Sei sulla pagina 1di 80

a, A

a art. la.
a pr. la.
a prep. a, ad.
abb 1 avv. s, certo. 2 inter. e vai! vattene!
abbabbare v. confondere, imbrogliare.
part. abbabbatu.
abbabbatu agg. sciocco, tondo, stolto,
semplicione.
abbaccagghjare v. cominciare a parlare
ad alta voce.
abbalire v. avvalersi. contare. part. abbalutu.
abballaturu m. pianerottolo della scala.
abbampare v. avvampare, infiammarsi.
part. abbampatu.
abbarrucare v. 1 trascurarsi nella persona. 2 riuscire ad imbrogliare. part. abbarrucatu.
abbasciare v. 1 abbassare, tirare gi.
2 diminuire, ridurre. part. abbasciatu.
abbasciu avv. sotto.
abbastare v. bastare, essere sufficiente.
part. abbastatu.
abbastante avv. abbastanza.
abbavazzare v. riempire bene lo stomaco
o il portafogli. part. abbavazzatu.
abbelenare v. avvelenare. part. abbelenatu.
abbenerica inter. fuori il malocchio, che
ci sia abbondanza.
abbentare v. 1 scagliarsi contro un rivale. 2 scoprire. individuare. part. abbentatu.
abbenturare v. avventurare, osare.
part. abbenturatu.
abberare v. avverare. part. abberatu.
abbiare v. avviare, incamminarsi.
part. abbiatu.
abbicennare v. avvicendare. part. abbicennatu.
abbicinare v. avvicinare. part. abbicinatu.
abbinazzatu agg. avvinazzato, alticcio.
abbisare v. avvisare, avvertire. part. abbisatu.
abbissare v. sparire, dissolversi, sprofondare. cond. abbissarre. part. abbissatu.

abbista avv. a vista.


abbistare v. avvistare, individuare.
part. abbistatu.
abbitare v. 1 abitare. 2 avvitare. part. abbitatu.
abbiviscere v. risuscitare. part. abbivisciutu.
abboncuntu inter. alla fine dei conti, insomma.
abbonura inter. con la buona ora! non sia
mai!
abbragagghjare v. diventare rauco.
part. abbragagghjatu.
abbragatu (abbragagghjatu) agg. rauco.
abbragazzunu m. forte raucedine.
abbrancare v. afferrare, impadronirsi.
part. abbrancatu.
abbrancicare v. prendere con forza, attaccarsi, appiccicarsi. part. abbrancicatu.
abbrancicatu agg. attaccato, appiccicato.
abbrittare v. lo strinare della peluria.
part. abbrittatu.
abbrittatu agg. bruciacchiato.
abbruscare v. lo screpolarsi della pelle,
arrossare. part. abbru&catu.
abbruscatu agg. infiammato, screpolato.
abbuccare v. svuotare, versare, rovesciare. part. abbuccatu.
abbuccatu agg. versato, rovesciato.
abbucia vv. a voce
abbuffatu agg. ben saziato, gonfio.
abbunare v. tenere a bagno barili o botti nuove. part. abbunatu.
abbunatu agg. bagnato.
abbunnanza f. grande quantit, abbondanza.
abbunnare v. abbondare. part. abbunnatu.
abbuscare v. 1 guadagnare, procacciarsi
qualcosa. 2 ricevere botte. part. abbu&catu.
abbusculiare v. guadagnucciare. part. abbu&culiatu.
abbuttare v. ingozzarsi, saziarsi. part. abbuttatu.

11

prestazione, in genere come guardiano


di pecore e capre. 2 accordare uno
strumento. part. accordatu.
accrisu m.d.m. comperare a credito.
accroccare v. incurvarsi, arcuarsi.
part. accroccatu.
accrocciare v. perdere luso delle mani.
part. accrociatu.
accucchjare v. unire, far combaciare.
part. accucchjatu.
acculare v. incontrare di proposito o per
caso. part. acculatu.
accuntu m. pagare parte del debito, dare in acconto.
accurciare v. accorciare; abbreviare.
part. accurciatu.
accurciaturu m. scorciatoia, via pi breve per raggiungere un posto.
accurrenza f. bisogno, occasione.
accutare v. arrotare, affilare. part. accutatu.
acinu m. 1 acino, granello. 2 fig. pochino.
acitu m. aceto.
acitusu agg. acetoso, sgradito, acido.
acquagghjare v. definire, realizzare.
part. acquagghjatu.
acquaru m. canale dirrigazione.
acquasantara f. pila dellacqua benedetta
nelle chiese.
acquatina f. rugiada.
acquazzunu m. acquazzone, rovescio,
temporale.
acquetare v. calmare, placare. part. acquetatu.
acru agg. acre.
acu m. ago.
acula (achila) f. aquila.
add v.v. dammi!
addaruveru (addaveru) avv. veramente,
davvero.
add v.v. deve: add jire deve andare.
adderizzare v. 1 raddrizzare, mettere a
posto. 2 centrare. part. adderizzatu.
addimmannare v. domandare, chiedere.
part. addimmannatu.
addimmurare v. tardare, indugiare, fermarsi pi del dovuto. part. addimmuratu

abbut.r.icare v. 1 inzuppare, bagnare. 2 riempire, soddisfare. part. abbuticatu.


abbut.r.icatu agg. 1 inzuppato. 2 riempito, appagato.
abbuttu m. 1 saziet. 2 ricchezza, abbondanza.
abitinu m. amuleto, talismano.
accafagnare v. riempirsi, saziarsi ingozzarsi. part. accafagnatu.
accammalapena inter. a stento, con difficolt.
accapillare v. accapigliarsi, litigare.
part. accapillatu.
accappucciare v. coprirsi ben bene, incappucciarsi. part. accappucciatu.
accasare v. sposarsi, maritarsi. part. accasatu.
accattamillu v.v. compramelo!
accattaminne v.v. compramene!
accattane v.v. comprane!
accattare v. comprare, acquistare.
part. accattatu.
accattatillu v.v. compratelo!
accattatinne v.v. compratene!
accattu m. acquisto, compera.
acchjanare v. appianare, livellare.
part. acchjanatu.
acchjappamillu v.v. prendimelo!
acchjappane v.v. prendine!
acchjappare v. afferrare, catturare.
part. acchjappatu.
acc (c) inter. zitto!
acciomu agg. malridotto in seguito a botte o cadute.
accitare v. finire di piangere, zittire.
part. accitatu.
acciu m. sedano.
acciuncare v. diventare zoppo, azzoppare. part. acciuncatu.
acciuncatu agg. azzoppato, zoppo.
accofanare v. 1 incurvare per let o per
malattia. 2 fig. invecchiare. part. accofanatu.
accofanatu agg. 1 incurvato. 2 fig. invecchiato.
accorare v. scoraggiarsi, desistere.
part. accoratu.
accoratu agg. scoraggiato, depresso.
accordare v. 1 accordarsi, pattuire una

12

addittu v.v. ha detto.


addobbare v. 1 mettersi daccordo sul
prezzo. 2 ornare, abbellire. part. addobbatu.
addormiscere v. addormentare. part. addormisciutu.
addunare v. accorgersi, capire. part. addunatu.
addunca avv. dunque.
affafuttare inter. al diavolo! caspita! alla
faccia! salute!
affaloppare v. mangiare con avidit.
affascinare v. affatturare, stregare.
part. affascinatu.
affascinu m. malia, malocchio.
affellare v. affettare. part. affellatu.
affiramentu m. affidamento.
affirrare v. 1 sposarsi, maritarsi, rif. per
lo pi alle donne. 2 affidare, incaricare.
part. affiratu.
affraiare v. essere debole, privo di forze,
infiacchito. part. affraiatu.
affraiatu agg. debole, fiacco.
affrofficare v. afferrare, prendere.
part. affrfficatu.
affrosciare v. indebolire, ammosciare.
part. affrosciatu.
affrundare (affruntare) v. 1 rimproverare. 2 rifl. intimorirsi. 3 affrontare.
part. affrundatu (affruntatu).
affrundu (affruntu) m. 1 offesa. 2 rimprovero.
affucare v. 1 strozzare; 2 affogare;
part. affucatu.
affullunare v. ammucchiarsi; part. affullunatu.
affumicare v. annerire col fumo; part. affumicatu.
affunnare v. 1 affondare. 2 fare assegnamento, confidare, fare affidamento.
part. affunnatu.
aggancare (aggangare) v. addentare,
prendere con i denti, mordere. part. aggancatu (aggangatu).
aggarbatu agg. garbato.
agghjaiare v. allibire, impallidire.
part. agghjaiatu.
agghjammatu agg. ingiallito, rif. al bucato.

agghjancare (agghjanchjare) v. dare il


bianco. part. agghjancatu (agghjanchjatu).
agghju m. aglio.
agghjurnare v. farsi giorno, albeggiare.
part. agghjurnatu.
agghjuttare (agghjuttere) v. inghiottire,
ingoiare, ingerire, assorbire. part. agghjuttatu (agghjuttutu).
aggiovare v. 1 far bene, giovare. 2 avvalersi. part. aggiovatu
aggiustare v. 1 riparare, aggiustare. 2 rif.
a persone dare una lezione, sistemare.
part. aggiustatu.
aggragnatu agg. mettere il broncio, cambiamento improvviso del tempo.
aggrancare v. rattrappire, non riuscire a
stendere gambe o mani. part. aggrancatu.
aggrarire v. rif. al benvenuto, gradire.
part. aggraritu.
aggrizzulare v. 1 rabbrividire, avere la
pelle doca. 2 raccapricciare. part. aggrizzulatu.
aggrugnare v. rinfocolare, riattizzare, ravvivare il fuoco. part. aggrugnatu.
agguaiare v. abbaiare. part. agguaiatu.
aggualare v. 1 confrontare, far combaciare. 2 eguagliare. part. aggualatu.
agguantare v. prendere, afferrare.
part. agguantatu
aggullare v. afferrare per muovere o sollevare qualcosa con tuute le forze e con
caparbiet e ostinazione. part. aggullatu.
agnacizzare (gnacizzare) v. inacidire, diventare acido, andare a male.
part. agnacizzatu (gnacizzatu).
agnusiare (annosiare) v. nauseare, schifare. part. agnusiatu (annosiatu).
agurellu m. folletto benefico.
ajar inter. uffa!
aje v.v. devo: aje jire devo andare, aje
fare na mmasciata devo fare una commissione.
ajeriarottu avv. otto giorni ieri.
aji (ajia) inter. ahi!
ajeri avv. ieri.
ajimu m. azzimo, senza lievito.

13

alamentu m. fare sbadigli, sbadigliare di


continuo.
alare v. sbadigliare, spalancare la bocca.
part. alatu.
allaccurtu avv. poco fa, da poco, poco
tempo fa.
allamare v. 1 ammuffire. 2 bramare.
part. allamatu.
allamatu agg. 1 ammuffito. 2 avido.
allampare v. 1 comprare tutto subito, arraffare. 2 mangiare con avidit. part. allampatu.
allargusia inter. che non accada mai!
allarmare v. preoccuparsi. part. allarmatu.
allascare v. allentare, allargare. part. alla&catu.
allastichire v. uscire di senno. part. allastichitu.
allattare v. allattare. part. allattatu.
allazzare v. 1 allacciare, annodare. 2 andare via, scappare, correre. part. allazzatu.
allellirta (allallirta) avv. in piedi.
allentare v. 1 allentare, mollare. 2 dimagrire. part. allentatu.
allevitare v. fermentare. part. allevitatu.
alligare v. allappare, allegare. part. alligatu.
alljere v. scegliere, selezionare. part. allittu.
allimperi avv. in piedi.
allippare v. diventare oleoso, viscoso.
part. allippatu.
allisciare v. lisciare, carezzare. part. allisciatu.
allissare v. aizzare i cani. part. allissatu.
allocchire v. istupidire, imbambolare.
part. allocchitu.
allordare v. sporcare. part. allordatu.
allucire (alluciare) v. 1 mirare, colpire
nel segno, centrare. 2 far luce, illuminare. part. allucitu (alluciatu).
allumare v. 1 illuminare, accendere.
2 adocchiare, notare. part. allumatu.
allura avv. allora.
allurma m.d.d. fig. nel gioco della passatella, lasciare al buio, fra gli spettri
qualcuno, non dandogli da bere.

allusr.are v. 1 fare luce, illuminare. 2 abbellire, ornare. part. allusr.atu


amaru agg. amaro.
amaruru agg. amarognolo.
ambrata f. recinzione con pali e filospinato.
ame v.v. dobbiamo: ame jire dobbiamo
andare.
amicizzia f. amicizia.
ammacariddiu inter. volesse il cielo!
ammaccatina f. ammaccatura.
ammagare v. ammaliare, stregare.
part. ammagatu.
ammalapena inter. a stento.
ammaliare v. sprecare, sciupare.
part. ammaliatu
ammammare v. attrarre, avere laffetto di
qualcuno allettandolo. part. ammammatu.
ammammatu agg. affettuoso.
ammammuliare v. allettare, accattivare
lanimo dei bambini. part. ammammuliatu.
ammancare v. diminuire, ridurre, scalare.
rif. al lavoro a maglia. part. ammancatu.
amman inter. sbrigati!
ammanicare v. 1 stringere rapporti con
persone influenti per trarne favori. 2 irrigidire, indurire. 3 fig. inturgidimento
del pene. part. ammanicatu.
ammappare v. coprire, occultare.
part. ammappatu.
ammarmurare v. intorpidirsi. part. ammarmuratu.
ammarrare v. fare ombra, nascondere,
coprire il sole, la luce. part. ammarratu.
ammascaratu agg. svergognato, sfrontato.
ammasciare v. consumarsi, ridursi.
part. ammasciatu.
ammattulare v. intrecciare (arrotolare)
erbe essiccate per il fieno. part. ammattulatu.
ammazzare v. uccidere, ammazzare.
part. ammazzatu.
ammazzatellu agg. discolo, vispo, monello, vivace.
ammazzatu agg. 1 fig. smaliziato, scaltro,
simpatico. 2 ammazzato, ucciso.

14

ammazzuniamentu m. 1 forte litigio;


2 percuotersi, strapparsi i capelli per la
disperazione e il dolore.
ammazzuniare v. 1 accapigliarsi, venire
alle mani. 2 colpirsi, strapparsi i capelli per la disperazione, disperarsi.
part. ammazzuniatu.
ammazzupire v. debilitare, avvilire.
part. ammazzupitu.
ammazzupitu agg. avvilito, stanco, fiacco, depresso.
amm inter. guarda un po!
ammentare v. aggiungere, unire.
part. ammentatu.
ammentatina f. aggiunta
ammentatu agg. aggiunto, unito.
ammente avv. a memoria. tenalu ammente! non dimenticarlo!
ammenu avv. a meno.
ammer inter. fai vedere!
ammerac inter. guarda qua!
ammesunare v. 1 appollaiare, far entrare le galline nel pollaio. 2 fig.ritirarsi.
part. ammesunatu.
amma pr. a me.
amminazzare v. minacciare. part. amminazzatu.
ammollare v. bagnare, ammollare.
part. ammollatu.
ammucciare v. nascondere, celare, occultare. part. ammucciatu.
ammucciarellu (ammucciapasta) m. a nascondino, a rimpiattino.
ammucciunu avv. di nascosto, alla chetichella.
ammummare v. ubriacarsi. part. ammummatu.
ammuntunare v. imbronciarsi, stare in
disparte. part. ammuntunatu.
ammunzellare v. 1 cadere di colpo, precipitare. 2 ammassare, ammucchiare
oggetti o cose varie. part. ammunzellatu.
ammusciare v. 1 lappassire di verdure o
piantine. 2 perdere luso degli arti.
part. ammusciatu.
ammussare v. mettere il broncio.
part. ammussatu.
ammuzzu m. cottimo, lavoro svolto a
cottimo.

amossa avv. per finta, per scherzo.


amu 1 v.v. abbiamo. 2 amo voce di amare. 3 amo.
amurellu m. more di rovi.
amuri m. 1 per favore personale: ppe
amuri miu. 2 more.
ancappamillu v. v. catturamelo!
ancappare (anghjappare) v. 1 afferrare,
catturare. 2 indovinare. 3 trovare, scovare. 4 centrare. part. ancappatu (anghjappatu).
annascare v. 1 annusare. 2 fiatare.
part. anna&catu.
annettare v. pulire. part. annettatu.
annosiare (agnusiare) v. nauseare, schifare. part. annosiatu (agnusiatu).
annu m. anno.
annuvulare v. annuvolare. part. annuvulatu.
anta f. stipite di porta o finestra.
anta avv. pochino.
antu m. 1 uscio, soglia. 2 punto iniziale e
finale di un lavoro.
anu v.v. hanno.
appagghjare v. 1 mettersi a letto. 2 rientrare. part. appagghjatu.
appagnare v. adombrarsi, spaventarsi,
detto di cavalli, asini, muli. part. appagnatu.
apparare v. 1 livellare, appianare. 2 pareggiare. part. apparatu.
apparigghjare v. 1 apparigliare, appaiare.
2 accoppiare al tiro animali. part. apparigghjatu. appassulare v. appassire.
part. appassulatu.
appengulare v. appendersi, aggrapparsi,
abbarbicarsi. part. appengulatu.
appericare v. arrampicarsi su un albero,
inerpicarsi. part. appericatu.
appicciare v. accendere, dare fuoco.
part. appicciatu.
appillare v. affondare nel fango. part. appillatu.
appizzare v. 1 spendere. 2 investire.
3 rimetterci. part. appizzatu.
appizzilli avv. a pizzicotti. vasare appizzilli.
appizzutare v. temperare, appuntire.
part. appizzutatu.

15

appoggiaturu m. 1 appoggio, sostegno.


2 spuntino, stuzzichino che si consuma
con un bicchiere di vino.
appostare v. mettersi in agguato.
part. appostatu.
appracare v. placare, calmare. part. appracatu.
apprattare v. 1 accovacciarsi. 2 nascondersi raggomitolandosi. part. apprattatu.
appressu avv. appresso, dietro.
apprezzare v. 1 apprezzare. 2 valutare.
part. apprezzatu.
appricare v. 1 dedicare. 2 impegnarsi.
part. appricatu.
appunere v. impuntarsi, insistere, incaponirsi. part. appunutu.
appuntare v. fermarsi. part. appuntatu.
appuntunu avv. fermo, immobile.
appurare v. accertare, verificare.
part. appuratu.
appuzzare v. bere dalla bottiglia.
part. appuzzatu.
pulo agg. 1 uovo col guscio non solidificato. 2 morbido.
ara / aru prep. (sinc. di a + ra, ru) alla /
al.
are / ari prep. (sinc. di a + re, ri) alle /
ai.
arabbanna avv. accanto, a fianco.
araccialardu (aracciaturu) m. tagliere.
aracciare v. tagliare a pezzettini sul tagliere. part. aracciatu.
aracquare v. innaffiare, irrigare.
part. aracquatu.
aragrolia avv. sinc. in gloria, per la magnificenza: aragrolia e Ddiu in gloria
di Dio.
aralivressa avv. sinc. alla rovescia, allinverso.
araschipece (araschipecia) agg. modo di
cucinare le melanzane.
aratorta avv. sinc. al contrario, capovolto,
alla rovescia.
aratu m. aratro.
araveru (aruveru) avv. davvero, veramente.
arbulu m. albero.
arcissimu agg. rif. a bambino particolarmente vivace.

aria f. 1 aria. 2 boria. 3 aia.


arma f. 1 stomaco: mi scaste larma ho
appetito. 2 anima.
armare v. 1 armare. 2 impiantare, mettere su, incominciare. part. armatu.
armariu m. armadio.
armenu avv. almeno, perlomeno, se non
altro.
rmicu m. muro di pietre a secco, senza
calce.
arobbiare v. anestetizzare, narcotizzare,
addormentare. part. arobbiatu.
arocchju m.d.d. a casaccio, con superficialit.
arogne prep. ad ogni, a tutte.
arognuno prep. ad ognuno.
arraccomannare v. raccomandare, caldeggiare, consigliare. part. arraccomannatu.
arragare v. affaticarsi, essere stanco, avere il fiatone. part. arragatu.
arragatu agg. stanco morto, che non ce la
fa pi.
arraggiare v. arrabbiare, adirarsi. part. arraggiatu.
arrampare v. diserbare il terreno sotto gli
alberi. part. arrampatu.
arrancare v. correre in aiuto, accorrere.
part. arrancatu.
arrangiare v. 1 rubare. 2 cercare. 3 mettere insieme qualcosa. part. arrangiatu.
arrapare v. eccitarsi. part. arrapatu.
arrappare v. raggrinzirsi, avvizzire.
part. arrappatu.
arraricare v. mettere radici. part. arraricatu.
arrasare (arrassare) v. scostare, mettere
da parte. part. arrasatu (arrassatu).
arrassusia inter. alla lontana! lontano da
me!
arrazzare v. 1 riprodurre animali o piante. 2 appartenere ad una famiglia.
part. arrazzatu.
arremurare v. fare rumore per richiamare gente. part. arremuratu.
arrepiccicare v. darsi da fare, riaversi, rifarsi. part. arrepiccicatu
arreri avv. indietro.
arretu (arreti) avv. dietro.

16

mugugnare. part. arrucchjliatu.


arrucculiare v. lallazione. part. arrucculiatu.
arruggiare v. arrugginire. part. arruggiatu.
arrummulare v. spingere qualcosa rotolandola. part. arrummulatu.
arrunghjare v. 1 divenire piccolo o corto,
rimpicciolirsi. 2 rannicchiarsi. part. arrunghjatu.
arrustere v. arrostire. part. arrustutu.
arsura f. sete, arsura.
arta f. mestiere.
arta facile m.d.d. cosa semplice, arte facile, il parlare.
artarare v. innervosirsi, irritarsi. part. artaratu.
artaru m. altare.
artizza f. altezza.
artura f. altura.
arupubbricu avv. al pubblico, pubblicamente.
arcula f. 1 eruca, ruchetta. 2 birbone,
poco di buono.
aruruppiu m.d.d. al doppio! Il doppio!
arusr.acquu avv. dire qualcosa a qualcuno in modo indiretto, attraverso altri.
asa f. manico della brocca.
aschipece (aschipecia) agg. modo di cucinare le melanzane.
asciare v. trovare. part. asciatu.
assaccare v. avere laffanno. part. assaccatu.
assaccu m. affanno, stanchezza.
assai avv. assai, troppo.
assajare v. provar dolori o dispiaceri.
part. assajatu.
assama f. sciame.
assamiare v. mettere insieme, ammucchiare. part. assamiatu.
assartu m. colpo deleterio per il fisico.
asseculare v. assecondare. part. asseculatu.
assecunnare v. secondare, favorire.
part. assecunnatu.
assettare v. sedere. part. assettatu.
assettate v.v. siediti!
assettatu agg. seduto.
ass avv. s.

arrevulare v. lanciare qualche oggetto


per colpire o disfarsene. part. arrevulatu.
arribbare v. accostare, socchiudere.
part. arribbatu.
arrbbellare v. 1 accorrere in fretta. 2 ribellarsi. part. arribbellatu.
arrbusciare v. essere sregolato, infrollito
dalla vita viziosa. part. arrbusciatu.
arricchjare v. tendere lorecchio per sentire quanto detto da altri. part. arricchjatu.
arricettare v. riposare, dormire, sonnecchiare. part. arricettatu.
arriganare v. rangrizzire con lorigano,
diventare grinzoso. part. arriganatu.
arriganatu agg. raggrinzato, modo di
conservare le olive con lorigano.
arringare v. lanciare, scagliare. part. arringatu.
arripezzare v. rattoppare. part. arripezzatu
arrisicare v. rischiare, tentare quasi limpossibile. part. arrisicatu.
arrittare v. eccitarsi, erezione del pene.
part. arrittatu.
arrivorghjare v. fare in fretta e quindi
non bene. part. arrivorghjatu.
arrivorghju m. confusione, mischia, tumultu.
arrizzare v. 1 arricciare. 2 drizzarsi, rizzarsi. part. arrizzatu.
arrobbare v. rubare. part. arrobbatu.
arrocciuliare v. arrotolare, rif. allarrotolare delle sigarette fatte a mano.
part. arrocciulatu.
arrolare v. 1 affilare. 2 arruolare. part. arrolatu.
arrollare v. attorniare, far cerchio.
part. arrollatu.
arronzare v. fare in fretta e quindi non
bene. part. arronzatu.
arrotinu m. persona disordinata, pasticciona, arruffona.
arrozzulammerda m. scarabeo, stercoraro.
arrozzulare v. rotolare. part. arrozzulatu.
arrozzuluni avv. ruzzoloni.
arrucchjliare v. borbottare, brontolare,

17

assne avv. epit. s, va bene ho capito!


assulacchjare v. prendere, stare al sole.
part. assulacchjatu.
assurmare v. spaventarsi, impaurirsi.
part. assurmatu.
astatila f. stadera.
astura avv. a questora.
ate v.v. dovete
attaccare v. legare, bloccare. part. attaccatu.
attagnare v. fermare una fuoriscita di
sangue. part. attagnatu.
atta pr. a te.
attizzare v. 1 accendere. 2 istigare.
part. attizzatu.
at.t.r.amente avv. frattanto.
at.t.r.ippata f. scorpacciata.
at.t.r.oppicare v. inciampare. part. atopicatu.
attunnare v. 1 girare attorno. 2 rendere
tondeggiante. part. attunnatu.
atturare v. tostare, abbrustolire, bruciare. part. atturatu.
atturrante m. mendico, vagabondo.
avantarreti avv. avanti e indietro, andirivieni.
avesr.a prep. eccetto, a parte.

avre v. 1 avere, possedere. 2 dovere.


pres.: aju, (teni), , amu (avimu), aviti, anu. imperf.: ave, ... avamu, avati(e) (aviavu), avanu. cond.: averre, ...,
averramu(e), averrate (averravu), averranu. congv.: avisse..., avissamu, avissate (avissavu), avissanu. gerund.: avennu. part.: avtu.
avissivogghja m.d.d. ad averne voglia,
abbastanza, a sufficienza.
avogghja avv. hai voglia.
vunu m. agnello.
vutu agg. alto.
vut.r.u (aut.r.u) pr. altro.
azzaccanare v. 1 rinchiudere in un recinto. 2 fig. ritirarsi, stare chiuso. part. azzaccanatu.
azare v. alzare. part. azatu.
azzarare v. smerigliare. part. azzaratu.
azzaru m. acciaio.
azzaturu m. smeriglio, lima.
azzettusia inter. sia accetto! sia gradito!
azzillare v. cercar pretesti per litigare,
provocare. part. azzillatu.
azzummulare v. rotolare, precipitare.
part. azzummulatu.
azzurru agg. azzurro.

18

b, B
babbilabb agg. rif. a persona che parla a
vanvera.
baconcu agg. persona stupida.
basula f. larga strada di pietra.
bb (va) v.v. va, vai.
bbabbilonia f. confusione.
bbaccagghjare v. 1 protestare ad alta voce. 2 parlare in gergo. part. baccagghjatu.
bbaccal m. 1 baccal. 2 persona grossa e lenta.
bbagnarola f. vasca in cui fare il bagno
ai bambini.
bbagnolu m. foulard, fazzoletto con cui
le donne si coprono il capo.
bbagullu m. baule.
bballaturu m. pianerottolo della scala.
bbanca f. tavolo per il pranzo.
bbancarellu m. piccolo tavolo, per lo pi
circolare, da lavoro dei calzolai.
bbancunu m. banco dei negozianti.
bbanna 1 prep. accanto, vicino. 2 avv.
parte, posto.
bbannera f. bandiera.
bbannista m. annunziatore, banditore.
bbannu m. annunzio, avviso.
bbarbettuni pl. fig. soldi, denari.
bbarcunata f. ringhiera, inferriata sul
balcone.
bbarcunu m. balcone.
bbardascia(u) f. bella ragazza / giovanotto.
bbarretta f. cappello del fuso.
bbarunu m. barone.
bbascu m. basco, berretto.
bbassettu m. panchetto.
bbastare v. bastare, essere sufficiente.
part. bbastatu.
bbeffiare v. schernire. part. beffiatu
bbelle vote avv. molte volte.
bbellu agg. bello.
bbellu tempu avv. molto tempo.
bbene miu inter. bene mio, tesoro, amore mio.
bbenere (venere) v. venire, ritornare.
part. bbenutu (venutu).

bbenerica inter. buon pro.


bbi pr. voi: u bbi vogghjiu virere non
voglio vedervi!.
bb (v) v.v. vuole, vuoi.
bbobba f. 1 boga (pesce). 2 fig. niente.
bbobbata f. brodaglia di minestra, sbobba.
bboccusutta avv. capovolto.
bbolire (volire) v. volere. part. bbolutu
(volutu).
bbommiaggiu inter. buon viaggio!
bbomminellu
m. bambinello, Ges
Bambino.
bbonasciorta inter. buona sorte, buona
fortuna.
bboncuntu inter. concludendo, insomma.
bbonicellu agg. alquanto buono.
bbonu agg. 1 buono. 2 bene.
bbonu v avire m.d.d. che tu possa ricevere del bene!
bbonura f. 1 buonora. 2 inter. mai sia.
bbonusia inter. che sia bene, che sia buono.
bbonut.r.ovatu agg. bentrovato.
bbonuvenutu agg. benvenuto.
bbonuvolutu agg. benvoluto.
bbotta f. 1 colpo. 2 frizzo, allusione.
bbottiare v. alludere. part. bottiatu.
bbrigghja f. 1 briglia, redini. 2 griglia, intelaiatura per costruire muri a secco.
3 diga, argine.
bbrilloccu m. catena doro con ciondolo.
bbrinnisi m. brindisi.
bbrocca f. forchetta.
bbrusca (vrusca) f. rapidit, agilit, sveltezza.
bbruscu (vruscu) agg. rapido, svelto, veloce.
bbruttabbestiu m. 1 Lucifero, diavolo,
demonio. 2 monello.
bbruttu agg. brutto.
bbuatta f. contenitore di latta, barattolo.
bbubbunu m. foruncolo.
bbuccacciu m. recipiente di vetro, barattolo.

19

bbucchinottu m. dolcetto farcito, pasticcetto.


bbuffettunu m. pugno dato sotto il mento.
bbullu m. bollo.
bbullunu m 1 bullone. 2 ematoma.
bbunnanza f. abbondanza.
bbussula f. porta interna di una casa.
bbutirru (putirru) m. formaggio ripieno
di burro, burrata, butirro.
bbuttigghja f. bottiglia.
bbuttigghjunu m bottiglione.
bbuttunu m. bottone.
bbuzzinottu m. pentola cilindrica.
bbuzzonu agg. grassone, pancione.
benemu inter. mi fa piacere, che piacere!
benerittanima f. felice memoria di un
defunto.
benerittu m. benedetto, rif. a persona
defunta.

benerizzione f. benedizione.
biafa f. biada.
bifana f. epifania.
bifaru m. 1 agnello lattante. 2 met. piccolo, lattante.
bisazza f. bisaccia.
bonanima agg. buonanima.
bonasira avv. buonasera.
bongiornu avv. buongiorno.
bonsignuru m. monsignore, vescovo.
brachessina f. mutandine da donna.
bresciu m. cerro, verso dei capelli sulla
fronte.
bricichetta f. 1 bicicletta. 2 met. niente.
bucu m. buco.
bumma f. 1 bomba. 2 fandonia, esagerazione.
bummu m. rif. a chi nel raccontare qualcosa esagera, amplifica.
busca f. bugia.
busciaru m. bugiardo.

20

c, C
ca cong. 1 che. 2 ma.
ca /cu 1 pr. che, il quale/la quale. 2 sinc.
(ca+u) che il, che non.
cacacazzu m. seccatore, noioso, impiccione.
cacagghjare v. tartagliare. part. cacagghjatu.
cacagghju m. balbuziente.
cacanilu agg. 1 piccolino. 2 il pi piccolo della nidiata.
cacare v. defecare. part. cacatu.
cacarella f. diarrea.
cacarelluso (cacarellaru) agg. timido,
pauroso.
cacatu agg. 1 schifoso. 2 infame, malvagio.
cacaturo m. cesso, gabinetto.
caccavellu m. grossa pietra che segna i
confini di un fondo rustico.
caccaviare v. ardere, bruciare, soffrire.
part. caccaviatu.
caccaviatu agg. 1 che soffre. 2 che gli piace fare scherzi, burlone.
caccavu m. calderone dei pastori per cagliare, bollire il latte.
cacchjarellu m. piccola fascina legata
con i cappi al basto.
cacchjavota f. finta, giravolta, inversione
repentina.
cacchju m. 1 cappio. 2 fig. pene.
cacchju cacchju avv. tranquillamente.
cacchjuli pl. crini di cavallo utilizzati per
preparare trappole per volatili.
cacciare e carte m.d.d. fare le pubblicazioni per il matrimonio.
caccioffula f. carciofo.
cachera f. latrina.
cacu m. cachi.
cafettera f. 1 caffettiera. 2 agg. bevitore
di caff.
caggia f. gabbia.
cagnognaru (canghjonghjaru) agg. rif. a
persona alta, sciocca e ingenua.
caiond.r.a f. biscia dacqua.
calamand.r.unu m. giovane alto, grosso,
pelandrone e fannullone.

calamaru m. calamaro, mollusco marino.


caland.r.elle pl. sandali usati dai pastori,
calzaretto.
calare v. essere coperta, rivestita. part. calatu.
calennariu m. calendario.
callu m. callo.
callusu agg. calloso.
caluvitaru agg. abitante di caloveto, calovetese.
caluvitu m. Caloveto
camaia f. stanza scura.
camra (kamra) f. vicolo a volta con sopra una casa.
camasr.a (kamasr.a) f. barretta con ganci, attaccata nel caminetto per appendervi gli attrezzi dello stesso.
camboggianu m. tamarro.
cambriccu m. tela di cotone bianco.
cmmara f. stanza.
cammrare v. non mangiar carne nei
giorni di digiuno o la vigilia della festa.
part. cammaratu.
cammreru m. cameriere.
cammarinu m. stanzino, cameretta.
cammisa f. camicia.
cammisola f. 1 camiciola, sottana. 2 veste talare. 3 fig. prete.
cammiu m. camion, autocarro.
cammurria f. cresta fatta sul prezzo.
campanaru m. 1 piazza antistante il campanile. 2 addetto alle campane, campanaio.
campare v. vivere. part. campatu.
campanilu m. campanile.
campiare v. apparire, spuntare, affacciarsi. part. campiatu.
campuliare v. vivacchiare, vivere alla
giornata. part. campuliatu.
campusantaru m. custode del cimitero.
canaletta f. grondaia.
canalu m. fontana.
canariu m. canarino.
canatima / canatita m. epit. mio/tuo cognato.

21

canatu m. cognato.
cancarellu m. peperoncino molto piccante.
cancarena f. cancrena.
cancariare v. 1 mangiare con avidit.
2 rimproverare acerbamente. part. cancariatu.
cancarizzu m. cibo non guadagnato.
cancaru m. cancro, tumore.
canicelli pl. centrina, gattuccio (pesce).
canigghja f. farina per il beverone dei
maiali, crusca.
canigghjula f. forfora.
canna f. 1 gola. 2 antica misura lineare
pari a circa due metri. 3 canna.
cannamasca f. canna nana, giunco.
cannancare (ciannancare) v. attendere,
aspettare inutilmente. part. cannancatu
(ciannancatu).
cannarozzelli pl. ditali (tipo di pasta).
cannarozzu m. laringe, gola.
cannarute pl. formichine golose.
cannaruta f. leccornia, squisitezza.
cannarutu agg. goloso, ghiottone.
cannata f. brocca.
cannella f. 1 piccola canna. 2 tubetto cilindrico di canna per il telaio. 3 aroma.
cannelli pl. cannello con cui i mietitori si
proteggevano le dita.
cannelluzza f. spagnoletta di filo.
canniare v. 1 misurare il terreno con la
canna. 2 vagabondare. part. canniatu.
cannilora f. candelora.
cannizza f. canniccio per asciugare e tenerci il pane o per essiccare i fichi.
cannizzu m. soffitta.
cannottiera f. canottiera.
cantarella f. cetonia, cantaride.
cantru m. peso di circa un quintale.
cntaru m. vaso da notte in terracotta,
cantero, pitale.
cantellu (cantarellu) m. tozzo di pane.
cantineru m. cantiniere, oste.
cantunera f. 1 angolo di una casa, cantonata. 2 mobile ad angolo con o senza vetri.
cantuneru m. cantoniere.
cantunu m. 1 angolo appartato. 2 grossa
pietra.

canu m. cane.
canzuna f. canzone.
capa f. testa.
capairtu avv. 1 luogo in salita. 2 verso la
montagna.
capata f. capocciata, testata.
capecazzu agg. imbecille, ottuso, testa di
cavolo.
capeccollu m. salame fatto col filetto di
maiale, capocollo.
capeciucciu agg. testardo, duro.
cpere v. fare entrare, comprimere cose
in un recipiente, entrar dentro. part. caputu.
capicchju m. capezzolo.
capiddannu m. capodanno.
capillaru m. chi ritira capelli dando in
cambio aghi, pettini, ecc.
capillera f. zazzera.
capillu m. capello.
capisciola f. cascame di seta a tinte varie.
capistotinu m. capogiro, malore improvviso.
capitagghjatu m. birbante, scapestrato.
capizza f. cavezza, briglia dellasino, cavallo o mulo.
capizzu avv. testata del letto.
capizzunu m. uomo importante, pezzo
grosso.
capocchja (capocciula) f. 1 testa degli
spilli. 2 viti. 3 fig. glande.
capone (caponu) agg. testone, testardo.
cappottina f. soprabito femminile.
cappucciu m. cavolfiore, verza.
capu m. capo.
capufrisca (capafrisca) agg. testa fresca,
spensierato.
capupenninu (capipenninu) avv. a testa
in gi.
capuralu m. 1 soprastante. 2 caporale.
capurocciula m. 1 glande. 2 fig. niente.
caputosta (capatosta) agg. testardo.
capuvacanta (capavacanta) agg. testa
vuota, frivolo.
capuvulatu (capivulatu) agg. spensierato,
scherzoso.
capuvullutu (capivullutu) agg. burlone,
ilare.
caracefula f. calandra; strillozzo.

22

caraforchja f. tana, riparo, rifugio.


carafunu m. 1 fenditura, fossato. 2 buco
profondo, tana.
carbariare v. bruciare, prendere fuoco.
part. carbariatu.
carbariu m. 1 calvario. 2 sofferenza.
carbunella f. carbonella di braciere.
carbunellaru (carbunaru) m. colui che
preparava e vendeva la carbonella.
carbuneru m. carabiniere.
carbunghju m. carbonchio.
carbunu m. carbone.
carcagnu m. tallone, calcagno.
carcara f. fornace per cuocere la pietra
calcare e farne la calce.
carcarazza f. allocco.
carcare v. 1 calcare. 2 coprire, fecondare. part. carcatu.
carcariare v. ardere, bruciare. part. carcariatu
carceratu m. detenuto.
carciaru m. carcere.
cardarella f. secchio usato dai muratori
per la malta.
cardarina f. paiolo di rame per cuocere
cibi vari.
cardasca (cardaca) f. 1 prurito, accaloramento. 2 nervosismo, tensione,
smania.
cardillu m. cardellino.
crere v. cadere. part. carutu.
carnulevaru m. 1 carnevale. 2 pupazzo a
cui veniva dato fuoco, dopo averlo portato in giro per il paese.
carrare v. trasportare i covoni allaia.
part. carratu.
carrera f. carreggiata.
carrettunu m. carro col tetto tirato dai
buoi per il trasporto di persone.
carriare v. trasportare. part. carriatu.
carrica f. abbondanza, detto di alberi con
molti frutti, abbondanza di frutti.
carricare v. caricare. part. carricatu.
carricaturu m. corda del basto per sistemare e trasportare legna o altri pesi.
carricellu m. 1 rocchetto. 2 carrettino.
carrinu m. carlino (moneta del periodo
borbonico).
carroccella f. rametto con pi frutti.
carrocciulu m. trottola.

carrolu m. solco.
cartunu m. 1 cartone. 2 met. un milione.
caru agg. 1 costoso, esoso. 2 caro, amato.
carusare v. tosare. part. carusatu.
carusellu m. salvadanaio.
caruta f. caduta.
carutina f. caduta.
casarulu agg. casereccio.
cascavellu m. albicocca.
cascia f. cassa.
casciabbanca agg. cosa vecchia e scassata.
casciaforte f. cassaforte.
cascicella f. piccola cassa.
casciottu m. scatola di cartone.
casciunu m. cassone.
caselle pl. gioco. Il gioco consiste nello
spostare con un piede un pezzetto di
mattone allinterno di una serie di quadrati (caselle) disegnati sullasfalto. Il
percorso, dandata e ritorno, va fatto tenendosi su una gamba ed evitando che
il pezzetto di mattone tocchi le righe
dei quadrati.
casicella dim. casetta
casinu m. abitazione signorile di campagna.
cassarola f. pentola.
castagnunu m. grossa noce usata per giocarci
castiare v. castigare, punire. part. castiatu.
casu m. formaggio, cacio.
casularu m. cassa per custodire il formaggio, caciaia.
cataliare v. 1 frugare, cercare di qua e di
l. 2 darsi da fare. part. cataliatu.
catanannu m. bisnonno.
catarocciuli (rocciuli) pl. maleparole.
catarrattu f. botola che mette in comunicazione due piani di una casa.
catarummulu m. grosso macigno tondeggiante.
catinacciu m. insieme di pesciolini di varie specie: sardine, boghe, alici.
catinazzu m. lucchetto.
catoju m. locale sotterraneo umido.
catontu m. vecchio cadente.
cat.r.angula f. trappola rudimentale per
catturare uccelli.

23

cat.r.ea f. 1 schiena. 2 fig. marchingegno


instabile.
cattivu agg. vedovo.
catu m. secchio.
catusu m. antico tubo di creta per scarico fogna.
cavalluna f. detto di donna dal fisico
grande e robusto.
cavallunghju m. cumulo di fascie di biche, covone.
cavarcare v. cavalcare. part. cavarcatu.
cavarcatura f. quadrupede da soma.
cavatelli m. gnocchetti.
cavucia f. calce.
cavuciare v. dare calci, scalciare. part. cavuciatu
cavuciata v. serie di calci, calciata, scalciata.
cavuciu m. calcio.
cavulu m. cavolo.
cavuru m. caldo.
cavuzi m. pantaloni.
cazzabbubbulu agg. minchione, sempliciotto, babbeo.
cazzata f. 1 fregatura. 2 inezia, banalit.
cazzera agg. rif. a persona dappoco e che
non fa testo.
cazziare v. redarguire, maltrattare.
part. cazziatu.
cazziata f. sfuriata.
cazzillusu agg. litigioso, rissoso.
cazzumarru m. 1 salame arrotolato.
2 fig. persona sciocca.
cazzunu m. 1 poco di buono, minchione.
2 fig. grande, grosso
cazziatunu m. grande sfuriata, strapazzata.
cca cong. che, che cosa: cca cuminatu?
cosa hai combinato?, cca rittu? che
hai detto?
cc (ccne) epit. avv. qui, qua.
cc 1 v.v. c. 2 sinc.(cci + ) ci devi
cchi cong. che cosa. cchi bb? cosa
vuoi?
cchi foze inter. che fosse!
cchinn sinc. (cchi + na + ) che cosa ne
cchillif inter. non fa niente, che fa!
cchj avv. pi.
cchj (scutillu) m. assiolo, gufo, cchj.

cchjcc avv. pi in qua.


cchjcchillavia avv. 1 pi in l. 2 fra
qualche tempo.
cchjll avv. pi in l.
cchjmmegghju agg. migliore.
cchjpeju agg. peggiore
cchjpocu (cchjpicca) avv. meno, pi
poco.
cci (cce, cciu) sinc. (cci +e/u ce li, ce lo)
ci, a noi.
cciabbolutu inter. ben ti sta!
ccill/cill sinc. (cci + llu + /) ce lo ha,
ce lo devi
ccillu m. pietruzza piatta usata nel gioco
delle caselle.
cci sinc. (cci + u) ce lo.
cc prep. con.
ccura, ccure sinc. (cc + ra,re) con la, con
le.
ccuru, ccuri sinc. (cc + ru, ri) con il, con
i.
ccurubbonu inter. con il bene! non sia
mai!
ccurucccchj ca cong. a maggior ragione che, tanto pi che, specie che, soprattutto che.
ccuttuttuca cong. quantunque, nonostante, sebbene.
cecaliare v. 1 scrutare, sbirciare. 2 frugare, rovistare. part. cecaliatu.
cecatu agg. cieco.
cechera (cecha) f. cecit.
cefaru (cefalu) m. cefalo.
celu m. cielo
celurasu m. soffitto, volta
ceramellaru m. suonatore di zampogna
ceramilaru m. che fa tegole
ceramilu f. tegola,coppo
cerasu m. ciliegio, ciliegia
cerbellazzu agg. uomo di grossa statura
cerbellu m. 1 capretto. 2 cervello.
cercare v. 1 cercare, rovistare, frugare.
2 chiedere, domandare. part. cercatu.
cerculeru (cercuneru) agg. cercatore, elemosiniere
cerrata f. frizionare i genitali a qualcuno
per scherno.
cerza f. quercia.
cevuzu m. gelso

24

checa m.d.d. niente: ti rugnu na checa


non ti do nulla.
chi cong./ pr. che, cosa.
chi foze inter. che, cosa fosse!
chicara (chichera) f. tazza per il caff.
chicarella f. tazzina
chillu agg./pr. 1 quello. 2 ci
chillull /chillall pr. quello l / quella
l.
chine epit. pr. chi.
chissu agg. / pr. codesto.
chistu agg. questo.
chjacchjariare v. parlare amichevolmente, chiacchierare. part. chiacchjariatu.
chjaga f. piaga
chjagare v. fare le piaghe, essere pieno di
piaghe. part. chjagatu
chjagatu agg. 1 pieno di piaghe. 2 birbone, mascalzone.
chjanca f. macelleria
chjancheru m. macellaio
chjanchjare v. macellare. part. chjanchjatu
chjanozzu m. pialla
chjanta f. 1 planimetria. 2 pianta del
piede. 3 pianta,arbusto.
chjantare v. piantare. part. chjantatu
chjantella f. 1 soletta, suola. 2 fig. rapporto sessuale.
chjantu m. pianto
chjantunera f. vivaio delle piantine dolivo da trapiantare, piantonaia.
chjanu agg. 1 adagio. 2 piatto, pianeggiante. 3 pianura.
chjappe pl. 1 natiche, glutei. 2 capperi.
chjara f. 1 cielo stellato. 2 brinata.
chjaru agg. chiaro
chjattu agg. piatto, piano, pianeggiante
chjava f. chiave
chjavare v 1 latto del coito. 2 colpire.
part. chjavatu
chjavata f. 1 coito. 2 fregatura
chjavica f. 1 fogna. 2 persona non raccomandabile. 3 impiastro, tedioso, fastidioso.
chjica f. piega
chjicare v. piegare. part. chjicatu
chjinu agg. pieno

chjinulilla f. panzerotto, dolce farcito


chjirica f. tonsura, chierica
chjovere v. piovere. part. chjovutu
chjovillichjare v. piovigginare. part. chjovillichjatu
chjovu m. chiodo
chjummu m. 1 piombo. 2 nel gioco delle
carte non rispondere con lo stesso seme.
chjurere v. chiudere. part. chjusu / chjurutu
chjuritu m. 1 prurito. 2 fig. sfizio
ciabbobba (ciabbobbu) agg. fessacchiotto, tonto
ci (cci) pr. a noi, ci
c, c inter. zitto! stai zitto!
ciampa f. zampa, piede.
ciampata f. zampata
cingere v. piangere. part. ciangiutu
ciangiaruso agg. piagnucoloso
ciannangare (cannangare) v. attendere,
aspettare inutilmente. part. ciannangatu
(cannangatu)
ciaramella f. 1 cornamusa. 2 fig. niente
ciarciagallu agg. rif. a persona grande,
grossa e alquanto ingenua, babbeo
ciarra f. brocca di creta per contenere
acqua
ciarrunu m. 1 grande orcio di terracotta.
2 fig. sciocco
ciavula f. cornacchia
ciavularu m. chi cattura le cornacchie
cibbia f. ampia vasca, abbeveratoio
cicci pl. semi di anguria, melone, ecc.
ciccolatera f. bricco di latta per preparare il caff
ciciaru m. cece
ciciarutu (ciciarusu) agg. 1 granuloso.
2 pieno di semi
cicigghja f. ceca, biscia
cicioffa f. intruglio non gradevole
ciciuliare v. bisbigliare. part. ciciuliatu
cifrunu m. 1 persona importante. 2 pettinatura (tirabaci)
cigghjare v. sbocciare, germogliare.
part. cigghjiatu
cigghju m. ciglio, bordo, margine
cigna f. cinghia.
cignata f. cinghiata.

25

cill v.v. (sinc. ci + llu + ) ce lo ha


cill v.v. (sinc. ci + llu + ) ce lo devi
cimarru m. porco
cimentu m. cemento.
cimentarmatu m. cemento armato
ciminera f. ciminiera, focolare, caminetto.
cimineru m. fornace, fabbrica di laterizi
cimurru m. forte raffreddore
cinn sinc. (ci + na + ) ce ne, ce ne ha
cinnara f. cenere
cinnaracchju m. cavit del focolare per
la cenere.
cinnareru m. portacenere.
cinn sinc. (ci + na + ) ce ne devi, ce n.
cint.r.are v. difettivo: farne o non farne
parte, avere o non avere a che fare.
ciofeca f. intruglio di pessimo gusto
cioffa (ciuffa) f. 1 specie di nodo, fiocco. 2 cespo.
ciotarronu agg. stupidone, semplicione
ciota (ciotera) f. stupidit, cretinata,
stupidaggine
ciotiare (ciotariare) v. tenere atteggiamenti sciocchi, fare stupidaggini, cretinate. part. ciotiatu (ciotariatu)
ciotignu agg. quasi stupido, ottuso
ciotu agg. stupido
cippu (cippunu) m. 1 grosso pezzo di legno da ardere. 2 detto anche di dente
solitario.
cipullizzu m. cipolla selvatica
cira f. cera
circhju m. cerchio
cirineu agg. faccia di bronzo, cinico
cirimella f. sacchetto
cirivillu m. parte centrale dellanguria
ciroginu m. candela
ciroma f. massa di persone, chiasso, confusione
cirru m. ricciolo di capelli
cistella f. cesta
cit.r.ulu m. 1 cetriolo. 2 fig. persona stupida
cittu (acc) inter. stai zitto! non parlare!
ciucciabbestia agg. ignorantone
ciucciarellu dim. asinello, somarello

ciucciu/a m. f. asino/a
ciuffu m. 1 ciocca. 2 ciuffo, cespo
ciuncu agg. paralitico
ciurma f. moltitudine di persone
civare v. imboccare. part. civatu
civarra f. brodaglia per maiali, beverone
civetta f. ragazza che lascia parlare di s,
vanitosa
civu m. cibo, mangime
cocca f. grano preparato per la festa di S.
Lucia
coccatu agg. 1 pieno di bolle, pustole.
2 fig. briccone
cocciu m. 1 eruzione cutanea, esantema.
2 chicco
ccere v. cuocere. part. cottu
cocivulu agg. 1 inaffidabile, poco disponibile, che non si presta. 2 ostinato, incaponito
cocula f. piccola pietra tondeggiante
cofanu m. cesto lavorato accuratamente
cogghjere v. raccogliere. part. cotu
coju m. cuoio
colamaru m. calamaio, piccolo recipiente
per inchiostro
colerusu agg. melanconico
collare v. 1 ingoiare. 2 tramontare.
part. collatu
collaru m. collare
colonnetta f. comodino
colu m. gazza ladra.
cominn (comunn) cong. perch, come
mai.
commiru agg. 1 comodo. 2 vantaggio, utilit, comodit
compinatu agg. confinato.
comu (cumu) avv. come
conchetta f. pentola abbastanza capiente
conchettella dim. pentola di medie dimensioni
concrusione f. conclusione
conetta f. cunetta
conzare v. aggiustare, riparare. part. conzatu
conzu m. soda caustica
copanu agg. sordo
copparella f. barattolino, vasetto di latta.
coppetta f. ventosa

26

coppinu m. cucchiaione, mestolo


coppula f. coppola
copputu agg. concavo, incavato
coqualmente avv. come, in effetti
corasima (korajisima) f. 1 quaresima.
2 maschera carnevalesca
coranta (quoranta) agg. num. quaranta
corara (korara) f. grosso calderone, pentolone
corarara (korarara) f. merlo nero
corararu (korararu) m. calderaio
corarottu m. paiolo
corata f. linsieme di intestini, polmone,
fegato di animali
corbu m. corvo
corchja f. corteccia, buccia
corchjla f. crosta
cordaru m. pastore con contratto annuale
core(u) m. cuore
corela (korela) f. querela, denuncia
corelare (korelare) v. querelare. part.corelatu (korelatu)
coriare v. riscaldare. part. coriatu
corpettu m. reggiseno
corpu m. 1 corpo. 2 colpo
coscialu m. 1 tasca dei pantaloni. 2 casereccio, di produzione propria, genuino:
vinu e coscialu vino di produzione propria, genuino
coscnu m. cuscino
cscinu m. gobba
coscinutu agg. gobbo
costarizzu m. 1 schiena. 2 costati degli
animali
cota agg. raccolta
cota f. podere derivato dalla quotizzazione delle terre
cotelare v. coprirsi, incappottarsi.
part. cotelatu.
coticella dim. piccolo podere
cot.r.arellu m. bambino, piccolino
cot.r.aru m. ragazzo
cottunu m. cotone
cotuliare (scotulare) v. scuotere, muovere. part. cotuliatu (&cotulatu)
cotulizzu m. tremito
cozare v. calzare, infilare. part. cozatu
cozetti m. calze, calzini
cozunetti pl. mutande maschili, mutandoni

cozza f. testa
cozzinivura f. capinera
cozzivigghjula f. scampagnata, cena fra
amici
cozzu m. altura, collina, poggio.
cozzulata f. 1 fregatura. 2 colpo in testa
dato con le nocche delle dita. 3 fig. colpo mortale
cozzumunnata f. pelata, testa rapata
cozzunu agg. testardo
craj avv. domani
crapa f. 1 capra. 2 fig. ignorante, analfabeta.
craparu m. guardiano di capre, capraio
crapicciu m. capriccio
crassa/e f. 1 classe, aula scolastica. 2 annata, scaglione
crepare v. 1 morire. 2 spaccarsi.
part. crepatu
creritu m. credito, fiducia.
crianza f. creanza, educazione
criatura/u m. f. bambina/o
crimente agg. clemente, umano
crirenza f. 1 mobile, credenza. 2 comprare a credito
crirere v. 1 credere. 2 ritenersi. pres.: criru (criju), criri, crire, cririmu, criniti,
criranu. imperf. cririe, ..., cririamu, cririati, cririanu. cond. crirerre, ..., crirerramu, crirerrati (crirerravu), crirerranu.
congv. cririsse, ..., ..., cririssamu, cririssati (cririssavu), cririssanu.
gerund. crirennu. part. crisu / crirutu
criscentu m. lievito di pane
criscenza f. misura pi grande
crscere v. 1 crescere. 2 allevare. 3 terminare, finire un lavoro. part. crisciutu
criscimugnu m. crescimento
crisciutu agg. 1 cresciuto, allevato. 2 portato a termine, finito.
crisica v.v. credevo, pensavo, spesso preceduto dalle particelle mi, ti, si
crisima (grisima) f. cresima.
crisimare (grisimare) v. cresimare. part.
crisimatu (grisimatu).
crista f. cresta
cristallera f. mobile, vetrina
cristarella f. 1 gheppio, falchetto;. 2 gioco:stare ritto sulla testa poggiata per
terra.

27

crita f. creta, argilla.


critusu agg. cretoso, argilloso.
crivellu m. setaccio a maglia stretta
crivu m. setaccio per pulire granaglie con
maglia non troppo stretta
croccu m. uncino
croficiu m. 1 luogo malsano. 2 fig. gracile,
patito.
cromatina f. lucido per scarpe
cropalatisu agg. cropalatese, abitante di
Cropalati
cropiu m. terriccio fertile
croscata f. fregatura, danno
crosc m. uncinetto
croschja f. bizza di ragazzo
crozzu m. bel ragazzo
crucetta f. fichi secchi farciti, quattro fichi, divisi a met, ripieni di noci o mandorle, intrecciati a forma di croce e infornati.
crucia f. croce
cruciare v. 1 fare croci. 2 met. mettere
piede, frequentare un posto; usato soprattutto in negativo per vietare: unc
cruciare cchj non ci devi mettere pi
piede part. cruciatu.
crucili m. stringhe di cuoio
cruru agg. 1 crudo. 2 ingenuo
crustulu agg. 1 dolci fritti natalizi.
2 fig. infreddolito
cu sinc. (ca + u) che il, che non.
cucchjara f. cucchiaia di legno
cucchjarata f. cucchiaiata
cucchjarinu m. cucchiaino
cucchjaru m. cucchiaio
cucchja avv. 1 pochi. 2 due. 3 coppia.
cuccumelli pl. 1 piccole caraffe. 2 gioco
popolare: le caraffe, con sorprese, sono appese e i contendenti, bendati e
con un bastone, disponendo di un solo tiro, devono romperle, prendendo
la sorpresa, che pu essere di valore
oppure no.
cuccumu m. cuccuma (caraffa) di creta a
bocca grande fornito di due manici
cuccuvella f. civetta
cucinare v. cucinare. part. cucinatu
cucinatu m. cibo, vivande
cucugghjata f. allodola capelluta
cucuzza f. zucca

cucuzzari pl. consumatori di zucche.


(cos vengono chiamati i cropalatesi dagli abitanti dei paesi limitrofi)
cucuzzella f. zucchina
cugghjuniare v. burlare, beffare.
part. cugghjuniatu
cugghjunu m. 1 testicolo, coglione.
2 fig. persona stupida
cuginu m. cugino
cuginuma/cuginusa/cuginuta m. epit.
mio/suo/tuo cugino
cugnittura f. occasione propizia
cugnu m. 1 cuneo, zeppa, spessore.
2 fig. tanto, molto
cujere v. 1 sopportare. 2 comprimere.
part. cujutu
culacchju m. fondo di qualsiasi bicchiere
cularinu m. intestino retto
culaturu agg. inzuppato
culercia f. grossa formica rossastra
culilucira (curilucira) f. lucciola
culinuru agg. 1 nudo,nudo il didietro.
2 fig. senza averi.
culistu m. pederasta
culivattuli (curivattuli) m. maltrattamenti
a parole
cullra f. dolce pasquale a forma di
ciambella
cullurelli pl. dolcetti, ciambelline
culu m. 1 didietro, deretano. 2 fig. fortuna.
culutu m. euf. fortunato
cuminare v. combinarsi, conciarsi;combinare, commettere. part. cuminatu
cuminella f. capannello di pettegolanti
cummannare v. comandare. part. cummannatu
cummara (cumm) f. comare
cummarellu m. corbezzolo
cummattere v. 1 combattere, lottare. 2 agitarsi, darsi da fare. part. cummattutu
cummattu agg. agitazione, irrequietezza,
frenesia.
cummeddia f. confusione, baldoria
cummeddiante m. 1 teatrante. 2 burlone,
confusionario.
cummenere v. giovare, tornare utile.
part. cummenutu

28

cummentu m. convento
cummiare v. riuscire a mandar via.
part. cummiatu
cummogghjare v. 1 coprire. 2 nascondere, difendere. part. cummogghjatu
cummogghjatu agg. coperto
cumpanu m. companatico
cumparire v. 1 far bella figura. 2 comparire, apparire. part. cumparutu
cumparu (cump) m. compare
cumpessare v. confessare. part. cumpessatu
cumpessionale m. confessionale
cumpessione f. confessione
cumpettu m. confetto
cumpirenza f. confidenza
cumportare v. sopportare, resistere, tollerare. part. cumportatu. gerund. cumportannu.
cumprimentu m. 1 regalo, dono. 2 elogio
cunchjere v. maturare. part. cunchjutu
cunchjutu agg. che maturo, maturato.
cunghjurere v. f are discorsi sensati.
part. cunghjusu
cunghjusione f. sensatezza
cunigghju m. coniglio
cunn sinc. (cca + un + na + ) che non
ne ha: riciall cunn digli che non ne
ha
cunnannare v. condannare. part. cunnannatu
cunnu m. vagina, vulva, conno
cunnuttu m. conduttura
cunnutu agg. 1 oleoso. 2 met. pingue
cunocchja f. fuso per filare la lana
cunserba f. salsa.
cunsigghju m. consiglio, parere.
cnsulu m. pasto offerto alla famiglia del
defunto
cunsumare v. 1 consumare, distruggere.
2 spossare, fiaccare. part. cunsumatu
cuntare v. 1 numerare. 2 raccontare. 3 essere importante. 4 fare assegnamento.
part. cuntatu
cunt.r.a prep. contro
cunt.r.ura f. fuori orario, le prime ore del
pomeriggio
cuntu m. conto
cupogna (cupona) f. cavit

curcare v. coricarsi. part. curcatu


curcia agg. selvatica, rif. delle castagne
la cui pellicola interna si leva con difficolt
curduvana f. cattiva donna
curilla f. schiena
curimia, curimia! m.d.d. locuzione per richiamare le galline: seguitemi, venite,
venite!
curina (curicina) f. cima di un albero
curivitula (curivattula) f. cutrettola, batticoda.
curmare v. colmare, ricolmare. part. curmatu
curmu agg. colmo
curpa (kurpa) f. colpa
curreru m. corredo
curria f. cintura, correggia
curriare v. dare cinghiate, cinghiare.
part. curriatu
curriata f. cinghiata
curriulu m. strettoia
currivare v. adirarsi, offendersi. part. currivatu.
curta f. corte, tribunale
curtina f. 1 baldacchino. 2 recinto per i
bovini
curtu agg. corto
cusere v. cucire. part. cusutu
cusituru m. sarto
custumu m. vestito da festa
cussenzu m. assenso, permesso
cut.r.uzzu m. occipite, dorso degli animali da soma
cuvania (cuvanella) f. attesa lunga e noiosa
cuvare v. 1 covare. 2 attendere. part. cuvatu.
cuvata f. 1 covata. 2 attesa
cuverchju m. coperchio
cuverere (cuperere) v. 1 coprire. 2 proteggere. 3 rif. ad animali: far accoppiare. part. cuverutu (cuperutu)
cuvernare v. governare, alimentare. part.
cuvernatu
cuverta f. coperta
cuzzare v. tagliare, troncare. part. cuzzatu
cuzzettu m. nuca.

29

d, D
dd v. dammi
dda/dde prep. dalla/dalle: vene dda jimara (dde muntagne viene dalla fiumara
(dalle montagne.
ddammillu (rammillu) v.v. dammelo!
ddallillu (ddalliu) v.v. daglielo!
ddare (rare) v. dare. part. ddatu (ratu)
dd v.v. deve
ddire (rire) v. dire, parlare. part. ddittu
(rittu)

ddu/ddi prep. dal/del/dai: vene ddu mare (ddi peri) viene dal mare (dai piedi).
ddunare (runare) v. donare. part. ddunatu (runatu)
ddurare (rurare) v. durare, resistere.
part. dduratu (ruratu)
dduve avv. dove
dduvevellu avv. in nessun luogo.

e, E
e art. le
e pr. le, li
e prep. di, da
(h) v.v. , devi: h jire devi andare
ebb inter. e vai! sbrigati! vai via!
ebbanne avv. da parte.
ebb cong. ebbene, e con ci
ebba inter. ma v! lascia stare. suvvia!
ebreu agg. 1 ebreo. 2 met. avaro
eccu avv. ecco
eccull (ecculline) epit. avv. in quel modo
eccuss (eccussine) epit. avv. cos, in
questo modo.
edd inter. e dai! sbrigati! fai presto!
eddallillu (eddunallillu / eddunalliu) v.v.
dai, daglielo!
eddammillu (eddunamillu) v.v. dai, dammelo!
eddamullillu (eddunamullillu) v.v. dai,

diamoglielo!
eddve avv. da dove
epenninu avv. verso il mare
epuca (eprica) f. epoca
era, ere prep. (sinc. e + ra,re) dalla/della,
dalle /delle.
eri, eru prep. (sinc. e + ri,ru) dai /dei,
dal /del
erbaggiu m. pascolo, erbaggio
erramu agg. errabondo, ramingo
escre v. uscire. part. esciutu
escita f. 1 porta, apertura. 2 fig. intervento
essere (sere) v. essere, trovarsi. pres.:
sugnu, si, (h), simu, siti, sunu. imperf.:
ere, ere, ere, eramu, erati (eravu), eranu. cond.: forre, forre, forre, forramu,
forrati (forravu), forranu. congv.: fosse,
..., fossamu, fossati (fossavu), fossanu.
gerund.: essennu. part.: statu.

30

f, F
faccia a prova inter. provaci!
faccifrunte avv. di fronte, dirimpetto
faccionu (facciomu) m. barbagianni
faccitostu agg. sfacciato.
failla f. scintilla.
faloppa f. 1 foglie e fuscelli secchi. 2 cibo
abbondante
famazza f. spazzatura di sterpi secchi
fare v. fare. pres.: fazzu, f, f, facmu,
facti, fanu. imperf.: face, face, face,
facamu, facati (facavu), facanu.
cond.: facerre, ..., facerramu, facerrati
(facerravu), facerranu. congv. facisse,
..., ..., facissamu, facissati (facissavu),
facissanu. gerund.: facennu. part.: fattu.
farracchjunu m. bel giovinetto
fasce pl. fasce, strisce di tessuto usate per
fasciare, i bambini nel primo anno di vita, a m di mummie, credendo che cos
crescessero diritti.
fatiga f. lavoro, fatica, sforzo.
fatigare v. lavorare. cond. fatigarre.
part. fatigatu
fatigaturu m. laborioso, lavoratore
fattura f. malocchio, sortilegio.
fatturu m. fattore, factotum, uomo di fiducia
favarula f. gallina di colore marrone
fvucia f. falce
fvuzu agg. falso
favucicchja (favuciuzza) dim. piccola falce
fazzulettunu m. copricapo grande
fella f. fetta
fellaattutti md.d. 1 una fetta a tutti. 2 chi
promette sapendo di non mantenere,
promesse da marinaio.
fellacca f. grosso taglio sul corpo
felliare v. affettare. part. felliatu
fera f. 1 fiera, grosso mercato di vari generi. 2 fig. confusione
feraiolu m. commerciante delle fiere
ferrare v. mettere i ferri sullorlo plantare
degli zoccoli di asini e cavalli. part. ferratu

ferretti (fusilli) pl. maccheroni fatti in casa col ferrettu


ferrettu m. 1 forcina di ferro od osso per
fermare i capelli delle donne. 2 ferro
per preparare i maccheroni
ferriata f. 1 ringhiera. 2 inferriata
ferrufilatu m. fil di ferro
fetente agg. 1 puzzolente. 2 infame, malevole
ftere v. puzzare, emanare cattivo odore.
part. fetusu
fetu m. cattivo odore, fetore
fetusu agg. sporco, puzzolente
fezza f. feccia
ficatalu m. polmone di pecora o capretta
ficazzana (ficottata) f. fior di fico
ficazzinzula f. livido, ecchimosi
ficu f. fico. plur. e ficu i fichi
ficuniana (ficupaletta) f. fico dIndia
figghjanu m. figlioccio
figghjare v. partorire. part. figghjatu
figghju m. figlio
figghjuma /figghjuta m. epit. mio figlio,
tuo figlio.
figurella f. immaginetta
filannara f. giorni lavorativi della settimana
filare v. 1 filare. 2 svignarsela. 3 rigare
dritto. ppart. filatu
filaru m. collare di fichi secchi o peperoni
filatu m. filato, la lana ridotta in fili
filera f. fila, sequenza, processione
filerata f. schiera, lunga fila
filicettu m. felceto
filici pl. felci
flinnina f. fuliggine
fimmina f. donna, femmina
fimminellu m. effeminato, gay
fimmineru m. donnaiolo
finaita f. limite, fine, confine
finamm avv. finora
finarmente avv. finalmente
finesr.a f. finestra
finninula f. salsiccia fatta con nervi e altri
pezzi di carne del maiale

31

finocchju m. 1 finocchio. 2 gay, omosessuale


finu agg. 1 fino, sottile. 2 furbo. 3 fine,
raffinato.
fira f. fede nuziale, anello
firare v. 1 farcela, essere in grado. 2 fidarsi, fare affidamento. part. firatu
firile agg. fedele
fiscella f. cestello di giunco per fare la ricotta
fiscinu m. cesta per trasportare varie
merci
fissa 1 f. organo sessuale femminile.
2 agg. stupido, sciocco
fissiare v. 1 scherzare. 2 prendere in giro.
part. fissiatu
fissiaturia f. beffa, scherzo
fissiaturu agg. burlone, scherzoso
fissometru agg. super cretino
focarella f. fretta di fare qualcosa
focarellu m. fuocherello
focarina f. fal di Natale
fociunu m. taglia erba
focu m. fuoco
focularu m. focolare, camino
foculiamentu m. 1 intenso bruciore.
2 desiderio ardente
foculiare v. 1 bruciore per aver mangiato piccante. 2 bramare. part. foculiatu
fogghja f. foglia
fogghjarulu agg. detto di terreno povero
e instabile
fogghje pl. verdure commestibili
foja f. 1 estro, rif. agli animali in calore.
2 furia, ardore
fonta f. pozza, pozzanghera.
fontarelle pl. gioco con palline di vetro
che si devono far rotolare in delle piccole buche scavate nel terreno, ad
ognuna delle quali d un punteggio diverso.
fora avv. fuori, al di fuori.
fora affascinu inter. fuori la malia
foramalocchju inter. lontano il malocchio
frara f. federa.
frare pl. foglie secche della pannocchia
fore avv. 1 fuori. 2 campagna

forella f. parte bassa della camicia


forgia f. fucina
forgiare v. mettere i ferri agli zoccoli delle bestie da soma. part. forgiatu
forgiarignu m. lavoro fatto alla forgia
frgiaru m. fabbro
forgichjare v. affaccendarsi attorno a
qualcosa con scarsi risultati. part. forgichjatu
forisu m. addetto alla custodia di una
propriet terriera
foritanu m. contadino, campagnolo
fraccommuru agg. molle, comodo, spensierato, tranquillo
fraciru agg. marcio, avariato, fradicio
fraffalla f. farfalla
fraffallonu agg. farfallone, superficiale,
persona fatua
fragagghja f. piccoli pesci vari, misti
fragasciare v. 1 rompere, sfasciare. 2 distruggere di botte. part. fragasciatu
fragasciata f. 1 scarica di botte, pestaggio. 2 scarica di acqua, nubifragio.
3 agg. sfasciata, fracassata
fragasciatunu m. 1 grande scarica di botte. 2 acquazzone
fragasciu m. 1 attrezzo per stendere e lisciare lintonaco, frattazzo. 2 fig. gran
rumore, putiferio.
fragasciunu agg. fracassato, scassato e rumoroso
framacciare v. schiacciare. part. framacciatu
franchignu (franchinu) agg. frivolo, superficiale, leggero
francu 1 m. fianco. 2 agg. sincero
frappuliare v. mangiare con avidit.
part. frappuliatu
frasca f. ramo secco di un albero
frassu m. frassino
fratima/fratita m. epit. mio / tuo fratello
fratta m. sinc. (fratu + ta) tuo fratello
frattu m. minestra, pur di fave
fratu m. fratello
fravetta f. bigione, settembrina.
fravica f. casa incostruzione.
fravicare v. fabbricare, costruire.
part. fravicatu
fravicaturu m. muratore

32

fravula f. favola
fresa f. 1 fetta di pane condita con lolio
prodotto da salsiccia allo spiedo. 2 fig.
niente
fresariare v. tagliare, rigare. part. fresariatu
fresinu m. ciambella cotta a m di biscotto
fressaru m. maschera di carnevale
fressura f. padella
fresuliare v. tagliuzzare, incidere col coltello. part. fresuliatu.
freva f. febbre
frevagghjunu m. febbrone
frevaru m. febbraio
frevarulu m. herpes delle labbra
fricamiccia m. persona di poco conto, insignificante
fricamuninne v.v. freghiamocene!
fricare v. 1 fregarsene, non darsi pensiero. 2 ingannare, truffare. 3 latto
sessuale. 4 assestare, dare: ti fricu nu
pugnu ti d un pugno. 5 dare una
lezione, sistemare: ti fricu iu ti sistemo
io. part. fricatu
fricata f. 1 amplesso, coito. 2 scorpacciata. 3 serie, scarica: na fricata e pugni
una scarica di pugni.
fricatinne inter. non preoccuparti! stai
attento!
fricativinne inter. non preocupatevene!
me la pagherete!
fricatunu m. accrescitivo di fricata:
1 grande rapporto sessuale, grande amplesso. 2 grande mangiata. 3 grande
bastonatura
friculiare v. molestare. part. friculiatu
fricunellu dim. imbroglioncello, furbacchione
fricuneria (fricunaggine) f. latto dello
scroccone, furbata, furbizia
fricunu m. imbroglione, furbo
frijere v. friggere; part. frijutu
friscare v. fischiare; part. fri&catu
frischettu m. fischietto
frischa (friscanzana) f. frescura, venticello freddo.
friscu m. 1 fischio. 2 fresco
friscura f. 1 frescura. 2 copertura, tettoia di frasche per ripararsi dal sole

frisculi (fisculi) pl. bruscola, fiscolo,


gabbia su cui si pone la pasta delle olive per la pressatura
frisculiare v. fischiare dissentendo; part.
fri&culiatu
fristula f. pustola
frittu m. 1 varie fritture natalizie. 2 pesticida, DDT.
frittule pl. lardo del maiale cotto nello
strutto
frittuliare v. mangiare saporitamente e
con rapidit. part. frittuliatu
frofficia f. forbice
frofficiare v. 1 rovinare, tagliare maldestramente con le forbici. 2 fig. criticare, sparlare, spettegolare. part. frofficiatu
frofficiata f. sforbiciata
frosciu agg. 1 floscio, moscio. 2 fig. pederasta
frosparu m. fiammifero da cucina
frufr pl. biscotti, vafers
frunna f. piccolo ramo di albero
frunnusu agg. frondoso, fronzuto
frunta f. fronte
fruntale m. frontale
frusciata f. acquazzone breve ed improvviso
frusciu m. tipo di asparago selvatico
frussione f. raffreddore
fugare v. 1 avventarsi con energia. 2 cercare. 3 allineare. 4 gettare via con rabbia. part. fugatu
fuja-fuja m.d.d. fuggi-fuggi
fujere v. correre, fuggire. gerund. fujennu. part. fujutu.
fujuta f. scappata, corsa
fujutina f. scappatella di fidanzati
fulla f. folla
fullunu m. 1 nido, covo, covile, riparo.
2 fig. tugurio.
fumenti pl. inalazioni, suffumigi
funnre v. trasudare, perdere; part. funnutu
funniaria f. fondiaria
funnu agg. 1 profondo. 2 grande podere coltivato, propriet terriera
furcata f. forcata
furcatu m. forcone a due punte
furcella f. bastone biforcato in cima

33

fatti in casa
fustagnu (frustagnu) m. tessuto di poco
pregio con una faccia di velluto, fustagno
fusu m. fuso
fusuferru m. fuso di ferro
futtate inter. dannati! tribola!
futtatinne inter. stai attento! me la pagherai!
futtativinne inter. state attenti! me la pagherete!
futtere v. 1 infischiarsene. 2 ingannare.
3 latto sessuale. part. futtutu.

furcunata f. forcata
furcunu m. forcone a tre punte
furgare v. fugarsi, lanciarsi, scagliarsi.
part. furgatu.
furgata f. folata
furmicunu m. furbacchione
furnara f. fornaia
furnere v. finire, terminare. part. furnutu
furnu m. forno
furterizza f. robustezza
fuscu agg. rozzo
fusilli (ferretti) pl. maccheroni col buco

34

g, G
gabbare v. imbrogliare, ingannare;
part. gabbatu
gabbella f. vendita a forfair del frutto ancora sugli alberi, gabella
gabbina f. cabina
gabbinettu m. gabinetto
gabbu m. meraviglia
gabbuliare v. prendere in giro, canzonare; ppart. gabbuliatu
gaccia f. 1 accetta, scure. 2 fig. detto di
persona rozza.
gacciare v. tagliare con lascia; part. gacciatu
gacciulla (gacciuzza) dim. piccola accetta
gafiu m. pianerottolo di scala esterna di
una casa
gagghjarunu m. 1 grossa pietra tondeggiante. 2 fig. persona rozza
gagghje pl. 1 rotondit. 2 fig. natiche
gaggia f. gabbia
gagumilla f. camomilla
gaipirru m. ometto, persona piccola e di
poco conto
gairu m. 1 giovinetto; 2 convivente,
amante
galantomu m. galantuomo
gale agg. 1 uguale, simile. 2 festa grande,
da festa.
galiotu m. poco di buono, uomo da galera, delinquente
galit f. qualit
galla f. 1 persona non fine, rozza; 2 malleolo
gallariare v. scottarsi; part. gallariatu
gallarizza agg. rozzo
gallata f. colpo in testa dato con le nocche
delle dita
gallina f. gallina
gallinaru m. pollaio
gallinazzu m. tacchino
gallu m. gallo
gamma f. gamba
gammalu m. gambale
gammiata f. sgambata, camminata

gammitorte perif. gambe storte: indica il


cane
ganascia f. mascella, gola
ganga f. dente molare
gangagghja f. fessura, buco
gangalu m. mascella
gangarellu m. mento
gangarulu m. mascellone
gapperia f. bravata, impresa rischiosa
garbatu agg. garbato, educato, gentile
garbu m. cortesia, gentilezza
garbusu agg. ingegnoso
gargamalu m. persona alquanto stupida
e rozza
gargarismu m. gargarismo
gargarola avv. niente
gargia f. gola, parlata rabbiosa
garrampunu m. cafone, incivile,
garrubba f. 1 carruba; 2 fig. persona rozza, ignorante.
garrunu m. 1 malleolo. 2 fig. persona rozza, grossolana.
garurra f. grossolano, zotico.
garzu m. amante, magnaccia
garzunu m. inserviente, garzone
gattafunu m. seminterrato, luogo buio
gattamuscia f. persona pigra, lenta
gattottari pl. parassiti dei polli, cimice.
gavigghja f. noce del piede
gelusia f. persiana
gessu! inter. si dice assaggiando il primo
frutto della stagione
gessu m. gesso
gettu m. colata di cemento nelle costruzioni delle case
ggigghju m. giglio
gghjanna f. ghianda
gghjasr.u m. ulivo selvatico
gghjazza f. piazza
gghjgghju agg. cos vengono indicati
quelli della comunit albanese
gghjru m. ghiro
ghrramu agg. ramingo
giargianisu agg. straniero
giocella dim. piccola gioia, tesoruccio

35

giralupu m. capogiro.
giraturu m. anello di ferro che si mette al
piede del maiale per tenerlo legato.
girulera agg. che va sempre in giro
giruliare v. gironzolare; part.giruliatu
giurgiulena f. pasta a confetti con miele
giuvanella/u agg. signorina/giovanotto
giuvanottu
m. giovanotto
gna f. signora; titolo per donna di bassa
condizione
gn v.v. dammi.
gnacizzare (agnacizzare) v. andare a male, inacidire. part. gnacizzatu (agnacizzatu).
gnelenare v. diventare giallo di collera,
amareggiarsi. part. gnelenatu
gnelenatu agg. giallognolo dalla furia,
sdegnato
gnelenusu agg. velenoso, astioso
gnermitare v. 1 portare a compimento,
concludere. 2 germinare part. gnermitatu
gnettare v. pettinare; part. gnettatu
gnezziona f. puntura, iniezione
gnimare v. imbastire; part. gnimatu
gnirare v. arrabbiarsi, offendersi;
part. gniratu
gniratu agg. arrabbiato.
gnocculi pl. moine, smorfie esagerate
gnognaru agg. malridotto, trasandato
gnommaru m. gomitolo
gnorru m. gnorri, chi finge di non capire
gnugna f. mummia
gnura f. signora
gnura f. ingiuria, diffamazione, calunnia
gnuriare v. ingiuriare, calunniare;
part. gnuriatu
gorere v. godere; part. gorutu.
gorgia f. recipiente di terracotta.
grammu m. 1 grammo. 2 un pochino.
grana f. soldi
grancagghj pl. inguine
grancascia f. 1 grancassa; 2 forte tosse
granciu m. 1 granchio. 2 rancido
grancu m. crampo
grannizza f. 1 grandezza. 2 sfarzo. 3 superiorit
grastare v. castrare; part. grastatu
grastatu agg. castrato; montone castrato

gravatta f. cravatta
gravigghja f. graticola, griglia
gravunaru m. calabrone
grazzia f. grazia.
grazziusu agg. grazioso
gremare v. 1 lamentarsi, tribolare; 2 essere infermo; part. grematu
gremu m. lamento, tribolazione
grifagnu agg. astuto
grifunu 1 agg. trasandato, non pettinato.
2 m. grifone
grigghja f. griglia
grigna f. 1 superbia, disdegno; 2 broncio, ira.
grignusu agg. iroso, sdegnoso
grirare v. 1 gridare, urlare. 2 sgridare,
rimproverare; part. griratu
griratu agg. sgridato, rimproverato
grirazzaru agg. urlante, gridante, schiamazzante, vociante.
griru m. grido, voce.
grisima (crisima) f. cresima.
grisimare (crisimare) v. cresimare.
part. grisimatu (crisimatu).
grispe euf. rotondit, natiche.
grispella pl. frittelle natalizie
grittafina avv. detto di persona poco affidabile
grlia f. gloria
groliare v. esultare, gloriare, gioire.
part. groliatu
groliusu agg. glorioso
grufo m. supporto di capelli finti sul
quale le donne avvolgevano i propri capelli
grullulare (grulluliare) v. scuotere energicamente; part. grullulatu (grulluliatu)
guagnunellu dim. ragazzetto; piagnucoloso
guagnunu/a m. f. 1 ragazzo/a; 2 fidanzato/a
guallara f. ernia inguinale
guallarusu agg. allentato, ernioso
gualu agg. uguale, simile
guantera f. vassoio
guarna f. tazzone
guccia (gutta) f. goccia
gucciuliare v. gocciolare, cominciare a
piovere lentamente; part. gucciuliatu
guerrizzante agg. litigioso, attaccabrighe

36

gula f. 1 voglia, desiderio; 2 macchia


sulla pelle
guliusu agg. 1 goloso; 2 invitante, stuzzicante
gumitu (guvitu) m. gomito
gumitata (guvitata) f. gomitata
gummula f. orciolo di creta con bocca
stretta e manici
gummulilla dim. piccolo orciolo di creta
con bocca stretta e manici
gurbinu m. semenzaio.

gurduliare v. muovere leggermente;


part. gurduliatu
gurpa f. volpe
gurpacchjottu m. volpacchiotto
gurpignu agg. volpino, scaltro, furbo
gurza f. borsa
gurzunu f. borsone
guttalu m. infiltrazione di acqua dal tetto
guttiare v. gocciolare; part. guttiatu
guzziare v. landare in calore dei cani
guzzu m. cucciolo.

i, I
i art. i, gli
ii v.v. v. suono per avviare i quadrupedi.
ilice (iliciu) m. elce, leccio
illu/illa pr. egli/ella
ille/illi pr. esse /essi
inchjere v. riempire; part. inchjutu
(chjnu)
inghjturu m. pezzo di legno con due buchi che faceva da base al fuso e lo faceva girare

inn (unn) avv. no


int.r.a avv. dentro
irea f. idea
irtu agg. erta, pendio, salita
irtupenninu m. dislivello, pendenza, salita
isci! inter. suono per fermare i quadrupedi da soma
issi! inter. suono per aizzare i cani
iu pr. io

37

j, J
sul tronco di un albero, pollone, germoglio
jifa f. cimice dei vegetali, afide.
jifu agg. arrogante, scortese
jimara (jumara) f. torrente, fiumara.
jina f. 1 erbaccia, gramigna. 2 iena.
jinosr.a f. ginestra
jippunellu (juppinellu) m. indumento
striminzito; giubbettino
jire v. andare. pres.: vaju, v..., jamu, jati, vanu. imperf.: jie (jive) ..., jiamu, jiati (jiavu), jianu. cond.: jerre, ..., jerramu, jerrati (jerravu), jerranu. congv.: jisse (jesse), ..., ..., jissamu (jessamu),
jissati (jissavu, jessavu), jissanu (jessanu). gerund.: jiennu. part.: jiutu
jiritalu m. ditale
jiritata f. ditata, quantit che si pu raccogliere con un dito
jiritu m. dito.
juta f. andata.
jocare v. giocare; part. jocatu.
jocarellu m. giocattolo
jocarinu agg. vivace, che ha voglia di giocare.
jocata f. giocata
jocatella dim. giocatina
jocatura f. giuntura delle dita
jocaturu m. giocatore
jocca f. chioccia
joccata f. chiocciata
jocu m. gioco.
jogghju m. loglio, zizzania.
jojaru agg. sozzone
jojra f. donna trasandata
jumenta f. giumenta
jommaru m. gomitolo
jonciu m. cardo, cicerbita
jotta f. neve fangosa, limosa, melmosa.
jovu m. gioved
jugale m. uomo balordo e stupido, gonzo
jugu (juvu) m. giogo
jumara (jimara) f. torrente, fiumara
jumicitu m. persona taciturna

jacca f. fenditura, crepa.


jaccare v. spaccare, fare a pezzi; part. jaccatu.
jaccatina f. piccola fenditura, piccolo taglio.
jaccazza f. ferita con arma da taglio
jacciu m. ghiaccio
jaccu m. squarcio, taglio
jamuce (jamunicce) v.v. andiamoci
jamuninne v. andiamocene
janchinasr.u agg. biancastro
jancu agg. bianco
japichellu (sciannicchellu) m. bicchiere
da cantina di 1/8 circa
jardinu m. agrumeto
jatare v. fiatare, respirare; part. jatatu
jatatina f. sopraffiato
jatice v.v. andateci!
jativinne v. andatevene!
jatu m. 1 fiato; 2 fig. niente
jebbule(u) agg. debole
jebbulizza f. debolezza, spossatezza, debilitazione
jenca (jencu) f. giovenca, vacca giovane
jencaturu m. detto del bue tenuto a riposo mentre laltro lavora
jennaru m. 1 genero; 2 gennaio
jentile agg. qualit di fichi
jestigna (jestima) f. bestemmia
jestimare v. bestemmiare; part. jestimatu
jestimata f. bestemmiamento, bestemmiata
jestimaturu agg. bestemmiatore.
jestiru (jestinu) m. spianatoia
jesu inter. oh dio!, peccato!
jetta f. treccia di cipolle, agli; filza di fichi secchi
jettare v. 1 gettare, buttare, abbandonare; 2 germogliare; part. jettatu
jettata f. veduta da finestra o balcone
jettatina f. rimasugli, avanzi
jettatu m. trovatello
jettatura f. malocchio
jettilla f. piattola
jettu (jettunu) (jettitu) m. ramoscello

38

jncere (jungere) v. 1 unire, legare, riunire. 2 risparmiare, accumulare. 3 arrivare, giungere. part. juntu / junciutu
(jungiutu).
junca f. gengiva.
jungere (jncere) v. 1 unire, legare, riunire. 2 risparmiare, accumulare. 3 arrivare, giungere. part. juntu / jungiutu
(junciutu).
junnacca f. grossa collana doro a palline
con ciondolo.
junnare v. 1 avventarsi; 2 prendere.
part. junnatu.
junta f. quantit presa con le mani congiunte.
juntare v. 1 balzare. 2 avventarsi.
part. juntatu.
juntura f. articolazione delle ossa, giuntura
juppinu m. ragazzo tozzo
jurare v. giurare; part. juratu

juricare v. giudicare. part. juricatu


jurire v. fiorire; part. juritu (jurutu)
juritura f. fioritura
jurizziu m. giudizio, sentenza
jurnata f. giornata
jurnu m. giorno
jusca f. lolla, loppa, pula.
juscare (uscare) v. piccare, essere piccante. part. ju&catu (u&catu).
jusche pl. bruciori, infiammazione provocata dalla pula
juschentu agg. piccante
jusciare v. 1 soffiare; part. jusciatu. 2 gioco di bambini consistente nel far capovolgere un certo numero di figurine,
messe in palio, con un soffio occlusivo.
jusciata f. soffiata
jusciaturu m. soffione di canna
jussu m. diritto
jusu m. sotto; piano inferiore della casa
juttunu m. sorso.

k, K
kacarozzu m. 1 mucchio di cose; 2 covone di grano formato da tante fascine
(regne)
kamra f. supportico a volta
kmmara f. camera
kammarera f. cameriera
kavuru agg. caldo
kine pr. epit. chi
kocula f. piccola pietra tondeggiante
korajisima (coraisima) f. 1 quaresima.
2 maschera carnevalesca
koranta agg. num. quaranta
korara (quorara) f. grosso calderone,
pentolone
korararu (quorararu) m. calderaio
korarottu (quorarotto) m. paiolo

kore(u) m. cuore
korela f. querela, denuncia
korelare v. querelare. part. korelatu
koscialu m. 1 tasca del pantalone; 2 casereccio, prodotto in proprio, genuino
kozunu m. pantalone
kozzu m. monticello
kray avv. domani
krustulara f. canzone augurale natalizia.
krustulu m. dolce
kurpa f. colpa
kuvare v. 1 covare; 2 attendere; part. kuvatu
kuvana (kuvanella) f. attesa lunga e
noiosa

39

l, L
lannu chi vene m.d.d. lanno prossimo,
lanno che verr
lacertu m. taglio della carne del vitello
laganaturu m. spianatoio, matterello
lagna f. lamentela
lagnusa f. 1 sudiceria, sporcizia; 2 sciatteria
lagnusu agg. 1 sudicio; 2 sciatto
lampa f. 1 grosso bicchiere; 2 lume ad
olio
lampara f. lampada, faro usato dai pescatori per attirare i pesci la notte
lampiare v. lampeggiare; part. lampiatu
lampini pl. 1 stoppini per lampade ad
olio; 2 ceri.
lamu m. muffa.
land.r.u (lant.r.u) m. oleandro
lannivuccu m. Longobucco
lannivucchisu agg. longobucchese, abitante di Longobucco
lpira f. lapide
lappa f. lama, coltello.
lppell inter. subito.
laprista f. ramolaccio, verdura selvatica
commestibile.
lapristinu (lapistunu) m. uomo di grande statura
largasca f. 1 grande spazio, ampiezza;
2 fig. sperpero 3 fig. abbondanza;.
largusia inter. alla larga!
lasr.a f. 1 lastra; 2 vetro
lasr.icu m. pavimento di pietre
lassace fricare m.d.d. lascia stare, lascia
perdere, smettila!
lassare v. 1 lasciare; 2 abbandonare;
part. lassatu
lastica f. elastico
lat.r.aru m. vagabondo
lat.r.u m. ladro
lat.r.uciniu (lat.r.uniggiu) m. furto, ladrocinio
lattara f. balia, nutrice
lattaru m. lattaio
lattarulu m. tipo di fungo commestibile
lattuca f. lattuga
lavamanu m. lavamano

lavannara f. lavandaia
lavina f. quantit di acqua per terra, lavina, rigagnolo
lavurellu m. piantine di messe per cerimonie pasquali
lavru m. seminato di grano, messe
lvuru m. 1 pianto funebre ad alta voce;
2 alloro
lazzu / lazzi m. laccio / lacci
lebbricare v. ripetere le stesse cose;
part. lebbricatu.
leggeru agg. leggero.
lebbru m. lepre.
ljere v. leggere. part. lejutu.
lju v.v. leggo.
lementari pl. elementari (scuole).
lentizza f. 1 magrezza; 2 debolezza;
3 pigrizia.
lentu agg. 1 lento; 2 magro.
lepuricchju m. leprotto
letticu (letticusu) agg. ammalato, macilento, tisico.
lett.r.ica f. elettricit, scossa elettrica
levare v. 1 togliere. 2 alzarsi dal letto.
part. levatu
levat.r.icia f. ostetrica
levit.r.u m. mota, materia verdastra melmosa che si forma nellacqua
levitu m. lievito
liant.r.nu m. uomo cresciuto oltre misura e fannullone.
libbrtta f. piccolo quaderno sul quale si
tenevano i conti della spesa a credito.
liccarda f. ghiottoneria.
licchetta f. ciarliera, civettuola.
licquare v. leccare; part. licquatu.
licquata f. leccata
lifante m. 1 elefante; 2 fig. uomo alto e
grosso come un elefante
ligante f. pettinatrice
ligare v. legare, unire, attaccare; part. ligatu
lignama f. mobilia, insieme dei mobili
lignamu m. tipologia del legno, legname
lignata f. legnata
lill (llill) sinc. (lli + llu + ) glielo ha:

40

lill ddattu glielha dato, llill arrobbati glieli ha rubati.


lill (llill) sinc.(lli+llu+) glielo devi: lille rire glielo devi dire, llill rare, rennere glieli devi dare, rendere.
limma f. grande scodella di creta
limmiccu m. alambicco
limosina f. elemosina, carit
limosinante agg. che chiede lelemosina,
mendicante
lincella f. brocca di terracotta col collo
largo
linnini pl. lendini, uova di pidocchi tra
i capelli
linza f. striscia di stoffa
linzolu m. lenzuolo
liona f. tartaruga.
lippiare v. 1 toccare appena e senza voglia. 2 dare una mano di vernice. 3 breve nevicata. part. lippiatu
lippu m. grasso, untume.
lippusu agg. untuoso, vischioso.
lisciebbussu m. pestaggio, bastonatura.
lissa f. lisciva, soluzione ottenuta bollendo acqua e cenere per fare il bucato.
litama f. letame.
litare (litiare) v. macchiare, sporcare, ungere. part. litatu (litiatu).
litata avv. poco, piccola quantit.
litatu agg. unto, macchiato.
liternu m. variet di quercia.
litica f. lite, litigio, questione..
liticare v. litigare; part. liticatu.
liticante agg. litigante, litigioso.
liticata f. litigata, battibecco.
lit.r.aru m. 1 persona sfaticata, pigra. 2 poco di buono.
littara (guittara) f. lettera.
litticia (letticia) f. tisi, tubercolosi.
liusu m. colui che mangia poco, schizzinoso.
livrera f. pettegola, mal vestita.
livressa f. rovescia, inverso.
livrusu m. poco ben vestito.
livurnu m. laburno.
lizzelli pl. liti, litigi.
lizzu m. attrezzo del telaio dove passa la
stama e il disegno.

ll (llne) epit. avv. l, l


ll - ll pr. la, lo,(a) lei,(a) lui. llu rrugnu
glielo d; sinc. (lla+) ll vistu? lhai visto?.
ll sinc. (lla/lle/lli/llu + ) la/lo/le/li devi
lle - lli pr. gliele, glieli, a loro, a lei, a lui.
lle mannu gliele mando; lli ricu
gli dico.
llillaju sinc. (lill + aju) glielho.
llillame sinc. (lill + ame) glielo dobbiamo.
llillamu sinc. (lill + amu) glielo abbiamo.
llillanu sinc. (lill + anu) glielo hanno.
llillate(llillavite) sinc. (lill + ate/avite)
glielo dovete.
llillati (llillaviti) sinc. (lill + aviti) glielo
avete.
llocu avv. cost, l
lofia f. 1 sporca. 2 disonesta.
longarunu m. alto e sottile.
lorda agg. sudicio, lercio.
lordu m. sporco.
losu agg. sudicio, lercio.
lcere v. brillare, scintillare. part. lucente.
lucerta f. lucertola.
lucertunu (lucertulunu) m. ramarro.
luciferu m. Lucifero, diavolo.
lugghju m. luglio.
lumera f. lume, lucerna.
luminciana (lumingiana) f. melanzana.
luminera f. illuminazione, luminaria.
luncella f. anfora con manici.
lunu m. luned.
lupelliare v. mangiare con avidit;
part. lupelliatu.
lupellu m. appetito, fame.
luperia f. grande fame, appetito.
luppinu m. lupino.
lupu m. lupo.
lupuminariu m. lupo mannaro.
lusr.are v. lucidare. part. lu&tatu.
lusr.u m. chiarore, luce.
luta f. sporcizia untuosa sui vestiti.
lutare v. macchiare, insozzare; part. lutatu
luviggiu m. Luigi.

41

m, M
ma agg. mio/mia come epitesi: canatima
mio cognato.
m f. mamma
ma, me, mu pr. (sinc. mi + a/e//u) mi,
me la/le/li/lo, mi devi: ma rittu, me rire,
me ddici, mu rici mi hai detto, mi devi dire, me li dici, me lo dici.
macareddiu inter. volesse Dio!
macari avv. magari
maccarruni m. maccheroni fatti in casa
maccarrunu m. sempliciotto, fessacchiotto
maccaturu (muccaturu) m. fazzoletto.
macchja f. 1 orto, appezzamento di terreno coltivato ad ortaggi. 2 chiazza, imbrattatura. 3 colpa.
machina f. macchina, automobile
macinellu m. macinino per il caff
macinilu m. frantoio
macru agg. magro
maronna f. Madonna
magagna f. 1 bricconata. 2 trucco, tranello
magara f. 1 strega; 2 buco del camino attraverso cui passa il fumo
magarella f. sfiatatoio del camino per
evitare fuoruscita di fumo
magaria f. stregoneria
magaru m. 1 stregone. 2 intraprendente,
risoluto, impudente
magghja f. maglia intima
magghjaru m. magliaro, truffatore
magghjetta f. maglietta
magghjonu m. maglione
magu m. mago
majatella f. frittella con fiore di sambuco
majisi m. maggesi; terreno preparato per
la semina
majlla f. madia
majorca f. qualit di grano tenero
maju m. 1 maggio. 2 sambuco
malacrianza f. maleducazione
malafrofficia f. scorpione
malamentu agg. 1 cattivo, malvagio. 2 guasto, malsano

malannata f. 1 cattiva annata; 2 fig. cattiva sorte


malanova f. 1 cattiva notizia; 2 inter. che
disgrazia!
malanovu agg. molto grande
malaparata agg. situazione incresciosa ed
inaspettata.
malarescita avv. cattiva fine, cattivo epilogo, fallimento
malatia f. malattia, affezione, morbo
malepatenza f. patimento, sofferenza
malepatere v. vivere di stenti, patire.
part. malepatutu
malerizzione f. maledizione
mallariare v. maneggiare e rimaneggiare
rovinando. part. mallariatu
malu m. danno, guaio, male, malanno
malucrianzatu agg. maleducato, screanzato
malumparatu agg. scostumato, maleducato
malupatutu agg. patito, cagionevole, macilento.
malupruvirutu agg. sprovvisto
maluredduttu agg. mal ridotto, magro
maluresciutu agg. riuscito male, fallito
malutempu m. maltempo
maluvizzu m. 1 malvizzo, tordo.
2 fig. persona furba
maluvolutu agg. odiato, inviso, sgradito
mammaluccu m. persona alquanto sciocca
mammana f. levatrice, ostetrica
mammaranna f. nonna
mammarella dim. mammina
mammarulu m. bimbo attaccato alla madre
mammasa / mammata f. epit. sua/ tua
mamma
mamusu m. susino, susina
manatella avv. piccola quantit
mancanellu m. seggiolino con buco per
fare la cacca
manchettu m. mancino;
mancha avv. non esposto al sole, mancanza

42

mancu avv. 1 nemmeno, neanche, come


se. 2 sinistro, mancino.
mancu jatu prep. fig. niente
mand.r.a (mant.r.a) f. 1 ovile, recinto.
2 mandria, gregge, armento. 3 fig. moltitudine, folla.
mand.r.ianu m. mandriano
mand.r.izzu m. parte dellovile riservata
alla mungitura
manera f. maniera, modo
mangiarre v.v. mangerei, mangerebbe
mangiatura f. mangiatoia
mangiogna f. mangeria
mangiuliare v. mangiucchiare; part. mangiuliatu
maniamuce (maniamune) v.v. sbrighiamoci
maniare v. 1 maneggiare, manipolare.
2 affrettarsi, sbrigarsi. part. maniatu
manate v.v. sbrigati
maniative v.v. sbrigatevi
manicu m. manico
manigghja f. 1 chiavistello, paletto.
2 maniglia
manipula f. cazzuola
manipulu m. aiutante del muratore
mannaja inter. mannaggia! male nabbia.
mannallillu (mannalliu) v.v. mandaglielo!
mannamillu v.v. mandamelo!
mannamullillu v.v. mandiamoglielo!
mannamunnellu v.v. mandiamolo via!
mannannllu (mannannllu) v.v. mandalo via!
mannara f. accetta da macelleria
mannare v. mandare, inviare; part. mannatu
mannisu m. taglialegna
mansu (manzu) agg. mansueto, docile
manta f. coperta di lana
mantellina f. piccolo scialle per coprirsi
spalle e petto
mantenere v. 1 sostenere, sorreggere. 2
alimentare. 3 trattenere. part. mantenutu
mantera f. grembiule di pelle usato dai
fabbri
mantisinu m. grembiule
mant.r.a (mand.r.a) f. 1 branco di animali.
2 ovile. 3 moltitudine di persone.

mantu m. mantello
manutu agg. manesco
manuzza f. 1 manina; 2 gioco di ragazzi
con monete o figurine. 3 fig. abilit, destrezza
mappa f. rami di quercia intrecciati a mo
di ventaglio
mappata f. 1 involto. 2 fig. rotolo di denaro
mappina f. straccio, strofinaccio
mappinu m. forte schiaffo
mapputa agg. folta
marba f. malva
marbaggiu agg. malvagio, cattivo
marbonu m. geranio
maremiu inter. bene mio!
mariola f. tasca interna della giacca
maritare v. sposarsi, prendere marito.
part. maritata
marituma / marituta m. epit. mio marito/
tuo marito.
marosca inter. euf. imprecazione per non
nominare il nome della Madonna
marpiunu agg. marpione, furbo, impostore
marrma pl. cose inutili
marranchinu agg. 1 audace; 2 snello,
svelto
marruffu m. damigiana
marrunu 1 m. errore pacchiano.
2 agg. pacchiano, grossolano
marte m. marted
maru 1 m. mare. 2 inter. povero! infelice! disgraziato!
maruca f. lumaca, chiocciola
maruggiu m. manico di zappa, accetta o
badile
marzu m. marzo
mascatura f. serratura
mascu m. chiavistello formato da un paletto di legno scorrevole tra le due imposte.
masculu m. maschio
masculunu m. maschiaccio, rif. anche a
ragazza
masr.a f. 1 maestra, esperta; 2 sarta
masr.occulu m. 1 facondo; 2 saputello,
saccente
masr.u m. maestro, esperto
matarazzu m. materasso

43

matassaru m. aspo, arnese per avvolgere


il filo
materia f. pus, suppurazione
materialu m. tutto loccorrente per un
lavoro
matina f. mattina
matinata f. mattinata
matineru agg. mattiniero
mat.r.ia f. suocera
mat.r.iama / mat.r.iasa f. epit. mia suocera
/ sua suocera.
mat.r.iata f. epit. tua suocera.
mat.r.ima / mat.r.ita f. epit. mia madre /
tua madre.
mattallu m. batacchio
mattuligghja (nottivigghjula) f. pipistrello
mattulu m. 1 treccia (rotolo) di fieno, fascio manna; 2 batuffolo di cotone
mattunata f. pavimento
mattunu 1 m. mattone. 2 agg. pesante,
noioso.
matutina agg. mattutina, del mattino.
mazza f. 1 mazza. 2 bastone per battere
nel gioco della lippa. 3 fig. persona rozza
mazza e pizzu f. gioco delle lippa
mazzarella f. pestello del mortaio
mazzacanu m. ciottolone, grossa pietra
mazze pl. botte
mazziare v. percuotere, dare botte;
part. mazziatu
mazzicare v. 1 masticare; 2 fig. sopportare; part. mazzicatu
mazzunu agg. 1 poltrone; 2 uomo pesante e grave a muoversi
mbraganare (mpraganare) v. schiantarsi. part. mbraganatu (mpraganatu)
mbrascare (mprascare) v. 1 sporcare,
macchiare; 2 deturpare; part. mbra&catu (mpra&catu)
mbrasticare v. imbrattare, insudiciare;
part. mbrasticatu
mbrazza avv. in braccia
mbugare (mpugare) v. travolgere;
part. mbugatu (mpugatu)
mbugunu (mpugunu) avv. irruentemente, dannosamente
mbulletta avv. in bolletta, al verde
mbulliare (mpulliare) v. 1 prudere;

2 provocare, stuzzicare; part. mbulliatu


(mpulliatu)
megghjcellu agg. alquanto meglio
megghju agg. meglio
mennula f. 1 mandorla; 2 confetto
mennulata f. latte di mandorla
menta f. menta.
mente f. memoria, mente, intelligenza
menza f. 1 fazzoletto che le donne usavano di notte per non sporcare il cuscino;
2 met
menzanilu m. piccola stanza ricavata facendo un altro soffitto
menzanu m. 1 mediatore; 2 ruffiano;
3 intermedio, mezzano
menzavia avv. in mezzo alla strada, fuori
menze-sole pl. mezze suole
menzettu m. largo piatto di portata
menzina f. 1 lato, fianco; 2 met
menzjurnu m. 1 mezzogiorno; 2 fig. luminoso
menzu agg. met, mezzo
menzullu m. mezzo tomolo 20kg
menzura f. mezzora
menzustuppellu m. 1 unit di misura di
2,5kg; 2 fig. detto di persona piccola
meracc prep. (sinc. di mera + cc) guarda un po!
meragghja f. medaglia
meragghjella dim. medaglietta
merare v. osservare, guardare; part. meratu
mercuru (merculu) m. mercoled.
merenna f. merenda
merica f. 1 America, 2 fig. bengodi;
3 erba medica.
mericare v. medicare; part. mericatu
mericanu agg. americano
mericina f. medicina
mericottu m. mosto cotto
mericu m. medico
meru v.v. guardo, osservo
merula f. merlo
merulla f. midollo, cervello
mesurella f. fettuccia, nastrino colorato
mtere v. mietere; part. metutu
metituru m. mietitore
mi pr. a me, mi
micciu m. lucignolo, stoppino

44

micciuli pl. 1 ciocche di capelli in disordine. 2 filamenti


micciuluso agg. 1 disordinato; 2 filamentoso
mill sinc. me lo ha: mill ddittu me
lha detto.
mill sinc. me lo devi: mill rare me lo
devi dare.
miloca f. 1 malva; 2 intruglio dolciastro
milocata f. intruglio
milogna (melogna) f. tasso
minare v. 1 picchiare, menare. 2 minare,
mettere mine. pres.: mignu, mini, mine,
minamu, minati, minanu. imperf.: minave, ..., ..., minavamu, minavati (minavavu) minavanu. cond.: minarre, ..., ...,
minarramu, minarrati (minarravu), minarranu. congv.: minasse, ..., ..., minassamu, minassati (minassavu). gerund.:
minannu. part. minatu
minazza f. minaccia
minazzare v. minacciare. part. minazzatu
minchjarrilu m. nerbo di bue
minghjamuscia avv. fig. persona senza
carattere, senza spina dorsale
minghjunu m. sciocco, stupidello;
minisr.are v. mettere la pasta nei piatti;
part.mini&tatu
minna f. mammella;
minn sinc. (mi + na + ) me ne, me ne
ha
minnaru m. parte dellovile per agnellini
e caprettini.
minn sinc. (mi + na + ) me ne devo,
me ne devi
minnitta f. forti grida allarmanti
mntere v. mettere; part. misu
minumale (menumale) inter. meno male,
per fortuna
minutille pl. qualit di fichi piccolini
minuzzare v. sminuzzare, spezzettare.
part. minuzzatu
minuzzatu agg. spezzettato, sbriciolato
misale m. tovaglia
misarulu m. addetto a svutare il paniere
delle raccoglitrici e a segnare la giornata sulla tacca
misata f. mensile
miscare v. 1 mischiare, miscelare. 2 contagiare, infettare. part. mi&catu

mischinbroghju m. cosa intricata


miscill inter. si dice per allontanare il
gatto
misciulla dim. gattino
miscusu agg. nervoso, inquieto, ansioso
missa f. messa
mista f. scommessa, pegno
misteru m. 1 mestiere; 2 incognita, mistero
misu m. mese
misurare v. 1 misurare, determinare. 2
provare. 3 fare la visita di leva. part. misuratu.
mmaculata f. Immacolata.
mmalerire v. maledire. part. mmalerittu.
mmalerittu agg. maledetto
mmasciata f. imbasciata, comunicazione, commissione
mmasciaturu m. che sbriga commissioni,
faccende
mmastaru m. costruttore di selle per muli e asini
mmasteru (mmalleru) agg. imbroglione,
bugiardo
mmastu m. basto, sella per muli e asini
mmattuleru agg. imbroglione, che racconta frottole
mmecchjare v. 1 invecchiare; 2 stagionare. part. mmecchjatu
mmentare v. inventare; part. mmentatu
mmenzu (mmenzi) avv. in mezzo, fra
mmerdaru m. 1 merdaio. 2 merdaiolo
mmerdusu agg. merdoso
mmeru (mmeri) prep. verso, vicino
mmiacare v. 1 ubriacarsi. 2 fig. stordire
con parole. part. mmiacatu
mmiacu m. ubriaco
mmiaggiu m. viaggio, in viaggio
mmiare v. 1 avviarsi. 2 mandare.
part. mmiatu
mmiria f. invidia
mmitare v. invitare; part. mmitatu
mmitatu m. invitato, ospite
mmiteru (mmitera) avv. fare a met.
mmitu m. invito
mmizzarrare v. imbizzarrire, infuriarsi.
part. mmizzarratu
mmizziare v. 1 suggerire, istruire. 2 viziare. part. mmizziatu
mmucare v. ammuffire; part. mmucatu

45

mmuccare v. 1 imboccare, porre in bocca, ingoiare; 2 fig. credere ingenuamente; part. mmuccatu.
mmlica f. confusione, disordine.
mmulicare v. 1 ingarbugliare, aggrovigliare; 2 ingannare, raggirare;
part. mmulicatu.
mmulicatina f. confusione.
mmulicheru agg. confusionario, imbroglione.
mmullagghju m. tappo
mmullare v. tappare, ostruire.
part. mmullatu
mmumma f. detto di qualsiasi bevanda
alcolica
mmustazzi pl. baffi
mmuttare v. spingere; part. mmuttatu
mmuttita f. trapunta, coperta pesante
mmuttunu m. urto, spintone
mmutu m. imbuto.
mo (mone) avv. epit. ora, adesso, subito
mona f. confusione
mollettuni pl. staffe (fasce) pesanti per
vestiti
mollu agg. molle
morere v. morire. part. mortu
mortacinu m. persona triste, di poche parole
mortaru m. mortaio
mortatella f. mortadella
mortilla f. mirtillo, mortella
mortizzu m. funerale
mortoriu m. ambiente triste

mpacciatu agg. impacciato


mpacciu m. impedimento, difficolt
mpagghjare v. impagliare; part. mpagghjatu
mpagghjata f. recipiente in vetro rivestita
di paglia (impagliata)
mpajare v. 1 accoppiare due animali al tiro. 2 applicarsi, impegnarsi con forza
part. mpajatu
mpalacare v. infangarsi le scarpe;
part. mpalacatu
mpalare v. 1 sostenere con pali e fili;
2 rimuovere, raccogliere con la pala;
part. mpalatu
mpamare v. infamare. part. mpamatu
mpamu agg. infame
mpanata f. zuppa di pane con latte caldo e siero
mpannellare v. bagnare, macchiare, imbrattare. part. mpannellatu
mpannellata f. bagnata, getto, spruzzata
improvvisa
mpannu avv. in superficie
mparare v. 1 apprendere, imparare.
2 educare, insegnare (impropriamente). part. mparatu
mparola avv. in parola
mparramentu m.d.d. discorrendo
mparu agg. pianeggiante
mpasimatu agg. immobilizzato, irrigidito
mpastare v. impastare, amalgamare.
part. mpastatu
mpastu m. impasto, amalgama
mpasturare v. impastoiare; part. mpasturatu
mpattare v. pareggiare, impattare;
part. mpattatu
mpatti cong. infatti
mpavulizzatinu (mpavulizzu) avv. alla
sprovvista, allimprovviso
mpellare v. sbronzarsi, ubriacarsi.
part. mpellatu
mperdita avv. in perdita
mpergulatu m. pergolato
mperi (mperu) prep. vicino, vicino ai
piedi
mperimentu m. impedimento
mperizzu avv. opposto al guanciale, dalla
parte dei piedi.
mpernu m. inferno

mortu m. 1 salma, cadavere. 2 funerale.


moru m. modo, maniera, metodo.
mosse pl. smorfie
mossiante (mossuta) f. smorfiosa
motichjare v. muovere leggermente.
part. motichjatu
motocicretta f. motocicletta
motu m. moto, movimento
motuperpetu m. tremolio, tremito, tremore
mvere v. 1 muoversi, spostare. 2 affrettarsi, sbrigarsi. part. mossu (movutu).
mpacchjare v. 1 incollare, appiccicare;
2 fig. dare, assestare; part. mpacchjatu
mpacchjusu agg. appiccicoso

46

mperocitu agg. inferocito


mpesare v. incamminarsi; part. mpesatu
mpestare v. infettare,contagiare.
part. mpestatu
mpestatu agg. fastidioso, terribile; infettato
mpet.r.are v. rimanere di pietra, irrigidire.
part. mpetatu.
mpet.r.atu agg. impietrito, immobile, attonito
mpettu avv. dirimpetto, nel petto.
mpica-rama m. mobile di legno per appendervi le stoviglie di rame.
mpicare v. 1 appendere; 2 impiccare.
part. mpicatu
mpiccia f. capriccio
mpicciare v. intromettersi, impicciarsi.
part. mpicciatu
mpicciu m. seccatura, fastidio.
mpicciusu agg. inquieto, nervoso, fastidioso.
mpiciatu agg. pieno di pece
mpignare v.1 impegnare. 2 dare in pegno,
ipotecare. part. mpignatu
mpignu m. impegno
mpilare v. infilare; part. mpilatu
mpilera avv. in fila
mpingere (mpincere) v. 1 impigliare;
2 fig. ritardare fermandosi a parlare.
part. mpintu
mpingituru m. 1 ostacolo, punta in cui
simpiglia; 2 fig. detto di persona che
sattarda spesso a guardare e a chiacchierare
mpinnare v. 1 mettere le penne; 2 mettere le mani addosso. part. mpinnatu
mpinnu m. inseguimento
mpiruccare v. ubriacarsi, sbronzarsi.
part. mpiruccatu
mpiruccata f. ubriacatura
mpiruccatu agg. ubriacato, sbronzato.
mpisu agg. 1 beffardo, ironico, schernitore; 2 appeso
mpistare v. difficolt a defecare, occlusione intestinale per aver mangiato fichi
dindia. part. mpistatu.
mpittare v. schiacciare; part. mpittatu
mpizzare v. infilare, infilzare; part. mpizzatu
mpizzu m. sullorlo, sul bordo

mpocare v. 1 sentire caldo; 2 fig. andare


in calore; part. mpocatu
mpormare v. informare; part. mpormatu.
mpore avv.
allinfuori, eccetto, meno
che.
mposta f. segmento, porzione delimitata
da due legature: na mposta e sozizza
mpostare v. 1 imbucare. 2 impiantare.
part. mpostatu
mpostiare v. suddividere la salsiccia attraverso legature in porzioni. part. mpostiatu
mpracchjare v. attaccare, incollare;
part. mpracchjatu
mpracirire v. marcire, imputridire.
part. mpraciritu
mpracirisciuta agg. marcita, avariata, putrefatta
mpraporchjare v. imbrogliare, ingannare,
abbindolare; part. mpraporchjatu
mprascare v. 1 imbrattare. 2 deturpare.
part. mpra&catu
mprattare v. 1 mettere assieme, mischiare,
unire. 2 sporcare, imbrattare;
part. mprattatu
mprattatu agg. mescolato, unito.
mprenare v. 1 ingravidare, fecondare.
2 met. non curarsi, infischiarsene.
part. mprenatu.
mpressa (mbressa) f. in fretta, alla svelta
mpressarulu (mpressaluru) agg. frettoloso, affrettato.
mprestare v. prestare. part. mprestatu.
mpretitu agg. impettito, vanitoso
mprimalanza avv. al primo colpo, subito
mprimu avv. in principio, principalmente
mprisusu agg. ficcanaso
mpromu m. ingombro.
mprosare v. imbrogliare; part. mprosatu.
mprunta f. 1 campione di stoffa; 2 impronta, orma
mpucere v. calcare, premere; part. mpuciutu
mpulla (mbulla) f. vescichetta sulla pelle.
mpunnere v. 1 bagnarsi; 2 inzuppare, bagnare il pane nel sugo; part. mpusu.
mpunta avv. in punta
mpuppare v. bollire con fuoriuscita del liquido; part. mpuppatu

47

mpurnare v. infornare; part. mpurnatu


mpusu agg. bagnato.
mrogghja f. broglio, imbroglio, inganno.
mrogghjare v. ingannare, imbrogliare.
part. mrogghjatu.
muccaturu (maccaturu) m. fazzoletto.
muccellatu m. composizione con filari di
fichi
mucciu m. muco del naso
mucciulu m. muco nasale
mucciulusu agg. pieno di mocci
mucciuni avv. 1 di nascosto; 2 pl. muco
mucciusu m. moccioso, bambino
mugghjera f. moglie
mugghjrma/mugghjrta f. epit. mia moglie, tua moglie
mugnuli pl. 1 cime di rape, broccoli;
2 fig. capricci, smorfie
mulettera f. sentiero per muli, mulattiera
muletteru m. che guida e custodisce i muli
mulinaru m. mugnaio
mullica f. 1 mollica, briciola. 2 fig. poco.
mullichella avv. pochino
mulu m. 1 mulo; 2 fig. figlio illegittimo
mummarellu m. orciolo di creta con cannella
munciuliare v. sgualcire; part. munciuliatu
munnare v. pelare, sbucciare; part. munnatu
munnizza f. rifiuto, immondizia, spazzatura.
munnizzaru m. immondezzaio, discarica.
munzellizza avv. ridursi in un mucchio,
rompersi
munzellu m. mucchio di cose
mupiu agg. 1 nuvoloso; 2 taciturno

muragghja f. muraglia
murbiciunu agg. taciturno
muricelllu dim. piccolo muro
murmurare (murmuriare) v. mormorare, bisbigliare; part. murmuratu (murmuriatu)
murmuru (murmurizzu) m. mormorio,
bisbiglio
murra f. moltitudine di persone o animali, branco
murrata f. frotta di ragazzi e persone
murriculu m. capriccio
murriculusu agg. capriccioso, smorfioso
musca f. mosca
muscardinu m. piccolo rapace
muscignare v. rotolarsi; part. muscignatu
muscinagghju m. luogo dove asini e muli si rotolavano
musciu agg. 1 lento; 2 paralitico
musciularu m. pappagorgia
muscula f. parte del fuso dove si aggancia il filo.
musr.are v. mostrare, far vedere.
part. mu&tatu.
mussarola f. museruola
mussu m. 1 muso. 2 broncio, malumore,
mutria.
mustarda f. marmellata duva.
mutanna f. muta, ricambio di indumenti.
mutu m. muto
muzzare v. troncare, tagliare; part. muzzatu
muzzicare v. mordere; part. muzzicatu
muzzicunu m. 1 morso; 2 far colazione
muzzu m. 1 lavoro a cottimo; 2 tronco, reciso, tagliato
muzzunu m. 1 residuo; 2 cicca di sigaretta.

48

n, N
na art. una
na pr. ne (di lui), ce, ci (sinc. ni + a) ce
la: na cunti na romanza ci/ce la racconti una storia.
na vota avv. 1 una volta, un tempo. 2 una
volta sola.
naca f. culla sospesa accanto al letto
nagghjeru m. operaio che separa lolio
dallacqua
nannu (carnulevaru) m. pupazzo carnevalesco
nannu (nanna) m. nonno (nonna)
nannuta (nannata) f. epit. tuo nonno
(tua nonna)
nanta avv. un pochino
nasca f. 1 naso grosso. 2 fungo che cresce
sul legno.
nasconu m. nasone
naspru m. condimento di uova e zucchero sui dolci
nasr.u m. nastro
nat.r.a/u pr. unaltra / un altro
nat.r.avota avv. unaltra volta, ancora
navetta f. attrezzo del telaio, spoletta
nazzichjare v. cullare, ninnare; part. nazzichjatu
ncacanare v. accoccolare, accosciarsi;
part. ncacanatu
ncacanellu agg. piegato sulle ginocchia
ncacchjare v. 1 caricare. 2 fig.adirarsi;
part. ncacchjatu
ncagnatu agg. corrucciato, indignato, offeso
ncallare (ngallare) v. 1 incaponire; 2 incallirsi rif. alla difficolt a staccarsi dei
cani dopo laccoppiamento. part. ncallatu (ngallatu)
ncannare v. 1 ingannare; 2 accannellare,
raccogliere il filo su cannelli. part. ncannatu
ncannaturu (ngannaturu) agg. ingannatore
ncarbugghjare (ngarbugghjare) v. ingarbugliare, intricare, escolare; part. ncarbugghjatu (ngarbugghjatu)

ncarrare (ngarrare) v. indovinare, azzeccarci; part. ncarratu (ngarratu)


ncamatu agg. avaro, ingordo
ncantaratu m. carne conservata con varie
spezie
ncantare v. 1 mettere allasta. 2 incantare.
part. ncantatu
ncantu avv. allasta, allincanto
ncapicchjare v. unire le estremit di una
corda. part. ncapicchjatu
ncapizzu m. parte del letto dove vanno i
guanciali
ncappare v. 1 prendere, acciuffare.
2 trovare, rintracciare. 3 centrare.
4 indovinare. part. ncappatu.
ncapu avv. 1 sulla testa, in cima. 2 dopo
ncappucciare v. coprirsi bene; part. ncappucciatu
ncapunire v. ostinarsi, intestardirsi.
part. ncapunitu.
ncapunitu agg. ostinato, testardo.
ncarnare v. penetrare nelle carni;
part. ncarnatu
ncarnatu agg. incarnito, rif. alle unghie
ncarricamuninne v.v. non interessiamocene
ncarricare v. importare, preoccupare;
part. ncarricatu
ncarricatinne inter. non preoccuparti! me
la pagherai!
ncarricativinne inter. state attenti, me la
pagherete!
ncarrocciare v. 1 accavallare; 2 montare,
salire sopra. part. ncarrocciatu.
ncasare v. calcare, premere; part. ncasatu
ncastagnare v. arrestare, prendere in castagna; part. ncastagnatu
ncatasciare v. afflosciarsi, diventar vecchio; part. ncatasciatu
ncatinare v. 1 incatenare, legare. 2 annodare, intrecciare. 3 vincolare. part. ncatinatu
ncat.r.amare v. bitumare, catramare;
part. ncatamatu
ncattare v. cercare calore coprendosi;
part. ncattatu

49

ncavarcare v. accavallare, incrociare;


part. ncavarcatu
ncazzare v. adirarsi, irritarsi; part. ncazzatu
ncazzatu agg. adirato
ncazzupopulu avv. in cima al mondo, assai lontano
ncazzunire v. rincretinire, rimbecillire.
part. ncazzunitu
ncazzusu agg. energico, irascibile, orgoglioso.
ncecare v. 1 diventar cieco; 2 accecare.
part. ncecatu
nceramilata f. copertura di tegole
nchjanare v. salire; part. nchjanatu
nchjanata (nghjanata) f. salita
nchjimare (nghjmare) v. imbastire;
part. nchjimatu (nghjmatu)
nchjovare v. inchiodare; part. nchjovatu
nchjummare v. 1 restare sullo stomaco.
2 lanciare con energia a piombo la trottola. part. nchjummatu. gerund. nchjummannu.
nchjummu avv. a piombo, diritto
nchjurere v. chiudere, recintare;
part. nchjusu
nchjusa f. provvista
ncialare v. guardare a lungo stupito;
part. ncialatu
nciciuliare v. vezzeggiare; part. nciciuljatu
ncignare v. incominciare, iniziare;
part. ncignatu
ncilla f. anguilla
ncillicare v. attorcigliare; part. ncillicatu
ncillicatu agg. attorcigliato
ncimentare v. ricoprire di cemento, cementare. part. ncimentatu.
ncimentata f. lastra o qualsiasi spazio cementato.
ncinagghja f. 1 inguine, anguinaglia; 2 articolazione, giuntura fra anca e coscia
ncinocchjaturu m. inginocchiatoio
nciocculi pl. moine
nciotare v. istupidire, rincretinire;
part. nciotatu
nciotatu agg. stordito, istupidito
ncocciare v. 1 indovinare; 2 fitta eruzione
cutanea; part. ncocciatu
ncocciatu agg. 1 pieno di esantemi. 2 copioso, fitto.

ncofanare v. incurvarsi con gli anni;


part. ncofanatu
ncofanatu agg. incurvato per malattia o
vecchiaia
ncollare v. 1 caricarsi qualcosa sulle spalle. 2 incollare. part. ncollatu
ncollarellu avv. persona portata sulle
spalle, a cavalluccio
ncollu avv. sulle spalle, addosso.
ncont.r.u avv. incontro
ncoppare v. raccogliere, rimuovere;
part. ncoppatu
ncoppulare v. 1 coprire. 2 incolpare, addossare, addebitare. part. ncoppulatu
ncornare v. incornare; part. ncornatu
ncorpu avv. in corpo
ncottire (ngottire) v. infeltrire; part. ncottitu (ngottitu)
ncozzare v. incaponirsi, intestardirsi;
part. ncozzatu
ncozzatu agg. testardo
ncrapicciare v. incapricciarsi, innervosirsi, smaniare; part. ncapricciatu.
ncrinare v. 1 inclinarsi, piegarsi. 2 met. inchinarsi, salutare. part. ncrinatu.
ncriscenza f. pigrizia, apatia, accidia
ncriscere v. non aver voglia; part. ncrisciutu
ncrisciusu agg. apatico, pigro, accidioso
ncroccare v. 1 uncinare; 2 prendere
sotto braccio; 3 incurvarsi; 4 appendere. part. ncroccatu
ncroccatu agg. sotto braccio; incurvato;
appeso
ncromare v. lucidare le scarpe. part. ncromatu
ncroscare v. 1 increspare, indurirsi; 2 fig.
inasprirsi, corrugarsi; part. ncro&catu
ncucchja avv. accanto, vicino
ncugnare v. battere, pestare. part. ncugnatu
ncujere v. 1 premere, pigiare. 2 fig. sopportare. part. ncujutu
ncujmentu m. premito, pressione
nculacchjare v. stare seduto, oziare. part.
nculacchjatu
nculare v. 1 sorprendere, acchiappare;
2 inculare; 3 indovinare, azzeccarci;
part. nculatu
nculinuru agg. nudo

50

ncullunare (ncullurare) v. 1 raggomitolarsi. 2 attorcigliare; part. ncullunatu


(nculluratu)
nculu avv. in culo, contro
ncumpirenza avv. in confidenza
ncunavut.r.u (ncunat.r.u) pr. qualche altro
ncuntu avv. in conto
ncunu pr. qualcuno
ncupu avv. in fondo, nella parte pi interna
ncurpare v. incolpare; part. ncurpatu
ncurunare v. incoronare. part. ncurunatu
ncut.r.uzzu avv. dietro, in groppa
ncuttu agg. stare stretti, stivato, fitto
nd.r.angheta f. mafia, malavita
ndurbul(i)are (nd.r.ugulare) v. render torbido, sporcare. part. ndurbul(i)atu
(n[tugulatu)
ne, ni, nu pr. a noi, ce, ci.
ne, n, nu sinc. (ni + e/ /u) ce le/li, ci
devi, ce lo.
negghja f. nebbia
negghjulizzu m. nebbione
negghjusu agg. nebbioso
nente pr. niente, nulla
nenteanullu m.d.d. 1 niente a nessuno;
2 fig. avaro
nentemenu avv. nientemeno
neputu m. nipote.
neputima / neputita m. epit. mio nipote
/ tuo nipote
nerbu m. nervo.
netta netta m.d.d. mi picchierei, mi prenderei a schiaffi: nni&preggiu attia e ara
furtuna mi facisse netta netta in dispetto a te e alla fortuna, mi prenderei a
schiaffi.
nfaccennata agg. affaccendata.
nfinocchjare v. ingannare. part. nfinocchjatu.
ngallare (ncallare) v. 1 incaponire. 2 incallirsi rif. alla difficolt a staccarsi dei
cani dopo laccoppiamento. part. ngallatu (ncallatu)
ngannaturu (ncannaturu) agg. ingannatore
ngarbugghjare (ncarbugghjare) v. ingarbugliare, intricare, escolare; part. ngarbugghjatu (ncarbugghjatu)

ngarrare (ncarrare) v. indovinare, azzeccarci; part. ngarratu (ncarratu)


ngegnu m. genio, che ha tanto cervello
ngegnusu agg. ingegnoso
ngenitare v. fecondare, concepire.
part. ngenitatu
nghjnu avv. in pieno
ngiocculiare v. 1 coccolare, vezzeggiare.
2 allettare, lusingare. part. ngiocculiatu
ngnosr.u m. inchiostro
ngottire (ncottire) v. infeltrire; part. ngottitu (ncottitu)
ngratu agg. ingrato
ngrignare v. indignarsi, corrucciarsi;
part. ngrignatu
ngrignatu agg. indignato, corrucciato
ngrizze pl. provocare in qualcuno desiderio di qualcosa che stiamo consumando
ngrizzulare v. rabbrividire; part. ngrizzulatu
ngrizzulunu m. brivido
nguacchju m. pasticcio, pastrocchio,
guaio, disastro.
nguacciu prep. di fronte, dirimpetto
nguajare v. inguaiare, impelagare.
part. nguajatu
nguantu avv. in quanto
nguentu m. unguento
nguliare v. 1 aver desiderio di qualcosa.
2 allettare, lusingare. part. nguliatu
ni avv. pr. a noi, ci, ne
nianu f. tacchino
nigghju m. nibbio
nill sinc. (ni + llu + ) ce lo ha
nill sinc. (ni + llu + ) ce lo devi
nimpia f. lampadario a pi luci
nimula f. 1 arcolaio. 2 fig. che cammina
e si muove continuamente
ninn sinc. (ni + na + ) ce ne, ce ne ha.
ninn sinc. (ni + na + ) ce ne devi.
niru m. nido
niva f. neve
nivera v. nevata
nivicare v. nevicare; part. nivicatu
nivicata f. nevicata
nivuru agg. nero
nn sinc. (ne + ) ne hai, ne ha
nnajta f. impalcatura dei muratori, ponteggio.

51

nnaju sinc. (na + aju) ne ho


nnammurare v. innamorarsi; part. nnammuratu
nnammuratu m. moroso, innamorato.
nnanzi avv. davanti, di fronte.
nnarramatu agg. sciagurato, scellerato,
sventurato
nnartarare v. adirarsi, infuriarsi; part.
nnartaratu
nnartu avv. in alto
nn avv. n
nnebbitare v. indebitarsi. part. nnebbitatu
nnestare v. 1 innestare; 2 vaccinare;
part. nnestatu
nnestu m. 1 innesto; 2 vaccinazione
nni prep. in
nnirare v. arrabbiarsi, offendersi, adirarsi.
part. nniratu.
nniratu agg. arrabbiato, adirato
nnispreggiu inter. per dispetto, per sdegno, in disprezzo
nnocellare v. ostinarsi, incaparbirsi, incapricciarsi. part. nnocellatu
nnocellatu agg. incapricciato
nnolerire v. 1 soffrire, tribolare; 2 indolenzire, paralizzare. part. nnoleritu
nnolerittu agg. afflitto, infelice, sofferente
nnorare v. 1 indorare, abbellire.
part. nnoratu
nnorata agg. doro, dorata
nnugghja f. 1 apparato genitale maschile.
2 fig. niente
nnuminagghjia f. 1 indovinello. 2 fama
nnuminare v. 1 azzeccarci, indovinare;
2 nominare. part. nnuminatu
nnuminata f. fama, nomea
nnurcare v. ingolosire, allettare.
part. nnurcatu
no (none) avv. epit. no
nobbolennu avv. inavvertitamente, non
volendo
nocca f. fiocco
nocchicella dim. fiocchetto
nocente agg. innocente
nonnama / nonnasa / nonnata f. con
ma/sa/ta in forma epitetica: mia nonna,
sua nonna, tua nonna
nonnarella(u) dim. nonnina(o)

nonnuma / nonnusa / nonnuta m. con


ma/sa/ta in forma epitetica: mio nonno,
suo nonno, tuo nonno.
nonnulu m. 1 laccio con pietra per tenere tesa la tela; 2 fig. che sta in mezzo
nora f. nuora.
norama / norasa / norata f. con ma/sa/ta
in forma epitetica: mia nuora, sua nuora, tua nuora.
nosr.u pr. nostro
notaru m. notaio
nottivigghjula (mattuligghja) f. pipistrello
novu agg. nuovo
nozzulu m. 1 nocciolo. 2 fig. forte e duro
nozzulunu agg. persona grande, forte e
resistente
nquetamentu m. molestia, fastidio
nquetare v. infastidire, molestare, irritare.
part. nquetatu.
nquetaturu agg. seccatore, importuno,
rompiscatole
nsinca (nzinca) cong. finch
nsinchjare (nzinchjare) v. 1 accennare,
suggerire. 2 indicare, segnalare.
part. nsinchjatu (nzinchjatu)
nsistere (nzistere) v. insistere; part. nsistutu (nzistutu)
nsistusu (nzistusu) agg. insistente, petulante, ostinato
nsonnu (nzonnu) avv. in sogno
nsuffrare v. insolfare. part. nsuffratu.
nsustu (nzustu) avv. a noia; a fastidio.
nsstusu (nzustusu) agg. fastidioso, noioso.
ntacca f. incisione sul legno, tacca, taglio, segno
ntaccare v. incidere, segnare, tagliare;
part. ntaccatu.
ntaccera agg. che offende facilmente
ntmatu agg. 1 malsano; 2 guasto
ntampu agg. 1 poco attento; 2 stupidello
ntanare v. rintanarsi, rinchiudersi;
part. nniratu
ntanatu agg. rintanato.
ntantare v. rimanere stupito, a bocca
aperta, incantare, imbambolare;
part. ntantatu
ntantaru agg. qualit di ciliegie.

52

ntantatu agg. incantato, stupito, imbambolato


ntantavigghja agg. ancora in dormiveglia,
dormiveglia
ntantu avv. intanto
ntartaratu (ntataratu) agg. 1 pieno di croste; 2 fichi con laffiorare del fruttosio.
ntergulare v. stare ad ascoltare di nascosto; part. ntergulatu
nterra avv. per terra, a terra
ntestinu m. intestino
ntia avv. pochino
nticchia dim. pezzettino
ntinna f.1 palo lungo e diritto. 2 albero
della cuccagna.
ntinnare v. risuonare, suonare. part. ntinnatu
ntinnu m. suono, tintinnio
ntippare v. tappare, turare; part. ntippatu
ntiralazzu avv. il lancio della trottola attuato con poca forza e con movimento
largo del braccio
ntisa f. 1 udito; 2 accordo, intesa
ntisicare v. restare dritto, intisichire;
part. ntisicatu
ntocca f. taglio di stoffa
ntonicare v. intonacare; part. ntonicatu
ntorciniare v. attorcigliare, torcere.
part. ntorciniatu
ntortu avv. nel torto
ntossicare v. intossicare, avvelenare.
part. ntossicatu
ntostare v. 1 indurire; 2 intestardire.
part. ntostatu
ntotanare v. intontire, rincretinire;
part. ntantatu
ntotanatu agg. intontito
nt.r.a avv. 1 fra, entro, in mezzo;
2 prep. in, nella
nt.r.allazzare v. intrallazzare, fare imbrogli. part. ntallazzatu
nt.r.allazzu m. imbroglio, raggiro
nt.r.aniare v. spargere, rif. a frutti caduti in
abbondanza dallalbero; part. ntaniatu
nt.r.appare v. rattrappire, rangrizzare.
part. ntappatu
nt.r.e avv./prep. fra, nelle
nt.r.i avv./prep. fra, nei
nt.r.illisa avv. agire furbescamente

nt.r.imojare v. afflosciarsi, abbandonarsi.


part. ntimojatu
nt.r.imojatu agg. completamente afflosciato
nt.r.insica avv. 1 frattanto. 2 in amicizia
stretta
nt.r.iolata f. insieme delle parti molli del
maiale
nt.r.ippare v. avere leggera occlusione intestinale. part. ntippatu.
nt.r.it.r.ulare v. intirizzirsi, intorpidire per il
freddo. part. ntitulatu
nt.r.it.r.ulatu agg. intirizzito
nt.r.occhja f. prostituta
nt.r.onare v. assordare, stordire.
part. ntonatu.
nt.r.onatu agg. assordato, stordito
nt.r.oppare v. che ha messo radici, attecchire; part. ntoppatu
nt.r.oppicare v. inciampare; part. ntoppicatu
nt.r.u avv. dentro; prep. nel
nt.r.uculiare v. 1 bussare; 2 scuotere;
part. ntuculiatu
nt.r.ummare v. bere molto vino;
part. ntummatu
nt.r.usciuliata f. abbondanza di acqua
piovana
ntumpu agg. stupidotto
ntunniare v. girare attorno; part. ntunniatu
ntunnu avv. attorno, circolarmente
ntuppare v. sbattere con la testa;
part. ntuppatu
ntuppu m. urto, scontro
ntura avv. poco tempo fa
nturrumatu agg. stupido
ntuzzare v. urtare, cozzare, sbattere.
part.ntuzzatu
nu 1 art. un, uno. 2 avv. sinc. (no + u)
non.
nuat.r.i (nuavut.r.i) pr. noialtri
nucia f. noce
nui pr. noi
nullu pr. nessuno
numu m. nome
nunn sinc. (no + unn + ) non
nuru m. 1 nodo. 2 agg. nudo, spoglio.
nzaccare v. insaccare; part. nzaccatu.

53

nzalata f. insalata
nzalatera f. insalatiera
nzammai inter. mai sia! non sia mai!
nzanizzare v. irrigidire, intirizzire, gelare, intorpidire; part. nzanizzatu
nzanu agg. intero
nzapurare v. assaporare, gustare;
part. nzapuratu
nzarbamentu m.d.d. augurio di buon
viaggio: che Iddio ti protegga!
nzeme (nseme) avv. insieme
nzerta (nserta) agg. innestata; rif. a castagna la cui pellicola interna si leva facilmente.
nzertare (nsertare) v. innestare.
part. nzertatu (nsertatu)
nzertu (nsertu) m. innesto
nzinca prep. cenno, segno
nzinchjare (nsinchjare) v. 1 accennare,

suggerire. 2 indicare, segnalare. part.


nzinchjatu (nsinchjatu)
nzincuniare v. maltrattare, mortificare;
part. nzincuniatu
nzipitu agg. insipido, senza sale;
nzita f. 1 foruncolo, brufolo. 2 setola del
maiale
nzivare v. ingrassare, ammorbidire;
part. nzivatu
nzone pl. panni, indumenti
nzunza f. strutto di maiale filamentoso,
usato anche come medicamento per le
contusioni.
nzurare v. sposarsi, prendere moglie.
part. nzuratu.
nzurdare v. diventare sordo; part. nzurdatu.
nzurtu m. 1 ictus cerebrale; 2 arresto,
cardiaco.

54

o, O
obbricazione f. obbligazione
obbricu m. obbligo, dovere
occhjare v. ammiccare, occhieggiare;
part. occhjatu
occhjata f. guardata, occhiata, sguardo
occhjnurella f. specie di fagiolo
occhju m. occhio
occhjuzzu dim. occhiuzzo, occhietto
occhjuliare v. adocchiare, sbirciare;
part. occhjuliatu
occhjrussi perif. occhi rossi: indica il lupo
ocellu (pisciu) e vrachetta m.d.d. met.
per indicare il fallo, il pene.
ogghjaru m. venditore di olio
ogghjiasr.u m. ulivo selvatico
ogghjatu (ogghjusu) agg. oleoso
ogghju m. olio.
ognerunu pr. ognuno.
ognibbota avv. ogni volta.
ojiarottu avv. fra otto giorni
ojie avv. oggi
olivellu m. livella
olivi m. 1 uliveto. 2 ulivi.
olivu m. oliva.
ominellu dim. ometto.
ominicchju dim. 1 omiciattolo; 2 omino,
soldatino.
ominu m. uomo.
oppunere v. opporsi, contraddire.
part. oppunutu.
orba f. vescica del maiale riempita di

grasso.
orbettinu m. euf. ano
orbicare v. sotterrare; part. orbicatu
orbicatu agg. sotterrato
orbu agg. cieco da un occhio
ordere v. 1 ordire; 2 preparare; part. ordutu
ordica f. ortica
ordituru m. attrezzo del telaio per ordire,
cannaio.
ordurare v. odorare, profumare, annusare. part. orduratu
orduru m. odore
orduri pl. aromi, spezie
orgagnaru m. vasaio
orgagnu m. brocca di terracotta di forme
diverse; recipiente in genere
organettu m. armonica a bocca
rghju m. orzo
ora m. venticello
orifice m. orefice, orafo.
orju m. odio.
ormu m. olmo.
ornu m. orno, ornello.
ortu m. giardino, orto.
osima f. fiuto, presentimento.
osimare v. annusare, fiutare; part. osimatu.
osularu m. usuraio.
ovarula f. gallina che fa le uova ogni
giorno.

55

p, P
p m. pap
paccariare v. cadere in miseria; part. paccariatu
pacchicellu dim. pacchettino.
pacenza f. pazienza.
pagaturu m. pagatore.
pagghja f. paglia
pagghjacciu m. pagliaccio, buffone.
pagghjaru m. pagliaio
pagghjetta f. paglietta, cappello di paglia.
pagghjette pl. euf. parole, discorsi senza
senso, frottole.
pagghjunu m. grande materasso riempito di paglia, pagliericcio.
pagura f. paura.
pagurusu agg. pauroso, tremante, impaurito.
pais (paisanu) m. compaesano
paisu m. paese
palate pl. botte, ceffoni
paletta f. paletta
paliare v. picchiare; part. paliatu
paliata f. bastonatura, pestaggio
paliatunu m. accrescitivo di paliata: grande pestaggio, grande bastonatura
pallacciu (pallaccellu) m. pallina (bocconcino) di formaggio
pallotta f. cocomero
pallunista agg. bugiardo, che racconta
frottole
pallunu m. pallone, gomitolo di filo
palummaru m. piccolo capanno, costruito su quattro pali, con base un graticcio, e usato dai pastori per asciugare le
ricotte
palummella f. farfallina
palummu m. 1 colombo, piccione. 2 fig.
vomitare: fattu u palummu ha vomitato.
paluri m. Paludi
palurisu m. paludese, abitante di Paludi
pampina f. foglia
panararu m. panieraio.
panarellu dim. piccolo paniere.
panaru m. 1 cestino per raccogliere la
frutta, paniere. 2 fig. culo, fortuna.

panelli pl. leccornie


panichella f. muschio
panicottu m. pancotto,pappa dei bambini fatta con pane cotto, un cucchiao
dolio ena foglia dalloro.
pannettu m. tovaglia plastificata
pannizzu m. pannolino
pantasima f. fantasma
pnticu m. forte spavento
papagghjunu m. 1 rif. a persona grande,
grossa e innocua. 2 spaventapasseri
pnu m. pane
papagna f. 1 papavero. 2 sonnolenza.
papali pl. tela di ragno, ragnatela.
papala f. 1 annebbiamento; 2 sonnolenza
papalinu m. incerto, indeciso, tentennante
papara f. papera, oca
paparacciu m. tacchino
paparannu m. nonno
papariare v. temporeggiare, aggirarsi
perdendo tempo; part. papariatu.
paparotta f. brodaglia
papatulu m. guscio duovo morbido
papgna f. naso grosso
paposce pl. pantofole di stoffa
paposcinu agg. rif. apersona di poco conto, ordinaria, insignificante
pappaficu m. uomo balordo e stupido
papparronu (paparronu) m. fantasma
pappatella f. cibo scotto
pappu m. patina che si forma sulla superficie dei liquidi (latte, vino...)
papula f. irritazione cutanea, bolla, papula.
paraccaru m. 1che ripara ombrelli;
2 met. fanfarone
paraccate pl. 1 ombrellate, botte date con
lombrello; 2 met. fandonie, frottole
paraccu m. ombrello
paranza f. 1 associazione malavitosa;
2 grossa barca per la pesca
parapigghju m. battibecco, confusione
parata agg. 1 apparecchiata; 2 esposizione
paratu m. coordinato doro

56

paravisu m. paradiso
parcocu m. pesco, pesca
prere v. parere, sembrare; part. parutu
parigghja avv. pariglia, coppia
parinchjere v. aggiungere liquido per riempire;part. parinchjutu
parma f. ramoscello dulivo benedetto,
palma
parmentu m. palmento, vasca per la pigiatura delluva e la fermentazione del
mosto.
parmu m. 1 palmo, spazio tra il pollice e
il mignolo della mano; 2 unit di misura
parramare v. abbacchiare, percuotere
lalbero con un palo per far cadere i
frutti; part. parramatu.
parramata f. botta, percossa
parramentu m. 1 discorso. 2 accordo,
intesa
parrantina f. loquacit
parrare v. parlare; part. parratu
parrata f. 1 parlata, lingua; 2 intesa, accordo
parrilla f. indica vari uccellini: cinciallegra, scricciolo, lucherino, ecc.
parrinu m. padrino
parrupa f. precipizio
parrupare (perrupare) v. cadere rovinosamente, precipitare. part. parrupatu
(perrupatu).
parta m. epit. tuo padre
partafogghju m. portafoglio, portamonete
parte prep. eccetto, invece
prtere v. partire. part. partutu
partitu m. 1 partito; 2 stato, condizione
economica.
paru agg. 1 paio, coppia; 2 uguale, simile, pari
pasca f. Pasqua.
pascajuruta f. Pentecoste.
pascariare v. scarabocchiare. part. pa&cariatu.
pascere v. pascolare. part. pasciutu.
pascunu m. pasquetta.
passamuru m. palancola.
passaru m. passero.
passarucanariu m. verdone, specie di canarino.

passaturu m. 1 maialino da allevare e macellare lanno dopo. 2 zona dellovile


destinata alla mungitura di capre e pecore.
passulunu m. fico maturo seccato sullalbero
pastina f. biscotto
pstinu m. terra pronta per la vigna.
pastorizzia f. liquirizia.
pastnu m. impasto di farina.
pasulu agg. sofferente
ptere v. 1 patire, soffrire. 2 sopportare.
part. patutu
patissa f. 1 badessa. 2 euf. bambina paffuta
pat.r.eternu m. Padre Eterno, Dio.
pat.r.u m. suocero
pat.r.uma / pat.r.usa / pat.r.uta m. con ma
/sa/ta in forma epitetica: mio suocero,
suo suocero, tuo suocero.
pat.r.ima / pat.r.ita m. epit. mio padre / tuo
padre
pat.r.u m. padre
pat.r.unu m. padrone.
pat.r.unu e sutta m. passatella (gioco con
le carte)
patutu agg. sofferto
pazzu m. pazzo
pecura f. pecora
pecuraru m. guardiano di pecore, pecoraio.
pecurellu dim.1 agnellino. 2 fig. agg. timido, vergognoso
peju agg. peggio, peggiore
pella f. 1 pelle; 2 fig. sbronza
pellizzunu m. straccione, vagabondo
pnnere v. pendere, penzolare
penniciare v. sonnecchiare. part. pennicciatu
pnniciu m. 1 grappolo; 2 euf. muso
lungo delloffeso
penninata f. discesa, pendio
penniniare v. pendolare, vacillare.
part. penniniatu
penninu m. discesa, pendio
pennuliare v. penzolare, spenzolarsi.
part. pennuliatu
pntere v. pentirsi. part. pentutu
penzare v. pensare; part. penzatu.

57

penzata f. pensata, trovata.


penzeru m. pensiero.
penzerusu agg. pensieroso, concentrato,
serio.
penzica avv. forse
perale (peracchja) f. tavoletta con quattro appendici a forma di mano per i comandi del telaio
perna f. orlo, frangia.
pranu m. matassa di filo per imbastire.
perata f. piedata, impronta, orma
percere v. lasciare passare, gocciare;
part. perciutu
perdunare v. perdonare. part. perdunatu
perdunu m. perdono.
periclu m. ceppo dellalbero
pericnu m. gambo di un frutto
pericogna f. germoglio ai piedi degli alberi
perilorda agg. dispregiativo rif. a donna
perit.r.ozzulu m. calpestio, rumore prodotto dalle scarpe sul pavimento
perizzi avv. dalla parte dei piedi
perrupa (parrupa) f. dirupo
persuna f. persona
pertica f. lungo bastone, asta
peru m. 1 piede del corpo umano; 2 albero
pet.r.a f. pietra
pet.r.apumicia f. pomice.
pet.r.arjare v. lapidare, tirare pietre.
part. petarjatu.
pet.r.arjata f. sassaiola.
pet.r.ata f. pietrata, sassata.
pet.r.ngula f. pietra angolare, grossa pietra
pet.r.ina f. pietrina degli accendini
pet.r.ogghju m. petrolio
pet.r.ulla (pet.r.uzza) dim. sassolino
pet.r.umerulu m. tordo mezzano, anche
codirosso
pet.r.usa agg. pietrosa, difficoltosa
pet.r.usinu m. prezzemolo
pettina f. rastrello
pettinissa f. piccolo pettine per fermare i
capelli lunghi
pettinu m. pettine
pettirussa (pettirussu) f. pettirosso
pezza f. 1 toppa; 2 rotolo di stoffa da
vendere a metri

pezzentu m. pezzente
pezziare v. fare a pezzi. part. pezziatu
pezzulu m. pezzo di legno usato per sedersi, sgabello
piacire v. piacere; part. piaciutu
piaciru m. 1 piacere, godimento. 2 favore, cortesia
pica f. gazza ghiandaia
pica marina f. gazza
picata f. picconata
picca avv. poco
piccellatu m. ciambella pasquale
picchju m. membrana bianca reticolata
picciare v. fare il malocchio, gufare.
part. picciatu
picciaturu agg. iettatore, menagramo
picciu m. malocchio, iettatura
picciulillu dim. piccolino, neonato.
picciunazzu m. bella donna
picciunelli pl. colombi appena nati
picciunu m. organo sessuale femminile,
vagina
picia f. pece
picinuso agg. lamentevole
picont.r.ia f. abulia, flemma, noia, spossamento, spleen
picozza f. colpo dato in testa con le nocche delle dita.
picunata f. 1 picconata. 2 met. ricorso,
esposto contro qualcuno per danneggiarlo.
picu m. piccone
picuniare v. 1 dare colpetti col piccone;
2 fig. sparlare. part. picuniatu
picunu m. 1 piccone. 2 euf. danneggiamento
pigghjamillu v.v. prendimelo
pigghjaminne v.v. prendimene
pigghjamunillu v.v. prendiamocelo
pigghjamuninne v.v. prendiamocene
pigghjare v. prendere; part. pigghjatu
pigghjatillu v.v. prenditelo
pigghjatinne v.v. prenditene
pigghjativillu v.v. prendetevelo
pigghjativinne v.v. prendetevene
pigna f. 1 frutto del pino; 2 fig. unit,
unione di persone
pignata f. vaso di terracotta per cuocere
i cereali, pignatta
pignatella dim. piccola pignatta.

58

che non richiede unabilit particolare,


vince chi alla fine ha raccolto pi carte.
piritiare v. 1 scoreggiare; 2 fig. correre,
camminare svelto. part. piritiatu
pritu m. peto
pirituna f. donna poco seria, ruffiana
pirozzulu m. 1 piccolino, bischero; 2 cavicchio, perno.
piru m. 1 pero. 2 pera
pirucca f. sbornia, sbronza.
pirucchju m. pidocchio
pirucchjusu agg. pidocchioso, povero
pirunata f. sconfitta, batosta
pirunu m. piccolo chiodo di legno, piolo, cavicchio.
pisa f. rotolo
pisanza f. piet.
pisare v. 1 aver piet. 2 latto della battitura del grano, trebbiare. 3 pesare.
part. pisatu.
pisarra f. grosso orcio di terracotta
pisata f. unit di misura di 4 kg. usata per
il formaggio.
piscata f. bimba piccola
piscatu (piscaturu) agg. minuscolo, piccolino
piscia f. membro virile del ragazzino
pisciare v. orinare; part. pisciatu
pisciata f. orinata.
pisciaturu m. orinale, orinatoio
pisciazza f. orina
piscineru m. pescivendolo.
piscisalati pl. alici o sarde conservate
sotto sale e peperoncino macinato
pisciu m. pesce
pistunu m. uomo alto e magro
pisu m. peso
pisuliare v. pesare, soppesare, valutare.
part. pisuliatu.
pisulu m. di peso, tutto intero
pitazziare v. fare a pezzetti. part. pitazziatu
pitazzu (pitazzellu) m. pezzetto (un pezzettino).
pitittu m. appetito
pit.r.ingulu (pit.r.angulu) m. nottolino di
legno, chiavistello
pitta f. ciambella.
pitta abbrittata f. schiacciata.
pittaffu m. vagina

pignu m. pegno
pigula (pivula) f. upupa, uccello di cattivo augurio.
piguliare (pivuliare) v. 1 piangere, piagnucolare; 2 gufare; part. piguliatu (pivuliatu)
pigulu (pivulu) m. piagnisteo, lamento
pila f. 1 pila. 2 met. denaro, soldi
pilant.r.unu (pilandsr.unu) m. apatico, vagabondo
pilataru m. palato.
pil m. mentuccia selvatica.
pillacchju m. pozza fangosa, cretosa
pilloscia f. pene
pilu m. 1 pelo; 2 fig. organo sessuale
pilucaninu m. pelle doca
pilusella f. tela felpata; flanella
pilusu agg. peloso
pimmaroru m. pomodoro
pincina f. spettro, sorte di strega che rapisce i bambini
piniculu m. fungo edule, rosito.
pinnella f. fungo, delle poliporacee, commestibile che cresce sul tronco delle
quercie.
pinnetta f. piumino di canna nane usato
per fare scope
pinnicella f. coperta, plaid
pinnulari pl. ciglia
pinnulu m. 1 pillola; 2 fig. disgrazia, boccone amaro.
piparellu m. peperoncino piccante
pipata f. peperonata.
pipitiare (pipitare) v. bisbisgliare;
part. pipitiatu (pipitatu).
pipitula f. 1 pipita, malattia alla lingua
delle galline; 2 parlantina
pippa f. 1 pipa; 2 fig. masturbazione.
pippiare v. pipare, fumare la pipa.
part. pippiatu.
pippiata f. pipata, fumata di pipa.
pipu m. pepe, peperoni secchi, peperoncino macinato
pipu bonu m. pepe nero
pirainu m. pero selvatico
pirchju agg. avaro, tirchio
piretta f. agrume assai profumato, limetta, lima.
piripacchju m. calabrache, gioco di carte

59

pittare v. 1 colorare, imbiancare. 2 descrivere. part. pittatu


pittirillu agg. piccolino
pittuleru m. pettegolo
pittuliare v. sparlare; part. pittuliatu
pittulu m. pettegolezzo
pitturu m. 1 pittore; 2 imbianchino;
3 vernice
pitusu m. puzzola; anche faina
pitzu (pinzu) m. lanugine di polvere
pizzicare v. 1 dare pizzicotti. 2 pungere.
3 sorprendere. part. pizzicatu
pizzicata f. pochino; una presa col pollice e lindice della mano
pizzilonghi pl. variet di pesce azzurro,
aguglia
pizzit.r.icia f. merlo con il becco arancione.
pizzu 1 avv. luogo, posto indefinito.
2 m. il pezzo di legno pi corto nel gioco della lippa. 3 merletto. 4 punta.
5 barbetta. 6 tangente.
pizzulaficu m. beccafico, rigogolo.
pizzulare (pizzuliare) v. 1 dare pizzicotti. 2 beccare, colpire col becco;
part. pizzulatu (pizzuliatu)
pizzulunu m. 1 pizzicotto. 2 fig. rimpicciolito, piccolo. 3 tecnica di lavorazione della tessitura.
pizzutu agg. appuntito
pjalu v.v. prendilo!
pjamillu v.v. prendimelo!
pjare (pigghjare) v. prendere, afferrare,
acchiappare. pres.: pju (pigghjiu), pji
(pighhji), pje (pigghje), pjamu (pigghjamu), pjati (pigghjati), pjanu (pigghjanu). imperf.: pjave (pigghjave),..., pjavamu (pigghjavamu), pjavavu (pigghjavavu), pjavanu (pigghjavanu). cond.:
pjarre (pigghjarre), ..., pjarramu (pigghjarramu), pjarravu (pigghjarravu), pjarranu (pigghjarranu). congv.: pjasse
(pigghjasse), ..., ..., pjassamu (pigghjassamu), pjassavu (pigghjassavu), pjassanu (pigghjassanu). gerund.: pjannu
(pigghjannu). part.: pjatu (pighjatu).
pjatillu v.v. prenditelo!
pjatinillu v.v. prendetecelo!
pjatinne v.v. prendetene!
pjativillu v.v. prendetevelo!

po avv. poi, dopo


pocu agg. poco
polacchi m. scarpe col collo alto
pontinu m. sottopasso, piccolo tunnel
poponu m. uomo nero
porcaru m. guardiano di porci, porcaio
porcella (porcelluna) f. cattiva femmina,
prostituta
porcu m. maiale, porco
porghjere v. porgere; part. porghjutu
porrizzu m. verruca, porro
portaccellu v.v. portacelo
portallillu (portalliu) v.v.. portaglielo!
portamicce v.v. prtamici, portami con te!
portamillu v.v. portamelo!
portaminne v.v. 1 portami via. 2 prendimene, dammene.
portamuccellu v.v. portiamocelo
portannellu v.v. portalo con te! portalo via!
portazicchinu m. portamonete
portella f. asola
portellu m. sportello
posa f. posa, sedimento del caff.
posatu agg. calmo, serio
poscrai avv. dopodomani
posima f. 1 amido; 2 posatura del caff
postalu m. corriera, autocorriera, pullman
poste pl. chiodi da maniscalco.
posticellu dim. posticino.
postizzu m. tiro mancino
postu m. 1 luogo, posto; 2 fig. impiego,
lavoro.
poterusu agg. vigoroso, giovane sano
potre v. potere. pres.: pozzu, po, po,
potimu, potiti, ponu. imperf.: pote,
pote..., potamu, potati (potiavu), potanu. cond.: poterre ..., poterramu,
poterrati. (poterravu), poterranu.
congv.: potisse, potisse..., potissamu,
potissati (potissavu), potissanu. part.:
potutu. gerund.: potennu.
povarellu dim. poverello, poverino.
povarellutia! inter. povero te!
povaru agg. povero.
ppe prep. per
ppera / ppere prep. (sinc. ppe + ra, re)
per la / per le
pperu / pperi prep. (sinc. ppe + ru, ri)
per il / per i

60

ppecch cong. perch


praca f. soglia, lastra di pietra
pracare v. calmare; part. pracatu
prcate v.v. calmati!
pracatu agg. calmato
pracchja f. 1 pezzo di lardo; 2 baccal.
3 fig. natica.
prappare v. palpare; part. prappatu
prappuliare v. palpeggiare, toccheggiare;
part. prappuliatu
prappuni avv. a tastoni, tastando
prapuliare v. fare qualcosa per passare il
tempo e tenersi in attivit; part. prapuliatu
prastica f. plastica.
prasticogna f. detto di pietanza scotta
prejare v. rallegrarsi, godere, gioire.
part. prejatu
preju m. gioia, letizia, giubilo.
premmoni (pormoni) pl. polmoni
prena agg. gravida, incinta
prerica f. 1 omelia, predica. 2 richiamo,
rimprovero
prericaturu m. predicatore
pressa f. 1 fretta. 2 strumento per premere
pressaluru (pressarulu) agg. frettoloso,
affrettato.
prestica f. pesca-noce
prestu avv. presto
previtaru agg. amico dei preti
previtu m. sacerdote
prezziusu agg. prezioso
prezzu m. prezzo
prigatoriu m. purgatorio.
primalura (primarula) agg. che al primo parto
prischiddi (poscrai) avv. il giorno dopo,
dopodomani.
pristif! inter. si dice per allontanare i
cani
profunnu agg. profondo
prosit v. salute!
prosiu m. sedere, culo
prota f. fungo porcino grande e spugnoso
prumentu agg. primaticcio, precoce
prumintere v. promettere; part. prumisu
pruppa f. polpa, carne senza osso
pruppetta f. polpetta

pruppettella dim. 1 polpettina; 2 fig. bimba paffutella


pruppitara f. attrezzo per pescare i polpi
pruppitu m. polpo
pruvirenza f. provvidenza
pruvirere v. provvedere; part. pruvirutu
pruviruti pl. benestanti
pruvista f. provvista
pubbricare v. pubblicare, divulgare.
part. pubbricatu.
pubbricu m. pubblico
pugghju agg. soffice
pugnetta f. latto della masturbazione
maschile.
puliciara f. prigione, cella.
puliciu m. 1 pulce. 2 met. piccolo, insignificante.
pulitu agg. 1 pulito; 2 bello
pulizzare v. 1 pulire; 2 eliminare;
part. pulizzatu
pullasr.a f. 1) gallina giovane. 2 fig. ragazza piacente. 3 fig. persona ingenua.
pullasr.ella dim. 1 gallinella; 2 ragazza
pullicata f. latto dello strozzare, strangolare con le mani
pullicinu m. 1 pulcino; 2 fig. bagnato
pullit.r.iare v. 1 saltare, piroettare. 2 folleggiare, darsi ai divertimenti. part. pullitiatu
pullit.r.u m. 1 puledro; 2 piccolo saltellante
pumiciu agg. soffice, molle
pumu m. 1 melo. 2 mela. 3 pomo dAdamo
puncere (pungere) v. 1 pungere. 2 met.
esposto, anche in forma anonima, per
danneggiare qualcuno. part. punciutu
(pungiutu)
puncighjunu m. pungiglione
puntiare v. dare punti, cucire alla buona,
rattoppare. part. puntiatu
puntilliare v. sostenere con puntelli, puntellare. part. puntelliatu
puntillu m. puntello, sostegno
puntunera f. angoliera, mobile per piatti e
bicchieri.
puntunu m. 1 luogo, posto. 2 punto.
puptulu m. fantoccio, burattino.
puppu m. bua, male, dolore.

61

pupulillu m. specie di bambola fatta


con pasta di pane con sopra un uovo
sodo.
pupulu m. pupazzo di pezza
purata f. pus, materia, suppurazione
purba f. polvere da sparo
purberata f. polvere
purchjaca f. porcellana (pianta grassa:
portulaca)
purpina f. propaggine
purpitu m. pulpito
puru cong. pure, anche
pussente agg. autoritario, energico
pustarata avv. dopo lestate

pustema f. ascesso, fistola


putare v. potare; part. putatu
putaturu m. potatore
putiferiu m. grande baccano
putiga f. bottega
putigaru m. bottegaio.
putighella dim. negozietto.
putirru (bbutirru) m. burrata, butirro.
puttaniare v. 1 puttaneggiare. 2 fig. sprecare, dissipare. part. puttaniatu.
puzichiare v. lavorare con la forza dei
polsi. part. puzichiatu.
puzu m. polso.
puzzu m. pozzo.

q, Q
quacquara f. 1 escremento bovino. 2 fig.
rif. a persona priva di pregio e di interesse
quacquaraqu f. persona indegna, omiciattolo.
quacquarella f. brodaglia.
quacquarellusu agg. pauroso, che se la fa
sotto.
quacquarusu agg. obeso
quagghja f. quaglia.
quagghjare v. 1 restare impaurito, inebetito; 2 coagulare; part. quagghjatu.
qugghju m. caglio.
qualmente avv. ugualmente, come.
quannu avv. quando.
quantu avv. 1 quanto; 2 come.
quantuncu cong. bench.
quarantana num. quaranta giorni.
quarmente avv. qualmente.
quartarulu m. quartino.
quartinu m. appartamento.
quartordici agg. num. quattordici.
quartu m. 1 unit di misura di 10 kg.
(quarto di tomolo); 2 quarto.
quat.r.ara/u (cot.r.ara/u) f. giovinetta/o.

quat.r.are v. quadrare, far tornare i conti.


part. quat&atu.
quat.r.arella/u (cot.r.arella/u) f. ragazzina/o.
quat.r.atu m. quadrato.
quat.r.igghja f. quadriglia, ballo carnevalesco.
quat.r.u m. quadro.
quat.t.r.ina f. circa quattro.
quat.t.r.ini pl. quattrini, denari.
quat.t.r.occhj pl. quattrocchi
quat.t.r.ossi pl. fig. mano.
quat.t.r.u agg. num. 1 quattro; 2 pochi.
quazare (cozare) v. calzare; part. quazatu (cozatu).
quetu agg. tranquillo.
quetu quetu avv. pian pianino.
quibussi pl. denari, quattrini
quinnici agg. num. quindici.
quintalu m. quintale.
quoraisima f. quaresima.
quorara (quarara) f. grosso calderone,
pentolone.
quorararu (quarararu) m. calderaio.
quorarottu (quararottu) m. paiolo.

62

r, R
ra art. la. es. u zitu e ra zita lo sposo
e la sposa.
raccomannare v. raccomandare, caldeggiare, consigliare; part. raccomannatu
raccomannazzione f. raccomandazione
ractu m. grosso spurgo catarroso, espettorato
rafanellu m. ravanello.
ragamusu agg. asmatico, malaticcio
raganaturu m. mattarello
raganella f. strofinaccio
ragaperi m. chi cammina a stento strisciando i piedi
ragare v. trascinare con sforzo; part. ragatu
ragghjare v. ragliare; part. ragghjatu
rggia f. 1 ira, rabbia; 2 chiasso di bambini che giocano.
raggiuna f. ragione, diritto, discorso
raggiusu agg. 1 irrequieto, nervoso;
2 chiassoso
raghellu m. tosse con catarro
raghellusu m. persona affetta da tosse catarrosa
raja f. 1 razza (pesce). 2 raggio di sole.
ralla f. confusione, perdita di tempo
rama f. 1 rame. 2 stoviglie. 3 ramo. 4 fig.
tutto, anche la vita: s cotu a rama
morto
rametta f. piccola scatola di latta
ramicellu dim. rametto, ramoscello
rammillu v.v. dammelo!
rammnne v.v. dammene!
rampa f. 1 zappetta per disserbare il terreno; 2 rampa
ramu m. ramo
ranatu m. melograno
ranciu m. arancia
rannare v. dannare, disperarsi. part. rannatu
rannatu agg. dannato, disperato
rannazzione f. dannazione
rannina f. grandine
ranniniare v. grandinare; part. ranniniatu
ranniniata f. grandinata
rannu agg. grande

rannu m. danno
ranta avv. vicino
ranu m. grano
ranunghja f. rana
ranza f. farina di seconda scelta
ranzilli pl. nodi di lana che si formano
sulle maglie, pelucchi
rpere v. aprire. part. rapertu
rare (ddare) v. dare. pres.: rugnu, runi, rune, ramu, rati, ranu. imperf.: rave, ..., ...,
rvamu, rvati (rvavu), rvanu. cond.:
rrre, ..., ...,rrramu, rrrati (rrravu),
rrranu. congv.: rasse, ..., rssamu, rssati (rssavu), rassanu.
gerund.: rannu
(rannulu = dandolo). part.: ratu (ddatu).
rarica f. 1 radice. 2 fig. niente
rasa avv. 1 lato, fianco. 2 posto, luogo appartato
rascare v. graffiare; part. ra&catu.
rascata f. graffio, graffiata.
rascatina f. graffiatura, lividura
rascinaperi m.d.d. che cammina a fatica
trascinando i piedi
rasciniare v. trascinare, tirarsi dietro.
part. rasciniatu
rascunata f. graffiata, graffiatura.
rascunu m. graffio
rasiare v. rasentare; part. rasiatu
rasicella dim. angolino, posticino appartato
raspa f. 1 raspa. 2 rastrello
raspente agg. scabro
raspu m. raspo, grappolo duva da cui sono stati levati gli acini
rasta f. vaso in cui si piantano fiori
rasu m. 1 raso; 2 livellato.
rasla f. radimadia, raschietto.
rasulata f. rasoiata.
rasuliare v. 1 tagliare, sfregiare a colpi di
rasoio; 2 raschiare; part. rasuliatu
raslu m. rasoio
rattacasu f. grattugia
rattare v. grattare, grattuggiare;
part. rattatu
ravare v. essere pesante, gravare; part. ravusu

63

ravusu agg. pesante


ravutizza f. altezza
rvutu agg. alto
razza f. famiglia, stirpe
razzeru m. esattore del dazio
razziu m. dazio
re art./ prep. le/di. es. i voji e re pecure i
buoi e le pecore. na pisa re linu
quattro kg. di lino.
rebbitu m. debito
rebbricare v. replicare, rispondere;
part. rebbricatu
rebbusciatu (ribbusciatu) agg. debosciato, sregolato, depravato
rcatu m. nuovo inizio: tagghja e trova u
rcatu
rece num. dieci
recriare v. ristorarsi, restar soddisfatto,
provare piacere; part. recriatu
recriata agg. goduta, appagamento
recru m. piacere, goduria.
redducere v. cambiare, ridurre; part. redduttu
redduttu agg. ridotto, cambiato
refattu (rifattu) m. sanza, scorie di lavorazioni utilizzabili come combustibile
refinare v. assottigliare, ridurre. part. refinatu
refinatu agg. consumato
refriddare v. raffreddare; part. refriddatu
refriddatu agg. raffreddato
refriscare v. 1 rinfrescare; 2 fig. picchiare;
part. refri&catu
refriscata f. 1 rinfrescata; 2 fig. bastonatura.
refriscu m. 1 refrigerio, pace; 2 fig. aspro
rimprovero.
rgghja f. scheggia di legno
rgghjarata f. gran numero, quantit
reggiatu agg. sciagurato
regna f. piccola fascina di grano, mannella
regule pl. mestruazioni
remunnare v. potare, sfoltire; part. remunnatu
remunnatu agg. potato, sfoltito
remunnaturu m. potatore
remurata f. chiassata, schiamazzo, gazzarra
rennallillu (rennalliu) v.v. rendiglielo!

rennamillu v.v. rendimelo!


rennere v. 1 fruttare, produrre; 2 rendere, restituire; part. rennutu
rennita f. rendita, resa
rennitimillu v.v. restituitemelo!
rennitura f. tornata di latte delle balie
rentu m. dente
repingere v. ridursi, trasformarsi;
part. repintu
repunere v. riporre, porre da parte;
part. repunutu
rera f. pezzetto di legno resinoso, resina
rerica f. dedica
rericare v. dedicare. part. rericatu
rerittu agg. 1 dritto, rettilineo; 2 furbo
rerittura f. dirittura, orientamento, senso
rscere (rescre) v. riuscire; part. resciutu
rescita (resciuta) f. riuscita
respigghja (rispigghja) f. sveglia
respigghjare (rispigghjare) v. destare,
svegliare. part. re&pigghjatu (ri&pigghjatu).
respnnere v. rispondere. part. re&punnutu
resr.u agg. 1 destro, 2 abile
restatina f. avanzi, rimasugli
restucciata f. stoppie, stipola.
restucciu m. stoppia, paglia
reta f. rete
revulicre v. 1 decidersi, risolversi;
2 sbrigarsi, spicciarsi. part. revulicatu
ri art. i, gli. es. e manu e ri peri le mani e i piedi.
rile m. reale, sincero
riavulu m. diavolo
ribbasciare v. ribbassato; part. ribbasciatu.
ricchja f. orecchio
ricchjni pl. orecchini
ricchjuli (ricchjoni) pl. orecchioni, parotite
ricchjonu m. pederasta, omossessuale.
ricennove (riciannove) agg. num. diciannove
ricera f. diceria, voce, maldicenza, pettegolezzo.
ricessette (riciassette) agg. num. diciassette
ricettu m. 1 pace, riposo. 2 ovile

64

riciallillu (ricialliu) v.v. diglielo!


riciamllu v.v. dimmelo!
ricica v.v. si dice che
ricimulillu v.v. diciamoglielo
ricimulu v.v. diciamolo
riciottu agg. num. diciotto
ricitillillu v.v. diteglielo
ricogghjere v. 1 raccogliere; 2 rientrare,
ritornare. 3 fig. quietarsi, rassegnarsi.
part. ricotu.
ricogghjate inter. 1 ritirati! 2 rassegnati!
ricogghjtive inter. 1 ritornate, ritiratevi!
2 rassegnatevi!
ricota f. venuta, ritorno.
rifettu m. difetto, vizio.
rifettusu agg. difettoso, vizioso, sregolato.
rifuliare v. ripetere di continuo le stesse
cose; part. rifuliatu
riganu m. origano
rigghjara f. crivello per il grano.
rigghjera f. gabbia per i ghiri.
rigrastare v. restringersi del legno o del
ferro. part. rigrastatu
rilicatu agg. mingherlino, delicato
rimani m. domani
rimaniarottu avv. otto giorni da domani
rimenu avv. farne a meno, a meno
rimeriu m. rimedio
riminiare v. 1 mescolare; 2 fig. rimestare; part. riminiatu
rimitu m. 1 eremita; 2 agg. straccione.
rimmaggiatu agg. chiassoso, sregolato,
caotico
rimmaggiu m. 1 distruzione, disastro;
2 fracasso, confusione
rimoniu m. demonio
rimpacciare v. riprendere, rinfacciare,
rimproverare; part. rimpacciatu
rimporzare v. rinforzare; part. rimporzatu
rimporzu m. rinforzo.
rimurginiare v. rimuginare, pensare.
part. rimurginiatu
rina f. sabbia
rinacchju m. arenile
rinari pl. denari
rincona m. luogo appartato, nascosto alla vista
rinocchju m. ginocchio

rinu m. rene
rinusu agg. arenoso.
ripilare v. tirarsi i capelli per il dolore;
part. ripilatu
ripilunu (ripilusu) agg. straccione
rire (ddire) v. dire. pres.: ricu, rici, rice,
ricimu, riciti, ricianu. imperf.: rice..., ricamu, ricati (ricavu), ricanu. cond. ricerre,..., ..., ricerramu, ricerrati (ricerravu), ricerranu. congv.: ricisse..., ..., ricissamu, ricissati (ricissavu), ricissanu.
gerund.: ricennu. part.rittu(ddittu).
rirere v. ridere. pres.: riru, riri, rire, rirmu, rirti, riranu. imperf.: rire..., ...,
..., riramu, rirati (ririavu), ririanu.
cond.: rirerre, ..., ..., rirerramu, rirerrati
(rirerravu), rirerranu. congv.: ririsse,
..., ririssamu, ririssati (ririssavu), ririssanu. gerund.: rirennu. part.: rirutu(risu).
riscina f. rinfaccio, rinfacciamento.
riscipulu m. apprendista, discepolo
risculiare (rusculiare) v. brontolare, lamentarsi. part. ri&culiatu (ru&culiatu).
risculiusu agg. insoddisfatto, lagnoso, lamentoso
risculu agg. inquieto, discolo, monello
risgrazzia f. disgrazia, sventura
risgrazziatu agg. disgraziato, sventurato
risicare v. rischiare, osare, azzardare;
part. risicatu.
risicellu dim. risolino.
risimugghje pl. 1 avanzi; 2 pezzi di carne
e grasso di
maiale rimasti dopo aver preparato lo
strutto.
risipula f. erisipela, dermatite di varie
specie
risireriu m. desiderio, voglia
risorbere v. 1 decidersi, risolversi; 2 risolvere, trovare la soluzione. part. risorbutu
risorbimentu m. decisione, determinazione
risperare v. disperare; part. ri&peratu
risperatu agg. 1 disperato; 2 infelice,
sventurato
rispreggiante m. dispettoso, indisponente
rispreggiu m. dispetto, sgarbo, spregio

65

rissapitu agg. 1 insipido, scipito; 2 insulso, banale.


rissalare v. dissalare. part. rissalatu
rissossare v. dissossare; part. rissossatu
rissossatu agg. dissossato
ristinu m. destino
risu m. 1 riso, sorriso; 2 riso (cereale)
rittatu m. proverbio, detto
ritunu m. 1 grande rete per trasportare
la paglia; 2 fig. ventre grosso
rituperiu m. 1 disordine; 2 disordinato
riulo m. orzaiolo
riunare v. digiunare. part. riunatu
riunelli pl. intestini, budella di agnelli
riunnu agg. ramimgo, povero, errante
riunu m. digiuno
rivacare v. 1 svuotare; 2 scervellarsi.
part. rivacatu
rivelare v. rivelare, denunciare la nascita
di un figlio. part. rivelatu.
rivellisu agg. poveraccio, spiantato
rivigghjre v. svegliare; part. rivigghjatu.
rivinula f. mantide.
rivrghju m. confusione, mischia
rivotu agg. devoto.
rizza f. intreccio, reticolato, graticcio
rizzetta f. ricetta del medico
rizzu m. 1 scorza spinosa della castagna;
2 riccio, porcospino; 3 agg. riccioluto,
ricciuto
rocciuli (catarocciuli) pl. male parole
rocculiare v. 1 lamentarsi bisbigliando;
2 borbottare; part. rocculiatu
rogghja f. gonfiamento della pancia dei
bovini
rogghje pl. doglie
roitu m. 1 luogo poco felice. 2 abitudine.
rola f. mola
rolare v. affilare. part. rolatu
rolente agg. dolente, doloroso, addolorato
rolere v. dolere; part. rolutu
rolla f. folla, assembramento di persone,
capannello.
rollare v. girare in cerchio, rotolare;
part. rollatu
roluri pl. doglie
rolru m. dolore
romanllu m. cordicella

romanza f. storia, racconto


romanzella dim. storiella, raccontino.
rominiare v. dominare, comandare;
part. rominiatu.
rominica f. domenica.
romitu agg. 1 domato; 2 albero gi innestato.
ronciare v. russare; part. ronciatu.
ronnina (rinnina) f. rondine, rondinella.
ronnu / ronna m. don, titolo dato ai preti e ai nobili; signore, signora
ronzu m. acqua sparsa per terra
roppu avv. dopo
roppurimani m. dopodomani
ronca f. roncola.
roncatina dim. 1 roncolata; 2 fig. disordinato, caotico.
roncunu m. roncone.
rormere v. dormire; part. rormutu
rosamarina
f. sardellina, pesci piccolissimi, neonata, bianchetto
rosciuli (rusciuli) pl. cose inservibili;
roselle pl. caldarroste
rossu agg. grosso
rosuli pl. geloni
rota f. 1 ruota. 2 dote
rotare v. ruotare. part. rotatu
rotula f. tavola su cui i pastori lavoravano
la pasta del formaggio
rotulu m. 1 peso di circa 600 grammi.
2 rotolo. 3 bastone che i pastori usavano nel preparare ricotta e formaggio
rovettaru m. 1 roveto, prunaio; 2 fig.
rif. a persona che si ferma spesso a vedere o parlare
rozzulare v. rotolare. part. rozzulatu
rozzulunu m. caduta dallalto
rre m. re, sovrano
rrimmaggiu
m. 1 grande fracasso
per cadute di cose; 2 confusione
rrobba f. fondo rustico, propriet;
rrobbe pl. indumenti, vestiti, panni
ru art. il, lo. es. u mussu e ru nasu il muso e il naso.
rubbu m. buco
rucatu m. ducato (moneta del periodo
borbonico)
rucculu m. 1 lite, schiamazzo. 2 discorso fastidioso, seccante, sgradevole.
ruciu agg. dolce

66

rue agg. due


ruga f. doga
rugare v. bagnare le doghe; part. rugatu
ruggia f. ruggine
rugna f. scabbia, rogna.
rugnusu agg. rognoso.
ruicentu agg. duecento
rummare v. sibilare, rombare. part. rummatu
rumpere v. rompere; part. ruttu
rumuru m. rumore
runallillu (runalliu) v.v. daglielo!
runamillu v.v. dammelo!
runamnne v.v. dammene!
runamullillu v.v. diamoglielo!
runare (ddunare) v. dare, donare. pres.:
rugnu, runi, rune, runamu, runati, runanu. imperf.: runave, runave, runave, runavamu, runavati (runavavu), runavanu.
cond.: runarre,..., runarramu, runarrati
(runarravu), runarranu. congv.: runasse,
runasse, runasse runassamu, runassati
(runassavu), runassanu. gerund.: runannu. part.: runatu (ddunatu).

runatiminne v.v. datemene!


runatininne v.v. datecene!
ruppia f. una doppia
ruppiu agg. doppio
rurare (ddurare) (rejire) v. durare, resistere; part. ruratu (dduratu) (rejiutu)
rurici agg. num. dodici
rurulu m. parte esterna del pane, bordo,
cantuccio
rurulicchju dim. un tozzetto, un cantuccio
rusciuliare v. cercare tra vecchie cose,
frugare, rovistare. part. rusciuliatu
rusciulu (rosciulu) m. cosa vecchia, inservibile e dimpaccio
rusculiare v. lamentarsi; part. ru&culiatu
rusicare v. rosicchiare; part. rusicatu
russazzu agg. rossastro
russa f. morbillo
russu agg. rosso
russulillu m. corbezzolo
rutta f. grotta
ruttu agg. rotto
ruzzu agg. rozzo, grossolano, informe.

67

s, S
sa/su agg. sua/suo come epitesi: nonnasa
sua nonna.
sa / su 1 pr. questa/codesta - questo/codesto. 2 sinc.(si + a/u) si /ha. se la / se lo.
sabbatu m. sabato
sacara f. aringa
sacca f. saccoccia, tasca.
saccuccella dim. sacchettino.
saccunu m. saccone, pagliericcio.
sacrirente agg. scettico, dubbioso, incredulo
sacrirere v. persuadere, ricredere, sincerarsi, rinsavire; part. sacrisu
sacristanu m. sacrestano
sacrisu
agg. ricreduto, convinto, persuaso.
sagnare v. salassare; part. sagnatu
salicu m. salice
salicunu agg. 1 salice; 2 fig. inutile, che
non d frutti, avaro.
salu m. sale
sampogna agg. cretino.
sanare v. guarire; part. sanatu
sancilentu agg. intero
sangiuvannu m. comparatico, vincolo di
parentela spirituale fra il compare, o la
comare, e il figlioccio o i suoi genitori.
sangu m. sangue.
sanizzu m. sano, robusto, duro, forte.
sanpavularu
m. colui che cattura i
serpenti
santarella f. 1 santerella. 2 fig. la pip dei
bambini.
santuriavulu inter. santo diavolone!
sanu agg. 1 sano; 2 intero
sapennulu v.v. sapendolo
sapre v. sapere. pres.: sacciu, s..., sapimu, sapiti, sanu. imperf.: sape..., sapamu, sapati (sapavu), sapanu. cond.:
saperre, ..., saperramu, saperrati (saperravu), saperranu. congv.: sapisse,sapisse, sapisse, sapissamu, sapissati (sapissavu), sapissanu. gerund.: sapennu.
part.: saputu
sapuritu agg. saporito
saputellu agg. saputello, supponente.

saputu agg. presuntuoso, saccente


saracu agg. avaro
sarbazione f. salvezza.
sarcina f. fascina di frasche
sarcinella dim. fascinotto.
sardella f. bianchetto, neonata conservata sotto sale e peperoncino rosso fine
sardignolu agg. sardo.
sarma f. 1 carico di mulo o asino. 2 fig.
rozzo: sarma sana persona rozza e
stupida; 3 salma
sasamina f. geco, anche salamandra
satare v. saltare; part. satatu
satariare v. saltellare. part. satariatu.
satturia f. esattoria.
satturu m. esattore.
savurri pl. pietrame minuto, ciottolini.
savuru m. sauro (tipo di pesce azzurro),
orata
sbacantare v. svuotare. part. &bacantatu
sbaculu agg. disoccupato
sbafare v. mangiare avidamente;
part. &bafatu
sbalancare v. spalancare; part. &balancatu
sbalesr.are v. 1 impazzire; 2 rispondere
in malo modo, sgarbatamente;
part. &bale&tatu
sballare v. 1 spezzare; 2 nel gioco delle
carte superare un certo punteggio, uscire; part. &ballatu
sbampare v. avvampare, infiammare, divampare; part. &bampatu
sbaniare v. farneticare, delirare, sragionare; part. &baniatu
sbapurare v. evaporare, svaporare.
part. &bapuratu
sbarattatavula f. portavivande
sbattuliare v. non trovare pace, essere
sempre in movimento; part. &battuliatu
sbavulare v. disperdere, portare scompiglio; part. &bavulatu
sbavulatu agg. disperso, sbandato
sbegghja f. sveglia
sbenere v. svenire; part. &benutu
sbenimentu m. svenimentu, mancamento, affaticamento

68

sbentare v. sfiatare, svaporare. part. &bentatu.


sbentatina dim. sfiatatura.
sbentura f. sventura, sciagura
sbenturato agg. sventurato, iellato, infelice
sberginare v. 1 sverginare; 2 incominciare, iniziare. part. &berginatu.
sbiare v. andare via, partire, uscire.
part. &biatu
sbigghjare v. svegliare; part. &bigghjiatu
sbiscerare v. sviscerare, approfondire.
part. &bisceratu
sbisceratu agg. appassionato.
sbitare v. svitare; part. &bitatu
sbitatu agg. 1 svitato; 2 strambo, bislacco, pazzoide
sbommicare v. sfogarsi, esternare liberamente; part. &bommicatu
sboriare v. svagarsi, distrarsi; part. &boriatu
sbota f. malanno, disgrazia
sbotamia inter. disgrazia mia! me sventurata!
sbotare v. svuotare; part. &botatu.
sbracare v. 1 sbracare; 2 fig. non prendere nel gioco delle carte. part. &bracatu.
sbressa f. risvolta del lenzuolo sul capezzale del letto
sbressare v. rovesciare; part. &bressatu
sbressatu agg. rovesciato
sbrigognare v. 1 svergognare, mortificare;
2 rivelare, smascherare; part. &brigognatu
sbrigognatu agg. senza pudore, sfacciato
sbringulu agg. sveglio, intraprendente,
agile.
sbrittare v. scappare; part. &brittatu
sbruffare v. borbottare, sbuffare;
part. &bruffatu
sbruffunu m. millantatore, spaccone
sbulare v. sconfiggere lasciando al verde.
part. &bulatu.
sbulicare v. sbrogliare, dipanare.
part. &bulicatu
sbulicatu agg. sbrogliato, districato, dipanato.
sbullare v. sturare. part. &bullatu
sburdunu m. parte sporgente, punta

sburra f. sperma
sburrare v. eiaculare; part. &burratu
scacanare v. 1 tirar fuori, emettere.
2 espiare, pagare. part. &cacanatu
scaccare v. indovinare, azzeccarci.
part. &caccatu
scafazzatu agg. 1 sudicione; 2 insaziabile
scaffettiare v. prendere a schiaffi, schiaffeggiare. part. &caffettiatu
scaffettiata f. schiaffeggiata.
scaffettuni pl. 1 schiaffi, ceffoni. 2 tipo
di pasta: torciglioni
scagghja f. scaglia.
scagghjola f. semi di gramigna, scagliola.
scalare v. detrarre, defalcare, scomputare.
part. &calatu
scaletta f. attrezzo che si poggiava sulla
madia per farvi scorrere il setaccio con
la farina.
scaliare v. 1 perquisire, 2 cercare.
part. caliate
scalilla dim. 1 piccola scala, scaletta.
2 dolce.
scalunu m. gradino
scamacciare
v. schiacciare. part. &camacciatu
scamacciatu agg. schiacciato
scamare v. urlare per il dolore, guaire;
part. &camatu.
scammarare v. mangiare, saziarsi.
part. &cammaratu.
scammisatu agg. scamiciato, senza camicia.
scampare v. 1 evitare; 2 smettere di piovere. part. &campatu
scampu m. scampolo, pezzo.
scanare v. fare in forme la farina impastata; part. &canatu
scangiare v. 1 scambiare, barattare;
2 cambiare il denaro in pezzi di piccolo
taglio
scangiatu agg. scambiato, barattato
scangiu m. scambio.
scangula m. sostegno di legno su cui posano le tegole.
scannagghjare
v. cercare di scoprire;
part. &cannagghjatu
scannare v. sgozzare, togliere la vita.
part. &cannatu

69

scanni e ferro/lignu m.d.d. cavalletti di


ferro/legno che reggevano le tavole con
il materasso per il letto
scannu m. 1 cavalletto in ferro o legno.
2 panchetto per sedersi
scanzare v. evitare; part. &canzatu
scanzata f. 1 deviazione; 2 fermata
scanzia f. ripiano, scaffale.
scapare v. levare la testa del pesce.
part. &capatu.
scapicchjaturu m. maialino mal nutrito,
cresciuto senza mamma.
scapilli avv. a capo scoperto.
scapitu m. svantaggio, scapito, danno
scapizzatu agg. senza cavezza, scatenato,
scapestrato.
scapulare v. 1 finire di lavorare; 2 il cominciare a camminare dei bambini;
part. &capulatu
scapulu m. non ammogliato, scapolo
scarare v. cercare qua e l, spigolare.
part. &caratu
scarda f. 1 spina, aculeo. 2 scusa, pretesto
scardellusu (scardusu) agg. pignolo, cavilloso.
scarminiare v. essere insoddisfatto, essere nervoso, irrequieto. part. &carminiatu
scarminizzu m. insoddisfazione
scarminusu agg. insoddisfatto, irrequieto
scarogna f. sfortuna, scalogna.
scarognatu agg. sfortunato, iellato, scalognato.
scarola f. scarola, endivia, indivia.
scarparu m. calzolaio
scarricacanale m. gioco della cavallina
scarricare v. scaricare; part. &carricatu
scasare v. muovere, portare fuori;
part. &casatu
scasciare v. 1 scassare, rompere. 2 dissossare il maiale. part. &casciatu
scassare v. cancellare, dimenticare;
part. &cassatu
scastare v. 1 desiderare qualcosa di vago e impreciso; 2 sentire appetito. es.:
mi &caste larma sento appetito.
part. &castatu
scastu (scastitu) m. ansia, desiderio vago; es.: sentu nu &castu sento unansia;
ho un desiderio vago

scasunu m. scusa, pretesto, movente


scatasciare v. rovinare, crollare.
part. &catasciatu.
scatasciu m. rovina, sfacelo
scat.r.eare v. 1 ridurre in cattivo stato, indebolire. 2 faticare, rompersi la schiena. part. &cateatu
scat.r.eatu agg. malandato, debole, senza
forze
scatta - scatta m.d.d. per indispettire e irritare
scattare v. scoppiare, crepare; part. &cattatu
scattariare v. 1 lo schioccare delle dita;
2 lo scoppiettare della legna che brucia.
part. &cattariatu
scattatu agg. scoppiato, crepato
scattiare v. soffriggere. part. &cattiatu
scattiatu agg. soffritto
scattusu agg. irritante, fastidioso, dispettoso.
scavuzacanu m. senza scarpe, come un
cane
scavuzu agg. 1 scalzo; 2 fig. senza niente,
indigente
scazzare v. 1 annoiarsi; 2 calmarsi.
part. &cazzatu.
scazzatu agg. annoiato, seccato, tediato.
scazzoppulu m. ragazzetto, piccolo monello
scecumu (sceculu) m. vertigine, capogiro
scegghjere v. scegliere; part. scertu
(sceggjutu)
scelebrare v. togliere i ramoscelli in eccesso dalle viti, spollonare. part. scelebratu
scencatu agg. sciancato, zoppo
scentare v. allontanare. part. scentatu
scentunu m. peto silenzioso e puzzolente che fa allontanare i vicini
scerbellatu agg. 1 scervellato, sbadato;
2 scapestrato
scerra f. lite
scerrare v. litigare; part. scerratu
scerta f. scelta.
scetare v. svegliare; part. scetatu
scettare v. sciogliere le trecce; part. scettatu.
scettulata agg. spettinata
schettu agg. 1 scapolo, celibe. 2 sincero. 3 genuino.

70

sciabbachellu agg. rif. a persona bassa e


piccola
sciacquarriare v. sciacquare, sciabordare;
part. sciacquarriatu.
sciagallu m. sciacallo
scialare v. far bella vita, godere;
part. scialatu
scialata f. appagamento, godimento, goduria.
sciallu m. scialle.
scialu m. 1 piacere, soddisfazione. 2 sperpero, scialo
sciamarru m. goffo, rozzo, villano.
sciamberga f. coito
sciammerga f. abito di gala
sciampagnunu m. uomo gioviale, buontempone, gaudente, spendaccione.
sciaraballu m. biroccio, carretto a due
ruote
sciarmare v. disfare, smontare, rompere.
part. sciarmatu
sciasciare v. levare le fasce, sfasciare.
part. sciasciatu.
scifu
m. mangiatoia per maiali, abbeveratoio
scigare v. strappare, lacerare; part. scigatu
scigatina f. strappo, lacerazione.
scigatu agg. lacerato, strappato
scigghjata agg. 1 donna che non fa figli;
2 gallina che non fa uova
scigunu m. squarcio, strappatura.
scilalazzu avv. detto del lancio della trottola attuato allungando il braccio
scilare v. 1 scivolare. 2 fig. porre, dire,
portare a conoscenza. part. scilatu
scilinguatu agg. balbuziente.
scilla f. ala.
scillazzare v. aprirsi, sciogliersi. part. scillazzatu.
scillichjare v. agitarsi, sbattere le ali, starnazzare; part. scillichjatu
scillunatu agg. disordinato nel vestire,
trasandato
scnnere v. scendere. part. scisu
scinu m. lentischio
sci (sci) inter. voce per allontanare le
galline: via, andate via!
scioca f. cerchio di persone, confusione

sciofferru m. autista, conduttore, vetturino.


sciogghjere v. sciogliere; part. sciotu
(sciogghjutu)
sciolla f. dirupo, frana, terreno franoso.
sciollare v. demolire, diroccare, disfare.
part. sciollatu.
sciollatu agg. disfatto, diroccato, distrutto
scioperatu
agg. debosciato, sfaticato,
ozioso
sciorbicare v. 1 disseppellire, estirpare;
2 rievocare, rammentare; 3 ritrovare;
part. sciorbicatu
sciorbicatu agg. 1 disseppellito; 2 rievocato; 3 ritrovato
sciorta f. 1 fortuna; 2 diarrea
scioscia agg. di poco conto, malmessa,
sciupata.
scippare v. estrarre. part. scippatu
scirchjatu agg. 1 staccato dal cerchio.
2 fig. lunatico, pazzoide, scriteriato
sciroccatu agg. colto da sonnolenza o
torpore
scirubetta f. granita fatta con neve e mosto cotto o liquore.
scisa f. discesa.
scisci pl. schegge di pietre, pietrisco..
sci a ru mare m.d.d. lontano da qui,
lontano da noi
sciullunare v. 1 dipanare. 2 trovare.
part. sciullunatu
sciunnere v. 1 dipanare, disnodare. 2 risolvere. part. sciusu (sciunnutu).
sciusu agg. sciolto, dipanato
sciuttu agg. 1 asciutto. 2 privo di companatico: pane sciuttu solo pane
scivulare v. scivolare; part. scivulatu
scivulentu agg. scivoloso
scivulunu m. capitombolo, ruzzolone,
scivolone.
scocca f. colorito sulle guance
scocciare v. 1 annoiare. 2 raccogliere le
olive sullalbero senza aspettare che cadono. part. &cocciatu
scogghjere v. ultimare di raccogliere,
non lasciare niente; part. &cotu (&cogghjutu)
scogghjutina f. 1 residuo, rimanenza;
2 poca cosa

71

scolla f. cravatta
scollare v. staccare, dissaldare; part. &collatu
scollatu agg. 1 a collo scoperto; 2 staccato
scontare v. incontrare. part. &contatu
sconzare v. abortire; part. &con&atu
scoppula f. 1 manrovescio, sberla; 2 batosta, smacco, grave danno.
scoppulare v. aprire, scoperchiare.
part. &coppulatu
scorare v. 1 sbollentare; 2 ustionare.
part. &coratu
scoratelli pl. dolci fritti
scorchjulare v. scrostare, raschiare.
part. &corchjulatu.
scorpuru m. fuscello, stecco, sterpo
scoscinare v. 1 stancarsi per il troppo lavoro, sgobbare; 2 fare la gobba;
part. &coscinatu
scoscinatu agg. sgobbato, sfacchinato
scotulare (scotuliare) v. scuotere, scrollare; part. &cotulatu (&cotuliatu)
scotulata f. 1 scrollata; 2 scarica di botte.
scucchjare v. 1 dividere, separare; 2 divorziare; 3 rompere unamicizia.
part. &cucchjatu
scozatu agg. scalzo, senza niente ai piedi
scozzutummula f. capriola
scrancarare v. aprire, sgranare, splancare.
part. &crancaratu
screnca f. gamba
screncarare (screncare) v. 1 allargare, far
aprire le gambe; 2 sciancare;
part. &crencaratu (&crencatu)
screncatu agg. 1 con le gambe aperte;
2 sciancato
scrima f. scriminatura, riga
scucchjare v. 1 dividere, separare; 2 divorziare; 3 rompere unamicizia.
part. &cucchjatu
scucchjatu agg. 1 diviso, separato; 2 divorziato
scucugghjare v. lasciare al verde lavversario nel gioco; part. &cucugghjatu
scugghjunare v. annoiare, tediare;
part. &cugghjunatu
scugghjunatu agg. infastidito, annoiato

scugnare v. 1 far perdere il filo alla lama;


2 fig. rompere il muso. part. &cugnatu
scugnatu agg. smussato (lame che hanno
perso il filo)
scugnunu m. cazzotto.
sculare v. colare, filtrare. part. &culatu
scuma f. schiuma
scuminare v. rompere un fidanzamento,
un accordo; part. &cuminatu
scummogghjare v. 1 scoprire. 2 svelare,
rivelare. part. &cummogghjatu.
scumparire v. 1 scomparire, sparire;
2 far brutta figura; part. &cumparutu
scunghjere v. maturare troppo, avariarsi. part. &cunghjutu
scunghjurente agg. antipatico, inconcludente
scunghjutu agg. troppo maturo, non pi
saporito, deteriorato
scungiurare v. scongiurare, evitare, allontanare. part. &cungiuratu
scungiuru m. atto o formula contro il
malocchio
scuntare v. scontare. part. &cuntatu
scunt.r.aquat.r.u
m. persona che porta
scompiglio, dissenziente
scupa f. 1 scopa, ramazza. 2 gioco di
carte
scupare v. 1 ramazzare, spazzare.
2 fig. rapporto sessuale; part. &cupatu
scupata f. 1 latto dello spazzare.
2 fig. coito
scupetta f. fucile a una canna
scupettata f. schioppettata, colpo,
scupettiata agg. spiritosa, ironica, scherzosa
scupettina f. spazzola
scupulu m. grossa scopa
scurare v. annottare, abbuiarsi. part. &curatu.
scurciare v. 1 scorticare, scuoiare; 2 perdere la pelle, spellare. part. &curciatu.
scurciatina f. escoriazione, sbucciatura,
scorticatura.
scurciaturu (scurzaturu) m. scorciatoia
scurillare v. 1 faticare, rompersi la schiena. 2 ridurre in cattivo stato, indebolire. part. &curillatu
scurillatu agg. sfinito, affaticato, con la
schiena rotta.

72

scurinare v. cimare, spuntare. part. &curinatu.


scurmacchja f. sgombro (pesce)
scurmare v. levare il di pi, riempiendo
a raso, scolmare; part. &curmatu
scurmu agg. a raso
scurrere v. terminare, finire la stagione
dei frutti. consumare. part. &currutu
scurzunu m. serpente
scusere v. scucire; part. &cusutu
scusitina dim. piccola scucitura.
scusitura f. scucitura
scusogna avv. di nascosto
scustumatizza f. scostumatezza, villania,
zotichezza.
scustumatu agg. ineducato, maleducato,
zotico.
scusutu agg. scucito
scutare v. rovinare il filo di una lama.
part. &cutatu
scutatu agg. detto di coltello che non taglia bene e va affilato
scutillu (cchj) m. assiolo, gufo
scuverere (scuperere) v. scoprire, togliere di dosso. part. &cuverutu (&cuperutu)
se / si pr. queste/codeste - questi/codesti.
s /s sinc. (si + /) si / si ha
secre pl. bietole
secularu m. 1 laico, civile; 2 secolare
secunnu 1 secondo, attimo; 2 num. secondo; 3 a parere
secutare v. 1 allontanare, 2 inseguire;
part. secutatu.
secutata f. 1 allontanamento; 2 inseguimento.
seggia f. sedia
seggiaru m. riparatore, impagliatore di
sedie
seggiulilla dim. sediolina
seggiulunu m. seggiolone
sntere v. sentire, ascoltare. part. sentutu
sepa f. siepe
serbaggiu agg. selvaggio, selvatico
serbere v. 1 servire; 2 essere utile;
part. serbutu
serbiettu m. tovagliolo
serbizziu m. 1 servizio, opera, faccenda;
2 completo da tavola, set

serbu m. servo
serchjare v. spaccare, fendere, rigare;
part. serchjatu
serchje pl. crepe, spaccature, fessure
serpa f. serpe, serpente, rettile
serra f. 1 sega; 2 crinale, dorsale
serrare v. 1 segare; 2 chiudere. part. serratu
serratura f. 1 serratura, toppa; 2 segatura.
serrunu m. collina, dorso
sfullunare v. mandare via dal covile.
part. &fullunatu
sgallare
v. slogare, storcersi, lussarsi;
part. &gallatu
sgallatu agg. slogato, lussato
sgangatu agg. sdentato.
sgargiare v. sgolarsi, gridare forte;
part. &gargiatu
sgarrare v. errare, sbagliare; part. &garratu
sgavigghjare v. 1 slogarsi polso o piede.
2 evitare. part. &gavigghjatu
sgavitare v. evitare, sottrarsi. part. &gavitatu
sgrancare v. sgranchire; part. &grancatu
sgravare v. partorire. part. &gravata
sgrillentu agg. acuto, accorto
sgrillu m. grido, strillo
sgualare v. 1 rendere diseguali; 2 combaciare, disgiungere; part. &gualatu
sguallarare v. far venire lernia in seguito a molte botte; part. &guallaratu
sgualu agg. diseguale, spaiato
sguazzaru m. ragazzo
sguizzara f. Svizzera
sguizzaru agg. svizzero
si cong. se
si (sine) epit. avv. si
sibburcu m. sepolcro
sicarru m. sigaro.
siccagnu agg. secco, arido.
siccante agg. noioso, seccante.
siccare v. seccare, essiccare; part. siccatu
siccia f. seppia (pesce)
sie agg. num. sei
siggillatu agg. 1 sciagurato. 2 sigillato,
chiuso.
signurinu m. titolo che si d ai cadetti
delle famiglie nobili

73

signuru m 1 Signore. 2 titolo che si d


ai nobili
silica f. selciato, selce.
sill/sill sinc. (si + llu + /) se lha/se
l.
sillu m. fungo (porcino)
sima f. cicatrice
simana f. settimana.
simanata f. salario per il lavoro di una
settimana
simenta f. semenza, seme.
simiggia f. 1 chiodino da calzolaio, bulletta; 2 fig. riferito a persona fastidiosa
siminare v. seminare; part. siminatu
siminatu m. seminato
simula f. polenta, semola.
sina (sinu) avv. fino, sino a
sinale m. grembiule
singa f. 1 linea; 2 tacca.
singare v. segnare, tracciare una linea.
part. singatu.
sinn/sinn sinc. (se + na + /) se ne, se
ne deve
sinnacu m. sindaco
sin avv. altrimenti, se no.
sira f. sera
sirici agg. num. sedici
siricu m. baco da seta
sita f. 1 seta; 2 sete
sitacciare v. setacciare, cernere; part. sitacciatu
sitacciu m. setaccio
sivu agg. grasso, sego.
sizzionatu agg. sciagurato
sizziu inter. aver sete, desiderio
smammare v. 1 mandar via, allontanare.
2 svezzare. part. &mammatu
smand.r.are v. andare, mandare via;
part. &man[tatu
smerigghjare v. smerigliare; part. &merigghjatu
smerigghju m. smeriglio
smicciare v. adocchiare, sbirciare; part.
&micciatu
smizziare v. smaliziare. part. &mizziatu
smizziatu agg. smaliziato, scaltro
smuntare v. scolorire, stingere.
part. &muntatu
smuzzare v. smussare; part. &muzzatu
smuzzatu agg. mozzato, rotto

s\u m. signor: sma&tu / suma&tu signor maestro


socra (socera) f. suocera
sola f. 1 suola. 2 raggiro
solare v. 1 suolare. 2 imbrogliare.
part. solatu
solatura f. raggiro, inganno, truffa
smasr.u (sumasr.u) m. sinc. signor maestro.
sonagghjera f. sonagliera
sonagghju m. sonaglio
sonare v. suonare; part. sonatu
sonnare (sunnare) v. 1 sognare. 2 cullare,
ninnare. part. sonnatu (sunnatu)
sonu m. suono
sora/sorma/sorta f. sinc. sorella/mia sorella/ tua sorella.
sozizzi pl. macchie sulle gambe dovute
al calore
sozizzu m. salsiccia.
spaccazza f. apertura sul davanti dei
mutandoni.
spaccennatu agg. sfaccendato
spacciatu agg. sfacciato, sfrontato
spaccuniare v. vantarsi; part. &paccuniatu
spacelu m. sfacelo, disastro, catastrofe
spachjare v. soffrire la fame; part. &pachjatu.
spacu m. spago
spafantiare v. millantare, vantarsi; part.
&pafantiatu
spafantu (sprafantu) agg. spaccone, spavaldo
spagnare v. impaurire, spventarsi;
part. &pagnatu
spagnatizzu agg. impaurito, timoroso
spagnusu agg. pauroso, timoroso.
spalamantu agg. nulla facente, pelandrone
spamentatu agg. scherzoso, giocherellone, briccone
spamparunata f. spavalderia
spannere v. 1 spandere. 2 mettere ad
asciugare al sole; part. &pasu
spannuzzare v. disperdere, disseminare,
sparpagliare; part. &pannuzzatu
spanticare v. spaventarsi; svegliarsi di
soprassalto con senso di paura;
part. &panticatu

74

spanticatu agg. spaventato


sparaci pl. asparagi
sparat.r.appu m. cerotto
sprganu m. pannolino di lino per avvolgere i bambini
sparigghjare v. 1 sparigliare, spaiare;
2 dividere, separare; part. &parigghjatu
spartallillu (spartalliu) v.v. dividiglielo!
sparte avv. a parte, eccetto
sprtere v. dividere, spartire; part. &partutu
spartimunillu v.v. dividiamocelo!
spartitivillu v.v. dividetevelo!
sparu agg. 1 disuguale, irregolare. 2 sparo, colpo.
spasa f. grande vassoio con dolcetti
spasera avv. tanti vicini, una gran quantit
spasulare v. soffrire in solitudine;
part. &pasulatu
spasulatu agg. sofferente
spasulu agg. solitario, malinconico
spat.r.unatu agg. 1 senza padrone; 2 sciagurato; 3 fig. organo genitale femminile.
spattitu m. andar di qua e di l, essere indaffarato
spattu agg. sfatto
spazzula f. 1 fame, appetito; 2 spazzola
spega f. omelia, predica, spiegazione
spegare v. spiegare; part. &pegatu
spera f. 1 lancetta dellorologio; 2 raggio
di sole, 3 meridiana
speragnare v. risparmiare; part. &peragnatu
sperattare (sberattare) v. svuotare, rendere libero un mobile o una casa; part.
&perattatu (&berattatu).
sperimentu m. eperimento
spertizza f. intelligenza, accortezza, sveltezza.
spertu agg. esperto, intelligente
spet.r.ariare v. levare, togliere pietre.
part. &petariatu.
spezzeria f. 1 farmacia; 2 fig. lapertura
dei pantaloni
spezzialu m. farmacista
spiatare v. sfiatare, svaporare. part. &piatatu.
spica f. spiga
spicare v. 1 sganciare. 2 rif. a vegetali:

fase successiva alla germinazione.


part. &picatu
spicasosizza m. uomo magro e alto
spicatu agg. 1 sganciato; 2 germinato
spicciuli pl. soldi di piccolo taglio, monete.
spiculeru m 1 spigolatore 2 speculatore
spilare v. 1 sfilare, marciare in fila; 2 sfilacciarsi; 3 levare; part. &pilatu
spilatina f. matassina
spilatu agg. sfilato, smagliato
spilorciu agg. avaro
spinaru m. arbusto, siepe spinosa
spingere v. spingere, pressare, premere.
part. &pintu
spingula f. spilla, spillo.
spinnare v. spennare; part. &pinnatu
spinnatu agg. spennato
spinnu m. desiderio ardente di vedere
una persona
spinnuzzare v. sbriciolare, sminuzzare,
spezzettare part. &pinnuzzatu
spinta 1 avv. momento, attimo. 2 f. spinta, aiuto
spinzaru m. 1 fringuello. 2 fig. riferito a
persona magrolina e che mangia poco
spirdare v. spaventarsi, terrorizzarsi, atterrirsi; part. &pirdatu
spirdatu agg. spaventato, atterrito, terrorizzato
spirdu m. fantasma
spiritu m. alcool, spirito
spiritusu agg. spiritoso, divertente
spirucchjare v. togliere i pidocchi.
part. &pirucchjatu
spisa f. spesa
spisatu m. spesa che si sostiene per eventi quali matrimonio, funerale ecc.
spissu avv. spesso
spistare v. 1 battere, percuotere. 2 battitura del grano sullaia, trebbiare.
part. &pistatu.
spitalu m. ospedale
spitiare v. sprecare i propri averi, spendere, dissipare; part. &pitiatu
spitillu m. tostino da caff
spitu m. spiedo
spizzicare v. assomigliare, sembrare.
part. &pizzicatu

75

spizzinguli (spizzutati) pl. tipo di pasta


(penne)
spizzuliare v. spilluzzicare, spizzicare.
part. &pizzuliatu
spizzutare v. spuntare; part. &pizzutatu
spizzutatu agg. spuntato
spocare v. sfogarsi, mettere in luce i fatti;
part. &pocatu
spocu m. pustola, foruncolo
spogghjare v. 1 spogliare, denudarsi. 2 derubare. 3 scrutinare. part. &pogghjatu.
spompulare v. mostrare, esibire.
part. &pompulatu.
sponzare v. bagnare, rendere morbido.
part. &pon&atu
spora f. striscia di terra coltivata ad ortaggi.
sporiella dim. strisciolina di terra per la
semina.
sporta f. cesto di vimini, sporta
sportellu m. apertura superiore della porta, sportello
sporticella dim. sportella, sporticina.
sportunu m. grande sporta per conservare il grano.
sporzare v. sforzarsi; forzare; part. &porzatu
sporzu m. sforzo
spostu m. passatempo, sollazzo.
sprafantu (spafantu) agg. spavaldo
sprecare (spricare) v. dissipare, sprecare,
consumare inutilmente; part. &precatu
(&pricatu).
sprecu (spricu) m. spreco
spreggiare v. danneggiare, lesionare, deturpare. part. &preggiatu
spreggiatu agg. danneggiato, sfregiato
spreggiu m. 1 sfregio, lesione; 2 disprezzo, dispetto
sprennente agg. splendente
sprennere v. splendere, brillare, luccicare.
sprennuru m. splendore, brillantezza,
scintillio
spriru pl. avanzi non riutilizzabili delle
lavorazioni
sprirusu agg. che produce grosse perdite in seguito a puliture
sprovare v. cercare di sapere; part. &provatu

sprubbicare v. strombettare, diffondere


notizie; part. &prubbicatu
spruppare v. 1 ridurre allosso, scarnire,
spolpare. 2 fig. approfittare, sfruttare.
part. &pruppatu.
spruppatu agg. spolpato.
spruttare v. sfruttare; part. &pruttatu
spruttatu agg. sfruttato.
spruvistu agg. sprovvisto, privo.
spnere v. posare, porre. part. &pusu (&punutu)
spunnare v. sfondare; part. &punnatu
spuntare v. 1 apparire; 2 vino che inacidisce; 3 prevalere; 4 tagliare; part. &puntatu.
spuntunera f. angolo di piazza in cui
sbocca una via.
spurberare v. spolverare; part. &purberatu
spurmare v. sformare; part. &purmatu
spurnare v. sfornare; part. &purnatu
sputazza f. saliva
sputazzata f. scarocchio, grosso sputo.
sputtere
v. sfottere, dileggiare; part.
&puttutu
squagghjare v. 1 squagliare, liquefare;
2 allontanarsi rapidamente; part. &quagghjatu
squagghjatu agg. sciolto, liquefatto
squarciare v. squarciare, stracciare;
part. &quarciatu
squarciuneria f. boria, ostentazione, sfoggio, vanteria.
squarciuniare v. vantare, esibire;
part. &quarciuniatu.
squarciunu m. borioso, millantatore,
tronfio, vanitoso.
squartare v.
squarciare, dividere;
part.&quartatu
squartatu agg. 1 beffardo, schernitore;
2 diviso, aperto
squat.r.are v. 1 osservare. 2 squadrare.
part. &quatatu
squat.r.igghju m. bricconcello, monelluccio.
squicciare v. schizzare, spruzzare.
part. &quicciatu.
squicciuliare v. piovigginare; part. &quicciuliatu
squicciulu m. goccia

76

squitare v. tranquillizzarsi, darsi pace;


part &quitatu
squitatu agg. tranquillo, senza pensieri,
sicuro
sr.alunatu agg. assente col pensiero, stordito.
sr.amanu avv. fuor di mano, lontano
sr.amatu m. soffita, abbaino.
sr.ambalatu (sr.ampalatu) agg. stravagante, strambo.
sr.aniare v. estraniare, allontanare.
part. &taniatu.
sr.aniu agg. estraneo, che non ha legami
di parentela.
sr.anu agg. strano, insolito.
sr.ascinare (sr.asciniare) v. trascinare, strascinare; part. &tascinatu (&tasciniatu)
sr.ascinatu (sr.asciniatu) agg. trascinato,
strascinato;
sr.ata f. strada
sr.aventu avv. controvento, sottovento.
sr.azzare v. 1 strappare; 2 fig. mangiare;
part. &tazzatu
sr.azzatina f. strappatura, lacerazione.
sr.azzatu agg. strappato, lacerato.
sr.azzunu agg. straccione, cencioso.
sr.empare v. stempiare; part. &tempatu.
sr.empatu agg. stempiato.
sr.epitare (sr.epitiare) v. strillare, schiamazzare, urlare. part. &tepitatu / &repitiatu
sr.evuzu agg. inaffidabile, lunatico, mutevole.
sr.icallillu v.v. strofinaglielo!
sr.icamillu v.v. strofinamelo!
sr.icare v. sfregare, strofinare; part. &ticatu
sr.icatillu v.v. strofinatelo!
sr.icatu agg. sfregato, graffiato, segnato.
sr.icaturu m. tavola dentellata per stropicciare i panni
sr.igghja f. striglia, spazzola
sr.igghjare v. 1 strigliare, spazzolare energicamente. 2 strapazzare, redarguire,
rimprovrare. part. &tigghjatu
sr.igghjata f. 1 strigliata, spazzolata; 2 sgridata
sr.illucente agg. splendente
sr.illucere v. brillare, splendere

sr.iminiu m. baraonda, confusione, disordine.


sr.ina f. strenna, regali
sr.ingere v. stringere; part. &tintu
sr.inte pl. contratture, premiti intestinali.
sr.intu agg. stretto
sr.ippigna f. 1 malerba; 2 fig. brutto carattere
sr.isciare v. 1 strisciare. 2 rasentare. 3 sfregare. part. &tisciatu
sr.ittu agg. 1 stretto; 2 vicolo, viottolo
sr.olichjare (sr.olachjare) v. vaneggiare,
sragionare, parlare a vanvera; part. &tolichjatu / &tolachjatu
sr.olicu (sr.olacu) agg. sconclusionato, insensato.
sr.oppiare v. rovinare, rendere storpio.
part. &toppiatu
sr.oppiatu agg. storpiato, rovinato, deformato
sr.osciu agg. cosa di poco conto
sr.uitu agg. istruito
sr.ummentare v. rogitare. part. &tummentatu.
sr.ummentu m. 1 attrezzo in genere. 2 atto notarile, rogito.
sr.ummulu m. trottola
sr.unzu m. 1 fig. sterco. 2 agg. maligno,
perfido.
sr.urere v. consumare, logorare, usurare;
part. &tuttu
sr.usciu (sr.usciulu) m. rumore, calpestio
sr.uttu agg. logorato, consumato, usurato
stabulimentu m. stabilimento, fabbrica,
opificio
stabulu m. fondo, podere di ulivi
stacca f. 1 cavalla giovane; 2 fig. bella ragazza.
stacce pl. gioco con in palio monete o
bottoni.
staccia f. piccola pietra piatta, piastrella,
usata nel gioco delle stacce.
staffilu m. staffile, frusta.
stagghjare v. 1 dividere. 2 finire un lavoro al telaio.part. stagghjatu.
stagghjata f. divisione
stagghju m. 1 divisione. 2 prestazione pagata in natura
stancatu agg. stanco, affaticato.

77

stannu chi vene m.d.d. lanno che verr,


lanno venturo
stare v. 1 stare, trovarsi. 2 abitare.
pres. staju, sta, ..., stamu(stapimu), stati,
stanu. imperf. stape,..., stapamu, stapati (stapiavu), stapanu. cond. staperre, staperre, ..., staperramu, staperrati
(staperravu), staperranu. congv. stapisse, ..., stapissamu, stapissati (stapissavu), stapissanu. gerund. stapennu
(stannu). part. statu.
staturata f. estatata, stagione estiva.
stazzu m. ovile, recinto.
stennere v. 1 stendere, mandare per terra, buttare gi. 2 mettere ad asciugare
al sole. 3 stendersi, distendersi. 4 tendere, allungare. part. stisu (stennutu)
stennicchjare v. 1 stirarsi, distendersi sulla persona; 2 stendere, mettere k.o.
part. stennicchjatu
stentinu m. intestino
sterru m. sterro.
sterzu avv. il giorno prima di avanti ieri
stifagnu m. cercine, corona di stoffa per
poter portare pesi sulla testa
stigghj pl. arnesi del mestiere
stilla f. stella
stillatura f. cielo stellato.
stimare v. rispettare, facendo regali.
part. stimatu
stimaturu m. estimatore
stipare v. conservare. part. stipatu
stipu m. mobile, armadio
stirpa agg. sterile
stirpare v. estirpare. part. stirpatu
stizza f. scintilla
stizzare v. provocare scintille sui tizzoni
per farli bruciare pi in fretta; part. stizzatu
stizzu m. elenco del corredo della sposa.
stoccare v. spezzare, tranciare. part. stoccatu.
stocci pl. foglie di granturco, filacci utilizzati per riempire i materassi
stollare v. distogliere, dissuadere.
part. stollatu.
stomacali pl. emorroidi
stortiare v. cavillare, congetturare, sragionare. part. stortiatu

stortizza
f. iniquit, litigiosit, pretestuosit.
stortu agg. 1 contorto, malformato. 2 litigioso, rissoso.
stozziare v. fare a pezzi, spezzettare;
part. stozziatu
stozziatu agg. 1 fatto a pezzi; 2 fig. rif. a
persona: ironico, beffardo.
stozzu (stozzarellu) m. 1 pezzo (pezzetto, appena). 2 avv. (di tempo): aju
a&pettatu nu bbellu stozzu ho atteso
un bel po, abbastanza.
stuffare v. infastidire, annoiare.
part. stuffatu.
stuiare v. 1 asciugare; 2 finire, consumare;
part. stuiatu.
stuiatu agg. asciugato; 2 finito, consumato.
stuppa f. stoppa
stuppagghju m. tappo
stuppellu m. unit di misura per pesare
di 5 kg.
sturcere v. distruggere, sterminare.
part. sturciutu.
sturciu m. strage, eccidio, sterminio
stutare v. 1 spegnere; 2 far fuori.
part. stutatu
stutatu agg. spento.
su v.v. sinc. (di sunu/sugnu) sono.
subbamanu m. imbastitura.
subbra avv. sopra.
sucare avv. succhiare. part. sucatu
sularinu agg. solitario
sulla f. sulla, leguminosa utilizzata per
fare il fieno
sulu m. 1 sole; 2 agg. solo
sumre (smere) v. venire su, prendere,
innervosire, impadronirsi. part. sumatu.
es.: ummi fare sumare i cazzi non farmi infuriare, adirare; mi sta facennu
sumare i nerbi mi stai innervosendo
summullare v. 1 cadere rovinosamente;
2 buttare, spingere gi; part. summullatu
suppa f. zuppa
suppappu m. manrovescio
supprellizza f. cotta sacerdotale
suppressata f. soppressata, salame stagionato, curato sotto pressa.

78

suraca f. fagiolo
surare v. sudare; part. suratu
surata f. sudata
suratu agg. sudato
surcu m. solco
surdatu m. soldato.
surghjentu m. sorgente, polla
suriciorbu m. talpa
suriciu m. topo
sururu m. sudore.
susate vv. alzati!
ssere v. alzare. part. susutu
sustu m. noia, disgusto
sustusu agg. noioso, fastidioso, pesante
surchjare v. 1 arare, solcare, fare dei sol-

chi. 2 succhiare emettendo versi.


part. surchjatu
susumelli pl. biscottini di pasta dolce
susuta f. alzata
sutta avv. sotto
suttamussu m. cazzotto dato sotto il
mento
suttasubbra avv. sottosopra
suvare v. far coprire la scrofa; part. suvatu
suvaru m. sughero
suverchjare v. avanzare, eccedere;
part. suverchjatu
suverchju m. eccedenza, il di pi.
suzu m. gelatina di carne di maiale.

79

t, T
ta agg. tuo/tua come epitesi:ziata/ziuta
tua zia/tuo zio
ta, te, tu pr. (sinc. ti + a/e/u) te la, te le/li,
te lo.
tabbacchera f. tabacchira
tabbacchinu m. rivendita di tabacchi
tabbella f. insegna, tabella.
tabbernaculu m. tabernacolo.
taccagghj pl. legacci
taccgghja f. lavoro femminile con i ferri per la lana
taccagnu agg. avaro
taccia f. bulletta
tafanariu m. 1 deretano. 2 fig. fortuna.
tagghja f. 1 misura. 2 statura.3 bastoncino su cui veniva segnata la giornata lavorativa
tagghja-tagghja m.d.d. criticare, malignare, sparlare, spettegolare.
tagghjare v. 1 tagliare. 2 sparlare.
part. tagghjatu.
tagghjare a capu m.d.d. fig. essere simile,
somigliare.
tagghjarini pl. tagliatelle, taglierini.
tagghjatina f. piccolo taglio, ferita
tagghju m. taglio.
tagghjola f. trappola
taitu m. abito da festa femminile
taja f. sporcizia untuosa
taje sinc. ti devo: taje e parrare ti devo
parlare.
talaja f. spia
talianu agg. italiano
taljare v. guardare, osservare, spiare.
part. taljatu
talli pl. foglie di zucca, germogli.
tamarreria f. incivilt, rozzezza.
tamarrignu agg. rozzo, tamarro.
tamarru agg. villano, plebeo
tammurrinu m. tamburino
tammurru m. tamburo
tampa f. puzzo, fetore, tanfo
tangozzu m. zotico, villano, rozzo
tannu avv. allora
tanticchju m.d.d. un pochino
tantu agg. tanto.

tappinu m. pantofola
tappinata f. ciabattata.
tappinelli dim. ciabattine.
tappinu m. ciabatta.
tarallu m. biscotto, tarallo.
taralluzzu dim. taralluccio.
tarasca f. vento freddo e secco
tarcu m. talco, cipria.
tardare v. ritardare, fare tardi. part. tardatu.
tardu avv. tardi
targiunu agg. incivile, incolto, tarpano.
tarpanu m. zoticone
tartaru (tataru) m. residuo sul fondo delle bottiglie.
tartenu m. (da trattenere) qualcosa di
inesistente che si mandava a cercare per
tenere occupati i bambini.
tarzunu agg. uomo rozzo
tatarannu m. nonno
tatu m. padre
tavulinu m. tavolo
tavulunu m. tavolone, grosso asse per
impalcature
tavuru m. toro
tavutu m. cassa mortuaria
ti pr. a te, ti.
t v.v. 1 tieni, prendi. 2 sinc.(ti + ) ti
devo
tenallillu (tenalliu) v.v. teniglielo!
tnalu v.v. tienilo, trattienilo.
tenatillu v.v. tenitelo!
tnere (tenre) v. 1 tenere, trattenere;
2 avere, possedere. pres.: tegnu, teni, tene, tenimu, teniti, tenanu. imperf.: tene..., tenamu, tenati (teniavu), tenanu.
cond.: tenerre, ..., ..., tenerramu, tenerrati (tenerravu), tenerranu. congv.: tenisse,
..., tenissamu, tenissati (tenissavu), tenissanu. gerund.: tenennu. part.: tenutu
tenimunillu v.v. teniamocelo
tenitivillu v.v. tenetevelo
tennaru agg. tenero
tentaturu agg. 1 lusingatore, tentatore.
2 fig. demonio.

80

terzaluro (terzarulu) m. recipiente cilindrico di creta


tia pr. a te, ti
tibbia f. sbornia
tiella f. tegame, teglia.
tielluzza dim. piccola teglia.
tifunu m. zolla, terra.
tigna f. superbia
tignusu agg. superbo
tilarettu m. piccolo telaio per frange e
ricami
tilaru m. telaio
till sinc. (ti + lla + ) te lha: till ddunatu/ddittu te lha dato/detto.
till sinc. (ti + lla + ) te lo devo: till rire, rare te lo devo dire, dare.
timpa f. tempa, timpa cima con pareti a
picco
timpagnu m. disco di legno usato come
coperchio
timparellu m. collinetta
timpunu m. collina, poggio.
tina f. pila, tino di legno
tinagghja f. tenaglia
tincere v. 1 colorare. 2 tingere, sporcare.
part. tintu.
tinellu m. recipiente di terra cotta per
conservare alimenti sottolio o sotto sale
tinn sinc. (ti + na + ) te ne, tene ha
tinn sinc. (ti + na + ) te ne devi
tintu agg. 1 macchiato di nero. 2 infelice
tirabbusci m. cavatappi
tirantuli pl. bretelle
tiraturo m. cassetto di un mobile
tirchju agg, avaro
tirettu m. cassetto
tirininulu m. rondone.
tiritufulu m. tartufo nero.
titu / tita agg. piccolino/piccolina; bambino/bambina
tivije m.d.d. che ti veda,quanto sei: tivije
fissa quanto sei, che ti veda sciocco.
tizzunu m. pezzo di legno bruciato
toccata f. 1 tocco, colpo; 2 fig. infarto
tocchita f. strumento di legno con martelletti azionati con una manovella celermente
toccu m. 1 tocco; 2 sorteggio.
tocculiare v. palpeggiare, toccheggiare.
part. tocculiatu

toculiare v. scuotere, agitare; part. toculiatu


toculiata f. 1 scrollata; 2 fig. infarto
tomatici pl. bottoni a pressione
tomu tomu avv. con molta calma.
torchja f. corda, legaccio attorcigliato di
ginestre.
torchje pl. contrazioni, pressioni intestinali.
torchju m. torchio
torciniare v. attorcigliare, torcere;
part. torciniatu
torciscu m. granone, granoturco
torna (torne e novu) avv. unaltra volta,
di nuovo, ancora
tortu m. 1 ci che contrario alla ragione,
torto, colpa. 2 storto, che non diritto.
tosc m. brindisi, cin cin
tostu agg. 1 solido, duro; 2 vecchio,
stantio
ttinu m. pannocchia di granoturco
t.r.abbacca f. spalliera del letto
t.r.acheggiare v. 1 temporeggiare, indugiare; 2 passeggiare, allontanarsi;
part. tacheggiatu.
t.r.acolle f. bretelle
t.r.acollu avv. al collo
t.r.acunu agg. storto, di traverso
t.r.afficare v. trafficare, commerciare, affaccendarsi. part. tafficatu
t.r.affichinu m. chi si d da fare
t.r.ainare v. tirare, trasportare, trainare.
part. tainatu
t.r.ainu m. carro tirato da buoi o cavalli
t.r.amezzeru m. mediatore
t.r.amintere v. intromettersi, frapporsi.
part. tamisu
t.r.anganellu m. marchingegno instabile.
t.r.appitaru m. lavoratore di un frantoio
t.r.appitu m. frantoio
t.r.arimentu m. tradimento
t.r.arituru m. traditore
t.r.asaeresci m.d.d. andirivieni.
t.r.sere v. entrare; part. tasutu
t.r.asuta f. entrata
t.r.atantu avv. intanto, frattanto.
t.r.avagghjare v. lavorare; part. tavagghjatu
t.r.avagghju m. 1 lavoro; 2 travaglio

81

t.r.e agg. num. tre


t.r.ebbia f. trebbia
t.r.ebbiare v. trebbiare; part. tebbiatu
t.r.eina f. circa tre
t.r.ema t.r.ema f. tremolio, tremito
t.r.empa f. 1 tempia; 2 terreno ripido.
t.r.emula f. gelatina
t.r.emulizzu m. brivido, tremolo.
t.r.enu m. treno
t.r.ibbuziu m. grassone
t.r.icare v. ritardare, attardarsi; part. ticatu
t.r.icchi t.r.acchi pl. tric trac, fuochi dartificio.
t.r.inciatu m. tabacco tagliato a strisce
sottili.
t.r.ipputu agg. chi ha la pancia grossa,
mangione.
t.r.ipuru m. treppiede, tripode
t.r.irici agg. num. tredici
t.r.iricina avv. seguito di tredici giorni
t.r.isoru m. tesoro
t.r.it.r.ularu m. fasciatura per il mal di testa
con fette di cetriolo o con cipolline selvatiche
t.r.t.r.ulu m. 1 cetriolo. 2 fig. uomo sciocco
t.r.ivillare v. spillare il vino nuovo;
part. tivillatu
t.r.ivulare (t.r.ivuliare) v. soffrire,tribolare,
penare; part. tivulatu (tivuliatu)
t.r.ivulu m. mestizia, travaglio, sofferenza
t.r.izza f. treccia
t.r.oculiare v. agitare; part. toculiatu
t.r.onare v. tuonare. part. tonatu
t.r.onu m. 1 tuono. 2 trono.
t.r.oppa f. cespuglio.
t.r.opparellu m. un insieme, una discreta
quantit.
t.r.oppu avv. troppo
t.r.ottare v. 1 ruttare. 2 correre, trottare.
part. tottatu.
t.r.ottu m. rutto
t.r.ot.r. m. grassone
t.r.ubba f. temporale improvviso
t.r.uccare v. 1 truccare; 2 brindare facendo toccare i bicchieri; part. tuccatu
t.r.uccu m. inganno, trucco
t.r.ucculare (t.r.ucculiare) v. bussare, dar
colpi alla porta; part. tucculatu (tucculiatu).

t.r.ugghju agg. paffuto


t.r.umma f. tromba
t.r.unzu m. torsolo
t.r.uscia f. 1 fagotto. 2 fig. miseria, povera
cosa.
t.r.uvulu agg. torbido, nuvoloso.
tuminata f. unit di misura 3000 mq c.
tuminu m. unit di misura 40 kg
tummare v. 1 cadere, rotolare. 2 sconfiggere. 3 ingoiare in fretta. part. tummatu
tummarelle pl. olivoni
tummarinu fig. vagina
tunavut.r.u (tunaut.r.u) pr. tu, anche tu
tune pr. epit. tu
tunnu agg. tondo, rotondo.
tppi tppi inter. toc toc.
tuppu m. tipo di pettinatura femminile, capelli avvolti sulloccipite
tupuliare v. 1 avvolgere. 2 fig. morire.
part. tupuliatu.
tupulu m. involto, fagotto, fardello
turbuliare v. consumare rapidamente.
part. turbuliatu
turbulina f. maltempo
turdulicia f. ubriacatura.
turnisu m. tornese (moneta del periodo
borbonico).
turra f. modesta casa di campagna.
turringhjunu m. fessacchiotto, detto di
persone grande e grossa.
turriturri (turruturru) m.d.d. 1 scossa tellurica. 2 fig. diarrea
turtura f. tortora
turrunu m. torrone.
turzili pl. eruzione cutanea.
tutumagghju m. 1 eufrbia, titimaglio.
2 fig. detto di persona grande e grossa,
semplicione.
tuttuquantu agg. tutto quanto.
tuvagghja f. 1 tovaglia da tavola. 2 asciugamano.
tuvagghjula f. 1 fazzoletto per soffiarsi il
naso. 2 foulard con cui le donne si coprivano il capo.
tuvagghjulunu m. scialle per coprirsi
spalle e petto.
tuvilla f. detto di donna piccola e che
cammina tutta dritta atteggiandosi.

82

u, U
u art. il
u pr. lo
u / un / unn avv. non
ubb/ubbu sinc. (u + bbi + a/u) non ve
la/lo: ubbu ricu non ve lo dico
ubb sinc. (u + bbi + ) non vi devo: ubb rare nente non devo darvi niente
ubb sinc.(u + bb) non vi
ubbill/ubbill sinc.(u + bb + lla + /)
non ve la/non ve lo devo: ubbill rire
non ve lo devo dire.
ff (ffa,ffi) inter. ff! ffa!
uff sinc. (u + f) non fa
uffnnente avv. lascia perdere, fa niente
ugnata f. 1 graffiatura, unghiata;
2 fig. poco.
ugnatina dim. 1) graffiatina, unghiatina;
2 fig. pochino.
ugni pl. unghie
ulla - ullu sinc. (un + lla, llu) non gliela non glielo: ulla rare non dargliela,
ullu rire non dirglielo.
ulle - ulli sinc. (un + lle, lli) non gliele/li non gli: ulle ddare non dargliele, ulli rire nente non dirgli niente.
ullill sinc. (u +lli + llu +) non
glielo/gliela/gliele/glieli.
ullill sinc. (u+lli+llu+) non glielo/gliela/gliele/glieli devi.
umitare v. inumidire; part. umitatu
umitu agg. umido
umitusu agg. umidiccio
umm, umm, umm, ummu sinc. (un +
ma, me, mi, mu) non mi: umm rittu,
umm rire, ummi rire nente, ummu rare
non mi hai detto, non devi dirmi, non
dirmi niente, non darmelo.
ummill sinc. (u + mi + llu + ) non me lo
ha/hai
ummill sinc. (u + mi + llu +) non me lo
devi
umminn sinc.(u+mi+na+) non me ne /
non me ne ha
umminn sinc.(u+mi+na+) non me ne /
non me ne devi

mmra f. ombra
ummra f. ombria
unc m.d.d. sinc. 1 non c. 2 non devi.
unci sinc. (un + ci) non ci
uncia sinc. (un + ci + a) 1 non ci ha
2 non ce la
uncill sinc. (un + ci + llu +) non ce lo ha
uncill sinc. (un + ci + llu +) non ce lo deve
uncinn m.d.d. sinc. non ce ne ha.
uncinn m.d.d. sinc. non ce n.
uncirumpere u cazzu m.d.d. non seccare, non infastidire, non disturbare.
unghjiare v. 1 gonfiare. 2 fig. sbuffare,
provare fastidio. part. unghjiatu
unghjiatina f. piccolo gonfiore
unghjiatu agg. gonfiato
unna
f. onda
unn sinc. (un + na + ) 1 non ne ha;
2 non ne: unn vogghju non ne voglio. 3 non la.
unnabbasta ca cong. non basta che.
unnju sinc. (un +na + aju) no ne ho, non
ho.
unn sinc. (un + na + ) 1 non . 2 non
devi
unnnnente avv. non niente.
unnre sinc. (unn + ere) non era
unnici agg. num. undici
unnill sinc. (un + ni + llu + ) non ce lo
ha
unnill sinc. (un + ni + llu + ) non ce lo
devi
unninn sinc.(un + ni + na + ) non ce ne
ha
unninn sinc. (un + ni + na + ) non ce
ne devi
unnu sinc.(un + nu) non lo
upp sinc. non pu
unsa sinc. (un + si + a) non se la
uns sinc. (un + si + ) non s
unsi sinc. (un + si) non si
unsill sinc. (un + si + llu + ) non (se)
lha
unsill sinc. (un + si + llu + ) non se l

83

unsinn sinc. (un + si + na) non se ne


unsinn sinc. (un + si + na + ) non se
n.
unsu sinc. (un + si + u) non se lo
unta sinc. (un + ti + a) non te la
untare v. untare, sporcare; part. untati
untatina f. untatura, ingrassatina.
unt sinc. (un + ti + ) 1 non ti devi/devo; 2 non ti
unti sinc. (un + ti) non ti
untill sinc. (un + ti + llu + ) non te lo ha
untill sinc.(un + ti + llu + ) non te lo
devo
untinn sinc. (un + ti na + ) non te ne,
non te ne ha
untinnafuttere inter. stai attento! me la
pagherai!
untinn sinc. (un + ti + na + ) non te ne
devo/devi

unu 1 pr. uno, qualcuno; 2 agg. num.


uno
ura f. ora
urmit f. ombrosit, ostilit fra i giocatori della passatella che si tengono, reciprocamente, allurma
urmu m. olmo
urtimamente avv. ultimamente, recentemente
urtimu agg. ultimo
rulu m. 1 crosta, parte esterna del pane.
2 orlo, bordo
uscare (juscare) v. piccare, essere piccante. part. u&catu (ju&catu).
uschente agg. piccante
usu m. 1 uso, utilizzo. 2 usanza.
ut.r.u m. otre, giara
uv avv. eccolo

84

v, V
va, ve, vu pr. sinc. (vi + a/e/u) ve la, ve
le/li, ve lo: va rugnu iu ve la d io, ve
ddugnu iu ve li d io, vu ricu iu ve
lo dico io.
vacabbunneria f. pigrizia, svogliatezza,
ozio
vacabbunnu m. pigro, sfaticato, svogliato.
vacantu (bbacantu) agg. vuoto
vacare (bbacare) v. non lavorare, riposare, essere disoccupato. part. vacatu
(bbacatu)
vacatu (bbacatu) agg. riposato.
vaccarizzu m. mandria di bovini.
vaccina f. carne di bovini macellati
vacile m. catinella per lavarsi
vaciletta f. bacinella
vacu m. tempo libero, non lavoro, riposo
vagghju m. cortile
vajana f. baccello di fagioli, fave, piselli
vajanelle pl. fagiolini freschi
vallu m. vallata.
vallunu m. burrone, precipizio
vammacia f. cotone idrofilo
vampa f. fiamma
vampata f. fiammata, vampata
vampatina f. piccola fiammata
vampugghji pl. trucioli di facile accensione
vampunu m. detto di persona che le spara grosse
vanniare (bbanniare)
v. 1 fare le
pubblicazioni di matrimonio; 2 rinfacciare, biasimare. part. vanniatu (bbanniatu)
vannuleru agg. criticone, che ha da ridire
su tutti e tutto
vannuliare v. rinfacciare il bene a suo
tempo fatto. part. vannuliatu
vantare v. elogiare, complimentare, esaltare. part. vantatu
vantera f. grembiule di calzolai e operai in genere.
vantu m. merito, pregio, vanto.

vanu v. vanno
vara (bbara) f. bara del venerd santo
varba f. barba
varbariare v. rivoltare; part. varbariatu
varbatella f. vitigno, piantina di vite, vitalba.
varbera f. sala del barbiere
varberu m. barbiere
varca (bbarca) f. barca
varcare (bbarcare) v. passare, oltrepassare; part. varcatu (bbarcatu)
varcu m. passaggio
vara f. terreno argilloso
varrnca f. luogo impervio, scosceso,
impraticabile
varriare v. bastonare; part. varriatu
varrlara f. cavalletto su cui si posavano
i barili
varrilu m. barile
varru agg. colmo, molto pieno
varru varru agg. 1 pieno, pieno; 2 ubriaco fradicio.
varu m. passaggio, apertura
varvascu m. verbasco, tassobarbasso
vasare v. baciare; part. vasatu
vasciare v. abbassare; part. vasciatu
vasciu m. 1 abitazione a pianterreno;
2 basso
vasinicola f. basilico
vastare (bbastare) v. bastare, essere sufficiente, soddisfare; part. vastatu (bbastatu)
vasuni pl. baci, bacioni
vat.r.ovannu m.d.d. cosa cerchi? lascia
perdere!
vattamuru
m. mortaretto
vattere v. battere; part. vattutu
vattare v. 1 battezzare. 2 avviare, cominciare, inaugurare. part. vattiatu
vattimentu m. battito, battimento
vattinne inter. vattene! sparisci! vai via!
vattisimu m. battesimo
vattitu m. battito.
vava f. bava
vavarotta f. brodaglia

85

vavarulu m. bavetta dei bambini


vavattinne inter. vai via! vattene via!
vavuliare v. imbrattare di bava, sbavazzare; part. vavuliatu
vavusu agg. ciarliero, spaccone, bavoso
vecchjarellu dim. vecchietto, vecchierello.
v sinc. (vi + ) vi devo
vecchju agg. vecchio
vegnu v.v. vengo, torno, ritorno
vemmaria f. 1 lAve Maria. 2 limbrunire, il far della sera, lora del tramonto.
vena f. avena.
vencula (vengula) f. altelena
venennu v.v. venendo, tornando
vnere (bbenere) v. venire, tornare, ritornare; part. venutu / bbenutu
venerre (bbenerre) v.v. verrei, verrebbe
(venissi, venisse)
venimuninne m.d.d. 1 concludiamo;
2 ritorniamocene
venitinne inter. ritornatene!
venitivinne inter. ritornatevene!
vennaru m. venerd
ventare v. fiutare, scoprire; part. ventatu
ventuleru 1 agg. errante, instabile.
2 addetto alla spulatura.
ventuliare v. ventilare, arieggiare; part.
ventuliatu
ventulizzu m. vento forte
ventumare v. nominare; part. ventumatu
ventusi m. olive schiacciate messe in salamoia
venuta f. ritorno rapido
vermaruca f. lumacone privo di guscio
vermu m. verme
vernata f. invernata, i mesi invernali.
vernile m. invernale
vernu m. inverno.
verru (bberru) m. maiale non castrato.
verticellu m. oggetto, bastoncino che serviva a dare equilibrio al fuso
vertula f. bisaccia
vspa f. vespa
vsperu m. vespro, pomeriggio
vestaru m. venditore ambulante di indumenti e vestiti
vstere (bbstere) v. vestirsi, coprirsi.
part. vestutu (bbstutu)

vetticata f. bastonata
vettichjata f. serie di bastonate
vettichjare (bbttichjare) v. bastonare,
legnare, percuotere. part. vettichjatu
(bbttichjatu).
vettu m. bastone
vi pr. voi, a voi, vi
viarella dim. stradina
viatillu inter. beato lui!
viatu agg. beato, felice
vicinanzu (vicinatu) m. vicinato, i vicini.
vigghjiare v. vegliare; sorvegliare;
part. vigghjiatu
vignicella (vignarella) dim. piccola vigna
vijla f. vigilia
viju v.v. vedo
vilanza (vulanza) f. bilancia
vill sinc. (vi +llu + ) ve lo ha
vill sinc. (vi + llu + ) ve lo devo
vilu (bbilu) agg. 1 a poco prezzo, economico. 2 vile, meschino, miserabile.
vinella f. vicolo, passaggio stretto
vinn sinc. (vi + na + ) ve ne, ve ne ha
vinn sinc. (vi + na + ) ve ne devo
vinnamillu v.v. vendemelo!
vinnatillu v.v. vendetelo!
vnnere (bbinnere) v. vendere. part. vinnutu (bbinnutu)
vinnicare v. vendicare. part. vinnicatu
vinnimare v. vendemmiare; part. vinnimatu
vinnitta f. vendetta
vinnuleru agg. venditore, trafficante.
vipara f. vipera.
vippita f. bevuta
virdacchju m. qualit di susine
virderame f. verderame.
virduleru m. erbivendolo
vrere (bbirere) v. vedere, guardare, osservare. pres.: viru (viju), viri, vire, virimu, viriti, viranu. imperf.: vire, ..., ...,
viriamo, viriati (viriavu), virianu. cond.:
viverre, ..., ..., virerramu, virerrati (virerravu), virerranu. congv.: virisse, virisse, virisse, virissamu, virissati (viressavu), virissanu. gerund.: virennu. part.:
vistu (bbistu).
virga f. verga, barra
virghella f. frusta
virgula f. barra di ferro piegata

86

virimunilla (virimuccella) v.v. 1 vediamocela. 2 fig. come sfida: affrontiamoci, scontriamoci.


viritivilla v.v. 1 vedetevela; 2 fig. sfidatevi,
scontratevi.
viscigghja f. virgulto di quercia.
vitarba (vitarra) f. vite selvatica.
vit.r.ongulu m. bernoccolo, ematoma.
vit.r.u m. vetro
vivere (bbivere) v. 1 bere. 2 vivere.
part. vippitu (bbissutu) bbivutu
vivru m. abbeveratoio
vivillu m. sospetto, dubbio che si insinua
nella mente
vivuliare (bbivuliare) v. vivacchiare, tirare a campare; part. vivuliatu (bbivuliatu)
vivulizzu (bbivulizzu) m. mormorio.
vizza f. miglio (vegetale).
vizziu (bbizziu) m. vizio.
vizziusu m. vizioso
vizzoca f. bigotta
vogghju v. voglio
voju (bboju) m. bue.
volanu m. bovaro
volire (bbolire) v. 1 volere, desiderare. 2
sperare. pres.: vogghjiu (bbogghju), v,
v, volimu, voliti, vonu. imperf.: vole
(bbole),..., volamu, volati (voliavu),
volanu. cond.: volerre (vorre), ..., volerramu (vorramu), volerrati/vorrati (volerravu/vorravu), volerranu(vorranu).
congv.: volisse, ..., ..., volissamu, volissati (volissavu), volissanu. gerund.: volennu (bbolennu). part.: volutu (bbolutu).
vommicare v. vomitare; part. vommicatu
vommicu m. vomito
voscu m. bosco
vosr.u pr. vostro
vossuria pr. voi
vota f. volta, tempo.
votacc inter. rif. ai quadrupedi da soma: gira di qua!
votalanu m. voltafaccia
votall inter. rif. ai quadrupedi da soma:
gira di l!
votana f. coprimaterasso.
votare (bbotare) v. 1 girare. 2 tornare
indietro. 3 votare. 4 restituire, riportare. part. votatu (bbotatu).

votariare (bbotariare) m. rimescolare,


girare; part. votariatu (bbotariatu)
vozza f. gozzo
vozzu m. bitorzolo, bernoccolo
vrachetta f. apertura dei pantaloni
vranca 1 pl. braccia; 2 fig. agilit, sveltezza, fretta.
vrancata f. 1 brancata; 2 gruppo, insieme.
vrancatella dim. manciata.
vrasceru m. braciere
vrascia f. bracia
vrasciola f. 1 braciola; 2 fig. niente
vrattula (vratta) f. scarafaggio, blatta
vrazzalu m. bracciante
vrazzarulu m. attrezzo per misurare e
raccogliere a matasse lungo un braccio
il filo
vrazzata f. bracciata
vrazzatella dim. manciata.
vrazzu m. braccio
vrazzullu dim. braccino
vrelli pl. vegetale filiforme
vrenzula
f. donna di facili costumi,
sciacquetta
vrenzuliare v. civettare,allettare.
part. vren&uliatu.
vrica f. cespuglio della macchia mediterranea.
vricciata f. ciottolato.
vricciu (vricciulu) m. pietrisco, breccia,
ghiaia
vricciusu (vricciulusu) agg. ghiaioso.
vrigghja (bbrigghja) f. 1 briglia, redini.
2 griglia, intelaiatura per costruire muri
a secco. 3 diga, argine.
vrighella f. cesto di legno per spianare
limpasto di farina
vrigogna f. vergogna
vrigognare v. vergognarsi, intimidirsi,
imbarazzarsi. part. vrigognatu
vrigogne pl. organi sessuali
vrigogneria
f. azione, comportamento
vergognoso, svergognamento
vrigognusu agg. timido, schivo, vergognoso.
vrinchjare v. il muoversi repentino di
una frusta; part. vrinchjatu
vrinchji pl. vegetali per fare cesti, vimini
vroca f. 1 ciocca; 2 fig. poco

87

vrocciula f. 1 nodo, testa (fig. del pene);


2 fig. niente
vrocciulusu agg. non levigato
vrocculi pl. broccoletti
vrorata f. brodaglia; lavatura di piatti e
pentole
vroru m. brodo
vrusca (bbrusca) f. agilit, sveltezza, rapidit
vrusciare v. bruciare; part. vrusciatu
vrusciatina (vrusciatura) f. bruciatura
vruscu (bbruscu) agg. rapido, veloce,
svelto
vuat.r.i (vuavut.r.i) pr. voialtri
vucata f. bucato
vucca f. bocca
vucca aperta m.d.d. bocca aperta, credulone, semplicione
vuccagghji pl. infiammazione agli angoli
della bocca.
vuccalu
m. boccale, orciuolo
vuccula f. anello di ferro
vuccunu m. 1 parolaio; 2 boccone di cibo; 3 credulone, ingenuo
vucia f. 1 voce; 2 grido
vui pr. voi
vulannu avv. rapidamente, velocemente,

volando
vulare (bbulare) v. volare. gerund. vulannu. part. vulatu (bbulatu)
vulaventu agg. che vola come il vento,
che non sta fermo, che va sempre di
corsa
vulentinu agg. instabile, volubile,
vulla vulla agg. mormoro, brulichio.
vllere (bbullere) v. bollire; part. vullutu (bbullutu)
vullcu m. ombelico
vullu m. bollore
vullutelle pl. castagne fresche bollite
vura f. vegetale per impagliare le sedie
vurga f. pozza, fossa dacqua ricavata nel
letto dei fiumi
vurriare v. il giocare rumoroso dei bambini
vurza f. 1 borsa; 2 fig. pancia
vurzicella dim. borsetto, borsello.
vurzunu m. 1 borsone; 2 fig. pancione
vussica f. vescica
vussicunu m. uomo di bassa statura,
grassoccio
vutta f. botte
vuttaru m. bottaio
vutu (bbutu) m. voto, promessa.

88

z, Z
za / zi / zu m. / f. zia, zio
za Lavura f. fig. la morte
zaccanella (zaccarella) f. scoiattolo.
zaccanu m. recinto per i vitellini
zaccrafa f. ago da sacchi
zagarelli pl. cose inutili
zagarogna f. gufo
zagarognari pl. nomignolo con cui vengono indicati gli abitanti di Caloveto
zalcana f. donna dai costumi facili,
sciacquetta
zampare v. calpestare, investire;
part. zampatu
zamprelli pl. moscerini
zancru m. pozzanghera fangosa
zancu m. fango
zanna f. intaccatura sulla lama di un coltello
zappatella f. donna piccola, donnina.
zappaturu
m. zappatore, contadino,
bracciante.
zappunu m. zappa, zappone
zaru agg. grigio
zazzara f. capigliatura, zazzera
zeru agg. num. zero
ziama/ziasa/ziata f./m. epit. mio/a suo/a - tuo/a - zia/o.
ziar (ziarellu) dim. zietto, vecchietto.
modo cortese per rivolgersi a persona
estranea ed anziana.
zica f. piccola quantit
zicca f. 1 zecca (parassita degli animali
specie cani). 2 fig. rif. a persona molesta di cui difficile liberarsi.
zicchettu m. nuca
zichillichjare v. solleticare; part. zichillichjatu
zichillu m. ascella
zichinni pl. denari, zecchini
zilare v. forma di diarrea. part. zilatu
zilivrusu agg. cencioso, mal vestito
zillicare v. solleticare. part. zillicatu
zillusu agg. litigioso
ziloca f. abito monacale
zimarra f. sopravveste, soprabito del
prete
zimmaru m. becco, montone.

zincaru m. 1 zingaro, nomade. 2 straccione. 3 met. traffichino, intrallazzatore.


zincare v. ammaliare, stregare. part. zincatu.
zinna f. orlo, estremit
zinnu (zirru)
m. orcio, di metallo o
di latta per conservare lolio, ziro
zinzularu m. raccoglitore di stracci,
stracciaiolo
zinzuli pl. 1 cenci, stracci; 2 buccia dei
pomodori
zinzuliare v. maltrattare; part. zinzuliatu
zinzulusu agg. straccione, cencioso.
zipeppu (zupeppu) m. vaso da notte
zirivattulu m. caduta spettacolare
ziroppulu m. ragazzino macilento
zirrichella f. 1 trottolina. 2 fig. bambino
irrequieto
zirru m. pesce, piccolo sgombro
zita f. sposa, fidanzata
zitu m. sposo, fidanzato
ziu m. zio
ziuma / ziusa / ziuta m. epit. mio zio, suo
zio, tuo zio.
zivana f. zuava
zizza f. marinare la scuola
zizzaina f. lite, discordia, zizzania
zoccula f. 1 grosso topo. 2 prostituta
zoppichjare v. zoppicare. part. zoppichjatu
zoppu agg. zoppo, storpio
zucare v. scolarsi, bere tutto il contenuto;
part. zucatu
zucca f. 1 ceppo da ardere; 2 fig. detto
di persona dura a capire
zuccarrera f. zuccheriera
zuccaru m. zucchero
zucu (zuchitiz) m. rozzo strumento
musicale
zucunnu m.d.d. di persona ingenua e
stupidotta
zullurellu (zallarellu)
m. cacherello,
escrementi di capra o pecora.
zumpare v. saltare. part. zumpatu
zumpuniare v. il saltellare dei bambini.
part. zumpuniatu
zurru agg. grossolano, rozzo, zotico.

89

II PARTE

Onomastica e soprannomi (razze)

Toponimi

Ipotesi sullorigine del toponimo Cropalati

Detti, proverbi, modi di dire

Riti, indovinelli, canti e serenate

91

Interessi correlati