Sei sulla pagina 1di 19

La lettera di motivazione/ di accompagnamento/ di presentazione/ motivazionale/ formale

1- Lintestazione: in alto a destra del foglio inseriamo lintestazione, ovvero i dati del
destinatario della lettera-mail.
Se ci rivolgiamo a unAzienda o a un Ente, useremo la seguente formula:
"Spett. le + il nome dellAzienda o Ente" labbreviazione dellaggettivo "spettabile" che
significa "rispettabile".
2- Nella riga successiva scriviamo il nome della persona fisica a cui indirizzata la lettera
usando la formula:
"Alla cortese attenzione di " che pu anche essere abbreviato in "Alla C.A. di o Alla C.
Att.ne di".
Prima del nome della persona scriviamo anche il suo titolo, per esempio: Avv. (avvocato); Ing.
(ingegnere); Dott. (dottore). Se non conosciamo il titolo, possiamo utilizzare un generico Sig.
Sig.ra Sig.na (signore signora signorina).
Se la lettera indirizzata direttamente a una persona fisica, nella prima riga scriveremo: "Alla
cortese attenzione dello Spett.le + titolo e nominativo della persona".
3- Loggetto: lasciamo in bianco qualche riga dopo lintestazione e scriviamo loggetto, ovvero
in poche parole qual il motivo della nostra lettera:
"Oggetto:"
4- Corpo della lettera: comincia il corpo della lettera vero e proprio, lasciamo una riga dopo
loggetto e iniziamo a scrivere la lettera. Ci rivolgeremo direttamente alla persona che la legger,
usando queste formule:
"Egr. (egregio) Gent.le (gentile) Gent. mo (gentilissimo) Gent.ma (gentilissima) + il
titolo della persona o un generico Sig. Sig.ra Sig na".
Proseguiamo con una frase introduttiva che contestualizzi la nostra comunicazione, possono
essercene varie, a seconda della situazione:

"In risposta alla Sua / Vostra lettera mail" : se si tratta di una risposta a una precedente
comunicazione;
"Come da accordi", "Come anticipato via telefono / mail / fax":
se ci si era accordati in precedenza sullinvio di una lettera mail;
"In riferimento alla Sua / Vostra richiesta": se si tratta di rispondere a una richiesta fatta in
precedenza;
"Con la presente si comunica quanto segue";
"In allegato invio": se insieme alla lettera dobbiamo spedire un documento in allegato.
Redigiamo ora il testo della lettera, cercando di usare frasi semplici e brevi; rivolgiamoci al
destinatario sempre con il pronome Lei o Voi.

5- Inseriamo i nostri contatti:


"Per eventuali comunicazioni, contattare il sottoscritto (nome e cognome) al numero di
telefono / indirizzo mail".
6- Conclusione: concludiamo la lettera con formule di saluto come:
"In attesa di un Vostro riscontro / di una Vostra risposta, resto a disposizione per
eventuali chiarimenti, porgo
Distinti / Cordiali saluti";
"Ringraziando per la cortese attenzione, colgo loccasione per porgere i miei
Distinti / Cordiali saluti";
"Ringraziando anticipatamente per la disponibilit /collaborazione, porgo
Distinti / Cordiali saluti".
infine saltiamo ancora un paio di righe e sulla destra scriviamo la nostra firma

Formula di chiusura
Comprende i ringraziamenti e i saluti e va messa in basso a sinistra. La formula va sempre
seguita da un punto. Alcuni esempi di formule di chiusura per una lettera formale:

Distinti saluti.

Cordialit.

Cordiali saluti.

In attesa di un Suo riscontro, voglia gradire i miei pi cordiali saluti.

La ringrazio per lattenzione e La saluto cordialmente.

Scrivi la Tua Lettera


1. 1

Decidi in quale modo scrivere la lettera. La maniera in cui imposterai la lettera dipender dal
tuo rapporto con il destinatario. Tieni a mente queste linee guida:

Se la lettera indirizzata ad un ufficio pubblico, datore di lavoro, istituzioni scolastiche, o


chiunque altro con cui hai un rapporto professionale, la lettera dovrebbe essere formale.

Se invece stai scrivendo all'attuale datore di lavoro, ad un collega, un lontano parente o qualcuno
che non conosci molto bene, la lettera dovrebbe risultare semiformale.
Pubblicit

2.

2
Decidi se inviare una lettera scritta a mano o una e-mail. Il modo in cui scegli di inviare una
lettera indica anche un certo grado di formalit a seconda della modalit scelta.

La maggior parte delle lettere formali devono essere digitali e inviate tramite posta. Puoi fare un
eccezione se la tua lettera estremamente urgente, oppure se sei sicuro che il destinatario
preferisce le e-mail.

Le lettere informali, puoi scrivere tramite e-mail oppure a mano.

Per quanto riguarda la lettera semi-formale, se il tuo interlocutore ha scelto di comunicare con te
attraverso la posta elettronica, rispondi utilizzando lo stesso metodo. Se non sei sicuro, affidati ai
mezzi tradizionali e scrivila a mano.

3.

3
Utilizza la carta intestata o aggiungi il tuo indirizzo (solo per usi formali). Se stai scrivendo
una lettera commerciale e hai a disposizione la carta intestata dell'azienda, usala! Altrimenti,
puoi semplicemente dare un aspetto pi professionale alla lettera aggiungendo il tuo nome e
indirizzo come intestazione. Puoi creare facilmente la tua carta intestata con un qualsiasi editor
di testo, sar sufficiente aggiungere la tua intestazione, ricordati di utilizzare una formattazione
giustificata a sinistra (vale anche se stai scrivendo a mano).

4.

4
Scrivi la data. Che tu stia scrivendo una lettere commerciale o una lettera ad un amico devi
sempre scrivere la data. Formalmente si utilizza sempre il giustificato a sinistra.

Scrivi sempre la data completa senza abbreviazioni.

Se invii delle e-mail non necessario che tu scriva la data, poich verr inserita
automaticamente.

5.

5
Scrivi nome, titolo e indirizzo del destinatario (solo formale). Dopo l'intestazione e dopo la
data scrivi nome completo e titolo della persona a cui stai scrivendo, se lo conosci aggiungi il
nome dell'organizzazione o della societ per cui lavora il destinatario. Infine l'indirizzo completo
a cui vuoi spedire la lettera.

Puoi saltare questo passaggio se stai scrivendo una e-mail.

Non necessario per le lettere semi-formali o informali, dove ti baster indicare il nome del
destinatario e l'indirizzo sulla busta.

Nel caso stessi scrivendo una richiesta e non avessi un interlocutore specifico, indica
semplicemente il nome dell'associazione o dell'organizzazione alla quale stai scrivendo
indicando l'indirizzo.

6.

6
Inizia con un saluto. Il saluto che utilizzerai dipender dal tuo rapporto con il destinatario. Cosi
come la formalit della lettera. Ecco alcuni esempi:

Per quanto riguarda le lettere formali se scrivi ad una specifica persona, puoi iniziare la lettera
con: "alla cortese attenzione di", e a seguire il nome del contatto.

Se la lettera non indirizzata ad un interlocutore specifico, puoi iniziare con un generico:


"Egregi Signori", "Cari Signori" oppure "Egregi Signori e Signore".

Se scrivi una lettera formale a una persona che conosci puoi sicuramente utilizzare forme quali:
"Caro". Oppure un titolo di cortesia seguito dal nome del destinatario (ad esempio " Signor
Bianchi, ...").

Se invece scrivi una lettera semi-formale o informale utilizza "Cara" o "Ciao" come saluto.

7.

7
Scrivi il nome del destinatario, dopo il saluto.

Se si tratta di una lettera formale usa titoli di cortesia come il Signor, Signora, Dott, o titoli statali
ed altro, facendo seguire il cognome del destinatario.

Se invece una lettera semi-formale, valuta se usare il nome di battesimo o meno. Nel dubbio
utilizza, come nel caso precendente un titolo di cortesia.

Nel caso di una lettera informale, puoi tranquillamente usare il nome del tuo interlocutore senza
appellativi, l'unica eccezione potrebbe essere una lettera ad un familiare, in cui il nome sarebbe
anticipato dal grado parentale (nonno, zia ecc).

8.

8
Inizia a scrivere la lettera. Dopo le intestazioni viste precendentemente, vai a capo e comincia a
scrivere la tua lettera.

Se stai scrivendo una lettera personale, inizia informandoti sullo stato di salute del tuo
destinatario. Lo puoi fare con una formulazione formale come ad esempio: "spero che tu stia
bene" oppure pi amichevolmente: "come va?"

Se invece scrivi una lettera formale, vai dritto al punto. Il tempo denaro, ed meglio non far
perdere tempo al destinatario.

9.

9
Chiediti cosa vuoi comunicare. Lo scopo principale di una lettera la comunicazione. Mentre
scrivi, chiediti quali informazioni dovrebbe avere il destinatario e scrivilo nella lettera.
Potrebbero essere delle informazioni sul piano tariffario di un nuovo prodotto o la lettera ad un
amico al quale vuoi fare sapere quanto ti manca, oppure ringraziarlo per un regalo ricevuto. Di
qualunque cosa si tratti importante che tu riesca a spiegarlo in maniera esaustiva nella lettera.

Cosa non scrivere. Una lettera o un sollecito non dovrebbe mai essere scritto con rabbia. Se hai
scritto una lettera simile ma non sei sicuro se inviarla, prova a rileggerla dopo qualche giorno,
potresti aver cambiato idea.

10.

10
Rileggi la lettera. Prima di inviarla, rileggila un paio di volte per assicurarti di trasmettere ci
che volevi esprimere, e fai un controllo ortografico e grammaticale.

11.

11
Saluti finali. Sono importanti poich stabiliscono un collegamento con il destinatario. Lascia una
riga vuota dopo l'ultimo paragrafo della lettera e concludi con i saluti.

Lettere formali, utilizza forma come: "Cordiali saluti" oppure "Distinti saluti".

Lettere semi-formali, puoi usare frasi quali: "Cordialmente" o "Sinceramente" ecc.

Lettere informali, il saluto dovrebbe riflettere il rapporto che hai con l'interlocutore, quindi, a
seconda dei casi potrai terminare la tua lettera con saluti del tipo: "affettuosamente" o "con
affetto".

12.

12
Firma con il tuo nome. Il tipo di firma dipender dalla natura della lettera.

Per le lettere formali, se scritta a computer digita il tuo nome completo avendo cura di lasciare
uno spazio sottostante nel quale apporre la tua firma a mano (utilizza inchiostri blu o neri).

Nel caso di e-mail formali, digita il tuo nome completo dopo i saluti.

Per quanto riguarda le lettere semi-formali, puoi scegliere se comportarti come nel caso di una
lettera formale, o pi semplicemente firmare solo a mano.

Nelle lettere informali non hai bisogno di mettere il tuo nome completo, sar sufficiente firmare
con il tuo nome la lettera.

13.

13
Piegare la lettera (opzionale). Se intendi spedirla a mezzo posta dovrai piegare il foglio in tre
parti. Piega la parte inferiore pi o meno a tre quarti e successivamente la parte superiore in
modo da farla combaciare con la piega precedente. In questo modo la tua lettera dovrebbe
adattarsi alle pi comuni buste.

14.

14
Scrivi l'indirizzo sulla busta. Cerca di farlo centrandolo il pi possibile, secondo il seguente
schema:

Sig. Mario Rossi

Via del comune, 1.

12345 Citt.

15.

15
Mittente (opzionale). Se per qualsiasi motivo la lettera non dovesse raggiungere il destinatario
avendo scritto il mittente ti verr rispedita. Scrivilo seguendo lo schema riportato sopra per il
destinatario ma nel retro della busta.

Oggetto: Offerta di servizio in occupabilit

Sig.ra/sig.re,

Con riferimento alla Vostra inserzione su Emploi Qubec, desidero presentare la mia candidatura
al posto di consulente del lavoro. Le mie prospettive di carriera sono di progredire in seno a una

compagnia dinamica nella quale poter superare nuove sfide e mettere in pratica la mia esperienza
nella occupabilit e nellassistenza clienti.

Avendo un diploma di maturit in sviluppo delle carriere ho le qualifiche necessarie per


rispondere alle esigenze di questo posto. Il percorso della mia carriera mi ha portato a sviluppare
una grande esperienza sul mercato del lavoro, in particolare nella supervisione, capacit
dimpiego come pure nelle risorse umane. Inoltre, il mio marcato interesse per loccupabilit mi
ha permesso di acquisire unesperienza nel counselling, nel coordinamento di fabbriche, nel
reinserimento della clientela sul mercato del lavoro, in dotazioni e formazione che potrei mettere
a profitto nella Vostra Azienda.

Conosco bene diversi software della serie Microsoft Office quali Word ed Excel. Essendo una
persona autonoma, dinamica, con buono spirito di gruppo e facilit di comunicazione, mi adatto
a tutte le situazioni. Perseveranza e attitudine positiva sono i miei punti di forza. Credo siano
queste le qualit che verranno utili nellesecuzione dei miei compiti.
La ringrazio per la Sua attenzione prestata alla mia candidatura e nellattesa di incontrarLa
presto, La prego di voler gradire i miei distinti saluti.

Bobinette La Belle
(450) 222-2222

allegato: curriculum vitae