Sei sulla pagina 1di 2

MONODIA PROFANA

1. Chanson a refrain - trovieri - lingua d’oil


2. Canso – trovatori - lingua d’oc provenzale – strofico e sillabico – stessa melodia per le varie strofe
(coblas)
3. Canso - Can vei la lauzeta mover – trovatori – lingua d’oc – sillabica – divisa in coblas
4. Lied – struttura strofa e ritornello – Minnesanger – Tedesco
5. Cantiga de Santa Maria – struttura strofa e ritornello - Portoghese
6. Cantiga de Santa Maria
7. Cantiga de Santa Maria
8. Lauda – lingua volgare – destinazione religiosa ma non liturgica – divisa in stanze e ripresa
9. Lauda – Venite a Laudare - – lingua volgare – destinazione religiosa ma non liturgica -divisa in stanze
e ripresa
10. Lauda – lingua volgare – destinazione religiosa ma non liturgica - divisa in stanze e ripresa
11. Carmina Burana – tecnica della parodia – melodia della sequenza Dies Irae
12. Carmina Burana – Messa dei giocatori d’azzardo – parodia della Cantillazione degli Atti degli Apostoli
13. Carmina Burana - Messa dei giocatori d’azzardo – parodia della sequenza Victimae Paschali Laudes
14. Carmina Burana – Messa dei giocatori d’azzardo – parodia della cantillazione del Vangelo

MONODIA ECCLESIASTICA
1. Cantillazione: cantillazione del Vangelo di Giovanni – gli elementi sono intonazione, corda di recita,
respiro e cadenza.
2. Inno Ambrosiano – metro dattilico- strofico – sillabico – melodia preesistente per facilitare la
memorizzazione
3. Innodia responsoriale – Canto alternato tra solista e assemblea – strofico, semiornato
4. Inno Ambrosiano – sillabico, strofico
5. Inno Ambrosiano – metro dattilico, strofico
6. Inno Veni Creator Spiritus – inno sillabico tendente al semiornato destinato ai cantori della Schola
Cantorum, presenta difficoltà maggiori
7. Inno semiornato destinato alla Schola Cantorum- strofico con difficoltà maggiori
8. Inno semiornato destinato alla Schola Cantorum - strofico
9. Inno responsoriale – canto alternato tra il solista e l’assemblea – semi ornato, strofico
10. Introito Messa di Natale – Puer Natus Est – salmodia antifonale – Struttura : antifona semi-ornata -
versetto salmodico – Gloria Patri (Dossologia minore) - Antifona
11. Graduale Messa di Natale – Viderunt Omnes – salmodia responsoriale, melismatico, il solista esegue
il Salmo, l’assemblea risponde con un versetto
12. Alleluia Messa di Natale – Dies Sanctificatus – è il canto più melismatico - salmodia alleluiatica: il
solista canta il Salmo, Schola Cantorum canta ‘Alleluia’ dopo ogni verso
13. Offertorio Messa di Natale – Tui sunt caeli et tua est terra – Salmodia antifonale: si esegue solo
l’antifona in assenza di processione in quanto più ornata per sottolineare un momento importante
della Messa, l’offerta
14. Communio Messa di Natale – Viderunt Omnes- Salmodia antifonale: Antifona-Salmo-Antifona;
semi-ornato
15. Introito Messa di Pasqua – Pasqua Resurrexi- Salmodia Antifonale: Antifona semi-ornata-Versetto
Salmodico-Gloria Patri-Antifona Semi-ornata
16. Graduale Messa di Pasqua – Haec Dies: primo canto interlezionale eseguito tra la prima e la
seconda lettura; si cantava sul gradus (gradino) e da qui deriva il nome
17. Alleluia Messa di Pasqua- Pascha Nostrum- Secondo canto interlezionale- Salmodia Alleluiatica: Il
solista esegue il salmo, l’assemblea risponde cantando ‘Alleluia’
18. Sequenza Victimae Paschali Laude: fa parte delle 5 sequenze salvate dal Concilio di Trento; deriva
dall’Alleluia poiché deriva da essa. Canto sillabico- sono presenti copule orizzontali e una copula
verticale: nel primo caso la melodia è la stessa per due versi consecutivi, nel secondo la melodia si
ripete ogni due versi
19. Offertori o della Messa di Pasqua- Terra Tremuit – secondo canto processionale del Proprium
Missae; viene eseguita solo l’antifona
20. Communio della Messa di Pasqua - terzo canto processionale- viene intonata solo l’antifona in
assenza di processione- melismatico
21. Sequenza di Natale – Struttura delle copule- sillabico con melodia complessa
22. Sequenza per l’Annunciazione – costruita sulla struttura delle copule orizzontali.
23. Sequenza – Veni Sancte Spirit per la Pentecoste- sequenza salvata dopo il Concilio di Trento.
Sillabico, strofico, melodia differente per ogni coppia di versi
24. Kyrie Tropato – primo canto dell’ordinarium Missae- Vi è l’inserimento del tropo di interpolazione
fans bonitatis tra le parole Kyrie e Christe. Viene anche inserita una seconda voce che dà vita
all’organum +
25. Introito tropato Puer Natus Est della Messa di Natale. Primo canto del Proprium Missae. Viene
tropato sia l’antifona che il Salmo. Si alterna un verso del Tropo e uno dell’introito +