Sei sulla pagina 1di 2

ESERCIZI CHIMICA

Pag.139 n 1

a) La velocità media delle particelle di un gas è proporzionale alla


temperatura (misurata in kelvin). Le particelle di un gas quindi,
muovendosi lungo direzioni rettilinee all’interno dei recipienti,
all’aumentare della temperatura si muovono più velocemente.

b) I gas possono essere compressi molto più facilmente dei liquidi e dei
solidi perché si espandono con grande facilità e anche se il volume del
gas si considera uguale al volume del recipiente, la maggior parte del
volume di un gas è spazio vuoto e ciò fa sì che si che tali gas sono
facilmente comprimibili.

c) La densità è una proprietà intensiva che non dipende dalla quantità di


materiale ed esprime il rapporto tra la massa e il volume del recipiente.
La densità cambia al variare della temperatura e della pressione. La
densità di un materiale aumenta se la temperatura diminuisce e, poiché
diminuendo la temperatura diminuisce anche il volume occupato, allora
aumenterà il rapporto massa/volume.

n2

a) Le bombolette spray, nonostante siano costruite per sopportare una


grande pressione, possono esplodere a temperature elevate. Questo
succede perchè il materiale di cui sono fatte non riescono più a resistere
allo sforzo e la bomboletta si spacca, liberando i gas violentemente. In
questo caso il gas è presente in un contenitore chiuso a cui è fornito
calore e aumenta la sua energia interna e la sua pressione.

b) Le mongolfiere vengono gonfiate con un gas più leggero dell’aria e


questo gli permette di avere una spinta verso l’alto che lo fa galleggiare
e volare. La mongolfiera “galleggia” grazie alla spinta di Archimede
secondo la quale ogni corpo immerso in un fluido (l’aria è un fluido)
riceve una spinta verso l’alto pari al peso del volume del fluido spostato.
Affinché un oggetto galleggia è necessario che la sua densità sia
inferiore a quella del fluido in cui è immerso.

c) Riusciamo a sentire un profumo lontano grazie alla capacità del gas di


espandersi e occupare tutto lo spazio.

n3
a) Temperatura
b) Volume
c) Pressione
d) Pressione

n4
a) Temperatura
b) Pressione
c) Volume
d) Temperatura

PROVA TU Pag. 141

DATI
P1= 648 torr
V1= 312 mL = 0,312 L
V2= 824 mL = 0,825 L

RICHIESTE
P2= ?

APPLICO LA LEGGE DI BOYLE : P1· V1 = P2· V2


di cui P2=(P1· V1)/ V2= (648 torr · 0,312 L)\ 0,825 L= 245 torr