Sei sulla pagina 1di 5

TURDILLI LIEVITATI

350 gr di lievito naturale


1 tazzone d'olio
mezzo tazzone d'acqua
1 tazzone di moscato
mezzo tazzone di zucchero
4 uova
farina q.b.

Abbondante olio d'oliva bollente per friggere

Zucchero semolato per spolverizzare

Mettere a bollire tutti gli ingredienti,tranne uova e lievito. Far intiepidire. Sciogliere il lievito dentro i liquidi tiepidi. Impastare le
uova con un pò di farina,aggiungervi il composto preparato precedentemente e lavorare come se fosse pane. Aggiungere farina,fino
ad ottenere un composto della consistenza di quello del pane. Mettere in una coppa e far lievitare,finchè si riempie. Ora prenderne dei
pizzicotti,passarli su un cesto,in modo che si imprime il disegno (come gli gnocchi con la forchetta) e friggere in abbondante olio
bollente. Far raffreddare.

Far sciogliere 1 kg circa di miele con un dito d'acqua in una pentola. Metterci i turdilli e mescolare. Spolverizzare con lo zucchero
semolato.

FONTE RICETTA: ricettario di famiglia

CULLURELLI

500 gr di farina 00
acqua tiepida q.b.
una presa di sale
1 bustina di lievito disidratato

olio d'oliva q.b. per friggere

Mescolare il lievito alla farina, aggiungere il sale e poi incorporare acqua tiepida ed impastare finchè non si ottiene un composto
lavorabile con le mani. Formare dei panetti e metterli a lievitare finchè non raddoppiano di volume. Riprenderli, fare un buco al
centro del panetto lievitato e friggerli in abbondante olio bollente.

FONTE RICETTA: ricettario di famiglia

TURDILLI GLASSATI

6 uova
300 gr di zucchero
mezza bustina di lievito setacciato
100 gr di burro morbido
1 bicchierino di anice
1 bicchiere di vermouth
farina setacciata q.b.

olio di oliva per friggere

Per la glassa:
200 gr di zucchero a velo setacciato
4 cucchiai di latte

Impastare tutto,tranne la farina. Aggiungere la farina,finchè si ottiene un impasto morbido,ma lavorabile.

Prendere dei pizzichi di pasta, passarli sulla superficie di un cestino e friggere,finchè non si dorano. Far raffreddare.

Preparare la glassa, sciogliendo lo zucchero in un pentolino a fuoco basso.


Immergere i turdilli nella glassa uno per volta, con l'aiuto di una forchetta. Lasciare asciugare.

CHIANULILLE AMMIELATE
Vedere la ricetta "CHIANULILLE" presente in questo stesso album.

Dopo,ammielare. Fare un sciroppo con miele e un bicchiere di acqua,immergere le chianulille,farle stare un pò nello sciroppo
senza toglierlo dal fuoco; poi togliere e zuccherare.

Lasciar raffreddare e servire.

FONTE RICETTA: ricettario di famiglia

SCALILLE GLASSATE

5 tuorli d'uovo
5 uova intere
50 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
1 bicchierino di anice
farina setacciata q.b.

olio di oliva per friggere

Per la glassa:
400 gr di zucchero a velo setacciato
8 cucchiai di latte

Lavorare le uova con lo zucchero e aggiungere burro e anice.Aggiungere la farina,finchè non si ottiene un impasto elastico e
lavorabile.

Dare la forma di anelli e friggere.Togliere quando sono dorate.


Lasciar raffreddare.

Preparare la glassa, sciogliendo, in un pentolino messo sul fuoco, lo zucchero nel latte. Immergere le scalille nella glassa, in modo da
ricoprirne la superficie.

SCALILLE

5 tuorli d'uovo
5 uova intere
50 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
1 bicchierino di anice
farina setacciata q.b.

olio di oliva per friggere

miele per ammielare


zucchero per spolverizzare

Lavorare le uova con lo zucchero e aggiungere burro e anice.Aggiungere la farina,finchè non si ottiene un impasto elastico e
lavorabile.

Dare la forma di scalette e friggere.Togliere quando sono dorate.

Lasciar raffreddare. Sciogliere il miele e,quando è ancora sul fuoco,aggiungere le scalille. Dopo qualche minuto togliere e
spolverizzare con lo zucchero.

Torta di mele sofficissima


per uno stampo del diametro da 24 centimetri
4 uova a temperatura ambiente
200 grammi di zucchero semolato
250 grammi di farina 00
3 mele
100 grammi di fecola di patate
100 ml di olio di semi (girasole o mais)
50 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci
cannella in polvere
Per prima cosa mettere tutti gli ingredienti in polvere (farina,cannella, fecola di patate e lievito tutti insieme in una
terrina e mescolarli tra loro,).
Privare le mele della buccia e tagliarle a spicchi.
Montare le uova intere con lo zucchero alla massima velocità, quando saranno soffici e gonfie , unire il latte a filo
e l’olio, mescolando delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto.
Iniziare ad aggiungere gli ingredienti in polvere poco alla volta e mescolando sempre con la spatola.
Imburrare ed infarinare uno stampo possibilmente a cerniera, versare il composto e livellare.
Mettere sul composto le mele fino a coprirlo interamente e cuocere la torta in forno statico, preriscaldato a 170°
per circa 35/40 minuti, per i tempi regolarsi sempre con i propri forni.
Quando la torta sarà gonfia e dorata tirarla fuori dal forno e farla raffreddare bene prima di toglierla dallo stampo.

CHIANULILLE

5 uova
500 gr di zucchero
125 gr di burro morbido
1 bustina di lievito setacciato
1 bicchiere di latte
farina setacciata q.b.

Uvetta mescolata a marmellata di ciliegie e noci a pezzetti/nutella/noci a pezzetti e uvetta mescolate a mostarda (marmellata di uva)
per il ripieno

Lavorare il burro con lo zucchero,aggiungere le uova sbattute e il latte e poi farina q.b. per ottenere la consistenza di una frolla,anche
un pò più dura;per ultimo aggiungere il lievito.

Stendere delle sfoglie molto sottili,tagliare dei cerchi con una tazza e riempire con uno dei tre ripieni. Chiudere i cerchi a raviolo.
Disporre su una teglia foderata con carta da forno ed infornare.

FORNO STATICO: 200° per 10-15 minuti fino doratura

FONTE RICETTA: ricettario di famiglia

TRECCIA DI NATALE

500 gr di farina manitoba setacciata


15 gr di lievito di birra disidratato
300 gr di acqua tiepida
5 gr di miele
10 gr di sale
50 gr di farina di mandorle setacciata
100 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
25 gr di olio d'oliva
75 gr di macedonia candita a cubetti
50 gr di uvetta reidratata
mezzo bicchiere di rum

1 uovo sbattuto per spennellare

Impastare tutti gli ingredienti per circa 15 minuti, prima in una ciotola e poi su una spianatoia. Poi, far riposare l'impasto 10 minuti
sul tavolo da lavoro.
Dividere l'impasto in 3 parti uguali e formare 3 salsicciotti e far riposare altri 10 minuti sul tavolo da lavoro.
Formare la treccia e far lievitare per 50 minuti in forno spento precedentemente riscaldato a 50°C.
Spennellare con l'uovo ed infornare.

FORNO STATICO: 180° per 40 minuti (fno doratura)

STRUFFOLI
300 g di farina
2 uova
20 g di zucchero
30 ml di olio d'oliva
30 g di burro morbido
1 cucchiaino di lievito
1 bicchierino di liquore anice
scorza grattugiata di 1 arancia

350 g di miele
canditi misti q.b.
q.b. codette colorate
olio d’oliva per friggere

Versare farina, zucchero, lievito in una terrina e miscelare bene. Fare la fontanella e versare al centro gli ingredienti liquidi, la scorza
e il burro. Lavorare il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto compatto. Coprire con un canovaccio e lasciar riposare per una
mezz’oretta. Tagliare dei pezzi di pasta, formare dei filoncini sottili (larghezza di un dito mignolo) e tagliarli a distanza di un cm
l’uno dall’altro . Proseguire allo stesso modo fino a terminare tutto l’impasto. Friggere gli struffoli in abbondante olio bollente.
In un’ampia padella scaldare il miele, aggiungere i canditi ed infine gli struffoli. Girare bene affinché tutti gli struffoli siano ben
avvolti dal miele. Trasferirli in un piatto da portata e cospargerli di codette colorate.

TURDILLI

6 uova
300 gr di zucchero
1 bustina e mezzo di lievito setacciato
100 gr di burro morbido
1 bicchierino di anice
1 bicchiere di vermouth
farina setacciata q.b.

olio di oliva per friggere

miele per ammielare


zucchero per spolverare

Impastare tutto,tranne la farina. Aggiungere la farina,finchè si ottiene un impasto morbido,ma lavorabile.

Prendere dei pizzichi di pasta e friggere,finchè non si dorano. Far raffreddare.

Sciogliere il miele e,quando è ancora sul fuoco,aggiungere i dolci e mantenere qualche minuto. Dopo togliere e spolverare con lo
zucchero.

FONTE RICETTA: ricettario di famiglia

CICERCHIATA

240 gr di farina setacciata


2 cucchiai di brandy
1 uovo grande
latte q.b.

Per lo sciroppo:
100 gr di miele
100 gr di mandorle
un pizzico di cannella

confettini colorati e cannellini per decorare

Lavorare a lungo gli ingredienti,avvolgere l'impasto in un telo e lasciar riposare per mezz'ora.

Lavorare ancora l'impasto e ricavarne dei bastoncini. Ridurli a dadini e lavorarli fino ad ottenere delle palline grandi quanto un cece.

Friggere e scolare su carta assorbente.


Per lo sciroppo: sciogliere il miele a fuoco basso,aggiungere le mandorle e togliere dal fuoco quando saranno dorate. Aggiungere le
palline e lasciarle insaporire,mescolando velocemente. Decorare.