Sei sulla pagina 1di 24

9 772035 704017

1,00

www.corriereflegreo.it

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012 - Marted Anno 5 N 96

POZZUOLI n Fondo di retribuzione 2012 per i dirigenti: al Municipio scoppia il caos e Fenocchio accusa il Primo Cittadino

Figliolia non sa di cosa parla!


n Bacoli: i carabinieri sventano unassurda tragedia familiare

Il sindaco contesta ufficialmente una decisione del segretario generale ma si confonde con le carte! Errore di impreparazione o strafalcione voluto per lanciare un messaggio politico?
Pontillo a pagina 2
AI LETTOR I
IL COR RIER E FLEGREO TOR NA IN EDICOLA GIOVED 6 sETTEmbRE

TenTano di rapire un neonaTo: arresTaTi


In cella due giovani stranieri: volevano vendicare un loro amico, lasciato dalla madre del piccolo
Di Bonito a pagina 3

POZZUOLI n Incredibile ma vero sul lungomare di via Napoli

Troppi ambulanTi abusivi? si cacciano quelli in regola!


Con una motivazione assurda il Comune toglie i permessi di vendita a chi era autorizzato. Il caso finir in consiglio comunale
a pagina 5

2 Politica Pozzuoli

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

n Fondo di retribuzione 2012 per i dirigenti: al Municipio scoppia il caos e Fenocchio accusa il Primo Cittadino

Il Capo dellAmministrazione contesta ufficialmente una decisione del segretario generale ma si confonde con le carte! Errore di impreparazione o strafalcione voluto per lanciare un messaggio politico?
Enormale che in un Comune con tre soli dirigenti, lAmministrazione non riesca a controllarne loperato al punto tale da doverne smentire pubblicamente le decisioni prese da uno di essi? E la domanda spontanea che viene da porsi considerato quanto di incredibile sta accadendo al Municipio puteolano dal 22 agosto. E questa infatti la data in cui, allAlbo Pretorio dellEnte, viene pubblicata una determina (la numero 1434 del 10 agosto) a firma del segretario generale comunale Matteo Sperandeo, il quale, nella sua funzione di dirigente dellarea amministrativa, approva la costituzione in via provvisoria del fondo retribuzione di posizione e di risultato 2012 per i dirigenti municipali, cio la somma accessoria allo stipendio che i dirigenti dovranno dividersi per lanno in corso. La cifra complessiva di questo fondo, viene stabilita in 414.463,83 euro (poco pi di 800 milioni di vecchie lire), di cui 352.294,25 euro per finanziare la retribuzione di posizione e il resto (62.159,58 euro) per finanziare la retribuzione di risultato, in virt di quanto, a fine 2012, decider il nucleo di valutazione dei dirigenti sul raggiungimento o meno degli obiettivi che dovranno essere assegnati ai dirigenti per lanno in corso. Apriti cielo! La divulgazione di questa determina via internet scatena una serie infinita di polemiche, soprattutto sui social network. Molti cittadini, infatti, ritengono ingiusto che, con una Pozzuoli allo sfascio, un bilancio comunale in perenne debito di ossigeno e la crisi economica che a molte famiglie impedisce di arrivare perfino a met del mese, i dirigenti del Municipio debbano dividersi, per un solo anno, una somma che, nella maggior parte dei casi, corrisponde ad oltre 30 anni di stipendio normale. Ma tant. La determina pubblicata sullAlbo Pretorio, dunque si presume non solo che sia tecnicamente corretta ma che soprattutto sia stata

Figliolia non sa di cosa parla!


I tre dirigenti comunali: Mino Cossiga, Carlo Pubblico e Matteo Sperandeo, firmatario della determina contestata

I consiglieri di opposizione Tito Fenocchio e Salvatore Maione: durissimo il loro attacco al Capo dellAmministrazione

firmata con la benedizione politica dellAmministrazione. E, invece, trascorre appena una settimana e si scopre lincredibile. Con un comunicato stampa del 29 agosto, infatti, il sindaco Figliolia fa sapere alla citt che lui, con quella decisione del dirigente Sperandeo, non assolutamente daccordo e che ha addirittura (testualmente) bloccato il fondo di retribuzione dei dirigenti. Ecco il testo integrale della nota fatta diramare dal Primo Cittadino attraverso il suo ufficio stampa: In merito ad alcune notizie di stampa circa listituzione da parte del Comune di Pozzuoli del Fondo di retribuzione di posizione e di valutazione per i dirigenti del Comune per un importo complessivo di circa 415 mila euro, di cui 60 mila per la retribuzione di risultato, il sindaco Vincenzo Figliolia precisa: Si tratta di un provvedimento ereditato dalla precedente commissione prefettizia che aveva deciso di elargire un bonus per i tre dirigenti in seguito alle determinazioni del nucleo di valutazione. Ad ogni modo, assieme allassessore al Bilancio Teresa Stellato, avevamo gi bloccato lerogazione di questo fondo in attesa di avere le idee pi chiare e valutare bene se questi soldi sono dovuti o meno. Il nostro intento, in questa fase di riorganizzazione dei servizi comunali, di far risparmiare denaro allente e non certo di avallare sprechi o ricompense non meritate Una posizione durissima, soprattutto nella parte finale in cui Figliolia ipotizza leventualit che quella somma possa essere pretesa immeritatamente

dai dirigenti. Dunque, Figliolia mercoled scorso ha annunciato di aver bloccato il fondo di retribuzione dei dirigenti. Quindi, si presume che il Sindaco, nel momento in cui ha esternato il proprio pensiero, abbia gi operato di conseguenza. Ma proprio cos? Sembra decisamente di no. Non solo. Secondo il consigliere di opposizione Tito Fenocchio, il sindaco Figliolia ha preso addirittura fischi per fiaschi. Figliolia e Stellato pensavano di bloccare la liquidazione 2011 del compenso per la retribuzione di risultato dei dirigenti dice il consigliere eletto nella lista civica Uniti per la Libert- In realt, stanno tentando di bloccare la costituzione del fondo per il 2012 non sapendo, o non volendo sapere, che la programmazione per tutte le attivit inerenti il personale ormai di loro competenza. Ragion per cui, invece di dire cose che non conoscono, dovrebbero sforzarsi, ormai a pi di 100 giorni dal loro insediamento, di fare atti di programmazione e a non prendersela con i dirigenti. Dirigenti ai quali va comunque ribadita linopportunit di aver costituito un fondo senza una preventiva concertazione con lAmministrazione Comunale. Ad oggi, comunque, non risulta da nessun atto n lannullamento della determina di liquidazione dei compensi per lanno 2011 n quello della determina di costituzione del fondo per lanno 2012. Insomma, siamo di fronte ad un autentico papocchio.

In pratica, Fenocchio ha sottolineato che Figliolia, in quel comunicato ha fatto confusione tra il vecchio e il nuovo, giacch lo stesso Figliolia ha lasciato chiaramente intendere che la determina di Sperandeo si riferisse al bonus per i tre dirigenti elargito in seguito a quanto stabilito dal nucleo di valutazione. Ma il nucleo di valutazione per i dirigenti si espresso finora soltanto sul lavoro svolto nel 2011, e non ancora su quello del 2012, anno a cui si riferiscono le somme indicate nella determina contestata. E daltronde sarebbe impossibile che il nucleo di valutazione per i dirigenti abbia gi stabilito se gli stessi dirigenti meritano un premio per i risultati raggiunti nel 2012 se il 2012 non si ancora concluso. Insomma, il Capo della Giunta, evidentemente, nella foga di voler fare per forza bella figura agli occhi dei puteolani, incappato in un clamoroso scivolone. Tanto pi che, agli annunci del Sindaco, pare non siano seguiti nemmeno i fatti, se, come sostiene Fenocchio, nessun fondo di retribuzione dei dirigenti stato finora bloccato. E lopposizione, su questo punto, intenzionata a far conoscere la verit ai cittadini. Sottolineando anche, come dice Salvatore Maione, consigliere comunale di Fli, che la capacit di fare incetta di voti da parte del sindaco non direttamente proporzionale alla sua preparazione amministrativa. Quindi, consiglio vivamente a Figliolia di ritornare a scuola. A questo punto, per, c anche da

capire come si sia arrivati ad uno strafalcione del genere da parte del Sindaco. Linterrogativo dobbligo: Figliolia la cantonata lha presa o ha voluto prenderla? C infatti da tenere in considerazione anche la seconda ipotesi, e cio che Figliolia fosse perfettamente consapevole di aver scritto cose inesatte nel suo comunicato stampa pur di attaccare i dirigenti. E se cos fosse, allora vuol dire che Figliolia ha voluto lanciare un messaggio politico ad una parte della dirigenza che evidentemente sta assumendo sempre pi potere allinterno del Comune. E questo messaggio politico, Figliolia potrebbe averlo lanciato allunico dirigente pi vicino ad una parte politica, ossia Mino Cossiga, che non solo parente stretto di un consigliere comunale di maggioranza ( lo zio di Sandro Cossiga, Udc) ma che, su indicazione dellUdc anche presidente del collegio dei Revisori dei Conti dellAmministrazione Provinciale. Ma se Figliolia ha voluto lanciare un messaggio politico a Cossiga (e dunque anche allUdc) da cosa potrebbe essere derivata questa ipotetica frattura tutta interna alla maggioranza? E soprattutto quali conseguenze questa eventuale frattura potrebbe produrre nella coalizione di centrosinistra in cui gi qualche malumore sta serpeggiando seppur non ufficialmente? Siamo certi che molto presto la verit verr a galla... Danilo Pontillo

Il sindaco Enzo Figliolia

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
n Bacoli: i carabinieri sventano unassurda tragedia familiare

il Fatto 3

TenTano di rapire un neonaTo: arresTaTi


In cella due giovani stranieri: volevano vendicare un loro amico, lasciato dalla madre del piccolo
E finita nel migliore dei modi quella che poteva essere una tragedia familiare destinata a creare tanto dolore. Una vendetta da consumare colpendo ci che si ha di pi caro: un figlio, tra laltro appena nato. E accaduto a Bacoli, dove due uomini originari del Bangladesh hanno tentato di rapire un neonato di appena 20 giorni, partorito da una loro connazionale che aveva scelto un compagno di vita differente da quello che invece le era stato imposto fin dalla nascita. Lassurda quanto drammatica storia finita con larresto dei due rapitori, messi inizialmente in fuga dal padre del bimbo. Il piccolo nato nei pochi giorni prima di ferragosto e gode di ottima salute. La madre ed il padre lo hanno portato in casa, a Bacoli. Mille attenzioni e tante cure per il bambino che non viene lasciato quasi mai da solo. La donna che ha dato alla luce il piccoletto, per, ha un passato che vorrebbe a tutti i costi cancellare, o meglio, desidererebbe che non interferisca con la sua nuova vita. Una vita scelta da lei e non impostale da arcaiche abitudini che nulla hanno a che fare con le sue nuove abitudini. Da bambina era stata promessa al suo sposo. Impossibile sfuggire al rito, glielo impone la cultura

del suo paese di origine. Nulla di insopportabile se luomo che le dovr stare al fianco per il resto della sua vita non fosse a lei sgradito. Da qui la decisione di cambiare vita e soprattutto compagno. Il matrimonio imposto non ci che sognava. Quelluomo che era stata costretta a sposare non lo vuole pi. Decide quindi di andare via, ma dimentica che il suo gesto potrebbe toccare la sensibilit di altri suoi connazionali. La comunit del Bangladesh nellarea flegrea abbastanza nutrita, anche se minoritaria rispetto ad altre,

come quelle africane. C chi lavora come badante, chi si occupa della pulizia delle case dei locali. Non tutti hanno per la fortuna di potersi permettere unabitazione degna di tale nome. Tra questi ci sono i due connazionali che hanno giurato allex sposo di vendicare ci che per loro un torto subito, un motivo di vendetta, qualcosa da lavare con una punizione esemplare. Nellambiente si sa che la donna incinta e presto dar alla luce un bambino. E si sa che il parto avverr ad agosto, una ventina di

giorni fa. Una volta portato a casa il bambino diventer loggetto del desiderio dei due connazionali senza scrupoli, crudeli al punto da mettere a repentaglio la vita di una creatura di appena tre settimane. I due decidono di entrare nellabitazione della coppia quando questa sta riposando. Nella culla c il bimbo che dorme placidamente. Uno dei due lo afferra, ma il suo gesto troppo violento. Il bambino si sveglia ed inizia a piangere. Il padre si sveglia allimprovviso. Corre dal piccolo, ma questi non pi nella

culla. E in braccio ad uno dei due rapitori che lo sta portando via. Il padre reagisce. Afferra il bambino e mette in fuga i due malintenzionati. I loro volti sono ben noti. Il padre sa bene di chi si tratta. Fanno parte entrambi della stessa comunit. Scatta la telefonata al 112. Sul posto arrivano i carabinieri di Bacoli e di Pozzuoli. Le indagini fortunatamente non dureranno molto. I militari riescono ad individuare gli autori del folle gesto. Una volta portati in caserma, i due ammettono le motivazioni che li hanno portati a rapire un neonato di 20 giorni di vita. Per i due (il 21 enne Abib Asan e il 28enne Monir Hassain) larresto immediato. Ora si trovano rinchiusi nel carcere di Poggioreale. Laccusa per entrambi di tentata sottrazione di persona. Per la madre del piccolo, una donna di 33 anni, il lieto fine arrivato quando ha potuto riabbracciare il figlioletto avuto con luomo che ama e, soprattutto, che ha scelto come compagno. Giovanni Di Bonito

4 i Fatti di Pozzuoli
n Manutenzione scarsa, in pericolo lincolumit dei cittadini

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Il primo ferito c: ora vogliamo porre rimedio?


Come gi pi volte ribadito in passato, bisogna sempre aspettare la prima macchina a pezzi o, ancora peggio, la prima chiamata al centralino dellospedale per prendere i dovuti provvedimenti ed evitare che succeda qualcosa di brutto. Il concetto di prevenzione, di cui tanto si parla, nella nostra citt, evidentemente, non viene mai messo in atto. La prevenzione, con la P maiuscola -priorit di ogni amministrazione pubblica, in quanto costa meno sia sotto il punto di vista economico che sotto il punto di vista della salute- non viene assolutamente presa in considerazione dai nostri governanti. E, alla fine, i nodi di tanta approssimazione e poca attenzione al cittadino, vengono al pettine. Via Oberdan, per esempio, diventata lo scenario di una brusca caduta di una nostra concittadina, R.C., passeggera di un ciclomotore che ha colpito in pieno una buca nellintersezione tra la sopra citata strada e via Milite Ignoto: rovinando a terra, la donna, ha subito diversi danni fisici. Delle numerose buche che attraversano i marciapiedi di via Oberdan abbiamo abbondantemente parlato nelle scorse edizioni del nostro giornale. Ma non solo, lungo il tratto di strada, che sembra vittima di un bombardamento, si trovano mattonelle rialzate e sterpaglie che cercano la luce tra gli interstizi, muri crollati e tanta, tanta incuria che fanno della zona un piccolo regno del degrado in pieno centro cittadino, dove i piccoli problemi quotidiani che attanagliano il nostro territorio, sono il simbolo della trascuratezze delle nostre infrastrutture. E adesso di chi la colpa? Dellignara cittadina colpevole di aver osato passeggiare con il

via oberdan: si rischia la viTa!


proprio ciclomotore per le strade della propria citt o del Comune che dovrebbe vigilare sulle condizioni delle proprie vie, per quanto secondarie siano? Lamministrazione comunale, ovviamente dopo la richiesta avanzata dalla donna attraverso il proprio legale (che ha inviato atto di citazione al Comune) ricorsa ai ripari. Immediata la determina che ha passato la palla alla compagnia dassicurazione che provveder a risarcire la povera malcapitata. Ma era proprio necessario arrivare a questo? Perch non agire subito invece di aspettare i primi feriti? E vero, le polizze assicurative ci sono e i danni non gravano direttamente sulle casse comunali, ma in questi tempi di crisi economica, se i risarcimenti continuano a diventare frequenti, anche le compagnie assicurative cominceranno a chiudere i rubinetti. Rosario Scavetta

n La scuola media di Monterusciello sar finalmente dotata di un impianto anti-intrusione

Negli ultimi mesi il plesso era stato svaligiato pi volte con gravissimi danni per le attivit didattiche
Ha subito innumerevoli atti di vandalismo e soprattutto furti, mandando in fumo mesi di lavori e sforzi per permettere si suoi studenti di avere laboratori degni di tale nome. Per la scuola media Pergolesi II di Monterusciello, per, in arrivo una grande novit. Il plesso sar presto dotato di un impianto anti-intrusione. Occorreranno poco pi di 6500 euro per realizzarlo. Oltre allimpianto anti-intrusione verr installato anche un impianto di videosorveglianza. Sensori alle porte dei diversi piani, contatti radio, rilevatori di fumo. La scuola di via Marotta, si spera, potr dunque evitare di essere vandalizzata come troppe volte accaduto. Nel gennaio scorso il pi eclatante, con ingenti danni per migliaia di euro. Non sappiamo pi come difenderci aveva ripetuto pi volte Bruno Merone, il dirigente scolastico della scuola media. Un raid che seguiva quello del 6 luglio del 2011 quando alcuni vandali penetrarono nella palestra, allagandola con una quantit enorme dacqua. Il parquet and completamente distrutto. Per rimetterne uno nuovo non bastarono i fondi pubblici, ma si dovette organizzare una colletta. A dicembre, il dirigente scolastico dovette affrontare un altro dramma. I ladri, ancora una volta penetrati da una finestra del piano terra e dopo aver messo fuori uso limpianto antifurto, iniziarono una vera e propria razzia. Serrature fatte saltare con attrezzi da scasso gi nella piccola stanza che ospita alcuni distributori di alimenti e bevande. Era soltanto un assaggio di quanto i ladri avrebbero fatto poco dopo, al secondo piano. Lintero laboratorio informatico venne saccheggiato di computer e altre attrezzature tecnologiche. Ben 19 pc vennero asportati dalle postazioni nelle quali fino a poche ore prima erano seduti gli studenti; due videoproiettori per lavagne elettroniche vennero staccati dai supporti. Un televisore al plasma e altri attrezzi, presi da un armadietto in metallo, furono portati via dai ladri. Una tragedia dal punto di vista economico ma anche didattico. Giovanni Di Bonito

pergolesi 2: pacchia finita per ladri e vandali?

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
n Incredibile ma vero sul lungomare di via Napoli

i Fatti di Pozzuoli 5

Troppi ambulanTi abusivi? si cacciano quelli in regola!


Con una motivazione assurda si toglie il permesso di vendere a chi aveva lautorizzazione del Municipio. Il caso finir in consiglio comunale con uninterrogazione di Fenocchio
Troppi venditori ambulanti. Come risolvere il problema? Mandando via quelli regolarmente autorizzati. Sembra uno scherzo ed invece c poco da ridere, soprattutto per gli stessi operatori che da un giorno allaltro si sono visti ritirare dallamministrazione comunale il permesso di vendere i loro prodotti sul lungomare di via Napoli. Sono immediatamente scattate le polemiche e a farsi carico della vicenda portandola in discussione al prossimo consiglio comunale il consigliere di opposizione Tito Fenocchio che ha presentato uninterrogazione al sindaco Vincenzo Figliolia. Nel documento il consigliere comunale fa riferimento alla dichiarata impossibilit, per gli agenti della polizia municipale di sopprimere il fenomeno degli abusivi, tanto che per farli sparire dal lungomare si pensato di ritirare tutte le autorizzazioni. Chi risarcir coloro che avevano ottenuto tutti i permessi? La domanda verr girata direttamente al primo cittadino. Premesso che la situazione economica finanziaria del paese, in particolar modo il settore commerciale a posto fisso o itinerante, sta vivendo un momento di crisi fortissimo spiega Fenocchioche il Comune di Pozzuoli ha fatto un Bando Pubblico per permettere ai soggetti autorizzati la vendita di prodotti in maniera itinerante sullarea demaniale Lungomare Sandro Pertini; che sono state selezionate dallAmministrazione Comunale alcune ditte che venivano autorizzate nel mese di agosto e settembre alla vendita di prodotti; che gli stessi esercenti hanno fatto investimenti commisurati al tempo dellautorizzazione; che in maniera impropria il giorno 24 agosto 2012 stata revocata lautorizzazione giustificandola con il fatto richiama molti altri ambulanti assolutamente abusivi rendendo anche complessa le attivit di repressione che tenta ad eseguire il Corpo di Polizia Municipale, il consigliere Fenocchio, poi, passa alla domanda fondamentale da rivolgere a Figliolia: La interrogo per conoscere se lincapacit di controllo e vigilanza da parte dei Vigili Urbani pu essere motivo di ostacolo e di revoca di attivit legittimamente autorizzata e in linea con le norme e leggi delle attivit di commercio itineranti; come intende lamministrazione risarcire i suddetti esercenti del danno causato, e se in futuro intende operarsi affinch si dia certezza di diritto agli operatori che legalmente esercitano lattivit itinerante. Gi, chi risarcir gli ambulanti in regola, se mai dovesse esserci una sorta di riparazione? Possibile, poi, che decine di agenti della municipale non riescano a tenere a bada un fenomeno che non appare proprio come tra i pi imprendibili? Basterebbe un po di impegno, anzi della giusta volont. Quella politica soprattutto. Eppure nel recente passato quando i caschi bianchi si sono avvicinati ai tanti abusivi della bancarella, questi ultimi hanno subito lasciato il campo. Perch non riprovarci invece di tagliare la possibilit ai regolari di incrementare i loro gi magri guadagni? Danilo Pontillo

n I militari hanno pattugliato le vie principali della movida

Registrate 23 violazioni al codice stradale, sotto sequestro 17 veicoli e multe per oltre 7mila euro
E stato un fine settimana di intensi controlli quello appena trascorso, soprattutto ad opera dei carabinieri del comando di Pozzuoli. Illegalit diffusa e violazioni del codice della strada. Questi i due rami principali sui quali si sono concentrati i militari. Alla fine il bilancio non da poco, con denunce, sequestri e contravvenzioni per migliaia di euro. Cos come troppo spesso accaduto in passato, ad avere la peggio sono stati coloro che hanno snobbato precedenti prescrizioni. In particolare si tratta degli automobilisti che sono stati sorpresi alla guida di veicoli nonostante questi fossero gi sot-

controlli dei carabinieri: cinque denunciati


I carabinieri, poi, si sono impegnati contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. I controlli canonici della polizia municipale, dunque, sono stati intensificati grazie ai carabinieri. In cinque sono stati sorpresi a chiedere soldi agli automobilisti intenti a parcheggiare le proprie auto nelle zone calde della citt, come nellarea del porto, allesterno dei pi importanti locali notturni e sul lungomare di via Napoli. Un fenomeno, come detto pi volte, davvero difficile da combattere. A nutrirlo, infatti, ci sono le stesse vittime che non ci pensano due volte prima di elargire soldi agli abusivi della sosta, magari per sentirsi pi tranquillisperando che davvero i parcheggiatori badano alle loro vetture. Infine i controlli dei carabinieri hanno visto scattare due segnalazioni alla prefettura nei confronti di un 19enne di Pozzuoli e un 34enne di Napoli come assuntori abituali di sostanze stupefacenti. Il bilancio finale dei controlli dei militari di Pozzuoli parla di 23 violazioni al codice della strada, 17 veicoli sequestrati e sanzioni amministrative per un importo complessivo di 7.052 euro. Giovanni Di Bonito

toposti a sequestro amministrativo. Nei guai sono finiti, con laccusa di mancata custodia, un

30enne ed un 32enne di Pozzuoli ed un 60enne di Bacoli. I controlli ed i posti di blocco di sono svolti un po ovunque, ma principalmente agli svincoli della tangenziale e sulle strade che portano ai luoghi della movida. Tra chi stato fermato ad uno dei posti di blocco, un 30enne di Pozzuoli che non aveva mai conseguito la patente di guida. Noncurante delle pesanti sanzioni previste in questi casi, era ugualmente al volante della sua auto. I controlli, in alcuni casi, hanno poi visto in funzione i severi test alcolemici. Un 31enne napoletano aveva nel sangue un tasso di alcol superiore al limite previsto dalle legge. Per lui scattato il ritiro della patente.

6 i Fatti di Pozzuoli
n Opinioni spaccate a met. Fiducia si, ma non troppa

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Sar della misura giusta? Non resta che aspettare il risultato


Piazza Capomazza, quasi centro geografico di Pozzuoli, tra via Pergolesi, che risale dal porto sino alla zona alta del nostro paese, con il suo ufficio Postale e le innumerevoli palazzine della zona residenziale e via Guglielmo Marconi, con la sua curva a gomito che costeggia quella meraviglia, purtroppo ancora serrata, del Rione Terra, simbolo della storia antica della nostra citt. Una strada percorsa quotidianamente da migliaia di puteolani indaffarati che si dirigono, per lavoro o per diletto, verso le zone periferiche o in direzione dellingresso della Tangenziale di Napoli ad Arco Felice. Unarteria stradale importantissima, dunque, uno snodo su asfalto che equilibra il traffico di tutto il nostro Comune, che riesce in qualche modo a far s che le strade secondarie inizino a decongestionarsi dopo il periodo infernale segnato dai mesi estivi. E nellambito del cosiddetto Piano Traffico, proprio a piazza Capomazza vi sar una rotonda. Al di l del fatto che in tutto il resto del mondo, si tende ad evitare linstallazione di rotonde che, a quanto pare, riescono solo in parte ad eliminare il problema del traffico, a Pozzuoli se ne installa una nuova, in un punto strategico per la circolazione di autovetture, motocicli e, soprattutto, mezzi pesanti che si trovano a transitare lungo le strade dei Campi Flegrei. I cittadini si chiedono (giustamente) sar un lavoro fatto bene, con tutti i crismi del caso, oppure la solita trovata di chi non vede oltre il proprio naso?. Una domanda legittima, soprattutto perch, si sa, che i soldi che vengono utilizzati per queste strutture, provengono dritti dritti dalle tasche di chi paga le tasse. Ed i cittadini onesti, quelli che appunto le tasse le pagano (ed noto anche che non si tratta di pochi spiccioli allanno) hanno tutto il diritto di voler un lavoro perfetto, anche in virt del fatto che saranno probabilmente tra i primi ad utilizzare la rotonda ed a sentire sulla propria pelle (o meglio, sui loro copertoni) la giustezza di questa decisione. Spero che non sia la solita geniale idea di chi di turno a prendere le decisioni afferma un po contrariato un anziano- Capita spesso che a Pozzuoli si dica bene e si faccia male. Gi, ad esempio, basta pensare a quello che doveva diventare lo spiazzale adiacente allo scheletro del Vincenzo a mare, a due passi da via Napoli, che doveva tramutarsi in unisola ecologica e che, al momento, uguale a quello che era cinque anni fa. Ora mi chiedo

roTonda capomazza, noviTa nel piano TraFFico


se questa mini-rotonda che hanno intenzione di installare a piazza Capomazza sia adeguata per le esigenze di chi, questa via, la conosce perch ci passa tutti i giorni e non lha vista solamente disegnata su un progetto. Voglio vedere quando, la prossima estate, vi sar di nuovo la grandissima ondata classica di autovetture e mezzi pesanti. Quando da un lato vi saranno due o tre autobus e dallaltro il passaggio di un trasporto eccezionale con tanto di autovetture di segnalazione venti metri prima e venti metri dopo. Sono curioso. Spero ovviamente di sbagliarmi, sarei molto pi contento di dover tornare sulle mie opinioni che vivere in un luogo strangolato ulteriormente dal traffico. Se questa rotonda sar utile, sar il primo ad esserne felice. E spero che sia cos. Molto pi fiducioso Andrea, 19 anni, neopatentato: Guido da qualche mese, ma mi trovo spesso a passare a piazza Capomazza, abito proprio l vicino. E questestate stato letteralmente un inferno! Non solo per le auto, ma anche per il caldo ed il caos che, automaticamente, si genera quando tutte quelle autovetture si incontrano contemporaneamente in un lembo di asfalto cos piccolo. Sono fiducioso per, credo che questa rotonda, seppur piccola, sia un beneficio non da poco per lintera comunit. Oltretutto, piazza Capomazza ha influenza su tutta la circolazione di Pozzuoli e, sbilanciandomi, credo anche delle zone limitrofe. Quando ci fu la crisi benzina, piazza Capomazza si blocc completamente nel traffico e, da l, come uninfezione, tutta Pozzuoli pian piano rallent, fino a fermarsi completamente, in una ferrea morsa di lamiere con i motori accesi ma che non andavano da nessuna parte. Prendere in considerazione ci, penso sia la base per qualsiasi modifica al piano traffico del mio Comune ma, come gi detto, sono davvero molto fiducioso. Non ci resta che attendere e vedere cosa succeder tanto, come al solito, la nostra parola, quella dei cittadini, lultima a venire ascoltata. Quantomeno possiamo sperare che, nonostante tutto, possa andarci bene, almeno in questo caso. Come al solito, staremo a vedere. Magari, questa volta, incrociando le dita. Rosario Scavetta

n Il Ministero annuncia 12mila nuove cattedre

Si andranno a coprire i posti liberi


Dodicimila nuovi docenti da inserire per quelle classi di concorso in cui risultano tuttora posti liberi, da inserire per linsegnamento a partire dallanno scolastico 2013/2014. Il Ministero dellUniversit e della Ricerca ha reso noto che in autunno verr effettuato un nuovo concorsone. Visto lelevato numero di potenziali candidati stato reso notovi sar una prova selettiva da svolgersi alla fine di ottobre, su una batteria di test uguale per tutte le classi di concorso. A gennaio sar svolta la prova scritta in modo da avere i tempi per svolgere la prova e pubblicare le graduatorie in tempo utile per limmissione in ruolo per lanno scolastico 2013/2014. A questo primo bando seguir un secondo entro maggio 2013, disciplinato dalle nuove re-

scuola: il maxi concorso fa sperare i precari

gole di reclutamento, attualmente in fase di preparazione. In molti a Pozzuoli e nei Campi Flegrei, sperano di rientrare in

graduatoria, in particolar modo dopo il caos emerso in seguito ai test Tfa, zeppi di errori, imprecisioni e tanta, tanta, approssi-

mazione. Dopo tante polemiche, si spera che, almeno questa volta, tutto fili liscio. ro.sca.

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
n Entrare senza farsi notare fin troppo facile!

i Fatti di Pozzuoli 7

parcheggio soFer, conTinuano i FurTi


parcheggio grazie al quale riesce a arrivare al centro della citt senza necessit di dover lasciare lauto lontanissimoGi ad un mio caro amico capitato che venisse aperta lauto, e so che non si trattato, purtroppo, di un caso isolato. Lasciare lauto qui equivale ad andare incontro ad unaltissima probabilit che venga rotta in qualche sua parte. Anche perch sembra che i ladri non facciano alcuna distinzione tra automobili buone o vecchiotte e poco costose. Allo stesso modo non si interessano neanche di capire se dentro pu esserci qualche oggetto di valore, loro aprono indistintamente, se va bene sono contenti, altrimenti passano avanti. Nei mesi in cui il parcheggio stato aperto, il bilancio dei furti e dei saccheggi sembra aumentare costantemente. In tanti, infatti, hanno paura a lasciare lauto incustodita, preferendo piuttosto parcheggiare allesterno, poco importa se le possibilit di trovare un parcheggio diminuiscano drasticamente e, contemporaneamente, aumentino invece quelle di beccare una multa per divieto di sosta. Facendo due conti ironizza amaramente il signor Raffaele una multa per divieto di sosta costa decisamente di meno di un vetro frantumato in mille pezzi. E non lo dico certamente per fare lincivile, visto che questa situazione non mi fa per niente piacere. Lo dico solo, e so che tanti la pensano come me, per sottolineare il fatto che molto spesso veniamo costretti allillegalit, se cos la possiamo chiamare. Mia suocera torn al parcheggio e trov lauto danneggiata: per aggiustarla dovette sobbarcarsi una spesa totale di oltre 250 euro. Non normale, visto che si tratta di un parcheggio che, sebbene dichiaratamente non custodito, comunque gestito dal Comune di Pozzuoli. La soluzione, ipotizzata e soprattutto sperata dai pi, potrebbe escostituita, come gi sere immaginato spesso dalle colonne di questo giornale, dallinstallazione di un sistema di videosorveglianza collegato alle forze dellordine. Sistema che potrebbe costituire un freno alle diffuse problematiche del parcheggio di via Fasano. Intanto, giusto per iniziare, potrebbe essere una valida idea quella di chiudere in maniera decisamente pi stabile larea esterna, quella che offre le spalle al mare, per evitare che ignoti vi si intrufolino ogni volta che lo desiderano. Rosario Scavetta

I cittadini sono stanchi di subire e invocano la videosorveglianza


Entrare nel parcheggio Sofer a qualsiasi ora senza rischiare di essere visti? Un gioco da ragazzi, a quanto pare. Lennesima dimostrazione, qualora ce ne fosse ancora bisogno, data dai recentissimi episodi di auto danneggiate o aperte, i quali si vanno a sommare al tuttaltro che esiguo elenco dei mesi scorsi. Sono in tanti i proprietari di autovetture che, al loro ritorno allinterno della struttura allaperto, hanno la sgradita sorpresa di trovare oggetti mancanti dallabitacolo e, nella peggiore delle ipotesi, vetri distrutti e portiere scassinate. Il parcheggio di via Nicola Fasano, situato di fronte al mercato allaperto e a poche centinaia di metri dal porto e dal centro storico, ha sin dallinizio della sua storia recente sempre sofferto di questa problematica. In numerose edizioni di questo giornale, stato in passato trattato largomento, lasciando spazio alle dichiarazioni degli sfortunati cittadini protagonisti della vicenda. A quanto pare, come facilmente intuibile anche soltanto dando uno sguardo allarea parcheggio, c un modo semplicissimo per entrarvi senza essere scoperti e senza insospettire alcuno. In fondo, infatti, ci sono alcune transenne, unite a malapena tra di loro, attraverso le quali passerebbe chiunque, unico ostacolo esterno alla prevenzione da furti. Ma anche qualora le stesse transenne fossero state unite, scavalcarle talmente semplice da non costituire affatto una difficolt. I cittadini che parcheggiano lauto qui non sono assolutamente tutelati -si sfoga cos il signor Davide, residente a Toiano, ma spesso utilizzatore del

n Foglio da stampante senza neanche una copertura di plastica. Durer una settimana?

Siamo alle solite: gli orari di sosta cambiano, i modi di comunicarli restano uguali
Erano mancati a qualcuno, gli avvisi scritti in maniera approssimativa del parcheggio ex Sofer e del mercato ittico. Quanto erano belli i tempi in cui, per cose di questo tipo, venivano contattate aziende che si occupavano, pensate un po, proprio di cose di questo tipo! Infatti, basta passare nei pressi del Parcheggio denominato Area Ex Sofer per osservare, ed ovviamente anche apprezzare, un bel foglio formato A4 (quello per le comuni stampanti o per le fotografie) che in uno stampatello senza grazie avvisa che per Ordinanza Sindacale n 5 del 05/07/2012 il nuovo Orario Parcheggio Libero Area Ex Sofer sar: dal luned al gioved dalle ore 8 alle 21, venerd dalle ore 8 alle ore 2, sabato dalle ore 8 alle ore 3 (del giorno successivo) ed infine domenica dalle ore 10 alle ore 24. Al di l del modo confusionario

e Tornano gli avvisi FaTTi in casa


azione che gi di per s assume la conformazione di una barzelletta. Basterebbe poco, se ci si pensa. Basterebbe fare in modo che gli orari siano sempre uguali, in modo da non confondere ulteriormente le idee, soprattutto perch il parcheggio Area Ex Sofer utilizzato principalmente da persone che lasciano l la propria autovettura per andare al lavoro. Persone la cui vita dovrebbe essere facilitata, anche in queste piccole cose che, a quanto pare, sembrano essere problemi insormontabili. In secondo luogo, se proprio si vuole continuare questa ridicola tiritera del cambio di orario mensile, quantomeno questo dovrebbe essere comunicato in maniera chiara. Ma forse si sta chiedendo troppo. In fondo, per quale motivo bisognerebbe facilitare la vita ai propri cittadini? ro.sca.

allinverosimile di dare informazioni semplici, il foglio attaccato in maniera molto blanda al cartello sottostante (quello vero) con quattro pezzetti di nastro adesivo da pacchi, quello marrone in plastica leggerissima, per intenderci, e non inserito (come almeno accaduto, seppur

in maniera sporadica, in passato) allinterno di un salva fogli o qualsiasi altro involucro impermeabile. Il risultato? Bastano due gocce di pioggia per far s che il messaggio diventi illeggibile e che il foglio cada, impregnato dacqua, rendendo ancor pi ridicola una situ-

8 i Fatti di Pozzuoli

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

legambienTe allopera a pozzuoli: sensibilizzazione e inFormazione


Tante iniziative sul territorio per lassociazione, lobiettivo coinvolgere i cittadini nella raccolta differenziata
La battaglia dellassociazione Legambiente sul territorio di Pozzuoli non sembra avere alcuna battuta darresto. Nei giorni scorsi, presso il lungomare del capoluogo flegreo, il laboratorio didattico sul riciclaggio ha riscosso un forte riscontro tra la cittadinanza. La campagna di sensibilizzazione e di informazione, promossa dalliniziativa RiciclaEstate di Legambiente, si propone oltre di educare le nuove generazioni al rispetto dellambiente attraverso un consumo consapevole, la sensibilizzazione alla raccolta differenziata sulle spiagge, rivolgendosi ai cittadini ed ai turisti abituali ed occasionali, ai lavoratori stagionali ed agli operatori commerciali, puntando sulla realizzazione di una raccolta differenziata spinta del secco. In attesa dellestensione a tutta la cittadinanza del servizio di raccolta domiciliare, a Pozzuoli sono state istituite quattro aree per la raccolta di alcune frazioni di rifiuti, dette Aree Comunali Presidiate ha reso noto lente associativo ambientalista, rivolgendosi allintera cittadinanza mediante materiale informativo Lesistenza di tali siti quasi sconosciuta, ed molto difficile reperire informazioni su internet. Al fine di agevolare la raccolta ed il conferimento di rifiuti differenziati da parte dei cittadini, pubblichiamo di seguito alcune informazioni utili, tra cui la disponibilit nel conferire lolio usato. Ci auspichiamo comunque che il servizio di raccolta domiciliare divenga totale il pi presto possibile. Le Aree Comunali Presidiate sono ubicate nelle seguenti localit: -Via Vecchia delle Vigne, altezza ingresso Parco Cuma; -Via Lucilio angolo via Toiano; -Via Levi-Modigliani Monterusciello; -Via Umberto Saba Monterusciello. Presso tali aree possono essere depositate varie tipologie di rifiuti: -Carta e cartone, -Contenitori in vetro, plastica, alluminio e acciaio, piatti e bicchiedi di plastica, -Sfalci e ramaglie risultati dalla manutenzione dei giardini domestici, -Olii esausti vegetali di natura domestica, -Scarti di alimenti, -Indumenti dismessi, -Materiali edili derivati da lavori di manutenzione fai da te. Le aree saranno aperte tutti i giorni, compreso la domenica, dalle ore 7.30 alle ore 13.30. Tante le iniziative lodevoli, targate Legambiente, che saranno replicate sul territorio flegreo per coinvolgere ulteriormente i cittadini nella lotta agli scarichi abusivi di immondizia. La strada per avviare il ciclo dei rifiuti di tutto il Paese verso gli standard europei ormai tracciata - dichiara Stefano Ciafani, responsabile scientifico di Legambiente - Gli obiettivi della nuova direttiva europea sui rifiuti e della legge italiana di recepimento sono chiari: entro il 2013 occorre varare un programma nazionale di prevenzione ed entro un anno si deve raggiungere il 65% di raccolta differenziata da avviare a riciclaggio. Per raggiungerli serve promuovere le politiche di prevenzione, la raccolta domiciliare e la tariffazione puntuale in tutte le citt italiane, completare la rete impiantistica per il recupero, soprattutto della frazione organica, e il trattamento dei rifiuti per minimizzare lo smaltimento in discarica, i cui costi dovranno essere aumentati anche rivedendo lo strumento dellecotassa regionale. Solo cos riusciremo a voltare pagina una volta per tutte rispetto allimmagine del Paese delle emergenze rifiuti che ci ha contraddistinto pi volte negli ultimi anni anche a livello internazionale. Tiziana Casciaro

n Siamo condannati allergastolo del dolore

laifvs alza la voce: chi uccide sulla strada deve essere punito
I nostri figli sono vittime del menefreghismo delle amministrazioni, della politica e della giustizia
sensibilizzazione a Piazza a Mare Chi uccide sulla strada deve risponderne! Sono pi di un milione i morti in Europa negli ultimi 10 anni. Nessuna guerra, nemmeno la pi cruenta, ha mai lasciato tanti cadaveri sul terreno. Ogni giorno sullasfalto delle strade italiane scorre il sangue di 12 persone che va ad aggiungersi a quello delle quasi 5000 del 2011. I nostri angeli, vittime loro malgrado, contano su di noi, ci sostengono, chiedono la nostra collaborazione perch le cose cambino, perch cessi la mattanza tra giovani. Ecco allora che il dolore scuro come il sangue versato diventa determinazione granitica, forza vitale, coraggio di chi non ha pi nulla da perdere. Quando le forze ci abbandonano, quando vorremmo piangere e lasciarci andare, arrivano loro, in punta di piedi, con un soffio di vitalit ci mostrano la via per una nuova battaglia. I giorni passano, come tanti soldatini in fila, a scandire quel tempo che ci avvicina a voi e ci aiutano a rinforzarci e a vincere la guerra contro lingiustizia delle vostre morti; una guerra per preservare il futuro di altri, tanti, troppi. La battaglia per la vita- conclude il sodalizio, rivolgendosi direttamente alle vittime delle strade - serve a chiamare certi incidenti stradali omicidi stradali; mira a ritrovare grazie alle nuove generazioni il senso civile, il rispetto e lamore per il prossimo. Voi angeli, non potete essere morti per niente... t.c.

Non riescono a trovare pace i familiari delle vittime della strada. Lobiettivo delle famiglie di chi ha perso un caro a causa di uno scontro stradale continua ad essere quello di promuovere azioni di protesta contro lingiusta ed iniqua pena data ai responsabili. Una battaglia che da tempo viene condotta anche sul territorio puteolano, dove lente associativo ha organizzato una raccolta firme Biagio Ciaramella, uno dei rappresentanti volta allapprovazione della pro- dellAssociazione Italiana Familiari e Vittime della Strada posta di legge numero 32/74 presentata dal deputato Claudio Barbaro e Si pu regalare il sangue allasfalto come se mirata a modificare gli articoli 589 e 590 del nulla fosse? Si pu essere vittime di killer Codice Penale al fine di rafforzare i diritti dei stradali totalmente impuniti prima e poi essere familiari delle vittime della strada. Il provved- uccisi ancora e ancora dallinerzia, dal meneimento punta ad inasprire le pene per gli omi- freghismo di amministrazioni, istituzioni, politcidi colposi e le lesioni derivanti dagli scontri ica, giustizia e Stato? Certo che si pu perch e a spostare le competenze dai giudici di pace, dopo la morte di un caro, le famiglie superstiti a tuttoggi titolari dei procedimenti, ai giudici condannate allergastolo del dolore dovranno sopportare lindifferenza della societ, la solitogati. I nostri cari, trucidati sullasfalto, volevano tudine, la rabbia infinita che rende il dolore solo vivere, godere un futuro sereno e spensier- scarnificante e distruttivo. Si pu essere morti ato, ma la loro vita stata spezzata dallinco- di serie Z? Certo che si pu. I morti sulle strade scienza, dalla distrazione, dalla mancanza di sono considerati da troppi un tributo alla socicivilt e di rispetto per la vita altrui denun- et italiana, al traffico soffocante, ai minuti ciano i rappresentanti dellAifvs, che da mesi contati, allo stress e alla disorganizzazione. si stanno adoperando sul territorio di Pozzuoli Questi messaggi tolleranti devono finire inper creare una sinergia pi forte con le isti- calzano i familiari delle vittime, che nei mesi tuzioni comunali e porre un freno a tali stragi scorsi hanno promosso una campagna di

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Pozzuoli 9

TanFo e liquami, licola non ne puo piu

n La rete fognaria di nuovo al centro delle polemiche

I cittadini esasperati: Chiediamo un intervento di manutenzione, siamo stanchi di questa situazione

Un tanfo insopportabile caratterizza ormai da sempre la quotidianit dei residenti di Licola. Ai miasmi, soprattutto durante le giornate di pioggia, si aggiungono spesso i liquami sporchi e maleodoranti che invadono la carreggiata, tra le proteste dei residenti e degli esercenti commerciali. Ogni volta che la pioggia si fa pi incalzante, lintera frazione costretta a fare i conti con miasmi e liquami che fuoriescono dalla rete fognaria. In questi casi i cittadini non hanno scelta: si armano di scope e secchi dacqua con i quali ripuliscono metri e metri di strada. Stanchi di essere presi in giro, i residenti del posto risultano del tutto imbestialiti: Cos non si pu pi vivere, alcuni tombini non riescono ad assorbire la bench minima quantit dacqua. Speriamo che i nostri appelli servano a smuovere i responsabili ad intervenire, la nostra unica speranza. Se nessuno ci aiuter, restituiremo le nostre tessere elettorali. Negli ultimi periodi di questa es-

tate calda pi volte siamo stati costretti a tapparci in casa per gli odori nauseabondi provenienti dalla fognatura denuncia Umberto Mercurio, portavoce di un Comitato Spontaneo della frazione popolare di Pozzuoli Uno dei motivi di tale disagio sicuramente il depuratore, che da anni ormai non opera corretta-

mente. Spesso, per, i problemi derivano anche da via Cuma Licola, in quanto sulla tratta di fognatura che da Bacoli porta a Licola vi sono diversi punti dove sono situati dei pozzi di sollevamento a mezzo pompe, che dovrebbero essere tenuti puliti ed efficienti. Questo non avviene; i pozzetti di questa zona non sono

oggetto di alcuna manutenzione, n opera di bonifica da parte degli enti preposti ed ecco che la puzza ammorba laria, rendendo lintera zona di Licola Borgo invivibile. Chiediamo al sindaco di Pozzuoli proseguono i cittadini di Licola, che chiedono aiuto al Palazzo Comunale di via Tito Livio - di intervenire al pi presto,

anche attraverso un tavolo tecnico con le istituzioni bacolesi affinch tutti gli enti comunali si prendano le responsabilit di tale sfacelo. Tutti noi abbiamo il diritto di respirare e non di soffocare. Chiediamo fin da ora il rispetto delle regole, pi controlli e manutenzione periodica. Tiziana Casciaro

n Lassociazione lancia un appello alla cittadinanza per fronteggiare insieme i problemi di Pozzuoli

giovane puteoli: la gente ci aiuti a trasformare la citt


pausa estiva. I primi obiettivi posti a breve periodo saranno le politiche giovanili e le politiche locali con particolare attenzione ai servizi di utilit pubblica. Il sodalizio locale non si trattenuto nel diffondere le proprie idee riguardo la manifestazione organizzata dallamministrazione comunale, sabato sera, sul lungomare Pertini. Levento delle fontane danzanti ha scatenato un bel po di polemiche: Come mai per la tradizionale festa della Madonna Assunta lamministrazione comunale sembra essersene lavata le mani? Complimenti per levento di sabato, ma noi puteolani amiamo la tradizione ed invece di spendere milioni di vecchie lire per questo evento, si poteva pensare ad esempio ad aprire il parcheggio multipiano. A via Napoli, e non solo, i problemi sono tanti; lamministrazione si occupasse di risolvere le cose serie!. Siamo a disposizione di tutti i cittadini perch siamo convinti che lunione faccia la forza prosegue lente associativo, che lancia poi un appello alla cittadinanza - Scriveteci e raccontateci le problematiche che quotidianamente incontrate sul nostro amato e tanto bistrattato territorio. Cerchiamo progetti alternativi per risolverli; il nostro motto : Proponiamo e progettiamo! Aiutateci a farlo. t.c.

Listituzione di un Forum Giovanile presso il Comune di Pozzuoli, la riappropriazione da parte dei cittadini delle proprie tradizioni e la nascita di una citt pi vivibile: questi alcuni degli obiettivi che lassociazione Giovane Puteoli intende realizzare sul territorio. Ricominciamo a pieno ritmo rendono noto Silvia Prato e Teresa Cannavacciuolo, rappresentanti dellassociazione politico culturale puteolana dopo la

10 i Fatti di Quarto

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

sTrade provinciali poco sicure: i ciTTadini si lamenTano


Da Quarto a Monterusciello il tratto stradale privo di illuminazione
Nessuna novit per la strada provinciale che collega la citt di Quarto al megaquartiere puteolano di Monterusciello. Unarteria provinciale molto frequentata e in gran parte al buio. Una situazione inaccettabile per le centinaia di automobili che quotidianamente percorrono la via, facendo attenzione a non investire i ciclisti e gli animali randagi, soliti scorazzare nelle vicine campagne. Si allunga, intanto, la lista delle vie dove la pioggia degli ultimi giorni sembra aver causato danni, creando voragini e profonde pozzanghere sul manto stradale. E da tempo che chiediamo un supporto agli enti preposti, ma nessuno sembra darci ascolto si sfoga un automobilista, solito transitare lungo lasse viario E pericoloso percorrere questa via; manca lilluminazione e qualsiasi forma di manutenzione stradale. Di sera inizia il dramma, bisogna procedere lentamente e fare attenzione che ai margini della strada non ci sia nessun pedone, ciclista o cane randagio. Perch non provvedere ad illuminare questo tratto stradale prima che accada lennesima tragedia?. Coloro che abitualmente frequentano questa zona sono ormai in preda alla disperazione e sperano che gli enti preposti possano prendere a cuore la pubblica incolumit. Da anni ormai questo lembo di strada completamente abbandonato al proprio destino: alcuni tratti del manto stradale sono usurati, la carreggiata ridotta a poco meno di una corsia e se a ci si aggiungono lassenza di segnaletica, di guardrail e vegetazione incolta ornamentale adagiata sulla strada, il quadro completo. Durante le giornate di maltempo gli automobilisti devono combattere contro la morte, facendo slalom e pericolose frenate in curva. Ma lasfalto malmesso e lassenza dei pali della pubblica illuminazione sono legati soprattutto allincuria delle istituzioni. Perch in tutti questi anni qualcosa si poteva fare, anche solo nel rispetto dei cittadini che vivono in queste zone. La mancanza di illuminazione lungo larteria provinciale, che collega la zona di via Grotta del Sole a via Monteruscello, una situazione, come denunciano i residenti della zona, che va avanti ormai da anni. Difatti, sia per una questione legata alla sicurezza stradale che ad una questione di immagine, molti cittadini si sono fatti nel corso di questo tempo portavoce di tale disagio, pur essendo consapevoli che la manutenzione ordinaria dellarteria di competenza della Provincia. Tiziana Casciaro

n Percorsi culturali e degustazioni nel mese di settembre

archeopolis: alla scoperta delle strade antiche di quarto


loriginale iniziativa che avr come sfondo la cittadina quartese - I ciclo enoturisti, accompagnati dalle guide archeologiche dellassociazione Archeopolis e dalle guide naturalistiche dellassociazione Le Ali di Dedalo, potranno scoprire itinerari golosi inediti. Durante la vinociclopedalata ci saranno soste con degustazioni nelle cantine aderenti. Larrivo previsto alle ore 14, chi vorr potr restare a pranzo nei ristoranti aderenti a Malaz, che propongono men tipici. Continuano, dunque, senza alcuna battuta darresto le manifestazioni culturali promosse da Archeopolis, lassociazione flegrea costituta da archeologi, guide turistiche autorizzate, storici dellarte e geologi, con pluriennale esperienza nel mondo dellarcheologia e del turismo, volti ad accendere i riflettori su un territorio, spesso dimenticato e trascurato dalle istituzioni preposte e dagli stessi abitanti. t.c.

Un tuffo nellarcheologia e nei beni culturali dei Campi Ardenti. Si partir sabato 8 settembre per ritrovare le radici storiche della cittadina di Quarto. La passeggiata, organizzata dal Gruppo Archeologico dei Campi Flegrei nellambito della manifestazione archeoenogastronomica Malaz, partir dalla Mansio e toccher i resti di San Pietrillo, proseguendo fino alle Cantine Carputo dove prevista la degustazione dei vini tipici dei Campi Flegrei. Il calendario della kermesse, promossa da Acheopolis. Archeologia e turismo, risulta fitto di incontri ed eventi durante il mese di settembre: nella giornata di sabato 16 alle ore 9 stato infatti messo in calendario il Ciclo wine tour sulle strade del Vino dei Campi Flegrei. Dalle 9 del mattino pedalata attraversando un magnifico paesaggio tra i vigneti nelle campagne di Quarto, inserito nellitinerario Della Caldera de Le strade del Vino Campi Flegrei rendono noto gli organizzatori del-

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Quarto e Pozzuoli 11

n Ferimenti e raid punitivi a Marano, feudo dei Polverino

il clan di scampia punTa su quarTo?


mentari o nelledilizia. Tutto ci sarebbe ora senza capi e gregari a guidarne le sorti. Una sorta di vuoto di cui vorrebbero approfittare altri, forse coloro che dallarea ovest di Napoli arrivano a gettare secchiate di violenza a Marano e che potrebbero farlo anche a Quarto nel giro di poco tempo. Carlo De Vivo

La guerra di camorra che si combatte tra le Vele potrebbe avere sviluppi anche nellarea flegrea
Ci che sta accadendo in questi giorni a Marano, terra di origine del clan Polverino, potrebbe accadere anche nella vicina Quarto, altro territorio da sempre nelle mani del clan guidato dal boss Giuseppe Polverino: ferimenti e raid punitivi contro persone legate allorganizzazione criminale. Lultimo episodio avvenuto proprio a Marano. Un 29enne stato ferito alla testa da ignoti in sella a motociclette, rimediando ben 29 punti di sutura. Pare che ad organizzare le spedizione siano personaggi provenienti dallarea occidentale di Napoli, vale a dire Secondigliano e Scampia. Qui da tempo si combatte una vera e propria guerra tra diversi clan che sembrava aver conosciuto una tregua dopo la dolorosa faida che vide morire decine di persone in pochi mesi. A Scampia si tornati ad ammazzare e a Marano sembra stiano aumentando gli episodi di violenza ad opera di forestieri che secondo le forze dellordine provengono appunto dai territori nei quali ogni giorno si spacciano chili e chili di droga di ogni genere. Sarebbero proprio gli stupefacenti ed il loro mercato ad attirare gli autori dei raid, veri e propri messaggeri dei clan che potrebbero approfittare del momento non proprio brillante dei Polverino per impadronirsi del loro territorio, compreso Quarto. Il clan si trova in oggettiva difficolt, con decine di affiliati alla sbarra e pronti ad attendere le sentenze che li riguardano. Altri, tra cui il ras Roberto Perrone, hanno deciso di collaborare con la giustizia raccontando segreti e retroscena dellorganizzazione criminale tra le pi ricche in circolazione. Soldi guadagnati soprattutto con lo spaccio di hashish e reinvestiti in attivit imprenditoriali, come il commercio di ali-

n Toiano: le pessime condizioni di un rettangolo di gioco lasciano interdetti

Le mamme preoccupate si fanno sentire


Si fa presto a chiamarlo campetto da calcio. Probabilmente quello di Toiano pu assomigliare ad un rettangolo da gioco soltanto nellimmaginazione (sacrosanta) dei giovani atleti che ne calcano il terreno. Nei loro sogni probabilmente cercheranno di emulare i loro idoli, Messi, Lavezzi e Maradona, probabilmente. Gente che, come loro, partita dal basso, dai quartieri popolari, dai campetti come questo, prima di diventare campioni la cui fama riconosciuta universalmente e i cui volti sono stampati su ogni genere di oggetto di merchandising. Ma per un bambino di meno di dieci anni, per, giocare in un luogo del genere non sempre affascinante e significativo. Pu, pi che altro, essere squallido e pericoloso. Si tratta grosso modo, della stessa situazione che si verifica in un altro tratto dello stesso quartiere, laddove un altro campo in condizioni pessime viene utilizzato dai giovanissimi calciatori per trascorrere i pomeriggi dinverno ed intere giornate destate. Gi la porta mette tristezza. I montanti in legno, in equilibrio

se quesTo e un campeTTo da calcio


cio, ci ha raccontato la sua opinione in merito alla vicenda: Ho visto in alcuni quartieri popolari, come ad esempio Soccavo, a Napoli, un campetto con lerbetta sintetica, allinterno di unarea verde comunale, quindi pubblica. Eppure era tenuto bene, cerano addirittura le porte ben saldate a terra e una rete di recinzione tutto intorno che consentiva di non perdere il pallone. Una soluzione che potrebbe essere adottata anche qui. Da mamma non posso negare che, molto spesso, ho paura di sapere che mio figlio gioca per strada in un campetto dove potrebbe trovare di tutto. Temo sempre che possa inciampare e ferirsi con un pezzo di vetro di qualche bottiglia o, peggio ancora, con lago di qualche siringa utilizzata da qualche tossicodipendente. Mi rendo conto conclude che forse sono eccessiva nelle mie parole e nelle mie paranoie, ma il nostro quartiere non facile, come tanti, altri. Siamo abituati a pensare di tutto e non per pessimismo. Semplicemente conosciamo la vita e ci preoccupiamo che i nostri figli vivano in un posto normale. O quantomeno decente. Rosario Scavetta

allapparenza abbastanza precario, non devono lasciare granch tranquilli i genitori che sanno che i propri figli giocano in quel contesto, cos come accade pensando alla presenza di tombini sconnessi al centro del rettangolo. Difficile pensare che, in un momento di crisi finanziaria come questo, le istituzioni possano pensare ad investire denaro per offrire a questi piccoli cittadini una o pi occasioni di svago, creando campetti comunali pubblici da utilizzare in luogo di questi. Eppure, oltre che per i Lavezzi in

erba, sarebbe un grande segnale anche per la cittadinanza tutta. Significherebbe voler dimostrare che non ci sono soltanto il Centro storico ed il Porto nellagenda futura del Comune, ma che, piuttosto, i quartieri come Toiano e Monterusciello costituiscono un importante punto di partenza per una programmazione pi ampia e pi a misura di cittadino. Sarebbe un evento unico, di certo apprezzato da chi ne potrebbe fruire, direttamente o indirettamente. La signora Rosalba, madre di due bambini con la passione del cal-

12 i Fatti di Bacoli e Monte di Procida


n Bacoli e Monte di Procida ancora impreparate alle piogge di fine stagione

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Temporali: slalom Tra le buche


Cappella, Cuma ed il Fusaro dove, a metterle in ginocchio non sono soltanto le condizioni meteorologiche avverse, ma anche e soprattutto i continui intoppi al sistema fognario. Dunque, un percorso da gimcana per motociclisti ed automobilisti, percorrendo il quale bisogna anche fare lo slalom tra acqua e fanghi che sommergono le vie impedendo quindi, troppo spesso, che i conducenti dei mezzi a due e a quattro ruote riescano in tempo ad individuare e scansare le buche, da quelle vecchie a quelle nuove. Purtroppo, necessario prendere atto, ancora una volta, che la manutenzione costante di tombini e caditoie in citt e la riqualificazione delle strade sul territorio rappresentano problemi di secondordine per lEsecutivo montese quanto bacolese quando, piuttosto, basterebbe un intervento a regola darte per arginare fenomeni come questi. Avere un manto stradale che risponda alle diverse esigenze di mobilit uno dei fattori portanti per contenere caos e per garantire sicurezza. Situazione che, poi, si estende anche allo stato pietoso in cui versano i marciapiedi, spesso causa di incidenti soprattutto per anziani e persone diversamente abili. Melania Scotto dAniello

I rattoppi stradali si trasformano in vere e proprie voragini. Duramente colpite via Panoramica, Cuma e Fusaro
Cerano una volta le estati dedicate ai cantieri per le asfaltature delle strade. Si potrebbe iniziare cos la descrizione della situazione, a dir poco precaria, delle strade di Bacoli e Monte di Procida e relative frazioni che, in questi giorni stanno vivendo un copione gi scritto. Stiamo parlando dei danni che, i temporali abbattutisi in questi primi giorni di transizione tra lestate e lautunno, hanno arrecato ai due comuni limitrofi. E dei continui rattoppi alle tante buche e crepe createsi, che le Amministrazioni Schiano e Iannuzzi saranno costrette a finanziare con soldi pubblici per ripristinare il manto dissestato. Eredit che, le ondate di maltempo che colpiranno anche in futuro il comprensorio flegreo, continueranno a lasciare, proprio l dove il problema sarebbe da risolversi alla radice e non attraverso i continui tappa buche per stendere un tappeto dasfalto su depressioni, voragini e fossati che, alla prima occasione buona, renderanno nuovamente pericolosa la viabilit e metteranno a repentaglio lintegrit dei veicoli e la sicurezza dei loro occupanti. Unarteria che, in questo fine settimana ha lasciato molto parlare di s via Panoramica, strada di accesso al pi piccolo dei centri flegrei, Monte di Procida. Due settimane fa, lEnel, in una delle curve a gomito che, dalla provinciale conducono verso il centro storico del paese, piazza XXVII Gennaio, ha effettuato un intervento che andato a ledere parzialmente la carreggiata. Un lavoro di somma urgenza per la riparazione di un guasto ad un cavo elettrico che ha determinato lapertura dei cantieri e il transennamento del tratto interessato. Ma, a lavoro concluso, il ripristino del manto stradale non stato effettuato ad hoc e, il risultato di una operazione tanto sconsiderata stato questo: il sollevamento delle toppe dasfalto pregresse e, inevitabilmente, linterdizione della carreggiata incriminata sino a nuova riparazione. Ma, in situazioni come queste, di ordinario maltempo, la mobilit urbana soggetta a disagi non soltanto in via Panoramica bens anche in diverse zone delle municipalit confinanti. Soltanto nella giornata di ieri, infatti, sono bastati quindici minuti di pioggia per far s che la situazione diventasse caotica, come al solito, nelle zone pi degradate e a rischio:

Strade allagate in via Cuma

n Era giunto nella terra ardente per visitare tre monumenti off limits: Piscina Mirabile, Cento Camerelle e la Tomba di Agrippina

beni archeologici negati: lindignazione di un turista


uto anche come Prigioni di Nerone ormai chiuso al pubblico dal 2007. Indebolito da duemila anni di esposizione alle piogge e al vento, sgretolato dalla stessa incuria che da tempo lo ha condannato a rimanere chiuso dietro una cancellata, inaccessibile a chiunque voglia vederlo. Ed notizia del mese di maggio scorso che, nellanno venturo arriveranno circa 400mila euro per il ripristino di uno tra i pi importanti reperti archeologici presenti sul territorio. Ad annunciarlo , ancora una volta, la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei che, dato lo stato di criticit in cui versano le Cento Camerelle, ha vietato la visita a ciascuno degli stretti ambienti che compongono il monumento che, secoli fa, avevano la funzione di incamerare acqua. Discorso a parte, invece, per la Tomba di Agrippina, odeon di una villa patrizia, da sempre visibile solamente dallesterno. Una recinzione la protegge da atti vandalici. E, al visitatore, non rimane altro da fare che leggere la stele di metallo con le info storiche, fare il giro del sito attorno alla cancellata e tornare mesto a casa. Proprio come, con lamaro in bocca, stato costretto a fare il nostro ultimo turista inglese. Intenzionato a scrivere a Soprintendenza e Comune conclude Mario Capuano il giovane, prima di salutarmi, mi ha detto poche parole che racchiudono la sintesi dei nostri drammi: Gentile signore, voi avete la fortuna di vivere dove nata la storia dei nostri tempi, ma inspiegabilmente la calpestate tutti i giorni. Nulla di pi vero. m.s.d.a.

A dargli il benvenuto sono stati gli ingressi completamente sbarrati e i sacchetti dimmondizia sparsi qua e l
Cancelli sbarrati, e turisti fuori dai monumenti archeologici della citt imperiale. La Piscina Mirabilis, le Centum Cellae e la Tomba di Agrippina sono chiuse al pubblico, la prima dal luned al venerd, le seconde da sempre, con buona pace di visitatori e tour operator. Ultimo turista a ricevere porte in faccia durante una visita tra le vestigia dellantica Bauli stato un giovane inglese, figlio di una coppia di origini partenopee che, per un tour nella terra ardente, aveva deciso di visitare le punte di diamante del centro flegreo. Ma, a dargli il benvenuto sono stati gli ingressi, completamente sbarrati e i sacchetti dimmondizia sparsi qua e l, disposti a ricordare allo straniero, dove ci troviamo. A raccontare lo spiacevole episodio Mario Capuano, responsabile di Bacoli Touring: Ho incontrato il turista che girovagava cercando informazioni sullapertura dei nostri siti archeologici essendosi imbattuto in tre chiusi spiega mi sono offerto di accompagnarlo, ha preferito dirigersi verso la fermata dei pullman. E la delusione di chi, giunto da lontano per ammirare dal vivo pezzi di storia della cittadina, ha trovato tre monumenti off-limits e, dopo ore ed ore trascorse a camminare sotto il sole cocente per raggiungerli, ha preferito rassegnarsi ed abbandonare un territorio di cui, secoli fa, i pi grandi storici, artisti e scrittori della letteratura classica greca e latina ne hanno tessuto le lodi. Purtroppo, la situazione attuale, risulta essere alquanto scoraggiante e Bacoli sempre pi lontana dallessere una degli attrattori culturali

Tomba di Agrippina, odeon di una villa patrizia, da sempre visibile solamente dallesterno

pi rilevanti del comprensorio. La Piscina Mirabilis, originariamente una cisterna di acqua potabile romana, costruita in et augustea con la funzione di approvvigionare di acqua le numerose navi della Classis Misenensis aperta solo nei week end per opere di restauro in settimana; interventi per lottenimento dei quali stato necessario attendere decenni e che forse, finalmente, alla chiusura dei cantieri vedr il sito interamente riqualificato. Nel dettaglio, le opere, finanziate dalla Soprintendenza speciale ai Beni Archeologici di Napoli e Pompei puntano a stabilizzare le volte esterne e svuotare dai detriti la piscina limaria che, posta al centro della cisterna romana, tratteneva i frammenti trasportati dallacqua proveniente da Serino. La vasca sar circondata da parapetti di sicurezza e condotti per il deflusso. Unazione di restauro delle colonne, invece, eliminer le incrostazioni di calcare presenti soprattutto in quelle vicine al foro

dingresso dellacqua. Accesso sbarrato sino a data da stabilirsi, invece, per le Centum Cellae. Questultimo, un tempo era il sito pi visitato di tutta la Campania. Un grande complesso di cisterne costituite da due piani formati da intricati e suggestivi cunicoli, costruito su un costone tufaceo a strapiombo sul mare. Uno dei tanti tesori nascosti della cittadina, situato nella Bacoli alta, ma a pochi passi dal centro antico. Difficile da raggiungere; strade impervie, in salita, strette ed auto parcheggiate lungo un vialetto che, dal centro cittadino, passando per la chiesa di SantAnna, giunge sino al complesso imperiale. Difficolt con cui varrebbe la pena fare i conti se, la destinazione, fosse una meta di importanza culturale e storica senza pari. E le Cento Camerelle lo sono o, meglio, lo erano. Purtroppo, la realt dei fatti, sino ad ora, ha sempre disatteso ogni aspettativa del turista interessato a far visita ad uno straordinario museo. Limponente complesso, conosci-

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Bacoli 13

n Rifiuti dogni genere prolificano ogni giorno e Cappella non ha pi il suo spazio libero

amianto: la villetta abbandonata fa paura


provocano infatti lasbestosi, nonch tumori della pleura, ovvero il mesotelioma pleurico, dei bronchi, ed il carcinoma polmonare. Una fibra di amianto 1300 volte pi sottile di un capello umano. Non esiste una soglia di rischio al di sotto della quale la concentrazione di fibre di amianto nellaria non sia pericolosa: teoricamente linalazione anche di una sola fibra pu causare il mesotelioma ed altre patologie mortali. Tuttavia unesposizione prolungata nel tempo o ad elevate quantit aumenta esponenzialmente le probabilit di contrarle. Inoltre, il sito interessato, nel cuore di una delle arterie di confine tra Bacoli e Monte di Procida non ha, nelle vicinanze, unarea di svago e di gioco, specie per i pi piccoli, ma anche per anziani soliti inventarsi spazi di incontro per trascorrere il tempo in compagnia. Una situazione incresciosa, di cui si fanno portavoce quei bacolesi che, nel loro piccolo, cercano di contribuire invece a rendere vivibile la cittadina, per se stessi e per i loro figli. Melania Scotto dAniello

Cinque mesi fa, la segnalazione al Comune della presenza di lastre di eternit nel parcheggio di via Mercato di Sabato
Un degrado a vista quello che si soliti denunciare oramai da numerosi anni alle autorit competenti nonostante, chi di dovere sembri continuare a fare orecchie da mercante. Una situazione che, tuttavia peggiora di giorno in giorno: i rifiuti prolificano, le sostanze tossiche e nocive anche. Ci troviamo nella villetta sita in via Mercato di Sabato, allaltezza con lo svincolo di via Tito Livio, a Cappella e del parcheggio comunale ad essa contiguo. Un ampio spazio che, almeno su carta, avrebbe dovuto rappresentare, oltre che una modesta area da adibire a sosta a pagamento per i veicoli, anche un luogo in cui poter trascorrere qualche ora del tempo libero, fare una passeggiata o semplicemente godersi un po la cittadina sedendo su una delle diverse panchine presenti nello spiazzale, magari riposandosi allombra di un albero e rinfrescandosi con lacqua potabile che avrebbe dovuto scorrere dalle fontane pubbliche l installate. Nulla di tutto ci e, il silenzio delle istituzioni in merito assordante. Era il mese di marzo scorso quando, un residente in zona, denunciava alla Polizia Municipale di via Gaetano de Rosa, a Bacoli, la presenza di un abnorme quantitativo di lastre di eternit, depositate illecitamente dai soliti ignoti, incivili e noncuranti degli effetti negativi che, il killer bianco in grado di arrecare alluomo quanto allambiente che lo circonda. E, allindomani della segnalazione, i vigili urbani provvedevano a transennare larea interessata alla meno peggio e a ricoprire il materiale con dei rivestimenti trasparenti, in attesa di procedere alla rimozione che, ci si augurava, arrivasse immediata. Invece no: da allora sono trascorsi quasi sei mesi e, della ditta specializzata alla raccolta e allo smaltimento delle lastre, neppure lombra. Tuttaltro, come a catena cittadini sempre pi indisciplinati e noncuranti del posto sembrerebbero essersi sentiti giustificati a depositare nel medesimo angolo lontano da occhi indiscreti anche diversi sacchetti di immondizia, tra laltro non opportunamente differenziata. Ma, questo, soltanto nel migliore dei casi. Nel peggiore, invece, ci troviamo di fronte a una vera e propria discarica a cielo aperto: bottiglie di vetro, plastica, preservativi, ferri arrugginiti, indumenti e persino grucce e mobilio adornano le aiuole in stato

Lastre di eternit da cinque mesi esposte alle intemperie e non ancora rimosse

di degrado assoluto nonch larea di parcheggio ed il percorso pedonale. Purtroppo, pur vero che, la cifra che un cittadino deve sborsare di tasca propria per togliersi lamianto dal proprio terreno piuttosto esosa e che non tutti sono disposti a pagare per togliersi di mezzo questo rifiuto pericoloso per la salute e lambiente: ma ci non giustifica linsano atteggiamento di dis-

farsene lasciandolo in modo indiscriminato sul territorio. Sconcertante , da qui, lindifferenza dellamministrazione guidata dal sindaco Ermanno Schiano che, dopo mesi di continui solleciti, non ha provveduto ad una opportuna soluzione. La soglia di attenzione di fronte a questi scempi resta quindi alta soltanto da parte dei cittadini che

continuano, imperterriti, a denunciare questo stato di cose, con la speranza che le lastre di amianto che, a tuttoggi continuano a disperdere nellarea esalazioni nocive, vengano rimosse al pi presto, a prescindere dai colpevoli di questo stato di cose. Eppure, gli effetti negativi dellamianto sulla salute sono conclamati: le sue polveri, respirate,

n Manca anche lilluminazione pubblica. Cittadini sul piede di guerra

Rifiuti di ogni genere e vegetazione spontanea rendono la strada impercorribile


Vietato depositare rifiuti. Bacoli fa la raccolta differenziata. Recita cos un cartello esposto, in bella vista, in via Scalandrone, a Bacoli paradossalmente lungo uno dei punti pi critici della provinciale che mette in comunicazione la citt con la vicina Pozzuoli. A quanto evidenziato attraverso apposita segnaletica verticale, infatti, corrisponde nella realt dei fatti una cloaca a cielo aperto dove, rifiuti dogni genere giacciono indisturbati esposti agli agenti atmosferici, in quantitativi sempre maggiori giorno dopo giorno, nellattesa che la ditta preposta alla raccolta e allo smaltimento del pattume venga a prelevarli. Un lavoro aggiunto da parte dellEnte preposto dal momento che ci troviamo di fronte ad una situazione incresciosa determinata dallincivilt di chi, piuttosto che praticare la raccolta differenziata in ambito domestico o gettare i sacchetti negli appositi contenitori, ritiene sia pi comodo disfarsi del materiale di consumo gettandolo lungo il ciglio di una strada. Un fenomeno che dura da anni e per scongiurare il quale soltanto un sistema di videosorveglianza potrebbe essere utile.

via scalandrone: una cloaca a cielo aperto


Lungolago a rimboccarsi le maniche e mettere in sicurezza una delle tante arterie tristemente definite di serie b. Via Scalandrone si sta trasformando in una foresta - spiega indignato - non c pi un intervento del Comune per la potatura delle piante e dellerba: sporcizia ovunque. I muri sono coperti da erbacce e la sera a causa della mancata illuminazione, si deve procedere con la macchina con cautela ancor pi del dovuto. Poi, laccento si sposta su una considerazione di disparit di trattamento tra il centro e la periferia a tutto tondo: Non giusto che in centro si fanno i marciapiedi coperti di porfido, mentre noi non li abbiamo proprio e non giusto che riempiano la villa comunale di lampioni mentre noi per arrivare a casa dobbiamo camminare al buio. Paghiamo anche noi le tasse come chi abita in centro. Questo conclude il residente - fare dei cittadini di serie a e di serie b. Sembra che i sindaci non abitino nello stesso nostro paese. Prendersi cura del territorio dovrebbe essere un dovere indipendentemente dai voti, visto che anche il loro territorio. m.s.d.a.

Via Scalandrone, cumuli di immondizia gettati lungo il ciglio della strada

S, se innanzitutto, esistesse quantomeno lilluminazione pubblica! Lungo lintera frazione, infatti, non vi luce alcuna se non quella, fioca, di qualche abitazione privata sparsa qua e l e delle diverse attivit di ristorazione dislocate lungo la zona. Una tratta, tra le altre cose, piuttosto frequentata, specie durante la stagione estiva, quando le orde di turisti provenienti dalle litoranee di Baia e Miseno simmettono lungo la provinciale per tornare a casa. Ma, anche durante i fine settimana, in ambedue i sensi di marcia, tra i giovani che preferiscono evadere in direzione Pozzuoli e coloro i quali, invece, amano trascorrere le notti brave fre-

quentando gli arenili o i pub al chiuso della litoranea bacolese. E, i problemi, non si arrestano certo qui. Larteria che collega Cuma con Bacoli priva anche del bench minimo intervento di manutenzione ordinaria e pulizia della strada e quindi regna sovrana anche la fitta vegetazione spontanea che cresce attorno alle obsolete mura lungo la carreggiata, intralciando il percorso di automobilisti e motociclisti e, in alcuni tratti, riuscendo persino a mangiare e quindi oscurare diversi cartelli stradali. A farsi portavoce dei disagi che si registrano quotidianamente lungo questa tratta un cittadino residente in zona, che, pi volte, avrebbe sollecitato lAssise di via

14 Calcio
Serie D n Dopo la sconfitta di domenica, a Pozzuoli si torna a parlare di mercato

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Il patron Di Marino rinvia i processi: La partita labbiamo fatta noi, trafitti da due punizioni. Ma a questa squadra serve un attaccante, idea Cirillo?
Zero a tre, come in coppa contro il Savoia. Un esordio amaro quello della Puteolana 1902 Internapoli, che a Monopoli domenica sera ha rimediato una sconfitta pesante. E che di conseguenza non riuscita a dissolvere i dubbi e le incertezze di una piazza esigente, che tornata inevitabilmente a parlare di mercato. Lattaccante sospeso resta largomento principale di ogni conversazione tra i tifosi puteolani, se ne parla ormai da settimane e il campo nelle ultime due uscite ufficiali (con Savoia e MonosPolis appunto) ha confermato che l davanti manca qualcosa. Lo sanno anche in societ, nellultimo mese sono stati corteggiati prima Romano e poi Pastore, ma alla fine si sono accasati entrambi altrove, il primo al Cynthia Genzano, il secondo a Sora. Ora il nome che circola negli ambienti granata quello di una vecchia conoscenza del calcio flegreo, quel Marco Cirillo che ha giocato con lultima Puteolana di Cesarano, e che poi con il Monterotondo stato avversario diretto della Sibilla nella corsa promozione di due stagioni orsono. Qui non raccontiamo favole dice il presidente Di Marino che non conferma e non smentisce - sin dalla presentazione ufficiale ho chiarito quali sarebbero state le linee guida del nostro mercato. Abbiamo un budget definito, che non sforeremo per nessun motivo. Lattaccante lo stiamo cercando, ne abbiamo trattati diversi, e se alla fine troveremo la soluzione giusta per noi, allora lo prenderemo. Altrimenti andremo avanti cos. Ipotesi che preoccupa i tifosi, che gi vedono nel prossimo match con il Nard in programma sabato pomeriggio al Conte un crocevia decisivo sul percorso della loro Puteolana. E sempre cos, una sconfitta e si torna subito a parlare di mercato continua Di Marino ma le partite vanno analizzate andando anche oltre al risultato. Noi domenica siamo usciti dal campo tra gli applausi, abbiamo tenuto il campo con orgoglio subendo due reti su punizione. Il computo dei calci dangolo dice 8-1 per noi, e poi nel secondo tempo siamo rimasti in 9 Senza contare che abbiamo dovuto rinunciare a due giocatori importanti come Signore e Murolo, oltre che a Siciliano che stato colpito da un attacco febbrile poco prima della partita. Io non cerco alibi, per ci tengo a precisare queste cose. Noi a Monopoli non siamo stati a guardare, anzi. Questo un gruppo valido, che pu centrare lobiettivo salvezza. Leonardo Balletta

puTeolana, cosi non va

Cos domenica n Decisive due punizioni a cavallo dellintervallo

del cecchino de Tommaso la doppietta che ha freddato i granata


Poi le espulsioni di Imbriaco e Luongo hanno chiuso la gara. Nel finale Ciccarelli ha anche parato un rigore
Una sconfitta secca quella maturata domenica al Veneziani dalla Puteolana, sconfitta per maturata solo a cavallo dellintervallo. Nei primi 40 minuti infatti la gara si sviluppata in sostanziale equilibrio, con i granata che hanno anche avuto un paio di occasioni e che hanno poi subito la prima rete (42) proprio quando stavano vivendo il loro momento migliore. Velenosa la punizione dello specialista De Tommaso che ha trafitto Ciccarelli (titolare a sorpresa dopo il reintegro), che ha poi concesso il bis al 51, sempre su calcio piazzato. Sotto 2-0 la Puteolana ha ovviamente subito il colpo, si disunita, e ha perso in pochi minuti Luongo e Imbriaco, espulsi per doppia ammonizione. E quindi arrivato il terzo gol di Pereyra (una perla da 40 metri), e ne sarebbe arrivato anche un quarto se Ciccarelli non avesse parato nel finale un rigore a Strambelli. le.ba.

w Il Quadro
Risultati 1^ Giornata BrindisiBisceglie 2-2; F.Trani-Taranto sosp.; Francavilla-Battipagliese 21; Gladiator-Foggia 3-3; Grottaglie-CTL Campania 1-3; Ischia-SantAntonio Abate 3-0; MonosPolis-Puteolana 3-0; Nard-Matera 0-2; PomiglianoPotenza 2-1. Classifica Ischia, MonosPolis, Matera, Pomigliano, CTL Campania e Francavilla 3 punti; Foggia, Gladiator, Bisceglie e Brindisi 1 punto; F.Trani, Taranto, Potenza, Battipagliese, Grottaglie, Nard, Puteolana e SantAntonio Abate 0 punti. *F.Trani e Taranto una gara in meno. Prossimo turno BattipaglieseIschia; Bisceglie-F.Trani; CTL Campania-Brindisi; Foggia-Francavilla; Matera-Grottaglie; Potenza-MonosPolis; PuteolanaNard; SantAntonio AbatePomigliano; Taranto-Gladiator.

Marco Cirillo, si parla di un suo ritorno in granata (foto Gino Conte)

n Lappuntamento per domani pomeriggio alle 17.45

al giarrusso un festival per il calcio flegreo


A Quarto un triangolare con padroni di casa, Sibilla e Puteolana
La formula quella dei triangolari estivi: 3 match da 45 minuti. E in campo andranno tre regine del calcio flegreo, la Puteolana 1902 di mister Corrado Sorrentino, la Sibilla di Nunziata e i padroni di casa del Quarto, guidati da Ciro Amorosetti. E tutto pronto al Giarrusso per quello che pu essere considerato uninteressantissimo appuntamento per tutto il calcio nostrano. Lappuntamento per domani sera, con la presentazione prevista per le 17.45 e la prima sfida che scatter alle 18. Ad aprire la kermesse dovrebbe essere la sfida tra Quarto e Puteolana 1902, poi la perdente affronter la Sibilla nel secondo incontro. La speranza che ci possa essere anche una degna cornice di pubblico e che la correttezza sugli spalti possa superare ogni forma di rivalit. Che insomma sia una festa per tutti. le.ba.

Giuseppe Imbriaco, espulso nella ripresa a Monopoli (foto Nando Panico)

Napolitano e Letizia. Il reparto avanzato dei granata rimasto allasciutto anche stavolta (foto Nando Panico)

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
Eccellenza n Parola a Peppe Costagliola, bandiera biancazzurra

Calcio 15

Squadra competitiva, possiamo divertirci, ma lobiettivo riportare i nostri tifosi al Chiovato


Prima lamara retrocessione in Eccellenza dopo 7 anni di serie D, poi il divorzio con Enzo Carannante, che per 10 anni da queste parti era stato pi di un semplice allenatore. Alla Sibilla questestate hanno ricominciato da zero. Anzi no, da uno. E quelluno Peppe Costagliola, giocatore simbolo del calcio bacolese che ha accettato di vivere questa nuova sfida senza esitazioni. La famiglia Lucci ci ha rimesso la faccia, e nonostante le difficolt del momento ha tenuto viva questa piazza investendo nuove risorse. Era giusto che lo facessi anche io, Sibilla e Bacoli sono la mia squadra e la mia citt, non ho avuto dubbi dice lui orgoglioso anche perch qui abbiamo una missione da compiere. Lanno scorso stata dura, oltre che la retrocessione abbiamo perso anche la fiducia della gente. Ora dobbiamo riconquistarla, dobbiamo riportare i nostri tifosi allo stadio perch possono diventare la nostra arma in pi, e io che li conosco lo so bene. Per farlo serviranno impegno e vittorie, e anche questo Costagliola lo sa bene. Servir una Sibilla frizzante. A mio avviso qui stato allestito un organico competitivo per la categoria dice Peppe ci sono giocatori esperti e poi ci sono giovani come De Tommaso, Piccolo, Festa e Sabatino che sono in rampa di lancio. Direi che ci sono tutte le prerogative per divertirci e far bene, chiaro che vincere il campionato unaltra cosa, ma noi possiamo essere protagonisti. Il giusto mix tra esperienza e giovent, per farlo funzionare servir un leader e con Costagliola la Sibilla pu stare tranquilla. Ma non solo io si schernisce lui qui ci sono giocatori come Borrino, Marcucci, Di Matteo e Liccardi che hanno tanta esperienza da mettere al servizio dei pi giovani, io che conosco lambiente e che posso fare da padrone di casa, posso piuttosto augurare a tutti i miei compagni un in bocca al lupo per la stagione che sta per iniziare. Vero, la partenza ufficiale ormai ad un passo, sabato c la Coppa, poi inizier il campionato. Prima, domani, il triangolare con Quarto e Puteolana 1902. Ritrover tanti amici, spero venga fuori una serata divertente anche per tutti i tifosi che vorranno venire a viverla con noi conclude Costagliola. Leonardo Balletta

Forza sibilla, ce bacoli da riconquisTare!

Promozione n Prosegue la preparazione degli azzurri

n Il mercato delle flegree


Puteolana 1902 Internapoli (C.Sorrentino) Arrivi: Alcolino (Sibilla), Di Domenico (Sibilla), Fargione, Letizia (Montecorvino Rotella), Siciliano. Partenze: Aiello, Anatrella, Bagnoli, De Santo, Iuliano, Rigotti, Unzitelli, Liccardi (Sibilla). Conferme: Signore, Imbriaco, Volpe, Mauro, Napolitano, Lepre, Cimmino, Vatieri, Esposito, Iervolino, Crumetti, Fioretti, Mauriello, Ciccarelli, Rigotti, Scognamiglio, Valentino, Murolo, Cuomo. Trattative: Sedu (Sibilla), Cirillo. Bacoli Sibilla Flegrea (Nunziata) Arrivi: DOriano (V.Volla), Fioravante (V.Volla), Di Matteo (Monte di Procida), Borrino (Formia), Martucci (V.Volla), Liccardi (Puteolana 1902 Internapoli), Mastroianni (Casertana). Partenze: Russo, Di Napoli, Tufano, P.Carannante, Infimo, Giglio, Alcolino (Puteolana 1902 Internapoli), Di Domenico (Puteolana 1902 Internapoli), Raffaele Poziello, Maiellaro (Gladiator), Viglietti (Gladiator). Conferme: Costagliola, Piccolo, Bonifacio, Camillo, Sabatino? Trattative: A.S.D. Monte di Procida (Marino) Arrivi: Lastra (Boys Pianurese), P.Orefice (S.Pietro Napoli), E.Marino (S.Pietro Napoli), Astuti (Puteolana 1909), Nasti (Puteolana 1909), Vierti (S.Pietro Napoli), M.Rainone (Succivo), Esposito (CTL Campania), De Felice (Rione Terra), Fusco (Terracina/S.Pietro Napoli). Partenze: Di Matteo (Sibilla), Greco (Acerrana), Cocciardo, Mautone (Padova Ecc.), Arenella (Acerrana), Carlino (FC Mari), Armeno (Ischia), Orefice (Mirabella Eclano), Cuomo, Ursomanno, Del Giudice. Conferme: Lubrano, Tizzano, Esposito. Trattative: Quarto calcio (Amorosetti) Arrivi: Navarra, Zinno (Carano), Palma, Di Criscio, Aprile, DAuria (S.Nicola), Errico, Palma, Pirozzi, Tucci (S.Nicola), Ucciero, Izzo (Acerrana), Andreozzi (Puteolana 1909). Partenze: Amoruso (Atripalda?), Finizio (Atripalda?), Afeltra (Atripalda), Iyke, Cotena, Maddaluno, Marino, Zagari. Conferme: Sena, P. De Gennaro, D. De Gennaro, Cardinali. Trattative: Puteolana 1909 (Coppa) Arrivi: B. Caccavale, F. Caccavale, De Mari. Partenze: Compagnone (Rione Terra), Astuti (Monte di Procida), Chiocca, Andreozzi (Quarto), Nasti (Monte di Procida), Tafuto (Rione Terra), Luongo, DAlterio. Conferme: Maddaluno, Monaco, Gritti, Volpe, N.Mangiapia, Romano, Ceci, Chiocca, Spinelli. Trattative:. Rione Terra (Cuomo) Arrivi: Di Guida, A.Bocchetti (Scampia), Longobardi, L.Massolino, L. Compagnone (Puteolana 1909), D. Compagnone (Monte di Procida), Maddaluno, Cangiano (Tretola Ducenta), Riccio (Villa Literno), Tafuto (Puteolana 1909). Partenze: G.Barone, Castaldo, Coppola, De Felice (Monte di Procida), Muoio, Mazzucchiello, Pastore, Stasino, Tizzano, Conte. Conferme: Ginestra, Migliorato, Catapano, A.Mangiapia, Quartulli, Fortuna, Tortora, Paesano, DIsanto, De Iuliis, Rocco, De Simone, Nasti. Trattative: Ciotola.

andreozzi spinge il quarto: siamo qui per vincere


Societ seria e ambiziosa, non possiamo nasconderci
Oltre un mese di lavoro sotto un sole cocente, una preparazione intensa e pesante. Ma ora il Quarto pronto ad i primi impegni ufficiali di una stagione che si preannuncia scoppiettante. Sabato lesordio di Coppa Italia, con gli azzurri di mister Amorosetti che affronteranno la Viribus Unitis (il Quarto stato inserito nel girone a tre con Pimonte e i vesuviani). Un primo test dopo le amichevoli dagosto, un primo banco di prova per una squadra costruita per vincere, dopo un mercato condotto in grande stile che ha portato al Giarrusso fior di campioni. Uno di questi senza dubbio Achille Andreozzi, che dopo i trascorsi alla Sibillia e alla Puteolana 1909, ora si appresta a vivere una nuova ed esaltante avventura. Quando il mister e la dirigenza mi hanno chiamato non ho esitato un attimo ad accettare la loro proposta commenta il laterale puteolano, che ritrover in squadra vecchie conoscenze come Zinno e DAuria. Questo un gruppo fatto di tutti bravi ragazzi che danno sempre il massimo per la squadra. E questo un aspetto importante, perch fondamentale creare un amalgama di squadra per affrontare al meglio la stagione. Una stagione che in cui il Quarto avr addosso la pressione dedicata alle grandi favorite. Noi non possiamo nasconderci, siamo una squadra fortissima e vogliamo vincere il campionato conferma Andreozzi, che questanno non si pone obiettivi personali. Io sono a disposizione del mister, decider lui in quale ruolo schierarmi. Ovviamente il mio obiettivo quello di fare bene per me ma soprattutto per la squadra. A Quarto ho trovato una societ seria, molto ambiziosa e ben allestita. C un ambiente ottimo per poter lavorare. Dopo tanto lavoro per, ora c voglia di giocare, e come detto sabato ci sar il primo test di Coppa contro unavversaria di valore come la Viribus (squadra dEccellenza). Sar il primo test ufficiale, e sar unoccasione per continuare a lavorare insieme e per conoscerci meglio in vista del campionato. Quarto che per prima di scendere in campo per la Coppa, domani sar impegnata in un triangolare amichevole con Sibilla e Puteolana 1902. Giampiero Cardillo

ma al giarrusso sos vandali


La prima volta era successo un paio di settimane fa. Durante la notte alcune persone si erano introdotte allinterno dello stadio Giarrusso, quindi nel magazzino e avevano rubato le scarpette di tutti i giocatori. Nei giorni scorsi invece il campo quartese stato vittima di un vero e proprio raid teppistico, con i vandali che se la sono presa con le reti delle porte bruciandole. E stato bruciato anche un pezzo del manto erboso sintetico, fortunatamente esterno al rettangolo di gioco. Brutti segnali per un club che questanno si propone di avere un ruolo sociale importante, impresso gi nella denominazione Nuovo Quarto Calcio per la Legalit. le.ba.

le.ba.

Peppe Costagliola in azione (foto Mimmo Lucignano)

16 Sport

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Pattinaggio Europei 2012 n Ad Arnas la Cavaliere ha chiuso al 5 posto nel programma libero

Fieri di marTa, quesTo e solo linizio!


Lo dice la sua allenatrice Elisa Angrisani: Ha avuto tanti problemi ma ha reagito da campionessa, potr fare grandi cose
Si chiusa con un quinto posto assoluto nel programma libero la prima esperienza internazionale da senior di Marta Cavaliere, che ha partecipato con la delegazione azzurra agli Europei di Arnas, in Francia. Un risultato importante quello della giovanissima atleta dellOrsa Maggiore, che come detto era allesordio tra le atlete pi grandi (ad Arnas cerano le campionesse deuropa e del mondo in carica) si qualificata tra le primissime, duellando per il podio. E battendo anche la sfortuna. Marta deve andare orgogliosa del suo quinto posto, come lo sono io dice Elisa Angrisani, la sua allenatrice anche perch riuscita a reagire da grande campionessa alla sfortuna che ha rischiato di compromettergli questa esperienza. Si ammalata durante lo stage che abbiamo fatto prima della partenza per la Francia a Roccaraso, ed dovuta tornare a casa. Poi siamo arrivati ad Arnas ed ha preso la febbre, che lha debilitata. E stata anche sotto antibiotici, insomma il suo non stato un esordio facile n fisicamente n mentalmente. Nonostante ci venerd andata in pista ed ha fatto uno short da applausi, chiudendo al quarto posto. E il giorno dopo, nonostante lemozione, ha comunque fatto un buon lungo, chiudendo al quinto posto. Un risultato importante, che per ha lasciato qualche rimpianto proprio nellatleta flegrea. Lei avrebbe voluto fare di pi conferma la Angrisani e avrebbe voluto essere nelle condizioni di farlo. Invece dopo la febbre si sentita persa. Ma ripeto, stata bravissima, e ha dimostrato che in futuro potr fare grandi cose. Alla fine arrivata quinta tra le 14 atlete pi forti deuropa e del mondo, ed stata in corsa per il terzo posto fino alla fine. Per una new entry come lei, tra le pi giovani del lotto, unottimo risultato. Leonardo Balletta

w La classifica del programma Libero


1)Debora Sbei (Italia) 2)Lucija Mlinaric (Slovenia) 3)Noemi Mattina (Italia) 4)Stefanie Lell (Germania) 5)Marta Cavaliere (Italia) 6)Marine Portet (Francia) 7)Isabel Morente (Spagna) 8)Monika Lis (Germania) 9)Mireia Gil (Spagna) 10)Diana Ribeiro (Portogallo)

n Canoapolo

lattesa finita, scatta maresca punta sul gruppo: pozzuoli, lunione fa la forza Ho avuto ottime sensazioni da compagne e coach, c tanta voglia di migliorarsi. Campionato duro, ma possiamo far bene domani il mondiale di lucci La Uisp Pallavolo Pozzuoli ha
Il ragazzo bacolese a Poznam con la nazionale under 21
Scatter ufficialmente domani pomeriggio lavventura di Ciro Lucci ai Mondiali di Poznan. Il giovanissimo talento del Canoa Club di Bacoli far il suo esordio in una competizione internazionale ufficiale con la maglia della nazionale italiana Under 21. Dopo i trionfi con la formazione flegrea (per due volte campione dItalia juniores), Lucci si appresta a vivere nuove emozioni iridate dunque, dopo aver saggiato latmosfera dei grandi eventi internazionli nel torneo amichevole disputato con la nazionale juniores a maggio in Belgio Latleta bacolese rappresenta una delle belle novit a disposizione del ct Fabris, che ha voluto fortemente Lucci in azzurro nonostante abbia ben 3 anni in meno di molti dei suoi compagni (e degli avversari). La giovane formazione azzurra stata inserita nel rincorso una giocatrice con le sue caratteristiche per unestate intera. Trovandola solo a pochi giorni dal raduno. Francesca Maresca stata il colpo grosso del mercato della matricola flegrea, una giocatrice che seppur giovane ha gi giocato da protagonista in B, e conosce molto bene questo campionato. Sar un punto di riferimento per la neopromossa flegrea, e metter a disposizione del gruppo la sua esperienza. Quello sicuramente, ma non mi sento il punto di forza di questa squadra dice lei tranquilla -. Qui saremo tutte utili e nessuna indispensabile, come giusto che sia in un sport di squadra. Sembrano frasi fatte, ma la differenza la fa sempre la forza del gruppo, e qui ho avuto subito ottime sensazioni, c tanta voglia di crescere e migliorarsi. E soddisfatta dunque Francesca, unopposta che tre anni orsono ha fatto la B1 a Scafati e che poi si consacrata in B2 raggiungendo i play off prima con Castellammare e poi con Cefal, sempre da protagonista. Sembrava pronta a tornare in una categoria superiore,

Volley Serie B donne n La parola allultima arrivata alla corte di coach Borghesio

gruppo D, dove affronter due buone formazioni europee come la Spagna e il Portogallo, oltre che la sorpresa Namibia. Un girone comunque alla portata dellItalia, che in caso di passaggio del turno dovr evitare le corazzate Francia e Germania. Ovviamente Lucci non vede lora di cominciare, e di mettere a disposizione della nazionale italiana tutto il suo talento. Giampiero Cardillo

Francesca Maresca (al centro). foto Cefal Sport

e invece ha scelto di rimettersi in gioco con una neopromossa del calibro di Pozzuoli. La prima cosa che guardo quando si tratta di scegliere dove giocare lallenatore, e Nico (Borghesio n.d.r.) mi sembrato subito la persona giusta, mi ha convinto continua Francesca- Poi ho conosciuto anche le ragazze, una squadra giovane, con lentusiasmo giusto. E questo mi ha confermato che la mia stata la scelta giusta. Anche se stavolta lobiettivo sar

la salvezza. Sicuramente sar un campionato durissimo, ci sono molte squadre forti e con molta pi esperienza di noi. Ci non toglie che mettendoci il massimo impegno potremo comunque centrare degli obiettivi inaspettati conclude la Maresca - anche lanno scorso a Cefal siamo partite per salvarci, e poi abbiamo raggiunto i play off. Quella esperienza mi rende ottimista, qui c tutto per fare bene. le.ba.

Marta Cavaliere con la nazionale di Arnas, nel dettaglio con Elisa Angrisani, la sua allenatrice (foto Facebook)

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO
Basketdonne: Serie A1 n Ieri il raduno delle flegree

Basket 17

Lo saranno il coach e 7 giocatrici su 10. Scotto di Luzio: Ci giocheremo alla grande questa opportunit
Senza americane (la Mazzante non ha ancora fissato la data del suo rientro a Pozzuoli, il playmaker va ancora firmato), e senza lala pivot ucraina Olga Maznichenko (attesa in citt tra stasera e domani), si radunata ieri al palazzetto Errico la Pallacanestro Pozzuoli, rinnovata per 8/10 rispetto alla scorsa stagione. E con una novit ulteriore in panchina, dove dopo anni non sieder Fulvio Palumbo bens il suo ex assistente Stefano Scotto di Luzio, promosso sul campo dopo aver gi sostituito ad interim Palumbo durante la stagione 201011. Non vedevo lora di cominciare dice proprio il nuovo coach nel week end ho incontrato molte delle ragazze che sono arrivate a Pozzuoli e ho trovato in tutte questa gran voglia di iniziare questa nuova avventura. Questo un gruppo con tante esordienti, e mi ci metto anche io, ma abbiamo tutti voglia di giocarci bene questa grande opportunit. Dice bene coach Scotto di Luzio, oltre a Mazzante e Minervino, le uniche due confermate dalla scorsa stagione, ed Enrica Pavia, che era ad Umbertide, le altre saranno tutte

pozzuoli e parTiTa, esordienTi alla riscossa!


w La Rosa
Viviana Giordano (play/89) Elettra Ferretti (p-guardia/93) Kelly Mazzante (guardia/82 Enrica Pavia (guardia/89) Sara Baggioli (ala/89) Alice Richter (ala/91) Olga Maznichenko (a-pivot/91) Lisa Koop (pivot/85) Marika Minervino (pivot/86)

rookie nel prossimo campionato di serie A. Discorso valido per le 4 atlete provenienti dalla serie A2 (Giordano, Ferretti, Baggioli e Richter), e per le 2 lunghe straniere Maznichenko e Koop (questul-

tima stata la prima ad arrivare). E sar esordiente anche il play Usa, almeno per quel che riguarda il nostro campionato. Dopo aver perso Eric cerchiamo una giocatrice di uguale valore, ed uguale impatto dice il coach e che magari non sia alla prima esperienza per quel che riguarda il basket europeo. Lanno scorso abbiamo scommesso su Ward, questanno vorremmo andare su una giocatrice pi matura, gi pronta. Siamo in ritardo? Chiaro che dovremo aspettare lei per avere un quadro preciso della situazione, e per capire che squadra

saremo, ma nel frattempo il resto del gruppo inizier a lavorare. Abbiamo ancora tempo. In ogni caso sono ben chiari invece gli obiettivi: La salvezza innanzitutto, visto che abbiamo dovuto ridimensionare rispetto al passato e abbiamo tante scommesse conclude lallenatore di Arco Felice. Ma onestamente negli ultimi non sono mancate le sorprese. E io guardo anche alle ultime due posizioni della griglia play off. Se la squadra funziona, si potrebbe anche provare a puntare al 7 o 8 posto. Leonardo Balletta

E intanto in settimana potrebbero esserci altri due ritorni, quelli di Salvatore Matarazzo e di Mariano Fevola
Continua a lavorare senza sosta il Monte di Procida di patron Biagio Romeo, in campo e fuori. La societ virtussina infatti impegnata su pi fronti per cercare di consegnare a coach Parascandola una squadra in grado di dire la sua nel prossimo campionato di C regionale. E proprio in queste ore arrivata la notizia pi attesa, che i tifosi montesi aspettavano da tempo. Manca praticamente solo lufficialit, e poi Mario Innocente potr essere nuovamente un giocatore della Virtus a tutti gli effetti. Dopo un lungo tira e molla infatti, quando le due parti sembravano ormai essersi allontanate definitivamente, arrivata la fumata bianca. E dunque dopo le conferme importanti di capitan Scotto di Perta e di Peppe Regio, si aggiunta quella importantissima e prestigiosa di Mario Innocente. Sul fronte nuovi arrivi invece

monTe, un poker per ricominciare


Stiamo lavorando con i ragazzi da poco pi di dieci giorni, e per il momento sono molto contento di come stanno andando le cose commenta il coach montese alla sua prima esperienza sulla panchina della prima squadra. I ragazzi mi stanno seguendo con grande attenzione, dal capitano al pi giovane. Se devo citare qualcuno sono molto soddisfatto del lavoro di Romeo, Scaletta e Mirra, che in questi ultimi anni sono cresciuti tantissimo e che per me faranno parte dei dieci che andranno in campo. Ora stiamo organizzando della amichevoli (domani sera proprio contro la Virtus Pozzuoli, ancora da definire luogo e ora n.d.r.), e quello che voglio dai miei ragazzi che lottino sempre su ogni pallone, che corrano e che diano sempre il massimo. Gli avversari devono correrci dietro, voglio una squadra aggressiva e per certi versi anche un po pazza. Giampiero Cardillo

C regionale n Alle conferme di Scotto di Perta e Regio si aggiunge quella di Innocente e larrivo di Artiaco

n BasketMercato
Pall. Pozzuoli/A donne (Stefano Scotto di Luzio) Arrivi: Koop (Marburg), Maznichenko (Tim Scuf), Richter (Viterbo), Pavia (Umbertide), Giordano (Vomero Basket), Baggioli (Vomero Basket), Ferretti (Vomero Basket) Partenze: Zampella, Fazio, Chesta, Micovic (Ragusa), Adams, Vilipic, Linguaglossa (Reggio Calabria). Conferme: Mazzante, Minervino. Trattative: Virtus Monte di Procida/C reg. (Valentino Parascandola) Arrivi: Artiaco (Cassino) Partenze: M.Errico, S.Errico. Conferme: Scotto di Perta, Lubrano, Conte, Regio, Innocente. Trattative: M.Fevola (Arzano), Matarazzo (Casavatore). Virtus Pozzuoli/C reg. (Mauro Serpico) Arrivi: Sannino (giov.), Scalella (giov.), DAlicandro (giov.), Di Costanzo (giov.), Longobardi (giov.). Partenze: Sarr, Fava, Mango, Fasulo, Viglione. Conferme: Del Giudice, Scotti, Iacolo, Grossi. Trattative: S.Errico, Nastri (ViviBasket), DAcunto (ViviBasket), Illiano (VivBasket), Mazzella (M.d.Procida). Capo Miseno/D (Francesco Peluso) Arrivi: Partenze: Hill? Conferme: Liguori, Peluso, Colbert, Errico, Sbaragli, Scalzone, Esposito. Trattative: Canzonieri, De Simone, Bonanno

Mario Innocente nel giorno della presentazione dello scorso anno. Lala puteolana ha trovato laccordo e rester a Monte di Procida (fotocolor Gustavo)

praticamente fatta per Salvatore Artiaco, che dopo essere stato vicino al Pozzuoli, la prossima stagione vestir la maglia del Monte. Intanto in settimana potrebbe essere la volta di due ritorni importanti in casa Virtus. La societ infatti sta trattando per riportare a Monte Salvatore Matarazzo e Mariano Fevola.

I due infatti nei prossimi giorni avranno un incontro con patron Romeo, per chiudere le trattative. Per quanto riguarda il basket giocato invece, proseguono ormai da quasi due settimane gli allenamenti della squadra agli ordini di un coach Parascandola che si dice molto soddisfatto.

foto nando panico

18 Trasporti Autobus
Monte di Procida Napoli Piazza Garibaldi
Monte di Procida n 1.15 n 3.50 n 5.00 n 5.20 n 6.00 n 6.35 n 6.50 n 7.00 n 7.10 n 7.20 n 7.30 n 7.40 n 8.10 n 8.30 n 8.50 n 9.20 n 10.20 n 10.45 n 11.20 n 12.20 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.40 n 15.00 n 15.20 n 16.00 n 16.20 n 17.00 n 17.20 n 17.40 n 18.10 n 18.30 n 18.40 n 19.30 n 20.00 n 20.30 n 21.00 n 21.50 n 22.00 n 22.50 n 23.05 n 23.50 Torregaveta n 3.55 n 5.05 n 5.25 n 5.40 n 6.05 n 6.20 n 6.40 n 6.55 n 7.05 n 7.15 n 7.25 n 7.35 n 7.45 n 7.50 n 8.15 n 8.35 n 8.55 n 9.25 n 9.40 n 10.00 n 10.20 n 10.25 n 10.40 n 10.50 n 11.25 n 11.40 n 12.00 n 12.25 n 12.50 n 13.35 n 13.55 n 14.15 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.40 n 16.05 n 16.25 n 16.40 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.15 n 18.35 n 18.45 n 19.35 n 20.05 n 20.35 n 21.00 n 21.05 n 21.55 n 22.05 n 22.55 n 23.10 n 23.55 FUSARO n 5.31 n 6.11 n 7.26 n 7.45 n 9.35 n 10.35 n 11.00 n 12.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 22.05 n 23.15 n 0.05 BACOLI n 1.25 n 4.00 n 5.12 n 5.52 n 6.32 n 6.50 n 7.05 n 7.15 n 7.35 n 8.00 n 8.05 n 8.30 n 8.50 n 9.10 n 9.55 n 10.15 n 10.30 n 10.55 n 11.35 n 11.55 n 12.15 n 13.05 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.55 n 15.15 n 15.55 n 16.15 n 16.55 n 17.15 n 17.55 n 18.30 n 18.50 n 18.55 n 19.45 n 20.15 n 20.45 n 21.15 n 21.15 n 22.15 n 23.05 LUCRINO n 1.34 n 4.10 n 5.25 n 6.05 n 6.45 n 7.05 n 7.15 n 7.30 n 7.50 n 8.20 n 8.25 n 8.50 n 9.10 n 9.30 n 10.10 n 10.30 n 10.40 n 11.10 n 11.50 n 12.10 n 12.30 n 13.20 n 14.00 n 14.20 n 14.40 n 15.10 n 15.30 n 16.10 n 16.30 n 17.10 n 17.30 n 18.10 n 18.40 n 19.05 n 19.10 n 20.00 n 20.30 n 21.00 n 21.30 n 21.25 n 22.25 n 23.15 AGNANO n 1.45 n 4.25 n 4.25 n 5.00 n 5.15 n 5.25 n 5.40 n 5.55 n 6.20 n 6.35 n 7.00 n 7.15 n 7.30 n 7.45 n 8.00 n 8.05 n 8.15 n 8.35 n 8.40 n 9.05 n 9.25 n 9.45 n 10.00 n 10.25 n 10.45 n 10.55 n 11.05 n 11.25 n 11.25 n 12.05 n 12.25 n 12.45 n 13.05 n 13.35 n 14.00 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.25 n 15.45 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.05 n 18.25 n 18.55 n 19.25 n 19.20 n 20.15 n 20.45 n 21.15 n 21.40 n 21.40 n 22.30 n 22.35 n 23.30 n 23.35 n 0.35 Piazzale Tecchio n 1.50 n 4.30 n 4.30 n 5.05 n 5.20 n 5.30 n 5.45 n 6.00 n 6.25 n 6.40 n 7.05 n 7.20 n 7.35 n 7.50 n 8.05 n 8.10 n 8.20 n 8.40 n 8.45 n 9.10 n 9.30 n 9.50 n 10.05 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 12.10 n 12.30 n 12.50 n 13.10 n 13.40 n 14.05 n 14.20 n 14.40 n 15.00 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 19.00 n 19.30 n 20.20 n 20.50 n 21.20 n 22.40 n 23.35 Mergellina n 1.55 n 4.35 n 4.35 n 5.10 n 5.25 n 5.35 n 5.50 n 6.05 n 6.30 n 6.45 n 7.10 n 7.25 n 7.40 n 7.55 n 8.10 n 8.15 n 8.25 n 8.50 n 8.55 n 9.20 n 9.40 n 10.00 n 10.15 n 10.40 n 11.00 n 11.20 n 11.40 n 12.20 n 12.40 n 13.00 n 13.20 n 13.50 n 14.15 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.40 n 16.00 n 16.20 n 16.40 n 17.00 n 17.20 n 17.40 n 18.00 n 18.20 n 18.40 n 19.10 n 19.40 n 20.30 n 21.00 n 21.30 n 22.50 n 23.40 Piazza Municipio n 2.05 n 4.45 n 4.45 n 5.20 n 5.35 n 5.45 n 6.00 n 6.15 n 6.40 n 6.55 n 7.20 n 7.35 n 7.50 n 8.05 n 8.20 n 8.25 n 8.40 n 9.05 n 9.10 n 9.35 n 9.55 n 10.15 n 10.30 n 10.55 n 11.15 n 11.35 n 11.55 n 12.35 n 12.55 n 13.15 n 13.35 n 14.05 n 14.30 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.55 n 16.15 n 16.35 n 16.55 n 17.15 n 17.35 n 17.55 n 18.15 n 18.35 n 18.55 n 19.25 n 19.55 n 20.45 n 21.15 n 21.45 n 23.00 n 23.45 Napoli Staz. Vesuviana n 2.15 n 4.50 n 4.55 n 5.30 n 5.45 n 5.55 n 6.15 n 6.30 n 6.55 n 7.10 n 7.35 n 7.55 n 8.10 n 8.35 n 8.50 n 8.45 n 9.00 n 9.10 n 9.30 n 9.40 n 10.05 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.55 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.20 n 14.45 n 14.55 n 15.15 n 15.40 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.40 n 20.10 n 21.00 n 21.30 n 22.00 n 23.10 n 23.55

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

P.le Tecchio Monteruscello / Monteruscello P.le Tecchio


P.le Tecchio S.F.C. Mostra n 6.00 n 6.35 n 7.00 n 7.35 n 8.00 n 8.35 n 9.00 n 9.35 n 10.00 n 10.35 n 11.00 n 11.35 n 12.00 n 12.35 n 13.00 n 13.35 n 14.00 n 14.35 n 15.00 n 15.35 n 16.00 n 16.35 n 17.00 n 17.35 n 18.00 n 18.35 n 19.00 n 19.35 n 20.00 n 20.35 n 21.00 n 21.35 n 22.00 Ospedale S.Paolo n 6.10 n 6.45 n 7.10 n 7.45 n 8.10 n 8.45 n 9.10 n 9.45 n 10.10 n 10.45 n 11.10 n 11.45 n 12.10 n 12.45 n 13.10 n 13.45 n 14.10 n 14.45 n 15.10 n 15.45 n 16.10 n 16.45 n 17.10 n 17.45 n 18.10 n 18.45 n 19.10 n 19.45 n 20.10 n 20.45 n 21.10 n 21.45 n 22.10 Agnano bivio via Scarfoglio n 6.20 n 6.55 n 7.20 n 7.55 n 8.20 n 8.55 n 9.20 n 9.55 n 10.20 n 10.55 n 11.20 n 11.55 n 12.20 n 12.55 n 13.20 n 13.55 n 14.20 n 14.55 n 15.20 n 15.55 n 16.20 n 16.55 n 17.20 n 17.55 n 18.20 n 18.55 n 19.20 n 19.55 n 20.20 n 20.55 n 21.20 n 21.55 n 22.20 Uscita Tang. Monteruscello n 6.30 n 7.05 n 7.30 n 8.05 n 8.30 n 9.05 n 9.30 n 10.05 n 10.30 n 11.05 n 11.30 n 12.05 n 12.30 n 13.05 n 13.30 n 14.05 n 14.30 n 15.05 n 15.30 n 16.05 n 16.30 n 17.05 n 17.30 n 18.05 n 18.30 n 19.05 n 19.30 n 20.05 n 20.30 n 21.05 n 21.30 n 22.05 n 22.30 Monteruscello S.F. Circum. n 6.45 n 7.20 n 7.45 n 8.20 n 8.45 n 9.20 n 9.45 n 10.20 n 10.45 n 11.20 n 11.45 n 12.20 n 12.45 n 13.20 n 13.45 n 14.20 n 14.45 n 15.20 n 15.45 n 16.20 n 16.45 n 17.20 n 17.45 n 18.20 n 18.45 n 19.20 n 19.45 n 20.20 n 20.45 n 21.20 n 21.45 n 22.20 n 22.45 Monteruscello Grotta del Sole n 6.00 n 6.35 n 7.00 n 7.35 n 8.00 n 8.35 n 9.00 n 9.35 n 10.00 n 10.35 n 11.00 n 11.35 n 12.00 n 12.35 n 13.00 n 13.35 n 14.00 n 14.35 n 15.00 n 15.35 n 16.00 n 16.35 n 17.00 n 17.35 n 18.00 n 18.35 n 19.00 n 19.35 n 20.00 n 20.35 n 21.00 n 21.35 n 22.00 Ingresso Tangenziale n 6.15 n 6.50 n 7.15 n 7.50 n 8.15 n 8.50 n 9.15 n 9.50 n 10.15 n 10.50 n 11.15 n 11.50 n 12.15 n 12.50 n 13.15 n 13.50 n 14.15 n 14.50 n 15.15 n 15.50 n 16.15 n 16.50 n 17.15 n 17.50 n 18.15 n 18.50 n 19.15 n 19.50 n 20.15 n 20.50 n 21.15 n 21.50 n 22.15 Agnano bivio via Scarfoglio n 6.25 n 7.00 n 7.25 n 8.00 n 8.25 n 9.00 n 9.25 n 10.00 n 10.25 n 11.00 n 11.25 n 12.00 n 12.25 n 13.00 n 13.25 n 14.00 n 14.25 n 15.00 n 15.25 n 16.00 n 16.25 n 17.00 n 17.25 n 18.00 n 18.25 n 19.00 n 19.25 n 20.00 n 20.25 n 21.00 n 21.25 n 22.00 n 22.25 Ospedale S.Paolo n 6.35 n 7.10 n 7.35 n 8.10 n 8.35 n 9.10 n 9.35 n 10.10 n 10.35 n 11.10 n 11.35 n 12.10 n 12.35 n 13.10 n 13.35 n 14.10 n 14.35 n 15.10 n 15.35 n 16.10 n 16.35 n 17.10 n 17.35 n 18.10 n 18.35 n 19.10 n 19.35 n 20.10 n 20.35 n 21.10 n 21.35 n 22.10 n 22.35 P.le Tecchio S.F.C. Mostra n 6.45 n 7.20 n 7.45 n 8.20 n 8.45 n 9.20 n 9.45 n 10.20 n 10.45 n 11.20 n 11.45 n 12.20 n 12.45 n 13.20 n 13.45 n 14.20 n 14.45 n 15.20 n 15.45 n 16.20 n 16.45 n 17.20 n 17.45 n 18.20 n 18.45 n 19.20 n 19.45 n 20.20 n 20.45 n 21.20 n 21.45 n 22.20 n 22.45

Napoli P.zza Garibaldi Monte di Procida


Napoli Staz. Vesuviana n 0.00 n 2.30 n 5.00 n 5.00 n 5.30 n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.50 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.15 n 8.30 n 8.50 n 9.00 n 9.10 n 9.45 n 9.30 n 9.50 n 10.10 n 10.30 n 10.50 n 11.00 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.40 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 16.00 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.40 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 20.00 n 20.30 n 21.15 n 21.45 n 22.15 n 22.30 n 23.10 Piazza Municipio n 0.10 n 2.40 n 5.15 n 5.10 n 5.40 n 6.00 n 6.20 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.30 n 8.45 n 9.05 n 9.15 n 9.25 n 10.00 n 9.45 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.05 n 11.15 n 11.45 n 12.10 n 12.30 n 13.00 n 13.30 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.45 n 16.15 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.55 n 18.25 n 18.45 n 19.05 n 19.25 n 19.45 n 20.15 n 20.45 n 21.30 n 22.00 n 22.25 n 22.45 n 23.20 Mergellina n 0.20 n 2.50 n 5.25 n 5.20 n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.55 n 7.15 n 7.35 n 7.55 n 8.15 n 8.40 n 8.55 n 9.15 n 9.25 n 9.35 n 10.10 n 9.55 n 10.15 n 10.35 n 10.55 n 11.15 n 11.25 n 11.55 n 12.20 n 12.40 n 13.10 n 13.40 n 13.55 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.15 n 15.35 n 15.55 n 16.25 n 16.55 n 17.15 n 17.35 n 18.05 n 18.35 n 18.55 n 19.15 n 19.35 n 19.55 n 20.30 n 20.55 n 21.40 n 22.10 n 22.35 n 22.55 n 23.30 Piazzale Tecchio n 0.25 n 2.55 n 5.35 n 5.25 n 6.00 n 6.20 n 6.40 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.25 n 8.50 n 9.10 n 9.25 n 9.35 n 9.45 n 10.20 n 10.05 n 10.25 n 10.50 n 11.10 n 11.25 n 11.40 n 12.10 n 12.35 n 12.55 n 13.25 n 13.55 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.35 n 17.05 n 17.25 n 17.50 n 18.15 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 19.50 n 20.10 n 20.45 n 21.05 n 21.50 n 22.20 n 22.40 n 23.05 n 23.35 AGNANO n 0.30 n 3.00 n 4.20 n 4.40 n 5.10 n 5.20 n 5.40 n 5.30 n 5.50 n 6.05 n 6.05 n 6.25 n 6.25 n 6.45 n 6.50 n 7.05 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.10 n 8.30 n 8.55 n 9.15 n 9.30 n 9.40 n 9.50 n 10.25 n 10.10 n 10.30 n 10.55 n 11.15 n 11.30 n 11.45 n 12.15 n 12.40 n 13.00 n 13.30 n 13.55 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.15 n 15.35 n 15.55 n 16.15 n 16.40 n 17.10 n 17.30 n 17.30 n 17.50 n 18.20 n 18.55 n 19.15 n 19.35 n 19.55 n 20.15 n 20.50 n 21.10 n 21.55 n 22.25 n 22.45 n 23.10 n 23.40 LUCRINO n 0.40 n 3.10 n 5.25 n 5.50 n 6.00 n 6.18 n 6.38 n 6.58 n 7.15 n 7.25 n 7.45 n 8.25 n 8.45 n 9.10 n 9.45 n 9.55 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.10 n 12.00 n 12.30 n 12.55 n 13.15 n 14.10 n 14.50 n 15.10 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.55 n 17.25 n 17.43 n 17.45 n 18.05 n 18.40 n 19.10 n 19.30 n 20.10 n 20.30 n 21.05 n 21.25 n 22.10 n 22.40 n 23.25 BACOLI n 0.50 n 3.20 n 5.35 n 6.00 n 6.10 n 6.33 n 6.53 n 7.13 n 7.30 n 7.40 n 8.00 n 8.40 n 9.00 n 9.25 n 10.00 n 10.10 n 10.20 n 10.40 n 11.00 n 11.25 n 12.15 n 12.45 n 13.10 n 13.30 n 14.25 n 15.05 n 15.25 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.10 n 17.40 n 17.55 n 17.55 n 18.15 n 19.00 n 19.25 n 19.45 n 20.25 n 20.45 n 21.20 n 21.35 n 22.20 n 22.50 n 23.35 FUSARO n 4.53 n 5.13 n 5.50 n 6.40 n 6.55 n 7.15 n 8.20 n 9.45 n 11.45 n 14.05 n 14.45 n 15.45 n 20.00 Torregaveta n 0.57 n 3.27 n 4.57 n 5.17 n 5.40 n 5.55 n 6.05 n 6.20 n 6.45 n 6.40 n 7.00 n 7.20 n 7.35 n 7.50 n 8.10 n 8.28 n 8.55 n 9.20 n 9.45 n 9.53 n 10.20 n 10.30 n 10.35 n 10.55 n 11.20 n 11.40 n 11.53 n 12.30 n 12.55 n 13.25 n 13.45 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.20 n 15.35 n 15.55 n 16.20 n 16.40 n 16.55 n 17.20 n 18.00 n 18.20 n 19.10 n 19.35 n 19.55 n 20.10 n 20.40 n 20.55 n 21.35 n 21.45 n 22.30 n 23.00 n 23.45 Monte di Procida n 1.00 n 3.30 n 5.00 n 5.20 n 6.00 n 6.10 n 6.50 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.25 n 7.55 n 8.15 n 8.35 n 9.00 n 10.00 n 10.40 n 11.00 n 12.00 n 13.00 n 13.30 n 13.50 n 14.20 n 14.40 n 15.00 n 15.40 n 16.00 n 16.45 n 17.00 n 17.25 n 18.05 n 18.15 n 18.05 n 18.25 n 19.15 n 19.40 n 20.00 n 20.15 n 21.00 n 21.40 n 21.50 n 22.35 n 23.05 n 23.50

Monteruscello Nisida / Nisida Monteruscello


Mont.ello Grotta del Sole n 7.10 n 8.10 n 9.10 n 10.10 n 11.10 n 12.10 n 13.10 n 14.10 n 15.10 n 16.10 n 17.10 n 18.10 n 19.10 Via Domitiana n 7.20 n 8.20 n 9.20 n 10.20 n 11.20 n 12.20 n 13.20 n 14.20 n 15.20 n 16.20 n 17.20 n 18.20 n 19.20 Arcofelice n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 n 18.30 n 19.30 Pozzuoli Porto n 7.35 n 8.35 n 9.35 n 10.35 n 11.35 n 12.35 n 13.35 n 14.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 18.35 n 19.35 Stazione Gerolomini n 7.40 n 8.40 n 9.40 n 10.40 n 11.40 n 12.40 n 13.40 n 14.40 n 15.40 n 16.40 n 17.40 n 18.40 n 19.40 Bagnoli n 7.45 n 8.45 n 9.45 n 10.45 n 11.45 n 12.45 n 13.45 n 14.45 n 15.45 n 16.45 n 17.45 n 18.45 n 19.45 Nisida Capolinea n 7.55 n 8.55 n 9.55 n 10.55 n 11.55 n 12.55 n 13.55 n 14.55 n 15.55 n 16.55 n 17.55 n 18.55 n 19.55 Nisida Capolinea n 7.10 n 8.10 n 9.10 n 10.10 n 11.10 n 12.10 n 13.10 n 14.10 n 15.10 n 16.10 n 17.10 n 18.10 Bagnoli n 7.20 n 8.20 n 9.20 n 10.20 n 11.20 n 12.20 n 13.20 n 14.20 n 15.20 n 16.20 n 17.20 n 18.20 Stazione Gerolomini n 7.25 n 8.25 n 9.25 n 10.25 n 11.25 n 12.25 n 13.25 n 14.25 n 15.25 n 16.25 n 17.25 n 18.25 Pozzuoli Porto n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 n 18.30 Arcofelice n 7.35 n 8.35 n 9.35 n 10.35 n 11.35 n 12.35 n 13.35 n 14.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 18.35 Via Domitiana n 7.45 n 8.45 n 9.45 n 10.45 n 11.45 n 12.45 n 13.45 n 14.45 n 15.45 n 16.45 n 17.45 n 18.45 Mont.ello Grotta del Sole n 7.55 n 8.55 n 9.55 n 10.55 n 11.55 n 12.55 n 13.55 n 14.55 n 15.55 n 16.55 n 17.55 n 18.55

La Schiana Bellavista
Ospedale La Schiana n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 Scalandrone n 7.37 n 8.37 n 9.37 n 10.37 n 11.37 n 12.37 n 13.37 n 14.37 n 15.37 n 16.37 n 17.37 Lucrino n 7.42 n 8.42 n 9.42 n 10.42 n 11.42 n 12.42 n 13.42 n 14.42 n 15.42 n 16.42 n 17.42 Sella di Baia n 7.47 n 8.47 n 9.47 n 10.47 n 11.47 n 12.47 n 13.47 n 14.47 n 15.47 n 16.47 n 17.47 Bellavista (ASL) n 7.55 n 8.55 n 9.55 n 10.55 n 11.55 n 12.55 n 13.55 n 14.55 n 15.55 n 16.55 n 17.55 Sella di Baia n 8.00 n 9.00 n 10.00 n 11.00 n 12.00 n 13.00 n 14.00 n 15.00 n 16.00 n 17.00 n 18.00 Lucrino n 8.05 n 9.05 n 10.05 n 11.05 n 12.05 n 13.05 n 14.05 n 15.05 n 16.05 n 17.05 n 18.05 Scalandrone n 8.10 n 9.10 n 10.10 n 11.10 n 12.10 n 13.10 n 14.10 n 15.10 n 16.10 n 17.10 n 18.10 Ospedale La Schiana n 8.15 n 9.15 n 10.15 n 11.15 n 12.15 n 13.15 n 14.15 n 15.15 n 16.15 n 17.15 n 18.15

Miseno Bacoli Porto Miseno


Miseno n 7.30 n 8.00 n 8.30 n 9.00 n 9.30 n 10.00 n 10.30 n 11.00 n 11.30 n 12.00 n 12.30 n 13.00 n 13.30 n 14.00 n 14.30 n 15.00 n 15.30 n 16.00 n 16.30 n 17.00 n 17.30 n 18.00 n 18.30 n 19.00 Bacoli Centro n 7.35 n 8.05 n 8.35 n 9.05 n 9.35 n 10.05 n 10.35 n 11.05 n 11.35 n 12.05 n 12.35 n 13.05 n 13.35 n 14.05 n 14.35 n 15.05 n 15.35 n 16.05 n 16.35 n 17.05 n 17.35 n 18.05 n 18.35 n 19.05 Porto n 7.40 n 8.10 n 8.40 n 9.10 n 9.40 n 10.10 n 10.40 n 11.10 n 11.40 n 12.10 n 12.40 n 13.10 n 13.40 n 14.10 n 14.40 n 15.10 n 15.40 n 16.10 n 16.40 n 17.10 n 17.40 n 18.10 n 18.40 n 19.10 Via Risorgimento n 7.45 n 8.15 n 8.45 n 9.15 n 9.45 n 10.15 n 10.45 n 11.15 n 11.45 n 12.15 n 12.45 n 13.15 n 13.45 n 14.15 n 14.45 n 15.15 n 15.45 n 16.15 n 16.45 n 17.15 n 17.45 n 18.15 n 18.45 n 19.15 Miseno n 7.50 n 8.20 n 8.50 n 9.20 n 9.50 n 10.20 n 10.50 n 11.20 n 11.50 n 12.20 n 12.50 n 13.20 n 13.50 n 14.20 n 14.50 n 15.20 n 15.50 n 16.20 n 16.50 n 17.20 n 17.50 n 18.20 n 18.50 n 19.20

Navetta Torregaveta Monte di Procida


PERCORSO: Torregaveta Staz. F.C. Via Torregaveta Torrione (Monte Di Procida) P.za XVII Gennaio Cercone Torregaveta DA MONTE DI PROCIDA n 6.10 DA TORREGAVETA n 06:45 n 07:05 n 07:25 n 07:45 n 08:05 n 08:25 n 08:45 n 09:05 n 09:25 n 09:45 n 10:05 n 10:25 n 10:45 n 11:05 n 11:25 n 11:45 n 12:05 n 12:25 n 12:45 n 13:05 n 13:45 n 13:25 n 14:05 n 14:25 n 14:45 n 15:05 n 15:30 n 15:55 n 16:25 n 17:05 n 17:25 n 17:45 n 18:05 n 18:25 n 18:45 n 19:05 n 19:25 n 20:05 n 20:45 n 21:20 n 21:40 n 22:00

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Trasporti 19
Autobus
M1B Mondragone Napoli P.le Tecchio
DA MONDRAGONE n 4.30 n 5.00 n 5.30 n 6.00 n 6.30 n 7.00 n 7.30 n 8.00 n 8.40 n 9.20 n 10.00 n 10.50 n 12.00 n 13.15 n 14.20 n 14.50 n 15.30 n 16.10 n 16.50 n 17.30 n 18.10 n 18.50 n 19.40 n 20.10 n 20.50 n 21.30 DA NAPOLI P.LE TECCHIO n 6.05 n 6.35 n 7.05 n 7.40 n 8.15 n 8.50 n 9.20 9.50 n 10.30 n 11.10 n 11.50 n 12.40 n 13.50 n 15.05 n 16.10 n 16.40 n 17.20 n 18.00 n 18.40 n 19.20 n 20.00 n 20.40 n 21.30 n 22.00 n 22.30 n 23.05

Monte di Procida Monaldi / Monaldi Monte di Procida


MONTE DI PROCIDA n 6.30 n 7.30 n 9.15 n 10.30 n 12.15 n 13.30 n 14.55 n 16.10 n 17.35 BACOLI n 6.45 n 7.45 n 9.30 n 10.45 n 12.30 n 13.45 n 15.10 n 16.25 n 17.50 BAIA n 6.50 n 7.50 n 9.35 n 10.50 n 12.35 n 13.50 n 15.15 n 16.30 n 17.55 ARCOFELICE n 6.55 n 8.00 n 9.45 n 11.00 n 12.40 n 14.00 n 15.20 n 16.40 n 18.10 INGESSO TANGENZIALE n 7.05 n 8.15 n 10.00 n 11.15 n 12.50 n 14.10 n 15.35 n 16.50 n 18.25 USC.TANG.ARENELLA n 7.10 n 8.25 n 10.10 n 11.25 n 13.00 n 14.15 n 15.40 n 16.55 n 18.40 P.ZZA MEDAGLIE D'ORO n 7.20 n 8.35 n 10.20 n 11.35 n 13.10 n 14.25 n 15.50 n 17.05 n 19.00 OSPEDALE MONALDI n 7.30 n 8.45 n 10.30 n 11.45 n 13.20 n 14.35 n 16.00 n 17.15 n 19.15 OSPEDALE MONALDI n 7.45 n 9.00 n 10.45 n 12.00 n 13.35 n 14.50 n 16.15 n 17.30 n 19.30 P.ZZA MEDAGLIE D'ORO n 7.55 n 9.10 n 10.55 n 12.10 n 13.45 n 15.00 n 16.25 n 17.40 n 19.40 ING. TANG.ARENELLA n 8.00 n 9.15 n 11.00 n 12.15 n 13.50 n 15.05 n 16.30 n 17.45 n 19.45 ARCO FELICE USC. TANGENZIALE n 8.25 n 9.40 n 11.25 n 12.40 n 14.15 n 15.30 n 16.55 n 18.10 n 20.10 BAIA n 8.35 n 9.50 n 11.35 n 12.50 n 14.25 n 15.40 n 17.05 n 18.20 n 20.20 BACOLI n 8.40 n 9.55 n 11.40 n 12.55 n 14.30 n 15.45 n 17.10 n 18.25 n 20.25 MONTE DI PROCIDA n 9.00 n 10.15 n 12.00 n 13.15 n 14.45 n 16.00 n 17.25 n 18.45 n 20.50

P7 nero Quarto Qualiano Marano


DA QUARTO n 6.10 n 7.55 n 9.35 n 11.10 n 13.25 n 15.05 n 16.45 DA MARANO n 7.00 n 8.40 n 10.20 n 11.55 n 14.10 n 15.50 n 17.30

P11 nero Monterusciello Pozzuoli


DA MONTERUSCIELLO n 5.00 n 5.50 n 6.40 n 7.30 n 8.25 n 9.10 n 10.05 n 10.55 n 11.50 n 12.35 n 13.30 n 14.15 n 15.15 n 15.55 n 16.50 n 17.35 n 18.30 n 19.20 n 20.10 n 21.00 DA POZZUOLI n 5.45 n 6.35 n 7.35 n 8.15 n 9.10 n 10.00 n 10.55 n 11.40 n 12.35 n 13.20 n 14.20 n 15.05 n 16.00 n 16.40 n 17.35 n 18.25 n 19.15 n 20.05 n 21.00 n 21.45 n 22.00

P7NE Quarto Pozzuoli Ospedale La Schiana


DA QUARTO n 7.30 n 9.05 n 10.35 n 12.05 n 16.30 n 18.00 n 19.30 DA LA SCHIANA n 8.20 n 9.50 n 11.20 n 12.50 n 15.45 n 17.15 n 18.45 n 20.15

P11 rosso Monterusciello Pozzuoli


DA MONTERUSCIELLO n 5.15 n 6.05 n 6.55 n 7.45 n 8.35 n 9.25 n 10.15 n 11.00 n 11.55 n 12.45 n 13.35 n 14.25 n 15.15 n 16.05 n 16.55 n 17.45 n 18.35 n 19.25 n 20.15 n 21.10 DA POZZUOLI n 6.00 n 6.50 n 7.40 n 8.30 n 9.20 n 10.05 n 11.00 n 11.50 n 12.40 n 13.30 n 14.20 n 15.10 n 16.00 n 16.50 n 17.40 n 18.30 n 19.20 n 20.10 n 21.00 n 22.00

M1N Baia Domitio Licola Borgo


DA BAIA DOMITIA n 8.00 n 9.00 n 18.55 n 19.55 DA LICOLA BORGO (Depuratore) n 6.35 n 7.10 n 17.10 n 18.10 Licola Borgo DA TORRE DI PESCOPAGANO n 4.40 n 5.00 n 5.10 n 5.40 n 6.15 n 6.30 n 6.45 n 8.20 n 16.15 n 17.15 n 17.35 n 19.30 DA VIA S. MARIA DEL PANTANO (Depuratore) n 5.25 n 5.45 n 5.55 n 7.35 n 9.55 n 10.45 n 15.20 n 16.20 n 16.40 n 18.35 n 20.25

P8 Pozzuoli Pianura
DA POZZUOLI n 5.30 n 6.40 n 8.00 n 9.20 n 10.40 n 12.00 n 13.20 n 14.40 n 16.40 n 18.00 n 19.20 n 20.40 n 22.00 DA PIANURA n 6.00 n 7.20 n 8.40 n 10.00 n 11.20 n 12.40 n 14.00 n 15.20 n 17.20 n 18.40 n 20.00 n 21.20

M1NC Torre di Pescopagano

P12 rosso Pozzuoli Licola (via Cuma)


DA POZZUOLI n 5.15 n 6.15 n 7.15 n 8.15 n 9.15 n 10.15 n 11.15 n 12.05 n 13.30 n 13.55 n 15.15 n 17.15 n 19.15 n 21.15 DA LICOLA n 5.15 n 6.15 n 7.15 n 8.15 n 9.15 n 10.15 n 11.10 n 12.15 n 13.00 n 14.20 n 15.15 n 16.15 n 18.15 n 20.15

NAVETTA TORREGAVETA MONTE DI PROCIDA TORREGAVETA


si effettua dal luned al sabato .......................................................Parte alle ......Arriva alle M.te di procida Torregaveta ..................................................................6.45 ..............6.55 Torregaveta Torregaveta........................................................................7.00 ...............7.15 Torregaveta Torregaveta........................................................................7.20 ...............7.35 Torregaveta Torregaveta........................................................................7.40 ...............7.55 Torregaveta Torregaveta SAN ANTONIO ...............................................8.00 ...............8.15 Torregaveta Torregaveta........................................................................8.20 ...............8.35 Torregaveta Torregaveta........................................................................8.40 ...............8.55 Torregaveta Torregaveta via SAN ANTONIO ..........................................9.00 ...............9.15 Torregaveta Torregaveta........................................................................9.40 ...............9.55 Torregaveta Torregaveta.......................................................................10.20 .............10.35 Torregaveta Torregaveta via SAN ANTONIO .........................................11.00 .............11.15 Torregaveta Torregaveta.......................................................................11.40 .............11.55 Torregaveta Torregaveta.......................................................................12.20 .............12.35 Torregaveta Torregaveta via SAN ANTONIO .........................................12.40 .............14.55 Torregaveta Torregaveta.......................................................................13.00 .............13.15 Torregaveta Torregaveta.......................................................................13.20 .............13.35

P9 Solfatara Metr
DA VIA COSTE DAGNANO n 5.30 n 6.30 n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 n 18.30 n 19.30 n 20.30 n 21.30

P2 La Schiana Toiano Pozzuoli


DA LA SCHIANA n 5.30 n 6.05 n 6.40 n 7.15 n 7.55 n 8.35 n 9.15 n 9.55 n 10.35 n 11.15 n 11.55 n 12.35 n 13.15 n 13.55 n 14.35 n 15.15 n 15.55 n 16.35 n 17.15 n 17.55 n 18.35 n 19.15 n 19.55 n 20.35 n 21.15 n 21.55 DA POZZUOLI n 5.30 n 6.05 n 6.40 n 7.15 n 7.55 n 8.35 n 9.15 n 9.55 n 10.35 n 11.20 n 12.00 n 12.35 n 13.15 n 13.55 n 14.35 n 15.15 n 15.55 n 16.40 n 17.20 n 17.55 n 18.35 n 19.15 n 19.55 n 20.35 n 21.15 n 21.55

P10 nero Pozzuoli Quarto (via la macchia)


DA POZZUOLI n 6.45 n 8.15 n 9.45 n 11.15 n 12.45 n 14.15 n 15.45 n 17.15 n 18.45 n 20.15 n 21.45 DA QUARTO n 6.00 n 7.20 n 9.00 n 10.30 n 12.00 n 13.30 n 15.00 n 16.30 n 18.00 n 19.30 n 21.00

P18B Pozzuoli Lago Patria


DA POZZUOLI n 5.10 n 5.55 n 6.35 n 7.55 n 8.35 n 9.35 n 10.35 n 11.35 n 12.35 n 13.55 n 14.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 18.35 n 19.35 n 20.35 n 21.30 DA LAGO PATRIA n 5.55 n 7.00 n 7.20 n 8.40 n 9.40 n 10.40 n 11.40 n 12.40 n 13.40 n 14.50 n 15.40 n 16.40 n 17.40 n 18.40 n 19.40 n 20.40 n 21.30 n 22.20

P10 rosso Pozzuoli Quarto


DA POZZUOLI n 5.45 n 6.15 n 7.00 n 7.45 n 8.45 n 9.15 n 10.15 n 10.45 n 11.45 n 12.15 n 13.15 n 13.19 n 13.45 n 13.49 n 14.45 n 15.15 n 16.15 n 16.45 n 17.45 n 18.20 n 19.15 n 19.45 n 20.45 n 21.15 DA QUARTO n 5.30 n 6.30 n 7.00 n 7.30 n 8.15 n 9.30 n 10.00 n 11.00 n 11.30 n 12.30 n 12.50 n 14.00 n 14.30 n 15.30 n 16.00 n 17.00 n 17.30 n 18.30 n 19.00 n 20.00 n 20.30

MONTERUSCELLO FUSARO
(ARRETRAMENTO A QUARTO) FERIALE si effettua dal luned al venerd Tratta MONTE DI PROCIDA FUSARO SELEX M.te di procida Fusaro Fusaro M.te di procida Parte alle 7.20 17.00 Arriva alle 7.55 17.35

P6B nero Pozzuoli Porto Nuovo


Tribunale Via Pisciarelli DA POZZUOLI PORTO n 7.50 n 8.40 n 9.35 n 10.25 n 11.05 n 11.55 n 12.35 n 13.25 DA NUOVO TRIBUNALE VIA PISCIARELLI n 8.45 n 9.35 n 10.20 n 11.10 n 11.50 n 12.40 n 13.20 n 14.10

P19 rosso Lago Patria Licola Napoli


DA LAGO PATRIA n 6.40 n 7.40 n 8.40 n 9.55 n 10.50 n 12.10 n 13.25 n 14.20 n 15.30 n 16.30 n 17.3 n 18.30 n 19.30 n 20.30 DA NAPOLI n 7.40 n 8.40 n 9.40 n 10.55 n 11.50 n 13.10 n 14.25 n 15.20 n 16.30 n 17.30 n 18.30 n 19.30 n 20.20 n 21.20

Percorso Tratta: Monte di Procida Fusaro Selex Monte Di Procida Via Torregaveta Cappella Bacoli Via Risorgimento Alt. Distr. Esso Villa Comunale Via Lungolago V.Le Olimpico Fusaro Selex

Tratta QUARTO FUSARO SELEX Quarto Fusaro Fusaro Quarto

Parte alle 7.05 17.00

Arriva alle 7.55 18.10

P6B rosso Monterusciello Metr (circolare)


DA MONTERUSCIELLO n 7.10 n 8.25 n 9.35 n 10.40 n 11.45 n 15.00 n 16.05 n 17.10 n 18.15 n 19.20

Percorso Tratta: Quarto Fusaro Selex Quarto Stazione (Proveniente Dalla Rotonda, Prima Della Stazione) Ritorno Alla Rotonda Quarto Ponte Cumana Localita La Macchia Via Campana Verso Pozzuoli Incrocio A Dx Per Monteruscello Monteruscello Interno Via Grotte Del Sole Arcofelice Fusaro Selex

S141 Qualiano Quarto Pozzuoli (servizio scolastico) DA QUALIANO n 7.15 n 12.10 DA PIAZZA ALDO MORO ARCO FELICE n 8.35

NAPOLI FUSARO SELEX


DAL LUNED AL VENERD NAPOLI (C.SO EUROPA) FUSARO SELEX C.so europa Fusaro Fusaro C.so europa Parte alle 7.10 17.00 Arriva alle 7.55 18.10

Metropolitana
POZZUOLI SOLFATARA PER NAPOLI n 5.43 n 6.13 n 6.25 n 6.37 n 6.45 n 7.11 n 7.24 n 7.38 n 7.44 n 7.57 n 8.11 n 8.18 n 8.27 n 8.36 n 8.43 n 8.48 n 9.00 n 9.10 n 9.17 n 9.25 n 9.37 n 9.49 n 10.01 n 10.06* n 10.14* n 10.19 n 10.25 n 10.37 n 10.43 n 10.47 n 10.52 n 11.00 n 11.10 n 11.16 n 11.27 n 11.37 n 11.48 n 11.58 n 12.05 n 12.13 n 12.19 n 12.37 n 12.46 n 12.53 n 13.01 n 13.07 n 13.15 n 13.24 n 13.37 n 13.47 n 13.57 n 14.08 n 14.13 n 14.25 n 14.36 n 14.41 n 14.48 n 14.58 n 15.17* n 15.25 n 15.35 n 15.46 n 16.00 n 16.06 n 16.13 n 16.25 n 16.37 n 16.43 n 16.48 n 17.08 n 17.14* n 17.22 n 17.28 n 17.37 n 17.48 n 17.55* n 18.00 n 18.07 n 18.14* n 18.18* n 18.27 n 18.35 n 18.41 n 18.50 n 18.58* n 19.08 n 19.19* n 19.25 n 19.37 n 19.48* n 20.00 n 20.12 n 20.17* n 20.27 n 20.47* n 20.55* n 21.04 n 21.11* n 21.25 n 21.43* n 21.54* n 22.01 n 22.33* n 22.44* n 23.07*
*corsa con ultima fermata a Napoli Campi Flegrei

Percorso Tratta: Via Belvedere Via Cilea Via Scarlatti Teatro Diana Via Cimarosa P.zza Vanvitelli Via Bernini P.zza Medaglie Doro P.Zza Immacolata P.Zza Leonardo Via Salvator Rosa P.Zza Mazzini . A Sx Per Arenella Ingr. Tangenziale Arcofelice Fusaro Selex

NAPOLI (LOGGETTA) FUSARO SELEX Loggetta Fusaro Fusaro Loggetta

Parte alle 6.55 17.00

Arriva alle 7.55 18.10

Percorso Tratta: Loggetta Via Dellepomeo R.Ne Traiano Viale Traiano Ultimo Incrocio Prima Di Via Cintia A Dx Per Zona Mercato Ortofrutticolo Via Dellepomeo Pianura Interno Pianura Via Provinciale Montagna Spaccata Via Campana P.zza Annunziata Via Domitiana Arcofelice Fusaro Selex

SERVIZIO ESTIVO VOMERO MISENO Dal 12 Giugno


Ore 8:00 ed ore 10:00 Ore 16:00 ed ore 18:00
Percorso Tratta: P.ZzaMuzii Via Arenella Via Piscitelli Via Altamura Via Gemito Via Cilea Via Piave Loggetta Tangenziale Fuorigrotta Uscita Cuma Arco Felice Vecchio Fusaro Cappella Via Miliscola Miseno e ritorno. Il costo unitario del biglietto Andata/Ritorno di .5,00 comprabile solo a bordo.

NAPOLI PER POZZUOLI SOLFATARA n 5.25* n 5.30* n 5.46 n 6.05* n 6.15* n 6.16 n 6.24* n 6.30* n 6.36 n 6.38* n 6.50 n 6.52* n 7.10 n 7.16 n 7.22 n 7.28 n 7.34 n 7.41 n 7.58 n 8.14 n 8.20 n 8.26 n 8.34 n 8.42 n 8.56 n 9.02 n 9.13 n 9.19 n 9.32 n 9.48 n 9.50* n 9.56 n 10.14 n 10.20 n 10.25 n 10.42 n 10.50 n 10.58 n 11.08 n 11.16 n 11.22 n 11.34 n 11.44 n 11.52* n 11.57 n 12.05 n 12.13 n 12.23 n 12.37 n 12.44 n 12.55 n 13.08 n 13.12 n 13.25 n 13.34 n 13.40 n 13.46 n 13.55 n 14.01 n 14.16 n 14.22 n 14.36 n 14.44 n 14.54 n 15.06 n 15.17 n 15.22 n 15.26 n 15.33 n 15.45 n 16.01 n 16.21 n 16.37* n 16.37 n 16.43 n 16.50 n 16.53* n 16.58 17.12 n 17.16 n 17.22 n 17.34 n 17.44 n 17.53* n 17.56 n 18.08 n 18.18 n 18.24 n 18.37* n 18.37 n 18.44 n 18.54 n 19.11 n 19.19 n 19.25* n 19.34 n 19.44 20.14 n 20.21 n 20.25* n 20.34 n 20.57 n 21.17 n 21.40 n 22.01 n 22.22
*corsa con partenza da Napoli Campi Flegrei

POZZUOLI PER VILLA LITERNO n 5.30 n 6.25 n 6.41 n 6.52 n 7.09 n 7.40 n 8.09 n 8.38 n 9.50 n 10.03 n 11.38 n 12.05 n 12.45 n 13.43 n 14.10 n 14.45 n 15.05 n 15.49 n 16.09 n 16.50 n 17.27 n 18.05 n 18.50 n 19.36 n 19.57 n 20.48 VILLA LITERNO PER POZZUOLI n 5.56 n 6.58 n 7.21 n 8.10 n 8.26 n 9.15 n 9.47 n 9.56 n 10.25 n 11.10 n 12.15 n 12.35 n 13.14 n 14.12 n 14.28 n 15.17 n 16.29 n 16.56 n 17.35 n 17.57 n 18.32 n 19.08 n 20.12 n 21.24 n 22.49

20 Annunci
Pe r in se ri re i Tu oi a n n un ci ch iam a a ll o 081. 526.44.66
ed dal Luned al Giov 0 alle 12,00 dalle 9,3

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Chi cerca trova...


cucina abitabile, posto auto. Tel. 3480673256 Licola via Sannullo vicino alle utenze vendesi appartamento 2 livelli con bagno con doccia, bagno padronale bellissimo, garage. Euro 270.000,00 poco trattabili. Tel. 3480673256 Fittasi vicino parco azzurro appartamento indipendente con ampio giardino e visuale. Euro 650,00. Tel. 3480673256 Licola fittasi monolocale composto da camera, cucina, bagno e posto auto. Euro 310,00. Tel. 3480673256 Arco Felice via Annecchino fittasi locale per attivit commerciale o deposito. Euro 350,00. Tel. 0818761679 Monteruscello fittasi villetta nei pressi di Fima composta da 3 camere da letto, salone, cucina, 2 bagni e giardino. Tel. 3388543943 Monteruscello, fittasi sala di 300mq per danza o altre attivit sportive. Tel. 3271985744 Monteruscello fittasi monolocale. Tel. 0815241642 Licola Magic World fittasi appartamento di 100mq con 50mq di terrazzo pi cantinola di 60mq con cucina e bagno. Posti auto e ingresso indipendente. Euro 550,00. Tel. 3331116994 Pozzuoli via Vecchia San Gennaro, fittasi appartamento di 140mq composta da 2 camere, 2 bagni, salone, cucina, terrazzo. Tel. 3382019462 Quarto Via Marmolito in contesto privato signorile ed elegante, ampia e luminosa nuova mansarda di 50 mq. c.a in palazzo di nuova costruzione composto da salone living, camera da letto e accessorio, 2 balconi, 1 presso la camera da letto e laltro per il salone, 2 posti auto , 1 in garage e laltro allinterno del contesto chiuso. Per info 3493802054. Euro 400,00. Pozzuoli, Via Tommaso Pollice ( zona palazzine) monolocale arredato composto da camera da letto, angolo cottura e accessorio, possibilit posti auto. Negozi, metropolitana, cumana, autobus nelle immediate vicinanze. Per info 3493802054. Euro 400,00. Causa trasferimento allestero cedesi o fittasi avviata, decennale, attivit di bar, stuzzicheria, rosticceria con licenza di categoria B, compreso licenza vendita alcolici. Ottimo investimento. Prezzo affare. Info 3335797956 (ore pasti). Uscita Tangenziale Monteruscello Nord fittasi locale commerciale uso studio. Euro 400,00. Tel. 3459397432 Cappella Vecchia, via Casale, fittasi appartamento composto da camera da letto, cucina, bagno e ripostiglio. Euro 330.00. Tel. 3389800156 Rione Artiaco fittasi appartamento composto da 2 camere, bagno, cucina, terrazzino. Euro 500,00. Tel. 3382357257 Baia fittasi villetta bilivello da ristrutturare. Euro 700,00. Tel. 3382357257 Pozzuoli zona Cumana (nei pressi della biblioteca comunale), fittasi

Abbigliamento
Vendo stivali n 39 Nero Giardini per inutilizzo. Nuovi, comprati a febbraio pagato euro 110,00, vendo per euro 50,00. Tel. 3270294108

Animali
Vendo 7 cuccioli labrador femmina...hanno appena 30 giorni! Il numero da contattare e per concordare il prezzo il seguente 3333443370 ! Il 28 ottobre si smarrito nella zona di Licola un cane maschio di razza meticcia di nome Whisky. Offro una ricompensa di 100 euro a chiunque me lo riporti. 340/2621549

Barano d'Ischia: in piccola palazzina ttasi due appartamenti ciascuno con 4/6 posti letto, bagno,cucina, salotto, con vista panoramica ed estrema luminosit. E' possibile richiedere anche una camera con bagno singola. Per informazioni scrivere all'indirizzo e-mail: casabuono@libero.it. oppure chiamare il: 333/506.96.34
monolocale 50mq finemente arredato. Euro 500 compreso di pulizie e luci scala. Tel. 3396551261-33434666983 Marina Grande di Bacoli fittasi appartamento arredato a persone distinte per mesi di luglio e agosto. Tel. 0815235487-3203542513 Licola Magic World fittasi appartamento di 120mq in villetta bifamiliare con garage, giardino, ingresso indipendente e camino. Prezzo 500,00 euro. Tel. 0815263144 Bacoli centro, fittasi mini appartamento vicino al mare per mesi estivi. Spazio esterno. Tel. 3488058490 Pozzuoli via Cofanara uscita tangenziale Via Campana fittasi 3 appartamenti di 100mq circa di cui 2 sono situati al 1 piano ed 1 al 2 piano. Posto auto interno e cancello automatico. Tel. 0815266544-3384553664 Arco Felice fittasi a referenziati per periodo estivo appartamento adiacente ex lido Augusto composto da 2 camere pi servizi. Tel. 0815243642 Parco Enea fittasi appartamento di 75mq con servizio uso ufficio, 1 piano. Tel. 0815263434 Mario Orsi Agnano via Raffaele Ruggiero fittasi appartamento al 2 piano composto da tre vani pi accessori. Tel. 0815266604 Via Campana fittasi appartamento piano terra con salone grande, cucina in muratura, camera da letto, bagno e camino. Tel. 3402551250 Bacoli centro, fittasi miniappartamento mesi estivi con spazio esterno. Vicino al mare. Tel 3488058496 Pozzuoli zona Cigliano fittasi appartamento di 100mq composto da 2 camere da letto, 2 bagni, cucina, salone, ingresso indipendente con 2 posti auto con giardino. Euro 450,00. Tel 3396489647 Cerco, zona Monteruscello, appartamento/monolocale ammobiliato prezzo da 200 a 250 euro. Per info contattatemi al numero 3342186598 Salvatore Riferimento stazione cumana ArcoFelice a ridosso della banca bnl vicino al supermercato 2000, fittasi appartamento piano rialzato composto da tre camere pi accessori di mq 88 pi balcone di 23mq. Termoautonomo.

Attrezzature
Vendo soggiorno color noce in ottime condizioni. Euro 350,00. Tel. 3391146190 Vendo armadio piuma di mogano nero da camera da letto. Misure 3,00X2,50m. Prof. 0,60m. Prezzo 1,500 euro incluso trasporto. Per info contattare 3332512542 dalle 14.30. Vendo tavolo stile Luigi XV lavorato amano, rotondo e apribile, con 4 sedie poltroncina in velluto rosa. Prezzo euro 2.000,00 trattabili. Tel. 0815261529

Auto e moto
Vendo Piaggio Beverly 250cc anno 2005, 50.000km. Euro 1000,00. Tel. 3396045024 Vendo Honda chiocciola anno 2001. Tel. 3394448550 Vendo Opel Corsa anno 1997, carrozzeria e meccanica in ottime condizioni. Vendo per inutilizzo. Euro 700,00 escluso passaggio di propriet. Tel. 3334631387 Vendo Peugeot Saletis 250 colore grigio, km 17.000, anno 2007 completo di casco e bauletto. Euro 2.000,00. Tel. 3289589813

Immobili
Bacoli, via Cuma adiacente Fusaro fittasi miniappartamento composto da soggiorno, angolo cottura, camera da letto, bagno, posto auto. Tel. 3887469313 Licola, vicino al parco Azzurro fittasi villa con 100mq di giardino, 2 camere,

No agenzie. Tel. 3478428114 Pozzuoli adiacente parco azzurro vendesi o fittasi villa su tre livelli in parco chiuso. Panoramica. Licenza edilizia. Tel. 3477116885 Pozzuoli zona Anfiteatro, zona collegata con tutti i mezzi pubblici, fittasi per una donna stanza singola arredata con angolo cottura e bagno. Telefono fisso ed internet. Euro 230,00 pi servizi. Tel 3398801261 Fusaro zona Scalandrone fittasi villino con ampio terrazzo panoramicissimo composto da cucina, angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, ingresso indipendente. Euro 600,00. Tel. 3392493767 Periodo estivo maggio-settembre fittasi a referenziati appartamento composto da camera da letto, cameretta con 2 posti letto, cucina abitabile e servizio. A 5 min. dalla spiaggia di Miliscola. Per info 3335797956 Pozzuoli centro storico a 50m. da Piazza della Repubblica vendesi locale commerciale di mq 64 uso studio medico o altre attivit. Ingresso anche dal portone del palazzo . Tel. 3404605980 Baia localit Scalandrone fittasi piccolo orto fronte strada. Tel. 3342001126 Pozzuoli uscita via Campana fittasi villetta indipendente di 65mq con camera, bagno, salone con angolo cottura (cucina in muratura), ingresso, piccolo giardino. Tel 3402551250 Pozzuoli via Campana fittasi appartamento 2 stanze, cucina abitabile, corridoio, bagno, 2 balconate soleggiate. Posto auto. Euro 450,00. Tel. 0815268423/0815264044 Monte di Procida fittasi monolocale completamente arredato con tutti i comfort. Tel. 3391821029 Pozzuoli via Pergolesi a 50mt dal Monte Paschi vendesi 3 locali comunicanti piano terra, fronte strada con seminterrato. Ottima esposizione. Euro 140.000,00. Tel. 08185414433701001637. No agenzie. Quarto, fittasi deposito pavimentato di 200mq. Tel. 0818765418 Quarto via Kennedy fittasi locale di 60mq. Tel. 0818765418 Fittasi appartamento via Artiaco composto da 3 vani. Vista mare. Tel. 3201962119 Cappella cedesi attivit di surgelati e generi alimentari o vendesi attrezzature. Tel. 0815231902-0815233290 Cappella via Mercato di Sabato fittasi locale. Tel. 0815231215 Ischitella lato mare a 150 metri dalla tangenziale e a150 metri dal mare in parco privato fittasi villetta ottima esposizione, ampio luminoso salone doppio, cucina abitabile, tre camere da letto, due bagni, piccolo giardino, garage. Euro 1.200,00 mese di luglio, 1.800,00 mese di agosto. Tel. 0818043794 Cappella vecchia Monte di Procida fittasi monolocale piano terra 1 vano

con bagno e cucina a muro. Euro 300,00. Tel. 3387060347 Antonio Bacoli localit Cappella (centro storico) fittasi a referenziati appartamento al 1piano con ingresso indipendente e composto da camera da letto, cameretta, cucina abitabile e servizio. Per info 3335797956 Bacoli fittasi appartamento composto da cucina, bagno e 2 stanze. Euro 400,00 mensili. Tel. 3475129113 Pozzuoli zona Anfiteatro fittasi appartamento completamente arredato composto da 2 camere, soggiorno, cucina, bagno e piccolo spazio esterno. Ingresso indipendente e posto auto. Euro 700,00. Tel. 3481133866 Arcofelice zona centrale, fittasi locale 40mq uso studio/ufficio. Euro 650,00. Per info 3200807508 Pozzuoli fittasi in parco custodito appartamento di 110mq. Posto auto in box chiuso. Euro 800,00. Tel. 3481133866 Pozzuoli Solfatara fittasi appartamento completamente ristrutturato composto da salone, cucina, 2 camere da letto, bagno e posto auto. Euro 550,00. Tel. 3481133866 Pozzuoli, via Cosenza fittasi locale commerciale di ampia quadratura con 2 ingressi. Tel. 3386802162

Lavoro
Zona Flegrea, cerco lavoro come cameriere o responsabile sala. Esperienza ventennale. Automunito. Tel. 3333457640 Arco Felice Vecchio cercasi commessa per negozio di alimentari, anche prima esperienza. Orari: 7,3014,30. Tel. 3926626596 Fotografo free lance con studio privato, realizza servizi fotografici di qualit professionale. Si effettuano servizi fotografici per ogni tipo di evento, inoltre si realizzano book fotografici per casting mondo dello spettacolo (moda, cinema, etc). Prezzi modici, alta qualit delle stampe fotografiche effettuate con tecnologia allavanguardia. Si realizzano inoltre servizi fotografici per qualsiasi tipo di cerimonie (matrimoni, battesimi, comunioni, feste di laurea, feste 18 anni). incluso nel prezzo si offre un trattamento estetico completo eseguito da truccatrice professionista. No perditempo, annuncio sempre valido. Per contatti 3482265281 Zona Flegrea, Signora Italiana residente a Pozzuoli cerca lavoro come badante anziani o collaboratrice domestica. Disponibilit ore 9,00-17,00. Tel. 3397124898-3496044046 La Jolen Revolution ricerca 20 ambosessi per ampliamento del proprio organico a Pozzuoli (nei pressi del cinema Sofia 150 mt dalla metropolitana e cumana) per il turno 16:00-21:00 Requisiti richiesti: -La maggior et; -Voglia e volont di lavorare;

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Annunci 21

...un mare di annunci


-Predisposizione al lavoro di squadra; -Disponibilit immediata; -Disponibilit alla formazione. Si offre fisso mensile ad ore + incentivi Per presentare la propria candidatura inviare una mail a jolenrevolution@libero.it corredata di curriculum o contattare il n 08119369917 e chiedere di Imma Lucignano Cuoco con esperienza trentennale cerca lavoro fine settimana o turni serali. Tel. 3803206066 Zona Flegrea, cerco lavoro come collaboratrice domestica, babysitter o assistente anziani. Tel. 3339215157 Donna napoletana cerca lavoro come badante notte e giorno. Tel. 3478877834 Donna di 42enne italiana residente a Pozzuoli seria riservata cerca lavoro come collaboratrice domestica o badante anche a persona allettata. Tel 3466889983 Insegnante madrelingua Inglese, impartisce al proprio domicilio accurate ripetizioni/lezioni private, corsi di lingua, dizione e letteratura Inglese a studenti di ogni ordine e grado e per professionisti. Preparo inoltre per concorsi ed esami, corsi universitari, ERASMUS. Offro inoltre lezioni di gruppo in laboratorio didattico interattivo multimediale (massimo 6 persone per gruppo per lezione). Si garantiscono prezzi modici e massima professionalit. Possibilit di pagamento settimanali, quindicinali o mensili. Tel. 3482265281 Signora cerca urgentemente lavoro come collaboratrice domestica o babysitter dalle 9,00 alle 14,00. Zona Flegrea. Tel. 3403756756 Cerco lavoro come badante o collaboratrice domestica. Tel. 3339770357 Collaboratrice domestica ucraina esperta e referenziata cerca lavoro a ore come Baby-sitter (ore pomeridiane). Tel 3398801261 Bacoli Corso di formazione gratuito di Come Cercare Lavoro. Durante il corso saranno dati materiali didattici e attestato partecipativo. Alla fine del corso previsto Stage Formativo nelle imprese del territorio! Dott. Ferdinando Caputo. Info al n 800090112 oppure al sito www.facebook.com/comecercarelavoro Cerco lavoro come collaboratrice domestica. Tel. 3391606221 Call center nuova apertura ricerca operatori di telemarketing residenti nella zona flegrea. Lavoro a turni. Tel. 3774611495 Pozzuoli, agenzia di animazione cerca animatori con un minimo di esperienza. No perditempo. Tel. 3333083999 Coppia residente in Pozzuoli cerca collaboratrice domestica dalle 09,00 alle 15,00 tutti i giorni escluso festivi. Euro 600,00 mensili. Tel. 3398841783 Imbianchino di tinteggiatura per interni con esperienza pluriennale cerca lavoro. Tel 3381523539 Ragazza 25enne laureanda in Economia impartisce lezioni di doposcuola a bambini di scuole elementari al proprio domicilio (Licola) il luned e il mercoled pomeriggio dopo le 15,30. Tel 3492210677 Insegnante educatrice svolge ripetizioni per elementari medie, itc e itcg presso il proprio domicilio prezzi modici (zona Cuma) Tel. 3386010714 Educatrice/animatrice socio culturale con qualifica professionale offresi come assistente per bambini/e ragazzi/e con disabilit psichica, ritardi mentali, disturbo del linguaggio, dislessia, deficit dellattenzione e iperattivit, organizzando laboratori espressivi pomeridiani: sport terapy,work terapy, musicoterapia e teatro (zona Cuma) Tel. 3386010714 Signora 51enne cerca lavoro come badante per bambini al proprio domicilio anche per pranzo, dalle ore 9,00 alle ore 16,30. Ho molta pazienza e amo i bambini. Tel. 3397322686 Cerco lavoro in cucina in ristorante o pizzeria. Disponibilit nei week end. Tel. 3279512060 Istruttore acquagym e nuoto offresi per piscine e centri benessere, zona flegrea, orari pomeridiani, massima seriet. Chiedere di Carlo. Tel. 3389941246 Ragazza cerca lavoro come hostess in sala. Tel. 0818041831 Signora con esperienza cerca lavoro come aiuto cuoco. Tel. 0818041130 Ragazza seria, precisa, ordinata cerca lavoro presso studi, uffici, aziende con mansioni di segretariato.Si offre e chiede massima seriet.Per contatti: 3293428445 Signora italiana residente al Fusaro cerca lavoro come assistente anziani o babysitter nella zona Flegrea. Massima seriet. Tel. 3389464533 Cerco lavoro come lavapiatti. Tel. 3279512060 Pozzuoli, diplomata automunita cerca lavoro come baby- sitter dalle 8.30 alle 12.30 nei pressi di Monteruscello e Quarto. Chiamare dalle 18.00 alle 20.00. Tel. 0810209629. Espero Prof. di liceo disponibile per accurate lezioni di Latino e Greco. Tel. 3484563150-0815265979 tel. dopo le 21.00 Dinamico? Grintoso? Tanta voglia di guadagnare? Hai risposto si? Cerchiamo te! Azienda sita in Bacoli cerca 20 operatori part-time da inserire nel proprio organico. Si offre: corso di formazione gratuito in sede, formazione costante, fisso mensili, provvigioni ai massimi livelli di mercato. E allora che aspetti? Candidati o inviando una mail a selezionibacoli@libero.it o chiamando al numero 0810121852. Chiedi di Cristina. Mario Daniele esegue lavori di pitturazione a partire da 150 euro a stanza inoltre effettuo pulizie cantine, impianti elettrici etc. Per info tel. 3294264034 email mario.daniele190@virgilio.it Babysitter anche ad ore. Avete bisogno di un po di tempo libero per voi? Sono una persona affidabile ed affettuosa, accolgo bimbi nella mia casa con giardino in via Monteruscello uscita tangenziale. Tel. 3349058594 Offresi per lavori in cartongesso, cabine armadio, pareti attrezzate, pareti anti umido e insonorizzate, contro soffitte. Per contatti napolistyle@live.com Docente di lingue straniere impartisce lezioni di inglese, francese e materie umanistiche a studenti di ogni ordine e grado. Tel. 3403306203 Insegnante 42enne automunita cerca lavoro come badante o accompagnatrice. Giorno e notte. Tel. 08152682303487676528 Fabbro specializzato con oltre quindici anni di esperienza offre la propria

oppu re inviaci una mail a: nci@corr ieref legre o.it annu


disponibilit a ditte e/o privati nella zona flegrea. Tel. 3292210272 Cerco badante possibilmente italiana max 45 anni notte e giorno per nonna quasi autosufficiente. Zona Fuorigrotta 3388425791 Ragazza volenterosa e affidabile cerca lavoro come collaboratrice domestica o babysitter. Tel. 3342278232 Ragazza con voglia e bisogno di lavorare cerca qualsiasi occupazione tranne notturne! Buona esperienza come baby sitter! zona Arcofelice e limitrofe! Tel 3455274958 Professoressa pensionata impartisce efficaci lezioni di recupero di latino, inglese e francese per ragazzi di 1 e 2 liceo di qualsiasi indirizzo. Tel. 0818687604 in mattinata. Bacoli, casalinga esegue a domicilio lavori di piccola sartoria. Tel. 0818545413. Chiedere di Francesca 19enne diplomata cerca lavoro come babysitter o collaboratrice domestica. Tel. 3279456333 53enne automunita, seria ed affidabile cerca lavoro come badante o babysitter dalle ore 08:00 alle ore 13:00. nei pressi di Pozzuoli, Quarto, Monteruscello. Tel 3405127010 Laureata in scienze politiche impartisce in un luogo ideale per lo studio lezioni private in tutte le materie a studenti di scuole elementari, medie e superiori. Tel. 3200462483

Varie
Vendo occhiali Carrera originali colore rosso scuro oppure nero! Euro 50,00. Tel. 3333443370 Regalo 30 pietre di tufo. Tel. 3389800156

Pe r i Tuoi annunci grat ui t i


di:
Lavoro Immobili Auto moto Nautica Abbigliamento Arredi At t rezzature Computer Ele t t rodome stici musica Telefonia sport Animali

chiama allo 081.526.44.66


dal Luned al Gioved dalle 9,30 alle 12,00

oppure inviaci una mail a: annunci@corrieref legreo.it

22 Rubriche

ILCORRIEREFLEGREO
4 settembre 2012

Oroscopo
ARIETE Arrendetevi a qualche inevitabile compromesso nella vostra vita sentimentale. La presenza della Luna, di Marte e di Saturno in opposizione nel segno della Bilancia vi obbligher a venire a patti con il partner riguardo alle vostre reciproche esigenze. E questo, ahit, significa una cosa sola... TORO Il vostro orgoglio rischia di rovinare una bella amicizia. Volete avere ragione a tutti i costi ma siete proprio sicuri che sia cos importante? Con Mercurio e il Sole in posizione disarmonica forse dovreste rivedere alcuni vostri atteggiamenti sbagliati. GEMELLI L'equilibrio che raggiungerete oggi all'interno del vostro rapporto di coppia sar straordinario. Ben tre pianeti si trovano nel segno amico della Bilancia: Luna, Marte e Saturno. Questi ottimi influssi vi faranno sentire a vostro agio in tutte le situazioni. CANCRO La Luna, Marte e Saturno in Bilancia oggi cercheranno di turbare la vostra serenit, portando un forte vento di tensione nella vostra vita. Con il partner potrebbero verificarsi parecchie incomprensioni, non determinanti in negativo ma abbastanza fastidiose. LEONE Prosegue la scia favorevole caratterizzata dagli influssi positivi di tutti i pianeti. In questo momento siete particolarmente inclini a godervi i piaceri della vita e non avete nessuna intenzione di smettere! Continuate cos, finch potete permettervelo! SAGITTARIO Trattenere i propri sentimenti non fa mai bene. Per questo la Luna, Marte e Saturno vi incoraggeranno oggi ad esprimervi liberamente. Se avete un corteggiatore un po' troppo espansivo cercate di allontanarlo con gentilezza ma anche con la dovuta fermezza.

PROGRAMMI
- i programmi di oggi 09:00 TG 1 09:04 Unomattina Estate 09:30 TG 1 09:35 Unomattina Estate 10:00 TG 1 10:05 Che tempo fa 10:10 Unomattina Vitabella 11:05 Un ciclone in convento 12:00 E state con noi in TV 14:00 TG1 Economia 14:10 Terence Hill in Don Matteo 7 15:10 Capri 16:50 Rai Parlamento Telegiornale 17:00 TG 1 17:10 Che tempo fa 17:15 Heartland 18:00 Il Commissario Rex Le cavie 18:50 Dallo Studio Tv2 di Napoli Reazione a catena 20:30 Techetechet 21:20 Henning Baum in Last Cop 23:03 TG1 60 Secondi 23:10 Passaggio a Nord-Ovest 07:50 Traffico 07:55 Borsa e Monete 08:00 Tg5 Mattina 08:35 Genitori in ostaggio 10:20 I Cesaroni 3 13:00 Tg5 13:40 Beautiful 14:10 Inga Lindstrom 16:30 Al cuor non si comanda 18:30 La ruota della fortuna 20:00 Tg5 23:00 Tg

VERGINE C' un tempo per la vittoria e un tempo per rimanere nell'ombra. Voi attualmente non siete sicuri di quale sia il vostro percorso. In realt Plutone in aspetto armonico nel segno del Capricorno suggerisce la possibilit che il trionfo sia alla vostra portata. BILANCIA Oggi sarete carichi di energie positive, grazie alla contemporanea presenza della Luna, di Marte e di Saturno nel vostro segno. Sarete al tempo stesso dolci, grintosi e determinati. Un vero e proprio mix letale per i vostri avversari e per chiunque vi invidia! SCORPIONE La presenza del Sole e di Mercurio in aspetto disarmonico nel segno del Leone vi spingeranno oggi a fare una spietata analisi della vostra situazione amorosa. Anche se le cose non vanno come vorreste adesso ne siete consapevoli e questo gi un buon segno.

CAPRICORNO Intorno a voi ci sar parecchio nervosismo oggi. Vi risulter alquanto difficile rimanere immuni dalla tensione, anche perch la quadratura della Luna in Bilancia vi rende suscettibili e permalosi come non mai. Potreste quindi scattare all'improvviso! Non fare la bambina. ACQUARIO Quando volete sapete essere molto affascinanti. Ad accorgersene non sar soltanto il vostro partner ma anche e soprattutto alcuni dei vostri corteggiatori che si butteranno alla carica per conquistarvi. Con Venere in Gemelli vi sar assai difficile resistere! PESCI Nel tempo avete dimostrato di avere tutti i numeri giusti per raggiungere un ruolo di responsabilit nel vostro settore professionale. Se in questo momento le cose si sono un po' arenate, a causa della quadratura di Giove, non detto che lo saranno ancora a lungo. Non perdere la pazienza.

09:25 Il ritorno di Jackie Chan 09:35 The DaVincibles 09:45 Shaun The Sheep 09:50 Formiche Olimpiche 09:55 Shaun The Sheep 10:00 Classici Disney 10:20 Art Attack 10:43 Meteo 2 10:45 TG2 10:50 TG Olimpico 10:55 Gare Live 11:00 In diretta da Londra 13:30 Gare Live 14:45 TG Olimpico 14:50 Gare Live 16:00 TG 2 16:05 Gare Live 18:15 TG2 L.I.S. 18:18 Meteo 2 18:20 Gare Live 20:30 TG2 -20.30 21:03 In diretta da Londra 23:30 TG 2 23:40 Estrazioni del lotto 23:45 Buonanotte Londra

07:20 Hannah Montana 08:10 Sorridi, piccola Anna 08:40 Heidi 09:10 Una spada per Lady Oscar 09:35 Kiss me Licia 10:05 Occhi di gatto 10:30 Dawson's Creek 12:25 Studio Aperto 13:00 Studio Sport 13:40 Futurama 14:10 I Simpson 14:35 What's My Destiny Dragon Ball 15:00 Gossip Girl 15:55 Glee 16:45 Giovani campionesse 17:35 Mercante in fiera 18:30 Studio Aperto 19:00 Studio Sport 19:25 C.S.I. New York 23:00 Il bivio

FARMACIENOTTURNE
POZZUOLI MonteruscelloVia Monteruscello 65/a LamarcaVia Solfatara, 117 QUARTO GALDIERI via Cicori 11/A BACOLIEMONTEDIPROCIDA ColesantiVia Fusaro, 131 - Fusaro

Meteo

il tempo di domani...

27C
18C

09:35 Rai 150 anni: La Storia siamo noi 10:15 La storia siamo noi 10:35 Cominciamo bene 11:10 TG3 Minuti 11:15 Agente Pepper 12:00 Tg3 12:15 Cominciamo bene 13:10 Julia 14:00 Tg Regione 14:18 TG Regione 14:20 Tg3 14:44 Meteo 3 14:45 TgR Piazza Affari 14:50 Tg3 L.I.S. 14:55 La casa nella prateria 15:40 Film 15:45 FILM Tutte le manie di Bob 17:15 Geo Magazine 2012 18:55 Meteo 3 19:00 Tg3 19:30 Tg Regione 19:51 TG Regione Meteo 20:00 Blob 20:10 Cotti e mangiati 20:35 Un posto al Sole 21:05 Circo estate 2012

07:45 Piu' forte ragazzi 08:40 The Sentinel 09:50 Detective Monk 10:50 Ricette di famiglia 11:25 Anteprima TG4 11:30 Tg4 12:00 Pacific Blue 12:55 Distretto di polizia 3 13:50 Il Tribunale di Forum 14:05 Sessione pomeridiana: Tribunale di Forum 15:10 Wolff, un poliziotto a Berlino 16:05 My Life 16:30 Film 18:50 Anteprima TG4 18:55 Tg4 19:35 Renegade 20:35 Tempesta d'amore 21:10 Film 23:00 Tg

07:00 Omnibus La7 07:30 Tg La7 07:50 Omnibus La7 09:45 Coffee Break 11:10 L'aria che tira 12:30 I menu' di Benedetta 13:30 Tg La7 14:05 Movie flash 14:10 Film 16:00 Atlantide 16:55 L'ispettore Barnaby 18:45 Cuochi e fiamme 20:00 Tg La7 20:30 Otto e mezzo 21:10 S.O.S. Tata 23:00 Tg

4 settembre 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Lavoro Previdenza
E entrata in vigore (a partire dal 9 agosto) la nuova normativa che introduce sanzioni e provvedimenti per chi d lavoro a cittadini di Paesi terzi, sprovvisti di regolare permesso di soggiorno. Il decreto legislativo numero 109 del 16 luglio, introduce dunque sanzioni pi dure per chi d lavoro a immigrati irregolari e la possibilit, per gli stranieri vittime di sfruttamento, di denunciare i loro aguzzini ottenendo un permesso di soggiorno umanitario. Ma anche una chance per imprese e famiglie che impiegano clandestini in nero di autodenunciarsi, regolarizzare il rapporto di lavoro, con apposita domanda da presentare tra il 15 settembre e il 15 ottobre, evitando cos sanzioni e dando un permesso di soggiorno ai lavoratori. La platea delle persone interessate (secondo una stima del Governo) di circa 150mila lavoratori. In base alla normativa, che recepisce una direttiva Ue, i datori di lavoro dovranno pagare un contributo forfettario di mille euro e, quando verranno chiamati a stipulare il contratto di soggiorno, dovranno anche dimostrare di aver pagato almeno sei mesi di stipendi, tasse e contributi. Ai lavoratori, che dovranno anche dimostrare di essere in Italia almeno dal 31 dicembre 2011, verr rilasciato un permesso di soggiorno. Il messaggio che vogliamo dare non quello di una sanatoria, tipica di un paese dove si pensa che alla fine tutto si aggiusta e dove invece tutto si scassa... La questione dellimmigrazione va deideologizzata, uscendo dalla corta logica dellemergenza, aveva detto il ministro per lIntegrazione, Andrea Riccardi, intervenendo nei giorni scorsi a un convegno sul tema. In una fase di crisi economica e di tensione sociale, guai a introdurre guerre fra poveri aveva avvertito il ministro, sottolineando lesigenza di dire basta a leggi severe e conseguenti adattamenti indebiti alla realta: occorre invece uscire dallillegalita e dallo sfruttamento dellimmigrazione e ora ce loccasione per fare una scelta di legalita da parte dei datori di lavoro. Veniamo, purtroppo, da anni di politica troppo gridata e poco pensata sullimmigrazione, aveva constatato Riccardi. Adesso, miriamo ad aggredire e a ridurre lo spread fra legalita e realta, fra quello che si vede e cio che resta sommerso. Il decreto stabilisce che il nulla osta al lavoro potra essere rifiutato nel caso in cui il datore di lavoro risulti condannato per deter-

immigrati: in vigore il decreto di regolarizzazione

&

Rubriche 23

a cura di Carlo Pareto

minati reati, tra i quali: il favoreggiamento dellimmigrazione clandestina; il reclutamento di persone da destinare alla prostituzione o allo sfruttamento della stessa o di minori da impiegare in attivita illecite; lintermediazione illecita e lo sfruttamento del lavoro. Se i documenti presentati per ottenere il permesso di soggiorno risultassero ottenuti mediante frode, falsificati o contraffatti, si procedera con una revoca del nulla osta al lavoro che sara comunicata al ministero degli Affari Esteri tramite collegamenti telematici. Le pene previste per i datori di lavoro possono aumentare nel caso in cui il numero dei lavoratori occupati sia superiore a tre, o quando si tratta di minori o di lavoratori sottoposti a condizioni di particolare sfruttamento. In questultima ipotesi, il Questore potra rilasciare allo straniero, che abbia presentato denuncia e che cooperi nel procedimento penale instaurato nei confronti del datore di lavoro, uno speciale permesso di soggiorno. Il decreto prevede inoltre una disposizione transitoria mirata a permettere ai datori di

lavoro di dichiarare lesistenza di rapporti di lavoro irregolari pregressi. Fino alla conclusione del procedimento di regolarizzazione, saranno sospesi i procedimenti penali e amministrativi nei confronti del datore di lavoro e del lavoratore per le specifiche violazioni. Larticolo 5, comma1, del provvedimento dispone infatti - entro 20 giorni dalla sua entrata in vigore- ladozione di un decreto attuativo a firma del ministro dellInterno, di concerto con il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, con il ministro per la Cooperazione internazionale e lintegrazione e con il ministro dellEconomia, contenente le modalit di presentazione della domanda e i limiti di reddito del datore di lavoro, richiesti per lemersione del rapporto. La dichiarazione di emersione potr essere fatta dai datori di lavoro italiani, comunitari e stranieri lungo soggiornanti che, alla data del 9 agosto, occupano irregolarmente alle proprie dipendenze da almeno tre mesi, e continuano ad occupare, alla data di presentazione della dichiarazione di emersione, lavoratori stranieri che si trovano in Italia

ininterrottamente almeno dal 31 dicembre 2011 o precedentemente. La dichiarazione potr essere presentata, dal 15 settembre al 15 ottobre 2012, secondo le modalit che saranno stabilite dal decreto. Sono esclusi dalla procedura i rapporti di lavoro a tempo parziale, fatto salvo quanto previsto, in materia di lavoro domestico e di sostegno al bisogno familiare, dal comma 8 della disposizione transitoria. In base ai dati in possesso, compresi quelli del censimento, il governo ha stimato in 150.000 la platea di probabili lavoratori interessati alla possibilit postulata dal decreto legislativo che introduce norme relative a sanzioni e provvedimenti nei confronti dei datori di lavoro che impiegano cittadini extracomunitari il cui soggiorno in Italia irregolare. Lo ha sempre riferito il ministro per lIntegrazione Andrea Riccardi, rispondendo nel corso del question time nellAula di Montecitorio allinterrogazione della Lega nord, per la quale si tratta di una sostanziale sanatoria che consente di regolarizzare gli stranieri irregolari che prestano il loro lavoro in nero.

ILCORRIEREFLEGREO
Direttore Responsabile

Danilo Pontillo
Caposervizio

Leonardo Balletta

Redazione Giampiero Cardillo Tiziana Casciaro Carlo De Vivo Giovanni Di Bonito Marco Di Bonito Daniele Illiano Giuseppe Marino Veronica Meddi

Carlo Pareto Dario Postiglione Laura Sassu Rosario Scavetta Melania Scotto dAniello Maria Grazia Siciliano

Foto Alessandro Bianco Alessandro Esposito Mimmo Lucignano Alfio Panico Nando Panico Grafica e impaginazione Riccardo Monfrecola

Editore Served s.r.l. Via Roma, 10 80078 Pozzuoli (NA) Redazione e Amministrazione Via Roma, 10 80078 Pozzuoli (NA) Tel. Fax 081/526.44.66 Email: info@corriereflegreo.it

Contatti Pubblicitari Tel. 393.4413739 Stampa Grafic Processing Zona Industriale localit Pantano - Acerra Distribuzione in proprio

Registrazione Tribunale di Napoli n87 del 23.10.2008 Copie arretrate 2,00

sul porto di Pozzuoli

apre il primo TAKE AWAY con specialita di pesce


yacht and beach service

Via Cristoforo Colombo, 18 80078 Pozzuoli, Na info 342 84 48 306 | pescatoemangiato.net