Sei sulla pagina 1di 2

Ristorante a Montepulciano: Ricetta del Cinghiale all'amoroso Chianti

Ingredienti per 4/5 persone Kg 1 circa di polpa di cinghiale 2 litri di vino chianti sedano, carote, cipolla bianca salvia, rosmarino, bacche di ginepro alloro, chiodi di garofano pepe nero in grani burro passata di pomodoro olio extra vergine

Preparazione Per preparare il cinghiale necessario avere un grosso tegame di terracotta con coperchio, condizione indispensabile perch questa prelibatezza possa essere preparata nella maniera pi appropriata. Detto questo cominciamo con la preparazione. Deve essere tagliata la polpa di cinghiale in pezzetti non tanto piccoli, alla maniera dello spezzatino, ed eventualmente togliendo al cinghiale alcuni grasselli superflui. I pezzetti di cinghiale dovranno essere poi accuratamente lavati in acqua e aceto e messi in marinata almeno 12 ore prima di iniziare a cuocerli. La marinata dentro a una pentola di terracotta dovr essere cos preparata : tagliare a pezzi il sedano, la carota, la cipolla, mettere poi un paio di foglie di alloro, due chiodi di garofano, una ventina di grani di pepe, qualche foglia di salvia, un rametto di rosmarino spezzettato, una decina di bacche di ginepro, due o tre pizzichi di sale grosso, fatto questo il tutto deve essere ricoperto di vino Chianti. Il tegame poi dovr essere chiuso con il suo coperchio ed essere lasciato in frigo per 12 ore circa. Al termine di questa operazione si dovranno togliere dalla marinata tutte le polpe di cinghiale, che dovranno essere convenientemente pulite da tutti gli odori e le le spezie e lasciate su di un vassoio. La marinata dovr essere colata in modo che tutte le spezie e gli odori possano essere recuperati scolandoli bene dal vino. Togliere poi il vino dal tegame e conservarlo in un altro recipiente. Il tegame dovr essere pulito ed asciugato per cominciare la cottura del cinghiale. Tutti gli odori e le spezie dovranno essere tritati su di un tagliere a mo di battuto e messi nel tegame a far soffriggere in olio extra vergine di oliva.

Web2Lab Studio

www.web2lab.it - info@web2lab.it

Quando la verdura leggermente appassita si dovranno immergere a poco a poco i pezzetti del cinghiale con laggiunta di un paio di noci di burro e si dovr cominciare a farle insaporire nel battuto aggiungendo a mano a mano il vino della marinata. Quando la carne leggermente rosolata aggiungere, sempre gradatamente, della passata di pomodoro e continuare la cottura aggiungendo sempre il vino della marinata fino ad esaurimento. La cottura sicuramente durer almeno 1 ora e 1/2 , se non di pi, ma ricordatevi che dovr avvenire a fuoco lento e comunque fino a che la carne non sia morbida. Quando il tutto sar cotto lasciatelo riposare nel tegame coprendolo con il suo coperchio. Ricordatevi che questo piatto legato alla pasta e sopratutto alle pappardelle. Link di approfondimento: Ristorante a Montepulciano La Locanda del Vino Nobile

Web2Lab Studio

www.web2lab.it - info@web2lab.it