Sei sulla pagina 1di 2

Linee guida generali per la dismissione da psicofarmaci di Marcello Gambetti Storico promotore delle comunit on-line di 'bipolari' ha fondato

nel 2006 la prima lista di discussione Italiana su Yahoo-groups che ha ospitato negli anni circa 500 pazienti. Nel 2008 ha creato ed amministratore del sito bipolari.it Segue altres le esperienze di altrettanti pazienti sparsi nei vari gruppi tematici. Nei 6 anni di attivit 'on line' ha seguito circa 3000 casi di bipolarismo e depressione in italia, Usa, Regno unito e Germania. Oggi ha compreso che il suo contributo potrebbe essere di valido aiuto per quanti continuano a soffrire, nonostante le cure sia di tipo tradizionale che olistico.. Iniziate con una riduzione del 5-10%. Se assumete pi di un farmaco, riducete un solo farmaco alla volta. Verificate con qualcuno informato su questi farmaci per decidere quale farmaco scendere per primo. La maggior parte delle persone troveranno che il 5% si adatta a loro. L'obiettivo quello di non soffrire durante la dismissione. Parte pi importante - NON GUARDATE IL CALENDARIO! Non contate quanti giorni sono passati, ascoltate invece il vostro corpo. Il vostro obiettivo quello di sentirvi meglio rispetto a prima della riduzione. Fino a quando si pu dire che sar il momento per un'altra riduzione. Non sbaglierete facendo in questo modo invece che scalare troppo. Cos, chiedetevi: "Mi sento bene come o meglio di quanto mi sentivo prima di iniziare questa riduzione particolare?" Se s, allora andare avanti e fare un'altra riduzione, altrimenti, necessario attendere pi a lungo. Non importa se sono 10 giorni o 4 settimane. Fino a quando non sarete in crisi, si sta facendo benissimo. Se sarete in crisi, la vostra riduzione stata troppo grande. Non importa se la vostra riduzione stata del 5%. Il vostro corpo vi sta dicendo che era troppo se non state bene. Un esempio di come questo avviene con il farmaco Risperdal. La maggior parte delle persone che assumono questo farmaco in grado di tollerare solo piccole riduzioni del 2-3%. Basta ricordarlo, il vostro corpo non vi mentir. Se vi sentite poco bene la riduzione stata troppo grande. Non ci si dovrebbe mai sentire come 'guasti'. Sentirete qualcosa, ma questo dovrebbe essere un miglioramento gi dopo 4-5 giorni. Vi imbatterete in persone che vi diranno che si "deve" andare avanti anche quando si ancora in astinenza dalla riduzione precedente. Questo in assoluto la cosa sbagliata da fare. Non ascoltateli, non ha importanza quello che dicono. il consiglio di persone che hanno colpito un muro di mattoni per aiutare le persone. il consiglio di coloro che si sentono senza speranza. Non vi alcuna giustificazione per continuare a fare qualcosa che il tuo corpo non pronto a fare. Il medico vi ha mai detto di abbandonare le stampelle se la gamba rotta non era guarita? Naturalmente no! La saggezza vale anche qui. Se dovete scalare un solo farmaco, si dovrebbe avere una dismissione relativamente semplice. Ma se ne prendete pi di uno da diversi anni, sarebbe meglio avere un piano di recupero e ritiro personalizzato. Potrete incontrare molte difficolt che possono essere esplorate con alcune indicazioni. Questo vi far risparmiare problemi lungo la strada. Idealmente, se la gente venisse qui prima di iniziare questi farmaci riusciremmo ad evitare che li prendano. Ma questo raro. Quasi quanto quelli che vengono qui prima di iniziare il ritiro.

La maggior parte delle volte si vedono persone che hanno provato ripetutamente a scendere un certo numero di farmaci e non possono; sono molto malati, gli stato detto. pi difficile aiutare le persone che sono gi state battute dalle loro esperienze. Ma so che la maggior parte della gente qui sarebbe d'accordo con me che meglio avere la vostra situazione sotto controllo e delle raccomandazioni da seguire. Anche se non c' la bacchetta magica per riparare al danno fatto, alcune cose possono essere attenuate e rendere la vostra esperienza migliore di quello che sarebbe stata altrimenti. La dieta un fattore enorme nella dismissione e il recupero. Dovrete fare una dieta pulita di tutto, alimenti freschi (se non sapete di cosa si tratta si prega di chiedere) privi di zucchero, caffeina e sostanze chimiche. Il miglior consiglio che posso dare di non agire mai per disperazione, in base alle vostre emozioni. Sar peggio ogni volta.

PER DOMANDE sul supporto nutrizionale usato da Gambetti, scrivere su ww.aerrepici.org/forum