Sei sulla pagina 1di 93

Vienna

La Secessione e O-o Wagner

Anton Stark, Gustav Klimt, Kolo Moser, Adolf Bhm, Maximilian Lenz, Ernst Sthr, Wilhelm List, Emil Orlik, Maximilian Kurzweil, Leopold Stolba,
Carl Moll, Rudolf Bacher

Dalla mentalit, liscia come lolio, degli uomini


degli ulKmi due decenni del XIX secolo,
era insorta improvvisamente in tuNa Europa una febbre vivicante.
Nessuno sapeva bene come stesse nascendo,
nessuno avrebbe potuto dire se sarebbe stata
una nuova arte, un uomo nuovo,
una nuova morale
o magari un nuovo ordinamento della societ.

(Robert Musil, Luomo senza qualit, 1930)

Joseph Maria Olbrich, Palazzo della Secessione, Vienna 1897-98

G. Klimt, Ver Sacrum, Maznimesto

G. Klimt, Ver Sacrum, Maznimesto

"Der Zeit ihre Kunst, der Kunst ihre Freiheit":


A ogni epoca la sua arte, all'arte la sua libert

G. Klimt, Ver Sacrum, Maznimesto

Inaugurazione della Colonia degli artisti,


Darmstadt 1901

Joseph Maria Olbrich, Ernst-Ludwig-Haus, Darmstadt 1898-1901

Josef Hoffmann, Wiener Werkstatte, Vienna 1902

Josef Hoffmann, Sanatorio di Purkersdorf, Vienna 1904-08

Josef Hoffmann
Palazzo Stoclet
Bruxelles 1905-11

Josef Hoffmann, Sanatorio di Purkersdorf, Vienna 1904-08

La costruzione della Ringstrasse, Vienna 1857

La costruzione della Ringstrasse, Vienna 1857

Otto Wagner, I Villa Wagner, Vienna 1886-88

Otto Wagner, Casa Wagner, Vienna 1886-95, planimetria

Otto Wagner, Modern Arkitecture, Vienna 1895

Ogni nuova creazione, se vuole essere veramente


moderna, deve corrispondere alle esigenze del nostro
tempo e ai nuovi materiali, deve esprimere nel migliore
dei modi la nostra mentalit democraKca e responsabile,
deve tener conto delle enormi conquiste tecniche ed
economiche e dello spirito praKco Kpico delluomo
moderno.
O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Otto Wagner,
Fermate della metropolitana sul Karlsplatz in costruzione,
Vienna1899

Lingegnere che non si cura dei problemi della forma


ma sinteressa solo di calcoli staKci e di cosK, esprime
una mentalit disumana; e il modo di esprimersi
dellarchiteNo, se nel creare una forma darte non parte
dalla costruzione, rimane incomprensibile.
Sono entrambi due grossi errori.
Poich lingegnere raramente nasce arKsta, mentre
larchiteNo normalmente deve avere anche la
preparazione dellingegnere, di pu aermare che
larchiteNura deve col tempo estendere il proprio
inusso al campo oggi di perKnenza dellingegnere, per
favorire unadeguata espressione esteKca.
O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Otto Wagner,
Complesso Linke Wienzeile Kostlergasse,
Vienna1898-99

Otto Wagner,
Majolikahaus
Vienna 1898-99

Otto Wagner, Majolikahaus, Vienna1898-99

Otto Wagner, Kstlergasse 3, Vienna 1898-99

Otto Wagner, Kstlergasse 3, Vienna 1898-99

Poniamo il caso di una grande opera monumentale []


Ledicio sar costruito in blocchi di pietra []. Per
sostenere il cornicione principale verranno scelK enormi
blocchi di pietra simili a quelli degli anKchi Romani [].
Questo modo di costruire Kpicamente
rinascimentale; ad esso io voglio opporre subito il
modo di costruire moderno.
O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Otto Wagner, Postsparkasse, Vienna 1903-12

Otto Wagner, Postsparkasse, Vienna 1903-12

Prima ancora di prendere in mano la maKta, deve


essere chiara nella mente e profondamente meditata
una buona, forte e grande idea. Non importa che questa
idea si riveli rapidamente o si chiarisca lentamente [].
Certo che oggi una felice idea di base, ben meditata, ha
un grande peso e contribuisce [in modo fondamentale]
alla valutazione di unopera.
E importante poi tener conto dello spirito di praKcit
che oggi pervade lumanit.
Ogni architeNo dovr seguire questo principio: Niente
che non sia funzionale potr mai essere bello.

O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Prima ancora di prendere in mano la maKta, deve


essere chiara nella mente e profondamente meditata
una buona, forte e grande idea. Non importa che questa
idea si riveli rapidamente o si chiarisca lentamente [].
Certo che oggi una felice idea di base, ben meditata, ha
un grande peso e contribuisce [in modo fondamentale]
alla valutazione di unopera.
E importante poi tener conto dello spirito di praKcit
che oggi pervade lumanit.
Ogni architeNo dovr seguire questo principio: Niente
che non sia funzionale potr mai essere bello.

O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Otto Wagner, Postsparkasse, Vienna 1903-12

Otto Wagner, Postsparkasse, Vienna 1903-12

Otto Wagner, Casa Wagner, Vienna 1905, prima soluzione

non sono gli elemenK di ssaggio a generare il nuovo


Kpo di decorazione, ma la ricerca di una decorazione di
Kpo nuovo che induce a scegliere lo specico genere
costrujvo .
O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Otto Wagner, Casa Wagner, Vienna 1905, prima soluzione

Otto Wagner, Casa Wagner, Vienna 1905, prima soluzione

LarchiteNo pu certo ajngere al ricco forziere della


tradizione: non copiare i modelli prescelK, ma adaNarli ai
propri ni rinnovandoli radicalmente.
O. Wagner, ArchiteNura moderna, 1895

Complesso dellospedale psichiatrico


allo Steinhof, Vienna 1902, planimetria

Otto Wagner, Chiesa di St. Leopold allo Steinhof, Vienna 1905-07, pianta

Otto Wagner, Chiesa di St. Leopold allo Steinhof, Vienna 1905-07, interno

Otto Wagner, Chiesa di St. Leopold allo Steinhof, Vienna 1905-07, interno

Otto Wagner, II Villa Wagner, Vienna 1905, prima soluzione

Otto Wagner, Casa Wagner, Vienna 1905, prima soluzione

Otto Wagner, I e II Casa Wagner, Vienna 1886/ Vienna 1905