Sei sulla pagina 1di 1

Argomenti di anatomia da sapere bene

CAVITÀ ORBITARIE
a. Posizione: poste al confine tra il neurocranio e lo splancnocranio.
b. Funzione: ospitano gli organi di senso della vita (bulbi oculari).
c. Orientamento asse maggiore: si orienta in senso ventro-dorsale ed è assibilabile ad una piramide
quadrangolare nella forma.
d. Base ed Apice: La base corrisponde all’apertura della cavità e l’apice è in corrispondenza del
forame ottico.
e. Margini
i. Superiore: Squama orbitaria del frontale al centro, processo zigomatico lateralmente e
parte nasale medialmente.
ii. Mediale: Processo frontale della mascella.
iii. Inferiore: corpo della mascella.
iv. Laterale: Osso Zigomatico
f. Tetto: è concavo; comprende la parte orbitaria dell’osso frontale e, posteriormente, la faccia
inferiore delle piccole ali dell’osso sfenoide. Lateralmente abbiamo la fossa per la ghiandola
lacrimale.
g. Parete mediale: La parete mediale è formata anteriormente dal processo frontale della mascella e
dall’osso lacrimale (limiti della fossa del sacco lacrimale). Posteriormente, si osservano la lamina
orbitaria del labirinto etmoidale e la faccia laterale del corpo dell’osso sfenoide.
h. Pavimento: Il pavimento della cavità orbitaria è costituito dalla faccia orbitaria del corpo della
mascella ed è completato, anteriormente, dalla faccia orbitaria dell’osso zigomatico e,
posteriormente, dal processo orbitario della lamina perpendicolare dell’osso palatino.
i. Parete laterale: è costituita dall’osso frontale, dall’osso zigomatico e dalla faccia anteriore della
grande ala dell’osso sfenoide. Vi si rinviene il forame zigomatico-orbitario, che dà passaggio al
nervo zigomatico.
j. Vie di passaggio e cosa le attraversano:
i. La fessura orbitaria superiore fa’ passare i nervi oculomotore, trocleare, abducente,
oftalmico e delle vene oftalmiche superiore e inferiore dalla cavità orbitaria alla fossa
cranica media
ii. La fessura orbitaria inferiore compresa tra la mascella e l’osso sfenoide, lateralmente dà
accesso alla fossa infratemporale e medialmente alla fossa pterigopalatina, ed è
attraversata dal nervo zigomatico e dal nervo e dai vasi infraorbitari.