Sei sulla pagina 1di 421

\

3.
INTRODUZIONEl'aiuto delle copie realizzate da Woide e Schwartze, Schmidtriuscì
a distinguere che c'erano due manoscritti e alcuniframmenti iri l'unico codice. Ha
messo le foglie in sequenza eha fatto una nuova trascrizione dei testi. L'ordine
delle pagine di Schmidt eraseguito successivamente dalle autorità della Bodleian
quando, nel 1928, esserinumerò le foglie. Schmidt ha pubblicato la sua edizione
del testocon traduzione e commento in tedesco nel 1892 (Bibl. 32).Non sono
apparse ulteriori edizioni dell'intero testo. Nel 1905Schmidt ha pubblicato una
traduzione rivista (Bibl. 35). Il volumeconteneva traduzioni della Pistis Sophia e
dei testidel Bruce Codex, insieme ai commenti su entrambi i codici.Due nuove
edizioni di Till di questo volume sono state successivamenteapparve (vedere p.
321).Nel 1918 una traduzione inglese del manoscritto noto comeUntitled Text è
stato pubblicato da F. Lamplugh (Bibl. 23). Questo erabasato sulla versione
francese di Amelineau.Una trascrizione e traduzione in inglese del testo senza
titolo erarealizzato da C. A. Baynes nel 1933 (Bibl.9). Ha basato il suo lavoro suil
manoscritto originale, utilizzando la trascrizione pubblicata da Schmidte le copie
di Woide e Schwartze per il confronto. Suala disposizione delle foglie differiva da
quella di Schmidt, in questomise le sue cinque ultime foglie all'inizio. Il senza
titoloIl testo è stato fotografato in questo momento e la riproduzione
fotograficale duzioni delle foglie sono state incluse in questa edizione del
testo.L'altro manoscritto è stato fotografato più tardi.Descrizione del M anusc ~
fptIl codice di Bruce originariamente consisteva in 78 foglie di papiro(156 pagine)
di cui sette fogli esistenti quando W oide fecela sua copia ora manca. Ogni
pagina, ad eccezione di due,è inscritto in una colonna, sia al recto che al verso. Ci
sonoda 27 a 34 righe per pagina. W oide ha notato che la condizione diil papiro
era povero, e nel corso di un secolo il sub-il successivo deterioramento del
manoscritto, come registrato da Schmidt,Baynes e Till, è stato
considerevole.Una volta acquisito, il codice era costituito da foglie sciolte,
l'originalel'ordine di cui era stato perso. Una sola foglia portava numeri,X
INTRODUZIONEe Woide era in grado di fare solo una trascrizione pagina per
paginasenza distinguere i documenti. Nel 1886 le autorità dila Bodleian Library
ha creato i fogli sciolti del codicerilegato in forma di libro. Le foglie erano legate
senza riguardoordine o sequenza. Molti sono stati messi sottosopra e con
l'estensionerecto e verso invertiti. Ogni foglia era racchiusa tra duefogli di carta
da lucido.È grazie al lavoro di Schmidt che il codice è ora in piedinella sua forma
attuale. Il codice è composto da due manuali indipendentiscript e alcuni
frammenti. Il primo manoscritto, a cui Schmidtha dato il titolo "Il primo e il
secondo libro di Jeu", compreso47 fogli (94 pagine) di cui tre mancanti.
Ilsecondo, chiamato "Testo senza titolo", conteneva 31 fogli (62 pagine)di cui
quattro mancanti. Schmidt ha incluso i frammenti(8 fogli) con il primo
manoscritto.Ciascuno dei due testi principali è scritto in una mano diversa, ei
due manoscritti non hanno alcuna relazione evidente l'uno con l'altro.Il primo è
scritto in corsivo su papiro di colore chiaro.Il secondo è in una scrittura onciale
su uno sfondo più scuro e più rossastropapiro. Non solo il primo e il secondo
manoscritto sono l'operadi diversi scribi, ma i frammenti sono scritti a mano
chedifferisce ancora da questi. All'inizio del primo documentoSchmidt ha
posizionato un frontespizio costituito da una foglia portanteuna croce sotto
forma di un segno ankh. Si verificano monogrammi greciin relazione ai bracci
della croce. 5 I libri di Jeu contengonouna serie di crittogrammi e diagrammi
gnostici. Una foglia conun confine è posto da Schmidt alla fine dei Libri di
Jeu;questo contiene i due frammenti annotati sopra.Il manoscritto, rilegato e
con le sue pagine rinumerate, èora purtroppo in pessime condizioni. Il papiro di
moltile foglie sono difettose e sono presenti macchie scure opache dovute a
precedentimuffa. Vengono forniti i dettagli delle condizioni delle singole
foglienelle note a piè di pagina sul testo copto. La scrittura è così sbiadita da
farloessere quasi illeggibile, anche se visto con luce ultravioletta.Il titolo con cui i
primi due testi sono generalmente conosciuti sìnon compaiono nel Bruce Codex.
È derivato da un riferimento«M. Cramer: il segno di vita A / Ti-egiziano nel
cristiano (koptisclwn)Egitto (3a edizione, Wiesbaden, 1955) 57 e 58.XI
INTRODUZIONEai "due libri di Jeu" nel testo di Pistis Sophia. 6 I contenutidei
presenti testi suggerivano a Schmidt e ad altri che questii trattati erano i "Libri di
Jeu" e provenivano da un ambientesimile a quello del Pistis Sophia. In un solo
testo, il primo, èil titolo conservato; questo sta alla fine e si legge: "Il librodel
grande Logos corrispondente ai Misteri ".Ci sono due copie incomplete delle
pagine di apertura delPrimo libro di Jeu. La prima copia, dopo alcune parole
iniziali, viene eseguitadalla pagina I del manoscritto a piè di pagina 4 dove ilil
testo si interrompe (Schmidt 39.1-44.5). La seconda copia con l'estensionele
stesse parole iniziali iniziano a pagina Ia e finiscono a pagina 4a(Schmidt 44.6-
47.7). Dopo una lacuna, il testo ricomincia a pagina 5e si legge consecutivamente
in fondo alla pagina 34 (Schmidt 47 .9-78.23).Le pagine 8-34 contengono una
serie di diagrammi che portano i nomi di Jeu enumerati da I a 28, il tredicesimo
essendo omesso. Non c'èindicazione se la serie è completa. Dopo una lacunail
testo ricomincia a pagina 35 (Schmidt 79.7) con il quintostrofa di un inno
gnostico, di cui sono le prime quattro strofemancante. L'inno sembra terminare
in fondo a pagina 38 (Schmidt82.26). Dopo una lacuna il testo ricomincia a
pagina 39 (Schmidt83.5) e corre consecutivamente a piè di pagina 53 dove sisi
conclude con il titolo (Schmidt 99.5).Il testo del Secondo Libro di Jeu inizia a
pagina 54 (Schmidt99.6) e corre consecutivamente ai piedi della pagina 86
(Schmidt138,4). Manca la fine del testo. Sulla singola foglia chesegue, la pagina
87 contiene un frammento di un inno gnostico (Schmidt139.1-140.14), ea pagina
88 è una descrizione del passaggio dil'anima (Schmidt 140.15-141.21).Il testo
senza titolo manca sia dell'inizio che della fine. Secondoall'impaginazione di
Schmidt, il testo scorre consecutivamente dapagine da I a 51 (Schmidt 226.1-
264.6). Le pagine 52-61 sono cinque foglidi incerta relazione con il resto del
testo, che Schmidt ponealla fine (Schmidt 264.9-277.8). Nella sua edizione del
testo(Bibl.9) Baynes pone queste foglie all'inizio, ma per ilragioni fornite di
seguito l'ordine delle pagine di Schmidt e Till è statotrattenuto qui.6 Schmidt
(Bib !. 32) pagine 246.21 e 247.4, 5.XII
INTRODUZIONEEntrambi i testi del Bruce Codex sembrano essere compilation,
e"documenti" simili o correlati vengono raggruppati insieme oposti uno dopo
l'altro in sequenza. Di tanto in tanto il presentele divisioni in capitoli possono
indicare dove finisce un documento ene inizia un altro. Questo metodo di
composizione dà luogo a ripetizioninella narrazione e alla mancanza di
continuità generale. Così nelI libri di Jeu, capitoli 49-52 sembrano essere racconti
variantiquanto è già stato fornito nei capitoli 42fT. Nel file UntitledIl testo, i
capitoli 6 e 10 possono essere descrizioni diverse dello stessofenomeni. Come
contengono le foglie non posizionate che formano il Capitolo 21materiale simile
a quello dei capitoli I, 2, 7 e 17 e lo sonoforse parte di una versione separata
dell'intero testo, a quanto pareappropriato metterli alla fine del trattato.Un
breve riassunto dei contenuti dei Libri di Jeu e delIl testo senza titolo viene
fornito qui per comodità del lettore.Si è cercato di indicare i motivi più
notevoliin ogni capitolo, ma in molti casi la selezione è
necessariamentepiuttosto arbitrario.ContenutiI libri di Jeu: libro 1Capitolo1-4
Preambolo sull'insegnamento di Gesù vivente; dialogotra Gesù e gli apostoli:
sulla crocifissione del mondo;sulla comprensione che salva dall'arconte diquesto
eone; nel portare giù la parola del Padresulla terra e sull'elevazione delle menti
degli uomini al cielo;sulla carne che è ignoranza e non comprensione.(Il
passaggio è incompleto).5 Descrizione (di Gesù) del modo in cui suo Padrespinge
Jeu, il vero Dio, a produrre emanazioniche riempiono i tesori della luce;
diagramma che dà il"tipo" e il nome di Jeu con cui è chiamato; Duediagrammi,
uno che fornisce il tipo di Jeu prima che venga spostatoper produrre emanazioni,
l'altro dando il tipoquando li fa uscire.XIII
INTRODUZIONE6 Descrizione (di Gesù) del modo in cui ha invocatosuo Padre per
spingere il vero Dio ad emanare un piccoloidea dai suoi tesori; diagramma che
rappresenta il suo "carattereacter ". Descrizione della prima voce che Jeu,
thevero Dio, ha dato avanti; diagramma (Jeu 1) che rappresenta ilcarattere e
tipo di Jeu; un secondo diagramma in allegatoil nome di Jeu.7-32 26 Diagrammi
(Jeu 2-28), ognuno diverso e che dannonomi ferenti di Jeu, il suo personaggio, i
nomi di treosservatori e dodici emanazioni (alcuni diagrammi sonoincompleto e
vi sono variazioni di disposizione internament; Jeu 13 è mancante; ogni
diagramma è accompagnatoda un racconto stereotipato delle 12 emanazioni
chefurono emanate quando il Padre mosse Jeu).(Lacuna)Frammento di un inno
gnostico: un inno di lode alPrimo mistero che ha portato Jeu a stabilire i 12
eoni,le 24 emanazioni ecc.33-38 Insegnamento di Gesù ai suoi discepoli riguardo
al tesorouries (manca l'inizio; solo il 56 ° -60 ° tesoro-uries rimangono); le
procedure per inserirli; dia-grammi che rappresentano i loro sigilli di cui i nomi
sonodato; i nomi da pronunciare tenendo le cifre inla mano; il ritiro degli
osservatori, i ranghie i veli in modo che la porta del tesoro possaessere
attraversato.39 Domanda da parte dei discepoli perché tutti "questi luoghi,
padre-cappe e loro stessi sono nati;un altro racconto di Gesù della piccola idea
che la suaIl padre non si è ritirato in se stesso; l'emanazioneda esso di Gesù
come prima emanazione; le tre vocidato dall'idea che divenne tutti i
luoghi;l'emanazione delle 12 emanazioni.Istruzioni di Gesù ai discepoli che sono
un rango,che procederanno con Gesù in tutti i luoghi, eche li chiamerà
discepoli.40 Richiesta da parte dei discepoli di ricevere il nome che suf-fices per
tutti i posti nelle tesorerie, in modo che sianoXIV
INTRODUZIONEtirato indietro; risposta di Gesù a cui lo
diràloro.Indagine da parte dei discepoli se è il nome delPadre di
Gesù; risposta da Cristo che non lo è, mache quando viene detto il
nome della grande potenza, tutto illuoghi, ranghi, veli e osservatori
vengono ritirati.Insegnamento (di Gesù) della procedura per
invocare ilgrande nome, diagramma, sigillo e cifra, in modo che il
filei discepoli passano al luogo del vero Dio che èfuori dai luoghi del
Padre suo; avvertendo che il nomenon dovrebbe essere detto
continuamente.41 Inno di lode pronunciato da Gesù che, con i suoi
discepoli,era proceduto verso l'interno al settimo tesoro;
glorificazionidi suo Padre, ciascuno che termina con la domanda:
"Cosaora, o Dio inavvicinabile? ", a cui i discepolirispondere:
"Amen, amen, amen" tre volte.Prenota 2(Il titolo "Il grande Logos
corrispondente a Mys-teries "è dato dopo la fine dell'inno).42
Insegnamento di Gesù ai suoi discepoli e alle discepolesui misteri
del Tesoro della Luce, chedopo la morte cancella i peccati
dell'anima e le permetti di farloattraversare tutti i luoghi del Dio
invisibile finchéraggiunge il Tesoro della Luce.43 Avvertimento ai
discepoli di non dare questi misteritutti tranne quelli degni di loro,
o in cambio di qualcunobeni di questo mondo; soprattutto non
devono essere datia coloro che servono i 72 arconti o gli 8
poteridel grande arconte, il cui terzo potere èTaricheas, figlio di
Sabaoth, Adamas; sono soloda dare a coloro che sono come i Figli
diLuce.Promessa di Gesù ai suoi discepoli di dare loro ilmisteri, ma
prima i tre battesimi e il misterodi portare via il male degli arconti;
successivamente ilinunzione spirituale; istruzioni a coloro che le
ricevonomisteri.XV
INTRODUZIONE44 Il biasimo dei discepoli che Gesù non aveva
detto loroi misteri dei Tesori della Luce; promettereda Gesù per
dare loro i misteri di tutti i luoghidel Tesoro della Luce, e quello che
esegueloro non ha bisogno di altro mistero tranne il mistero
delperdono dei peccati; che quelli che hanno ricevuto tuttoquesti
passeranno per tutti i luoghi fino al luogo di Jeu;promessa di Gesù
di adempiere i discepoli in ogni misterotery in modo che possano
essere chiamati "Figli del Pleroma".45 Istruzioni di Gesù per
celebrare il battesimo diacqua; offerta rituale da parte di Gesù di
vino e pane inla presenza dei discepoli; suggellamento dei
discepolicon un sigillo.Preghiera-invocazione di Gesù al Padre suo
che il 15vengono e vengono gli aiutanti che servono le 7 vergini
della lucebattezzare i discepoli nell'acqua della vita; invocazione
aZorokothora per portare avanti l'acqua in una delle brocchedi
vino come segno; trasformazione del vino in acqua,e il battesimo
dei discepoli da parte di Gesù, dando loro dal'offerta e il
suggellamento con un sigillo; gioia dii discepoli sul loro
battesimo.46 Istruzioni di Gesù per celebrare il battesimo di
fuoco;offerta rituale di vino e pane con incenso; sigillaturadei
discepoli con un sigillo.Invocazione di preghiera da parte di Gesù a
suo Padre che Zoroko-thora Melchisedek vieni e porta l'acqua
delbattesimo del fuoco della Vergine de 'la Luce, che ilVergine della
Luce battezza i discepoli e purificaloro; apparizione di un segno nel
fuoco dell'incenso,e il battesimo dei discepoli, dando loro
daloffrendoli e sigillandoli con un sigillo; gioia deldiscepoli per il
loro battesimo.47 Istruzioni di Gesù per celebrare il battesimo
diSpirito Santo; offerta rituale di vino e pane conincenso;
suggellamento dei discepoli con un sigillo.Preghiera-invocazione di
Gesù al Padre, invocazionei nomi del Tesoro della Luce; aspetto
disegno nell'offerta e nel battesimo dei discepoli,XVI
INTRODUZIONEdando loro dall'offerta e sigillandoli conuna foca;
gioia dei discepoli per il loro battesimo.48 Offerta rituale da parte
di Gesù dell'incenso del misteroper aver portato via il male degli
arconti; sigillatura deldiscepoli con un sigillo.Preghiera-invocazione
da parte di Gesù al Padre suo che Adamasei suoi governanti
vengono e portano via il male daldiscepoli; suggellamento dei
discepoli con un sigillo e ilcessazione del male in loro; gioia dei
discepoli.49 Un altro racconto di una promessa di Gesù da dare
adiscepoli le "difese" di tutti i luoghi, con le lorobattesimi, offerte,
sigilli, cifre e nomi e t ~modo di invocarli per passare al loro
interno.Istruzioni ai discepoli sulla venuta alla luce dile loro anime;
promessa di ingresso nel Tesoro delLuce e ritiro di tutti gli eoni e
delosservatori se i discepoli hanno ricevuto il mistero diil perdono
dei peccati.50 Un altro racconto di una promessa (fatta da Gesù) ai
discepolisul passaggio delle loro anime attraverso i ranghi, ina
ciascuno dei quali sarebbe stato dato il sigillo, misteroe il nome di
quel rango e passare al suo interno, finalmenteraggiungendo Jeu, il
padre del Tesoro della Luce.Un altro resoconto del grado più
interno come 12 ° gradodel 12 ° grande potere delle emanazioni
del veroDio; preghiera-invocazione al vero Dio per inviare una
luce-potere ai 12 discepoli, che hanno ricevuto ilmistero del
perdono dei peccati.Un altro resoconto di una promessa da fare ai
discepoliquesto mistero con le sue difese e il suo sigillo.51
Insegnamento di Gesù che essere Figli della Luce lo ènecessario
per ricevere il mistero del perdono dipeccati; richiesta da parte dei
discepoli di ricevere questo mistero.52 Un altro racconto
dell'insegnamento di Gesù ai suoi discepoliriguardo alla venuta
fuori delle loro anime; difese aessere dato in ciascuno dei 12 eoni
per procedereverso l'alto; diagrammi che rappresentano i sigilli di
cui i nomisono dati; i nomi da pronunciare tenendo premuto
unXVII
INTRODUZIONEcifra in mano; suggellamento e invocazione alla
preghierasugli arconti di ritirarsi.Difese da dare dal 13 ° eone alla
24ma-nazioni del Dio invisibile; diagramma che rappresenta ilsigillo
di cui sono dati i nomi; invocazione alla preghierainvitando le 24
emanazioni a ritirarsi.Una procedura simile al 14 ° eone dove si
trova ilsecondo Dio invisibile con tre arconti della
luce;insegnamento sull'impossibilità di ulteriori progressiil Tesoro
della Luce senza aver ricevuto ilmistero del perdono dei peccati;
sigillo e cifra, ela preghiera-invocazione da pronunciare.(Manca la
fine)Frammento di un inno gnostico. Frammento sul
passaggiodell'anima attraverso gli arconti della via delmezzo.Il
testo senza titoloLa città; il primo padre di tutti; l'auto-
originatoposto; Il profondo; silenzio; il primo spazio; il primo
suono.2 Nasce il secondo luogo chiamato semi-. stimolo, loghi,
comprensione (mente), uomo; la colonna;il sorvegliante; il Padre
del Tutto; la Croce; ilmonade; l'ennead; le 12 profondità;
l'immagine delPadre; le membra incorporee da cui l'Uomoè venuto
all'esistenza.··3 Il Padre, il secondo demiurgo; la previdenza,
ilcreatore del pleroma; le 4 porte, 4 monadi, 24 aiutanti,24 una
miriade di poteri; il sorvegliante; il Setheus; Aphredone i suoi 12
benefici; Adamo della luce e suo365 eoni; la regola; il bambino; il
pensiero che vieneavanti dal profondo.4 Il profondo (contenente) 3
paternità: il primo, ilcoperto uno; il secondo (contenente) la
tabella, illoghi; il terzo (contenente) il silenzio, la fonte,i 12
benefici, i 5 sigilli; la madre tutta; ilennead che completa un
decennio dalla monade.XVIII
INTRODUZIONE5 L'incommensurabile profondo (contenente) il
tavolo; il 3grandezze; la filiazione chiamata Cristo, il Verificatore,
chesigilla ciascuno con il sigillo del Padre; i suoi 12 aspetti;le 12
fonti; i 12 spazi che producono il Cristo,il frutto del tutto.6 L'abisso
di Setheus; le 12 paternità che circondanolui, ciascuno con 3
aspetti, per un totale di 36; il12 che circonda la sua testa; il
diagramma.7 L'uomo come parente dei misteri; testimone di
Marsanese Nicoteo; rivelazione riguardante la tripla
potenzaperfetto.L'unigenito nascosto nel Setheus; il 12paternità
del tipo dei 12 apostoli, ognuna delle quali produce365 poteri nella
sua mano destra; i 30 poteri nel suomano sinistra; l'Unico da cui la
monade con-tutte le cose sono venute; la città o l'uomo,
incoronato damonadi; la città madre dell'unigenito, dichi ha
parlato Phosilampes; la monade che è inSetheus come un
concetto; la parola creativa, la creativitàmente, a cui la creazione
prega come Dio; benedizionedal Tutto all'Unigenito.8 La scintilla di
luce inviata da Setheus all'indivisibile pler-oma; l'uomo della luce e
della verità; il servo delpleroma; invio della scintilla di luce alla
materia sottostante;invio di Gamaliele, Strempsuchos e Agramas
comeosservatori e aiutanti a coloro che hanno ricevuto la
lucescintilla.9 Le 12 sorgenti e 12 paternità al posto delindivisibile;
la corona in cui è ogni specie divita; la corona in cui sono 365
specie, da cuitutti gli eoni ricevono corone; la terra portatrice di
dioil mezzo dell'indivisibile; la madre tutta; la regolain mezzo a
tutta la madre; l'unigenitoa chi viene data la benedizione; ricezione
della cristianitàdall'unigenito.10 Un altro resoconto della regola
che è all'interno di ciascuno di9 fili in cui sono 3 paternità;
l'imperituroluogo chiamato Terra Santa; l'incommensurabile
profondo conXIX
INTRODUZIONE12 paternità sopra di esso, 30 poteri che
circondano ciascuna;365 paternità per le quali l'anno è stato diviso;
Musa-nios e Aphredon con i suoi 12 benefattori; preghieredella
madre di tutte le cose.II Agitazione del pleroma; tirare indietro i
veli;ristabilimento degli eoni da parte del sorvegliante; In
arrivoavanti del triplice potere in cui era il figlionascosto; invio da
parte di Setheus della parola creativache divenne Cristo.12 Dare
rango ai suoi mondi da parte della madre; posain esso della scintilla
di luce; collocazione del capostipite e12 benefiche, con le loro
corone, un sigillo e afonte; una regola con 12 padri e una
filiazione.Costituzione del figlio progenitore nel tipo ditripla
potenza; creazione di un mondo, un eone euna città; la terra
portatrice di dio; la corona inviata dalPadre al figlio progenitore; il
capo inviato dalprima monade; il velo.13 Separazione dell'esistente
dall'inesistente, come"eterno" e "materia"; posa di veli tra di
loro;donazione di 10 eoni alla madre; dare la regolacon 3 poteri, 12
poteri e 7 poteri a lei; ambientazioneup del progenitore negli eoni
della madre di tutticose; dare poteri e glorie all'antenato;dare una
filiazione e un potere dall'eonechiamò Solmistos a lui.14 Creazione
di un eone dall'antenato ·, secondo ilcomando del Padre nascosto
nel silenzio; desiderio dil'antenato per rivolgere il Tutto al Padre
nascosto;preghiera della madre al tre volte generato.15 Creazione
dell'eterno padre di sé da parte della madre;donazione del mistero
del Padre nascosto a coloroche fuggì nell'eone del padre di sé;
conoscenza diil mistero che si è fatto uomo.16 Costituzione da
parte della madre del figlio primogenito; suadono a lui di una veste
contenente tutti i corpi; dividendodi tutta la materia in specie dal
progenitore; il suo dareXX
INTRODUZIONEdi legge alla specie; il suo portarli fuori
daloscurità della materia.17 Canto di lode della madre del
Tutto all'infinitoe inconoscibile, che generò l'uomo nella sua
mente; percolui che ha dato ogni cosa all'uomo che si è
avvoltonella creazione come una veste; preghiera della
madreche lui dà i gradi alla sua "prole; lei desidera che leila
prole dovrebbe conoscere l'immutabile come Salvatore.18
Venuta della scintilla di luce dall'infinito; Meravigliadegli eoni
su dove era stato nascosto prima di luisi è rivelato; canto di
lode dai poteri delpleroma che lo ha visto; fare un velo per
loromondi.19 Separazione della materia in due terre, a
destra ea sinistra, dal Signore di tutta la terra;
ambientazionedi confini e veli tra di loro; dare leggie
comandamenti a quelli di destra; prometteredella vita
eterna, della conoscenza che Dio è dentroloro, e che sono
come dei.20 Preghiera di coloro che sono generati dalla
materia che è incorporeagli spiriti siano inviati per insegnare
loro; invio di poteri didiscernimento; istituzione di ranghi
secondo ilordinanza nascosta.Immersione nel nome
dell'auto-generato; ilfonte di acqua Jiving; Michar e Micheu, i
poteriquali sono su di esso; Barpharanges e Pis tis
Sophia;Sellao, Eleinos, Zogenethles, Selmelche; le 4
luci:Eleleth, Daveide, Oroiael, ...(Lacuna)21 Conto del Padre
del Tutto; la sua inconsistentemembri; il figlio; la città o
l'uomo che ritrae il Tutto;somiglianza del corpo dell'uomo
agli eoni del pleroma;il Dio-uomo che il Tutto desidera
conoscere; inno dibenedizione e lode a lui.XXI
SIGLA() Le parentesi tonde nella traduzione indicano il materiale cheè
utile alla versione inglese, ma non esplicitamente presentenel copto. Nel
testo indicano letture dubbie.< > Le parentesi appuntite nella traduzione
indicano congetturaliemendamenti. Le letture effettive del manoscritto
ele traduzioni letterali del testo sono fornite come note.[]Le parentesi
quadre nella traduzione indicano la dittografiao altro materiale
erroneamente interpolato dallo scribache dovrebbe essere omesso. Nel
testo indicano lacunee restauri congetturali; gli emendamenti sono
indicati come note.I punti nel testo e nella traduzione indicano assente o
omessoMateriale. La sottolineatura nel testo indica materiale cheè
omesso nella traduzione.NOTAI numeri di pagina del testo e della
traduzione corrispondono, mai numeri di riga si applicano solo al testo.
All'inizio di ciascunonota sulla traduzione, riferimenti di riga alla ~ o alla
pagina di rispostadel testo sono dati. Riferimenti a passaggi in altre parti
del testoe la traduzione è solitamente data tra parentesi alla fine di una
nota.Dove le note si riferiscono a interpretazioni alternative della
traduzione,Schmidt = traduzione di Schmidt, a cura di Till (Bibl.36,pagg.
257-367); Till = Appendice di Till (ibid., Pp. 369-83); Baynes =Traduzione
di Baynes (Bibl.9).26

--------------------------------------------------------------------------------
CAPITOLO I39Ti ho amato. Ho voluto (darti) la vita; i
viviGesù, 1 che conosce la verità.1. Questo è il libro delle
gnosi del Dio invisibile , 2 dimezzi dei misteri nascosti che
mostrano la via agli elettirazza *, (guida) nel riposo
(ristoro) alla vita del Padre- nella venuta del Salvatore,
del liberatore di anime chericevere a se stessi la Parola di
vita c che è superiore atutta la vita - nella conoscenza del
Gesù vivente, che è venutoavanti attraverso il Padre
dall'eone di luce al completamentodel pleroma -
nell'insegnamento, a parte il quale non c'èaltro, che Gesù
vivente ha insegnato ai suoi apostoli, dicendo:"Questo è
l'insegnamento in cui risiede l'intera conoscenza."Il Gesù
vivente rispose e disse ai suoi apostoli: Io "Beato• cfr. I
Pet. 2.9uncfr. Io Joh. 1.11(2) Gesù vivente; vedere Kropp
(Bibl.22) III. p. 64; GEgypt III 64; ApPel 81;(anche U
264.2).2(5) Dio invisibile; vedi ApJn 22 IT .; PS 368 ecc .;
(anche 99.11).5
CAPITOLO 240è colui che ha crocifisso il mondo *, 1 e che non ha
permessoil mondo per crocifiggerlo ".Gli apostoli risposero con una
sola voce, dicendo: "O Signore, insegnanoi la via per crocifiggere il
mondo, affinché non ci crocifigga, cosìche siamo distrutti e
perdiamo le nostre vite ".Il Gesù vivente rispose: "Colui che l'ha
crocifisso (il mondo)è lui che ha trovato la mia parola e l'ha
adempiuta secondo lavolontà di colui che mi ha mandato 0 ".2. Gli
apostoli risposero dicendo: "Parlaci, o Signore, questopossiamo
sentirti. Ti abbiamo seguito con tutto il cuore.Abbiamo lasciato
padre e madre, ci siamo lasciati indietrovigneti e campi, ci siamo
lasciati alle spalle i beni e la grandezzadei governanti (re), e noi ti
abbiamo seguito 0,così che tudovrebbe insegnarci la vita di tuo
padre che ti ha mandato A. "Il Gesù vivente rispose e disse: "La vita
del Padre mioè questo: che ricevi la tua anima dalla razza della
comprensione(mente), e che cessa di essere terreno e diventa
comprensivoattraverso quello che ti dico nel corso 2 del mio
discorso,in modo che si soddisfano e sono salvati dalla Archon di
questo eonee le sue persecuzioni, alle quali non c'è fine. Ma tu,
miodiscepoli 3, affrettatevi a ricevere la mia parola con certezza in
modo che voilo so, io affinché l' arconte di questo eone non possa
combattere• cfr. Gal. 6.14uncfr. Mt. 10.40 ecc.0cfr. Mt. 19,27, 29;
Mk. 10.28, 29"cfr. Mt. 10,40• cfr. Joh. 12.31 ecc.1(I) crocifiggere il
mondo; vedere GPh 63, registro. 53; cfr. GEgypt Ill 64; IV 75.2(20)
corso; Till: (forse) una metafora; vedere Crum 129a.3(23) ma voi,
miei discepoli: fino a: ma voi siete miei discepoli.7
CAPITOLO 341con te - questo che non ha trovato alcun
suo comandamentoin me • - affinché anche voi, o miei
apostoli, adempiate la mia parola inrelazione con me, e io
stesso ti rendo libero, e tu diventitutto attraverso una
libertà in cui non c'è macchia. Come laSpirito del
Consolatore 0è intero, così sarai intero anche
tu.attraverso la libertà dello Spirito del Santo Consolatore
".3. Tutti gli apostoli, Matteo e Giovanni, Filippo e
Bartholo-miagola e Giacomo, risposero con una sola
voce, dicendo: "O SignoreGesù, tu che vivi, la cui bontà si
estende su coloro cheho trovato le tue saggezza e la tua
forma in cui tu se 1 hai dato la luce;0 Luce che dà luce
che ha illuminato i nostri cuori fino a quando non
l'abbiamo ricevutala luce della vita; 0 vera Parola, che
attraverso la gnosi ci insegna laconoscenza nascosta del
Signore Gesù, il vivente ".Il Gesù vivente rispose e disse:
"Beato l'uomo cheha saputo queste cose. Ha abbattuto il
paradiso, l'ha fattoha sollevato la terra e (l'ha inviata) al
cielo, ed è diventatoil mezzo perché non è niente ".Gli
apostoli risposero dicendo: Io "Gesù, tu vivente, Signore•
cfr. Joh. 14.31Dcfr. Joh. 14.16, 26; 15.26; 16.71( 14, 15)
tuo ... tuo ... tu; illuminato. suo ... suo ... lui.9
CAPITOLO 342interpretaci come possiamo abbattere il
paradiso, perché lo abbiamo fattoti ho seguito per
insegnarci la vera luce ".Il Gesù vivente rispose e disse:
"La Parola (che) esistevain cielo prima che la terra venisse
all'esistenza - questo che èchiamato il mondo - ma tu,
quando conoscerai la mia Parola, lo faraiabbassa il cielo,
ed esso (la parola) dimorerà in te. Paradisoè il Verbo
invisibile del Padre; ma quando conosci questicose che
porterai giù il paradiso. Quanto a mandare in alto la
terrain paradiso, ti mostrerò cos'è, affinché tu possa
saperlo:mandare la terra al cielo è colui che ode la
parolala gnosi ha cessato di avere 1 la comprensione
(mente) di un uomodella terra, ma è diventato un uomo
del cielo. La sua comprensione(la mente) ha cessato di
essere terrena, ma è diventata celeste.A causa di questo
sarai salvato dal archon di questo eone,e diventerà il
Mezzo, perché non è niente ".Il Gesù vivente disse di
nuovo: "Quando diventerai (celeste) tudiventerà il mezzo
perché non è niente, per i ... 2 governantie i poteri
malvagi (exousiai) combatteranno con te e loroti
invidierò perché mi hai conosciuto. perché non lo sonodal
mondo *, e io non assomiglio ho i governanti e la* cfr.
Joh. 8.231( 13) ha cessato di avere; illuminato. cessò di
essere.2(19) ...; Parola greca che termina in -ap.II
CAPITOLO 443poteri (exousiai) e tutti i malvagi. Non vengono
dame. E inoltre colui che (è nato) nella carne di ingiusto-eousness
non ha parte nel Regno di mio Padre, e anchecolui che (conosce) 1
me secondo la carne non ha speranza (nel)Regno di Dio, il Padre
".4. (Gli apostoli) risposero con una sola voce, dissero: "Gesù,(tu
vivente), o Signore, siamo nati dalla carne, e (abbiamonoi) ti
abbiamo conosciuto secondo la carne? Dicci, o Signore, per
noisono turbati. "Il Gesù vivente rispose e disse ai suoi apostoli :
"Io noparla della carne in cui (tu) abiti, ma la carne di (ignoranza)e
la non comprensione che esiste nell'ignoranza, che conducesviare
molti dalla (parola) del Padre mio ".Gli apostoli risposero alle
(parole) del Gesù vivente, lorodisse: "Dicci come avviene la non
comprensione , in modo che possiamo stare attentidi esso, Jest
dovremmo andare ... "Il vivente Gesù rispose e disse: "(Ciascuno)
che portala mia verginità e la mia ... 2 e la mia veste 3, senza
capiree (conoscendomi) e bestemmiando il mio nome, ho. . .
perdistruzione. E inoltre è diventato un figlio terrenoperché non ha
conosciuto con certezza la mia parola - queste(parole) che il Padre
ha detto, in modo che io stesso dovrei insegnarequelli che mi
conosceranno al completamento del pleroma dicolui che mi ha
mandato. " I1(3, 4) nasce ... sa; Till: Gli emendamenti di Schmidt
sono grammaticalmenteimpossibile e la lettura è quindi
incerta.2(21, 23) ...; la resa è dubbia.3(22) la mia veste; cfr. GPh 57,
registro. 24; GrPow 46; TriProt 45 ecc .;
CAPITOLO I39Ti ho amato. Ho voluto (darti) la vita; i
viviGesù, 1 che conosce la verità.1. Questo è il libro delle
gnosi del Dio invisibile , 2 dimezzi dei misteri nascosti che
mostrano la via agli elettirazza *, (guida) nel riposo
(ristoro) alla vita del Padre- nella venuta del Salvatore,
del liberatore di anime chericevere a se stessi la Parola di
vita c che è superiore atutta la vita - nella conoscenza del
Gesù vivente, che è venutoavanti attraverso il Padre
dall'eone di luce al completamentodel pleroma -
nell'insegnamento, a parte il quale non c'èaltro, che Gesù
vivente ha insegnato ai suoi apostoli, dicendo:"Questo è
l'insegnamento in cui risiede l'intera conoscenza."Il Gesù
vivente rispose e disse ai suoi apostoli: Io "Beato• cfr. I
Pet. 2.9uncfr. Io Joh. 1.11(2) Gesù vivente; vedere Kropp
(Bibl.22) III. p. 64; GEgypt III 64; ApPel 81;(anche U
264.2).2(5) Dio invisibile; vedi ApJn 22 IT .; PS 368 ecc .;
(anche 99.11).5
CAPITOLO 240è colui che ha crocifisso il mondo *, 1 e che
non ha permessoil mondo per crocifiggerlo ".Gli apostoli
risposero con una sola voce, dicendo: "O Signore,
insegnanoi la via per crocifiggere il mondo, affinché non
ci crocifigga, cosìche siamo distrutti e perdiamo le nostre
vite ".Il vivente Gesù rispose: "Colui che l'ha crocifisso (il
mondo)è lui che ha trovato la mia parola e l'ha
adempiuta secondo lavolontà di colui che mi ha mandato
0 ".2. Gli apostoli risposero dicendo: "Parlaci, o Signore,
questopossiamo sentirti. Ti abbiamo seguito con tutto il
cuore.Abbiamo lasciato padre e madre, ci siamo lasciati
indietrovigneti e campi, ci siamo lasciati alle spalle i beni
e la grandezzadei governanti (re), e noi ti abbiamo
seguito 0,così che tudovrebbe insegnarci la vita di tuo
padre che ti ha mandato A. "Il Gesù vivente rispose e
disse: "La vita del Padre mioè questo: che ricevi la tua
anima dalla razza della comprensione(mente), e che
cessa di essere terreno e diventa comprensivoattraverso
quello che ti dico nel corso 2 del mio discorso,in modo
che si soddisfano e sono salvati dalla Archon di questo
eonee le sue persecuzioni, alle quali non c'è fine. Ma tu,
miodiscepoli 3, affrettatevi a ricevere la mia parola con
certezza in modo che voilo so, io affinché l' arconte di
questo eone non possa combattere• cfr. Gal. 6.14uncfr.
Mt. 10.40 ecc.0cfr. Mt. 19,27, 29; Mk. 10.28, 29"cfr. Mt.
10,40• cfr. Joh. 12.31 ecc.1(I) crocifiggere il mondo;
vedere GPh 63, registro. 53; cfr. GEgypt Ill 64; IV 75.2(20)
CAPITOLO 341con te - questo che non ha trovato alcun
suo comandamentoin me • - affinché anche voi, o miei
apostoli, adempiate la mia parola inrelazione con me, e io
stesso ti rendo libero, e tu diventitutto attraverso una
libertà in cui non c'è macchia. Come laSpirito del
Consolatore 0è intero, così sarai intero anche
tu.attraverso la libertà dello Spirito del Santo Consolatore
".3. Tutti gli apostoli, Matteo e Giovanni, Filippo e
Bartholo-miagola e Giacomo, risposero con una sola
voce, dicendo: "O SignoreGesù, tu che vivi, la cui bontà si
estende su coloro cheho trovato le tue saggezza e la tua
forma in cui tu se 1 hai dato la luce;0 Luce che dà luce
che ha illuminato i nostri cuori fino a quando non
l'abbiamo ricevutala luce della vita; 0 vera Parola, che
attraverso la gnosi ci insegna laconoscenza nascosta del
Signore Gesù, il vivente ".Il Gesù vivente rispose e disse:
"Beato l'uomo cheha saputo queste cose. Ha abbattuto il
paradiso, l'ha fattoha sollevato la terra e (l'ha inviata) al
cielo, ed è diventatoil mezzo perché non è niente ".Gli
apostoli risposero dicendo: Io "Gesù, tu vivente, Signore•
cfr. Joh. 14.31Dcfr. Joh. 14.16, 26; 15.26; 16.71( 14, 15)
tuo ... tuo ... tu; illuminato. suo ... suo ... lui.9
CAPITOLO 547queste cose farai cadere il cielo. Quanto a mandare
la terrafino al cielo, ti mostrerò cos'è, affinché tu lo
sappia;mandare la terra al cielo è colui che ode la parolatla gnosi
ha cessato di avere la comprensione (mente) di un uomo diterra,
ma è diventato un uomo del cielo. La sua comprensione (mente)ha
cessato di essere terreno, ma è diventato celeste. Per colpa
di...(Lacuna)5. Ha emanato 1 lui, essendo di questo tipo . . . Questo
è il\vero Dio. Lo metterà in questo tipo come capo 2 • Lo
saràchiamato Jeu 3. Successivamente mio Padre lo spingerà a
partorirealtre emanazioni, in modo che riempiano questi luoghi.
Questo è il suo nomesecondo i tesori 4 che sono al di fuori di
questo. Lui saràchiamato con questo nome:
IOEIAOTHOUICHOLMIO ..., cioè: "Il vero Dio" 5. Lo faràimpostalo in
questo tipo come capo dei tesori 6 che sonoal di fuori di questo.
Questo è il tipo di tesoreria su cui vorràmetterlo come capo, e
questo è il modo in cui i tesorisono distribuiti, essendo lui la loro
testa. Questo è il tipo in cuiera prima di essere spinto a produrre
emanazioni : io1(9) ha emanato; sulle emanazioni, vedi Jonas (Bibl.
21) p. 186IT .; Ippopotamo!.V 15.3; Plotino II 3.16; GTr 27, 41;
TriTrac 73; PS 2; Keph VII p. 34;Ll p. 126; (cfr. U 265.16, 17).2(II)
testa; cfr. ApJn 26.3 ( 12) Jeu; vedi Bousset (Bib !. 13), pp. 165, 166;
PS 25 ecc .; (anche io 05. 7).4(14) tesorerie; vedi Kropp (Bib !. 22) II
p. 48, 53; Ippopotamo!. VI 9.8; PS 2 ecc .;Keph XCI p. 230; sulle
camere del sole, della luna ecc., vedi I Enoch XLI.5(15, 16) ...;
il nome di Jeu, il vero Dio; vedere 48.1, 4; 51.23-25; 88,3,
4.6(17) tesorerie; MS: un crittogramma sostituisce la
parola qui e spesso sottoin sequenza.21
Jeu, il vero Dio.Questo è il suo nomeCAPITOLO 548...
Questo è il suo tipoQuesta ora è la forma in cui... (è
emanato). Questo è il suo nome 1 •Sarà chiamato il vero
Dio.Inoltre si chiamerà Jeu. Sarà padre di un mul-titolo di
emanazioni. E verrà una moltitudine di emanazionida lui
per comando del Padre mio e loroessi stessi saranno i
padri dei tesori. Metterò una moltitudinecome capi sopra
di loro, e saranno chiamati Jeu, il vero Dio. Itè lui che sarà
il padre di tutti i Jeus, perché è un'emanazionedi mio
padre. E il vero Dio emanerà tramite il comandodi mio
padre. Sarà lui a capo di loro. Li sposterà 2e una
moltitudine di emanazioni uscirà da tutti i Jeus,per
comando del Padre mio quando li muove, eriempiranno
tutti i tesori. E saranno chiamati ranghi dii tesori della
luce. Verranno miriadi su miriadil'esistenza da
loro.Questo ora è il tipo in cui il vero Dio è posto quando
luista per essere istituito come capo dei tesori, prima di
luiemanò emanazioni che io sopra le tesorerie, e prima di
lui1(5) nome; vedi Bousset (Bibl. 13) p. 289 IT .:
Reitzenstein (Bibl.31) p. 272, n. 3;lren. I 14.1 IT .; GTr 27;
GPh 54, registro. 12; Eug 82fT .; (vedi anche
90.2).2(12-17) saranno chiamati ... spostali; Till: si
chiameranno Jeu. Ilil vero Dio sarà padre o tutti i
Jeus, perché è un'emanazione diPadre mio che il
vero Dio emanerà per comando del mioPadre.
Colui che sarà a capo di loro li muoverà.23
CAPITOLO 549ha prodotto emanazioni, perché il
Padre mio non ha ancoralo ha spinto a partorire e
creare. Questo è il suo tipo cheHo già iniziato, ma
questo è il suo tipo quando porteràavanti
emanazioni. Questo è il tipo del vero Dio nel
modoin cui si trova:Le tre linee che sono così,
sono le voci che luicederà quando gli sarà
comandato di cantare lodi al Padre,così che egli
stesso produce emanazioni, ed emana anche
.Questo è il tipo di ciò che è:Questo è il suo tipo
quando partorisceQuesto è inoltre il modo in cui è
posto il vero Dio,mentre sta per emanare
emanazioni, quando è mosso dal mioPadre che
produca emanazioni e le costituisca come
testesopra i tesori, per comando del Padre mio 1 •
Un mul-titude provengono indietro da loro e
riempire tutti i tesori che1(17) per ordine di mio
padre, questa frase è forse ridondante.25

-------------------------------------------------------------------
-------------
CAPITOLO 650attraverso il comando di mio Padre, al
fine di diventare dio (i).Il vero Dio sarà chiamato Jeu, il
padre di tutti i Jeus; il suoil nome nella lingua del
Padre mio è questoIOEIAOTHOUICHOLMIO:. . . Ma
quando è prontoa capo di tutti i tesori, per emanarli
,questo ora è il suo tipo che ho finito di esporre.6.
Ascolta ora anche il tipo di tesoreria come
sonoemanato; diventerà capo su di loro in questo
modo, primali ha emanati ; questo è il suo tipo, così
come è posizionato. Ora ilil vero Dio era di questo
tipo.Questo è il suo personaggio 1che è sulla sua
faccia così:Ma ho invocato il nomedel Padre mio, così
che dovrebbemuovere il vero Dio al fine diemanare.
Ma lui stesso ha causatoun'idea (pensiero) per venire
avantidai suoi tesori.Una potenza del Padre mio ha
mosso il vero Dio. Si irradiava dentro di luiattraverso
questa piccola idea (pensiero) 2 che è scaturita
daltesori del Padre mio. Si irradiava nel vero Dio.Un
mistero spostato io attraverso il Padre mio lo. Il vero
Dio ha dato1(20.21) carattere; forse impressionare,
mark; originariamente figure incise su pietra;cfr.
Festugiere (Bibl. 19) p. 140; Hippol. VI 44.2; Plotino
II 3.7; GTr 23:TriTrac 94; Keph LXIV p. 158;
(anche U 229.6, 7).2(23) piccola idea (pensiero)
... il vero Dio ha dato voce; vedi Hippol. VI
18;GTr 37; TriTrac 89; 2LogSeth 54; TriProt 36ff
.; (vedi anche 88.13ss .. 23ss.).27
CAPITOLO 651voce, dicendo così: ... E quando
ebbe dato voce, arrivòavanti questa voce che è IE
IE IE emanazione. E ' era di questo tipo in
quantoprocedette da un lato all'altro di ciascun
tesoro.La prima voce è questa, che Jeu, il vero Dio,
ha chiamato, qualeuscì da lui, quello di sopra.(Jeu
1) 1PostoJeu::IO:0~Jeu0El~II)JeuftQuesto è il suo
carattere. Istituirà un grado corrispondente ale
tesorerie, e metterà come osservatori 2 alla porta
2 dellatesori che sono quelli che stanno alla porta
come i tre ... 3Questo è il vero Dio. Quando il vero
Dio. era emanato, questo erail suo tipo:Jeu
thevero DioQuando questo grande era nelle
tesorerie noranghi ancora esistevano. Mi alzai e
chiamai ilnome del Padre mio, così che dovrebbe
causare 11(8-78.23) Jeu 1-28; cfr. Preisendanz (Bib
I. 29) XII 336 IT.2(IS) osservatori; come decani,
vedere CH Exc. Stob. VI 5; come arcangeli, vedi I
EnochXII, XX ecc .; Giubilei IV IS; cfr. anche
Preisendanz (Bibl. 29) IV 1465;On8th9th 62; Keph
LVI p. 142; (anche U 239.25).cancello; vedi Hippol.
V 8.19 IT .; Origene c. Ce / s. VI 31; PS 18 ecc .;
(anche U 230.9).3( 18) i tre ...; forse i tre
osservatori.29
CAPITOLO 752altre emanazioni devono esistere
nelle tesorerie.Ma di nuovo ha causato un
(potere) 1 da se stesso per spostare il veroDio. In
un primo momento lo fece irradiare dentro di lui
per poterlo faresposta le sue emanazioni nei
tesori, affinché anche loro possano portareavanti
emanazioni, che sono quelle che ha posto come
teste sopraloro. Ma lui, il vero Dio, ha emanato
questi per primo dal suo posto.Per questo dava
voce quando il potere sgorgava dentrolui. Questa
è la prima voce che ha pronunciato (lett. Ha dato).
Lui si è trasferitole sue emanazioni finché non
emanarono.7. (Jeu 2)Il suo nome:Queste sono
letre osservatori 21(2) (potenza); illuminato.
movimento.JeuJeuIl suo carattere. ha causato il
poteretrasferisciti. . . Gli sgorgò dentro. luiha dato
voce mentre emanava. Questo è ilprima
emanazione. io2(26) tre osservatori; vedi Kropp
(Bib !. 22) II p. 40 sgg .; I ApJas 33.31
CAPITOLO 753Questi sono i ranghi che ha
fatto emanare. Eci sono dodici ranghi in ogni
tesoreria, essendo questi il loro tipo:sei teste
da questa parte e sei da quella, voltate l'una
verso l'altra.Ci sarà una moltitudine di ranghi
in loro al di fuori di questi,tutto ciò che dirò.
Ci sono dodici teste in ogni rango, eil nome
appartiene a tutti loro, secondo il rango;
questo nome èquello dei dodici 1, essendo
dodici teste in ogni rango. Il suonome è
questo: ...... i tregli osservatori sono
questiOra il primo grado del tesoro è il
primo che ha fattocome emanazione.
Prenderò per me dodici di quei ranghie
mettili in modo che mi servano . I A ~ r 11(7,
8) questo nome è quello dei dodici;
illuminato. questo nome di loro è i
dodici(cfr. SS.l; 56.22 ecc.).33
8. (Jeu 3)Il suo nomeJeuQuesto è il suo
personaggio :CAPITOLO 854Per questi osservatori
non appartengonoai ranghi dei tesori dila luce.Gli
osservatori chestare entro i cancellisono questi: i
loro nomi:E ci sono dodici teste in ogni luogo del
grado di ciascunotesoreria; cioè, questi nomi che
sono nei luoghi - questinomi tranne quelli che
saranno in essi. Questi sono i treosservatori:
.........Questi sono loro che. . . emanato, quando il
potere irradiavadentro di lui. Egli emanò dodici
emanazioni, essendo questi suoi dodiciteste in me
ogni emanazione, e questo nome è quello dei
dodici35

-------------------------------------------------------------------
-------------
CAPITOLO 955secondo ciascuno dei ranghi,
e questi sono uno fuoril'altro all'infinito.
Questi sono i nomi delle emanazioni.9. (Jeu
4)Il suo nomeJeuIl suo carattere è
questo:Questi sono i nomi dei
treosservatori: ...Questi sono anche i nomi
diemanazioni :E ci sono dodici teste nel
luogo del tesoro del suoranghi; cioè, questi
nomi che sono in ogni luogo; e ci sonododici
in ogni grado e questo nome è quello dei
dodici, eccettoquelli che saranno in loro,
quando cantano inni al Padre mio,in modo
che dia loro il potere della luce .Essi sono
quelli che ... 1 emanato quando la potenza
irradiatadentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni, dodiciteste in ogni emanazione,
e questo nome è i dodici, secondociascuno
dei ranghi. E questi sono uno che al di fuori
l'altra1 (7, 18) ~ w ~ w11, ~ o ~ w11; vedere
On8th9th 56 (anche 84.6; 124.9-17).37
CAPITOLO 1056all'infinito, tranne che per i
loro osservatori. I nomi dei tre
osservatorisiamo: ........ .10. (Jeu 5)Questi
sono i tre osservatori :Il suo nomeQueste
sono le emanazioni :JeuIl suo carattereE ci
sono dodici teste in ogni luogo dei tesori dii
suoi ranghi, cioè questi nomi che sono nei
luoghi. E lìsono dodici in ogni rango, e
questo nome è quello dei dodici, eccettoper
quelli che saranno in loro, quando cantano
inni al Padre mio,in modo che dia loro il
potere della luce .Questi sono loro che. . .
emanato da lui quando ilil potere di mio
Padre irradiava dentro di lui. Ha emanato
dodiciemanazioni. Ci sono dodici teste in
ogni emanazione, e questoil nome è quello
dei dodici, e ce ne sono dodici secondo
ciascunouno dei ranghi. E sono uno fuori
l'altro all'infinito,tranne che per gli
osservatori. I tre osservatori 1 • • • • • • • •
• I1(28) i tre osservatori; Schmidt omette.39
CAPITOLO II5711. (Jeu 6)Questi sono i tre
osservatori :Il suo nome(Le dodici
emanazioni)JeuIl suo carattereE ci sono
dodici teste in ogni tesoreria, cioè le sue
file,cioè questi nomi che sono nei luoghi. E
ce ne sono dodiciin ogni rango, e questo
nome è quello dei dodici, tranne quelliquello
sarà in loro, quando canteranno lodi al
Padre mio, così chedà loro il potere della
luce .Questi sono loro che. . . emanato da lui
quando ilil potere di mio Padre irradiava
dentro di lui. Ha emanato dodiciemanazioni.
Ci sono dodici teste in ogni emanazione, e
questoil nome è quello dei dodici; e ce ne
sono dodici secondoognuno dei. ranghi, cioè
questi, e sono uno fuoril'altro all'infinito,
tranne che per i loro osservatori delle
emanazioni.I tre osservatori :. . . . . . . . . io41
CAPITOLO 125812. (Jeu 7)I tre
osservatori:(Le dodici emanazioni)Il suo
carattereE ci sono dodici teste nel tesoro,
questo è il suo grado , quellosono i nomi che
sono nei luoghi. E ce ne sono dodici inogni
grado, e questo nome è quello dei dodici,
eccetto quelliquello sarà in loro, quando
canteranno lodi al Padre mio, così chedà
loro il potere della luce .Questi sono loro
che. . . emanato , quando il potere dimio
Padre irradiava dentro di lui. Ha emanato
dodici emanazioni.E ci sono dodici teste in
ciascuna emanazione. e questo nomeè
quello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascunodei ranghi, e sono uno
fuori l'altro all'infinito. Questesono i nomi
delle emanazioni, che tranne che per i loro
osservatori.43
I tre osservatori : ...13. (Jeu 8)Il suo
nomeJeuIl suo carattereCAPITOLO
1359Questi sono i nomi delle
emanazioni,tranne i loro osservatori.I tre
osservatori :E ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file,cioè i nomi che sono
nei luoghi. E ce ne sono dodiciin ogni rango,
e questo nome è quello dei dodici, tranne
quelliquello sarà in loro, quando canteranno
lodi al Padre mio, così chedà loro il potere
della luce .Questi sono loro che. . . emanato ,
quando il potere dimio Padre irradiava
dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nomeè quello dei
dodici; e ce ne sono dodici secondo
ciascunodei ranghi e sono uno fuori l'altro
all'infinito. Ilnome dei tre osservatori :. . . . . .
. . . io45
14. (Jeu 9)Il suo nomeJeuIl suo
carattereCAPITOLO 1460Questi sono i nomi
dei treosservatori: .........Questi sono i nomi
delle emanazioni,tranne i loro osservatori :E
ci sono dodici teste in ogni luogo, quello è il
suo grado , quellosono i nomi che sono nei
luoghi. E ce ne sono dodici in ciascunorango,
e questo nome è quello dei dodici, eccetto
quelli chesarà in loro, quando cantano inni al
Padre mio, così che luidà loro il potere della
luce .Questi sono quelli che ... emanarono ,
quando il potere dimio Padre irradiava
dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nomeè quello dei
dodici; e ce ne sono dodici secondo
ciascunodei ranghi, e uno circonda l'altro
senza fine. I treosservatori :. . . . . . . . . io47
Il capitolo è6115. (Jeu 10)I tre osservatori :Il
suo nome(Le dodici emanazioni):JeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste in ogni luogo,
quello è il suo grado , quellosono i nomi che
sono nei luoghi. E ce ne sono dodici inogni
grado, e questo nome è quello dei dodici,
eccetto quelliquello sarà in loro, quando
canteranno lodi al Padre mio, cosìche dà
loro il potere della luce .Questi sono loro
che. . . emanato , quando il potere dimio
Padre irradiava dentro di lui. Ha emanato
dodici emanazioni.E ci sono dodici teste in
ciascuna emanazione, e questo nome
èquello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascunodei ranghi, e uno circonda
l'altro all'infinito, essendo questii loro nomi,
ad eccezione dei loro osservatori. I tre
osservatori :......... IO49
CAPITOLO 166216. (Jeu II)I tre osservatori :Il
suo nomeLe dodici emanazioni :JeuIl suo
personaggio :E ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
rango, e questo nome è quello dei dodici,ad
eccezione di quelli che saranno in loro,
quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nome èquello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascuno dii ranghi, e sono uno
fuori dell'altro all'infinito, questiessendo i
loro nomi, ad eccezione dei loro osservatori.
I tre osservatori:......... IO51
CAPITOLO 176317. (Jeu 12)I tre osservatori
:Il suo nomeLe dodici emanazioni :JeuIl suo
personaggio :E ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file, quellasono i nomi che
sono nei luoghi. E ce ne sono dodici inogni
grado, e questo nome è quello dei dodici,
eccetto quelliquello sarà in loro, quando
canteranno lodi al Padre mio, cosìche dà
loro il potere della luce .Questi sono loro
che. . . emanato , quando il potere dimio
Padre irradiava dentro di lui. Ha emanato
dodici emanazioni.E ci sono dodici teste in
ciascuna emanazione, e questo nome
èquello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascunodei ranghi, e sono uno
fuori dell'altro all'infinito, questiessendo i
loro nomi, ad eccezione dei loro osservatori.
I tre osservatori 1......... IO1(27) i tre
osservatori; Schmidt omette.53
CAPITOLO 186418. (Jeu 14) 1I tre osservatori
:Il suo nomeLe dodici emanazioni :JeuIl suo
personaggio :E ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
rango, e questo nome (è quello dei
dodici),ad eccezione di quelli che saranno in
loro, quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nomeè quello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascunodei ranghi, e sono uno
fuori dell'altro all'infinito, questiessendo i
loro nomi, ad eccezione dei loro osservatori.
I tre osservatori :......... IO1(I) MS Jeu 13
omesso.55
CAPITOLO 196519. (Jeu 15)I tre osservatori
:Il suo nomeDodici emanazioni:JeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
rango, e questo nome è quello dei dodici,ad
eccezione di quelli che saranno in loro,
quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nomeè quello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascunodei ranghi, e sono uno
fuori dell'altro all'infinito, questiessendo i
loro nomi, ad eccezione dei loro osservatori.
I tre osservatori :......... IO57
CAPITOLO 206620. (Jeu 16)I tre osservatori
:Il suo nomeLe dodici emanazioni :JeuIl suo
personaggio :E ci sono dodici teste in ogni
luogo del suo tesoro; quelloè, i nomi sono
questi che sono nei luoghi. E ci sonododici in
ogni grado, e questo nome è quello dei
dodici, eccettoper quelli che saranno in loro,
quando cantano inni al Padre mio,in modo
che dia loro il potere della luce .Questi sono
loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Egli
emanò: emanò dodici emanazioni.E ci sono
dodici teste in ciascuna emanazione, e
questo nomeè quello dei dodici; e ce ne
sono dodici secondo ciascunodei ranghi, e
sono uno fuori dell'altro all'infinito,
questiessendo i loro nomi, ad eccezione dei
loro osservatori. I tre osservatori:......... IO59
CAPITOLO 216721. (Jeu 17)I tre osservatoriIl
suo nomeLe dodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file; quellosono i nomi
sono questi che sono nei luoghi. E ci
sonododici in ogni grado, e questo nome è
quello dei dodici, eccettoper quelli che
saranno in loro, quando cantano inni al
mioPadre, così da dare loro il potere della
luce .Questi sono loro che. . . emanato ,
quando il potere dimio Padre irradiava
dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nomeè quello dei
dodici; e ce ne sono dodici secondo
ciascunodei ranghi, e sono uno fuori
dell'altro all'infinito, questiessendo i loro
nomi, ad eccezione dei loro osservatori. I tre
osservatori :......... IO61
CAPITOLO 226822. (Jeu 18)I tre osservatoriIl
suo nomeLe dodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
rango, e questo nome è quello dei dodici,ad
eccezione di quelli che saranno in loro,
quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nomeè quello dei dodici; e sono dodici
secondo ciascunodei ranghi, e sono uno
fuori dell'altro all'infinito, questiessendo i
loro nomi, ad eccezione dei loro osservatori.
I tre osservatori:......... IO63
CAPITOLO 236923. (Jeu 19)I tre osservatoriIl
suo nomeLe dodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
luogo, e questo nome è quello dei dodici,ad
eccezione di quelli che saranno in loro,
quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nomeè quello dei dodici; e ce ne sono dodici
secondo ciascunouno dei ranghi, e uno
circonda l'altro all'infinito, questiessendo i
loro nomi, ad eccezione dei loro osservatori.
I tre osservatori:......... IO65
CAPITOLO 247024. (Jeu 20)I tre osservatoriIl
suo nomeDodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nella (sua)
tesoreria, cioè i suoi ranghi;cioè i nomi sono
quelli che sono nei luoghi. E ci sonododici in
ogni grado, e questo nome è quello dei
dodici, eccettoper quelli che saranno in loro,
quando cantano inni al mioPadre, così da
dare loro il potere della luce .Questi sono
quelli che ... emanarono , quando il potere
del mioIl padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nomeè quello dei dodici; e ce ne sono dodici
per fila,questi sono i loro nomi, ad eccezione
dei loro osservatori. I treosservatori :. . . . . . .
. . io67
CAPITOLO 257125. (Jeu 21)I tre osservatoriIl
suo nomeDodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
rango, e questo nome è quello dei dodici,ad
eccezione di quelli che saranno in loro,
quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono loro che. . . emanato , quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha
emanato dodici emanazioni.E ci sono dodici
teste in ciascuna emanazione, e questo
nomeè quello dei dodici; e ce ne sono dodici
in ogni rango, e lorosono uno fuori dall'altro
all'infinito, questi sono i loro nomi,tranne i
loro osservatori. I tre osservatori :. . . . . . . . .
io69
CAPITOLO 267226. (Jeu 22)I tre osservatoriIl
suo nomeDodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro, cioè le sue file;cioè i nomi sono quelli
che sono nei luoghi. E lìsono dodici in ogni
rango, e questo nome è quello dei dodici,ad
eccezione di quelli che saranno in loro,
quando si cantano le lodi aPadre mio,
affinché dia loro il potere della luce .Questi
sono quelli che ... emanarono quando il
potere del mioIl padre irradiava dentro di
lui. Ha emanato dodici emanazioni. Eci sono
dodici teste in ogni emanazione, e questo è
il nomedei dodici; e ce ne sono dodici in
ciascuna delle file,e uno circonda l'altro
all'infinito, questi sono i loro nomi,tranne i
loro osservatori. I tre osservatori :. . . . . . . . .
io71
CAPITOLO 277327. (Jeu 23)I tre osservatoriIl
suo nomeLe dodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro; cioè i nomisono questi che sono nei
luoghi. E ce ne sono dodici in ciascunorango,
e questo nome è quello dei dodici, eccetto
quelli chesarà in loro, quando cantano inni al
Padre mio, così che luidà loro il potere della
luce .Questi sono loro che. . . emanato
quando il potere dimio Padre irradiava
dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nomeè quello dei
dodici; e ce ne sono dodici in ciascuna
delleranghi, questi sono i loro nomi, ad
eccezione dei loro osservatori. Iltre
osservatori :. . . . . . . . . io73
CAPITOLO 287428. (Jeu 24)I tre osservatoriIl
suo nomeLe dodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro; cioè i nomi sonoquesti che sono nei
luoghi. E ce ne sono dodici in ogni rango,e
questo nome è quello dei dodici, eccetto
quelli che sarannoin loro, quando cantano
lodi al Padre mio, così che dàpotere della
luce a loro.Questi sono quelli che ...
emanarono quando il potere dimio Padre
irradiava dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nome èquello dei
dodici; e ce ne sono dodici in ciascuna delle
file,e sono uno fuori dell'altro all'infinito,
essendo questi il loronomi, ad eccezione dei
loro osservatori. I tre osservatori; . . . . . . . . .
io75
APITOLO 297529. (Jeu 25)I tre osservatoriIl
suo nomeDodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro; cioè i nomisono questi che sono nei
luoghi. E ce ne sono dodici in ciascunorango,
e questo nome è quello dei dodici, eccetto
quelli chesarà in loro, quando canteranno
lodi al Padre mio, così chedà loro il potere
della luce .Questi sono quelli che ...
emanarono quando il potere dimio Padre
irradiava dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nome èquello dei
dodici; e ce ne sono dodici in ciascuna delle
file,e sono uno fuori dell'altro all'infinito,
essendo questi il loronomi, ad eccezione dei
loro osservatori. I tre osservatori :. . . . . . .
..77
CAPITOLO 307630. (Jeu 26)I treosservatoriIl
suo nomeDodici emanazioniJeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo
tesoro; cioè i nomisono questi che sono nei
luoghi. E ce ne sono dodici in ciascunorango,
e questo nome è quello dei dodici, eccetto
quelli chesarà in loro, quando canteranno
lodi al Padre mio, così chedà loro il potere
della luce .Questi sono loro che. . . emanato
quando il potere dimio Padre irradiava
dentro di lui. Ha emanato dodici
emanazioni.E ci sono dodici teste in ciascuna
emanazione, e questo nomeè quello dei
dodici; e ce ne sono dodici in ciascuna
delleranghi, e uno circonda l'altro all'infinito,
essendo questi i loronomi, ad eccezione dei
loro osservatori. I tre osservatori :. . . . . . . . .
io79
CAPITOLO 317731. (Jeu 27)I tre
osservatoriIl suo nomeLe dodici
emanazioniJeuIl suo carattereE ci sono
dodici teste nel suo tesoro; cioè i
nomisono questi che sono nei luoghi. E
ce ne sono dodici in ciascunorango, e
questo nome è quello dei dodici,
eccetto quelli chesarà in loro, quando
cantano inni al Padre mio, così che luidà
loro il potere della luce .Questi sono
quelli che ... emanarono quando il
potere del mioIl padre irradiava dentro
di lui. Ha emanato dodici emanazioni.
Eci sono dodici teste in ogni
emanazione, e questo è il nomedei
dodici; e ce ne sono dodici in ciascuno
dei ranghi, esono uno fuori l'altro
all'infinito, questi sono i loro
nomi,tranne i loro osservatori. I tre
osservatori :. . . . . . . . . io81
CAPITOLO 327832. (Jeu 28)(I tre osservatori)Il
suo nome(Le dodici emanazioni)JeuIl suo
carattereE ci sono dodici teste nel suo tesoro;
cioè i nomi sonoquesti che sono nei luoghi. E ce
ne sono dodici in ogni rango,e questo nome è
quello dei dodici, eccetto quelli che lo
farannosii in loro, quando cantano lodi al Padre
mio, così che dàpotere della luce a loro.Questi
sono loro che. . . emanato quando il potere
dimio Padre irradiava dentro di lui. Ha emanato
dodici emanazioni.E ci sono dodici teste in
ciascuna emanazione, e questo nomeè quello
dei dodici; e ce ne sono dodici in ciascuna
delleranghi, e uno circonda l'altro all'infinito,
essendo questi i loronomi, ad eccezione dei
loro osservatori. I tre osservatori :. . . . . . . . .
io(Lacuna) 11(23) (Lacuna).Secondo la
paginazione di Schmidt, le pagine 79.7-82.26
sono fogli contenenti una partedi un inno
gnostico; Till posiziona queste pagine come
frammento A alla fine del fileSecondo libro di
Jeu. La presente traduzione segue il testo copto
modificatonel trattenerli qui; cfr. gli inni
gnostici alle pagine 93.1-98.24; 139.1-140.14.83
FRAMMENTO79(Frammento di un inno
gnostico)(Ascoltami mentre canto lodi a te, o Primo
Mistero, che haibrillava nel tuo mistero, che hai fatto sì
che Jeu stabilisse il quintoaeon, e hai creato a ~ ed ! E !!
JS e ministri) nelquinto eone, il cui nome imperituro è ...
Salva tutti i miei membriche sono stati dispersi 1 dalla
fondazione del mondo intutti gli arconti e de cans e i
ministri 2 del quinto eone,e raccoglili tutti insieme e
portali alla luce.Ascoltami mentre canto lodi a te, o Primo
Mistero, che haibrillava nel tuo mistero 3, che ha causato
Jeu per stabilire ilsesto Aeon, e hai impostare arconti e
decani e ministri inil sesto eone, il cui nome imperituro è.
. . . Salva tutti i miei filemembri che sono stati dispersi sin
dalla fondazione delmondo negli arconti e nei decani e
nei ministri del sestoeone; raccoglietele tutte insieme e
portatele alla luce.Ascoltami mentre canto lodi a te, o
Primo Mistero, che haibrillava nel tuo mistero, che hai
fatto sì che Jeu stabilisse il settimoAeon, e hai set up
arconti e decani e ministri delsettimo eone, il cui nome
imperituro è ... Salva tutti i miei membriche sono stati
dispersi sin dalla fondazione I del mondo1(8, 9) membri
sparsi; vedi Jonas (Bibl. 21) p. 139fT .; Schmidt (Pettorale
!. 32)p. 389); Epiph. 26.3.1; 13.2; Iren. I 30.14; Plutarco de
Is. et Os. 54; 59;TriTrac 123; Keph XXXI p. 84fT .; (cfr. U
247.26).2(10, II) decani e ministri; vedi Bouche-Leclerc
(Bibl. 12) p. 229, n. IO;CH Stob. Ecc. VI Introduzione pp.
Xxxviii-lxi; PS 2.3(14, 23 ecc.) Hai brillato nel tuo mistero;
illuminato. ha brillato nel suo mistero; (ancheQ0.5, 15).85
FRAMMENTO80negli arconti e nei decani e
nei ministri del settimoeone; raccoglietele
tutte insieme e portatele alla luce.Ascoltami
mentre canto lodi a te, o Primo Mistero, che
haibrillava nel tuo mistero, che hai fatto sì
che Jeu stabilisse l'ottavoAeon, e hai set up
arconti e decani e ministri delottavo eone, il
cui nome imperituro è ... Salva tutti i miei
membriche sono stati dispersi dalla
fondazione del mondo intutti gli arconti, i
decani ei ministri dell'ottavoeone;
raccoglietele tutte insieme e portatele alla
luce.Ascoltami mentre canto lodi a te, o
Primo Mistero, che hairisplendeva nel tuo
mistero, che hai fatto sì che Jeu stabilisse il
nonoAeon, e hai eretto arconti e decani e
ministri delnono eone il cui nome imperituro
è ... Salva tutti i miei memherche sono stati
dispersi sin dalla fondazione (del mondo)
ingli arconti, i decani ei ministri del nono
eone;raccoglieteli tutti insieme e portateli
alla luce.Ascoltami mentre canto lodi a te, o
Primo Mistero, che hairisplendeva nel tuo
mistero, che hai fatto sì che Jeu stabilisse il
decimoAeon, e hai set up arconti e decani e
ministri della decima I87
FRAMMENTO81aeon, il cui nome imperituro è ...
Salva tutti i miei membri chesono stati sparsi sin
dalla fondazione del mondo in tutto ilarconti e
decani e ministri del decimo eone; raccoglieretutti
insieme e portali alla luce.Ascoltami mentre canto
lodi a te, o Primo Mistero, che haibrillava nel tuo
mistero, che hai fatto sì che Jeu stabilisse
ilundicesima Aeon, e hai set up arconti e decani e
ministrinell'undicesimo eone, il cui nome
imperituro è ... Salva tutto il miomembri che sono
stati dispersi sin dalla fondazione delmondo in
tutti gli arconti e decani e ministri
dell'undicesimoeone; raccoglieteli tutti insieme e
portateli alla luce.Ascoltami mentre canto lodi a
te, o Primo Mistero, che haibrillava nel tuo
mistero, che hai fatto sì che Jeu stabilisse il
dodicesimoAeon 1 e hai impostare arconti e
decani e ministri neldodicesimo eone, il cui nome
imperituro è ... Salva tutti i miei membriche sono
stati sparsi in quanto la fondazione del mondo in
tutte legli arconti, i decani ei ministri del
dodicesimo eone;raccoglieteli tutti insieme e
portateli alla luce.Ascoltami mentre canto lodi a
te, o Primo Mistero, che haibrillava nel tuo
mistero, che hai fatto sì che Jeu stabilisse il
luogodelle 24 emanazioni invisibili, con i loro
arconti I e i loro dei1( 16, 17) dodicesimo eone;
vedere PS 178.89
FRAMMENTO82e i loro signori, i loro arcangeli, i loro
angeli e i lorodecani 1 e dei loro ministri, in un grado del
tredicesimo eone,il cui nome imperituro è ... Salva tutti i
miei membri che lo hannostati dispersi sin dalla
fondazione del mondo nei 24 invisibiliemanazioni e i loro
arconti e i loro dèi e i loro signori ei loro arcangeli, i loro
angeli, i loro decani e i loroministri; e raccoglieteli tutti
insieme e portateli alluce.Ascoltami mentre canto lodi a
te, o Primo Mistero, che haibrillava nel tuo mistero, e hai
stabilito il tredicesimo eone ehai stabilito i tre dei e l'
invisibile nel tredicesimoaeon, il cui nome imperituro è ...
Salva tutti i miei membri chesono stati dispersi nei tre dei
e nell'invisibile; eraccoglieteli tutti insieme e portateli alla
luce.Ascoltami mentre canto lodi a te, o Primo Mistero,
che haibrillava nel tuo mistero, e hai stabilito tutti gli
arconti conJabraoth 2, che hanno creduto nel Regno della
Luce, inun luogo di aria pura 3 il cui nome imperituro è ....
Salva tutto il miomembri che sono stati dispersi sin dalla
fondazione delmondo in tutti gli arconti, i decani e i
ministri; eraccoglietele tutte insieme e portatele alla luce.
Amen,amen, amen. io1(I. 7) arcangeli, angeli, decani; sec
Kropp (Bihl. 22) III p. 28 IT; Origcnc. C (• lf. VI 30; PS
2.2(20) Jabraoth; vedi Bohlig (Bibl. 10) p. 88; Bousset
(Bibl.13) p. 347; Preisendanz(Bibl.29) VII 316; cfr. PS 128;
355.3(21) luogo di aria pura; vedi Origene de Prine. II
11.6; ApAscl 76; Keph VIIp. 35 (anche U 263.16, 17).
CAPITOLO 3383(Lacuna)33. ... (sei luoghi lo circondano)
(nel mezzo dei quali c'è) 1 ....Quando vieni in questo
posto, sigillati con questo seaf2 :Questo è il suo nome: ...,
mentre il cifrario 3 70331 (?)è nella tua mano. Inoltre dì
questo nome ...tre volte, e gli osservatori e i veli 4
sonotirato indietro, finché non vai al posto del loro Padre
e luiti dà (il suo sigillo e il suo nome) 5 e tu attraversi (la
portanel suo tesoro) 6. Questo ora è il deposito di questo
tesoro ".Siamo usciti di nuovo fuori al 55 ° 7 tesoro di ...Io
e (il mio grado che mi circonda).I discepoli di Gesù gli
dissero: "Che numero di rango dila paternità è questo a
cui siamo arrivati? ''. Ha detto: "questoè il secondo rango
del tesoro di coloro che non lo sono. Ci sonodue gradi di
Paternità all'interno, e uno nel mezzo, e dueal di fuori.
Ora, per questo motivo ecco, siamo venuti aldue (gradi)
di quelli fuori, mentre cinque gradi di Paternità sononel
mezzo, che sono nei luoghi del Dio che è nelin mezzo al
Tutto. Per questo motivo ne ho posizionati due
all'esterno, edue dentro, mentre la loro somiglianza è
ancora dentro tutto. Ma io quando1(5) (nel mezzo del
quale è); MS: un crittogramma sostituisce le parole
inparentesi quadre e successivamente (vedi anche
84.17).2(6) sigillatevi con questo sigillo, vedi Bousset (Bib
!. 13) p. 286 IT .; Epiph.27.5.9; Ecc. e Theod. 86;
Ippopotamo!. V 10.1; Origene c. Cels. VI 27; PS 197 ecc
.;Keph XC p. 225; (anche I 05.2; 107.1, 2 ecc .; U
232.25).3(7) cifra; cfr. Ippopotamo!. IV 2.1.4(10) veli;
vedere HypArch 94; PS 23 ecc .; Keph XXIV p. 71; (cfr. U
237.3, 4).5(II) (tu il suo sigillo e il suo nome); MS:
crittogramma; cfr. Schmidt (Bibl.32)pp. 669fT .; (anche
84.12, 24; 85.10 ecc.).6( 12) (la porta del suo tesoro); MS:
crittogramma (vedi anche 84.12, 24; 85.10 ecc.).7(14)
.55th; MS: 56 °.93
CAPITOLI 34 E 3584Li distribuisco, ne metto due
fuori e due dentro,e uno in mezzo a me (?).
Questa è l'istituzione di questi ranghidi paternità
in questi luoghi.(Ho detto :) 'Ascolta ora la
collocazione di questo tesoro. Quando tuvenite a
questo tesoro, sigillatevi con questo sigillo, che
è:Questo è il suo nome: ... 1 Ditelo solo una volta
mentre questoil cifrario 600515 ( ?) è nella tua
mano e dì questonome . . . tre volte, e gli
osservatori e ilsi tirano indietro i ranghi ei veli ,
finché non si va al posto diloro Padre, (e ti dà il
suo sigillo e il suo nome), fino a tevai a (il cancello
nel suo tesoro). Ora questo è il posizionamento
diquesto tesoro e tutti quelli che vi sono
dentro.34. Siamo usciti di nuovo al 56 ° tesoro di
..., io eil mio rango che mi circonda. Ho detto:
'Ascolta la collocazione di questotesoro e tutto ciò
che contiene. Sei luoghi lo circondano, (nel mezzo
diche è ... ). Quando si arriva a questo posto,
tenuta voi stessi conquesto sigillo:Questo è il suo
nome. Dillo solo una volta ..., mentre questoil
cifrario 90410 (?) è nella tua mano e dì
questonome . . . tre volte, e gli osservatori e ilsi
tirano indietro i ranghi ei veli , finché non si va al
posto diil loro Padre e lui (ti dà il suo sigillo e il suo
nome) e teattraversare (il cancello nel suo tesoro).
Questo ora è il posizionamentodi questo tesoro.
'35. Siamo usciti di nuovo al 57 ° tesoro, io e io
mio1~ w "). e ~ w ~; vedere 55.7; 124.9-17.95
CAPITOLO 3685rango (che mi circonda) 1 • Siamo
arrivati al luogo di .... (I.ha detto): 'Ascolta ora in
questo momento la sua distribuzione e tutto ciò
che contiene.Sei luoghi lo circondano. Quando
vieni in questo posto, sigilla il tuo-se stessi con
questo sigillo :Questo è il suo nome:. . . . Dillo solo
una volta, mentrequesto codice 90419 ( ?) è nella
tua mano, e dìanche questo nome: ... tre volte, e
gli osservatorie le file ei veli si ritirano, finché tu
non vai a loroPadre, e ti dà (il suo sigillo e il suo
nome), e tu attraversioltre (il cancello nel suo
tesoro). Questa ora è la collocazione di
questotesoro e quelli al suo interno.36. Siamo
usciti di nuovo al 58 ° tesoro di ..., io (eil mio rango
che mi circonda). Ho detto: 'Ascolta adesso a
quest'orail collocamento di questo tesoro e di
tutto ciò che contiene . Sei posti circondanoesso.
Quando venite in questo luogo, sigillatevi con
questo sigillo:Questo è il suo nome:. . . . Dillo solo
una volta, mentrequesto codice 70122 (?) è nella
tua mano, e dìanche questo nome. . . tre volte e
gli osservatorie le file ei veli vengono tirati
indietro, finché non si va alposto del loro Padre e
lui dà (te il suo sigillo e il suo nome),e tu attraversi
(la porta nel suo tesoro). Questo ora è il
filecollocando questo tesoro e tutti quelli che vi
sono dentro. io1(I) (che mi circonda); MS:
crittogramma; vedere anche 85.13; 86.2 ecc.).97
CAPITOLI 37 E 388637. Siamo usciti di nuovo al 59 °
tesoro di ..., io (eil mio rango che mi circonda). (Ho
detto): 'Ascolta adesso a quest'orail collocamento di
questo tesoro e di tutto ciò che contiene . Sei posti
circondanoesso (nel mezzo del quale è ...). Quando vieni
in questo postosigillatevi con questo sigillo, che è:Questo
è il suo nome:. . .. Dillo solo una volta, mentrequesto
codice 90187 (?) è nella tua mano. Quindi invocaquesto
nome . . . tre volte, e gli osservatori ei ranghi e i veli
vengono tirati indietro, finché non vai sul postodel loro
Padre e lui dà (te il suo sigillo e il suo nome) e
teattraversare (il cancello nel suo tesoro). Questo ora è il
posizionamentodi questo tesoro. '38. Siamo usciti di
nuovo al 60 ° tesoro 1 di ... 2, I (eil mio rango che mi
circonda). Ho detto ai miei discepoli: 'Ascoltateriguardo al
collocamento di questo tesoro. Sei luoghi lo
circondano,in mezzo a cui c'è. ... Queste due linee che
vengono tracciatesotto i suoi posti così: Ct, sono la radice
dei suoi posti inquale lui sta. Anche queste due righe, in
cui questi alfa di questotipo sono due sopra e due sotto,
sono i percorsi quandosi vuole 3 Vai alla presenza del
Padre, al suo posto e il suointerni. Questi alfa sono anche
veli che vengono disegnati davanti a lui.Inoltre ci sono
dodici posti nel suo tesoro, e lìci sono dodici teste in ogni
luogo, il cui nome è quello dei dodici.E ci sono dodici
gradi in I suo tesoro, e non ci sarà1( 15) 60 ° tesoro:
vedere anche 91.19; 96.11.2(15, 16) ...; cfr. 88.4.3(23) :
lit. tu vuoi.99
CAPITOLO 3887un'altra moltitudine di ranghi in
questo tesoro al di fuori di questi.E fanno una
testa per governarli , che si chiamaprima
ordinanza e primo mistero.Inoltre c'è solo un
cancello all'interno di questo tesoro. Ulteriore-più
esso (il tesoro) ha tre porte al suo esterno che è
all'esternodi esso. E su di loro ci sono nove
guardiani, tre su ogni porta,e il nome di ciascuno
di essi è diverso 1 •Ora in questo momento
quando si arriva a questo posto, tenuta voicon
questo sigillo che è questo: questo è il suo nome
... Dillo una sola volta,mentre questo codice
30885 (?) è nella tua mano, questo è il sigillo :Di
nuovo pronuncia anche questo nome: ... tre volte.
E ili ranghi ei veli sono tirati indietro, finché non
vaial posto del Padre e lui dà (tu suasigillo e il suo
nome), e vai dentro, fino a raggiungere la portanel
suo tesoro. E quegli osservatori vedono il sigillo
del loroPadre e si ritirano - perché l'hanno
riconosciuto -finché non vai nel luogo al suo
interno. Ora questa è la collocazione di
questotesoro e quelli al suo interno, tranne quelli
che saranno all'internoesso. io1(7) il nome di
ognuno di loro è diverso; Schmidt: il nome di
ciascunouno di loro è un nome univoco.101
CAPITOLO 3988Ecco, ora ti ho parlato del deposito di
tutti i tesori,con tutti coloro che saranno essere in loro
dal tesoro della veraDio il cui nome è questo: ... 1 fino al
tesoro di ... Eccoora vi ho detto la collocazione di tutti
tranne quelliche sarà in tutti loro quando canteranno inni
al Padre mio,in modo che dia loro il potere della luce
'".39 .. Allora i discepoli di Gesù gli dissero: "Nostro
Signore, perchétutti questi luoghi sono nati, o perché li
hannole paternità che sono in esse vengono all'esistenza
e perchésono nati tutti i loro ranghi , o perché siamo stati
noiimpostare?"Gesù disse loro: "Sono venuti all'esistenza
per questopiccola idea 2; mio Padre ne ha lasciato uno e
non l'ha attiratolui stesso. Ha disegnato tutto per sé per
quanto riguarda questa piccola idea che luilasciato
indietro e non lo trasse a sé. Ho irradiato in avantiquesta
piccola idea 2 come una originata da 3 Padre mio. Ho
ribollitoe io ne sono uscito. Ho irradiato da esso. esso
emanavame avanti e io ero la prima emanazione
dall'interno. E io erotutta la sua somiglianza e la sua
immagine. Mentre mi emanava , mi alzaiin sua
presenza.Ancora una volta questa piccola idea si irradiò.
Ha dato un'altra voce 4che è la seconda voce. In seguito
sono diventati tutti questi luoghi,cioè la seconda
emanazione. io1(3, 4) ...; cfr. 47.15. 16: 51.23-25: anche
86.15. 16.2(13, 17) questa piccola idea; vedi nota al
50.23.3(17) da; o attraverso.4(23, 24) una piccola idea si
irradiò ... un'altra voce; cfr. TriProt 36 (anche 50.23;93,4
sgg.).103
CAPITOLO 3989Di nuovo (la seconda emanazione)
procedette una per una esono diventati tutti questi
luoghi, procedendo uno dopo l'altro. Esso (ilidea) ha fatto
nascere tutti questi luoghi .Di nuovo (l'idea) emise la
terza voce. Ha causato (ilemanazione) per spostare il
potere dei tesori. Ha causato tuttoqueste teste di venire
all'esistenza, corrispondenti a dei luoghi.Erano
corrispondenti a tutti i luoghi, dal primo alultimo di tutti.
Inoltre, anche il Padre mio ha mosso tutte queste
teste.Ha causato ciascuno dei dodici emanazioni da
emanata.Li stese in questi luoghi dei tesori deldal primo
all'ultimo di tutti.Voi stessi, miei discepoli, vi ho portati
nei luoghidi quelli del più intimo, poiché sei un rango,
quindi procedicon me in tutti i luoghi in cui andremo,
affinché tu mi serva 1in tutti i luoghi in cui andrò e vi
chiamerò discepoli.Ora in questo momento, quando esci
da tutti questi luoghi,dite questi nomi che vi ho detto,
con i loro sigilli, cosìche sei sigillato con loro. E dì i nomi di
(loro)sigilli mentre il loro codice è nella tua mano, e gli
osservatori ei ranghi ei veli vengono tirati indietro fino a
quando non si va alluogo del loro Padre.Ancora una volta
li attraverserai tutti nei luoghi di quelli diil più interno
fino a quando non vai al luogo del vero Dio. Questo
adessoè l'intera collocazione dei tesori che ho appena
stabilitoper te. " Io1(15-95.22) Mancano 6 pagine del MS;
Schmidt ha utilizzato il Woide / Schwartzetrascrizione del
testo qui.105
CAPITOLO 409040. Allora i discepoli di Cristo gli dissero:
"O Signore, quandoti abbiamo detto: 'Dacci un solo nome
che sia sufficiente per tuttiposti ' 1, poi ci hai detto:'
Quando ho finito di permetteretu per vedere tutti i posti
te lo dirò '. Ecco, abbiamo vistotutti loro e tutti quelli che
sono dentro di loro. E tu ci hai dettoi loro nomi e il nome
dei loro sigilli e tutte le loro cifre,in modo che tutti i posti
dal primo all'ultimo di loro siano tuttitirato indietro.
Adesso in questo momento dacci il nome di cui tuci ha
detto: 'Quando avrò finito di mostrarvi iltesori te lo dirò '.
Ora in questo momento, nostro Signore, dìa noi in modo
che possiamo dirlo in tutti i luoghi dei tesori,e saranno
trascinati indietro dal primo all'ultimo di tutti ".Allora
Gesù disse loro: “Ascoltate e ve lo diròpuoi metterlo nel
tuo cuore e custodirlo. "Allora gli dissero: "È il grande
nome del Padre tuo?chi esiste dall'inizio, o (? altro da)
lui? "Cristo disse: "No, ma quando dici il nome del
grandepotere che è in tutti i luoghi, tutti i luoghi che sono
neltesori dal primo all'ultimo di tutti, fino altesoro del
vero Dio, vengono ritirati. Gli osservatori e ili ranghi ei
veli sono tutti ritirati. Questo è il nome chetu dici:Questo
ora è il nome che dovresti pronunciare quando sei nel
fileposto di quelli del più intimo, il posto del 1 vero Dio, a
quelli1(2) un solo nome che è sufficiente per tutti i luoghi
(vedere anche 96.26).107
CAPITOLO 4091dei luoghi di quelli più esterni.
Mettiti al posto diquelli dei più esterni e invocateli
e sigillatevi conquesto sigillo che è questo:Questo
è il suo nome. . .. Dillo prima prima di questo.Tieni
in mano questo codice 1856. quandose vuoi
invocarlo , dillo prima. In seguitorivolgetevi ai
quattro angoli deltesoro in cui ti trovi. Seal voi
stessicon questo sigillo, e durante questo
pronuncia il suo nomecifrario è nella tua mano.
Dopodiché ripeti anche questo nomesolo, mentre
lo invocate , voltatevi ai quattro angolidel tesoro
in cui ti trovi. Quando hai finito di invocaredite:
'Lasciate che gli osservatori delle 60 tesorerie
dentro e fuoriin infinite (serie), e tutti i ranghi dei
(?) 1 tesori, ei veli dei (?) 1 tesori e i luoghi dei
sentieridi tutta la loro paternità, essere tirato
indietro, fino a quando non vado alluogo del vero
Dio. Perché ho invocato il grande nome checi ha
detto l'Iddio di tutti i luoghi di tutti i tesori ».Nel
momento in cui dici questo nome e queste parole
equesto mistero, e vi rivolgete ai quattro angoli 2
diil tesoro, o quando sei nel luogo in cui ti trovi,
allorai guardiani delle porte e dei ranghi delle
tesorerie ei loro veli, io che sono tirato davanti a
questi (padri), saranno tutti1(20, 21) i (?) Tesori;
(?) Indica un crittogramma sconosciuto.2(26)
voltatevi ai 4 angoli; cfr. Preisendanz (Bib I. 29) XIII
642 ss .;ParaSem 46; PS 385 (anche 107,5 ecc .; U
269,5).109
CAPITOLO 41 ·92tirato indietro, dall'interno
[all'esterno di] tutti, dal primo alultimo di tutti.
Sono ritratti secondo le loro stesse
sembianze,finché non passi nei luoghi di tutti i
tesori, finchévai nel luogo del vero Dio, che è fuori
dai luoghidi mio padre.Ecco, vi ho detto il nome di
cui vi ho dettoin un primo momento che ti direi,
fino a tutti i luoghi delle tesorerievieni trascinato
indietro e vai al posto del vero Dio cheè fuori dai
luoghi del Padre mio.Ecco, ora vi ho detto: state
attenti e non ditecontinuamente, per timore che
tutti i luoghi siano agitati a causa della
suagrandezza che è al suo interno. Ecco ora, te
l'ho detto,i dodici che mi circondano, con il sigillo
e il codice.Ecco, ti ho detto il nome di cui haimi ha
chiesto, in modo che tu possa metterlo nel tuo
cuore. "41. Ma quando ebbe finito di dirlo, disse
loro:in piedi nel tesoro di quelli del più intimo:
"Seguimi".Inoltre lo seguirono. Ha proceduto nelle
tesorerie earrivò al settimo tesoro all'interno. Si
trovava in quel posto.Disse loro, i dodici:
"Circondatemi, tutti voi". Essiinoltre tutti lo
circondavano. Disse loro: "Rispondetemi edate
gloria con me come io rendo gloria al Padre mio, a
causa dila distribuzione di tutte le tesorerie. "
Cominciò però a cantareloda, dando gloria a mio
Padre, dicendo così:Malato
CAPITOLO 4193"Io do gloria a te, tu che sei colui il
cui grande nome èPadre, i cui segni sono di
questo tipo: 2 y , '2: -fi-Perché ti sei
completamente ritirato in te stessoverità, finché
non hai ceduto il posto a questa piccola idea 1 che
tunon hai attirato a te, qual è ora la tua volontà, 0
inavvicinabileDio?"Quindi fece rispondere i suoi
discepoli : "Amen, amen, amen"tre volte.Disse
loro ancora una volta: "Ripetete dopo di me,
dicendo amensecondo ogni glorificazione.
"Ancora una volta ha detto: "Io canto di lode a te,
0 Dio, mio Padre,per essa è tu che hai permesso a
questa piccola idea per brillare all'internote
stesso; E adesso, 0 Dio inaccessibile?"Poi dissero:
"(Amen, amen, amen)" 2 tre volte.Poi ha detto:
"Io cantare inni a te, 0 Dio inavvicinabile,poiché tu
hai brillato solo in te stesso, essendo la tua
volontàdovrebbe brillare; E adesso, 0 Dio
inaccessibile?"Hanno detto ancora: "(Amen,
amen, amen)" tre volte."Io cantare lodi a te, 0 Dio
inavvicinabile, tramite la tuaproprio desiderio ho
brillato in te, essendo una singola emanazione.Io
sono stato versato da te. Qual è ora la tua volontà,
in modo chetutte le cose devono venire
all'esistenza, 0 Dio inaccessibile? ''Poi risposero:
"(Amen, amen, amen)" tre volte,"0 Dio
inavvicinabile". 11(4) questa piccola idea; vedere
anche 88.16, 17 e nota 50.23.2(14) (amen, amen,
amen); MS: crittogramma (anche 93.19, 25
ecc.).113
CAPITOLO 4194"Io canto lode a te, 0 (Dio inavvicinabile)
1, perché tu l'haimi ha emanato come un'unica
emanazione. Qual è ora la tua volontà in modo chetutte
queste cose dovrebbero venire all'esistenza, 0
(inavvicinabileDio)?"Quindi risposero: "Amen, amen,
amen" tre volte "0 (un-Dio accessibile) "."Ti canto lodi
perché mi hai posto alla tua presenza,Io sono tutta la tua
somiglianza e la tua intera immagine, e tu erisoddisfatto
di me. Qual è ora la tua volontà, in modo che tutte
queste cosedovrebbe venire all'esistenza, 0 (Dio
inavvicinabile)? "Quindi risposero: "(Amen, amen, amen)
tre volte, " 0 (un-Dio accessibile). ""Io cantare lodi a te, 0
(Dio inavvicinabile), perché haibrillava questa piccola idea
dentro di te. Tu hai emanatola seconda emanazione. L'hai
distribuito in luoghi cheti circondano. Qual è ora la tua
volontà, in modo che tutte queste cosedovrebbe venire
all'esistenza, 0 (Dio inavvicinabile)? "Quindi risposero:
"(Amen, amen, amen)" tre volte, "0 un-Dio accessibile.
""Io cantare lodi a te, 0 (Dio inavvicinabile), per tu
stessorisplendi in te stesso. Hai emanato il
terzoemanazione, che è ciò che hai fatto esistere, dis-
offrendo te stesso a tutti questi luoghi. E adesso, 0
(inavvicinabileDio), è la tua volontà, in modo che tutte
queste cose dovrebbero entrareesistenza?"Poi hanno
detto: "(Amen, amen, amen)" tre volte, "0 (un-Dio
accessibile). ""Ti canto lode , (o Dio inavvicinabile, per teil
sé ha brillato dentro) 2 te stesso. Tu hai emanato io1(I) 0
(Dio inavvicinabile): MS: crittogramma (anche 94.9, IS
ecc.).2(24) (O Dio inavvicinabile, perché tu stesso hai
risplendente dentro):MS: queste parole sono omesse.115
CAPITOLO 4195anche questa emanazione , l'hai posta su
tutti i luoghi. E adesso,(0 Dio inavvicinabile)? "Poi dissero:
"(Amen, amen, amen, tre volte), 0 (un-Dio accessibile).
""Io canto lode a te (o Dio inavvicinabile), per te
stessorisplendi in te stesso. Hai emanato nomi, haidato
loro il nome di tesoro . E adesso, (0
inavvicinabileDio)?"Dissero: "(Amen, amen, amen, tre
volte), 0 (unavvicinamento-capace Dio). ""Io canto lodi a
te, perché tu stesso risplendi dentrote stesso. Hai
emanato luoghi. Tu li hai indotti a farloesistono in tutti i
tesori. Qual è ora la tua volontà, in modo che tutto
questocose dovrebbero venire all'esistenza, 0 Dio
inaccessibile?"Quindi risposero: "(Amen, amen, amen)"
tre volte "0(Dio inavvicinabile). ""Io canto a te, o Dio
inavvicinabile, per te stessorisplendi in te stesso. Hai
emanato un potere.Ha mosso queste teste, in modo che
tu abbia dato il nome "il vero"Dio 'a uno di loro. Qual è
ora la tua volontà, in modo che tutto questole cose
dovrebbero venire in esistenza? "Quindi risposero:
"(Amen, amen, amen)" tre volte "0(Dio inavvicinabile).
""Ti canto lode , o (Dio inavvicinabile), per teil sé ha
brillato dentro di te. Hai emanato un potere.E ' spostato il
vero Dio, in modo che si è trasferito il resto delle
emanazioniche sono sopra le tesorerie, in modo che
emanassero altre ema-nazioni e tu le hai poste tutte
come file nelle tesorerie.Qual è ora la tua volontà, in
modo che tutte queste cose dovrebbero
entrareesistenza, 0 (Dio
CAPITOLO 4196Quindi risposero: "(Amen, amen, amen)"
tre volte "0(Dio inavvicinabile). ""Io canto a te, o Dio
inavvicinabile, per te stessorisplendi in te stesso. Tu hai
emanato un'emanazione,in modo che dovrebbe produrre
osservatori corrispondenti ai tesoridal primo all'ultimo di
tutti. Qual è ora la tua volontà, in modo che tuttiqueste
cose dovrebbero venire all'esistenza, 0
(inavvicinabileDio)?"Hanno risposto: "(Amen, amen,
amen)" tre volte, "0 (un-Dio accessibile). ""Io canto lodi a
te (o Dio inavvicinabile), per teil sé ha brillato dentro di
te. Hai emanato unemanazione. L'hai fatto produrre 60
emanazioni chesono queste paternità. Tu hai istituito uno
(come Dio?) Corrisponderemeditando sui tesori dal primo
all'ultimo di tutti loro. Èquelli che hai nominato come le
file dei cinque alberi 1 •Qual è ora la tua volontà, in
modo che tutte queste cose dovrebbero
entrareesistenza, 0 (Dio inavvicinabile)? "Quindi
risposero: "(Amen, amen, amen" tre volte), "0(Dio
inavvicinabile). ""Io canto a te, Dio inavvicinabile, per tetu
stesso hai risplendente in te stesso. Hai emanato un
grandeenergia. L'hai spostato per produrre sigilli. Quello
che ora è tuo, in modo che tutte queste cose dovrebbero
venire in esistenza, 0 (un-Dio accessibile)? "Quindi
risposero: "(Amen, amen, amen", tre volte) 0(Dio
inavvicinabile). ""Io canto lodi a te, tu (Dio inavvicinabile),
per tetu stesso hai risplendente in te stesso. Hai
(prodotto) pernoi questo grande nome che ci hai dato,
che è questoche hai detto, io per cui tutti i luoghi si
ritirerebbero.E adesso, 0 (Dio inavvicinabile)? "1(14, 15) 5
alberi; vedere nota su 100.2.119
CAPITOLO 4197Risposero: "(Amen, amen, amen," tre
volte, "0 (un-Dio accessibile). "Ti canto lode , Dio
inavvicinabile, per teil sé ha brillato dentro di te. Hai
emanato un misteroda te stesso. Qual è ora la tua
volontà, che tutte queste cose accadanovenuto alla luce,
0 Dio inaccessibile?"Risposero: "(Amen, amen, amen, ·
tre volte) 0 (un-Dio accessibile). ""Ti canto lode , Dio
inavvicinabile, per teil sé ha brillato dentro di te. Hai
emanato una luceImmagine. L'hai stabilito intorno a te,
tu stesso. E adessoè la tua volontà, in modo che tutte
queste cose dovrebbero venire in esistenza,0 (Dio
inavvicinabile)? "Quindi risposero: "(Amen, amen, amen,
tre volte) 0 (un-Dio accessibile). "Ti canto lode , o Dio
inavvicinabile, in altri luoghi.Tu sei inavvicinabile in loro in
questi luoghi di questi grandilogoi corrispondenti ai
misteri 1 • Hai posto la tua grandezzadentro di loro,
poiché la tua volontà è di nuovo che tu ti avviciniin loro.
Qual è ora la tua volontà, in modo che tutte queste cose
dovrebberovenire all'esistenza, 0 (Dio inavvicinabile)?
"Quindi risposero: "(Amen, amen, amen, tre volte) 0 (un-
Dio accessibile). ""Io cantare lodi a te, 0 tu Dio
inavvicinabile, perché tutu stesso hai risplendente in te
stesso. Hai emanato unemanazione dall'inizio, in modo
che tu debba distribuiretutti i posti. L'hai chiamato: "Jeu",
in modo che quelli in tutti i filei luoghi dovrebbero essere
chiamati "Jeu", così che dovrebbero essere resi
governanti(re) su tutti loro. Qual è ora la tua volontà, in
modo che tutto questole cose dovrebbero venire
all'esistenza, 0 (Dio inavvicinabile)? " 11(18) grandi logoi
corrispondenti ai misteri; cfr. titolo il 99.2, 3.121
CAPITOLO 4198Poi risposero: "(Amen, amen. Amen, tre
volte). 0 (un-Dio accessibile). ""Ti canto lode , Dio
inavvicinabile. Per tetu stesso hai risplendente in te
stesso. Tu hai emanato il tuoproprio mistero in cui sei un
Dio inavvicinabile nellogoi. Tu sei inavvicinabile dentro di
loro in questo grandeloghi corrispondenti ai misteri di
Jeu, il padre di tutti Jeus,che tu stesso sei. Qual è ora la
tua volontà, in modo chetu sei avvicinato a loro, 0 Dio
inavvicinabile che seiavvicinato in questo grande logos
corrispondente ai misteri di Jeu,thou più grande di tutti i
padri, 0 Dio inavvicinabile?"Quindi risposero: "(Amen,
amen, amen", tre volte)"0 (Dio inavvicinabile).""(Ti canto
lode) 1, perché tu stesso hai risplendentedentro te
stesso. Ti sei ritirato completamente a te stessoa tua
somiglianza e tutta la tua idea. Ti sei lasciato alle
spalleuna piccola idea, in modo che tu riveli le tue grandi
ricchezze e le tuetutta la grandezza e i tuoi grandi misteri.
Qual è ora la tua volontà,in modo che tutte queste cose
dovrebbero venire in esistenza, 0 (unap-Dio proachable)?
"Quindi risposero: "(Amen, amen, amen, tre volte), 0 (un-
Dio accessibile). ""Io canto lodi a te, o Padre che esiste
dalinizio, chi ha emanato questa piccola idea, la radice di
tutto questograndi cose. Qual è ora la tua volontà, in
modo che tutte queste cose dovrebberovenire
all'esistenza, 0 (Dio inavvicinabile)? "Poi risposero: "(Tu
sei) l'inafferrabile (Dio),Amen, amen amen tre volte, (0
Dio inavvicinabile). " IIl Libro del grande Logos
corrispondente ai Misteri.1(12) (Ti canto in lode) MS:
crittogramma.123
CAPITOLO 429942. Gesù disse ai suoi discepoli che erano riuniti a
lui, idodici con le discepole 1: "Circondatemi, miei dodicidiscepoli e
discepole, così vi dico i grandimisteri del Tesoro 2 della Luce 2,
questi nell'invisibileDio 3 che nessuno conosce. Né possono i eoni
del invisibileDio sopporta 4 quando li esegui, perché sono i
grandimisteri del tesoro del più intimo del più intimo 5 •E anche gli
eoni degli arconti non possono sopportarlo quando tueseguirli, né
sono in grado di afferrarli. Ma il paralemptai 6del Tesoro della Luce
vengono e portano avanti l' animadal corpo, fino ad attraversare
tutti gli eoni 7 eluoghi del Dio invisibile , e lo portano nel
tesorodella Luce. E cancellano tutti i peccati che hanno
commessoconsapevolmente e quelli che hanno commesso
inconsapevolmente.E li fanno essere pura luce. E l' anima
saltatinently da un luogo all'altro, fino a raggiungere il Tesoro
delLuce. E passa nell'interno degli osservatori delTesoro della Luce.
E loro (le anime) passano nell'internodei tre amen 8 • E passano
all'interno deli gemelli 9, e passano in I l'interno di quello a tripla
potenza,1(6, 7) donne discepole; vedi PS 353; cfr. I ApJas 38.2(9)
tesoreria; luce; MS: crittogrammi; anche le linee 12, 16, 18 ecc .;
sultesoro della luce. vedi Bousset (Bibl. 13) I 35, n. IO ; PS 2 ecc.3(II)
Dio invisibile; vedere TriTrac 54fT .; ApJn 22fT .; PS 368 ecc .;
(anche 39,5 ecc.).4(12) sopportalo; illuminato. sopportateli.~ (13)
più interno del più interno; vedi PS 6 ecc.6(15) paralemptes -ai,
anche I 01.24 paralemptor -es; illuminato. ricevitore; vedi G Egitto
III64, 66; IV 76, 78; ApJn 66; PS 12; (anche U 241.18).7( 17)
attraversa tutti gli eoni; sull'ascesa e la discesa dell'anima.
secBousset (Bibl.13) p. 313fT .; Macrob. in somn. Scip. 1.12.1-3;
Origene c. Cel ~.VI 21, 22; cfr. PS 262fT .; 360fT.8(24) tre amen;
vedi Hippol. VI 43.11T .; PS 3 (anche 119.4).9(25) gemelli; cfr. PS 3
(anche 119.10).127
CAPITOLO 43100e passano all'interno delle file dei cinque alberi
1,e passano all'interno delle sette voci 2 • Ed esseesistono nel
luogo che è dentro di loro, che è il luogo delincomprensibili del
Tesoro della Luce. E inoltre-più tutti questi ranghi danno loro i loro
sigilli e (i loro) misteri,perché hanno ricevuto misteri prima di
uscirneil corpo. "43. Ma quando ebbe finito di dire queste cose,
disse di farloancora una volta: "Questi misteri che ti
darò,custodiscili e non darli a nessuno se non è degnodi loro. Non
dare loro il padre, o la madre, o fratello,o sorella, o parente, o per
cibo, o da bere, o per una donna,o per l'oro, o per l'argento, o per
qualsiasi altra cosa di questo mondo.Custodiscili e non darli a
nessuno per amoredei beni di questo mondo intero . Non darli a
nessuna donnaoa qualsiasi uomo che abbia una qualsiasi fede di
questi 72 arconti 3, o chili serve. Né darli a coloro che servono gli
otto poteridel grande arconte, che sono quelli che mangiano il
sangue mestrualedella loro impurità e del seme degli uomini 4,
dicendo: "Abbiamoconosciuto la conoscenza della verità, e
preghiamo il vero Dio ".Tuttavia, il loro Dio è malvagio.Ascolta ora
che ti dico la sua posizione. È il terzo poteredel grande arconte.
Inoltre questo è il suo nome: Taricheas 5, thefiglio di Sabaoth,
l'Adamas 5 • 1 È il nemico del Regno1(2) 5 alberi; vedere GTh 36;
PS 3 ecc .; Keph VI p. 30 ecc .; (anche 96.14, 15;119.23; u
231.25).2(3) 7 voci; vedere GEgitto III 43, IV 52; PS 3 (anche 106.15,
16; 120.2): onle 7 vocali, vedi Dieterich (Bib !. 17) p. 22 IT .; Kropp
(Bib !. 22) III p. 28;Reitzenstein (Pettorale !. 31) p. 263 IT .;
Ippopotamo!. VI 46.1 IT.3(17) 72 arconti; cfr. Bousset (Bavaglino !.
13) p. 358fT .; Reitzenstein (Bavaglino !. 31)p. 265. n. 3; 1apJas 26;
Eug 83fT .; GrPow 41; OnOrgWld 105.4(20) sugli gnostici libertini,
vedi Epiph. 26.4 IT .; PS 381.5(26) Taricheas; forse da taptXEUEtV a
imbalsamare; vedi Bousset (Bavaglino !. 13)p. 352, n. 4; Schmidt
(Bib !. 32) p. 581; sul figlio di Sabaot. vedi Epiph. 45.1.4:su Sabaoth,
gli Adamas, vedi Bousset (Bib !. 13) p. 165, 296; cfr. Agostino
c.Faust. VI 8; Epiph. 26. 10.3; 40.2.6; Origene c. Ce / s. VI 31; Ap.
Elias (A) 8;PS 25 (anche 115.20, 21).129
CAPITOLO 43101del Paradiso. La sua faccia è quella di
un maiale (selvatico) 1 • I suoi denti sporgonodalla sua
bocca, e ha un'altra faccia di leone 2 dietro di
lui.Guardatevi ora, non date (loro) a nessuno in quella
fede,né dire loro il luogo della luce e quelli che vi sono
dentro,perché quello è il Tesoro della Luce e di quelli al
suo interno, eè ciò che ha emanato il Dio inavvicinabile
. Non direa loro questi misteri del Tesoro della Luce,
tranne aquelli che ne saranno degni, che (li hanno)
lasciati alle spalleil mondo intero , e tutte le sue opere e
i loro dei e il loro dio-cappe, e non sono in nessun'altra
fede tranne la fede della luce,secondo la via dei Figli
della Luce *, che obbediscono a unoun altro e
sottomettetevi gli uni agli altri come Figli della Luce 3 •
Adessoecco, ho parlato con voi riguardo ai misteri :
guardateloro. Non darli a nessuno, tranne a quelli che
lo sonodegno di loro.Adesso in questo momento,
poiché ti sei lasciato alle spalle i tuoi padrie le madri e
fratelli e tutta la wor / d 0, e si devemi ha seguito, e hai
adempiuto a tutte le ingiunzioni con cuiTi ho ingiunto,
ora in questo momento ascoltami e diròa te i misteri. In
verità, in verità vi dico che vi daròa te il mistero dei
dodici eoni divini 4 e il loro para-lemptors, e il modo di
invocare loro, al fine di andare ai loro posti. E darò a te
ho il mistero del invisibile• Eph. 5.8uncfr. Mt. 19,27, 29;
Mk. 10.28; Lk. 18.28, 291(I, 2) faccia di maiale; vedi
Epiph. 26.1 0.6.2(2) faccia di leone; Vedi Preisendanz
(Bibl. 29) IV 1670; Origene c. Cels. VI 30;Ap. Elias (A) 8;
HypArch 94; OnOrgWid 100; ApJn 37; PS 46; Keph VIp.
30.3(12, 14) Figli della Luce; vedere 2LogSeth 60;
TriProt 42; PS 124; Keph LXVp. 163.4(23, 24) i 12 eoni
divini; vedere Bousset (Bibl. 13) pp. 17ss .;
Reitzenstein(Bibl.31) p. 256ff .; Ippopotamo!. V 13. 3ff .;
ApJn 34 ecc .; PS 23 ecc .; (ancheu 264.2).131
CAPITOLO 44102Dio e il paralemptai di quel luogo, e il
modo di(chiamandoli) 1 per andare al loro posto. E
dopo questicose che ti insegnerò il mistero di quelli di
mezzo e diparalemptai e il modo (di invocarli per
andareai loro posti). E ti darò il mistero di quelli
deldiritto e il loro paralemptai e il modo (di invocarliper
andare al loro posto).Ma prima di tutte queste cose vi
darò i tre battesimi 2:il battesimo in acqua , il battesimo
del fuoco e il battesimo delSpirito Santo. E ti darò il
mistero di portare viada te il male degli arconti. E dopo
queste cose lo faròdare a voi il mistero della inunction
spirituale 3 •E prima di ogni cosa, comanda a colui a cui
daraiquesti misteri non giurano il falso, né a giurare
affatto, né afornicare, né commettere adulterio, né
rubare, né desiderare alcun-cosa, nè all'argento amore,
né per l'oro l'amore, né per richiamare il nomedegli
arconti, né il nome dei loro angeli, su qualsiasi
questione,né a rubare, né a maledire, né ad accusare il
falso, né a calunniare,ma lasciare che il loro sì sia sì, e il
loro no sia no "". In una parola,lasciate che adempiano
le ingiunzioni che sono buone ".44. Ora accadde dopo
che Gesù ebbe finito di dire queste parole, io• cfr. Mt.
5.37; Ja. 5.121(2) (invocandoli); MS: crittogramma;
(anche riga 5)2(6) 3 battesimi; vedi Bousset (Bibl. 13) p.
287 IT .; OnOrgWid 122; PS 372.3(I 0, II) inunzione
spirituale; vedi Bousset (Bibl. 13) p. 297 IT .; lren. I
21.3;ATh 121; GPh 74, registro. 95; PS 197 ecc.133
CAPITOLO 44103i suoi discepoli erano molto addolorati e si
prostraronoloro stessi ai piedi di Gesù, gridando e
piangendo. Loro hanno detto :"O Signore, perché non ci hai
detto: ti darò ilmisteri del Tesoro della Luce? "Ma il cuore di
Gesù era addolorato per i suoi discepoli, perchéavevano
lasciato i loro padri e i loro fratelli, ele loro mogli ei loro figli,
e li avevano lasciati alle spalletutta la vita di questo mondo
* e lo avevano seguito perdodici anni, e avevano adempiuto
a tutte le ingiunzioni con cuili aveva ingiunto.Egli rispose e
disse ai suoi discepoli: "In verità vi dico:Ti darò i misteri dei
nove osservatori dei treporte del Tesoro della Luce, e il
modo (di chiamaresu di loro per andare al loro posto). E
anche io daròa te i misteri del figlio del bambino 1, e il
modo(di chiamarli per andare al loro posto). Einoltre dopo
queste cose vi darò il mistero dii tre amen, e il modo (di
invitarli in ordineper andare ai loro posti). E ti darò anche il
misterodei cinque (alberi) del Tesoro della Luce, e il
modo(di chiamarli per andare al loro posto). Einoltre dopo
queste cose vi darò il mistero dile sette voci e la volontà dei
49 poteri 2 • E lo farò anche iodarti il mistero del grande
nome di tutti i nomi, che èla grande luce che circonda il
Tesoro della Luce, eil modo (di invocarlo) per andare
all'interno dile sette voci.E in verità ti dico e ti comando di
eseguireil mistero dei cinque alberi e il mistero delle sette
voci.e il mistero del grande nome che è la grande luce
checirconda il Tesoro della Luce. Per chi si esibiràquesti non
avranno bisogno di altri misteri del Regno deiLuce, salvo il
mistero del perdono dei peccati 3. io• cfr. Mt. 19,27, 29;
Mk. 10.28; Lk. 18.28, 291(13) il figlio del bambino; vedere
GEgypt III 50; IV 62; PS 3; Keph XIX p. 61;(anche 119.
7).2(18) 49 poteri; vedere OnOrgWid 107.3(26) mistero
della remissione dei peccati; cfr. Iren. I 21.1 ff .; ATh
133.135
CAPITOLO 44104Perché è necessario che ogni uomo
che crederà nelKingdom of the Light dovrebbe
compiere il mistero del perdono-ness dei peccati solo
una volta. Per ogni uomo che eseguirà ilmistero del
perdono dei peccati, tutti i peccati che ha
commessomitted consapevolmente o
inconsapevolmente 1, dalla sua infanzia fino aoggi, e
che si è impegnato sin dalla fondazione delmondo fino
ad oggi, sarà tutto cancellato, e lui sarà fatto per
essereuna luce pura e portata alla Luce di queste Luci. E
io dicoa te che da quando erano sulla terra hanno già
ereditatoil Regno di Dio. Hanno la loro parte nel Tesoro
dila Luce, e sono dei immortali . E quando quelli che
hannoricevuto questi misteri e il mistero del perdono
dei peccatiescono dal corpo, tutti gli eoni si ritirano
(uno) dopoun altro, e fuggono a ovest a sinistra 2 a
causa delanima che ha ricevuto il mistero del perdono
dei peccati,finché loro (le anime) raggiungono i cancelli
del Tesoro della Luce,e gli osservatori delle porte si
aprono a loro.Quando raggiungono i ranghi del Tesoro,
anche i ranghi si sigillanoloro con il loro sigillo e date
loro il loro grande nomemistero, e passano nel loro
interno.Quando raggiungono il rango dei cinque alberi
del Tesoro dila Luce, che danno loro il grande nome e
sigillare licon il loro sigillo, e danno loro il loro mistero
fino a quando loropassare all'interno delle sette
voci.Quando raggiungono quel grado, danno loro il
grande nome.E li sigillano con il loro sigillo e danno loro
il loromistero fino a quando non passano all'interno dei
ranghi delorfani, per quanto riguarda il rango dei luoghi
della loro eredità. io1(4, 5) inconsapevolmente;
illuminato. con quelli che ha fatto
inconsapevolmente.2(14) nee ad ovest, a sinistra;
vederePS 354; 355; (anche 118.1, 8 ecc.).137
CAPITOLO 45105Quei ranghi danno loro il grande
nome. E loro sigillano lorocon il loro sigillo, e danno loro
il loro mistero, e passanonell'interno al rango dei triplici
spiriti. E dannoa loro il grande nome e il loro mistero, e
si sigillano lecon il loro sigillo fino a raggiungere il luogo
di Jeu 1 che è deltesoro degli ultimi, che è il
governatore del tuttotesoro.Ma quando raggiungono
quel luogo dà loro il grande nomee il suo mistero, e li
sigilla con il suo sigillo finché non se ne vannoal suo
interno al tesoro degli intimi, ai luoghidel più interno
del più interno, che è il silenzio 2 equiete, e si riposano
in quel luogo perché hannoha ricevuto il mistero del
perdono dei peccati. E io daròa te ogni mistero,
affinché io possa soddisfarti in ogni mistero diil Regno
della Luce, affinché tu possa essere chiamato: 'Figli diil
Pleroma 3, compiuto in ogni mistero. '"45. E ' accaduto,
inoltre, dopo queste parole che Gesù chiamò i
suoidiscepoli e disse loro: "Venite tutti e ricevete iltre
battesimi prima di dirti il mistero degli arconti ".Ora
sono venuti tutti - uomini e donne discepoli - tutti
lorocircondò Gesù allo stesso tempo. Ora Gesù disse
loro:"Vai in Galilea 4 e trova un uomo io o una donna in
cui1(7) Jeu; vedi Bousset (Bibl. 13) pp. 165-66; PS 25;
(anche 47.12 ecc.).2(13) silenzio; vedi Hippol. VI 18.2;
GEgypt III 40; IV 50 ecc .; ParaSem 7 ecc .:3Ste1Seth
127; TriProt 37; 46; (anche U 226.12; 227.19 ecc.).3(17)
figli; illuminato. i figli; sui figli del pleroma, cfr. Iren. I
21.2; Ecc. e Theod. 33:GTr 43.4(25) Galilea; cfr. SJC 77;
PS 369.139
CAPITOLO 45106la maggior parte del male è morta. Se
è un uomo, è che non ha avutorapporto 1, o se si tratta
di una donna, è che ha smesso di farlopratica la
comunicazione delle donne e non ha avuto rapporti
sessuali.Ricevi due brocche di vino dalle mani di un tale
2 eportameli in questo posto. E portami tralci di vite 3.
"I discepoli però portarono le due brocche di vino ei
tralci di vite. Ma Gesù ha offerto un'offerta. Ha
messouna brocca di vino a sinistra dell'offerta e pose
ilaltra brocca di vino a destra dell'offerta. Ha
posatoginepro sulla offerta con kasdalanthos e nardo 4.
Ha fattomise tutti i discepoli da rivestire di vesti di lino
5qnemone pianta 6 in bocca. Andhe ha inserito la cifra
del filesette voci, che è 9879, nelle loro due mani, e ha
messola pianta di girasole nelle loro due mani e pose i
suoi discepoliprima dell'offerta. Ma Gesù rimase
accanto all'offerta.Stese dei panni di lino su un luogo e
vi pose sopra un calice di vinoesso. E pose 7 pani
secondo il numero deidiscepoli. Posò ulivo rami sul
luogo del o.frering,e lui coronato tutti con I ulivo rami
8. E Gesù sigillò1(2, 4) non ha avuto rapporti sessuali;
vedi ATh 12.2(5) vino di ... tale; cfr. ATh 7.3(7, 9) tralci
di vite; illuminato. legno di vite; sui rituali gnostici, vedi
Bousset (Bib !. 13)pagg. 278 e segg. ; cfr. PS 369 ff.4(13)
nardo; vedi Preisendanz (Bibl.29) XIII 354.«(14)
indumenti di lino; cfr. Preisendanz XIII 651; PS 353.6(15)
pianta di anemone (tcuvotctq ~ aA.ov); vedere
Preisendanz V 200.7(20, 22) panni ... vino ... pagnotte;
cfr. ExSoul 130.8(24-107.1) incoronato ... con rami di
ulivo; cfr. Preisendanz (Bib!. 29) XIII 652.141
CAPITOLO 45107tutti i suoi discepoli con questo
sigillo 1 :La sua interpretazione è questa:Il suo
nome è : ...Gesù con i suoi discepoli si è rivolto ai
quattro angoli 2 del mondo.Egli comandò loro che
ognuno di loro deve mettere la suapiedi insieme.
Disse la preghiera, dicendo: ... Amen, amen, amen...
Amen, amen, amen ... Amen, (amen, amen) ...
Amen, (amen,amen) ... Amen, (amen, amen).
Ascoltami padre mio, padre tudi tutte le paternità,
tu Luce infinita 3 che sei nel Tesorodella Luce.
Possano venire i quindici aiutanti 4 (parastatai) ,
cheservire le sette vergini 4 della luce che sono
sopra il battesimodella vita, i cui nomi indicibili sono
questi: Astrapa, Tesphoiode,Ontonios, Sinetos,
Lachon, Poditanios, Opakis, Phaedros, Odon-tuchos,
Diaktios, Knesion, Dromios, Euidetos (?),
Polypaidos,Entropon. Possano venire io e
battezzare i miei discepoli nell'acqua1(1, 2) sigillo;
vedere nota all'83.6.2(5) rivolto ai 4 angoli; vedi PS
385; (anche 91.26; U 269.5).3(14, 15) luce infinita;
vedi Bousset (Bibl. 13) p. 87fT .; Hippol. VIII 9.3;SJC
81; 102; (anche 115.19, 20).4(16, 21) 15 aiutanti
(napacrtcitat); cfr. Bousset (Bibl.13) p. 61 ff .;
Festugiere(Bib I. 19) p. 160 IT .; Kropp (Bibl.22) II p.
219 IT .; On8th9th 62; PS 2 ecc .;(anche 121.17; U
230.12).7 vergini della luce; sec Dieterich (Bibl. 17)
p. 106fT .; Kropp (Bibl.22)II p. 6fT .; Prcisendanz
(Bibl. 29) IV 665ff .; OnOrgWid 105; PS 196; CHI
16;sui nomi magici, vedi Kropp Ill p. 117 IT .; ai
numeri 15 e 7, vediPreisendanz VIII 45.143
CAPITOLO 46108della vita 1 delle sette vergini
della luce e perdona i loro peccati,e purifica le
loro iniquità e annoverali tra le ereditàdel Regno
della Luce. Se ora mi hai ascoltato e l'hai fattoha
avuto pietà dei miei discepoli, e se sono contati
neleredità del Regno della Luce, e se hai
perdonatoi loro peccati e hai cancellato le loro
iniquità, possa accadere un segno.E possa
Zorokothora 2 venire e portare avanti l'acqua
delil battesimo della vita in una di queste
brocche di vino ".E in quel momento il segno di
cui aveva parlato Gesùaccadde, e il vino che era
a destra dell'offertadivenne acqua. E i discepoli
andarono da Gesù, ed egli battezzòli diede loro
dall'offerta e li sigillòcon questo sigillo: ~ IoE i
discepoli si rallegrarono di grandissima gioia
perché la loroi peccati furono perdonati e le loro
iniquità furono coperte, efurono annoverati tra l'
eredità del Regno dila Luce, e perché furono
battezzati con l'acqua della vitadelle sette
vergini della luce, e avevano ricevuto il
santofoca.46. Accadde inoltre che Gesù continuò
con ildiscorso. Disse ai suoi discepoli: "Portatemi
così tralci di viteaffinché tu possa ricevere il
battesimo del fuoco. "E i discepoligli portò tralci
di vite. Mi ha offerto l' incenso. Ha posato1(I)
acqua di vita; vedi Hippo !. V 7.19; 27.2; TriProt
41.2(8, 9) Zorokothora; vedi Kropp (Bibl. 22) Ill p.
127; Preisendanz (Bibl.29)XIII 958; PS 353.145
CAPITOLO 46109là ginepro e mirra e incenso e
resina di mastice enardo, kasdalanthos,
terebinto e balsamo. E di nuovo si è diffusopanni
di lino sul luogo del sacrificio. E ha messo suera
un calice di vino, e vi pose sopra dei pani
secondoil numero dei discepoli. E fece esistere
tutti i suoi discepolivestito di vesti di lino, e li
incoronò di verbenapianta 1 • E pose loro in
bocca una pianta di anemone . Eha causato la
cifra delle sette voci, che è 9879posto nelle loro
due mani. E ha messo il crisantemopianta nelle
loro due mani, e pose sotto la pianta nodosai
loro piedi. E le pose davanti all'incenso che
avevaofferto. E li fece mettere insieme i piedi .
EGesù è venuto dietro l'incenso che aveva
offerto. Luisigillati con questo sigillo:Questo è il
suo nome: ..., questo è il suointerpretazione :
...Gesù si è rivolto ai quattro angoli del mondo
con i suoi discepoli.Ha pronunciato questa
preghiera, dicendo così: "Ascoltami, Padre
mio,tu padre di tutte le paternità, tu luce infinita
. Fammidiscepoli degni di ricevere il battesimo di
Io fuoco. E tu1(8) verbena (m; pt <m; pci> v):
pianta associata al pianeta Venere: vedi Bouche-
Leclerc (Bibl.12) p. 317.147
2-

CAPITOLO 46110perdona i loro peccati e rendili


purificati dalle loro iniquità.quelli che hanno
commesso consapevolmente e quelli che
lorohanno commesso inconsapevolmente, quelli
che hanno commessodalla (loro) infanzia fino ad
oggi. E (cancella) il lorole calunnie e le loro
maledizioni, i loro falsi giuramenti ei loro furtie
le loro bugie e le loro false accuse e le loro
fornicazionie i loro adulteri e i loro desideri e la
loro avarizia e quellicose che hanno fatto dalla
loro giovinezza fino ad oggi. Faretu cancelli
tutto. E purificali tutti e causaZorokothora
Melchisedek 1 a venire in segreto e portare il
fileacqua del battesimo del fuoco della Vergine
della Luce, ilgiudicare 2 • Ora ascoltatemi, mio
Padre, come io invoco il tuo imper-ishable nomi
che sono nel Tesoro della Luce: ... Amen,amen ...
amen, amen, amen ... amen, amen, amen ...
Ascoltami,Padre mio, padre di tutte le paternità,
Luce infinita ,come io invito i tuoi imperiture
nomi che sono in 1 Tesoro1(10) Zorokothora
Melchisedek: vedi Epiph. 55.1 IT .: Hippo !. VII
36.1: PS 360 ecc .;su Melchisedek, vedi Bousset
(Bib !. 13) p. 349.2(12) la Vergine della Luce, il
giudice; vedi Bousset (Bib !. 13) pp. 61 IT .:349;
Dieterich (Bavaglino !. 17) p. 101 IT .; OnOrgWid
105; PS 12 ecc .; Keph VIIp. 35; LXX p. 172.149
CAPITOLO 46Malatodella Luce. Fai venire
Zorokothora a portare ilacqua del battesimo di
fuoco della Vergine della Luce, che io
possabattezza in essa i miei discepoli . Ora
ascoltami, padre mio, padre tudi tutte le
paternità, tu Luce infinita . Possa la Vergine
delLa luce vieni e battezza i miei discepoli nel
battesimo di fuoco eperdonare i loro peccati e
purificare la loro iniquità, perché io invito il
suonomi imperituri , che sono questi ... Amen,
amen, amen. Adessoascoltami, Vergine della
Luce, giudica, perdona i peccati dii miei discepoli
e purificano le loro iniquità, quelle che hanno
fattoconsapevolmente, e quelli che hanno fatto
inconsapevolmente, quellicosa che hanno fatto
dalla loro infanzia fino ad oggi. E forsesono
annoverate tra le eredità del Regno diLuce. Ora,
Padre mio, se hai perdonato i loro peccati e
tuhai cancellato le loro iniquità e le hai fatte
esistereannoverato nel Regno della Luce, dammi
tuun segno nel fuoco di questo profumato
incenso.E in quel momento il segno di cui aveva
parlato Gesùavvenne nel fuoco e Gesù battezzò i
suoi discepoli. E lui ha datoloro dell'offerta, e li
sigillò con loro sulla fronteil sigillo della I Vergine
della Luce che le avrebbe fatteessere
annoverato nel Regno della Luce.t151
CAPITOLO 47112E i discepoli si
rallegrarono perché avevano ricevuto il
battesimodi fuoco, e il .feal che perdona
i peccati, e perché eranonumerati
all'interno dell'eredità del Regno della
Luce.Questo è il suo sigillo : ::>io47. Ora
accadde dopo queste cose che Gesù
disse ai suoidiscepoli: "Ecco avete
ricevuto il battesimo d'acqua, eil
battesimo del fuoco. Vieni e ti darò
anche il battesimodello Spirito Santo
".Ha offerto l'incenso del battesimo dello
Spirito Santo. Luirami di cui meglio di
vite e ginepro e kasdalanthos e
zafferano(residuo) e mastich (resina) e
cannella e mirra e balsamoe miele. E
pose due brocche di vino, una a
destradell'incenso che aveva offerto e
uno a sinistra. Ha posatopani secondo il
numero dei discepoli. EGesù sigillò i
discepoli con questo sigillo:Questo è il
suo nome: ...Questa è la sua
interpretazione : ...153
CAPITOLO 47113Ora è successo quando Gesù li
aveva sigillati con questo sigillo,stava accanto
all'incenso che aveva offerto. Luimise i suoi
discepoli davanti all'incenso, li rivestì
tuttiindumenti di lino, mentre la cifra delle sette
voci, che è 9879,era nelle loro due mani. Gesù
gridò, dicendo così: "Ascoltatemi,Padre mio,
padre di tutte le paternità, Luce infinita .Io invito
i tuoi 1 imperiture nomi del Tesoro della Luce:....
Ascoltami, Padre mio, tu padre di tutti
(paternità), tuLuce infinita , perché ho invocato i
tuoi nomi imperituri diil tesoro della luce.
Perdona i peccati dei miei discepoli ecancellare
le loro iniquità, quelle che hanno commesso
consapevolmentee quelli che hanno commesso
inconsapevolmente, quelli chesi sono impegnati
dalla loro infanzia fino ad oggi. E faili fai essere
numerati nell'eredità delRegno della Luce. Ora,
Padre mio, se hai perdonatoi peccati dei miei
discepoli e tu hai purificato le loro iniquità,e tu li
hai fatti contare nell'ereditàdel Regno della Luce,
dammi un segno nell'offerta ".E in quel
momento il segno di cui aveva parlato
Gesùaccadde, e battezzò tutti i suoi discepoli io
con il battesimo1(8) tuo; illuminato. il suo.155
CAPITOLO 48114dello Spirito Santo. E dava loro
dall'offerta.Egli sigillato loro fronti con il sigillo
dei sette vergini dila luce, che li ha fatti essere
annoverati nell'eredità diil Regno della Luce. E i
discepoli si rallegrarono moltogioia perché
avevano ricevuto il battesimo dello Spirito
Santo,e il sigillo che ha perdonato i peccati e che
ha purificato le iniquità eli fece per essere
annoverati tra l' eredità del Regnodella Luce.
Questo è il sigillo : W.Ma Gesù compì questo
mistero mentre tutti i suoi discepoli lo
eranovestito di abiti di lino e incoronato di
mirto; e unanemone di kriste era nelle loro
bocche e un unico ramo diartemisia 1 nelle loro
due mani e i loro piedi erano uniti,e si sono
rivolti ai quattro angoli del mondo.48. Accadde
inoltre dopo queste cose che Gesù le
offrìincenso del mistero che ha portato via il
male degli arcontidai discepoli. Li fece costruire
sopra un altare dell'incensopiante di talassia (?).
Vi pose sopra tralci di vite e gineproe betel e
kuoschi (?), amianto e pietra d'agata eincenso. E
fece rivestire tutti i suoi discepoliindumenti di
lino. Li fece incoronare con l' artemisiae pose mi
incenso nelle loro bocche. Ha messo il
codice1(24) artemisia (app. Jitcrla); vedi
Preisenda1,1z (Bibl. 29) IV 915; VII 995.157
CAPITOLO 48115del primo amen : 530,
nelle loro mani. Hanno messo i
piediinsieme. Rimasero davanti
all'incenso che aveva offerto.Gesù
sigillò i suoi discepoli con questo
sigillo, che è così:Questo è il suo vero
nome:. . . Questo èla sua
interpretazione : ...Quando Gesù finì di
suggellare il suodiscepoli con questo
sigillo si fermò di nuovoaccanto
all'incenso che luisi era offerto. Egli
pronunciò la preghiera, dicendo così:
"Ascoltami, mioPadre, tu padre di
tutte le paternità, tu Luce infinita ,
perMi appello ai tuoi imperiture nomi
del Tesoro della Luce: ...Amen, amen,
amen. Ascoltami, Padre mio, padre di
ogni padre-cappe, tu Luce infinita .
Ascoltami e costringi Sabaoth,
ilAdamas 1, e tutti i suoi governanti a
venire e portare via il loro male dai
miei discepoli. " Io1(20) Sabaoth, gli
Adamas; vedere nota al 100.26.159
CAPITOLO 49116Ma quando lui ei suoi discepoli 1
ebbero detto questa preghiera, dicendola ai quattro
angoli del mondo intero , li ha sigillati tutti con
questosigillo dei due amen, che è così:Questo è il
suo vero nome:. . . Questo è il suointerpretazione :
...E quando Gesù ebbe finito di suggellareloro con
questo sigillo, in quel momento gli arconti
portarono via tutti loromale dai discepoli. E si
rallegrarono di grandissima gioiaperché tutto il male
degli arconti era cessato dentro di loro. Equando il
male degli arconti cessò dentro di loro, i discepoliè
diventato immortale, seguirono Gesù a tutti i posti
aquale dovevano andare.4 ~. Ma Gesù disse ai suoi
discepoli: "Io vi darò ildifesa 2 per tutti questi luoghi
di cui ti ho dato la loromistero, e i loro battesimi e le
loro offerte e i loro sigilli,e tutti i loro
paralemptores, e le loro cifre e i loro veri nomie le
loro difese, per quanto riguarda il modo di invocare
loroper andare al loro posto, in modo da passare
all'internodi tutti loro. Vi dirò i nomi delle loro
difese e delle lorocifrari.Ascolta ora in questo
momento e ti parlerò riguardo aluscendo dalle
vostre anime, poiché vi ho detto tutti questi
mistericon i loro sigilli e i loro nomi. Quando esci
dalcorpo ed eseguire questi misteri, tutti gli eoni e
tutti quellidentro di loro si ritireranno finché non
raggiungerai io questi sei1(I, 2) lui ei suoi discepoli;
illuminato. quando aveva detto questa preghiera ...,
lui e il suodiscepoli.2(15, 16) difesa; vedi Kropp
(Bibl. 22) III p. 138; lren. I 13.6; PS 229.161
CAPITOLO 49117grandi eoni. Ma questi fuggiranno a
ovest a sinistra, con tutto il loroarconti e tutti coloro
che sono al loro interno.Ma quando raggiungerai i sei
eoni, ti tratterranno fino a quandoricevi il mistero del
perdono dei peccati, perché lo èil grande mistero che è
nel tesoro del più interno deipiù interno. Ed è tutta la
salvezza dell'anima. E tuttocoloro che riceveranno quel
mistero supereranno tutti gli dei e tuttisovrani di tutti
questi eoni, che sono i dodici eoni delDio invisibile ,
perché questo è il grande mistero
dell'irraggiungibileuno che è nel tesoro del più interno
del più interno.Ora a causa di questo, ogni uomo che
crederà nel Figlio dila Luce deve ricevere il mistero del
perdono dei peccati,in modo che sarà completamente
perfezionato e completato in tuttomisteri, perché
questo è il mistero del perdono dei peccati.Ora chi
riceverà da questi misteri deve ricevere ilmistero del
perdono dei peccati. Ora a causa di questo dico atu che
quando ricevi il mistero del perdono dei peccati,ogni
peccato che hai commesso consapevolmente e quelli
chehai commesso inconsapevolmente, quelli che
haimitted dalla tua infanzia fino ad oggi e fino al
rilasciodei legami della carne di Heimarmene 1, saranno
tutti cancellati,perché hai ricevuto il mistero del
perdono dei peccati.E quando stai per uscire dal corpo,
e tuhanno compiuto il suo mistero e anche la sua
difesa, tutti gli eonie tutti quelli che sono dentro di loro
si ritirano. Poi di nuovo io1(23) Heimarmene; vedere
Jonas (Bibl. 21) pp. 156-210; OnOrgWid 107 ecc
.;On8th9th 62; TriProt 43; 46; ApJn 72; PS 19; CH I 9.163
CAPITOLO 49118fuggono a ovest a sinistra
perché hai ricevuto ilmistero del perdono dei
peccati. E quando tutti gli eoni si ritiranostessi, la
luce del tesoro purifica il dodicesimo eone
cosìche tutti i sentieri sui quali vieni siano
purificati. Eil Tesoro della Luce viene rivelato. E
guarderai il filecieli dal basso, e vedrai i sentieri
dei luoghidi tutti gli eoni, che sono stati tutti
purificati perché tutti ieoni con tutti quelli che
erano dentro di loro fuggirono a ovest a
sinistra.Poi di nuovo quando i sentieri saranno
purificati ti daròil mistero del perdono dei
peccati, e le sue difese e le suesigilli e sue cifre e
sue interpretazioni. Voi stessi, miodiscepoli, se li
avete ricevuti, quando state per venireuscendo
dal corpo diventerai pura luce. E lo
faraiaffrettatevi uno dopo l'altro e andate nei
luoghiin cui tutti gli eoni sono sparsi, finché non
ce ne sono piùi sentieri, fino a raggiungere il
Tesoro della Luce. Poigli osservatori delle porte
del Tesoro della Luce vedono ilmistero del
perdono dei peccati che hai compiuto,e le sue
difese e tutte le sue ingiunzioni. E vedono il
sigillo sule tue fronti e vedono la cifra nelle tue
mani. Quindi ilnove osservatori ti aprono le
porte del Tesoro della Luce,e vai nel Tesoro della
Luce. I Gli osservatori Wilt165
CAPITOLO 50119Non parlare con voi, capanna che vi
darà (loro) sigilli e la loromistero.50. Ancora una volta,
quando raggiungi il rango dei tre presagi, iltre amen ti
daranno il loro sigillo e il loro mistero. E di nuovoti
daranno il grande nome e tu passerai attraversoal loro
interno.Quando andrai al grado di figlio del bambino, lo
farannodarti il loro mistero e il loro sigillo e il gran
nome.Di nuovo andrai al loro interno.Quando raggiungi
il grado di gemelli salvatori 1, ti darannoa te il loro
mistero, il loro sigillo e il gran nome. Ancoraandrai al
suo interno al grado del grande Sabaoth 2,lui del Tesoro
della Luce. Quando raggiungi il suo grado, luiti sigillerà
con il suo sigillo e ti darà il suo misteroe il grande
nome.Ancora una volta entrerai nel suo interno al
grado dei grandiJao, il Buono 3, lui del Tesoro della
Luce. Lui daràa te il suo mistero e il suo sigillo e il gran
nome.Di nuovo entrerai nel suo interno al grado dei
setteamens 4 • Di nuovo ti daranno il loro mistero e il
lorosigillo e il grande nome.Ancora una volta entrerai
nel loro interno al grado dei cinquealberi del Tesoro
della Luce, che sono gli alberi immobili .Ti daranno il
loro mistero che è il grande mistero,e il loro grande
sigillo e il grande nome del Tesoro delLuce, che è
sovrano (re) sul Tesoro della Luce. io1(10) doppi
salvatori; vedere Diod. Sic. IV 43; ATh II, 31, 39; ThCont
138;PS 3 (cfr. 99.25).2(13) il grande Sabaoth; cfr. Iren. I
30.5; Origene c. Ce / s. I 24; VI 31; HypArch95;
OnOrgWid 103; GEgypt III 58; PS 14; ApJn 40-43; su
Sabaoth comeZeus, vedi Origene c. Ce / s. V 41.3( 17) il
grande Jao, il Buono; vedi Preisendanz (Bib !. 29) IV
1200 ecc .; Iren. io30,5, II; Origene c. Ce / s. VI 31; ApJn
42; PS 196.4(20) 7 amens; vedi Hippo !. VI 43.1 ff .; PS
3.167
-

CAPITOLO 50120Ancora una volta entrerai nel loro


interno al grado disette voci. Ti daranno il loro
grande mistero e ilgrande nome del Tesoro della
Luce e il loro sigillo.Ancora una volta entrerai nel
loro interno al grado di questiincomprensibili . Ti
daranno il loro mistero eil loro sigillo e il grande
nome del Tesoro della Luce.Anche in questo caso si
andrà al loro interno al rango della infinitaquelli 1 •
Ti daranno il loro mistero e il loro sigillo e ilgrande
nome del Tesoro della Luce.Ancora una volta
entrerai nel loro interno al grado di pre-quelli iper-
incomprensibili. Ti daranno il loro misteroe il loro
sigillo e il grande nome del Tesoro della Luce.Ancora
una volta entrerai nel loro interno al grado di pre-
quelli iper-infiniti. Ti daranno il loro mistero e il
lorosigillo e il grande nome del Tesoro della Luce.Di
nuovo entrerai nel loro interno al rango di
immacolatoquelli. Ti daranno il loro mistero e il loro
sigillo e ilgrande nome del Tesoro della Luce.Ancora
una volta entrerai nel loro interno al grado di pre-
quelli iper-incontaminati. Ti daranno il loro mistero
e ilgrande nome del Tesoro della Luce e il loro
sigillo.Ancora una volta entrerai nel loro interno al
rango di impassibilequelli. Ti daranno il loro mistero
e il loro sigillo e ilgrande nome del Tesoro della
Luce.Ancora una volta entrerai nel loro interno al
grado di iper-quelli impassibili. Quando si raggiunge
quel rango io daranno a te1(9) infinite; vedere SJC
106.169
CAPITOLO 50121il loro mistero e il loro sigillo e il
grande nome del Tesorodella Luce.(Anche in questo
caso) si dovrà andare al loro interno al rango dellaquelli
senza padre. Essi potranno dare a voi il loro mistero e il
lorosigillo e il grande nome del Tesoro della
Luce.(Anche in questo caso) si dovrà andare al loro
interno al rango della !!!! -quelli senza padre. Essi
potranno dare a voi il loro mistero e il loro sigilloano il
grande nome del Tesoro della Luce.Anche in questo
caso si dovrà andare al loro interno al rango dei
cinqueincisioni 1 della luce. Essi potranno dare a voi il
loro mistero e il lorosigillo e il grande nome del Tesoro
della Luce.Anche in questo caso si dovrà andare al loro
interno al rango dei trespazi. Quando si raggiunge quel
rango che vi darà a voi la loromistero e il loro sigillo e il
grande nome del Tesoro dila luce.Anche in questo caso
si dovrà andare al loro interno al rango dei
cinqueaiutanti 2 (parastatai) del Tesoro della Luce.
Quando turaggiungere quel rango che vi darà a voi il
loro mistero e il loro sigilloe il grande nome del Tesoro
della Luce.Anche in questo caso si dovrà andare al loro
interno al rango dellaquelli dal triplice spirito del Tesoro
della Luce. Quando raggiungiche rango che vi darà a voi
il loro mistero e il grande nomedel Tesoro della Luce e il
loro sigillo.Anche in questo caso si dovrà andare al loro
interno al rango della triplaquelli potenziati del grande
sovrano (re) del Tesoro delLuce. Essi potranno dare a
voi il loro mistero e la loro tenuta e lagrande nome del
Tesoro della Luce. io1(10) 5 incisioni; vedi Bousset (Bibl.
13) pp. 348-49; PS 2.2(17) 5 aiutanti (rrapacmitm);
vedere GEgypt Ill 64; PS 2 ecc .; (anche 107.16:u
230.12).171
CAPITOLO 50122Ancora una volta entrerai nel loro
interno al grado di primoordinanza 1 • Ti darà il suo
mistero e il suo sigillo eil grande nome del Tesoro
della Luce.Ancora una volta passerai al loro interno
al luogo delrango della eredità. Ti daranno il loro
mistero eil loro sigillo e il grande nome del Tesoro
della Luce.Di nuovo entrerai nel loro interno al
rango del luogodel silenzio e del resto. Quando
raggiungerai quel grado lo farannodarti il loro
mistero, il loro sigillo e il gran nomedel Tesoro della
Luce.Ancora una volta passerai al loro interno al
grado dei veli 2che sono disegnati davanti al grande
sovrano (re) del Tr ;;;;,. ydella Luce. Ti daranno il
loro grande mistero e il lorosigillo e il grande nome
del Tesoro della Luce. E lorosaranno trascinati
indietro finché non li attraverserai e li passerai,
finchéraggiungi il grande ~! 1 · colui che è il sovrano
(re) di tutto questoTreasury of the Light, il cui nome
è Jeu.Quando raggiungerai quel luogo, lui vedrà che
hai eseguitoil mistero dell'intero Tesoro della Luce e
il misterodel perdono dei peccati, e delle sue difese
e del suo incenso chehai offerto e tutte le sue
opere. E hai soddisfatto tutti iingiunzioni del
mistero e di tutte le sue opere. Poi Jeu, il padredel
Tesoro della Luce, gioirà per te. Inoltre lo faràdare
anche a voi ho il suo mistero e la sua tenuta e il
grande nomedel Tesoro della Luce.1(2) prima
ordinanza; vedi PS I.2( 12) grado dei veli; il 27 °
grado.173
CAPITOLO 50123Di nuovo andrai nel luogo
della grande luce che circondal'intero Tesoro
della Luce e tutti coloro che sono al suo
interno. quandotu vai in quel posto però, Jeu
è di nuovo in quel posto, ma lui,la grande
luce, vi darà il suo mistero e il suo sigillo e
ilgrande nome del Tesoro della Luce.Ancora
una volta entrerai nel suo interno attraverso i
cancelli delTesoro della Luce, che è il secondo
Tesoro della Luce.Quando raggiungi gli
osservatori delle porte di quel secondotesoro,
dice il mistero e la sua difesa. E quando gli
osservatoriapri per te le porte del secondo
Tesoro della Luce,entrerai nel loro interno al
grado di tripla potenzaquelli della luce. Questi
sono i loro nomi: ... Ora questi sono inomi di
quelli a tripla potenza della luce del secondo
Tesorodella Luce.Di nuovo quando raggiungi il
grado di quelli a tripla potenzadi luce, ti
daranno anche il loro grande mistero
delsecondo Tesoro della Luce e il loro sigillo e
il grande nomedel secondo Tesoro della
Luce.Di nuovo entrerai nel loro interno al
grado del dodicesimorango del dodicesimo
grande potere delle emanazioni del vero
Diochi li ha emanati .175
CAPITOLO 50124Quando raggiungi quel grado,
dico io il mistero del perdonodei peccati e la sua
difesa. Inoltre quelli che appartengono a quel
rangovi darà anche il loro grande mistero e la
loro grande difesae il loro sigillo.Inoltre sono
anche di quel rango che sono 1 i dodicipoteri del
vero Dio; questi sono i loro veri nomi. Ma c'èci
sono dodici teste in quel rango. Questi ora sono i
nomi di quellogrado: ... 2Questi ora sono i loro
veri nomi.Questi ora staranno da soli al loro
posto 3, e invocanoil vero Dio con questi nomi,
dicendo: 'Ascoltaci, nostro padre,tu padre di
tutte le paternità, ...cioè tu padre di tutte le
paternità, perché il tutto cheuscito dall'alfa
tornerà a (omega) 4 quando il completamentodi
tutti i completamenti ha luogo. Facciamo ora
appello a questi imperiturinomi, in modo che tu
debba inviare questo grande potere di lucea
seguire questi dodici incomprensibili, che sono i
dodicidiscepoli, poiché hanno ricevuto il mistero
di io il perdono1(5) anche loro sono di quel
rango che sono; Fino a: appartengono anche a
quel rango,questo è per il.2(9-17) 2W2H2W2A
ecc .: vedere nota al 55.7.3(12, 13) staranno da
soli al loro posto; Fino a: staranno al loro
posto.4(19) (omega); MS: crittogramma; cfr. PS
353.177
CAPITOLO 50125dei peccati. A causa di questo
infatti non sono trattenuti 1 daavvicinandosi al
Tesoro della Luce.Subito dopo aver invocato
questi nomi,gridando al vero Dio, lui, il vero Dio
ha mandato un grandepotere il cui nome è
questo: .., ma in quel momento questo grandeil
potere della luce uscì dietro i discepoli. E in quel
momentofarà sì che il Ministero del Tesoro della
luce e dei loro ranghi per essereritirato fino a
quando non si passa nell'interno, e si raggiunge
iltesoro del vero Dio. Ma lui, il vero Dio stesso,
daràa te il suo grande mistero e il suo grande
sigillo e il suo grande nomeche è governatore
(re) sul suo tesoro.Anche in questo caso egli
cantare le lodi come egli invita
l'inavvicinabileDio, colui che solo esiste. Ma lui, il
Dio inavvicinabile, lo faràemana da se stesso un
potere di luce per venire da te nel luogodel vero
Dio e darti il carattere del tesorodel vero Dio. E ti
completerà in ogni pleroma,e farti diventare un
rango in quel tesoro. E tu daraigloria al Dio
inavvicinabile perché hai ricevuto ilmistero del
perdono dei peccati, mentre eri nel corpo.E sarai
al posto del vero Dio perché l'hai fattoha
ricevuto il mistero del perdono dei peccati, con
la sua difesae il suo sigillo e la sua cifra e tutte le
sue ingiunzioni con cui hoingiunto io te.1(I) non
sono trattenuti; illuminato. sono sfrenati.179
CAPITOLO 51126In questo momento, miei discepoli,
siate pazienti e anch'io daròa te il mistero del perdono
dei peccati e delle sue difese eil suo sigillo. "51. Ma
quando Gesù ebbe finito di dire tutte queste cose ai
suoi discepoli e dando loro tutti questi misteri che
avevaappena compiuto, egli (Gesù) disse ai suoi
discepoli: "Perché è necessarioche tu riceva il mistero
del perdono dei peccati,in modo che possiate diventare
Figli della Luce * e completati in tuttoi misteri. "Quando
Gesù, tuttavia, ebbe finito di dire tutte queste cose ai
suoi discepoli e insegnando loro i misteri, i suoi
discepoli 1 ha dettoa lui: "Nostro Signore e nostro
maestro, ti preghiamo che tudovrebbe riporre in noi il
mistero del perdono dei peccati, e il suodifese e il suo
sigillo e la sua cifra, in modo che diventiamo Figli dila
luce*; e che gli arconti degli eoni che sono fuoriil Tesoro
della Luce non ci trattiene ; e che possiamoessere
annoverato nell'eredità del Regno della Luce,ed essere
completato in tutti i misteri ".Gesù disse ai suoi
discepoli : “Siate pazienti e ve lo dirò.Da quando, prima
di darti i misteri, te l' ho detto per la prima voltache ti
darò il mistero dei dodici eoni e dei loroi sigilli e il modo
di invocarli , per andare ai loro posti; ascolta ora, poiché
hai ricevuto il mistero dii dodici eoni e il mistero del
battesimo dell'acqua divita, e il mistero del battesimo
del fuoco, e il mistero di(il battesimo) dello Spirito
Santo e il mistero del portare viail male da te; poiché
ora ti ho detto che ti darò• cfr. Eph. 5.81(II) i suoi
discepoli; illuminato. i discepoli di Gesù.181
CAPITOLO 52127le loro difese e il modo (di
invocarli perraggiungono i loro posti) e
anche questi sigilli : ascoltate ora che vi
dicotu le loro difese con le quali darai loro
difesa ".52. "Quando esci dal corpo e
raggiungi ilprimo eone, e gli arconti di
quell'eone si fanno avanti davanti a
te,sigillatevi con questo sigillo :Questo è il
suo nome: ...Dillo solo una volta. Tieni
questo codice : 1119nelle tue due mani.
Quando hai finitosigillandovi con questo
sigillo e con voihanno detto il suo nome
una sola volta, dite anche queste difese :
'Ritiratevoi stessi ..., arconti del primo
eone, perché io invoco ... ».Ma quando gli
arconti del primo eone sentiranno questi
nomi, lo farannoabbiate molta paura e si
ritireranno e fuggiranno a ovestsinistra, e
procederai verso l'alto.Quando si raggiunge
il secondo eone, . . . verrà avanti primatu.
Seal stessi con questo sigillo:Questo è il suo
nome: ...Dillo solo una volta. Tieni questo
codice: 2219nelle tue due mani. I Quando
si dispone di183
CAPITOLO 52128avete finito di sigillarvi con questo
sigillo e avete detto il suonomina solo una volta, dì
anche queste difese : 'Ritirati , ...,0 archon del secondo
Aeon, perché io invito .... ' Anche in questo caso lagli
arconti del secondo eone si ritireranno e fuggiranno a
ovestsinistra, e procederai verso l'alto.Quando
raggiungi il terzo eone, Jaldabaoth 1 e ...
arriverannoavanti davanti a te. Seal stessi con questo
sigillo:Questo è il suo nome: ...Dillo solo una volta. Tieni
questo codice: 3349 nel tuo filemani. Quando avrete
finito di sigillarvi con questo sigilloe hai detto il suo
nome una sola volta, dì anche queste difese :• Ritirare
voi stessi, Jaldabaoth e ..., voi arconti delterzo Aeon,
perché io invito ... '. Poi gli arconti del terzoeone si
ritirerà e fuggirà a ovest a sinistra, e tu lo
faraiprocedere verso l'alto.Quando raggiungerai il
quarto eone, Samaelo 2 e ... arriverannoavanti davanti
a te. Seal stessi con questo sigillo:Questo è il suo nome:
...Dillo solo una volta. Tieni questo codice: 4555 nel tuo
filemani. Quando avete finito di tenuta voi stessicon
questo sigillo e hai detto il suo nome una sola volta, dì
questidifese anche: " Prelievo di voi, ho Samaelo e ...,
voi arconti1(10) Jaldabaoth; vedi Bousset (Bibl. 13) p.
3511T .; Kropp (Bibl.22) 111 p. 46;Epiph. 25.2; lren. I
30.51T .; Hippol. V 7.30; Origene c. Cels. VI 31.
32;HypArch 95; OnOrgWld 100 ecc .; TriProt 39; ApJn
38; PS 46 ecc.2(22) Samaelo; Vedi lren. I 30.9; 3
Baruch.IV 8; Asc. È. I 8; HypArch 87;OnOrgWld 103;
TriProt 39; sugli angeli planetari, cfr. Agostino ad Oros.
c.Premio. IO.185
CAPITOLO 52129del quarto eone, perché io invito
....' Quando hai finitodicendo queste difese gli
arconti del quarto eone si ritirerannoa ovest a
sinistra. Ma tu (andrai) verso l'alto 1 •Quando si
raggiunge il quinto eone, . . . e . . . e . . . verràprima
di te. Seal stessi con questo sigillo:Questo è il suo
nome: ...Dillo solo una volta. Tieni questo codice:
5369 nel tuo filemani. Quando avete finito di tenuta
voi stessicon questo sigillo e hai detto il suo nome
una sola volta, dì questidifese anche: 'Ritiratevi ...,
..., ..., perché chiamosu .... ' Quando avrete finito di
dire queste difese, gli arcontidel quinto eone si
ritirerà e farà fuggire a ovest asinistra. Ma tu
(andrai) verso l'alto.Quando raggiungi il sesto eone
che si chiama Little Midst,poiché appartiene ai sei
eoni che hanno creduto. Ma ilgli arconti di quei
luoghi hanno un po 'di bontà 2 al loro interno,
perchégli arconti di quei luoghi hanno creduto. Gli
arconti diLittle Midst, ..., vieni prima di te, pensando
che forse io sono te1(5) tu (andrai) verso l'alto;
illuminato. si procede verso l'alto; (anche riga
18).2(22) un po 'di bontà; Fino a: un po 'di
bontà.187
CAPITOLO 52130non hanno ricevuto
misteri. Dire le mistero e di tenuta voi
stessicon questo sigillo, che è così:Questo è
il suo nome: ...Dillo solo una volta. Tieni
questo codice: 6915nelle tue mani.
Quando hai finitosigillandovi con questo
sigillo e con voihanno detto il suo nome
una sola volta, dite anche queste difese :
'Ritiratevoi stessi ..., arconti della Piccola
Mezza, perché abbiamoricevuto il mistero
dei dodici eoni e le loro difese,perché
invochiamo ... ". Immediatamente dici
anche questi nomi,quegli arconti si
ritireranno e ti faranno posto, enon ti
afferreranno. Perché sono usciti prima di
tepensando che forse non avevi ricevuto
misteri. Ma loroinoltre si rallegrerà con te
di grande gioia, perché hai ricevutomisteri
mentre eri ancora nel corpo. Di nuovo
invidierannotu perché li hai superati. Di
nuovo procederaiverso l'alto.Quando si
raggiunge il settimo eone, . . . verrà avanti
primatu. Seal stessi con questo
sigillo:Questo è il suo nome: ...Dillo solo
una volta. Tieni questo codice: 1 7889 nel
tuo file189
CAPITOLO 52131mani. Quando avrete
finito di sigillarvi con questo sigilloe hai
detto il suo nome una sola volta, dì anche
queste difese :"Ritiratevi ..., perché
invochiamo ...". Di nuovo ilgli arconti del
settimo eone si ritireranno e tu
procederaiverso l'alto.Ma quando
raggiungi l'ottavo eone, quegli arconti che
sono ...verrà avanti prima di te. Seal stessi
con questo sigillo:Questo è il suo nome:
...Dillo solo una volta. Tieni questo codice:
8054 nel tuo filemani. Quando avete finito
di tenuta voi stessicon questo sigillo e hai
detto il suo nome una sola volta, dì
questidifese anche: "Ritiratevi ~ ... perché
invociamo ...".Di nuovo gli arconti
dell'ottavo eone si ritireranno e tu lo
faraiprocedere verso l'alto.Quando
raggiungi il nono eone, ..., gli arconti del
nonoeone verrà prima di te. Seal stessi con
questo sigillo:Questo è il suo nome: ...Dillo
solo una volta. Metti questo codice: 2889
nel tuo filemani. Quando avete finito di I
tenuta voi stessi191
CAPITOLO 52132con questo sigillo e hai detto
il suo nome una sola volta, dì questidifese
anche: 'Ritiratevi , ..., perché invochiamo ...
•Di nuovo gli arconti del nono eone si
ritireranno e tu lo faraiprocedere verso
l'alto.Ma quando raggiungi il decimo eone, ...,
gli arconti di quelloeone verrà prima di te.
Seal stessi con questo sigillo, cheè
così:Questo è il suo nome: ...Dillo solo una
volta. Metti questo codice: 4559 nel tuo
filemani. Quando avrete finito di sigillarvi con
questo sigillo,e hai pronunciato il suo nome
una sola volta e hai sigillato il tuo-una sola
volta, dite anche queste difese : 'Ritiratevi ,
...,perché invochiamo ... ' Di nuovo gli arconti
del decimo eonesi ritirerà e si procederà
verso l'alto.Quando raggiungi l'undicesimo
eone, ..., gli arconti di quell'eoneverrà prima
di te. Seal stessi con questo sigillo:Questo è il
suo nome: ...Dillo solo una volta. Tieni questo
codice : 5558 nel tuo filemani. Ma quando hai
finito di sigillare il tuo-se stessi con questo
sigillo e hai detto il suo nome una sola volta,
diciamoqueste difese anche: 'Prelievi voi
stessi ... perché 1 abbiamo chiamata193
CAPITOLO 52133su .... ' Di nuovo gli arconti
dell'undicesimo eone si ritireranno,e procederai
verso l'alto.Ma quando raggiungi il dodicesimo
eone, il Dio invisibile è in quelloposto con il
Barbelo 1 e il Dio non generato . E l' invisibileDio
è in un posto solo nel dodicesimo eone. E i veli
sono tiratiprima di lui. Perché ci sono molti altri
dèi in quell'eone che inil Tesoro della Luce sono
chiamati arconti; sono i grandiarconti che
governano tutti gli eoni. Sono loro che servono
ilDio invisibile e il Barbelo e il diseredato.
Ancoragli arconti di quell'eone verranno prima di
te. Questi sono loronomi:. . . Seal stessi con
questo sigillo :Questo è il suo nome: ...Dillo solo
una volta. Tieni questo codice: 9885 nel tuo
filemani. Quando avete finito di tenuta voi
stessicon questo sigillo e ne hai detto il nome
una voltasolo, dì anche queste difese : 'Ritira il
tuo-sé ..., perché invociamo ... ' Ancora una volta
gli arconti deldodicesimo eone del Dio invisibile
si ritireranno perchéhai detto 2 le dodici difese I
dei dodici eoni. Poiprocederai verso l'alto.1(6,
13) Barbelo; vedi Bousset (Bibl. 13) p. 17fT .;
Epiph. 25.2.2; GEgitto III 42:IV 52; 3StSeth 121;
TriProt 38; ApJn 27; PS 13 ecc.2( 17) ha detto;
Fino a: ricevuto.195
CAPITOLO 52134Quando raggiungi il tredicesimo
eone 1, il grande Dio invisibileè lì con il grande
spirito vergine e le 24 emanazioni 2 diil Dio invisibile
che sono in quel luogo. Ma le 24 emanazionidel Dio
invisibile verrà davanti a te, desiderando prendere
piededi voi, a causa dei misteri che avete
ricevuto.Questi sono i nomi imperituri delle 24
emanazioni chevieni prima di te: il primo è ...; il
secondo è ...; il terzo è ...;il quarto è ...; il quinto è
...; il sesto è ...; il settimo è ...;l'ottavo è ...; il nono è
...; il decimo è ...; l'undicesimo è ...;il dodicesimo è
...; il tredicesimo è ...; il quattordicesimo è ...;
ilquindicesimo è ...; il sedicesimo è ...; il
diciassettesimo è ...; ildiciottesimo è ...; il
diciannovesimo è ...; il ventesimo è ...; ilil
ventunesimo è ...; il ventiduesimo è ...; il
ventitreesimo è ...;il ventiquattresimo è ... Questi
sono i nomi delle 24 emanazionidel Dio invisibile
che ho appena detto. Verranno primatu,
desiderando afferrarti, perché ti invidianoquesti
misteri che hai ricevuto. Dì queste difese :"Ritiratevi
, 24 emanazioni del Dio invisibile ."Pronuncia i nomi
dei 24 (emanazioni). Seal voi stessi conquesto
sigillo: io1(3) 13 ° eone; vedi Bousset (Bibl. 13) pp.
17fT .; 346fT .; PS 19 ecc.2(5) 24 emanazioni: vedi
Bousset pp. 17fT .; 341; 346; Reitzenstein (Bibl.31)p.
16, n. 4: 259fT .: cfr. Ippopotamo!. V 26.5; VI 46.1;
lren. I 14.5fT .; PS 2; 43:102; (anche U 230.12).197
CAPITOLO 52Questo è il suo nome: ...Dillo
una sola volta e inserisci questo codice
8855 nel tuo filemani. Quando avete finito
di tenuta voi stessi135con questo sigillo, e
hai detto il suo nome una sola volta, dì
questidifese anche: "Facciamo appello a
...". Wben hai finito di chiamaresu 'questi
nomi del Tesoro della Luce, dì anche: '
Ritiravoi stessi, voi 24 emanazioni del Dio
invisibile , i cui nomiabbiamo appena detto
dall'inizio. Immediatamente, tuttavia,che i
nomi del Tesoro della Luce e la sua difesa
hannostato detto, verranno ritirati e si
procederà verso l'alto.Ma quando si
raggiunge il quattordicesimo eone, il
secondo grandeDio invisibile è lì. E il
grande Dio è lì che viene chiamatonel
quattordicesimo eone: il grande Dio
benefico . È ulteriormente-più un potere di
· questi tre arconti della luce, che
sonoall'interno di tutti gli eoni, vale a dire i
tre dèi che sono fuoriil tesoro della luce.
Perché c'è una moltitudine di poteri inche
Aeon. Ma non sono così numerosi come
quelli che sono ingli eoni al di fuori di loro.
Ma quei poteri vengono prima di te, io199
CAPITOLO 52136che desiderano impadronirsi di te,
poiché ti invidiano a causa delmisteri che avete
ricevuto, al fine di frenare chetu interpreti i miei misteri
al loro posto, in modo che lo facciano anche
lororicevere poteri dai poteri del Tesoro della Luce.Ma
io vi dico, sigillatevi con questo sigillo: ...Questo è il suo
nome: ...Dillo solo una volta. E inserisci questo codice:
8869 inle tue mani. Di nuovo dite: 'Ritiratevi tuttivoi
potenze del secondo Dio invisibile , perchénoi
invochiamo .... 'E i poteri di quel Aeon volontàritirati e
procederai verso l'alto.Ma quando raggiungi questo
luogo di questi tre arconti chesono dentro tutti questi
invisibili, vale a dire gli dèi a tripla potenzache sono
fuori dal Tesoro della Luce, cioè gli arcontidella luce -
perché quei tre arconti sono dentro tutti gli eoni,e
quelli che sono al di fuori di tutti i tesori sono superiori
a tuttigli dei che sono in tutti gli eoni , ma quando lo
raggiungiluogo ti vedranno, che hai ricevuto questi
misteri.Hanno anche ricevuto i misteri del Tesoro della
Luce,perché quando uscì il primo potere , questi furono
i primiche è rimasto in esso, e quando sono scesi nel
Regnodella Luce fu loro predicata . Anche esso (il primo
potere) ha datoa loro questi misteri che ti ho dato. Ma
lo hanno fattonon visto 1 il mistero del perdono dei
peccati. A causa di ciònon sono ancora stati portati nel
Tesoro della Luce,perché non hanno ancora ricevuto il
mistero del perdonodei peccati. A causa di questo dico
io per te: quando vengo a rotolo1(26) non hanno visto;
illuminato. Non ho visto.201
CAPITOLO 52137su tutti gli eoni * 1, darò il mistero
del perdonodei peccati a questi tre arconti della
luce che sono gli ultimidi tutti gli eoni, perché
hanno creduto nel mistero delRegno della Luce.Ma
quando raggiungerai quel posto ti vedranno, quello
che hairicevuto tutti questi misteri fino al mistero
del perdonodei peccati. Ti afferreranno in quel
luogo, perché loronon hanno ancora ricevuto il
mistero del perdono dei peccati, inordine che
dovresti eseguire con loro questi misteri chehai
ricevuto. Ora per questo vi dico che non lo
èpossibile che tu vada al loro interno, finché non li
hai ricevuti primail mistero del perdono dei peccati.
Non temere ora che l'ho fattoti ha detto che non ti
è possibile recarti al Tesoro dila Luce finché non
avrai ricevuto il mistero del perdonodei peccati. Ma
ti tratterranno al posto dei trearconti della luce.
Riguardo a questo ora vi dico che lìnon è luogo di
correzione in quei luoghi, perché quelli di
quelloluogo hanno ricevuto i misteri, né è possibile
per loroti punisco in quei luoghi. Ma ti afferreranno
in quelliluoghi finché non ricevi il mistero del
perdono dei peccati.Seal stessi con questo
sigillo:Questo è il suo nome: ...Dillo solo una volta. E
tieni questo codice: 5555 2 inle tue mani. Quando
hai finito di sigillare il tuo-se stessi con questo sigillo
e tu ne hai detto il nomeuna sola volta, diciamo
queste difese anche: 'Noi invochiamo io te• cfr. È.
34.41(I) arrotolare tutti gli eoni; vedi Keph XLI p.
105.2(24) 5555; Schmidt: 4554.203
CAPITOLO 52138Quando hai finito di
invocare questi nomi, i para / emptoresdi
quei luoghi ti conosceranno e ti
riceveranno da loro-se stessi perché (hai
ricevuto il mistero del perdonodei peccati)
...(Fine mancante)205
FRAMMENTI139(Frammento di un inno
gnostico) 1Ascoltami mentre ti canto lodi ,
o mistero che esiste primaogni
incomprensibile e ogni infinito.Ascoltami
mentre canto lodi a te, o Mistero, che hai
risplendentenel tuo mistero, in modo che il
mistero che esiste dall'esserela sgranatura
dovrebbe essere completata. E quando
(hai) brillato, (tudivenne acqua dell'oceano
il cui nome imperituro èQuesto:
...Ascoltami mentre ti canto lodi , o mistero
che esiste primaogni incomprensibile e
ogni infinito che hai brillatonel tuo mistero.
La terra in mezzo all'oceano è stata
purificata,di cui il nome imperituro è
questo: ...Ascoltami mentre ti canto lodi , o
Mistero che esisteprima di ogni
incomprensibile e di ogni infinito, io
che1(1-140.14) Fino a: Frammento B, parte
di una seconda preghiera gnostica; (cfr.
79.7-82.26:93.1-98.24).207
FRAMMENTI140risplendi nel tuo mistero. Tutto il
potente questione del mareche è il mare, con ogni
genere al suo interno, è stato purificato, di cuiil nome
imperituro è questo: ...Ascoltami mentre ti canto lodi ,
o Mistero che esisteprima di ogni incomprensibile e di
ogni infinito, chirisplendi nel tuo mistero. E mentre (hai
fatto) risplendere, (hai fatto)sigilla il mare e tutte le
cose in esso, perché il potere dentro di lorosi ribellò, di
cui il nome imperituro (è questo) ...Ascoltami mentre ti
canto lodi , o Mistero che esisteprima di ogni
incomprensibile ...(Frammento sul passaggio dell'anima
attraverso gli arcontidella via di mezzo) 1(portare
avanti) le anime dal furto, e quando prendono il
mioanima a quel luogo darà loro il mistero della loro
paura,che è . . . . E quando lo portano nei luoghi di tutti
iranghi di Paraplex 2, il grande e potente arconte, che è
diffusofuori dal modo di mezzo, che porta via le anime
da furti,quando porteranno la mia anima in quel luogo ,
darà loro ilmistero della loro paura, che è ... io1(15-
141.21) Fino a: Frammento C, sul passaggio dell'anima
attraverso gli arcontidella via del mezzo.2(19) Paraplex;
vedi PS 359 ecc.209
FRAMMENTI141E ancora, quando portano la mia
anima al posto del tifone 1,il grande, potente
arconte (con il) culo (faccia) 2 che è sparsosulla
via del mezzo, che porta via le anime per mezzo
del ji,quando porteranno la mia anima in quel
luogo , darà loro ilmistero della loro paura che è
.... E di nuovo quando prendono il mioanima al
posto di tutti i ranghi di Jachthanabas 3, il
grande,potente arconte che è pieno di rabbia, il
successore di arclwndell'oscurità esterna, il
luogoTrl'Che tutte le forme cambiano, chiè
potente, chi è sparso sulla via del mezzo,
chiporta via le anime per furto, quando portano
la mia anima in quel luogodarà loro il mistero
della loro paura, che è ... 4 11(2) Typhon; vedi
Bouche-Leclerc (Bib I. 12) p. 278; Preisendanz
(Bibl. 29) IV 180;Plutarco de Is. et Os. 50 IT .; PS
364.2(3) culo (faccia); vedi Bouche-Leclerc (Bibl.
12) p. 318; Epiph. 26.10.6; Origenec. Ce / s. VI
30; ApJn 41.3(9) Jachthanabas; vedi PS 263;
365.4(16) seguono cinque linee
frammentarie.211
CAPITOLI I E 2226(Inizio mancante)1. Lo ha costituito in
modo che si battano contro la città 1in cui era la loro
immagine. Ed è in esso che si muovono, e in essoche vivono.
Ed è la casa del Padre e la vestedel Figlio 2, e il potere della
Madre, e l' immagine delpleroma.Questo è il Primo Padre
del Tutto (pi) * 3 • Questo è il primoeternità 4. Questo è il
sovrano (re) degli inattaccabili. Questo è luiin cui il Tutto (pi)
è inconscio 5 • Questo è colui che ha dato la forma 5ad esso
(loro) dentro di sé. Questo è l' auto-originato e l'
autogenerato 6 posto. Questo è il 6 profondo del Tutto (pi),
questo è il grandeabisso, in verità. Questo è colui al quale il
Tutto ha raggiunto. C'erasilenzio 7 su di lui. Non si è parlato
di ', perché è unineffabile 8, non può essere compreso.
Questa è la prima fonte 9.Questo è colui la cui voce è
penetrata ovunque. Questo è ilprimo suono fino a quando il
Tutto percepito e compreso 10. Questo è luii cui membri
conferiscono a ciascuno una miriade di miriadi di 11
poteriloro. 122. È nato il secondo posto che verrà
chiamato• cfr. Jn. 1.3 (Sahidic)1(2) città; vedere le note al
236.23; 266.21.2( 4) indumento del figlio; vedi nota al
256.25.3(6) il Tutto (pi); Fino a: il tutto; Baynes: gli universi
(<a ()). A); vedi GTr 17;TriTrac 55 ecc .; ApJn 51 ecc .; PS I.sul
Padre del Tutto, cf. GTr 20; TriTrac 51 ecc .; HypArch 88; Eug
73:ApJn 22; SJC 86.4(7) l'eternità; vedere PS 211.5(8) è
inconscio; Schmidt: si aggira; Baynes: si muove avanti e
indietro:vedere Crum 356a; cfr. TriTrac 72.ha dato forma:
vedi lren. 14.1.5; GEgypt Ill 67; IV 79; TriTrac 72: 105; cfr. PS
116.6(10) auto-generato; vedere l'8 ° 9 ° 57 (anche
275.16).in profondità; vedi Ex c. e Theod. 29; Hippol. VI
30.6; GTr 37; TriTrac 54 ecc .:ThCont 138.7(12) silenzio;
vedere nota al 227.19.non se ne parlava; Schmidt: (uno)
non lo ha descritto; vedere TriTrac 72.215
CAPITOLO 2227demiurgo 1 e padre e loghi e fonte e
comprensione(mente) 2 e l'uomo ed eterno e infinito. Questa è
la colonna 3 •questo è il sorvegliante, e questo è il Padre del
Tutto. Questo ècolui sul cui capo gli eoni sono una corona 4, che
proietta raggi.Il circuito della sua faccia è l'ignoto nei mondi
esterni , questiche cercano la sua faccia 5 in ogni momento,
desiderando conoscerla, perla sua parola li ha raggiunti, e
vogliono vederlo 6 • E illa luce dei suoi occhi penetra nei punti
del pleroma esterno .E la parola che esce dalla sua bocca penetra
ciò che èsopra e sotto. E i capelli della sua testa è il numero
delmondi nascosti , e il confine del suo volto è l' immagine
deleoni. I peli della sua faccia sono il numero dei mondi esterni .E
lo stiramento delle sue mani è la manifestazione delcroce 7 • Lo
stendersi della croce è l' interno a destralato e sulla sinistra. Il
germogliare della croce è iluomo prensibile 8 • Questo è il Padre.
Questa è la fonte 9 chesgorga dal silenzio 10. Questo è colui che
è cercato in tuttiposto. E questo è il Padre dal quale, come una
scintilla di luce 11,la monade 12 venne avanti, accanto alla quale
tutti i mondi sono come1(I) demiurgo; vedi Ecc. e Theod. 47fT .;
Hippol. VI 32.71T .; lren. I 5ff .;TriTrac 105.2(2) comprensione
(voll \;); vedi Keph VII p. 35.3(4) colonna; vedere Keph VII p.
35.4(5) gli eoni sono una corona; cfr. Kropp (Bib I. 22) II p. 22.5(7)
che cercano il suo volto, vedi GTr 24; TriTrac 61; (anche 232,5;
235,1, 2;259.23, 24).6(9) vogliono vederlo; vedi Ecc. e Theod. 12;
TriTrac 71; (cfr. anche 229.25;260.3, 4).7(16) croce (crtaup ~);
vedi Ecc. e Theod. 42; Hippol. VI 31.5; Iren. I 3.5;GPh 67, registro.
67. tJ - <. • z .J ... (.8(17) uomo incomprensibile; vedi Bousset
(Bibl. 13) p. 190fT .; Epiph. 31.5.5;lren. I 2.5; TriTrac 66; Eug 72;
(anche 256.16, 17).9( 18, 19) la sorgente che sgorga dal silenzio;
forse, lo zampillofonte del silenzio; sulla fonte, vedi nota al
263.24,10(19) il silenzio; vedi Ecc. e Tlreod. 29; Hippol. VI 18.2;
TriTrac 55 ecc .;GEgypt 11140; IV 50 ecc .; IApJas 28; ParaSem 7
ecc .; 3StSeth 127; TriProt 37;46; ApJn 26; (anche 226.12; 228.14;
J 105.13 ecc.).11(20) la monade; vedi Hippol. VI 29.2; VIII 12, 13;
lren. I 11.3; 15.1; Eug 78;2Log Seth 51.12(21) scintilla luminosa;
vedi Origene c. Cels. VI 3 IT .; ParaSem 31 ecc .; ApJn 30(cfr.
anche 234.17, 18; 238.26; 248.19; 260.5).217
CAPITOLO 2228niente .... È questa (la monade) con cui
muoveva tutte le coseè splendente. E hanno ricevuto la
gnosi, la vita, la speranza e il riposoe amore e
risurrezione e fede e rinascita e il ~ Questoè l' infinito io
che è venuto dal Padre di coloro che sono fuoriinizio,
che solo 1 è padre e madre di se stesso, il cuiil pleroma
circonda le dodici profondità.I. La prima profonda è l'
all-fonte da cui tutte le fonti hannovenire.2. La seconda
profonda è la onnisapiente ad eccezione del saggio
hannovenire.3. La terza profondità è tutto il mistero da
cui, o fuoriquale, tutti i misteri sono venuti.4. La quarta
profondità, inoltre, è la gnosi totale da cui provienetutti
gli gnosi sono arrivati.5. Il quinto profondo è il casto da
cui tutto è castoè arrivato.6. Il sesto profondo è il
silenzio. In questo c'è ogni silenzio.7. La settima
profondità è la porta inconsistente 2 da cuitutta la
sostanza è venuta fuori.8. L'otto profondo è il
capostipite 3 da cui, o fuoriquali, sono venuti
all'esistenza tutti i padri.9. Il nono profondo inoltre è un
padre tutto e un padre 4,cioè ogni paternità è in lui e lui
solo è il padre di loro.I 0. La decima profondità è l'
onnipotente da cui provieneogni potere.II. L'undicesima
profondità inoltre è quella in cui è la primainvisibile, da
cui provengono tutti gli invisibili . 11(2) da solo; Till: se
stesso.2(16) porta inconsistente; Schmidt: il sostanziale
(? Navoucrwc;); Baynes:porta della non sostanza.3(18)
antenato; vedi lren. I 1.1; 12.3; Eug 74; SJC 90; PS
19.4(21) auto-padre; Epiph. 26.10.4; Eug 75ff .; SJC
95.219
CAPITOLO 222912. Il dodicesimo profondo inoltre è la verità
da cui havieni tutta la verità. Questa è la verità che li copre
tutti. Questo èl' immagine del Padre. Questo è lo specchio 1
del Tutto. Questo è ilmadre di tutti gli eoni 1. È questo che
circonda tutti gli abissi.Questa è la monade che è
inconoscibile 2 o è sconosciuta. Questosenza carattere 3
uno in cui sono tutti i personaggi, che è benedettoper
sempre. Questo è l'eterno Padre. Questo è l'ineffabile
Padre;non capito, impensabile, inaccessibile. Questo è lui in
cuiil Tutto fu reso inconsistente 4 • E si rallegrarono, lo
eranolieti, generarono miriadi su miriadi di eoni 5 nella loro
gioia.Sono stati chiamati le nascite della gioia perché si
rallegravano con ilPadre. Questi sono i mondi in cui è
cresciuta la crocee l'Uomo è nato da questi membri
incorporei 6.Questo è il Padre e la fonte di tutti i 7, i cui
membri sono tutticompletare. E ogni nome è nato dal
Padre,se indicibile, o imperituro, o inconoscibile o
invisibile,o semplice, o ancora 8, o potere, o tutto il potere,
o ogni nome cheè nel silenzio, che è venuto all'esistenza dal
Padre.È lui che tutti i mondi esterni , come le stelle del
firmamentodi notte, vedi. Poiché gli uomini desiderano
vedere il sole, in questo modo anche ili mondi esterni
desiderano vederlo, a causa della sua invisibilitàche lo
circonda. Mi È lui che in ogni momento dà vita a1(4)
specchio; vedere Eug 75; ApJn 27; SJC 91; Schmidt:
verità.madre di tutti gli eoni; vedi Hippo !. VI 30.1; Iren. I
2.5; 2 LogSeth 49:ApJn 21.2(6) inconoscibile; la desinenza
greca -tO <; non distingue chiaramente trainconoscibile e
sconosciuto.3(6, 7) senza carattere; vedi Hippo !. V 8.13ff .;
(nota anche su J 50.20, 21).4(II) inconsistente (dvoucrto <;);
cfr. 245.17; 265.10, 19; 266,2; Baynes: sostanziale(tvoumo
<;); MS: Euvo6mO <;.5(II, 12) generarono miriadi su miriadi
di eoni; cfr. Eug 88; 89.6(15) membri incorporei; cfr. TriTrac
74; Keph XXI p. 64.7(16, 17) fonte di tutto; o, fonte di
tutti.8(20) ancora; cfr. 232.21; 233,5 ecc.221
CAPITOLO 3230gli eoni, e attraverso la sua parola l'indivisibile ha
imparato aconoscere la Monade 1 • E attraverso la sua parola la
santa pleroma è venutoall'esistenza.3. Questo è il Padre, il
secondo demiurgo. Attraverso il respirodella sua bocca, la
preveggenza 2 ispirava coloro che non esistevano.Sono nati per
volontà di questo (uno), perché lo ècolui che comanda il Tutto, in
modo che venga all'esistenza.Ha creato il santo pleroma in
questo modo: quattro porte 3 con quattromonadi al suo interno
(il pleroma), una monade per ogni porta e seiaiutanti (parastatai)
4 per ogni cancello, ottenendo 24 aiutanti (parastatai) 4;e 24
miriade di poteri ad ogni porta, e nove Enneadi ad ogniporta e
dieci decadi a ciascuna porta e dodici dodecadi a ciascunaporta e
cinque pentadi di poteri a ciascuna porta e un sorvegliantechi ha
tre aspetti 5 -un aspetto non generato , un aspetto vero eun
aspetto indicibile - ad ogni cancello 6 • Uno dei suoi aspetti
sembraavanti dalla porta agli eoni esterni , l'altro guarda verso
l'internoal Setheus 7, e l'altro guarda all'altezza, e illa filiazione è
in ogni monade. E Aphredon 8 è lì con il suododici benefiche. L'
antenato è lì; Adam è lì,chi è della luce 9, e i suoi 365 eoni 10;
andtile perfect I1(2) imparato a conoscere la monade; illuminato.
conosceva la monade per impararlo (readingincerto).2(6)
previdenza; vedere TriTrac 66; ApJn 27 IT.3(9) cancelli; cr.
Ippopotamo!. V 8.19IT .; Origene c. Cels. VI 31 IT .; (anche J
51.15).4(12) 6, 24 aiutanti (napacrtcitat); vedi Iren. I 29.1; PS 2
ecc .; (anche note suJ 107.16; 121.17).5(17IT.) Aspetti; illuminato.
gare; vedi Bouche-Leclerc (Bibl. 12), pp. 165; 221 rr .;Festugiere
(Bibl. 19) p. 116; (anche 231.12; 232.2; 233.3 ecc.).6(18) tre
aspetti ... per ogni porta; vedi Bouche-Leclerc, pp. 199IT .; (anche
J 51.18).7(20) Setheus; vedere Burkitt (Bibl. 15); Kropp (Bibl.22) II
p. 238; III p. 64;Epiph. 40,7; Ecc. e Theod. 54; Teodoreto I 14;
Iren. I 7.5; GEgypt III 51; IV(59) ecc .; A pAd 64 IT .; 2LogSeth 70;
3StSeth II 8 ecc .; ApJn 63.8(22) Aphredon; vedi Bohlig (Bib !. II);
Kropp (Bib I. 22) IR 18; 3StSeth 126;(anche 246.4; 269.18).9(23)
Adamo o la luce; vedi nota al 252.9.10(25) 365 eoni; cr. ApJn 39;
50; vedere nota al 245.18-27.223
CAPITOLO 4231mente 1 è lì. E circondano una regola
(kanon) 2 che ts mimmortalità. L' aspetto inappellabile del
sorvegliante guarda versoal sancta sanctorum, cioè l'
infinito che è il capo diil santuario. Ha due aspetti: uno è
aperto al luogodel profondo, e l'altro è aperto al posto del
sorveglianteche si chiama: il bambino 3. E c'è un profondo
là che c'èchiamato: la luce o il donatore di luce. E un
unigenito lo ècelato al suo interno, che manifesta tre poteri,
che è potentein ogni potere.Questo è l'indivisibile, questo è
lui che non si è mai diviso.Questo è colui al quale il Tutto ha
aperto, per lui i poteriappartenere. Egli ha tre aspetti: un
invisibile aspetto e un allaspetto potente , e un aspetto
Aphredon che è chiamato Aphredon-Pexos 4 • E c'è un
unigenito nascosto dentro di lui,vale a dire quello a tripla
potenza. Quando il pensiero viene fuori 5dal profondo,
Afredone prende il pensiero e lo porta alunigenito. L'
Unigenito lo porta al Bambino,e lo portano avanti per tutti
gli eoni fino al luogo deluno a tripla potenza, e vengono
completati e portati ai cinquequelli non generati.4. C'è
ancora un altro luogo che si chiama: profondo. Làsono tre
paternità al suo interno. Il primo (padre) c'è ilcoperto uno 6,
che è il Dio nascosto. Nel secondo padre c'èstanno i cinque
alberi 7, e c'è un tavolo 8 in mezzo a loro. Eun solo bego ""
iien w - ;. d (logos) 8 I sta sopra il tavolo, avendo1(230.25-
231.1) mente perfetta; vedi Hippo !. V 19.20; Eug 77; ApJn
34.2(I) regola (Kaviilv); Baynes: regola; Schmidt {Till: basket
(KavoUv); sul kanoniono organon di Hermes Trismegistos,
vedi Festugiere (Bib !. 12) p. 125.3(7) bambino; Baynes:
servitore; vedere 3Ste1Seth 123; ApJn 34 ecc .; Keph VII p.
35;XIX p. 61.4(14) Pe1tos; nome sconosciuto.'(17) quando il
pensiero viene avanti; Schmidt: quando l'idea viene
fuori.6(18) coperto uno; vedere 255.16, 17.7(25) 5 alberi;
vedere GTh 36; PS 3 ecc .; Keph VI p. 30 ecc .; (anche J
96.14, 15;100,2; 119.23).8(26) tavolo; vedi Kropp (Bibl. 22) II
p. 40, 48.parola unigenita; vedi Ex c. e Theod. 6.225
CAPITOLO 5232i dodici aspetti della mente del Tutto 1; e la
preghiera di ciascunouno viene portato a lui. Questo è colui
per il quale tutti si rallegraronoperché è apparso. E questo è
colui che è l'indivisibilesi sforzò di sapere. E questo è lui a
causa di chi era l'Uomomanifestato. Nella terza (il padre) è il
silenzio e la fonte;e dodici persone benefiche lo guardano e
si vedono in esso.E in esso è l' amore e la mente del Tutto e
dei cinque sigilli 2 •E poi la madre tutta 3, in cui l' ennea era
uomoifested, i cui nomi sono questi: protia, pandia,
pangenia 4, doxo-phania, doxogenia, doxokratia 5,
arsenogenia, IOia 5, iouel 5 • Questoè la prima inconoscibile
(akatagnostos), la madre degli ennead,che completa una
decade 3 dalla Monade del inconoscibile(agnostos) uno.S.
Dopo queste cose c'è un altro luogo che è ampio,avendo
nascosto al suo interno una grande ricchezza che fornisce il
Tutto.Questo è l' incommensurabile profondità. C'è un
tavolo lì, al qualesono raccolte tre grandezze: una ancora,
una inconoscibile euna infinita uno. C'è una filiazione in
mezzo a loro, che si chiamaCristo 6 il verificatore. E 'lui che
ver (FIEs ciascuno, e lui sigillilui con il sigillo 7 del Padre
mentre li invia al primoPadre, che esiste in se stesso. io1(I)
ha i dodici aspetti della mente del Tutto; Schmidt: la
mentedel Tutto ha dodici aspetti.2(10) 5 sigilli; vedere
GEgypt III 55; IV 66; TriProt 48.3(10-15) tutta madre ... che
completa un decennio dalla monade; cfr. Hippol.VIII 12,5
sgg .; Iren. I 15.2 ff .; Eug 78; 82.4(12) pangenia; cfr. Eug 82;
SJC 103.~ (13) doxokratia; cfr. nota su 254.1.loia; vedere
TriProt 39.iouel; vedi Schmidt (Bibl. 32) p. 564; Theodore! I
26: GEgypt III 50; IV (56):sui nomi degli ennead, vedere
253.9-20.6(24) Cristo; illuminato. il Cristo.«(25) sigillo; vedi
Bousset (Bibl. 13) p. 286 ss .; Epiph. 27. 5.9; PS 197 ecc .;
KephXC p. 225; (anche J 83.6 ecc.).227
CAPITOLO 6233Questo è lui a causa del quale il Tutto è
venuto all'esistenza, esenza il quale non esisteva nulla •
1 • E questo Cristo ne porta dodiciaspetti 2: una infinita
aspetto, un incomprensibile aspetto, un ONUaspetto
esprimibile , aspetto semplice , aspetto imperituro ,
immobileaspetto, un aspetto inconoscibile , un aspetto
invisibile , un triplice potereaspetto, un aspetto
immutato , un aspetto non generato e un aspetto puro
.Quel luogo ha dodici fonti che vengono chiamate: fonti
razionali,che sono pieni di vita eterna. Si chiamano:
abissi e lorosi chiamano: i dodici spazi, perché
contengono tutti i luoghidi paternità. E il frutto del
Tutto 3, che producono,questo è il Cristo che contiene il
Tutto.6. Dopo tutte queste cose (è) il profondo di
Setheus che èdentro tutti loro, e dodici paternità lo
circondano. È luichi è in mezzo a loro, e ciascuno di loro
(le paternità) hatre aspetti.Il primo tra loro è quello
indivisibile. Ha tre aspetti:un aspetto infinito , un
aspetto invisibile e un aspetto indicibile .E il secondo
padre ha un incomprensibile aspetto, un ONUaspetto
spostato e un aspetto incontaminato .Il terzo padre ha
un aspetto inconoscibile , imperituroaspetto e un
aspetto aphredon . io• cfr. Joh. 1.31(1, 2) è venuto
all'esistenza ... niente è esistito; cfr. 251.171T.2(2, 3)
Cristo ha dodici aspetti; cfr. lren. I 3.2 IT .; Eug 84; ApJn
34.3(13, 14) il frutto del tutto; vedi Hippo !. VI 32.41T .;
lren. I 2.6; GTr 23;TriTrac 69.229
CAPITOLO 6234Il quarto padre ha un aspetto silenzio ,
un aspetto sorgente e un aspettoaspetto inattaccabile.Il
quinto padre ha un aspetto immobile , un aspetto
onnipotente eun aspetto sconosciuto .Il sesto padre ha
un aspetto tutto paterno , un aspetto paterno ,e un
aspetto progenitore 1.Il settimo padre ha un aspetto
tutto misterioso , un aspetto tutto saggio ,e un aspetto
all-source .L'ottavo padre ha un aspetto leggero, un
riposo aspetto, e un resur-aspetto rection .Il nono
padre ha un aspetto coperto , un primo aspetto visibile
,e un aspetto auto-generato .Il padre ha un decimo tre
volte di sesso maschile 2 (trisarses) aspetto, un
Adamasaspetto, e un aspetto puro .L'undicesimo padre
ha un aspetto a tripla potenza , un aspetto perfetto ,e
un aspetto scintilla 3 (spinther) o scintilla.Il dodicesimo
padre ha un aspetto di verità , un aspetto previdente
eun aspetto del pensiero .Questi sono i dodici padri che
circondano il Setheus, facendotrentasei di loro numero.
E quelli che sono al di fuori di loro hannoricevuto il
carattere 4 da loro, e per questo gli dannogloria in ogni
momento. Di nuovo altri dodici circondano la sua testa
ehanno un diadema sulle loro teste. E lanciano raggi
almondi che li circondano dalla luce dell'unigenitouno
ho nascosto dentro di lui, questo che cercano.1(7)
progenitore; Schmidt: primogenito.2(14, 15) tre volte
maschio; vedere GEgypt III 42; IV 51 ecc .; 3StSeth 120,
121;TriProt 37; ApJn 27.3(17, 18) scintilla di luce;
vedere nota al 227.21.4(23) carattere; vedere la nota in
J 50.20, 21; (anche 229.6, 7; 241.8, 9 ecc.).231
CAPITOLO 72357. Affinché davvero dovremmo
comprendere l'argomentoattraverso coloro che eccellono
nel parlare di queste cose - per quantoper quanto ci
riguarda ora , non è possibile che lo faccianoessere inteso in
altro modo, cioè da noi. Anzi, per parlaredi lui con una
lingua di carne, del modo in cui luiesiste, è un'impossibilità.
Perché sono grandi quelli che superanoi poteri in modo che
ascoltino attraverso un concetto e lo seguanotranne che
trovano un loro parente in uno che può sentire parlare
delluoghi da cui è venuto. Perché tutto segue dalla sua
radice;perché davvero l' uomo è parente dei misteri,
proprio per questoha sentito parlare del mistero. I poteri di
tutti i grandi eonihanno reso omaggio al potere che è in
Marsanes 1 • Lorodisse: 'Chi è colui che ha visto queste cose
davanti alla sua faccia, quellosi è così rivelato riguardo a lui?
' Nikotheus 2 ha parlato conpreoccupandolo; vide che era
quello. Ha detto: 'Il Padreesiste, superando ogni perfezione.
Ha rivelato l' invisibile,a tripla potenza, perfetto. Ciascuno
degli uomini perfetti lo ha visto, loroha parlato di lui, dando
gloria a lui, ciascuno a modo suo.Questo è l' unico nato
nascosto in Setheus 3; questo è luiche chiamavano la luce-
oscurità. A causa del suo eccessoluce loro da soli sono
diventati oscuri 4 • Questo è lui attraversoche il Setheus è
governatore (re). Questo è l' unigenito.Ci sono dodici
paternità nella sua mano destra io nel tipo di1(15)
Marsanes: forse il profeta Marsiano; vedi Schmidt (Bib I.
32)pagg. 593, 602; Epiph. 40.7.6; Eusebio VI 12; titolo di NH
Codex X, I.2(17, 18) Nicoteo; vedi Bousset (Bibl. 13) p. 189ff
.; Reitzenstein (Bibl.31)p. 104; Schmidt (Bibl.32). p. 613ff .;
Porphyry Vita Plot. 16; (vedi anche 267ss.).3(24) l'unigenito
nascosto nel Setheus; cfr. GEgypt III 64; IV 75.4(26) da soli
divennero oscuri; o, a se stessi da soli divenne oscuro;Till:
(anche) sono diventati più oscuri di loro stessi (erano).233
IL TESTO SENZA TITOLO236i dodici apostoli 1. E alla sua
sinistra ci sono trenta poteri. Ogniuno fa dodici e
ciascuno possiede due aspetti (facce) neltipo di
Setheus. Un aspetto guarda al profondo , l'altroguarda
quello a tripla potenza. E ciascuna delle paternitànella
sua mano destra fa 365 potenze 2, secondo la parola
cheDavide parlò, dicendo: "Benedirò la corona
dell'anno nel tuobeneficenza *. " Ora tutti questi poteri
circondano l' unigenitouno come una corona, dando
luce 3 agli eoni alla luce delunigenito, come è scritto:
"Nella tua luce vedremo la luce 0".E l' Unigenito è
innalzato sopra di loro, come è scritto:"Il carro di Dio è
diecimila volte 0", e ancora: "Tu-le sabbie si rallegrano,
il Signore è in loro "". "Questo è colui che dimora nella
monade che è nel Setheus. Èciò che è uscito dal luogo
di cui non è possibileper dire dov'è, che è uscito da ciò
che è primail Tutto (pi). Questo è l'unico. Questo è lui
da cui ilmonade venne, come una nave carica di tutte le
cose buone, o come un camporiempito con o crescendo
ogni specie di albero, e come una città pienacon ogni
razza 4 dell'uomo e l' immagine di ogni re .Questo è il
modo in cui sono tutti all'interno della monade:ci sono
dodici monadi che fanno una corona sulla sua testa;
ognunofa dodici. E ci sono dieci decadi circostanti ho le
spalle.• cfr. Ps. 64.10cfr. Ps. 350cfr. Ps. 67.16cfr. Ps.
67.11(235.28-236.1) 12 paternità nel tipo dei 12
apostoli; vedi Ecc. (' Theod.25; lren. I 3.2.2(1-7) 12
paternità ... 30 poteri ... 365 poteri; vedi Hippol. VI 53.3
segg .:(anche 243.27 ss.); cfr. Iren. I 24.3, 7; Eug. 84;
ApJn 39; 50; (anche 245.26, 7).3(II) corona, dando luce;
vedi Keph VII p. 36; (anche 238.13; 240.4-241.2
ecc.).4(23) città piena di ogni razza; cfr. TriTrac 96;
(anche 226.2; 266.21).235
CAPITOLO 7237E ci sono nove teste che circondano il
suo ventre. E ci sonosette hebdomad ai suoi piedi, e
ciascuno fa un hebdomad.E al velo 1 che lo circonda
come una torre, ce ne sono dodicicancelli. Ci sono
dodici miriadi di poteri ad ogni porta 2, e lorosono
chiamati arcangeli e anche angeli.Questa è la città-
madre di un unigenito. Questo è l' unico-generato uno
di cui Phosilampes 3 ha parlato: "Esiste prima delTutti.
"È lui che è uscito dall'infinito , senza carattere,senza
schema 4 e auto-generato che ha generato se stesso,
cheè uscito dall'ineffabile e incommensurabile che
esistein verità e in verità 5. È lui in cui esiste quello
veramente esistente;vale a dire, il Padre
incomprensibile esiste nel suo unico-Figlio generato . Il
Tutto riposa nell'ineffabile e indicibile, non governatoe
untrouh / ed uno, della cui divinità che non è di per sé
divinità,nessuno è in grado di parlare. E quando
Phosilampes ha capito, luiha dichiarato: "le cose che in
verità e veramente esistono e quelli chenon esistono
veramente sono per il suo bene. Questo è lui per amore
di chi sonoquelli che esistono veramente che sono
segreti e quelli che non lo sonoesistono veramente che
sono manifesti ".Questo è veramente il Dio unigenito .
Questo è colui che il Tuttoconosceva. Sono diventati
Dio e hanno elevato questo nome: Dio.Questo è colui di
cui parlò Giovanni: "In principio era il Verbo,e la Parola
era con Dio e io la Parola era Dio. Questo1(3, 4) velo;
vedi PS I ecc .; (cfr. anche J 83.10).2(6) ad ogni cancello;
illuminato. sopra, o, su ogni cancello.3(9, 20)
Phosilampes: profeta sconosciuto.4(II) senza motivo:
acceso. senza motivo (crxillla); su crxillla, vedere CH Exc.
Stoh.VIII 2-4; cfr. PS 227 ecc.'(14) in verità e in verità;
Parola greca seguita da copto.237
CAPITOLO 8238uno senza il quale non esiste nulla e ciò
in cui è entratol'esistenza in lui è vita *. "Questo è l'
unigenito nella monade, che dimora in essa comeuna
città. E questa è la monade che è in Setheus come un
concetto 1.Questo è Setheus che abita nel santuario
come un re, e lo ècome Dio. Questa è la parola creativa
2 che comanda tutto ciòdovrebbero funzionare. Questa
è la mente creativa 2, secondo ilcomando di Dio Padre.
Questo è lui a cui la creazioneprega come Dio e come
Signore e come Salvatore e come uno a cuisono
presentati. Questo è colui di cui il Tutto si meravigliala
sua bellezza e avvenenza. Questo è colui che il Tutti -
quellil'interno è una corona sul suo capo, e quelli fuori
ai suoi piedi,e quelli del mezzo che lo circondano -
benedite, dicendo: "Santo,santo, santo 0 è questo ...
Vale a dire: tu vivi in essiche vivi, tu sei santo dentro i
santi, tu esisti dentroquelli che esistono, e tu sei il
padre dentro i padri, e tusei Dio dentro gli dèi, e tu sei il
Signore dentro i signori, etu sei un luogo dentro i luoghi
". E lo benedicono, dicendo:"Tu sei la casa e tu sei colui
che abita nella casa".E lo benedicono di nuovo, dicendo
al Figlio che è nascosto dentrolui: "Tu sei esistente, sei l'
unigenito, la lucee la vita e la grazia. "8. Quindi Setheus
inviò la scintilla di luce 3 all'indivisibileE brillava, dava
luce a tutto il luogo 1 del santo• cfr. Joh. 1.1, 3, 4uncfr.
È. 6.3; Rev. 4.81(5) concetto (£ vvota); cfr. Eug 78fT .;
83fT .; (vedere anche 235.8: 242.12: 265.18).2(6, 7)
parola creativa ... mente creativa; cfr. Origene in Joh. II
14; CH I 6 IT.3(26) scintilla leggera: vedere nota al
227.21.23
CAPITOLO 8239pleroma. E videro la luce della scintilla di luce. Si
rallegraronoe hanno dato miriadi di miriadi di glorie al Setheus
ealla scintilla di luce che si era manifestata, quando videro che
tutto il lorola somiglianza era in lui. E hanno rappresentato la
scintilla di luce al loro internocome un uomo di luce 1 e verità. Lo
chiamavano uno presumendo tuttoforma 2 e uno puro, e lo
chiamavano uno impassibile, e tuttigli eoni lo chiamavano " tutto
potente". Questo è il servo 3 deleoni e serve il pleroma. E
l'indivisibile ha inviato il filescintilla di luce dal pleroma. E quello
a tripla potenza è arrivato 4fino ai luoghi di un auto-generato. E
hanno visto la graziadegli eoni della luce che è stata loro
concessa . Si rallegraronoperché colui che esiste è uscito in
mezzo a loro.Quindi i veli si aprirono e la luce penetrò fino
amateria di sotto ea coloro che non avevano forma e
somiglianza.E in questo modo hanno acquisito la somiglianza
della luce. Alcuniin verità si rallegrò perché la luce venne a loro e
divenneroricco. Altri piangevano perché erano diventati poveri e
cose del genereche avevano sono stati portati via. Ed è così che è
successoalla grazia che è venuta fuori. Pertanto è stata presa la
prigioniaprigioniero •. Hanno dato onore agli eoni che avevano
ricevuto ilscintilla di luce. Gli osservatori 5 furono inviati loro,
vale a dire Gamaliele 5,Strempsuchos 5, Agramas 6 e quelli con
lui. Divenneroaiutanti 7 a coloro che credevano nella scintilla di
luce. io* cfr. Ps. 67.18; Eph. 4.81(6) uomo di luce; vedi PS 292
ecc.2(7) assumendo tutte le forme; cfr. Hippol. VI 12.3ss .; VIII
10.8; GTr 27; CH I 8.3(I 0) servo; cfr. Bohlig (Bibl. I 0) p. 58 sgg .;
Ex c. e Theod. 19; Hippo I. V 19.21;PS 8; 9 ecc.4(12) è venuto;
illuminato. è abituato a venire.'(25) osservatori; vedere nota su J
51.1 5.Gamaliele; vedere GEgypt III 52; IV 64; ApAd 75; TriProt
48.Strempsuchos; vedi Festugiere (Bibl. 19) p. 79; Reitzenstein
(Bibl. 31) p. 20,265; Hippol. V 14.8; GEgypt III 65; IV 77.6(26)
Agramas; vedi Kropp (Bibl. 22) III p. 123; Preisendanz (Bibl.29)
VII315 ecc .; Scholem (Bibl.37).7(27) aiutanti (Pof196 ~); vedere 2
Gc 59; PS 59 ecc .; Keph XXXVIII p. 93.241
CAPITOLO 92409. E al posto dell'indivisibile ce ne sono
dodicimolle, e su di esse dodici paternità, che
circondano l'individuovisibile alla maniera di questi
abissi o di questi veli. E c'èuna corona 1 su quella
indivisibile in cui è ogni specie divita; e ogni specie a
tripla potenza; e ogni incomprensibilespecie; e ogni
specie infinita; e ogni specie indicibile;e ogni specie
silenziosa; e ogni specie sconosciuta; e ogniancora
specie; e ogni specie immobile; e ogni primo
visibilespecie; e ogni specie (f-generata; e ogni vera
specie;essendo tutto al suo interno (la corona). E in
questo c'è ogni specie eogni gnosi. E ogni potere riceve
luce da esso. E ognila mente è rivelata 2 in essa.Questa
è la corona che il Padre del Tutto (pi) ha dato
alindivisibile, in cui sono 365 specie 3, e brillano e si
riempionoil Tutto con luce inestinguibile e
inestinguibile. Questo è ilcorona che dà potere ad ogni
potere. E questa è la corona perche pregano tutti gli
immortali . E da questo partiranno quelli chesi sono
manifestati per la prima volta nella volontà
dell'inconoscibile, sulgiorno di gioia da ' all'invisibile,
cioè al primouno, quello tutto-divino (?), e quello che
genera tutto, loro e lorocompagni. E dopo quello
invisibile, tutti gli eoni riceveranno il lorocorone da esso
e si affrettano con l' invisibile, ricevendo tutticorone
dalla corona dell'indivisibile. E il Tutto lo faràriceverai il
loro completamento attraverso Io l'imperituro. E
per1(4-241-2) corona; cfr. nota su 227.5; (anche 236.11;
238.13 ecc.).2(14) è rivelato; illuminato. è stato
rivelato.3( 16) 365 specie; vedere la nota al 245.18-
27.243
CAPITOLO 9241per questo pregano coloro che hanno
ricevuto i corpi , volendolasciare i loro corpi dietro e
ricevere la corona che è stata postaper loro nell'eternità
imperituro .E questo è quello indivisibile che ha dato vita al
contest 1per tutti. E tutte le cose le furono concesse
attraverso colui cheè superiore a tutte le cose. E ad esso è
stato concesso l' incommensurabileprofondo, in cui le
paternità non possono essere numerate. E la suai fili sono
senza carattere 2 • E i caratteri 2 del tuttola creazione è in
essa, come la sua ennead fa dodici ennead e un luogoè in
mezzo a ciò che è chiamato il portatore di dio o la
generazione di dioterra.Questa è la terra di cui è stato
detto: "Colui che coltiva la sua terrasi sazierà di pane e
amplierà la sua trebbiaturapavimento • "; e anche:" Il re del
campo che è stato lavorato èsu tutto a. " E tutti questi
poteri che sono in questa generazione di diola terra riceve
corone sulle loro teste. In questo modo il para-lemptores 3
sono conosciute, a causa delle corone sulle loro
teste,indipendentemente dal fatto che provengano o meno
dall'indivisibile.E inoltre c'è in essa la madre tutta 4 • In essa
ci sono settesaggezze e nove Enneadi e dieci decadi. E c'è
una grande regola(kanon) in mezzo a loro. E c'è un grande
invisibile in piedisu di esso, e un grande non generato e un
grande incomprensibileuno. Ognuno ha tre aspetti (volti). E
la preghiera e illa benedizione e il canto di lode della
creazione 5 montano sopraregola che è in mezzo a tutta la
madre, e in mezzo asette saggezze, e in mezzo alle nove
teste e io la• cfr. Prov. 12.11uncfr. Eccl. 5.91( 4) concorso:
Baynes: luogo di riunione.2(8, 9) carattere / i: vedere 229.6,
7: 234.23 ecc.3(18) paralemptores; vedere GEgypt III 64, 66;
IV 76, 78: ApJn 66: PS 12 ecc .:(anche J 99.15).4(20) tutta
madre; sulla triade padre-madre-figlio, vedi Bousset (Bib !.
13) p. 331 sgg .:TriProt 37; ApJn 21.'(26) creazione;
illuminato. creazioni.245
CAPITOLO 9242dieci decadi. E tutti questi stanno al di
sopra della regola, adempiuti nel fruttodegli eoni.
Questo (è ciò che) l' unigenito nascosto nell'indioquello
visibile, davanti al quale c'è una fonte che dodici
beneficaquelli li circondano, li comanda. E ognuno ha
una corona soprala sua testa, e ha dodici poteri che lo
circondano 1 • Ebenedicono l' unigenito sovrano (re),
dicendo: "Per amor tuoabbiamo indossato la gloria, e
attraverso di te abbiamo visto laPadre del Tutto, ... e la
madre di tutte le cose, che ènascosto in ogni luogo, chi
è il pensiero di ogni eone. E leiè il concetto di ogni dio e
ogni signore. E lei è la gnosidi ogni invisibile. E la tua
immagine è la madre di tuttiincomprensibile. Ed è il
potere di ogni infinito ".E benedicono l' unigenito,
dicendo: "Attraverso la tua immagineti abbiamo visto,
siamo fuggiti da te, siamo stati con te 2,abbiamo
ricevuto la corona immutabile, che è stata
conosciutaattraverso te. Gloria a te per sempre, o
unigenito. " Edissero tutti: "Amen" subito 3 •Ed è
diventato un corpo leggero. Ha attraversato gli eoni
delindivisibile, finché non ha raggiunto l' unigenito che
è dentrola monade, che continua nella quiete o nella
calma. E luiricevuto la grazia di un unigenito, che è il
suo Cristo-cappuccio, e ha ricevuto la corona eterna.
Questo è il Padre di tuttile scintille di luce 4. E io questo
è il capo di ogni corpo immortale.1(7) surround;
oppure, girati verso l'interno.2( 17) con te; o, in te.3(20)
in una volta; o, insieme.4(26) scintille luminose; vedi PS
23 ecc.247
CAPITOLO 10243E questo è lui per amore di chi è stata
la risurrezione dei corpiconcesso 1 •10. Ma fuori
dall'indivisibile e fuori dal suo carattereennead, in cui
sono tutti i personaggi, ci sono altri tre ennead,e
ciascuno fa nove fili. E dentro ognuno c'èè una regola, a
cui si uniscono tre paternità 2 : infinita,un un indicibile
e di un'incomprensibile. E in mezzodel secondo
(ennead) c'è una regola, e ci sono tre padre-cappucci in
esso: uno invisibile, uno non generato e uno
impassibileuno. Anche nel terzo (ennead) c'è una
regola, e ce ne sono trepaternità in esso: una ferma,
una inconoscibile e una triplauno alimentato.E
attraverso questi il Tutto ha conosciuto Dio. E sono
fuggitilui e hanno generato una moltitudine di eoni che
non possono esserenumerato. E secondo ogni ennead
ne fanno miriadimiriadi di glorie. E ogni ennead ha una
monade al suo interno. Ein ogni monade c'è un luogo
che è chiamato imperituro, cheè la terra santa. Nella
terra di ciascuna di queste monadi c'èuna fonte. E ci
sono miriadi su miriadi di poteri che ricevonocorone
sulle loro teste dalla corona del triplice potereuno. E nel
bel mezzo di 3 gli enneadi e nel mezzo delmonadi è l'
incommensurabile profondità. E tutti e 4, quelli
all'interno equelli senza, guarda avanti su di esso. E
dodici paternità lo sonosopra di esso, trenta poteri che
circondano ogni s. 11(2) degli organi è stato concesso;
oppure, è stato concesso agli organi.2(7) paternità;
illuminato. padri.3(23) nel mezzo di; o. fra.4(25) il Tutto;
illuminato. il Tutto (pl.).5(26, 27) 12 paternità ... 30
poteri; cfr. 236,1 sgg .; 243.26, 27.249
CAPITOLO 10244I. La prima paternità è un
aspetto infinito e trenta potericircondalo che
sono infinite.2. La seconda paternità è un
aspetto invisibile , e trentaquelli invisibili lo
circondano.3. La terza paternità è un aspetto
incomprensibile , etrenta incomprensibili lo
circondano.4. E la quarta paternità è un aspetto
invisibile . TrentaI poteri invisih / e lo
circondano.5. La quinta paternità 1 è un aspetto
onnipotente e trentaquelli potenti lo
circondano.6. La sesta paternità è un aspetto
onnisciente e trentatutti i saggi lo circondano.7.
La settima paternità è un aspetto inconoscibile .
E trentapoteri inconoscibili lo circondano.8.
L'ottava paternità è un aspetto immobile e
trenta poteri ancoracircondalo.9. La nona
paternità è un aspetto non generato , e
trentapoteri non generati lo circondano.I 0. La
decima paternità è un aspetto immobile , e
trentapoteri impassibili lo circondano.II.
L'undicesima paternità è un aspetto tutto
misterioso , etrenta poteri misteriosi lo
circondano.12. La dodicesima paternità è un
aspetto a tripla potenza , etrenta poteri a tripla
potenza lo circondano.1(9-249.13) Mancano 7
pagine del MS; Schmidt ha utilizzato il Woide /
Schwartzctrascrizione del testo qui.251
6, 7

CAPITOLO 102455. 1E in mezzo all'incommensurabile


profondità ce ne sono cinquepoteri che sono chiamati
da questi nomi indicibili :(I) Il primo si chiama amore 2,
da cui proviene tutto l' amore .2. La seconda (è
chiamata) speranza 2, attraverso la quale l' unigenitoSi
sperava nel Figlio di Dio .3. La terza è chiamata fede 2,
attraverso la quale i misteri disi è creduto all'ineffabile
.4. Il quarto si chiama gnosi 2, attraverso il quale il
primo padreè stato conosciuto, lui a causa del quale
esistono, e attraversoche ha conosciuto il mistero del
silenzio, che parlain tutte le cose, che è nascosta - la
prima monade, per amore della qualeil Tutto divenne
inconsistente. Questo è il mistero sulla cui testale 365
sostanze 3 sono una corona come i capelli di un uomo.
E ilsanto p / eroma è come questi sgabelli sotto i suoi
piedi. Questo è ilporta di Dio.5. Il quinto è chiamato
pace 2, attraverso il quale è stata data la pacea tutti
quelli dentro e quelli fuori, perché in esso era il
Tuttocreato.Questo è l' incommensurabile profondità in
cui sono le 365 paternità 3.E l'anno è stato diviso per
mezzo di questi. Questo è il profondoche mi circonda il
santo pleroma dall'esterno. Questo e 'quello• cfr. Joh.
3.181(3) 5; numero fuori luogo.2(5-22) amore ...
speranza ... fede ... gnosi ... pace; cfr. Epiph. 31.5.8; Eug
82;GTr 23; (anche 256.11, 12).3(18-27) 365 poteri ...
365 sostanze ... 365 paternità; vedi
Reitzenstein(Bibl.31) p. 272ff .; Epiph. 24.7.6; 26.9.9;
Hippol. VI 53.3ss .; Jren. I 17.1;24.3; Eug 84; PS 342 (cfr.
Anche 230.25; 240.16; 268.).253
CAPITOLO II246. su cui è quello a tripla potenza con i
suoi rami come questialberi. E questo è quello su cui è
Musanios 1, con tutti quelli cheappartengono a lui. Ed è
là Aphredon con i suoi dodici benefattoriquelli. E una
regola è in mezzo a loro (a cui) vengono portati
ibenedizioni e canti di lode e suppliche epreghiere della
madre di tutte le cose 2 o della madre del Tutto 2,che si
chiama Manifest. E ricevono la forma attraverso ildodici
benefiche. Sono inviati da esso al pleroma diSetheus.
Ricordano queste cose nell'eone esterno in cuiè la
questione. Questa è la profondità da cui 3 quella a
tripla potenzaha ricevuto gloria fino a raggiungere
l'indivisibile. E ha ricevutola grazia dell'inconoscibile , da
cui ha ricevuto ilfiliazione di tale grandezza 4 che il
pleroma non era in grado di sopportareesso, a causa
dell'abbondanza della sua luce e dello splendore al suo
interno.11. E l'intero pleroma era agitato e il profondo
contutti quelli che vi erano dentro si mossero e
fuggirono nell'eone della madre.E il mistero ordinava
che i veli degli eoni fossero tiratiindietro fino a quando
il sorvegliante ha stabilito di nuovo gli eoni . E
ilsorvegliante stabilì di nuovo gli eoni , come è scritto:
"Stabilìlished il mondo abitato e non sarà spostato * "; e
anche:"La terra fu dissolta con tutti quelli su di essa *."E
poi quello a tripla potenza in cui il Figlio era
nascostouscì, e sulla sua testa c'era la corona della
stabilità, che creavamiriadi su miriadi di glorie e coloro
che gridano: 1 "Crea• cfr. Ps. 103.50cfr. Ps. 74.31(3)
Musanios; cfr. TriProt 39; (anche 269.19, 20).2(7)
madre di tutte le cose; cfr. ApJn 38 (vedi anche note su
229.4; 232.1 0).madre del Tutto; vedere SJC 99.3(13) da
cui; Schmidt: in cui; la costruzione grammaticale è
dubbia.4( 15) tale grandezza; illuminato. questa
grandezza.255
CAPITOLO II247retti la via del Signore • e ricevi la grazia
di Dio. Eriempirà tutti gli eoni che ti appartengono ( ?) 1
con la graziadel Figlio unigenito . "E il santo Padre, il
tutto perfettouno, si ergeva sull'incommensurabile
abisso. Ed è lui da cuiè tutta la pienezza: "Dalla sua
pienezza abbiamo ricevutograzia 0. "Quindi l' eone fu
stabilito, cessò di muoversi. Il padrestabilito in modo
che non si muova per sempre. E l' eonedella madre è
rimasto pieno di quelle cose che erano in esso,fino a
quando il comando è venuto alla luce attraverso il
mistero nascosto nelprimo Padre - dal quale è uscito il
mistero - che è suoIl Figlio dovrebbe stabilire ancora
una volta il Tutto nella sua gnosi, in cui ilTutto è
contenuto 2 •Quindi Setheus ha inviato una parola
creativa con la quale c'erano molti poteriche hanno
corone sul capo. E le loro corone emanavano raggi,e lo
splendore dei loro corpi ravvivò 3 il luogo in cui essiè
venuto. E la parola che usciva dalla loro bocca eravita
eterna. E la luce che usciva dai loro occhi eraa loro
riposare. E il movimento delle loro mani era il loro
voloal luogo da cui sono usciti. E il loro aspettonei loro
volti c'era la gnosi in relazione a se stessi. E il
loroviaggio verso se stessi era il loro voltarsi verso
l'interno ancora una volta.E l'allungamento delle loro
mani era il loro allestimento. El'udito delle loro orecchie
era la percezione che è nei loro cuori.E l'unione dei loro
membri 4 era il raduno insiemedei dispersi di Israel s. E
1 la loro tenuta era loro* cfr. È. 40,3; Mt. 3.3; Mk. 1.3;
Lk. 3.4; Joh. 1.230cfr. Joh. 1.161(2) appartengono a te;
lettura incerta.2(13) gnosi in cui è contenuto il Tutto;
cfr. PS 16.3(17) ravvivato; era vivo in; o, vissuto in.4(26)
unione dei loro membri; cfr. J 79,8, 9.5(27) Israele; vedi
Ecc. e Theod. 56; OnOrgWid 105; ExSoul 136.257
CAPITOLO 12248fissando alla parola. E il codice che
aveva nelle loro dita lo erail numero o il calcolo che è
uscito secondo ciò che èscritto: "Colui che conta le
moltitudini di stelle e dànomi a tutti loro *. "E l'intera
unità della parola creativaè successo con quelli che
sono entrati nel movimento che è successo.E sono
diventati tutti uno, come è scritto: "Sono diventati tutti
unonell'unico e solo Uno c. "E poi questa parola
creativa divenne una potenza di Dio e Signoree
Salvatore e Cristo e re e buono e padre emadre. Questo
è lui il cui lavoro valeva. Ha ricevuto onore,e divenne
padre di coloro che hanno creduto. Questo è
diventatolegge in Afredonia e potente.12. E l'
Onnivisibile uscì indossando la corona, eha dato
(corone) a coloro che hanno creduto. E la madre.la
vergine e il potere 1 degli eoni, ha dato il grado 1 ai suoi
mondisecondo l'ordinanza dell'interno. E vi ha posato
ilscintilla luminosa a seconda del tipo di monade 2. E ha
messoil rivestimento che lo circonda, e ha messo il
capostipite neltipo dell'indivisibile e delle dodici
benefiche sur-arrotondandolo. C'erano corone su di
loro e un sigillo di gloriaalla loro destra, e una (fonte) in
mezzo a loro. E una tripla potenzaaspetto nella fonte e
una regola con dodici padri e una filiazionenascosto al
loro interno che lo circondano.E ha creato l' auto-padre
nel tipo I dei senza carattere• cfr. Ps. 146.4uncfr. Joh.
17.21; Gal. 3.281(16) e il potere; Baynes: (concepito da)
il potere; ha dato rango: lit. eha dato rango.2(19)
scintilla di luce ... monade; cfr. 227.21.259
CAPITOLO 12249ennead. E lei gli ha dato autorità su tutti,
essendo luipadre solo a se stesso. E lei lo ha coronato di ogni
gloria.E ha dato a lui l'amore e la pace e la verità, e miriadi
dipoteri, in modo da raccogliere insieme quelli che erano
dispersinell'agitazione verificatasi al momento in cui il
triploalimentato uno uscì, con la gioia e il Signore del Tutto,
cheha il potere di dare la vita e di distruggere.E ha installato il
figlio protogenitore 1 nel tipo del triplo-uno alimentato. E lei gli
diede nove volte la testa. E leiha dato dieci volte cinque decadi,
in modo che potesse completareil concorso che gli è stato dato 2
. E lei gli ha dato ilprimizie della filiazione in cui è stato in grado
di diventare triplo-alimentato. E ha ricevuto la promessa della
filiazione per cui ilTutto è stato dato su 3 (a lui). E ha ricevuto il
concorso cheè stato affidato a lui. E ha sollevato tutta la purezza
della materia,e ne ha fatto un mondo, un eone e una città che è
chiamataimperitura e Gerusalemme • 4 • Ed è anche chiamato
"il nuovoterra 0 5. " Ed è anche chiamato " auto-completamento
". Ed è anchechiamato "non governato". E inoltre quella terra è
un portatore di dio euno vivificante.È questo per cui la madre ha
chiesto, che sia impostato. Perchédi questo ha posto ordinanza e
grado, e ha posto previdenzae l' amore su questa terra. Questa è
la terra su cui è statascritto: "La terra che beve l'acqua piovana
molte volte 0"; quelloè, che aumenta la luce in sé molte volte dal
suo uscireal suo arrivo. Questo è ciò che è stato scritto 1
riguardo al• Rev. 3.12; 21.2unRev. 21.1; 2 Pet. 3.130Ebr. 6.71(9)
figlio progenitore; vedere Eug 81; SJC 99fT.2(13) che è stato
dato; fine della trascrizione di Woide-Schwartze.3(16) ceduto;
Schmidt: venduto.4(20) Gerusalemme; vedi Hippol. VI 30.9; 34,3
fT .; lren. I 5.3; GPh 69, log 76;ExSoul 136.5(21) la nuova terra;
vedere Plotino Ennead II 9.5.261
CAPITOLO 12250uomo con percezione sensoriale: "Ed è
stato tipizzato e creato inil tipo di questa terra 1. "Ciò si
è che l' ProtoGen esso o salvato per mezzo del suo
proprio potere 2 •A causa di questo lavoro, il Padre del
Tutto (pi), l' indescrihahleuno 3, ha inviato una corona
in cui è il nome del Tutto (pi) 4, seinfinito, o indicibile, o
incomprensibile, o imperituro, oinconoscibile, o
ancora, o tutto potente, o indivisibile. Questa è la
coronadi cui è scritto: "Fu dato a Salomone il giorno
delgioia del suo cuore •. "La prima monade gli ha
inoltre inviato un indumento ineffabile 5che era tutta
luce e tutta vita e tutta risurrezione e tutto amoree
tutta la speranza e tutta la fede e tutta la saggezza, e
tutta la gnosi e tuttoverità e ogni pace, e tutto visibile
6, e tutta madre e tutto il mistero,e tutta la fonte, e
tutto perfetto, e tutto invisibile e tutto inconoscibile,e
tutto infinito, e tutto indicibile, e tutto profondo, e
tutto incom-prensibile, e tutto il pleroma, e tutto il
silenzio, e tutto immobile, etutto non generato, e tutto
immobile, e io tutto monade, e tutto ennead, e• Song
Sol. 3.111(2) creato nel tipo di questa terra; vedi Hippo
!. V 16.5; 26,7; GPh 71, registro. 83.2(4) per mezzo del
proprio potere; Schmidt: dalla sua stessa
dispersione.3(5) indescrivibile (dM: JCt ~); Schmidt:
illimitato (dATJKto ~).4( 6) il Tutto (pl.); illuminato.
questi Ails.5(12) indumento; cfr. 265.25.6( 17) tutto
visibile; illuminato. tutt
CAPITOLO 13251tutto docecad, e tutto ogdoad, e tutto decad, e
tutto hebdomad, etutto hexad, e tutto pentad, e tutto tetrade, e
tutta la triade e tutta la diade,e tutta la monade.E il Tutto è in
esso, e anche tutti si sono trovati 1 in esso, eci conoscevano. Ed
essa (la monade) ha dato luce a tutti lorocon la sua luce
ineffabile. Miriadi su miriadi di poteri eranodato ad esso, in
modo che in una (e la stessa) volta dovrebbe stabilireil tutto.
Raccolse le sue vesti 2 e le trasformò nella formadi un velo che
lo circondava da tutte le parti. E si è versatosopra tutti, li ha
sollevati tutti. E li ha divisi tutti secondoper rango e secondo
ordinanza e secondo premeditazione.13. E poi l'esistente si
separò dall'inesistente.E l'inesistente è il male che si è
manifestato nella materia.E il potere avvolgente separava quelli
che esistono da quelliche non esistono. E chiamava l'esistente
"eternaf", e chiamavala "materia" inesistente . E nel mezzo si è
separato 3 quelliche esistono da quelli che non esistono, e ha
messo dei veli in mezzoloro. E ha posto poteri purificanti in
modo che dovessero purificarsie purificali . E ha dato
un'ordinanza a coloro che esistono inper di qua. E ha messo la
madre come capo. E ha dato a leidieci eoni, essendoci una
miriade di poteri in ogni eone, e una monadee un ennead in ogni
eone.E pose in lei un utero 4 • E le diede 1 un potere1(8) tutti si
sono trovati; illuminato. Tutti li hanno trovati.2( 12) indumenti;
vedi nota al 256.25.3(22, 23) al centro si separava; forse, ha fatto
una separazione tra.4(30) tutto l'utero; cfr. Hippol. V 19.12ss .;
VI 14.7; lren. I 1.1.265

Pagina 8
CAPITOLO 13252in modo che lei dovrebbe metterlo nascosto
dentro di lei, in modo che nessunodovrebbe saperlo. E ha posto
in lei una grande regola con tre poteriin piedi accanto a esso:
uno non registrato, uno impassibile e il grandepuro. E gli diede
(la regola) altri dodici che eranoincoronato e circondato. E gli
diede (la regola) altri settecomandanti che avevano il sigillo
perfetto e una corona sul loroteste con dodici pietre adamantine
1 in esso, che erano daAdamas, l'Uomo di Luce 1 • E istituì il
progenitore neleoni della madre di tutte le cose. Gli dava tutta l'
autoritàdi paternità, e gli dava poteri che dovevano obbedirelui
come padre e come primo padre di tutto ciò che era
accadutoesistenza. E ha posto sulla sua testa una corona di
dodici specie.E gli ha dato un potere che è triplo e potente.E gli
diede la filiazione e miriadi su miriadi diglorie. E li ha dati a lui. E
lo ha circondato con ilpleroma. E gli dava l' autorità di far vivere
tutte le cosee perire. E ha dato a lui un potere fuori della Aeon ,
cheè chiamato Solmistos 2, colui che tutti gli eoni cercano,
donde luimanifestato. E furono date miriadi su miriadi di
glorielui e gli eoni con lui. Inoltre il potere che è stato datoal
capostipite viene chiamato prima visibile , perché è lui che
eraprimo manifesto. Ed è stato chiamato non generato perché
nessuno l'ha fattolo ha creato. Ed era chiamato io l'ineffabile e il
senza nome1(9) adamantino; Schmidt: prezioso; cfr. HypArch 88
(anche 262.24).Adamas, uomo di luce; vedi Hippol. V 6.5; 7.21T
.; lren. I 29.3; GEgitto III 49:IV 61 ecc .; OnOrgWid 108; Eug 81;
Keph LXX p. 172; (anche 230.23, 24).2(22) Solmistos; forse
Solomiti; vedi Kropp (Bibl. 22) III p. 90.267
CAPITOLO 13253uno. Ed è stato anche chiamato auto-generato
e ostinato perchési era rivelato di sua volontà. E si chiamava se!
F-glorificato perché era manifesto con le glorie che luiposseduto.
È stato chiamato invisibile perché è nascosto e lo ènon visto.E (il
potere avvolgente) gli ha dato un altro potere,che fin dall'inizio
aveva rivelato la scintilla di luce in questostesso luogo, e che era
chiamato con nomi santi e perfetti .Il primo è protia 1, cioè il
primo. Si chiama pandia,cioè ciò che esiste in tutte le cose 2. Si
chiama pangenia,cioè ciò che ha generato tutte le cose. Si
chiama doxogeniaperché è il generatore di gloria. Inoltre si
chiama doxo-phania perché è la rivelatrice della gloria. È anche
chiamato doxo-kratia perché governa la gloria. È anche chiamata
arsenogeniache è il generatore dei maschi. È anche chiamato /
Oia, di cui ill'interpretazione è: Dio con noi. È anche chiamato
iouel, di cuil'interpretazione è: Dio per sempre. Ma quello che
comandavaquesti poteri di manifestare è chiamato fania, di cui
l'inter-la pretesa è: la rivelazione. E l' angelo che è stato
rivelatocon loro è chiamato dalle glorie doxogenes e
doxophanes,di cui l'interpretazione è: il generatore di gloria e il
rivelatoredi gloria, perché lui è una di queste glorie che stanno
avvolgendoil grande potere. Ho Ed egli è chiamato doxokrator 3,
che è, a suamanifestazione ha governato su grandi glorie.1(I 0)
protia; illuminato. la protia. Su questi nomi, vedere 232.12
ss.2(II, 12) in tutte le cose; illuminato. nel centro
commerciale.3(254.1) dox.okrator; cfr. GEgypt III 50; IV 62;
(anche 232.13).269
CAPITOLO 1425414. Questi sono i poteri che sono stati dati
all'antenatoche è stato posto nell'eone della madre. E ci sono
stati datia lui miriadi su miriadi di glorie, e angeli e arcangelie
ministri, in modo che coloro che sono di materia dovrebbero
servirelui 1 • E gli fu data autorità su tutte le cose. E luiha creato
un grande eone per se stesso. E ci ha messo un grandepleroma e
un grande santuario. E vi ha messo tutti i filepoteri che aveva
ricevuto. E si rallegrava con loro, come luiha generato ancora
una volta le sue creazioni, in accordo con il comandodel Padre
nascosto nel silenzio che gli aveva mandato questericchezze. E la
corona della paternità gli fu data, perchélo aveva costituito
come padre di coloro che erano venuti all'esistenzadopo di lui.E
poi gridò, dicendo: "I miei figli con cui sonoin travaglio finché il
Cristo non prende forma in te *. "E di nuovo gridò 2out: "Perché
ora sono pronto a mettere un solo marito, Cristo,accanto a una
santa Vergine °. " Ma poiché vide la grazia che ilPadre nascosto
gli ha dato, lui, il progenitore, ha voluto voltarsiil Tutto verso il
padre nascosto, poiché il suo desiderio è questo, quelloTutti
dovrebbero rivolgersi a lui.E quando la madre vide queste grandi
cose che erano state dateal suo antenato, si rallegrò molto. Ed
era contenta. Perchédi questo ha detto 3: "Il mio cuore si è
rallegrato e la mia lingua è statacontento 0. " In seguito gridò al
potere infinito chesta con l' eone nascosto del Padre, che
appartiene algrandi poteri di gloria e che io sono chiamato tra le
glorie• cfr. Gal. 4.19Dcr. 2 Cor. 11.2ocfr. Ps. 15.9; Atti 2.261(6, 7)
in modo che ... lo serva; Till: in modo che servano quelli che sono
diimporta per lui.2( 18) pianse; illuminato. piange.3
CAPITOLO 15255tre volte nato , cioè quello che fu generato tre
volte, cheè anche chiamato tre volte generato 1 ed è anche
chiamato Hermes (?) 2 • Eha anche pregato 2 a colui che è
nascosto da ogni cosa, che ha mandatoalla madre ciò di cui
aveva bisogno. E il Padre nascosto ha mandato a leiil mistero che
copre tutti gli eoni e tutte le glorie, cheha un tutto perfetto, cioè
una corona completa. E lo ha posizionato 3sulla testa del grande
invisibile che era nascosto dentro di lei,che è imperituro e non è
stato generato e il grande potere concolui che si chiama
generatori, che riempirà tutti gli eonicon gloria. E in questo
modo il Tutto riceverà la coronaattraverso di lui.15. E in seguito
ha istituito l' eterno padre di sé. E leigli diede l' eone del coperto
4 in cui è il Tutto:le specie con le forme e le somiglianze con le
forme,e le modifiche 5 e le differenze con le quattro modifiche,e
il numero con il numerato e il conoscitore con ilconosciuto. E lei
lo ha messo in modo che coprisse tuttocose che sono dentro di
lui, e così che dovrebbe dargliche gli chiede. E gli ha dato dieci
poteri e nove enneadie una pentade di eoni. Gli furono dati 6
luminari . Egli fu data autorità su tutte le cose nascoste,
cosìavrebbe dato grazia a coloro che avevano lottato.1( 1-3) tre
volte nato ... tre volte generato; vedi Hippo !. V 12.4.2(4)
Hermes; illuminato. Harmes; vedi Hippo !. V 7.29; ApJn II 10; Ill
16 (Harmas);GEgypt III 58 (Harmas); ApPet 78; ApJn 40
(Hermas).ha anche pregato; Baynes: e (il potere illimitato) stesso
supplicava.3(6-9) le ha inviato ... una corona completa. E lo mise;
illuminato. inviato a lei ...una corona completa, per
posizionarla.4( 16, 17) ne hanno coperto uno; vedere
231.18.5(18) modifiche; lettura incerta.6(25) luminari; vedere A
pAd 82; PS 2 ecc.273

Pagina 16
CAPITOLO 16256E io sono fuggiti dalla questione della Aeon,
lasciando alle spalleloro. E sono fuggiti nell'eone del padre di sé
e hanno ricevutola promessa che è stata fatta loro per mezzo di
colui che ha detto:"Colui che lascerà padre e madre, fratello e
sorellae moglie, figlio e possedimenti, porta la sua croce e
seguime * 1, riceverà le cose promesse che ho promessoa lui. E
darò loro il mistero del mio nascostoPadre perché hanno amato
ciò che è loro, e l'hanno fattofuggito da chi li perseguita con
violenza ".E diede loro lodi e gioia, letizia e piaceree pace e
speranza e fede e amore 2 e verità che non lo famodificare. E
questo è l' infinito che è stato concesso a coloro chefuggì dalla
questione. E sono diventati benedetti e sono diventatiperfetto, e
conoscevano il vero Dio. E hanno capito ilMistero che è
diventato uomo, perché è stato rivelato, finché non hanno
vistocolui che è davvero invisibile; e che ha scritto la sua
Parolariguardo a lui finché non lo conobbero, e fuggirono da lui e
divennerodivino e perfetto.16. Successivamente la madre le ha
stabilito primogenito figlio. Leigli diede l' autorità della filiazione.
E lei gli ha datoschiere di angeli e arcangeli. E gli diede dodici
poteriper servirlo . E gli diede una veste 3 in cui arealizzare tutte
le cose. E in esso c'erano tutti i corpi: il corpo di fuoco,e il corpo
d'acqua, e il corpo d' aria e il corpo della terra,e il corpo del
vento, e il corpo I degli angeli, e il corpo• cr. Mt. 10.38; 16.24;
19.29; Mk. 8.34; 10.29; Lk. 9.23; 14.271(4-6) colui che partirà ...;
vedere PS 337; 353; 358; (anche J 40; 101; 103).2(II, 12) pace e
speranza e raith e amore; vedere la nota al 245.5-22.3(25)
indumento; vedi Hippol. VIII 10.5; TriTrac 65; ParaSem 8; 12 ecc
.; TriProt45 ecc .; PS 9 ecc .; Keph XXX p. 83; LII p. 127; (anche J
43.22; e 250.12;251.12; 259.10, II; 267.1, 2).275
CAPITOLO 16257degli arcangeli, e il corpo dei poteri e il corpo
dei potenti,e il corpo degli dei e il corpo dei signori. In una
parola, al suo internoerano tutti corpi in modo che nessuno
potesse impedirgli di andare aldi altezza o di scendere
nell'abisso.E questo è il protogenitore, a cui quelli dentro e
quellisenza aver promesso tutto ciò che avrebbe desiderato. E
questo è lui chediviso tutta la materia. E nel modo in cui si è
diffuso 1fuori su di esso "come un uccello che stende le ali sopra
di essouova • 2 ", così egli, il protogenitor, fatto per la
questione. E luiinnalzò miriadi su miriadi di generi o specie.
Quando illa materia divenne calda, liberò la moltitudine di poteri
cheerano con lui. E sono cresciuti come la vegetazione, e lo
eranodiviso 3 secondo specie e secondo specie. E luiha dato loro
la legge di amarsi l'un l'altro 0 e di onorare Dio eper benedirlo e
cercarlo - chi è e cosa è -e che si meravigliassero del luogo da cui
provenivano,che è stretto e difficile e che non dovrebbero
tornaread esso di nuovo, ma seguite colui che ha dato loro la
legge .E li fece uscire dall'oscurità della materiache era loro
madre, e lui disse loro che la luce esistevaperché non
conoscevano ancora la luce, che esistesse o no.Poi diede loro il
comandamento di non fare ho male a un• cfr. Deut. 32.11; Mt.
23.37; Lk. 13.34"cfr. Gv. 13.34; 15.12, 171(10) si diffuse; cfr.
TriTrac 65ff.2(II) uova; Schmidt: giovane.3(16) furono divisi;
illuminato. esso (o lei) li ha divisi.277
CAPITOLO 17258un altro. Da loro uscì al luogo della madredel
Tutto con l' antenato e l' auto-padre, in modo che
lorodovrebbe dare ordinanza a coloro che sono usciti dalla
questione.17. E la madre del Tutto e il progenitore e il se
(f:padre e protogenitore e poteri dell'eone della madre ha
cantato una grande canzone di lode, benedicendo l'Uno Solo,
dicendo:"Tu solo sei l' infinito, tu solo sei l' abisso, e tusolo
l'arte l'inconoscibile. E tu sei colui per cui tutticerca, e non
trovano 1 di te, perché nessuno può conoscere te senzala tua
volontà, e nessuno può benedirti senza la tua volontà 2. E la
tua volontàsolo è ciò che è diventato luogo per te, perché
nessuno può diventarloposto per te perché per tutti tu sei il
loro posto 3. Ti prego di farlodare gradi a quelli del mondo e
dare ordinanze ai mieiprole secondo il tuo piacere. E non
causare dolore ala mia prole, perché nessuno ha mai stata
fatta dolorosa attraversote, e nessuno ha conosciuto il tuo
consiglio. Tu sei colui chetutti quelli che sono dentro e quelli
che non mancano. Perché tu solo sei unincomprensibile, tu
solo sei l' invisibile, e tusolo sei quello inconsistente, e tu solo
sei colui che hadato carattere a tutta la creazione. Li hai
manifestatite stesso. Sei il demiurgo di coloro che non hanno
ancora l'uomoifested - questi che tu solo conosci, e noi non
sappiamoloro. Tu solo sei colui che ce ne dà segni, così che
noidovrebbe chiedere di te io li riguardano, che tu fossi
manifesta1(I 0) non trovo; illuminato. non hanno trovato.2(12)
senza la tua volontà; illuminato. senza la tua volontà; o, senza
la tua volontà. salonc.3(14, 15) luogo; vedi Bouche
CAPITOLO 18259loro, e dovremmo conoscerli attraverso te solo.
Tu soloti sei portato alla misura dei mondi nascosti , finché loroti
conoscevo. Sei tu che hai dato loro di sapere che lo ètu che li hai
portati nel tuo corpo incorporeo. E tu haili ha creati, poiché hai
generato l'Uomo nel tuo auto-originatomente, e nel pensiero e
l'idea perfetta. Questo è l'uomogenerato dalla mente 1, a cui il
pensiero ha dato forma. Sei tu chehai dato ogni cosa all'uomo. E
li ha indossati come vesti,e li ha indossati come una veste 2, e si
è avvoltonella creazione come un mantello. Questo è l'Uomo a
cui il Tutto pregaconoscere. Tu solo hai comandato all'uomo di
essere rivelato,così che ti conoscano per mezzo di lui, che tu hai
generatolui. E sei stato rivelato secondo la tua volontà. Tu sei
luia chi prego, o Padre di tutte le paternità e Dio di tuttidei e
signore di tutti i signori. Sei colui che supplico di dareranghi per
la mia specie e la mia prole, questi a cui ho datoabbondanza 3
nel tuo nome e nella tua potenza. Tu solo Sovranoe tu unico
immutabile, dammi il potere e io causerò il miodiscendenza di
conoscerti, che tu sei il loro Salvatore ".18. E quando la madre
smise di pregare l' infinito einconoscibile colui che riempie il
Tutto e io da vita a tutti, lui1(8) uomo generato dalla mente;
Bousset (Bibl.13) p. 190; Hippol. VI 31.4;GTr 37 IT .; ApJn 34
IT.2(I 0, II) indumenti ... abbigliamento; illuminato. questi
indumenti ... questi vestiti; vedi nota su256.25.3(20, 21) quelli a
cui ho dato l'abbondanza; Baynes: questi che ho accelerato.281
CAPITOLO 19260ascoltata lei e tutti quelli con lei che
le appartengono. E ha mandatoper lei un potere
dall'Uomo che desiderano vedere. E dal' infinito è
venuto l' infinita scintilla di luce, in cui gli eonisi
chiedeva dove fosse nascosto prima di rivelarsiil
Padre infinito . Colui che aveva rivelato il Tutto in se
stesso,dov'era nascosto? E i poteri degli eoni
nascostilo seguirono finché vennero da colui che è
rivelato, e fino ahanno raggiunto il santo pleroma. E
si è nascosto nelpoteri di coloro che sono usciti dal
nascosto. E luili ha trasformati in un mondo. Lo
indossava (il mondo) nel santo(posto). E i poteri del
pleroma lo vedevano, lo amavano.Lo benedissero con
canti di lode che erano ineffabili 1 eindicibili da lingue
di carne, e su cui si riflettevanol'Uomo dentro di sé. E
ha ricevuto il loro canto di lode, luine fece un velo per
i loro mondi, circondandoli come un muro.E si è
avvicinato ai limiti della madre del Tutto. Egli
stettesul Aeon universale.19. E il Tutto fu commosso
alla presenza del Signore ditutta la terra. E l' eone era
agitato e così rimaseperché ha visto colui che non
conosceva. E il Signore della Gloriasi abbassò 2. Ha
separato la questione. Lo ha fatto in dueparti e io due
terra ~. E ha stabilito i confini per ogni paese. E1(16)
ineffabile; Till: senza parole.2(24) si abbassò;
illuminato. seduto.283
CAPITOLO 19261disse loro che provenivano da un padre e una
madre.E quelli che fuggirono da lui lo adorarono. Ha dato
lorola terra alla sua destra, e concesse loro l'eternitàvita e
immortalità *. E ha chiamato (la terra) sul lato destro"la terra
della vita" e quella a sinistra 1 "la terra della morte". 2E ha
chiamato la terra sul lato destro "la terra della luce", equella a
sinistra "la terra delle tenebre". 3 E chiamò il paesesul lato
destro "la terra del riposo" e la terra sulla sinistra"la terra del
lavoro". E pose dei confini tra loro e dei velitra di loro, in modo
che non si vedano. E luimise degli osservatori sui "loro veli. E
diede molti onoria quelli che lo avevano adorato. E li
esaltavaquelli che gli si erano opposti e gli avevano resistito. E
si è diffusofuori dalla terra sul lato destro in molte terre. E li ha
fatticiascuno in ranghi 4, e ciascuno in eoni, e ciascuno in
mondo <; eciascuno nei cieli 5, e ciascuno nei firmamenti, e
ciascuno incieli, e ciascuno in posti 5, e ciascuno in posti, e
ciascunonegli spazi. E ha stabilito leggi per loro. Ha dato
lorocomandamenti: "Rimani nella mia parola e ti darò
eternovita 0 • E ti manderò poteri. E io ti rafforzeròcon spiriti
potenti, e io ti darò autorità come vuoi.E nessuno ti impedirà
di fare ciò che desideri. E lo faraigenerare per voi stessi eoni e
mondi e cieli, io in modo che il• cfr. Mt. 25.330cfr. Joh. 8.31;
10.281(4-7) a destra ... a sinistra; vedi Ecc. e Theod. 62; Hippol.
V 15.4:lren. I 5.1; 6.1; TriTrac 98; HypArch 96; OnOrgWid
106.2(6-8) "la terra della vita" e "la terra della morte"; vedere
Barnaba 18; Didache I I.3(9, 10) "il paese della luce" e "il paese
delle tenebre"; vedi Keph LXII p. 155.4( 18) ciascuno in ranghi;
forse, in ranghi diversi.5(19-21) cieli; la parola copta al
singolare e al plurale;posti; le parole greche e copte.28
CAPITOLO 20262spiriti intelligibili vengono e dimorano
in loro. E diventeraidèi *, e saprai che vieni da Dio e
vedrailui, che è Dio dentro di te. E abiterà nel tuo eone
".E il Signore di Tutti disse loro queste parole. E luisi
ritirò da loro e si nascose da loro 0 •20. E quelli
generati dalla materia si rallegrarono perché lo
eranoricordato. E si rallegrarono di essere usciti daciò
che è stretto e doloroso, e hanno supplicato il mistero
nascosto :"Dacci autorità in modo che ci facciamo eoni
emondi, secondo la tua parola che tu o Signore hai
stabilitocon il tuo servo. Perché tu solo sei
l'immutabile. Etu solo sei l' infinito. E tu solo sei
l'incom-uno hensible. E tu solo sei il non generato, e
ilse (f-generato e il padre di sé. E tu solo sei
ilimpassibile e inconoscibile. E tu solo sei ilil silenzio e l'
amore e la fonte del Tutto. E tu solol'arte l' immateriale
e l' incontaminato; e l'ineffabileper quanto riguarda la
sua generazione, e l' impensabile per riguardoalla sua
rivelazione. Ora ascoltami, o Padre imperituro e
immortalePadre, tu Dio delle cose nascoste e tu solo
luce e vita,tu solo invisibile e tu solo indicibile e tu
soloincontaminato, e tu solo invincibile, e tu solo io il
primo-• cr. Gen. 3.5; Joh. 10.34Dcr. Joh. ) 2.36287
CAPITOLO 20263esistente, Colui davanti al quale non c'è nessuno.
Ascolta la nostra preghiera conche abbiamo pregato colui che è
nascosto in tutti i luoghi. Ascoltacie inviaci spiriti incorporei che
possano dimorare con noi einsegnaci le cose che ci hai promesso e
questopossono dimorare in noi e che noi diventiamo loro corpi .
Perchéè tua volontà che questo accada, lascia che accada. E
dareordinanza al nostro lavoro e impostalo secondo la tua volontà
esecondo l'ordinanza degli eoni nascosti . E tu solo lo seiordinanza a
noi, perché siamo tuoi ".E li ha ascoltati, ha mandato poteri di
discernimento che sannol'ordinanza degli eoni nascosti . Li ha inviati
secondol'ordinanza dei nascosti. E ha stabilito i ranghisecondo le file
dell'altezza e secondo il nascostoordinanza. Hanno iniziato dal basso
verso l'alto, in modo che ill'edificio dovrebbe unirsi. E creò la terra
dell'aria 1,la dimora di quelli che erano usciti, perché
dovesserorimanere su di esso fino alla costituzione di quelli al di sotto
di loro.Next (è) la vera dimora. All'interno di questo il luogo
dipentimento 2 • All'interno di questo gli antitipi 2 di aerodios 3 •
Avanti ilsoggiorno come straniero 2, il pentimento. All'interno di
questo l' auto-generatoantitipi. In quel luogo sono immersi nel nome
delun auto-generato che è Dio su di loro. E in quel posto finitaalla
fonte di acqua viva 4 furono messi poteri che furono portaticome sono
venuti. Questi sono i nomi dei poteri chesono sull'acqua viva: Michar e
Micheu 5 • E lo sonopurificato attraverso i Barpharanges 5 • E
all'interno di questi (sono) ieoni 6 della Sophia. All'interno di questi (è)
la verità 1 in verità.1(16, 17) terra d'aria; vedi Origene de Prine. II 11.6;
ApAscl 76; Keph VII p. 35;(anche J 82.21).2(19-21) pentimento; antitipi;
soggiorno come straniero; vedi Schmidt (Bibl.34):Plotino Ennead II
9.6.sul soggiorno come straniero, vedi Clement Strom. IV 26; Origene
c. Ce / s. VI 52:ATh 109; GTr 31; IJas 25; 2Giac 51; 2LogSeth 52; Keph
XCI p. 228.3(20) aerodios; vedi GEgypt III 50.4(24, 25) fonte di acqua
viva; vedere TriTrac 60; GEgypt III 64; IV 75, 76;TriProt 46; ApJn
26.5(26, 27) Michar e Micheu; vedere GEgypt III 64; IV 76; ApAd 84;
TriProt 48.Barpharanges; vedi Preisendanz (Bib !. 29) VII 975; Scholem
(Bibl. 37); Kropp(Bibl.22) III p. 31 ecc .; GEgypt III 64; IV 76.6(28) (sono)
gli eoni; Schmidt: (ha creato) gli eoni.289
CAPITOLO 21264La Pis tis Sophia 1 è lì, e il preesistente
Gesù vivente 2 • egli aerodioi e i dodici eoni 2 • In quel
luogo furono posti Sellao,Eleinos, Zogenethles,
Selmelche 3 e l' auto-generato deieone. ~. E al suo
interno erano collocate quattro luci Eleleth,
Daveide,Oroiael 4 •••(lacuna)(Foglie non
posizionate)21.(in) comprensibile, non l'hanno
compreso(as) Padre del Tutto (pi) e anche (as) ... di
Tutti (pi) ecome ... di tutti (pi) questi, e inconsistente,
invisibile, sconosciuto, infinito(e) inconoscibile, in
(comprensibile) nel suo irraggiungibileimmagine
inavvicinabile . E il suo confine è al suo interno
(l'immagine?)... in questo modo (che) stabilisce dei
limiti a tutti in esso ~incorporeità. Stabilisce limiti a
tutti loro nell'incorporeità e in i1(I) Pistis Sophia;
vedere HypArch 87 IT .; OnOrgWid 100 ecc .; Eug 82ff .;
PS 42 ecc2(2) Gesù vivente; Baynes: Gesù, il risorto;
vedere GEgypt III 64; (anche J 39 .;titolo).12 eoni; vedi
Reitzenstein (Bibl. 31) p. 256 IT .; Hippo I. V 13.3; PS 23
ecc.(anche J 101.23, 24).3(2-4) Sellao, Eleinos,
Zogenethles, Selmelche; vedi Kropp (Bibl. 22) III p. 27
ITsu Sellao ed Eleinos, vedi GEgypt III 64; IV 76.su
Selmelche, vedi GEgypt III 62; IV 74.4(5, 6) 4 luci:
Eleleth, Daveide, Oroael, (? Harmozel); vedi Bousset
(Bibl.13p. 338 IT .; Kropp (Bibl. 22) ID 13, 105; E 10 ecc
.; III p. 27-39; Epiph.
CAPITOLO 21265inconsistenza. Questo è l' ineffabile,
l'inesprimibile, l'inconoscibile,Padre invisibile,
incommensurabile e infinito . Lui, di se stesso
dentrostesso, si è portato alla misura 1 di quelli dentro
di lui.E ha portato a misura il pensiero della sua
grandezzadi inconsistenza, finché non li ha resi
inconsistenti. Per lui èincomprensibile. Attraverso i suoi
membri ha, di lui-self 2, ha creato un posto per i suoi
membri, che dovrebbero abitarvie sappi che egli è il
loro Padre, e che è lui che hali ha emanati nel suo
primo concetto : questo che è diventato un luogoper
loro, e li ha resi inconsistenti in modo che dovessero
saperelui. Perché era sconosciuto a tutti. Questo è
diventato 3 suoi. . . di lucenella forma (di a) ... e nella
forma (di a) ... e nella forma dia. . . (gi \ 'ing). . . a loro
nel (pensiero) io della sua grandezza.1(6, 9) misura;
Baynes: messa.2(II, 12) attraverso i suoi membri ha, di
se stesso; Schmidt: attraverso i suoimembri.3(22)
questo è diventato; Baynes: è lui che ha creato.293
APITOLO 21266Li ha portati alla luce nel suo pensiero. I
suoi membri (sono diventati)inconsistente. Ma (loro)
erano (incomprensibili) in questo posto.Ognuno di (loro
ha creato) una miriade nei suoi membri, (e)
ciascunouno di loro lo vide (come il) Figlio che era stato
completato (in lui).E il Padre lo sigillò come suo Figlio
dentro di loro, così che lorodovrebbero conoscerlo
dentro di sé. E il nome li ha commossidentro di sé per
fargli vedere l'invisibile (e) inconoscibileuno. E hanno
dato gloria all'Unico e al concettodentro di lui e alla
parola intelligibile. E così hanno dato gloriaai tre che
sono uno, perché per mezzo di lui hannodiventare
inconsistente. E il Padre prese tutta la loro
somiglianza.Ne fece una città o un uomo 1 • Ha
rappresentato il Tutto (pi) in lui,vale a dire tutti questi
poteri. Ognuno di loro lo conosceva in questa
città.Ognuno ha dato miriadi di glorie all'uomo o alla
città diPadre che è nel Tutto. E 1 il Padre ha preso la
gloria. Ha fattoin una veste fuori dall'uomo che ...1(21,
22) una città o un uomo; vedi Philo de op. Mund. 24,
25; Keph LVI p. 140 IT .;LXX p. 169fT .; (anche 226.2;
236.231T.).295
CAPITOLO 21267(lacuna di una pagina). . .
dentro di lui. E ha fatto il suo ventre nel tipo del
santopleroma. E ha fatto uscire i suoi nervi l'uno
dall'altronel tipo di cento miriadi di poteri, meno
quattro miriadi.E fece le venti cifre a somiglianza
dei due decadi 1:il decennio nascosto e il
decennio manifesto . E ha fatto l'ombelicodel
suo ventre a somiglianza della monade 1
nascosta nel Setheus.Ha fatto l'intestino crasso a
somiglianza di Setheus che èsignore del
pleroma. E ha fatto l'intestino tenue
nelsomiglianza dell'ennead 1 • • • di Setheus. E
ha fatto il suogrembo nel tipo dell'interno del
santo pleroma ...(lacuna di due righe). . . e ha
fatto ho le ginocchia nel tipo di ancora uno e
il1(4-24) uomo a immagine del decennio,
ennead, monade; cfr. lren. Io 18.297
CAPITOLO 21268inconoscibile colui che
serve il Tutto, e loro si divertono con
quellichi sarà salvato. E ha creato i suoi
membri nel tipo diprofondo in cui sono
365 paternità 1, secondo il tipo dipaternità
... (e) ha fatto i capelli del suo corpo nel
tipo dii mondi del pleroma. E lo riempì di
saggezza come iltutto saggio. E lo riempì di
misteri dentro, nelmodo di Setheus. E lo
riempì esteriormente nel
mododell'indivisibile. E lo ha reso
incomprensibile neltipo
dell'incomprensibile che è in ogni luogo,
che èl'Unico nel Tutto e che non è
compreso. E luilo fece circondare un altro
nel tipo di rivestimento cheveste i misteri
nascosti . Io e ha fatto il suo (a destra) del
piede 2 in1(6, 7) l'abisso in cui sono 365
paternità; vedere 245.18-27.2(2) piede
destro; Baynes: piedi di luce.299
Pagina 42
CAPITOLO 21269il tipo dell'indivisibile, (e si
chiamava) piede destro.(E fece i) quattro angoli
1 nel tipo delle quattro porte.E fece le due cosce
nel tipo dei miriarchi chesono a destra ea
sinistra. E ha fatto le sue necessità(genitali) nel
tipo di quelli che escono e quelli che vengonoin.
E fece i suoi due fianchi nel ( tipo del) silenzio.
...... (e) ha creato il ... al suo interno 2, (uno nel)
tipo di Aphredon,l'altro nel tipo di Musanios. E
ha fatto ... i suoi piedi,il destro (piede) nel tipo
del tutto visibile e il piede sinistro I.nel tipo della
madre sotto ogni cosa.1(5) 4 angoli; cfr. PS 385;
(anche J 91.26; 107.5)l(18) il ... al suo interno;
Schmidt: (le ossa?) Al suo interno; Baynes; (i
genitali)del suo corpo.301
CAPITOLO 2227022. E questo è l'Uomo che è
stato fatto secondo ciascunoeone 1 • E questo è
colui che tutti desideravano (conoscere). Questo
è iltutto perfetto, e questo è l'uomo-Dio che è
lui stesso un dio 2 •E lui è un invisibile, ed un un
inconoscibile, e di un allancora uno, e un
incomprensibile, ed un uno impassibile. Luichi
non è possibile maledire, è possibile solo
benedire 3,detto:"Ti benedico, o Padre di tutti i
padri della luce. Ti benedico,0 infinito di luce,
che supera tutto ciò che è infinito. Io
benedicote, o incomprensibile di luce, che sei
soprattutto ciò che èincomprensibile. Ti
benedico, o indicibile di luce chel'arte prima di
tutto ciò che è indicibile. Ti benedico, o
imperiturouno di luce (che) supera tutto ciò che
è imperituro. io1(3, 4) l'uomo creato secondo
ogni eone; vedi Hippol. VIII 10.5 ss.2(7, 8) che è
lui stesso un dio; vedere TriTrac 66.3(14) sulla
benedizione degli eoni, vedere TriProt 38
ecc.303
CAPITOLO 22271(Io benedico) te 0 (fonte di luce
da dove viene tutto) luce. Io benedico (te),0
(ineffabile) di luce. (Ti benedico), 0 impensabile
diluce (stessa). Ti benedico, o non generato di
(luce). Io benedicote, 0 se / f- (esistente) uno di
luce. Io benedico (te), o antenatodi luce, (che)
supera tutti i padri. (Ti benedico), 0 invisibileuno
di luce, che è prima di (tutto) ciò che è invisibile.
(Io) ti benedico,0 pensiero di luce, che supera
tutti i pensieri. Ti benedico, o Diodi Luce, che sei
davanti a tutti gli dei. Ti benedico, 0 gnosi che
l'arteluce a tutte le gnosi. Ti benedico, o
inconoscibile della luce, chel'arte prima di me
tutto ciò che è inconoscibile. Ti benedico, ancora
uno di305
Pagina 48
CAPITOLO 22272luce, che è prima di tutto ciò
che è immobile. Io benedico (te), 0 tutto il
potereuno di luce, che supera tutto ciò che è
tutto potente. Io ti benedico0 tripla potenza di
luce, che supera tutto ciò che è triplaalimentato.
Ti benedico, o indivisibile della luce, ma tu sei
luiche divide ogni luce. Ti lodo, o puro di luce,
chesupera tutti i puri. Ti benedico ...(lacuna di
tre righe)... mentre parli. . . Ti benedico, tu che
intendi tutto,mentre (nessuno) ti capisce .
Benedico (te, tu che) racchiudiil Tutto, mentre
(nessuno) ti racchiude. (Io benedico) te, tu cheil
non generato hai generato tutto (perché)
nessuno ti ha generato.Io (benedico) te, 0
sorgente del Tutto (e di) tutte le cose. Benedico
1307
CAPITOLO 22273(te), 0 veramente auto-generato dalla
luce, che sei prima di (tutto) ilautogenerati. Ti
benedico, o veramente impassibile della luce,tu (luce) a
coloro che si sono mossi nella tua (luce). Io ti
benedico0 silenzio di tutti i silenzi della luce. Ti
benedico, o Salvatore di(tutti) salvatori della luce. Ti
benedico, 0 solo incomprensibileuno di luce. Ti
benedico, che solo luogo d'arte di tutti i luoghi delTutti.
Io benedico (te), che solo sei saggio e che solo sei
saggezza.Io benedico (te), 0 solo tutto il mistero. (I) ti
benedico, 0 solo perfettouno di (luce). Ti benedico, solo
irraggiungibile. . ..(lacuna di due righe)... (Io benedico)
te, o buono, (che manifesti tutte) cose buone.Ti
benedico, 0 luce, che sola manifesti (tutte le luci). Io
benedico(te), tu che suscita (tutta) la comprensione,
che dai la vitaa tutte le anime. (Ti benedico), 0 resto di
quelli ... (I) Ti benedico 1,1(I) ti benedico; l'ultima e la
quarantesima benedizione esistente.309
CAPITOLO 22274tu che dimori (in) ogni
paternità dal (principio)fino ad ora. Loro cercano
(te), perché tu sei la loro (ricerca).0 ascolta la
preghiera di (l'uomo?) In ogni luogo che (prega
con)tutto il suo cuore.Questo è il (Padre) di ogni
padre e (il Dio) di tuttidio, e (il Signore) di ogni
signore, e (il Figlio) di tutti i figli,(e) il Salvatore di
(tutti) i salvatori e l' invisibile di tuttiche è
invisibile, e (il silenzio) di tutti i silenzi e (l ')
infinitouno di tutto ciò che è infinito e l'
incomprensibile di tutto ciòè incomprensibile, e
(l ') abitante dell'abisso di tutti gli abitanti
dell'abisso,e un luogo di tutti i posti. L'unico e
l'unico intelligibile cheesiste prima di (tutto) la
mente; e inoltre, è la mente prima di ogni
mente,(ed è un) incomprensibile (che
comprende tutto), euno senza somiglianza, 1
(che è prima) tutte le somiglianze; chi è ...311
CAPITOLO 22275(prima) tutto ...; chi è diffuso
(oltre) tutto ... e chiesiste (prima) tutti (luoghi), e
chi (esiste prima) tutte le altezze.Ed (è) saggio
oltre (tutte) le saggezze. Ed è santo, oltretutti i
santi). È buono al di là di tutti i buoni. È il seme
di tuttocose buone. È anche incinta di tutti loro.
L' auto-originatouna o l'unica crescita che
esisteva prima del Tutto (pl), che generòse
stesso solo, che esiste per sempre. Un auto-
generato ed eternouno è lui; chi non ha nome, a
cui appartengono tutti i nomi; di chila
conoscenza precede il Tutto (pl); chi contempla
il tutto (pl), chiguarda il Tutto (pl), che ascolta il
Tutto (pl); chi è potrebbeoltre ogni potere; sul
cui volto irraggiungibile non è possibileguardare.
Questo è colui che esiste in una somiglianza; che
è inconsistente,ancora, inconoscibile e tutto
mistero. 1 Ed è il saggio di fuori313
CAPITOLO 22276inizio, e ... a chi appartengono
tutti ... dentro (lui). E tutto(le luci) sono in lui, e
tutta la vita è (in lui), e (tutto) il riposo è(in lui), e
(tutto) ... è in lui, e ... e la Madre e ilFiglio (sono
in lui). Questo è il benedetto (solo). Per tutti (pi)
hannohanno bisogno di lui, per causa di lui
vivono tutti. È lui che sail Tutto (pi) 1 dentro di
lui, che contempla il Tutto (pi) dentrolui stesso.
Egli è un incomprensibile, ma è lui che Com-
prehends All (pi) 2 • Li riceve a se stesso. E
nienteesiste al di fuori di lui. Ma tutto (pi) esiste
3 dentro di lui. E lui èconfine a tutti loro, come li
racchiude tutti, e sono tuttidentro di lui. È lui il
padre degli eoni, che esiste prima di lorotutti.
Non c'è posto al di fuori di lui. Non c'è che nulla
di intellegibile1(È) che conosce il Tutto (pl.);
illuminato. chi conosce questi tutti (pl.).2(18)
comprende tutto (pl.); illuminato. comprende il
Tutto (pl.).3(21) Tutti (pl.) Esistono; illuminato. il
Tutto (pl.) esiste.315
CAPITOLO 22277o qualsiasi altra cosa, tranne
l'Unico. Guardano la sua entrataprensibilità che
è dentro tutti loro, perché stabilisce un confineil
centro commerciale. Ma non lo comprendono, si
meravigliano di luiperché pone un confine a tutti
loro. Si sforzano ...(lacuna di quattro righe)317

Pagina 60