Sei sulla pagina 1di 24

La BACHECA di LOT: DOMANDE (ed eventuali risposte) inviate ai membri del Senato

29 Mar 17:37 Phoenomena

[DEMONI] Domande e Risposte Di seguito verranno riportate tutte le domande e le risposte riguardo la razza demone.

DOMANDE IN ATTESA DI RISPOSTA: .

DOMANDE INVIATE: 1/04/2010 Mandragore Nekrad Khvaister Vernet

(1) DOMANDA: E` possibile, avendo percepito l`aura, riconoscere un demone? RISPOSTA: L`aura di un demone come un`impronta. Se io percepisco chiaramente un`aura, in futuro potro riconoscerla anche senza aver mai vist il demone percependo solo l`aura. Il chiaramente implica che mi devo trovare entro una certa vicinanza, tipicamente entro i venti metri e che devo essere piuttosto concentrata nel percepire quell`aura. Per a tutto questo c` comunque un limite ulteriore. Infatti incontrando un demone con quell`essenza percepita non detto che lo si ricolleghi facilmente all`avvenimento. In determinate occasioni di pericolo, mi potrei meglio concentrare per tenere a memoria quella particolare essenza e vedere se un giorno la percepir di nuovo, ma se comunque non conosco il demone, non posso sapere a chi appartenga. Per essere puntigliosi e precisi, aggiungiamo che per associare chiaramente un aura ad un demone bisogna effettivamente conoscere quest`ultimo. Viceversa l`aura rimarr semplicemente "percepita" e ricollegabile ad una precedente "percezione" nel caso di nuovo riscontro. E` assolutamente scorretto che senza alcun riscontro visivo, si associ automaticamente un aura ad un nome e/o volto di un demone.

(2) DOMANDE: 1)Quali sono gli effetti che produce l`aura demoniaca a contatto con l`aura di un mistico?Che sia un Monaco di Simeht, Falce per esempio, o l`aura di un Tiranno dei Signori dei Draghi delle Tenebre? 2)Che differenza c` tra un "nuovo" demone e un demone anziano? Come si diventa demone anziano? 3)I demoni possono procreare? 4)In un combattimento, se uso tutte e due le mani per colpire l`avversario, posso usare contemporaneamente anche la coda come arma?

5)La coda di un demone puo` trapassare il torace di un essere umano? 6)Quanto e` resistente il petto del demone? Quanto un`armatura a scaglie? 7)Il demone parla attraverso il raugbar o dalla bocca? 8)Il necroplasma e` velenoso se ingerito da un umano? 9)L`aura oscura quando viene estesa al massimo, porta benefici al demone?Come migliore vista?Migliore udito? 10)L`aura oscura assume di che colore e`? E` visibile a occhio nudo? 11)Il demone sente dalle orecchie o dall`aura oscura? RISPOSTA: 1) Nessun "effetto" se non il fatto che l`uno o l`altro si percepiscono a vicenda. Nel caso del mistico solo se l`aura espansa. 2) Un demone giovane ritenuto tale perch "nato" da poco su questo piano terreno. Invece un demone antico ha ormai completa padronanza del proprio essere terreno. Non sono stati ancora stabiliti in che termini si diventa antico, ma sicuramente non entro i 4 anni. Tuttavia si ritiene un demone giovane entro i primi due anni di vita. 3) Assolutamente no. I demoni sono dotati di apparato sessuale che, con l`uso dell`aura, possono attivare "simulando" reazioni fisiologiche. Esso totalmente sterile dato che tutto, anch`esso, in un demone fatto di necroplasma. 4) No. L`uso della coda in combattimento, comporta l`utilizzo di un solo braccio. 5) No. Le code di un demone sono di due tipi: (1) tozze e larghe e (2) lunghe e strette. Nel primo caso i colpi sono notevolmente pi potenti, ma la coda non prensile. E` inoltre pesante e questo comporta che il demone non possa muoverla molto a distanza dal proprio corpo. Per motivi di pura "fisica" quindi non riuscirebbe a trapassare un essere umano al torace. Nel secondo caso, pur essendo la coda pi lunga e prensile, essa meno potente, in quanto meno pesante, quindi per questione di "potenza" non riuscirebbe comunque a trapassare un torace umano. 6) No, non direi che il petto di un demone paragonabile ad un`armatura a scaglie. L`ossatura piuttosto resistente ai colpi ma non il petto. Questo implica che un colpo violento con una "ascia bipenne" per esempio, ferirebbe profondamente il petto del demone senza protezioni, per probabile che non romperebbe la struttura ossea che forma la cassa toracica. 7) Il demone parla attraverso il raugbar, quindi potrebbe farlo anche a bocca chiusa. Lo fa esclusivamente per "adattarsi" alla popolazione mortale. 8) Non velenoso, ma porta all`immediato rigetto. 9) L`aura oscura se estesa al massimo dona benefici al demone in termini di percezione. Non migliora i sensi. L`utilizzo dell`aura oscura finalizzato alla protezzione del corpo da aure positive, al "colpire" esseri positivi ed alla rigenerazione. 10) L`aura oscura assume tutte le sfumature del nero, comunque colori cupi e non accesi. E` visibile ad occhio nudo, se espansa, al pari della luce di un angelo. 11) Il demone sente dal raugbar. Tutte le funzioni vitali del demone sono mosse dal raugbar in quanto li che ha sede il "vero" demone che una volta posseduto il corpo, lo trasforma completamente. Nella "necrosi" ogni organo, apparato, o sistema del corpo umano "muore" venendo sostituito da necroplasma pi o meno solido.

(3)

DOMANDA: E` coerente che un demone Mangi solo per il gusto di farlo e non perch senta necessit di nustrirsi? La forza dell`aura si misura in base alla permanenza a lot o al carisma? Qualunque sia la risposta se un angelo si scontra con due demoni (si scontra con l`aura), le auree dei demoni si sommano quindi vincono pur essendo singolarmente inferiori di quella dell`angelo che ha pi di carisma? RISPOSTA: Non "incoerente" che un demone mangi per atteggiarsi o per diletto pur non avendone bisogno. L`aura allo stato attuale si conta dal carisma, ma ovvio che se un pg signore ma demone da un giorno, non avr l`aura pi potente di un angelo che tale da un anno (per esempio). Quindi conta s il carisma ma anche il tempo dal quale si possiede la razza. Due aure di demoni con carisma inferiore, contrastano meglio l`aura di un angelo con carisma superiore, ma per quanto riguarda le auree, il termine "vincere" o "battere" scorretto.

(4) DOMANDA: Un demonio pu sopportare in un`armatura completa in metallo, pi una spada lunga e uno scudo? Inoltre se un pettorale tenuto saldamente addosso non potrebbe volare perch le ali ne risentirebbero? RISPOSTA: Il peso che un demone pu sopportare in volo senza risentirne pari alla met del proprio. Per esempio se un demone pesa 250 kg potr portare in volo un peso pari a 125 kg senza subire conseguenza alcuna. Se l`armatura, l`arma e lo scudo rientrano in questo peso allora la risposta si, viceversa no. In secondo luogo, se il pettorale fatto a posta per il demone in questione (che ha le ali) allora dovrebbe essere fatto in modo da non intralciare le stesse. Se non fosse fatto a posta, a prescindere dalla stazza del demone, sarebbe piuttosto complicato, anche a terra, indossarlo, vista la presenza delle ali.
Messaggio modificato il 2 Apr 2010 alle 16:14

30 Mar 12:15 Phoenomena

Lot, li 29/03/2010 21:45 Premetto che alcune domande sono state poste al fine di migliorare l`interazione con la razza demone, risultando dall`esito quasi scontato. 1)Quali sono gli effetti che produce l`aura demoniaca a contatto con l`aura di un mistico?Che sia un Monaco di Simeht, Falce per esempio, o l`aura di un Tiranno dei Signori dei Draghi delle Tenebre? 2)Che differenza c` tra un "nuovo" demone e un demone anziano? Come si diventa demone anziano? 3)I demoni possono procreare?

4)In un combattimento, se uso tutte e due le mani per colpire l`avversario, posso usare contemporaneamente anche la coda come arma? 5)La coda di un demone puo` trapassare il torace di un essere umano? 6)Quanto e` resistente il petto del demone? Quanto un`armatura a scaglie? 7)Il demone parla attraverso il raugbar o dalla bocca? 8)Il necroplasma e` velenoso se ingerito da un umano? 9)L`aura oscura quando viene estesa al massimo, porta benefici al demone?Come migliore vista?Migliore udito? 10)L`aura oscura assume di che colore e`? E` visibile a occhio nudo? 11)Il demone sente dalle orecchie o dall`aura oscura? Per qualsiasi cosa sono qui :)

-------------------Avevate scritto: Non che devono sembrare... che devono essere. XD Se sono facili la risposta arriver prima ^^ Khvaister Mastino della Corte di Mot

La mia proposta di replica: 1) Nessun "effetto" se non il fatto che l`uno o l`altro si percepiscono a vicenda. Nel caso del mistico solo se l`aura espansa. 2) Un demone giovane ritenuto tale perch "nato" da poco su questo piano terreno. Invece un demone antico ha ormai completa padronanza del proprio essere terreno. Non sono stati ancora stabiliti in che termini si diventa antico, ma sicuramente non entro i 4 anni. Tuttavia si ritiene un demone giovane entro i primi due anni di vita. 3) Assolutamente no. I demoni sono dotati di apparato sessuale che, con l`uso dell`aura, possono attivare "simulando" reazioni fisiologiche. Esso totalmente sterile dato che tutto, anch`esso, in un demone fatto di necroplasma. 4) No. L`uso della coda in combattimento, comporta l`utilizzo di un solo braccio. 5) No. Le code di un demone sono di due tipi: (1) tozze e larghe e (2) lunghe e strette. Nel primo caso i colpi sono notevolmente pi potenti, ma la coda non prensile. E` inoltre pesante e questo comporta che il demone non possa muoverla molto a distanza dal proprio corpo. Per motivi di pura "fisica" quindi non riuscirebbe a trapassare un essere umano al torace. Nel secondo caso, pur essendo la coda pi lunga e prensile, essa meno potente, in quanto meno pesante, quindi per questione di "potenza" non riuscirebbe comunque a trapassare un torace umano. 6) No, non direi che il petto di un demone paragonabile ad un`armatura a scaglie. L`ossatura piuttosto resistente ai colpi ma non il petto. Questo implica che un colpo violento con una "ascia bipenne" per esempio, ferirebbe profondamente il petto del demone senza protezioni, per probabile che non romperebbe la struttura ossea che forma la cassa toracica. 7) Il demone parla attraverso il raugbar, quindi potrebbe farlo anche a bocca chiusa. Lo fa esclusivamente per "adattarsi" alla popolazione mortale.

8) Non velenoso, ma porta all`immediato rigetto. 9) L`aura oscura se estesa al massimo dona benefici al demone in termini di percezione. Non migliora i sensi. L`utilizzo dell`aura oscura finalizzato alla protezzione del corpo da aure positive, al "colpire" esseri positivi ed alla rigenerazione. 10) L`aura oscura assume tutte le sfumature del nero, comunque colori cupi e non accesi. E` visibile ad occhio nudo, se espansa, al pari della luce di un angelo. 11) Il demone sente dal raugbar. Tutte le funzioni vitali del demone sono mosse dal raugbar in quanto li che ha sede il "vero" demone che una volta posseduto il corpo, lo trasforma completamente. Nella "necrosi" ogni organo, apparato, o sistema del corpo umano "muore" venendo sostituito da necroplasma pi o meno solido.

Altra questione: Lot, li 29/03/2010 23:38 [SVAGO] // ciao ^^ Leggendo l`iniziativa del senato sul contattare direttamente voi per domande sulle razze vorrei sfruttare l`occasione. io ne avrei un paio sui Demoni, razza in cui sto per mutare. Ho letto che possiedono comunque il Gusto, quindi mi chiedevo se era coerente giocare un demone che a volte mangia solo perch alcuni cibi gli piacciono anche se ovviamente non sente necessit di nutrirsi. Poi ho una domanda sulle aure. Non ho capito se in uno scontro fra aure (positiva vs negativa) vince il pg con piu carisma o con piu permanenza a lot. E inoltre, qualsiasi sia la risposta se ad esempio due demoni possono battere un angelo che singolarmente ne ha di piu ma meno della somma dei demoni (es. angelo con 10 carisma/giorni di lot batte due demoni ognuno con 6 carisma/giorni di lot?) Non so se mi son spiegato, spero di si :) Ultima domanda: a quanto ho sentito non possbile azzerare completamente l`aura, vero? Grazie in anticipo :) Vernet SIR

Dunque: Non "incoerente" che un demone mangi per atteggiarsi o per diletto pur non avendone bisogno. L`aura allo stato attuale si conta dal carisma, ma ovvio che se un pg signore ma demone da un giorno, non avr l`aura pi potente di un angelo che tale da un anno (per esempio). Quindi conta s il carisma ma anche il tempo dal quale si possiede la razza. Due aure di demoni con carisma inferiore, contrastano meglio l`aura di un angelo con carisma superiore, ma per quanto riguarda le auree, il termine "vincere" o "battere" scorretto.

Messaggio modificato il 30 Mar 2010 alle 20:25

30 Mar 12:26 Essylt

Domanda da Mandragore. Si p dare na risposta "senatoriale". Consiglierei ai senatori demoni diconsltarsi e dare na replica che non dia adito ad interpretazioni o dbbi. Lot, li 30/03/2010 12:10 [ORGANIZZAZIONE] Ess ho bisogno di una cortesia e mi serve una risposta del senato, precisamente dei senatori demoni. Domanda semplicissima alla quale m`e` stato risposto in due modi diversi per cui vorrei avere quella decisa all`unanimita` dei senatori di razza. Un demone puo` riconoscere un altro demone (non sapendo chi e` non avendolo visto in viso, avendone avuto un "contatto" ) solo "dall`essenza"? dall`aurea? se vi serve la giocata per decidere ve la mando. Mandragore Governatore Pro-Tempore Governatore della Falange Oscura

30 Mar 12:32 Phoenomena

Allora io conosco la giocata, mi stata fatta la stessa domanda e ora riporto qui la questione chiara e tonda (perch come detto dalla Senatrice non si comprende). Che poi non capisco perch manda a Te Essylt e non ad uno di noi.

Ieri un mio demone mi ha chiesto se un demone pu "trasmettere" ad un altro demone la "percezione di un`aura". Come dire io sento una voce, telepaticamente voglio che la senti anche tu cos la riconosci. Ovviamente tutto questo per fare metagame. Ovviamente ho detto di no. La questione molto semplice. Un demone (tutti sappiamo che stato Luciem perch ha scritto il thread in A&O) ha rapito un membro della falange di sua iniziativa durante la fiera. Calandriel era presente, entro una ventina di metri (dicono) ma vorrei vedere la giocata, e ha sentito l`essenza di Luciem, mai visto, mai conosciuto, ovvio e scontato che in tal senso NON PUO` riconoscerlo, neanche se lo rincontrasse. C`era gente, c`era confusione. Se poi vogliono far metagame facciano pure. La mia risposta alla domanda quindi la seguente: Un demone riesce a riconoscere un altro demone dall`essenza, se questa "conosciuta" al demone stesso, nel senso che sa identificarla tra altre essenze, che l`ha percepita con chiarezza pi e pi volte e non di certo una sola volta e di sfuggita.
30 Mar 14:20 WichKing

Condivido la questio del "Riconoscere" una aura solo se il demone la pu associare ad un viso, altres un`essenza come un`altra appartenente ad un demone tra miliardi.

30 Mar 17:26 Essylt

perfetto ragazzi... rispondete ttti cos appena si forma na risposta nivoca e qindi forte si dice come stanno le cose na voltaper ttte e senza possibilit di dbbi da parte di nessno L`aura di un demone come un`impronta. Se io percepisco chiaramente un`aura, in futuro potro riconoscerla anche senza aver mai vist il demone percependo solo l`aura. Per a tutto questo c` comunque un limite. Nel senso se io Baal non conosco

30 Mar 19:36 Baal

Phoneomena ma percepisco la sua aura, dopo tot giorni incontro Phoenomena, prima di tutto non detto che ricordi dove ho percepito quella stessa aura, ma potrei comunque riconoscerla. Ovviamente solo presentandomi a Phonenomena posso venire a conoscenza di chi sia lei realmente. I determinate occasioni di pericolo, mi potrei meglio concentrare per tenere a memoria quella particolare essenza e vedere se un giorno la percepir di nuovo, ma se comunque non conosco il demone, non posso sapere a chi appartenga. Quindi in linea di massima direi di evitare un certo tipo di metagame. Per non detto che non sia impossibile.
Messaggio modificato il 30 Mar 2010 alle 19:37

30 Mar 19:38 HATRED

E no..^_^ Come noto l`aura unica.. Ogni demone ha la sua unica propria e inconfondibile.. E` ovvio che non si possa saper chi sia se non lo si mai visto ne conosciuto.. ma al pari di un profumo nuovo (ad es..) se lo risenti ti ricordi ben di averlo sentito.. (soprattutto se lo associ a un evento ben preciso e ti tieni ben segnato di tenerlo a mente) Ergo se non lo conosci non lo sai chi ..(ovviamente) ma se lo reicontri ti dici.. "tho! ma guarda chi c`!"
Messaggio modificato il 30 Mar 2010 alle 19:40

30 Mar 19:40 Phoenomena

Hatred, sinceramente una esagerazione. Se tu senti un profumo una volta nella confusione di una fiera, ed incontri la persona con lo stesso profumo, mi ci gioco tutto quello che vuoi che tu non lo riconosci, se lo riconosci allora hai i superpoteri e se qui stiamo parlando di superpoteri ditemelo che me ne tiro fuori. Editato perch ho letto dopo la risposta di Baal. E` quello che ho detto io scritto meglio (non sopporto che lo scrivi sempre meglio u.u) Bravo. Comunque gradirei che si desse una risposta anche per gli altri (non che esista solo mandragore).
Messaggio modificato il 30 Mar 2010 alle 19:47

30 Mar 19:57 HATRED

Infatti Baal ha detto: L`aura di un demone come un`impronta. Se io percepisco chiaramente un`aura, in futuro potro riconoscerla anche senza aver mai vist il demone percependo solo l`aura. Hatred, leggiamo tutto per, non solo quello che conviene. Ha detto CHIARAMENTE e francamente Calandriel in quel caso non l`ha percepita chiaramente. E poi ha aggiunto che "Nel senso se io Baal non conosco Phoneomena ma percepisco la sua aura, dopo tot giorni incontro Phoenomena, prima di tutto non detto che ricordi dove ho percepito quella stessa aura, ma potrei comunque riconoscerla " In questo caso non esistono i presupposti per un riconoscimento. Ed in ogni caso dubito fortemente che il demone in questione per qualsiasi motivo reincontri Calandriel, anche se stanno facendo di tutto per farlo. Posso suggerire di formulare una risposta definitiva e poi vorrei i pareri vostri anche sulle altre risposte che se vanno bene le invio. RISPOSTA: L`aura di un demone come un`impronta. Se io percepisco chiaramente un`aura, in futuro potro riconoscerla anche senza aver mai vist il demone percependo solo l`aura. Il chiaramente implica che mi devo trovare entro una certa vicinanza, tipicamente entro i venti metri e che devo essere piuttosto concentrata nel percepire quell`aura. Per a tutto questo c` comunque un limite ulteriore. Infatti incontrando un demone con quell`essenza percepita non detto che lo si ricolleghi facilmente all`avvenimento. In determinate occasioni di pericolo, mi potrei meglio concentrare per tenere a memoria quella particolare essenza e vedere se un giorno la percepir di nuovo, ma se comunque non conosco il demone, non posso sapere a chi appartenga.

30 Mar 20:04 Phoenomena

CHE NE DITE?
30 Mar 20:10 Baal

Per me va bene :-)

30 Mar 20:12 Phoenomena

:) attendiamo gli altri due. PS. Mi scuso con Hatred se sono stata brusca ma a volte mi girano... eh oh sono umana u.u Nessun problema mica stavo facendo una questione personale..^_^ Solo che per quello che so della giocata, c`era un solo demone oltre a Cala.. e che benche non l`abbia visto in viso ha avuto il tempo di studiarsi bene l`aura nel tempo che ha impiegato a uscire dai venti metri canonici.. e potrebbe benisimo aver fatto di tutto per imprimersi bene i connotati di quell`aura in mente.. per cui a meno che luciem non stia alla larga per un pezzo finche Cala appunto non perder il ricordo.. per me possibilissimo ricordarsela.. come in effetti sempre stato fin ora (nel rispetto della capacit mnemonica..ovvio) Si comunque senza discutere la giocata, che non il tema al momento, la risposta come ti pare Hatr?

30 Mar 20:21 HATRED

30 Mar 20:24 Phoenomena

30 Mar 22:04 Baal

s ovviamente non discutiamo della giocata. aggiungo in oltre che le precedenti riposte di Phoe per me vanno bene. Lot, li 31/03/2010 08:15 //ciao..una domandina offgame.. un demonio..pu sopportare in volo con un`armatura completa in metallo? pi una spada lunga e uno scudo? inoltre se un pettorale tenuto saldamente addosso..non pu volare,perch le ali ne risentirebbero? serve il parere di una esperta^^ Nekrad MESSERE

31 Mar 10:55 Phoenomena

Vi pregherei di rispondere anche alle precedenti in tempi brevi. RISPOSTA: Il peso che un demone pu sopportare in volo senza risentirne pari alla met del proprio. Per esempio se un demone pesa 250 kg potr portare in volo un peso pari a 125 kg senza subire conseguenza alcuna. Se l`armatura, l`arma e lo scudo rientrano in questo peso allora la risposta si, viceversa no. In secondo luogo, se il pettorale fatto a posta per il demone in questione (che ha le ali) allora dovrebbe essere fatto in modo da non intralciare le stesse. Se non fosse fatto a posta, a prescindere dalla stazza del demone, sarebbe piuttosto complicato, anche a terra, indossarlo, vista la presenza delle ali.
31 Mar 12:39 WichKing

Allora, per mettere le cose in chiaro perch al risposta che volete dare mi sembra incline a fraintendimenti. Io posso riconoscere quell`aura e posso associarla a quella percepita in passato in un`altro luogo dato che ogni aura differente dall`altra, ma questo non da a nessuno

la capacit di sapere preventivamente la faccia di quel demone ne tantomeno, dopo X giocate che non lo vede in faccia ma ne sente l`aura di riconoscerlo con un nome X, cio, associare faccia, nome e aura una cosa che risulta pi complessa e che quindi necessita in effettiva di avere un riscontro Visivo e sopratutto verbale. In un esempio pratico uno non pu uscirsene fuori dicendo, questa l`aura di TizioCaio-Sempronio che so essere del clan bla bla bla... non avrebbe alcun filo logico. Sono puntiglioso ma mi sembra una cosa da mettee in chiaro sempre e comunque. -----------------------Riguardo alle questioni relative alle prime domande e alle risposte date da Phoenomena quoto ogni cosa. ------------------------In ultimo, la questione del "pettorale" per demoni la medesima problematica che hanno anche gli angeli. In pi, se si dovessero modificare tutte le armature con il trafiletto: "Creata appositamente per ottemperare alla comodit delle ali di un demone" i fabbri impazzirebbero a modificare ogni cosa e quindi trovo comunque corretto che si posa dire in game "modificata per le ali di un demone". La questione del peso se non sbaglio anche ben citata nell`anatomia, e mi meraviglio come alcune domande pervenutaci sianof rutto di mancanze da parte di chi chiede che nons i rpende la briga di andare a leggere l`anatomia.
31 Mar 15:03 Phoenomena

Per Mandragore. RISPOSTA: RISPOSTA: L`aura di un demone come un`impronta. Se io percepisco chiaramente un`aura, in futuro potro riconoscerla anche senza aver mai vist il demone percependo solo l`aura. Il chiaramente implica che mi devo trovare entro una certa vicinanza, tipicamente entro i venti metri e che devo essere piuttosto concentrata nel percepire quell`aura. Per a tutto questo c` comunque un limite ulteriore. Infatti incontrando un demone con quell`essenza percepita non detto che lo si ricolleghi facilmente all`avvenimento. In determinate occasioni di pericolo, mi potrei meglio concentrare per tenere a memoria quella particolare essenza e vedere se un giorno la percepir di nuovo, ma se comunque non conosco il demone, non posso sapere a chi appartenga. Per essere puntigliosi e precisi, aggiungiamo che per associare chiaramente un aura ad un demone bisogna effettivamente conoscere quest`ultimo. Viceversa l`aura rimarr semplicemente "percepita" e ricollegabile ad una precedente "percezione" nel caso di nuovo riscontro. E` assolutamente scorretto che senza alcun riscontro visivo, si associ automaticamente un aura ad un nome e/o volto di un demone.

CORRETTA ED INVIATA.
Messaggio modificato il 1 Apr 2010 alle 14:35

31 Mar 23:23 HATRED

Infatti come ho detto io precedentemente non si pu associare un aura di un demone sconosciuto ad un nome, sarebbe improponibile e questo sia chiaro... Ma se si dovesse reincontrare in tempi brevi non sarebbe impossibile dire "ma quest`aura mi par di riconoscerla.." Permettetemi di suggerire il cambiamento di: E` assolutamente scorretto che senza alcun riscontro visivo, si associ automaticamente un aura ad un demone. In: E` assolutamente scorretto che senza alcun riscontro visivo, si associ automaticamente un aura ad unnome di un demone.
Messaggio modificato il 31 Mar 2010 alle 23:37

1 Apr 14:33 Phoenomena

Ok, le altre Hatred per cortesia. altrimenti non mandiamo pi niente e rimangono qui a puzzare.

Ammon per ora un p incasinato. Considero comunque la votazione di 3/4 (2 senatori ed un luminare) sufficiente a fornire risposta.
Messaggio modificato il 1 Apr 2010 alle 14:48

1 Apr 14:54 Phoenomena

Lot, li 29/03/2010 21:45 Premetto che alcune domande sono state poste al fine di migliorare l`interazione con la razza demone, risultando dall`esito quasi scontato. 1)Quali sono gli effetti che produce l`aura demoniaca a contatto con l`aura di un mistico?Che sia un Monaco di Simeht, Falce per esempio, o l`aura di un Tiranno dei Signori dei Draghi delle Tenebre? 2)Che differenza c` tra un "nuovo" demone e un demone anziano? Come si diventa demone anziano? 3)I demoni possono procreare? 4)In un combattimento, se uso tutte e due le mani per colpire l`avversario, posso usare contemporaneamente anche la coda come arma? 5)La coda di un demone puo` trapassare il torace di un essere umano? 6)Quanto e` resistente il petto del demone? Quanto un`armatura a scaglie? 7)Il demone parla attraverso il raugbar o dalla bocca? 8)Il necroplasma e` velenoso se ingerito da un umano? 9)L`aura oscura quando viene estesa al massimo, porta benefici al demone?Come migliore vista?Migliore udito? 10)L`aura oscura assume di che colore e`? E` visibile a occhio nudo? 11)Il demone sente dalle orecchie o dall`aura oscura? Per qualsiasi cosa sono qui :)

----Avevate scritto: Non che devono sembrare... che devono essere. XD Se sono facili la risposta arriver prima ^^ Khvaister Mastino della Corte di Mot

RISPOSTA: 1) Nessun "effetto" se non il fatto che l`uno o l`altro si percepiscono a vicenda. Nel caso del mistico solo se l`aura espansa.

2) Un demone giovane ritenuto tale perch "nato" da poco su questo piano terreno. Invece un demone antico ha ormai completa padronanza del proprio essere terreno. Non sono stati ancora stabiliti in che termini si diventa antico, ma sicuramente non entro i 4 anni. Tuttavia si ritiene un demone giovane entro i primi due anni di vita. 3) Assolutamente no. I demoni sono dotati di apparato sessuale che, con l`uso dell`aura, possono attivare "simulando" reazioni fisiologiche. Esso totalmente sterile dato che tutto, anch`esso, in un demone fatto di necroplasma. 4) No. L`uso della coda in combattimento, comporta l`utilizzo di un solo braccio. 5) No. Le code di un demone sono di due tipi: (1) tozze e larghe e (2) lunghe e strette. Nel primo caso i colpi sono notevolmente pi potenti, ma la coda non prensile. E` inoltre pesante e questo comporta che il demone non possa muoverla molto a distanza dal proprio corpo. Per motivi di pura "fisica" quindi non riuscirebbe a trapassare un essere umano al torace. Nel secondo caso, pur essendo la coda pi lunga e prensile, essa meno potente, in quanto meno pesante, quindi per questione di "potenza" non riuscirebbe comunque a trapassare un torace umano. 6) No, non direi che il petto di un demone paragonabile ad un`armatura a scaglie. L`ossatura piuttosto resistente ai colpi ma non il petto. Questo implica che un colpo violento con una "ascia bipenne" per esempio, ferirebbe profondamente il petto del demone senza protezioni, per probabile che non romperebbe la struttura ossea che forma la cassa toracica. 7) Il demone parla attraverso il raugbar, quindi potrebbe farlo anche a bocca chiusa. Lo fa esclusivamente per "adattarsi" alla popolazione mortale. 8) Non velenoso, ma porta all`immediato rigetto. 9) L`aura oscura se estesa al massimo dona benefici al demone in termini di percezione. Non migliora i sensi. L`utilizzo dell`aura oscura finalizzato alla protezzione del corpo da aure positive, al "colpire" esseri positivi ed alla rigenerazione. 10) L`aura oscura assume tutte le sfumature del nero, comunque colori cupi e non accesi. E` visibile ad occhio nudo, se espansa, al pari della luce di un angelo. 11) Il demone sente dal raugbar. Tutte le funzioni vitali del demone sono mosse dal raugbar in quanto li che ha sede il "vero" demone che una volta posseduto il corpo, lo trasforma completamente. Nella "necrosi" ogni organo, apparato, o sistema del corpo umano "muore" venendo sostituito da necroplasma pi o meno solido.

Altra questione: Lot, li 29/03/2010 23:38 [SVAGO] // ciao ^^ Leggendo l`iniziativa del senato sul contattare direttamente voi per domande sulle razze vorrei sfruttare l`occasione. io ne avrei un paio sui Demoni, razza in cui sto per mutare. Ho letto che possiedono comunque il Gusto, quindi mi chiedevo se era coerente giocare un demone che a volte mangia solo perch alcuni cibi gli piacciono anche se ovviamente non sente necessit di nutrirsi. Poi ho una domanda sulle aure. Non ho capito se in uno scontro fra aure (positiva vs negativa) vince il pg con piu carisma o con piu permanenza a lot. E inoltre, qualsiasi sia la risposta se ad esempio due demoni possono battere un angelo che singolarmente ne ha di piu ma meno della somma dei demoni (es. angelo con 10 carisma/giorni di lot batte due demoni ognuno con 6 carisma/giorni di lot?)

Non so se mi son spiegato, spero di si :) Ultima domanda: a quanto ho sentito non possbile azzerare completamente l`aura, vero? Grazie in anticipo :) Vernet SIR RISPOSTA: Non "incoerente" che un demone mangi per atteggiarsi o per diletto pur non avendone bisogno. L`aura allo stato attuale si conta dal carisma, ma ovvio che se un pg signore ma demone da un giorno, non avr l`aura pi potente di un angelo che tale da un anno (per esempio). Quindi conta s il carisma ma anche il tempo dal quale si possiede la razza. Due aure di demoni con carisma inferiore, contrastano meglio l`aura di un angelo con carisma superiore, ma per quanto riguarda le auree, il termine "vincere" o "battere" scorretto.

Lot, li 31/03/2010 08:15 //ciao..una domandina offgame.. un demonio..pu sopportare in volo con un`armatura completa in metallo? pi una spada lunga e uno scudo? inoltre se un pettorale tenuto saldamente addosso..non pu volare,perch le ali ne risentirebbero? serve il parere di una esperta^^ Nekrad MESSERE RISPOSTA: Il peso che un demone pu sopportare in volo senza risentirne pari alla met del proprio. Per esempio se un demone pesa 250 kg potr portare in volo un peso pari a 125 kg senza subire conseguenza alcuna. Se l`armatura, l`arma e lo scudo rientrano in questo peso allora la risposta si, viceversa no. In secondo luogo, se il pettorale fatto a posta per il demone in questione (che ha le ali) allora dovrebbe essere fatto in modo da non intralciare le stesse. Se non fosse fatto a posta, a prescindere dalla stazza del demone, sarebbe piuttosto complicato, anche a terra, indossarlo, vista la presenza delle ali.

Serve l`opinione sulle risposte: Per ora ho il si di Baal e WichKing. Necessito almeno del tuo Hatred per poter inviare.

Lot, li 01/04/2010 14:50 [ORGANIZZAZIONE] La cosa mi lascia un po perplessa, se sono in grado di riconoscere un aurea gia` "sentita" come voi scrivete e` contraddittorio che poi mi diciate che se non l`ho visto non so chi sia, se mi ricapita accanto, visto o non visto, io ripercepisco chiaramente la stessa "sensazione" (parlo sempre di un altro demone non altri che percepiscono) le auree non sono tutte uguali e se il demone ha l`aurea alzata ai massimi livelli come puo` non riconoscerla un altro demone che e` stato vicino? e` contraddittorio..

---------------------------------------Avevate scritto: [ORGANIZZAZIONE] Fiamme vi divorino Governatore, In merito alla vostra domanda vi forniamo una risposta valutata dai Senatori e dal Luminare di Razza: L`aura di un demone come un`impronta. Se io percepisco chiaramente un`aura, in futuro potro riconoscerla anche senza aver mai vist il demone percependo solo l`aura. Il chiaramente implica che mi devo trovare entro una certa vicinanza, tipicamente entro i venti metri e che devo essere piuttosto concentrata nel percepire quell`aura. Per a tutto questo c` comunque un limite ulteriore. Infatti incontrando un demone con quell`essenza percepita non detto che lo si ricolleghi facilmente all`avvenimento. In determinate occasioni di pericolo, mi potrei meglio concentrare per tenere a memoria quella particolare essenza e vedere se un giorno la percepir di nuovo, ma se comunque non conosco il demone, non posso sapere a chi appartenga. Per essere puntigliosi e precisi, aggiungiamo che per associare chiaramente un aura ad un demone bisogna effettivamente conoscere quest`ultimo. Viceversa l`aura rimarr semplicemente "percepita" e ricollegabile ad una precedente "percezione" nel caso di nuovo riscontro. E` assolutamente scorretto che senza alcun riscontro visivo, si associ automaticamente un aura ad un nome e/o volto di un demone. ---------------------------------------Nella speranza di aver soddisfatto la vostra richiesta vi invitiamo a riscriverci nel caso aveste ulteriori dubbi. P. De Succubus Mandragore Governatore Pro-Tempore Governatore della Falange Oscura Le ho risposto spiegandole che non c` nessuna contraddizione, che abbiamo semplicemente esplicato in che condizioni facile il riconoscimento, in quali meno ed in quali pi e che in nessun caso se non si sa nome e cognome del demone e viso non si pu automaticamente associare quell`aura a quel demone. Vediamo che mi dice ora.
Messaggio modificato il 1 Apr 2010 alle 15:01

1 Apr 23:16 HATRED

Si va bene

Allora invio :)

1 Apr 23:17 Phoenomena

1 Apr 23:17 HATRED

Vai vai..^_^

11 Apr 17:01 Mirnhel

Shinlu (11-4 16:48) Luce e Tenebre in Voi Avrei bisogno di sapere se il ghiaccio perenne ha effetti sulla razza demone e in caso di risposta affermativa quale. Shinlu Lady

11 Apr 17:05 Phoenomena

La risposta alla domanda di Shinlu questa: I demoni non subiscono gli sbalzi di temperatura in quanto esseri privi di sistema cardio - vascolare. Ugualmente infatti avviene per angeli, fate e cos dovrebbe essere anche per i vampiri. Ad ogni modo per accertarsi basta utilizzare il ghiaccio perenne. Spunter infatti nella chat una stringa del fato che spiega gli effetti ed esclude le razze su cui il ghiaccio non ha effetto alcuno.

14 Apr 17:37 Phoenomena

Lot, li 14/04/2010 15:22 [ORGANIZZAZIONE] "Manda la domanda per demoni a chi c` scritto sopra e per le razze ai relativi esperti." Agli ordini, eccomi qu a disturbare chiedendo scusa e ringraziando. Vorrei sapere quanto si pu alzare da terra con un azione il demone, come pu muovere le braccia mentre sbatte le ali, quanto deve stare in alto per riuscire a planare, la distanza minima da terra per riuscire a volare, quanto vola veloce sia longitudinalmente sia verticalmente sia diagonalmente nella seconda azione... Giusto per capire se riuscir mai a sapere la risposta ad un vecchio dubbio: se un elfo, un umano e un demone fanno una piccola gara di velocit. dove elfo e umano corrono mentre il demone si alza in volo, chi arriva primo, secondo e terzo (ai tempi avevo chiesto sui 10 metri di percorso, ma se si fa anche per 20 o pi non mi offendo)? Danjel

La mia proposta di replica questa: In una azione si pu staccare da terra quindi l`azione di decollo. L`altezza massima in cui si pu alzare con una azione pari circa alla sua altezza stessa. Un demone di due metri si alzer di circa 2 metri in una azione. Pu muovere liberamente le braccia come desidera mentre vola. La velocit in km/h non definita ma cos come non definita per nessuna delle razze. Pu volare parallelo al terreno a qualsiasi distanza dal suolo che gli permetta di sbattere le ali. Quindi non meno di un metro. In ultimo non c` dubbio sul fatto che in volo un demone pi veloce di qualsiasi altra razza a piedi.

L`unica nota che possiamo segnalarvi che se la gara iniziasse da fermi a terra e fosse su corta distanza (10 metri) sicuramente vincerebbe l`elfo poich il demone impiegherebbe del tempo ad alzarsi in volo.

PS. Baal ti ricordi quella regolamentazione sulla velocit di volo di angeli e demoni per caso dov` finita e se ce l`hai ancora?
Messaggio modificato il 16 Apr 2010 alle 15:10

16 Apr 13:27 HATRED

in volo orizzontale non c` storia.. il demone il pi veloce in volo.. gli angeli sono pi manovrieri pi agili insomma, la velocit dipende dall`estenzione alare e dal peso del demone. Pi le ali son grandi pi veloce ma pi lentamente manovra. Se le ali son grandi ma il demone piccolo avr si velocit ma meno forza ascesionale dovuta al minor rapporto di forza di spinta sulle ali (contrariamente a quanto si potrebbe pensare se si limitasse la considerazione al peso). Ritornando a bomba al problema sui dieci metri perde.. il demone deve alzarzi da terra (e non di poco dato che deve sbattere le ali) e poi mettersi in posizione di volo orizzontale, un elfo nel frattempo gi al bar a prendere il caff(surrogato). Su distanze maggiori ovviamente arriva prima Questa per quanto riguarda il mio pensiero..
Messaggio modificato il 16 Apr 2010 alle 13:29

16 Apr 13:30 Phoenomena

Che non ho capito Hatred XD Non parlavamo mica di differenza tra angeli e demoni (che sappiamo tutti). Ma di gara in volo e di distanze. Mi puoi correggere la mia risposta con una tua perch francamente non ho capito XD non c` correzione da fare phoe era solo una precisazione la mia..^_^ sulle brevi distanze, dato che deve alzarsi per prendere il volo, il demone ci mette pi tempo.. Ah ok... eh non avevo capito! Allora aggiungo questa precisazione. no Phoe tutto quel documento andato perso purtroppo. Mi spiace davvero... ci avevamo lavorato un bel po` io ed Ultima.. forse lui ha anche un documento vecchio.. non saprei. _ dannazione.

16 Apr 15:04 HATRED

16 Apr 15:08 Phoenomena

18 Apr 15:07 Baal

18 Apr 19:02 Phoenomena

20 Apr 14:49 HATRED

Allora rifacciamolo no?

20 Apr 14:57 Phoenomena

XD buon lavoro...

24 Ott 16:47 Phoenomena

Lot, li 24/10/2010 16:43 [SVAGO]

Scusa, senti lo chiedo a te molto velocemente. Ucciso un demone, rimane il fantoccio giusto? Se a questo gli si d fuoco si consuma o rimane intonso? In sostanza si distrugge il fantoccio, nonostante sia fatto di necroplasma? Scusa ma sto dubbio sta assillando me e diverse persone. Dixios/Fabio Dixios Matricola dell`Accademia dei Ruoli Condottiero dei Grifoni

Richiedo l`aiuto di Ackenaton, YCGO, Ultima e Mabel. La mia opinione la seguente: La morte di un demone il processo inverso (seppur molto pi rapido) della posizione. L`anima demoniaca lascia del tutto il fantoccio e di questo resta solo ?... carne e ossa mortali, fantoccio di necroplasma? Per me dovrebbe restare un fattoccio mortale, ossia di carne, che brucia.

24 Ott 17:51 mabel

[...]Il corpo fisico dellAngelo molto pi resistente dei corpi delle Razze mortali, ma se viene colpito in modo violento e larma riesce ad infliggergli una ferita molto profonda, pu perdere il Bioplasma che, nella sua particolare densit, scorrer ad una velocit dimezzata rispetto al sangue umano. Uneccessiva perdita di tale sostanza, per pi della met, pu determinare il distacco dellEssenza dallinvolucro fisico e quindi la perdita delle fattezze fisiche ed il ritorno alla Dea. Il distacco dell`essenza dell`angelo da ci che lo legava a questo mondo avr come conseguenza la scomparsa dell`essere celeste e di tutto ci che abbia addosso, senza lasciare a terra alcun corpo morto mentre la sua essenza migrer all`Io Divino che l`ha emanato, in attesa di una nuova discesa in terra. [...] Tratto da MORTE e FERITE degli Angeli, Nuova Anatomia Ho sottolineato la parte importante perch credo sia riconducibile anche all`Io Demoniaco. Il Demone si va a possedere un corpo mortale, ma lo plasma con il Necroplasma e tanto da avere un involucro pi resistente, pesante e con fattezze sempre non umane (anche se pu scegliere di assomigliarci). Che succede allora se l`anima demoniaca lascia il piano astrale? Il corpo ritorna ad essere quello di un mortale X che ospita l`infinitesimale parte di SImeht? Non credo, giusto? Io credo che il Demone, alla stregua degli Angeli, dovrebbe sparire del tutto (ed evitare magari anche lo sciacallaggio che vabb fa gioco ma assurdo)

24 Ott 17:55 Phoenomena

Mabel, il corpo demoniaco non SI INCARNA come quello angelico, dal nulla. Il demone plasma un corpo che esiste, pertanto non pu sparire nel nulla. Questa cosa non mai esistita. Io la ho sempre vista cosi: Rimane a terra il corpo del demone/angelo privo di "Vita"

24 Ott 18:02 YCGO

In quanto plasmato con materiale non degradabile dal tempo, soggetto a tutto tranne che al tempo, indi lo puoi bruciare, fare a pezzi, appendere...ornare il salone delle feste e chi pi ne ha pi ne metta. Ma, essendo il demone/angelo un "Parassita", a tutti gli effetti nn servirebbe lui il suo stesso corpo per risorgere, ma un ghoul dei necromanti pi che sufficende. Ci entra dentro in resurgo e lo pasma come vuole. detto ci, cio come la vedo io, il corpo di un demone o angelo rimane a terra privo di anima indi vita, alla merc dei mortali senza ne scomparire ne altro. Tuttavia, possibile per un demone e un angelo risorger ein un`altro corpo qualunque. ps: Dixios lo vuole sapere per decider eche fine far fare al mio corpo e quello di Mayuri e Omicron xD
Messaggio modificato il 24 Ott 2010 alle 18:04

24 Ott 18:17 mabel

Si Phoenomena, lo so che la possessione Demoniaca non come quella Angelica, ma resta sempre il fatto che il fantoccio internamente non pi umano. Niente ossa ma necroplasma, giusto? Niente sangue ma necroplasma, giusto? Niente organi, giusto? Persino la pelle pi spessa, tutto frutto del Necroplasma. Quindi mancando questo alla Morte, cosa resta? Non sono domande provocatorie, davvero, ma vorrei farmi una idea pi precisa alla stregua di quella angelica.

24 Ott 18:19 Phoenomena

Rimane appunto il fantoccio. Questo certo. Il problema ora : il fantoccio brucia. Il necroplasma di solito non prende fuoco facilmente, ma non neanche "esente". Se lo cospargono di petrolio direi che brucia.

24 Ott 18:30 YCGO

Certo, puoi farci quello che vuoi xD

24 Ott 18:31 Phoenomena

Bene.

24 Ott 18:34 Phoenomena

[ORGANIZZAZIONE] In merito alla vostra domanda: [SVAGO] Scusa, senti lo chiedo a te molto velocemente. Ucciso un demone, rimane il fantoccio giusto? Se a questo gli si d fuoco si consuma o rimane intonso? In sostanza si distrugge il fantoccio, nonostante sia fatto di necroplasma? Scusa ma sto dubbio sta assillando me e diverse persone. Dixios/Fabio Dixios Matricola dell`Accademia dei Ruoli Condottiero dei Grifoni

Vi forniamo tale replica: Il corpo di un demone privo d`essenza resta tale e quale al momento della morte. Non ha capacit di rigenerazione n plastro interno, n raugbar. E` solo un fantoccio che pu essere bruciato, fatto a pezzi, distrutto, annegato e quant`altro. Sperando di avervi fornito una risposta esaustiva vi invitiamo a ricontattarci nel caso aveste utleriori dubbi. P. De Succubus.
24 Ott 18:55 mabel

(povero YCGO che fine che ti aspetta XD) scherzi a parte, prendo nota di tale caratteristica del corpo demonizzato.
Messaggio modificato il 24 Ott 2010 alle 18:55

24 Ott 18:59 Ultima

Vedo che avete gi risolto. Prendo Visione semplicemente.

24 Ott 20:14 YCGO

Non vi libererete cosi facilmente di me piumati che non siete altro xD

24 Ott 22:26 Phoenomena

Lot, li 24/10/2010 21:37 Buonasera Una domanda al volo. Posso chiederti come risorgono i demoni? Se hanno bisogno del corpo, se necessitano di una resurgo particolare ecc Sid Guardia Scelta

Che io ricordi non pi fondamentale il corpo, per nessuna razza.


24 Ott 22:28 YCGO

In particolar modo per il Demone, grazie ai necromanti, non ha pi limite di resurgo. ps: mamma mia, vogliono propio distruggerci, non gli andato gi che abbiamo ucciso Lumi xD

24 Ott 22:29 Phoenomena

Che cattifi. XD Cito informativa:

24 Ott 22:30 Ultima

Smarrimento, distruzione del corpo, sottrazione del cadavere o di parte del cadavere: In caso di smarrimento, distruzione parziale o totale del corpo o sottrazione parziale o totale del cadavere o delle sue ceneri, il rituale di resurgo sar possibile per mezzo di oggetti cari al defunto tramite Trasmutazione Corporea dellanima stessa. Ci pu esser fatto tramite qualsivoglia rituale che permetta ad unanima di divenire fisica. Il

tutto, per, non potr avvenire prima del ventesimo giorno compreso dalla data del decesso, poich, plausibilmente, senza il corpo lanima avr bisogno di una maggiore permanenza in Ade per avere ricordi pi tangibili della sua vita trascorsa (rammentando, altres, comera costituita in vita e gli oggetti che le erano cari) e per essere maggiormente predisposta al ritorno sul piano materiale. Per Fate (il cui corpo scompare in caso di morte) o per i Vampiri (il cui corpo si disgrega) la resurgo avverr sempre tramite Trasmutazione Corporea dell`anima stessa ma seguir liter temporale previsto nell`articolo "Tempistica" e,nel caso ci fossero i giusti requisiti, in quello successivo inerente la: "Riduzione dei tempi, eccezioni". Nota Bene: Qualora pervenissero prove allAGM che dimostreranno come il corpo del defunto, o parte dello stesso, sia stato trattenuto per pi di venti giorni dalla data del decesso, il reo (ossia lautore della sottrazione) sar soggetto ad una multa pari a 5000 monete da versarsi sul conto del danneggiato

24 Ott 22:31 Phoenomena

Grazie Ultima. La metto anche in Editti.

24 Ott 22:34 YCGO

Attenzione, questa non la sapevo...spero trattengano il mio corpo per 20 giorni e oltre xD ma mi sorge un dubbio...se non pi ecessario il corpo per risorger ecome diceva Phoen...questo editto co multa a che serve?

25 Ott 23:22 Ackenaton

PV

17 Dic 13:32 YCGO

Domanda di CleCorda fatta al sottoscritto: Lot, li 17/12/2010 12:19 ciao, ho una domanda per in quanto membro del senato.... acqua benedetta da themis o oggetti benedetti da themis, che effetti hanno su demoni e vampiri? scusa la domanda da ignorante in materia ma non mi pare d`aver letto nulla a riguardo nella nuova anatomia. grazie ciao DEMONI- Guarda la sua scheda CleCorda Apocalisse di Carestia Mia risposta: Ciao^^ Dunque, in effetti nulla del genere viene menzionato nelle anatomie. Tuttavia, non saprei esattamente cosa risponderti. da player e basandomi sulla coerenza, direi che dell`acqua benedetta da themis su un demone, potrebbe aver leffetto di annullarne la rigenerazione dei tessuti e una sorta di indebolimento dell`aura. Per i vampiri direi che non ha alcun effetto, forse qualcosa sull`epidermide. Detto questo, sottopongo la questione in senato per farti avere una risposta pi adeguata e, magari se possibile, stilare un documento a riguardo per delucidare a proposito tutta la land xD

Pareri, delucidazioni, osservazioni, vostre ompinioni?


17 Dic 13:40 Phoenomena

A dire il vero ero estremamente convinta che avessimo menzionato qualcosa nell`anatomia. Ad ogni modo tutto ci che consacrato alla Dea, che sia acqua, luoghi, spade, hanno il medesimo effetto. Ovviamente gli oggetti, a differenza del tempio o dell`aura angelica avranno un effetto relativamente minore. Provocheranno dolore, a seconda della quantit e della durata del contatto, e bloccheranno l`innalzamento dell`aura. Ma non la rigenerazione. Per quella c` solo la skill angelica che appunto una Skill vista la potenza della cosa. Segnalo anche ad Ultima per sicurezza. Essendo stato a lungo cavaliere di Themis magari sapr meglio di me.

17 Dic 13:57 DamonRaphael

Quindi, se io, Demone, vado a toccare un oggetto benedetto dalla Dea (esempio un anello) accuser del dolore e mi annullerebbe l`aura, fin quando tengo in mano l`oggetto, se lasciato ritorna tutto normale. Ecco... non esageriamo, eh... pur sempre un anellino. Non che sentiamo dolore. E` come se andiamo ad Esperia... li percepiamo un fastidio mentale che ci fa sentire "fuoriluogo" e non in pace con noi stessi esattamente come gli angeli a mot. Penso che un anello dia lo stesso effetto, mentre se indossiamo un`armatura benedetta allora si, che percepiamo dolore etc. ah ecco, perfetto XD haahahhah (segna: <anello troppo piccolo>) Comunque, pi che dolore fisico suppongo che si senta del Bruciore dell`anima, visto che non accusiamo dolore, no?

17 Dic 13:59 Phoenomena

17 Dic 14:04 DamonRaphael

17 Dic 14:12 Phoenomena

No no, con l`aura angelica proprio dolore fisico, l`unico modo che abbiamo per soffrire.

17 Dic 14:37 DamonRaphael

humm ok per l`aura ma della cotta di maglia benedetta? sempre dolore?

17 Dic 14:59 Phoenomena

No come dicevo prima le cose "consacrate" hanno un effetto medio.

17 Dic 16:22 Ultima

Allora la situatione un po complessa al momento, sto rispondendo dal cell, appena torn a casa scrivo in merito

17 Dic 20:10 DamonRaphael

ok ok... si Ultima spiega .

23 Gen 15:10 DamonRaphael

Spawn (23-1 14:57) // ciao! volevo chiederti una curiosit: visto che sono morto, nel momento che rinasco sapevo che il fantoccio pu essere modificato appena il demone rientra nel raugbar, posso quindi modificarlo e cambiargli d`aspetto non appena resurgo o devo avvertire i responsabili della resurgo?

Bhe gli ho detto che non c` bisogno di avvertire terzi e che si, pu modificare il suo corpo quando rinasce nella resurgo; gli ho detto pure di aspettare una coferma per essere sicuri al 110%
23 Gen 15:23 Phoenomena

Confermo

23 Gen 18:37 DamonRaphael

Perfetto, confermato e detto che per cambiare il suo fisico e/o carattere deve passare dalla morte, perch un Demone una volta formato non pu pi cambiare

23 Gen 18:42 Phoenomena

Esatto, oppure con giocata con fato.

23 Gen 19:56 DamonRaphael

il Fato mi mancava :P

11 Lug 9:06 Ammon

Victhor: [SVAGO] Ho una domanda sulla fisionomia dei demoni. Ho letto in bacheca che possono portare volando tranquillamente pesi pari alla met del loro peso stesso. Ma per quanto possono portarlo? Esempio: Un demone pu portare una persona che pesa met del suo peso in volo da Lot fino a Kud? Sono circa 22 leghe a ovest e 7 a sud?

11 Lug 13:36 Theunis

Mi ha scritto ieri e gli ho gi risposto. Se il peso inferiore alla met di quello del demone possono portarlo anche per lunghi tragitti.

18 Gen 20:43 Emylela

La prima parte del messaggio personale ma la seconda di interesse comune mi pare molto incoerente come cosa. il motivo questa doppia versione: RAZZA DEMONI ANATOMIA BASE ali (telate di apertura di lunghezza doppia rispetto allaltezza di un demone), ANATOMIA AVANZATA Ali: Le ali sono sempre in numero di due e sono ampie una volta e mezza l`altezza del demone l`una, quindi, l`ampiezza totale delle ali tre volte l`altezza del demone. te lo domando perch negli avatar dei nostri gildati trovo misure contrastanti e prima di parlare vorrei sapere quale sia la giusta regola. ti ringrazio^^

horyone Maelstrom
18 Gen 20:56

Odette l`aveva corretta. <.< corretta la versione estesa.

Phoenomena

18 Gen 21:16 Odette

confermo che era stata corretta e lo era in ambedue le descrizioni, stranissimo!

19 Gen 14:17 Emylela

Insomma quale delle due valida cosa devo rispondergli??? quella ESATTA tre metri, Erik aveva corretto, si trattato di un errore di trascrizione torno a fare la segnalazione ad erik intanto tu puoi rispondere che TRE metri

19 Gen 14:19 Odette

19 Gen 14:42 Phoenomena

Non TRE METRI, odette, Ma TRE VOLTE l`altezza del demone, cio un demone di due metri deve avere l`apertura alare complessiva di 6 metri. (cio 3 metri per ala).

19 Gen 14:44 Odette

hai ragione, scusa, volevo scrivere VOLTE

19 Gen 15:05 Emylela

Si bene specificare ora rispondo grazie..

22 Gen 19:19 Phoenomena

Lot, li 22/01/2012 16:58 ciao ^^ tu in qualit di senatore forse puoi chiarirmi un concetto. Il clan di mayuri sostiene ogni volta di "sentire" Simeht, la sua voce... io vorrei capire se possibile oppure se, essendo creature di simeht ma non mistici, queste voci non sono in grado di avvertirle. grazie! Aroree Consigliere della Corte di Mot Oscuro Messia di Simeht

Rispondo qui con la mia idea, poi ovviamente sar il luminare a dare la versione definitiva. Mayuri sicuramente potr spiegare meglio cosa intende con "sentire la voce di Simeht". Esprimo il mio pensiero a riguardo: Un Demone NON pu sentire la voce di Simeht in quanto non un mistico e non ha questo potere, pur essendo una razza mistica. E` possibile per un demone avere visioni, ma che siano "giustificate" ongame con quest/fato etc. Gli unici a poter sentire ed entrare in comunione con le divinit di riferimento sono i mistici: Chierici con Themis, Monaci con Simeht, Druidi con Gaia e cos via.

Lot, li 22/01/2012 19:24 ore 16.49, azione di rahius cmq ne ho parlato anche con theunis. Questa la giocata completa
http://danyeah.altervista.org/GIOCATE/22.01.2012.html

-------------------Avevate scritto: Giro in senato e ti dar una risposta certa. Aroree Consigliere della Corte di Mot Oscuro Messia di Simeht
Messaggio modificato il 22 Gen 2012 alle 19:26

22 Gen 20:37 Theunis

Ancora una doppia domanda, mi ha mandato lo stesso testo... -.Vi copio qui la risposta che avevo dato ad aroree prima. Lot, li 22/01/2012 17:50 cmq l`ha detto mayuri a me e l`ha detto rahius poco fa a Organse. Ora recupero la giocata e te la mando.. Avevate scritto: innanzi tutto, sono lumino! non senatore!! _ uhm... o.O ma cosa si intende per `sentire` la sua voce? Perch naturalmente se loro intendono una cosa del tipo empiavoce/simeht non pu essere assolutamente cos. Un clan un clan, una gilda mistica altra cosa... e lo sanno anche loro. Un capoclan pu dire ai suoi seguaci "io ritengo per il bene della razza nel nome di dio etc etc" o avere una intuizione, un parere suo... ma se dicesse "simeht mi ha parlato e mi ha detto che..." non pu essere cos, a meno che non mi si porti una giocata dove c` una stringa del fato dove simeht o chi per lui parla al capoclan... capisci la differenza sostanziale? Oppure magari in on se l` inventato... ma per quanto riguarda la regola in s, la voce di simeht la sente solo il master dei monaci! DROW- Guarda la sua scheda Aroree Consigliere della Corte di Mot Oscuro Messia di Simeht

22 Gen 20:45 Phoenomena

Si Aroree mi aveva detto che gi ne stava parlando con te, forse voleva una risposta ufficiale? <.<

22 Gen 21:44 Theunis

Aroree vorrebbe qualcosa di ufficiale contro il clan. Ma dovrebbe agire lei on game. Io cosa posso dire a un demone che ON GAME semplicemente DICE una cosa che non

pu essere vera? Mente... Millanta. E Rahius che fa parte di una gilda mistica conosce benissimo le regole del misticismo a lot...

22 Gen 21:48 Phoenomena

Theunis, lo so bene. Ma io mi attengo alla domanda. In questo caso io e te siamo ampliamente d`accordo. La risposta gliel`hai gi data, puoi dirle chiaramente che Rahius ha sbagliato, e che il clan non pu giocarsi di sentire le voci. Ho segnalato questo a Mayuri cos lo far presente al suo clan. Noi pi di questo non possiamo fare. Rahius a quanto pare non lo sa tanto bene. Spero che Mayuri glielo dica, se recidivo si "sanziona" in qualche modo no?

22 Gen 22:35 Theunis

Non so davvero come potrei agire in un caso cos. Gli potrei mandare un reclamo ufficiale, come da regolamento, ma lui potrebbe rispondermi "ma io on game dico una cosa, non detto sia vera" e in tal senso on game che si dovrebbe agire!

22 Gen 22:36 Phoenomena

Beh certo hai ragione, ma infatti io non pensavo di mandare un richiamo ufficiale. Pensavo di dire a Mayuri che sbagliato, di dare ad Aroree la sua risposta ufficiale alla domanda e di dire anche a Rahius che i demoni non possono sentire la voce di simeht, che poi se lui lo vuole dire ongame ok, ma se realmente convinto di poterlo fare, sbaglia. Tutto li.

22 Gen 22:54 Theunis

Facciamo allora che contatto direttamente Rahius... <.<

23 Gen 0:27 Odette

io quando non hanno la pazienza di aspettare che uno legga cestinerei la domanda ovviamente le vostre risposte sono legate all`anatomia vigente no? (si nasconde, hai visto mai ... con due demoni!) XD Si Odette. ^_^

23 Gen 0:28 Phoenomena

23 Gen 0:29 Theunis

Pi che anatomia, qui si tratta proprio di regole del misticismo. In anatomia ovviamente non c` scritto che i demoni parlano con simeht... <.<

23 Gen 0:47 Mayuri

Reg, si tratta di robba ongame. Avesse scritto "percepisce la voce di simeht, dunque ne interpreta il volere" in azione, sarebbe sicuramente da richiamare. Io stesso sono solito far dire a mayuri "Dio ha sussurrato me di agire". Anche un folletto pu dirlo, o una fata. Se volete accertarvi presso Rahius fate pure, o se volete faccia io no problemz. Mi rimetto a theu, solo non ho afferrato cosa vorrebbe aroree di ufficiale contro il clan. Cosa?

23 Gen 5:56 Niandar

Agire in off perch non si in grado di fronteggiare in on di una tristezza unica.