Sei sulla pagina 1di 37

BIODANZA - MUSICA - RESPIRO -MOVIMENTO - VOCE 

*ripreso dal sito Biodanza Tripod 


Il suono ha origine nell'ambito di un movimento vibratorio di particelle e di oggetti. Le vibrazioni che producono il
suono sono manifestazione di un'energia che si trova presente in tutta la natura, in noi stessi e nell'universo. L'essere
umano può percepire solo una piccola porzione di questo ampio spettro vibratorio. Il suono è una forza universale e
invisibile, capace di produrre cambiamenti profondi a livello fisico, emozionale e spirituale. La musica è un suono
speciale, poiché contiene un sistema di ritmi, armonie e relazioni che esistono in tutto l'universo mondo, dai movimenti
dei pianeti attorno al sole fino alla crescita delle cellule. La musica è un idioma umano universale: un linguaggio di
iniziazione ai riti di passaggio, una guida attraverso i labirinti di espansione della coscienza e un cammino per
raggiungere uno stato di guarigione profonda, e di pienezza. Lungo i secoli gli uomini si sono serviti dei suoni,
specialmente di quelli musicali, come naturale strumento terapeutico. Le origini della cura attraverso i suoni e la
musica risalgono alla preistoria. Nell'antico Egitto il geroglifico che rappresentava la musica era lo stesso con cui
venivano raffigurati l'allegria e il benessere. I sapienti indiani ed i filosofi greci pensavano che tutte le forme fisiche
fossero manifestazioni della musica. 
I saggi delle antiche culture concepivano la musica terrena come un'eco e una risonanza della musica cosmica,
obbediente alle stesse leggi divine e perciò capace di alleviare il dolore e la sofferenza e di favorire la salute e il
risanamento. L'umanità potrebbe cantare all'unisono con le stelle, nel tentativo di raggiungere l'armonia universale. 
La musica è in grado di superare i filtri logico-analitici della mente, per stabilire un contatto diretto con i sentimenti e
le passioni nascosti nella memoria e nell'immaginazione. Questo provoca delle reazioni fisiche. 

Il suono è una forza poderosa. Il rispetto della vita è indispensabile per usare adeguatamente le energie sonore.
Nell'antica Grecia e Roma si esigeva questo senso di responsabilità da parte degli studenti di filosofia classica, la quale
sceglieva con attenzione la musica curativa per garantire salute, purezza e fermezza di carattere. 
I mantra, cantici e formule curative, hanno origini molto antiche. Nei papiri egizi che contengono testi di medicina si
parla di cantici per curare la sterilità, i dolori reumatici e le punture d'insetto. Nell'antico testamento si ricorda che
David alleviò la depressione del re Saul suonando sull'arpa. Gli Esseni e i loro terapeuti curavano con parole sacre.
Nella cultura ellenistica i dolori della sciatica e della gotta venivano placati attraverso la musica del flauto. 

La conoscenza dei suoni, dei ritmi e dei cantici era fondamentale per i poteri curativi degli sciamani, dei guaritori e dei
sacerdoti delle culture celtiche. La musica come metafora dell'ordine e dell'amore divino appare in tutta la letteratura
mistica del giudaismo, del cristianesimo e dell'islamismo. 
Nell'epoca medievale-rinascimentale i saggi conoscevano l'importanza fondamentale della musica per la comprensione
dell'universo e dell'umanità. Nell'Inghilterra di Giacomo I, Thomas Cogan e Richard Brown trattavano i loro pazienti
con la musica. 
I grandi compositori richiamavano l'attenzione sulla relazione tra suono, musica e salute. Haendel affermava che la
sua intenzione non era di divertire il pubblico ma di "renderlo migliore". Nel XVIII secolo Farinelli curò un'infermità
cronica di re Filippo V di Spagna cantando l'aria preferita dal monarca. Martinus diceva che secondo alcune persone del
pubblico abbassava la febbre. 
Si diceva che la musica, trasmessa dal cantore attraverso l'aria, entrava nel corpo del paziente e gli restituiva il vigore
e il benessere naturale. 
Nel XIX secolo alcune ricerche scientifiche comprovarono gli effetti fisiologici della musica sulla respirazione, sul ritmo
cardiaco, sulla circolazione e sulla pressione sanguinea. 
Poco a poco fu riconosciuta la validità del suono e della musica come tecnica terapeutica nell'ambito della salute
mentale, della riabilitazione psicologica e della terapia occupazionale. 
LA NATURA DEL SUONO 
Viviamo in un mondo di suoni: sin da prima della nascita entriamo in contatto col battito del cuore della mamma. I
suoni possono essere o no percepiti, musicali o caotici, strani o familiari, inquietanti o piacevoli, distruttivi o curativi. 
Il suono è un movimento vibratorio, un movimento di atomi e di molecole che compongono sia oggetti piccoli che
grandi. Un oggetto in movimento può far sì che accada qualcosa, in virtù dell'energia rappresentata dal suo
movimento. L'energia dell'acqua in movimento si converte in energia elettrica. 
Perché un oggetto produca un suono deve vibrare, cioè muoversi da un lato all'altro. Ogni movimento completo da un
lato all'altro di una corda di chitarra o del braccio di un diapason si chiama ciclo. La corda o il braccio del diapason
vibrano a varie centinaia di cicli al secondo e il numero esatto di cicli per secondo dipenderà dalla nota musicale
prodotta dal diapason. I numeri di cicli o vibrazioni per secondo si chiama frequenza. 
L'unità attraverso cui si misurano le frequenze è detta Hertz (Hz). Un Hertz corrisponde a una vibrazione o ciclo per
secondo. I suoni gravi hanno frequenze basse mentre quelli acuti hanno frequenze alte. Le onde sonore nell'aria
consistono di molecole di aria che si muovono da un lato all'altro o longitudinalmente. Sono onde di compressione e di
espansione che si estendono attraverso l'aria. La vibrazione delle molecole le avvicina e poi le separa. La quantità di
movimento degli atomi e delle molecole vibranti determina la sonorità o l'intensità di un suono. 

Suono soave: quando una molecola di aria vibra leggermente da un lato all'altro. 
Suono intenso: vibrazione più vigorosa che a ogni oscillazione si muove più forte. L'intensità è l'altezza o l'ampiezza di
un'onda sonora. Si misura con un'unità chiamata decibel (dB). Risonanza: ogni oggetto ha una sua frequenza di
vibrazione. Se battiamo lievemente con un dito su un bicchiere di buona qualità, si produce un suono cristallino con
una frequenza a lui naturale, che dipende dalla sua grandezza, dalla sua forma e dal materiale di cui è fatto. Una
buona cantante potrebbe imitare la nota naturale del bicchiere e farlo vibrare: questo fenomeno è chiamato risonanza.
Se una cantante producesse onde sonore con energia e precisione sufficienti, il bicchiere vibrerebbe sempre più fino a
quando l'energia vibratoria risultasse eccessiva per la sua struttura; a quel punto il bicchiere si creperebbe o si
romperebbe in frantumi. A causa della risonanza una fonte di suono come, per esempio, una corda tirata, produce
onde sonore che passano la propria energia agli oggetti che la circondano. Se questi oggetti hanno la stessa frequenza
naturale della vibrazione acquisiscono anch'essi un movimento vibratorio. 
Risonanza 
La risonanza è un principio fisico fondamentale, con molte applicazioni valide nella cura attraverso i suoni. 
ESERCIZI DI RISONANZA: Se collochiamo due chitarre, violoncelli o altri strumenti a corda ben accordati uno di fronte
all'altro a pochi centimetri di distanza e pizzichiamo una corda di uno degli strumenti lasciandola vibrare uno o due
secondi e trattenendola con un dito, la corda corrispondente dell'altra chitarra vibrerà e emetterà un suono smorzato,
benché nessuna mano lo abbia toccato. La seconda corda si muove in conseguenza delle onde sonore che la prima ha
emesso. Questo avviene perché le due corde, accordate sulla stessa nota, hanno la stessa frequenza naturale di
vibrazione. Quando una di esse viene toccata produce onde sonore che trasferiscono la loro energia agli oggetti che la
circondano, tra cui il corpo della chitarra e le altre corde. La corda che ha la stessa frequenza naturale è quella che
risulta più coinvolta e si mette a vibrare per "simpatia". Questa vibrazione per simpatia di un oggetto sotto l'influenza
di un suono di frequenza adeguata, si chiama risonanza acustica.

Un armonico è una frequenza d'onda che ha una relazione particolare con un'altra frequenza d'onda. Noi percepiamo
d'istinto il carattere dei suoni. Li classifichiamo come belli o brutti, piacevoli o spiacevoli, caotici o ordinati, rumorosi o
musicali. Gli effetti terapeutici dei suoni musicali contrastano con le connotazioni negative dei rumori. Il rumore è
l'effetto di onde sonore disordinate e disorganizzate, le cui frequenze e la cui intensità non hanno relazione tra di loro.
I suoni musicali contengono armonici, ossia, quella relazione speciale tra le frequenze d'onda. 

• CICLO: movimento completo da un lato all'altro (Per esempio di una corda di chitarra); 
• FREQUENZA: numero di cicli o vibrazioni al secondo; 
FREQUENZA ALTA - suoni acuti 
FREQUENZA BASSA - suoni gravi; 
• HERTZ (Hz): unità di misura della frequenza = una vibrazione o ciclo per secondo; 
• ONDE SONORE: molecole d'aria che si muovono da un lato all'altro; onde di compressione e espansione; •
INTENSITÀ: entità del movimento degli atomi e delle molecole vibranti; altezza o ampiezza di un'onda sonora; 
DECIBEL (dB): unità di misura dell'intensità; 
SUONO SOAVE: vibrazione lieve; 
SUONO INTENSO: vibrazione più vigorosa; 
• RISONANZA: una fonte di suono come per esempio una corda di chitarra tirata produce onde sonore che passano la
loro energia agli oggetti che la circondano; 
• ARMONICO: relazione particolare tra le frequenze d'onda. 
SUONO ED ENERGIA 
Nella scienza classica è chiamata energia la capacità di realizzare un lavoro, di far sì che accada qualcosa. Un oggetto
in movimento può far accadere qualcosa in virtù dell'energia rappresentata dal suo movimento. Un fiume che scorre
ha l'energia sufficiente a far girare enormi turbine, connesse a generatori elettrici. In questo modo l'energia dell'acqua
in movimento si converte in energia elettrica. Questo tipo di energia, che possiede gli oggetti e le sostanze che si
muovono, si chiama energia cinetica. 
Il suono esiste per il movimento di vibrazione degli oggetti, perciò è anch'esso un tipo di energia cinetica. Questa
energia può essere caotica o ordinata, diluita o concentrata, debole o potente. I fisici calcolano che se si convertisse in
energia calorica tutta l'energia sonora prodotta da una moltitudine di spettatori che gridano e applaudono a una
grande manifestazione sportiva, otterremmo acqua calda sufficiente per una tazzina di caffè. Nella medicina moderna
si è osservato che è possibile emettere un suono preciso, potente e di tono acuto tale da far vibrare i calcoli renali o
biliari fino a polverizzarli. 
E' il raggiungimento universale da parte del suono a questo livello di energia che spiega l'ampiezza dei suoi effetti sul
corpo. 
ONDE SONORE E PARTI DEL CORPO 
Recenti ricerche realizzate da terapeuti del suono e biologi hanno evidenziato gli effetti delle vibrazioni sonore sulle
cellule vive. Usando dei diapason come fonte di suono, le differenti frequenze della scala musicale hanno provocato
mutamenti di forma e colore nelle cellule del sangue. Per esempio la nota “DO” le ha ingrandite, il “MI” le ha rese
sferiche e il “LA” ha fatto cambiare il loro colore da rosso a rosa. Le frequenze delle note possono essere
sufficientemente vicine alle stesse frequenze naturali delle cellule da poter stabilire vibrazioni per simpatia, rinforzare
le risonanze e disgregare gli schemi delle interferenze perturbatrici. 

Le cellule cancerogene, comparate con quelle sane, possono essere considerate deboli, flaccide e grasse.
Sottomettendole alla stessa successione di frequenze crescenti si sono disgregate e disintegrate. E' possibile che le
risonanze rinforzino le cellule e i tessuti sani e che inibiscano le cellule malate. 
Questa ricerca può anticipare l'inizio dell'uso terapeutico dei suoni per il trattamento del cancro. 
ONDE SONORE E ONDE DI LUCE 
I fisici pensano che le onde sonore siano un fenomeno distinto rispetto alle onde luminose. Il suono ha luogo per il
movimento di atomi, di molecole e di oggetti Per la sua trasmissione dipende dalla materia. Le onde sonore non
possono attraversare il vuoto. 
Le onde di luce, le onde radio, le onde dei raggi X e altri tipi simili di onde non dipendono dalla materia. Si manifestano
come ondulazioni o onde di forza elettromagnetica, simili alle linee invisibili di forza magnetica che circondano una
calamita. Tutte queste onde possono attraversare il vuoto dello spazio. 
Tanto il suono che la luce sono forme di energia e si possono stabilire molti parallelismi tra la natura ondulatoria di uno
e quella dell'altra. 

LA VOCE 
Il nostro corpo produce suoni di ogni tipo, da quello delle palme delle mani fino al rumore dei piedi sul suolo passando
per il digrignare dei denti e i brontolii della digestione. La voce, prodotta dalle corde vocali situate nella laringe, riflette
lo stato mentale, emozionale e fisico di una persona. Davvero la voce è un'allegoria dell'anima. La voce unisce la più
piccola onda o particella di energia all'energia dell'universo. La scoperta e la liberazione della nostra voce è positiva
per la nostra salute fisica, per la nostra fiducia nelle relazioni sociali e per la nostra capacità di comunicare. 
Il modo in cui usiamo la voce può darci una visione profonda di tutto il nostro essere. Quando parliamo e cantiamo,
manifestiamo come le nostre energie, sentimenti, pensieri e intuizioni si uniscono a produrre uno stile vocale proprio e
inimitabile. Lo stile vocale riflette le influenze esterne, oltre ai nostri intimi sentimenti, e si evolve con il tempo in
proporzione alla maturazione delle emozioni e alle esperienze accumulate. Nella misura in cui sapremo usare meglio la
voce ci sentiremo meglio. 
LA RESPIRAZIONE 
La voce è basata sulla respirazione. 
Ogni quattro o cinque secondi i nostri polmoni assorbono nuova aria che contiene ossigeno, e espellono i residui
velenosi di anidride carbonica. 
Questa funzione vitale della respirazione prosegue anche quando non ce ne rendiamo conto e lo sforzo fisico ha luogo
ugualmente riposando o dormendo. E' la funzione più importante del nostro corpo, senza di essa moriremmo
soffocati. 
Tra gli organi della respirazione ci sono il naso, la bocca, la gola, la trachea, le vie respiratorie inferiori (bronchi e
bronchioli) e i polmoni. Tra i muscoli che intervengono nella respirazione ci sono quelli del petto e delle spalle e
soprattutto il diaframma, che è una grande placca muscolosa situata alla base del torace. Il diaframma segna il limite
tra il torace e l'addome. 
Quando inspiriamo questi muscoli fanno in modo che i polmoni si espandano assorbendo l'aria dalla bocca e dal naso e
facendo abbassare la trachea. Quando i muscoli del torace e il diaframma si rilassano, la reazione elastica dei polmoni
fa sì che si contraggano come palloni che si sgonfiano, espellendo il fiato col movimento dell'espirazione. Questo
significa che l'espirazione, quando parliamo o cantiamo, è un processo passivo e non muscolare, che dipende dalla
contrazione naturale del volume polmonare. 

MECCANISMI RESPIRATORI p> L'aria dal naso e dalla bocca passa per la laringe (1), attraverso la trachea (2) e
prosegue verso i polmoni (3). L'aria viene distribuita nei polmoni tramite i tubi bronchiali (4). L'ampio diaframma (5),
che separa il torace dall'addome, è il muscolo principale dell'espirazione. 
INDUZIONE VOCALE DEL SUONO 
Ogni strumento musicale ha tre caratteristiche che determinano la produzione del suono: un eccitatore o fonte di
energia; un elemento vibrante che determina il suono e il suo tono e degli elementi risonanti che forniscono le
caratteristiche tonali. In una chitarra questi sono rispettivamente il dito che pizzica la corda, la corda e il corpo della
chitarra. La voce può essere uno strumento musicale di grande carattere, potenza e adattabilità. Il suo eccitatore è il
fiato che viene dai polmoni; l'elemento vibrante sono le corde vocali, situate nella laringe, e gli elementi risonanti sono
le cavità e le strutture vuote della gola, la bocca e le fosse nasali. 

Allo stesso modo la vocalizzazione si divide in tre processi principali: la fonazione, la produzione del suono, la
risonanza o ampliamento armonico del suono, l'articolazione e la pronuncia dei suoni vocali per produrre le forme
linguistiche che chiamiamo parole. La retroalimentazione auditiva, o ascolto delle proprie emissioni, è la parte
principale del processo di vocalizzazione. E' importante ricordare che a parlare e a cantare è tutta la persona. 
LE CORDE VOCALI 
Le nostre corde vocali sono due protuberanze, di color bianco perla, situate nel collo ai due lati della laringe. Esse non
vibrano liberamente come una corda di violino. Sarebbe più esatto chiamarle "pieghe vocali" poiché escono dalla
parete della laringe come due ripiani. 

Quando parliamo, alcuni muscoli del collo e della zona che circonda la laringe allungano le corde vocali, facendole
avvicinare al centro della laringe quasi al punto di toccarsi. L'aria passa attraverso uno stretto orifizio a forma di
fessura, provocando la vibrazione delle corde. Le corde vocali sono accompagnate da un altro paio di pieghe, che
chiamiamo "false corde vocali", le quali stanno immediatamente sopra quelle vere. Le corde vocali formano una cavità
a forma di ventre, il ventricolo della laringe, dove hanno inizio i suoni attraverso la pressione del fiato. 
Per vocalizzare le note dai toni più acuti, i muscoli della laringe tirano le corde vocali, allargandole e tendendole. In
questo modo. esse vibrano con una frequenza superiore, proprio come una corda di chitarra produce una nota più
acuta quando viene tesa. Per aumentare l'intensità della nostra voce aumentiamo la velocità e la pressione dell'aria
che esce dai nostri polmoni. Se recitiamo una medesima frase lunga o una poesia a voce bassa e a voce alta e con
tono drammatico, osserviamo che nel secondo caso perdiamo facilmente il fiato. 
Le corde vocali sono all'interno della laringe, nel punto dove si uniscono gola e trachea. Un gruppo complicato di
muscoli regola la forma della laringe, per tendere e rilassare di volta in volta le corde vocali. In questo modo varia la
velocità delle loro vibrazioni e conseguentemente si modifica il tono della voce. 

L'esplorazione della voce è un cammino di realizzazione e può essere utile anche a livello pratico. Il nostro strumento è
la totalità del nostro corpo. Se nel canto usiamo la voce in maniera innaturale, questo compromette le corde vocali
impedendo l'uso corretto del tono e dell'intensità. Se stiamo rilassati per liberare le tensioni accumulate a causa dello
stress fisico e emozionale aumenta la capacità vocale e il contatto con il nostro potenziale. 
LA MUSICA NELLA NATURA 
La natura ha i suoi suoni naturali che potremmo definire "la musica di Gaia". 
Tra i fenomeni metereologici abbiamo la musica del vento e il ritmo della pioggia che cade. Il suono delle onde del
mare, il mormorio di un fiume e il ricadere di una cascata; il sussurro delle api e il canto dei grilli compongono questa
orchestra naturale.
Uno dei suoni più conosciuti e apprezzati è il canto degli uccelli che ha somiglianze con la nostra stessa musica. Il
canto degli uccelli è completo, prolungato e ritmico; celebra il corteggiamento amoroso e il dominio territoriale, come i
nostri canti che parlano dei luoghi e dell'amore. Sembra che alcuni uccelli cantino per il puro piacere di cantare; ogni
specie ha caratteristiche riconoscibili, in alcuni casi modificate dalle differenze locali del "dialetto" musicale. Ogni
uccello apporta variazioni ai suoi schemi musicali ereditari ; ciò ricorda la tradizione delle canzoni popolari che si
trasmettono nelle comunità umane. 

Se diventassimo più rispettosi verso gli alberi, se fossimo più attenti agli animali e sensibili con l'ambiente naturale,
che sono le meraviglie della creazione, percepiremmo nuove aperture che ci condurrebbero a un più profondo contatto
col divino. Molte gioie e piaceri derivano dalla natura: il profumo dei pini, l'associazione dei colori e dei toni dei fiori
che crescono uno vicino all'altro; il canto degli uccelli, la vitalità fresca e umida della terra; la forma e l'energia delle
pietre; l'ondulante ritmo di un torrente o di un lago; l'eterno canto dell'oceano. Questi regali della natura ci aiutano in
continuazione a trovare equilibrio e armonia. 

Alcuni compositori sono stati particolarmente sensibili alle armonie e alle sonorità della natura. Frequentemente i
grandi pittori di suoni musicali hanno udito i richiami degli esseri della montagna, del mare e della foresta e hanno
trasformato queste ispirazioni in note e melodie attraverso gli strumenti musicali. 
Alcuni autori hanno tentato di imitare i suoni e le melodie della natura, come avviene per esempio nella sinfonia
"Pastorale" di Beethoven, mentre altre musiche risultano più ribelli, come le forze di una foresta selvaggia o il vigore di
un oceano infuriato: "Tapiola" e la "Tempesta" di Sibelius. 
La musica della natura è infinita nella sua varietà e nei suoi contrasti. Tra i compositori brasiliani abbiamo Heitor Vina-
Lobos, con "La Foresta Amazzonica" e le "Bachianas Brasileiras", che imitano scene della natura con cascate perdute in
foreste esotiche e selvagge dell'America del Sud. 
Le tradizioni popolari contengono storie interessanti, in cui la musica apporta fertilità e buoni raccolti. La città indiana
di Vrindavan è famosa per il suo verdeggiare, attribuito alla musica vivificatrice del flauto di Krishna. 
Mian Tan Sen, musico alla corte dell'imperatore Akbar di Lahore, nel XVI secolo, non solo era in grado di far crescere e
fiorire gli alberi, ma si dice anche che tramite cantici adeguati modificò il tempo metereologico per favorire le
piantagioni imperiali. Nel sud dell'India si crede che la musica naturale del sussurro e del ronzio degli insetti garantisca
la crescita della canna da zucchero. La scienza moderna lo conferma: le piante crescono più velocemente se
accompagnate dalla musica sia nei campi che nelle serre. Alcuni esperimenti dimostrano che la germinazione, la
crescita, la fioritura, la produzione di frutti e di semi derivano dalle onde sonore, specialmente da quelle dei suoni
musicali con intervalli di bassa frequenza. 

Gli animali domestici reagiscono alla musica: Le mucche producono più latte quando si trasmette musica nel luogo
della mungitura; alcuni cavalli da corsa diventano irrequieti quando si toglie la radio dalla stalla. Come le piante e gli
animali anche gli esseri umani vengono influenzati dalla musica. Ci rendiamo sempre più conto che la vita del pianeta
è una rete di interazioni e che ogni parte dipende dall'altra. Possiamo recuperare l'antica coscienza che la musica
simbolizza ed esprime il principio della mutua comunicazione. La musica compresa nella sua essenza è dimostrazione
del rispetto reverenziale per la vita. 

I SUONI E LA VOCE NEGLI ESPERIMENTI DI BIODANZA 


Tra gli esercizi di Biodanza che esistono credo che molti possano essere vivenciati con suoni viscerali, sussurri,
ninnananne, canti di guerrieri e altri suoni creativi. Alcune vivencias come il canto del nome, il grido dell'identità e
alcuni mantra sono già abbastanza utilizzate. Altre vivencias possono essere prodotte con la musica della natura, che è
molto ricca di suoni peculiari; la connessione di ognuno, del gruppo, unita con la sinfonia di un ambiente naturale
(acqua, uccelli, aria etc...) è estremamente salutare. Enumero alcuni esercizi all'interno delle cinque linee di vivencia: 
VITALITA' 
• Camminare e emettere il suono della pulsazione del cuore. 
• Camminare prestando attenzione alla respirazione, emettendo un suono durante l'espirazione. 
• Camminare ritmico, emettendo un suono ritmico. 
• Cori guerrieri 
“Acesita Hum" 
"Samba Cananda Canina Bum Va" 
• Estensione armonica 
• Fluidità condotta 
• Fluidità con dislocamento 
• Fluidità in gruppo 
• Girare in due 
• Lanciare verso l'alto 
• Ruota tribale con battuta ritmica dei piedi e emissione di suoni 
• Sincronizzazione a due con emissione di suono ritmico 
• Sincronizzazione a due con emissione di voce dando risalto alla melodia. 
• Trenino 
• Valzer a due. 
SESSUALITA' 
• Accarezzamento della schiena con canto 
• Accarezzamento del viso con canto 
• Accarezzamento profondo dei capelli con canto 
• Canto sul corpo a due o a tre 
• Elasticità integrativa 
• Gruppo compatto con canto 
• Ronda di comunicazione 
• Ronda di contatto multiplo delle mani, uno di fronte all'altro 
• Ronda di movimento pelvico 
CREATIVITÀ 
• Giochi con la voce, in ronda - creare suoni stando uno di fronte all'altro, ripeterli mettendosi di lato e aggiungere un
altro suono (con dei gesti) 
• Cantare per un compagno 
• Canto del nome 
• Creare linguaggi (a tre) 
• Danza libera con canto 
• Dare e ricevere un fiore 
• Espressione grafica delle emozioni con canto 
• Grido di identità - "Io sono" 
• Polifonia libera 
• Ronda di attivazione dolce o progressiva con emissione di suoni 
• Ronda di integrazione (benvenuto con emissione di suoni). 
AFFETTIVITÀ 
• Abbracci 
• Accarezzamento delle mani con canto a due 
• Accarezzamento dolce del viso 
• Accarezzamento della schiena 
• Accarezzamento superficiale dei capelli 
• Accarezzamento del petto con ninnananna 
• Canto del nome dell'altro, a due 
• Canto nell'orecchio a due, simultaneamente 
• Canto sul corpo, a due o a tre 
• Cullare qualcuno in grembo cantandogli la ninnananna 
• Comunicazione eutonica con i piedi, accompagnata dal canto 
• Danza a due, dove uno è lo strumento che l'altro suona toccandolo con dolcezza (corpo sonoro) 
• Dialogo di voci 
• Incontro di mani e sguardi 
• Ascoltare il cuore dell'altro 
• Eutonia delle dita a due, con canto 
• Eutonia delle mani a due, con canto 
• Invocare i genitori interni 
• Movimento di resa e fiducia (pendolo) 
• Nido con ninnananna 
• Offrire il cuore 
• Chiedere amore 
• Respirazione danzante 
• Ronda di accarezzamento delle spalle (seduti) • Ronda di compressione e decompressione delle mani 
• Ronda di saluto 
• Ronda di culla 
• Ronda di resa, distesi (finale dell'accarezzamento della schiena) 
• Ronda di sguardi condotta dall'insegnante 
• Ronda pulsante (da cuore a cuore) 
• Ronda di pulsazione di energia, seduti, con percezione della pulsazione e passando dallo stringimento delle mani 
• Segmentazione del collo a due 
TRASCENDENZA 
• Battesimo di luce 
• Canto sul corpo, a due o a tre 
• Circolo di energia con suono primario (OM) 
• Coro al sole (AUM, OM) 
• Coro con solista (gruppo - "Cana divina"; uno al centro,- melodia libera) 
• Coro di "Cana Divina" 
• Coro melodico (spirale: aaa...aaa..., modulando) 
• Regressione allo stato di bambino, con protezione e ninnananna 
• Ronda del battesimo di luce - due ruote concentriche, uno di fronte all'altro 
• Ronda di fluidità 
• Trance di accarezzamento 
• Trance di sospensione 
CONCLUSIONE 
Uno dei modi più semplici per entrare in contatto col nostro potenziale e la nostra capacità di liberare energia
attraverso la musica consiste nel produrre musica per mezzo della voce umana, uno strumento musicale che
possediamo tutti. 
La voce è stata usata come veicolo di elevazione spirituale e di cura in tutte le culture della nostra storia. E' stata
usata professionalmente e nell'ambito di cerimonie da sciamani e guaritori, religiosi e trovatori. Le sue funzioni sono
curare, ispirare, consolare e stabilire un contatto con le forze cosmiche. 
Ma qualunque persona può apprendere a usare la voce in modo curativo, come possono testimoniare tutte le madri
che hanno cantato la ninnananna ai figli. 
Il primo passo è creare un suono. Quando iniziamo a creare suoni con la nostra voce diventiamo compositori, anche se
non conosciamo nessuna delle leggi formali del comporre. Basta la volontà di aprire la bocca e emettere un suono.
Secondo Thomas Adams "è necessario aprire la bocca per liberare la pancia". 

Sandra Sofiati, terapeuta di San Paolo, ci parla di un cordone sonoro che sostituirebbe il cordone ombelicale, partendo
dalla lettura del libro di Denis Vasse, psicanalista lacaniano, "L'ombelico e la voce". Il passaggio dall'esistenza fetale a
quella umana fa sì che il bambino pianga, emetta i suoi primi suoni e cominci a respirare; adesso egli è biologicamente
separato dalla madre. Il corpo del neonato che, allo stesso tempo, è cassa di risonanza che emette e riceve suoni, è un
corpo sonoro. 

A partire da questo momento il rapporto col corpo della madre è mediato dalla voce, che viene a sostituire il vincolo
del sangue ombelicale, ed è attraverso il cordone sonoro che, adesso, il bambino comunica e resta legato alla madre. 
Si chiude un buco, se ne apre un altro. La chiusura dell'ombelico sta strettamente collegata all'apertura della bocca e
all'emissione di voce; ed è attraverso questo canale di comunicazione che il bambino esprime le sue più primitive
forme di comunicazione ed espressione. 
Pierre Paul Lacas ("Sull'incosciente e la musica") dice: "la voce della madre è quella della musica; la musica è la voce
della madre. Per un bambino, lo strumento musicale funzionerà come il linguaggio parlato che gli è diretto: il suono
musicale e il linguaggio sono portatori di un significato affettivo. Nel bambino che recepisce non c'è distinzione tra
un'emissione sonora alogica, rumori ambientali, suoni diversi, musiche variate e il fenomeno sonoro logico. La voce
della madre è una fonte di vita appresa sotto il punto di vista vibratorio, sonoro e, per estensione, musicale nel senso
più ampio del termine. 
Il bambino ha la voce della madre come riferimento sonoro quasi costante. Ella gli reca le prime melodie, i primi ritmi
e i primi significati. 
Il cordone sonoro, che inizialmente il bambino usa per esprimersi biologicamente e emozionalmente, viene più tardi
usato per le prime comunicazioni intenzionali (rumori, prime parole, prime frasi) fino a giungere ad essere supporto
del linguaggio articolato. 

L'ascolto della voce è un modo in più per conoscere la personalità umana, poiché ogni voce ha la sua propria tonalità e
indica la maniera di essere di ognuno. Le modulazioni della voce fanno vibrare la cassa di risonanza del nostro corpo in
modo unico per ogni essere che incontriamo. 

Paul Morse, nel suo libro "La voce della neurosi", afferma che la personalità umana si riflette nel suono che la persona
emette. La voce è strettamente legata alla respirazione in maniera naturale, senza bisogno di pensare all'entrata e
all'uscita dell'aria perché venga emessa. 

Il bambino all'inizio si esprime attraverso suoni propri della sua natura biologica e emozionale. Con il proseguire di un
educazione basata su di una morale sessuale repressiva, la respirazione comincia ad arrestarsi, il corpo si irrigidisce e
la capacità di esprimersi attraverso i suoni comincia a perdersi. La minaccia del castigo, la voce autoritaria e lo
sguardo di odio, ostacolano l'espressione sonora a causa della paura che provocano. Il processo di repressione e il
blocco della voce sono pertanto legati. 
Se è possibile sciogliere un corpo indurito dalla paura e mettersi in contatto col suo essere potenziale in un corpo in
vibrazione, lo sblocco della voce è una delle possibilità di fare del corpo una grande cassa di risonanza, attraverso la
colonna d'aria che passa per le corde vocali. Secondo Denis Vasse "essa trasforma il corpo silenzioso in spazio
sonoro". 

Reich dice che lo sblocco dell'anello orale dà origine ad espressioni emozionali come il pianto, il mordere con rabbia, il
gridare e il succhiare, ma senza dubbio può aprire anche quel canale di espressione artistica che è il canto. Cantare è
promuovere il movimento di energia nella sua direzione ascendente, nel senso dell'autoespressione creativa e della
trascendenza. La trascendenza qui è intesa come il sentimento d'amore che mette in relazione l'uomo con i suoi
compagni, con tutta la vita e con l'Universo. Adesso il cordone sonoro può essere usato per mettere in relazione
l'uomo con il Cosmo. 

Gli orientali fanno questo attraverso la meditazione coi mantra. Secondo gli antichi testi indù, l'Universo si è formato a
partire da un suono primordiale (OM) che poi si è scomposto in 50 vibrazioni madre. I mantra, che provengono da
questi suoni cosmici, sono formule metriche, che, intonate ripetutamente, producono una vibrazione profonda e
armonica. La loro funzione è di porre l'uomo a vibrare con gli altri suoni dell'Universo, attivare le ghiandole,
promuovere l'apertura dei "chakra" e l'equilibrio dell'energia. 

La voce umana è realmente un veicolo di trasformazione. Il processo del cantare una nota per un lungo periodo, per
esempio, quando emettiamo il suono della vocale "a", provoca innumerevoli alterazioni chimiche e metaboliche nel
corpo, tra cui la possibile liberazione di endorfine del cervello, come anche la tendenza a una concentrazione mentale
che permette ai due emisferi la sincronizzazione del loro funzionamento. 
Una delle principali differenze tra il cantare e il parlare è che il cantare enfatizza i suoni delle vocali, mentre parlando
diamo enfasi alle consonanti. 

I cosiddetti suoni puri delle vocali appaiono in contesti spirituali e curativi in tutto il mondo. Per esempio la "a"
compare nell' "Allah" del Medio Oriente, nell' "Alleluia" e nell' "Amen" delle tradizioni giudaico-cristiane. I tre suoni
delle vocali pure sono realtà vibratorie tradizionalmente associate a speciali attributi, energie e parti del corpo che
risuonano in risposta a questi suoni. 
Secondo la tradizione Sufi, per esempio, il primo suono vocale "a" significa unità o unificazione e irradia una
colorazione dorata. é un suono che si crede apra il cuore. 
La seconda vocale "u" è generalmente considerata come blu. é associata all'acqua ed è messa in relazione con la gola.
Il terzo suono vocale puro "i", più penetrante, è associato all'aria e si relaziona con la mente. Il suo colore è il verde-
azzurro brillante o il turchese. 
Oltre ai tre suoni vocalici puri c'è l' "ummm", il suono del mormorio a bocca chiusa, associato alla parte superiore della
testa, che si dice produca tutti i colori dell'arcobaleno. 

I sufi e altri hanno studiato alquanto gli effetti curativi dei suoni e della musica. Credono che certi suoni, coi loro
rispettivi colori, ci condizionino direttamente attraverso il sistema endocrino. 
Lavorando principalmente coi toni puri e i suoni vocalici, producendo semplici melodie in esercizi di sincronizzazione
melodica, per esempio, possiamo liberare le energie che sono dentro il nostro corpo. é una musica completamente
libera. Possiamo creare una canzone che ci trasmetta allegria e una sensazione di auto-espressione. La “Scuola della
Liberazione della voce" è un metodo inventato da una cantante svedese, che ha lavorato con Rudolf Steiner per molti
anni, e che all'apice della carriera fu colpita da una paralisi alle corde vocali, che riuscì a curarsi attraverso questo
lavoro. 

Thomas Adams, un terapeuta della voce, tedesco, tiene in Brasile un corso su questo argomento e ci dice che la
visione dell'uomo su cui si appoggia "la liberazione della voce" viene dall'Antroposofia, e tiene perciò conto della
dimensione spirituale, oltre che di quella fisica e mentale. 

In maniera molto simile agli orientali, essi pensano che esista un Tono Primordiale, che non si può udire e che si
scompone in toni cosmici, anch'essi non udibili, e che questi toni si incarnano sulla terra attraverso la voce umana e i
toni prodotti dagli strumenti musicali. Per questo l'anima può esprimersi e mettersi in contatto col cosmo attraverso la
voce e la musica. E' un altro cordone sonoro, solo che adesso il flusso è tra il Cosmo e la forza creatrice. Essi pensano
che ogni individuo nasce con una voce propria ,ma, in funzione della storia di ognuno, questa voce viene avvolta in
tegumenti. Per questo non dicono di "formare" la voce, ma di "liberarla", attraverso esercizi che tentano di toglierle i
"veli". Essi asseriscono che la vibrazione è per il suono ciò che il terreno è per l'uomo. Per camminare l'uomo ha
bisogno del terreno, così come i suoni per essere espressi hanno bisogno della vibrazione. Qui entra in campo il corpo
e l'importanza del lavoro corporale, perché è il corpo come strumento musicale che, "accordato" e "suonato" produce
una vibrazione, rendendo così possibile l'espressione di questi toni. 
Anche gli orientali considerano la respirazione una cosa molto delicata e sacra. Pensano che sia un regalo degli dei e
che per questo non c'è bisogno di sforzarsi per respirare, L'aria ci è data. Anche per la Biodanza la respirazione è
naturale e organica. Essi si esercitano attivamente con i suoni. Nello stesso tempo mantengono un'attitudine di
rispetto perché considerano i toni come degli esseri viventi. 

Per fare un esempio, nell'esercizio con le consonanti "MVRS" lavorano i quattro elementi: 
*M è l'acqua, è una consonante liquida. La persona piange, suda, sbadiglia. 
*V è il fuoco, promuove il movimento dell'energia verso le gambe e i piedi. Crea una risonanza nella pancia. 
*R è l'aria, proietta la voce nell'aria. 
*S è la terra, la concentrazione, la repressione, la solidità (quanti suoni "s" usiamo per rimproverare?) 

Ma è nel suono "NG", ossia nel suono più nasalizzato possibile, visto che ha la risonanza nel naso, che pensano risieda
il potere di guarigione. Il suono "NG" possiede la capacità curativa ed è attraverso di esso che la cantante svedese
Signora Werbeck ha recuperato l'uso delle corde vocali. 

"NG" è un suono misterioso: i bambini nascono con la sua risonanza nella testa. Esso sta nell' “OM" degli orientali, nell
"'Amen", e tutte le madri del mondo fanno addormentare i figli al suono della "N". Nei suoni nasalizzati il "liquore"
della colonna vibra; Qui sta il potere curativo della musica, poiché se i suoni sono vivi, essi sono pieni della sostanza
formatrice e creatrice di tutto. Perché diventiamo tanto radiosi quando cantiamo? Perché anticamente si cantava
durante il lavoro e il canto faceva sì che ci si stancasse meno? Perché "Chi canta spaventa i suoi mali"? 
Osservando la voce degli altri e sintonizzandoci con la naturalità della nostra propria voce, possiamo scoprire molto su
tanti aspetti della salute. Saper ascoltare con amore è un'arte. Ascoltiamo le parole e i loro significati, ascoltiamo i
sospiri e i singhiozzi, il tono, il timbro, il ritmo e la velocità della voce. 
Tutto ciò, sommato alla postura e al linguaggio del corpo denuncia il benessere fisico, emozionale e mentale di una
persona. 
A coloro che davvero ascoltano attentamente, la voce può anche offrire una visione di come affrontiamo le diverse
tappe della vita e i processi di sviluppo e maturità. La paura della maturità e delle esigenze e responsabilità emozionali
della vita adulta si possono concretizzare in una voce infantile. I sentimenti di sconfitta e inutilità possono manifestarsi
in una voce apatica e lamentosa. 

La repressione corporale e l'emozione vissuta dalla persona riaffiorano nella voce con le sue variazioni. Tramite le
carezze e il contatto possiamo sbloccare le tensioni corporali, liberando le tensioni che il nostro corpo ha registrato,
facendo sgorgare l'espressione di suoni diversi, specialmente quelli prodotti dalle viscere. 
Sentiamo alcune sentenze, nel corso della vita: 
- Chiudi la bocca, queste sono cose da adulti! 
- Non piangere! 
- Non sei intonata! 
- La tua voce è molto roca! 
- Controlla la tua voce, perché disturba i clienti! 
- Parla piano, la tua voce è troppo alta! 
- Smettila di ridere, che cosa penseranno di te! 

Ci sono stati momenti in cui la voce non è uscita, mi si è strozzata in gola e non sapevo come affrontare questa
emozione. 
Tutto ciò mi ha fatto prestare attenzione alla gola, alla voce e al suono che usciva dalla bocca. 
Provando a cantare mi rendevo conto che ne ricavavo una sensazione di benessere, di rilassamento, scioltezza,
allegria, comunione con i miei compagni e sentimento di appartenenza a qualcosa di più grande, di integrazione alla
musica dell'Universo. 

Sono stati scritti alcuni commenti sopra il lavoro sulla voce: 


"é un modo di osare. Lo spazio viene riempito da un suono.", 
"Il suono è qualcosa che si muove dentro di me." 
"Ho sentito che alcune porte si aprivano." "Essere e stare uniti agli altri attraverso il suono. La collettività e
l'armonia." 
"Suono e movimento mettono in moto." 
"Esperienza tranquilla, che mi dà piacere e ha risonanza nel mio corpo." 
"Mi sento più forte. Adesso posso esprimere i miei desideri" 
"La mia voce è diventata più sonora, da quando ho iniziato a cantare e l'effetto si è esteso alla voce che emetto
parlando" 
"Quando canto mi viene voglia di danzare" 
"La mia sensazione di libertà si è trasformata in facilità di relazionarmi con le persone." 

La voce è una caratteristica personale, I' espressione creativa di un individuo, la rivelazione di un'identità unica. 
Quando le onde sonore entrano nel corpo, producono sulle cellule vive delle vibrazioni che aiutano a ristabilire e a
rinforzare l'organizzazione ottimale. La quantità d'acqua presente nel nostro organismo contribuisce a trasmettere il
suono e l'effetto generale può essere paragonato a quello di un profondo massaggio a livello molecolare. 

L'essere umano assomiglia a uno strumento musicale molto complesso, unico e soavemente accordato. Ogni atomo,
ogni molecola, ogni cellula, ogni tessuto e ogni organo del corpo emettono continuamente le frequenze della vita fisica,
emozionale, mentale e spirituale. La voce umana è rivelatrice dello stato di salute del corpo a tutti questi livelli di
esistenza. Essa stabilisce una relazione tra l'individuo e la meravigliosa rete di vibrazioni che è il cosmo. Nel cosmo
nulla è immobile, tutto si muove, a partire dalla più impercettibile vibrazione dell' atomo. La guarigione si raggiunge
attraverso l'ampliamento del nostro spettro vibratorio, dentro e fuori dei nostri cuori, nell'espansione verso altre
persone e verso l'intero pianeta. La cura è comunicazione e musica, nella sua natura universale, è la comunicazione
totale. 
In ragione della ricerca che ho compiuto e degli esperimenti fatti credo che la voce sia un'importantissima risorsa da
sfruttare nella Biodanza. Questo lavoro è l'inizio di uno studio sulla voce umana e sul suo potenziale come cura e come
mezzo per rendere il mondo più sano e ricco d'amore.

LA MUSICA DELLA BIODANZA (tratto dal testo Biodanca Gesto Palavras e musica - C.Regina 1997)

AFFETTIVITA' 
Di seguito trovate : Autore e Titolo della canzone ..... 

Baden Powell - All the things you are 


Classical John Williams- Schindler's List Theme (violin solo by Itzhak Perlman) 
Ennio Morricone - C'era una volta il west 
Brenda Lee - Will You Still Love Me Tomorrow 
Claude Debussy - (piano) Claire de Lune 
Ella Fitzgerald & Louis Armstrong – Summertime 
George Winston - Autumn - 01 - Colors_Dance 
Zamfir - Romantic Pan Flute 
John Denver & Placido Domingo - Perhaps Love 
Kitaro - Earth Born 
Perry Como - Begin The Beguine 
The Carpenters-14-(They Long To Be) Close To You 
The Carpenters - Karen's theme 
Burt Bacharach (Herb Alpert) - This Guy's In Love With You 
Freddie Mercury & Monserratt Caballe ''Barcelona'' 
Baden Powell – Tristezza 
Carly Simon - Nobody Does It Better 
Debussy - Reverie for Piano 
Billie Holiday - In My Solitude (Ken Burns Jazz) 
Fausto Papetti - Adagio di Albinoni 
Big Bands - Glenn Miller - Swing Medley 
The Beatles - John Lennon – Imagine 
Louis Armstrong - Moon River 
Milton Nascimento- Cancao do america 
Enja-On your shore 
Billie Holiday - In My Solitude (Ken Burns Jazz) 
Burt Bacharach – They long to be close you 
Fafà de Belém –Tamba – Tajà 
Zamfir – Tous les Visages de l’amour 
Lorena Mckennit – Courtyard Lullaby 
Enya – Deireadh an Tuath 
Enya – Marble Halls 
Chest Swiatkowsky – Rapsody on a theme of Paganini 
Mahler –Sinfonia n° 5 part III 
Enya – Smaointer 
George Winston – Tanks Giving 

-------------------------------------------------------------------------------- 

SESSUALITA' 

Kenny G - Theme From Dying Young 


Maria Betania - Eu e agua 
Ray Conniff - Sentimental Journey 
Maria Creuza - Minha namorada 
Milton Nascimiento - Amor de indio 
Bruce Springsteen - Streets Of Philadelphia 
Glenn Miller - Begin The Beguine 
Milton Nascimento - O Que Sera (A Flor da Pele) 
Simone - Outra Vez 
Maria Creuza- Eu seu que vou te amar 
Caetano Veloso-Muito 
Glenn Miller - Sentimental Journey 
Simone -Medo de amar n°2 
Maria Creuza-Si todos fossem iguais a vocé 
Movie Themes - Somewhere in Time theme & Rachmaninoff'Rhapsody on a Theme by Paganini var.23 
Djvan-Sina 
Irene Papas-Menousis 
Ray Charles - You Don't Know Me 
Caetano Veloso - Caetanear - 14 - Voce é Linda 
Joao Gilbero Jobim –Corcovado 
Simone-Jura secreta 
Tom Jobin y Vinicio de Moraes - Eu seu que vou te amar 
Ella Fitzgerald-In a sentimental mood 
Joao Gilberto – Desafinado 
Ray Conniff - La Mer 
The Beatles - Hello Goodbye 
Lorena Mac Kennit - Cé hé mise le ulaingt the two trees 
Marisa Monte – [CENSORED] gato 
Araken Peixoto – Bewitched 
Vangelis – Bladerunner (Love Theme) 
Gato Barbieri – Europa 
Caetano Veloso – Amanha 
Joan Baez – Don’t cry for me Argentina 
Pedra Azul – Fruta Boa 
Placido Domingo - Perhaps love 
Gal Costa – So loco 
Mercedes Sosa – Yo vengo ofrecer mi corazon 
Vangelis – First Approach 
Nana Caymmi – Prà Vocé 
Louis Armstong – Didn’t it Rain 
Mahalia Jakson – Lamento Cigano 

-------------------------------------------------------------------------------- 

VITALITA' 

Benny Goodman - Tiger Rag 


Dean Martin - Bye Bye Blackbird 
Georges Bizet - Carmen - Acto III, Coro y escena, 'Les voici' 
Led Zepplin - Black Dog 
Pink Floyd - Have a cigar –tiger 
Billie Holiday - It Had To Be You 
Duke Ellington - Tiger Rag 
Vangelis -Blade runner blues 
Grace Jones -La Vie En Rose 
Francis Lai – Bilitis 
M.Jarre-Oxigene parte IV 
Sergio Mendes & Brasil '66 - Capoeira do Brasil 
Vangelis – Conquest of paradise 
Herb Alpert – This guy’s in love with you 
Enya – How I can keep from singing (Shephered Moons ) 
Maria Creuza – [CENSORED] de Ipanema 
Beatles – Something 
Vangelis – Blad Runner End title 
Beatles – Hello Goodbye 
Benny Goodman – Let’s dance 
Vangelis – Heaven and hell, Parte I 
Vangelis – Eric’s Theme 
Vangelis – Chariots of fire 
J Garland – In the mood 
Duke Ellington – I’m beginning to see the light 
Peter Gabriel –Siedhammer 
Kitaro – Japanese Drimms 
Milton Nascimento - Ofertorio 
Jimmi Cliff – Bongo Man 
Pink Floyd – The great gig in the sky (Dark side of the moon) 

-------------------------------------------------------------------------------- 

CREATIVITA' 

Di seguito trovate : Titolo della canzone e Autore ..... 

C’era una volta il west – Ennio Morricone 


Adagio per Oboe – Benedetto Marcello 
Chamada – Milton Nascimiento 
A tast of honey – Herb Alpert 
Climb Evry mountain – Julie Andrews 
Concerto a cinque – Albinoni 
Evening Falls-Water Mark –Enya 
Exile-Water Mark - Enya 
I want you- Beatles 
L’inverno(allegro moderato-allegro non molto)-Vivaldi 
Pinta nina santa maria-Vanghelis 1942 
Tijuana Taxi-Herb Halpert 
Desafinado-Getz/Gilberto 
Mi cocodrilo verde-Caetano Veloso 
Rumba Azul-Caetano VelosoSpanish Flea-Herb Alpert 

DANZE CREATIVE YIN e YANG 

Connessione alla energia Yin : 

Super Homen Cancao – Gilberto Gil 

Integrazione Yin/Yang : 

Les 40 Braves- Odes – Irene Papas 

Danza Yin : 

Bilitis – Zamfir 
Lafy of Shalott-Visit- Lorena McKennitt 

Danza Yang : 

Gewitter –Sturm (allegro) – Ludwig Van Beethoven 


L’estate (presto) – Vivaldi 
Theme of silk road – Kitaro 

-------------------------------------------------------------------------------- 

TRASCENDENZA 
Di seguito trovate : Titolo della canzone e Autore ..... 

Daphnis et cloé – Bolero- Ravel 


Quiet Path – Eveline Bechler 
Concerto pour elle – Saint preux 
La rencontre- Saint preux 
L’archipell du souvenir- Saint preux 
Le reve- Saint preux 
Cursum perficio-Enya 
Happy Xmas (war is over) John Lennon 
Fortuna Imperatrix mundi – Carmina Burana 
Conquest of paradise – Vanghelis 
Theology Civilization-Conana the Barbarian 
Prospero’s speech – Lorena mckennit 
Cisne de Tuanella-Jean Sibelius 
Dan Y DWR – Celts –Enya 
Deireadh an Tuath– Celts –Enya 
Triad st Patrick-– Celts –Enya 
The mistic’s dream – Lorena Mc Kennit 
Watermark-Enya 
Bony Portmore –The Visit-Lorena Mckennitt 
Chamada-Milton Nascimento 
Evocacao das montanas – Milton Nascimiento 
Francisco – Milton Nascimento 
Heven and hell parte I – Vangelis 
L’autunno (adagio molto) Vivaldi 
Meditation from tais-Massenet 
Moonlight sonata - Simonetti 

-------------------------------------------------------------------------------- 
RONDE 

Di seguito trovate : Autore e titolo della canzone..... 

Ronda affettiva cuore a cuore 

John Lennon – Immagine 


Kenny G - Smooth Jazz - Brahms Lullaby 

Ronda concentrica di sguardi 

Vangelis – Missing 
Carly Simon - James Bond - The Spy Who Loved Me 
Vangelis – Hymne 
Carly Simon - Nobody Does It Better 

Ronda di Allegria (apertura-chiusura) 

Paul Simon & Garfunkle - Mrs. Robinson 


Basa Nova Caetano Veloso e Joao Gilberto - Aquarela do Brasil II 
Toquinho – Aquarela 
Terra a vista-Geraldo Azavedo 
Roberta Flack - When You Smile 
Caetano Veloso - Novelas - Meia Lua Inteira (Capoeira Larara) 
Nina Simone - My Baby Just Cares For Me 
Paul Simon And Garfunkel – America 
Caetano Veloso - O Leaozinho 
Gal costa-Aquarela do Brasil 
Marisa Monte - Xote das Meninas 
Joan Baez - Gracias A La Vida 
Ronda di attivazione progressiva 

enya-orinoco flow 
Freddie Mercury - Guide Me Home 
jeffery osborne - We're Going All The Way 
milton nascimiento - nos bailes da vida 
Roberta Flack - Killing Me Softly 
Simon & Garfunkel - The sound of silence 

Ronda di accarezzamento 

Roberta Flack - Will You Still Love Me Tomorrow 

Musiche per le danze dei quattro elementi 

Voyaje dans l’au dela, Tambores africanos - Terra 


Appel des esprits, Tambores africanos - Terra 
Ensaio geral, Os ritmistas brasileiros - Terra 
African Sanctus, Gloria, D. Fanshave - Terra 
Presence, Guem - Terra 
Kyrie, Missa Luba - Terra con aria 
Down in Belgorod (Earthbeat), P. Winter - Terra con aria 
Tamborins, Os ritmistas brasileiros - Terra con aria 
I just wonna made love to you, Earl Hines - Terra con fuoco 
Ray’s blue, Ray Charles - Fuoco con terra 
Crime of the century, Supertramp - Fuoco con terra 
fortuna (Carmina Burana), Carl Orff - Fuoco con terra 
Sundance, Kitaro - Fuoco con terra 
Tambores japoneses, Kitaro - Fuoco con terra 
Carmen, Bizet - Fuoco con terra 
Allegro “Tempestad”, Sinf. n°6 “Pastoral”, Beethoven - Fuoco con terra 
Danza del fuego (Amor Brujo), Manuel de Falla - Fuoco 
Libertango, Astor Piazzola - Fuoco 
Danza del amor roto (Amor Brujo), Manuel de Falla - Fuoco 
Djobí - Djobá, Gipsy King - Fuoco 
Viento del arena, Gipsy King - Fuoco 
Maybe god is tryin to tell me something, CSF Colour Purple - Fuoco (mistico) 
I wonna be loved, Sh. Horn - Fuoco (dolce) 
Miss Celie’s Blues, CSF Color Purple - Fuoco con aria 
Daphnis et Chloé, 11, Ravel - Fuoco con aria 
fogo na foresta (Foresta Amazonica), Villa-Lobos - Fuoco con aria 
This girl’s in love with you, E. Fitzgerald - Fuoco con acqua 
Taxi driver, CSF - Fuoco con acqua 
Someone to watch over me, Araken Peixoto - Acqua con fuoco 
Improvisazioni, Ch. Franz - Acqua con fuoco 
Vidala del cuculí, Lito Vitale - Acqua 
Concerto per chitarra, Mauro Giuliani - Acqua 
Gioia - Acqua 
Cavalleria rusticana, Mascagni - Aria con acqua 
Slavonic dance, Dvorak - Aria con fuoco 
Abraham’s theme, Vangelis - Aria 
Blue lotus, E. Berglund - Aria 
Meditation from Thays, G. Zamfir - Aria 
Melodia sentimental, H. Villa-Lobos - Aria 
Moonlight serenade, Glenn Miller - Aria 
Danubio blu, J. Strauss - Aria 
Coppelia, Leo Delibes - Aria 
Arpa paraguaya, Luis Bordon – Aria

Vedi video anche su

http://www.biodanzabologna.it/blog/archives/category/video-e-musiche

Sito http://biodanza.forumup.it/index.php?mforum=biodanza
Username Francesca1981

Indirizzo e-mail: *fralice81mail.com


PW 3uk4l1pt0

Ronde d’Inizio 

Musica - Autore e/o Interprete - Elementi di semantica musicale 

Free as a bird, The Beatles - Melodica- Ritmica media / Afectiva 


Let it be, The Beatles - 
I me mine, The Beatles - Melodica-Ritmica con cambio di ritmo / Affettiva 
Starting over, John Lennon - 
Isn’t it a pity, G. Harrison - Melodica cadenzata, euforizzante media, solidale 
Behind that locked door, G. Harrison - 
Ballad of Sir Frankie Crisp, G. Harrison - 
Here comes the sun, The Beatles - 
Give me love, G. Harrison - Ritmica-Melodica media / Affettiva 
We’ve only just begun, Carpenters - Melodica lenta/ Affettiva leggera 
Tema de amor por Gabriela, Gal Costa - Melod.-Ritm. lenta/ Sensuale e Tenera 
A deusa dos orixas, Clara Nunes - Ritmica media / Allegra 
O mar serenou, Clara Nunes - Ritmica media / Allegra 
Fim de reinado, B. Carvalho - Affettiva e Allegra 
Samba no quintal, Beth Carvalho - Ritmica rapida / Allegra 
Aquarela brasileira, Emilio Santiago - Ritmica rapida/ Allegra 
To voltando, Simone - Ritmica rapida/ Euforizzante 
Estamos chegando, M. Nascimento - Ritmica rapida/ Euforizzante-Energizzante 
Allegro, La Primavera, A. Vivaldi - Ritmica rapida/ Allegra ed Energizzante 
Adagio, Concerto per oboe e archi, A. Marcello - 
Aria della corda sol, J. S. Bach - 
(vedi anche CD n° 4 e n° 5) 

Ronde di Attivazione Lenta 

Música - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Oh my love, J. Lennon - 
Love, J. Lennon 
Sete mil vezes, Caetano veloso 
Coqueiro de Itapoa, Caetano Veloso 
Canto do povo de um lugar, Caetano Veloso 
Coisa mais linda, Caetano Veloso 
I’d have you anytime, G. Harrison 
Behind that locked door, G. Harrison - Melodica media / Affettiva leggera 
Learning how to love you, G. Harrison 
We’ve only just begun, P. Williams - Melodica lenta / Affettiva profonda 
Nice to be around, P. Williams - Melodica lenta / Affettiva profonda 
Sleep warm, P. Williams - Melodica-Ritmica /Affettiva leggera 
Close to you, Carpenters - Melodica lenta / Affettiva leggera 
Stewball. Joan Baez Ritmico-Melodica media / Malinconica 
Trem das cores, Caetano Veloso 
Alta noite, Marisa Monte 
Bem leve, Marisa Monte 
Se todos fossem iguais a voce, Maria Creuza e Vinicius 
Apos o amanhecer, Sergio Mendes 
Andança, Beth Carvalho 
O xote das meninas, Marisa Monte 
O mar serenou, Clara Nunes 
Redescubrir, Elis Regina 
(vedi anche CD n° 4 e n° 5) 

Ronde Finali 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Gracias a la vida, Elis Regina 


Gracias a la vida, Mercedes Sosa 
Todo cambia, Mercedes Sosa 
Dale alegria a mi corazon, Mercedes Sosa 
Vientos del alma, Mercedes Sosa 
Have you ever really loved a woman?, Bryan Adams 
My sweet lord, G. Harrison 
Sing, Carpenters 
Conto de areia, Clara Nunes 
Morena flor, Maria Creuza 
Deixa a vida me levar, Zeca Pagodinho 
Coisa de pelle, Beth Carvalho 
Sonhando sou feliz, Beth Carvalho 
Rumba azul, Caetano Veloso 
Nao enche, Caetano Veloso 
O que é, Gonzaguinha 
Allegro, Concierto L’amoroso, Vivaldi 
Allegro, La Primavera, Vivaldi - Celebrativa 
Gloria, Vivaldi - Celebrativa 
Aleluya, Haendel - Celebrativa 
(vedi anche CD n° 4 e n° 5) 

Danze con Ritmi Tropicali: Samba 

Queste musiche potranno essere usate per: Ronde d’Inizio, Ronde di Attivazione Lenta, Ronde 
Finali e Giochi di Vitalità (danze allegri ed euforizzanti). 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 


Preciso me encontrar, M. Monte - Cadenzata e Sensuale 
Lenda das sereias, rainha do mar, M. Monte - Allegra e Sensuale 
Olho por olho, Beth Carvalho 
Voce, eu e a orgia, Beth Carvalho 
Senhora rezadeira, Beth Carvalho 
Juizio final, Clara Nunes 
Força da imaginaçao, Beth Carvalho 
Canta, canta minha gente, M. da Vila 
Fim de reinado, Beth Carvalho 
Folhas secas, Beth Carvalho 
Pedi ao ceu, Beth Carvalho 
Vai ou nao vai, M. da Vila 
Toda [CENSORED] baiana, Gilberto Gil 
Quilombo o El Dorado Negro, Gilberto Gil 
Isto aqui o que é, Emilio Santiago 
Na linha do mar, Clara Nunes 
Queixa, Caetano Veloso - Energizante 
Un canto de afoxé para o bloco do Ile, C. Veloso - Euforizante 
Portela na avenida - Euforizante 
As sete chaves/ Camarao que dorme a onda no leva/ Dor de amor, B. C. - Eufor. 
Saco de feijao/ Corda no pescoço/ Sonhando sou feliz, B. Carvalho - Euforizz.. 
Meu sapato já furou, Clara Nunes - Euforizzante 
A deusa dos orixas, Clara Nunes - Ritmica media / Allegra 
O mar serenou, Clara Nunes - Ritmica media / Allegra 
Samba no quintal, Beth Carvalho - Ritmica rapida / Allegra 
Aquarela brasileira, Emilio Santiago - Ritmica rapida/ Allegra 
To voltando, Simone - Ritmica rapida/ Euforizzante 
Andança, Beth Carvalho 
O xote das meninas, Marisa Monte 
Conto de areia, Clara Nunes 
O que é, Gonzaguinha 

Danze con Ritmi Tropicali: Forro, Mambo, Cumbia, ecc. 

Queste musiche potranno essere usate per: Ronde d’Inizio, Ronde di Attivazione Lenta, Ronde 
Finali e Giochi di Vitalità (danze allegri ed euforizzanti). 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Bate coraçao, Elba Ramalho - Forró Lento 


Na janela, Gilberto Gil 
Paixao de beata, Pinto do Acordeon - Forró Lento 
Quem nem vem-vem, Elba Ramalho - Forró Lento 
Mambo n°5, Perez Prado 
No som da sanfona, Elba Ramalho - Forró Medio 
Eu vou, Beth Carvalho 
Forro Medio, Nazaré Pereira 
Eu quero mais, Beth Carvalho - Forró Rapido 
Feira de mangaio, Clara Nunes - Forró Rapido 
Queixo de cobra, Sivuca - Forró Rapido 
Fava de cheiro, Sivuca - Forró Rapido 
Eu quero meu amor, Elba Ramalho - Forró Rapido 
Isto è que è forrò - Forró Rapido 
Me gusta tu rosa roja, Wawanco - Cumbia Euforizzante 
Me muero por ella, Caña Brava - Cumbia Euforizzante 
Folia brasileira, Elba Ramalho - Forró Euforizzante 
La Bilirrubina, Juan Luis Guerra - Merengue Euforizzante 
Forró Veloce, Nazaré Pereira 
Festa do interior, Gal Costa - Ritmo Euforizzante 
Batuque, Daniela Mercury - Ritmo Medio 
Bumbo da mangueira, Gal Costa - Ritmo Medio 
Ciranda no Patio, Antonio Neri - Ritmo Lento 
Rumba azul, Caetano Veloso - Ritmo Rapido/ Erostismo ludico 
Nao enche, Caetano Veloso 

Marcia 

Coordinazione Ritmica in coppia 


Sincronizzazione Ritmica in coppia 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio : Marcia Sinergica 

Doctor jazz, Traditional Jazz Band 


Hello Dolly, Traditional Jazz Band 
Sweet Georgia Brown, Traditional Jazz Band 

Esercizio : Marcia Fisiologica 

Doctor jazz, Traditional Jazz Band 


Hello Dolly, Traditional Jazz Band 
Marcia con Motivazione Affettiva 

Esercizio : Camminare all’Incontro dell’Altro 


Hello goodbye, The Beatles - Euforizzante ed Energizzante 

Esercizio : Marcia con Determinazione 

End title - Blade Runner, Vangelis 

Esercizio : Coordinazione Ritmica in coppia 

Sweet Georgia Brown, Traditional Jazz Band 


El hombre que amo, Jazz Caliente 
Alexander’s rag time, Traditional Jazz Band 
Honey pie, The Beatles 
Who’s sorry now?, Traditional Jazz Band 
Mississippi Mud, Traditional Jazz Band 
Dixieland, Louis Armostrong 
A wink and a smile, H. Connick jr. 
The darktown strutter’s ball, Traditional Jazz Band 
Ja-Da, Traditional Jazz Band 
Ain't she sweet, Traditional Jazz Band 

Esercizio : Sincronizzazione Ritmica in coppia 

Ja-Da, Traditional Jazz Band 


Ain't she sweet, Traditional Jazz Band 
Arenero japones, J. Maddox 
Dixieland 
Oh lady be good, B. Goodman 
Begin the beguine, Glenn Miller 
In the mood, Glenn Miller 
Eh-la-bas 
When the saints go marchin'in, Traditional Jazz Band 
Ritmo e Sinergismo 

Spostamento con leggerezza 


Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio : Liberazione del Movimento 


La vie en rose, Grace Jones - Ritmo Semplice 
Rock around the clock, Bill Halley 
Can’t buy me love, The Beatles 
Rip it up/ Ready teddy, J. Lennon 

Esercizio : Salto Sinergico 

Kyrié - Missa Luba, David Fanshave 


So pra te mostrar, Daniela Mercury 

Esercizio : Variazioni Ritmiche 

Tiger rag, Traditional Jazz Band 


Be-bop-a-lula, J. Lennon 
King Porter Stomps, Benny Goodman 
Cuando sonries, J. Maddox 

Esercizio: Danza del Cavallo 


Dark horse, G. Harrison 

Esercizio : Danza Ritmica de Batucada 

Riacho, Guem 
Voyaje dans au de la, Tambores africanos 
Appel des esprits, Tambores africanos 
Ensaio geral - Os ritmistas brasileiros 
Tamborins - Os ritmistas brasileiros 
Cidade vazia - Milton Banana Trío 

Esercizio : Danza Ritmica de Jazz 

Oh lady be good, Benny Goodman 


After you’ve gone, Benny Goodman 
Spostamento con Leggerezza 
Sweet lorraine, Raizes do Jazz 
I’ve got you under my skin, Ella Fitzgerald 

Esercizio : Spostamento con Leggerezza Aprendo Spazi 

Moonlight serenade, Glenn Miller - Poco emotiva 

Esercizio : Spostamento con Leggerezza e Coordinazione 

Danubio blu, J. Strauss 


Vals del Emperador, J. Strauss 
Coppelia, Leo Delibes 

Esercizio : Danza con Ritmo e Leggerezza 

Arpa paraguaya, Luis Bordon 

Estensione Armonica - Estensione Massima 


Elasticità Integrativa 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio : Estensione Armonica 

My little brown book, D. Ellington & J. Coltrane 


Europa, Gato Barbieri 
The Quintesence, Q. Jones 
Say it, J. Coltrane 
You don’t know me, B. James & D. Sanborn 

Esercizio :Estensione Massima 


Love theme - Blade runner, Vangelis 
In a sentimental mood, D. Ellington & J. Coltrane 
Taxi Driver, Love theme - CSF 

Esercizio : Elasticità Integrativa 

Europa, Gato Barbieri 


The Quintesence, Q. Jones 
Say it, J. Coltrane 
Love theme - Blade runner, Vangelis 
Taxi Driver, Love theme - CSF 

Fluidità, Sequenze e Danze 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizi Serie 1 di Fluidità 

Isn’t it a pity, G. Harrison 


Oxigene, J.M.Jarré 

Esercizi Serie 2 di Fluidità 

If, Pink Floyd 


Isn’t it a pity, G. Harrison 
Ooh baby, G. Harrison 
The light that has lighted the world, G. Harrison 

Esercizi : Serie 3 di Fluidità 

Isn’t it a pity, G. Harrison 


Be here now, G. Harrison 
Danza libera di Fluidità 
If, Pink Floyd 
Isn’t it a pity, G. Harrison 
Who can see it, G. Harrison 
The answer’s at the end, G. Harrison 
Oxigene, J.M.Jarré 

Esercizio : Fluidità con Immagini 


She, G. Zamfir 
Adagio, Conc. Brandeburghese n°1, J.S. Bach 

Esercizio : Fluidità in Gruppo 

If, Pink Floyd (con Contatto Sensibile) 


Mood indigo, Ella Fitzgerald (con Contatto Intenso) 

Esercizio : Fluidità in coppia 

Ooh baby, G. Harrison 


The light that has lighted the world, G. Harrison 
Learning how to love you, G. Harrison 

Movimenti Segmentari 
Integrazione Motoria e Cenestesica dei Tre Centri 
Respirazione Danzante - Respirazione Addominale 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio : Movimento Segmentario del Collo 

Because, The Beatles 


Adagio, Conc. Brandeburghese n°1, J.S. Bach 

Esercizio : Movimento Segmentario delle Spalle 

Because, The Beatles 

If, Pink Floyd 


Adagio, Conc. Brandeburghese n°1, J.S. Bach 
Movimento Segmentario del Petto-Braccia 
Bilitis, G. Zamfir 
Elsha, G. Zamfir 
Orfeo e Euridice, Gluck (parte 2) 

Esercizio : Movimento Segmentario della Cintura 

Rosa, C. Poyares 

Esercizio : Movimento Segmentario del Bacino 

Sweet Leilani, Hawaii Pure Gold 


Muito, C. Veloso 

Esercizio : Integrazione Motoria dei 3 Centri 

Isn’t it a pity, G. Harrison 


Aquarela brasileira, Emilio Santiago - Ritmica rapida/ Allegra 

Esercizio :Integrazione Cenestesica dei 3 Centri 

Hawaii 78, I. Kamakawiwo 

Esercizio : Respirazione Danzante 


Rosa, C. Poyares 
Adagio, String Quintet in C, Schubert 

Esercizio : Respirazione Addominale 


Senza musica 

Sincronizzazione Melodica in coppia 


Eutonia 
Contatto Sensibile 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio : Sincronizazione Melodica in coppia 


The man I love, Gershwin and Porter 
The man I love, Ella Fitzgerald 
Laura, Ella Fitzgerald 
Blue moon, Ella Fitzgerald 
Goodbye, B. Goodman 
Mood indigo, Traditional Jazz band 
One more kiss, dear, Vangelis 
Body and soul, B. Goodman 
Moonglow, B. Goodman 
I miss you so, Diana Krall 

Esercizio : Danza di Eutonia 

Bilitis, G. Zamfir 
Orfeo e Euridice, Gluck (parte 1) 
Laghetto, Sonata in Re, Haendel 

Esercizio : Eutonia di mani 


Bilitis, G. Zamfir 

Esercizio : Eutonia di piedi 


Bilitis, G. Zamfir 

Esercizio :Eutonia in gruppo 3 


Bilitis, G. Zamfir 

Esercizio : Ronda eutonica 


Bilitis, G. Zamfir 

Esercizio : Eutonia di tutto il corpo 


Hawaii 78, I. Kamakawiwo 
Estate, Peixoto 
Nature boy, Peixoto 

Esercizio : Danza Sensibile delle Braccia e Mani 


Bilitis, G. Zamfir 

Esercizio : Danza di Contatto Sensibile 


Ponteio, W. Branco 
Blue lotus, E. Berglund 

Esercizio : Danza di Contatto Minimo 


Meditation de Thays, G. Zamfir 

Ventaglio Cinese 
Espressività 
Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 
Esercizio : Ventaglio cinese 
Rosa, C. Poyares 
Ponteio, W. Branco 
Esercizio :Danza Ritmica Espressiva 
Hello Dolly, L Armstrong 
This can’t be love, Natalie Cole 
Love, Natalie Cole 
Mac the knife, Ella Fitzgerald 
What is this thing called love?, Ella Fitzgerald 
Esercizio : Danza Melodica Espressiva 
Unforgettable, Natalie Cole 
Unforgettable, Aretha Franklin 
What’s a difference a day made, Aretha Franklin 
Years of solitude, Astor Piazzolla/ Gerry Mulligan  

Esercizio : Danze dei 4 Animali 


Have a cigar, Pink Floyd - Tigre 
The Quintesence, Q. Jones - Serpente 
If, Pink Floyd - Airone 
Bilitis, G. Zamfir - Airone 
Elsha, G. Zamfir - Airone 
Birth in Bethlehem, Emma Christian - Airone 
Self portraint, D. Ellington meets C. Hawkins - Ippopotamo 

Esercizio :Danza del Cavallo 


Dark horse, G. Harrison

Esercizio : Posizioni Generatrici Codice 1 


I wish you were here (parte 1), Pink Floyd - Connessione all’infinito 
Ave Maria, Ch. Gounod - Intimità 
Orfeo e Euridice (parte 2), Gluck - Intimità 
Adagio, String Quintet in C, Schubert - Intimità 
Requiem tedesco, Brahms - Intimità 
Così parlò Zarathustra, R. Strauss - Valore 
Ponteio, W. Branco - Proteggere la vita 
Ave Maria, Ch. Gounod - Proteggere la vita 
Bilitis, G. Zamfir - Dare 
Bilitis, G. Zamfir - Ricevere 
Preludio op.28 n°4, largo, Chopin - Darsi 
Watermark, Enya - Chiedere 
I wish you were here (parte 2), Pink Floyd - Lavori primordiali 

Incontro - Minuto di Eternità 


Ronda di Culla - Ronda di Comunione 
Fluidità in Gruppo con Contatto Sensibile 
Gruppo Compatto di Culla 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 


Esercizio : Incontro 
Theme from Summer of 42 
Nobody does it better, Carly Simon 
Feelings, Morris Albert 
The very thought of you, Natalie Cole 
For a sentimental reasons / Tenderly, Natalie Cole 
Fascinação, Elis Regina 
Moza, Wando 
Improvización, Charles Franz 
Poco Allegretto from Symphony n° 3, Brahms 
Slavonic dance op.72 n.2, Dvorak 
Poeme Op.41 N°6, Fibich 
Preludio Op.28 N°4, Largo, Chopin 
Esercizio : Minuto di Eternità 
September 15 th, Pat Metheny 
Esercizio ; Ronda di Culla 
Tamba Tajá, Fafá de Belén 
Pode entrar, Fafá de Belén 
Araguaia, Fafa de Belem 
Little girl blue, Nina Simone 
Evening falls, Enya 
The first time ever I saw your face, R. Flack 
Meditacion de Thays, G. Zamfir 
Magie d’amour, J. P. Posit 
Esercizio : Ronda di Comunione 
Tamba Tajá, Fafá de Belén 
Magie d’amour, J. P. Posit 
Esercizio :Fluidità in Gruppo con Contatto Sensibile 
If, Pink Floyd 
Esercizio : Gruppo Compatto di Culla 
Tamba Tajá, Fafá de Belén 
Pode entrar, Fafá de Belén 
Evening falls, Enya 
Meditacion de Thays, G. Zamfir 
Magie d’amour, J. P. Posit 

Vitalità 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

The more I see you, Chris Montez - Gioco dei battipalmi 


Kyrié - Missa Luba, D. Fanshave - Salto sinergico 
So pra te mostrar, D. Mercuri - Salto sinergico 
End title - Blade Runner, Vangelis - Marcia con determinazione 
Così parlò Zarathustra, R. Strauss - Connessione con la propria forza 
Tambores japoneses, Kitaro - Connessione con la propria forza 
Adagio, String Quintet in C, Schubert - Respirazione danzante 
Dark horse, G. Harrison - Cavallo 
Have a cigar, Pink Floyd - Tigre 
The quintesence, Q. Jones - Serpente 
If, Pink Floyd - Airone 
Bilitis, G. Zamfir - Airone 
Elsha, G. Zamfir - Airone 
Birth in Bethlehem, Emma Christian - Airone 
Self portraint, D. Ellington meets C. Hawkins - Ippopotamo 
Adios Nonino, Astor Piazzollo - Danza di opposizione armonica 
Chamanka, A. Korzinski - Danza di opposizione armonica 
Esercizio : Danze dei 4 Elementi 
Riacho, Guem - Terra 
Voyaje dans l’au dela, Tambores africanos - Terra 
Appel des esprits, Tambores africanos - Terra 
Ensaio geral, Os ritmistas brasileiros - Terra 
African Sanctus, Gloria, D. Fanshave - Terra 
Presence, Guem - Terra 
Kyrie, Missa Luba - Terra con aria 
Down in Belgorod (Earthbeat), P. Winter - Terra con aria 
Tamborins, Os ritmistas brasileiros - Terra con aria 
I just wonna made love to you, Earl Hines - Terra con fuoco 
Ray’s blue, Ray Charles - Fuoco con terra 
Crime of the century, Supertramp - Fuoco con terra 
O fortuna (Carmina Burana), Carl Orff - Fuoco con terra 
Sundance, Kitaro - Fuoco con terra 
Tambores japoneses, Kitaro - Fuoco con terra 
Carmen, Bizet - Fuoco con terra 
Allegro “Tempestad”, Sinf. n°6 “Pastoral”, Beethoven - Fuoco con terra 
Danza del fuego (Amor Brujo), Manuel de Falla - Fuoco 
Libertango, Astor Piazzola - Fuoco 
Danza del amor roto (Amor Brujo), Manuel de Falla - Fuoco 
Djobí - Djobá, Gipsy King - Fuoco 
Viento del arena, Gipsy King - Fuoco 
Maybe god is tryin to tell me something, CSF Colour Purple - Fuoco (mistico) 
I wonna be loved, Sh. Horn - Fuoco (dolce) 
Miss Celie’s Blues, CSF Color Purple - Fuoco con aria 
Daphnis et Chloé, 11, Ravel - Fuoco con aria 
O fogo na foresta (Foresta Amazonica), Villa-Lobos - Fuoco con aria 
This girl’s in love with you, E. Fitzgerald - Fuoco con acqua 
Taxi driver, CSF - Fuoco con acqua 
Someone to watch over me, Araken Peixoto - Acqua con fuoco 
Improvisazioni, Ch. Franz - Acqua con fuoco 
Vidala del cuculí, Lito Vitale - Acqua 
Concerto per chitarra, Mauro Giuliani - Acqua 
Gioia - Acqua 
Cavalleria rusticana, Mascagni - Aria con acqua 
Slavonic dance, Dvorak - Aria con fuoco 
Abraham’s theme, Vangelis - Aria 
Blue lotus, E. Berglund - Aria 
Meditation from Thays, G. Zamfir - Aria 
Melodia sentimental, H. Villa-Lobos - Aria 
Moonlight serenade, Glenn Miller - Aria 
Danubio blu, J. Strauss - Aria 
Coppelia, Leo Delibes - Aria 
Arpa paraguaya, Luis Bordon - Aria 

Sessualità 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio : Incontro 
Eu sei que vou te amar, María Creuza 
Minha namorada, María Creuza 
Eu e a brisa, María Creuza 
Começaria tudo otra vez, Simone 
A noite do meu bem, Nana Caymmi 
Manhà de carnaval, Emilio Santiago 
Insensatez, Emilio Santiago 
Corcovado, Emilio Santiago 
I miss you so, Diana Krall 
When I fall in love, Helen Merrill 
Atrás da porta, Nana Caymmi 
Apelo, María Creuza 
Esercizio : Accarezzamento 
Simples carinho, Simone 
Jura secreta, Simone 
Eu disse adeus, María Creuza 
Graças a Deus, María Creuza 
Prá voçê, Nana Caymmi 
Dolce presenza, Nana Caymmi 
O amor é chama, Nana Caymmi 
Someone to watch over me, Araken Peixoto 
Estate, Araken Peixoto 
Nature boy, Araken Peixoto 
As time goes by, Araken Peixoto 
Flamingo, Araken Peixoto 
Who needs forever, Araken Peixoto 
Iso e aquilo, Nana Caymmi 
Voz e suor, Nana Caymmi 
Velho Piano, Nana Caymmi 
Neste mesmo lugar, Nana Caymmi 
Por causa de voçê, Nana Caymmi 
Por toda minha vida, Nana Caymmi 
Valerá a pena, Nana Caymmi 
Nunca mais, Nana Caymmi 
Rama de nuvens, Nana Caymmi 
Medo de amar n° 2, María Creuza 
Proposta, Simone 
Summertime, Helen Merrill 
I see your face before me, Helen Merrill 
Angel eyes, Helen Merrill 
I’ll be around, Helen Merrill 
Esercizio : Danza in coppia con samba cadenzato 
Samba em preludio, Vinicius de Moraes / María Creuza 
Corcovado, Stan Getz / João Gilberto 
The girl from Ipanema, Stan Getz / João Gilberto 
Anos dourados / Eu sei que vou te amar, Emilio Santiago 
Nada por min / Fullgás, Emilio Santiago 
Ronda/ Sampa, Emilio Santiago 
Verdade cinese, E.Santiago 
Perola Negra / Bem que se quis, Emil io Santiago 
Mania de voçê / Lança perfume, Emilio Santiago 
Esercizio : Pulsazione 
Ronda/ Sampa, Emilio Santiago 
Uomo del sud, Astor Piazzola 
Esercizio : Samba 5 
Ronda/ Sampa, Emilio Santiago 
De onde vens, María Creuza 
Queixas, María Creuza 
Mas que doidice, María Creuza 
Foi a noite, María Creuza 
Voçê abusou, María Creuza 
Esercizio :Danza di piacere cenestesico 
Hawaii 78, I. Kamakawiwo 
Esercizio :Eutonia di tutto il corpo 
Hawaii 78, I. Kamakawiwo 
Estate, Peixoto 
Nature boy, Peixoto 
Esercizio :Fluidità in coppia 
Learning how to love you, G. Harrison 
Ooh baby, G. Harrison 
Esercizio :Fluidità in gruppo 
Mood indigo, Ella Fitzgerald 
Esercizio :Ronda di Contatto Multiplo 
I don’t stand a ghost of a chance with you, Diana Krall 
Almost blue, C. Baker 
O que será, Simone 
Esercizio :Danze espressive 
Zorba, Mikis Theodorakis - Danza espressiva maschile 
Once again, Stan Getz/ Joao Gilberto - Danza espressiva maschile 
Insensatez, Stan Getz/ Joao Gilberto - Danza espressiva femminile 
Miss Celie’s blues, T. Vega (El Color Púrpura) - Danza espressiva femminile 
I’m just a lucky so-and-so, H. Merrill - Danza di seduzione 
Ray Charles & Earl Hines - Danza espressiva femminile - Danza di seduzione 
Lost mind, Diana Krall - Danza espressiva femminile 
Esercizio: Danza per l’altro 
Libertango, Astor Piazzolla 
What’s a difference a day made, A. Franklin 
Unforgettable, Aretha Franklin 
Esercizio : Danza d’amore 1 
Learning how to love you, G. Harrison 
Feelings, Morris Albert 
Esercizio: Danza d’amore 2 
Is he the one, John Barry 
Esercizio: Danza d’amore 3 
Learning how to love you, G. Harrison 
Feelings, Morris Albert 
Esercizio: Gruppo Compatto di Accarezzamento 
(vedi Accarezzamento) 

Creatività 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

(vedi anche a pag. 15: Espressività) 


Esercizio: Danza Yang 
Crime of the century, Supertramp 
Presto, L’Estate, Vivaldi 
Danze Polovesiane dal Príncipe Igor, Borodin 
Esercizio: Danza Yin 
Lento, La Primavera, Vivaldi 
Adagio, L’Autunno, Vivaldi 
Esercizio: Danza Yang-Yin 
Allegro con brío, Sinfonía 5ª, L. van Beethoven 
Esercizio: Dare e ricevere il fiore 
Slavonic dance op.72 n° 2 
Orfeo e Euridice, Gluck (completo) 
Esercizio: Danza delle creazione 
Finlandia, Jean Sibelius 
Esercizio: Danza dal caos al cosmo (esercizio del Progetto Minotauro) (vedi a pag. 36) 
The great gig in the sky, Pink Floyd 
Esercizio: Danze espressive 
Djobí - Djobá, Gipsy King - Danza espressiva con intensità 
Viento dal arena, Gipsy King - Danza espressiva con intensità 
Vive la vida, Gipsy King - Danza espressiva con intensità 
Negro gato, Marisa Monte - Danza espressiva 
Zorba, Mikis Theodorakis - Danza espressiva maschile 
Once again, Stan Getz/ Joao Gilberto - Danza espressiva maschile 
Insensatez, Stan Getz/ Joao Gilberto - Danza espressiva femminile 
Miss Celie’s blues, T. Vega (El Color Púrpura) - Danza espressiva femminile 
I’m just a lucky so-and-so, H. Merrill - Danza di seduzione 
Ray Charles & Earl Hines - Danza espressiva femminile - Danza di seduzione 
Lost mind, Diana Krall - Danza espressiva femminile 
Esercizio: Danze creative 
A Chorus Line, One, CSF - Danza creativa libera 
Day dream, D. Ellington - Danza creativa libera 
The big blue, overture, Eric Serra - Danza creativa cubista 
Revolution, Revolutions, J.M. Jarre - Danza creativa cubista 
Industrial Revolution, overture, J.-M. Jarre - Danza creativa surrealista 
Industrial Revolution, parte 3, J.-M. Jarre - D. creat. informalista (transgresiva) 
Adagio, String Quintet in C, Schubert - Danza creativa romantica 
Nocturno n° 3, Liszt - Danza creativa romantica 

Affettività 
Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 
(vedi anche a pag. 3, 4 e 5: Ronde d’Inizio, di Attivazione Lenta e Finali) 
(vedi anche a pag. 14: Sincronizacion Melodica in coppia - Eutonia - Contatto Sensibile) 
(vedi anche a pag. 15: Ventaglio cinese) 
(vedi anche a pag. 16: Incontro - Minuto di Eternità - Ronda di Culla - Ronda di Comunione - 
Fluidità in Gruppo con Contatto Sensibile - Gruppo Compatto di Culla) 
Esercizio: Incontri 
Nocturno n° 3, Liszt 
Impromptu n° 3, Schubert 
Consolazione n°3, Liszt 
Trío en mi, Opus 100, Schubert 
Imagine, J. Lennon 
Esercizio: Accarezzamenti 
Tamba Tajá, Fafá de Belén 
Photograps, N. Mouskouri 
A noite do meu bem, M. Creuza 
Para dizer adeus, T. Jobim 
Esercizio: Regressione allo stato d’infanzia per accarezzamento del viso e la testa 
Photograps, Nana Mouskouri 
Little girl blue, Nina Simone 
Le petite fille de la mer, Vangelis 
Esercizio: Protezione affettiva con accarezamento del petto e delle braccia 
She, G. Zamfir 
Para dizer adeus, T. Jobim 
Esercizio: Dare e Ricevere Contenimento in coppia 
My darling child, Sinead O’Connor 
Jesse, Roberta Flack 
L’horloge de ma vie, J. P. Posit 
Le petite fille de la mer, Vangelis 
Esercizio: Aiutare all’altro a crescere 
Claire de lune, Debussy 
Esercizio: Danza da cuore a cuore 
Amora, M. Creuza 
Esercizio: Danza dell’amicizia 
Meditation de Thais, Simonetti 
Caravansary, Kítaro 

Esercizio: Ronda di uscita dallo stato di regressione 


Earth born, Kítaro 
To go beyond, Enya 
Esercizio: Ronda Sinuosa 
Aquarela brasilera, E. Santiago 
Tema de amor por Gabriela, Gal Costa & Tom Jobim 
Imagine, J. Lennon 
Esercizio: Ronde Concentriche di Sguardi 
Coisa mais linda, Caetano Veloso 
Watermark, Enya 
Nocturno n° 3, Liszt 
Impromptu n° 3, Schubert 
Consolazione n°3, Liszt 
Esercizio: Ronda di solidarietà 
La Moldava, Smetana 

Trascendenza 

Musica - Autore e/o Interprete Elementi di semantica musicale 

Esercizio: Danza del seme 


Allegro non molto, L’Inverno, A. Vivaldi 
Esercizio: Battesimo di luce 
Claire de lune, Debussy 
Esercizio: Danze degli Dei Indu (Trimurti) 
Raga piloo (Vandana), Ravi Shankar - Danza de Shiva 
Song from the hills, Ravi Shankar - Danza de Shiva 
Mahabharata Real World - Danza di Shiva 
Rosas das rosas, Musicisti della Provenza - Danza de Vhisnu 
Heaven and hell, Vangelis - Danza de Brahma 
Esercizio: Danza mandalica 
Mandala, Kitaro 
Esercizio: Ronda delle trasformazioni 
Andante, La tempesta di mare, Salieri 
Esercizio: Danza per un essere assente 
Melodía sentimental, Villa-Lobos / Sayão 
Esercizio: Illuminazione della propria presenza 
Suo Gan - CSF 
Esercizio: Nido di gruppo 
Le petite fille de la mer, Vangelis 
Esercizio: Gruppo compatto di trance 
The mystik dance, El-Hadra 
Rainbow voice, The Harmonic Choir 
Esercizio: Trance di sospensione 
Adagio, String Quintet in C, Schubert (tappe 2 a 3) 
Ave María, Ch. Gounod - (tappe 4 a 6) 
Let it roll, George Harrison - (tappe 7 a 10) 
Adagio, A. Marcello - (tappe 11 a 12) 
Gloria, A. Vivaldi - (tappe 14 a 15) 
Esercizio: Posizioni Generatrici Codice 1 
I wish you were here (parte 1), Pink Floyd - Connessione all’infinito 
Ave Maria, Ch. Gounod - Intimità 
Orfeo e Euridice (parte 2), Gluck - Intimità 
Adagio, String Quintet in C, Schubert - Intimità 
Requiem tedesco, Brahms - Intimità 
Così parlò Zarathustra, R. Strauss - Valore 
Ponteio, W. Branco - Proteggere la vita 
26 
Ave Maria, Ch. Gounod - Proteggere la vita 
Bilitis, G. Zamfir - Dare 
Bilitis, G. Zamfir - Ricevere 
Preludio op.28 n°4, largo, Chopin - Darsi 
Watermark, Enya - Chiedere 
I wish you were here (parte 2), Pink Floyd - Lavori primordiali 
Esercizio: Posizioni Generatrici Codice 2 
2001 Odissea nello spazio - Fluttuare nel liquido amniotico 
Rainbow voice, The Harmonic Choir - Fluttuare nel liquido amniotico 
Canzone del latte, Africa Sanctus - Connessione al primordiale 
African Sanctus, David Fanshawe - Connessione al primordiale 
African Sanctus, David Fanshawe - Autodonazione (Disposizione a essere fecondata) 
Eric’s theme, Vangelis - Espanisone 
Finlandia (parte final), Sibelius - Espansione 
Daphnes et Chloé, 6, Ravel - Atemporalità 
Allegro “Tempestad”, Sinfonia n°6 “Pastoral”, Beethoven - Determinazione 
Aleluya, Haendel - Verso l’incontro con il fratello 
Gloria, Vivaldi - Verso l’incontro con il fratello 
Esercizio: Posizioni Generatrici Codice 3 
Impromptu n° 3, Schubert - Ricevere la grazia 
Consolazione n° 3, Liszt - Ricevere la grazia 
Adagio, Conc. Brandeburghese n°1, J.S. Bach - Elevazione 
Largo, Concerto n° 7, Vivaldi - Evocazione e liberazione dell’energia interna 
Largo, Concerto n° 7, Vivaldi - Magnetismo 
Presto, L’Estate, Vivaldi - Connessione cielo-terra 
Sufi, O. Guvenç (musica dervisce) - Conessione cielo - terra 
Adagio, String Quintet in C, Schubert - Inspirazione 
Impromptu n° 3, Schubert - Illuminazione 
Consolazione n° 3, Liszt - Illuminazione 
Esercizio: Medianità Musicale 
Hawaii 78, I. Kamakawiwo 
Esercizio: Danza Identità - Regressione 
I want you, The Beatles 
Esercizio: Danze degli Angeli 
Allegro maestoso, Gluck - Danza dell’angelo 
Largo, Conc. due violini & liuto, Vivaldi - Danza dell’angelo custode 
Andante, Conc. per piano K 467, Mozart - Ronda di angeli 
Esercizio: Danze dei 4 Elementi 
Riacho, Guem - Terra 
Voyaje dans l’au dela, Tambores africanos - Terra 
Appel des esprits, Tambores africanos - Terra 
Ensaio geral, Os ritmistas brasileiros - Terra 
African Sanctus, Gloria, D. Fanshave - Terra 
Presence, Guem - Terra 
Kyrie, Missa Luba - Terra con aria 
Down in Belgorod (Earthbeat), P. Winter - Terra con aria 
Tamborins, Os ritmistas brasileiros - Terra con aria 
I just wonna made love to you, Earl Hines - Terra con fuoco 
Ray’s blue, Ray Charles - Fuoco con terra 
Crime of the century, Supertramp - Fuoco con terra 
O fortuna (Carmina Burana), Carl Orff - Fuoco con terra 
Sundance, Kitaro - Fuoco con terra 
Tambores japoneses, Kitaro - Fuoco con terra 
Carmen, Bizet - Fuoco con terra 
Allegro “Tempestad”, Sinf. n°6 “Pastoral”, Beethoven - Fuoco con terra 
Danza del fuego (Amor Brujo), Manuel de Falla - Fuoco 
Libertango, Astor Piazzola - Fuoco 
Danza del amor roto (Amor Brujo), Manuel de Falla - Fuoco 
Djobí - Djobá, Gipsy King - Fuoco 
Viento del arena, Gipsy King - Fuoco 
Maybe god is tryin to tell me something, CSF Colour Purple - Fuoco (mistico) 
I wonna be loved, Sh. Horn - Fuoco (dolce) 
Miss Celie’s Blues, CSF Color Purple - Fuoco con aria 
Daphnis et Chloé, 11, Ravel - Fuoco con aria 
O fogo na foresta (Foresta Amazonica), Villa-Lobos - Fuoco con aria 
This girl’s in love with you, E. Fitzgerald - Fuoco con acqua 
Taxi driver, CSF - Fuoco con acqua 
Someone to watch over me, Araken Peixoto - Acqua con fuoco 
Improvisazioni, Ch. Franz - Acqua con fuoco 
Vidala del cuculí, Lito Vitale - Acqua 
Concerto per chitarra, Mauro Giuliani - Acqua 
Gioia - Acqua 
Cavalleria rusticana, Mascagni - Aria con acqua 
Slavonic dance, Dvorak - Aria con fuoco 
Abraham’s theme, Vangelis - Aria 
Blue lotus, E. Berglund - Aria 
Meditation from Thays, G. Zamfir - Aria 
Melodia sentimental, H. Villa-Lobos - Aria 
Moonlight serenade, Glenn Miller - Aria 
Danubio blu, J. Strauss - Aria 
Coppelia, Leo Delibes - Aria 
Arpa paraguaya, Luis Bordon – Aria 

MUSICHE ORDINATE PER TITOLO 


A Chorus Line, One, CSF 
A deusa dos orixas, Clara Nunes 
A noite do meu bem, M. Creuza 
A noite do meu bem, Nana Caymmi 
A wink and a smile, H. Connick jr. 
Abraham’s theme, Vangelis 
Adagio Conc.oboe&archi, Marcello 
Adagio Conc.oboe&archi, Marcello 
Adagio, Conc. Bran. n°1, J.S. Bach 
Adagio, L’Autunno, Vivaldi 
Adagio, String Quintet, Schubert 
Adios Nonino, Astor Piazzola 
African Sanctus, David Fanshawe 
After you’ve gone, Benny Goodman 
Ain't she sweet, T. Jazz Band 
Aleluya, Haendel 
Alexander’s rag time, T. J. Band 
Allegro maestoso, Gluck 
Allegro non molto, L’Inverno, A.V. 
Allegro, Conc L’amoroso, Vivaldi 
Allegro, La Primavera, A. Vivaldi 
Allegro, La Primavera, Vivaldi 
Allegro, Sinf 5ª, L. van Beethoven 
Allegro, Sinf 6°, L van Beethoven 
Almost blue, C. Baker 
Alta noite, Marisa Monte 
Amora, M. Creuza 
Andança, Beth Carvalho 
Andante, Conc. piano K 467, Mozart 
Andante, Tempesta di mare, Salieri 
Angel eyes, Helen Merrill 
Anos dourados / Eu sei que..., ES 
Apelo, María Creuza 
Apos o amanhecer, Sergio Mendes 
Appel des esprits, T. africanos 
Aquarela brasileira, Emilio Santiago 
Araguaia, Fafa de Belem 
Arenero japones, J. Maddox 
Aria della corda sol, J. S. Bach 
Arpa paraguaya, Luis Bordon 
As sete chaves/ Camarao..., B. C. 
As time goes by, Araken Peixoto 
Atrás da porta, Nana Caymmi 
Ave Maria, Ch. Gounod 
Ballad of Sir Frankie Crisp, G.H. 
Bate coraçao, Elba Ramalho 
Batuque, Daniela Mercury 
Be here now, G. Harrison 
Be-bop-a-lula, J. Lennon 
Because, The Beatles 
Begin the beguine, Glenn Miller 
Behind that locked door, G.H. 
Behind that locked door, G. H. 
Bem leve, Marisa Monte 
Bilitis, G. Zamfir 
Birth in Bethlehem, Emma Christian 
Blue lotus, E. Berglund 
Blue moon, Ella Fitzgerald 
Body and soul, B. Goodman 
Bumbo da mangueira, Gal Costa 
Can’t buy me love, The Beatles 
Canta, canta minha gente, M.daVila 
Canto do povo de um lugar, C.V. 
Canzone del latte, Africa Sanctus 
Caravansary, Kítaro 
Carmen, Bizet 
Cavalleria rusticana, Mascagni 
Chamanka, A. Korzinski 
Cidade vazia, Milton Banana Trío 
Ciranda no Patio, Antonio Neri 
Claire de lune, Debussy 
Close to you, Carpenters 
Coisa de pelle, Beth Carvalho 
Coisa mais linda, Caetano Veloso 
Começaria tudo otra vez, Simone 
Concerto per chitarra, M. Giuliani 
Consolazione n°3, Liszt 
Conto de areia, Clara Nunes 
Coppelia, Leo Delibes 
Coqueiro de Itapoa, C. Veloso 
Corcovado, Emilio Santiago 
Corcovado, Stan Getz / J Gilberto 
Così parlò Zarathustra, R. Strauss 
Crime of the century, Supertramp 
Cuando sonries, J. Maddox 
Dale alegria a mi corazon, M. Sosa 
Danubio blu, J. Strauss 
Danza del amor roto, M. de Falla 
Danza del fuego, Manuel de Falla 
Danze Polovesiane…, Borodin 
Daphnes et Chloé, 6, Ravel 
Daphnis et Chloé, 11, Ravel 
Dark horse, G. Harrison 
Day dream, D. Ellington 
De onde vens, María Creuza 
Deixa a vida me levar, Z.Pagodinho 
Dixieland 
Dixieland, Louis Armstrong 
29 
Djobí - Djobá, Gipsy King 
Doctor jazz, Traditional Jazz Band 
Dolce presenza, Nana Caymmi 
Down in Belgorod, P. Winter 
Duemilauno Odissea nello spazio 
Earth born, Kítaro 
Eh-la-bas 
El hombre que amo, Jazz Caliente 
Elsha, G. Zamfir 
End title - Blade Runner, Vangelis 
Ensaio geral, ritmistas brasileiros 
Eric’s theme, Vangelis 
Estamos chegando, M. Nascimento 
Estate, Araken Peixoto 
Eu disse adeus, María Creuza 
Eu e a brisa, María Creuza 
Eu quero mais, Beth Carvalho 
Eu quero meu amor, Elba Ramalho 
Eu sei que vou te amar, M. Creuza 
Eu vou, Beth Carvalho 
Europa, Gato Barbieri 
Evening falls, Enya 
Fascinação, Elis Regina 
Fava de cheiro, Sivuca 
Feelings, Morris Albert 
Feira de mangaio, Clara Nunes 
Festa do interior, Gal Costa 
Fim de reinado, Beth Carvalho 
Fim de reinado, Beth Carvalho 
Finlandia, Jean Sibelius 
Finlandia (parte final), Sibelius 
Flamingo, Araken Peixoto 
Foi a noite, María Creuza 
Folhas secas, Beth Carvalho 
Folia brasileira, Elba Ramalho 
For a sentimental reasons,N Cole 
Força da imaginaçao, Beth Carvalho 
Forro Medio, Nazaré Pereira 
Forró Veloce, Nazaré Pereira 
Free as a bird, The Beatles 
Gioia 
Give me love, G. Harrison 
Gloria, A. Vivaldi 
Gloria, A. Vivaldi 
Goodbye, B. Goodman 
Graças a Deus, María Creuza 
Gracias a la vida, Elis Regina 
Gracias a la vida, Mercedes Sosa 
Have a cigar, Pink Floyd 
Have you ever really loved…, BA 
Hawaii 78, I. Kamakawiwo 
Heaven and hell, Vangelis 
Hello Dolly, L Armstrong 
Hello Dolly, Traditional Jazz Band 
Hello goodbye, The Beatles 
Here comes the sun, The Beatles 
Honey pie, The Beatles 
I don’t stand a ghost of a …, DKrall 
I just wonna made love…, E. Hines 
I me mine, The Beatles 
I miss you so, Diana Krall 
I see your face before me, H.Merrill 
I want you, The Beatles 
I wish you were here, p. 1, P. Floyd 
I wish you were here, p. 2, P. Floyd 
I wonna be loved, Sh. Horn 
I’d have you anytime, G. Harrison 
I’ll be around, Helen Merrill 
I’m just a lucky so-and-so, H.M. 
I’ve got you under.., E Fitzgerald 
If, Pink Floyd 
Imagine, J. Lennon 
Impromptu n° 3, Schubert 
Improvización, Charles Franz 
In a sentimental mood, D.Ellington 
In the mood, Glenn Miller 
Industrial Revolution, ov, J.M.Jarre 
Industrial Revolution, p3, J.M. Jarre 
Insensatez, Emilio Santiago 
Insensatez, Stan Getz/ J Gilberto 
Is he the one, John Barry 
Isn’t it a pity, G. Harrison 
Isn’t it a pity, G. Harrison 
Iso e aquilo, Nana Caymmi 
Isto aqui o que é, Emilio Santiago 
Isto è que è forrò 
Ja-Da, Traditional Jazz Band 
Jesse, Roberta Flack 
Juizio final, Clara Nunes 
Jura secreta, Simone 
King Porter Stomps, B. Goodman 
Kyrié - Missa Luba, D. Fanshave 
L’horloge de ma vie, J. P. Posit 
La Bilirrubina, Juan Luis Guerra 
La Moldava, Smetana 
La vie en rose, Grace Jones 
Laghetto, Sonata in Re, Haendel 
Largo, Conc.2violini&liuto,Vivaldi 
Largo, Concerto n° 7, Vivaldi 
Laura, Ella Fitzgerald 
Le petite fille de la mer, Vangelis 
Learning how to love you, G. H. 
30 
Lenda das sereias..., M. Monte 
Lento, La Primavera, Vivaldi 
Let it be, The Beatles 
Let it roll, George Harrison 
Libertango, Astor Piazzola 
Little girl blue, Nina Simone 
Lost mind, Diana Krall 
Love theme,Blade runner, Vangelis 
Love, J. Lennon 
Love, Natalie Cole 
Mac the knife, Ella Fitzgerald 
Magie d’amour, J. P. Posit 
Mahabharata Real World 
Mambo n°5, Perez Prado 
Mandala, Kitaro 
Manhà de carnaval, Emilio Santiago 
Mania de voçê / Lança perfume, ES 
Mas que doidice, María Creuza 
Maybe god is tryin…, Colour Purple 
Me gusta tu rosa roja, Wawanco 
Me muero por ella, Caña Brava 
Meditacion de Thays, G. Zamfir 
Meditation de Thais, Simonetti 
Medo de amar n° 2, María Creuza 
Melodia sentimental, H.Villa-Lobos 
Meu sapato já furou, Clara Nunes 
Minha namorada, María Creuza 
Miss Celie’s Blues, Colour Purple 
Mississippi Mud, T. Jazz Band 
Mood indigo, Ella Fitzgerald 
Mood indigo, Traditional Jazz band 
Moonglow, B. Goodman 
Moonlight serenade, Glenn Miller 
Morena flor, Maria Creuza 
Moza, Wando 
Muito, C. Veloso 
My darling child, Sinead O’Connor 
My little.., Ellington & Coltrane 
My sweet lord, G. Harrison 
Na janela, Gilberto Gil 
Na linha do mar, Clara Nunes 
Nada por min / Fullgás, E Santiago 
Nao enche, Caetano Veloso 
Nature boy, Araken Peixoto 
Negro gato, Marisa Monte 
Neste mesmo lugar, Nana Caymmi 
Nice to be around, P. Williams 
No som da sanfona, Elba Ramalho 
Nobody does it better, Carly Simon 
Nocturno n° 3, Liszt 
Nunca mais, Nana Caymmi 
O amor é chama, Nana Caymmi 
O fogo na foresta, Villa-Lobos 
O fortuna (Carmina Burana), C.Orff 
O mar serenou, Clara Nunes 
O mar serenou, Clara Nunes 
O que é, Gonzaguinha 
O que será, Simone 
O xote das meninas, M.Monte 
Oh lady be good, B. Goodman 
Oh my love, J. Lennon 
Olho por olho, Beth Carvalho 
Once again, Stan Getz/ J Gilberto 
One more kiss, dear, Vangelis 
Ooh baby, G. Harrison 
Orfeo e Euridice (parte 1), Gluck 
Orfeo e Euridice (parte 2), Gluck 
Orfeo e Euridice (completo), Gluck 
Oxigene, J.M.Jarré 
Paixao de beata, Pinto do Acordeon 
Para dizer adeus, T. Jobim 
Pedi ao ceu, Beth Carvalho 
Perola Negra / Bem que se quis, ES 
Photograps, Nana Mouskouri 
Poco Allegretto n° 3, Brahms 
Pode entrar, Fafá de Belén 
Poeme Op.41 N°6, Fibich 
Ponteio, W. Branco 
Por causa de voçê, Nana Caymmi 
Por toda minha vida, Nana Caymmi 
Portela na avenida 
Prá voçê, Nana Caymmi 
Preciso me encontrar, M. Monte 
Preludio op.28 n°4, largo, Chopin 
Presence, Guem 
Presto, L’Estate, Vivaldi 
Proposta, Simone 
Queixa, Caetano Veloso 
Queixas, María Creuza 
Queixo de cobra, Sivuca 
Quem nem vem-vem, Elba Ramalho 
Quilombo o El Dorado Negro, GG 
Raga piloo (Vandana), R Shankar 
Rainbow voice, The HarmonicChoir 
Rama de nuvens, Nana Caymmi 
Ray Charles & Earl Hines 
Ray’s blue, Ray Charles 
Redescubrir, Elis Regina 
Requiem tedesco, Brahms 
Revolution, Revolutions, J.M. Jarre 
Riacho, Guem 
Rip it up/ Ready teddy, J. Lennon 
31 
Rock around the clock, Bill Halley 
Ronda/ Sampa, Emilio Santiago 
Rosa, C. Poyares 
Rosas das rosas, Musicisti Provenza 
Rumba azul, Caetano Veloso 
Saco de feijao/ Corda no ..., B. C. 
Samba em preludio, VMoraes/MC 
Samba no quintal, Beth Carvalho 
Say it, J. Coltrane 
Se todos fossem iguais a voce, MC 
Self portraint, Ellington -Hawkins 
Senhora rezadeira, Beth Carvalho 
September 15 th, Pat Metheny 
Sete mil vezes, Caetano Veloso 
She, G. Zamfir 
Simples carinho, Simone 
Sing, Carpenters 
Slavonic dance op.72 n° 2, Dvorak 
Slavonic dance op.72 n° 2, Dvorak 
Sleep warm, P. Williams 
So pra te mostrar, Daniela Mercury 
Someone to watch over me, AP 
Song from the hills, Ravi Shankar 
Sonhando sou feliz, Beth Carvalho 
Starting over, John Lennon 
Stewball. Joan Baez 
Sufi, O. Guvenç (musica dervisce) 
Summertime, Helen Merrill 
Sundance, Kitaro 
Suo Gan - CSF 
Sweet Georgia Brown, T. J. Band 
Sweet Leilani, Hawaii Pure Gold 
Sweet Lorraine, Raizes do Jazz 
Tamba Tajá, Fafá de Belén 
Tambores japoneses, Kitaro 
Tamborins, Os ritmistas brasileiros 
Taxi Driver, Love theme - CSF 
Tema de amor Gabriela, G.Costa 
The answer’s at the end, G.Harrison 
The big blue, overture, Eric Serra 
The darktown strutter’s ball, TJB 
The first time ever I saw.., R. Flack 
The girl from Ipanema, SGetz/JG 
The great gig in the sky, Pink Floyd 
The light that has.., G. Harrison 
The man I love, Ella Fitzgerald 
The man I love, Gershwin & Porter 
The more I see you, Chris Montez 
The mystik dance, El-Hadra 
The Quintesence, Q. Jones 
The very thought of you, N Cole 
Theme from Summer of 42 
This can’t be love, Natalie Cole 
This girl’s in love with you, E.F. 
Tiger rag, Traditional Jazz Band 
To go beyond, Enya 
To voltando, Simone 
Toda [CENSORED] baiana, Gilberto Gil 
Todo cambia, Mercedes Sosa 
Trem das cores, Caetano Veloso 
Trío en mi, Opus 100, Schubert 
Un canto de afoxé ..., C. Veloso 
Unforgettable, Aretha Franklin 
Unforgettable, Natalie Cole 
Uomo del sud, Astor Piazzola 
Vai ou nao vai, M. da Vila 
Valerá a pena, Nana Caymmi 
Vals del Emperador, J. Strauss 
Velho Piano, Nana Caymmi 
Verdade cinese, E.Santiago 
Vidala del cuculí, Lito Vitale 
Viento del arena, Gipsy King 
Vientos del alma, Mercedes Sosa 
Voçê abusou, María Creuza 
Voce, eu e a orgia, Beth Carvalho 
Voyaje dans.., Tambores africanos 
Voz e suor, Nana Caymmi 
Watermark, Enya 
We’ve only just begun, Carpenters 
We’ve only just begun, P. Williams 
What is this thing called love?, EF 
What’s a difference a day made, AF 
What’s a difference a day made, AF 
When I fall in love, Helen Merrill 
When the saints go marchin'in, TJB 
Who can see it, G. Harrison 
Who needs forever, Araken Peixoto 
Who’s sorry now?, T. Jazz Band 
Years of solitude,Piazzolla/Mulligan 
You don’t know me,James/Sanborn 
Zorba, Mikis Theodorakis

giochi di Samba : 

Nome del Gioco : Giocare lanciando in Alto una Persona 

Descrizione : Un gruppo di 6 o 8 persone si collocano difronte in coppia, stringendosi per le braccia, in modo che una
persona per volta possa salire sulle braccia di questo gruppo , ed essere poi dal gruppo fatto saltellare in alto. Il corpo
sarà rivolto verso l'alto e la schiena si appoggerà sulle braccia. 

Musica : Reaggae Night di Jimmy Cliff; Grey Cloudy lies di George Harrison. 

Linea di Vivencia : Vitalità 

Nome del Gioco : Gioco a quattro 

Descrizione : Un gruppo di 4 o 5 persone si collocano in cerchio , uno alla volta alternativamente durante l'esercizio
va in centro e crea un movimento, gli altri partendo dal movimento creato lo imitano in coerenza. 

Musica :El Viejo Piano Y los blues di Jonny Maddox ;Swedish rapsodies di Percy Faith ; 
Linea di Vivencia : Vitalità 

Nome del Gioco : Nascondersi 

Descrizione : Si forma una ronda una persona si colloca al centro e chiude gli occhi(o gli vengono bendati) la ronda si
stringe e la persona al centro con due mani tocca il volto (solo le guance !!!!) di chi ha difronte e deve dire se uomo o
donna e quanti anni ha la persona difronte (più o meno) ogni due indovinelli cambia la persona che va al centro del
gruppo. 

Musica : A Bilirrubina di Juan Luis Guerra ; Samba de Roda di Dirceu 

Linea di Vivencia : Affettività/Creatività

Linea della VITALITA' 

ESERCIZIO : ANIMAZIONE DEL MOVIMENTO 


DESCRIZIONE : Il gruppo in piedi libera e crea spontaneamente il movimento, il gesto è libero e la musica va a
suggerire la intensità e la variazione del movimento. 
PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Vitalità,Energia,Movimento,Allegria,Vigore 
MUSICA: 1)Maybe God is Tryng to tell you something (Tata Vega e Jacquelin Farris) 2) In the Mood (J Garland) 

ESERCIZIO : ATTIVAZIONE PROGRESSIVA 


DESCRIZIONE : Attivazione per facilitare il passaggio da uno stato regressivo ad uno più attivo , la attivazione
progressiva può essere realizzata singolarmente, in coppia o in piccoli gruppi. 
PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Abbraccio,Presenza,Incontro,Contatto,Autoregolazione,Soavità
Progressività 
MUSICA: 1)Tango to Evora-Visit (Lorena McKennit) 2) Orinoco Flow -Water mark(Enya)3)Lamento borincano -Fina
estampa (Caetano Veloso)4)Maria Bonita - Caetano Veloso 

ESERCIZIO : CAMMINATA ALLEGRA CON INCONTRI 


DESCRIZIONE : Movimenti enfatizzati nella dimensione ludico-giocosa, con sguardi, tocchi soavi nell'incontro con le
persone, diversificando continuamente gli incontri 
PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Allegria,Sguardo,L'altro,Gioco,Incontro. 
MUSICA: 1)Caminando (Ruben Blades) 2) Bye bye blackbird -Great Gatsby Era (M.Dixon/R Henderson) 

ESERCIZIO : CAMMINATA CON ALLEGRIA E POTENZA 


DESCRIZIONE : Movimenti decisi, camminando con allegria, fermezza nelle gambe,guardare le persone, girare, aprire
le braccia 
PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Potenza,Allegria,Fermezza, Forza, Leggerezza. 
MUSICA: 1)Andar com Fé (Gilberto Gil) 2) Delirio de um Povo (Arlindo Junior) 

ESERCIZIO : CAMMINATA CON FLUIDITA' 


DESCRIZIONE : Si inizia ad occhi chiusi,rilassando faccia,collo,braccia,gambe, poi si inizia camminando alternando
occhi chiusi ed aperti,variando i movimenti con grande fluidità (1-2) dare enfasi alla soavità dei passi, evitando
dolcemente le altre persone del gruppo, integrare tutto il corpo nel movimento 
PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Camminar, andare, vedere, agire rilassati,decelerare,soavità,fluidezza. 
MUSICA: 1)if(waters) (Pink Floyd) 2) Oxigene (Jean Michel jarre)3) How I can I keep from singing Enia ( Shepared
Moons) 

ESERCIZIO : CAMMINARE MAESTOSO 


DESCRIZIONE : Capo eretto, occhi aperti, apertura del torace, movimenti solenni, di riverenza a se ed agli altri 
PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA:Essere Degno, Petto, apertura, Sguardo Maestoso 
MUSICA: 1) Conquest of paradise Vanghelis (vanghelis 1942) 2) Oxigene (Jean Michel jarre)2) Menousis Irene Papas
(odes-Irene Papas) 

Linea della SESSUALITA' 

ESERCIZIO : ACCAREZZAMENTO DI MANI IN COPPIA 

DESCRIZIONE : scegliere una persona per formare una coppia, sedersi frontalmente, occhi chiusi, accarezzarsi
simultaneamente le mani 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Complicità,contatto,Tenerezza,piacere,differenza 

MUSICA: 1)Miedo do amar N°2 - Simone 2) Outra vez Simone (Simone-Pedacos; Simone- Sob Medida)3) We've only
just begun - Paul Winte (Arte de Paul Winter) 

ESERCIZIO : ACCAREZZAMENTO DI MANI E VOLTO 

DESCRIZIONE : scegliere una persona per formare una coppia, stare in piedi o sedersi frontalmente, occhi chiusi,
contatto lieve ,accarezzarsi simultaneamente , alla fine uno riceve l'altro in un abbraccio 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: delicatezza, presenza, soavità, Valorizzazione dell'altro, permettersi 

MUSICA: 1)Theme d'un ete - Zamfir (Flute de pan Romantique) 2) Moonlight sonata - Simonetti 3) Chega de saudate -
Tom Jobim (Arte de tom Jobim) 

ESERCIZIO : DANZA DI SEDUZIONE 

DESCRIZIONE : scegliere una persona per formare una coppia, una persona osserva e l'altra danza (e viceversa), chi
danza realizza una danza sinuosa , con intensità nello sguardo, con espressione nella melodia, con il piacere di
mostrarsi all'altro 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Sessualità , sguardo,seduzione, Connessione con l'altro, Incontro ,
determinazione 

MUSICA: 1)Negro Gato - Marisa Monte (Marisa Monte) 2) Theme from summer - Michel Legrand 

Linea della CREATIVITA' 


ESERCIZIO : SEGUIRE E CURARE UNA BOLLA D'ARIA 

DESCRIZIONE : Muoversi lentamente immaginando che si sta sostenendo una bolla d'aria, con molta cura perchè non
si rompa, immaginare che la bolla cresce e si riduce . E' un esercizio che richiede molta fluidità. Importante la lentezza
dei movimenti 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Lievità, spostamento , lentezza ,interiorità , cura , fluidezza , atemporalità 

MUSICA: 1)C'era una volta il west (finale)- Ennio Morricone/cantori moderni di Alessandroni 2) Benedetto Marcello -
adagio per oboe 

ESERCIZIO : DANZA CREATIVA 

DESCRIZIONE : Danza libera in cui la persona va creando il suo movimento con profonda connessione con se stesso ,
lasciarsi prendere dalle sensazioni con movimenti spontanei e non stereotipati 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA: Movimento, libertà, creazione , auto poiesis , spostamento , spazio 

MUSICA: 1) Exile - Enya (water mark)2) Evening falls - Enya (water mark) 3) l'inverno - Vivaldi le quattro stagioni
(allegro moderato- deciso; allegro non molto) 

Linea della AFFETTIVITA' 

ESERCIZIO : ABBRACCIO FRATERNO 

DESCRIZIONE : Abbraccio preceduto da sguardo e approssimazione progressiva, la coppia si abbraccia con sentimento
fraterno 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA:Fraternità, Cameratismo,Amicizia,Umanità. 

MUSICA: 1)Cancao da america - Milton Nascimiento (arte de Milton Nascimiento) 2) C'era una volta il West - Titoli-
Ennio Morricone 3) On your shore Enya ( Water mark) 

ESERCIZIO : ACCAREZZAMENTO AFFETTIVO 

DESCRIZIONE : Formare delle coppie , e in piedi o seduti con movimenti lievi e soavi , toccare tutto il corpo 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA:Affetto, Protezione,Cura, Sensibilità, toccare 

MUSICA: 1)Hino do amor - Seima Reis - (todo sentimento)2) Lua girou - Milton Nascimiento 

Linea della TRASCENDENZA 

ESERCIZIO : UN ISTANTE DI ETERNITA' 

DESCRIZIONE : Formare una coppia, abbracciarsi in modo tale che tutti gli spazi siano coperti tra le due persone ,
cercre di entrare nello stesso ritmo di respirazione, senza carezze, senza movimento, dimensione di attenzione e
atemporalità 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA:Affettività,Trasformazione, Estasi, Solidarietà, Atemporalità. 


MUSICA: 1) September - Path Metheney e Lyle Mays _ Falls Wichita 

ESERCIZIO : CONNESSIONE CON IL SACRO 

DESCRIZIONE : Esercizio individuale - creare un clima rituale - armonizzare la respirazione che deve essere libera e
profonda 

PAROLA GENERATRICE DELLA CONSEGNA:Istinto, Spiritualità , Estasi, Trascendenza 

MUSICA: 1)Prospero's speech - Loreena Mckennit- The Mask and the mirror

Elemento Fuoco : Ritmo , Musica , Danza. 

Dice Jung nel suo libro "Simboli di trasformazione" che il ritmo è : "il modo classico di imprimere nella mente
determinate idee o altre attività. e ciò che deve essere impresso, cioè saldamente organizzato, è il trapasso della libido
(energia vitale) in una nuova forma di attività." 
Infatti se partiamo dalle prime fasi della vita nel bambino l'attività ritmica coincide con la fase della suzione del latte
dal dal seno della madre e una volta terminata questa prima fase il ritmo entra a far parte a pieno titolo dei
"meccanismi di seduzione" quali : la musica e la danza. 
Il ritmo proviene dalla fase nutritiva ma è peculiare e probabilmente precede tutti i processi emotivi. 
Ogni emozione tende a rappresentarsi , in tutte le fasi della vita ritmicamente, tende cioè a ripetersi e a perseverare. 
Il ritmo è cerimonia, rito, ripetizione e trae la sua forza dall'archetipo, dall'immagine numinosa che indirizza il
comportamento e accompagna emozione profonda. 
La danza e la musica attraverso il ritmo evocano le immagini archetipiche più profonde . 
L'assunzione del cibo è una attività ritmica, che ha il suo centro nella bocca, ma anche il linguaggio è ritmico e la
parola si origina fisicamente nello stesso apparato, 
La scoperta dell'elemento fuoco nasce dall'attività ritmica dello sfregamento di due pezzi di legno 
I piaceri primigeni del cibo , della parola ,della scoperta del fuoco (calore,sicurezza,forza) differenziano l'uomo da tutte
le altre specie viventi e nascono dal ritmo e dalla ripetizione del gesto indotti dal richiamo numinoso delle immagini
archetipiche. 
Le parole sono di fuoco il fuoco trasforma e purifica, l'ira degli dei si manifesta attraverso "lingue di fuoco" , e lingue di
fuoco sono la manifestazione dello spirito divino, il fuoco da la luce e allontana il buio, l'amore è fuoco e arde nel cuore
delle persone. 
Apollo il dio solare che suona la lira dona alla vita dell'uomo il ritmo attraverso la musica. 
Il ritmo permette la costruzone del linguaggio , il ritmo consente la scoperta del fuoco e permette la trasformazione
degli elementi e la nascita della tecnologia che trasforma l'ambiente e favorisce i processi di adattamento dell'uomo in
un ambiente ostile , è il "trionfo dell'uomo sull'incoscienza animale". 
Il mito di Prometeo che ruba il fuoco agli dei ci dimostra come l'uomo abbia strappato un segreto alla natura. 
Non può esserci vita senza ritmo , senza musica e senza danza, ma soprattutto non può esserci vita senza fuoco

Che cos’è il ritmo : 

•Il ritmo èil succedersi ordinato di forme in movimento nel tempo o nello spazio (è il ricorso regolare di uno stesso
elemento) 

•Ritmi presenti in natura: 


–L’alternarsi del giorno e della notte 
–Il ciclo delle stagioni 
–Il movimento delle onde del mare 
–Il battito del cuore 
–La respirazione 
–Il modo di camminare 

•Ritmi presenti dell’arte: 


–La ripetizione di forme e di linee 
–L’alternanza di colori 
–La successione di ombre e luci 
•Ritmi presenti nella vita quotidiana: 
–I paracarri ai lati della strada 
–Le bottiglie allineate su uno scaffale 
–Le merci esposte in un supermercato 
–La marcia dei soldati 
–La danza 

•Il ritmo è ovunque 


–Dentro di noi 
–Intorno a noi 
–In natura 

•Il ritmo si trova in particolar modo nella musica 

•Esso regola lo scorrere dei suoni nel tempo 

Il ritmo della musica 

•Il ritmo di qualsiasi brano musicale si basa su dei battiti regolari chiamati pulsazioni ritmiche 
•Le pulsazioni ritmiche ci permettono di misurare la durata dei suoni 
•La velocitàdelle pulsazioni varia a seconda dell’andamento della musica 
•Per scandire le pulsazioni si usa uno strumento chiamato metronomo 

Il ritmo nel linguaggio parlato 

•Le pulsazioni del metronomo, essendo tutte uguali, non producono un ritmo 
•Per ottenere un ritmo bisogna organizzare le pulsazioni in gruppi 
•L’elemento utilizzato per raggruppare le pulsazioni èl’accento 
•Nel linguaggio parlato le pulsazioni corrispondono alle sillabe 
•Le pulsazioni sono evidenti soprattutto nella lettura dei versi di una poesia 
L’accento si ottiene pronunciando una sillaba con maggiore intensità 
•Le sillabe su cui cade l’accento sono dette toniche (forti) 
•Le sillabe non accentate si chiamano àtone(deboli) 
•A volte è solo l’accento a determinare il significato di una parola 

Il ritmo nel linguaggio musicale 


•Nel linguaggio musicale i gruppi ritmici sono chiamati misure o battute 
•Le battute vengono evidenziate tracciando una linea verticale, detta stanghetta divisoria 
•All’inizio di ogni battuta ci saràsempre un accento forte 
•Il numero di pulsazioni di ogni battuta determina il ritmo della musica: 
–2 pulsazioni = ritmo binario 
–3 pulsazioni = ritmo ternario 

Elemento fuoco le proposte della Biodanza 

La Biodanza propone una serie di esercizi ztti ad attivare gli Archetipi sottostanti l'elemento fuoco con una proposta
specifica di esercizi (danze) e musiche , gli elementi sottostanti sono l'aumento della propriopercezione della Vitalità e
della sessualità. 
Ecco alcuni di questi esercizi (viene anche attivato il collegamento a you tube in cui si possono ascoltare le musiche
basta clikkare sul link) : 

1) Danza dell' Elemento (fuoco) sfida individuale 


Linea : Sessualità 
Caratteristica dell'esercizio : Intensità,Frenesia,Aggressività,Dislocamento,Danza Erotica;aumento del tono
psicofisico,Espressione delle Passioni. 
Parole generatrici della consegna data per lo svolgimento delòl'esercizio :
Passione,Coraggio,Seduzione,Calore,Illuminazione,Energia
Vitale,Erotismo,Intensità,Illuminazione,Trasformazione,Mistico. 
Esercizio individuale libero : il gruppo forma un cerchio e partecipa emotivamente alla danza svolta individualmente
al centro del cerchio. 

Musica : El Amor Brujo - De falla 


Solamente gli utenti
registrati possono
vedere link su Devora me outra vez - Elba Ramalho 
questo forum!
Registrati oppure Au 1) Danza dell' Elemento (fuoco)danza di gruppo euforizzante 
tenticati su questo Linea : Sessualità 
forum. Caratteristica dell'esercizio : Danza che puo essere in coppia o in
ronda , generalmente in chiusura di una sessione in cui si lavora
l'elemento fuoco, con enfasi e allegria, e con autoregolazione 
Parole generatrici della consegna data per lo svolgimento dell'esercizio : ora o mai, vigore, rischiare, tentare. 
Esercizio ia coppie o di gruppo libero : danza ritmica in coppia , incontri di sguardi o ronda finale con sguardi. 
Musica : Pagando fogo - Gal costa 
materiale per usare in contesti ludici, sociali, con gli anziani ecc. esistono in commercio ottimi libri di esercizari he non
hanno la complessità emotiva dell'intimità che generano quelli di Biodanza e possono essere usati con tranquillità. Vi
metto una lista: 

- Sigrid Loose, 99 Giochi cooperativi, Ed. Gruppo Abele 


- Games for Actors and Non-Actors 2nd Edition , Augusto Boal (dovrebbe trovarsi anche in Italiano) 
- Tutta la collana CREATIV di Edizione Paoline (sissignore, i cattolici sono all'avanguardia in questo campo) 
- Martin Jelfs, Tecniche di Animazione di Gruppo, Ed. Elle Di Ci 

DANZE DI EUTONIA
Franco Ceresa

“EUTONIA” significa etimologicamente “buon tono“.

Parliamo di Eutonia in riferimento ad un insieme di esercizi di Danza aventi come finalità quello di perseguire il
movimento eutonico, ossia una dinamica corporea libera da tensioni e ben adattata sia durante il riposo sia
durante l’attività fisica .

L’atteggiamento eutonico si sviluppa quindi passando attraverso un percorso di presa di coscienza , attraverso la
musica e il movimento danzante volto alla  rielaborazione del tono muscolare attuato con alcuni specifici tipi di
esercizi : contatto con gli oggetti e con le altre persone, ricerca del trasporto, microstiramenti, microvibrazioni,
percezione della struttura ossea, percezione dello spazio interno.
Si può anche dire che è un cammino personale ed allo stesso tempo condiviso con gli altri, verso il perseguimento
di una situazione di benessere psicofisico individuale e relazionale.

L'Eutonia è una disciplina corporea creata da Gerda Alexander (1908-1994) e ripreso da diverse discipline quali la
Biodanza e le danze vitali e armoniche.

Gerda Alexander (1908-1994) fu insegnante di danza ed in particolare di ritmica Dalcroze, di origine tedesca ma
emigrata poi in Danimarca.
Ella fu colpita da una malattia debilitante fisicamente ed in seguito a ciò sviluppò questo insieme di pratiche
corporee alla ricerca di un tono muscolare giusto ed armonico, libero da tensioni, adattato alle diverse situazioni,
così da potersi nuovamente muovere e svolgere le sue occupazioni.

Il movimento eutonico, e più in generale quello che si può chiamare un 'atteggiamento eutonico' o ‘eutonia’, si
può anche intendere come meta finale e mai raggiungibile completamente, di un percorso di lavoro personale, in
cui il soggetto è guidato ma in cui è lui stesso attivo e di cui diventa progressivamente auto-conduttore.

Il percorso che si fa attraverso la pratica dell’eutonia è una modalità di autoconoscenza e di realizzazione


personale a partire dal proprio corpo, dal suo stato attuale che è riflesso della storia individuale, dalle sue
possibilità reali nel rispetto dei limiti e delle caratteristiche di ciascuno.

Si può anche dire che è un cammino personale ed allo stesso tempo condiviso con gli altri, verso il
perseguimento di una situazione di benessere psicofisico individuale e relazionale.
 Proponiamo qui,   alcuni esercizi di eutonia relazionale praticati con la  Biodanza e due esempi del metodo di
Gerda Alexander.

ESERCIZIO DI EUTONIA IN COPPIA


La danza di eutonia in coppia di svolge attraverso l’unione sensibile degli “indici” della mano destra di due
persone.
Con gli indici si uniti si realizza una danza lenta , con passi brevi  che assumano carattere di leggerezza.
E’ importante mantenere uniti gli indici pur nel dislocamento della danza, questa danza richiede che le persone
comunichino affettivamente attraverso lo sguardo , si possono anche chiudere gli occhi quando la emozione è
intensa.
Il  senso è sensibilità , percezione dell’altro, proprio percezione del proprio corpo, fusione , movimento affettivo e
lento.
Ecco un esempio di musica : Jean Pierre Posit - Magie D' amour (Magic of love) lo trovate in questo link  :
https://www.youtube.com/watch?v=kQWCKExYBr0

Gli esercizi di eutonia  servono a riequilibrare il  tono muscolare, in modo che il livello di tensione
e rilassamento  tra le persone coinvolte si possa  eguagliare.
Il risultato è il miglioramento progressivo dell’equilibrio e la tendenza a stabilire rapporti che non siano di di
dominazione e sottomissione con  relazioni basate sulla reciprocità.

DANZA DI OPPOSIZIONE ARMONICA

OBIETTIVO
Questa danza ha lo scopo di consentire alla persona di esprimere la parte Yang  
E 'un dialogo sottile ed una emotiva partita tra due forze che gradualmente  si armonizzano.
L'affettività deve sempre,  sempre ,  vincere.
Questa danza deve insegnare  ad esprimere le nostre differenze rispetto all'altro e deve permettere di
ascoltare le nostre reazioni.
 Con un perfetto feedback al fine di trovare un equilibrio attraverso aggiustamenti progressivi
ESERCIZIO
Le due persone si posizionano una  di fronte all'altra, e si collocano posturalmente in modo da
sentire la stabilità della base
Gambe stabili , ginocchia flesse per abbassare il centro di gravità del corpo, busto eretto.
 Le persone si uniscono le mani appoggiando entrambi i palmi delle mani  tonicamente uno contro
con totale adesione.
Si esercita una pressione pulsante sulle mani, che permette un movimento pulsante
 in cui l'intero corpo partecipa. Lo scopo non è quello di "far cadere l'altro" o "mostrare chi è
il più forte ", ma di permettere un dialogo  emotivo e potente.
Si noti che la potenza viene dal centro (Pancia, plesso, tronco) e non solo le mani.
Come inizia la  danza, può partire il movimento della base di appoggio (gambe,piedi) per mantenere
e bilanciare la stabilità.
 L'esperienza è orientato al confronto, ma c'è sempre una ricerca di armonia e di riconoscimento
della reciproca forza.