Sei sulla pagina 1di 5

Check List apertura conto corrente

PERSONA GIURIDICA
CONTO CORRENTE N. - -
INTESTATO A

L'esecuzione della relativa attività deve essere confermata apponendo una 'X' nella casella corrispondente.

1. CONSEGNA DELL’INFORMATIVA PRECONTRATTUALE


 Consegnata - preventivamente alla sottoscrizione - una copia del contratto idonea alla stipula

2. IDENTIFICAZIONE, CENSIMENTO E RACCOLTA INFORMAZIONI


Acquisire i dati identificativi e la documentazione probatoria dell’intestatario del conto corrente. Tutti
gli atti e documenti di seguito indicati devono essere prodotti dal Cliente in una delle seguenti
modalità:
 in copia autentica (ovvero copia certificata conforme all’originale da un Notaio o altro Pubblico
Ufficiale) da trattenere agli atti della Banca;
 in originale e fotocopiati dalla Banca, tenuto conto che tali copie in caso di contestazione non
hanno lo stesso valore giuridico delle copie autentiche
 Codice Fiscale / Partita IVA della Società (la Partita IVA è facoltativa per “Condominio”)

Atto Costitutivo, aggiornato con tutte le modifiche eventualmente intervenute


 Tale documento non è previsto per “Condominio” e per “Ditta Individuale”
Statuto, aggiornato con tutte le modifiche eventualmente intervenute.
 Tale documento non è previsto per “Società Semplice”, “Società in nome collettivo”, “Società in accomandita semplice”,
“Condominio” e “Ditta Individuale”.
Certificato di iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, dal quale risultino gli estremi di iscrizione a tale
Registro e contenente l’attestazione specifica che la Società non si trova soggetta a procedure concorsuali, è nel pieno e libero
esercizio dei propri diritti e non risulta in stato di liquidazione, nonché, ove ricorra, gli estremi dell’iscrizione negli albi tenuti dalle
eventuali autorità di vigilanza di settore.

Per la “Società Semplice”, tale documento è necessario solo se previsto per l’attività esercitata.
Per il “Condominio”, tale documento non è previsto.
Per la Ditta Individuale, da tale documento deve risultare anche l’iscrizione del titolare della Ditta.
Acquisire l’ulteriore documentazione probatoria, specifica in funzione della tipologia di soggetto
intestatario del conto corrente.
 Società Semplice

 Dichiarazione rivolta a comunicare alla Banca eventuali modifiche apportate all’Atto Costitutivo. Tale dichiarazione potrebbe
essere del seguente tenore: “I sottoscritti __________ in qualità di soci della _________ Società Semplice, costituita con atto
del _______, si impegnano a comunicare immediatamente alla Banca ogni eventuale modifica che in futuro dovesse essere
apportata al contratto sociale”

 Società in nome collettivo, Società in accomandita semplice

 Atto di nomina degli eventuali amministratori successivi a quelli indicati nell’Atto Costitutivo
 Eventuali atti di procura che attribuiscono o revocano i poteri di rappresentanza della Società

 Società per Azioni

 Verbali assembleari e/o consiliari da cui, in base alle disposizioni dell’Atto Costitutivo e/o dello Statuto, si determinano i
soggetti cui è affidata l’amministrazione della Società. Va tenuto conto che le Società per Azioni possono scegliere tra tre
diversi tipi di amministrazione, in funzione dei quali è necessario acquisire la specifica documentazione di seguito indicata:
 “tradizionale”: con Amministratore Unico. Verbale Assembleare di nomina dell’Amministratore Unico (fatta eccezione
del primo Amministratore Unico che è nominato nell’Atto Costitutivo.
 “tradizionale”: con Consiglio di Amministrazione. Verbale Assembleare di nomina del Consiglio di Amministrazione
(fatta eccezione dei primi amministratori che sono nominati nell’Atto Costitutivo; Verbale Consiliare di nomina del
Presidente del Consiglio di Amministrazione; eventuali Verbali Consiliari di nomina degli Amministratori Delegati.
 “dualistico”: con Consiglio di Gestione e Consiglio di Sorveglianza. Verbale di nomina dei componenti del Consiglio di
Gestione da parte del Consiglio di Sorveglianza, fatta eccezione dei primi consiglieri che sono nominati nell’Atto
Costitutivo; Verbale di nomina dei membri del Consiglio di Sorveglianza da parte dell’Assemblea, fatta eccezione dei
primi che sono nominati nell’Atto Costitutivo.
 “monistico”: con Consiglio di Amministrazione e Comitato per il controllo sulla gestione. Verbale Assembleare di
nomina del Consiglio di Amministrazione (fatta eccezione dei primi amministratori che sono nominati nell’Atto
Costitutivo; Verbale di nomina dei componenti del Comitato per il controllo sulla gestione da parte del Consiglio di
Amministrazione.
 Società in accomandita per azioni

 Eventuali verbali dell’assemblea con i quali sono nominati gli amministratori in sostituzione di quelli indicati nell’Atto
Costitutivo

 Società a responsabilità limitata

febbraio 2015 pagina 1 di 5


Check List apertura conto corrente
PERSONA GIURIDICA

 Verbali assembleari e/o consiliari da cui, in base alle disposizioni dell’Atto Costitutivo e/o dello Statuto, si determinano i
soggetti cui è affidata l’amministrazione della Società. Come per le Società per Azioni, sono previsti tre diversi tipi di
amministrazione, in funzione dei quali è necessario acquisire la specifica documentazione indicata nel precedente punto
dedicato alla Spa:

 Società Cooperative

 Verbali assembleari e/o consiliari da cui, in base alle disposizioni dell’Atto Costitutivo e/o dello Statuto, si determinano i soggetti
cui è affidata l’amministrazione della Società. Le Società Cooperative possono adottare uno dei sistemi di amministrazione
previsti per le Spa.
Nel caso la Società Cooperativa risulti con un numero di soci inferiori a 20, può adottare le disposizioni sulle Società a
responsabilità limitata.
In funzione del sistema di amministrazione prescelto, è necessario acquisire la specifica documentazione indicata nel
precedente punto dedicato alla Spa:
 Certificato di iscrizione nell’apposito Albo presso il Ministero delle Attività Produttive

 Onlus/Organizzazione No Profit

 Documentazione prevista per la specifica forma societaria (Società per Azioni, Società a Responsabilità Limitata, ...). Verificare
che la documentazione contenga anche l’informazione circa la classe di beneficiari cui si rivolgono le attività svolte (ad es.
senza tetto, disabili, vittime di catastrofi naturali e di guerre, etc.), in caso negativo dovrà essere richiesto al Legale
Rappresentante della Onlus una dichiarazione in tal senso.

 Certificato dell’iscrizione presso la competente Direzione Generale delle Entrate del Ministero delle Finanze, ex art. 11 Dlgs.
460/1997

 Condominio (il rapporto deve essere intestato al condominio)

 Copia del verbale dell'assemblea dal quale risulti la nomina dell'amministratore (non è necessario che il verbale contenga
l’autorizzazione all’apertura di un conto corrente strumentale alla gestione del condominio, in quanto tale apertura è da
considerarsi un atto di ordinaria amministrazione che l’amministratore può compiere senza necessità di specifiche
autorizzazioni)
Ditta Individuale (il rapporto deve essere intestato alla Ditta). Non è prevista specifica documentazione oltre a quella sopra
 indicata.

Acquisire i dati identificativi della persona fisica che opera per conto della Società, del Legale
Rappresentante, dell’Amministratore di Condominio, del Titolare della Ditta Individuale, degli eventuali
Titolari Effettivi e degli eventuali delegati:
Fotocopia del documento di identità non scaduto - idoneo per la normativa Antiriciclaggio – che consenta di rilevare i dati di
 nascita e di residenza (se necessario acquisire più di un documento).
I “soggetti non residenti” devono essere identificati utilizzando i medesimi criteri utilizzati per i “soggetti residenti”.
 carta di identità  passaporto  porto d’armi  patente di guida (anche nella nuova veste “plastificata”)
 permesso di soggiorno in corso di validità (per l'identificazione di soggetti non comunitari, può essere utilizzato, in
alternativa al passaporto, il permesso di soggiorno)
 patente nautica
 tessera personale di riconoscimento rilasciata da amministrazioni statali ai propri dipendenti, civili e militari, in servizio o in
quiescenza, nonché ai loro familiari
 tessere di riconoscimento, munite di fotografia e timbro o altra segnatura equipollente rilasciate da un’amministrazione dello
Stato
 carta di identità europea
 passaporto estero

 Fotocopia del Codice Fiscale: tesserino plastificato rilasciato dell’Agenzia delle Entrate o Tessera Sanitaria.

Censire il Soggetto (Persona Fisica) e far sottoscrivere il Consenso al trattamento dei dati personali
 Sottoporre al Cliente l'informativa "standard" per il trattamento dei dati personali.

Far sottoscrivere al Cliente una copia del modulo “Consenso del Cliente al trattamento dei dati personali” (stampata in automatico
 dalla procedura).

 Consegnare al Cliente la copia del modulo stampata in automatico dalla procedura.

Censire la Società, e far sottoscrivere il “Consenso al trattamento dei dati (sezione Persona
Giuridica):
 Sottoporre al Cliente l'informativa "standard" per il trattamento dei dati personali.

 Far sottoscrivere al Cliente una copia del modulo “Consenso del Cliente al trattamento dei dati personali” (stampata in automatico
dalla procedura).

febbraio 2015 pagina 2 di 5


Check List apertura conto corrente
PERSONA GIURIDICA

 Consegnare al Cliente la copia del modulo stampata in automatico dalla procedura.

Provvedere al collegamento in Anagrafe dei necessari legami tra Società, Legale Rappresentante, eventuali delegati e Titolare
 Effettivo. Nel caso il Titolare Effettivo non sia presente, è comunque necessario valorizzare l’apposito campo in Anagrafe.

Raccogliere le informazioni circa lo scopo e la natura del rapporto di conto corrente


Tramite la procedura GIANOS 3D, compilare e stampare il questionario sottoponendolo al Cliente per una verifica delle informazioni
 raccolte.
Verificare l’apposizione delle firme del Cliente, del collaboratore che ha proceduto all'attività di identificazione del cliente e di
 acquisizione delle informazioni e del Responsabile della Struttura.

 Consegnare al cliente la copia di pertinenza del questionario, stampato in duplice esemplare (copia banca / copia cliente).

Verificare la “fascia di rischio antiriciclaggio” attribuita al Cliente dalla procedura GIANOS 3D, e procedere come previsto dalla
 normativa in vigore.

Raccogliere - in caso di soggetto fiscalmente non residente in Italia - le informazioni per il trattamento
fiscale del rapporto:
 Far sottoscrivere la “Autocertificazione di non residenza fiscale e richiesta di non applicazione delle imposte”

Gestire la modulistica come previsto dalla Guida Operativa "Soggetti non residenti in Italia - Posizione anagrafica e trattamento
 fiscale dei rapporti"

Raccogliere le informazioni circa la Classificazione del Cliente ai fini delle normative PSD, SEPA,
Credito al Consumo e Trasparenza:
 Verificare le caratteristiche del Cliente e censire la classificazione tramite la transazione D401

Verificare la presenza di eventuali evidenze negative sulla posizione delle Persone Fisiche collegate
alla Società:
La presenza di notizie pregiudizievoli e/o di segnalazioni in Centrale Allarmi Interbancaria viene verificata quotidianamente per tutte le
persone fisiche già censite in Anagrafe e viene segnalata automaticamente tramite e-mail alla Struttura presso la quale è intrattenuto il
conto corrente.
Deve essere verificata manualmente tramite le apposite procedure - in fase preventiva alla effettiva
apertura del conto corrente - la presenza di protesti, notizie pregiudizievoli e partecipazione a Società. In
Persona fisica non
 censita
aggiunta a tale verifica preventiva, viene inoltre effettuata una verifica automatica in fase di censimento
anagrafico, ed il relativo esito viene automaticamente comunicato - tramite e-mail - il giorno successivo
all'apertura del rapporto.
Deve essere verificata manualmente tramite la procedura di apertura del conto corrente - in fase
Persona fisica già
 censita
preventiva alla effettiva apertura del conto corrente - la presenza di notizie pregiudizievoli. Inoltre, deve
essere verificata manualmente - tramite l'apposita procedura - anche la presenza di protesti.
In caso di esito positivo delle ricerche, il dettaglio dei dati forniti da CERVED è consultabile attraverso la funzione “stampa dossier
persona” disponibile in ECAM.

Verificare la presenza di eventuali evidenze negative sulla posizione della Società:


 Società non censita Acquisire tramite ECAM la Visura Camerale.

 Società già censita Acquisire tramite ECAM l’aggiornamento della Visura Camerale.

E' opportuno stampare le informazioni visualizzate a supporto di tali verifiche, e conservare tali stampe unitamente alla documentazione
contrattuale riferita al Cliente.

3. APERTURA DEL CONTO CORRENTE E FORMALIZZAZIONE DELLA


DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE
Nel caso di attivazione di una Offerta Modulare, la documentazione contrattuale è composta da:
- Modulo di Adesione (prima parte del contratto), stampato in duplice copia dalla piattaforma di vendita integrata in ABC
- fascicolo tipografico (seconda parte del contratto)

Verificare la completezza della stampa eseguita in automatico, in duplice copia con indicazione della
copia di pertinenza del Cliente e della Banca:
Unire – con punto metallico - i fogli di pertinenza delle copie del contratto (o del Modulo di Adesione in caso di Offerta Modulare) ed
 apporre l’etichetta olografica anticontraffazione.

Far sottoscrivere al Cliente e firmare per accettazione (a cura di soggetto facoltizzato) la


documentazione contrattuale:
OFFERTA MODULARE CONTO CORRENTE ORDINARIO o CONTO PRODOTTO

Apposte firme del Cliente sulla ‘copia Banca’ del Modulo


 di Adesione  Apposte firme del Cliente sulla ‘copia Banca’ del Contratto

febbraio 2015 pagina 3 di 5


Check List apertura conto corrente
PERSONA GIURIDICA

Apposte firme del Cliente sulla ‘copia Banca’ del


 fascicolo tipografico
Apposte firme della Banca sulla ‘copia Banca’ e sulla
Apposte firme della Banca sulla ‘copia Banca’ e sulla ‘copia
 ‘copia Cliente’ del Modulo di Adesione e del fascicolo  Cliente’ del Contratto
tipografico
Apposte le firme sullo specimen: solo nel caso in cui la firma dell’intestatario del rapporto non sia già archiviata sulla transazione
 FIRME di Sportello.

febbraio 2015 pagina 4 di 5


Check List apertura conto corrente
PERSONA GIURIDICA

Conservare la copia della documentazione contrattuale di pertinenza della Banca:


La documentazione contrattuale riferita al rapporto, compresa la copia originale del “MODULO PER L’IDENTIFICAZIONE E
 L’ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA”: nella Cartella Cliente/Rapporto

 Il modulo “Consenso del cliente al trattamento dei dati personali”: in ordine cronologico in apposita raccolta.

I supporti cartacei originali ("specimen firme"), unitamente alla stampa prodotta dalla procedura e relativa alle firme acquisite:
 presso la Filiale che ha effettuato materialmente l’acquisizione, mediante archiviazione in apposita raccolta in ordine
cronologico.

4. CONFERIMENTO DI DELEGHE AD OPERARE


Procedere alla identificazione, censimento, collegamento al conto corrente, sottoscrizione e
conservazione della documentazione:
Procedere alle attività previste al punto 2 della presente check list.

 La compilazione del questionario di adeguata verifica non è obbligatoria nei confronti della persona fisica delegata ad operare fermi
restando eventuali motivi di sospetto o di dubbi sull’adeguatezza o veridicità delle informazioni già possedute, indipendentemente
dall’essere o no il Cliente già conosciuto.

 Caricare la delega tramite Anagrafe Generale

Far sottoscrivere al Cliente la documentazione contrattuale stampata automaticamente in fase di caricamento. La copia di
 pertinenza della Banca deve essere conservata nell’archivio unico cliente, unitamente alla documentazione contrattuale riferita al
rapporto.

Data Timbro e Firma della Filiale Firma del Gestore

febbraio 2015 pagina 5 di 5