Sei sulla pagina 1di 76

LA STRUTTURA DI

FONDAZIONE

La struttura di fondazione:
deve resistere alle sollecitazioni della struttura in
elevazione;
funge da collegamento statico tra ledificio ed il
suolo, trasmettendo a terra le sollecitazioni
dovute ai carichi incidenti.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE

In base alla capacit portante, i terreni di fondazione possono dirsi:

BUONI

capacit portante > 2 Kg/cm

rocce dure

20150Kg/c
m

MEDIOCRI

capacit portante 1,2 2 Kg/cm

57Kg/cm

MODESTI

capacit portante <1,2 Kg/cm

ghiaia
compatta
pozzolana

24Kg/cm

Terreno di
riporto
fango

0,51Kg/cm

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

00,5Kg/cm

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
E importante verificare la natura, la capacit portante del piano di posa e la
stratigrafia al di sotto dello stesso.
INDAGINI GEOLOGICO-GEOTECNICHE:
scavi
perforazioni di sondaggio
rilievo delle falde acquifere
caratterizzazione geotecnica del suolo (prove in sito, prove in laboratorio)
prospezioni geofisiche

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
- SCAVI

pozzo

Sono i metodi di indagine pi semplici!


Essi consentono:
losservazione diretta del sottosuolo;
il prelievo di campioni di grandi
dimensioni.
I limiti principali:
costo elevato;
modesta profondit raggiungibile (46 m)
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

trince
a

cunico
lo

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
- PERFORAZIONI DI SONDAGGIO
Perforazioni effettuate nel terreno tramite una sonda.
Esse consentono di:
ricostruire il profilo stratigrafico;
prelevare campioni di terreno di dimensioni contenute;
rilevare acque sotterranee.
Esecuzione di un sondaggio:
a distruzione;
a carotaggio continuo.
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
PERFORAZIONI DI SONDAGGIO
SONDAGGI A DISTRUZIONE
quando non interessa il prelievo continuo di campioni;
diametro tra 10 cm e 1,5 m;
utensili di perforazione quali scalpelli, utensili a diamanti.

scalpelli pdc (Polycristalline Diamond Bits)

scalpelli triconici
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

scalpelli a lame

scalpelli a picchi

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
PERFORAZIONI DI SONDAGGIO
SONDAGGI A CAROTAGGIO CONTINUO
il carotaggio pu avvenire a secco o con fluido di perforazione;
diametro tra 7,5 e 15 cm;
utensile di perforazione quale tubo carotiere (semplice o doppio)
con estremit a corona dentata.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
PERFORAZIONI DI SONDAGGIO
SONDAGGI A CAROTAGGIO CONTINUO

Carote di terreno estratto

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
- RILIEVO DELLE ACQUE SOTTERRANEE
necessario rilevare entit e distribuzione delle formazioni acquifere sotterranee.
Si utilizza il piezometro, strumento di misura della pressione agente sul fluido.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
- CARATTERIZZAZIONE GEOTECNICA DEL SOTTOSUOLO
Caratteristiche indagate:
permeabilit del terreno
profilo stratigrafico
stato tensionale
resistenza al taglio
deformabilit

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
CARATTERIZZAZIONE GEOTECNICA DEL SOTTOSUOLO
PROVE IN SITO

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
CARATTERIZZAZIONE GEOTECNICA DEL SOTTOSUOLO
PROVE IN SITO
Prove penetrometriche statiche, CPT
CPT = Cone Penetration Test

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
CARATTERIZZAZIONE GEOTECNICA DEL SOTTOSUOLO
PROVE IN SITO
Prove penetrometriche dinamiche SPT
SPT = Standard Penetration Test

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
CARATTERIZZAZIONE GEOTECNICA DEL SOTTOSUOLO
PROVE IN LABORATORIO

Permeametro, definizione
coeff. di permeabilit.

Macchina di taglio,
definizione resistenza a taglio.
Edometro, definizione
della comprimibilit.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

Cella triassiale,
definizione resistenza
a taglio e
deformabilit.

IL TERRENO DI
FONDAZIONE
- PROSPEZIONI GEOFISICHE
Geofisica: studio della terra mediante
misure fisiche effettuate sulla sua superficie.
Si misurano le variazioni nello spazio di
alcune propriet dei terreni e delle rocce
(densit, elasticit, suscettibilit magnetica,
conducibilit elettrica, radioattivit). Questa
variazione pu essere messa in relazione
con un cambiamento della natura litologica o
con un diverso assetto strutturale.
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

METODI DI PROSPEZIONE GEOFISICA IN GEOLOGIA ED INGEGNERIA


Metodo

Gravimetrico

Sismico a
riflessione

Grandezza misurata

Metodi ed
apparecchiature

Grandezza
determinata
indirettamente

Gravit relativa
Gradienti e curvature
gravimetriche

Gravimetri
Bilance di torsione

Presenza e posizione di
masse a densit anomala

Tempi di propagazione
delle onde sismiche

Metodi di riflessione
(sismografi per riflessione)

Inclinazioni degli strati e


profondit di orizzonti
riflettenti

Loro velocit e percorsi

Metodi di rifrazione
(sismografi per rifrazione)

a
rifrazione
Magnetico

Intensit relativa del vettore


campo magnetico terrestre

Elettrico

Potenziali elettrici spontanei

LA STRUTTURA
Elettrico DI FONDAZIONE
Potenziali artificiali

Profondit di orizzonti
rifrangenti molto coerenti

Bilance magnetiche e
magnetometri ad
induzione

Posizione, profondit e
suscettivit di masse
magnetiche

Metodi dei potenziali


spontanei , Diagrafie nei
pozzi, Metodi delle correnti
telluriche

Profondit e posizione di
orizzonti e strati
elettricamente distinti

Metodi delle linee

Sono arrivato qui

CLASSIFICAZIONE DELLE
FONDAZIONI
CLASSIFICAZIONE TIPOLOGICA (in relazione alle caratteristiche della struttura)
continue (dirette o indirette)
discontinue (dirette o indirette)
CLASSIFICAZIONE TOPOLOGICA (in relazione allo studio del luogo)
superficiali
intermedie
profonde
CLASSIFICAZIONE PER MODALITA COSTRUTTIVE
ordinarie
idrauliche

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIO
NI
ORDINARIE

CONTINU
E

DISCONTIN
UE

DIRETTE

INDIRETTE

TRAVI ROVESCE SU
PALI
PALI
PLATEA SU PALI

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI
FONDAZIONI PER
PER
PROSCIUGAMENTO
FONDAZIONI PNEUMATICHE

SU TERRENI MELMOSI

A PILASTRI
A
A PLINTI
PLINTI
ISOLATI

DIRETTE

CORDOLO DI
FOND.
FOND.
TRAVE A T
ROVESCIA
A PLINTI
COLLEGATI
A PLATEA

IDRAULICHE

INDIRETT
E
A POZZI
SU PALI

PALI PORTANTI

SU CASSONI
GALLEGGIANTI
SU
SU CASSONI
CASSONI
PLURICELLULARI

PALI SOSPESI

CLASSIFICAZIONE TIPOLOGICA

Le fondazioni possono essere di tipo


continuo o discontinuo; in entrambi i
casi pu aversi una struttura:
diretta, trasmette i carichi delledificio
al terreno per pressione sul piano di
posa;
indiretta, diffonde i carichi delledificio
a strati profondi del terreno di buona
portanza tramite elementi detti pali.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

CLASSIFICAZIONE TOPOLOGICA
PIANO DI

SPICCATO

Le fondazioni si classificano in:

superficiali
intermedie
profonde
in relazione al rapporto tra la profondit
del cavo di fondazione (p) e la sua
larghezza (l).

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

PIANO DI
POSA

fondazione superficiale

p/l 1

fondazione intermedia

p/l >1

fondazione profonda

p/l 1

CLASSIFICAZIONE DELLE FONDAZIONI IN RELAZIONE AL


TERRENO
FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO PROFONDO
Fondazioni discontinue
1. a pilastri
2. a plinti isolati
. Fondazioni continue
1. Cordolo di fondazione
2. Trave a T rovescia
3. A plinti collegati; a travi a T rovescia collegate

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni discontinue a pilastri

fondazioni in muratura a pilastri ed archi


LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

fondazioni a pilastri e travi di collegamento in c.a

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni discontinue a plinti isolati
I plinti possono essere impiegati
quando:
il terreno non particolarmente
deformabile ed sufficientemente
resistente;
i carichi non sono eccessivi;
fondazione pi economica, se di
modesta estensione.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni discontinue a plinti isolati
Dal punto di vista
geometrico, i plinti possono
essere:
alti (rigidi)
bassi (deformabili)
A

seconda

della

scelta

cambier il comportamento
C 4h
grande
del plinto e la sua interazione
snellezza
h/2 C 4h media
con il terreno sottostante.
snellezza
C h/2
piccola
snellezza
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni discontinue a plinti isolati

Plinto zoppo
Plinti nervati e imbutiformi
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni discontinue a plinti isolati

basi per pilastri in acciaio

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni continue in muratura

con muratura a getto a


spessore costante
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

con paramenti inclinati

con paramenti verticali e riseghe

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni continue in muratura

Fondazione continua in
muratura a gradoni.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni continue in c.a.
La trave di fondazione detta rovescia
perch caricata dalla reazione del
terreno.
Si usa questo sistema quando:
la superficie di appoggio necessaria a
trasmettere il carico al terreno diviene
molto ampia (carichi elevati);
il terreno presenta notevoli disuniformit
di resistenza da punto a punto (con
conseguente pericolo di cedimenti
differenziati).

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni continue in c.a.

Le travi rovesce realizzano


un reticolo di fondazione che
collega mutuamente tutti i
pilastri.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni continue in c.a.

Fondazione continua per struttura in acciaio


LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI DIRETTE SU TERRENO RESISTENTE POCO


PROFONDO
Fondazioni continue a plinti collegati
Spesso i plinti sono collegati tra loro con travi di collegamento che possono svolgere
funzione di:
irrigidimento;
assorbimento di sollecitazioni
provenienti dalla struttura in elevazione;
costituire la fondazione di tamponature
e solai direttamente poggiati su di esse.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

CLASSIFICAZIONE DELLE FONDAZIONI INDIRETTE IN


RELAZIONE AL TERRENO
FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE PROFONDO
Fondazioni a pozzi (o a piloni)
1. armati
2. rivestiti
Fondazioni su pali portanti
1. Pali ordinari
. infissi (in legno, in ferro, in cemento armato)
. gettati in sito (per infissione, per trivellazione)
2. Micropali
3. Palificate
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni a pozzi

Sono utilizzati quando il piano di posa


risulta profondo, realizzati tramite:
sottomurazione, per terreni ordinari;
affondamento, per terreni con bassa
coesione o imbibiti.

pozzo con cassone autoaffondante in cls


LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO

Fondazioni a pozzi

pozzo con anelli in muratura su marciavanti


LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

pozzo con anelli in muratura realizzato per


sottomurazione

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni a pozzi

Fondazione realizzata facendo penetrare


nel terreno con il metodo dei cassoni
autoaffondanti una serie di elementi
cilindrici di acciaio, collegati poi tra loro
mediante saldatura. Allinterno di questa
camicia viene poi effettuato il getto. Queste
fondazioni sono dette, in realt, pali
Benoto.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO

Fondazioni su pali
Quando il piano di posa pi idoneo non raggiungibile con un conveniente scavo, si
ricorre ai pali di fondazione.
I pali sono differenziati a seconda del diametro in:
micropali: da 150 mm a 300 mm;
pali di medio diametro: da 400 mm a 800 mm;
pali di grande diametro: da 1000 mm a 1200 mm.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali
Il terreno reagisce:
alla punta del palo (strati profondi molto consistenti)
palo appoggiato o portante;
per attrito lungo la superficie del palo (terreno poco
consistente) palo sospeso.
Fondazioni costituite da pi pali si definiscono:
palificate a castello;
palificate sospese.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali portanti
PALI INFISSI
Sono pali prefabbricati, posti in opera per
battitura con un maglio lasciato cadere da
altezza prefissata.
Possono essere:
in legno, di scarsa resistenza durante
linfissione e nel tempo, lunghezza limitata
315m, usati solitamente per opere provvisorie;
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali portanti
PALI INFISSI
in acciaio, sono poco economici e soggetti
a corrosione, hanno sezione cava con o
senza punta. Diametro tra 0,23,0m e
lunghezza fino a 100m.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali portanti
PALI INFISSI
prefabbricati in c.a. ordinario o
precompresso, sono costituiti da
elementi a sezione costante o rastremata,
di forma circolare,ottagonale, esagonale,
quadrata, pieni o cavi, aventi diametro
= 0,200.80m e lunghezza variabile tra
2035m.
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali gettati in sito
PALI GETTATI IN OPERA
Vantaggi : costruzione di pali di qualsiasi lunghezza e diametro, forte aderenza del
palo al terreno circostante e maggiore rapidit di esecuzione.
I pali gettati possono essere realizzati:
per infissione, senza asportazione del terreno;
per trivellazione, previa asportazione del terreno.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali gettati in sito
PALI GETTATI IN OPERA PER INFISSIONE
Il palo, in cls semplice o armato, realizzato tramite un tubo-forma (camicia) con
fondo apribile o chiuso (recuperabile o a perdere), infisso per battitura;
Allinterno del tubo-forma viene effettuato il getto di cls;
Quando la camicia non viene recuperata il palo detto tubato;
E possibile inserire la gabbia delle armature nella camicia prima del getto.
Diametro tra 20 e 60cm, lunghezza 820m.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali gettati in sito
Pali in c.a. realizzati in opera con
camicia infissa per battitura senza
asportazione di terreno.
Pali Simplex con puntazza
recuperabile.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali gettati in sito
Pali in c.a. realizzati in
opera con camicia
infissa per battitura
senza asportazione di
terreno.
Pali Franki con
puntazza a perdere.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali gettati in sito
PALI GETTATI IN OPERA TRIVELLATI
Vantaggi : esecuzione di pali con lunghezza fino a 50m, possibilit di esame diretto del
terreno attraversato, attraversamento di eventuali banchi di terreno pi resistenti
mediante utensili a rotazione.
I pali sono realizzati tramite getto di cls in una camicia affondata nel terreno durante
lasportazione dello stesso tramite una sonda o tramite trivella.
Possono avere diametro piccolo (<30cm), medio (3080cm) o grande (fino a 250cm).

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO

Fondazioni su pali gettati in sito

Pali in c.a. trivellati, realizzati in


opera con trivellazione con
asportazione di terreno.
Costruzione del palo Wolfsholz.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO

Fondazioni su pali sospesi


La punta del palo non attinge un terreno la cui
resistenza pari o superiore a quella desiderata e
l'equilibrio assicurato dall'attrito laterale che si
sviluppa tra la superficie laterale del palo e il terreno
circostante.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO

Fondazioni su pali sospesi


Pali a vite Screw piles:
sono pali prefabbricati in acciaio dotati di
una o pi eliche, avvitati nel terreno con
semplici apparecchiature;
presentano una lunghezza compresa tra
1,5 e 3 metri, con diametri compresi tra 77
e 130 millimetri ed eliche il cui diametro
pu attestarsi tra i 180 ed i 250 millimetri.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali sospesi
Pali a vite Screw piles:
lungo il fusto del palo si genera, per attrito acciaioterreno, una
componente di portata laterale, direttamente proporzionale alla
superficie laterale del fusto a contatto col terreno e dunque al diametro
del palo;
se presente pi di unelica il terreno compreso tra di esse
vincolato a resistere alle azioni insieme al palo, che dunque sviluppa
un cilindro di terreno compreso tra le due eliche in grado di accrescere
il diametro del fusto fino ad un valore pari al diametro dellelica.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali

Plinti su pali (fondazioni discontinue su pali)


LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali

Disposizione dei pali affiancati e a quinconce

Travi su pali (fondazioni continue su pali


o fondazioni indirette continue)
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - micropali
Sono definiti micropali i pali trivellati aventi diametro da 150 a 300 mm,
costituiti da malte o miscele cementizie e da idonee armature d'acciaio.
Essi si usano:
quando si devono realizzare pali con forte inclinazione sulla verticale;
nei lavori di sottofondazione di edifici e strutture esistenti, quando vi la
necessit di operare con attrezzature di ingombro e peso molto ridotti.
In base alle modalit esecutive, possiamo distinguere le seguenti tipologie:
riempimento a gravit;
riempimento a bassa pressione;
iniezione ripetuta ad alta pressione.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - micropali
ESECUZIONE DI UN PALO
RADICE
1-2 Perforazione
3 Collocazione armatura
4-5 Riempimento
6 Estrazione del tubo di
trivellazione e compressione
del getto
7 Palo ultimato

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - micropali
ESECUZIONE DI UN PALO TUBFIX

a Perforazione
b Collocazione armatura
c Iniezioni di guaina
d Iniezioni di ancoraggio
e Palo ultimato

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - micropali
JET GROUTING

Consiste nelliniezione ad altissima pressione (oltre 400 bar) di un fluido


stabilizzante che ha come scopo il consolidamento di volumi delimitati di
terreno in posto al fine di migliorarne le caratteristiche meccaniche.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - palificate
La fondazione indiretta in
genere formata da un insieme
di pali: PALIFICATA.
palificata a castello, la portanza
affidata al terreno alla punta dei
pali;
palificata sospesa, la portanza
affidata allattrito tra terreno e
superficie laterale dei pali.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - palificate
Il bulbo delle pressioni occupa un certo spazio attorno al palo.
In caso di palificata a
castello, se i pali non sono
molto vicini, la resistenza
di punta pressoch
uguale per ognuno di essi.
La
portanza
della
palificata equivale allora
alla somma delle portanze
dei singoli pali.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - palificate

In caso di palificata sospesa la portanza


complessiva andr valutata diversamente,
poich
si
creano
delle
zone
di
sovrapposizione delle pressioni, a causa
della vicinanza dei pali.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI INDIRETTE SU TERRENO RESISTENTE


PROFONDO
Fondazioni su pali - palificate

Palificata con pali in legno


LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

Palificata con pali in c.a.

CLASSIFICAZIONE DELLE FONDAZIONI IN RELAZIONE AL


TERRENO
FONDAZIONI SU TERRENI SCIOLTI DI SCARSA RESISTENZA
Fondazioni superficiali
1. a zattera
2. a platea

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI SU TERRENI SCIOLTI DI SCARSA RESISTENZA


Fondazioni superficiali a zattera
Quando il piano di posa presenta una scarsa resistenza e i carichi che gravano sulla
fondazione sono elevati o quando il terreno resistente si trova ad una profondit tale
che non economicamente conveniente raggiungerlo con una fondazione normale, si
ricorre ad un grosso plinto, chiamato zattera, costituito da una piastra di notevole
spessore, armata con reti di ferro poste nella parte superiore ed inferiore.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI SU TERRENI SCIOLTI DI SCARSA RESISTENZA


Fondazioni superficiali a platea
Nel caso di terreni di scarsa resistenza, le travi rovesce principali finiscono per essere
cos vicine che in pratica non si possono eseguire gli scavi separatamente, in quanto il
sottile diaframma di terreno franerebbe. Conviene quindi sbancare tutta la zona, ed
adottare un tipo di fondazione diverso chiamato a platea.
La platea costituita da un solettone in cls o c.a. che interessa tutta larea della
fondazione delledificio, irrigidito da una serie di travi colleganti i pilastri della
struttura superiore.
funzionamento come solaio rovescio.
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI SU TERRENI SCIOLTI DI SCARSA RESISTENZA


Fondazioni a platea

Fondazione a platea con travi principali a


maglia chiusa e travi secondarie incrociate.
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI SU TERRENI SCIOLTI DI SCARSA RESISTENZA


Fondazioni a platea

Fondazione a platea con travi principali a


maglia chiusa e travi secondarie parallele.
LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

CLASSIFICAZIONE DELLE FONDAZIONI IN RELAZIONE AL


TERRENO
FONDAZIONI SU TERRENI MELMOSI
Fondazioni su cassoni galleggianti
Fondazioni su cassoni pluricellulari

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI SU TERRENI MELMOSI


Fondazioni su cassoni galleggianti
Si usano per opere marittime su fondo
fangoso;
Sono cassoni in c.a. aperti
superiormente, costruiti nei pressi del
luogo di impiego e poi varati ed affondati,
tramite riempimento di pietrame o cls.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI SU TERRENI MELMOSI


Fondazioni su cassoni pluricellulari
Si usano nei terreni melmosi in
genere;
Si adopera un cassone senza fondo ,
aperto superiormente, diviso in celle a
pianta quadrata da paretine in cls
armato, munite alla base di tagli in
acciaio;
Laffondamento si ottiene scavando
nelle celle, poi riempite con sabbia.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

CLASSIFICAZIONE DELLE FONDAZIONI IN RELAZIONE AL


TERRENO
FONDAZIONI IDRAULICHE

Fondazioni per prosciugamento


Fondazioni pneumatiche

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI IDRAULICHE
Fondazioni per prosciugamento
Il prosciugamento si esegue:
con pozzi drenanti, per
fondazioni superficiali e falde
modeste, praticando una serie di
pozzi da cui aspirare lacqua
tramite pompaggio;
con tubi drenanti;

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI IDRAULICHE
Fondazioni per prosciugamento
con ture, nel caso di falde
assai ricche, si realizzano degli
argini in terra con
sbatacchiature in legno;
con palancole, elementi in
acciaio o c.a. infissi nel terreno
fino allo strato impermeabile,
ottenendo ture perfettamente
stagne;

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI IDRAULICHE
Fondazioni per prosciugamento
con pali trivellati, quando lo strato impermeabile
molto profondo e non raggiungibile con palancole;
con diaframmi impermeabili in bentonite,
praticando una serie di pozzi contigui, poi riempiti con
fango di bentonite in pressione, che penetra nel terreno
circostante e lo impermeabilizza. I pozzi sono poi
riempiti con cls a formare una paratia sotterranea.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI IDRAULICHE
Fondazioni pneumatiche
Impiego per opere marittime, pile di grandi ponti, ecc.
Esecuzione in acqua o in terreni acquitrinosi raggiungendo lo strato resistente
mediante cassoni pneumatici.
Il cassone pneumatico aperto inferiormente e ha pareti e copertura in c.a. Questa
attraversata dalle tubazioni dellaria compressa e da un camino attraverso cui
passano gli operai, i materiali scavati e quelli occorrenti alla costruzione. Laria
compressa permette di mantenere, nella camera di lavoro, una pressione maggiore di
quella idrostatica esterna, impedendo che lacqua invada la camera stessa. Raggiunta
la profondit stabilit la camera riempita con cls.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE

FONDAZIONI IDRAULICHE
Fondazioni pneumatiche

La tecnica dei cassoni pneumatici


stata utilizzata per la prima volta in
Francia nel 1841.

LA STRUTTURA DI FONDAZIONE