Sei sulla pagina 1di 6

LINGUISTICA GENERALE Isabella Chiari

LA FONETICA DELLA LINGUA FRANCESE Anche la lingua francese, com e le alt re lingue che abbiam o vist o, present a una cert a nat urale var iazione anche nella pronunzia. I l francese parlat o infat t i un t err it orio vast issim o, in Francia, Belgio, Canada, in Svizzera e alt r e aree europee, olt re che in lar ga part e dellAfr ica nel Maghreb ( Algeria, Marocco e Tunisia) e in alt re aree africane e oltremare (Haiti, Guadalupe). In questo caso considereremo standard la parlata parigina, su cui sono basat e anche le considerazioni fonet iche dell Handbook dellI PA. La m aggior parte delle variazioni non r iguardano per il francese t ant o linvent ar io fonet ico, quant o lopposizione fonologica di alcune coppie di suoni ( fat t o quest o che abbiam o osserv at o anche in italiano). IL CONSONANTISMO DEL FRANCESE Bilab. Occl. Fric. Nasali Vibranti Laterali Appross. Labdent . Alveoden t. Prepal. Pal. Vel. Uvul.

OCCLUSIVE p b t d k g [ [ ] [ de ba] [ ki] [ ga ] ] ] pche bndiction t te dbat qui garon

FRICATIVE f ] s z [ ] ] fte version celui rose chre, accrocher [ da not are che quest o fono in

posizione intervocalica scempio (non lungo), a differenza dellitaliano. ] ] joie pre

29 35

Scuola superiore per mediatori linguistici Carlo Bo di Roma

Per quanto riguarda la erre, il francese ha due varianti combinatorie, una fricativa ululare [ ] e una [

vibrant e uvulare. La v ibrant e si t rova a inizio di parola e dopo consonant e . I n realt possibile anche una pronunzia

com e in rose, trois, m ent re la fricat iva si t rova in posizione finale di parola e dopo una vocale, com e in m re, aber rance approssimante in alcuni casi. NASALI m n [ ] mre le

At t enzione! Com e in it aliano le nasali preconsonant iche v anno incont ro al fenom eno della coart icolazione a seconda del luogo di ar t icolazione della consonant e che segue. Si av r una pronunzia bilabiale davant i a [ p] [ b] ; labiodent ale davant i a [ f] e [v], alveolare davant i a velare davant i a [ k] [ g] . Tenere per present e che nessi di quest o gener e difficilm ent e si t rovano in francese allint erno di parola ( riguardano infat t i soprat t ut t o prest it i) , dat o che in genere sono le vocali ad essere nasali ( senza dunque una vera consonante nasale dopo). si noti che questo fono sempre breve.1

vigne

VIBRANTI rseau (per la distribuzione della vibrante e fricativa uvulare vedi sopra)

LATERALI l alors

APPROSSIMANTI j hier huile w bois questo fono il corrispondente approssimante di [i] questo fono il corrispondente approssimante di [y] questo fono il corrispondente approssimante di [u]

IL VOCALISMO DEL FRANCESE Per le vocali non fornirem o una descr izione specifica dei luoghi di ar t icolazione: bast er com e per lit aliano guardare il t rapezio vocalico per capire in che posizione si t rova la lingua nella produzione del fono.

I l sist em a vocalico del francese com plicat o dalla pr esenza della dist inzione ( anche fonologica) t ra vocali orali e vocali nasali. Osserv iam o il t rapezio vocalico ( nel quale sono riporate solo le vocali orali):

A differenza dellit aliano st andard in cui in posizione int ervocalica quest o fono sem pre lungo, in castigliano la pronunzia sempre breve.

30

LINGUISTICA GENERALE Isabella Chiari

LE VOCALI ORALI

La prim a cosa che si pu osservare che t ra le vocali ant er iori occorrono t r e coppie di suoni alla st essa alt ezza ( alt e, m edio- alt e, m edio- basse) . La differenza t ra i due m em bri della coppia st a nel fat t o che il secondo fono realizzat o con un arrot ondam ent o delle labbra ( labializzat o) . Dunque vi sono vocali ant er iori n on a r r ot on da t e ( com e in it aliano o in inglese) e v ocali ant erior i arrotondate, m ent re t ut t e le vocali post eriori sono sem pre arrotondate (come nelle altre lingue studiate). Una seconda osservazione r iguarda la lu n gh e z za voca lica , che in francese sar ebbe t endenzialm ent e significat iva dal punt o di vist a fonologico, m a oggi lopposizione ha perso rendim ent o funzionale e dunque spesso t rascurat a nel parlat o. Tut t av ia vi sono alcune coppie minime come belle ] e ble [ ] . I n posizione t onica si allungano inolt re t ut t e le vocali nasali in sillaba chiusa.

Per quant o riguarda lopposizione t ra

i due foni sono in opposizione solam ent e in

sillabe aper t e finali ( com e nel prim o esem pio t rascr it t o) . Nelle alt re posizioni t roviam o [ e] in sillaba apert a ( infatti e.lar.gir, he.mo.phi.le, ecc.) ; m ent re t roviam o [ ] in sillaba chiusa ( aide [ ], un monosillabo chiuso, ex.clure ).

Per lopposizione t ra [ ] e [ chiusa e [

] t roviam o t endenzialm ent e una dist r ibuzione di [ ] in sillaba

] in sillaba apert a, con alcune eccezioni in dipendenza dal t ipo di consonant e

che chiude la sillaba. Dunque per det er m inare quale la t r ascrizione corret t a necessario affidarsi puramente allascolto.

31 35

Scuola superiore per mediatori linguistici Carlo Bo di Roma

La schwa in francese compare solamente in posizione atona (se dunque credete di sentire una schwa in posizione atona, si tratter probabilmente di [ ]). Ricor dat e inolt re che la schwa non arrotondata.

La dist inzione t ra le vocali orali [ a] e [ ] m olt o sot t ile, spesso difficile da indiv iduare quando i foni sono brevi. Solit am ent e la post er iore [ ] si t rova lunga ( spesso indicat a ort ograficam ent e con laccent o cir conflesso) , la cent rale br eve. possibile t ut t av ia am m et t er e una t rascrizione di [ invece im port ant e not are la differenza di timbro nel caso delle nasali, che vedremo pi avanti.

Per lopposizione t ra [ ] e [ o] si regist ra una vera opposizione solo in sillaba t onica chiusa; m ent re in sillaba t onica apert a t roviam o quasi solo [ o] ( mot) , m ent r e in sillaba at ona t roviam o quasi sem pr e [ ] ( sol, donner ) , con pochissim i casi in cui com pare la m edio- alta. Anche qui il consiglio di affidarsi allascolto.

LE VOCALI NASALI Le vocali nasali sono prodot t e con il velo palat ino abbassat o e con laria che fuoriesce sia dal cavo orale che dal cavo nasale.

Per quant o riguarda le vocali nasali francesi lo st andard ne regist ra quat t ro, t ut t av ia la dist inzione t ra le due ant eriori ( luna non arrot ondat a lalt ra arrot ondat a) non m olt o sentita e ha generalmente basso rendimento funzionale.

32

LINGUISTICA GENERALE Isabella Chiari

I n posizione tonica si allungano inoltre tutte le vocali nasali in sillaba chiusa, come in pense, sombre, lance, Vince, ecc. Per quant o riguarda i dit t onghi, dal punt o di v ist a t ecnico non ci sono in francese, ossia non si regist r ano sequenze di due o pi vocali nella st essa sillaba. Vi sono t ut t avia sequenze di approssim ant e e vocale ( chiam at i sem pre dit t onghi per inerzia) com e in oui, pice, ecc. Dunque quando si t rova una sequenza di quest o t ipo si pu st ar sicuri che uno dei foni una delle tre approssimanti.

ESERCIZI DI FONETICA

I . I n d i v i d u a t e a l cu n i f o n i francesi ch e n o n so n o u sa t i i n i t a l i a n o e f o r n i t e q u a l ch e esempio; I I . I n d i v i d u a t e d e l l e co p p i e m i n i m e francesi co n l e se g u e n t i co p p i e d i su o n i : [

; [

III. Delle par ole francesi che seguono dare una possibile t rascrizione fonet ica (scegliendo la variante che si preferisce): tmperature___________ lune___________ brunette___________ allumette___________ fille___________ pont___________ lance___________ vincent___________ rue___________ morgue___________ langage___________ chanson___________ marche___________ bistrot___________ agneau___________ peuvre___________ impure___________ fleuriste___________ bras___________ amour___________ chose___________ regrette___________ rien___________ danseuse___________ soigner___________ restaurant___________ ptisserie___________ jours___________ mois___________ vie___________ journe___________ entendre___________ comprendre___________ quand___________ prendre___________ me___________ milord___________ confortable___________ linguistique___________ morphologie___________ lundi___________ parfum___________ lait___________ genou___________ bain___________ sombre___________ yeux___________ feuille___________ lui___________ tache___________ teint___________ vin___________ moulin___________ rouge___________ gant___________ gnant___________

33 35

LINGUISTICA GENERALE Isabella Chiari

IV. Delle parole francesi in trascrizione fonetica, fornire la corretta forma ortografica: ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ Bibliografia di riferimento AA.VV. 1999. Handbook of t he I nt er nat ional Phonet ic Associat ion . Cam bridge Universit y Press, Cambridge, UK. De Dom inicis, Am edeo. 1997. Fonologia com parat a delle principali lingue europee moderne. Bologna, CLUEB. ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________ ___________

23 35