Sei sulla pagina 1di 2

Cognome.

Nome

classe

data..
VERIFICA PROMESSI SPOSI CAP. XI-XXVI
Rispondi a 14 domande .Sono obbligatorie le domande in grassetto (3-8-12-15-18-24);scegli
le altre in modo che siano in tutto ( con le obbligatorie) 7 dalla prima sezione e 7 dalla
seconda. Per ogni risposta cerca di scrivere un massimo di 5 righe di foglio protocollo.
Comprensione e analisi ( pti 2 a domanda)
1. Elenca tutti i luoghi che fanno da sfondo alle diverse sequenze in cui si articola il capitolo
XI : monologo di don Rodrigo; relazione del Griso; indagine del Griso; diagolo fra don
Rodrigo e Attilio; percorso di Renzo.
2. Su quale grave problema imperniato il capitolo XII? Elencane le cause.
3. Descrivi il saccheggio del forno focalizzando lattenzione sul comportamento : degli
assediati, dei difensori, dei saccheggiatori, di Renzo
4. Chi Antonio Ferrer?Come riesce ad accattivarsi la folla?
5. Perch nel XIV Renzo tiene un comizio? Riassumi brevemente il discorso di Renzo.
6. Per quali motivi Renzo nel XIV viene a diverbio con loste?
7. La prima parte del cap XIX ha al centro lincontro tra il conte zio e il padre provinciale. Di
che cosa discutono?
8. Linnominato un eroe negativo , che emerge per la sua grandezza nel male. Tuttavia,
un certo fastidio nel cap XX comincia a manifestarsi in lui per la sua vita passata.
Quali riflessioni si affacciano alla sua mente dopo che don Rodrigo se ne andato?
9. Chi il Nibbio? Come si comporta nei confronti di Lucia nel cap XXI?
10. Nel cap XXIII Federigo va incontro allinnominato a braccia aperte e i due rimangono un
po senza parlare. Quali sentimenti si scontrano nellanimo dellinnominato?
11. Nel cap XXV don Rodrigo come appare agli occhi della gente? Perch scappa da Milano?
12. Descrivi donna Prassede, soffermandoti sul suo comportamento nei confronti di Lucia
e dei suoi famigliari.
13. Quali accuse rivolge Federigo a don Abbondio?
14. A quale guerra il Manzoni fa riferimento nel cap XXVII? In quale punto del romanzo si
gi parlato di essa?
Contenuti e tematiche ( pti 3 a domanda)
15. Nel cap XI don Rodrigo in ansiosa attesa. Quali riflessioni ti suggerisce tale
rappresentazione? Confrontalo con larrogante don Rodrigo del V capitolo: che cosa
trovi di nuovo in lui?
16. Quale significato ha , nel contesto del capitolo XII, la narrazione che Manzoni inserisce
riguardo alle sorti che toccheranno nei secoli al monumento a Filippo II?
17. Quale aspetto del Seicento viene particolarmente messo in rilievo nel cap. XII?
18. Anche il cap XIII come il precedente ha come protagonista la folla. Quale giudizio
formula il Manzoni su di essa? Conferma o contraddice lopinione dei capitoli
precedenti?

19. Quali aspetti del proprio carattere rivela Renzo durante i suoi due discorsi ( quello fatto in
piazza e quello tenuto nellosteria)?
20. Con riferimento al cap XV ricostruisci il codice morale e comportamentale delloste ( es:
qual il fine di ogni sua azione? Che cosa pensa degli spagnoli e dei magistrati milanesi? Ti
pare che vada volentieri a denunciare Renzo? Infierisce contro Renzo? Approva le ritorsioni
degli spagnoli? )
21. Qual la funzione delle vicende di Renzo a Milano rispetto al personaggio? Perch lautore
ha scelto di far vivere a Renzo unesperienza cos ardua?
22. In che senso nella vicenda dellinnominato comincia a far capolino la Provvidenza nel cap
XX?
23. Qual la funzione artistica della vecchia nel cap XX?
24. Perch nel cap XXI Lucia diventa docile strumento della Provvidenza?
25. Il tema della conversione dal male al bene: spiega come intesa dal cardinale, com
percepita dallinnominato e come giudicata da Don Abbondio.
26. Il colloquio tra il cardinale Federigo e don Abbondio si svolge nellarco di due capitoli: a
conclusione del XXV il Borromeo rivolge al curato alcune domande cruciali che trovano
risposta solo allinizio del XXVI . Quale funzione narrativa svolge questa interruzione del
dialogo tra i due sacerdoti, in un momento cos cruciale della loro conversazione?
27. Il sentimento di Lucia nei confronti di Renzo si cancellato come lei vorrebbe? Motiva la
tua risposta.
28. Per quale motivo il Manzoni descrive cos minuziosamente la biblioteca di don Ferrante?
Potremmo definirla una sorta di grande metafora?

Interessi correlati