Sei sulla pagina 1di 1

Gustav Mahler

Compositore e direttore d’orchestra austro-ungarico, Gustav Mahler visse


tra la seconda metà dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.
Nacque nel 1860 a Kalischt, in Boemia, in una modesta famiglia ebrea molto
numerosa. La morte di cinque dei suoi fratelli e il carattere violento e
dispotico del padre contribuirono a sviluppare nel giovane Gustav quel forte
senso del tragico, che pervade spesso la sua musica. Mahler compose nove
sinfonie, mentre una decima rimase incompiuta a causa della sua morte
avvenuta nel 1911.
Egli considerava la sinfonia come l’espressione musicale più alta. Nelle
sinfonie di Mahler il numero dei movimenti, la loro durata e l’organico
vengono spesso dilatati fino a dimensioni insolite; inoltre la ricerca timbrica
e strumentale è particolarmente innovativa. Tutto ciò rese Mahler un
fondamentale punto di riferimento per i musicisti del Novecento.
Ascoltiamo un estratto della Ottava sinfonia (composta nel 1906) detta
Sinfonia dei mille per l’imponente organico. Nel video, il direttore
d’orchestra Gustavo Dudamel racconta che per l’esecuzione dell’Ottava
sinfonia di Mahler ha riunito due orchestre, la Los Angeles Philharmonic e
la Simon Bolivar Symphony Orchestra.