Sei sulla pagina 1di 232

TRENTO

Palazzo Bortolazzi
Via Malpaga 11 – 38122 Trento
Tel. + 39 0461 263555 Fax +39 0461 263532
E mail: info@vonmorenberg.com
www.vonmorenberg.com

PRESIDENTE
Paolo Pamelin
p.pamelin@vonmorenberg.com

RESPONSABILI
Diego Gottardi
d.gottardi@vonmorenberg.com

Sergio Pelone
s.pelone@vonmorenberg.com

AMMINISTRAZIONE E SPEDIZIONI
Luciano Bernardi
l.bernardi@vonmorenberg.com

UFFICIO CLIENTI
Benedetta Nardelli
b.nardelli@vonmorenberg.com
Esperti
MAGAZZINO ED ALLESTIMENTI
Vasco Januario Sergio Pelone
v.januario@vonmorenberg.com Armi Antiche e Militaria e Antiquariato
testi in italiano ed inglese
FOTOGRAFIA s.pelone@vonmorenberg.com
Vasco Januario
Lauro Previati
Armi da fuoco
l.previati@vonmorenberg.com

Fabio Ferraccioli
Dipinti e Antiquariato
f.ferraccioli@vonmorenberg.com

Pierluciano Podio
Dipinti del XIX Secolo
p.podio@vonmorenberg.com

© Copyright
nessuna parte del presente catalogo può essere riprodotta senza autorizzazione scritta di von Morenberg Casa d’Aste
Armi Antiche
Decorazioni
Militaria

Trento - Palazzo Bortolazzi - 16 Giugno 2012

Esposizione
da Sabato 9 a Venerdì 15 Giugno 2012
orario: 10.00 - 13.00 e 15.00 - 18.30
Palazzo Bortolazzi, Via Malpaga, 11
Trento

Asta 55
Sabato 16 Giugno 2012
ore 10.00
Palazzo Bortolazzi, Via Malpaga, 11
Trento

Condizioni di Vendita
L’Asta è soggetta alle condizioni riportate alla fine del Catalogo

von Morenberg Casa d’Aste


Via Malpaga, 11 - 38122 Trento - Italia - Tel + 39 (0)461 263555 - Fax + 39 (0)461 263532
E-mail: info@vonmorenberg.com - Sito: www.vonmorenberg.com
Von Morenberg - Asta 55

Indice
varia 1 lot.
ARMI AFRICANE 61 lot.
ARMI ORIENTALI 73 lot.
ARMI DELL'ESTREMO ORIENTE 91 lot.
ARMI GIAPPONESI 104 lot.
MEZZI DIFENSIVI 131 lot.
armi in asta 136 lot.
SPADE, STRISCE E SPADINI ANTICHI 156 lot.
pugnali antichi 165 lot.
ARMI BIANCHE MILITARI 172 lot.
SCHERMA 237 lot.
BAIONETTE 239 lot.
COLTELLI 300 lot.
PUGNALI MILITARI 318 lot.
SPADE E PUGNALI DA CACCIA 337 lot.
bastoni animati 348 lot.
ACCESSORI ARMI BIANCHE 354 lot.
STORICISMO 355 lot.
CANNONI ED ACCESSORI 370 lot.
FUCILI 387 lot.
FUCILI DA CACCIA 397 lot.
FUCILI MILITARI 423 lot.
ARMI DA TIRO 444 lot.
PISTOLE 456 lot.
REVOLVER 490 lot.
ARMI AMERICANE 515 lot.
PISTOLE MILITARI 528 lot.
FiASCHE DA POLVERE E ACCESSORI 546 lot.
giocattoli 556 lot.
areonautica 564 lot.
marina 587 lot.
irlanda 595 lot.
usa 596 lot.
GRAN BRETAGNA 610 lot.
FRANCIA 615 lot.
olanda 620 lot.
spagna 621 lot.
svizzera 623 lot.
AUSTRIA 624 lot.
GERMANIA 643 lot.
italia 682 lot.
ORDINI E DECORAZIONI 751 lot.
DISTINTIVI e DIPLOMI 786 lot.
medaglie da tavolo 847 lot.
medaglie e cimeli coloniali 860 lot.

4 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

Prima Sessione 5
Von Morenberg - Asta 55

VARIA - ARMI ANTICHE 6 12


Bronzetto donato al Generale G.M. Vaccaro Cinque soprammobili militari appartenuti al
Gran Bretagna, 1976 Generale G.M. Vaccaro
1 bella fusione tradizionale a cera persa raffigurante una Italia, 1970 ca.
Pergamena donata al Generale Giuseppe Maria quaglia; la statua è posta su piedistallo ebanizzato, grande portafiammiferi in argento 800, porta
Vaccaro corredato di targa d’argento o metallo bianco portante dedica alla Personalità da parte della Regione
18 aprile 1975 dedica incisa “Lieutenant General G.M.Vaccaro/from/ Militare Centrale e data 1-6-1977; scatola
bellissima pergamena manoscritta e miniata, The Royal School of Artillery/Larkhill September 1976” in argento 800 della “Nembo”, datata 1973;
raffigurante il gonfalone della Serenissima H. 12 cm. scatolina in argento 800 con firme incise;
Repubblica di Venezia accompagnato dal Suo € 100-150 portafiammiferi in argento 800, il coperchio
Sigillo e dall’emblema delle Forze N.A.T.O. del sbalzato con trofeo di Rgt. di Artiglieria;
Sud Europa; testo in lingua inglese in caratteri 7 segnalibro in argento 800, porta applicato trofeo
gotici corsivi; segue dedica “Al Tenente Generale Scultura di Ufficiale della “Royal Horse del 5° Rgt. Artiglieria.
Giuseppe Vaccaro, Italia/dall’Ammiraglio Means Artillery” Peso complessivo 270 gr. ca.
Johnston Jr., USN/Comandante in Capo delle Gran Bretagna, XX Sec. € 120-180
Forze Alleate del Sud Europa/18 aprile 1975”; in fusione tradizionale a cera persa, raffigurante
cornice coeva di legno in parte dorato Ufficiale stante con la sciabola al piede, poggiante
80x54 cm. su basetta espositiva mistilinea in legno di 13
€ 150-200 quercia; in buone condizioni Lotto di sette piccole scatoline militari
H. 27,5 cm. appartenute al Generale G.M. Vaccaro
2 € 100-150 Italia, XX Sec.
Diploma con fotografia del Generale G. M. sei graziose scatoline in argento, peso
Vaccaro 8 complessivo gr. 170 ca., recanti applicati trofei di
1973 Lotto di tre piccoli bronzi militari Reparti militari, tre con rifiniture in smalti; una
fotografia originale della Personalità in completo Italia, 1940 ca. scatolina in peltro, conformata a testa di cavallo,
da volo a bordo della portaerei statunitense modello di antico cannone in bronzo su affusto il coperchio porta applicato stemma araldico dei
J.F.Kennedy; l’immagine è accompagnata da ruotato nella medesima lega metallica, probabile lancieri di Montebello
scherzoso diploma della Squadriglia D’Assalto vecchio lavoro delle maestranze di una Direzione di € 100-150
34 per effettuata prova di volo a bordo di Artiglieria; miniatura di kepi delle Voloire gettata
aeromobile Grumman A6 “Intruder”, datato 18 in bronzo; miniatura in bronzo di sella militare 14
luglio 1973; in buone condizioni affardellata, sul rovescio legenda “Le Guide” Piccoli oggetti e medaglie appartenuti al
52x37 cm. € 100-150 Generale C.d.A. G.M. Vaccaro
€ 100-150 Italia, 1970 ca.
9 medaglia in arg. 800 Ispettorato Arma di
3 Scultura di Dragone Artiglieria; medaglia in arg. 800 Rgt. Fant.
Leone Marciano offerto al Generale G.M. Italia, 1950 ca. d’Arresto “Umbria”; medaglia in arg.800 dei
Vaccaro figurino modellato in materiale ceramico bianco, Lancieri di Montebello; fermacarte in ar. 800
1978 raffigurante Dragone dell’antico Regno Sardo, la sinistra del 33° Rgt. Art. da Campagna “Folgore”;
leone di S.Marco in bronzo dorato, applicato a impugnante lancia di bronzo; in ottime condizioni bicchierino per Festa del Bricchetto del 1972;
base di alabastro recante inoltre targa incisa con H. 32 cm. piccolo fermacarte in argento 800 del 5° C.d.A.;
dedica in Lingua Francese “Al General d’Armée € 100-150 cornicetta in argento 925 recante trofeo di
Vaccaro/Commandant en Chef/les Forces Grande Unità dell’Esercito Italiano; distintivo
Terrestres Sue Europe/le 25 Avril 1978” 10 da basco per Generale C.d.A. impiegato dalla
25x19x16 cm. Scultura di Lanciere di Novara Personalità; distintivo in metallo e smalti
€ 100-150 Italia, 1950 ca. dell’Artiglieria Missili Contraerei
figurino modellato in materiale ceramico bianco, € 70-100
4 raffigurante Lanciere di Novara del 1897, la
Stampa donata al Generale G. M. Vaccaro sinistra impugnante lancia; in buone condizioni
Stati Uniti, 1979 H. 32 cm. 15
stampa litografica a colori, firmata Finley, € 100-150 Due portasigarette appartenuti al Generale
raffigurante scenetta militare umoristica, inserita G.M. Vaccaro
in cornice mistilinea di legno ed accompagnata da 11 Italia, 1960 ca.
targa metallica recante dedica “from the officers Modello di cannone offerto al Colonnello per affidamento familiare provenienti dai
and men of the Fleet marine Force, Atlantic to G.M. Vaccaro ricordi della Personalità, Generale C.d.A.
General Giuseppe Maria Vaccaro April 1979” Italia, 1965 dell’Esercito Italiano, all’epoca inserito presso
42x57 cm. bellissimo modello in metallo pesante verniciato l’Alto Comando N.A.T.O. del Sud Europa:
€ 50-80 color verde kaki, riproducente con cura dei portasigarette in argento 800 di gusto Decò
5 particolari un nostro pezzo da campagna della con coperchio incernierato finito a “guillochè”,
Lotto di tre fotografie del Generale C.d.A. Grande Guerra, lo scudo recante incisa legenda “Agli reca al verso interessante dedica “Nato Defence
G.M. Vaccaro Artiglieri caduti/33° 915-918/Folgore 940-945”, College/Parigi 1961-1963/U. De Martino” e
Italia, 1970 ca. sotto l’affusto applicata targhetta d’ottone incisa firma riprodotta; altro portasigarette o scatola,
fotografie della Personalità ritratta durante con dedica alla Personalità, all’epoca Colonnello di in argento 800, porta applicata sul coperchio
cerimonie militari, appare insieme ad Alti Artiglieria “La Calotta del 33° Art./al Colonnello insegna da Ammiraglio della Marina degli Stati
Ufficiali di Esercito e Marina, complete di G.M. Vaccaro/19-7-1965”; in ottime condizioni Uniti.
cornici coeve 21x11x9 cm. Peso complessivo 240 gr.
€ 50-80 € 150-250 € 120-200

6 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

16
Grande portasigarette appartenuto al
Generale G.M. Vaccaro
Italia, 1969
scatola in argento 800 punzonata, di rigoroso
gusto Decò, il coperchio a cerniera reca dedica
incisa “Il 1° reparto S,M.D. al Gen.Vaccaro/30-
IX-1969”.
Per affidamento familiare proveniente dai ricordi
della Personalità, Generale C.d.A. dell’Esercito
Italiano, all’epoca inserito nell’Alto Comando
N.A.T.O. per il Sud Europa
24x9x2 cm.
€ 200-300

17
Lotto di 39 “crests”, medaglie ed altro
appartenuti al Generale G. M. Vaccaro
Italia, 1970 ca.
medaglioni da tavolo in metallo e smalti,
medaglie commemorative, “press papiers” ed
altro, tutti appartenuti alla Personalità e molti
portanti dediche, di provenienza italiana e
straniera nell’ambito Nato: lotto da esaminarsi, 16
molto interessante
€ 200-300 19

18
Lotto di trofei e oggetti militari del
Generale G.M. Vaccaro
Italia, 1970 ca.
sette “crests” di Reparti italiani, prevalentemente
di Artiglieria, un bicchiere di maiolica della
Folgore, una espressiva testa di legionario
francese modellata in terracotta, due targhe
in ottone illustranti lo scacchiere meridionale
dell’Europa, dedicate alla Personalità da Alti
Ufficiali dell’Esercito Turco
€ 150-200

19
Scultura offerta dalle Voloire al Generale
C.d. G.M. Vaccaro
Italia, 1976
importante gruppo scultoreo gettato in
bronzo, riproducente il monumento di Piazza
Perrucchetti a Milano; il basamento reca incisa
lunga dedica in eleganti caratteri corsivi “Al
Generale C.A. Giuseppe Maria Vaccaro/Ispettore 22
dell’Arma di Artiglieria/Con immutato ed antico
affetto/Gli Ufficiali delle Batterie a Cavallo/
Milano 15 giugno 1976”; in ottime condizioni 21 22
37x36x13,5 cm. Scultura di Cangrande della Scala donata al Bronzo “La Carica” donato al Generale G.M.
€ 300-400 Generale G.M. Vaccaro Vaccaro
Italia, 1977 Italia, 1979
20 bella riproduzione gettata in bronzo della scultura accurata fusione a cera persa, molto pesante,
Bronzo del monumento al Carabiniere in equestre di Cangrande I della Scala, poggiante su raffigurante cavallo “scosso” lanciato al galoppo;
Torino base espositiva di marmo nero ed accompagnata la scultura appoggia su base espositiva mistilinea
Italia, 1977 da targa metallica incisa con dedica dalla A.N.P.I. in legno lucidato, corredata di etichetta d’ottone
scultura in bronzo su base di marmo venato, di Verona al Detto, Comandante FTASE, datata incisa con dedica “Gli Ufficiali del comando
reca etichetta metallica incisa con dedica del 19-10-1977 FTASE/Al Generale Giuseppe Maria Vaccaro/
Comandante Generale dell’Arma, Generale C.A. 25x21x8 cm. West Star-S. Giuseppe 1979”; in ottime
Pietro Corsini € 150-250 condizioni
H. 20 cm. 43x27x18 cm.
€ 100-150 € 400-500

Prima Sessione 7
Von Morenberg - Asta 55

29
Lotto di nove piattini e soprammobili militari
XX Sec.
piattino inglese per il “Royal Wedding” del 1981;
piattino inglese per il Giubileo di Elisabetta II del
1977; piatto commemorativo della riconsegna
della Bandiera al 33° Gruppo Artiglieria, Treviso
1 gennaio 1976; piattino del Nastro Azzurro;
piattino raffigurante Reale Carabiniere; piatto
in maiolica Deruta “Perugia ai Combattenti”;
anforetta di vetro opale dello 8 tg. Lancieri;
piccola gavetta in peltro, dedicata a S.Ten. del
Genova Cavalleria; l’insieme in ottime condizioni
€ 50-80

30
Sciabolina giocattolo
Italia, XIX Sec.
in latta, con fornimento a tre else e fodero a due
campanelle montate su fascette bombate in lastra
d’ottone, si presenta in patina mai pulita ed in
buone condizioni; divertente
L. 43 cm.
€ 50-80

31
Sciabolina giocattolo
Italia, inizio del XIX Sec.
lama curva in ferro, priva di filo e di punta; fornimento
gettato in ottone e sbalzato a volute, la pelta caricata
23 24 da trofeo d’armi, l’impugnatura rivestita in filo con
23 26 ghiere intrecciate a teste di turco; fodero di ferro già
Bronzo “l’Artigliere” Lotto di 10 medaglie da tavolo brunito, a due fascette d’ottone incise a fiorami; in
Italia, XX Sec. Italia, XX Sec. buone condizioni con giusta patina; di buona epoca
vecchia fusione in bronzo a cera persa, messa dieci medaglie e trofei da tavolo, relativi ad eventi e non usuale qualità; interessante
in patina scura ed applicata a base espositiva di militari o commemorative di Reparti, di fogge L. 48 cm.
legno ebanizzato, di buona esecuzione ed assai misure varie, da esaminarsi € 200-300
ben conservata. Questo modello ed altri figurini € 80-100
militari del Risorgimento erano un tempo 32
fabbricati per cura della Direzione di Artiglieria 27 Scultura di Alpino
a Piacenza Lotto di trenta “crests” appartenuti al Italia, XX Sec.
H. 33 cm. Generale C.d.A. G.M. Vaccaro bella scultura gettata in bronzo a cera persa,
€ 200-300 XX Sec. messa in patina verde, raffigurante sentinella in
tabelle metalliche e di altri materiali, in buona cappotto con l’arma al piede, sulla base legenda
24 parte italiane, riguardanti Reparti di Artiglieria “JULIA”
Bronzo di Dragone del “Genova” Cavalleria ma anche estere, numerose portanti dedica H. 24 cm.
Italia, XX Sec. alla citata personalità, lotto interessante, da € 60-90
fusione tradizionale in bronzo a cera persa, esaminarsi
eseguita con cura per i dettagli uniformologici € 200-300 33
e per l’anatomia, pure in bronzo l’armamento, Lotto di tre frustini da cavallo
realizzato a parte ed applicato; la base porta Italia, inizio del XX Sec.
legenda “Genova Cavalleria”; in buone 28 tre frustini di nerbo di bue, le impugnature, in
condizioni Medaglia di bronzo e due vetri ornamentali argento 800 recanti punzoni del titolo, sbalzate a
€ 150-250 XX Sec. motivi floreali di gusto Liberty; in condizioni nel
bella medaglia da tavolo di largo modulo coniata complesso buone
25 in bronzo ed inserita in scatola rivestita di € 200-300
Bronzo di Dragone del “Genova” Cavalleria marocchino verde, dono del generale d’Armata
Italia, XX Sec. Aerea F. Maurin, Capo di Stato Maggiore delle 34
fusione tradizionale in bronzo a cera persa, Forze Armate Francesi negli Anni Ottanta; Due staffe da sella
eseguita con cura per i dettagli uniformologici elegante scatola di vetro, il coperchio recante Spagna, XVIII Sec.
e per l’anatomia, pure in bronzo l’armamento, inciso lo stemma del Comando Generale delle due staffe in ferro battuto, di analogo modello
realizzato a parte ed applicato; la base porta Forze N.A.T.O.; piatto in vetro azzurro del 33° ma di dimensioni diverse, una recante tracce di
legenda “Genova Cavalleria”; in buone Rgt. Artiglieria “Acqui”; per tradizione familiare decorazione in agemina d’argento; in spessa patina
condizioni appartenuti al Generale di C.d.A. Giuseppe bruna, entrambe con segni d’uso, comunque solide
H. 22,5 cm. Maria Vaccaro ed in condizioni nel complesso buone
€ 150-250 € 100-150 € 150-250

8 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

35
Sperone
America Meridionale, XIX Sec.
massiccio sperone forgiato in ferro, completo
di rotella ad otto cuspidi, adorno di semplici
incisioni a racemi enfatizzate da niello d’argento;
in buone condizioni
€ 40-60

36
Mortaio da speziale
Italia, XVII/XVIII Sec.
snello mortaio in ferro, completo del suo pestello,
in buone condizioni con bella patina antica
H. 14 cm.
€ 250-350

37
Mortaio da speziale
Italia, XVII/XVIII Sec.
mortaio in ferro, completo del suo pestello, in
buone condizioni con bella patina antica
45 46
H. 11,5 cm.
€ 200-250
42 46
Due strumenti medicali Ritratto di Vittorio Emanuele II
38 Italia, inizio del XX Sec. Italia, XIX Sec.
Boccale in peltro stantuffi in peltro con impugnature di legno ritratto ad olio su tela, raffigurante il Re in
Gran Bretagna, XVII Sec. ebanizzato, dotazioni di ospedale militare nella uniforme da Generale; conservato nella sua bella
piccolo boccale in peltro, punzonato con grande Guerra, in buone condizioni cornice originale di legno e pastiglia dorata; in
indicazione della misura “1/2 PINT” e marchi € 90-120 buone condizioni con giusta patina d’epoca
di verifica recanti monogramma della Regina 58x45,5 cm.
Elisabetta I; presenta segni d’uso e spessa patina 43 € 850-1.000
dovuta al tempo, comunque in buone condizioni Stampa militare napoletana
H. 9 cm. Regno delle Due Sicilie, XIX Sec. 47
€ 150-200 litografia originale, tratta dalle tavole di Gennaro Ritratto di Fabio Filzi con dedica
Aloja, raffigurante allievi della Scuola di Marte; Italia, I G.M.
presentata in bella cornice di legno dorato con incisione su carta, raffigurante l’Eroe in piedi,
39 passepartout; in buone condizioni indossante l’uniforme; al margine inferiore
Fiaschetta 35x25 cm. dedica manoscritta della Madre al Maresciallo
Grecia, 1895 € 50-80 dei reali CC. Luigi Pellecchia, datata Rovereto,
graziosa fiasca in peltro, dotata di tappo a vite, 28.10.1941; conservata nella sua cornice di
incisa a motivi fogliacei, volto umano, data 44 legno e pastiglia ebanizzata con vetro frontale; in
“1895” e nome del proprietario “Diaxeiros Quattro stampe a soggetto militare buone condizioni
Grigorios”; in buone condizioni con giusta Francia, XIX Sec. € 160-200
patina stampe litografiche acquerellate a mano,
H. 13 cm. illustranti tipi militari del XVIII e del XIX Sec.; 48
€ 90-120 in buone condizioni Ritratto fotografico del Duca D Aosta
31,5x45 cm. Italia, I G.M.
40 € 80-120 ritratto fotografico dell’epoca, conservato
Coppia di tagliabetel nella sua cornice originale di legno laccato con
India, XIX Sec. 45 passepartout e vetro frontale; in buone condizioni
graziosa forbice in ferro, intagliata a disegno di Ritratto di un “Bassuffiziale” dell’ 41x25 cm.
pappagallo; altra forbice in bronzo con la sola Artiglieria borbonica € 160-200
lama di ferro; in buone condizioni con giusta Scuola napoletana del XIX Sec.
patina fine dipinto ad olio su tela, raffigurante un 49
€ 100-150 Sottufficiale del Corpo di Artiglieria: di buona Fornello da campeggio
mano pittorica, appaiono notevoli il sembiante Svezia, 1940 ca.
41 ed i dettagli uniformologici; presentato in fornello a petrolio in bronzo, completo e
Lotto di tre puntali da bandiera vecchia e bella cornice di legno modanato; in contenuto nella sua scatola d’alluminio con
Italia, XIX Sec. buone condizioni con gradevole patina d’epoca; marchio di fabbrica in rilievo ed a decalcomania;
puntali in ottone per bandiere di uso civile; in molto interessante in buone condizioni
buone condizioni 64x51 cm. € 40-60
€ 60-80 € 850-1.000

Prima Sessione 9
Von Morenberg - Asta 55

59
Collimatore a cannocchiale
Italia, XX Sec.
interessante strumento ottico per laboratori di
meccanica fine; corpo in metallo brunito con
marca della ditta OMI-Nistri, Roma e numero
di serie; ottica in ordine ed in ottime condizioni
generali. Non comune
€ 100-150

60
Stampa dell’Alto Adige
Italia, 1930 ca.
piccola stampa litografica a colori, pubblicitaria
dell’Alto Adige; in cornice coeva e buone
condizioni.
O.L.

ARMI AFRICANE

61
Coppia di coltelli cerimoniali
Congo, XIX Sec.
63 67 entrambi con lame falciformi, uno con
50 55 impugnatura di legno e fettuccia metallica,
Fuciliera in legno Brambilla Alessandro l’altro con manico rivestito di trecciola di rame,
XX Sec. “Le medaglie italiane negli ultimi 200 anni; parte il tallone guarnito da pelle di rettile; in buone
fuciliera da parete a tre scomparti con vano prima 1784-1900”, I edizione, Milano, 1985; condizioni; L. 45 e 42 cm.
porta accessori al margine inferiore, in buone X-456 pagg. con numm. disegni in b/n in scala € 150-250
condizioni reale a dritto e rovescio; legatura in similpelle
€ 100-150 con titoli in oro al piatto e al dorso; in ottime 62
condizioni unico volume pubblicato Coltello cerimoniale
51 € 50-80 Congo, inizio del XX Sec.
Lampada da miniera realizzato integralmente in ottone, l’ampia
XIX/XX Sec. 56 lama piatta incisa con sagome di coccodrilli e
antica lampada da miniera a carburo, in ferro e Lotto di 19 cartoline militari disegni floreali e geometrici alternati; in buone
bronzo, completa ed in buone condizioni con Austria, I G.M. condizioni; L. 48 cm.
patina d’epoca di differenti soggetti, tutti relativi all’Esercito € 100-150
H. 19 cm. o Personalità Militari, tre viaggiate e complete
€ 90-120 di francobolli ed annulli postali, in ottime 63
condizioni Corno da segnalazione
52 € 180-220 Etiopia, XIX Sec.
Casco coloniale grande corno da caccia e guerra per la trasmissione
1940 ca. 57 di segnali sonori, in legno rivestito di pelle di
per uso civile, in sughero rivestito di tela kaki, Due medaglie ornamentali rettile, corredato di lunga ancia intagliata in
completo di alluda e fodera, aeratori e fibbia del Francia e Piemonte, XIX Sec. avorio di ippopotamo; in buone condizioni
soggolo in alluminio, in buone condizioni medaglione da parete, composto da cornice L. 90 cm.
€ 50-80 circolare mistilinea ed in parte incisa in lastra € 200-300
d’ottone, contenente bassorilievo di Napoleone
53 Bonaparte in uniforme; medaglia del Re Vittorio 64
Maschera Emanuele II con data 1859, realizzata in pasta Coltello
Africa, XX Sec. di legno ebanizzata, al verso indicazione “Bois Etiopia, XIX Sec.
maschera cerimoniale di legno intagliato; in Durci”; in ottime condizioni con lieve patina del lama a due fili e punta, impugnatura di legno
buone condizioni tempo intagliato (piccole mancanze), fodero di cuoio
€ 30-50 D. 14,5 e 11 cm. (difetti), in condizioni abbastanza buone; L. 27,5
€ 120-150 cm.
54 € 100-150
Cerbottana dei Dayaki 58
Borneo, XX Sec. Cartolina relativa agli Ordini dell’Austria 65
cerbottana a sezioni smontabili d’osso intagliato, Austria, I G.M. Lotto di tre punte di lancia
in buone condizioni, decorativa pieghevole in tre sezioni illustrante gli Ordini Etiopia, XIX Sec.
€ 80-120 in uso presso le Forze Armate Imperiali e Rege di diverse fogge, per caccia e guerra, in buone
durante la Grande Guerra; in ottime condizioni condizioni; L. 61, 60, 32 cm.
€ 50-70 € 100-150

10 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

66
Gouradè
Etiopia, inizio del XX Sec.
arma di produzione europea, ispirata a modello
germanico: sottile lama curva ad un filo e punta;
fornimento in alpacca con cappetta a protome
leonina, impugnatura anatomica di bachelite
marrone; fodero tradizionale di fattura indigena,
in cuoio color naturale; in buone condizioni
L. 93 cm.
€ 200-300

67
Grande lotto di frecce
Somalia, XIX Sec.
circa cinquanta frecce da caccia: punta forgiate
in ferro con aste di legno; in buone condizioni
€ 120-200

68
Koummia
Marocco, fine del XIX Sec.
lama curva, fornimento e fodero in metallo
bianco inciso ad arabeschi, impugnatura di legno
ebanizzato, in buone condizioni
L. 29 cm. 74 76
€ 130-170

69
Due pistole a pietra focaia
Nord Africa, XIX Sec.
entrambe con classici acciarini alla snapaunche, ARMI ORIENTALI
casse di legno con fornimenti di metallo bianco
incisi ad arabeschi ed intarsi in osso, in buone 73 76
condizioni, decorative; L. 47 cm. Lotto di tre coltelli Coltello
€ 180-250 Balcani, XIX Sec. Oriente Balcanico, XIX Sec.
lame ad un filo e punta, impugnature d’osso con lama ad un filo e punta a facce piane, a sinistra
70 ghiere metalliche, foderi mancanti, in buone incisione in caratteri arabi; impugnatura in
Fucile a pietra focaia condizioni argento o metallo bianco incisa a volute; fodero
Nord Africa, XIX Sec. L. 30,23,20 cm. rivestito di lastra d’argento o metallo bianco
canna in ferro, ad anima liscia di piccolo calibro; € 200-300 (punta danneggiata) sbalzata a racemi; nel
batteria alla snaphaunce; cassa in legno con complesso in buone condizioni
ponticello di ferro e fascette in lastra d’ottone; 74 L. 35 cm.
complessivamente in buone condizioni Elegante coltello Biciaq € 200-300
L. 148 cm. Grecia, XIX Sec.
€ 130-150 lama ad un filo e punta incisa a racemi; 77
impugnatura e tallone rivestiti di lastra d’argento Pistola sistema Martini
71 incisa a volute ed arabeschi, il pomo recante Oriente Balcanico, XIX Sec.
Fucile a pietra focaia cabochon di corallo incastonato; guaina in legno canna cilindrica ad anima rigata; castello in
Nord Africa, XIX Sec. con lungo puntale e bocchetta di lastra d’argento bronzo, supportante otturatore oscillante
canna in ferro, ad anima liscia di piccolo calibro; sbalzata a disegni fitomorfi e testa di drago; azionato da leva in ferro sagomata a seguire
batteria alla snaphaunce; cassa in legno con piccole ingiurie del tempo e patina d’epoca mai il profilo del calcio; guance ed astina in legno
ponticello di ferro e fascette pure in lastra di pulita, nel complesso in buone condizioni ebanizzato, adorno di rimessi in filo d’argento;
ferro; in condizioni discrete L. 30,5 cm. meccanicamente in ordine ed in buone
L. 157 cm. € 200-300 condizioni; tipologia inusuale ed interessante
€ 130-150 L. 29 cm.
75 € 250-350
72 Daga cerimoniale
Fucile pietra focaia Medio Oriente, XX Sec.
Nord Africa, XIX Sec. lama dritta a due fili, fornimento in lastra d’ottone
canna in ferro, ad anima liscia di piccolo calibro; incisa ad arabeschi e recante applicazioni di pietre
batteria alla snaphaunce; cassa in legno con dure, impugnatura tortile in osso con ghiere di
ponticello d’ottone e fascette in lastra di ferro; in metallo bianco, fodero in lastra d’ottone lavorata
condizioni abbastanza buone “en suite”, in ottime condizioni
L. 164 cm. L. 42 cm.
€ 130-150 € 100-150

Prima Sessione 11
Von Morenberg - Asta 55

78
Yatagan
Oriente, XIX Sec.
lama falciforme, impugnatura a guance d’osso
(mancanze) con profilo in lastra d’ottone,
mancante dei sodi, fodero assente, in condizioni
discrete
L. 66 cm.
€ 100-150

79
Grande scure da battaglia
Persia, XIX Sec.
ampia scure con filo accentuatamente convesso,
collegata da snello collo a blocchetto quadro dal
quale si diparte dal lato opposto lunga e robusta
penna piramidale; il ferro è montato ad incastro
e bloccato da rivetto su lungo manico di legno
laccato, mantenente l’antica bretella di trasporto
in cuoio fissata ad anello imperniato all’estremità
inferiore; in buone condizioni
€ 200-300
78 79

80
Jambiya
Persia, XIX Sec.
lama curvilinea con profili ansati, al tallone
incisioni floreali già rimesse in oro a niello;
impugnatura di ferro, pure incisa a racemi ed
in origine lumeggiata in oro (minute tracce
permanenti); fodero di legno rivestito in cuoio;
in buone condizioni
L. 44 cm.
€ 200-300

81
Elegante impugnatura di “nagaika”
Russia, XIX Sec.
impugnatura completa per frustino tradizionale
cosacco: composta da sezioni d’argento
completamente ricoperte da minuta decorazione
a niello, alternante a fasce ad ornato fitomorfo
campi a decorazione astratta, consistente in fitta
e precisa puntinatura in campo azzurrato; in
buone condizioni con normale patina d’uso; di
qualità non comune
L. 47 cm.
€ 250-350
80 81

12 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

82
Interessante kiliji
Turchia, XIX Sec.
lama moderatamente curva, in acciaio di
particolare leggerezza ed elasticità, sgusciata su
entrambe le facce e slargata in punta, il forte porta
sul lato destro due cartigli con iscrizioni rimesse
in oro a niello; guaina di legno rivestito di pelle
annerita con cucitura frontale in filo metallico;
tutti i fornimenti di impugnatura e fodero sono
in lastra d’argento già dorata (minute tracce di
finitura permanenti), profusamente lavorati a
sbalzo a racemi ed arabeschi e punzonati con
marca ottomana del titolo; la guardia appare
lievemente danneggiata, altrimenti in buone
condizioni con giusta patina d’epoca; per
tradizione familiare ceduta in segno di resa da un
alto Ufficiale turco al futuro Generale Michele
Vaccaro nella Guerra di Libia del 1911
An interesting Kiliji sword
Turkey, 19th Century
slightly curved and fullered blade with broad
tip, two gold inlaid inscriptions on the right side
of the forte; black leather covered wooden sheath
with wire front seam; handle, guard and scabbard
fittings made in silver with remnants of gilding and
Ottoman hallmarks; small damage at the guard,
otherwise in good condition with nice age patina;
a family heritage, this sword was surrended from a
Turkish high ranking Officer to the Italian General
Michele Vaccaro during the 1911 War in Lybia
L. 96 cm.
€ 2.500-3.500

Prima Sessione 13
Von Morenberg - Asta 55

84

85

83

83
Kindjal
Turchia, XIX Sec.
lama dritta a due fili e punta con sgusci multipli
su ciascuna faccia, reca impresso punzone del
forgiatore; impugnatura a guance di corno
con rivetti di ferro; fodero in legno rivestito
di pelle, corredato di puntale e cappa in lastra 86
d’ottone incisi a racemi; nel complesso in buone
condizioni
L. 57 cm.
€ 150-200

84
Pistola a pietra focaia 85 86
Turchia, XIX Sec. Pistola a pietra focaia Tromboncino a pietra focaia
buona canna di produzione europea in damasco Turchia, XIX Sec. Turchia, XIX Sec.
a torcione; tipica, compatta batteria alla canna in ferro e batteria (mancante della ganascia canna in ferro, batteria all’europea, cassa in legno
morlacca; cassa di legno con eleganti ponticello, del cane) di fattura europea, cassa in noce (piccole (rotture con mancanze), fornimenti d’ottone; in
controcartella e tubetto recuperati da pistola mancanze) con fornimenti di bronzo; in discrete mediocri condizioni
europea del XVIII Sec., restanti fornimenti di condizioni, assai migliorabili con facile restauro L. 45 cm.
gusto locale, la parte dorsale dell’impugnatura L. 48 cm. € 150-250
guarnita da pesanti placche in bronzo recanti € 200-300
coralli incastonati; in buone condizioni
L. 50 cm.
€ 270-350

14 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

88

87 89

87 88 89
Yatagan Notevole pistola a pietra focaia Tufenk
Turchia, XIX Sec. Turchia, XVIII Sec. Turchia, XVIII Sec.
lama ad un filo e punta, ornata da semplici arma di produzione inglese per il Levante: canna canna a sezione ottagonale ad anima rigata,
incisioni ed iscrizione in caratteri arabi; a trombone, in ferro a due ordini con anelli corredata di mirino e tacca di mira a diottra, la
impugnatura in lastra di rame dorato, adorna torniti al cambio, la camera di scoppio adorna camera di scoppio ageminata in argento; tipica
di applicazioni in filigrana ed inserti di corallo di incisioni ad arabeschi e contrassegnata da due batteria alla morlacca; cassa in noce a fusto intero
(alcuni mancanti), completata da larghe guance punzoni di prova forzata rimessi in oro; elegante (mancanze) con fornimenti in lastra d’ottone;
“ad orecchie” in osso; fodero mancante; in buone batteria incisa a racemi (danno alla cresta del bacchetta di legno con battipalla d’ottone; in
condizioni cane); cassa in legno di noce (felatura al collo del condizioni abbastanza buone
L. 75 cm. calcio) con fornimenti d’argento recanti punzoni L. 127 cm.
€ 450-500 ottomani del titolo; bacchetta mancante; in € 320-400
buone condizioni salvo quanto esposto; di
qualità non comune 90
An interesting flintlock gun Jambiya
Turkey, 18th Century Yemen, inizio XX Sec.
British made for Levant: double-patterned, lama curva, fortemente costolata al centro;
blunderbuss iron barrel with private proof marks; impugnatura di corno guarnita in ferro, i rivetti
nice, flowers engraved lock (hammer missing of ribaditi su antiche monete di rame nel lato a
spur); walnut stock; genuine silver fittings with vista; fodero di legno rivestito di cuoio e stoffa,
Ottoman hallmarks; in overall good condition ornato da lungo puntale di metallo dorato,
L. 40,5 cm. messo a giorno al traforo a motivo di fiori e
€ 1.200-1.500 volute di gusto orientale; completo della cintura
di cuoio bruno, rivestita all’esterno con gallone
tessuto in fili di seta e canottiglia; l’insieme
in buone condizioni, con segni d’uso e bella
patina; interessante arma cerimoniale yemenita,
onnipresente accessorio dell’abito maschile, già
datata e certamente non “turistica”
L. 30,5 cm.
€ 180-220

Prima Sessione 15
Von Morenberg - Asta 55

91 93 95
ARMI DELL’ESTREMO ORIENTE 93 96
Coltello Kard Kandjar
91 Afghanistan, XIX Sec. India, XIX Sec.
Spada corta lama dritta, ad un filo con dorso a sezione di T; lama in acciaio con lavorazione a damasco, al
Cina, XIX Sec. guance di corno con sodi in ferro ornati da racemi tallone decorazione floreale a niello d’argento;
lama dritta a due fili e punta, fornimento in niellati in argento; guaina rivestita di cuoio, con impugnatura in osso intagliato, reca cabochon di
ottone inciso a volute con impugnatura di legno puntale in trecciola di ferro e bocchetta di lamiera pietre dure e metallo dorato incastonati; guaina
scanalato, fodero di legno laccato con fornimenti ricoperta da niello d’argento; in buone condizioni rivestita di velluto scarlatto; in buone condizioni
d’ottone incisi, in buone condizioni L. 35 cm. L. 35 cm.
L. 53 cm. € 150-250 € 200-300
€ 200-300
94 97
92 Fucile a luminello Pesh-kab
Spada Jiàn India, XIX Sec. India, XIX Sec.
Cina, fine del XIX Sec. bella canna in ferro a più ordini, in parte intagliata lama in acciaio con lavorazione a damasco, al
snella ma robusta lama dritta a due fili e a volute ed arabeschi con resti di agemina d’oro; tallone decorazione floreale a niello d’argento;
punta con lungo e massiccio ricasso, fodero ed batteria all’europea, a molla indietro, incisa impugnatura di corno con cabochon di giada
impugnatura di legno rivestiti con pelle di razza a racemi; cassa di legno a fusto intero con incastonato al sommo; guaina rivestita di cuoio
lucidata, completi di bei fornimenti in bronzo fornimenti di ferro; bacchetta mancante; in marrone, la bocchetta in ferro niellata a racemi;
dorato profusamente sbalzati ed incisi a motivi condizioni abbastanza buone in buone condizioni
tradizionali, mitologici e marziali; in buone L. 148 cm. L. 40,5 cm.
condizioni, con segni d’uso e patina del tempo; € 200-300 € 200-300
probabile “souvenir” della Rivolta dei Boxer nel
1900 95
€ 200-300 Kandjar
India, XIX Sec.
lama curva in acciaio con lavorazione a damasco, la
faccia destra recante decorazioni a niello d’argento;
impugnatura di corno con ghiere ornamentali
d’argento e piccoli turchesi incastonati; fodero in
legno rivestito di cuoio; in buone condizioni
L. 38,5 cm.
€ 150-250

16 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

98
Piccolo Kard
India, XIX Sec.
lama in acciaio damasco, al tallone decorazione
floreale niellata in argento; guance d’osso, il
telaio in ferro niellate a racemi; guaina rivestita di
pelle marrone, la bocchetta di ferro pure ornata
da niello d’argento a motivi orientali; in buone
condizioni
L. 19,5 cm.
€ 150-200

99
Particolare tulwar
India, XVIII Sec.
lama accentuatamente curva ad un filo e punta,
realizzata in fine damasco ancora discretamente
visibile; impugnatura in ferro ageminata a niello
d’oro con lavorazione “koftghari”; fodero assente;
in buone condizioni; interessante
L. 82 cm.
€ 450-600

100
Pugnale
India, XX Sec.
lama curva a due fili e punta, impugnatura
rivestita da lastra di metallo argentato con
applicazioni ornamentali tipo filigrana e piccoli
cabochon di turchese, fodero in legno rivestito
di cuoio con fornimenti metallici “en suite”; in
ottime condizioni
L. 35 cm. 96 97
€ 100-150

101
Karambit
Indonesia, XIX Sec.
coltello ad artiglio con impugnatura di corno
scuro, fodero in legno con fornimenti in
argentone, in buone condizioni, molto inusuale
L. 12 cm.
€ 240-350

102
Kriss
Malesia, XIX Sec.
lama fiammeggiante con pamor in parte ancora
evidente, impugnatura in legno intagliato
rappresentante stilizzazione di Garuda, guaina in
legno con rivestimento di lastra d’ottone sbalzata
a fiorami, in condizioni abbastanza buone
L. 47 cm.
€ 50-100

103
Kriss
Malesia, XIX Sec.
lama fiammeggiante con pamor ancora evidente,
impugnatura in legno rivestito di sottile lastra
d’argento già dorata, stilizzata a motivo di
Garuda, fodero in legno rivestito di lastra
d’argento già dorata incisa a fiorami, in patina e
nel complesso in buone condizioni
L. 44 cm.
€ 100-150
99 101

Prima Sessione 17
Von Morenberg - Asta 55

104 105 106


ARMI GIAPPONESI 105 106
Wakizashi Wakizashi
104 Giappone Era Sue Koto Giappone, Era Koto
Hamidachi lama shinogi zukuri con iori mune e chu kissaki, lama shinogi zukuri con iori mune e chu
Giappone,Era Shin Shin To nakago mumei con un mekugi ana, hamon kissaki, nakago con tre mekugi ana, porta firma
robustissima lama del tipo shobu zukuri, con Midare-Gunome, nagasa misurante 37,8 cm; “Nobo Kuni”, hamon del tipo Midare, nagasa
Gunome hamon discretamente visibile, ubu attribuibile con probabilità all’antica Scuola misurante 42,4 cm; attribuibile all’antica Scuola
nakago, mumei, con un mekugi ana, nagasa Mino; bella tsuba in ferro, intagliata a figura Shiku Zen; bella maru tsuba in ferro, traforata
misurante 22,2 cm; koshirae coevo, con menuki di monaco lumeggiata da nielli d’oro; fuchi a motivi di corolle di fiori; fuchi e kashira in
di bronzo, conformati a cani di Pho, fuchi e e kashira in rame in parte dorato, portano in rame brunito e lumeggiato d’oro, intagliati a
kashira in rame ornati da decori floreali, piccola rilievo scene di combattimento fra guerrieri disegni du nubole, bei menuki di rame azzurrato
tsuba in rame, same di buona qualità con tsukaito Samurai, piccoli menuki di rame intagliati a fiori, e dorato riproducenti vaso con crisantemi, same
di seta verde, saya rilaccata nera; attualmente in same di qualità ordinaria con tsukaito originale di buona qualità con tsukaito di seta avana; saya
condizioni nel complesso buone e ripristinabile di seta avana; bel fodero laccato nero a bande con rilaccata in color nero; antica lama di buona
alla perfezione con restauro professionale kojiri d’argento; antichissima e venerabile lama, firma, leggermente “stanca” ed attualmente in
A Hamidachi dagger ovviamente “stanca” ed in condizioni discrete, condizioni discrete, comunque ben ripristinabile
Japan, Shin Shin To migliorabili con adeguato intervento da parte di con pulitura professionale; buono lo stato di
shobu zukuri blade with Gunome hamon an ubu pulitore sensibile ed esperto; buono lo stato di conservazione generale
mumei nakago with single mekugi ana, the nagasa conservazione generale A Wakizashi sword
length is 22,2 cm; copper tsuba, fuchi and kashira, A Wakizashi sword Japan, Koto
nice Pho Dogs shaped bronze menukis, good quality Japan, Sue Koto shinogi zukuri blade with iori mune and chu
same with green silk tsukaito, black re laquered shinogi zukuri blade with iori mune and chu kissaki, nakago with three mekugi ana, signed
saya; in overall good condition and worthy of a kissaki, mumei nakago with single mekugi ana, “Nobo Kuni”, Midare hamon, nagasa length cm
professional restoration Gunome-Midare hamon, nagasa length 37,8 cm; 42,4 ; coming from the ancient Shiku Zen School;
€ 1.000-1.300 probably coming from the ancient Mino School; nice good iron tsuba, pierced with floral patterns; copper
iron tsuba, carved with gold inlaid monk figure; fuchi and kashira with engraved figures of clouds,
copper fuchi and kashira with relief gilt figures of nice floral patterned gilt copper menukis, good
warriors, floral patterned copper menukis, standard quality same with tan silk original tsukaito; black
quality same with tan silk original tsukaito; nice re laquered saya; an ancient and good blade from
black laquered saya with silver kojiri; a very ancient interesting maker, a little bit “tired” and now in fair
and venerable blade, of course “tired” and in fair condition, can be very well restored by professional
condition, the overall sword condition is good polisher; the overall sword condition is good
€ 800-1.000 € 900-1.300

18 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

107 108 110


107 109 110
Wakizashi in shirasaya Spada cerimoniale Wakizashi
Giappone, Era Koto Giappone, Era Meiji Giappone, Era Shinto
lama shinogi zukuri con iori mune e chu kissaki, tipologia comunemente impiegata per offerte ai lama shinogi zukuri con iori mune e ko kissaki,
hamon del tipo Notare/Gunome, nakago mumei, templi; lama shinogi zukuri di mediocre qualità, ubu nakago con un mekugi ana, porta firma
lievemente suriage, con due mekugi ana; nagasa cm si intravede uno hamon del tipo Gunome; bel “Kane Naga”, hamon del tipo Gunome-Midare,
55; presentata in antica shira saya di legno di magnolia koshirae integralmente composto da sezioni nagasa misurante 51,5 cm; attribuibile all’antica
con rifiniture in corno; in buone condizioni d’osso profusamente intagliate con raffigurazioni Scuola Mino; bella tsuba in ferro, intagliata a
€ 380-450 di personaggi a bassorilievo; mantiene i pendagli motivi floreali; fuchi e kashira in ferro, portano
originali di seta scarlatta; in buone condizioni figura di dragone e nuvole niellata in argento,
108 con qualche segno del tempo e giusta patina; piacevoli menuki a motivi fogliacei, in rame
Wakizashi assai decorativa dorato, same di qualità ordinaria con tsukaito
Giappone, Era Koto o Shinto L. 80 cm. di seta marrone; bella saya laccata in nero con
lama shinogi zukuri con iori mune e chu kissaki, € 350-500 sovrammissione di strati rosso ruggine, a creare
tempra (non ben visibile) del tipo Midare, nagasa piacevole effetto tipo corteccia d’albero; buona
misurante 47,2 cm; maru tsuba in ferro; fuchi in lama firmata da famoso Artefice, leggermente
rame con kashira di corno intagliato, bei menuki stanca ed attualmente in condizioni discrete
di bronzo modellati a Cani di Pho, same di qualità ma ben restaurabile con pulitura professionale;
ordinaria con tsukaito di seta marrone, saya laccata buono lo stato di conservazione generale
nera; lama notevolmente antica e conseguentemente A Wakizashi sword
“stanca”, in condizioni attualmente discrete ma Japan, Shinto
ripristinabile con adeguato intervento professionale; shinogi zukuri blade with iori mune and ko kissaki,
buono lo stato di conservazione generale nakago with single mekugi ana, signed “Kane Naga”,
A wakizashi sword Gunome-Midare hamon, nagasa length cm 51,5;
Japan, Koto or Shinto coming from the ancient Mino School; good iron tsuba,
shinogi zukuri blade with iori mune and chu kissaki, carved with floral patterns; iron fuchi and kashira
mumei nakago with single mekugi ana, Midare hamon, with silver inlaid figures of dragoon and clouds, nice
nagasa length 47,2 cm; iron maru tsuba; copper fuchi floral patterned gilt copper menukis, standard quality
with horn kashira; nice Pho Dogs shaped bronze menukis, same with tan silk original tsukaito; nice red and
standard quality same with tan silk original tsukaito; black laquered saya with bark finish; a good blade
black laquered saya; an ancient blade, of course “tired” from famous maker, a little bit “tired” and now in
and in fair condition, the overall sword condition is good fair condition, can be very well restored by professional
€ 800-1.000 polisher; the overall sword condition is good
€ 1.000-1.400

Prima Sessione 19
Von Morenberg - Asta 55

111
Katana Masahide
Giappone, Era Shinshinto
Suishinshi Masahide, un giorno fortunato del
secondo mese del secondo anno dell’era Ansei.
Katana shinshinto dell’era Ansei recante firma
Suishinshi Masahide in shirasaya. La montatura
è una shirasaya di ottima fattura con habaki in
rame singolo strato con motivo a linee oblique.
La katana é in ottimo stato di conservazione.
Epoca: Shinshinto, Ansei 1855
Nagasa: 66,9cm
Sori: 1,6cm
Moto-haba: 3,1 cm.
Moto-kasane: 0,7 cm.
Saki-haba: 2,2 cm.
Saki-kasane: 0,5 cm.
€ 5.000-6.000

112
Katana Yoshinao
Giappone, Era Shinshinto
Katana firmata Yoshitaka, in koshirae buke
zukuri con kamon del clan Sakai (Yoshitaka
era il forgiatore interno al clan), lama presente
nel numero 4 del 2011 della rivista Nipponto.
Periodo Shinshinto, koshirae completamente
restaurato. 
Nagasa: 70,2 cm.
Sori: 1,8 cm.
Moto-haba: 3,0 cm.
Saki-haba: 2,0 cm.
Moto-kasane: 0,7 cm.
Saki-kasane: 0,5 cm.
€ 2.900-4.000

113
Importante Tachi di Kamakura
Giappone, Era Koto Jidai
Tachi del periodo fine Kamakura / primo
Nanbokucho montata in koshirae handachi
tsukuri. Il nakago è ichimonji, dovuto al suriage
di antica fattura che ha diminuito la nagasa di
10cm (originariamente superiore ai 90cm). La
spada si mostra solida ed integra, sulla quale risulta
assolutamente possibile un nuovo intervento
di pulitura al fine di riportarne in luce i tratti.
Il koshirae è di tipo handachi tsukuri con mon
“suhama” (spiagge sabbiose) su saya, fuchi, kashira
e sayagiri. Il tema comune a tsuba e menuki è il
drago, e tutti i kodogu si trovano in perfetto stato
di conservazione. La tsuba reca la mei “Yoshiharu”.
Questa tachi, lama e koshirae, è probabilmente
appartenuta ad un personaggio di alto livello,
quale un funzionario di corte, da indossare nelle
occasioni di palazzo. Nihonto di alto livello per
lama e koshirae. Questi i dati tecnici della lama:
Epoca : Tardo Kamakura, fine 13° / inizio 14°
secolo, Koto Jidai
Nagasa: 82,5 cm.
Sori: 4,8 cm.
Moto-haba: 3,0 cm.
Moto-kasane: 0,8 cm.
Saki-haba: 2,8 cm.
Saki-kasane: 0,4 cm. 111
€ 9.000-11.000 112
113

20 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

114
Particolare teppo
Giappone, fine dell’Era Edo
Moschetto di transizione, coniugante l’estetica
della tradizione nipponica con l’innovazione
tecnologica apportata dagli Occidentali, databile
agli Anni Cinquanta/Sessanta del XIX Secolo;
canna in ferro, di medio calibro ad anima liscia,
corredata di mirino a grano e tacca di mira,
adottante il sistema della percussione al posto del
classico sistema giapponese a miccia; batteria di
forma tradizionale ma nata per il luminello, il cane
caricato da molla interna in ferro e conformata a
V; tipica cassa in legno di zelkova con brevissimo
calcio conformato a pinna, adorno di rimessi in
lastra d’ottone lavorati a fiore di ciliegio, con
ponticello di ferro e bacchetta di caricamento
originale in legno; in buone condizioni
An interesting Teppo gun
Japan, end of the Edo Era
transitional gun mixing the traditional looking of
114 the ancient Nippon matchlock gun with the new
percussion system imported from the West, dating
to about 1850/1860; smoothbore iron barrel with
nipple, iron lock with V shaped internal iron
hammer spring, wooden stock with iron fittings and
wooden ramrod; in good condition
L. 78,5 cm.
€ 700-1.000

115
Koshirae Hajime
Giappone, epoca Meiji Jidai
Koshirae completo per tantou dell’artigiano
Sekidou Hajime (???) (una delle possibili
pronunce del cognome dell’artista é Shakudou,
stessi kanji del materiale). La saya è di colore
grigio scuro lavorata con tecnica ad urushi
(utilizzando conchiglie e madreperla) in rilievo
di colore nero lucido, sulle quali spiccano
i cristalli delle conchiglie che hanno riflessi
prevalentemente verdi. I menuki sono ricoperti
in rame con finiture in oro e raffigurano la
divinità giapponese corrispondente al nostro
Bacco. Tsukaito e sageo sono nuovi. Il same
risulta invece essere antico, nonostante la perfetta
conservazione, ed ha acquistato una patina color
ocra/oro. Fuchi e Kashira sono anch’essi in rame.
Il koshirae é completo di kozuka in ottone,
molto particolare in quanto lavorato su entrambi
i lati con differenti motivi.
Peso: 230 gr.
Dim. 40,5 cm.
€ 480-600
115

Prima Sessione 21
112 111
Von Morenberg - Asta 55

116 117 118 119

116 119
Tsuba Tosho Tsuba Kaneie
Giappone, Epoca Edo Jidai Giappone, epoca primo periodo Edo (fine
Tsuba della scuola Tosho in ferro, firmata, Maru Momoyama)
Gata (forma rotonda), Ko Sukashi (piccoli Tsuba nagamaru gata del primo periodo Edo
trafori) con tema fiori di crisantemo (Kiku no (fine Momoyama) della scuola Kaneie in ferro
hana). Di livello alto in stato di conservazione con agemine in oro. La tsuba è finemente
impeccabile, accompagnata da certificato lavorata e presenta numerosi dettagli di alto
originale di autenticità NBTHK numero 1477. livello. Sul lato omote é rappresentato in primo
Peso:125 gr. piano un bufalo, con un cerchio d’oro attorno
Certificato: NBTHK #1477 alla testa, legato ad un grande aratro per mezzo
D. 7,5 cm. di una corda d’oro. Sullo sfondo si stagliano un
€ 600-700 torrente, costellato di agemine in oro, ed un
albero di abete anch’esso punteggiato in oro. Sul
117 lato ura, in perfetto stile Kaneie, contrapposti
Tsuba “Nanban” rispetto al nakago ana sono rappresentate le
Giappone, Era Edo vette delle montagne in lontananza ed in primo
in ferro, traforata a motivo di drago e perla; in piano un fiume che scorre tra i massi e gli stelli
buone condizioni con gradevole patina d’epoca e di bamboo, quest’ultimo punteggiato anch’esso
resti di lumeggiature a niello d’oro da agemine in oro riprendendo il tema riportato
7,8x7,2 cm. sul lato omote. La tsuba si trova in perfetto stato
€ 120-200 di conservazione
7,9x8,6x0,4 cm.
118 € 950-1.000
Tsuba mokko
Giappone, Era Edo 120
in ferro, adorna di semplice traforo a motivo di Kozuka
nuvole; ripulita a fondo, appare in condizioni nel Giappone, Era Edo
complesso buone ma pressochè priva di patina lama in ferro a facce piane, impugnatura di rame
8,2x7,8 cm. sbalzata a motivi di aironi e fiori di ciliegio; in
€ 90-120 buone condizioni
€ 120-200
120

22 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

123

121
Kokagatana e Kogai
Giappone, epoca Bakumatsu Jidai
set completo composto da kozuka kogatana e
kogai risalente al periodo del Bakumatsu. Base
in ottone e decorazione in argento, ricorre il
tema del bamboo, stilizzato e al contempo di
lavorazione delicata. La lama é in acciaio forgiato
giapponese e reca la firma dell’autore. Il kogai
é lavorato anche sul retro con un tema a linee.
L’insieme risulta solido ed elegante, semplice e
lineare in perfetta tradizione giapponese. Oltre
che pezzo da collezione a se, questo set formato
da kozuka kogatana e kogai può essere accostato
ad un koshirae. Lo stato di conservazione é
impeccabile e si colloca nella fascia dei kodogu
di alto livello.
Dimensioni e peso: 122
kozuka (9,6x1,35x0,4 cm.; peso 27,2 gr.)
kogatana (nagasa 11,8 cm., nakago 8,6 cm.,
mihaba 1,2 cm.; peso 14,22 gr.)
kogai (18,8x1,1x0,2 cm.; peso 26,67 gr.)
€ 1.400-1.800
123
Menuki Noh
122 Giappone, epoca Edo Jidai
Fuchi Kashira Kiku coppia di meunuki dedicati a Hannya, la
Giappone, epoca Edo Jidai maschera del teatro No giapponese. Composti
coppia Fuchi e Kashira realizzati in rame con interamente in oro, argento e shakudo. Nella
inserti in oro a tema fiori di crisantemo. Tramite rappresentazione del teatro No, Hannya è una
lavorazione in Takazogan, applicazione di donna al centro di una vicenda amorosa, che
inserti in metallo, i fiori risultano elevati oltre la accecata dalla gelosia si trasforma in un demone
superficie impreziosita dall’Iro-e (combinazione dalle corna affilate e gli occhi di brace. Questa
di metalli diversi da quelli della base). L’insieme figura è stata molto spesso usata nella lavorazione
floreale è reso con molta cura e dovizia di di menuki ed altri ornamenti inerenti la spada
particolari e gli innesti in oro risaltano alcuni giapponese. La combinazione dei tre metalli,
particolari del quadro. Il crisantemo, era uno dei argento per il volto, oro per corna e finiture e
simboli adottati dalla casata imperiale e da molte shakudo come sfondo, aiuta a dare risalto ai
famiglie nobili. dettagli. I menuki in oggetto si presentano
Dimensioni e peso: perfettamente conservati nel tempo.
Fuchi: 12 gr.; 3,5x1,8 cm. - nakagoana 2,7 cm. Peso (cada uno): 5,03 gr.
Kashira: 9 gr.; 3x1,5 cm. Dim. 3,9x1,6x0,7 cm.
€ 230-350 € 700-800
121

Prima Sessione 23
Von Morenberg - Asta 55

125

124

124
Tenouchi
Giappone, epoca Edo
tenouchi in acciaio del periodo Edo. Di
proporzioni imponenti, questo tenouchi
si trova in perfetto stato di conservazione.
Quest’arma rappresenta la parte più oscura
del Giappone medioevale. Approfondendo gli
studi sul tenouchi, questo si presenta in tutta la
sua funzionalità e brutalità, usato sui campi di
battaglia dove i combattimenti corpo a corpo
erano così stretti da rendere impossibile l’uso
della katana o del wakizashi e soprattutto in
quelle azioni, come gli assassinii, che tanto hanno
romanzato l’immagine dei guerrieri giapponesi.
Il Tenouchi (?=te=mano ?=uchi=dentro), veniva
brandito restando saldamente stretto all’interno
del pugno, e sono al giorno d’oggi di difficile
reperibilità ed alquanto rari. La lama e l’aculeo 126
di questo tenouchi si presentano intatte nella
loro efficacia con una lama affilata ed una punta
estremamente acuminata.
Lunghezza: 12,5 cm.
Larghezza: 4,3 cm. 125 126
Spessore: 1,7 cm. Menpo Cappello da Fante
Peso: 63,62 gr. Giappone, Era Edo Giappone, Era Edo
Nagasa: 5,5 cm. maschera in ferro laccato scuro all’esterno e color copricapo di forma conica, realizzato in lamiera
Mihaba: 2,85 cm. corallo al verso, con nasale mobile e tre lame di di ferro rivestita di garza finita con laccatura nera
Sori: 0,3 cm. guardacollo, pure in ferro con lacci di seta nera; a spessore, all’esterno dipinti Mon in vernice
Lunghezza aculeo: 4,0 cm. alcuni difetti, in condizioni abbastanza buone color oro; mancante di cuffia e di soggolo, in
Diametro aculeo: 0,8 cm. € 450-600 buone condizioni con piccole ingiurie del tempo
€ 300-350 € 150-250

24 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

127
Kabuto
Giappone, Era Jidai
Elmo di epoca Primo Edo Jidai
Dimensioni: fukigaeshi12,5x6,2cm -
shikoro14,2x59,6cm - hachi25,6x20,4x13,8cm
Kabuto con hachi risalente al primo periodo
Edo, fukigaeshi e shikoro al medio Edo. Elmo del
tipo sujibachi, in ferro, recante sui due fukigaeshi
il kamon “Maruni Hanabishi”, appartenente al
clan Takeda fin dai tempi del generale Takeda
Shingen (XVI sec). Completo inoltre di tehen,
mabizashi, shinobi no o e haraidate l’elmo si
presenta in perfetto stato di conservazione nei
metalli e nelle geometrie.
€ 3.000-4.000

128
Parti di armatura
Giappone, Era Edo
haidate ed altri accessori per armature, in
condizioni discrete
€ 100-150

129
Kiseru Tigre 127
Giappone, epoca Edo Jidai
kiseru del periodo Edo in legno, ottone, ferro e
argento. Le parti metalliche, bocchino e bracere,
sono entrambe in ferro con copertura in ottone,
sulla quale sono riportate le decorazioni. Sul
bocchino è incisa una tigre tra i bamboo, simbolo
di fierezza, nell’atto di cacciare, dove l’occhio
della tigre e le foglie di bamboo sono decorate in
argento. Il bracere continua il tema del bamboo
presente sul bocchino, anch’esso con foglie in
argento. La parte centrale del kiseru è decisamente
peculiare, in legno di bamboo verniciato avvolto
per metà con una sottile corda trattata con resina.
In ottimo stato di conservazione
Peso: 36,5 gr.
Dim. 20,9x1,1x1,4 cm.
€ 480-600

130
Xilografia della Guerra Cino-Giapponese
Giappone, fine del XIX Sec.
stampa a tre legni acquerellata a mano,
riproducente scena di battaglia della prima
Guerra Sino-Giapponese del 1894-95; in ottime
condizioni con giusta patina d’epoca
36x70 cm.
€ 350-500

130

129

Prima Sessione 25
Von Morenberg - Asta 55

MEZZI DI DIFESA

131
Cimiero per gran bacinetto da torneo
Probabile ambito nord italiano, XIV oXV Sec.
scolpito in unico blocco di legno, raffigurante
testa femminile, il collo portante al centro ampio
foro per l’asta di sostegno, la quale era a sua volta
fissata ad un cercine o calotta posto sulla sommità
dell’elmo; la scultura reca sul viso tracce di una
originale policromia, presenta inoltre segni, quali
avanzi di chiodi piantati simmetricamente sulla
fronte, la nuca e le pareti temporali, denotanti
l’originaria presenza di un’acconciatura, tipo
capigliatura posticcia, piumaggio, manto, etc.; il
manufatto si presenta solido, in bellissima patina
con ovvie e naturali, piccole ingiurie del tempo;
l’attribuzione all’area nord-italiana è a nostro
avviso sostenibile per la sua aderenza agli stilemi
della scultura romanica arcaica, facilmente
accessibili nella penisola per qualunque
artigiano-artefice mentre il più evoluto e
raffinato gusto gotico, tanto nell’architettura, che
nella decorazione e nell’ornato era, soprattutto in
ambito provinciale, all’epoca pressochè ignoto ai
più; per esempi assimilabili vedi l’Encyclopedie
Medievale di Viollet Le Duc
An heraldic crest for a tournament great helm
Probably Northern Italy, 14th or 15th Century
carved from a single block of wood, in the form of
female head with a large hole in the neck centre for
the fixation stem on top of the helmet parade crown
or cap, remnants of ancient painting on the face,
signs of an original headdress, like hair, plumes or
a scarf; the head is still solid and in good condition
with beautiful ancient patina, despite small damage
due to time; the manufact may in our opinion be
Italian because of its Romanesque style, typical of
the Italian province of the time, where the more
advanced Ghotic was still almost unknown to most;
for similar examples see “Encyclopedie Medieval” by
Viollet Le Duc
H. 23 cm.
€ 3.000-4.000

26 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

132
Coppia di manopole
Germania, inizio del XVII Sec.
manopole con ampio manichino cordonato
al bordo, l’ampia lista ribassata conservante i
sei rivetti in ferro di farsata; dorso articolato
a sei lame, l’inferiore caratterizzata da ampia
nervatura, ben rilevata ed intagliata a tortiglione
e sostenente elemento sagomato a nocche dal
quale si dipartono le dita a squame (bel reintegro
del XIX Sec. con mancanze), la penultima già
recante lamine modellate a difesa del pollice
(mancanti); nel complesso in buone condizioni
con patina d’epoca
A pair of gauntlets
Germany, beginning of the 17th Century
wide cuffs with recessed and roped border, the six
original iron rivets of the inner lining remain
alogside the rim; back of six plates, the last one with
ribbed top and riveted knuckes-shaped blade with
scaled fingers (a good 19th Century replacement,
thumbs and other pieces missing); in overall good
condition with some age patina
€ 1.000-1.500
132

133
Schiena
Italia o Germania, XVI Sec.
ribassata e cordonata lungo lo scollo dritto ed i
profili delle ascelle, corredata di guardiarene ad
una lama sagomata a batticulo; presenta antiche
riparazioni e piccole sfogliature del metallo;
in buone condizioni con bella patina d’epoca;
interessante
€ 600-800 133

Prima Sessione 27
Von Morenberg - Asta 55

134
Petto da piede inciso
Italia, XVII Sec.
robusto petto costolato in mezzeria, con lieve prominenza nella zona
ventrale, scollo incavato, come i giri ascellari cordonato e tocco a fingere
tortiglione, sporgenza pure intagliata a tortiglione, in basso a destra della
mezzeria segno di prova di botta; appare decorato al bulino con sottili
linee incise ed insegna votiva o di Ordine da interpretarsi e relativa
catena di sospensione, pendente dallo scollo al fianco sinistro del petto: il
medaglione, inscritto in cornice architettonica posante su stella a sei punte,
porta al centro figura di Santo in abito talare colto in atteggiamento orante
dinanzi a Crocifisso; in buone condizioni con bella patina antica non pulita;
meritevole di attento studio
An engraved breast-plate for foot combat
Italy, 17th Century
strong breast-plate with bullet-proof mark on the right side, fluted neck and
armpits lines, engraved decoration of geometric patterns and medaillon with its
chain hanging from the shoulders to the left breast: the medal shows a Saint in
priest dress while praying the Christ’s Cross; in overall good condition with nice,
uncleaned ancient patina; worthy of careful study
€ 1.500-2.500

135
Parte di un importante corsaletto da piede
Milano, XVI Sec.
falda con relative scarselle nello stile primigenio di Pompeo della Cesa,
caratterizzato da bande alternate lisce ed incise, rispettivamente azzurrate
e dorate.
La protezione ventrale appare qui composta di due lame, l’inferiore con
scavo di forcata modellato, come le estremità, a formare accenno di 134
cordonatura; scarselle da piede di nove lame, tutte sagomate ai bordi come
le due di falda, la sola inferiore girata e chiusa in autentica cordonatura,
tocca a fingere tortiglione; il complesso lavoro d’ornato asseconda le linee
della struttura, sviluppandosi secondo tre ampie fasce longitudinali per
ciascuna scarsella, inserite in ampia cornice periferica, scandente il profilo
d’insieme, intagliata a racemi: le bande centrali appaiono incise a tutto
campo a disegni di grottesche e trofei d’armi, le periferiche alternano a campi
vuoti già azzurrati (minute tracce di finitura permanenti) zone decorate ad
identici motivi fitomorfi; permane, in discreta percentuale conservata, la
bella doratura a fuoco originale; i rivetti, in ferro con testine semisferiche
ricoperte da lastra d’ottone, appaiono, almeno in elevata percentuale, gli
originali, così come le belle fibbie di bronzo per i coietti d’assicurazione in
pelle di daino con tracce di un’originale rivestimento in velluto scarlatto,
forse gli originali ma più probabilmente frutto di un antico ed eccellente
reintegro; falda e scarselle mostrano al verso, trattenuta dalle controghiere
dei rivetti, consistente percentuale del bordo dell’antica farsata, in velluto
scarlatto e sottile pelle di daino; il manufatto si presenta nel complesso in
condizioni assai buone, solo necessitante di una lieve pulitura
A part of an important armour for foot combat
Milan, 17th Century
in the early style of Pompeo della Cesa: two lames skirt with matching nine
lames foot tassets, engraved with floral, grotesques and war trophies patterns
alternating with smooth and once blued areas, the etched decoration still
maintains a good amount of the original gilt finish; iron rivets with brass-
covered heads, many of them are original, as well as the nice bronze buckles
for the six leather straps with remnants of a red velvet cover; on the skirt and
tassets back some of the original lining is still visible, made of red velvet and thin
deerskin; in good condition, just in need of a light cleaning
€ 3.000-5.000 135

28 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

MAZZE - ASCE

136
Scure da abbordaggio
Europa, XVIII Sec.
massiccia scure dal filo convesso, collegata da breve collo ad ampio
blocchetto, dal quale si diparte all’opposta estremità breve e robustissima
penna conformata a piramide; il ferro è stabilmente collegato al manico
originale in legno tramite coppia di spesse bandelle asimmetriche in ferro,
la più lunga delle quali segue il profilo anteriore dell’impugnatura per tutta
la lunghezza; in buone condizioni con bella patina d’epoca
€ 400-600

137
Scure da Zappatore Testa di Colonna
Regno delle Due Sicilie, XIX Sec.
imponente ferro con scura semilunata e lungo becco dipartentisi da massello
quadro, occhio accompagnato da due bandelle di fissaggio in ferro collegate da
tre rivetti ribaditi al manico in legno (qualche danno da parassiti), di sezione
quadrangolare, mancante del calzuolo; in condizioni abbastanza buone; rara
€ 350-500

138
Grande ferro di scure
Tirolo, XVIII Sec.
lunghissima ed ampia scure, intagliata ad ondine alla base ed incisa a racemi,
il collo recante tre punzoni del forgiatore; robusta gorbia conica con breve
blocchetto quadrotto; in patina mai pulita e buone condizioni
L. 55 cm.
€ 200-300

ARMI IN ASTA
136 137 138
139
Mezza picca da Ufficiale
Austria, fine del XVII Sec.
ferro ad alette, porta decorazioni incise ed in parte visibili, si intravedono
racemi, aquila bicipite, il motto “Fortuna” e la data “1695” ben leggibile;
breve gorbia conica ad anelli, mantiene le bandelle originali; pure coeva
l’asta in legno di frassino, con calzuolo in ferro e chiodatura ornamentale
di rame; in buone condizioni, con segni d’uso ed onesta patina mai pulita;
impiegata durante la Guerra di Successione Spagnola
An Officer’s spontoon
Austria, end of the 17th Century
iron spearhead with original lugs, acid-etched etched with decorations still
partly visible and “1695” date; original wooden shaft with iron ferrule and
copper nails; in good condition with some wear and age patina
L. (totale) 184 cm.
€ 500-700

140
Falce da guerra
Europa, XVI/XVII Sec.
robusta lama pressochè dritta ad un filo e punta a facce piane, montata su
asta lignea di moderno reintegro; arma di derivazione contadina tipica delle
milizie a piedi centroeuropee, pure diffusamente adoperata nel Tirolo; in
buone condizioni; non comune.
Vedi “Le armi in asta delle fanterie europee (1000-1500)”, Aut. Mario
Troso, pag. 114 n.1
A war shyte
Europe, 16th/17th Century
a strong, almost straight single edged blade; replacement wooden shaft; in good
condition; typical of the Centre European Infantry; hard to find.”Le armi in
asta delle fanterie europee (1000-1500)”, by Mario Troso, pag. 114 n.1
L. (ferro) 76 cm.
€ 500-700
139 140

Prima Sessione 29
Von Morenberg - Asta 55

141
Lama d’arma in asta
Europa, XVII Sec.
arma contadina, estremamente rozza perché prodotta secondo le
metodologie degli attrezzi agricoli, comunque di grande efficacia lesiva.
Alla grossolana lama sono saldati per bollitura gli anelli in ferro per l’asta
o il manico. Comunque non priva di suggestione, pur nella sua essenziale
rusticità. Uniformemente corrosa.
€ 240-300

142
Mezza picca da Sergente
Europa, fine del XVII Sec.
cuspide a due fili e punta fortemente costolata al centro, posante su gorbia
conica tornita a balaustro, nella sezione inferiore spigolata, corredata di brevi
arresti e prolungantesi in coppia di bandelle (di reintegro ben eseguito); asta
lignea di moderna sostituzione; in buone condizioni
L. (ferro) 27 cm.
€ 200-300

143
Ferro di picca rivoluzionaria
Francia, XVIII Sec.
cuspide a due fili e punta, una faccia piana e l’altra fortemente costolata
al centro, punzonata con marca del fabbricante e sigla “AN” (Assemblea
Nazionale) profondamente impresse; robusta gorbia conica con fori
contrapposti per il traversino passante di fissaggio all’asta; in buone condizioni
con ricca patina d’epoca; molto interessante
L. 62,5 cm.
€ 250-350
141 142 143 144

144
Picca rivoluzionaria
Francia, fine del XVIII Sec.
lama a due fili e punta, una faccia fortemente costolata al centro e l’altra
piatta; in buone condizioni con ricca patina scura mai pulita; asta in legno
di moderno reintegro
L. (ferro) 51 cm.
€ 250-350

145
Alabarda
Germania o Italia, 16th Century
robusta cuspide a sezione di quadrello posante su gorbia nascosta, scure
con filo concavo e gobbe squadrate, sostenuta da ampio e breve collo,
becco sagomato ad ondine alla base, bandelle mancanti, bell’asta lignea con
chiodatura in bronzo e nappa di filo rosso, di moderno reintegro; in buone
condizioni
L. (ferro) 60 cm.
€ 400-600

146
Alabarda
Germania o Italia, fine del XVI Sec.
lunga cuspide a sezione di quadrello posante su gorbia nascosta, ampia scure con filo
concavo e gobbe sagomate a becchi, messa a giorno al traforo con coppia di piccole
croci latine, becco con cinque sforature, bandelle mancanti, asta lignea di moderno
reintegro con calzo di ferro, in patina e buone condizioni
L. (ferro) 72 cm.
€ 400-600
145 146

30 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

147
Alabarda
Germania o Italia, fine del XVI Sec.
cuspide a sezione di quadrello posante su gorbia nascosta, ampia scure con
filo concavo e gobbe sagomate ad ondine con sforature, becco curvilineo
con tre sforature alla base, conserva tratto iniziale delle bandelle, asta lignea
di moderno reintegro, in patina e buone condizioni
L. (ferro) 59 cm.
€ 300-400

148
Alabarda
Germania o Italia, fine del XVI Sec.
cuspide a sezione di quadrello posante su gorbia nascosta, ampia scure con
filo concavo e gobbe sagomate ad ondine, lungo e robusto becco, conserva
tratto iniziale delle bandelle, asta lignea di moderno reintegro, in patina mai
pulita e buone condizioni
L. (ferro) 67 cm.
€ 300-400

149
Alabarda
Germania o Italia, fine del XVI Sec.
cuspide a sezione quadra posante su gorbia nascosta, ampia scure con filo
concavo e gobbe ugnate, becco con ricci mossi a ondine; presenti le due
bandelle d’epoca integrali al ferro; asta lignea di recente reintegro ben
eseguito; in buone condizioni con ricca patina scura
L. (ferro) 75 cm. 147 148 149
€ 400-700

150
Rara alabarda
Germania o Italia, fine del XVI Sec.
lunghissima e forte cuspide a sezione quadra posante su gorbia nascosta,
scure con filo concavo, gobbe sagomate a ondine e sforature, becco con
ricci parimenti mossi a ondine, recante quattro sforature e marca impressa
da interpretarsi, presenti le quattro bandelle d’epoca assicurate con chiodi
ribaditi, originali ed alcuni ancora completi delle ghiere in ottone conformate
a rosetta, asta lignea originale, conformata a sezione d’esagono e mantenuta
per tutta la sua lunghezza ad eccezione del calzuolo (mancante); in condizioni
di eccezionale integrità considerandone l’epoca, assai rara così completa e in
ordine ed ampiamente degna di importante collezione
L. (ferro) 138 cm.
€ 1.000-1.800

151
Corsesca
Italia, 16th Century
cuspide a quadrellone con nervatura mediana prolungantesi nella gorbia
conica, ampi raffi slargati ed ugnati, asta lignea di moderno reintegro, in
patina ed in buone condizioni; arma di tipologia non comune ed interessante
A Corseke spear
Italy, 16th Century
long, quadrangular-shaped tip with side gaff-shaped blades, replacement woodn
shaft, in overall good condition with some age patina; hard to find
L. (ferro) 75 cm.
€ 700-1.000
150 151

Prima Sessione 31
Von Morenberg - Asta 55

152
Arma in asta “di fantasia”
Italia, XIX Sec.
sorta di picca, ottenuta accoppiando ad una
cuspide di partigianetta da guardia del XVIII Sec.
elementi in ferro e bronzo di varia provenienza
e montando l’insieme su breve e robusta asta di
canna d’India, a formare una curiosa ma temibile
arma da punta, taglio e botta, che si avvale per i
primi due effetti della lama principale più due
brevi, montate sfalsate ad angolo retto e per l’uso
contundente del pesante appoggio discoidale a
candeliere; completa di fodero in cuoio e ferro;
in ottime condizioni; divertente
L. (ferro) 56 cm.
€ 200-300

153
Mezza picca da Sergente
Italia, XVII Sec.
ferro conformato a foglia, a due fili con
lieve costolatura centrale, posante su nodo
prolungantesi in gorbia a tronco di cono con
bandelle; asta lignea di moderno reintegro; in
buone condizioni
L. (ferro) 55 cm.
€ 250-350

152 153 154

154
Ronca da inastare
Tirolo, XVII/XVIII Sec.
lama falciforme, presenta evidenti segni di
modifica antica, tramite saldatura a bollitura, per
raddrizzarne il filo e renderla più idonea all’uso
di arma, la faccia destra ornata da semplici
punzonature; robusta gorbia conica, chiusa a
bollitura; in buone condizioni; classica arma
contadina, all’epoca tipicamente in uso alle
milizie popolari
L. 38 cm.
€ 200-300

155
Lotto di otto ferri di lancia
Italia, XV/XVI Sec.
di varie fogge e misure, in precario stato di
conservazione, da esaminarsi
€ 200-300
155

32 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

156 157
SPADE - STRISCE

156 157
Forcella da Moschettiere animata Spada da cavallo
Germania, XVII Sec. Europa del Nord, inizio del XVII Sec.
buona lama di striscia a sezione di rombo, il ricasso quadro reca su entrambe forte lama a due fili e punta a sezione d’esagono schiacciata, al forte brevi e
le facce punzone di quadrifoglio e linee incise; forcella (probabilmente profondi sgusci centrali recanti sul fondo tracce di iscrizione, probabilmente
privata dei riccioli alle estremità) poggiante su lungo canotto forgiato in nata più lunga ed adattata al fornimento in corso d’uso accorciandola
ferro e corredato di ghiere intagliate ad anelli alle estremità, delineanti lievemente e ricavandone il ricasso dalla modifica del tallone; elaborato
impugnatura per l’uso di spada; asta-fodero in unico blocco di legno di fornimento simmetrico in ferro, a sei ponti con valva in lamiera sbalzata
frassino scavato all’interno, completata da calzo e ghiera in ferro, entrambi a conchiglia e messa a giorno da sforature, guardia con bretelline e baffi
adorni di sottili linee incise, quest’ultima corredata di dispositivo di ritegno di guardia e di parata volventi ad S e posanti su archetti, pomo sferoidale
a vite con testina intagliata a cuore; il fusto era in origine con probabilità spigolato con bottone e basetta, impugnatura con bella manica in trecciole di
rivestito in cuoio, tanto si evince dall’attuale dislivello fra fornimenti e ferro di differenti spessori e ghiere intrecciate a teste di turco, probabilmente
legno, che appare in innaturale depressione di 2/3 mm rispetto ai primi; l’originale; l’arma presenta qualche difetto al filo per probabili esiti di
alcuni restauri all’asta, comunque in buone condizioni; molto rara combattimento ed è in spessa, uniforme ed inequivocabile patina bruna
A musket-rest combined with a rapier-blade da antica ossidazione ben concrezionata, comunque solida, di piacevole
Germany, 17th Century apparenza ed in condizioni nel complesso buone; interessante
blade with hexagonal section and maker’s stamp of a four-leaf clover struck on L. 135 cm.
both sides of the ricasso; U-shaped rest (probably missing of the terminals) put € 1.400-1.800
on top of the plain iron sword grip with rings on both ends; shaft made in a
single piece of ash carved inside, complete with iron fittings, the upper ring keeps
a fixation screw with heart-shaped head; the pole was once probably covered
in leather, as the iron fittings are now 2/3mm raised then the wood surface; in
overall good condition; quite rare
L. (totale) 140 (lama) 109 cm.
€ 2.000-3.000

Prima Sessione 33
Von Morenberg - Asta 55

158 159 160

158 159 160


Spada da lato Stocchetto Spada “Schiavona”
Italia del Nord, fine del XVI/inizio del XVII Italia, XVII Sec. Venezia, fine del XVII Sec.
Sec. sottile ma robusta lama a due fili e punta, gli lama dritta a due fili e punta (difetti), mantiene
lama a due fili e punta a sezione d’esagono sgusci al forte recano iscrizione “INRI-MARIA”; tracce di incisioni e di brevi sgusci al ricasso;
schiacciato, gli sgusci al forte recanti firma breve guardia in ferro con braccetti globulari e ampia cesta in ferro, integra nella struttura, assai
“IOANNES”, croci latine puntinate e figura di pomo di analoga conformazione, impugnatura ben modellata e di bella foggia; pomo in bronzo;
monte crocettato al sommo; fornimento in ferro rivestita da manica in treccia di rame, ghiera impugnatura lignea con manica (di moderno
con bracci di guardia e di parata volventi ad S, inferiore a testa di turco (altra mancante); in reintegro) in treccia di rame; in condizioni
arricciati ed intagliati alle estremità, guardia ad antica patina mai pulita e buone condizioni abbastanza buone
elsa singola, ampio ponte sul lato esterno ed L. 78 cm. A “Schiavona” side sword
archetti di guardia e di parata sostenenti a guisa di € 300-500 Venice, end of the 17th Century
bretelle coccia asimmetrica a due valve, l’esterna straight double edged blade (some damage and
assai più ampia e sbalzata a conchiglia, pomo defects); very fine iron basket hilt with bronze
sferoidale con bottone e basetta, impugnatura pommel; wooden grip with replaced copper twist
lignea con manica in filo e trecciola di ferro e cover; in overall good condition
ghiere conformate a testa di turco; in antica e L. 111 cm.
bella patina mai pulita e buone condizioni € 1.000-1.500
L. 116 cm.
€ 1.800-3.000

34 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

161 162 163


SPADINI ANTICHI 163
Spada da Gentiluomo
161 Italia, XVIII Sec.
Spada da Gentiluomo lama dritta a due fili e punta a sezione di rombo,
Europa, XVIII Sec. gli sgusci al forte recanti iscrizioni “Sebastiano
lama dritta a sezione triangolare; fornimento Ernandez” e “En Toledo”; elegante fornimento
ad elementi gettati in bronzo; impugnatura con in ferro intagliato a stelle e tortiglioni, l’interno
manica in trecciola di rame e ghiere conformate a della guardia portante applicati decori in ferro
teste di turco; fodero assente; in buone condizioni diamantato a motivi di cordoni e corolle di
L. 78 cm. fiori; fodero mancante; in buone condizioni con
€ 130-200 qualche traccia d’uso e giusta patina d’epoca
L. 102 cm.
162 € 350-500
Spada da ragazzo
Europa, XVIII Sec.. 164
destinata al figlio giovinetto di un Gentiluomo, Particolare spada da Gentiluomo
non balocco ma autentica arma riproducente in Italia, fine del XVIII Sec.
scala ridotta la struttura della spada all’epoca in lama a sezione triangolare, il forte adorno di
uso sull’abito civile: lama a sezione romboidale, a incisioni a trofei d’armi e volute rimesse in oro
due fili e punta; fornimento in bronzo già dorato su fondo azzurrato; particolarissimo ed elegante
con impugnatura rivestita da manica in trecciola fornimento in ferro, composto da coccia
di rame e ghiere intrecciate a teste di turco; (danneggiata) formata da grani diamantati di varie
fodero assente; in buone condizioni con giusta misure, montati a formare una sorta di ricamo
patina d’epoca; molto inusuale ed interessante o merletto tramite fili di ferro scorrenti al loro
L. 65 cm. interno, breve guardia conformata ad S, adorna
€ 250-400 di applicazioni di ferro diamantato, impugnatura
e pomo lavorati “en suite”, elsa a catenella,
alternante ad anelli spigolati grandi diamantati e
vezzose campanelle applicate; fodero assente; in
patina superficiale mai pulita e buone condizioni
salvo quanto esposto; arma di rara tipologia,
ampiamente degna di adeguato restauro
L. 97 cm.
€ 300-500
164

Prima Sessione 35
Von Morenberg - Asta 55

165 166 167


PUGNALI ANTICHI

165 166 167


Raro fodero per pugnale da Lanzo Raro fodero per pugnale da Lanzo Raro fodero per pugnale da Lanzo
Germania o Austria, XVI Sec. Germania o Austria, XVI Sec. Germania o Austria, XVI Sec.
in ferro, di forma conica con puntale tornito, fodero in ferro di foggia semi conica, la bocchetta fodero da pugnale in ferro intagliato e messo a
bocchetta e ghiera centrale ad anello, le superfici ed il corpo scanditi da massicce ghiere delineanti giorno al traforo a formare sulla superficie concava
completamente sbalzate a motivi fitomorfi cartigli sbalzati ad altorilievo a formare immagini cinque cartigli con raffigurazioni alternate di
racchiusi entro cartigli, il più alto dei quali, posto tratte dal’antichità classica, rispettivamente, aquila bicefala e di cervo, la bocchetta guarnita
al fronte, dissimula fra i fogliami dell’ornato volto dall’alto, possibile raffigurazione dei Dioscuri da massiccia ghiera cordonata, al verso passante
grottesco incorniciato da ampio collo di camicia infanti con il padre Tindaro, figura di giovane da cintura con anelle laterali da correggiolo; in
e da buffo cappelluccio con orecchie asinine; donna svestita (Venere?), immagine di Re o buone condizioni con piacevole patina d’epoca
al verso dell’imboccatura coppia di anelli per Imperatore coronato ed abbigliato alla romana; al A rare Landesknecht dagger sheath
pendagli di sospensione alla cintura; in ottime verso segni lasciati dal montaggio di due passanti Germany or Austria, 16th Century
condizioni con ricca patina scura mai pulita da cintura (mancanti); in buone condizioni con a dagger sheath made of fully carved and pierced
A rare Landesknecht dagger sheath bella patina d’epoca mai “svelata” da puliture iron: the curved surface shows five alternating
Germany or Austria, 16th Century A rare Landesknecht dagger sheath figures of two-headed eagle and deer, the massive
iron scabbard with full floral embossed decoration, Germany or Austria, 16th Century and ribbed mouth holds a belt loop on back and a
a grotesque face wearing a funny hat with donkey half-cone shaped iron scabbard, the outer curved suspension ring on each side; in good condition with
hears is hidden at the middle of the front top surface fully embossed with Roman styled figures of nice age patina
medaillon, two suspension rings are soldered to the the Dioscuri with their father Tindarus, a naked L. 24,5 cm.
mouth back; in very good condition with reach, young woman (Venus?) and a King or Emperor € 1.000-1.500
dark ancient patina dressed with a “Lorica” suit of armor, holes for a
L. 31 cm. pair of missing belt loops visible on back; in overall
€ 1.200-1.800 good condition with nice, uncleaned ancient patina
L. 25 cm.
€ 1.200-2.000

36 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

168 169 170

168 169 170


Pugnale da duello Antico e particolare pugnale Pugnale da duello
Germania, XVII Sec. Germania, XVII e XIX Sec. Paesi Bassi, XVII Sec.
lama a due fili e punta con scanalatura centrale lama databile al XVII Sec., a due fili e punta con lama a due fili e punta, caratterizzata da sottili e
su ciascuna faccia, il ricasso quadro adorno di scanalatura centrale su ciascuna faccia, affiancata profondi sgusci su entrambe le facce; guardia in
unghiature e linee incise; ampia guardia con al ricasso quadro da sottili sgusci laterali; ferro, dotata di baffi di parata intagliati a foglia
anello di parata sul lato esterno e baffi ringrossati bellissimo fornimento del XIX Sec. in stile alle estremità, riproducenti in piccolo il disegno
e spigolati alle estremità, pomo pure spigolato, eclettico, fortemente ispirato al gusto neogotico dell’elsetta a difesa della mano; impugnatura
con bottone e basetta; manica, forse di antico tipico del periodo, con pomo e guardia forgiati in legno con manica in filo e bandelle di ferro,
reintegro assai ben eseguito, in trecciola di ferro in ferro, impugnatura d’ebano guarnita di completata da ghiere nello stesso metallo; pomo
di due diversi spessori con ghiere di ferro; in ghiere e profili cordonati in ferro, le due facce a fico baccellato nella parte sommitale; in buone
buone condizioni recanti applicate iniziali d’argento dell’antico condizioni
A duelling dagger proprietario; in buone condizioni con bella A duelling dagger
Germany, 17th Century patina d’epoca Flanders, 17th Century
straight double edged blade with fullers on both An interesting side dagger straight double edged blade with fullers on both
sides, iron guard and pommel, wooden handle Germany, 17th and 19th Centuries sides, iron leaves-shaped guard and fig-shaped
covered with iron twist (maybe a very well made blade taken from a 17th Century duelling dagger; pommel, wooden grip with iron fittings and wire
ancient replacement) and iron rings; in good very handsome 19th Century handle with iron winding; in good condition
condition guard and pommel, ebony grip with iron fittings L. 43,5 cm.
L. 42 cm. and superimposed silver cyphers; in good condition € 500-700
€ 500-700 with nice age patina
L. 42,6 cm.
€ 500-700

Prima Sessione 37
Von Morenberg - Asta 55

171 172 174


171 ARMI BIANCHE MILITARI 174
Particolare pugnale Lancia da Ulano
Roma, XVIII/XIX Sec. 172 Austria, XIX Sec.
lama a due fili e punta a sezione d’esagono Spada da Ufficiale ferro a quattro filetti poggiante su gorbia con
schiacciata; tutto il fornimento si ispira alla Europa, XVIII Sec. tipico rigonfiamento ad anello, corredata delle
spada per Cavaliere Pontificio di Spada e Cappa, lama da stocco a sezione di rombo, il forte lunghe bandelle originali; asta originale in
modificato però nell’ampiezza della guardia, di lievemente slargantesi alla frantopina con ampi frassino con calzo di ferro; in ottime condizioni
misura adeguata alla minore lunghezza della e profondi sgusci; fornimento ad elementi gettati con bella patina d’epoca; non comune
lama: guardia e pomo di elaborata struttura, in bronzo, l’impugnatura rivestita da manica in A Uhlan’s spear
forgiati in ferro e precisamente intagliati a motivi trecciola di rame dorato con ghiere intrecciate Austria, 19th Century
architettonici, le estremità dei braccetti di parata a teste di Turco; fodero assente; in buone quadrangular shaped tip with massive ring base
riproducenti il disegno a tino baccellato della condizioni con patina d’epoca mai pulita and long, original side strips; original ashwood shaft
cappetta; impugnatura d’ebano con rimessi in L. 105 cm. with iron ferrule; in overall very good condition
ferro incisi a disegni floreali, pure richiamati € 200-300 with nice age patina; hard to find
dall’ornato delle ghiere; in ottime condizioni con L. (totale) 262 cm.
bella patina d’epoca. 173 € 500-700
Affascinante pugnale, richiamante segreti e Daga da Geniere
misteri della “nobiltà nera” nella Roma dei Austria, I G.M. 175
Papi: pressochè inevitabile ripensare al vecchio robusta lama ad un filo e punta, al tallone Lancia da Ulano
e giustamente famoso “serial” RAI “Il Segno del punzone di controllore militare; guardia in ferro Austria, XIX Sec.
Comando”... conformata ad S. guance di legno rivettate; ferro a quattro filetti poggiante su gorbia con
L. 43,8 cm. fodero in ferro mantenente residui della vernice tipico rigonfiamento ad anello, corredata delle
€ 400-600 originale verde; in buone condizioni con patina lunghe bandelle originali; asta originale in
d’epoca mai pulita frassino con calzo di ferro; in ottime condizioni
L. 54,5 cm. con bella patina d’epoca; non comune
€ 150-200 A Uhlan’s spear
Austria, 19th Century
quadrangular shaped tip with massive ring base
and long, original side strips; original ashwood shaft
with iron ferrule; in overall very good condition
with nice age patina; hard to find
L. (totale) 262 cm.
€ 500-700

38 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

176 177 179


176 179
Sciabola da Cavalleria mod. 1845 Sciabola da Fanteria mod. 1851
Austria, XIX Sec. Austria, XIX Sec.
lama ad un filo e punta con sgusci su entrambe lama curva ad un filo e punta a facce piane;
le facce, al tallone data “1847”; ampia coccia, fornimento in ferro, la ghiera dotata di inusuale
cappetta e ghiera in ferro, impugnatura rivestita dispositivo di fissaggio a molla, impugnatura con
da manica in cuoio (mancanze); fodero assente; manica in cuoio; guaina di cuoio annerito con
nel complesso in buone condizioni; rara puntale e cappa di ferro; in buone condizioni
L. 106 cm. L. 77,5 cm.
€ 300-400 € 200-300

177 180
Sciabola da Cavalleria mod. 1869 Sciabola mod. 1869 da Ufficiale di Cavalleria
Austria, XIX Sec. Austria, XIX Sec.
lama ad un filo e punta, la faccia destra sgusciata lama ad un filo e punta, d una faccia piana e
e l’opposta piana, al tallone vari punzoni di l’opposta sgusciata; coccia in ferro, traforata a
accettazione e reggimentali; ampia coccia, motivi di racemi ed aquila asburgica, restanti
cappetta e ghiera in ferro, impugnatura rivestita fornimenti pure in ferro, impugnatura lignea
da manica in pelle di razza (piccola mancanza); con manica in pelle di razza (piccole mancanze)
fodero assente; in buone condizioni e trecciola metallica; fodero in lamiera di ferro
L. 100 cm. a due fascette; in buone condizioni, con segni
€ 200-300 d’uso ed onesta patina d’epoca; non comune
L. 103 cm.
178 € 400-500
Sciabola da Fanteria
Austria, XIX Sec.
lama curva ad un filo e punta a facce piane,
fornimento in ferro, impugnatura con manica
di cuoio ed avvolgimento in filo di ferro, fodero
di cuoio annerito con puntale di ferro (Cappa
mancante); in buone condizioni
L. 72 cm.
€ 150-250
180

Prima Sessione 39
Von Morenberg - Asta 55

181 182 183

181 183
Sciabola da Sottufficiale dei Granatieri Spada da Funzionario dell’Amministrazione
Austria, XVIII Sec. Lombardo-Veneto, 1840 ca.
lama curva ad un filo e punta a facce piane; lama dritta a due fili e punta; fornimento in
fornimento ad elementi gettati in ottone con bronzo, la pelta caricata di aquila del Lombardo-
cappetta zoomorfa a protome leonina; guaina Veneto, l’impugnatura recante scudo coronato
assente; in buone condizioni con patina d’epoca con iniziali dell’Imperatore regnante indicate alla
mai pulita; non comune maniera italiana “F.G.I” ( Francesco Giuseppe
L. 70,5 cm. I); guaina di legno con rivestimento di pelle
€ 200-300 annerita (mancanze) e puntale e cappa d’ottone;
in spessa patina mai pulita e buone condizioni
182 complessive
Sciabola da Ufficiale di Cavalleria mod. 1904 L. 82 cm.
Austria, inizio del XX Sec. € 300-400
lama ad un filo e punta con sgusci su entrambe le
facce, guardia in ferro traforata a racemi, restanti 184
fornimenti pure in ferro, impugnatura di legno Baionetta per Mauser VZ 24
con manica in cuoio annerito; fodero in lamiera Cecoslovacchia, II G.M.
di ferro a due fascette; in buone condizioni, con lama punzonata, guardia e pomo in ferro con
segni d’uso ed onesta patina del tempo guance di legno avvitate, fodero di ferro brunito
L. 92 cm. completo di tasca, in buone condizioni
€ 250-350 L. 43,2 cm.
€ 80-120

185
Briquet
Francia, inizio del XIX Sec.
lama curva ad un filo e punta, fornimento gettato
in ottone, fodero assente, in buone condizioni
L. 86 cm.
€ 100-180
185

40 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

186 187 189

186 189
Sciabola da Cavalleria mod. 1822 Sciabola da Ufficiale mod. 1845
Francia, XIX Sec. Francia, XIX Sec.
lama curva, ben leggibile lungo la costola firma lama curva con dorso a bacchetta, fornimento
di Chatellerault e data “1845”; fornimento in d’ottone con impugnatura di corno, fodero
ottone con impugnatura rivestita da manica in assente, in buone condizioni
cuoio e trecciola d’ottone; fodero di ferro a due L. 87 cm.
campanella; in ottime condizioni € 100-150
L. 107 cm.
€ 400-600 190
Sciabola da abbordaggio mod. 1833
187 Francia, XIX Sec.
Daga da Fanteria lama curva ad un filo e punta con falso taglio ed
Francia, XIX Sec. ampi sgusci su entrambe le facce, perfettamente
lama dritta a due fili e punta, impugnatura leggibili le iscrizioni lungo la costola e le ancore
gettata in ottone, fodero assente, in buone incise al forte; ampia coccia ed impugnatura
condizioni in ferro verniciate di nero; fodero di cuoio
L. 64 cm. annerito con puntale e cappa d’ottone; in ottime
€ 100-150 condizioni; non comune
A mod. 1833 Navy cutlass
188 France, 19th Century
Daga da fanteria single edged curved blade with very clear marks and
Francia, XIX Sec. inscriptions, black painted iron hilt and handle,
lama dritta a due fili e punta, impugnatura black leather sheath with brass fittings, in very good
gettata in ottone, fodero assente, in condizioni condition, hard to find
abbastanza buone L. 80,5 cm.
L. 64 cm. € 700-1.000
€ 70-100

190

Prima Sessione 41
Von Morenberg - Asta 55

191 192 193

191 193
Sciabola da Ufficiale di Fanteria Sciabola con insegna dell’Ordine dell’Aquila
Francia, fine del XIX Sec. Nera
lama dritta, fornimento in alpacca con Prussia, XIX Sec.
impugnatura di corno, fodero assente, in buone lama leggermente curva, ad un filo e punta con
condizioni sgusci su entrambe le facce, adorna di minute
L. 102 cm. incisioni all’acquaforte; fornimento in bronzo,
€ 100-150 l’aletta ferma fodero esterna caricata di distintivo
dell’Ordine; impugnatura con manica in pelle di
192 razza ed avvolgimento in trecciola e filo metallici;
Sciabola con insegna dell’Ordine dell’Aquila fodero assente; in antica patina mai pulita e
Nera buone condizioni; per un Ufficiale titolare della
Prussia, XIX Sec. prestigiosa onorificenza; non comune
lama leggermente curva, ad un filo e punta con L. 93 cm.
sgusci su entrambe le facce, adorna di minute € 250-350
incisioni all’acquaforte; fornimento in bronzo,
l’aletta ferma fodero esterna caricata di distintivo 194
dell’Ordine; impugnatura con manica in pelle di Sabro da Granatiere
razza ed avvolgimento in trecciola e filo metallici; Prussia, XVIII Sec.
fodero assente; in antica patina mai pulita e lama curva ad un filo e punta con scanalatura
buone condizioni; per un Ufficiale titolare della in prossimità della costola su ciascuna faccia;
prestigiosa onorificenza; non comune fornimento ad elementi gettati in ottone; fodero
L. 90 cm. di cuoio annerito con puntale e cappa imbutiti in
€ 200-300 lastra d’ottone, il ritegno della tasca di trasporto
punzonato con interessante marcatura di Reparto
“IL 13:525”; in buone condizioni, con lievi segni
del tempo e giusta patina
L. 84 cm.
€ 300-400

194

42 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

195 196 197

195 197
Sabro da Granatiere Spada da Ufficiale di Fanteria mod. 1849
Prussia, XVIII Sec. Ducato di Parma, XIX Sec.
lama curva ad un filo e punta con scanalatura lama dritta ad un filo e punta con sgusci su
in prossimità della costola su ciascuna faccia; entrambe le facce; fornimento ad elementi gettati
fornimento ad elementi gettati in ottone; fodero in ottone e finiti con doratura; impugnatura in di
di cuoio annerito con puntale e cappa imbutiti in pero, lucidato e minutamente intagliato ed inciso
lastra d’ottone, presenti numerose punzonature a simulare avvolgimento di trecciola metallica;
di Reparto, tanto sulla guardia che sul ritegno fodero mancante; complessivamente in buone
della tasca di trasporto; in buone condizioni, con condizioni; rara
qualche segno del tempo e giusta patina L. 102 cm.
L. 84 cm. € 250-350
€ 300-400
198
196 Spada per Ufficiale di Fanteria mod. 1849
Daga da geniere Ducato di Parma, XIX Sec.
Gran Bretagna, XIX Sec. lama dritta ad un filo e punta con sgusci
lama dritta ad un filo e falso taglio e costola su entrambe le facce, reca sottili incisioni
sagomata a denti di sega, ben leggibili punzoni di all’acquaforte rimesse in oro a motivi di
controllore e marchio del fabbricante Rob.Mole trofei d’armi, racemi e raffigurazione del
& Sons Birmingham; elsa a staffa e guance fuse giglio parmense al tallone; fornimento ad
in ottone; fodero di cuoio annerito con puntale elementi gettati in ottone e finiti con doratura;
e cappa d’ottone, complessivamente in ottime impugnatura in legno, già rivestita da manica in
condizioni; non comune trecciola metallica (assente); fodero mancante;
L. 70,5 cm. complessivamente in buone condizioni; rara
€ 350-450 L. 102 cm.
€ 350-450

198

Prima Sessione 43
Von Morenberg - Asta 55

199 200 201

199 200 201


Sciabola da Ufficiale dei Cacciatori “Spadone” da Ufficiale Subalterno della Sabro da Fanteria rivoluzionario
“Mendozza Napoli” Guardia Civica Repubblica Cisalpina? fine del XVIII Sec.
Regno delle Due Sicilie, XIX Sec. Stato della Chiesa, 1848 lama curva del modello classico, mantiene
lama curva ad un filo e punta, adorna di incisioni lama dritta ad un filo e punta con sgusci doppi l’incisione tipica dell’antico Regno Sardo per
a racemi realizzate all’acquaforte, firmata e datata su ciascuna faccia, incisa all’acquaforte a trofei Reggimento Alamanno, il motto “Vive le Roy”
“Mendozza Napoli 1859”; fornimento in bronzo d’armi e racemi; fornimento in bronzo dorato con appare però essere stato modificato in epoca
sul modello 1821 francese, impugnatura di cappetta a testa leonina, impugnatura scanalata in “Vive La Loi”; fornimento d’ottone con
corno scanalato con avvolgimento di trecciola in corno con avvolgimento di trecciola e filo pugnetto ligneo rivestito da manica in cuoio;
e filo metallici; fodero in cuoio annerito con di rame già dorati; fodero in ferro con fascette fodero assente; in ottime condizioni
puntale e cappa d’ottone; in buone condizioni; e bocchetta d’ottone dorato; nel complesso in L. 74 cm.
non comune ottime condizioni con gradevole patina d’epoca; € 250-350
A Sharpshooters Officer’s saber by “Mendozza rara
Napoli” A National Guard Junior Officer’s sword 202
Kingdom of the Two Sicilies, 19th Century State of the Church, 1848 Daga da Guardia Nazionale?
acid-etched curved blade, signed and dated straight, single edged blade with fullers on both sides Italia, XIX Sec.
“Mendozza Napoli 1859”; brass hilt and pommel and acid-engravings of floral and weapons patterns; lama dritta a due fili e punta, impugnatura
with horn grip; black leather sheath with brass gilt bronze hilt and leon-shaped pommel, horn gettata in ottone, fodero assente, in buone
fittings; in good condition; hard to find grip with gilt copper twist; iron scabbard with gilt condizioni
L. 89,5 cm. brass mouthpiece and bands; in overall very good L. 62 cm.
€ 600-800 condition with light age patina: scarce € 100-150
L. 100 cm.
€ 1.000-1.500

44 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

205 206 207

203 205 206


Spada da Dignitario Rara sciabola mod. 1819 per Ufficiale dei Particolare sciabola da geniere
Italia, XIX Sec. Cacciatori Piemonte, XIX Sec.
bella lama dritta ad un filo e punta, incisa al forte Piemonte, Restaurazione lama diritta con costola a sega, modello impiegato
a motivi di trofei d’armi su fondo azzurrato; lama curva ad un filo e punta con ampi sgusci sulla daga per pontieri, al tallone punzone di
mantiene parte del fornimento in ottone dorato su entrambe le facce (presenta zone intaccate ispettore militare; impugnatura tipo 1834 per
al mercurio e parte del fodero d cuoio con la dalla corrosione al medio ed al debole), ornata Fanteria, gettata in ottone; fodero assente;
bocchetta in ottone dorato, utile per restauri da sobrie incisioni a trofei d’armi e racemi; accuratamente ripulita ed in buone condizioni
L. 100 cm. fornimento di bronzo già dorato, con singola L. 63,5 cm.
€ 150-250 elsa e pelta rovescia, impugnatura in legno con € 200-300
manica di cuoio nero ed avvolgimento in trecciola
204 metallica; fodero del tipo per servizio montato, 207
Daga della Guardia Nazionale in spessa lamiera di ferro, a due campanelle Particolare sciabola mod. 1834 per
Piemonte, 1848 sorrette da magliette in bronzo già dorato, nella l’Artiglieria a Piedi
lama dritta a due fili e punta con doppi sgusci su stessa lega la bocchetta riportata; lama a parte, in Piemonte, XIX Sec.
entrambe le facce, al tallone firma del fabbricante buone condizioni generali con onesta patina mai lama curva ad un filo e punta a facce piane,
A. Granger; impugnatura gettata in ottone; pulita; arma molto rara e comunque di rilevante reca incisione di stile arcaico con aquila e motto
fodero mancante; in buone condizioni interesse storico-collezionistico, a prescindere dal “Vive le Roy” sulla faccia sinistra, trofei e legenda
L. 63,8 cm. suo attuale stato di conservazione “Vive l’Artillerie” sull’opposta; impugnatura
€ 100-150 L. 97 cm. monoblocco gettata in ottone; fodero assente; in
€ 300-500 condizioni nel complesso buone, con tracce di
lungo ed intenso uso ed onesta patina del tempo;
molto inusuale
L. 68,5 cm.
€ 300-400

Prima Sessione 45
Von Morenberg - Asta 55

209 210 211

208 210 211


Sciabola da Guardarmi mod. 1833 Spada da Ufficiale mod. 1833 “Albertina” Spada da Ufficiale mod. 1833 “Albertina”
Piemonte, XIX Sec. Piemonte, XIX Sec. Piemonte, XIX Sec.
lama curva ad un filo e punta con ampi sgusci lama dritta ad un filo e punta con breve falso lama dritta ad un filo e punta a facce piane con
su entrambe le facce; fornimento in ottone con taglio e sgusci su entrambe le facce, adorna di ampi sgusci, il forte recante sobrie incisioni
impugnatura d’ebano finita a zigrino; fodero incisioni a volute e trofei d’armi rimesse in oro a motivi di racemi, trofei d’armi ed aquile
assente; in buone condizioni su sfondo azzurrato; fornimento ad elementi sabaude; fornimento ad elementi gettati in
L. 88 cm. gettati in ottone, impugnatura rivestita di lastra ottone, l’impugnatura rivestita di lastra d’argento
€ 100-150 d’argento sbalzata a simulare avvolgimento in sbalzata a simulare avvolgimento in treccia
treccia metallica; fodero di ferro verniciato nero metallica; fodero in ferro d’origine verniciato
209 con fornimenti d’ottone; in ottime condizioni nero con fornimenti d’ottone; in ottime
Sciabola da abbordaggio mod. 1845 generali con lievi tracce d’uso e giusta patina condizioni generali con lievi segni d’uso e bella
Piemonte, XIX Sec. d’epoca; interessante patina d’epoca
lama ad un filo e punta, marchi del fabbricante L. 100 cm. L. 101 cm.
Holler di Solingen e del controllore militare € 800-1.200 € 500-800
piemontese ben visibili; fornimento in ferro
verniciato nero; fodero assente; in buone
condizioni
L. 82,5 cm.
€ 400-600

46 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

212 213 214

212 214
Spada da Ufficiale mod. 1833 “Albertina” Sabro da Fanteria della Milizia
Piemonte, XIX Sec. Piemonte, XVIII Sec.
lama dritta ad un filo e punta a facce piane con lama curva ad un filo e punta con ampi sgusci
ampi sgusci, il forte recante sobrie incisioni a su entrambe le facce e falsotaglio, presenta tracce
motivi di racemi, trofei d’armi ed aquile sabaude; delle originarie iscrizioni ad acido inneggianti
fornimento ad elementi gettati in ottone e finiti al Re di Sardegna; fornimento ad elementi
con doratura, l’impugnatura rivestita di lastra gettati in ottone, impugnatura in legno con
d’argento sbalzata a simulare avvolgimento manica in cuoio ed avvolgimento di trecciola
in treccia metallica; fodero in ferro d’origine metallica; fodero assente; nel complesso in buone
verniciato nero con fornimenti d’ottone dorato; condizioni
in ottime condizioni generali con lievi segni L. 75 cm.
d’uso e bella patina d’epoca € 150-250
L. 102 cm.
€ 500-800 215
Sabro da Sottufficiale dei Reggimenti
213 Alamanni
Raro sabro per Reggimenti Alamanni Piemonte, XVIII Sec.
Piemonte, XVIII Sec. lama curva ad un filo e punta, presenta tipiche
lama curva con incisione specifica, recante croce incisioni con motto “Vive Le Roy”, aquila
anseatica, aquila sabauda e motto “Vive le Roy”; sabauda e croce anseatica; fornimento in
inusuale fornimento stile Milizia, in bronzo con ottone con cappetta zoomorfa a testa d’aquila;
elsa a staffa ed impugnatura di legno coperta impugnatura con manica in cuoio (di reintegro)
da manica in pelle e trecciola metallica; fodero e trecciola d’ottone; fodero assente; presenta
assente; in ottime condizioni restauri, in condizioni nel complesso buone, rara
L. 75 cm. L. 69,5 cm.
€ 300-500 € 400-600

215

Prima Sessione 47
Von Morenberg - Asta 55

220 221 222


216 219 221
Daga da Guardia Nazionale Daga della Guardia Nazionale Sciabola da Cavalleria mod. 1860
Italia, XIX Sec. Italia, XIX Sec. Italia, XIX Sec.
lama a due fili e punta con doppi sgusci su lama dritta a due fili e punta con doppi sgusci su lama curva ad un filo e punta, al tallone punzone
entrambe le facce, fornimento gettato in ottone, ciascuna faccia, impugnatura gettata in ottone, di fabbricante “S.&K.” e marca del controllore
fodero mancante, in patina e buone condizioni fodero in cuoio nero con fornimenti d’ottone, in militare; fornimento in ferro, impugnatura
L. 67 cm. condizioni abbastanza buone lignea con manica in cuoio ed avvolgimento di
€ 100-150 L. 63 cm. trecciola metallica; fodero in ferro trasformato ad
€ 120-180 una sola campanella, modifica effettuata dopo il
217 1871 per la Cavalleria della Milizia Mobile; in
Daga da Guardia Nazionale 220 ottime condizioni
Italia, XIX Sec. Sciabola da Cavalleria mod. 1860 L. 105,5 cm.
lama dritta a due fili e punta (corrosa), Italia, XIX Sec. € 350-500
fornimento fuso in ottone, priva di fodero, in lama curva ad un filo e punta, al tallone punzone
mediocri condizioni di fabbricante “S.&K.” e marca del controllore 222
L. 64 cm. militare; fornimento in ferro, impugnatura lignea Sciabola da Sottufficiale di Cavalleria sul
€ 50-70 con manica in cuoio ed avvolgimento di trecciola mod. 1864
metallica; fodero in ferro a due campanelle; in Italia, XIX Sec.
218 ottime condizioni lama del modello unificato per Ufficiali tipo
Daga della Guardia Nazionale L. 105,5 cm. 1855/64, curva, ad un filo e punta rialzata con
Italia, XIX Sec. € 450-600 breve falso taglio e sgusci multipli, ornata da
lama a due fili e punta con doppi sgusci su sobrie incisioni a racemi e simboli sabaudi;
ciascuna faccia, impugnatura gettata in bronzo, fornimento in ferro con guardia a due else,
guaina di cuoio annerito con fornimenti impugnatura d’ebano a settori zigrinati; fodero
d’ottone, in buone condizioni di ferro a due campanelle; in buone condizioni;
L. 57 cm. rara
€ 120-180 A Cavalry N.C.O.’s 1864 type saber
Italy, 19th Century
Officers type blade with floral and Savoia
engravings, iron hilt and pommel with ribbed
ebony grip, iron scabbard with two suspension
rings, in good condition, scarce
L. 95 cm.
€ 600-800

48 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

223 225 226


223 226
Sciabola da Ufficiale mod. 1855 Sciabola mod. 1888 per Artiglieria a Cavallo
Italia, XIX Sec. Italia, XIX Sec.
lama curva di produzione Bleckmann Solingen, lama curva, ad un filo con dorso a bacchetta,
reca belle incisioni, assai nette e profonde, a al tallone punzone di controllore militare;
motivi fitomorfi e stemmi sabaudi; fornimento fornimento in ferro con impugnatura di legno
in ferro con impugnatura anatomica d’ebano di pero; fodero in ferro ad una campanella; in
zigrinato; fodero in ferro a due campanelle; in buone condizioni
buone condizioni L. 100,5 cm.
L. 95 cm. € 400-600
€ 250-350
227
224 Spada da Funzionario dell’Amministrazione
Sciabola da Ufficiale mod. 1855 Italia, XIX Sec.
Italia, XIX Sec. lama ad un filo e punta con sgusci su entrambe le
lama curva incisa a volute e stemmi sabaudi, facce, incisa all’acquaforte a racemi; fornimento
fornimento in ferro con impugnatura d’ebano ad elementi gettati in ottone con guancette di
a settori zigrinati, fodero assente, in buone madreperla, la valva caricata di scudo sabaudo
condizioni coronato e laureato; fodero assente; in buone
L. 93 cm. condizioni
€ 100-150 L. 90 cm.
€ 150-200
225
Sciabola mod. 1855 da Ufficiale dei
Bersaglieri
Italia, XIX Sec.
lama curva, reca incisioni all’acquaforte a motivi
floreali, sabaudi e di trofei d’armi; fornimento in
bronzo con cappetta a testa leonina, impugnatura
d’ebano a settori zigrinati; fodero in ferro a due
campanelle, in buone condizioni
L. 95 cm.
€ 400-600
227

Prima Sessione 49
Von Morenberg - Asta 55

228 229 230


228 230
Sciabola da Ufficiale di Marina Sciabola mod. 1888 da Ufficiale di Fanteria
Italia, fine del XIX Sec. Italia, fine del XIX Sec.
lama curva, ad un filo e punta slargata con dorso lama curva ad un filo e punta, incisa all’acquaforte
a bacchetta, si notano tracce di incisioni ad a racemi, la costola recante firma del fabbricante
acido; fornimento ad elementi gettati in ottone francese Coulaux; fornimento in ferro con
con cappetta a protome leonina, impugnatura impugnatura anatomica di legno ebanizzato;
con manica in pelle di razza ed avvolgimento fodero in lamiera di ferro a due campanelle;
in trecciola metallica, dragona originale in finitura nichelata originale, conservata allo 80%
canottiglia; conserva il solo puntale del fodero; in circa; in buone condizioni
spessa patina mai pulita, nel complesso in buone L. 95 cm.
condizioni € 130-200
L. 84 cm.
€ 150-250 231
Lancia mod. 1900
229 Italia, inizio del XX Sec.
Sciabola mod. 1873 da Ufficiale di Cavalleria costruita in ferro, in unica sezione di tubolare con
Italia, fine del XIX Sec. punta a quattro filetti, mantiene l’impugnatura
lama curva, del precedente modello 1864 originale in corda con ghiere d’ottone e la fiamma
riutilizzato, sobriamente incisa all’acquaforte di panno azzurro; finita con vernice bituminosa
a motivi fitomorfi; fornimento in ferro con nera, in ottima percentuale conservata; in buone
impugnatura d’ebano; fodero in ferro a due condizioni con normale patina d’uso
campanelle; in buone condizioni L. 302 cm.
L. 100 cm. € 350-500
€ 120-200
232
Sciabola mod. 1888 da Ufficiale
Italia, inizio del XX Sec.
lama dritta con incisioni sabaude, fornimento e
fodero di ferro nichelato (danni alla finitura), in
condizioni discrete
L. 104 cm.
€ 50-80
231

50 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

233 234 235


233 234
Spada da Stato Maggiore “La Bruna Napoli” Spada da Ufficiale
Regno d’Italia, 1861 Spagna, XIX Sec.
modello d’ordinanza dell’Esercito delle Due lama dritta a due fili e punta a sezione d’esagono
Sicilie, successivamente “italianizzato” al schiacciato, al forte incisioni rimesse in oro su
momento dell’annessione: lama dritta a due fili fondo già azzurrato; fornimento ad elementi
e punta, adorna di incisioni a racemi realizzate gettati in ottone, la valva caricata di emblema
all’acquaforte, firmata e datata “Labruna dinastico iberico; fodero mancante; in buone
Napoli 1849”; fornimento ad elementi gettati condizioni
in bronzo, la pelta ha visto la sostituzione degli L. 98 cm.
originari gigli borbonici con stemma sabaudo € 150-250
coronato fra trofeo di bandiere, impugnatura di
corno scanalato con avvolgimento in trecciola e 235
filo metallici; fodero di cuoio nero, rivestito in Daga da Fanteria di Marina
corso d’uso di marocchino scarlatto (qualche Svezia, XIX Sec.
mancanza) con puntale e cappa d’ottone; in lama ad un filo e punta, guardia e ghiera d’ottone,
buone condizioni; rara guance di legno ebanizzato trattenute da rivetti
A Headquarters Officer’s sword by “La Bruna in ferro, guaina di cuoio annerito con fornimenti
Napoli” d’ottone; in ottime condizioni
Kingdom of Italy, 1860 L. 57,5 cm.
a Bourbon ordinance model pressed into service € 200-300
with the italian Army soon after 1861: straight
double edged blade with acid-etched floral patterns, 236
signed and dated “Labruna Napoli 1849”; brass Sciabola da abbordaggio mod. 1851
hilt and pommel, the Bourbon lilies replaced by the Svezia, XIX Sec.
Savoia coats of arms; horn grip; leather sheath with lama ad un filo e punta, ampia coccia in ferro
brass fittings; in good condition; scarce verniciato nero con guance di legno rivettate,
L. 92,5 cm. fodero di cuoio annerito con puntale e cappa in
€ 600-800 ferro; in buone condizioni con giusta patina; non
comune
L. 74 cm.
€ 250-350

236

Prima Sessione 51
Von Morenberg - Asta 55

SCHERMA

237
Spada doppia Shuang Jiàn
Cina, XX Sec.
due spade dritte accoppiate in unico fodero,
costruite per la pratica delle arti marziali, in
ottime condizioni
L. 75 cm.
€ 100-150

238
Fioretto
XIX Sec.
sottile lama a sezione quadra, coccia in lamiera
con cuscinetto interno, impugnatura coperta da
manica in corda, pomo sferoidale spigolato; in
condizioni discrete
L. 115 cm.
€ 50-80

BAIONETTE

239
Baionetta a yatagan
Europa, XIX Sec.
lama mossa a yatagan, guardia in ferro,
impugnatura gettata in ottone con molla esterna 241 244
e bottone di svincolo in ferro, fodero assente, in 243 246
buone condizioni Baionetta mod. 1895 per Cavalleria Baionetta mod. 1927
L. 70 cm. Austria, I G.M. Finlandia, II G.M.
€ 300-400 lama punzonata al tallone, anello della guardia lama ad un filo e punta, guardia e cappetta di
con mirino riportato, montato ad incastro, pomo ferro con guance di legno rivettate, fodero di
240 portante interessante marcatura di Reparto ferro nervato, in buone condizioni
Baionetta per Remington Rolling Block “SFAR 30/321”, fodero di ferro verniciato color L. 41,2 cm.
Europa, XIX Sec. verde oliva, completo di tasca in cuoio marrone; € 100-150
lama a yatagan, guardia in ferro, impugnatura nel complesso in ottime condizioni con bella
d’ottone con molla a lamina e pulsante di patina d’uso 247
svincolo in ferro, mancante del fodero, in patina L. 36 cm. Pugnale-baionetta mod. 1939
e buone condizioni € 100-150 Finlandia, II G.M.
L. 70 cm. ispirata al coltello da caccia finnico tradizionale:
€ 100-150 244 breve e robusta lama ad un filo e punta rialzata,
Baionetta mod. 1895 per Gendarmeria al tallone marchi di fabbricante e controllore
241 Ungherese militare; guardia e cappetta in ferro, guance
Baionetta mod. 1867 Austria, I G.M. in legno di betulla rivettate; fodero di cuoio
Austria, XIX Sec. lama a quattro filetti, al tallone punzoni di grigioverde con puntale metallico; in buone
lama a yatagan, al tallone marchio del fabbricante accettazione militare asburgica per il Regno di condizioni con normali segni d’uso; rara
Striberny; guardia punzonata dall’Arsenale n.10 e Ungheria; guardia e cappetta in ferro, guance (di L. 29,2 cm.
pomo in ferro, guance di gomma dura zigrinate, moderno reintegro assai ben eseguito) in legno € 200-300
fodero assente; in buone condizioni; non comune trattenute da rivetti; fodero in lamiera di ferro;
L. 71 cm. ripulita a fondo, in condizioni abbastanza buone; 248
€ 200-300 rara Sciabola-baionetta mod. 1842
L. 57 cm. Francia, XIX Sec.
242 € 250-350 lama a yatagan, sulla costola ben leggibile firma della
Baionetta da Sottufficiale mod. 1895 fabbrica di Chatelleraut con data “1854”; guardia in
Austria, I G.M. 245 ferro ed impugnatura d’ottone con molla esterna a
modello specifico con “quillon” alla guardia ed Baionetta mod. 1958 lamina; fodero di ferro; in buone condizioni
anello per dragona al pomo, conserva il suo fodero Cecoslovacchia, XX Sec. L. 68,6 cm.
con tasca di cuoio bruno, in buone condizioni di modello regolamentare, completa di fodero, in € 200-300
L. 35,6 cm. ottime condizioni
€ 120-150 € 30-50

52 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

249
Baionetta mod. 1874
Francia, XIX Sec.
lama dritta con dorso a T, firmata “L.Deny
Paris 1881”; guardia in ferro portante matricola
coerente col fodero, guance di legno rivettate,
pomo di bronzo con molla esterna a lamina;
guaina di ferro brunito; in ottime condizioni
L. 64,6 cm.
€ 150-200

250
Sciabola-baionetta mod. 1866
Francia, XIX Sec.
lama a yatagan, sulla costola ben leggibile firma della
fabbrica di St. Etienne con data “1874”; guardia in
ferro ed impugnatura d’ottone con molla esterna a
lamina; fodero di ferro; in buone condizioni
L. 69,8 cm.
€ 120-180

251
Baionetta mod. 1892
Francia, I G.M.
lama ad un filo e punta, guardia e pomo in ferro, ricciolo
rimosso in arsenale dalla crociera, guance di legno
rivettate, fodero in ferro brunito; in buone condizioni
L. 51,4 cm.
€ 80-120

252
Baionetta mod. 1914 per Remington Rolling Block
Francia, I G.M. 254 255
impiegata sui fucili monocolpo tipo Rolling 255 258
Block acquistati in emergenza nel 1914 negli Baionetta mod. 1898-05 modificata Baionetta mod. 1884-98
Stati Uniti per le esigenze della difesa nazionale: Germania, I G.M. Germania, II G.M.
lama punzonata “Remington Arms Co. Ilion lama privata dei denti di sega lungo la costola, che lama con marcatura prebellica, punzonata
N.Y.”, guardia e pomo in ferro con guancette di appare punzonata dal Controllore Militare Imperiale con il nome completo del fabbricante Coppel
legno rivettate, fodero in lamiera di ferro brunita addetto alla modifica, al tallone marchio del fabbricante G.M.B.H. e numero di matricola, stessi marchi
(mancante del passante posteriore in cuoio per Simson di Solingen; guardia e cappetta in ferro, lamina con numerazione coerente riportati pure sul fodero
la cintura); in buone condizioni salvo quanto parafiamma lungo il dorso e guance di legno trattenute in ferro, al di sotto dell’imboccatura; guance di
esposto; rara da viti passanti; fodero di ferro brunito; nel complesso in bachelite rossastra avvitate; a lungo ed intensamente
L. 52 cm. ottime condizioni; non comune; adoperata, comunque in buone condizioni
€ 150-200 L. 50,2 cm. L. 38,4 cm.
€ 150-250 € 120-150
253
Baionetta mod. 1884-98 2° tipo 256 259
Germania, I G.M. Baionetta tedesca mod. 1884/98 1° tipo Baionetta mod. 1884/98
lama punzonata dall’arsenale di Erfurt, guardia Germania, I G.M. Germania, II G.M.
recante marcatura di Reparto, impugnatura lama marcata dal fabbricante Weyersberg di Solingen, lama marcata con codifica del fabbricante,
corredata di lamina parafuoco, fodero in ferro guardia recante marcatura reggimentale imperiale, guardia e cappetta brunite con guance di
(ribrunito); nel complesso in buone condizioni cappetta punzonata dal controllore militare, guance di bachelite color ruggine avvitate, ben visibili i
L. 38,2 cm. legno avvitate, fodero di cuoio nero con fornimenti di punzoni “waffen-amt”, fodero in lamiera di ferro
€ 100-150 ferro, in buone condizioni; non comune brunita; in buone condizioni
L. 38,6 cm. L. 38,4 cm.
254 € 150-200 € 100-150
Baionetta mod. 1898-05
Germania, I G.M. 257 260
lama punzonata dal Controllore Militare Imperiale, Baionetta da libera uscita Baionetta mod. 1884/98
al tallone marchio del celebre fabbricante Demag Germania, II G.M. Germania, II G.M.
di Duisburg; guardia e cappetta in ferro, lamina lama punzonata dal fabbricante Horst Wolff di completa di fodero, monta guancette di bachelite
parafiamma lungo il dorso e guance di legno Leipzig, fornimento in lega metallica con guance i rossa, ribrunita in arsenale, in buone condizioni
trattenute da viti passanti; fodero di ferro brunito; bachelite rivettate, fodero in ferro verniciato nero L. 38,4 cm.
nel complesso in ottime condizioni; non comune con tasca di trasporto in cuoio; in ottime condizioni € 100-120
L. 50,2 cm. L. 37 cm.
€ 180-250 € 70-100

Prima Sessione 53
Von Morenberg - Asta 55

263 265 266


261 264 267
Baionetta 1884/98 con incisione postuma Baionetta tipo Bolo Baionetta N.1 MKIII*
Germania, XX Sec. Australia, II G.M. Gran Bretagna, I G.M.
baionetta basicamente originale ma incisa replica fatta con parti originali: lama riprodotta, lama punzonata dalla fabbrica Wilkinson,
postumamente ad acido a riprodurre arma da impugnatura tratta da baionetta britannica N.1 guardia priva del ricciolo, pomo con foro di
parata in dotazione alla Div. SS “Reichsführer”; MK III*, fodero originale di tela verde lubrificazione, guancette di legno trattenute
completa di fodero; assai decorativa € 120-150 da viti, fodero in cuoio con fornimenti di ferro
L. 38,2 cm. brunito; in buone condizioni
€ 70-100 265 L. 56 cm.
Sciabola-baionetta da abbordaggio € 100-120
262 Gran Bretagna
Baionetta Ross mod. 1907 Ross modificata lama ad un filo e punta a facce piane, fornimento 268
Canada, I G.M. in ferro con ampia coccia, guance di gomma dura Baionette N.5 MK I e N.4 MKII
lama con punta risagomata per incrementarne zigrinata con molla esterna a lamina, fodero in Gran Bretagna, II G.M.
il potere di penetrazione, guardia e pomo in legno rivestito di cuoio nero con puntale e cappa entrambe complete dei foderi in ferro brunito, in
ferro, quest’ultimo portante numerosi punzoni in ferro; in ottime condizioni, da esaminarsi ottime condizioni
di fabbricante e di controllo militare, guance di L. 82 cm. 30,2 e 24,8 cm.
legno trattenute da viti passanti, guaina di cuoio € 400-600 € 80-120
marrone con puntale e cappa imbutiti, completa
di dragona; in buone condizioni; rara 266 269
L. 37 cm. Rara baionetta N.1 MKIII Baionetta mod. 1888 MKIII
€ 180-250 Gran Bretagna, 1907 Gran Bretagna, XIX Sec.
lama marcata al tallone con numerosi punzoni di per fucile Lee Metford: lama a due fili e
263 fabbrica e di controllore militare; guardia e pomo punta, al tallone numerosi marchi di revisori
Rara baionetta N.1 MKIII* di Lithgow in ferro con guance di legno avvitate, la crociera militari; guardia e pomo in ferro con guance di
Australia, II G.M. mantenente il “quillon”, in seguito eliminato, legno trattenute da rivetti d’ottone; fodero in
lama recante al tallone punzoni d’arsenale e data tanto dalla nuova produzione che dagli esemplari cuoio nero con fornimenti di ferro; in buone
1944, guardia e cappetta in ferro con guance esistenti tramite modifica d’arsenale; fodero condizioni; non comune
di legno trattenute da vitri passanti, fodero di regolamentare, in cuoio con fornimenti di ferro; L. 42,4 cm.
cuoio annerito con fornimenti in ferro portanti in buone condizioni, pur con i segni di un lungo € 150-200
punzoni australiani; in buone condizioni ed intenso servizio
L. 55,2 cm. € 200-250
€ 150-250

54 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

270 271 275


270 272 275
Baionetta Vetterli mod. 1870 a molla lunga Baionetta mod. 1870/87/16 Baionetta mod. 1938 pieghevole
Italia, XIX Sec. Italia, I G.M. Italia, II G.M.
lama punzonata al tallone “T.A.” (Torre Annunziata) lama ridotta in arsenale, al tallone punzone di lama pieghevole, guardia con bottone di svincolo,
sotto corona, guardia e cappetta in ferro sormontata Terni; guardia privata del “quillon”, guance di impugnatura a serramanico con guancette di
da bottone a vite, guance in ebanite con molla ebanite integre, pulsante di svincolo con molla legno avvitate, fodero di ferro brunito con
esterna a lamina e bottone di svincolo, fodero esterna del tipo lungo; fodero di cuoio nero con passante posteriore per il cinturone; in buone
assente, nel complesso in ottime condizioni fornimenti d’ottone, accorciato conformemente condizioni con normale patina d’uso; rara
1870 Model long side spring Vetterli bayonet alla lama; in ottime condizioni L. 28,6 cm.
Italy, 19th Century L. 36,7 cm. € 200-300
single edged blade with crowned “T.A.” (Torre € 150-250
Annunziata) Arsenal stamp at the ricasso, iron hilt 276
and pommel with bakelite grips and side retention 273 Baionetta mod. 1891
spring, missing scabbard, in overall very good condition Baionetta mod. 1891 Italia, II G.M.
L. 64,5 cm. Italia, I G.M. lama mantenente pressoché integra la tipica
€ 300-400 modello regolamentare prodotto e punzonato brunitura rossastra; guardia e pomo bruniti
dall’Arsenale di Terni, completa di fodero, con guance di legno rivettate, la crociera
271 presenta segni d’uso ed esiti da corrosione, in marcata “C.Giutti-1942”; fodero di cuoio
Baionetta Vetterli mod. 1870 a molla lunga condizioni discrete nero con punzonatura coerente (Gnutti 1942),
Italia, XIX Sec. L. 41,5 cm. completo dei fornimenti d’ottone e della tasca
lama punzonata al tallone “TORINO”, guardia € 80-100 di sospensione in cuoio grigioverde; fondo di
e cappetta in ferro sormontata da bottone a magazzino mai distribuito, in perfette condizioni
vite, guance in ebanite con molla esterna a 274 L. 41,5 cm.
lamina e bottone di svincolo, fodero assente, nel Baionetta mod. 1891 T.S. € 130-180
complesso in ottime condizioni Italia, I G.M.
1870 Model long side spring Vetterli bayonet lama marcata dall’Arsenale di Brescia, guardia
Italy, 19th Century recante matricola, pomo con spacco trasversale
single edged blade with “TORINO” Arsenal stamp e pulsante di svincolo in testa, guancette di
at the ricasso, iron hilt and pommel with bakelite legno rivettate, fodero in ferro nervato; in buone
grips and side retention spring, missing scabbard, in condizioni con normale patina d’uso
overall very good condition L. 42 cm.
L. 64,5 cm. € 150-200
€ 300-400

Prima Sessione 55
Von Morenberg - Asta 55

282
Baionetta mod.1884/98 modificata per
Garand
Norvegia, 1950 ca.
baionetta tedesca per Kar 98, modificata tramite
allargamento dello spacco sulla cappetta ed
aggiunta di un ritegno alla guardia, per agganciarsi
al tappo di presa gas del fucile M1; pure il
fodero appare modificato tramite aggiunta di un
ardiglione metallico per l’aggancio al cinturone
di tipo statunitense; in ottime condizioni
L. 38,5 cm.
€ 100-150

283
Baionetta per fucile CETME AG3
Norvegia, XX Sec.
lama ad un filo e mezzo, guardia e pomo in ferro,
impugnatura di fibra verde, fodero pure in fibra,
con fornimenti di ferro e passante in tela kaki; in
buone condizioni
L. 29,6 cm.
€ 70-100

284
Baionetta mod. 1924
Polonia, II G.M.
per fucile tipo Mauser 1898, punzonata dal
fabbricante Radom, completa del suo fodero di
ferro brunito, in buone condizioni, non comune
L. 38,6 cm.
281 € 100-150
277 280
Baionetta mod. 1891 Baionetta per fucile Garand M1
Italia, II G.M. Italia, 1950 ca. 285
di modello regolamentare, punzonata dall’Arsenale prodotta a Terni rielaborando esemplari di Baionetta mod. 1904
di Terni, completa di fodero in cuoio nero con fabbricazione americana, si presenta brunita e Prtogallo, inizio del XX Sec.
fornimenti di ferro, in buone condizioni non più parkerizzata, priva di marchi statunitensi, impiegata sul fucile Mauser Vergueiro, completa
L. 41,5 cm. sostituiti dal punzone “A.E.T.” (Arsenale Esercito di fodero in lamiera di ferro brunita, in buone
€ 80-120 Terni) e con guance di legno; fodero di nuova condizioni
fabbricazione, in cuoio grigioverde con puntale e L. 39,4 cm.
278 cappa di ferro e passante da cintura in tela kaki; € 50-80
Baionetta mod. 91/38 modificata a lama fissa in buone condizioni
Italia, II G.M. L. 36,5 cm.
lama del tipo pieghevole, bloccata dalla guardia € 100-120 286
investita e saldata fra tallone ed impugnatura; Baionetta mod. 1893 corta
fornimento del vecchio modello, con impugnatura 281 Spagna, XIX Sec.
a serramanico e guance di legno avvitate; fodero di Baionetta da regalo appartenuta al Gen. lama punzonata al tallone “Artilleria/F.ca de
ferro con bottone per la tasca; in ottime condizioni Giuseppe Maria Vaccaro Toledo/1895”, guardia e pomo in ferro con
L. 28,6 cm. Italia, XX Sec. guance di legno rivettate, fodero di cuoio con
€ 120-180 giunta per diretto affidamento familiare, la fornimenti di ferro; in buone condizioni
presente baionetta per fucile Francese Lebel L. 37,6 cm.
279 venne donata negli Anni Settanta dal Generale € 80-120
Baionetta per fucile Enfield N1 MKIII* Comandante la I Armata Francese Andrè Biard
Italia, 1950 ca. al Detto, all’epoca Comandante delle Forze
modifica di baionetta Carcano 1891 eseguita Terrestri della N.A.T.O. per l’Europa del Sud; 287
a Terni nell’immediato dopoguerra, ottenuta l’arma è montata su pannello di legno di quercia Baionetta mod. 1893 lunga
intervenendo sulla crociera e sulla cappetta per rivestito di panno verde/kaki, accompagnata Spagna, XIX Sec.
adattarle al fucile inglese; l’arma è completa di da targa d’ottone portante incisa legenda in lama punzonata al tallone dalla Fabbrica
fodero regolamentare, un “clone” che univa al lingua francese ed inserita in robusto ed elegante Nazionale di Artiglieria a Toledo, guardia e
cuoio ed al puntale di fabbricazione britannica cofano per trasporto ed esposizione, in legno con pomo in ferro con guance di legno rivettate,
la bocchetta della baionetta italiana; in ottime maniglia di cuoio marrone; in buone condizioni fodero di cuoio con fornimenti di ferro; in buone
condizioni con giusta patina d’uso; non comune € 350-500 condizioni
L. 41,2 cm. L. 52,5 cm.
€ 120-180 € 80-120

56 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

288
Baionetta mod. 1914
Svezia, XX sec.
lama a due fili e punta, guardia e cappetta in ferro
con impugnatura a guance di legno avvitate,
fodero di ferro brunito, in ottime condizioni
L. 45,8 cm.
€ 100-150

289
Baionetta mod. 1889/1911
Svizzera, XX Sec.
variante con lama dotata di arresto cupolare
al forte, marcata dal fabbricante Waffenfabrik
Neuhausen; completa di fodero di ferro brunito;
in ottime condizioni
L. 41,8 cm.
€ 100-150

290
Baionetta mod. 1918 da Geniere
Svizzera, XX Sec.
lama ad un filo e punta con costola conformata
a denti di sega, punzonata “Waffenfabrik
Neuhausen”, completa del fodero di ferro
brunito, in ottime condizioni
L. 61 cm.
€ 150-200

291
Baionetta mod. 1892
Stati Uniti, 1903 292 293
per fucile Krag Jorghensen mod. 1892 e derivati:
lama punzonata con data “1903” e marchio 294 297
“US”, guardia e pomo in ferro con guance di Baionetta mod. 1917 Baionetta mod. 1938
legno rivettate, fodero in ferro brunito con Stati Uniti, I G.M. Persia, XX Sec.
passante metallico da cintura imperniato al lama punzonata dal produttore Remington, pure lama ad un filo e punta, guardia e cappetta in
verso; in buone condizioni; non comune presenti regolamentari marchi di accettazione ferro con guance di legno trattenute da viti,
L. 41,2 cm. militare statunitense; guardia e pomo in ferro fodero di fermo brunito, in ottime condizioni
€ 150-250 brunito, guance di legno trattenute da viti L. 53,4 cm.
passanti; fodero di cuoio verniciato grigioverde € 80-120
con fornimenti di ferro brunito; in ottime
292 condizioni 298
Baionetta mod. M4 per carabina M1 L. 55,5 cm. Baionetta mod. 1949
Stati Uniti, 1945 € 150-200 Egitto, XX Sec.
punzonata dal fabbricante Utica, con finitura impiegata sul fucile d’assalto Hakim, completa
parkerizzata integra ed impugnatura a dischi di 295 del fodero di ferro brunito, in ottime condizioni
cuoio, fodero in fibra verde con particolari di Baionetta mod. 1903 accorciata L. 33,2 cm.
ferro parkerizzato e passante da cintura in tela Turchia, XX Sec. € 50-80
kaki, in ottime condizioni lama accorciata in arsenale, impugnatura integra,
L. 29,5 cm. la guardia in ferro mantenente il “quillon”, 299
€ 130-180 fodero modificato, in cuoio con puntale e cappa Baionetta mod. 1948
di ferro; in buone condizioni Israele, 1950 ca.
293 L. 37,8 cm. modifica di baionetta germanica1884/98,
Baionetta mod. 1905 € 70-100 corredata di anello alla crociera; fodero di
Stati Uniti, I G.M. nuova fabbricazione, portante numerosi marchi
lama punzonata dall’Arsenale di Springfield 296 israeliani; in buone condizioni
e datata “1908”, guardia e cappetta di ferro Baionetta mod. 1908 L. 38,4 cm.
brunito, guance di legno trattenute da vite Brasile, inizio del XX Sec. € 100-120
passante, fodero del modello usato nella II modello regolamentare, di produzione germanica
G.M., in vibra verde con bocchetta ed aggancio Weyersberg Solingen, completa del fodero con
metallici; in ottime condizioni con lievi segni tasca di trasporto, in buone condizioni
d’uso; non comune L. 43,4 cm.
L. 52,4 cm. € 80-120
€ 250-350

Prima Sessione 57
Von Morenberg - Asta 55

305
Coltello Bowie
Gran Bretagna, XX Sec.
lama punzonata dal fabbricante di Sheffield,
guardia in bronzo e guance di legno rivettate,
fodero di cuoio nero, in ottime condizioni
L. 26,4 cm.
€ 50-80

306
Particolare coltello da cucina
Italia Settentrionale, XIX Sec.
in pratica un piccolo mannarese per la lavorazione
delle carni, con pesante lama sapientemente
intagliata ed incisa a creare vivace ed espressiva
immagine di gatto colto nell’atto di pulirsi la
zampa destra, impugnatura a guance di legno
con sodi e puntali d’ottone trattenuti da rivetti;
in ottime condizioni
L. 26,5 cm.
€ 200-300

307
Coltello regionale
Italia, XIX Sec.
tipologia comunemente nota come “Saracca”:
lama ad un filo e punta (esiti da ossidazione
ripulita), il tallone con dente di bloccaggio a
tre scrocchi; impugnatura in corno di vacca
pressato, assicurata al dorso tramite coppia di
viti ed incastro al vertice inferiore robusta molla
306 307 di blocco con appiglio di manovra a ricciolo;
complessivamente in buone condizioni con
giusta patina
COLTELLI L. (aperto) 39 cm.
€ 400-500
300 303
Machete Lion Coltello da cucina 308
XX Sec. Austria, XIX Sec. Particolare coltello da cucina
completo di fodero, in ottime condizioni piccolo mannarese da impiegarsi per la Italia, XIX Sec.
L. 56 cm. lavorazione delle carni, con ampia lama incisa a in pratica un piccolo mannarese per la lavorazione
€ 50-70 motivi floreali di gusto popolare accompagnati delle carni o, visto il suo ornato, destinato
da iniziali “B.A.” ed impugnatura anatomica a all’uso di pescheria: pesante lama sagomata,
guance di legno trattenute da rivetti; in buone incisa ed intagliata a disegno di grosso e buffo
condizioni pesce dall’aria minacciosa, l’occhio enfatizzato
L. 25 cm. da traversino attraversante foro passante e
301 € 100-150 ribadito alle estremità per formare l’iride; si
Machete Lion notano distintamente sulla superficie del ferro i
XX Sec. segni della lavorazione a martello; impugnatura
completo di fodero, in ottime condizioni semianatomica in legno con ghiera di lamiera; in
L. 56 cm. 304 ottime condizioni con bella patina
€ 50-80 Machete L. 33,5 cm.
Germania, XIX Sec. € 150-250
di produzione tedesca per l’esportazione verso
il Sud America o l’impiego coloniale in terra
302 d’Africa: lunga lama ad un filo a facce piane; 309
Coltello con manico in avorio impugnatura di bronzo con cappetta zoomorfa Coltello a serramanico
Austria, XIX Sec. a testa d’aquila, guance in gomma dura finite a Italia, inizio del XX Sec.
coltello da carne con lama in ferro ed elegante zigrino; fodero assente; in buone condizioni; non lama ad un filo e punta, impugnatura ferrata
impugnatura d’avorio intagliata a palmette e comune con fornimenti d’alpacca, molla di svincolo a
testa di camoscio, in buone condizioni L. 83 cm. pulsante, guance di corno di cervo; in buone
L. 36 cm. € 150-250 condizioni generali con segni d’uso
€ 50-70 L. (aperto) 22,5 cm.
€ 100-150

58 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

310 311 312


310 311 312
Raro coltello a serramanico “Sfarziglia” Coltello regionale Coltello regionale
Napoli, XIX Sec. Piemonte, XIX Sec. Romagna, 1930 ca.
lama ad un filo e punta con falso taglio, leggermente snella lama ad un filo e punta con evidente tipologia comunemente nota come “Saracca”:
curva a yatagan, a ricordare la forma dei “cangiarri” costolatura centrale su ciascuna faccia; lama ad un filo e punta, la sola faccia sinistra
da venazione napoletani, il tallone portante dente impugnatura ferrata, con sodi e puntali d’ottone, recante sguscio in prossimità della costola, il
d’arresto a tre scrocchi; impugnatura composta da guance di corno biondo rivettate, molla di tallone con dente di bloccaggio a tre scrocchi;
due lastre in ferro sagomate a stivaletto, distanziate forzamento del tallone incassata sul dorso; in impugnatura in corno di vacca pressato, il fianco
dalla molla di blocco incassata sul dorso, l’insieme buone condizioni, con normali segni d’uso e sinistro porta incassato bottone con fascio littorio
trattenuto da rivetti ribaditi, la molla, lunghissima e patina d’epoca a rilievo, assicurata al dorso tramite coppia di
sottile, presenta antica riparazione all’altezza del rivetto L. (aperto) 28,3 cm. viti ed incastro al vertice inferiore robusta molla
medio; il coltello appare assai “piatto”, nella tradizione € 250-350 di blocco con appiglio di manovra a ricciolo;
della delinquenza organizzata partenopea che così li complessivamente in ottime condizioni con
richiedeva per poterli meglio dissimulare in apposite giusta patina
tasche cucite all’interno degli abiti, con uno spessore A folding knife from Romagna
max. di appena 1cm all’appiglio di manovra della Italy, about 1930
molla ed uno medio di appena 6/7 mm; si presenta in single edged blade with fuller on left side, horn
patina scura, ben concrezionata e non “intaccata” da grip with iron retention spring screwed on back,
puliture e, nel complesso, in buone condizioni brass Fascist badge embossed on left side, in good
A rare “Sfarziglia” folding knife condition with nice age patina
Neaples, 19th Century L. (aperto) 40,5 cm.
single edged and slightly curved blade, like the shape € 800-1.000
of the Neapolitan “cangiarro” hunting sidearm,
with long tip and triple retention stud at the ricasso; 313
iron handle with retention spring recessed on the Machete Collins
back (ancient repair); the knife looks quite thin Stati Uniti, XX Sec.
10mm at the spring head and 6/7 mm overall), completo di fodero in cuoio bruno, lama
following the tradition of the “Camorra” Naples punzonata dal fabbricante, in buone condizioni
crime that favored flat knives to hide them better L. 74 cm.
under clothing; in overall good condition with € 70-100
uncleaned, dark age patina
L. (aperto) 51 cm.
€ 800-1.200

Prima Sessione 59
Von Morenberg - Asta 55

315 316 317

314 316 PUGNALI MILITARI


Machete Collins Pugnale
Stati Uniti, XX Sec. Italia, XIX Sec. 318
senza fodero, lama punzonata dal fabbricante, in lama a due fili e punta con forte costolatura Daga da Ufficiale di Marina
buone condizioni centrale e tallone intagliato a motivo globulare, Europa, 1830 ca.
L. 74 cm. più antica e riutilizzata; guardia dritta in ferro lama a due fili e punta, guardia ad S recante
€ 70-90 con “cravatta” di rame; impugnatura cilindrica ancora in rilievo al centro del massello e pomo
di bronzo sormontata da pomo a sfera; fodero baccellato in ottone, impugnatura tortile di
315 assente; in buone condizioni legno ebanizzato con ghiera in ottone, fodero in
Machete Collins N.1005 L. 33,5 cm. lamiera d’ottone; in buone condizioni
Stati Uniti, fine del XIX Sec. € 110-150 L. 30,5 cm.
pesante lama curva, mantiene in buona € 200-300
percentuale visibili i marchi di fabbrica con 317
indicazione del modello; impugnatura a guance Importante coltello “Navaja” 319
di corno rivettate; fodero di cuoio bruno con Spagna, XIX Sec. Daga della Polizia
decorazioni impresse e fornimenti d’ottone; in lama a facce piane, ad un filo e lunghissima Argentina, inizio del XX Sec.
buone condizioni; non comune. punta, il tallone recante blocco a tre scrocchi; lama ad un filo e punta, al tallone punzoni del
Il Collins 1005, in realtà nato per il commercio, impugnatura ferrata con sodi, puntali e medi fabbricante; guardia e pomo in ferro con guance
fu il primo machete d’ordinanza dell’Esercito d’ottone, adorni di semplici incisioni e sforature, di legno rivettate; fodero in lamiera di ferro; in
degli Stati Uniti, che se ne equipaggiò per la guancette in osso intagliato ed inciso a motivi buone condizioni
Guerra Ispano-Americana geometrici, portanti ognuna al centro tre “occhi” L. 50,5 cm.
L. 51 cm. rimessi a specchio (opacizzati dal tempo), molla € 70-100
€ 300-400 di bloccaggio in ferro con appiglio d’ottone
incassata sul dorso; in buone condizioni con 320
bella patina d’epoca Machete “Coup Coup”
L. (aperto) 76,5 cm. Francia, I G.M.
€ 400-600 in dotazione ai Tiragliatori Senegalesi: pesante
lama ad un filo, guance di legno rivettate, fodero
in cuoio (di moderno reintegro); in condizioni
nel complesso buone
L. 49,5 cm.
€ 80-120

60 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

321
Coltello di utilità
Germania, I G.M.
tutto in ferro, con lama ad un filo e punta
ed impugnatura di lamiera con comando di
svincolo a pulsante; tallone e manico punzonati
“SLEIPNER D.R.G.M.”; in buone condizioni
L. (aperto) 22 cm.
€ 100-150

322
Daga da Ufficiale della Luftwaffe mod. 1937
Germania, II G.M.
lama punzonata dal fabbricante Weyersberg;
guardia e pomo in alluminio, impugnatura di
celluloide rossastra con avvolgimento di trecciola
metallica; guaina di ferro argentato con fascette
d’alluminio; completa del “portepee” ricoperto
in filo d’alluminio e dei pendagli regolamentari;
in buone condizioni, con segni d’uso ed
inequivocabile patina d’epoca
L. 39 cm.
€ 400-600

323
Particolare daga d’onore della Luftwaffe
mod. 1937 incisa 321 322
Germania, II G.M.
lama di lusso, in acciaio con lavorazione tipo
damasco, marcata dal fabbricante Lunenschloss
di Solingen; porta iscrizioni in caratteri gotici
corsivi intagliate ad acido ed enfatizzate da niello
d’oro, costituenti dedica da parte di Hermann
Göring ad un Capitano Max Amann (omonimo
del famoso gerarca dello N.S.D.A.P, Ufficiale
delle SS nonché magnate della pubblicistica
germanica dell’epoca) “per speciale coraggio
dimostrato nella guerra aerea”; sulla faccia destra
è visibile il nome del ricevente accompagnato
da aquila della Luftwaffe, sull’opposta la
motivazione con firma riprodotta “Hermann
Göring”; fornimento del tipo standard, con
guardia e pomo in lega d’alluminio, impugnatura
di celluloide arancione con avvolgimento di
trecciola metallica, fodero in ferro argentato con
fascette d’alluminio; in ottime condizioni con
lieve patina d’epoca
A special engraved mod. 1937 Luftwaffe
presentation sidearm
Germany, W.W. II
a luxury damascus steel blade with acid-etched and
gilt inscriptions, “from Hermann Göring to Captain
Max Amann for his special bravery in the air war”
(this Luftwaffe Officer was a namesake of the
N.S.D.A.P. hierarch, publisher and SS Officer Max
Amann); standard celluloid grip with aluminium
guard and pommel and silvered iron scabbard; in
overall very good condition with light age patina;
made by Lunenschloss factory in Solingen
€ 1.000-1.500
323

Prima Sessione 61
Von Morenberg - Asta 55

324
Rara baionetta da congedante incisa
Germania, II G.M.
lama incisa all’acquaforte su entrambe le facce dal
fabbricante, mostra scena di traino di artiglieria,
aquile della Heer, fronde di quercia e classico
motto
“a ricordo del mio servizio militare”; impugnatura
in lega metallica nichelata con guancette di
bachelite nera zigrinate; fodero in ferro smaltato
nero; nel complesso in ottime condizioni
L. 32 cm.
€ 200-300

325
Daga delle SS mod. 1933 con pendaglio
Germania, III Reich
lama recante sulla faccia destra motto
dell’Organizzazione “Meine Ehre heißt Treue”
in caratteri gotici inciso ad acido, assai nitido e
correttamente posizionato, sull’opposta marchi
con codifica e numero di contratto RZM per
le SS “534/38/SS, corrispondente al fabbricante
“Arthur Shuttelhöfer & Co” di Solingen, il
quale utilizzava anche la denominazione “J.A.
Schmidt & Sohn”; guardia e pomo in lega
metallica tipo “argento tedesco” con bottone di
ferro nichelato, impugnatura in legno di ebano
recante incassati aquila metallica e distintivo SS
in metallo e smalti; fodero in lamiera di ferro
verniciata nera con puntale e cappa di ferro
nichelato; completa del pendaglio di cuoio nero 325
con fibbia e moschettone di ferro, del più raro
tipo che permetteva alla daga di essere portata
in posizione verticale; in buone condizioni, con
segni di effettivo uso ed onesta, inequivocabile
patina d’epoca
A mod. 1933 SS dagger with suspender
Germany, III Reich
double edged blade with nicely etched SS motto
“Meine Ehre heißt Treue” and correct factory and
SS RZM contract codes of Arthur Shuttelhöfer &
Co in Solingen (534/38/SS); silver alloy hilt and
pommel with iron top button, ebony wood handle
with embedded Reich eagle and enameled SS badge;
black laquered iron scabbard with plated fittings,
complete of its scarce black leather suspender with
iron buckle and hook that keeps the dagger in an
upright position; in good condition with some use
and age patina
L. 35 cm.
€ 2.500-3.500

326
Machete d’ordinanza dell’Esercito
Gran Bretagna, II G.M.
lama punzonata dal fabbricante di Sheffield,
guance di fibra rossastra trattenute da rivetti
d’ottone, fodero di cuoio bruni, punzonato al
verso dal fabbricante e datato “1939”; in buone
condizioni
L. 50,7 cm.
€ 120-150
324 326

62 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

327
Daga da parata della M.V.S.N. mod.1937 da
Console Generale
Italia, Ventennio
lama nichelata ad un filo e punta, impugnatura
d’alluminio, guance fatte artigianalmente
in avorio di ippopotamo o forse in osso di
cammello, fascio con vite posteriore di ritegno
abbellito da placcatura in oro vero, fodero
del modello regolamentare (riverniciato); in
condizioni abbastanza buone.
Per tradizione familiare appartenuto ad Ufficiale
della Milizia distaccato in Africa
L. 30,7 cm.
€ 200-300

328
Pugnale da Ufficiale del Battaglione San
Marco
Italia, II G.M.
lama a due fili e punta fortemente costolata al
centro, impugnatura monoblocco in bachelite
nera (piccoli danni e restauri) sagomata a motivo
di protome leonina e Fasci Littori stilizzati, fodero
in ferro con largo passante posteriore, finito con
vernice nera in buona percentuale conservata;
in buone condizioni generali, presenta segni di
intenso uso ed i classici difetti della bachelite
che accompagnano pressoché costantemente gli
esemplari originali; raro
327 328 A “San Marco” Officer’s combat dagger
Italy, W.W. II
double edged blade, black bakelite grip (small
repairs), black laquered iron scabbard with large
back loop; in overall good condition with actual
wear patina; scarce
L. 30,2 cm.
€ 1.000-1.400

329
Pugnale da assaltatore del Regio Esercito
Italia, II G.M.
lama ad un filo e punta con accenno di falso
taglio, guardia ellittica in ferro, impugnatura
di legno trattenuta da rivetti, fodero di ferro
(tracce della vernice nera originaria) con passante
posteriore apribile; intensamente ed a lungo
adoperato, comunque in buone condizioni
L. 32,5 cm.
€ 150-250

330
Daga da Ufficiale di Marina
Regno di Yugoslavia, 1920 ca.
lama a due fili e punta, al tallone marchio del
fabbricante di Solingen e punzoni della marina
Yugoslavia; guardia (mancante del bottone di
ritegno) e pomo in bronzo, impugnatura di
celluloide bianca con trecciola in ottone; fodero
assente; in condizioni abbastanza buone
L. 39 cm.
€ 100-150
329 330

Prima Sessione 63
Von Morenberg - Asta 55

331 332 333

331 333 335


Coltello “Bolo” mod. 1917 Machete della Sanità Militare Pugnale M 3
Stati Uniti, I G.M. Stati Uniti, II G.M. Stati Uniti, II G.M.
robusta lama ad un filo e punta, al tallone marchi lama marcata dal fabbricante Chatillon N.Y. e lama recante marchio del fabbricante Imperial
d’ordinanza e del fabbricante; impugnatura a recante sigla “U.S.M.C.” (United States Medical solo in parte visibile, guardia e pomo in ferro con
guance di legno rivettate con guardia e pomo Corps), guance di legno rivettate, fodero in cuoio impugnatura a dischi di cuoio, fodero del tipo M8,
di ferro brunito; guaina di legno con bocchetta naturale, punzonato dal fabbricante “USMC/ in fibra verde con bocchetta di ferro e passante in
metallica e guaina di tela kaki guarnita da puntale BOYT/45”; in ottime condizioni tela kaki; fortemente adoperato, presenta tracce
di cuoio naturale; in buone condizioni L. 41,7 cm. di affilature e piccole “personalizzazioni” fatte dal
L. 38 cm. € 200-300 soldato; in condizioni discrete
€ 200-300 L. 29 cm.
334 € 100-150
332 Machete pieghevole da pilota aviatore
Pugnale da trincea mod. 1918 Stati Uniti, II G.M. 336
Stati Uniti, I G.M. machete di sopravvivenza dei piloti, prodotto e Machete MK3
lama a due fili e punta;, impugnatura fusa in punzonato sulla lama dal fabbricante Cattaragus, Stati Uniti, XX Sec.
bronzo, punzonata con indicazione del modello completo della guaina salva filo in lamiera lama con dorso conformato a sega, punzonata
e del fabbricante; fodero in lamiera di ferro con verniciata, mantiene integre le guance di bachelite con marchi d’ordinanza; impugnatura a guance
passanti da cintura, punzonato dal fabbricante; nera; in buone condizioni; non comune di materiale plastico rivettate; fodero di fibra
in buone condizioni L. 39,5 cm. verde con fornimenti di ferro brunito; in ottime
A mod. 1918 knucle duster trench knife € 120-200 condizioni
United States, 1st W.W. L. 59 cm.
double edged blade, arsenal marked brass grip, iron € 70-100
scabbard with belt hooks, in good condition
L. 29 cm.
€ 500-800

64 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

337 338 340

SPADE E PUGNALI DA CACCIA 339 342


Paloscio da caccia Coltello da caccia
337 Europa Centrale, XVIII Sec. Great Britain, 19th Century
Daga da caccia lama curva ad un filo e punta, guardia in ottone, lama a due fili e punta, al tallone marchio della
Austria, inizio del XIX Sec. impugnatura scanalata in corno, fodero assente, fabbricante Manson di Sheffield; impugnatura
lama dritta ad un filo e punta a facce piane, in condizioni discrete e guardia in alpacca; fodero di cuoio rosso con
fornimento ad elementi gettati in ottone con L. 70 cm. impressioni dorate e fornimenti d’alpacca;
impugnatura di corno di cervo, fodero mancante, € 50-100 presenta evidenti segni d’uso con segni
in condizioni abbastanza buone d’abrasione alla lama, nel complesso in buone
L. 71 cm. 340 condizioni
€ 200-300 Spada da caccia L. 30 cm.
Europa Centrale, XVIII Sec. € 200-300
338 lama dritta ad un filo e punta con falso taglio,
Particolare daga da caccia guardia e cappetta in bronzo, impugnatura 343
Cecoslovacchia, fine del XIX Sec. d’osso con testa dei rivetti in metallo dorato; Elegante coltello da caccia
lama ad un filo e punta, al tallone marchio del fodero assente; in buone condizioni generali, Italia Settentrionale, XVIII Sec.
fabbricante di Praga; guardia e pomo in bronzo presenta alcuni segni d’uso e patina del tempo lama ad un filo e punta, intagliata a racemi alla
dorato, impugnatura tratta da sezione di corno L. 70 cm. base della costola, i talloni guarniti da lastrine
di cervo; guaina di pelle marrone con fornimenti € 200-300 d’argento minutamente sbalzate ad eleganti
d’ottone dorato, intagliati a motivi fogliacei, motivi allegorico-marziali di gusto neoclassico;
come la guardia ricordanti da presso taluni 341 impugnatura a guance di corno trattenute da
stilemi dello “Jugendstil”; completa di tasca di Coltello da caccia rivetti le cui teste sono rivestite d’argento (una
sospensione; in buone condizioni Finlandia, XX Sec. mancanza), pure rivestito in lastra d’argento
L. 50 cm. coltello tipo “Pukko”, ad un filo e punta, lavorata a bugne il suo telaio: guaina di cuoio
€ 300-400 impugnatura a dischi di cuoio con ghiera e pomo bruno con fornimenti d’ottone già argentato;
d’ottone, guaina in pelle naturale con passante da presenta evidenti segni di lungo ed intenso uso e
cintura; in ottimo stato piccole ingiurie del tempo, comunque in buone
L. 25 cm. condizioni complessive; di qualità non comune
€ 100-120 L. 32 cm.
€ 300-400

Prima Sessione 65
Von Morenberg - Asta 55

344 346 347

344 346 347


Coltella da caccia Particolare baionetta da caccia a tampone Rara baionetta a tampone
Calabria, XVIII/XIX Sec. Spagna, XIX Sec. Spagna, XVIII Sec.
lama ad un filo e mezzo poggiante su nodo robusta e bella lama ad un filo e punta rialzata lama a due fili e punta a sezione d’esagono
tornito a balaustro, incisa ed intagliata a volute con breve falso taglio, piacevolmente incisa schiacciato, lunghissimo tallone con scanalature
e figure di grifone e cane; impugnatura di corno all’acquaforte a racemi, il tallone portante su entrambe le facce, recante iscrizione “EN
con rimessi, ghiera e piatta cappetta in ottone; firma del fabbricante “Fabrica de Toledo” e TOLEDO” e data “1776”; elegante guardia
fodero assente; in buone condizioni generali, con data “1882”; guardia dritta in ferro, le estremità in ferro con else torniti a balaustro e massello
qualche segno d’uso ed onesta patina d’epoca; di tornite a balaustro, impugnatura da incastro in cilindrico scanalato, manico tornito in corno
non comune qualità, interessante legno di pero tornito ed accuratamente lucidato, con ghiera e bottone di ferro; fodero assente;
L. 33,5 cm. completata da ghiera cilindrica e bottone in ottime condizioni generali considerandone
€ 280-350 sferoidale in ferro; fodero di cuoio colorito l’epoca, presenta lievi segni d’uso e giusta patina;
nero con puntale e cappa in lamiera di ferro; in particolare arma, di elevata e non usuale qualità,
345 ottime condizioni generali, con qualche segno degna di collezionista esigente
Coltello da caccia d’uso e giusta patina d’epoca; non comune ed L. 44,5 cm.
Calabria, XVIII/XIX Sec. interessante € 800-1.200
lama a due fili e punta con sgusci su ciascuna L. 37 cm.
faccia, i talloni incisi con figura di uccello € 500-800
grifone, poggiante su nodo tornito a balaustro;
impugnatura di corno con rimessi in lastra
d’argento (due mancanti) pure riprendenti il
motivo del grifone, ghiera in argento (cappetta
mancante); lama in buone condizioni,
fornimento come da descrizione
L. 31 cm.
€ 150-250

66 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

348 349 350 351 352 353

BASTONI ANIMATI 350 352


Bastone animato Bastone animato
348 Italia, XIX Sec. Spagna, XIX Sec.
Bastone animato fusto in canna d’India con puntale in ottone, in legno lucidato, completo di puntale d’alpacca,
Italia, XIX Sec. dissimulante al suo interno una lama da stocco cela al suo interno robusta lama da stocco incisa
snella canna d’India terminante con puntale a quadrello lunga 30 cm; impugnatura in osso all’acquaforte a racemi e firmata “TOLEDO”,
d’ottone, corredata di impugnatura di corno tornito con ghiera d’ottone; in ottime condizioni corredata di bracci di guardia incernierati
intagliata a motivo di greca e completata da con giusta patina d’epoca ed apribili a scatto per effetto di una molla di
pomo d’avorio, cela al suo interno insidiosa lama L. 89 cm. caricamento a V; in buone condizioni
da stocco a sezione romboidale; nel complesso in € 80-100 L. 86 cm.
ottime condizioni € 150-200
L. 118 cm. 351
€ 150-200 Particolare bastone animato 353
Italia, XIX Sec. Parte di un antico bastone animato
349 fusto in malacca finita con laccatura a spessore, Italia, XVIII Sec.
Bastone animato in ottima percentuale conservata, corredato di stretta lama ad un filo e punta (corrosa);
Italia, XIX Sec. puntale in lastra d’ottone; cela a suo interno bella impugnatura tortile d’avorio con ghiera e
snella canna d’India terminante con puntale lama da stocco a quadrello, scanalata al forte cappetta d’ottone; in mediocri condizioni
d’alpacca, corredata di impugnatura in avorio, ed intagliata ad ondine al medio, azzurrata ed L. 60 cm.
cela al suo interno insidiosa lama da stocco a ageminata in oro a formare disegni di racemi; € 40-60
sezione triangolare; in buone condizioni impugnatura in malacca corredata di molla di
L. 86 cm. ritegno a pulsante; in buone condizioni, con ACCESSORI ARMI BIANCHE
€ 150-200 qualche segno d’uso e gradevole patina d’epoca
L. 90 cm. 354
€ 200-300 Parti di impugnature per spadini
XIX Sec.
guardie, pomo ed impugnature, in buone
condizioni, da esaminarsi
€ 50-80

Prima Sessione 67
Von Morenberg - Asta 55

355

356

359

STORICISMO 357 359


Manopola Petto di armatura da Oplite
355 Storicismo Storicismo
Copia di “Spangenhelm” nelle forme di una manopola sinistra per petto di corazza in spessa lastra di bronzo sbalzata
Storicismo guarnitura da uomo d’armi, mancante delle dita, a motivi di delfini ed espressiva testa di Gorgona;
bella copia museale di elmo germanico del 6° in condizioni abbastanza buone, decorativa di notevole peso ed assai ben realizzato con cura
Secolo, fatto a mano alla maniera dell’antico € 100-150 dei dettagli; in bella patina scura simulante
con piastre di ferro inchiodate ed accompagnate apparenza antica; molto decorativo
da rinforzo stellare in spessa lastra di rame 358 € 250-350
sormontato da porta piume e da fascia inferiore Coppia di manopole
con nasale e paragnatidi incernierate; il ferro Storicismo, XIX Sec. 360
ed il metallo appaiono pesantemente ossidati, nelle forme di una coppia di manopole da uomo Pugnale
a simulare con realismo affascinante patina “da d’arme del tardo XVI Secolo, con manichino a Storicismo
scavo”; di grande valenza decorativa lista ribassata e bordo cordonato e tocco a fingere nelle forme di una daga del XVI Sec., decorativo
€ 250-350 tortiglione, dorso a cinque lame con pollice L. 50 cm.
incernierato e parte della protezione delle dita (ne € 20-30
356 permangono integre cinque su dieci più alcune
Elmo attico riprodotto parti staccate); assai ben modellate e corrette nel 361
Storicismo peso e nella forma, si presentano in patina scura Striscia alla spagnola
bella riproduzione museale in bronzo di mai pulita; buon esempio di autentico Storicismo Storicismo
elmo attico del IV Sec. A.C., completo delle di giusta epoca, molto interessanti nelle forme di una striscia con elsa a tazza, la
paragnatidi incernierate, modellato con cura € 150-250 coccia adorna di incisioni a volute; in buone
filologica dei particolari; in ottime condizioni condizioni
con gradevole patina archeologica simulata L. 104 cm.
€ 200-300 € 200-300

68 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

363 365 369

362 365 367


Spada da lato Spada da lato Riproduzione di sciabola da abbordaggio
Storicismo, XIX Sec. Toledo, XIX Sec. americana mod. 1841
nelle forme di una spada da fante del XVI Sec.; nelle forme di una spada da cavaliere italiana del XX Sec.
in bella patina antica mai pulita; assai decorativa tardo XVI Sec. meticolosamente riprodotte, la completa di fodero, in ottime condizioni,
L. 101,5 cm. forte e bella lama a sezione d’esagono schiacciata decorativa
€ 200-300 firmata “Toledo” entro gli sgusci al forte, l’ampia € 70-100
guardia in ferro a tre ponti accoppiata a pomo
363 spigolato e ad impugnatura con splendida manica 368
Spada da lato in trecciole di ferro e filo d’argento alternate e Ferro di alabardina
Storicismo, XIX Sec. ghiere a testa di turco; in ottime condizioni con Storicismo, XIX Sec.
nelle forme di una spada da fante del XVI Sec.; gradevole patina d’epoca mai pulita; brillante cuspide a quattro fili posante su nodo discendente
in bella patina antica mai pulita; assai decorativa esempio di autentico Storicismo del XIX in elaborata gorbia conica ringrossata ed incisa
L. 102 cm. Sec., con sicurezza attribuibile alla prestigiosa alla base, dal massello centrale si dipartono
€ 200-300 produzione toledana del periodo scure con filo concavo e gobbe arricciate, becco
L. 138 cm. conformato a raffio; in ottime condizioni con
364 € 500-800 bella patina
Striscia alla spagnola H. 34 cm.
Storicismo, XIX Sec. 366 € 130-150
nelle forme di una striscia con elsa a tazza, in Riproduzione di sciabola da abbordaggio
buone condizioni con patina d’epoca mai pulita; americana mod. 1862 369
assai decorativa XX Sec. Alabarda
L. 109 cm. completa di fodero, in ottime condizioni, Storicismo
€ 200-300 decorativa bella copia di alabarda tedesca o italiana del tardo
L. 79 cm. XVI Sec., completa di asta lignea con chiodatura
€ 70-120 ornamentale in ottone, probabile frutto della
vecchia produzione Del Tin, in ottime condizioni
L. (ferro) 101 cm.
€ 200-300

Prima Sessione 69
Von Morenberg - Asta 55

375
374
376

374
Palla da bombarda
Italia, XV/XVI Sec.
proiettile da artiglieria arcaica, in pietra
lavorata a mano sino ad ottenere una forma
grossolanamente sferica, in buone condizioni
con bella patina
D. 15 cm.
377 € 100-150

375
Mascolo da allegrezza
Italia, XVI/XVII Sec.
CANNONI ED ACCESSORI gettato in bronzo, con gioia di bocca ad anelli,
corredato di impugnatura ad ansa, in buone
370 372
condizioni con bella patina scura
Gruppo di punte di bolzoni da balestra Due modelli di artiglierie MFCO ed altri
H. 12 cm.
Italia, XIV/XV Sec. quattro
€ 200-300
quattordici punte in ferro di varie misure, in Stati Uniti, 1950 ca.
mediocre stato di conservazione due modelli in ghisa e ottone, raffiguranti
376
€ 80-100 rispettivamente cannone da campagna della
Mascolo da allegrezza
Guerra Civile e pezzo navale, entrambi marcati
Piemonte, XVIII Sec.
371 “MFCO” in rilievo sotto l’affusto e portanti
fuso in ferro, a tre ordini con gioia di bocca ad
Sei modelli di antichi cannoni etichetta in rame “Mount Vernon V:A”; altro
anelli e scodellino al focone; probabile dotazione
Italia, dal 1930 ca. al 1964 pezzo artigianale “di fantasia” fuso in bronzo; un
di monastero, porta in rilievo croce cristiana,
di diverse misure, variabili dai 12 ai 25 cm e cannone da murata ed un pezzo da campagna
figura di Santo, nome del fabbricante di Intra; in
realizzati in bronzo, con probabilità tutti ad opera con bocche da fuoco in bronzo, affusti di legno
buone condizioni con gradevole patina d’epoca
delle maestranze a disposizione delle Direzioni di e ferro; infine pezzo da campagna “Waterloo” in
H. 2,5 cm.
Artiglieria, il più piccolo raffigurante pezzo da ottone, l’insieme in buone condizioni
€ 300-400
campagna di preda bellica austriaca da 100/17, L. misure varie da 13 a 22 cm.
gli altri cannoni da campagna ad avancarica, il più € 100-150
377
vecchio portante in culatta stemma sabaudo, un Modello di cannone
altro trofeo dell’Artiglieria Italiana, il più grande 373
Italia, 1950 ca.
recante inciso sull’affusto motto reggimentale Palla di cannone
modello di antica artiglieria fuso in ferro,
del 33° Rgt. “Acqui” “alto l’Onor tenemmo” e XVII/XVIII Sec.
punzonato dal fabbricante di Gardone, montato
data “4-12-1964”; in buone condizioni con proiettile sferico fuso in ghisa; in buone
su affusto ligneo con particolari di ferro, in
giusta patina; per diretta tradizione familiare condizioni con giusta patina d’epoca
buone condizioni; decorativo
appartenuti al Generale Giuseppe Maria Vaccaro D. 10 cm.
L. (bocca da fuoco) 51 cm.
€ 250-350 € 100-130
€ 300-400

70 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

378
Cannoncino da marina
Europa, XIX Sec.
piccolo pezzo ad avancarica, impiegabile per
salve di segnalazione e lancio di sagole: bocca da
fuoco a tre ordini gettata in bronzo, predisposta
per l’impiego di capsule d’innesco da inserirsi sul
luminello di ferro avvitato in culatta, l’appiglio
di manovra posteriore sostenente tramite rivetto
passante un cane in ferro, azionabile a strappo
con l’ausilio di una funicella collegabile al vertice
inferiore del percussore; il luminello è ancora
completo della sua guarnizione protettiva di
spesso cuoio, il pezzo è inserito tramite gli
orecchioni nel suo affusto a forcella originale
in ferro, che lo rendeva brandeggiabile a mano
in alzo e derivazione; presentato su antico
basamento di legno di quercia con sostegno 379
tubolare di bronzo; in buone condizioni con
bella patina d’epoca
A sea service percussion rampart gun
Europe, 19th Century
bronze small ship cannon with nipple on chamber
and rope-operated iron hammer, original iron 378
pivoting rest, complete with a bronze and oak
ancient base specially made to show the piece, in
very good condition with nice age patina
44 (lunghezza) e 36 (altezza)
€ 1.300-1.800

380 381

379
Cannone da segnalazione
Europa, XVIII Sec.
bocca da fuoco in ferro, con anellature alla
canna ed alla culatta, semplice gioia di bocca ed
orecchioni al centro, asse di manovra sferoidale 380 381
e foro focone aperto sulla camera di scoppio; Particolare modello di mortaio da assedio Modello di antico mortaio veneziano
incavallata su massiccio e pesante affusto di Italia, 1960 ca. Italia, XIX/XX Sec.
legno di quercia verniciato di nero, misurante per tradizione familiare appartenuto al Generale compatta e pesante bocca da fuoco gettata
50x27x22 cm, al quale è assicurata tramite Giuseppe Maria Vaccaro, già Colonnello di in bronzo, reca avanti al foro focone Leone
staffe forgiate in ferro e fissate da bulloni a testa Artiglieria ed alla Personalità all’epoca donato Marciano in rilievo, ben rifinita ed in bella patina
quadra; in buone condizioni con giusta patina dalla 7^ Direzione di Firenze: il modello, assai scura mai pulita; base di appoggio realizzata con
d’epoca mai pulita; di probabile impiego navale, pesante e realizzato integralmente in ferro doghe di legno antico, assai ben armonizzata con
come strumento da segnalazione o lancia sagole; tramite lavorazione tradizionale dal pieno, la tipologia e l’apparenza del pezzo; in ottime
di non comune tipologia presumibilmente ad opera delle maestranze di condizioni; assai decorativo
An alert gun quel che allora era un vero e proprio opificio (pezzo) 8x8x5 (base)14x12x5 cm
Europe, 18th Century militare, riproduce fedelmente nell’estetica e nei € 100-150
an iron, smoothbore gun with massive oak carriage: meccanismi un pezzo da assedio ad avancarica
probably an alert or rope launcher cannon for sea del XIX Sec.; porta applicata targhetta d’ottone
service; in good condition with honest, uncleaned recante legenda “Dono della 7^ Direzione/
age patina; hard to find Artiglieria-Firenze”; in buone condizioni
L. (pezzo) 38,5 cm. 25x16x16 cm.
€ 500-800 € 350-500

Prima Sessione 71
Von Morenberg - Asta 55

382

383

384

382 383 384


Rara spingarda militare da posta a pietra Spingarda da murata per uso navale Spingarda da posta a luminello
focaia Spagna, XIX Sec. Svizzera, XIX Sec.
Piemonte, 1750 ca. massiccia canna in ferro, con vivo di volata massiccia canna a sezione ottagonale, modificata
pesantissima canna in ferro a sezione ottagonale, strombato e completato da gioia di bocca in in arsenale dalla pietra focaia, sulla camera
strombata al vivo di volata e corredata di mirino bronzo, firmata “HAS-RIPOLL” sulla camera di di scoppio incisioni relative al piazzamento
e traguardo di puntamento; imponente batteria, scoppio; grande batteria alla micheletta, come la dell’arma in antica fortezza militare; cassa in
impiegante cane conformato a collo di cigno canna nata a pietra e successivamente convertita noce con fornimenti di ferro; grande batteria a
e scodellino privo di briglia alla martellina, alla percussione; calcio in noce con fornimenti percussione, anch’essa trasformata dalla pietra; in
che risulta invece collegata alla vite di fissaggio e bacchetta di caricamento forgiati in ferro, la buone condizioni
della sua stessa molla da traversino verticale; fascetta corredata di forcella d’appoggio per il A rampart percussion shotgun
massiccia cassa in legno a fusto intero, completa brandeggio; meccanicamente in ordine ed in Swiss, 19th Century
di fornimenti e bacchetta originali forgiati in buone condizioni con giusta patina d’epoca; rara heavy, large bore iron barrel, arsenal altered from
ferro, la fascetta mantenente la sua forcella da A sea service rampart percussion shotgun flint to percussion; large percussion lock; massive
postazione per il brandeggio; meccanicamente Spain, 19th Century wooden stock with iron fittings; in working order
in ordine ed in buone condizioni, questo raro iron barrel with bronze muzzle, signed “HAS- and good condition
esempio di artiglieria leggera del XVIII Sec. RIPOLL” on chamber; Miquelet-style lock, like L. 96 cm.
si presenta in ricca ed antica patina scura mai the barrel arsenal altered from flint to percussion; € 2.500-3.500
“svelata” da puliture walnut stock with iron fittings and ramrod; in
A scarce rampart flintlock shotgun working order and good condition; scarce
Piedmont, about 1750 L. 101,5 cm.
heavy, large bore iron barrel; large lock with swan- € 2.000-2.500
shaped hammer; massive wooden stock with iron
fittings and ramrod; in working order and good
condition with beautiful, uncleaned age patina
L. 135 cm.
€ 4.000-5.000

72 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

385
Colubrina “Lantaka”
Malesia, XVIII/XIX Sec.
bocca da fuoco su due ordini, ottagonale e tonda,
decorata con greche scolpite a volute e terminante
con elaborata gioia di bocca preceduta da duplice
anellatura, culatta con asse cavo per la manovra
del pezzo, linea di mira dotata traguardi al vivo
di volata e sulla parete della culatta, orecchioni
con imperniata robusta forcella , pure in bronzo;
in buone condizioni con spessa e bella patina
antica mai pulita; ben presentato su vecchissimo
affusto ruotato in legno e ferro, un buon lavoro
di carpenteria ispirato alle artiglierie leggere
europee del XVII Sec.
A “Lantaka” rampart gun
Malaysia, 18th/19th Century
a heavy bronze barrel with fine carved decoration
and large, octagonal shaped muzzle, complete with
its bronze rest, in overall good condition with actual
use and age patina; comes with a very old wood
and iron wheeled carriage in the style of the 17th 385
Century light artilleries
L. 115 cm.
€ 2.000-3.000

386
Colubrina “Lantaka”
Malesia, XVIII/XIX Sec.
bocca da fuoco su due ordini, ottagonale e tonda,
decorata con greche scolpite a volute e terminante
con elaborata gioia di bocca preceduta da duplice
anellatura, culatta con asse cavo per la manovra
del pezzo, linea di mira dotata traguardi al vivo
di volata e sulla parete della culatta, orecchioni
con imperniata robusta forcella , pure in bronzo;
in ottime condizioni con bella patina antica mai
pulita; presentato su cavalletto espositivo in legno
A “Lantaka” rampart gun
Malaysia, 18th/19th Century
a heavy bronze barrel with fine carved decoration
and large, octagonal shaped muzzle, complete with
its bronze rest, in overall very good condition with
nice age patina; comes with a wooden stand
L. 140 cm.
€ 2.000-3.000 386

Prima Sessione 73
Von Morenberg - Asta 55

FUCILI

387
Fucile a ruota
Germania, fine del XVII Sec.
canna a sezione ottagonale ad anima rigata, corredata di mirino e traguardo
di puntamento a tangente; grande batteria a ruota nel classico stile
germanico, il meccanismo appare completo e solo bisognoso di adeguata
ripulitura e revisione; catena di scatto corredata di stecher con vite di
regolazione della sensibilità; cassa in noce a fusto intero, in parte intagliata
a racemi, il breve e massiccio calcio completo di vano chiuso da sportello
a scorrimento; ponticello anatomico in ferro, controcartella e tubetti in
ottone; bacchetta di legno con cavastracci di ferro e battipalla tornito in
osso; in buone condizioni con gradevole patina d’epoca; assieme, antico
attrezzo multiplo in ferro con chiave per la ruota (danneggiata)
A wheellock gun
Germany, end of the 17th Century
octagonal shaped, rifled barrel with sights; large, German styled lock, looks
complete and just in need of light cleaning and mechanical check, trigger
complete with steched device; walnut stock with some nice floral carving,
complete with large iron trigger guard and brass fittings; wooden ramrod with
iron ferrule and bone head; in overall good condition with nice age patina; the
gun comes together its iron tool complete with the wheel winding key (damaged)
L. 116 cm.
€ 2.000-3.000

74 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

388

389

388 389
Carabina “Devisme a Paris” Fucile a pietra focaia
Francia, XIX Sec. Napoli, XVIII/XIX Sec.
canna cilindrica ad anima rigata, in acciaio damasco a torcione, corredata di canna a due ordini ad anima liscia con anelli torniti al cambio; bella
mirino e di alzo a sella, firmata sulla volata “F.P. Devisme a Paris”; batteria batteria a pietra focaia alla micheletta; snella calciatura in legno di noce con
a molla avanti; cassa in noce con fornimenti e bacchetta di caricamento in fornimenti d’ottone, incisi a volute e messi a giorno al traforo; bacchetta di
ferro; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni caricamento originale in ferro con batti palla d’ottone; meccanicamente in
A carbine by “Devisme a Paris” ordine ed in condizioni assai buone
France, 19th Century L. 108 cm.
rifled twist iron barrel with sights, “F.P. Devisme a Paris” signature on chamber; € 1.500-1.800
percussion lock; walnut stock with iron fittings and ramrod; in working order
and good condition
€ 1.400-1.800

Prima Sessione 75
Von Morenberg - Asta 55

390

392

390 391
Elegante fucile a pietra focaia Fucile a pietra focaia
Napoli, inizio del XIX Sec. Napoli, inizio del XIX Sec.
canna a due ordini con anelli torniti al cambio, la codetta incisa a volute, canna a due ordini, batteria alla micheletta (cane non pertinente), cassa in
sulla camera di scoppio punzone a toppa della Real Fabbrica accompagnato noce a fusto intero con calcio alla madrilena, fornimenti d’ottone, bacchetta
da due gigli, rimessi in oro; bella batteria alla micheletta, adorna di sobrie mancante; in condizioni discrete
incisioni a racemi; cassa in noce a fusto intero con calcio “alla madrilena”, L. 132 cm.
impreziosita da intagli a disegni fitomorfi, completa dei suoi fornimenti € 150-200
d’ottone, incisi ed in parte messi a giorno a motivi floreali e di tralci e
grappoli d’uva, il calciolo recante interessante firma “F.E./1812/Bruno 392
Ceraso”, con probabilità indicante il fabbricante dell’arma; bacchetta Importante fucile a luminello “Salvatore Mazza”
originale in legno con battipalla e cavastracci di ferro; meccanicamente in Napoli, XIX Sec.
ordine e nel complesso in ottime condizioni; di qualità non comune canna in acciaio damasco di superiore qualità, a due ordini con anelli
A handsome flintlock gun ed incisioni ornamentali al cambio, marcata con punzoni a toppa della
Neaples, beginning of the 19th Century Real Fabbrica e dell’Armaiolo “Mazza Napoli” inseriti fra gruppi di gigli,
double patterned smoothbore iron barrel, gold filled stamps of the King’s Factory palmette, stelle e figura di monte crocettato, tutti i marchi rimessi in oro
with lilies on chamber; nice “Miquelette” style lock with floral engraving; a niello; batteria a molla avanti incisa a fiorami, firmata sulla cartella dal
Spanish style walnut stock with brass fittings, engraved and partially pierced detto Artefice, impiegante elegante cane zoomorfo a protome leonina;
with floral and grapes patterns, the buttplate engraved with maker’s signature mezza cassa in noce piacevolmente venato, finita a zigrino nei punti di
“F.E./1812/Bruno Ceraso”; original wooden ramrod with iron fittings; in presa e scolpita a motivo di testa di cervo nella parte inferiore della pala;
working order and overall very good condition; scarce eleganti fornimenti di ferro incisi; bacchetta di caricamento in fanone di
L. 140 cm. balena con battipalla di corno e cavastracci in ottone; completo di antica
€ 700-1.000 bretella in tessuto verde con bottoni di ritegno in osso; meccanicamente in
ordine ed in eccellente stato di conservazione, conserva buona percentuale
della brunitura color cioccolato della canna, della tartarugatura sulle restanti
componenti metalliche e della laccatura originali del calcio
L. 128,5 cm.
€ 1.000-1.500

76 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

393

395

393 395
Particolare trombone a luminello “B. Dauria” Rara carabina a tamburo a spillo
Regno delle Due Sicilie, XIX Sec. Italia? XIX Sec.
imponente trombone, probabilmente nato come arma da murata per uso canna cilindrica ad anima rigata, di grosso calibro, il prolungamento
di mare o concepito per la difesa abitativa contro aggressioni dall’esterno: posteriore della massiccia bindella fungente da ponte posteriore del castello;
massiccia canna in ferro a due ordini, leggermente strombata al vivo di tamburo liscio a sei camere; castello supportante meccanismo a semplice e
volata; batteria a molla indietro di tipologia militare, firmata sulla cartella doppia azione, il largo ponticello corredato di sprone di sostegno per l’altra
“B./Dauria/Fecit”; cassa in noce finita a zigrino nei punti di presa, completa mano impugnante; calcio ed astina in legno di noce con calciolo e magliette
di fornimenti e bacchetta originale in ferro, il ponticello e la controcartella di ferro; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni con giusta patina
adorni di sobrie ed eleganti incisioni a racemi; meccanicamente in ordine d’epoca mai toccata; il sistema a revolver è quanto mai inusuale a trovarsi
ed in ottime condizioni con gradevole patina d’epoca; molto interessante applicato al fucile, l’esemplare in oggetto è quindi da considerarsi rarità,
L. 118,7 cm. adeguata a collezionista esperto ed evoluto, alla ricerca di armi curiose e
€ 1.200-1.500 particolari
L. 105,5 cm.
394 € 1.400-1.700
Particolare fucile a luminello “Brini Bergamo”
Italia, XIX Sec.
pesante canna ottagonale in acciaio damasco a torcione, dotata di mirino
ad incastro e tacca di mira, ad anima liscia, sulla camera di scoppio firma
“BRINI/BERGAMO”; batteria a molla indietro incisa a racemi; mezza
cassa in noce con ponticello e calciolo anatomici in bronzo, bacchetta in
ferro con battipalla di bronzo; meccanicamente in ordine e nel complesso
in ottime condizioni
L. 147 cm.
€ 350-500

Prima Sessione 77
Von Morenberg - Asta 55

396

398

396 FUCILI DA CACCIA


Raro fucile a due cariche sovrapposte “Pacchiodi a St. Vincent”
Piemonte, XIX Sec. 397
lunga e massiccia canna a sezione ottagonale ad anima rigata, completa di Doppietta a spillo
mirino ed alzo a fogliette abbattibili, corredata di due luminelli a smontaggio Belgio, XIX Sec.
rapido per altrettante cariche sovrapposte; particolare batteria a due cani canne punzonate con marchi del Banco prova di Liegi, castello e batterie
con meccanismo esterno (da revisionarsi), la cartella firmata in caratteri incise a racemi, calcio in noce con calciolo e ponticello di ferro incisi, in
corsivi “Pacchiodi Jean Louis a St. Vincent”; cassa in legno di noce a fusto buone condizioni
intero con fornimenti d’ottone, il calciolo corredato di sprone in ferro per L. 114,5 cm.
l’appoggio alla spalla; bacchetta con battipalla in bronzo e cavastracci di € 150-200
ferro; in buone condizioni
A scarce two overlapped shots percussion rifle by Pacchiodi in St, Vincent 398
Piedmont, 19th Century Elegante doppietta a retrocarica
massive rifled octagonal-shaped barrel with sights, complete of two nipples; Belgio, XIX Sec.
double shots percussion lock (in need of repair), factory signed “Pacchiodi Jean canne giustapposte in acciaio damasco con lavorazione a torcione; bascula
Louis a St. Vincent”; walnut stock with brass fittings; wooden ramrod with brass con chiavistello di sblocco inferiore ed astina in acciaio incernierata,
head and iron ferrule; in good condition particolare brevetto di Doumilin & Lambinon con punzoni di privativa;
L. 150 cm. cartelle a molla indietro, come il castello finite in bianco ed ornate da sottili
€ 3.000-4.000 linee perimetrali incise e rimesse in metallo giallo; calcio e copri astina di
noce con calciolo in ferro; in ordine e buone condizioni
A handsome breech-loading double shotgun
Belgium, 19th Century
smooth bore crucible steel damascus barrels; iron frame with lower unlocking
lever and special pivoting iron forearm by Doumilin & Lambinon; elegant
lockplates with gold-filled lines; briarwood butt and forearm cover; in good
condition and working order
L. 120,5 cm.
€ 900-1.400

78 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

399
Importante doppietta a pietra focaia “Thomas a St. Etienne”
Francia, inizio del XIX Sec.
lunghe canne in acciaio con lavorazione damasco a torcione, la bindella, il
perimetro del mirino a mezzaluna ed in tappi di culatta ornati da minute
incisioni rimesse in oro; a smontaggio rapido, con fori focone guarniti
d’oro; le camere di scoppio portano sul rovescio firma del fabbricante con
specifica delle caratteristiche tecniche: “Merley London” (corrispondente a
Merley Sebastien, St.Etienne 1768-1841) e “Fers Etoffe Tordu”. Magnifica
coppia di batterie firmate “Brevetè Thomas” (destra) e “St.Etienne”
(sinistra), minutamente incise a racemi e corredate di rullini antifrizione
alle martelline; conservano evidenti tracce di doratura a fuoco un tempo
interessanti i cani e le martelline, gli scodellini mantengono al loro interno
in buona percentuale preservata una laminatura in oro a spessore. Cassa
a mezzo fusto in noce sceltissimo, intagliata a zigrino nei punti di presa,
completa degli eleganti fornimenti di ferro finiti con doratura al mercurio,
in discreta percentuale conservata. Bacchetta di caricamento originale di
legno, con battipalla in corno e cavastracci di ferro. Meccanicamente in
ordine e, nel complesso, in condizioni assai buone
An important flintlock doble sotgun by “Thomas a St. Etienne”
France, beginning of the 19th Century
long, twist iron barrels with fine, gilt, engraved decorations and factory signature
on the lower chambers: “Merley London” (Merley Sebastien, St.Etienne 1768-
1841) and “Fers Etoffe Tordu”. A handsome pair of locks signed “Brevetè
Thomas” (right) and “St.Etienne” (left), fully engraved with floral patterns and
complete with rolls at the frizzens; hammers and frizzens were once mercur-gilt
(some of the original finish remaining) while much of the gold filling inside
the pans has been preserved; Half stock made of chosen walnut, complete with
elegant mercur-gilt iron fittings. Original wooden ramrod with horn head and
iron ferrule. In working order and overall very good condition
L. 138 cm.
€ 4.000-5.000

Prima Sessione 79
Von Morenberg - Asta 55

400
Doppietta a luminello
Francia, XIX Sec.
canne giustapposte in acciaio damasco, batterie
a molla avanti (da revisionarsi, la destra con
cresta del cane rotta e mancante), cassa in noce
con fornimenti di ferro e bacchetta in legno; in
condizioni discrete
L. 118 cm.
€ 70-100

401
Doppietta a luminello
Belgio, XIX Sec.
canne tonde con bindella; piastre a molla indietro 400
con incisioni floreali, meccanicamente in ordine;
fornimenti in ferro/ottone, cassa corta in noce,
calcio con poggiaguancia, bacchetta originale in
legno con cavastracci e battipalla.
L. 115 cm.
€ 70-100

402
Lotto di due doppiette a luminello
Francia, XIX Sec.
doppietta con canne di buona qualità, firmate
“Damas Bernard”, batterie a molla avanti, cassa
in noce con fornimenti di ferro e bacchetta di
caricamento in legno; in buone condizioni;
altra doppietta con batterie a molla indietro,
fornimenti d’alpacca, bacchetta mancante, in 401
condizioni abbastanza buone
L. 1121 cm.
€ 150-200

403
Fucile ridotto a luminello
Francia, XVIII e XIX Sec.
bella canna a due ordini con anelli torniti
al cambio, professionalmente trasformata a
luminello in corso d’uso, punzonata sulla camera
di scoppio con sigla “G*B*I*P” e marchio
coronato, probabilmente antica marca di verifica
di St. Etienne; batteria ridotta, impiegante cane
di snella ed elegante foggia; mezza cassa in noce
con calciolo e ponticello di ferro e fascetta in
ottone messa a giorno al traforo; bacchetta di 403
caricamento assente; in buone condizioni, con
normali segni d’uso ed onesta patina del tempo;
interessante
L. 153,5 cm.
€ 300-400

404
Doppietta a percussione centrale
Francia, 1880 ca.
canne giustapposte, batterie a molla indietro,
castello inciso a fiorami, calcio di legno con
calciolo e ponticello di ferro, restaurata, in
condizioni abbastanza buone
L. 118 cm.
€ 180-220
404

80 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

405

406
405 406
Rara doppietta da elefanti “Francou a Paris” Fucile a luminello per caccia all’elefante “Powell & Son”
Francia, 1880 ca. Gran Bretagna, 1850 ca.
pesanti canne ad anima rigata, di massimo calibro, firmate sulla bindella massiccia canna cilindrica, di massimo calibro, appesantita da bindella
“Francou a Paris” e corredate di mirino ed alzo a fogliette abbattibili; di inferiore, corredata di mirino ed alzo a fogliette abbattibili, firmata sulla
fabbricazione belga, portano marchi del Banco Prova di Liegi. Massiccio camera di scoppio “William Powell & Son N°3617”; batteria a molla avanti,
castello inciso a racemi, corredato di chiavistello di chiusura inferiore. la cartella marcata “Powell”; mezza cassa in noce con impugnatura a pistola,
Batterie a molla indietro, incise a volute e corredate di sicure a scorrimento. calciolo e restanti fornimenti di ferro; bacchetta di caricamento originale in
Astina e calcio a mezza pistola in radica finiti a zigrino, completi di legno con battipalla e cavastracci di bronzo; meccanicamente in ordine ed
fornimenti di ferro. Arma professionalmente revisionata e restaurata, in buone condizioni; imponente e particolare arma, di rarissima tipologia
meccanicamente in ordine ed in buone condizioni An Elephant-hunting percussion gun by Powell
A scarce elephant hunting double barreled breech-loading gun by “Francou a Great Britain, about 1850
Paris” massive iron barrel of largest bore, complete with sights and factory signed
France, about 1880 “William Powell & Son N°3617” on chamber; percussion lock, signed on plate;
largest bore, rifled barrels with ejector, factory signed “Francou a Paris”, Belgian walnut half-stock with iron fittings; original wooden ramrod with brass fittings;
made with Liege Proof House stamps on chambers; massive frame, engraved in working order and good condition; quite rare
with floral patterns, complete with lower unlocking lever; slim, engraved locks L. 120 cm.
with sliding safe devices; briarwood stock and forearm with iron fittings; € 3.500-4.500
professionally cleaned and restored, in working order and good condition
L. 117,5 cm.
€ 2.300-3.000

Prima Sessione 81
Von Morenberg - Asta 55

407

408

407 408
Doppietta a percussione “Williams & Powell” Doppietta a retrocarica “John Rigby & C°”
Gran Bretagna, XIX Sec. Gran Bretagna, 1880 ca.
pesante e lunga doppietta per la caccia agli acquatici: canne giustapposte canne ad anima liscia con estrattori; castello con leva di sblocco e sicura a
con lavorazione damasco a torcione, firmate sulla bindella “William & scorrimento dorsali, ornato da minute incisioni floreali di gusto prettamente
Powell Liverpool”; batterie a molla avanti, come la codetta e gli scudi porta- britannico, “en suite” con le cartelle a cani interni recanti firma del
luminelli minutamente incise a racemi nel classico stile britannico, firmate fabbricante; calcio ed astina in radica di noce finite a zigrino nei punti di
dal fabbricante sulle cartelle; cassa in noce con ponticello e calciolo di ferro presa; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni; conservata nella
incisi; bacchetta originale in legno con battipalla e cavastracci di bronzo; sua scatola rivestita all’esterno di cuoio marrone e foderata internamente
meccanicamente in ordine ed in buone condizioni con bella patina d’epoca di panno scarlatto, completa degli accessori di pulizia e delle false cartucce
A double-barreled percussion shotgun by “Williams & Powell salvapercussori
Great Britain, 19th Century A double barreled breach loading shotgun by “John Rigby & C°”
smooth bore, twisted barrels, factory signed “William & Powell Liverpool”; Great Britain, about 1880
platelocks with well preserved floral engravings and nicely shaped hammers, smooth bore barrels with ejector; nicely engraved hammerless action with upper
good quality walnut half stock, neatly chequered on the back grip, complete with unlocking lever and sliding safe device; briarwood butt and forearm with
engraved iron trigger guard and butt plate, original wooden ramrod with brass engraved trigger guard and fittings; in good condition and working order;
fittings; in working order and good condition with nice age patina complete with brown leather covered box lined with red fabric in the inside
L. 131 cm. L. 118 cm.
€ 1.700-2.200 € 3.000-4.000

82 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

409
Doppietta a retrocarica “Holland &
Holland”
Gran Bretagna, 1880 ca.
canne ad anima liscia con estrattori, recano
firma ripetuta su entrambe le camere di scoppio
“Holland & Holland 98 New Bond Street
London”; castello con leva di sblocco e sicura a
scorrimento dorsali, ornato da minute incisioni
floreali di gusto prettamente britannico, “en
suite” con le cartelle a cani interni recanti firma
del fabbricante; calcio ed astina in radica di noce
finite a zigrino nei punti di presa; meccanicamente
in ordine ed in buone condizioni; conservata
nella sua scatola rivestita all’esterno di cuoio
marrone e foderata internamente di panno
scarlatto, completa degli accessori di pulizia e
delle false cartucce salvapercussori
A double barreled breach loading shotgun by
“Holland & Holland”
Great Britain, about 1880
smooth bore barrels with ejector, factory engraved
“Holland & Holland 98 New Bond Street London”
on both chambers; nicely engraved hammerless
action with upper unlocking lever and sliding safe
device; briarwood butt and forearm with engraved
trigger guard and fittings; in good condition and
working order; complete with brown leather covered
box lined with red fabric in the inside
L. 118 cm.
€ 7.000-10.000

Prima Sessione 83
Von Morenberg - Asta 55

410

411

410 411
Doppietta a retrocarica “Westley Richards” Fucile Drilling
Gran Bretagna, 1880 ca. Germania, 1880
canne ad anima liscia con estrattori, firmate “Westley Richards 170 New canne giustapposte ad anima liscia, fra loro unite da piatta bindella finita
Bond Street London”; castello con leva di sblocco e sicura a scorrimento a zigrino, portante mirino a cresta ed alzo a fogliette abbattibili, canna
dorsali ornato da minute incisioni floreali di pretto gusto britannico; calcio centrale bassa rigata; bascula in acciaio forbito lucido ed adorno di minute
ed astina in radica di noce finite a zigrino nei punti di presa; meccanicamente incisioni a racemi e scene di caccia; sul fianco sinistro presente leva del
in ordine ed in buone condizioni; conservata nella sua scatola rivestita selettore per l’azionamento della canna rigata, il corrispondente grilletto
all’esterno di cuoio marrone e foderata internamente di panno scarlatto, destro corredato di vite per la regolazione della sensibilità dello scatto; leva
completa degli accessori di pulizia e delle false cartucce salvapercussori in di sblocco inferiore con pulsante a scorrimento della sicura; astina e calcio
bronzo in noce con impugnatura a mezza pistola, finiti a zigrino nei punti di presa,
A double barreled breach loading shotgun by Westley-Richards la pala del calcio corredata di appoggio per la guancia e di vano inferiore per
Great Britain, about 1880 quattro cartucce rigate chiuso da sportello a molla incernierato; in buone
smooth bore barrels with ejector, factory signed “Westley Richards 170 New condizioni
Bond Street London”; nicely engraved hammerless action with upper unlocking A triple-barreled “Drilling” gun
lever and sliding safe device; briarwood butt and forearm with engraved trigger Germany, 1880
guard and fittings; in good condition and working order; complete with brown side by side smoothbore barrels with rifled barrel underneath, complete with
leather covered box lined with green fabric in the inside standard sights. Frame nicely carved with floral and hunting scenes patterns,
L. 120 cm. lower block lever and upper sliding safe, change lever on the left side. Walnut
€ 2.500-3.500 forearm and butt with carved iron fittings. In overall good condition
L. 112 cm.
€ 1.200-1.600

84 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

412
Lotto di due doppiette a luminello
Italia e Francia, XIX Sec.
canne firmate sotto le culatte “Noledi Genova”, batterie a molla avanti
scolpite a volute, meccanicamente in ordine; fornimenti in ferro incisi “en
suite”, cassa corta in noce, calcio con testa dei cervo intagliata conservante
occhi in pasta di vetro, bacchetta originale in legno con cava stracci e
battipalla; altra con marca di St. Etienne sotto le culatte e bindella con
scritta in oro “Vrai rubans”; piastra sinistra firmata “Muller Arq.er”; piastra
destra mancante; cassa corta in noce con fornimenti in ferro, ponticello
con ricciolo poggia braccio, calcio liscio, bacchetta in legno con battipalla
in ferro
L. 120,5 cm. entrambi
€ 130-150

413
Fucile artigianale a retrocarica
Italia, circa 1870
canna in ferro a due ordini, tratta da antica arma ad avancarica, inserita a
scorrimento entro castello tubolare in ferro e separabile per il caricamento;
batteria a molla indietro; calcio e di legno con ponticello e calciolo d’ottone;
in condizioni nel complesso buone; interessante
L. 114 cm.
€ 130-170

414
Importante fucile a pietra focaia di Giovan Battista Zugno
Brescia, 1750 ca.
lunghissima canna a sezione ottagonale, di piccolo calibro ad anima liscia,
corredata di mirino a mezza luna e traguardo di puntamento in ottone;
batteria arcaica, impiegante snello cane a collo di cigno e scodellino
privo di briglia alla martellina, firmata sulla cartella “G.B. Zugno” ed in
parte intagliata a volute; mezza cassa in noce, di foggia antica con calcio
accentuatamente pinnato, scolpita a volute e completata da sobri ed eleganti
fornimenti di ferro; bacchetta in legno (di reintegro), scorrente entro tubetti
di ferro; l’arma appare meccanicamente in ordine, in patina antica mai
rimossa da interventi di pulitura ed in buone condizioni; raro fucile, di
particolare tipologia e prestigiosa attribuzione, degno di grande collezione
o di collocazione museale
L. 170 cm.
€ 2.000-3.000

415
Fucile a luminello
Italia, XIX Sec.
antica canna a due ordini trasformata dalla pietra focaia, batteria modificata
a luminello, mezza cassa in noce con fornimenti in ferro e bacchetta di
legno, in condizioni abbastanza buone
L. 140 cm.
€ 90-120
414

Prima Sessione 85
Von Morenberg - Asta 55

416
Fucile a percussione centrale
Italia, 1880 ca.
canna ribaltabile per il caricamento, castello in
ferro, batteria a molla indietro, calcio ed astina
di legno con calciolo e ponticello di ferro, in
condizioni discrete
L. 120 cm.
€ 50-100

417 416
Doppietta a luminello “Colombo Milano”
Italia, XIX Sec.
canne giustapposte, batterie a molla indietro,
incise a racemi e firmate “Colombo” e “In
Milano”, cassa in noce con fornimenti d’alpacca
incisi a disegni fitomorfi, bacchetta in legno con
battipalla d’ottone; in buone condizioni
L. 117 cm.
€ 220-300

418 417
Doppietta a luminello “Micheloni Brescia”
Italia, XIX Sec.
canne giustapposte, la bindella recante firma
“Canne di Micheloni a Brescia” incisa in caratteri
gotici rimessi in oro; batterie a molla indietro
profusamente intagliate a disegni di foglie
d’edera, firmate “Micheloni” e “Brescia”; mezza
cassa in noce intagliata a volute, fornimenti in
ferro incisi “en suite”; in buone condizioni
L. 120 cm.
€ 270-350

418
419
Fucile a luminello
Italia, XIX Sec.
bella canna a due ordini con anelli torniti
al cambio, più antica rispetto all’arma e
professionalmente trasformata a luminello in
corso d’uso, sulla camera di scoppio punzone
rimesso in metallo giallo, da interpretarsi; snella
batteria a molla indietro, sobriamente incisa
a volute; mezza cassa in noce con calciolo e
ponticello di ferro e fascetta in ottone messa
a giorno al traforo; bacchetta di caricamento
assente; in buone condizioni, con normali segni
d’uso ed onesta patina del tempo; interessante
L. 157,5 cm.
€ 250-350
419

86 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

420

421

420 421
Particolare fucile a luminello Particolare fucile a luminello di Raffaele Fonzo
Italia, XIX Sec. Napoli, XIX Sec.
massiccia canna a tre ordini, di grosso calibro ad anima liscia, corredata di bellissima canna a due ordini con anelli e foglie d’acanto intagliati al cambio,
traguardi di mira in bronzo, la camera di scoppio recante lunga iscrizione di grosso calibro ad anima liscia, in acciaio con lavorazione damasco assai
incisa e rimessa in oro a testimonianza di effettuata prova forzata “Provata ben evidente, la camera di scoppio portante punzoni dell’armaiolo Raffaele
con tanta Polvere quanto Palla & 2 Palle”; batteria a molla avanti, Fonzo e della Real Fabbrica, figura di monte crocettato e tre gruppi di
impiegante snello cane a collo di cigno; mezza calciatura in legno di noce gigli borbonici, tutti rimessi in oro; snella batteria alla moderna incisa a
con fornimenti di ferro, bacchetta di caricamento non prevista in cassa; racemi, la cartella firmata “R. Fonzo” in caratteri gotici; cassa in noce con
meccanicamente in ordine ed in buone condizioni. fornimenti di ferro incisi a volute; bacchetta di caricamento in legno con
L’arma, in pratica una spingarda leggera, costituisce un raro esempio di fucile batti palla di corno; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni;
per caccia agli acquatici da “accavalladore”, un particolare tipo di venazione molto interessante
un tempo praticata in zone aperte paludose, tanto nelle Puglie che nell’Italia L. 137 cm.
settentrionale, prevedente l’avvicinamento alle prede da parte di un tiratore € 1.000-1.200
che si nascondeva dietro la sagoma di un cavallo appositamente addestrato
per portarsi a distanza e sparare a braccio libero o usando la sella come 422
appoggio Particolare fucile monocanna “Indian”
A special percussion shotgun Spagna, XIX Sec.
Italy, 19th Century canna di piccolo calibro ad anima liscia, incernierata al castello e ribaltabile
massive, triple-patterned smoothbore barrel with bronze sights and gold filled per il caricamento; telaio in ferro con ritegno elastico e sicura a scorrimento
proof inscription on chamber “Prooved with so much powder as three balls”; superiori, sul fianco sinistro applicato medaglione in ottone recante sigla del
large lock with elegant swan-shaped hammer; walnut half stock with iron fabbricante “MAB”; calcio ed astina in legno di noce; in ordine ed in buone
fittings and no provision for a ramrod, which was separated from the gun; in condizioni, mantiene elevata percentuale della brunitura originale; arma di
working order and good condition; scarce. Heavy gun was once used for horse inusuale struttura e curiosa apparenza, molto interessante
duck-shooting, a typical Italian sport of swampy lowlands, where the shooter L. 105 cm.
approached the animals hiding behind a trained horse and used the saddle to € 150-250
steady the gun
L. 119 cm.
€ 1.400-2.000

Prima Sessione 87
Von Morenberg - Asta 55

424

427

FUCILI MILITARI

423 426
Moschetto da Gendarmeria Fucile da fanteria mod. 1842
Europa, XIX Sec. Francia, XIX Sec.
carabina a luminello con fornimenti in ottone, le parti in ferro con forte arma di stretta ordinanza, senza mancanze, meccanicamente in ordine, mai
ossidazione diffusa e danni alla cassa in noce; in condizioni discrete pulita,cassa con danni da parassiti, comunque integra e ben restaurabile.
L. 113,5 cm. L. 137 cm.
€ 150-200 € 160-200

424 427
Trombone militare a luminello ridotto Raro fucile a pietra focaia da Ramparo
Europa, XIX Sec. Belgio, XIX Sec.
pesante trombone militare del XVIII secolo, probabilmente per uso di massiccia canna in ferro, di grosso calibro ad anima liscia, presente punzone
marina, trasformato a luminello d’arsenale per prolungarne l’uso: canna in del Banco Prova di Liegi; batteria di stile francese, tutta in ferro; pesante
ferro fortemente strombata al vivo di volata; batteria ridotta, impiegante calciatura in legno di faggio con fornimenti e bacchetta in ferro, il calciolo
cane di modello francese; cassa in legno di noce con fornimenti e bacchetta del tipo semi anatomico; meccanicamente in ordine ed in ottime condizioni
di caricamento in ferro; meccanicamente in ordine ed in ottime condizioni; A scarce Rampart flintlock musket
interessante Belgium, 19th Century
L. 108,5 cm. massive smoothbore barrel with Liege Proof House stamp on chamber; French-
€ 1.000-1.500 style lock with iron pan; beechwood stock with iron fittings and ramrod; in
working order and overall very good condition
425 L. 128,5 cm.
Fucile a luminello mod. 1842 € 1.500-2.000
Francia, XIX Sec.
canna ad anima liscia, batteria a molla indietro, cassa in faggio con
fornimenti di ferro, bacchetta di moderno reintegro, superfici metalliche
ossidate, in condizioni discrete
L. 142 cm.
€ 230-500

88 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

428

429

430
428 429 430
Carabina da Cacciatori sistema Augustin con Fucile da Fanteria Lorenz mod. 1854 Fucile da Fanteria Werndl mod. 1867
baionetta Austria, XIX Sec. Austria, XIX Sec.
Austria, XIX Sec. canna portante mirino a cresta ed alzo a ritto canna corredata di organi di mira regolamentari,
canna a due ordini, ad anima rigata, completa di e cursore, sulla camera di scoppio marchio castello con otturatore a blocco cilindrico
mirino ad incastro ed alzo a foglietta abbattibile, del fabbricante “Carl Heiser” e punzoni di rotante, batteria punzonata sulla cartella con data
sulla camera di scoppio numerosi marchi controllo; batteria datata sulla cartella “1858”, 1868, cassa in noce con fornimenti e bacchetta
impressi; tipica batteria Augustin, punzonata al con punzone militare asburgico; cassa in legno di pulizia in ferro (manca la maglietta bassa sulla
centro della cartella con data “(1)847”; cassa in di faggio con fornimenti di ferro; bacchetta in pala del calcio); meccanicamente in ordine ed in
faggio con fornimenti d’ottone, le magliette della ferro (di reintegro); accuratamente ripulito ed in buone condizioni
bretella in ferro, conserva in elevata percentuale condizioni nel complesso buone L. 128 cm.
la laccatura originale; l’arma è corredata della L. 133,5 cm. € 400-600
sua baionetta a manicotto e ghiera, priva di € 500-800
fodero; meccanicamente in ordine ed in ottime
condizioni
L. 105 cm.
€ 1.100-1.500

Prima Sessione 89
Von Morenberg - Asta 55

431

432

431 432
Rara carabina da Cavalleria mod. 1759/81 Fucile a pietra focaia da Ufficiale
Austria, XVIII Sec. Austria, inizio del XIX Sec.
particolare carabina, in pratica un trombone idoneo all’impiego di munizione ricalcante la tipologia 1807 per Fanteria ma più snello, leggero e di fattura
spezzata, in dotazione alla Cavalleria asburgica: canna in ferro a due ordini, assai accurata: canna ad anima liscia, batteria tipo 1777 francese, cassa a fusto
fortemente svasata a becco d’anatra al vivo di volata, robusta batteria con intero in legno di noce con fornimenti d’ottone, bacchetta di caricamento
cane piatto a collo di cigno, dotato di sicura a gancio e scodellino arcaico, in ferro; meccanicamente in ordine ed in ottime condizioni
privo di briglia alla martellina; cassa in legno con fornimenti di ferro, sul An Officer’s flintlock gun
fianco sinistro staffa con anello da rangona; bacchetta di caricamento in Austria, beginning of the 19th Century
ferro (di reintegro); meccanicamente in ordine ed in ottime condizioni, made after the 1807 Infantry pattern, but lighter and far better manufactured:
interessante arma di difficilissima reperibilità, ampiamente degna di smoothbore iron barrel, lock quite similar to the French 1777 model, walnut
importante collezione stock with brass fittings, iron ramrod; in working order and very good condition
L. 104 cm. L. .142 cm.
€ 3.500-4.500 € 1.000-1.400

90 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

433

434

435
433 434 435
Fucile da fanteria Carabina P53 con baionetta Fucile da Fanteria mod. 1823
Baviera, XIX Sec. Gran Bretagna, XIX Sec. Piemonte, XIX Sec.
canna rigata, completa di mirino ed alzo a canna ad anima rigata, completa di mirino ed alzo canna cilindrico-conica ad anima liscia, sulla camera
foglietta abbattibile; batteria a molla avanti; cassa a ritto e cursore scorrevole, sulla camera di scoppio di scoppio impressi marchi di controllore e data
in legno di noce con fornimenti e bacchetta di punzoni della prova forzata e marchi di ispettore “1825”; batteria a pietra focaia, firmata al centro della
ferro, meccanicamente in ordine ed in buone militare; batteria marcata “1866/TOWER” sulla cartella “FABB.A R.A/IN TORINO”; cassa in noce,
condizioni cartella; cassa in noce con calciolo, ponticello contrassegnata da numerosi punzoni e bollo tondo
An Infantry rifle e bocchino in bronzo, fascette e bacchetta sul fianco destro della pala con stemma sabaudo e
Bavaria, 19th Century di caricamento in ferro; meccanicamente in data “SETT.E 1825”, completa dei regolamentari
rifled barrel complete with sights, percussion lock, ordine ed in buone condizioni; completa della fornimenti in ferro, le teste delle viti con
walnut stock with iron fittings and ramrod, in regolamentare sciabola-baionetta con lama a numerazione coerente “30”, pure riportata sulle varie
working order and good condition yatagan, guardia e pomo in ferro, guance in componenti della batteria, bacchetta di caricamento
L. 130,5 cm. gomma dura zigrinata. in ferro; meccanicamente in ordine ed in ottime
€ 800-1.000 L. 124,5 cm. condizioni con bella patina antica; interessante e non
€ 1.200-1.500 comune fucile piemontese, reso decisamente raro dal
particolare stato di conservazione; L. 149,5 cm.
€ 2.000-3.000

Prima Sessione 91
Von Morenberg - Asta 55

436

437

436 437
Moschetto da Artiglieria mod. 1860 con baionetta Fucile a pietra focaia mod. 1751
Piemonte, XIX Sec. Piemonte, XVIII Sec.
canna ad anima rigata, già a stelo, con mirino e tacca di mira, completa modello preludente al definitivo 1752, fabbricato con parti del precedente
della robusta braga per il montaggio della baionetta; batteria modificata tipo 1730: canna a due ordini con anelli al cambio, fabbricata a Suhl,
dalla pietra focaia, firmata sulla cartella “FABB.A R.A/IN TORINO”; recante punzone di Carlo Emanuele III sulla camera di scoppio, il grano
cassa in noce con fornimenti d’ottone e ferro; bacchetta di caricamento focone riportato in ottone; batteria di fabbricazione francese; calcio in
in ferro, del tipo previsto per armi a stelo e regolarmente mantenuta noce (presenta reintegri ben eseguiti al fusto ed alla pinna) con fornimenti
dopo la loro conversione al vitone ordinario; l’arma è accompagnata dalla regolamentari in ferro, presenti alcuni antichi marchi di reparto impressi a
sciabola-baionetta regolamentare con impugnatura d’ottone e lama a due fuoco; accuratamente ripulito ed in buone condizioni salvo quanto esposto;
fili e punta, fodero di cuoio nero e fornimenti d’ottone con tasca di pelle di raro.
bufalo imbiancato; in buone condizioni con onesta patina d’uso Vedi “Le armi da Fuoco del vecchio Piemonte” di F. Sterrantino, Vol.1,
1860 Pattern Artillery Carbine with bayonet pagg. 125, 126, 140
Piedmont, 19th Century A mod. 1851 flintlock musket
rifled iron barrel with side bayonet fixation device, lock plate arsenal signed Piedmont, 18th Century
“FABB.A R.A/IN TORINO”, walnut stock with brass and iron fittings and made shorly before the mod. 1752 with spare parts taken from the old 1730
iron original ramrod; brass hilted sword bayonet with black leather scabbard flintlock musket: Suhl made smoothbore iron barrel with brass grain, stamp
complete with brass fittings and whitened buff frog; in good condition with of King Carlo Emanuele III struck on chamber; French made lock; walnut
normal age and wear patina stock (some restauration with very well made replacement) to the butt and the
L. 109 cm. forearm, complete with iron fittings; in overall good condition; scarce.”Le armi
€ 1.200-1.600 da Fuoco del vecchio Piemonte” by F. Sterrantino, Book 1, pages 125, 126, 140
L. 150 cm.
€ 1.000-1.400

92 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

438

439

440
438 439 440
Carabina da Cacciatori con baionetta Raro fucile tipo Lovell dell’Insorgenza Fucile da Volteggiatori di Giovanni
Regno delle Due Sicilie, XIX Sec. Siciliana Mazzocchi
canna ad anima rigata con mirino ed alzo a ritto Sicilia, 1848 Stato della Chiesa, XIX Sec.
abbattibile, batteria a molla indietro firmata canna ad anima liscia, sulla camera di scoppio canna ad anima liscia, sulla camera di scoppio
sula cartella dalla Manifattura Reale di Napoli, punzoni inglesi della prova forzata per armi piccolo marchio con numero “30”, pure impresso
cassa in noce con fornimenti d’ottone e calciolo commerciali; batteria a molla avanti firmata sul legno presso la controcartella; batteria a pietra
in ferro, bacchetta originale di ferro con testa a dal fabbricante “Lacy & C°/London”, al centro focaia tipo Anno IX, al centro della cartella sigla
tulipano, baionetta a yatagan con impugnatura della cartella marca impressa col simbolo “GM” del fabbricante Giovanni Mazzocchi; cassa
d’ottone, la guardia in ferro recante marcatura della Trinacria; cassa in faggio con fornimenti in noce con fornimenti di bronzo; bacchetta
del 1° Btg. Cacciatori; in buone condizioni d’ottone, sul lato interno della pala antica assente; meccanicamente in ordine ed in ottime
A Sharpshooters percussion carbine with bayonet punzonatura attribuente l’arma al 6° Btg. della condizioni con bella patina d’epoca; molto raro
Kingdom of the Two Sicilies, 19th Century Guardia Nazionale; bacchetta di reintegro; ed interessante
rifled barrel complete with sights, lockplate signed by the King’s meccanicamente in ordine ed in ottime L. 133 cm.
Arsenal of Naples, walnut stock with brass fittings and iron condizioni; molto interessante € 1.300-1.800
buttplate and ramrod; complete with yatagan sword-bayonet L. 140 cm.
with brass grip and iron hilt, marked by the 1st Sharpshooters € 1.000-1.500
Battalion; carefully cleaned and in good condition;
L. 124,5 cm.
€ 1.200-1.500 Prima Sessione 93
Von Morenberg - Asta 55

441

442

441 442
Rarissimo moschetto Vetterli-Bertoldo mod. 1882 Carabina Federale mod. 1851 con baionetta
Italia, XIX Sec. Svizzera, XIX Sec.
versione corta del modello 1882 standard, così nata e non derivata da pesante canna ottagonale dotata di mirino ad incastro ed alzo a tangente;
modifica di officina, l’arma è pressoché ignota, a parte un articolo pubblicato batteria a cartella ristretta, il cane, profilato ai bordi da sottili incisioni,
anni fa dalla rivista Diana Armi che ne ipotizzava l’impiego sperimentale da azionato da raffinata catena di scatto con stecher regolabile, funzionante;
parte dei Reali Carabinieri o per speciali sevizi della Regia Marina. cassa in noce piacevolmente fiammato, con fornimenti e bacchetta di
Canna con mirino a cresta ed alzo a tangente di misura più piccola e diversa caricamento in ferro, il calciolo del tipo anatomico conformato a corna di
graduazione rispetto al fucile, le sfaccettature di culatta recanti punzoni di montone; l’arma è accompagnata da una baionetta del modello, priva di
revisore, sigla “PP” (parti permutabili), marca dell’Arsenale di Brescia e data fodero; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni con bella patina
“1882”, presso il vivo di volata presente dente di ritegno di baionetta a d’uso, conserva discreta percentuale della brunitura originale
manicotto e ghiera; castello con elevatore a cucchiaia azionato dal moto A Federal 1851 Pattern Carbine with bayonet
rettilineo dell’otturatore, il traversino di ritegno del medesimo funge pure Switzerland, 19th Century
da arresto della ripetizione a seconda del suo posizionamento; serbatoio heavy, octagonal shaped, grooved barrel with original sights, very fine quality
tubolare coassiale alla canna, racchiuso entro il fusto; cassa in noce con percussion lock with well working trigger stecher device, nicely flamed walnut
fornimenti di ferro, bacchetta mancante; esportata al termine della sua stock with iron fittings and ramrod, complete with socket bayonet (missing of
carriera verso l’Etiopia, l’esemplare illustrato reca sulla canna alcune incisioni scabbard); in working order and overall very good condition with some of the
in lingua amarica; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni original bluing
A rarest Vetterli-Bertoldo carbine Model 1882 L. 124,5 cm.
Italy, 19th Century € 1.300-2.000
shorter than the standard 1882 rifle, this gun was probably used by some special
units of the King’s Navy; barrel with original sights of different model than the 443
rifle, chamber with “Brescia” Arsenal stamps and a few Military Controller Fucile mod. 1889
stamps and date “1882”, muzzle with retention stud for a socket bayonet; Svizzera, XIX Sec.
cartridges tubolar magazine hidden in the forearm beneath barrel; frame canna con mirino ed alzo a tangente, castello supportante meccanica con
with bolt action lifting the hinged carrier, complete with sliding cut off device; tipico otturatore a trazione lineare, inferiormente scatola serbatoio con
walnut stock with iron fittings, missing of ramrod; in working order and overall meccanismo di interruzione della ripetizione; cassa in noce con fornimenti
good condition di ferro, meccanicamente in ordine ed in ottime condizioni
L. 109,2 cm. L. 130 cm.
€ 3.500-5.000 € 450-600

94 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

ARMI DA TIRO

444
Coppia di pistole da tiro a percussione anulare
in cassetta con accessori
Austria, seconda metà XIX Sec.
canne ottagonali rigate con traguardo e mirino
regolabili; apertura / estrazione sistema Warnant;
grilletto, con vite di regolazione dello scatto,
solidale alla cassa; leva di scatto disgiunta e
solidale al castello; sistema meccanico applicato
su armi di buon livello; fornimenti in ferro incisi
a volute, ponticello con sprone poggiadito, coccia
faccettata; cassa corta in noce con classico calcio
scanalato; le armi si presentano in ottimo stato,
condizioni meccaniche perfette, conservanti la
quasi totalità della brunitura e gran parte della
nichelatura d’origine, presentate in cassetta
d’epoca in rovere, con alcuni accessori: raschia
canna, canapa, borre e chiave originale.
L. 43,5 cm.
€ 1.000-1.500

445
Fucile flobert
Belgio (?), II metà XIX Sec. 444
con canna liscia ottagonale con culatta apribile a
sportello; batteria con castello inciso a fogliami,
cassa in legno nero con impugnatura zigrinata
e ricco intaglio all’astina; ponticello inciso e
calciolo in ferro. Arma in ottime condizioni,
canna con brunitura originale
L. 96,8 cm.
€ 250-400

446
Fucile da sala
Belgio, Gran Bretagna, metà XIX Sec.
con canna ottagonale basculante in damasco 445
a torcione firmata “I. HOLLIS & SONS
MAKERS” (Isaac Hollis, attivo a Birmingham
e Londra; cfr. “Der Neue Stoeckel” vol. I, pag.
543) sulla camera di scoppio; al di sotto, varie
marche anche inglesi, a lato, marca di Liegi;
tacca di mira a fogliette e mirino; telaio inciso a
girali con particolare leva a vitone per l’apertura;
cane con percussore ad ago incernierato; calcio
in noce scuro (qualche graffio e alcuni piccoli
colpi al legno) con impugnatura zigrinata,
ponticello inciso, calciolo pure in ferro. Arma
particolarmente interessante per la curiosa
meccanica. Ottime condizioni, con gran parte
della brunitura originale
L. 107,8 cm.
€ 500-800
446

Prima Sessione 95
Von Morenberg - Asta 55

447
Fucile da sala sistema Ghaye
Belgio, II metà XIX Sec.
con canna tonda rigata, mirino e tacca di mira
a culla a fogliette multiple; particolare sistema
comprendente l’intera canna che avanza
azionando la leva di otturazione, permettendo
l’inserimento della cartuccia; marca “L.GHAYE
/ BREVETE” al telaio e punzoni di Liegi alla
camera di scoppio; cane esterno in acciaio forbito
con sistema interno a percussione centrale;
mezza cassa in noce con impugnatura zigrinata;
ponticello e calciolo in ferro. Brunitura originale
pressoché interamente conservata; arma rara ed
ottime condizioni
A Ghaye shooting gallery carbine 447
Belgium, 19th Century
cfr. “Der Neue Stoeckel”, vol. 1, pag. 430; L.
L. Ghaye, ufficiale del Corpo Volontario dei
Tiratori Scelti, attivo 1855-66; negli anni 1855,
1856, 1857 e 1859, ottenne brevetti per fucili a
retrocarica ed un revolver. Caratteristica delle sue
armi lunghe, fu il sistema di scorrimento in avanti
dell’intera canna.
L. 106,8 cm.
€ 300-500

448
Pistola da sala
Belgio, XIX Sec.
canna ottagonale di piccolo calibro, otturatore 448
a ribaltamento con estrattore azionato dal suo
moto e cane centrale, mezza cassa in noce nel
classico stile “Renaissance” con fornimenti di
ferro; l’arma presenta esiti da corrosione ripulita,
comunque meccanicamente in ordine, in
condizioni discrete
L. 41 cm.
€ 70-100

449
Carabina da tiro a sistema Martini
Europa, II metà XIX Sec.
canna ottagonale di cal. 7mm ca., tipico
otturatore a blocco cadente mediante apertura
della leva sottostante, bella mezzacassa in noce.
Condizioni eccellenti, brunitura originale al 90% 449
L. 100 cm.
€ 250-400

450
Pistola da sala monocolpo
Europa, seconda metà XIX Sec.
canna ottagonale con traguardo e mirino; cane/
otturatore con percussore e denti di estrazione
solidali, meccanica perfetta; fornimenti in
ferro, ponticello con sprone poggiadito, coccia
faccettata con pinnacolo tornito, cassa corta,
calcio scanalato stile renaissance
L. 39 cm.
€ 180-280
450

96 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

451
Rara carabinetta da sala a gas compresso
Francia, XIX Sec.
canna cilindrica, di piccolo calibro ad anima
rigata, portante mirino ed alzo a tangente,
sulla volata firma della “Manufacture Francaise
d’Armes et Cycles de St. Etienne”; robusto
serbatoio coassiale per il gas, smontabile a vite
per il riempimento; castello recante valvola in
corrispondenza del cilindro del propellente,
otturatore rotante per l’introduzione del proietto,
falso cane azionato dalla pressione sul grilletto, in
realtà dispositivo per lo scarico del gas compresso;
calcio in legno di noce con calciolo di bachelite;
in ottime condizioni meccaniche ed estetiche;
molto inusuale ed interessante 451
L. 105,5 cm.
€ 800-1.400

452

452
Fucile da tiro a blocco cadente
Germania, 1880 ca.
pesante canna a sezione ottagonale ad anima
rigata cal.8mm, corredata di elaborati organi di
mira consistenti in mirino regolabile ed alzo a
tangente, punzonato sullo zoccolo dal fabbricante
Alcine Hirschy di Neuchatel; castello in ferro con
otturatore a blocco cadente azionato dalla leva-
ponticello inferiore, punzonato “System Aydt”,
reca marchi imperiale del Banco Prova tedesco
per armi commerciali: esteticamente assai simile
ad un’azione Martini, la meccanica in oggetto
ne è in realtà piuttosto diversa, assomigliando
piuttosto alla Sharps americana; astina e calcio 453
anatomico in noce, quest’ultimo corredato di
calciolo da tiro con sprone; meccanicamente in
ordine ed in buone condizioni; di non comune 453
tipologia Doppietta a luminello “Edward Gem & C°”
A folling block shooting rifle Gran Bretagna, XIX Sec.
Germania, about 1880 canne giustapposte, batterie a molla avanti recanti firma del fabbricante, calcio in noce scelto con
heavy octagonal-shaped 8mm cal. rifled barrel; fornimenti di ferro incisi, come le cartelle, con minuti disegni a racemi di gusto britannico, bacchetta
shooting sights by Alcide Hirschy in Neuchatel; di legno con battipalla in bronzo; professionalmente restaurata e revisionata per l’uso, l’arma è
iron frame with falling block, factory stamped meccanicamente in ordine ed in ottime condizioni; molto interessante per un tiratore
“System Aydt” with Imperial German Proof Marks: A percussion double-barreled shotgun by “Edward Gem & C°”
although a Martini action in appearance it is much Great Britain, 19th Century
more similar to the American Sharps mechanism; smooth bore barrels, platelocks signed by maker, fine walnut stock with chequered front and back grips,
walnut stock and forearm with iron buttplate; in wooden ramrod with brass fittings; professionally restored and prepared for actual use, this gun is in working
working order and good condition order and very good condition; quite interesting for a shooter
L. 120 cm. L. 116 cm.
€ 700-900 € 500-700

Prima Sessione 97
Von Morenberg - Asta 55

454

455

454 455
Carabina Cantonale da tiro Fucile da tiro “Galand Paris”
Svizzera, XIX Sec. Francia, XIX Sec.
massiccia canna a sezione ottagonale, di grosso calibro ad anima rigata, fucile da tiro a retrocarica impiegante azione Comblain a blocco cadente:
corredata di mirino ed alzo a fogliette abbattibili, sulla camera di scoppio canna a sezione ottagonale ad anima rigata, portante mirino protetto da
marca dell’Arsenale di Lucerna; batteria a molla avanti, azionata da raffinata alette ed alzo a tangente, la camera di scoppio punzonata dal fabbricante
catena di scatto dotata di stecher con vite di regolazione della sensibilità; “Galand Paris”; castello in ferro, il ponticello costituente pure leva per
cassa intera in noce con ponticello e calciolo anatomici in ferro; bacchetta l’azionamento della meccanica, il blocco-otturatore recante marchi del
di caricamento in legno con battipalla di ferro, meccanicamente in ordine Banco Prova di Liegi del periodo: Galand acquistava evidentemente le
ed in buone condizioni sole azioni in Belgio, del resto patria del sistema Comblain e le montava
A Cantonal percussion shooting gun nel suo atelier ; calcio ed astina in noce finiti a zigrino, il calciolo in ferro
Swiss, 19th Century del tipo anatomico; arma prodotta da famoso fabbricante, in ordine ed in
massive octagonal rifled barrel with sights, Luzern Arsenal stamp on chamber; buone condizioni con bella patina mai pulita; tipologia non comune ed
percussion lock; double trigger with “stecher” device; walnut stock with shooting interessante
iron buttplate and trigger guard; wooden ramrod with iron head; in working L. 111,5 cm.
order and good condition € 500-800
L. 139 cm.
€ 1.200-1.500

98 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

PISTOLE

456
Elegante pistola a pietra focaia “Arougè”
Belgio, inizio del XIX Sec.
canna in acciaio con lavorazione damasco a
torcione, ad anima microrigata, firmata sulla
volata “Arougè” a niello d’oro, la camera di
scoppio portante punzone del Banco Prova di
Liegi; elegante batteria recante stessa firma sulla
cartella; cassa in noce con bei fornimenti di ferro
incisi a volute; bacchetta di caricamento in legno
con battipalla di corno; meccanicamente in
ordine ed in ottime condizioni; arma di superiore
qualità, per le linee ricalcanti da presso il gusto
dell’Impero databile al primo quarto del XIX 456
Sec., adeguata a collezionista esigente
L. 25,5 cm.
€ 1.000-1.500

457
Pistola da tasca a pietra focaia
Brescia, XVIII Sec.
canna ad anima liscia con semplice gioia di bocca;
graziosa batteria sobriamente incisa a racemi,
di tipo arcaico, priva di briglia alla martellina;
cassa in legno di noce in parte intagliato a
volute, il collo del calcio adorno da rimessi in
filo d’argento; fornimenti in ottone, bacchetta
di caricamento in ferro con battipalla tornito; in
ordine ed in buone condizioni
A flintlock pocket gun
Brescia, 18th Century 457
smoothbore iron barrel with ringed muzzle; nice lock,
engraved with floral patterns, pan with no bridle at
the frizzen; walnut stock with brass fittings and iron
ramrod; in working order and good condition
L. 18,5 cm.
€ 550-800

458
Importante pistola da fonda a pietra focaia
“alla fiorentina”
Brescia, fine del XVII Sec.
canna in ferro di piccolo calibro ad anima liscia, a
due ordini con anelli torniti al cambio ed incisioni
di linee e decori a racemi; batteria incisa a volute
ed intagliata a grottesche, la martellina sostenuta
con le ali e la sommità della testa da figura di
Arpia a mezzo tondo; cassa in radica (felature al
fusto sotto la canna), completa degli elaborati
fornimenti originali di ferro intagliati a volute,
maschere e figura grottesche (mancano la bacchetta
ed i relativi tubetti), mantiene il gancio da cintura
originale; arma di buona epoca e di notevole
qualità, attualmente in condizioni non brillanti ma
ampiamente meritevole di adeguato ripristino
An important holster Snaphaunce gun
Brescia, end of the 17th Century
smoothbore, double-patterned iron barrel, nice lock with
floral and masks engravings, briar stock (some damage
under the barrel) with original iron fittings and belt
hook (missing of ramrod and its pipes); in fair condition
but highly improvable with proper restauration
L. 51 cm.
€ 1.500-1.700
458

Prima Sessione 99
Von Morenberg - Asta 55

459

460

459 460
Bella pistola a pietra focaia “alla fiorentina” Importante pistola da fonda
Brescia, inizio del XVIII Sec. Europa del Nord, XVIII Sec.
canna in ferro, firmata “LAZARINO” sulla volata, il vivo corredato di gioia canna in acciaio con lavorazione damasco assai ben evidente, con accenno
di bocca riportata in bronzo; elegante batteria con cartella di bronzo incisa di bindella sulla volata e bella decorazione a volute intagliata a bassorilievo
a motivo di scena venatoria, martellina e cane incisi a disegni di drago e sulla camera di scoppio; elegante batteria a pietra focaia “alla moderna”,
volute, la testa del pernio di ritegno di quest’ultimo intagliata ad espressiva con snello cane a collo di cigno e scodellino arcaico, privo di briglia
protome grottesca; cassa in noce (felatura al collo del calcio) con fornimenti alla martellina, adorna di rocailles realizzate per intaglio e firmata “V.
d’ottone scolpiti a volute e cammei; bacchetta originale in legno con Bergen”, attivo a Copenhagen attorno alla metà del XVIII Sec.; cassa in
cavastracci di ferro (manca il battipalla); meccanicamente in ordine ed in noce piacevolmente fiammato, ornata di decori a bassorilievo a motivi di
buone condizioni complessive con giusta patina festoni ed espressiva grottesca sul collo del calcio; fornimenti in argento, la
A nice Snaphaunce gun controcartella messa a giorno ed intagliata a rocailles, la coccia terminata da
Brescia, beginning of the 18th Century gradevole mascherone; bacchetta in legno (di reintegro) con cavastracci di
iron barrel with bronze muzzle, by “Lazarino”; engraved bronze lockplate with ferro; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni; bellissima arma di
iron hammer and frizzen; walnut stock with bronze fittings; original wooden superiore qualità, da osservarsi con grande interesse
ramrod (missing of head); in working order and overall good condition with L. 46 cm.
nice age patina € 2.000-2.500
L. 27,5 cm.
€ 700-1.000

100 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

461
Importante coppia di pistole a pietra focaia
Francia, XVIII Sec.
canne tonde in ferro a due ordini con anelli torniti al cambio incise a rocailles sulle camere di scoppio; eleganti batterie impieganti cani a collo di cigno,
sobriamente incise sulle cartelle, una delle due con firma ben leggibile “M. Delince”; casse in noce biondo, in parte scolpite a volute; bei fornimenti in
bronzo, piacevolmente intagliati a motivi di trofei d’armi, le cocce adorne di mascheroni applicati a protomi leonine; bacchette di caricamento in legno
con battipalla d’ottone e cavastracci in ferro; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni con lieve patina d’epoca
An important pair of holster flintlock guns
France, 18th Century
round smoothbore iron barrels with floral engravings on chamber; nice flintlock batteries with swan shaped hammers, one of the two lock plates factory signed “M.
Delince”; walnut stocks with carved floral decorations; very nice brass fittings, embossed and engraved with panoplies and lions heads; wooden ramrods with brass
heads and iron finials; in working order and good condition with light age patina
L. 47 cm.
€ 2.000-2.500

Prima Sessione 101


Von Morenberg - Asta 55

462
Importante coppia di pistole a pietra focaia “Thiolliere Freres”
Francia, XVIII Sec.
canne giustapposte ad anima liscia, brunite ed incise con gradevole ornato a racemi enfatizzato da
niello d’oro, in ottima percentuale preservato; eleganti batterie di gusto arcaico, prive di briglia alla
martellina, sobriamente incise a volute ed ognuna firmata al centro della cartella “Thiolliere/Freres”;
casse in noce a fusto intero, parzialmente intagliate a fiorami; bellissimi fornimenti in argento sbalzati
a rocailles, i calcioli guarniti di cammei recanti in bassorilievo espressive teste di Ussari “en paires”, gli
sguardi volgenti a sinistra ed a destra ad incontrarsi in un centro immaginario; bacchette originali di
legno con cavastracci in ferro e battipalla di corno; meccanicamente in ordine ed in buone condizioni
con bella patina d’epoca mai guastata da eccessive puliture.
Thiollier (o Thiolliere) Freres, attivi a St. Etienne attorno al 1780, rif. “Der Neue Stockel” vol.2, Aut.
Eugene Heer, Ed. Journal-Verlag
An important pair of flintlock guns by “Thiolliere Freres”
France, 18th Century
smoothbore iron double-barrels with gold-filled floral engravings; nice old-styled locks with no bridle at
the pan, each signed “Thiolliere/Freres” at the plate centre; walnut stocks with floral carvings; luxury solid
silver fittings, each butt keeping a cameo with bas-relief portrait of a Hussar, their eyes looking towards the
right and left to meet in an imaginary centre; original wooden ramrods with horn heads and iron finials;
in working order and good condition with nice uncleaned patina.(or Thiolliere) Freres, they worked in St
Etienne around 1780, see “Der Neue Stockel” vol.2, by Eugene Heer, Ed. Journal-Verlag
L. 35,5 cm.
€ 4.500-6.000

102 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

463
Coppia di mazzagatti a pietra focaia
Francia, fine XVIII Sec.
canne tonde, lievemente strombate al vivo di
volata, caratterizzate da spigolature laterali alle
camere di scoppio; finite con intensa brunitura ed
incisioni niellate in oro a motivo di trofei d’armi
e gigli, in buona parte conservate; batterie alla
moderna, con snelli cani conformati a collo di
cigno e scodellini dotati di briglia alla martellina;
casse in noce, piacevolmente intagliate a fiorami
e rocailles attorno agli incassi delle componenti
metalliche; sobri ed eleganti fornimenti in ferro
forbito; bacchette di caricamento in legno con
batti palla in corno; in eccellenti condizioni
meccaniche ed estetiche, gradevole coppia di
pistole da tasca, rare per qualità e condizioni
L. 18 cm.
€ 1.500-2.000

463

464
Pistola da tasca a pietra focaia
Francia, inizio del XIX Sec.
canna ad anima rigata, svitabile per il caricamento
a semiretrocarica; castello in ferro inciso racemi,
con cane centrale e grilletto fisso, corredato di
ponticello; grazioso calcio di legno ebanizzato ed
ornato da rimessi in filo d’argento (mancanze),
il pomo intagliato a motivo di testa di uccello
rapace; meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni con antica patina mai pulita; di non
comune tipologia
L. 15,5 cm.
€ 300-400
464

465
Pistola da tasca a pietra focaia “Gala
London”
Gran Bretagna, XVIII Sec.
canna a due ordini, prolungantesi nel castello
con scodellino e cane centrali tipo “box lock”,
l’insieme inciso a volute e firmato “Gala
London”; calcio piatto in radica con sottili
rimessi ornamentali in filo d’argento (mancanze);
meccanica da revisionarsi, altrimenti in buone
condizioni
L. 17 cm.
€ 180-200
465

Prima Sessione 103


Von Morenberg - Asta 55

466
Coppia di pistola a pietra focaia “Brander &
Potts”
Gran Bretagna, inizio del XIX Sec.
batterie firmate sulla cartella; canne cilindriche
ad anima liscia, sulle camere di scoppio indirizzo
di fabbrica “70 Minories London” e punzoni
di prova forzata della Compagnia Armaiuoli
di Londra; massicce casse in legno di noce
con fornimenti di bronzo, una delle due armi
conserva la bacchetta originale in legno con
battipalla di ferro; meccanicamente in ordine ed
in buone condizioni con onesta patina d’epoca
mai pulita; robuste e pratiche pistole da viaggio,
nel pretto stile inglese del periodo, a causa
del calibro di 14,5 mm, tipico delle armi in
dotazione alla Royal Navy, forse fabbricate per
un Ufficiale di Marina
A pair of flintlock guns by Brander & Potts
Great Britain, beginning of the 19th Century
maker’s signed batteries; smoothbore iron barrels
with engraved factory address “70 Minories
London” and commercial proof marks struck on
chamber; massive walnut stocks with brass fittings,
only one wooden ramrod with iron head remaining;
in working order and good condition with honest,
uncleaned age patina; due to the 14,5 mm caliber,
typical of the Royal Navy Sea Service pistols, this
pair of guns was probably made for a sailorman
L. 25 cm.
€ 700-1.200

466

467
Coppia di pistole a pietra focaia “boxlock”
Gran Bretagna, inizio del XIX Sec.
canne da svitarsi per il caricamento a
semiretrocarica, castelli con cani centrali dotati
di sicure a scorrimento e grilletti a scomparsa,
firmati “Ryan & Watson London”, calci lisci in
noce; una delle due meccaniche da revisionarsi,
altrimenti in buone condizioni con onesta patina
del tempo
L. 19,2 cm.
€ 550-700
467

104 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

468
Coppia di pistole da tasca a pietra focaia
Gran Bretagna, inizio del XIX Sec.
canne svitabili per il caricamento a
semiretrocarica, castelli incisi a trofei d’armi
e volute, firmati “Francis Gangsdownhill”,
corredati di cani centrali con sicure a scorrimento
e di grilletti a scomparsa; calci lisci in legno di
noce; meccanicamente in ordine ed in ottime
condizioni con patina d’epoca mai pulita
A pair of flintlock pocket guns by Francis
Great Britain, beginning of the 19th Century
screw breech-loading barrels; frames signed “Francis
Gangsdownhill”, complete with sliding safety
devices and internal triggers; smooth walnut stocks;
in working order and overall very good condition
with uncleaned age patina
L. 16 cm.
€ 600-900

468
469
Mazzagatto a pietra focaia a due canne
Gran Bretagna, inizio del XIX Sec.
compatta pistola da tasca tipo “box-lock” a
semiretrocarica, dotata di canne cilindriche
ad anima rigata svitabili per le operazioni di
caricamento; castello in ferro con cane centrale,
sicura a scorrimento, scodellino doppio con
selettore a leva per l’azionamento della canna
inferiore sito sul fianco sinistro, sobriamente
inciso a volute e trofei d’armi e firmato dal
fabbricante “Morter North Walsham”, sono
inoltre presenti punzoni del Banco Prova di
Birmingham per armi commerciali; calcio piatto
in noce, conformato a manico d’ombrello; in
ordine ed in buone condizioni con bella patina
d’epoca; interessante
L. 15,5 cm.
€ 600-800
469

470
Coppia di pistole a pietra focaia
Italia Centrale, XVIII Sec.
belle canne a due ordini con foglie d’acanto
scolpite al cambio, sulle camere di scoppio
quadruplice punzonatura di quadrifoglio e
rimessi ornamentali in metallo giallo; snelle ed
eleganti batterie alla romana, in buon ordine
di funzionamento, punzonate sul rovescio delle
cartelle “G.P.”; casse in noce a fusto intero, finite
a zigrino sul collo del calcio, appaiono essere state
private già da lungo tempo di tutti i fornimenti,
che dovevano essere evidentemente di metallo
prezioso e sono andati purtroppo persi; quanto
rimane di questa coppia di non comune qualità
è in ottime condizioni generali, con normali
tracce d’uso e giusta patina; molto interessanti
e meritevoli, se possibile, di adeguato ripristino
L. 30 cm.
€ 800-1.300
470

Prima Sessione 105


Von Morenberg - Asta 55

471
Pistola a pietra focaia
Spagna, XVIII Sec.
canna in ferro ad anima liscia, sulla volata
rimessi ornamentali in metallo giallo a niello
e medaglione con profilo in argento; batteria
alla moderna di tipo arcaico, priva di briglia
alla martellina, recante rimessi in metallo
giallo e firmata “G. LOGGIA” lungo il profilo
inferiore della cartella; cassa in noce in parte
scolpita a racemi, fornimenti d’ottone incisi a
volute e racanti applicati profili di personaggi
in argento; meccanicamente in ordine ed in
buone condizioni con giusta patina d’epoca;
interessante.
Loggia (o Logia) Giovanni Maria, attivo a
Barcellona fra il 1750 ed il ‘70; rif. “Der Neue
Stochel”, Aut. Eugène Heer
L. 27 cm.
€ 700-1.000

471

472
Coppia di pistole da Ufficiale
Belgio, XIX Sec.
canne in ferro a sezione ottagonale con bacchetta
di caricamento incernierata, di grosso calibro
ad anima rigata; batterie a molla indietro,
sobriamente incise a fiorami; casse in noce finite
a zigrino sull’impugnatura; fornimenti di ferro
incisi, i calcioli corredati di campanelle per il
correggiolo; meccanicamente in ordine ed in
buone condizioni
L. 34 cm.
€ 1.000-1.500
472

106 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

473
Coppia di pistole da Ufficiale
Belgio, XIX Sec.
canne ottagonali in acciaio damasco, ad anima
rigata dal calibro relativamente piccolo per
l’epoca (13mm), le camere di scoppio punzonate
dal Banco Prova di Liegi; batterie a molla indietro
incise a racemi; casse in noce con fornimenti
d’alpacca; bacchette mancanti; meccanicamente
in ordine ed in ottime condizioni complessive
A pair of Officer’s percussion guns
Belgium, 19th Century
octagonal shaped, cal.0.50 rifled barrels, Liege Proof House
stamps on chambers; locks engraved with floral patterns;
walnut stocks with German silver fittings, missing of
ramrods; in working order and overall very good condition
L. 32,5 cm.
€ 900-1.200

474
Mazzagatto a due canne a luminello
Belgio, XIX Sec.
canne giustapposte, castello con grilletti a comparsa
e cani centrali, impugnatura di legno ebanizzato;
meccanica da revisionarsi, in condizioni abbastanza
buone; L. 18 cm.
€ 80-120

475
Mazzagatto a luminello di grosso calibro
Belgio, XIX Sec.
pistola tascabile di grosso calibro a semiretrocarica,
il castello inciso a fiorami con cane centrale e
grilletto a scomparsa; calcio in noce con calciolo 473
di ferro; in buone condizioni; L. 20,5 cm.
€ 160-200

476
Mazzagatto a luminello
Belgio, seconda metà XIX Sec.
lunga canna ottagonale svitabile, boxlock con
classiche incisioni, grilletto con ponticello fisso; cane
esitante in seconda monta, meccanica altrimenti a
posto; calcio in noce a pera con piccola campanella
di successiva applicazione ; L. 29,5 cm.
€ 50-80

477
Pistola a luminello “Micheloni Brescia”
Brescia, prima metà XIX Sec.
canna ottagonale firmata superiormente in corsivo:
“Micheloni a Brescia” ; piastra a molla indietro
incisa a volute, cassa corta con fornimenti in ferro
incisi “en suite”, bacchetta originale in ferro con
battipalla in ottone, impugnatura scanalata stile
“renaissance”; superfici e meccanica in ordine, in
buone condizioni; L. 36 cm.
€ 180-280

478
Coppia di mazzagatti a luminello
Europa, XIX Sec.
canne cilindriche ad anima liscia, svitabili per il
caricamento; castelli in ferro incisi a volute, con
cani centrali e grilletti fissi dotati di ponticello;
calci lisci in noce; in buone condizioni; L. 15 cm.
€ 500-800
478

Prima Sessione 107


Von Morenberg - Asta 55

479
Mazzagatto a luminello
Francia, prima metà XIX Sec.
canna tonda a semiretrocarica, castello con lunghe finte cartelle, inciso a
fiorami; grilletto a scomparsa, calcio a goccia in noce, meccanica a posto;
graziosa miniatura
L. 12 cm.
€ 75-120

480
Pistola da marina
Gran Bretagna, XIX Sec.
gruppo canna-castello gettato in bronzo,firmato “Knubley London”; in
origine corredato di baionetta a scatto (mancante, assieme al suo ritegno a
scorrimento); cane centrale con sicura a scorrimento e grilletto a scomparsa;
impugnatura in legno ebanizzato e decorato da rimessi di filo d’argento 480
formanti eleganti disegni floreali; in condizioni abbastanza buone
L. 22,5 cm.
€ 100-150

481
Pistola da marina con baionetta
Gran Bretagna, XIX Sec.
canna svitabile per il caricamento a semiretrocarica e castello in bronzo
firmato “Thomas London”, sulla camera di scoppio punzone della prova
forzata; baionetta a scatto a destra della canna (priva del ritegno scorrevole
sul fianco del castello); impugnatura di legno liscio; in buone condizioni
salvo quanto esposto; di non comune tipologia
L. 31 cm.
€ 200-300

482 481
Pistola a luminello
Italia del Sud, XIX
canna a due ordini, batteria alla micheletta, cassa in noce con fornimenti e
bacchetta di ferro, in antica patina mai pulita e buone condizioni
L. 34 cm.
€ 230-350

483
Pistola a luminello
Italia del Sud, XIX Sec.
canna sfaccettata, di grosso calibro ad anima liscia, batteria alla micheletta,
cassa in noce (piccoli danni al fusto) con ponticello d’ottone, nel complesso
in buone condizioni
L. 28 cm.
€ 140-180

484 482
Pistola a luminello
Italia, XIX Sec.
mancante di parte del fusto sotto canna, meccanica guasta, in cattivo stato
L. 36 cm.
€ 50-80

485
Pistola a luminello a due canne
Italia, XIX Sec.
canne giustapposte, di grosso calibro ad anima liscia; batterie a molla
indietro (meccanismo da revisionarsi sulla destra); cassa in noce finita a
zigrino sul collo del calcio (felatura); fornimenti in ottone con bacchetta e
gancio da cintura in ferro; in condizioni abbastanza buone, assai migliorabili
con facile intervento
L. 32,5 cm.
€ 100-150
483

108 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

486
Rarissima coppia di pistole a cariche sovrapposte “Colombo Milano”
Italia, XIX Sec.
pistole a due colpi a cariche sovrapposte a semiretrocarica, frutto della
creatività del famoso armaiolo Carlo Maria Colombo, attivo a Milano sino
al 1865: canne in acciaio damasco con lavorazione a torcione, di medio
calibro ad anima rigata, svitabili per l’alimentazione, sulla volata legenda
“PATENTATO” incisa e rimessa a niello d’oro; compatto ed elegante
castello in acciaio a sezione d’ottagono recante al suo interno la camera
di scoppio capace di due cariche sovrapposte e fra loro intervallate da
borra, i due portaluminelli sapientemente incisi ed intagliati a motivi di
animale marino; batterie a molla indietro incise a volute, firmate la sinistra
“COLOMBO” e l’opposta “IN MILANO” con iscrizioni niellate in oro;
elaborata catena di scatto con singolo grilletto, si avvale di un dispositivo
di sicurezza che provoca automaticamente l’abbattimento del cane destro
(carica anteriore) ed in successione dell’opposto (carica posteriore) e non
permette lo sparo se erroneamente armato il solo percussore dell’arretrata;
calcio in radica di noce, finito a zigrino e corredato di calciolo d’alpacca con
sportellino a molla per l’accesso a piccolo vano porta capsule; le due pistole
denunziano qualche incertezza meccanica, comunque funzionanti ed in
buone condizioni con affascinante patina antica mai “svelata” da interventi
di pulitura
A rarest pair of double overlapped shots percussion guns by “Colombo
Milano”
Italy, 19th Century
unscrewable, breach loaded rifled damascus steel barrels; iron frame with two
overlapped shots chamber and pair of slim and elegant percussion locks, signed
“Colombo” (left) and “in Milano” (right) with gold filling; single trigger with
special automatic safety device for firing the front load first; briar grip with
German silver butt; very fine floral engraving overall on frame, locks and trigger
guard; in good condition with nice, uncleaned age patina
L. 30 cm.
€ 4.000-6.000

Prima Sessione 109


Von Morenberg - Asta 55

487
Coppia di pistole da Ufficiale
Napoli, 1850 ca.
canne a due ordini con anelli torniti al cambio
e semplice gioia di bocca, di grosso calibro
ad anima liscia, le camere di scoppio recanti
punzone a toppa della Real Fabbrica di Napoli
e gruppo di tre gigli rimessi in oro; batterie “alla
moda”, le cartelle sobriamente incise a fiorami e
firmate “Gaetano Di Carlucci, i cani zoomorfi
conformati a testa di animale fantastico (uno dei
due rusticamente riparato in epoca d’uso); casse
in legno di noce finite a zigrino, con fornimenti
d’ottone e bacchette in ferro con battipalla
d’ottone; meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni
L. 35,5 cm.
€ 1.900-2.500

487

488
Particolare pistola a spillo a due canne
Italia, XIX Sec.
canne cilindriche giustapposte, di grosso
calibro ad anima rigata, corredate di vistosi
estrattori a mano posizionati esternamente
sulla volata; castello in ferro inciso a racemi,
porta cani centrali e chiavistello di bloccaggio
inferiore; calcio di noce in parte scolpito,
corredato di calciolo in ferro con anello per il
correggiolo; meccanicamente in ordine ed in
ottime condizioni generali, mantiene buona
percentuale della brunitura originale delle canne;
di non comune qualità ed inusuale tipologia;
interessante
L. 34 cm.
€ 500-800

489
Pistola a spillo a due canne
Italia, XIX Sec.
canne giustapposte, di grosso calibro ad anima
rigata; castello con cani centrali, chiavistello
inferiore e grilletti a scomparsa; cacio in noce
con calciolo di ferro: gancio da cintura sul lato
sinistro; meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni
L. 27,5 cm.
€ 130-180
488

110 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

REVOLVER

490
Rivoltella tipo Adams in cassetta
Belgio, XIX Sec.
piccolo revolver “cap and ball” sistema Adams,
a telaio chiuso e singola e doppia azione,
sobriamente inciso a fiorami e marcato sul
castello “Adams Patent”, il tamburo a cinque
camere portante marca del Banco Prova di Liegi
del periodo; sul fianco sinistro imperniata leva
calcatoio; calcio in noce finito a zigrino con
calciolo di ferro inciso; in buone condizioni
con bassa percentuale della brunitura originale,
la meccanica, priva di giuochi e con ottimo
“timing” del tamburo, non tiene però bene la
monta in singola azione per consunzione del
dente di scatto; presentata nella cassetta originale
di gusto inglese, in quercia con l’interno diviso
a settori rivestiti di panno verde, completa
di tutti gli accessori: fiaschetta da polvere in
ottone, cacciavite e svitaluminelli in ferro con
impugnature d’ebano, fondipalle in ferro,
bacchetta di pulizia in legno con tre testine
intercambiabili di bronzo, una serie di antichi
luminelli di ricambio e varie capsule da innesco;
il bauletto porta incassato sul coperchio scudetto
in ottone portante inciso nome dell’antico
proprietario con corona ducale ed è completo di
chiave originale; l’insieme in buone condizioni,
con normali segni d’uso ed affascinante,
inequivocabile patina d’epoca; in condizioni
di eccezionale completezza, è adeguato a
collezionista esigente
L. 20 cm.
€ 1.200-1.600

490

491
Due rivoltelle a spillo
Belgio, XIX Sec.
rivoltelle a singola e doppia azione, entrambe
necessitanti di revisione meccanica, una mancante
di bacchetta di espulsione, in condizioni discrete
L. 28 e 22 cm.
€ 60-100

492
Graziosa rivoltina a spillo
Belgio, XIX Sec.
tamburo-canna a sei camere, castello aperto
supportante meccanica a sola doppia azione,
guancine in ebano finite a zigrino, bacchetta
di espulsione alloggiata all’interno del calcio,
totalmente incisa a racemi; meccanicamente in
ordine ed in buone condizioni
L. 12,5 cm.
€ 200-300
492

Prima Sessione 111


Von Morenberg - Asta 55

493
Particolare rivoltella a spillo “Mariette”
Belgio, XIX Sec.
canna a sezione ottagonale, scorrente lungo il prolungamento dell’asse del
tamburo per l’estrazione dei bossoli ed il caricamento previa azione sul
ritegno a vite sito inferiormente, sul fianco sinistro marchio “MARIETTE/
BREVETE”; tamburo a sei camere portante punzone del Banco Prova di
Liegi; castello supportante meccanica a singola e doppia azione; guance di
legno ebanizzato finite a zigrino; in ordine ed in buone condizioni; rara
L. 28 cm.
€ 400-600

494
Rivoltella a spillo
Belgio, XIX Sec.
a tamburo fisso con sportello di caricamento laterale, grilletto pieghevole,
meccanica a singola e doppia azione, guance di legno zigrinate, bacchetta
mancante, in buone condizioni
L. 19 cm.
€ 40-80
493

495
Rivoltella a spillo
Austria?, XIX Sec.
canna a sezione esagonale, portante punzone con sigla “PFBC”, dotata di
massiccia bindella prolungantesi posteriormente a formare ponte superiore
del castello, a destra bacchetta di espulsione coassiale; tamburo a sei
camere inciso a fiorami; telaio ornato en suite, dotato di barra di sicurezza
esterna tipo Gasser collocata sul fianco destro; la meccanica è a singola e
doppia azione; lo scudo destro con sportellino di caricamento incernierato
(mancante di molla di ritegno); guancette in ebano finite a zigrino, tenute
da vite passante; ben funzionante ed in buone condizioni
L. 29 cm.
€ 300-350

496
Rivoltella a spillo Mariette
Belgio, XIX Sec.
meccanica con sistema di avanzamento del gruppo canna-tamburo per il
caricamento, a singola e doppia azione, punzone del fabbricante sul fianco
sinistro del telaio, guance di noce finite a zigrino; la canna appare essere
stata lievemente accorciata e poi riallungata in epoca d’uso, altrimenti in 495
buone condizioni
L. 27 cm.
€ 280-380

497
Rivoltella a spillo da borsetta
Belgio, XIX Sec.
minuscola rivoltella di impostazione classica, con telaio aperto e tamburo
fisso, meccanica a singola e doppia azione (da revisionarsi) con grilletto
pieghevole, guancine di legno zigrinato; finita con nichelatura; in buone
condizioni
L. 13 cm.
€ 50-80

498
Rivoltella a spillo
Belgio, seconda metà XIX Sec.
canna, castello e tamburo lisci, superfici mai pulite, meccanica perfetta,
guancette lisce in noce, coccia faccettata con campanella
L. 28 cm.
€ 65-100
496

112 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

499
Particolare rivoltella a spillo “Lefaucheux a
Paris”
Francia, XIX Sec.
modello regolamentare d’ordinanza ma di
acquisto privato, probabilmente prodotta per
un Ufficiale: canna cilindrica con bacchetta
di espulsione coassiale, profusamente incisa
all’acquaforte a motivi di racemi, la volata
recante iscrizione in caratteri gotici “E.
Lefaucheux Bre.te a Paris”; tamburo pure inciso
“en suite”; castello supportante meccanica a sola
singola azione, assieme al cane, al ponticello ed al
telaio dell’impugnatura completamente coperti
da volute e fiorami realizzati all’acquaforte,
sul fianco destro marchio “L.F.” e numero di
matricola; guance in radica di noce trattenute
da vite passante; in buone condizioni, con segni
di effettivo uso ed onesta patina d’epoca; molto
interessante
L. 29,5 cm. 499
€ 500-800

500
Particolare rivoltella a spillo
Italia, XIX Sec.
canna cilindrica con massiccia bindella formata
ponte superiore del castello; telaio supportante
meccanica a singola e doppia azione a tamburo
fisso,sul fianco destro sportello di caricamento
incernierato e bacchetta di espulsione; guance in
osso in parte intagliate a racemi; adorna di belle
incisioni a motivi fitomorfi, meccanicamente
in ordine ed in ottime condizioni, mantiene
discreta percentuale della brunitura originale
L. 29 cm.
€ 400-600

500

501
Rara rivoltella trasformabile “Mazza Napoli”
Napoli, XIX Sec.
rivoltella a spillo a singola e doppia azione,
rapidamente trasformabile in rivoltina tascabile
rimuovendo il gruppo canna-bacchetta di
espulsione, collegato al castello da un ritegno
inferiore a vite ed un incastro all’altezza del
ponte superiore; le sei camere del tamburo
appaiono microrigate nella loro sezione frontale,
per poter stabilizzare i proiettili se usato senza
la canna; l’arma, in parte incisa a racemi, è
firmata sulla bindella “Mazza in Napoli”;
completa di guance in osso trattenute da vite
passante; meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni; molto interessante
L. 28 cm.
€ 700-1.000
501

Prima Sessione 113


Von Morenberg - Asta 55

502
Rivoltella tipo “Bulldog”
Belgio, 1880
castello chiuso con sportellino di caricamento laterale, meccanica a singola
e doppia azione, grilletto a scomparsa; guance di bachelite zigrinate;
meccanicamente in ordine; il cane manca dell’estremità della cresta,
altrimenti in buone condizioni con molta della brunitura originale
L. 16 cm.
€ 90-120

503
Rivoltella tipo “Velodog”
Belgio, 1880
a tamburo fisso con sportello di caricamento laterale, meccanica a
singola e doppia azione con grilletto pieghevole, guancine di bachelite,
meccanicamente in ordine ed in buone condizioni
L. 14,5 cm.
€ 50-80

504
504
Revolver tipo Smith & Wesson
Spagna, fine XIX Sec.
canna basculante per le operazioni di caricamento, castello con meccanica
a singola e doppia azione, tamburo scanalato a cinque camere, dotato di
estrattore automatico a stella per l’espulsione dei bossoli sparati, guancette
in madreperla; ripulito a fondo, in condizioni abbastanza buone
L. 20,5 cm.
€ 200-250

505
Rivoltella a percussione centrale
Belgio, XIX Sec.
canna ribaltabile per il caricamento, incernierata al telaio e svincolabile
agendo sul tirante elastico superiore; tamburo a sei camere con estrattore
automatico a disco; castello supportante meccanica a singola e doppia
azione; incisa a volute; completa di guance d’ebanite stampate a racemi; in
ordine e buone condizioni
L. 27 cm.
€ 200-300

505
506
Rivoltella a percussione centrale
Belgio, XIX Sec.
solido revolver di grosso calibro a canna incernierata, basculante per le
operazioni di caricamento, castello in ferro con meccanica a singola e doppia
azione, tamburo scanalato a sei camere dotato di estrattore automatico a
stella per l’espulsione dei bossoli sparati, guance in legno finite a zigrino;
presenti vari punzoni di controllo più marca del Banco Prova di Liegi sul
cilindro; accuratamente ripulita, meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni; interessante
L. 28 cm.
€ 400-500

507
Rivoltella montenegrina
Belgio, XIX Sec.
tipo Gasser, prodotta per il Montenegro, le superfici metalliche coperte
da minute incisioni a volute ed arabeschi, guance in legno (di reintegro),
manca lo sportello di caricamento, in condizioni discrete
L. 26,5 cm.
€ 180-250
506

114 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

508
Rivoltella tipo Smith & Wesson Russian
Belgio, XIX Sec.
canna incernierata, sulla bindella iscrizione “Russian Model Smith & Wesson
New York”; tamburo a sei camere con estrattore automatico dei bossoli; telaio
supportante meccanica a sola azione singola (da revisionarsi) guance lisce in
osso (rotture alla destra); arma incisa a racemi e disegni geometrici di sapore
orientale, ben preservati; nel complesso in buone condizioni
L. 33,5 cm.
€ 300-400

509
Rivoltella tipo Velodog
Belgio, XIX Sec.
tamburo fisso a sei camere, castello chiuso con meccanica a sola doppia azione,
guancine di bachelite (piccola mancanza alla sinistra), meccanicamente in
ordine ed in buone condizioni
L. 14,4 cm.
€ 70-120

510 508
Rivoltina a percussione centrale
Belgio, XIX Sec.
tamburo-canna a sei camere, telaio aperto supportante meccanica a
singola e doppia azione con grilletto pieghevole, guancine di noce finite a
zigrino, completamente incisa a volute; necessitante di revisione per alcune
incertezze ne funzionamento, in patina mai pulita, nel complesso in buone
condizioni; arma di tipologia arcaica, molto inusuale a percussione centrale
L. 15 cm.
€ 150-200

511
Rivoltella a percussione centrale
Belgio, seconda metà XIX Sec.
top-break revolver con canna ottagonale con alta bindella quadra, faccetta
sinistra marcata “J, Warnant / brevetè”, grilletto pieghevole; le superfici
conservano la quasi totalità della nichelatura d’origine; molla di ritorno del
grilletto mancante, meccanica altrimenti a posto; impugnatura con nocca
spigolata, guancette in noce finemente zigrinate; L. 26 cm.
€ 50-90

512
Rivoltella a percussione centrale
Belgio, seconda metà XIX Sec. 510
revolver a cane coperto, tamburo a cinque colpi, bacchetta di espulsione pivotante
incernierata nell’asse del tamburo, meccanica a posto, superfici in ordine
L. 13 cm.
€ 70-100

513
Lotto di tre rivoltelle
Europa, XIX Sec.
una Velodog cal. 6, una “Bulldog” cal. 32, una simil Smith & Wesson marca
“Buskaro” cal. 38; presentano guasti e difetti, in condizioni discrete
€ 90-120

514
Rivoltella “Marazzi & Fusi” a percussione centrale
Italia, XIX Sec.
rivoltella di arcaica concezione, derivata dal sistema a spillo: a telaio
aperto e tamburo fisso, con sportello di caricamento laterale e bacchetta di
espulsione; canna e tamburo portano il punzone del fabbricante “MF/L”
(Marazzi Fusi Lecco); guance in ebano; meccanica a singola e doppia azione
(necessitante di revisione); nel complesso in buone condizioni; non comune
L. 26 cm.
€ 120-200
514

Prima Sessione 115


Von Morenberg - Asta 55

515 516

ARMI AMERICANE

515
Rivoltella Colt Navy mod. 1851 di Londra
Gran Bretagna, XIX Sec.
canna accorciata in corso d’uso, conserva tracce di iscrizione con indirizzo
di Londra; tamburo punzonato con marchi inglesi della prova forzata,
mantiene in buona percentuale l’incisione della battaglia navale; telaio
dell’impugnatura in ferro con guance di noce; in mediocri condizioni
L. 27 cm.
€ 100-150

516
Rivoltella Ivers Jhonson
Stati Uniti, 1880
revolver “top break” con estrattore automatico dei bossoli sparati, guance
di bachelite, finitura nichelata; meccanica da revisionarsi, in condizioni 517
abbastanza buone
L. 16,5 cm.
€ 60-100

517
Rivoltella Harrington & Richardson
Stati Uniti, 1880
canna incernierata con estrattore simultaneo a stella azionato dal
basculamento della medesima, meccanica a sola doppia azione con cane
interno, guancette originali in bachelite, iscrizioni di fabbrica ben leggibili,
in ordine e buone condizioni
L. 16,5 cm.
€ 60-100

518
Rivoltella Harrington & Richardson
Stati Uniti, 1880
modello “Young America”, a tamburo fisso con vano di caricamento
laterale, meccanica a singola e doppia azione, guance di bachelite; iscrizioni
di fabbrica leggibili; finitura nichelata; in buone condizioni
L. 14 cm.
€ 100-150
518

116 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

519
Colt Mod. 1849 Pocket Revolver
Stati Uniti, XIX Sec.
canna da 4” con iscrizione di fabbrica ben leggibile,
tamburo a cinque camere con scena dell’assalto
alla diligenza ancora visibile, castello supportante
meccanica a singola azione, reca a sinistra punzone
“COLTS/PATENT”, telaio dell’impugnatura in
ottone con guance di noce americano in unico
blocco; tutti i numeri di matricola sono coerenti,
meccanicamente in ordine ed in buone condizioni
con tracce della finitura originaria
Colt Mod. 1849 Pocket Revolver
United States, 19th Century
4” long barrel with clear factory marks; five shots
cylinder with visible stage coach assault scene; single
action open frame with left “COLTS/PATENT” stamp;
brass handle frame and grips of one piece varnished
walnut; in working order and good condition
L. 22,4 cm.
€ 1.000-1.400 519

520
Particolare rivoltella Colt Navy mod. 1851
Stati Uniti, XIX Sec.
esemplare fabbricato per l’esportazione verso la
Gran Bretagna, contrassegnato da punzoni del
Banco Prova britannico: canna da 7 1/2” con
leva calcatoio coassiale, sulla bindella iscrizione
“ADDRESS COLT SAMl COLTNEW-YORK
U.S. AMERICA”; tamburo portante ben visibile
scena della battaglia navale; castello supportante
meccanica a sola azione singola, sul fianco
sinistro punzone “COLTS/PATENT”; telaio
dell’impugnatura nella rara variante in ferro,
a sinistra marchio con indicazione del calibro
“35 CAL”, impugnatura in noce americano
verniciato; meccanicamente in ordine ed in
buone condizioni con matricola coerente su
ciascun pezzo
A scarce all iron Colt Mod. 1851 Navy Revolver
United States, 19th Century
specially made for the British trade, barrel and
cylinder show Birmingham Proof House stamps; 520
7 1/2” barrel with “ADDRESS COLT SAMl
COLTNEW-YORK U.S. AMERICA” inscription;
naval fight scene well visible on cylinder; frame with
single action mechanism and “COLTS/PATENT”
stamp on the left side; iron grip strap with “35
CAL” mark on the left, grips of one piece varnished
walnut; in working order and good condition
L. 33,2 cm.
€ 800-1.400

521
Pistola da tasca Colt Deringer Terzo Modello
Stati Uniti, XIX Sec.
canna da 2 1/2”, rotante per il caricamento,
marcata “COLT” sulla volata; castello in bronzo
con grilletto a sprone e meccanica a sola azione
singola, sul fianco sinistro indicazione del calibro;
guancette in noce trattenute da vite passante;
nichelatura originale preservata al 50% ca.; in
ordine ed in buone condizioni
L. 13 cm.
€ 300-400
521

Prima Sessione 117


Von Morenberg - Asta 55

522
Raro Rollin White Lowell Co. Pocket
Revolver
Stati Uniti, XIX Sec.
canna a sezione ottagonale da 3’, sulla bindella
iscrizione ben leggibile “Made for Smith &
Wesson By Lowell Arms Co. Lowell, Mass.”,
contrassegnante la scarsa produzione avvenuta
prevalentemente durante la Guerra Civile per
conto della S.&W., della quale la compagnia
fu inizialmente una filiazione; tamburo fisso a
sette camere; castello in bronzo con meccanica
a singola azione e grilletto a sprone, sul fianco
destro sportellino di caricamento e bacchetta
di espulsione; guancine lisce in legno di rosa;
meccanica da revisionare, altrimenti in buone
condizioni
A rare Rollin White Lowell Co. Pocket
Revolver
United States, 19th Century
3’ octagonal barrel with Factory signature “Made 522
for Smith & Wesson By Lowell Arms Co. Lowell,
Mass.” that distinguished the scarce Civil War time
production on behalf of Smith & Wesson; seven
shots cylinder; bronze solid frame with side pivoting
loading gate and spur trigger; varnished rosewood
grips; mechanism in need of revision, otherwise in
good condition
L. 17,7 cm.
€ 500-700

523
Raro Rolling & White Lowell Co. Pocket
Revolver
Stati Uniti, XIX Sec.
canna a sezione ottagonale da 3’, sulla bindella
iscrizione ben leggibile “Made for Smith &
Wesson By Lowell Arms Co. Lowell, Mass.”,
contrassegnante la scarsa produzione avvenuta
prevalentemente durante la Guerra Civile per
conto della S.&W., della quale la compagnia
fu inizialmente una filiazione; tamburo fisso a
sette camere; castello in bronzo con meccanica a
singola azione e grilletto a sprone; guancine lisce 523
in legno di rosa; in ordine ed in buone condizioni
A scarce Rolling & White Lowell Co. Pocket
Revolver
United States, 19th Century
3’ octagonal barrel with Factory signature “Made
for Smith & Wesson By Lowell Arms Co. Lowell,
Mass.” that distinguished the scarce Civil War time
production on behalf of Smith & Wesson; seven shots
cylinder; bronze solid frame; varnished rosewood
grips; in working order and good condition
L. 18 cm.
€ 400-600

524
Remington New Model Belt Revolver
Stati Uniti, XIX Sec.
canna accorciata, in precario stato di
conservazione, utile per recupero di parti da
restauro
L. 30 cm.
€ 150-200
524
118 Prima Sessione
Von Morenberg - Asta 55

525
Revolver Remington New Model Army
Stati Uniti, XIX Sec.
in mediocri condizioni, reintegrata nella leva-
calcatoio e nel cane, comunque meccanicamente
in ordine
L. 35,5 cm.
€ 230-300

525

526
Revolver Starr Arms C° Single Action Army
mod. 1863
Stati Uniti, XIX Sec.
canna accorciata in corso d’uso, presenta
incertezze meccaniche, in mediocri condizioni
L. 29 cm.
€ 160-200

526

527
Revolver ad avancarica “James Warner”
Stati Uniti, XIX Sec.
arma mancante di calcatoio, fusto del tamburo
e grilletto,altrimenti in condizioni nel complesso
buone; ad onta del suo stato di conservazione
rarissima, poiché prodotta in meno di
quattrocento esemplari durante la Guerra Civile
L. 19,5 cm.
€ 150-250
527

Prima Sessione 119


Von Morenberg - Asta 55

PISTOLE MILITARI
528
528
Pistolone mod. 1794 trasformato a luminello
Austria, XIX Sec.
canna a sezione ottagonale ad anima rigata, porta
mirino ed alzo a fogliette abbattibili, sulla volata
firma “Coxuvi & Vajx a Wien” e numero seriale
“361”, tanto le iniziali “C.V.” che la matricola
appaiono impressi al centro della cartella; cassa in
noce a fusto intero con vano sulla pala del calcio
chiuso da coperchio a scorrimento; fornimenti
regolamentari d’ottone, l’arma appare non
aver mai impiegato la fascetta mediana con
staffa da rangona sul lato sinistro, è invece
corredata della bacchetta di caricamento in cassa
con relativi tubetti d’ottone spinati al fusto,
costituendo variante non conosciuta e degna di
studio; meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni
A cavalry carbine-pistol mod. 1794 converted
to percussion
Austria, 19th Century
octagonal shaped, rifled barrel with sights, factory
signed “Coxuvi & Vajx a Wien” with “361”
matriculation number on chamber, the same
maker’s marks and number struck in the plate
centre; walnut stock with brass fittings and no bar
and saddle ring on the left side, bronze ramrod
with two brass pipes; in working order and good
condition
L. 71 cm.
€ 900-1.200

529
Pistola mod. 1763-66 per Cavalleria e
Dragoni
Francia, XVIII Sec.
canna ad anima liscia, batteria con cane piatto
a doppio collo e scodellino spigolato, cassa in
noce con fornimenti e bacchetta di caricamento
in ferro; arma in spessa ed antica patina mai
pulita, comunque meccanicamente in ordine ed
in buone condizioni generali
L. 39,5 cm.
€ 700-1.000
529

120 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

530
Rara pistola da Cavalleria mod. 1777
Francia, XVIII Sec.
canna in ferro ad anima liscia, sulla camera di
scoppio marchi di arsenale; castello in ottone,
firmato dalla Manifattura di St. Etienne e portante
punzone coronato del controllore militare, pure
d’ottone i restanti fornimenti ad eccezione
del rinforzo superiore del calcio, in ferro;
impugnatura di noce, ben visibile marca impressa
con anno di produzione “1783”; bacchetta di
caricamento in ferro; meccanicamente in ordine
ed in buone condizioni
A rare Model 1777 flintlock Cavalry pistol
France, 18th Century
smooth bore iron barrel with arsenal stamps, St.
Etienne arsenal signed brass frame, walnut stock
with brass pommel and iron upper strap, pounched
with military controller stamp and date “1783”,
original iron ramrod; in working order and good
condition 530
L. 34 cm.
€ 1.200-1.600

531
Pistola da cavalleria mod. Anno XIII
Francia, inizio del XIX Sec.
canna in ferro ad anima liscia; batteria recante
sulla cartella firma della Manifattura Imperiale
di St. Etienne; cassa in noce con fornimenti
regolamentari di ottone e ferro, bacchetta di
caricamento in ferro; meccanicamente in ordine
ed in buone condizioni con onesta patina d’epoca
L. 36,5 cm.
€ 1.000-1.500

531

532
Pistola mod. 1822T Bis
Francia, XIX Sec.
canna ridotta dalla pietra focaia e rigata,
corredata di mirino e di tacca di mira, sulla
codetta incisa indicazione del modello; batteria
trasformata dalla pietra focaia, la cartella recante
firma della Manifattura Imperiale di Mutzig;
cassa in noce con fornimenti di ottone e ferro,
bacchetta di caricamento in ferro con battipalla
conico cavo all’interno, specifico per i proiettili
ogivali impiegati con l’arma; in buone condizioni
con onesta patina d’epoca mai pulita
L. 35 cm.
€ 500-800
532

Prima Sessione 121


Von Morenberg - Asta 55

533
Pistola da Cavalleria mod. 1850
Prussia, XIX Sec.
canna in ferro ad anima liscia, portante mirino a
cresta la cui corrispondente tacca di mira è fresata
sulla codetta, sulla camera di scoppio numerosi
punzoni di controllore militare e data “1851”;
batteria a molla avanti dotata di dispositivo di
sicurezza caricato da molla esterna a V, impediente
il completo abbattimento del cane sul luminello,
al centro della cartella marchio dell’arsenale
di Potsdam; calciatura in legno di noce con
fornimenti di bronzo e ferro, ben visibili sulle
varie componenti i punzoni di ispezione militare,
il ponticello recante interessante marcatura
di Reparto “U.9/4.E./18” (9° Rgt. Ulani, 4°
Squadrone, n.18); bacchetta di caricamento non
prevista in cassa; meccanicamente in ordine ed in
ottime condizioni con giusta patina d’epoca mai
rimossa; non comune ed interessante
L. 37,8 cm. 533
€ 800-1.300

534
Pistola a pietra focaia da Ufficiale
Stati Tedeschi, XVIII Sec.
canna a tre ordini con anelli incisi ai cambi;
batteria arcaica, priva di briglia alla martellina;
cassa in noce con fornimenti e bacchetta originali
in ferro; in buone condizioni con patina antica
mai pulita
An Officer’s flintlock gun
German States of the 18th Century
three-patterned iron smoothbore barrel; large, old
style lock with no bridle at the frizzen; walnut
stock with original iron fittings and ramrod; in
working order and good condition with uncleaned
age patina 534
L. 38,5 cm.
€ 500-700

535
Pistola da cavalleria coloniale
Gran Bretagna, XIX Sec.
canna cilindrica ad anima liscia con bacchetta
incernierata, sulla camera di scoppio numerosi
punzoni di controllo militare e della prova
forzata; batteria a molla avanti, la cartella firmata
“1867/Birmingham” e recante simbolo di corona
e sigla “EIG” (East India Government); cassa
in noce con fornimenti d’ottone; in buone
condizioni con segni di lungo ed intenso uso
L. 35 cm.
€ 500-700
535

122 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

536
Coppia di pistole a pietra focaia da Ufficiale
Gran Bretagna, inizio XIX Sec.
coppia di pistole per Ufficiale di Cavalleria sul
modello “New Land”, del quale costituiscono
copia conforme ma ingentilita da ottima qualità
commerciale: canne tonde in ferro ad anima
liscia nel calibro d’ordinanza militare, dotate di
bacchette di caricamento incernierate, firmate
“London” e punzonate con marchi del Banco
Prova civile; batterie con cane piatto a doppio
collo, lievemente incise a fiorami e portanti
al centro della cartella nome del fabbricante
“Yeomans”; casse in noce con fornimenti
d’ottone; meccanicamente in ordine ed in buone
condizioni con leggera patina, mantengono in
buona percentuale conservate la bella brunitura
originale e la laccatura dei calci
A pair of Cavalry Officer’s flintlock pistols
Great Britain, beginning of 19th Century
strictly made after the “New Land” ordinance model
but of very fine commercial quality, the smooth bore
barrels show commercial proof marks of privately
purchased firearms and “London” signature, lock
plates signed “Yeomans”, walnut stocks with soberly
engraved brass fittings and iron hinged ramrods, in
good condition with normal use and age patina, the
guns retain good amount of the original blue and
stocks lacquer finish
L. 38 cm.
€ 2.000-2.500

537
Rarissima pistola da Cavalleria
Venezia o Repubblica Cisalpina, fine del 536
XVIII Sec
canna in ferro ad anima liscia; batteria
impiegante cane di foggia arcaica, del tipo
piatto a collo di cigno, firmata sulla cartella “G.
BANCHI” con tracce di punzone di controllore
non ben leggibile; cassa in noce con fornimenti
d’ottone, bacchetta di caricamento in ferro
(associata); meccanicamente in ordine ed in
ottime condizioni generali, con segni di effettivo
ed intenso impiego e gradevole patina d’epoca;
molto interessante e meritevole di studio.
Apprendiamo da “Heer der Neue Stockel” vol.1
che l’armaiolo G. Banchi era attivo a Brescia
attorno al 1790, tanto renderebbe possibile
l’attribuzione dell’arma anche all’ultimo
periodo della Serenissima Repubblica di
Venezia ma una certa rusticità dell’insieme e,
soprattutto, la mancanza di punzoni veneti
ci fanno personalmente propendere per l’uso
rivoluzionario
L. 39 cm.
€ 1.200-1.800
537

Prima Sessione 123


Von Morenberg - Asta 55

538
Pistola ridotta a luminello
Regno delle Due Sicilie, XIX Sec.
canna trasformata a luminello, batteria
modificata, sulla cartella firma della Manifattura
Reale di Napoli; cassa in noce con fornimenti
di ottone e ferro; bacchetta di caricamento in
ferro; meccanicamente in ordine ed in ottime
condizioni
A percussion gun
Kingdom of the Two Sicilies, 19th Century
smoothbore iron barrel arsenal altered to percussion;
lock signed by the Naples King’s Arsenal; walnut stck
with iron and brass fittings; original iron ramrod;
in working order and very good condition
L. 35,5 cm.
€ 800-1.200

539
Pistola-Revolver mod. Lefaucheux 538
Italia, XIX Sec.
canna mantenente la bacchetta di espulsione
coassiale, sul prolungamento inferiore del
blocchetto ben leggibili sul fianco sinistro
punzone del fabbricante G. Glisenti Brescia,
sull’opposto, matricola, marchio di ispettore
militare e legenda “ACCIAJO/FUSO”; castello
supportante meccanica a sola singola azione,
sul fianco destro sportello di caricamento
incernierato;tamburo liscio a sei camere; guance
in legno trattenute da vite passante; in ordine
ed in ottime condizioni, mantiene discreta
percentuale della brunitura originale; arma ormai
rara a trovarsi così integra, resa particolarmente
interessante dalla certa fabbricazione nazionale
L. 29,5 cm.
€ 600-900

540
Pistolone da Cavalleria mod. 1843 a cartella 539
ristretta
Piemonte, XIX Sec.
primissima tipologia di pistolone, caratteristico
per la cartella di misura ristretta ed il fissaggio
del bocchino con sistema a molla; l’esemplare
illustrato è corredato di gancio a paletta sul calcio,
aggiunto in seguito con modifica d’arsenale; la
batteria, come di regola su tale variante, non
è firmata, porta però su tutti i pezzi, all’uso
piemontese, numero di assemblaggio “9”;
accuratamente ripulito ed in buone condizioni;
molto raro
An early mod. 1843 Cavalry carbine-pistol
Piedmont, 19th Century
very first type of Cavalry Carbine-pistol with narrow
lock plate, as usual non arsenal signed, and spring
retention device at the mouthpiece, suspension hook
on the right side of the butt due to arsenal alteration
(the original first type was devoid of it); carefully
cleaned and in overall good condition; quite rare
L. 70 cm.
€ 1.400-2.000
540

124 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

540

541
541 542
Pistolone da Cavalleria mod. 1843 Pistolone da Falegname di Fanteria mod. 1860
Piemonte, XIX Sec. Italia, XIX Sec.
canna ad anima rigata, con mirino e tacca di mira ricavata dal pieno tramite canna ad anima rigata con vitone ordinario, corredata di mirino e di tacca
apposita fresatura del tappo di culatta, sono visibili punzoni di controllore di mira incavallata ed avvitata sulla codetta; batteria arcaica di riutilizzo,
militare; batteria arcaica di riutilizzo, trasformata a luminello secondo il trasformata a luminello secondo il metodo piemontese, porta sulla cartella
metodo piemontese, porta sulla cartella firma della Manifattura Regia di firma della Manifattura Regia di Torino in caratteri corsivi; cassa in legno
Torino in stampatello; cassa di noce con fornimenti in ferro e gancio lungo con regolamentari fornimenti in ferro ed ottone; bacchetta di caricamento
della prima tipologia applicato al fianco destro della pala del calcio; le teste in ferro con battipalla fasciato in bronzo; meccanicamente in ordine ed in
delle viti e le principali componenti, all’uso piemontese, sono punzonate buone condizioni; raro
con numero di assemblaggio coerente “18”; meccanicamente in ordine ed A mod. 1860 Infantry Engineer’s carbine-pistol
in buone condizioni con bella patina, permangono tracce dell’originaria Italy, 19th Century
vernice nera data a protezione dei metalli; raro rifled iron barrel with sights, ancient military Piedmonts lock arsenal altered to
A mod. 1843 Cavalry carbine-pistol percussion, the plate is signed by the Torino King’s Arsenal, walnut stock with
Piedmont, 19th Century brass fittings, iron ramrod with brass-covered head; in working order and good
rifled iron barrel with sights, ancient military Piedmonts lock arsenal altered to condition; scarce
percussion, the plate is signed by the Torino King’s Arsenal, walnut stock with € 1.500-2.000
iron fittings and long belt hook of the first pattern, all matching numbers; in
working order and good condition with nice age patina and remnants of the
original black paint on the metal surfaces
L. 70 cm.
€ 1.400-2.000

Prima Sessione 125


Von Morenberg - Asta 55

549
Chiave da ruota con polverino
Germania, XVII Sec.
particolare e raffinato accessorio, cumulante
le funzioni di chiave, attrezzo di smontaggio
e fiaschetta per polverino da innesco di arma
a ruota: fusto in ferro tornito a balaustro,
sormontato da massello intagliato a fiore
che sostiene lama di cacciavite al vertice e
protuberanze in tronco di prisma ai lati, una
fungente da martelletto, l’altra recante intaglio
quadro per l’armamento della molla; la struttura
è collegata a vite a fiasca composta da telaio in
ferro recante guance bombate in lastra d’ottone,
incise rispettivamente con raffigurazione
neoclassica di Eolo soffiante venti dalla bocca e
con monogramma in lettere gotiche, il pulsante
in ferro del dosatore inferiore graziosamente
intagliato a figura di drago; in buone condizioni
A wheellock winding key with powder flask
Germany, 17th Century
multifunction iron and brass tool that acts as a
winding key, screwdriver, hammer and powder
flask; the embossed brass grips of the flask are nicely
engraved with figure of Eolus blowing winds from
his mouth and Gothic monogram, the iron dispenser
is closed by a spring-operated lever that is carved
like a dragoon; in good condition
L. 19 cm.
€ 500-700
549 550
550
Fondipalle per carabina federale mod. 1851
543 FIASCHE DA POLVERE E ACCESSORI Svizzera, XIX Sec.
Rivoltella mod. 1889 alleggerita per Reali attrezzo per la fabbricazione di proiettili
Carabinieri 546 cilindrico-ogivali in piombo; mostra qualche
Italia, XIX Sec. Bella canna per un tromboncino segno d’uso e normale patina del tempo,
canna cilindrica, meccanica con barra di sicurezza Brescia, inizio del XVIII Sec. comunque in ottime condizioni ed impiegabile
interna, corredata di dispositivo Abadie, telaio probabilmente nata per un tromboncino € 120-200
punzonato da fabbricante “Metallurgica scavezzo: in ferro, a due ordini con anelli incisi al
Bresciana”, in ordine ed in buone condizioni cambio, la camera di scoppio spigolata ed adorna
L. 20,5 cm. di rimessi in metallo giallo incisi a volute; in 551
€ 160-250 buone condizioni con onesta patina del tempo Batterie per doppiette ad avancarica
mai pulita; preziosa per restauri XIX Sec.
544 L. 53,5 cm. sette coppie di batterie per doppiette a luminello,
Rivoltella mod. 1889 alleggerita per Reali € 300-500 inoltre una batteria singola alla micheletta ed
Carabinieri un calciolo; in condizioni varie, da esaminarsi,
Italia, XIX Sec. 547 interessanti per restauri
canna cilindrica, meccanica con barra di sicurezza Coppia di batterie per doppietta € 130-170
interna, corredata di dispositivo Abadie, telaio Europa, XIX Sec.
punzonato da fabbricante Castelli di Brescia, in batterie destra e sinistra di una doppietta, a molla
ordine ed in buone condizioni indietro, incise a racemi, in ordine ed in buone 552
L. 20,5 cm. condizioni, preziose per restauri Fondipalle
€ 160-250 € 60-90 XIX Sec.
fondipalle in ferro per proiettili sferici; in buone
545 condizioni
Rivoltella mod. 1889 548 € 50-70
Italia, XIX Sec. Lotto di tre batterie militari
modello da truppa, con grilletto pieghevole; Europa, XVIII e XIX Sec.
castello supportante meccanica del secondo batteria a pietra, incompleta, due batterie a 553
tipo, con barra di sicurezza interna e dispositivo luminello, in buone condizioni Lotto di batterie
Abadie; telaio punzonato dal fabbricante Mida di € 150-200 XIX Sec.
Brescia; in ordine ed in buone condizioni circa dieci batterie, cani ed altro, in condizioni
L. 23,5 cm. varie, lotto da esaminarsi, interessante per restauri
€ 180-250 € 90-120

126 Prima Sessione


Von Morenberg - Asta 55

Seconda Sessione

Prima Sessione 127


Von Morenberg - Asta 55

GIOCATTOLI

556
Modello di Kettenkrad Cherilea Toys
Gran Bretagna, XX Sec.
accurato modello di Kettenkrad in scala 1/6, all’epoca concepito per
abbinarlo alla famosa serie di figurini “Action Men”: realizzato in materiale
plastico con fregi a decalcomania, porta sul rovescio punzone in rilievo del
fabbricante; in ottime condizioni
€ 100-150

557
Due modelli di Jeep
Italia, XX Sec.
modello di FIAT Campagnola scala 1/25 della Barlux; modello di Jeep scala
1/25 della Mebetoys
€ 50-70

556
558
Modello di Mutt
Stati Uniti, XX Sec.
accuratissimo modello di automezzo da ricognizione in materiale plastico,
completo di armamenti, in buone condizioni
L. 56 cm.
€ 100-150

559
Modello di autoveicolo blindato da ricognizione
Stati Uniti, XX Sec.
accuratissimo modello di automezzo da ricognizione in materiale plastico,
completo di armamenti, in buone condizioni
L. 83,5 cm.
€ 150-200

560
Modello di furgone Chevrolet
Stati Uniti, XX Sec.
modello scala 1/18 in metallo, produzione Sun Star, presenta piccoli danni,
559 decorativo
€ 50-70

561
Lotto di sette modellini di aereo
XX Sec.
in metallo e plastica, alcuni presentano guasti e mancanze
€ 200-300

562
Modellini di carri armati
XX Sec.
lotto di modellini in metallo scala 1/72
€ 50-80

563
Sei piccoli modelli
XX Sec.
modelli vari di mezzi militari e civili in buone condizioni
€ 70-100
558

128 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

564

564

AERONAUTICA MILITARE

564
Particolare modello di Junkers Ju88 con dedica di Ernst Udet
Germania, II G.M. 566
accuratamente costruito in lamiera d’ottone nichelata, porta incisa sul dorso
della fusoliera lunga dedica a firma della Personalità, riproducente la sua 565
calligrafia: “Mit herzlichen Gluckwunschen in treurer Verbunden Heit Brevetto da pilota militare dell’Esercito
14-12-39 Ernst Udet”; il modello manca delle ruote dei carrelli e presenta Giappone, II G.M.
piccole ingiurie dovute al tempo, comunque in buone condizioni con giusta distintivo coniato in metallo argentato, la sola elica e la stella riportata al
patina. recto finiti con doratura; al verso spilla verticale (mancante del gancio di
Erns Udet (1896-1941) fu Asso dell’Aviazione Militare Germanica nella I ritegno); in buone condizioni con segni d’uso; raro
G.M., con 62 vittorie certificate secondo solo al leggendario “Barone Rosso”. € 200-300
Nel dopoguerra aderì ben presto al Nazionalsocialismo, divenne Ufficiale
della Luftwaffe dai suoi esordi, sino al grado di Generale con l’importante 566
incarico di Direttore del Ministero dell’Aria del Reich. A seguito dell’esito Occhiali da Pilota R.A.F. MKVIII con scatola
sfavorevole della Battaglia d’Inghilterra ebbe profondi dissidi con Göring Gran Bretagna, II G.M.
che ne minarono la salute mentale, tanto che il 17 novembre 1941, dopo facciale in cuoio punzonato con corona e sigla “A.M.” (Air Ministry); lenti
un violento litigio con quest’ultimo, si suicidò montate su telai di metallo con finitura grigia, tipo anodizzazione; bretella
A special Junkers Ju88 desk model with Ernst Udet’s engraved dedication in gallone elasticizzato e fibbie metalliche per la regolazione; conservati nella
Germany, W.W. II scatola originale stampata con specifiche tecniche sul coperchio, contenente
carefully made of nickel-plated brass; on the fuselage top engraved dedication and lenti di ricambio scure ed apposita soluzione di lavaggio tipo MKVI entro
signature by Ernst Udet: “Mit herzlichen Gluckwunschen in treurer Verbunden barattolo di latta; probabilmente mai distribuiti ed in eccellente stato di
Heit 14-12-39 Ernst Udet”; the model lacks of the cart wheels, otherwise in conservazione; rari.
overall good condition with some wear and age patina. Udet (1896-1941) was Tale tipo di occhiali venne diffusamente adoperato nel 1940, durante la
the second flying ace of the German Imperial Aviation after the legendary “Red Battaglia d’Inghilterra
Baron”. After the war he joined the N.S.D.A.P. and the Luftwaffe, with the MKVIII R.A.F. Pilot’s goggles with box
rank of Colonel and then of General Director of the Reich’s Air Ministry. The Great Britain, W.W.II
unfortunate result of the Battle of Britain led him to disagreements with Göring WWII RAF/RCAF MK VIII goggles which have the A.M. & Kings Crown
and on November 17th of 1941, after a hard quarrel with him, he committed markings, (Air Ministry). Clear lenses are without damage or cracks. Come
suicide with the original box containing a spare set of tinted lenses and antidimming
36,5x30 cm. MKVI metal box . In very good condition. Hard to find
€ 1.000-1.500 € 150-250

Seconda Sessione 129


Von Morenberg - Asta 55

567 568

569 570 571

567 568 570


Modello di aeroplano da caccia SVA Tabacchiera pubblicitaria degli Idrovolanti Distintivo del 51° Stormo Caccia
Italia, I G.M. Savoia Italia, II G.M.
modellino artigianale di accurata fattura, Italia, 1915 coniato in metallo dorato e finissimi smalti
probabile lavoro di officina meccanica di raffinata scatola in argento 800 recante punzoni al recto, completo di spilla al verso, in ottime
Squadriglia; realizzato con parti di bronzo, fuse del periodo, il coperchio incernierato portante condizioni; molto raro
o lavorate per fresatura e tornitura, assemblate simbolo della SIAI in finissimi smalti nei colori € 250-350
assieme con saldature a stagno; presenta piccole azzurro e bianco; il manufatto è sicuramente
ingiurie del tempo, comunque nel complesso in databile al 1915, anno nel quale confluì nella 571
buone condizioni con bella patina mai pulita Società Idrovolanti Alta Italia la “Anonima Tre distintivi aeronautici
22,5x21,5 cm. Costruzioni Aeronautiche Savoia” di Domenico Italia, II G.M.
€ 250-350 Lorenzo Santoni ed è precedente al 1920, distintivi “Cicogne”, “Aironi”, “Alcioni”, in
quando l’azienda prese il nome di “Savoia- metallo argentato e finissimi smalti al recto,
Marchetti” per l’ingresso del geniale progettista completi di spilla al verso; riguardanti le
Ing. Alessandro Marchetti; il manufatto appare Squadriglie della R.A. dotate degli omonimi
in ottime condizioni generali con lieve patina velivoli; in ottime condizioni; rari
d’uso; peso gr. 94 € 240-300
€ 350-500

569
Portachiavi del Corso Ufficiali Piloti
“Ippogrifo”
Italia, 1943
medaglia coniata in tombacco argentato e con
smalti al recto, completa di catena, in buone
condizioni generali con segni d’uso; molto rara
€ 250-350

130 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

572
Foulard della Regia Aeronautica
Italia, Anni Trenta
in tela di cotone, stampato a disegni di aeromobili con aquila della regia
Aeronautica al centro; in buone condizioni con qualche segno d’uso
46x49 cm.
€ 80-120

573
Fiamma funebre della Regia Aeronautica
Italia, II G.M.
insegna di Squadriglia, commemorativa di un pilota caduto in
combattimento: in seta nera e tricolore sulle facce opposte, accuratamente
ricamata in canottiglia sulla bandiera con trofeo della R.A. e nome del
Tenente Pilota Favetta Carlo, l’altro verso portante legenda “Caduto il
573
14-2-1941”; l’insegna è contornata da frange di canottiglia e corredata di
moschettoni metallici per il fissaggio alla sagola; in ottime condizioni con
giusta patina d’epoca; rara
A King’s Aviation funeral banner
Italy, W.W. II
a special squadron flag commemorating a pilot killed in action: silk made with
Italian Tricolor and black sides, carefully embroidered in gilt wire with King’s
Aviation badge, Pilot’s name and death date “Tenente Pilota/Favetta Carlo”
and “caduto il/14-2-1941”; complete with gilt wire fringes and metal rope clips;
in overall very good condition with nice age patina; scarce
38x61 cm.
€ 600-800

574
Sette carte aeronautiche
Italia, 1930 ca.
mappe per navigazione aerea, pubblicate per conto della Reale Unione
Nazionale Aeronautica, in ottime condizioni
€ 100-150

575
Casco da Pilota mod. P3R
Italia, 1960 ca.
in fibra bianca con visiera rotante, cuffia in materiale spugnoso ed alluda in
pelle, auricolari integrati nella struttura, etichetta di seta dell’Aeronautica
Militare italiana riportante le specifiche tecniche dell’equipaggiamento;
porta frontalmente fregio in carta gommata del 6° Stormo; presentato con
maschera da ossigeno statunitense tipo MS 200; nel complesso in buone
condizioni con segni d’uso
€ 120-200

576
Elmo M3 più accessori
576
Stati Uniti, II G.M.
elmo protettivo antischegge per equipaggio di bombardiere: in acciaio
dipinto verde oliva con speciale finitura per i voli a temperature artiche,
corredato di copri auricolari incernierati, completo di cuffia a tiranti
regolabili e di soggolo in tela verde kaki; assieme, cuffia da volo in cuoio
marrone con porta auricolari di gomma nera e maschera per ossigeno mod.
A14 (mancante di attacchi alla cuffia); l’insieme in buone condizioni
€ 350-500

Seconda Sessione 131


Von Morenberg - Asta 55

577 578

579 580

577 579
Elmetto M4 ed accessori Elmetto M5 ed accessori
Stati Uniti, II G.M. Stati Uniti, II G.M.
elmo protettivo antischegge per equipaggio di bombardiere: coppo in elmetto antischegge in dotazione agli equipaggi dei bombardieri, in acciaio
acciaio rivestito esternamente di cuoio marrone e foderato di pelle di con copri auricolari incernierati, dipinto color verde oliva con speciale
camoscio, allacciato da soggolo regolabile, reca vari timbri di magazzinaggio vernice per temperature artiche, completo di cuffia a tiranti di tela kaki
etc.; assieme, cuffia da volo in tela verde e maschera facciale anti freddo, in (mancante del soggolo); cuffia da volo in cuoio marrone con porta auricolari
pelle di camoscio con cinghie regolabili di gallone kaki, in buone condizioni di gomma nera; maschera da ossigeno tipo A-14 completa di bretelle di
€ 300-400 aggancio alla cuffia; l’insieme in buone condizioni
€ 400-500
578
Elmo M4 A2 più accessori 580
Stati Uniti, II G.M. Elmetto da pilota M5 e cuffia da volo
elmo protettivo antischegge per equipaggio di bombardiere: coppo e Stati Uniti, II G.M.
copriauricolari in acciaio, rivestiti di tela verde oliva, allacciati da soggolo coppo e protezioni auricolari realizzati in acciaio balistico ed uniformemente
regolabile in cuoio; all’interno etichetta di stoffa stampata con specifiche verniciati in verde oliva, solo all’esterno addizionato di una speciale fibra in
tecniche del copricapo; assieme, cuffia da volo estiva di tela kaki con porta sospensione per impedire eventuali scottature provocate ad alte quote dal
auricolari di gomma nera, l’insieme in ottime condizioni contatto fra la pelle nuda e le superfici metalliche ghiacciate; cuffia a tiranti
€ 250-350 regolabili di tela kaki con alluda di pelle per la sola fronte; soggolo di pelle
marrone con fibbia a sgancio rapido; assieme, cuffia da volo in tela kaki con
porta auricolari di gomma nera; l’insieme in ottime condizioni con lievi
segni d’uso
€ 250-350

132 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

581 582
Elmetto, corazza ed accessori da aviatore Elmetto, corazza ed accessori da aviatore
Stati Uniti, II G.M. Stati Uniti, II G.M.
corazza a piastre d’acciaio balistico contenute corazza a piastre d’acciaio balistico contenute in
in contenitori rivestiti di tela kaki all’esterno e contenitori rivestiti di tela verde oliva all’esterno
bianca al verso, a tre sezioni a sgancio rapido e bianca al verso, a tre sezioni a sgancio rapido
fra loro unite da corregge di tela con bottoni fra loro unite da corregge di tela con bottoni
automatici; elmetto d’acciaio con copriauricolari automatici; elmetto d’acciaio con copriauricolari
incernierati tipo M3, completo di cuffia a tiranti incernierati tipo M5, completo di cuffia a tiranti
e di soggolo in tela kaki; cuffia da volo estiva in e di soggolo in tela kaki; cuffia da volo in cuoio
tela kaki con porta auricolari di gomma nera; marrone con porta auricolari di gomma nera
l’insieme datato alla II G.M., in dotazione agli ed auricolari da radio mod. H79; maschera
equipaggi dei bombardieri. Allegata inoltre per ossigeno Tipo A-14, completa di attacchi;
maschera da ossigeno postbellica tipo MS-2. occhiali da pilota A-N 6530; l’insieme datato
L’insieme in buone condizioni alla II G.M., in dotazione agli equipaggi dei
Pilot’s body armor, helmet and headgear accessories bombardieri; in buone condizioni
United States, W.W. II Pilot’s body armor, helmet and headgear accessories
made of steel plates covered with tan canvas, this United States, W.W. II
type of armor is composed of three parts with quick made of steel plates covered with olive drab canvas,
release; M3 steel helmet complete with canvas liner this type of armor is composed of three parts with
and chinstrap; summer flight helmet, made of tan quick release; M5 steel helmet complete with canvas
canvas with rubber headphones; original W.W. II liner and leather chinstrap; brown leather flight
equipments for bomber crews. A post war MS-2 helmet with rubber headphones and H79 radio set;
oxygen mask is added to this lot. In good condition Type A-14 oxygen mask; A-N 6530 pilot’s goggles;
€ 700-900 original W.W. II equipments for bomber crews; in
581
good condition
€ 900-1.200

583
Occhiali antischegge da aviatore
Stati Uniti, II G.M.
mascherina in acciaio balistico verniciato verde
oliva, corredata di feritoie per consentire la
visione, al verso cuscinetti d’appoggio rivestiti
di panno avana, completa di bretella in gallone
elastico regolabile con fibbie di ferro smaltato; in 584
ottime condizioni; raro accessorio Casco da pilota MIG
€ 100-150 Unione Sovietica, XX Sec.
casco in fibra con visiera anti abbagliamento
abbassabile, completo di cuffia in tela e materiale
spugnoso con auricolari integrati, maschera
da ossigeno di alluminio verniciato grigio con
tubo corrugato di tela gommata kaki; in buone
condizioni
€ 120-200

585
Casco da pilota di MIG
Unione Sovietica, XX Sec.
casco in fibra con visiera anti abbagliamento
abbassabile, sottocasco di cuoio nero con
auricolari, maschera da ossigeno di gomma nera
con tubo corrugato di tela gommata grigioverde;
in ottime condizioni
€ 100-150

586
Casco da pilota per voli stratosferici
Unione Sovietica, XX Sec.
speciale casco di tipo aeronautico, in materiale
582 plastico bianco con visiera a pressione,
alimentazione d’ossigeno ed accessori integrati;
conservato nella sua scatola di trasporto in legno,
pure contenente due cuffie sottocasco corredate
di auricolari e laringofono; in ottime condizioni
€ 150-250

Seconda Sessione 133


Von Morenberg - Asta 55

587 591

590 592 594

CIMELI DI MARINA 589 592


Calendario e lettera della Regia Marina Bassorilievo della nave “Vulcania”
587 Italia, 1927 Italia, inizio del XX Sec.
Rara bandiera di nave del Servizio Postale calendario della R.M. per l’anno 1927 con dedica bassorilievo in bronzo, opus G. Mayer,
Imperiale e firma autografa dell’Aiutante di Bandiera del celebrativo della nave “Vulcania”, appartenente
Germania, fine del XIX Sec. Capo di Stato Maggiore, accompagnato da alla Compagnia di Navigazione Consulich di
realizzata in speciale tessuto di lana per bandiere, lettera autografa del Detto su carta intestata; in Trieste; in ottime condizioni con bella patina
stampata nei colori imperiali nero/bianco/rosso ottime condizioni d’epoca
con corno postale sormontato da corona al € 30-50 D. 25 cm.
centro, completa di sagola e moschettone di ferro € 100-150
per il montaggio all’asta, in buone condizioni 590
con segni d’uso Bussola della Regia Marina 593
140x350 cm. Italia, II G.M. Porta timbri da nave
€ 1.000-1.300 bussola giroscopica da plancia in bronzo e XX Sec.
lega di alluminio, funzionante, il quadrante in porta timbri composto da parti di bronzo
588 metallo serigrafato porta legenda “R. Istituto assemblate assieme; molto pesante per impedirne
Coppia di fanali di via Idrografico”; in buone condizioni; non comune il movimento con il rollio della nave; in buone
Inizio del XX Sec. € 180-250 condizioni; per tradizione familiare proveniente
in lastra d’ottone, con vetri nei colori da una “Liberty Ship” statunitense della II G.M.
regolamentari verde e rosso, nati a petrolio o 591 € 50-80
candela e successivamente convertiti ad elettrico, Modello di veliero
in buone condizioni, assai decorativi Italia, XX Sec. 594
H. 31 cm. accurato modello artigianale di nave da guerra del Termometro di bordo
€ 100-150 XVIII Sec., in buone condizioni, assai decorativo XX Sec.
L. 70 cm. corpo in lastra di rame, mascherina di metallo
€ 500-700 serigrafato portante colonnina di vetro con
sostanza reagente; in ottime condizioni
€ 100-150
134 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

595
IRLANDA

595
Elmetto mod. 1927
Repubblica d’Irlanda, XX Sec.
di modello germanico 1916 ma prodotto dalla britannica Vikers, la cui etichetta
in metallo è applicata sul rovescio della falda, verniciato color grigioverde con
fregio frontale in lastra d’ottone, all’interno cuffia a tre patte imbottite di pelle su
cerchione di cuoio e soggolo di pelle naturale con singola fibbia a scorrimento;
in ottime condizioni con minimi segni d’uso; non comune
€ 250-350

USA 596

596
Uniforme estiva da campagna per Sottufficiale di Aviazione
Stati Uniti, I G.M.
giubba di tela kaki sfoderata, completa di mostreggiature and indicazione del
grado e del periodo di servizio in Francia, sull’omero sinistro cucita la coccarda
in filo distintiva del Corpo Militare Aeronautico, bottoni di metallo brunito
(mancano due bottoni ed il “collar disk” sinistro); calzoni alla cavallerizza di
tela kaki sfoderata; bustina di tela kaki; borsa porta documenti in canapa con
tracolla; l’insieme mostra evidenti segni d’uso, comunque in buone condizioni
€ 200-300

597
Armamento difensivo di un G.I.
Stati Uniti, 1970 ca.
giubbotto protettivo anti schegge, modello a piastre di fibra di carbonio tipo kevlar
rivestite di tessuto sintetico color verde oliva; elmetto M 1 con telino reversibile;
maschera antigas tipo M6 A2 con custodia di canapa verde; l’insieme in buone
condizioni.Tipico corredo difensivo in uso all’epoca della guerra nel Vietnam
€ 300-400

598
Giubbotto antischegge M-69
Stati Uniti, 1970 ca.
giubbotto a piastre di fibra di carbonio tipo kevlar rivestite da tessuto
sintetico color verde oliva, porta all’interno etichetta stampata con specifiche
tecniche dell’equipaggiamento, in buone condizioni. Modello impiegato
durante la guerra nel Vietnam
€ 120-200

599
Equipaggiamento di un G.I.
597
Stati Uniti, XX Sec.
giubbotto antischegge a piastre di kevlar rivestite da tessuto a colori mimetici,
elmetto in kevlar con telino, maschera antigas, cinturone con bretelle, giberne,
fondina da pistola e borraccia, giubba da combattimento in tessuto mimetico;
l’insieme in ottime condizioni
€ 400-600
Seconda Sessione 135
Von Morenberg - Asta 55

600 601

602 603

600 603 606


Elmetto M2 “Talker” Elmo da carrista Due accendini militari Zippo con dediche
Stati Uniti, II G.M. Stati Uniti, XX Sec. incise
in acciaio verniciato color azzurro marina, elmo in kevlar color verde oliva, completo Stati Uniti, XX Sec.
all’interno cuffia in materiale spugnoso rivestito di cuffie da radio e di microfono montate su per diretto affidamento familiare provenienti dai
di tela cerata grigia, completo di soggolo in supporti di tela kaki, all’interno cuffia in gomma ricordi del Generale italiano di C.d.A. Giuseppe
cuoio marrone con mentoniera, nel complesso in nera ed etichette adesive con specifiche tecniche Maria Vaccaro, all’epoca operante presso l’Alto
ottime condizioni con lievi segni d’uso del copricapo; in buone condizioni Comando N:A.T.O. del Sud Europa: accendino
€ 150-250 € 50-80 di misura ridotta, conservato nella sua scatola
originale, reca incisi emblema del Comando
601 604 N.A.T.O., insegna di Ammiraglio della U.S.
Elmetto M1 Lotto di equipaggiamenti Navy e dedica generica “da Means Johnston
Stati Uniti, XX Sec. Stati Uniti, XX Sec. Jr. Ammiraglio della Marina degli Stati Uniti
dipinto color verde oliva, completo di sottoelmo cinturone con giberne e bretelle, maschera e Comandante in Capo delle Forze Alleate del
in fibra e soggolo in tela con attacchi metallici antigas, simulacro di granata fumogena da Sud Europa”; accendino di misura standard,
T1, reca fregio dipinto frontalmente, in buone esercitazione, telino copri elmetto, in buone conservato nella sua scatola originale, reca
condizioni condizioni incisi trofei di Forze Militari dello U,S, Army,
€ 160-200 € 300-400 insegna di Generale Capo di Stato Maggiore
e firma riprodotta “Georges Blanchard”, Alto
602 605 Ufficiale che, come Johnston, ricoprì altissime
Elmo “Talker” della Marina Accendino militare Zippo del Generale responsabilità in ambito N.A.T.O., giungendo
Stati Uniti, XX Sec. G.Maria Vaccaro a comandare prima il VII Corpo ed in seguito
largo coppo in acciaio dipinto color verde oliva, Stati Uniti, 1976 tutte le Forze Armate Americane dello scacchiere
cuffia imbottita e rivestita di tela cerata nera, accendino di misura standard, conservato nella europeo
soggolo mancante, in buone condizioni sua scatola originale, reca incisi trofeo della € 150-250
€ 80-100 Sesta Flotta della U.S. Navy ed insegna da Vice
Ammiraglio, nome della Personalità e dedica
con firma riprodotta “da Harry D. Train II
Vice Ammiraglio della Marina degli Stati Uniti
Comandante della VI Flotta”. Train fu a capo di
tale Forza dall’Agosto 1976 al Settembre 1978
€ 100-150

136 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

607
Lotto di quattro accendini Zippo militari
incisi
Stati Uniti, XX Sec.
per diretto affidamento familiare provenienti dai
ricordi del Generale italiano di C.d.A. Giuseppe
Maria Vaccaro, all’epoca operante presso l’Alto
Comando N:A.T.O. del Sud Europa: accendino
recante stemma della 4^ Divisione Portaerei
della U.S.Navy, sul lato opposto incisione
“presented by RADM D.L. Freeman”; accendino
di misura ridotta, conservato nella sua scatola
originale, recante incisi stemma della 6^ Flotta e
607
legenda “Presented by Commander Sixth Fleet”;
accendino della Portaerei “U.S.S. Forrestal”,
reca dedica incisa “Presented by RADM R.F.
Schoultz to Capt. Schwab”; accendino portante
trofeo in metallo dorato dei Marines, conservato
nella sua scatola originale, portante dedica
incisa”Presented by Commanding General
FMF”LANT; tutti in ottime condizioni
€ 200-300

608
Affusto antiaereo M2 per mitragliatrice
media Browning cal. .30
Stati Uniti, II G.M.
affusto a candeliere poggiante su treppiede,
verniciato color verde oliva, completo della sua
targhetta metallica, funzionante ed in buone
condizioni
€ 200-250 614

609
608
Affusto per mitragliatrice media Browning
cal .30 mod. 1917 A1
Stati Uniti, II G.M.
treppiede collassabile in ferro verniciato verde
oliva, completo della sua targhetta metallica,
funzionante ed in buone condizioni
€ 150-250

GRAN BRETAGNA

610
Cinturone con pendagli per Ufficiale
Superiore
Gran Bretagna, XIX Sec.
610
in pelle verniciata color robbio, rivestita
esternamente di gallone di filo d’argento tessuto
a motivo di fronde di quercia, fibbia d’ottone 612 614
argentato caricata di serto con monogramma Affusto per fucile mitragliatore Bren Particolare portasigarette del Royal
“VE” coronato in argento, pendagli da spada Gran Bretagna, II G.M. Armoured Corps
pure rivestiti in gallone, le fibbie, in bronzo affusto collassabile in ferro, funzionante ed in Gran Bretagna, II G.M.
argentato, profusamente scolpite a motivi buone condizioni realizzato in bachelite bianca e nera, porta
fogliacei e volute di gusto barocco; in buone € 100-150 emblema dei Carristi e legenda “Italy 1945”:
condizioni; non comune commemorativo della Campagna d’Italia e
€ 200-300 613 probabilmente fabbricato in loco per la vendita
Lotto composto da clinometro per artiglieria ai soldati britannici di occupazione; in buone
611 e giunto condizioni con normale patina d’uso
Giubba coloniale Gran Bretagna, II G.M. € 120-180
Gran Bretagna, II G.M. clinometro da artiglieria in bronzo, snodo
giubba in tela kaki sfoderata a quattro tasche in acciaio brunito per il treppiede del fucile
applicate, in buone condizioni mitragliatore BREN
€ 50-70 € 150-200

Seconda Sessione 137


Von Morenberg - Asta 55

619
Portasigarette coloniale
Francia, II G.M.
portasigarette in metallo dorato, porta applicati
al centro dei due semigusci incernierati distintivi
in metallo dorato e finissimi smalti: per il 7°
Rgt. Spahis Algerini; in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 150-250

OLANDA

620
Lotto di due elmetti d’acciaio
Olanda, II G.M.
elmetto dell’Esercito, verniciato color grigioverde
con trofeo metallico applicato, completo di
cuffia in cuoio nero, mancante del soggolo,
in condizioni discrete; elmetto dei Pompieri,
verniciato color nero, completo di cuffia in cuoio
nero e del soggolo, in buone condizioni
623 € 150-200

SPAGNA

621
Due elmetti
Italia e Spagna, XX Sec.
elmetto mod. 1933, verniciato in grigioverde con
fregio riprodotto G.N.R. di color nero, mancante
di cuffia e di soggolo, in precario stato; elmetto
mod. 1942 tipo Z, in mediocri condizioni
617
617 € 50-80
FRANCIA
Dolmano da Ussaro
Francia, XIX Sec. 622
615
giubba di panno azzurro con alamari di filo Cordelline da Ufficiale della “Guardia Civil”
Giberna
bianco e bottoni semisferici di stagno argentato, Spagna, 1930 ca.
Francia, XIX Sec.
all’interno fodera di tela avana portante numerosi tessute in filo dorato con screziature rosse, a
cartucciera con coperchio in tela concepito per le
timbri di attagliamento e magazzino; presenta ricordare i colori della bandiera di Spagna,
truppe coloniali, rara
lievi esiti da tarmature ma comunque in buone i puntali di metallo dorato recanti fasci
€ 160-200
condizioni repubblicani in rilievo intercalati da foglie di
€ 200-300 quercia; in ottime condizioni
616
€ 150-200
Schiena di corsaletto da Corazziere
Francia, XIX Sec. 618
in ferro, completa degli spallacci armati in cuoio Coppia di bossoli incisi
con basi e catene d’ottone, presenta piccoli danni, Francia, I G.M.
in patina, in buone condizioni complessive bossoli del famoso cannone da 75mm,
accuratamente incisi a racemi e volute di gusto SVIZZERA
€ 280-350
barocco ripetuti specularmente su entrambi,
uno solo dei due portante legenda dedicatoria in 623
lingua francese; in ottime condizioni; di qualità Uniforme da Ufficiale
non comune Svizzera, 1920 ca.
H. 23,5 cm. giubba e calzoni da cavallo in cordellino
€ 120-200 grigioverde, la giacca completa dei bottoni dorati
e degli attributi di grado, kepi di feltro nero con
imperiale e visiera in cuoio, trofei metallici e
nappina, stivali da cavallo in cuoio; l’insieme in
buone condizioni
€ 270-350

138 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

AUSTRIA-IMPERO

624
Kepì da truppa
Europa, XIX Sec.
corpo rivestito di panno grigioverde e foderato di
feltro nero, imperiale e visiera in cuoio e profili
di tela cerata verniciati neri, cappietto frontale in
filo dorato con bottoni metallici, alluda di pelle
marrone, punzonata “Parig-1870”; in buone
condizioni
€ 200-300

625
Busti di Francesco Giuseppe ed Elisabetta di
Baviera
Austria, 1898
sculture gemelle gettate in bronzo a tutto tondo,
raffiguranti l’Imperatore Francesco Giuseppe e
l’Imperatrice “Sissi” d’Austria; poggianti su basi
espositive di marmo nero venato; una di due 625
firmata e datata “R. Weigl Wien ‘98”; in ottime
condizioni con bella patina scura.
Robert L. Weigl (1851-1902), scultore operante
a Vienna, suoi ritratti di personaggi imperiali
compaiono occasionalmente sul mercato
antiquario austriaco con buon riscontro di
mercato
Bronze busts of Franz Joseph and Elisabeth von
Bayern
Austria, 1898
twin bronze statues of Emperor Franz Joseph and
Empress “Sissi”, both with marble base, one signed
by the Artist: “R.Weigl Wien ‘98”. In very good
condition with nice dark patina. L. Weigl (1851-
1902) was a sculptor working in Wien. A few
imperial portraits from this Artist have occasionally 628
appeared on the Austrian antiquities market with
good response
H. 39 cm.
€ 1.400-2.000

626
Lotto di tre guarnizioni da spada
Austria, XIX Sec.
624
da applicarsi alle pelte guardie delle spade
per Funzionario, aquile asburgiche con serto
stampate in lastra d’ottone e finite con doratura, 629
al verso staffe di ritegno; in buone condizioni;
preziose per restauri
€ 140-170 628 629
Giberna da Gendarmeria Particolare giberna “ersatz” per la
Austria, inizio del XX Sec. Gendarmeria
627 in cuoio verniciato nero sulle sole parti a vista, Austria, I G.M.
Cinturone da Cavalleria all’interno divisorio di legno per i pacchetti giberna in cuoio color naturale, modello
Austria, I G.M. caricatori del fucile Mannlicher e metallico per il semplificato, privo di lastrina metallica interna
in cuoio marrone, dotato nella zona dorsale di relativo oliatore, la patta recante aquila asburgica a delimitare il vano per l’oliatore, corredata di
cinghietto regolabile per bloccare il calcio del stampata in lastra d’ottone; in buone condizioni trofeo frontale in zinco applicato per cucitura;
fucile posto a tracolla, completa delle fibbie in con normali segni d’uso e giusta patina ben visibili sul rovescio della patta timbri
ferro; probabile fondo di magazzino mai usato € 300-400 ad inchiostro del fabbricante e del deposito,
si presenta in pressoché perfette condizioni; rara entrambi recanti data 1918; in ottime condizioni
per lo stato di conservazione con giusta patina d’epoca; rara variante
€ 100-150 € 400-600

Seconda Sessione 139


Von Morenberg - Asta 55

630
Scarponi da Corpi a Piedi
Austria, I G.M.
scarpe di cuoio, alte alle caviglie ed in origine
allacciate da stringa passante entro sei coppie di
occhielli; suole originali di cuoio con chiodatura
di ferro e rinforzi al mezza luna al tacco; molto
usate ed in spessa patina, comunque in condizioni
abbastanza buone; rare.
Vedi “Le armi e gli equipaggiamenti dell’Esercito
Austro-Ungarico...” vol.1, di Siro Offelli, Gino
Rossato Editore, pag.91
€ 150-250

631
631 Picozzino da trincea
Austria, G.M.
630 tutto in ferro, con manico di lamiera sagomata
e rivettata alla scure, punzonata dal fabbricante
Bertram e recante inoltre marchio di accettazione
militare non perfettamente leggibile “...D4” (...4°
Deposito); in buone condizioni con normali
segni d’uso; raro
32x19 cm.
€ 150-250

632
Contenitore per carte geografiche
Austria, I G.M.
contenitore di ferro zincato, dotato di coperchio
a pressione e di bretella di trasporto in cuoio,
punzonato con numero “371”, in buone
condizioni
€ 90-120

633
Coppia di bossoli sbalzati
Austria, I G.M.
classico esempio della così detta “Arte di Trincea”:
due bossoli gemelli, lavorati a sbalzo ed incisi a
zigrino a disegni di stelle alpine contrapposte; in
ottime condizioni
H. 28 cm.
€ 120-200

635 634
Scultura di bronzo “Sturmtrupp”
Austria, I G.M.
piccola scultura gettata in bronzo, raffigurante
assaltatore con granate a mano in pugno ed alla
cintura, il capo protetto da elmo “Berdorfer” con
corazzetta frontale; la statua poggia su ampio
basamento simulante rocce ed adoperabile come
posacenere; in ottime condizioni con giusta
patina; non comune
H. 13 cm.
€ 180-300

635
Quadretto reducistico in legno
Austria, I G.M.
in legno pressato e dipinto, completo di cornice
originale, per un artigliere che prestò servizio nel
periodo 1914-1915; in buone condizioni
25x16 cm.
634 € 80-120

140 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

636
Interessante dipinto di guerra
Austria, I G.M.
dipinto ad olio su tela, firmato e datato “Polyar
1917”, raffigurante assistente di Sanità dei
Kaiserjägers nell’atto di soccorrere un ferito
giacente su una stretta e malsicura cengia; l’opera
costituisce probabilmente il bozzetto originale di
analoga cartolina militare austriaca della Grande
Guerra; in buone condizioni; presentato in
vecchia e bella cornice mistilinea di legno laccato
44x24 cm.
€ 500-700

637
Hubert von Zwicke (1875-1947)
Austria, 1916
“Artillerie in den Tiroler Alpen” 637
stampa litografica a colori
firma riprodotta dell’Artista in basso a sinistra,
al margine inferiore titolo e timbri dell’Istituto
Geografico Militare di Vienna: parte di una serie
di immagini approvate dallo Stato Maggiore
Imperiale, la cui vendita forniva proventi per
l’assistenza ai combattenti; ben presentata in
cornice di legno laccato; in ottime condizioni
53x67 cm.
€ 250-350
636
638
Portasigarette del 5° Rgt. Ulani
Austria, I G.M.
portasigarette in argento o lega metallica
assimilabile, reca applicato al centro del
coperchio distintivo in metallo dorato e finissimi 639 638
smalti per il 5° Rgt. Ulani; in buone condizioni Elegante portasigarette del 2° Rgt. Tiroler
con normale patina d’uso Kaiserjägers
€ 100-150 Austria, 1915
in argento 900 con punzone del titolo, finito
sul coperchio a guillochet con greca di smalto
azzurro ed incisione dell’aquila tirolese su scudo
nell’angolo superiore destro, finito all’interno a
“vermeille” e recante lunga legenda incisa: “Die 6
Reserve Officiers Schule/des KuK 2 Regimentes
der Tiroler Kaiser Jäger/Beneschau 6/IX-30/X
1915”. Conservato nella sua scatola rivestita di
marocchino azzurro e foderata di velluto e seta
avana; in buone condizioni.
Fatto in occasione del corso di aggiornamento
per gli Ufficiali della Riserva richiamati alle armi
presso la Scuola di Beneschau e con probabilità
donato al Comandante di quest’ultima
639 A handsome cigarette-case of the 2nd Tiroler
Kaiserjägers Regiment
Austria, 1915
made of solid silver with hallmark, engraved top
with blue enamel and Tirol eagle on shield, gilt
inside with engraved inscription “Die 6 Reserve
Officiers Schule/des KuK 2 Regimentes der Tiroler
Kaiser Jäger/Beneschau 6/IX-30/X 1915”; complete
with its original box covered in blue leather and
lined with tan velvet and silk; in good condition.
For the training course of the Reserve Officers called
to arms at Beneschau and probably presented to the
School Commander
€ 500-700

Seconda Sessione 141


Von Morenberg - Asta 55

640
Cuffie e guanti appartenuti ad un pilota
aviatore
Austria, I G.M.
cuffia di pelle marrone con fodera di seta avana;
leggera cuffia estiva di tela avana con fodera
bianca; tre paia di guanti tipo muffole, in tela
kaki con fodera bianca, di cuoio marrone con
fodera di lana bianca, in tela gommata marrone
kaki; l’insieme in buone condizioni
€ 400-600

641
Feluca da Generale con custodia
Austria, XIX Sec.
cappello a due punte rivestito di feltro nero,
guarnito da larga gallonatura tessuta in filo
metallico dorato, completa di coccarde in
canottiglia portanti monogramma “FJI” e
di cappietto con bottone metallico dorato;
l’imperiale è guarnito da cascata in piume di
struzzo colorate verdi; all’interno alluda di pelle
naturale e fodera di seta bianca marcata dal
fabbricante di Vienna Joh. Biazincic & Sohone;
completa del suo bauletto rivestito di pelle
annerita e foderato all’interno di raso scarlatto;
in buone condizioni con qualche segno d’uso e
641 giusta patina del tempo
A General’s hat with box
Austria, 19th Century
covered in black felt with gilt woven chevrons and
embroidered cockades, green feathers tassel, white
leather sweatband with silk lining ,factory stamped
by Joh. Biazincic & Sohone in Wien; original black
leather covered box with scarlet satin lining; in good
condition with normal wear and age patina
€ 1.500-2.500

642
Tschapka da Sottufficiale degli Ulani mod.
1908
Austria, inizio del XX Sec.
calotta e visiera in cuoio verniciato nero,
imperiale ricoperto di panno scarlatto con piatto
in pelle nera, profili e gallone in filo di seta giallo
oro con screziature nere, bel trofeo dello 8° Rgt.
stampato in lastra d’ottone già dorata, pure
in ottone le scaglie di rivestimento del soggolo
con relativi orecchioni, alluda di pelle martellata
color marrone e fodera di tela bianca; completo
del suo piumetto di crine con rosetta d’ottone
dorato portante iniziali imperiali al traforo; in
buone condizioni con qualche traccia d’uso e
bella ed inequivocabile patina d’epoca
A mod. 1908 Uhlans N.C.O.’s tschapka
Austria, beginning of the 20th Century
black leather skull and visor, black leather squared
top with red felt covered base, yellow and black silk
woven profiles and rank chevron, brass badge and
chinstrap scaled cover, brown leather sweatband
and linen lining, complete with its horsehair tassel;
in good condition with honest wear and age patina
€ 1.700-2.500
642
142 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

GERMANIA - STATI TEDESCHI

643
Boccale da birra per Riservista
Baviera, 1896
in materiale ceramico dipinto con vivace scena
di militari di cavalleria ed iscrizioni, fatto nel
1896 per il Congedante dei Corazzieri a Cavallo
Hubert Huber; mantiene il coperchio in peltro
originale; in ottime condizioni con gradevole
patina d’epoca
A Reservist’s beer tankard
Bavaria, 1896
pottery tankard with painted scene of cavalrymen
and inscriptions, made in 1896 for the Horse
Cuirassiers Reservist Hubert Huber; complete with
hinged pewter lid; in very good condition with nice
age patina
H. 24,5 cm.
€ 330-450 646

GERMANIA - IMPERO

644
Contenitore per maschera antigas 643
Germania, I G.M.
contenitore cilindrico in ferro con coperchio
incernierato, conserva il 30% circa di vernice
originale color grigioverde, in discrete condizioni
€ 35-45

645
Portasigarette celebrativo della Croce di
Ferro
Germania, I G.M.
portasigarette in metallo nichelato e dorato
all’interno, porta applicata al coperchio miniatura
della Croce di Ferro; in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 100-150

646 645
Proiettile ornamentale da tavolo
Germania, I G.M.
scatola in peltro lucidato, nelle forme di un
proietto di artiglieria pesante, poggiante su
piedini fogliacei, foderato all’interno di seta
azzurra, il coperchio portante in rilievo aquila del
Reich, motto “unser brummer” inciso e numero
“42” ad indicazione del calibro 420 degli obici
M42, le più pesanti artiglierie impiegate dai
Tedeschi sul fronte francese; in buone condizioni
con gradevole patina d’epoca
14x7x7 cm.
€ 160-200

647
Quadro di un congedante
Germania, I G.M.
base in stampa litografica a colori portante al
centro fotografia del soldato e lunga legenda
manoscritta; commemorativa del soldato
di Fanteria richiamato alle armi nel 1915 e
congedato nel 1919; in buone condizioni con
giusta patina d’epoca
€ 100-150 647

Seconda Sessione 143


Von Morenberg - Asta 55

GERMANIA - III° REICH

648
Giubba mod. 1936 profilata per Capitano di
Fanteria
Germania, II G.M.
giubba di cordellino grigioverde con colletto
di panno verde cupo, fodera di seta avana e
spigata per le sole maniche, presenta intaglio
per il passaggio dei pendagli da sciabola o daga
sotto la patta della tasca sinistra; profilata con
“waffenfarbe” bianco, distintivo del Corpo,
completa di “Litzen” ricamate in filo di metallo
bianco, di aquila pettorale pure ricamata a
mano e di spalline semifisse recanti stellette e
numeri di Reparto in metallo dorato, sul petto
sinistro asole per quattro decorazioni, al secondo
bottone nastrini per Croce di Ferro II Classe e
Medaglia per Campagna d’Inverno in Russia;
di elegante fattura sartoriale, porta etichetta in
seta del fabbricante Knierim di Fulda; presenta
minimi esiti da tarmature, altrimenti in ottime
condizioni; non comune
A white profiled Infantry Offer’s tunic mod. 1936
Germany, W.W. II
made of graygreen gabardine with dark green collar,
silk lining, dagger slit under the left pocket flap,
complete with hand-embroidered collar patches,
breast eagle and epaulettes with gilt stars and Unit
number; breast, collar and cuffs are profiled with
white piping, distinctive “Waffenfarbe” for the
German Infantry; a few moth holes, otherwise in
overall very good condition; a high tailor’s quality
648
tunic made by Knierim in Fulda; hard to find
€ 650-900

649
Rara giubba M44 “dot” delle Waffen SS
Germania, II G.M.
giubba a quattro tasche in tessuto di cotone
spigato, stampato con il mimetismo “a pantera”
delle SS; all’interno intarsi di tela grigia sotto le
ascelle con corregge di sospensione per i ganci
di sostegno al cinturone; presenta evidenti segni
di intenso uso, piccole riparazioni effettuate “sul
campo” ed onesta, inequivocabile patina
A scarce Waffen SS M44 “dot” camouflaged tunic
Germany, W.W. II
four pockets tunic made from camouflaged linen
fabric, armpits lining and belt-hook straps made
from gray canvas, shows much wear and field repairs
with honest age patina, in overall good condition
€ 2.500-3.000
649
144 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

650
Casco coloniale della Heer
Germania, II G.M.
in sughero rivestito di tela kaki, completo
di soggolo e rifiniture in cuoio grigioverde,
all’interno alluda di pelle naturale e rivestimento
di tela rossa alla calotta; mantiene entrambi
gli scudetti in metallo stampato e verniciato;
presenta evidenti segni d’uso, comunque in
buone condizioni
Heer pith helmet
Germany, II W.W.
made in tan canvas covered cork with leather edge
and chin strap, leather sweatband with red linen
lining, complete with original metallic side badges,
shows actual wear but in overall good condition
€ 250-300

651
Elmetto della Luftshutz 650
Germania, II G.M.
modello con scafo a tre sezioni, verniciato di
azzurro, mantiene la decalcomania interna con
specifiche di taglia e modello, completo di cuffia
e di soggolo in cuoio, in buone condizioni
€ 100-150

652
Elmetto della Luftschutz
Germania, II G.M.
modello con scafo a due sezioni, verniciato di azzurro,
mantiene la decalcomania frontale e l’interna con
specifiche di taglia e modello, completo di cuffia e di
soggolo in cuoio, in buone condizioni
€ 150-250

653
Elmetto mimetico mod. 1940 delle Waffen SS
Germania, II G.M.
mimetizzato in epoca con applicazione di uniforme
strato di vernice giallastra integrata da sparsi sfumi color
ocra, entrambi i colori apparentemente dati a spruzzo, 652
traspare sul fianco destro fregio a decalcomania
con doppie rune, in buona percentuale coperto
dal mimetismo; l’elmo è completo di cuffia in pelle
montata su cerchio di ferro zincato, assolutamente
originale; almeno il cuoio è comunque a nostro avviso
di reintegro viste le condizioni assai migliori rispetto
al copricapo, che appare frutto di ritrovamento “da
cantina”, con spessa patina e tracce di ossidazione
ben concrezionata, ovunque e soprattutto nella zona
interna; proveniente da uno dei fronti meridionali
dell’Asse; in condizioni abbastanza buone, raro
A mod. 1940 Waffen SS camouflaged helmet
Germany, W.W. II
graygreen original paint covered with sand and
brownish color on the outer surface, the right
side decal covered at about 80%; complete with
leather lining with iron frame (leather is original
but probably joined to the helmet later); shows
heavy wear and age patina, with some ancient rust
scattered all other the metal surface, especially in the
inside; this type of camouflage was much used on the
Axis southern fronts, like Italy, Greece, Crimea, etc.;
in fair condition, anyway rare
€ 700-1.000 653

Seconda Sessione 145


Von Morenberg - Asta 55

654 656

657 658
654 656
Schirmmütze da Sottufficiale di Fanteria Casco dello N.S.K.K.
Germania, II G.M. Germania, III Reich
in panno feldgrau con tamburo rivestito di panno verde cupo e waffenfarbe realizzato in cuoio verniciato nero con cuffia e cuscinetto d’appoggio
bianco, distintivo dell’Arma; visiera in fibra verniciata nera al recto e color all’interno dell’imperiale in soffice pelle color naturale, completo di
isabella al verso; soggolo in pelle nera; aquila e serto in metallo stampato; grande e bel trofeo dell’Organizzazione stampato in alluminio ed in parte
alluda di pelle sottile color naturale e fodera di seta avana; in buone verniciato nero; nel complesso in ottime condizioni, con lievi segni d’uso e
condizioni con onesta patina e segni di effettivo uso giusta patina; non comune
An Infantry N.C.O.’s peaked cap A N.S.K.K. crash helmet
Germany, W.W. II Germania, III Reich
made of graygreen woolen fabric with dark green outer band and white infantry made in black painted leather with inner soft leather lining, complete with
piping, black painted chinstrap, metal eagle and wreath, leather sweatband large, impressive aluminum front badge; in overall very good condition with
with silk lining, in good condition with some wear and age patina light wear and age patina; hard to find
€ 500-700 € 600-800

655 657
Schirmmütze da impiegato dell’Amministrazione Militare Fregio da manica della “Sonderverband 288” D.A.K.
Germania, II G.M. Germania, II G.M.
imperiale di panno verde cupo con tamburo color nero, waffenfarbe verde, fregio tipo BeVo, realizzato in filato di seta, in ottime condizioni con
soggolo di seta verde con screziature giallo oro, visiera di fibra verniciata, gradevole patina, di onesta e naturale apparenza
trofei in metallo argentato, fodera di seta verde (mancante di alluda, visiera € 150-250
in parte distaccata); in condizioni discrete
€ 100-150 658
Spalline da Ufficiale di Cavalleria
Germania, II G.M.
in filo d’alluminio su sfondo di panno color giallo oro, complete dei numeri
di Reparto in metallo dorato; presentano alcuni segni d’uso, in buone
condizioni
€ 70-120

146 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

659
Coppia di ginocchiere da Paracadutista mod.
1942
Germania, II G.M.
cuscinetti stampati in gomma nera e riempiti
con materiale assorbente simile all’imbottitura
dell’elmetto mod. 1938, portano all’esterno il
nome della famosa fabbrica tedesca Continental
con sigle “D.R.P.” e “D.R.G.M.”; completi di
bretelle di tela vulcanizzata con fibbie e rivetti
di ferro; in buone condizioni con segni d’uso;
molto rare
A pair of mod. 1942 parachutist’s knee pads
Germany, W.W. II
made in black rubber with inner foam material,
like the 1938 helmet inner pad; marked by the well
known Continental Factory with “D.R.P. (Deutsche
Reich Patent) and “D.R.G.M.” (Deutsche
Reich Gebrauch Muster) stamps; complete with
vulcanized fiber straps with iron buckles and rivets; 659
in good condition with some wear and age patina;
very hard to find 664
€ 500-700 Coppia di portauova della Kriegsmarine
Germania, II G.M.
in materiale ceramico bianco, entrambi con
660 marca a vernice rossa sotto vetrina di aquila del
Lanterna della Luftwaffe Reich e sigla “M” (Marine); in ottime condizioni
Germania, II G.M. H. 6,2 cm.
lanterna a candela, realizzata in alluminio € 80-120
anodizzato, porta sotto la base punzoni di
accettazione della Luftwaffe e data “1943”;
mancante dei vetri; in buone condizioni
28x13x13 cm. 665
€ 60-90 Piatto celebrativo della Croce di Ferro del
D.A.F.
Germania, III Reich 663
661 in materiale ceramico bianco, sotto la base
Maschera antigas della Luftschutz marchi Rosenthal con ruota dentata del D.A.F.
Germania, II G.M. accompagnata da legenda “Modell des Amtes
contenitore in lamiera verniciata blu con Schönheit der Arbeit”, al centro decorazione
bretelle di tela azzurra, il coperchio stampato realizzata a stampiglia a smalto nero od a
con specifiche tecniche dell’equipaggiamento; decalcomania, mostrante Croce di Cavaliere della
contiene maschera per difesa civile di gomma Croce di Ferro con Spade e Fronde di Quercia;
verde con filtro in alluminio recante numerosi decoro e timbri di fabbricazione appaiono sotto
timbri a vernice nera; l’insieme in ottime vetrina e non aggiunte postume; in buone
condizioni condizioni generali, con qualche segno d’uso e
€ 60-90 giusta patina
An Iron Cross commemorative bowl from the D.A.F.
Germany, III Reich 664
662
Porta granate da mortaio a Rosenthal white china bowl with factory and
Germania, II G.M. Deutsche Arbeit Front “Modell des Amtes Schönheit
cassetta in ferro stampato, verniciata color der Arbeit”, “ stamps under the base, Knight’s Iron
marrone rossiccio, reca punzoni del fabbricante, Cross with Swords and Oak Leaves in black enamel
in buone condizioni or decal stenciled at the front centre; base marks and
€ 60-80 decoration appear under the factory glaze and not a
later addition; in overall good condition with some
663 use patina
Particolare portasigarette del D.A.K. € 200-300
Germania, II G.M.
in argento 800, recante punzoni del titolo, porta
applicata al coperchio placchetta di porcellana
finemente smaltata a fuoco a raffigurare
semicingolato germanico impegnato in azione
nel deserto; in ottime condizioni con lieve patina
d’epoca
€ 400-600
665

Seconda Sessione 147


Von Morenberg - Asta 55

666
Porcellane dai servizi di mensa della “SS-Junkerschule Bad Tölz”
Germania, III Reich
due tazze da caffè con tre piattini, una lattiera ed una ciotola, tutti in
materiale ceramico bianco; ogni pezzo porta sotto la base i marchi della
fabbrica Bauscher Weiden riservati alla produzione per le SS “SS-Reich”
con data “1941”, reca inoltre fregio con doppie rune e sigla “T” (per “Tölz”)
in smalto nero, tranne la ciotola che lo ha in argento; tanto i marchi di
produzione che le rune appaiono sotto vetrina, ciò rende sicura la loro
apposizione all’atto della fabbricazione; in buone condizioni, mostrano
comunque evidenti segni di effettivo uso ed onesta patina d’epoca.
La Scuola di Tölz, o Bad Tölz, era situata in Baviera, circa 50 km a sud di
Monaco; fondata nel 1937 per la formazione dei quadri Ufficiali SS, operò
sino alla fine della guerra. Fu in seguito trasformata in caserma per le truppe
di occupazione statunitensi, le quali se ne servirono sino al 1991
Potteries from the “SS-Junkerschule Bad Tölz” mess services
Germany, III Reich
white china bowl, milk jug and two coffee cups with three dishes, all marked
by B.& W. Factory “Bauscher Weiden SS-Reich 1941” under the base with SS
runes and “T” (for “Tölz”) in black enamel, except for the bowl that has a silver
666 stamp; all the marks appear under the factory glaze and not a later addition;
in overall good condition with actual use patina. Tölz, or Bad Tölz SS Officers
School was in Bavaria, thirty miles south of Munich. It was in use from 1937
until the war end, then it became a barrack for the U.S. occupation troops up
to 1991
€ 600-900

667
Caffettiera della Deutsche Reichsbahn
Germania, III Reich
bella caffettiera in porcellana bianca con sfumature ambrate e doratura
sull’ansa e sul bordo, porta frontalmente aquila del Reich e sigla “DR”
stampati in oro, sotto la base marchi in color grigio del fabbricante
Nymphenburg, classico per lo stovigliato di rappresentanza delle ferrovie
del Reich, e numero seriale a vernice nera “213”, relativo al vagone che
aveva in dotazione l’esemplare illustrato: a tal proposito è noto che le vetture
con numeri attorno al 200 fossero riservate al servizio di Stato; tutti i
marchi appaiono sotto vetrina e non postumamente sovrammessi; in buone
condizioni, con segni di effettivo uso e giusta patina d’epoca
A Deutsche Reichsbahn coffee jug
Germany, III Reich
667 nice china jug with gilt DR and Reich’s eagle stamps, Nymphenburg factory
marks and coach number “213” under the base: numbers around 200
distinguished the railway coaches for State service; all marks under factory glaze
and not later additions; in good condition with some wear and age patina
H. 18,5 cm.
€ 250-350

668
Coppia di bicchieri della “Deutsche Reichsbahan”
Germania, III Reich
bicchieri da liquore in vetro incolore, con bordo, aquila del Reich e sigla
“DR” stampati in oro; mostrano segni di effettivo uso, comunque in buone
condizioni; dotazioni delle carrozze ristorante delle Ferrovie del Reich
Two glasses for the “Deutsche Reichsbahan”
Germany, III Reich
liqueur glasses with gilt rim and Nazist eagle between “DR” cypher; from the
dining coaches of the Reich’s German Railway; in overall good condition with
actual use patina
€ 150-250
668

148 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

669
Posate da mensa del Castello SS di Wewelsburg
Germania, III Reich
forchetta, coltello, cucchiaio e cucchiaino da caffè realizzati in “argento
tedesco”; il fronte di ogni impugnatura porta emblema composto dalla
parola “Wewesburg” costituente la metà superiore di un cerchio iscrivente
doppie rune SS; al verso marchi del fabbricante (logos WMF con W
all’apice ed M ed F inserite in un quadrato, legenda “Patent” e numeri
seriali impressi in un rettangolo ed un rombo).
Tutti mostrano pesanti segni d’uso, comunque in buone condizioni
complessive
An SS Wewelsburg Castle mess kit
Germany, III Reich
fork, knife, spoon and coffee spoon, all made in German Silver; the front side of
each handle is decorated with the word Wewelsburg impressed in an 8 mm arc
and a small arc below with SS runes at the centre. Factory marks on the back
(WMF logo with the letter W above an M and an F in a square), the word
“Patent” and serial numbers in a rectangle and in a diamond. Show much use,
anyway in overall good condition
€ 1.200-1.500

669

670
Forchetta da mensa di Adolf Hitler
Germania, III Reich
di gusto Jugendstil e di vecchia produzione prebellica, reca i punzoni
imperiali tedeschi per l’argento 800; l’impugnatura porta accurata incisione
di monogramma “AH”, le due lettere fra loro intrecciate e realizzate
in armonia con gli stilemi del restante ornato della posata. Di tipologia
certamente non impiegata per occasioni ufficiali, questa forchetta faceva
parte di uno dei moltissimi serviti per uso personale in dotazione alle
residenze private del Führer. In buone condizioni
An Adolf Hitler’s mess fork
Germany, III Reich
old pre-war “Jugendstil” mess knife made in solid silver with Imperial German
Hallmark; grip with carefully engraved AH initials. Certainly made for private
and not official use, this fork comes from one of the many mess kits of Hitler’s
houses. Good condition
€ 1.000-1.300

671
Coltello da mensa di Adolf Hitler
Germania, III Reich
di gusto Jugendstil e di vecchia produzione prebellica, reca i punzoni
imperiali tedeschi per l’argento 800; l’impugnatura porta accurata incisione
di monogramma “AH”, le due lettere fra loro intrecciate e realizzate
in armonia con gli stilemi del restante ornato della posata. Di tipologia
certamente non impiegata per occasioni ufficiali, questo coltello faceva
parte di uno dei moltissimi serviti per uso personale in dotazione alle
residenze private del Führer. In buone condizioni
An Adolf Hitler’s mess knife
Germany, III Reich
old pre-war “Jugendstil” mess knife made in solid silver with Imperial German
Hallmark; grip with carefully engraved AH initials. Certainly made for private
and not official use, this knife comes from one of the many mess kits of Hitler’s
houses. Good condition
€ 1.000-1.300

670 671 Seconda Sessione 149


Von Morenberg - Asta 55

672
Grande insegna da Comando Militare o
Ministero
Germania, III Reich
aquila del Reich gettata in alluminio, al verso
quattro basette cilindriche per il fissaggio a
parete; molto leggera ed accuratamente realizzata;
probabilmente mai impiegata, appare in ottime
condizioni con lieve e gradevole patina
70,5x39 cm.
€ 150-200

673
Insegna metallica di Organizzazione
Germania, III Reich
in lamiera di ferro smaltata, presenta evidenti
segni d’uso e danni volontariamente inferti
all’aquila con svastica, in condizioni abbastanza
buone
45x35 cm.
€ 400-600 673 678

674
Busto di Adolf Hitler
676
Germania, III Reich
busto in bronzo di buona fattura, poggiante su
base conformata a parallelepipedo, in ottime
condizioni con gradevole patina d’epoca
H. 16,5 cm.
€ 100-150

675
Labaro da parete
Germania, III Reich
realizzato in tessuto leggero per bandiere, la base
di stoffa scarlatta porta applicato sul solo lato
a vista disco di lino bianco caricato di svastica;
conformato a punta nella parte inferiore, i
vertici del triangolo così formato sono adorni
di pesanti nappe di lana rossa, tanto in funzione
d’ornamento che per appesantire l’insegna
impedendole di sventolare; in buone condizioni, 677 678
con qualche segno d’uso e giusta patina Fiamma della Hitler Jugend Raro manifesto per le elezioni politiche del
130x70 cm. Germania, III Reich 1932
€ 300-400 in tessuto di cotone, porta al recto i colori della Germania, III Reich
bandiera del Reich con svastica cucita al centro impressionante manifesto su base fotografica
del rombo, il lato opposto è di color nero con raffigurante Adolf Hitler, telato ed in buone
runa bianca dell’Organizzazione applicata al condizioni
676 centro per cucitura; mostra segni d’uso e patina A rare poster for the 1932 political elections
Bandiera del Deutsche Arbeitsfront del tempo, comunque in buone condizioni Germany, III Reich
Germania, III Reich A Hitler Jugend banner an impressive poster showing picture of Adolf Hitler,
base in tessuto di lana da bandiere, su entrambi Germany, III Reich restored and in good condition
i lati applicata per cucitura al centro grande made in linen, with German Reich colors and 118x85 cm.
ruota dentata con svastica, in alto all’asta swastika stitched to a diamond-shaped base, the € 700-1.000
cartiglio in panno ricamato con il nome della reverse wears the white H.J. rune on a on a black
località “Riedelbach”; segni d’uso e lievi esiti da base; in overall good condition with actual use and
tarmature, in buone condizioni age patina
120x140 cm. 45x80 cm.
€ 400-600 € 500-800

150 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

679
Manifesto dello N.S.D.A.P.
Germania, III Reich
stampa litografica a colori, mostra nei dettagli le uniformi, insegne,
decorazioni etc. relative allo N.S.D.A.P. ed Organizzazioni correlate; alcune
mancanze al margine sinistro ed inferiore, altrimenti in buone condizioni;
raro
120x85 cm.
€ 250-350

680
Cartolina della liberazione di Dachau
Germania, 1946
cartolina postale con affrancatura tedesca ed annullo speciale, tiratura
commemorativa per il 1° Anniversario della liberazione di Dachau, il 29
aprile 1946; in ottime condizioni
€ 30-50

GERMANIA - REPUBBLICA FEDERALE

681
Elmetto da pompiere
Germania, XX Sec.
in allumino, completo di cuffia in pelle e di soggolo di cuoio nero, in buone
condizioni
€ 50-80
682

ITALIA - ANTICHI STATI

682
Elmo da Guardia di Rocca
San Marino, 1940 ca.
elmo di cuoio bollito verniciato nero, con profili, scaglie del soggolo e
grande trofeo frontale in ottone dorato, completo della sua folta “cascata” di
vere piume di struzzo colorate in bianco e rosso, all’interno alluda di pelle
nera a sette spicchi; in ottime condizioni; non comune
A Castle Guard’s parade helmet
San Marino, about 1940
black painted leather helmet with gilt brass fittings and front badge, true ostrich
feathers painted red and white, complete with black leather lining, in very good
condition; hard to find 684
€ 800-1.000

683
Coppia di staffe per Cavalleria
Piemonte, XIX Sec.
ampie staffe forgiate in ferro, in buone condizioni con spessa patina mai
pulita
€ 100-150

ITALIA - REGNO
685
684 685
Cinturone-cartucciera dei Dubat Album di fotografie militari
Somalia Italiana, inizio XX Sec. Regno d Italia, XIX Sec.
alto cinturone in cuoio con fibbia di ferro dotata di ardiglione, corredato raccolta di circa 100 istantanee tutte di soggetto militare ed in buone
di 55 alveoli destinati a contenere cartucce per fucile Vetterli cal. 10,4 mm, condizioni, databili tra la metà e la fine del XIX Sec. Si riconoscono
accessorio di fattura artigianale locale regolarmente indossato dai guerrieri tipi militari di diversi Armi e Corpi compresi soggetti preunitari o
militanti fra i Dubat ed altre formazioni coloniali; in buone condizioni con immediatamente postunitari con forte aliquota di immagini umbertine.
gradevole patina d’epoca; interessante Bel raccoglitore coevo in ottime condizioni
€ 140-170 € 550-600

Seconda Sessione 151


Von Morenberg - Asta 55

686
Cartucciera militare da Volontario
Italia, XIX Sec.
giberna da cintura, conformata ad arco per
meglio disporla al centro dell’addome, in ferro
stagnato e rivestito di cuoio bruno, la chiusura
assicurata da patta in tela con correggiolo in pelle,
al verso due passanti ed anelli di sospensione per
tracolla; contiene all’interno venti alveoli per
cartucce da fucile ad avancarica; probabilmente,
vista l’anonima ed economica fattura, impiegata
da Reparti di Volontari o Garibaldini durante il
nostro Risorgimento; in ottime condizioni per
l’epoca, con lieve e gradevole patina; interessante
€ 120-150

687
Coppia di spalline da Capitano di Artiglieria 690
Italia, fine del XIX Sec.
piatti di metallo dorato con bulloni lisci del tipo
arcaico,frange di canottiglia, al verso fodere di
panno azzurro con profili gialli, complete dei
ganci di montaggio,in condizioni abbastanza
buone
€ 60-80

688
Coppia di spalline da Tenente Colonnello
Italia, inizio del XX Sec.
in metallo argentato, con frange di canottiglia
d’argento, complete di fodere e dispositivi di
fissaggio al verso, in buone condizioni 691
€ 70-100

689
Particolare insegna di Associazione degli Ex
Combattenti
Italia, 1920 ca.
unico blocco di marmo verde, scolpito a riprodurre
profilo di elmetto Adrian in bassorilievo; porta
al verso coppia di rivetti in tondino di ferro per
l’ancoraggio a parete; in buone condizioni con
giusta patina; assai decorativo
32,5x15x6 cm.
689
€ 120-200

690
Drappella da tromba del 158° Rgt. di 691 692
Fanteria “Liguria” Particolare album fotografico e volantino Lotto di sei ex voto militari
Italia, I G.M. della liberazione di Trento Italia, I G.M.
drappella in seta bianca con bordo azzurro Savoia Italia, 1918 figurini piatti di militari di varie Armi e Corpi,
adorno di ricami a nodi d’amore ed applicazioni album rilegato d’epoca, contenente diciassette stampati in sottile lastra d’argento o metallo
in canottiglia dorata, le due facce portano fotografie originali formato 23x27 cm, quasi tutte bianco, cinque databili alla Grande Guerra,
al centro, rispettivamente, trofeo con aquila firmate dall’autore “Ladstetter” ed accompagnate uno alla Campagna di Libia del 1911-12; ben
sabauda posante sui colori del Reggimento e da note esplicative al marine inferiore, la maggior presentati su pannello di velluto rosso contenuto
stemma della Città di Genova ricamati in fili di parte manoscritte; volantino o piccolo manifesto in vecchia cornice di legno intagliato e dorato; in
seta; mostra evidenti segni d’uso, patina e piccole murale stampato su carta, formato 24x34 cm, ottime condizioni
ingiurie dovute al tempo, comunque in buone nei colori della bandiera italiana con gli stemmi H. 17 cm.
condizioni araldici di Trento e di Trieste; l’insieme in buone € 200-300
25x30 cm. condizioni; interessante documento storico
€ 400-600 € 250-350

152 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

693
Lampada a petrolio e tanichetta
Italia, I G.M.
lampada in lamiera di ferro zincato e verniciata
color grigioverde, reca in rilievo marchi del
fabbricante di Ferrara; assieme, contenitore per
petrolio in lamiera, con tappo a vite e maniglia
di trasporto; in buone condizioni
€ 90-120

694
Fari e cerchione di autovettura militare
Italia, I G.M.
ruota ad otto raggi cerchiata in ferro, il mozzo
forato per il passaggio dei bulloni di fissaggio;
due fari anteriori in lamiera di ferro verniciata
grigioverde, uno completo e l’altro mancante di
vetro anteriore e di fornelletto
€ 400-500

695
Ramponi da ghiaccio per truppe alpine
Italia, I G.M.
a tre sezioni forgiate in ferro, punzonati con
indicazione della taglia e marchio del fabbricante,
completi delle corregge di canapa con fibbie in
ferro per il montaggio; in buone condizioni
€ 70-100
697 699
696
Coppia di ramponi da ghiaccio
Italia, II G.M.
in ferro, in due pezzi incernierati, privi dei lacci
e verniciati color rosso, in condizioni abbastanza
buone
€ 25-35

697
Cappotto da Contrammiraglio della Regia
Marina
Italia, II G.M.
in panno di lana blu con bottoni di metallo
dorato, galloni accuratamente ricamati in filo di
canottiglia dorata, fodera di seta blu e spigata per
le sole maniche; in buone condizioni
€ 250-350
701
698
Lotto di tre giubbe ed un berretto della
Regia Marina 700 701
Italia, II G.M. Elmo della Polizia Municipale di Verona Kepi da Ufficiale Medico
tre giubbe di panno blu, due integre, una Italia, 1940 ca. Italia, Epoca Umbertina
mancante dei bottoni; berretto estivo da Ufficiale in sughero rivestito di panno nero e foderato di fusto rivestito di panno nero, imperiale e
con imperiale di tela bianca, completo ed in tela verde, l’alluda in pelle marcata dal fabbricante sopraffascia di tela cerata, visiera di cuoio
buone condizioni Cassoni di Albizzate Varese; completo di trofei in verniciati neri, gallone del grado tessuto in filo
€ 320-450 metallo dorato e smalto e di piumetto nei colori d’argento e trofeo a stella in metallo dorato, per
di Verona giallo e azzurro; in buone condizioni Milizia Mobile, con smalto al centro; completo
699 con qualche segno d’uso del cordone in filo d’argento; mancante della
Uniforme mod. 1940 da Ufficiale Medico € 50-80 nappina; alluda di pelle verniciata nera e fodera
Italia, II G.M. di seta scarlatta, reca etichetta del fabbricante
in gabardina grigioverde, la giubba completa Giuseppe Faliva; completo del telino parapolvere
di fodera di seta grigia e di mostrine in velluto da mobilitazione in tela bianca con laccio a
cremisi con stellette da Ufficiale; alcuni esiti da stringere e della scatola di trasporto in lamiera;
tarmature, nel complesso in buone condizioni in buone condizioni
€ 200-300 € 320-420

Seconda Sessione 153


Von Morenberg - Asta 55

702 703

702
Bustina da fatica del Genio Militare
Italia, I G.M.
berretto a busta di tela bigia con fodera color naturale, reca applicato
frontalmente fregio con numero reggimentale “36” ricamato in filo bianco
su sfondo nero; in buone condizioni, con qualche traccia d’uso e giusta
patina; non comune
€ 200-300

703
Elmetto mod. 1933 del 37 Rgt. Fanteria
Italia, II G.M. 704
verniciato color grigioverde, fregio a vernice nera per Fanteria recante
numero del Corpo, completo di cuffia in pelle (mancano due spicchi) e
del soggolo in cuoio grigioverde, in buone condizioni con segni d’uso ed
inequivocabile patina del tempo
€ 450-600

704
Elmetto Adrian della G.A.F.
Italia, II G.M.
elmetto dipinto color grigioverde, porta trofeo a vernice nera per Fanteria
della V Zona G.A.F., mancante di cuffia e di soggolo, in buone condizioni
€ 250-350

705
Elmetto mod. 1933 del 69° Rgt. Fanteria 705
Italia, II G.M.
verniciato color grigioverde, fregio a vernice nera per Fanteria recante
numero del Corpo, completo di cuffia in pelle del primo tipo (cuciture
dritte) e del soggolo in cuoio grigioverde, in buone condizioni con segni
d’uso ed inequivocabile patina del tempo
€ 450-600

706
Elmetto mod. 1933 della G.A.F.
Italia, II G.M.
verniciato color grigioverde, fregio a vernice nera per Fanteria della V Zona
G.A.F., completo di cuffia in pelle naturale del primo tipo (cuciture dritte)
e del soggolo in cuoio grigioverde, in buone condizioni, con normali segni
d’uso ed onesta patina del tempo
€ 450-600
706

154 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

707
Elmetto mod. 1941 per Nuotatori Paracadutisti della R.M.
Italia, II G.M.
verniciato in grigioverde, porta frontalmente trofeo della Regia Marina
dipinto in giallo a mascherina; all’interno, trattenuta da cerchione in ferro,
presente parte dell’imbottitura, della quale permangono il “salsicciotto”
frontale rivestito di cuoio grigioverde, la cuffia in pelle a otto spicchi e
solo i quattro montanti ed il tampone centrale di gomma nera zigrinata,
mancano il cuscino rotondo di appoggio e tutti gli ammortizzatori sotto le
pattine, dei quali permangono distintamente le impronte con abbondanti
tracce di colla; integro invece il sottogola, in cuoio grigioverde con fibbia di
ferro; salvo quanto esposto, in buone condizioni con normali tracce d’uso
e giusta patina; molto raro
A King’s Navy Paratrooper Commandos mod.1941 helmet
Italy, W.W. II
graygreen steel helmet with stencilled yellow front badge; leather lining with
only part of the rubber pads (missing the trangular shaped cushions under the
flaps and the round central pad); graygreen chinstrap and front nose protection;
in overall good condition with normal wear and age patina; quite rare
€ 1.400-2.000

707
708
Elmetto mod. 1931 da parata
Italy, Anni Trenta
scafo realizzato in fibra con il solo crestino in metallo leggero, con probabilità
alluminio, alluda di pelle naturale montata su cerchio di lamierino, soggolo
(lesionato) in pelle nera con fibbia di ferro, fodera in seta bianca marcata dal
fabbricante con simbolo di aquila coronata e legenda “Prodotto Italiano”;
l’elmo si presenta verniciato color nero ma privo di fregio frontale, mai
applicato; appare fondo di magazzino mai adoperato, nel complesso in
ottime condizioni con qualche segno di stivaggio e naturale patina d’epoca;
molto raro
A mod. 1931 parade helmet
Italy, Thirties
a lightweight fiber helmet with aluminium crest, leather and white silk lining,
black leather chinstrap (some damage) with iron buckle; painted in black with
no front badge; in overall very good condition with some storage and age patina;
quite rare
€ 650-900

709
Berretto da Seniore della Milizia Portuale mod. 1931
Italia, Ventennio
tipo estivo in lino bianco con visiera e soggolo di cuoio verniciati neri, 708
gallone del grado in filo dorato e fregio ricamato del tipo 1931, con serto
ristretto composto da sole tre file di foglie invece che cinque, come nel
definitivo mod. 1935; alluda di sottile pelle marrone e fodera traspirante
con etichetta in seta del fabbricante “Barbalucca”; complessivamente in
ottime condizioni; raro
1931 Model Port Militia Major’s hat
Italy, Fascist Era
summer issue made in white linen with black leather visor and chin strap,
woven rank insignia and hand-embroidered 1931 type badge with narrow
wreath made up of only three leaves rows instead of five, leather sweatband
and mesch lining with silk maker’s lebel, in very good overall condition; very
hard to find
€ 500-700

710
Aigrette da Colonnello Comandante
Italia, 1930 ca.
piumetto di penne bianche di aigrette inserite su basetta rivestita di
foglie d’alloro ricamate in canottiglia dorata su sfondo robbio; in buone
condizioni
€ 100-150
709
Seconda Sessione 155
Von Morenberg - Asta 55

715

717

711 714 717


Cinturone per Grande Uniforme da Ufficiale Bandoliera da Cavalleria mod. 1909 Spalline da Generale Capo di Stato Maggiore
della Polizia Italia, I G.M. della M.V.S.N.
Italia, Ventennio in cuoio grigioverde, completa ed in buone Italia, II G.M.
rivestito di gallone tessuto in filo metallico condizioni con normali segni d’uso piatti in lastra di filo d’argento, accuratamente
dorato e di seta cremisi, foderato all’interno di € 45-65 ricamati a mano in canottiglia dorata ed
velluto, completo di fibbia in bronzo dorato, argentata con profili color robbio: recano aquila
caricato di trofeo del Corpo recante smalti sullo littoria accompagnata da tre stellette; fodere
scudo sabaudo e la corona; assieme, pendagli al verso e rivestimento dei passanti in tessuto
per la spada d’ordinanza, in gallone dorato 715 bianco di cotone, per uniforme bianca estiva;
con screziature cremisi e fornimenti di metallo Due coppie di spalline, bandoliera e sciarpa da mancanti dei bottoni a vite, presentano normali
dorato; in ottime condizioni; non comune Grande Uniforme per Colonnello di Fanteria segni d’uso e giusta patina; rarissime spalline per
€ 250-350 Italia, 1935 ca. il secondo più alto grado della Milizia dopo la
spalline per Grande Uniforme nera, in metallo carica di Comandante Generale, in permanenza
712 dorato con frange di canottiglia e trofei in rivestita da Benito Mussolini
Cinturone con simbologia capitolina lastra d’argento; spalline per Grande Uniforme A pair of M.V.S.N. Staff Commander General’s
Regno d Italia, 1930 ca. grigioverde, in metallo dorato con sottopanno shoulder straps
attribuzione certa ignota allo scrivente; si tratta rosso; bandoliera rivestita di gallone a lastra e Italy, W.W. II
comunque di un articolo di ricca e pregevole foderata di velluto turchino, completa di giberna silver woven plates with hand-embroidered gilt
fattura, da attribuirsi a personale di rango regolamentare; sciarpa azzurra con ampi fiocchi eagles and stars, red profiles, white linen bases for
dirigente assimilato ad Ufficiale dell’esercito. Le dotati di ghiande di grande misura, tipiche degli summer tunic; missing of the gilt metal buttons; in
attribuzioni più probabili sono: personale della Ufficiali Superiori; in buone condizioni; per good condition with normal wear and age patina;
Guardia Municipale della città di Roma, del affidamento familiare appartenute al Colonnello made for the second high M.V.S.N. rank after
Governatorato o dei Musei Capitolini; cinturone Michele Vaccaro, Comandante del 23° Rgt. Benito Mussolini; quite rare
in bulgaro rosso sul quale è applicato per cucitura Fanteria “Como” € 600-900
ampio gallone in oro con liste longitudinali pure € 150-200
rosse, bella fibbia dorata recante la lupa che 718
allatta i gemelli. Il tutto in condizioni di nuovo 716 Due paia di spalline per Ufficiale di Marina e
€ 140-170 Spalline da Grande Uniforme ed accessori per del R.E.
S.Ten. di Artiglieria Italia, II G.M.
713 Italia, 1935 ca. spalline per giubba estiva da Ufficiale della Regia
Due fondine della Regia Aeronautica spalline metalliche dorate con frange di canottiglia Marina, complete dei bottoni specifici, in ottime
Italia, II G.M. e trofei in lastra d’argento, complete di fodere e condizioni; spalline per Grande Uniforme da Sera
per pistola mod. 1934 o 1935, in cuoio marrone, di agganci; pendagli e dragona da sciabola per di ufficiale Superiore di S.M., prive dei bottoni, in
una integra, l’altra in mediocri condizioni Grande Uniforme; in buone condizioni buone condizioni generali con qualche segno d’uso
€ 50-60 € 50-80 € 150-200

156 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

724

719

725
Particolare modello di carro armato M13/40
Italia, II G.M.
accuratissimo modello artigianale, in realtà
di fatto una scultura intagliata a mano nel
725 legno massiccio, composta da tre distinte parti
assemblate assieme: torretta rotante con pezzo
719 722 riportato e brandeggiabile, sovrastruttura, scafo
Cinque nastri per berretto da marinaio Set di fregi della Milizia di Frontiera con cingoli e treni di rotolamento; nel complesso
Italia, II G.M. Italia, Ventennio in ottime condizioni con bella patina d’epoca
R. Regia Scuola Furieri, R. Scuola Carpentieri, stampati in lastra d’ottone dorata ed in parte mai “svelata” da puliture; assai decorativo
Siluranti , due della marina mercantile (Tirrenia argentata, per cappello all’alpina e spalline; il A special wooden model of the M13/40 medium
e Virgilio) più una della Gioventù italiana del trofeo da berretto porta il numero di Legione tank
Littorio (GILE: Estero), tutte tessute in filato di “43”; i fregi da controspallina recano al verso Italy, W.W. II
seta tipo BeVo, in ottime condizioni gambi filettati con madrevite, quello per il very well made scale model of the Italian Ansaldo
€ 100-150 copricapo coppia di astine metalliche pieghevoli; tank hand carved from three different pieces of
in ottime condizioni; rari solid wood assembled together; in overall very good
720 € 130-200 condition with nice, uncleaned ancient patina; a
Fiamma da berretto dei Reali Carabinieri great decorator
Italia, II G.M. 723 49x22x21,5 cm.
grande trofeo stampato in argentana, corredato Baule per corredo di un Ufficiale € 500-700
di cinque fori per la cucitura al copricapo, al Italia, II G.M.
centro della granata monogramma “VE”; in valigia in fibra verniciata grigioverde con 726
ottime condizioni; per berretto a visiera e casco angolari, maniglie e particolari di ferro brunito; Lancia di Cavalleria mod. 1900
coloniale segni d’uso, in condizioni nel complesso buone Italia, XX Sec.
€ 50-80 € 40-60 lancia di cavalleria in tubolare di ferro verniciato
nero con impugnatura rivestita in corda, tipo
721 724 tardo, del modello smontabile unito da sezione
Trofeo per Fanteria Paracadutista Compasso e strumenti per Artiglieria in a vite,completa di fiamma, in buone condizioni
Italia, II G.M. scatola € 100-150
fregio ricamato in raion nero su sfondo Italia, II G.M.
di lana grigioverde, tipo usato sul basco e, scatola in legno con cerniere metalliche e 727
precedentemente, sul berretto a busta, in ottime targhetta d’ottone recante legenda “R.Esercito Testiera da mulo
condizioni con giusta patina del tempo, raro Italiano/Mezzi metrici e compassi per Italy, W.W. II
€ 100-150 l’Artiglieria”, all’interno scomparti rivestiti di maschera in cuoio nero, imbottita all’interno con
velluto nero ove alloggiano compassi, squadre, strati di garza contenenti materiale assorbente,
regoli etc. prodotti da “Filotecnica Milano”; in dotata di corregge regolabili per il fissaggio alla
ottime condizioni; non comune testa dell’animale; in ottime condizioni
€ 200-300 € 100-150

Seconda Sessione 157


Von Morenberg - Asta 55

728
Raro pugnale da parata per i Moschettieri del
Duce
Italia, Ventennio
del secondo modello, ispirato al pugnale da
marcia della M.V.S.N.; lama ad un filo e mezzo,
costolata al centro, sulla faccia destra motto
inciso in caratteri corsivi riproducenti grafia
e firma del Duce “Ai “Moschettieri” silenziosi
fedeli/ Mussolini”; guardia e cappetta in ferro,
impugnatura d’ebano con rivetti passanti; fodero
in ferro con passante posteriore largo, tipo
Ufficiali, sbalzato al recto con Fascio Littorio e
sigla “M.V.S.N.”; tutte le superfici metalliche
del pugnale e della sua guaina sono finite con
nichelatura, assai ben conservata; l’insieme in
ottime condizioni, con normali segni d’uso e
lieve patina del tempo
A rare dress dagger for the “Moschettieri del Duce”
Italy, Fascist Era
engraved reproduction of the Mussolini’s
handwritten dedication “Ai “Moschettieri”
silenziosi fedeli/ Mussolini” (to the silent and
faithful Misketeers from Mussolini) on blade; iron
guard and pommel, ebony grip with metal rivets
and washers; iron scabbard with relief Fasces and
M.V.S.N. inscription on front, large belt loop on
the back; well preserved nickel-plated finish, in
overall very good condition with normal wear and
time patina; used by Mussolini’s bodyguards, a
tiny, special M.V.S.N. Unit of eighty men called
“Moschettieri del Duce”
L. 32,3 cm.
€ 3.500-5.000

158 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

729
Particolare manganello da Squadrista
Italia, 1920 ca.
imponente manganello di legno ebanizzato, tratto
da tronco di giovane albero i cui rami, tagliati ed
opportunamente sagomati, costituiscono cuspidi,
la testa appesantita da grosso chiodo piramidale
e cerchiatura in ferro; in ottime condizioni con
giusta patina d’epoca
A special Fascist Squad truncheon
Italy, about 1920
black painted wooden shaft with iron spearhead, in 736
overall very good condition with nice age patina
L. 95 cm.
€ 200-300

730
Bassorilievo prova di medaglia
Italia, Ventennio
modello in bronzo a bassorilievo per una
medaglia o targa commemorativa
€ 100-120

731
Coppia di bassorilievi modello per medaglia
Italia, Ventennio
modelli in bronzo su larga scala, relativi a
medaglia celebrativa dell’epopea mussoliniana,
dalla sua nascita alla proclamazione dell’Impero 738
D. 32 cm.
€ 150-250

732
Manifesto di Benito Mussolini
Italia, 1960 ca. 737
manifesto a colori, vecchia tiratura ad opera degli
Stabilimenti Litografici di Cassino, ritraente 737
Mussolini durante il celebre discorso al “Lirico” 735 Fiamma di Organizzazione Sindacale Agricola
di Milano, il 16 dicembre 1944; presentato in Elegante cofanetto intagliato con Fasci del P,N,F.
bella cornice mistilinea di legno ebanizzato; in Littori Italia, Ventennio
buone condizioni Italia, Ventennio in seta nei colori della bandiera nazionale,
115x83 cm. cofanetto in legno di noce intagliato a mano in campo verde trofeo dell’Unione Sindacale
€ 200-300 in stile “Rinascimento”, reca applicati al fronte Fascista e spighe di grano ricamate a mano in
ed al verso sui lati lunghi Fascio Littorio fra fili di seta, pure ricamata in canottiglia oro
733 cornucopie intagliato in bassorilievo; completo di l’indicazione del luogo “Borgocollefegato” posta
Stampa di Benito Mussolini serratura originale con relativa chiave; in ottime al centro dell’insegna, frange di canottiglia dorata
Italia, Ventennio condizioni con giusta patina; assai decorativo applicate ai bordi; in buone condizioni, con
stampa litografica a colori raffigurante il Duce in 31,5x21,5x18,5 cm. qualche segno d’uso e giusta patina
uniforme nera, inserita in passepartout ovale di € 150-250 56x36 cm.
cartoncino avana e corredata di cornice originale € 450-600
di legno laccato; in buone condizioni 736
60x50 cm. Fiamma dei Sindacati Fascisti 738
€ 120-200 Italia, Ventennio Gagliardetto dell’Associazione Mutilati di
base in seta nera al fronte ed a campi bianco/ Guerra
734 rosso/verde al verso, reca applicati trofeo del Italia, Ventennio
Calendario del P.N.F. per il 1929 Sindacato Fascista accuratamente ricamato in fili recto in panno bianco con trofeo
Italia, Ventennio di seta e canottiglia dorata e lettere in caratteri dell’Organizzazione realizzato ad intaglio e
in cartone pressato, simulante con estremo tessuti in filo metallico dorato, a comporre ricamo monocromatico in filo di seta marrone,
realismo bassorilievo in bronzo recante effige legenda dell’Organismo di appartenenza: per verso rivestito di seta azzurra, bordo e cordone di
mussoliniana, motti, firma dell’artista ideatore i lavoratori dei pastifici di Siracusa C.F.L.I sospensione in canottiglia d’argento, montato su
“Mistruzzi” e del fabbricante “Staderini Roma”; (Confederazione Fascista Lavoratori Industria); astina orizzontale di metallo cromato, in buone
in buone condizioni; non comune completo dei moschettoni metallici di fissaggio condizioni con patina d’epoca
39x28 cm. all’asta; in ottime condizioni 45x32 cm.
€ 80-120 € 300-400 € 300-400

Seconda Sessione 159


Von Morenberg - Asta 55

739
Labaro della O.N.D.
Italia, Ventennio
in seta nei colori della bandiera nazionale,
il campo bianco recante al centro trofeo
dell’Organizzazione in panno bianco e nero
intagliato ed applicato per cucitura con bordo di
canottiglia, porta legenda a lettere accuratamente
ricamate a mano in filo di canottiglia dorata
“Opera Nazionale Dopolavoro-Dopolavoro
Comunale Calvera”, pure in filo metallico dorato
la lunga frangia guarnente il margine inferiore;
presenta evidenti segni d’uso ed onesta patina del
tempo, comunque in buone condizioni
55x60 cm.
€ 250-350

740
Portasigarette della M.V.S.N.
Italia, Ventennio
in argento 800, recante punzoni del titolo e del 739
fabbricante in uso fra il 1930 ed il ‘40, le superfici
esterne divise in campi lisci e finiti a zigrino
alternati, il coperchio portante sigla “MVSN”;
di raffinata fattura e di rigoroso stile razionalista,
tipico dell’epoca, il manufatto appare in ottime
condizioni con lievi segni d’uso; peso gr. 118
€ 150-250

741
Lotto di tessere e diplomi del P.N.F. e del
Regio Esercito 740
Italia, Ventennio e II G.M.
documenti di diretto affidamento familiare,
appartenuti al poi Generale di C.d.A. Giuseppe
Maria Vaccaro: tessere della O.N.B. per il 1927,
1928, 1931, 1932, 1933; tessera del G.U.F. di
Torino per l’anno 1938, il Detto è registrato
presso “Scuola Applicazione Artiglieria e Genio”;
tessera del P.N.F. Fascio di Combattimento
Torino per l’anno 1942, il Detto è dichiarato
“Ufficiale R.E.”; tessera della U.N.U.C.I. di Bari
con validazioni per gli anni dal 1940 al 1943; 741
particolare tessera di riconoscimento bilingue,
in Italiano ed in Inglese, datata “6-6-44” e
recante timbro ad umido “Polizia Città Aperta di
Roma”, ove il Detto è qualificato “Capitano del
Comando S.M.R.E.”; diploma di promozione
a Capo Squadra degli Avanguardisti, datato 1
gennaio 1931-IX; diploma per III Campeggio
Concorso DUX di Roma del 1931; inoltre tessera
del G.U.F. di Castellammare di Stabia per l’anno
1942, intestata alla futura consorte del Detto
€ 200-300

160 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

742
Rarissimo “Signum” del Comando Generale G.I.L.
Italia, Ventennio
imponente insegna, riproduzione del “Signum” in dotazione alle Legioni
dell’Esercito Romano, accostante ad ornato di gusto classico motivi
propri della simbologia di Regime; realizzato in alluminio dorato o, più
probabilmente verniciato con sostanza riproducente l’effetto dell’oro;
in tre pezzi, fra loro collegabili tramite giunti a baionetta (mancanza del
maschio al dispositivo di fissaggio inferiore al vertice dell’asta, non difficile
da rentegrarsi); l’elemento inferiore cilindrico reca impresso punzone
del fabbricante Giovanni Lomazzi (“G. Lomazzi/bronzi/d’arte/Milano/
riproduzione/vietata”); in buone condizioni generali, con qualche segno
d’uso ed inequivocabile patina d’epoca
A rarest “Signum” for the G.I.L. General Command
Italy, Fascist Era
an awesome banner, reproduction of the famous “Signum” of the Roman Legions
keeping both classical and fascist symbols; made in three detachable parts (pole top
cluth-cylinder missing but easy to reproduce) of gilt or gold painted aluminium;
the pole with maker’s stamp “G. Lomazzi/bronzi/d’arte/Milano/riproduzione/
vietata”; in overall good condition with honest wear and age patina
L. 225 cm.
€ 9.000-12.000

Seconda Sessione 161


Von Morenberg - Asta 55

ITALIA REPUBBLICA SOCIALE

743
Elmetto mod. 1933 mimetico della Div. “San
Marco”
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
elmetto mod. 1933 verniciato in grigioverde
chiaro del tipo prebellico, il cerchione punzonato
dall’Arsenale Regio (A.T. sotto corona) con cuffia
del secondo tipo ed una sola delle due sezioni del
soggolo in cuoio grigioverde ancora presente; la
superficie esterna appare mimetizzata con ampie
zone di giallo sabbia, realizzate probabilmente a
pennello o forse con una spugna e tali da non
coprire però completamente il colore di base,
integrate da sparse spennellate di tinta verde
erba; dipinti a pennello, forse a mano libera o
con l’ausilio di mascherine di circostanza, trofeo
frontale consistente in ancora gialla priva di
corona e scudetto tricolore posto sul fianco
sinistro; l’insieme appare in buone condizioni
generali , pur con segni d’uso e spessa patina di
naturale apparenza
A mod. 1933 camouflaged steel helmet for the “San
Marco” Division
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
graygreen steel helmet with leather lining and
just the left half of the original two pieces leather
chinstrap remaining, the inner metal frame 743
stamped by the King’s Torino Arsenal; the outer
surface is covered with brush-applied sand paint
and scattered brushstrokes of light green, stencilled
or hand painted yellow front anchor and side
Italian tricolor shield; in overall good condition
with actual wear patina
€ 1.500-2.000

744
Elmetto mod. 1944
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
di produzione tedesca mod. 1942, verniciato
color grigioverde, porta sul fianco sinistro
scudetto tricolore realizzato artigianalmente a
pennello; mancante di cuffia e relativo cerchio;
in condizioni abbastanza buone; da esaminarsi
€ 300-400

745
Particolare quadretto per ex voto
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
dipinto ad olio su tavoletta, raffigurante scena
di combattimento fra Militi e partigiani in
fuga su sfondo montano con apparizione della
Madonna, al margine inferiore sigla “B.C.L.”
e data “1944”: segno di riconoscenza di un
devoto combattente della R.S.I. per lo scampato
pericolo, certo dovuto ad opportuno intervento
della Vergine ma anche a qualche ben assestata
raffica di M.A.B.; in buone condizioni con giusta
patina; molto inusuale
23x34 cm.
€ 200-300
744
162 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

ITALIA REPUBBLICA

747

746
Due fondine per pistola Beretta mod. 1934
Italia, XX Sec.
fondine in canapa kaki con particolari metallici,
al verso ganci per il cinturone di tipo britannico;
in ottime condizioni
€ 40-60

747
Lotto di 57 nastri per berretto da marinaio
Italia, XX Sec.
in tessuto di seta tipo BeVo, portano i nomi
di differenti Unità della Marina Militare della
Repubblica, tutti, tranne tre, diversi; in ottime
condizioni
€ 50-70

748
Divisa appartenuta all’Ammiraglio Carlo
Franchi
Italia, 1950
uniforme composta da giubba di panno blu
completa di mostreggiature e nastrini di notevole
medagliere, calzoni dritti con bande dorate,
gilet, l’insieme in buone condizioni con normale
patina d’uso; per tradizione familiare appartenuta
all’Ammiraglio Carlo Franchi, all’epoca
Comandante della base navale di Taranto
€ 300-400

749
Tre drappelle di Artiglieria appartenute al
Generale G.Maria Vaccaro
Italia, 1960 ca.
bellissime drappelle ricamate in canottiglia
dorata ed argentata e fili di seta su sfondi di seta
cordonata tipo “millerighe”, rispettivamente
per Rg. Art. a Cavallo, 33° Rgt. Art. “Acqui”,
52° Rgt. Art. “Torino”; in perfette condizioni
e mai adoperate, all’epoca sicuramente date in
omaggio alla Personalità, che era legata in modo
particolare all’Arma di Artiglieria provenendo
dai suoi ranghi
€ 150-250

750
Pannello da carro armato
Italia, 1950 ca.
pannello in ferro dipinto color verde erba,
portante numerosi contatori ed interruttori:
proveniente da posto di guida di carro armato M
47; in ottime condizioni estetiche; interessante
€ 45-65
749
Seconda Sessione 163
Von Morenberg - Asta 55

ORDINI E DECORAZIONI

751
Rara Chiave da Ciambellano Imperiale con
scatola
Austria, XIX Sec.
chiave in argento dorato al mercurio,
accuratamente cesellata e messa a giorno al
traforo a formare monogramma imperiale
“FJ” coronato, completa del regolamentare
fiocco ricamato in canottiglia dorata a motivo
di aquila asburgica e nappa “a barba chiusa”,
al verso foderato di seta giallo oro, completo di
cordoncini di fissaggio e di asola per appendere
la Decorazione all’uniforme; la Chiave costituiva
distintivo della carica di “Camerlengo Imperiale
e Reale”, qualifica riservata solo a pochi Ufficiali e
Funzionari d’Amministrazione svolgenti funzioni
di consiglieri dell’Imperatore; conservata nella sua
pressoché introvabile scatola originale, rivestita di
marocchino vinaccia e foderata di velluto e seta,
il rovescio del coperchio portante impressione a
stampa del fabbricante di Vienna “Franz Thill’s
Neffe”; nel complesso in ottime condizioni, con
lievi segni d’uso e giusta patina d’epoca
A rare, complete Imperial Chamberlain Key with box
Austria, 19th Century
constructed of gilt-plated silver with chiseled and
pierced Imperial “FJ” cyphers and crown, complete
of its tassel, hand-embroidered in gilt-plated wire
with back yellow silk lining, securing drawstrings
and loop; this special badge was only given to High
Officials and Military Officers acting as Emperor’s
advisers; complete of its rarest, original leather-
covered box with velvet and silk lining, factory
signed by the “Franz Thill’s Neffe” in Wien; in
overall very good condition with light wear and age
patina
€ 2.000-3.000

164 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

752 753 755

756 757 758

752 754 757


Medaglia della Esposizione Internazionale di Due Medaglie al Valore di I Classe Medaglia per merito sanitario della Marina
Innsbruck Austria, XIX e XX Sec. Francia, 1917
Austria, 1896 medaglia al Valore dell’Imperatore Franz Joseph, coniata in argento, conferita ad un’infermiera,
bella medaglia portativa di largo formato, coniata coniata in argento, priva di nastro; medaglia al incisa al verso con il nome e la data di
in bronzo finito con doratura al mercurio, Valore dell’Imperatore Karl, coniata in argento, concessione; completa del nastro originale; in
premio per l’Esposizione Internazionale del priva di nastro; in buone condizioni ottime condizioni
1896, mancante del nastro, in buone condizioni; D. 4 cm. € 50-80
rara € 50-70
D. 5 cm. 758
€ 80-100 755 Medaglia dell’Ordine Nazionale al Merito
Medaglia per la Campagna del Tirolo 1866 e Francia, inizio del XX Sec.
753 croce per la mobilitazione del 1912-1913 in argento dorato e smalti, completa del nastro
Medaglia della Campagna del Tirolo nel 1866 Austria, XIX e XX Sec. originale di seta azzurra, in buone condizioni con
e Medaglia al Valore medaglia per la Campagna del 1866, coniata qualche traccia d’uso
Austria, XIX Sec. in argento, priva di nastro, complessivamente € 50-80
Medaglia coniata in argento, commemorativa in buone condizioni, rara; croce in bronzo
delle operazioni militari nel Tirolo del 1866, commemorativa della mobilitazione per le guerre 759
priva di nastro, rara; assieme, Medaglia al Valore balcaniche del 1912 e 1913, priva di nastro, in Distintivo per combattimenti a terra della
di II Classe, in argento, priva di nastro; entrambe ottime condizioni Luftwaffe
in buone condizioni € 80-100 Germania, II G.M.
€ 80-100 della seconda tipologia, realizzato in unico
756 blocco; in lega di zinco argentata con spilla di
Medaglia per la Guerra contro la Danimarca ferro al verso; non punzonato dal fabbricante; in
del 1864 buone condizioni
Prussia, XIX Sec. € 80-120
medaglia coniata in bronzo dorato, completa del
nastro originale, in ottime condizioni
€ 100-130

Seconda Sessione 165


Von Morenberg - Asta 55

760 761 763

760 761 762


Rarissima Croce di Anzianità per Venticinque Rarissimo distintivo al merito della Hitler Medaglia per l’ascesa al trono
anni di iscrizione al Partito Jugend dell’Imperatore Showa (Hiroito)
Germania, III Reich Germania, III Reich Giappone, 1928
in lega metallica dorata e smalto di eccellente prestigioso distintivo di merito per l’anno in argento, con dettagli patinati, crisantemo in
qualità, al recto aquila del Reich posante su serto 1939 concesso ai membri dell’Organizzazione oro, completa di nastro; in scatola originale;
riportata al centro della decorazione, al verso vincitori di prove nazionali nel campo della in ottime condizioni; conferita alle Personalità
motto “Treue/fur Furher/und Volk” (per la fedeltà cultura tecnico scientifica; composto da tre parti intervenute alla cerimonia di investitura
verso il Capo e verso il Popolo); l’appiccagnolo assemblate oltre allo spillo posteriore del tipo € 60-100
è punzonato con numero “4”, codifica del piatto, in lega metallica dorata e smalti di ottima
fabbricante Steinhauer & Luck di Ludenscheid; qualità, al recto aquila del Reich posante su ruota 763
completa di nastrino di seta rossa con profili dentata caricata di emblema della H.J. e legenda Medaglia Militare di Giorgio V
bianchi operati in filo metallico dorato; in ottime “REICHSSIEGER 1939”, al verso marchio Gran Bretagna, I G.M.
condizioni con lieve patina d’uso; importante e in rilievo del fabbricante “G. BREHMER/ istituita il 3 marzo del 1916: coniata in argento,
prestigiosa decorazione politica dello N.S.D.A.P., MARKEUKIRCHEN”; in ottime condizioni non incisa, mancante del nastro, in buone
concessa solo a pochissimi, ampiamente degna con lieve patina d’uso; molto interessante ed condizioni con normali segni d’uso e patina
delle migliori collezioni adeguato ad importante collezione d’epoca; rara
€ 850-1.000 € 850-1.000 King George V’s Military Medal
Great Britain, W.W. I
instituted on March 3rd of 1916: die-struck
in silver, unnamed, missing of ribbon, in good
condition with normal wear and age patina; hard
to find
€ 120-150

166 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

765 766

770 767

764 767 769


Medaglia dell’Associazione Nazionale Gruppo di nove medaglie ridotte Lotto di tredici medaglie
Carabinieri Italia, I G.M. Italia e Paesi vari, XX Sec.
Italia, XX Sec. due medaglie per campagna italo-austriaca; Croce al Merito di Guerra, tre medaglie
coniata in argento, per il raduno di Roma medaglia 1848-1918;medaglia interalleata; commemorative della Grande Guerra, due
in occasione del 150° dell’Arma, in ottime medaglia volontario di guerra; croce al merito di medaglie interalleate, medaglia in argento
condizioni guerra; medaglia per campagna fascista; medaglia “Libia”, medaglia cecoslovacca commemorativa
€ 20-40 Libia; medaglia per cappellani militari della Grande Guerra, medaglia francese
€ 80-120 commemorativa della Grande Guerra, medaglia
765 olandese per 12 anni di Anzianità di Servizio
Medaglie dell’ VIII raduno Artiglieri d’Italia 768 Militare, croce in bronzo pontificia, medaglia
a Fiume Gruppo di sette medaglie ridotte turca in metallo dorato, tutte tranne quattro
Italia, 1940 Italia, I e II G.M. complete di nastro, in buone condizioni
coni in argento ed in bronzo della medaglia riduzione di misura intermedia della “Croce € 80-100
commemorativa dell’evento, entrambe complete di Ghiaccio” del C.S.I.R., al verso incisioni
di nastri in seta gialla e scarlatta, in ottime regolamentari; riduzione di misura intermedia 770
condizioni della Croce per 11^ Armata “Veemenza e Lotto di quattro medaglie divisionali
€ 50-80 Tenacia”; riduzione di misura intermedia della Italia, II G.M.
Croce della III Armata nella Grande Guerra; medaglia di bronzo della 26^ Div. “Assietta”;
766 “mignon” della Croce di Cavaliere dell’Aquila medaglia di bronzo della Div. Motorizzata
Gruppo di nove medaglie ridotte Romana; due “mignon” del Merito Coloniale, “Trieste”; medaglia di bronzo del 29° Rgt.
Italia, I e II G.M. per il grado di Cavaliere e Commendatore; Fanteria Div. “Assietta”; medaglia di bronzo del
medaglia in argento 800 per lunga navigazione “mignon” della Croce di Cavaliere del Regno; Corpo d’Armata Celere
aerea; medaglia in argento al V.M.; medaglia in l’insieme in ottime condizioni € 80-120
argento guardia d’onore al Pantheon; medaglia € 150-250
in argento per lungo comando; stella al merito
rurale; stella al merito della scuola; medaglia di
bronzo Guerra di Spagna; medaglia di bronzo
presa d’Albania; croce al merito di guerra
€ 80-120

Seconda Sessione 167


Von Morenberg - Asta 55

771 772 773

774 775 776

773 775
771 Medaglia del 33° Rgt. Fanteria della Div. Quattro medaglie del P.N.F.
Medaglia e medaglione della 9^ Armata “Livorno” Italia, Ventennio
Italia, II G.M. Italia, I G.M. medaglia di bronzo per la Marcia su Roma,
medaglia portativa coniata in zinco e medaglione coniata in bronzo, presenta al verso fini smalti fabbrica Lorioli & Castelli; Croce al Merito della
da tavolo in bronzo, commemorativi della policromi ed elencazione dei fatti d’arme O.N.B.; Medaglia al Merito dell’Opera Naz.
Campagna di Grecia e Jugoslavia del 1940-41; terminante con Vittorio Veneto; in buone Prot. Maternità e Infanzia; una riduzione per
medaglia completa del nastro originale, entrambi condizioni con gradevole patina d’uso abito da sera; tutte con nastri originali, in buone
in ottime condizioni con giusta patina € 50-80 condizioni
€ 80-120 € 100-150
774
772 Due medaglie e distintivo di Cavalleria 776
Medaglia del 225° Rgt. Fanteria “Arezzo” Italia, Anni Trenta Modello per Medaglia di Lunga Navigazione
Italia, II G.M. medaglia in bronzo dorato finissimi smalti per il Aerea
coniata in bronzo, al recto stemma araldico del 19° Rgt. Cavalleggeri “Lucca”; medaglia d’argento Italia, 1925 c.a.
Rgt. in smalti policromi, completa del nastro del 6° Rgt. Lancieri “Aosta” commemorativa modello in gesso per la Medaglia di Lunga
originale riproducente la mostrina divisionale, in della Campagna in A.O.; piccolo distintivo in Navigazione Aerea, in buone condizioni
buone condizioni bronzo dorato con astine di fissaggio al verso, 25x25 cm.
€ 80-120 probabilmente per nastro di medaglia degli € 100-150
Squadroni di Cavalleria della Libia
€ 100-150

168 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

777
Bassorilievo prova di medaglia
Italia, 1930 ca.
modello di medaglia reggimentale, realizzato in
bronzo su larga scala
€ 50-80

778
Coppia di bassorilievi per prova medaglia
Italia, 1935
modelli in bronzo su larga scala, progetti per
fronte e retro di medaglia propagandistica
“AUTARCHIA”; in ottime condizioni
25x18,5 cm.
€ 150-250

777

779

779
Conio per medaglia da Volontario di Guerra
Italia, I G.M.
conio in acciaio per la medaglia dei Volontari di
Guerra 1915-1918, in buone condizioni
€ 60-90

780
Bassorilievo modello di medaglia
Italia, II G.M.
modello su larga scala della medaglietta o tollino
“In bocca al lupo”, diffusamente adoperata tanto
da reparti alpini, che dal Btg. “Lupo” della X
MAS che da reparti della Resistenza
€ 100-150
780
Seconda Sessione 169
Von Morenberg - Asta 55

781 782

781
Bassorilievo per prova medaglia della Div.
“Casale”
Italia, II G.M.
modello in bronzo su larga scala, progetto per
la medaglia commemorativa della Campagna di
Grecia della Div. Fanteria “Casale”
€ 100-150

782
Bassorilievo e medaglie sabaude
Italia, 1946
modello in bronzo, progetto per il verso della
medaglia legittimista di Umberto II; assieme,
relativa decorazione e sua riduzione per abito da
sera
€ 120-200

783
Medaglia di Bronzo ai Benemeriti della
Salute Pubblica
Italia, XIX Sec.
coniata in bronzo, modello con legenda al verso
in lingua italiana, completa di nastro originale
di seta, in buone condizioni con bella patina
d’epoca; molto rara
Public Welfare Bronze Merit Medal
Italy, 19th Century
die-struck in bronze, complete of original silk
ribbon, in good condition with nice age patina;
quite rare
€ 160-200

784
Medaglia di Bronzo al V.M. Regia Zecca
Italia, II G.M.
coniata in bronzo, mai distribuita e non incisa
al verso, al recto sigla in rilievo Z coronata F.G.;
completa del nastro; in ottime condizioni
€ 120-200 783 784

170 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

785
Medaglia d’ Argento al Valore Militare con
scatola
Italia, 1916
coniata in argento, recante al recto marchi della Regia
Zecca in rilievo “Z” coronata “F” e “G”, incisa al verso
con indicazione del fatto d’armi “Monte Cimone
23 luglio 1916” e nome del decorato “Bonacina
Alessandro”; completa del nastro originale di seta
azzurra e della sua scatola rivestita di marocchino
scarlatto e di velluto e seta bianchi all’interno, il
coperchio recante etichetta manoscritta con legenda
“Caporale/Bonacina Alessandro/(argento)”; in
buone condizioni con giusta patina; rara.
Monte Cimone, località delle Dolomiti Vicentine
teatro di aspri combattimenti, passò nel 1916 varie
volte di mano sino al 22/23 luglio, quando la sua
vetta venne definitivamente conquistata da esigui ma
agguerriti manipoli di Alpini del Btg. “Val Leogra”.
Nel settembre dello stesso anno il tormentatissimo
monte fu però ripreso dagli Austriaci dopo essere
stato squassato da un’enorme mina, che ne polverizzò
letteralmente la cima uccidendo un gran numero di
soldati ed Ufficiali italiani
A Silver Military Bravery Medal with box
Italy, 1916
die-struck in silver with King’s Mint marks,
engraved winner’s name, place and battle date,
complete with original blue silk ribbon and box;
given to the Alpine Troops corporal Alessandro
Bonacina for the battle of Monte Cimone on July
23rd of 1916; in good condition with nice age
patina; scarce. 785
€ 400-500

DISTINTIVI

786
Distintivo da berretto del 15° Corpo
Austria, I G.M.
coniato in zinco con finitura dorata, al verso
spilla e marchio in rilievo del fabbricante; in
ottime condizioni
€ 100-150

787
Distintivo da berretto del 3° Btg./35° Rgt.
Fanteria
Austria, I G.M.
coniato in zinco, completo di spilla al verso, in 786 787
buone condizioni
€ 180-250

788
Distintivo da berretto del 42° Rgt. Fanteria
Austria, I G.M.
coniato in zinco, con finitura argentata e smalto al
recto, completo di spilla al verso, in ottime condizioni
€ 50-80

789
Distintivo da berretto dello Heeresgruppe 5
Austria, I G.M.
coniato in metallo argentato con bellissimi smalti al
recto, completo di spilla al verso, in buone condizioni
€ 60-90
788 789
Seconda Sessione 171
Von Morenberg - Asta 55

790 791 792

793 794 795

790 792 794


Distintivo da berretto dello Jäger Regiment Distintivo per Medaglia al Valore e distintivo Lotto di tre distintivi patriottici
43 per Truppe Alpine Austria, I G.M.
Austria, I G.M. Austria, I G.M. medaglietta “Pro Patria 1914-15”, in argento
coniato in zinco, completo di spilla al verso, in distintivo da occhiello in tombacco e smalti, 800, punzonata al verso; piccolo fotoritratto
buone condizioni al verso punzone del fabbricante di Vienna; di Francesco Giuseppe inserito in cornicetta
€ 130-180 bottone in bachelite o fibra smaltata, con spilla di metallo dorato con spilla al verso; distintivo
al verso, intagliato a motivo di stella alpina con germanico in metallo dorato e finissimi smalti
791 data “1914-1918”; in ottime condizioni bianco/rossi che, assieme al guerriero di metallo
Distintivo da infermiera dell’Ospedale € 50-80 brunito, compongono i colori della bandiera
Militare N°1 di guerra del Reich, completo di spilla al verso;
Austria, I G.M. 793 l’insieme in ottime condizioni
distintivo in metallo dorato e finissimi smalti al Due coppie di distintivi da mostrina € 70-100
recto, al verso spilla e marchio del fabbricante Austria, I G.M.
Souval di Vienna, in ottime condizioni coniati in lamierino di ferro, rispettivamente per 795
€ 70-120 truppe alpine e per plotoni lancia mine; in buone Aquila per elmo da Gendarmeria
condizioni con normale patina d’uso Austria, XIX Sec.
Two pairs of collar badges placca per elmo da Ufficiale della Gendarmeria,
Austria, W.W. I in lastra d’ottone stampata e finita con bellissima
die-struck from thin iron sheet, for mountain troops doratura al mercurio, pressoché integralmente
and granate thrower plotoons, in good condition preservata; preziosa per restauri
with normal wear patina € 150-200
€ 80-100

172 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

796 797 798

796 800 801

796 797 800


Sette antichi distintivi per gare e raduni Piastrina di riconoscimento Premio per gara di tiro militare
ciclistici del Trentino Germania, II G.M. Gran Bretagna, fine del XIX Sec.
Austria, inizio del XX Sec. per un artigliere, in zinco con incisione doppia, raffinato lavoro di argentiere, costruito
tutti di squisito gusto “Art Nouveau”, stampati probabile ritrovamento da scavo ma in condizioni assemblando parti realizzate in argento massiccio
in argento o metallo bianco con smalti e spilla al nel complesso buone sottopannate di feltro scarlatto, al verso ritegno
verso: rispettivamente per il Convegno Ciclistico € 70-100 di fissaggio a molla; il distintivo è composto da
del 1910 a S. Michele, per la Federazione fucili incrociati posanti su serto, corona regale
Ciclistica Trentina del 1905, per il Congresso 798 all’apice e cartiglio con numero “1” (primo
della F.C.T. del 1910 a Riva, per il Congresso Anello con svastica e decori runici classificato), al centro lettera “W” per “winner”
della F.C.T. del 1913 a Rovereto, per il “Veloce Germania, III Reich (vincitore); in buone condizioni con gradevole
Club” di Rovereto, per il Convegno Ciclistico ad di lavorazione integralmente manuale, in patina d’epoca
Ala del 1912, per il Convegno Ciclistico a Mori argento, è composto da fascia lavorata per A military shooting game prize
del 1924; in ottime condizioni con bella patina martellatura ed incisione nello stile dell’antica Great Britain, end of 19th Century
d’epoca; molto rari ed interessanti gioielleria germanico-barbarica, aprentesi nella very fine jeweler’s job, constructed of superimposed
Seven breast badges for cycling races and meetings parte superiore a formare tipico intreccio runico parts made of solid silver with red felt backing and
in Trentino sostenente al centro svastica; all’interno punzone clip retention device on the reverse, crossed rifles
Austria, beginning of 20th Century del titolo “925”; interessante manufatto, on wreath, upper Queen’s Crown and lower plate
made in typical “Liberty” style, die-struck in silver costituente sicuramente “unicum”, in ottime with enameled “1” (first place), central cypher “W”
or silver alloy with fine enamels and pin on the condizioni con gradevole patina d’epoca (winner); in good condition with nice age patina
reverse, all in very good condition with nice age € 360-500 € 80-100
patina, quite rare
€ 160-200 799 801
Lotto di distintivi da berretto Spilla fermacravatta coloniale
Gran Bretagna, I e II G.M. Gran Bretagna, fine del XIX Sec.
sette distintivi per berretto e basco, provenienti realizzata in argento, con spilla al verso e pietre
da vari Corpi e famosi Reggimenti di Fanteria, colorate trattenute da griffes, mostra casco
coniati in metalli vari, completi di attacchi al coloniale poggiante su fucile d’ordinanza Lee
verso; in buone condizioni Enfield; in buone condizioni
€ 120-200 € 60-90

Seconda Sessione 173


Von Morenberg - Asta 55

802 803 804

806 807 808


802 805
Placchetta del 5° Rgt. Alpini Distintivo del 16° Rgt. Fanteria “Savona”
Italia, 1930 ca. Italia, II G.M.
placca in bronzo e smalti policromi misurante coniato in lega d’alluminio verniciata, al verso spilla
5x7,5 cm, reca legenda “gli Ufficiali del 5° Regg. punzonata sulla basetta dal fabbricante Boeri di Roma;
Alpini al Tenente Martinelli Luigi”; applicata a in buone condizioni con normale patina d’uso
pannello rivestito di velluto azzurro, inserito in € 70-100
scatola ricoperta di marocchino del medesimo
colore; in ottime condizioni 806
€ 100-150 Distintivo del 5° Rgt. Artiglieria da
Montagna
803 Italia, II G.M.
Medaglia e scudetto della Div. Motorizzata bel distintivo in ottone dorato e smalti,
“Trento” fabbricazione Lorioli con marchi in rilievo tanto
Italia, 1935 sul verso della placchetta che della base dello
medaglia in metallo argentato e finissimo spillo, in ottime condizioni, raro 810
smalto azzurro; distintivo da braccio per € 100-150 809
truppa, stampato in lamierino d’ottone dorato e Due distintivi della Guardia alla Frontiera
verniciato color rosso; in buone condizioni con 807 Italia, II G.M.
qualche segno d’uso; non comuni Distintivo del Btg. Alpini “Bolzano” due scudetti in bronzo dorato e smalto verde,
€ 130-200 Italia, II G.M. per i settori XXVIII e XXIX, in perfetto stato di
bel distintivo in argento e smalti, fabbricazione conservazione
804 Scelzo Milano con marchi in rilievo sul verso € 60-90
Tre scudetti da braccio della placchetta, in ottime condizioni, raro
Italia, 1938 € 100-150 810
scudetto da truppa in lamierino d’ottone dorato Distintivo del Gruppo Rionale “Cesare
e verniciato blu, rispettivamente per Divisioni 808 Battisti”
di Fanteria “Sforzesca” e “Sabauda”; scudetto in Distintivo della Div. Fanteria “Assietta” Italia, Ventennio
bachelite verniciata per Giovani Fascisti GIL di Italia, II G.M. distintivo da braccio, coniato in lamierino dorato
Vercelli; in buone condizioni con normale patina in bronzo dorato e fini smalti policromi, ricordante e verniciato, in buone condizioni con giusta
d’uso nella simbologia la conquista dello Chenailet patina; raro
€ 100-150 nel 1940 durante le ostilità contro la Francia, € 250-350
punzonato sulla base della spilla dal fabbricante
Lorioli di Milano, in ottime condizioni
€ 60-90

174 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

811
Due distintivi per Ardito Squadrista
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
fermacravatte conformato a teschio con pugnale
fra i denti e lunga spilla al verso, in zama argentato;
distintivo da Ardito in metallo dorato, l’elsa del
gladio riportante dicitura “ITALIA”, il piedino
punzonato dal fabbricante Alberti & C° Milano
Two badges for Fascist Assault Squads
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
silvered zamak tie-pin, shaped like a skull with
a dagger between his teeth; gilt metal Assaut
Troops lapel badge, sword handle with “ITALIA”
inscription, stamped with maker’s name “Alberti &
C° Milano” on the reverse
811 813
€ 100-150

812
Coppia di fregi da mostrina della Div. Fanteria
di Marina “S. Marco” e X MAS più gladi
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
leoni stampati in metallo di guerra, finiti con doratura
(bassa percentuale permanente) e vernice rossa,
lungo i bordi cinque fori di fissaggio; gladi laureati
coniati in zama argentato, al verso alette pieghevoli
per il fissaggio; l’insieme in buone condizioni con
patina d’epoca. edi “Distintivi e medaglie della
R.S.I....”, Aut. Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol 1
Two pairs of collar badges 812 814
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
“S.Marco” Infantry Division and X MAS lions,
made of gilt and red painted zamak; silvered
zamak wreaths with sword, common to almost
all the R.S.I. military forces, complete with back
folding lugs; in overall good condition with some
age patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Book 1
€ 130-200

813
Coppia di teschi da mostrina 814
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Rarissimi trofei da mostrina per I.S.P.A.
tipologia impiegata da numerosi reparti autonomi Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
della R.S.I., quali il Btg. “Forlì”, alcune Brigate coniati in zinco con finitura argentata (bassa 815
Nere ed altri; coniati da sottile lastra d’argento percentuale permanente) e vernice rosso cremisi
o metallo bianco, sono punzonati al verso con sui fasci repubblicani, al verso alette pieghevoli
numero di serie o contratto “008”, mantengono per il montaggio, in buone condizioni con 815
inoltre le laminette ripiegabili per il montaggio; qualche segno d’uso e patina d’epoca; in Distintivo del Partito Fascista Repubblicano
in ottime condizioni con giusta patina. dotazione agli speciali Nuclei dell’ Ispettorato Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I.”, Aut. Speciale Polizia Antipartigiana. distintivo da bavero in zama verniciato, al verso
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol. 1, rif. PFR 34 Rif. “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. resti del piedino di fissaggio all’asola (rotto e
pagg.81 e 82 Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., rif. PFR 64 pagg. mancante); in condizioni nel complesso buone
A pair of skull-shaped collar badges 86 e 87 salvo quanto esposto.
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 A rarest pair of I.S.P.A. collar badges Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut.
type used by a few special R.S.I. military forces, like Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol. 1, Rif. PFR
the “Forli” Assault Battalion, some Black Brigades made from zinc with silver finish and crimson paint 1/2 pagg. 78 e 79
and others; made from a thin sheet of silver with on fasces, folding lugs on back for mounting, in overall Republican Fascist Party lapel badge
folding lugs on the reverse, stamped with contract good condition with honest age patina; used by the Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
number “008” on the jaw back; in overall very elite anti-partisan Police forces of the “Ispettorato made of painted zamak, missing of the back prong,
good condition with nice age patina.”Distintivi e Speciale Polizia Antipartigiana”.”Distintivi e in overall good condition.”Distintivi e medaglie
medaglie della R.S.I.”, by Fausto Sparacino, Ed. medaglie della R.S.I....”, by Fausto Sparacino, Ed. della R.S.I....”, by Fausto Sparacino, Ed. E.M.I.,
E.M.I., Book 1, ref. PFR 34 pages 81 and 82 E.M.I., ref. PFR 64 pages 86 and 87 Book 1, Ref. PFR 1/2 pages 78 and 79
€ 250-350 € 700-1.000 € 80-120

Seconda Sessione 175


Von Morenberg - Asta 55

816 817 818

819 820 821


816 818 820
Distintivo di propaganda Distintivo per Ferito Distintivo per Mutilato
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
coniato in zama argentato, con spilla al verso, mostra coniato in zama verniciata, con spilla al verso; in coniato in zama verniciata, con spilla al verso; in
i volti di Dante, Mazzini e Mussolini affiancati; in ottime condizioni con giusta patina d’epoca. ottime condizioni con giusta patina d’epoca.
buone condizioni con normale patina d’uso. Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut.
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. Fausto Sparacino, Rif. PFR 4 pagg. 78 e 79 Fausto Sparacino, Rif. PFR 6 pagg. 78 e 79
Fausto Sparacino, Vol. 1, Rif. PFR 23 pagg. 80 e 81 A Wounded Badge A Mutilated Badge
A propaganda badge Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 made of painted zamak with pin on the reverse, made of painted zamak with pin on the reverse,
made of silvered zamak with pin on the reverse, in overall very good condition with some age in overall very good condition with some age
shows Dante Alighieri,s, Giuseppe Mazzini’s and patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by
Benito Mussolini’s profiles; in overall very good Fausto Sparacino, Ref. PFR 4 pages 78 and 79 Fausto Sparacino, Ref. PFR 6 pages 78 and 79
condition with some age patina.”Distintivi e € 200-300 € 200-300
medaglie della R.S.I....”, by Fausto Sparacino, Book
1, Ref. PFR 23 pages 80 and 81 819 821
€ 200-300 Distintivo per Invalido Rarissimo scudetto da braccio del 1° Btg.
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 D’Assalto “Forlì”
817 coniato in zama verniciata, con spilla al verso; in Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
Distintivo di propaganda “o Roma o Morte” ottime condizioni con giusta patina d’epoca. stampato in sottile lamierino d’alluminio verniciato
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. nero; in ottime condizioni con lieve patina d’epoca.
coniato in zama verniciata, in origine dotato al Fausto Sparacino, Rif. PFR 5 pagg. 78 e 79 Per la storia di questo particolare distintivo
verso di spillo per il fissaggio (mancante); nel A Disabled Badge rimandiamo al basilare testo esegetico “Distintivi e
complesso in buone condizioni con spessa patina. Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 medaglie della R.S.I....”, Aut. Fausto Sparacino, Ed.
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. made of painted zamak with pin on the reverse, E.M.I., vol. 1, rif. ENR 31 pagg. 28 e 29
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol 1, Rif. PFR 68 in overall very good condition with some age A rarest “Forlì” 1st Assault Battalion arm shield
pagg. 86 e 89 patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
“Rome or Death” propaganda badge Fausto Sparacino, Ref. PFR 5 pages 78 and 79 made from thin aluminium sheet painted black
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 € 200-300 on front, in overall very good condition with nice
made with painted zamak, missing of the back pin, age patina. historical data and information see
in overall good condition with actual wear and age “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by Fausto
patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by Sparacino, Ed. E.M.I., vol. 1, ref. ENR 31 pages
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Book 1, Ref. PFR 27 and 28
68 pages 86 and 89 € 1.500-2.000
€ 80-120

176 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

822 823 824


823
Raro distintivo del P.F.R. da prigioniero di
guerra
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
realizzato artigianalmente da prigioniero di
guerra presso ignoto campo di prigionia, in
alluminio tratto da rottami, al verso saldato spillo
in ferro per il fissaggio alla giacca, si legge inoltre
distintamente nome del proprietario graffito nel
metallo “Riva”; in buone condizioni con giusta
patina.
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut.
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol. 2, Rif. PFR
104 e 105 pagg. 60 e 61
825 A rare P.O.W. Camp P.F.R. badge 826
822 Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 825
Raro distintivo del P.F.R. da prigioniero di made by Fascist War Prisoner from aluminium Trofeo da Ufficiale dei Bersaglieri mod. 1944
guerra scrap, in good condition with nice age patina; Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 iron pin and engraved soldier’s name “Riva” modello adottato nel 1944, ricamato in
realizzato artigianalmente da prigioniero di on the reverse; in good condition with nice age canottiglia dorata di povera qualità e tendente
guerra presso il campo n.2 “P.M. Burg”, in patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by all’ossidazione, tipica del periodo, su panno
alluminio tratto da rottami, al verso applicata Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Book 1, Ref. PFR grigioverde; probabilmente mai usato, si presenta
laminetta pieghevole per il fissaggio alla giacca, 104 and 105 pages 60 and 61 in buone condizioni con naturale patina del
in buone condizioni con giusta patina. € 200-300 tempo; raro
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. A mod. 1944 Bersaglieri Officer’s hat badge
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol. 2, Rif. PFR Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
105 pagg. 104 e 105 new model badge of 1944, hand-embroidered in
A rare P.O.W. Camp P.F.R. badge poor quality gilt wire on graygreen woolen base;
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 probably unissued, in overall very good condition
made by Fascist War Prisoners of the 2nd P.O.W. with some age patina; scarce
P.M. Burg Camp in Burguret (Kenya) from € 120-180
aluminium scrap, in good condition with nice age
patina.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by 824 826
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Book 1, Ref. PFR Raro distintivo di propaganda Coppia di mostrine per personale navigante
105 pages 104 and 105 Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 della X MAS
€ 250-350 distintivo propagandistico per la fratellanza Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
d’armi, stampato in lamierino bronzato, già in panno di lana bianca applicato per cucitura a basette
corredato di spilla al verso (mancante). In buone di cartoncino tratte da materiale di recupero, ancore
condizioni salvo quanto esposto. di metallo dorato e gladi laureati in zama già dorato
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut. (bassa percentuale di finitura permanente), indice di
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol. 1, Rif. ENR impiego da parte di Ufficiale; distaccate da uniforme,
30 pagg. 27 e 28 appaiono in buone condizioni generali, pur con
A rare propaganda badge evidenti segni d’uso e spessa, inequivocabile patina
Repubblica Sociale Italiana, 1943-45 Pair of X MAS Seaman’s collar patches
brotherhood of arms badge, made of thin sheet Repubblica Sociale Italiana, 1943-45
of bronzed metal, missing of the back pin, in cardboard bases covered with white material, gilt
overall good condition.”Distintivi e medaglie della metal anchors and gilt zamak wreaths with sword,
R.S.I....”, by Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Book 1, Officer’s model; taken from an uniform, in overall
Ref. ENR 30 pages 27 and 28 good condition with actual wear and age patina
€ 800-1.000 € 200-300

Seconda Sessione 177


Von Morenberg - Asta 55

827
Distintivo reducistico della X Flottiglia
MAS
Italia, 1970
fedelissima copia del modello originale, coniato
in bronzo con smalti al recto e spilla al verso,
realizzato a Torino per raduno di Veterani, porta
inciso sul retro il nome del Marò a cui venne
donato.
Vedi “Distintivi e medaglie della R.S.I....”, Aut.
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Vol. 2, Rif. VET
117 pagg. 108 e 110
X Flottiglia MAS Veteran’s breast badge
Italy, 1970
very good copy of the original wartime model,
828
made in bronze and enamels with back pin and
831
recipient’s name engraved on the reverse, in very
Parte del medagliere del Gen. Giuseppe Maria
good condition; this replica badge was made in
Vaccaro
1970 in Torino for the meeting of the X MAS
Italia, XX Sec.
Veterans.”Distintivi e medaglie della R.S.I....”, by
medagliere pervenuto per affidamento familiare
Fausto Sparacino, Ed. E.M.I., Book 2, Ref. VET
e già appartenuto a G. Maria Vaccaro, Ufficiale
117 pages 108 and 110
di Artiglieria nella II G.M., in seguito asceso
€ 100-150
ai vertici dell’Esercito Italiano sino al grado di
Generale di C.d.A. con importanti incarichi in
828
ambito N.A.T.O., dopo il congedo per limiti di
Lotto di gemelli e medaglie appartenuti al
830 età Presidente dell’Istituto Nazionale del Nastro
Gen. G. Maria Vaccaro 830 Azzurro sino alla sua scomparsa:quattro insegne
Italia, I e II metà del XX Sec. Sciabola mod. 1888 da Ufficiale Generale dell’Ordine della Repubblica Italiana sino al
medaglia d’argento 800, al “Capitano Giuseppe Italia, inizio del XX Sec. massimo grado; tre Croci al Merito di Guerra
Vaccaro”; portachiavi in argento 925 “Scuola lama dritta a due fili con sguscio centrale, incisa più copia portativa di med. Argento al V.M.
Specializzati Trasmissioni”; portachiavi in a motivi sabaudi e di trofei d’armi, marcata al montate su barretta e relative riduzioni per abito
argento 800 del 157° Fanteria; medaglia in tallone dal fabbricante di Solingen Clemen da sera; barretta con med. Campagna di Guerra
argento 800 del 1° Grupp Ar. Campale al & Jung; fornimento in ferro a tre else con 1940-43, med. Campagna 1943-45, copia
“Gen. C.A. Giuseppe M. Vaccaro 13-9-1976”; impugnatura anatomica in avorio, il bottone portativa di med. argento al Merito di Lungo
bella coppia di gemelli in argento 925 e smalti recante iniziali “VM” incise; fodero in ferro a Comando, croce per Anzianità di Servizio;
per il Rgt. Art. a Cavallo; coppia di gemelli in due campanelle; finita con nichelatura, in ottima medaglia in argento, concessione ufficiale Zecca,
argento 800 con doratura e smalti per il Rgt. percentuale conservata; completa di pendagli per Merito di Lungo Comando; barretta con
Art. Missili; vecchio anello di lavorazione e dragona per Grande Uniforme; in buone cinque riduzioni per abito da sera; due riduzioni
artigianale, probabilmente in argento, con trofeo condizioni; per tradizione familiare appartenuta dell’Ordine della Repubblica Italiana per abito
dell’Artiglieria; fermacravatte in argento 800 del al Generale Michele Vaccaro da sera più tre bottoni per giacca civile
33° Rgt. Artiglieria; gemelli e fermacravatte in A mod. 1888 General’s saber € 350-450
metallo dorato e smalti per Artiglieria; gemelli Italy, beginning of 20th Century
in metallo dorato e smalto della 6^ Flotta straight double edged blade, acid-etched with war
americana; trofeo da basco per Generale C.d.A.; trophies and Savoia Coat of Arms; iron hilt and
distintivo in metallo e smalti del Comando Forze pommel with ivory grip, the upper retention button
N.A.T.O; distintivo N.A.T.O. in metallo dorato engraved with “MV” cipher; iron sheath with two
e vernice rossa; medaglia in metallo e smalti bands with rings; complete with Dress Uniform
“Addetto Navale e per la Difesa Londra tassel and suspenders; in good condition; a family
€ 150-200 heritage from the memories of General Michele
Vaccaro
L. 107 cm.
€ 250-350

GRUPPI DI DECORAZIONI

829
Medagliere di un Veterano
Prussia, XIX Sec.
croce in metallo dorato per la Guerra Austro-
Prussiana del 1866 e medaglia per la Guerra
Franco-Prussiana del 1870-71, complete dei
nastri originali e montate su barretta d’ottone
831
con spilla al verso; in ottime condizioni
€ 100-130

178 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

DIPLOMI

832
Patente Imperiale di Nobiltà con scatola ed accessori
Austria, XIX Sec.
libro di grande formato, dotato di copertina rigida rivestita di velluto scarlatto
con aquila asburgica impressa in oro, contenente quattro pagine di finissima
carta, tipo pergamena, recanti fregi e cornici a stampa litografica e testo a
caratteri gotici corsivi in parte stampato ed in parte manoscritto: relativo alla
concessione di Patente all’Ufficiale dell’Imperiale e Regio Esercito Ludwig
Eberbauer. Il documento è corredato di grande sigillo in ceralacca contenuto
entro scatola cilindrica di bronzo. L’insieme è presentato nella sua scatola
originale di lamiera zincata con coperchio incernierato; in ottime condizioni.
Molto raro
Imperial License of Nobility with original box and related fittings
Austria, 19th Century
a large book covered in scarlet velvet with impressed gilt Habsburg eagle; contains
four pages with print decorations and German text in Gothic, partly handwritten,
relating to the grant of Nobility bestowed on the Imperial Army Officer Ludwig
Eberbauer. Complete with wax seal in brass box. The document maintains its
original storage box made of galvanized iron sheet. in very good condition. Quite
rare
€ 2.000-3.000

Seconda Sessione 179


Von Morenberg - Asta 55

833
Pickl von Witkenberg Wilhelm
1854
“Kämmerer - Almanach Monographie über di
Kämmererswürde”, A. Reisser, Wien, 1905; 507
pagg. con numm. illustrazioni a colori delle varie
tipologie di chiavi da ciambellano; in lingua
tedesca; in brossura con impressioni in oro al
dorso e al piatto; in condizioni molto buone.
Importante testo ufficiale illustrato sulle chiavi
da Ciambellano delle dinastie Asburgo d’Austria
e Lorena di Toscana; molto interessante
€ 250-300

834

834
Autografo di Erwin Rommel
Germania, II G.M.
antica cartolina postale con veduta di Amburgo,
usata come base per applicarvi al verso piccolo
ritratto fotografico del Generalfelmarschall
accompagnato da sua firma autografa,
probabilmente vergata con matita copiativa; in
basso a destra nota manoscritta ripetuta due volte
“Erhalten im Oktober 1941” (datami ad ottobre
del 1941); in buone condizioni con naturale
patina del tempo
€ 400-600

835
Documenti di un carrista con diploma a firma
Von Saucken
Germania, II G.M.
diploma del distintivo argento per combattimento
di carri armati, a firma autografa del celeberrimo
e pluridecorato Comandante di truppe corazzate
Generale Dietrich von Saucken; diploma per
distintivo da Ferito classe nero; fotografia
originale del decorato in uniforme nera da
carrista; modulo di autorizzazione alla madre per
poterlo visitare presso ospedale militare di Praga,
ove egli venne ricoverato a seguito di ferita di
guerra ricevuta in Russia nell’aprile 1943. Tutti i
documenti sono relativi alla storia del carrista del
Panzer-Regiment 35 Hans Boer. Assieme, due
immagini (riprodotte) del Generale von Saucken
indossante la Croce di cavaliere con fronde di
alloro, spade e diamanti
€ 200-300

836
835 Documento “Generalkommando XXVIII A.K.”
Germania, II G.M.
bel documento stampato con trofei del Reparto ed
insegne del Comandante, reca firme manoscritte
di numerosi Ufficiali; in buone condizioni
€ 100-150

180 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

837
Documento di assegnazione E.K. I Classe a
firma Kesserling
Germania, II G.M.
diploma per concessione di Croce di Ferro
I Classe alla memoria, intestato al Tenente
Pilota della Luftwaffe Erich Buschek, caduto
a Pantelleria il 10 giugno 1943; il documento
porta firma autografa di Albert Kesserling ed
è accompagnato da fotoritratto d’epoca del
“Generalfeldmarschall”, nonché da interessante
incartamento in lingua inglese relativo a Buschek
ed all’attività della sua squadriglia contro i
bombardieri statunitensi B24 “Liberator”; in
buone condizioni
€ 400-600
837
838
Fotoritratto di soldato della Heer
Germania, II G.M.
ritratto fotografico professionale di graduato
della Heer indossante elmetto, montato su bel
passepartout d’epoca recante emblemi patriottici
e scene marziali a stampa litografica, l’insieme
racchiuso in cornice coeva; in ottime condizioni
€ 50-80

839
Lotto di un Geniere del 3 Btg. della 90 Div.
in Africa Settentrionale
Germania, II G.M.
soldbuch completo del Geniere Hans Kluge e suo
piastrino di riconoscimento in lega d’alluminio;
assieme, altri documenti relativi al periodo del
dopoguerra; in buone condizioni
€ 300-400 839

840
Lotto documentario di un Ufficiale caduto
nella Battaglia per Mosca
Germania, II G.M.
composto da due fotografie originali del Caduto, tre
ritagli di giornali tedeschi dell’epoca con necrologi,
altre due fotografie del luogo di sepoltura, una
lettera della “Feldpost” spedita dal Detto nel 1941,
la lettera di comunicazione della morte alla famiglia,
datata 5 febbraio 1942; in buone condizioni
€ 100-150

841
Rarissimo documento a firma di Heinrich Himmler
Germania, II G.M.
documento autorizzante la promozione al grado
di Tenente Colonnello del maggiore Hubert 840
Sapp, appartenente alla “Schutspolizei”; datato
28 Agosto 1942, porta la firma autografa di
Himmler; in buone condizioni con naturale
ingiallimento dovuto al tempo
A rarest document signed by Heinrich Himmler
Germany, W.W. II
a document authorizing the promotion of the
“Schutspolizei” Major Hubert Sapp to the rank of
Lieutenant-Colonel, dated 28 August 1942 and
hand-signed by Himmler; in good condition with
some age patina
€ 700-1.000
841

Seconda Sessione 181


Von Morenberg - Asta 55

842
Soldbuch e patente di un Ufficiale della 10
Panzer Division D.A.K.
Germania, II G.M.
documenti completi ed in buone condizioni con
normale patina d’uso e lievi segni del tempo.
Appartenuti ad un Ufficiale dell’Artiglieria
Corazzata, già combattente in Francia nel 1940,
ove venne ferito e decorato di E.K. II Classe,
in seguito operativo in Tunisia con il 90 Rgt.
Artiglieria della famosa 10 Div. Panzer, che si
coprì di gloria a Kasserine nel febbraio 1943; ;
non comune ed interessante insieme
€ 250-350

843
Tre diplomi di decorazioni
Germania, II G.M.
rispettivamente per Croce di Ferro di II
Classe, per Distintivo d’Assalto di Fanteria, per
Distintivo da Ferito Classe Nero, tutti intestati al
caporale dello 8° Jäger Regiment Ludwig Fuchs;
842 in buone condizioni con giusta patina d’epoca
€ 180-250

844
Wehrpass più SS Stammkarte di un soldato
delle Waffen SS
Germania, II G.M.
documenti appartenuti ad un soldato SS che
combatté in Russia con la 205 Infanterie-
Division, rimanendo ferito in data 19 luglio
1943; dal 25 novembre 1944 al 21 febbraio
1945 servì presso una delle unità del campo
di concentramento di Dachau (SS-T.Stuba
K.L.Dachau), poi presso la 32 SS Freiwillingen-
Grenadier-Division “30 Januar”.
Il libretto, pur segnato da tracce di umidità,
è ben leggibile e mantiene la fotografia e tutte
le pagine, in condizioni ancora migliori la
Stammkarte. Entrambi provengono dalla famosa
cassa rinvenuta molti anni or sono nella foresta
di Halbe.
Rarissimi documenti storici
A Waffen SS soldier’s Wehepass and Stammkarte 844
Germany, W.W. II
coming from the famous box found in Halbe forest
some years ago, these documents refer to a Waffen
SS soldier of the 205 Infanterie Division: he fought
in Russia, than he served at the Dachau camp (SS-
T.Stuba K.L.Dachau) from November 25th 1944
up to February 21st 1945, than he joined the 32
SS Freiwillingen-Grenadier-Division “30 Januar”.
Booklet is complete with photograph, personal data,
original cover and pages, some stains and minor
damage but in overall good condition; related SS
Stammkarte in better condition with normal wear
and age patina
€ 600-900

182 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

845
Autografo di Ernst Udet
Germania, III Reich
ritratto fotografico formato cartolina della
personalità, porta al recto firma autografa con
data 20.12.1932; in buone condizioni con lieve
patina dovuta al tempo
€ 250-350

845

846
Rarissimo Diploma di Encomio del 6° Rgt.
Alpini
Italia, I G.M.
documento accuratamente compilato a mano su
base litografica, proveniente dal Btg. “Bassano”
del 6° Rgt. Alpini e firmato di pugno dal suo
Comandante, concesso all’Alpino Marchiori
Fortunato per il valoroso contegno da Lui
tenuto durante la conquista del Monte Kukla nei
giorni 10, 11 e 12 maggio 1916: “...con eroico
ardire concorse alla conquista...guadagnando
così al 6°Alpini...la Medaglia d’Argento al Valor
Militare.”; in buone condizioni, ben presentato
in cornice di legno con vetri al fronte e retro
50x33 cm.
€ 300-400
846
Seconda Sessione 183
Von Morenberg - Asta 55

MEDAGLIE DA TAVOLO 851 855


Medaglia commemorativa del Colonnello Due Medagli commemorative della Guerra
847 Generale Viktor Dankl del 1859
Medaglia dell’Imperatore Francesco II Austria, I G.M. Italia, XIX Sec.
d’Asburgo Re del Lombardo-Veneto coniata in bronzo, mostra il al recto profilo della bellissima medaglia in bronzo, opus Vagnetti,
Austria, 1819 Personalità con legenda in lingua tedesca, al verso commemorativa del 159-60 “Al Valore Italiano
coniata in bronzo, commemorativa della figura di Kaiser Jager in vedetta sui monti delle nella Guerra del 1859-60”; medaglia in bronzo
Restaurazione Asburgica nel Lombardo Veneto, Dolomiti; in ottime condizioni con gradevole del 1893, opus L. Ciocchetti, commemorativa
mostra al recto il profilo laureato del sovrano, patina d’epoca; rara. Victor Dankl von Krasnik, dell’inaugurazione del monumento al Re
al verso la Corona Ferrea con legenda “OPT. militare di carriera nell’Imperiale e Regio Esercito, Vittorio Emanuele II in S. Martino della
PRINCIPIS REDITUM GRATULANTUR ascese sino all’alto grado di “Generaloberst” durante Battaglia; entrambe in buone condizioni con
MEDIOLANENSES”: opus L. Cossa, data la Grande Guerra, che lo vide responsabile della bella patina bruna
“1819”; in buone condizioni con bella patina difesa del Tirolo nel 1915 ed in seguito impegnato 7 e 5,6 cm.
scura nell’offensiva del 1916 sull’altopiano di Asiago € 80-100
D. 5 cm. Generaloberst Viktor Dankl’s commemorative medal
€ 60-80 Austria, W.W. 1
die-struck in bronze, the obverse shows the General’s 856
848 profile with German inscription, on the reverse image Due medaglie per l’Esposizione Italiana del
Medaglia commemorativa del Generale Franz of standing Kaiser Jager sentinel in the Dolomites 1861 a Firenze
Schlik von Bassano background; in very good condition with nice age patina; Italia, XIX Sec.
Austria, 1850 scarce. Dankl von Krasnik was Officer of the Imperial medaglia al merito coniata in bronzo, lavoro
coniata in bronzo, opus “W. Seidan”, mostra Army up to the rank of Colonel General during the Great dell’incisore piemontese G. Ferraris, costituente
al recto profilo della Personalità in uniforme War; he organized the defense of Tyrol in 1915 and was ricompensa per la partecipazione alla prima
militare ed al verso raffigurazione neoclassica del involved in the 1916 offensive on the Asiago plateau esposizione dei prodotti e dell’ingegno italiani,
Genio della Vittoria sull’Ungheria contornato da D. 6,5 cm. tenutasi a Firenze Capitale nel 1861; in buone
legenda in lingua latina; in buone condizioni con € 80-100 condizioni con bellissima patina bruna; medaglia
bella patina bruna. coniata in zinco dorato, a ricordo della citata
Franz Schlik von Bassano und Weisskirchen, 852 manifestazione, in condizioni discrete
Generale nell’Imperiale e Regio Esercito, dette Medaglia “Defense Passive” 60-80
ottima prova nella repressione della rivolta Francia, II G.M.
ungherese del 1848 medaglione coniato in bronzo, commemorativo 857
D. 5,7 cm. delle forze di difesa civile, in ottime condizioni Tre medaglie celebrative di Vittorio
€ 50-70 D. 5,8 cm. Emanuele II
€ 40-60 Italia, XIX Sec.
849 medaglia in bronzo opus Vagnetti 1862 “cessino le
Medaglia commemorativa di Guglielmo 853 straniere occupazioni nel sacro suolo”; medaglia in
Francesco d’Asburgo-Teschen Medaglie commemorative di Carlo Alberto ed bronzo opus Vagnetti 1867 “ora che torni all’Italia
Austria, XIX Sec. Umberto I rifioriranno l’Arti...”; medaglia in bronzo coniata
coniata in bronzo, commemorativa della Piemonte ed Italia, 1847 e 1900 nel 1871 “post fata resurge”; tutte in buone
Personalità quale Gran Maestro dell’Ordine medaglia coniata in bronzo, opus G. Galeazzi, condizioni con bella patina bruna mai pulita
Teutonico, in ottime condizioni con ricca patina commemorativa delle riforme liberali del 1847 Three commemorative medals of King Vittorio
color cioccolato. preludenti alla concessione dello Statuto; in buone Emanuele II
L’Arciduca Guglielmo Francesco d’Asburgo- condizioni con bella patina color cioccolato; medaglia Italy, 19th Century
Teschen fu militare di carriera nell’Esercito commemorativa di Umberto I per esaltarne la two bronze medal by Vagnetti celebrating the
Imperiale sino al grado di Feldmaresciallo memoria dopo il suo omicidio, opus Vagnetti auspice King’s wars against the Austrian invader and the
Luogotenente, partecipando a tutte le Campagne Vittorio Alinari Firenze, datata “Firenze MCM”; in flourishing of Arts in Homeland freed, the third
dal 1848 al 1866; rivestì inoltre la carica di Gran buone condizioni con buona patina scura made in 1871 to celebrate the unification of Rome
Maestro dell’Ordine Teutonico dal 1863 alla € 70-100 to Italy; in good condition with reach brown patina
morte, avvenuta nel 1894 D. 7, 7, 7,5 cm.
D. 5,6 cm. 854 € 130-150
€ 50-60 Tre medaglie militari commemorative
Italia, Epoca Umbertina 858
Medaglia in bronzo coniata nel 1888, opus Medaglia per il 50° Anniversario della
850 Speranza, commemorativa del 250° Anniversario Vittoria
Medaglia dell’Erzhegzog Albrecht von Habsburg della Brigata “Piemonte”; medaglia in bronzo Italia, 1968
Austria, fine del XIX Sec. coniata nel 1890, opus Speranza, commemorativa in metallo argentato, opus Consonni per
coniata in bronzo, commemorativa del del 200° Anniversario della Brigata “Aosta”; Johnson; in buone condizioni
Feldmaresciallo Alberto d’Asburgo, in ottime medaglia coniata in bro D. 6 cm.
condizioni con bella patina bruna bellissima medaglia in bronzo, opus Vagnetti, € 20-40
Erzhegzog Albrecht von Habsburg’commemorative commemorativa del 159-60 “Al Valore Italiano
medal nella Guerra del 1859-60”; medaglia in bronzo 859
Austria, end of 19th Century del 1893, opus L. Ciocchetti, commemorativa Medaglione della Scuola Militare
die-struck in bronze to commemorate Field dell’inaugurazione del monumento al Re Vittorio Nunziatella
Marschal Albert of Habsburg, in very good Emanuele II in S. Martino della Battaglia; entrambe Italia, XX Sec.
condition with nice brown patina in buone condizioni con bella patina bruna medaglia coniata in bronzo, in ottime condizioni
D. 7 cm. 7 e 5,6 cm. D. 13,5 cm.
€ 50-70 € 80-100 € 30-50

184 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

847 848
849 850 851

858 857 857 857

859

Seconda Sessione 185


Von Morenberg - Asta 55

MEDAGLIE COLONIALI

860
Medaglia del I Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al recto smalti nei colori rosso e
bianco, distintivi del Corpo, in buone condizioni
con segni di effettivo uso e bella patina
€ 100-150

861
Medaglia del II Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1938
bella medaglia di largo modulo, al verso
smalto azzurro, colore distintivo del Reparto
ed elencazione dei fatti d’arme; presenta spessa
ed affascinante patina d’uso, a testimoniare
l’effettivo impiego da parte di Ascari che deve
averla portata con orgoglio ancora per molti anni
dopo la guerra
€ 150-250

862
Medaglia del III Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di
fascia smaltata nel colore distintivo del Corpo, in
ottime condizioni con giusta patina
€ 80-120

863
Medaglia del III Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1940
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di fascia
860 861 smaltata rossa, colore distintivo del Corpo, ed
elencazione dei fatti d’arme; in ottime condizioni
€ 100-150

864
Med.del IV Btg. Coloniale Eritreo “Toselli”
Italia, 1930
coniata in bronzo, porta al recto profilo dell’Eroe,
al verso raffigurazione del vessillo reggimentale in
smalto nero, colore distintivo del Corpo, l’asta
guarnita della medaglia d’oro al V.M. pendente
da lungo nastro smaltato in azzurro; in ottime
condizioni con giusta patina.
Il IV fu uno dei più famosi e decorati Btg. Eritrei;
costituito nel 1890, partecipò a tutte le nostre
campagne coloniali sino alla II G.M.
€ 150-250
862 863
186 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

865
Medaglia del VI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920
coniata in bronzo, al verso smalto di color
verde, distintivo del corpo, ed elencazione dei
fatti d’arme; in ottime condizioni con gradevole
patina d’epoca
€ 120-200

866
Medaglia del VI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso smalto di colore
verde, distintivo del Corpo, completa di nastro
864 865
originale nel medesimo schema cromatico, in
ottime condizioni con giusta patina
€ 120-200

867
Medaglia del VIII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori rosso
e blu, distintivi del Corpo, completa di nastro
originale nel medesimo schema cromatico, in
ottime condizioni con giusta patina
€ 100-150

868
Medaglia del XII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920 866 867
coniata in bronzo, reca al verso raffigurazione di
fascia da vita nei colori verde e blu, distintivi del
Corpo; in ottime condizioni con bella patina
€ 100-150

869
Medaglia del XIII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920
coniata in bronzo, guarnita di smalti nei colori
distintivi del Corpo, con i suoi 1,5 cm di
diametro costituisce la più piccola fra le nostre
medaglie coloniali; montata su nastro di seta
gialla e amaranto; in ottime condizioni con
giusta patina
€ 100-150
868 869

870
Medaglia del XIII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920
coniata in bronzo, porta al recto smalti nei colori
giallo e rosso, distintivi del Corpo, in buone
condizioni con bella patina
€ 120-150

871
Medaglia del XIV Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori giallo
e blu, distintivi del Corpo, in buone condizioni
con normale patina d’uso
€ 80-120
870 871
Seconda Sessione 187
Von Morenberg - Asta 55

872
Medaglia del XIV Btg. Coloniale Eritreo
“Torino”
Italia, Italia, 1936
coniata in bronzo, al recto raffigurazione di toro
rampante, al verso colori del Corpo smaltati ed
elencazione dei fatti d’arme, in ottime condizioni
€ 100-150

873
Medaglia del XV Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920
commemorativa delle Campagne in Libia, coniata
in bronzo guarnito di smalto arancio, reca al verso
872 873 cronologia delle operazioni che interessarono il Corpo;
in buone condizioni con gradevole patina d’uso
€ 120-200

874
Medaglia del XVII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1923
coniata in argento, mantiene tracce degli smalti
nei colori bianco e azzurro distintivi del Reparto,
presenta tracce di lungo ed intenso uso, da
parte probabilmente di militare indigeno, nel
complesso in buone condizioni
€ 100-150

875
Medaglia del XVII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
874 875 bella medaglia di largo modulo coniata in bronzo,
al verso raffigurazione di pantera con motto
“fortis ferox” ed in origine smalti nei colori nero e
bianco alternati, distintivi del Reparto (pressoché
totalmente persi); montata su nastro di seta a
righe bianche e nere; salvo quanto esposto, in
buone condizioni con segni d’uso
€ 120-200

876
Medaglia del XVIII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al recto smaltata al bordo nei
colori bianco e giallo distintivi del Reparto, in
buone condizioni con giusta patina d’uso
€ 150-250

876 877 877


Medaglia del XVIII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di
trofeo d’armi e fascia smaltata nei colori bianco e
giallo, distintivi del Corpo, in ottime condizioni
con gradevole patina
€ 100-150

878
Medaglia del XIX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1920
coniata in bronzo, reca al verso raffigurazione
di sciarpa azzurra e verde, distintiva del Corpo;
montata su nastro di seta nei medesimi colori; in
buone condizioni con normale patina d’uso
€ 150-250
878 878

188 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

879
Medaglia del XXI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, reca al recto figura di Ascari
sostenente stendardo smaltato nei colori verde e blu
distintivi del Corpo, nastro in seta di analogo schema
cromatico, in buone condizioni con segni d’uso
€ 100-150

880
Medaglia del XXII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, al recto ed al verso smalti nei
colori verde e nero, distintivi del Corpo, completa
di nastro originale di analogo schema cromatico,
879 880
in ottime condizioni con giusta patina
€ 120-200

881
Medaglia del XXIII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori amaranto
e bianco, distintivi del Corpo, in ottime condizioni
€ 70-120

882
Distintivo del XXV Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniato in argento, con spilla al verso e smalti al
recto nei colori distintivi del Reparto, in ottime
condizioni con lieve patina
€ 100-150
881 882
883
Medaglia del XXVI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, al recto smalti nei colori
rosso e nero, distintivi del Corpo, completa di
nastro originale in seta nel medesimo schema
cromatico, in ottime condizioni
€ 120-150

884
Medaglia del XXVII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori bianco e
rosso, distintivi del Corpo, in condizioni perfette
€ 150-200

885 883 884


Medaglia del XXIX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, al recto smalti nei colori viola
e nero, distintivi del Corpo, completa di nastro
originale nel medesimo schema cromatico, in
ottime condizioni con giusta patina
€ 100-150

886
Medaglia del XXX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori
arancio e nero, distintivi del Corpo, completa di
nastro originale nel medesimo schema cromatico,
in ottime condizioni con giusta patina
€ 120-200
885 886
Seconda Sessione 189
Von Morenberg - Asta 55

887
Medaglia del XXXII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, porta al verso raffigurazione di
fascia smaltata nei colori arancio e nero, distintivi
del Corpo, in ottime condizioni
€ 120-200

888
Medaglia del XXXV Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, reca al verso smalti nei colori
distintivi del Reparto, montata su nastro di seta
verde, in ottime condizioni con gradevole patina
d’epoca
887 888
€ 100-150

889
Medaglia del XXXVII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, al verso stendardo smaltato
nei colori azzurro e giallo, distintivi del Corpo,
nastro originale nel medesimo schema cromatico,
in ottime condizioni
€ 120-200

890
Medaglia del XXXVII Btg. Coloniale ed altra
Italia, 1937
medaglia del 37° Btg. “Leoni di Harar” coniata
889 890 in bronzo, smalti e nastro nei colori giallo e
azzurro distintivi del Corpo; medaglia in metallo
argentato per le Forze Armate dello Harar; in
buone condizioni con normale patina d’uso
€ 190-250

891
Medaglia del XXXVIII Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
medaglia coniata in bronzo, guarnita di smalti
nei colori giallo e azzurro, distintivi del Reparto,
completa del nastro originale, in ottime
condizioni con giusta patina
€ 150-250

891 892 892


Medaglia del XLI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso indicazione del
Reparto e raffigurazione della sua fascia da vita
nei colori distintivi, completa del suo nastro di
seta di analogo schema cromatico, in ottime
condizioni con leggera patina d’epoca
€ 150-250

893
Medaglia del XLIX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, in ottime condizioni con
gradevole patina d’epoca
€ 60-90
893 893

190 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

894
Distintivo del XLIX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
distintivo di largo modulo, realizzato in lega
d’alluminio, al verso spilla e marchio a rilievo del
fabbricante Boeri di Roma; in ottime condizioni
con giusta patina
€ 120-200

895
Medaglia del LI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in argento 800, al recto raffigurazione di
stendardo di color blu, distintivo del Corpo, in
buone condizioni con bella patina d’uso
894 895
€ 100-150

896
Medaglia del LVI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1937
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori nero,
azzurro e rosso, distintivi del Corpo, in ottime
condizioni con giusta patina
€ 100-150

897
Medaglia del LVII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1937
coniata in bronzo, porta al verso raffigurazione
di fascia nei colori arancio e nero, distintivi del
Corpo, completa del nastro originale (scolorito),
in buone condizioni con normale patina d’uso
€ 120-200 896 897

898
Medaglia del LIX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al recto smalti azzurro e rosso,
colori distintivi del Reparto, montata su nastro
analogo, in ottime condizioni con lieve patina
€ 150-250

899
Medaglia del LX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930
coniata in bronzo, porta al verso raffigurazione
di fascia smaltata nei colori azzurro e giallo,
distintivi del Corpo, in ottime condizioni con
giusta patina
€ 100-150 898 899

900
Medaglia del LXI Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di fascia
smaltata nei colori nero e rosso, distintivi del
Corpo, in ottime condizioni con giusta patina
€ 120-200

901
Medaglia del LXII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1938
coniata in bronzo, reca al verso raffigurazione in
smalto dello stendardo del Reparto, montata su
nastro di seta cremisi, in ottime condizioni
€ 100-150
900 901
Seconda Sessione 191
Von Morenberg - Asta 55

902
Medaglia del LXIX Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
coniata in bronzo, completa del nastro originale
di seta amaranto e viola, colori distintivi del
Corpo; in ottime condizioni
€ 80-120

903
Medaglia del LXXI Btg. Mussulmani
Italia, 1936
coniata in bronzo, reca al verso smalti nei colori
giallo e rosso alternati, distintivi del Reparto; in
ottime condizioni con lieve patina
902 903
€ 120-200

904
Medaglia del LXXVII Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1940
coniata in bronzo, porta al verso raffigurazione
della fascia distintiva del Corpo a fantasia
scozzese in smalti policromi, completa del suo
nastro di seta nel medesimo schema cromatico,
in buone condizioni con qualche traccia d’uso
€ 120-200

905
Medaglia della III Batteria Indigeni d’Eritrea
Italia, 1920
coniata in bronzo, il recto smaltato con numero
di Reparto bianco su sfondo cremisi, in ottime
904 905 condizioni con giusta patina
€ 70-100

906
Medaglia della XII Brigata Indigeni
Italia, 1920
coniata in argento, in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 80-120

907
Medaglia dello Squadrone di Cavalleria
Indigena dell’Eritrea
Italia, 1920
coniata in bronzo, in buone condizioni con segni
d’uso
906 907 € 80-120

908
Due medaglie per Reparti Cammellati Libici
Italia, 1930
medaglia in bronzo per il Gruppo cammellato
della Tripolitania; medaglia di bronzo per il
Gruppo Cammellato “Om-Hager; in ottime
condizioni con giusta patina
€ 150-250

909
Medaglia del III Btg. Libico “I Rossi”
Italia, 1920
coniata in bronzo, completa di nastro, in buone
condizioni con bella patina d’uso
€ 70-120
908 909

192 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

910
Medaglia per l’Artiglieria della Somalia
Italiana
Italia, 1920
coniata in argento, al verso smalti azzurro e
rosso enfatizzanti stemma araldico della colonia
e legenda “Artiglieria della Somalia Italiana”; in
buone condizioni con qualche segno d’uso
€ 100-150

911
Medaglia del III Btg. Somalo in scatola
Italia, 1930
medaglia coniata in bronzo, reca al verso
raffigurazione in smalti policromi dello
910 911
stendardo a fantasia scozzese distintivo del
Corpo; conservata nella sua scatola rivestita di
marocchino azzurro e foderata all’interno di
velluto e seta, il rovescio del coperchio marcato
in oro dal fabbricante, Fonderia Artistica G.
Curti & Figli Milano”; in eccellenti condizioni
€ 200-300

912
Medaglia del VI Btg. Arabo Somalo
Italia, 1930
coniata in bronzo, porta al verso stemma araldico
della Somalia e fascia nei colori distintivi del
Corpo in smalti policromi; in buone condizioni
generali, presenta segni di lunghissimo ed intenso
uso, probabilmente da parte di militare indigeno
€ 80-120
912 913
913
Medaglia della I Brigata Coloniale
Italia, 1930
coniata in bronzo, al recto figura di elefante
sostenente stendardo guarnita di smalti nei colori
rosso, giallo e nero, in ottime condizioni
€ 120-200

914
Medaglia della X Brigata Coloniale
Italia, 1930
coniata in bronzo, in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 80-120

915
Medaglia per Genieri della I “Brigata 914 915
Indigeni” A.O.I.
Italia, 1936
coniata in bronzo, lo stendardo raffigurato al
recto portante smalti nei colori distintivi bianco
e scarlatto: per la Compagnia Genio (nazionale)
aggregata alla I Brigata Indigeni; in ottime
condizioni con gradevole patina d’epoca
€ 100-150

916
Medaglia della XII Brigata Indigeni
Italia, 1930
coniata in bronzo, completa di nastro in seta
rossa e cremisi, in ottime condizioni con giusta
patina
€ 80-120
916 916
Seconda Sessione 193
Von Morenberg - Asta 55

917
Medaglia al Merito del IV Gruppo Btg.
Indigeni dell’Eritrea
Italia, 1935
coniata in bronzo, completa del nastro originale
in seta a bande gialle e scarlatte alternate recante
applicato gladio, in ottime condizioni con giusta
patina
€ 100-150

918
Medaglia al Merito del IV Gruppo Btg.
Indigeni dell’Eritrea
Italia, 1935
coniata in argento, completa del nastro originale
917 918
in seta a bande gialle e scarlatte alternate, in
ottime condizioni con giusta patina
€ 100-150

919
Medaglia per Truppe del Governo della Somalia
Italia, 1930
coniata in bronzo, al verso stemma araldico della
Colonia in smalti azzurro e rosso, in ottime
condizioni con gradevole patina d’epoca
€ 100-150

920
Medaglia più prova del II Gruppo Squadroni
Italia, 1930
medaglia coniata in bronzo, reca al recto stemma
araldico e corona in smalti policromi, al verso
919 921 raffigurazione di lanciere a cavallo; montata su
nastro di seta gialla e verde; assieme, esemplare
di medaglia sperimentale o prova di conio, in
argento, liscia al verso e portante al recto la figura
del cavaliere rampante, pure accompagnata dal
motto “ove cavalco impero”; in buone condizioni
con normale patina d’uso
€ 200-300

921
Distintivo del 3° Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
realizzato in ottone dorato, guarnito di finissimi
smalti, al verso spilla avente sulla sua base
punzoni del fabbricante Lorioli di Milano; in
ottime condizioni; raro
€ 200-300
920 920
922
Medaglia per Ospedale da Campo 94
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso smalto di color
bianco, colore distintivo del personale sanitario
indigeno, montata su nastro di seta bianca, in
ottime condizioni
€ 150-250

923
Medaglia del Corpo d’armata eritrea
Italia, 1936
coniata in bronzo, completa del nastro originale
in seta gialla e arancio, in ottime condizioni con
gradevole patina d’epoca
€ 80-120
922 923

194 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

924
Medaglia dei Cacciatori d’Africa
Italia, 1936
coniata in bronzo, al recto scudo con monogramma
“S.P.Q.R.”, al verso legenda “Cacciatori d’Africa” e
raffigurazione di stendardo smaltato nero con profilo
rosso; montata in epoca su nastro di seta nei medesimi
colori; in ottime condizioni con lieve, gradevole patina
€ 150-250

925
Medaglia del Corpo d’Armata Eritreo
Italia, 1936
coniata in argento, completa del nastro originale
in seta gialla e arancio, in buone condizioni, con
924 925
tracce di effettivo uso e bella patina
€ 120-200

926
Medaglia del Gruppo Squadroni Indigeni Eritrei
Italia, 1936
coniata in bronzo, montata su nastro in seta nera
e scarlatta, in ottime condizioni con bella patina
€ 120-200

927
Medaglia del Btg. Coloniale tipo “Medaglia
d’Oro Paolo Lugano”
Italia, 1930
coniata in bronzo, montata su nastro di seta rossa
e verde, in ottime condizioni con giusta patina
€ 70-100
926 927
928
Medaglia del IV Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso smalto scarlatto,
colore distintivo del Reparto, fungente da
sfondo a legenda “IV Battaglione Arabo Somalo”
seguita da elencazione dei fatti d’arme, in buone
condizioni con normale patina d’uso
€ 120-200

929
Medaglia del IV Gruppo Squadroni di
Cavalleria Coloniale
Italia, 1936
coniata in bronzo, in ottime condizioni con
gradevole patina d’epoca
€ 80-120 928 929

930
Medaglia del X Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al recto smalti nei colori
giallo e bianco, distintivi del Reparto, in ottime
condizioni con gradevole patina d’epoca
€ 120-200

931
Medaglia del XII Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso smalti nei colori
verde e bianco, distintivi del Corpo, in ottime
condizioni con giusta patina
€ 100-150
930 931
Seconda Sessione 195
Von Morenberg - Asta 55

932
Medaglia del XXXVIII Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso figura di fiamma
smaltata nei colori bianco, verde e nero distintivi
del Reparto, montata su nastro di seta tripartito
verde/bianco/verde, in ottime condizioni con
lieve patina d’epoca
€ 150-250

933
Medaglia della Divisione Speciale Laghi
Italia, 1936
coniata in bronzo, in ottime condizioni con
932 933
giusta patina d’epoca
€ 80-120

934
Medaglia della XI Brigata Coloniale
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso elencazione dei Reparti
componenti la Grande Unità e raffigurazione in
smalti policromi di quattro differenti fasce da
vita, in ottime condizioni
€ 150-250

935
Medaglia dell’ XI Btg. Arabo Somalo
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di fascia
934 935 smaltata nei colori bianco e azzurro, distintivi del
Corpo, completa di nastro originale di analogo
schema cromatico, in ottime condizioni
€ 120-200

936
Medaglia per Artiglieria della Somalia
Italiana
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso stemma araldico della
Colonia in smalto azzurro e rosso, completa del
nastro in seta nei medesimi colori, in ottime
condizioni con giusta patina
€ 120-200

937
936 937 Medaglia per Bande Dubat della Somalia
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso raffigurato coltello
tradizionale “Billao” guarnito di dragona in
smalto verde; in ottime condizioni con giusta
patina
€ 120-200

938
Medaglia del I Btg. Arabo Somalo
Italia, 1937
coniata in metallo con bella doratura opaca, al
verso stemma araldico della Somalia Italiana,
fascia cremisi, colore distintivo del Corpo ed
elencazione dei fatti d’arme, completa di nastro
di seta cremisi, in ottime condizioni
€ 100-150
938 938
196 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

939
Medaglia del I Gruppo Art. Someggiata
Coloniale
Italia, 1937
coniata in bronzo, al recto figura di Ascari
sostenente stendardo smaltato nei colori giallo e
nero, completa di nastro di seta gialla, in ottime
condizioni
€ 120-200

940
Medaglia delle Forze Armate dello Harar
Italia, 1937
coniata in bronzo, in buone condizioni con bella
patina d’uso
939 940
€ 70-100

941
Medaglia del 5° Gruppo Squadroni Cavalleria
Coloniale
Italia, 1938
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di fascia
smaltata nella fantasia scozzese distintiva del
Reparto, in buone condizioni
€ 150-250

942
Medaglia del Centro Reclutamento Ascari
Italia, 1938
coniata in bronzo, al verso smalti in vari colori
a raffigurare tre differenti tipi di fasce da vita e 941 943
legenda “centro di reclutamento e battaglioni
d’Istruzione Ascari etiopici Addis Abeba”,
completa del nastro originale di seta gialla,
azzurra e rossa; in ottime condizioni con giusta
patina
€ 150-250

943
Rarissimo distintivo per I Gruppo Bande di
Confine dell’Amhara
Italia, II G.M.
coniato in metallo dorato e smalti, al verso tre
graffe di unione a tarbush o giubba; raffigura
spade indigene chotel e siet sormontate da
corona regia smaltata in azzurro, alla base nastro 942 942
nei colori distintivi bianco e scarlatto; modello
non conosciuto, si attribuisce al citato Reparto
per analogia con la relativa medaglia, vedi n.188
pag. 96/97, “Medaglie Coloniali”, F. Romanzi
e G. Zorzetto, Studioemme Editore; in buone
condizioni con segni d’uso
€ 150-250

944
Medaglia per la 2^ Coorte della 2^ Legione
Libica della Milizia
Italia, 1928
coniata in bronzo, montata su nastro di seta nera
con tricolore al centro, in ottime condizioni con
lieve patina
€ 100-150
944 944
Seconda Sessione 197
Von Morenberg - Asta 55

945
Medaglia dell’ VIII Centuria della II Legione
libica M.V.S.N.
Italia, 1930
coniata in bronzo, reca al verso figura di fiamme
nere da collo in smalto, in ottime condizioni
€ 80-130

946
Medaglia CC.NN. della Cirenaica
Italia, 1934
coniata in argento 800, commemorativa di
Rodolfo Graziani, in buone condizioni con segni
d’uso
€ 50-80
945 946

947
Croce del VI Gruppo Btg. CC.NN. d’Assalto
“Montagna”
Italia, 1935
in metallo bianco e smalto, montata su nastro di
seta nera, in buone condizioni con giusta patina,
rara
€ 300-400

948
Croce della 2^ Div.”CC.NN “28 Ottobre” più
distintivo
Italia, 1935
croce in metallo bianco, comprensiva di nastrino
947 947 originale in seta nera con bande centrali giallo
e amaranto; distintivo da occhiello in metallo
bianco e smalto; in ottime condizioni con giusta
patina; raro insieme
€ 200-300

949
Medaglia del VI Gruppo Btg.CC.NN
d’Assalto “Montagna”
Italia, 1935
medaglia coniata in metallo bianco, montata con
nastro di seta nera e tricolore al centro, in ottime
condizioni
€ 100-150

948 949 950


Distintivo della Div. CC.NN. “I Febbraio”
Italia, 1936
da applicarisi al nastrino della medaglia, in
metallo smaltato, al verso graffe di fissaggio, in
buone condizioni con normale patina d’uso
€ 50-80

951
Due medaglie della III Div.CC.NN. “21
Aprile”
Italia, 1936
modello commemorativo delle operazioni in
Etiopia, versioni in bronzo ed argento 800,
entrambe in buone condizioni con gradevole
patina d’uso
€ 120-200
950 951

198 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

952
Due medaglie delle CC.NN. in A.O.I.
Italia, 1936
medaglia di bronzo della Div. CC.NN. “Tevere”;
medaglia di bronzo del 207° Btg. CC.NN.
d’assalto
€ 80-120

953
Medaglia del 151° Btg. CC.NN. “Bari”
Italia, 1936
coniata in argento 800, in buone condizioni con
gradevole patina d’uso
€ 80-120
954
952 953
Medaglia del 244° Btg. CC.NN “Irpino”
Italia, 1936
coniata in bronzo, in ottime condizioni con lieve
patina
€ 50-80

955
Medaglia del 412° Btg. Autonomo CC.NN.
“Littoria”
Italia, 1936
coniata in bronzo, in ottime condizioni con bella
patina
€ 80-120

956
Medaglia del 585° Btg. CC.NN in A.O.I.
Italia, 1936
coniata in bronzo argentato, montata su nastro 954 955
di seta nera con tricolore al centro, in buone
condizioni con normale patina d’uso
€ 120-200

957
Medaglia del Cappellano M.V.S.N. Amendola
Tebaldi
Italia, 1936
coniata in bronzo dorato, porta al recto
immagine di Atena assisa sostenente Vittoria,
al verso fasci, aquila sabauda e legenda “A.M.
Amendola de’ Tebaldi/Centurione Cappellano/
ai camerati combattenti/ d’America, Africa e
Spagna/Anno XIV XV e XVU dell’E.F.”.
Antonio Amendola Tebaldi fu interessante
e poliedrica figura di religioso, ma anche
poeta e giornalista, italiano di nascita ma 956 957
all’epoca residente in Argentina, assai attivo nel
reclutamento di volontari per la guerra d’Africa
fra gli Italiani in Sud America e fra i molti
Ispanici simpatizzanti per il Fascismo; partecipò
al conflitto come Cappellano della Milizia ed in
seguito esercitò il suo ministero a seguito degli
Italiani in Spagna
€ 50-80

958
Medaglia del Gruppo Btg. CC.NN. Eritrei
Italia, 1936
per i Battaglioni Camicie Nere del Corpo
d’Armata Eritreo, coniata in bronzo, in perfette
condizioni
€ 100-150
958 958
Seconda Sessione 199
Von Morenberg - Asta 55

959
Medaglia del Gruppo CC.NN. “Cirene”
Italia, 1936
coniata in argento con smalto nero al recto, in
buone condizioni generali con evidenti segni d’uso
€ 50-80

960
Medaglia della 114^ Legione CC.NN
“Garibaldina”
Italia, 1936
coniata in argento o metallo bianco, montata
su nastro di seta scarlatta e nera, in ottime
condizioni con lieve patina
€ 100-150
959 960
961
Medaglia della 116^ Legione Alpina M.V.S.N.
Italia, 1936
coniata in bronzo, montata su nastro di seta nera
con tricolore al centro, in buone condizioni con
patina d’uso
€ 100-150

962
Medaglia della 270^ legione CC.NN libica
“Invincibile”
Italia, 1936
coniata in bronzo, in ottime condizioni con lieve
patina d’epoca
€ 80-120

961 962 963


Medaglia della 4^ Div. CC.NN “3 Gennaio”
Italia, 1936
coniata in metallo bianco, montata su nastro
di seta azzurra e nera, in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 100-150

964
Medaglia della Divisione CC.NN “21 Aprile”
Italia, 1936
coniata in bronzo, in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 100-150

965
Medaglia della I Div. CC.NN “XXIII Marzo”
963 964 Italia, 1936
coniata in bronzo, montata su nastro di seta a
campi nero e rosso, in ottime condizioni con
gradevole patina d’epoca
€ 80-120

966
Medaglia nominativa della 128^ Leg. Div.
CC.NN. “I Febbraio”
Italia, 1936
coniata in argento 800, porta al verso
raffigurazione di stella alpina guarnita di
smalto bianco e nero, al verso motto in rilievo
e nome del ricevente inciso in apposito spazio
“C.N. (Camicia Nera) Carlo/Botta”; in buone
condizioni con normale patina d’uso
€ 150-250
965 966
200 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

967
Medaglia nominativa della 221^ Legione
CC.NN. “Fasci all’Estero”
Italia, 1936
coniata in argento, reca inciso al vero nome
del ricevente “C.N. (Camicia Nera) Picone
Alessandro; in buone condizioni
€ 100-150

968
Lotto di tre medaglie
Italia, 1936 e 1988
medaglia in argento 800 della Div. CC.NN.
“3 Gennaio”; medaglia di bronzo del III
Raggruppamento Centurie Lavoratori in A.O.;
967 968
medaglia in metallo argentato, commemorativa
della fondazione della prima scuola di
paracadutismo a Castel Benito (Libia) nel 1938
€ 70-100

969
Medaglia del 164° Btg. CC.NN “Luigi Razza”
Italia, 1937
coniata in bronzo, montata su nastro di seta nera,
in ottime condizioni con lieve patina d’uso
€ 80-120

970
Medaglia della 220^ Legione CC.NN. in
A.O.I.
Italia, 1937
coniata in bronzo, reca al recto profilo del Duce 969 970
con elmetto, al verso emblemi e legenda “A.XV
220. Leg.ne CC.NN. A.O.I. VI Divis.ne Tevere”;
completa di nastro di seta gialla e amaranto; in
buone condizioni con normale patina d’uso
€ 120-200

971
Quattro medaglie di Artiglieria
Italia, 1911
due medaglie “sempre ed ovunque” coniate
rispettivamente in bronzo ed in argento,
medaglia in bronzo del 3° Rgt. Art. da Campagna
Speciale, medaglia in bronzo del Gruppo Art. da
Montagna “Piccione”, in ottime condizioni
€ 100-150

972
Lotto di 16 medaglie reggimentali della
Guerra di Libia
Italia, 1912
coniate in bronzo ed in argento, relative a Regio
Cacciatorpediniere “Ascaro”, Regia G.d.F., vari
Rgt. di Fanteria ed altre; in buone condizioni
€ 300-400

973
Distintivo di Reparto Sanitario Coloniale
Italia, 1930
in metallo dorato e smalti policromi, al verso
spilla e marchi del fabbricante Boeri di Roma,
in buone condizioni con normale patina d’uso
€ 50-80
972
Seconda Sessione 201
Von Morenberg - Asta 55

974
Medaglia del Regio Corpo Truppe Coloniali
Italia, 1931
coniata in bronzo, montata su nastro di seta a
righe gialle e amaranto, in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 80-120

975
Medaglia del Regio Corpo Truppe Coloniali
Italia, 1931
coniata in bronzo, montata su nastro di seta a
campi giallo e amaranto, in buone condizioni
974 975 con normale patina d’uso
€ 80-120

976
Cinque medaglie della A.O.I.
Italia, 1936
quattro medaglie di Artiglieria, una medaglia
mussoliniana in argento, celebrativa dell’Impero
€ 100-150

977
Cinque scudetti divisionali dell’A.O.I.
Italia, 1936
scudetto in argento 800 e smalto azzurro della
Div. “Libia”, al verso indicazione dei fatti d’arme;
scudetti in bronzo dorato e smalto azzurro delle
Div. “Sila” e “Assietta”, al verso indicazione
976 dei fatti d’arme; distintivi da bavero in bronzo
dorato e smalto azzurro delle Div. “Gavinana” e
“Sabauda”; in buone condizioni con gradevole
patina d’uso
€ 150-250

978
Croce del 31° Autogruppo A.O.I.
Italia, 1936
all’epoca fabbricata da Lorioli di Milano, in
bronzo dorato con smalto blu, completa del
nastro originale di seta azzurra e nera, in perfette
condizioni
€ 200-300

979
977 978 Croce del IV Corpo d’Armata
Italia, 1936
in bronzo dorato e smalti, al verso marchi in
rilievo del fabbricante Stab. Artistici Fiorentini,
completa del nastro originale di seta verde, in
buone condizioni
€ 120-200

980
Croce dell’Autoraggruppamento della
Somalia
Italia, 1936
croce in bronzo dorato e smalto azzurro, montata
in epoca su nastro di seta azzurra, in buone
condizioni con affascinante patina d’uso
€ 250-350
979 980
202 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

981
Croce della Div. Granatieri di Savoia in A.O.I.
Italia, 1936
croce in metallo dorato e smalti, al recto sovrammessa
aquila sabauda con indicazione del Reparto, al verso
marchi in rilievo del fabbricante Stabilimenti Artistici
Fiorentini, completa del nastro originale in seta
azzurra con tricolore al centro, in buone condizioni
con normale patina d’uso
€ 150-250

982
Distintivo della Div. Motorizzata “Trieste”
Italia, 1936
realizzato in argento con smalti policromi al
981 982
recto, al verso spilla e punzone del fabbricante
Jhonson di Milano, in buone condizioni pur con
evidenti segni d’uso
€ 100-150

983
Distintivo della Marcia su Addis Abeba
Italia, 1936
coniato in argento, al verso spilla marcata in
rilievo dal fabbricante sulla sua base; in buone
condizioni con patina d’uso
€ 100-150

984
Due medaglie della Div. “Sila” in A.O.I.
Italia, 1936
medaglia divisionale in argento 800 per la
campagna A.O. 1935-36, montata su mostrina 983 984
adattata all’uso di nastro; medaglia in bronzo del
327° Btg. Mitraglieri della Div. “Sila”, montata
su mostrina di Specialità adattata all’uso di
nastro; in buone condizioni
€ 80-120

985
Lotto di quattro medaglie coloniali del
Genio
Italia, 1936
medaglia in bronzo del Btg. Trasmissioni della
Somalia, completa di nastro di seta cremisi;
medaglia in bronzo del 40° Btg. Genio Artieri in
A.O.I., completa di nastro di seta cremisi e nera;
medaglia in bronzo del 7° Rgt. Genio ai reduci
A.O.I.; medaglia in bronzo della 7^ Comp.
Speciale Genio in Etiopia; l’insieme in ottime 985
condizioni
€ 100-150

986
Lotto di quattro medaglie degli Alpini in
A.O.I.
Italia, 1936
medaglia in argento 800 della 5^ Div. Alpina
Pusteria, Comp. Mista Speciale del >Genio;
medaglia in bronzo della 5^ Div. Alpina
“Valpusteria”; medaglia in bronzo argentato del
Btg. Alpini “Uork Amba”; medaglia in bronzo
offerta dall’A.N.A. agli Alpini mobilitati, “onora
la tua penna in terra d’Africa”; complete di nastri,
in buone condizioni
€ 150-250
986
Seconda Sessione 203
Von Morenberg - Asta 55

987
Lotto di quattro medaglie degli Alpini in
A.O.I.
Italia, 1936
medaglia di bronzo dello 11° Rgt. Alpini;
medaglia di bronzo dell’Artiglieria da Montagna;
medaglia in argento 800 del Gruppo Art. da
Montagna “Susa” in A.O.; medaglia in metallo
argentato del 5à Rgt. Art. Alpina in A.O.
€ 120-200

988
Lotto di sei medaglie della A.O.I.
Italia, 1936
medaglia di bronzo della Div. Fanteria “Cirene”;
987 988
medaglia di bronzo del IV Gruppo Cannoni
da 65/17; medaglia di bronzo del 26° Rgt.
Artiglieria da Campagna; medaglia di bronzo del
69° Rgt. Div. “Sirte”; medaglia di bronzo per la
riconquista di Adua il 6 ottobre 1935; medaglia
di bronzo delle Forze Armate dell’Eritrea
€ 120-200

989
Lotto di tre medaglie reducistiche A.O.I.
Italia, 1936
medaglia di bronzo della Div. Fanteria
“Gavinana”; medaglia di bronzo “Vicenza ai
Legionari dell’Impero”; medaglia di bronzo
argentato “Etiopia Italiana”
€ 100-150
989 990 990
Lotto di tre medaglie reggimentali
Italia, 1936
due medaglie dello 85° Rgt. Fanteria “Verona”,
coni in bronzo ed in argento; medaglia di bronzo
della Compagnia Teleradio della Cirenaica
€ 80-120

991
Medaglia per l’occupazione dell’Oltre Giuba
Italia, 1936
coniata in bronzo, montata su nastro di seta
azzurra e rossa, in buone condizioni con normali
segni d’uso
€ 50-80

992
991 992 Medaglia del 201° Btg. Mitraglieri Div.
“Montagna”
Italia, 1936
coniata in metallo argentato, reca sul recto scudo
sabaudo in smalti, in buone condizioni con
normale patina d’uso
€ 100-150

993
Medaglia del LXIII Btg. Mitraglieri
Motorizzato “Cirene”
Italia, 1936
coniata in bronzo, al verso raffigurazione di
mostrina della Specialità con corona regia in
smalti, completa di nastro, in ottime condizioni
con giusta patina
€ 100-150
993 993
204 Seconda Sessione
Von Morenberg - Asta 55

994
Medaglia del LXVIII Btg. Mitraglieri
autocarrato
Italia, 1936
coniata in bronzo per il Btg. Mitraglieri
aggregato alla Div. “Brescia”, porta al verso figure
di mostrine di Specialità e divisionale in smalti
policromi appaiate, in ottime condizioni con
giusta patina
€ 100-150

995
Medaglia dell’Autogruppo Eritreo
Italia, 1936
994 995
coniata in bronzo, al verso raffigurazione delle
mostrine del Corpo Automobilistico guarnite di
smalti nero e azzurro, in buone condizioni con
bella patina di effettivo e lungo uso
€ 70-120

996
Medaglia della 150^ Infermeria Quadrupedi
Italia, 1936
medaglia coniata in bronzo, reca al recto trofeo
del Servizio smaltato nei colori azzurro e bianco
al centro della stella, in ottime condizioni con
gradevole patina
€ 120-200

997 996 997


Medaglia delle Centurie di Lavoro in A.O.I.
Italia, 1936
coniata in bronzo, completa del nastro originale
giallo e arancio, in ottime condizioni con bella
patina
€ 60-90

998
Medaglie del Btg. Speciale G.d.F e della Div.
“Sila” in A.O.I.
Italia, 1936
medaglia coniata in bronzo del Btg. Speciale
Regia Guardia di Finanza in Etiopia, completa di
nastro a righe gialle e rosse; medaglia in argento
della Div. “Sila” del III Corpo d’Armata “Il
Ferreo” in Africa Orientale 998 998
€ 80-120

999
Medaglie reducistiche della A.O.I.
Italia, 1936
medaglia coniata in bronzo e completa di nastro
giallo e amaranto, per raduno ex combattenti
coloniali del 1934; medaglia in bronzo argentato
con nastro azzurro e nero, per Centurie
lavoratori in A.O.I.; medaglia coniata in bronzo,
per Federazione Fasci di Combattimento Harar
10 luglio XIV; distintivo per adunata nazionale
del fante Napoli luglio XIV; medaglia in metallo
argentato per 12° raduno naz. reduci d’Africa
Como 1° giugno 1975
€ 120-200
999 999
Seconda Sessione 205
Von Morenberg - Asta 55

1000 1001 1002

1003 1004 1005

1000 1002 1004


Quattro medaglie reggimentali della A.O.I. Quattro medaglie reggimentali degli Alpini Sei medaglie reggimentali della A.O.I.
Italia, 1936 in A.O.I. Italia, 1936
medaglia in argento del 12° Rgt. Artiglieria della Italia, 1936 due medaglie in bronzo ed una in argento per
“Sila”; stessa medaglia ma coniazione in bronzo, medaglia in argento 800 della Div. Alpina “Val Gruppi di Artiglieria, medaglia in bronzo del
completa di spilla; medaglia in bronzo della 35^ Pusteria”, medaglia di bronzo dello 11 Rgt. Gruppo Btg. Bersaglieri “Sabauda”, medaglia
Sez. Fotoelettricisti del Genio aggregata alla 30^ Alpini, medaglia in bronzo del 4°Rgt. Alpini, in bronzo del 1° Btg. Trasmissioni, medaglia in
Div. “Sabauda”, completa di nastro; medaglia in medaglia di bronzo del Btg. “Intra” dello 11° bronzo del Deposito Truppe Coloniali di Napoli
bronzo della Div. “Gavinana”, completa di nastro Rgt. Alpini € 150-250
€ 150-250 € 150-250
1005
1001 1003 Tre medaglie e distintivo della Div. Fanteria
Quattro medaglie reducistiche per operazioni Quattro medaglie reggimentali della A.O.I. “Sabauda”
in A.O.I. Italia, 1936 Italia, 1936
Italia, 1936 medaglia di bronzo del 116° Btg. CC.NN., tre medaglie coniate in bronzo nella forma di
medaglia coniata in bronzo della Div. Fanteria concessa dalla città di Como; medaglia di bronzo antica moneta; identiche al recto, si differenziano
“Gavinana”, completa di nastro; medaglia coniata per Autoraggruppamento; medaglia di bronzo nei versi, uno portante nodo sabaudo, gli altri
in bronzo della 14 Div. CC.NN. “Garibaldina”, del XXXVII Btg. Artieri; medaglia in argento simbologie attinenti alle operazioni in A.O.I.;
completa di nastro; medaglia coniata in bronzo 800 del 15° Btg. Telegrafisti; in ottime condizioni distintivo in metallo dorato e smalto con spilla al
della 27 Div. Fanteria “Sila”; medaglia coniata con bella patina verso; in buone condizioni
in bronzo dorato, per “giornata del Legionario € 200-300 € 100-150
Cremona”, completa di spilla
€ 150-250

206 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1006 1007 1008

1009 1010 1011

1006 1008 1010


Tre medaglie reggimentali Tre medaglie reggimentali della A.O.I. ed Lotto di tre medaglie reggimentali
Italia, 1936 altra Italia, 1936 e II G.M.
medaglia di bronzo della I Comp. Idrici del I Italia, 1936 medaglia in argento 800 della Div. Fanteria
Corpo d’Armata in A:O.; medaglia d’argento del medaglia in bronzo del 10° Rgt. Granatieri di “Gran Sasso”; medaglia di bronzo della Città di
62° Rgt. Fanteria “Sicilia”; medaglia di bronzo Savoia, medaglia in bronzo della Div. Fanteria Chieti alla Divisione “Gran Sasso”; medaglia di
della Campagna in A.O. “Gran Sasso”, medaglia in bronzo del Gruppo bronzo del 7° Rgt. Bersaglieri della Div. “Trento”
€ 60-90 Art. da Montagna “Belluno”, medaglia “Libia” in in Africa Settentrionale
1007 metallo argentato € 80-120
Tre medaglie reggimentali della A.O.I. € 100-150
Italia, 1936 1011
medaglia in bronzo del XIII Btg. Mitraglieri 1009 Tre medaglie coloniali dei Carristi
Autocarrato; Medaglia in bronzo del XII Tre medaglie reggimentali di Artiglieria in Italia, 1936 e II G.M.
Autoreparto di Manovra della Somalia; A.O.I. medaglia in bronzo argentato dello Squadrone
medaglia in argento 800 della 62^ Div. Fanteria Italia, 1936 Carri Veloci in A.O.; medaglia in bronzo “Carri
“Marmarica” medaglia in argento del IV Gruppo Cannoni da d’Assalto della Somalia”; medaglia in bronzo del
€ 100-150 65/17 aggregato alla Div. CC.NN. “3 Gennaio”; 33° Reggimento carrista “Littorio”; l’insieme in
medaglia in argento del 16° Rgt. Artiglieria ottime condizioni
“Sabauda”; medaglia in bronzo del 25° Rgt. € 120-200
Artiglieria Div. “Assietta”
€ 100-150

Seconda Sessione 207


Von Morenberg - Asta 55

1012 1013 1014

1015 1016 1017

1012 1014 1016


Due medaglie dei Reali Carabinieri in A.O.I. Due medaglie dei Reali Carabinieri in A.O.I. Due distintivi coloniali per Carristi
Italia, 1936 e XX Sec. Italia, 1937 Italia, 1940
medaglia in argento 800 per operazioni in medaglia coniata in bronzo per servizio dei Reali distintivo in metallo dorato e smalti policromi,
A.O.I., completa di nastro originale azzurro e CC. in A.O.I.; medaglia analoga ma in argento, porta al verso legenda “CARRI AR.LIBIA”, al
rosso; medaglia in argento 800 della 3^ Divisione presenta diversità nelle iscrizioni; entrambe verso spilla e marchio i rilievo del fabbricante
Carabinieri “Ogaden”; in ottime condizioni complete dei nastri originali rossi e azzurri; in Boeri Roma; distintivo in argento 800 del Btg.
€ 100-150 ottime condizioni Carri d’Assalto “Harar”, al verso spilla e punzone
€ 100-150 del titolo; in ottime condizioni
1013 € 120-200
Coppia di medaglie per Centurie Lavoratori in 1015
A.O.I. Coppia di Medaglie della Div. di Fanteria 1017
Italia, 1937 “Sabratha” argento e bronzo Due medaglie del 69° Rgt. Fanteria “Sirte”
medaglia in bronzo per Raggruppamenti Italia, 1940 Italia, 1940
Centurie Lavoratori A.O.E. 1935-1936; stesso modello coniato in argento ed in bronzo, modello identico, coniazioni in bronzo ed in
medaglia in argento del Primo Raggruppamento entrambe in buone condizioni generali con argento 800, la prima completa di nastro nei
Centurie Lavoratori A.O.I. 1935-1937; montate evidenti segni d’uso colori della relativa mostrina divisionale, in
su nastri a righe azzurre e cremisi; in ottime € 70-100 ottime condizioni
condizioni € 100-150
€ 80-120

208 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1018 1019 1020

1021 1022 1023

1018 1020 1022


Medaglia della P.A.I. Due distintivi per equipaggio di Distintivo de II Raggrupp. Bt. Volontari
Italia, 1940 automitragliatrici P.N.F.
coniata in bronzo, montata su nastro di seta Italia, I G.M. Italia, II G.M.
azzurra, in ottime condizioni con gradevole coniati in argento o metallo bianco con spilla coniato in metallo argentato e smalti, marcato
patina del tempo al verso, raffigurano aquila ad ali spiegate al verso dal fabbricante “Fratelli Lorioli Milano
€ 120-200 recante sul petto numero del Reparto in smalto 121” sulla base della spilla, in buone condizioni
rosso, posante su volante sovrammesso a con normale patina d’uso
1019 sagoma di mitragliatrice FIAT 1914; in ottime € 100-150
Tre medaglie reggimentali libiche ed altre condizioni; impiegati durante la Grande Guerra
Italia, 1940 e successivamente in Libia, ove le sezioni di 1023
medaglia coniata in bronzo per il 30° autoblindo vennero con successo impiegate nelle Distintivo dei Btg. Volontari Giovani Fascisti
Raggruppamento Art. Contraerei Costiero di operazioni di grande polizia coloniale Italia, II G.M.
Tripoli misto R.E. e M.I.L.M.A.R.T., completa € 100-150 coniato in metallo dorato e smalti, riporta al
di nastro; medaglia in metallo argentato del 69° recto motti congiunti dei tre Reparti ed al verso
Rgt. Fanteria Div. “Sirte”; medaglia coniata in 1021 elenco dei fatti d’arme in terra d’Africa, montato
bronzo della Div. “Sirte”; medaglia “Libia” in Distintivo d’Onore della Colonna Celere su breve sezione di nastro di seta nera, in buone
metallo argentato, completa di nastro sahariana Santamaria condizioni con normale patina d’uso, molto raro
€ 80-120 Italia, II G.M. € 200-300
coniato in metallo argentato e dorato con spilla
verticale al verso, reca al recto motto del Reparto
“Verso il sole”, raffigurazione di automezzo con
cannone, colonna corinzia, ali e lettera S; in
buone condizioni con normale patina d’uso;
rarissimo.
Colonna celere sahariana “Santamaria”, reparto
misto motorizzato di Artiglieria e servizi,
conobbe aspro impiego in tutte le fasi della
battaglia per la Cirenaica, nel 1941
€ 300-400

Seconda Sessione 209


Von Morenberg - Asta 55

1024 1025 1026

1028 1030 1031

1024 1026 1029


Distintivo del Btg.Volontari Giovani Fascisti Due medaglie della 55^ Comp. Anticarro Div. Medaglia del LXII Btg. Mitraglieri
Italia, II G.M. “Savona” Motorizzato “Marmarica”
coniato in metallo argentato e smalti, marcato in Italia, II G.M. Italia, II G.M.
rilievo dal fabbricante “A.Alberti & C. Milano” coni in argento e bronzo della medaglia specifica coniata in bronzo, al verso raffigurazione di
sulla base della spilla, in buone condizioni con per la Comp. cannoni anticarro 47/32 aggregata mostrina della Specialità in smalti, in ottime
normale patina d’uso, raro alla Div. “Savona”, portano al verso raffigurazione condizioni con giusta patina
€ 200-300 di mostrina divisionale in smalti bianco e nero, € 80-100
al recto figura di fante coloniale sullo sfondo
1025 di Sfinge, la destra levata a sostenere fiamma 1030
Due medaglie del Corpo Automobilistico portante legenda “Sollum-Sidi El Barrani”; in Medaglia della Div. di Fanteria “Sabratha”
Italia, II G.M. ottime condizioni con giusta patina Italia, II G.M.
medaglia per il 4° Autogruppo, in metallo € 120-150 coniata in bronzo, completa del nastro originale
dorato, di forma quadrata e guarnita di fine riproducente la mostrina divisionale, in ottime
smalto azzurro al fronte, doppia ed incernierata 1027 condizioni con bella patina d’epoca
al vertice, si apre mostrando immagine di Medaglia del 19° Rgt. Fanteria Div. € 70-100
S.Cristoforo, al verso raffigurazione di palma, “Brescia” 1031
volante e legenda “anni di guerra XVIII-XIX- Italia, II G.M. Tre medaglie del Corpo Automobilistico in
XX”; medaglia del 21°, analoga ma rotonda, reca in metallo dorato e smalti, porta al verso motto Africa
al recto legenda “21° centro automobilistico di “Superarsi e vincere” seguito da indicazione Italia, II G.M.
Bengasi”, al verso iscrizione “Bengasi-Libia-1° del fatto d’arme “Campagna A.S. (Africa medaglia di bronzo del Gruppo Autocarri e
gennaio 1939”, completa del suo nastro azzurro Settentrionale)”; in ottime condizioni Autocarrette in A.O.I.; medaglia di bronzo del
e nero; in buone condizioni € 50-80 24° Autoreparto Pesante in Cirenaica; medaglia
€ 150-250 di bronzo del IX Autogruppo Pesante; in ottime
1028 condizioni
Medaglia del 204 Btg. Mitraglieri libico € 120-200
“Raffica”
Italia, II G.M.
coniata in argento, al verso raffigurazione di
mostrina della Specialità in smalti rosso e bianco,
nastro originale nel medesimo schema cromatico,
in buone condizioni
€ 100-150

210 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1033 1034 1035

1036 1037 1039

1032 1034 1037


Lotto di medaglie reggimentali ed altra Medaglia reducistica del P.N.F. di Alessandria Medaglia del II Btg. Somalo
Italia, XX Sec. Italia, 1936 Italia, 1950
medaglia in bronzo XXVI Squadriglia Aeroplani coniata in metallo bianco, al verso dedica “Ai coniata in bronzo con smalti al verso, montata
della Cirenaica; medaglia in bronzo 101^ Legione legionari d’Africa la Federazione dei Fasci di su nastro di seta verde, in buone condizioni con
CC.NN. Libica; medaglia in bronzo 529° Btg. Alessandria”, montata su nastro originale di seta normale patina d’uso; in uso durante il decennio
Mitraglieri “Peloritana”; medaglia Italo-Turca rossa e bianca, in buone condizioni con segni dell’A.F.I.S. fra il 1950 ed il ‘60; rara
con riduzione per abito da sera; fascetta in d’uso € 150-250
argento del 1922 per nastro di medaglia Libia o € 60-90
Guerra Italo-Turca 1038
€ 80-120 1035 Lotto di 12 medaglie propagandistiche della
Distintivo del I Btg. Somalo A.F.I.S. Guerra di Libia
1033 Italia, 1950 Italia, 1911
Lotto di sei medaglie reggimentali delle distintivo in bronzo dorato e smalti, al verso coniate in bronzo, argento ed altre leghe, una con
Colonie spilla marcata in rilievo dal fabbricante LABOR smalti, in buone condizioni
Italia, XX Sec. Milano sulla basetta; in ottime condizioni € 250-350
medaglia in argento del Gruppo Volontari € 100-150
della Libia, medaglia in zama “Battaglia della 1039
Sirte”, medaglia in bronzo della 219^ Legione 1036 Due medaglie reducistiche della Guerra di
“Vittorio Veneto” in A.O., medaglia in argento Lotto di quattro medaglie A.F.I.S. Libia
del Comando Superiore Forze Armate in A.O.I:, Italia, 1950 Italia, 1912
medaglia in bronzo del Regio Corpo Truppe medaglia A.F.I.S. in argento; medaglia A.F.I.S. medaglia in argento della Brigata Speciale da
Coloniali, medaglia in zama bronzata celebrativa in bronzo; medaglia di bronzo Comp. Genio Montagna, mista alpina e indigena; medaglia in
dell’Impero Collegamenti Somalia; medaglia della campagna argento della Città di Ronco all’Adige, “ai prodi
€ 120-200 somalo-etiopica del 1964; in buone condizioni figli che nella terra libica onorarono la Patria...”,
€ 100-150 completa di nastro; in buone condizioni
€ 100-150

Seconda Sessione 211


Von Morenberg - Asta 55

1040 1041 1042

1043 1044 1046

1040 1044 1047


Croce per Reduci Colonie Italiane Stella al Merito Coloniale Due distintivi della Somalia Italiana
Italia, 1920 Italia, 1920 ca. Italia, 1930
in metallo argentato e smalti, al verso legenda in oro e smalti, di raffinata costruzione scatolata, distintivo in metallo dorato e smalti per le Forze
in rilievo “reduci/colonie/italiane”, completa completa del nastro originale di seta, in buone Aeree della Colonia, al verso spilla; gettone
del suo nastro di seta rossa e azzurra, in buone condizioni coniato in bronzo dorato a cura del Governo della
condizioni € 100-150 Somalia Italiana, da impiegarsi come documento
€ 100-150 o distintivo per gli indigeni che si recavano in
1045 pellegrinaggio alla Mecca; in buone condizioni
1041 Lotto di cinque medaglie coloniali di € 100-150
Commenda dell’Ordine al Merito Coloniale propaganda
Italia, 1920 ca. Italia, 1920 e 1936 1048
in oro e smalti, di raffinata costruzione scatolata, medaglia in bronzo “...Touring Club italiano in Medaglia d’Argento al V.M. Indigeno
mancante del nastro da collo, in buone condizioni Cirenaica ...1920”; medaglia in bronzo “Guerra Italia, 1930
€ 150-250 Imperiale Etiopia 1935-1936”; medaglia in copia portativa d’epoca, coniata in argento 800,
bronzo “...gli emigrati italiani del Sud’America al verso punzoni del titolo e del fabbricante,
1042 coniarono MCMXXXVI”; medaglia in quest’ultimo recante Fascio Littorio al centro;
Stella al Merito Coloniale argento 800 “Il Giornale d’Italia 1° raduno completa del nastro azzurro originale; in buone
Italia, 1920 ca. dei corrispondenti Anno XVI...”; medaglia condizioni con bella patina d’epoca €
in oro e smalti, di raffinata costruzione scatolata, in metallo argentato, traforata a disegno di 100-150
completa del nastro originale di seta, in buone Legionario in battaglia, reca motto “A Noi!”
condizioni € 100-150 1049
€ 100-150 Due distintivi della Milizia ed anti sanzioni
1046 Italia, 1935
1043 Stella al Merito per militari indigeni delle distintivo in argento o metallo bianco della
Stella al Merito Coloniale colonie italiane 180^ Legione “A. Farnese” mobilitata, al verso
Italia, 1920 ca. Italia, 1923 spilla marcata in rilievo dal fabbricante F.G.M.
in oro e smalti, di raffinata costruzione scatolata, coniata in argento, completa del suo nastro di di Casalmaggiore; distintivo “Sanzioni? me ne
completa del nastro originale di seta, in buone seta a righe verdi e bianche, in buone condizioni frego”, coniato in argento o metallo bianco,
condizioni con gradevole patina d’uso, rara al verso spilla marcata in rilievo dal medesimo
€ 100-150 € 300-400 produttore; in buone condizioni
€ 80-120

212 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1052 1053 1054

1055 1056 1057

1050 1053 1055


Distintivi della campagna antitubercolare Medaglia e distintivo dell’ Adunata Truppe Quattro medaglie reducistiche della A.O.I.
Italia, 1936 Coloniali a Roma Italia, 1936
sette distintivi a motivi coloniali, in metallo Italia, 1936 medaglia coniata in bronzo e completa di nastro,
argentato o dorato con spilla al verso, anti medaglia coniata in bronzo e distintivo stampato “Busseto ai reduci dall’A.O.I.”; medaglia coniata
sanzionistici o per “giornata delle due croci”; due in lamierino di metallo bianco con spilla al verso, in bronzo e completa di nastro, “Parma ai volontari
fedi in ferro “oro alla Patria” commemorativi della I Adunata delle Truppe della Campagna d’Africa”; medaglia coniata in
€ 80-120 Coloniali a Roma per la fondazione dell’Impero; bronzo e completa di nastro, “Borgosesia ai suoi
in ottime condizioni con giusta patina reduci dalla guerra imperiale”; medaglia coniata
1051 € 120-200 in bronzo e completa di nastro, “Partito e Milizia
Lotto di cinque medaglie reducistiche A.O.I. ai camerati volontari di Novara-Aosta-Vercelli”
Italia, 1936 1054 € 150-250
medaglia di bronzo “La Spezia ai suoi Legionari”; Medaglie e distintivo per Campagna in Africa
medaglia di bronzo “Reduci d’Africa 1889- Orientale 1056
1939”; medaglia di bronzo gara di composizione Italia, 1936 Rara medaglia reducistica del P.N.F.
Comune di Suzzara A.XIII; medaglia di bronzo medaglia della Regia Zecca, completa di nastro Italia, 1936
argentato raduno ex combattenti coloniali a con gladio romano, sua riduzione per abito da medaglia nominativa coniata in argento, reca
Napoli; medaglia di bronzo argentato del Corpo sera ed altra riduzione di misura intermedia al recto finissimi smalti policromi con legenda
Automobilistico in A.O.I. (mancante di nastro); particolare distintivo a “Fascio Primogenito” e “Gruppo Gandolfo”,
€ 80-120 barretta in smalto azzurro e nero, portante gladio al verso nome inciso del ricevente “A Carelli
sovrammesso e sormontato da aquila con sigla Osvaldo”; montata su nastro di seta cremisi; in
1052 “AO”, al verso spilla marcata sulla base “Bertoni buone condizioni con segni d’uso
Medaglia della Croce Rossa in Africa Milano”; l’insieme in buone condizioni € 100-150
Orientale € 100-150
Italia, 1936 1057
coniata in bronzo, al verso simbolo Tre coppie di gemelli propagandistici
dell’Organizzazione in smalto rosso, montata su Italia, 1936
nastro di seta bianca con tricolore ai bordi, in gemelli in metallo dorato e smalti “Addis Abeba
ottime condizioni con lieve patina A.O. 1936 A:XIV”; gemelli in argento 800
€ 100-150 “Guerra Imperiale Etiopia 1935-1936”; gemelli
anti sanzionistici in ottone “Noi tireremo diritto
A. XIII E.F.”; l’insieme in buone condizioni
€ 100-150

Seconda Sessione 213


Von Morenberg - Asta 55

1058 1060 1060

1061 1062 1063

1058 1060 1062


Trofeo da casco coloniale del 180° Btg. Quattro medaglie dei Volontari Giovani Lotto di cinque medaglie per Regie Navi
CC.NN. Fascisti Italia, Anni Trenta
Italia, 1936 Italia, 1940 medaglia in argento del regio sommergibile
stampato in lastra d’ottone dorata, mantiene le medaglia in bronzo per “Marcia della “Macallè”; medaglia in bronzo del regio
lamelle posteriori per il montaggio, in ottime Giovinezza”, montata su nastro giallo e amaranto; sommergibile “Gondar”; medaglia in bronzo del
condizioni medaglia in bronzo “Volontari del Littorio” della regio sommergibile “Uebi Scebeli”; medaglia in
€ 70-100 G.I.L. Padova, completa di nastro bianco/rosso; argento per il viaggio della regia nave “Savoia”
medaglia in bronzo VI Btg. Volontari Genova, in Somalia nel 1934; medaglia in bronzo per il
1059 completa di nastro bianco/rosso; medaglia personale della Regia Marina in A.O. XV E.F.
Due medaglie reducistiche della A.O.I. reducistica in metallo bianco e smalto del Rgt. € 100-150
Italia, 1936 e 1937 Volontari GG.FF.; l’insieme in ottime condizioni
entrambe coniate in bronzo, Opus Verginelli, € 120-200 1063
identiche al recto, ove compaiono profili di Lotto di quattro medaglie della Div. “Ariete”
legionario e di Vittoria appaiati; al verso la prima 1061 Italia, II G.M. e XX Sec.
presenta iscrizione relativa alla 11^ Comp. del Distintivo per Funzionario medaglia in bronzo della 132^ Div. Corazzata
38° Rgt. Fanteria “Ravenna” e spazio al centro Italia, Anni Trenta “Ariete”, altra medaglia di bronzo coniata per la
per l’incisione del nome, l’altra legenda “ai reduci distintivo in lega d’alluminio, al verso spilla e riconquista della Cirenaica nel 1941, medaglia di
d’Africa nel 1° annuale dell’Impero-gruppo G. marca in rilievo del fabbricante A. Binda Milano; metallo argentato per il 1° Raduno reducistico
D’Annunzio” e motto “usque ad metam”; in in buone condizioni dell’Ariete nel 1967, medaglia di bronzo del 32°
ottime condizioni € 70-100 Rgt. Carri “Ariete”
€ 80-120 € 80-120

214 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1064 1065 1066

1067 1068 1069

1064 1066 1068


Medaglie dei Volontari Giovani Fascisti Lotto di quattro medaglie per campagne in Medaglia per Campagne d’Africa con barretta
Italia, II G.M. e XX Sec. Africa 1887
medaglia G.I.L: Vicenza coniata in bronzo e Italia, XX Sec. Italia, fine del XIX Sec.
completa di nastro, per Volontari del Littorio; medaglia d’argento Guerra Italo-Turca 1911-12 medaglia coniata in bronzo, mantiene il nastro
medaglia coniata in bronzo, per Corpo Volontari con barretta “1923” e riduzione per abito da sera; originale con barretta d’argento per la spedizione
Giovinezza; tre medaglie reducistiche del Rgt. medaglia d’argento Libia;medaglia per volontario del 1887, in buone condizioni con bella patina,
Giovani Fascisti, in metallo argentato e smalti di guerra 1935-36; medaglia per campagna italo- rara
€ 120-200 tedesca in Africa; complete di nastri, in buone € 150-250
condizioni
1065 € 100-150 1069
Lotto di cinque medaglie coloniali ed altra Medaglia per Campagne d’Africa con barretta
Italia, XX Sec. 1067 1895-96
medaglia in bronzo dei Fasci di Combattimento Lotto di tre medaglie coloniali Italia, fine del XIX Sec.
veneziani ai reduci A.O.I.; medaglia in bronzo Italia, XX Sec. medaglia coniata in bronzo, mantiene il nastro
legione Eritrea M.V.S.N.;medaglia in bronzo medaglia in bronzo, di largo modulo, originale con barretta d’argento per la Campagna
25° anniversario battaglia di Zanzur; medaglia in commemorativa del Gen. di Corpo d’Armata ed del 1895-96, in buone condizioni con bella
argento dell’Istituto Coloniale Fascista; distintivo eminente comandante di truppe coloniali Ezio patina, rara
in metallo argentato per la proclamazione Reisoli; medaglia della Guerra Italo-Turca con € 150-200
dell’Impero;medaglia di bronzo del raduno naz. barrette per anni 1911, 1912, 1913 e riduzione
dei Fanti a Como XVII E.F. da abito da sera; medaglia per Volontario di
€ 100-150 guerra in A.O.I.
€ 80-120

Seconda Sessione 215


Von Morenberg - Asta 55

1070
Rarissima Medaglia sostitutiva “Bronzo per
Oro”
Italia, 1935
sostitutivo su base volontaristica della Medaglia
d’Oro al Valor Militare, tale distintivo venne
concesso ai Decorati che accettarono di
donare l’onorificenza a seguito della campagna
organizzata dal regime in risposta alle sanzioni
del 18 novembre 1935 comminate all’Italia dalla
Società delle Nazioni per l’aggressione all’Etiopia.
Coniato in bronzo, nelle forme della Medaglia
al V.M. contornata da ampio serto di alloro,
reca al verso incisione con il nome del Decorato
e l’indicazione del fatto d’armi, sul nastro di
seta azzurra sono applicate stelletta ricamata
in canutiglia d’oro e fascetta di bronzo recante
legenda “18 novembre 1936-A XIV”.
L’esemplare illustrato, in ottime condizioni con
bella patina, appartenne al Maggiore di Fanteria
del I Btg. Indigeni del 53° Rgt. Francesco Muzii,
che si era guadagnata la Medaglia d’Oro in Libia,
a Kasr Ras El Leben, il 17 settembre 1912. Ne
riportiamo da fonti ufficiali la motivazione:
“Con slancio ed ardimento ammirabili guidava
personalmente all’attacco il suo battaglione
che per la prima volta si trovava seriamente
impegnato e lo lanciava ripetutamente alla
baionetta, trascinando tutti col suo splendido
esempio. Kasr-ras-el-Leben, 17 settembre 1912.”
A rarest “Bronze for Gold” Military Bravery
Substitute Medal
Italy, 1935
substitute of the Gold Military Bravery Medal, given
to the winners that voluntarily agreed to bestow
their medals on their Homeland during the fascist
gold collection campaign to fight back the 18th of
November 1935 sanctions against Italy from the
League of Nations for her invasion of Ethiopia of
bronze, with large wreath of laurel, engraved Hero’s
name and battle place and date engraved on the
reverse, blue silk ribbon with superimposed gilt wire
star and bronze strap with “18 November 1936-A
XIV” inscription illustrated specimen, in very good
condition with nice, untouched bronze patina,
belonged to Major Francesco Muzii, Commander
of the 1st Native Battalion of the 53rd Infantry
Regiment. He won his originally Gold Medal for his
heroic behavior at Kasr Ras El Leben on September
17th of 1912, during the Italian-Turkish War in
Lybia
€ 3.000-4.000

216 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1072 1073
1071
Lotto di quattro medaglie da tavolo
Italia, 1911 e 1936
medaglia in bronzo dorato celebrativa dell’impresa di Libia; due medaglie in
bronzo, fabbrica Johnson opus E. Monti, celebrative dell’impresa d’Etiopia,
una incisa al recto “Sartirana ai reduci A.O. Aprile XVI”; medaglia in
bronzo celebrativa del colonialismo fascista
€ 100-150

1072
Bassorilievo più medaglia sperimentale coloniale
Italia, 1930 ca.
modello in bronzo su larga scala e relativa medaglia di decorazione
sperimentale al V.M. Indigeno, in realtà mai approvata e rimasta allo stadio
di progetto
€ 150-250

1073
Coppia di modelli per Stella al V.M. Indigeno con medaglia 1075
Italia, 1930 ca.
modelli-progetto in bronzo su larga scala della Stella al V.M. Indigeno;
assieme, la vera e propria decorazione completa del suo nastro di seta azzurra
€ 150-250

1074
Lotto di cinque frustini e scacciamosche
Etiopia, fine del XIX Sec.
uno scacciamosche da Dignitario, in argento inciso a motivi geometrizzanti
di intrecci, completo della coda in crine di cavallo, accessorio comunemente
portato pure dai nostri Ufficiali coloniali, in buone condizioni; quattro frustini
da cavallo, in vari materiali, danneggiati ed in mediocre stato di conservazione
€ 200-300

1075
Scuola lombarda del tardo XIX Sec.
Italia, 1890 ca.
La partenza del bersagliere
olio su cartone
al verso firma “G. Induno”. L’uniforme di tela color bronzo rende databile 1076
l’opera all’epoca di Adua; in buone condizioni
29,5x33,5 cm. 1077
€ 200-300 Fotografie della Missione Diplomatica Italiana nello Yemen
Italia, 1926
1076 trentaquattro stampe originali in b/n ai sali d’argento, molte accompagnate
Otto piatti patriottici della Guerra di Libia da note manoscritte, relative alla Visita Ufficiale nello Yemen effettuata nel
Italia, 1912 1926 dal Governatore d’Eritrea Jacopo Gasperini: la Missione era funzionale
sei piattini da dolce e due piatti piani in materiale ceramico, dipinti di ad un intelligente piano, poi frustrato dalla diplomazia britannica, elaborato
cremisi e decorati al centro con vivaci scene illustranti le nostre vittorie in dal Detto per acquistare all’Italia il protettorato su quel territorio. In buone
terra di Libia; in buone condizioni condizioni. Interessante documento storico
€ 150-250 € 230-350

Seconda Sessione 217


Von Morenberg - Asta 55

1078
Particolare dipinto di Legionario
Italia, 1935
dipinto ad olio su mattonella di ceramica
bianca marca Corona, raffigurante Legionario
in partenza per l’A.O. mentre saluta il figlio in
veste di Balilla; di eccellente mano pittorica e
sicuramente opera di Artista; in ottime condizioni
con lieve patina del tempo; assai decorativa
20x20 cm.
€ 150-250

1079
Casco coloniale da Ufficiale del 38 Rgt.
Fanteria “Ravenna”
1079
Italia, 1935
modello di acquisto privato e di fattura italiana,
in sughero ricoperto di tela già kaki ed imbiancata
a calce in corso d’uso, all’interno fodera di seta
bianca portante legenda “Lavorazione speciale/a
mano” ed alluda di pelle naturale; frontalmente 1078
applicato fregio metallico su coccarda in tessuto;
mancante del soggolo; in buone condizioni
generali, con evidenti segni di effettivo impiego
e spessa patina.
Il Rgt. venne mobilitato al completo per la
Campagna di Etiopia con la Div. “Assietta” e
prese parte alla battaglia del lago Ascianghi,
meritandosi la croce di cavaliere dell’Ordine
Militare di Savoia alla Bandiera
€ 150-200

1080
Tarbush da Ascari di Sanità
Italia, 1930 ca.
fusto in feltro rosso amaranto ornato di fiocco
bianco, colore specifico del Servizio, trofeo
metallico di Sanità, del modello specifico per
questo genere di copricapo, all’interno fodera di
tela avana ed alluda in pelle naturale; in buone 1080
condizioni; raro
A Native Medical Corps private’s “tarbush” cap
Italy, about 1930
red felt with white tassel, distinctive color for the
Native Medical Corps; large metal front badge with
red cross; leather sweatband with linen lining; in
good condition; scarce
€ 500-700

1081
Coppia di galloni da “Buluc-basci”
Eritrea, 1920 ca.
ampi distintivi triangolari di panno turchino 1081
foderato di grigioverde al verso, portano applicati
frontalmente per cucitura profili e stellette
di tessuto scarlatto, ad indicazione del grado
e dell’anzianità di servizio di dieci anni, uno
solo dei due ha inoltre due barrette rosse cucite
trasversalmente, significanti altrettante ferite di
guerra; nel complesso in buone condizioni, pur
con evidenti tracce di lungo ed intenso uso e
piccole ingiurie del tempo
€ 200-300

218 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1082 1085
Fascia da vita del 17° Btg. Eritreo Misto “Nebri” Fascia da vita del 12° Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1930 Italia, 1930 ca.
fascia in tessuto di lana nei colori bianco e nero a bande verticali, in ottime condizioni fascia in tessuto di lana nei colori verde e nero a bande verticali, in ottime condizioni
€ 150-250 € 150-250

1083 1086
Fascia da vita del 9° Btg. Arabo Somalo Fascia da vita del 14° Btg. Coloniale Eritreo Misto
Italia, 1930 Italia, 1930 ca.
fascia da vita in tessuto di lana a bande verticali rosse e verdi, in ottime condizioni fascia in tessuto di lana nei colori giallo e nero a bande orizzontali, in ottime condizioni
€ 150-250 € 150-250

1084 1087
Fascia da vita del 9° Btg. Arabo Somalo Fascia da vita del 12° Btg. Arabo Somalo
Italia, 1930 Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori verde e rosso a bande verticali, in ottime condizioni fascia in tessuto di lana nei colori verde e bianco a bande verticali, in ottime condizioni
€ 150-250 € 150-250

Seconda Sessione 219


Von Morenberg - Asta 55

1088 1091
Fascia da vita del 18° Btg. Eritreo Misto Fascia da vita del 37° Btg. Coloniale Amhara
Italia, 1936 Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori bianco e giallo fascia in tessuto di lana nei colori verde e giallo a
a bande orizzontali, come adottata post 1936 bande verticali, in ottime condizioni
in sostituzione del modello a strisce verticali; in € 150-250
ottime condizioni
€ 150-250

1089
Fascia da vita del 20° Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori amaranto e verde
a bande orizzontali, come adottata post 1936 in
sostituzione del modello a strisce verticali; in ottime
condizioni
€ 150-250

1090 1092
Fascia da vita del 33° Btg. Coloniale Eritreo Fascia da vita del 43° Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936 Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori bianco e giallo fascia in tessuto di lana nei colori verde e azzurro a
arancio a bande verticali, in ottime condizioni bande verticali, in ottime condizioni
€ 150-250 € 150-250

220 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1094
Fascia da vita del 74° Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori viola e verde a
bande verticali, in ottime condizioni
€ 150-250

1093
Fascia da vita del 46° Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori giallo arancio e
verde a bande verticali, in ottime condizioni
€ 150-250

1095
Fascia da vita del 75° Btg. Coloniale Eritreo
Italia, 1936
fascia in tessuto di lana nei colori viola e marrone
a bande verticali, in ottime condizioni
€ 150-250

Seconda Sessione 221


Von Morenberg - Asta 55

1096
Cordellina per Anzianità Coloniale
Italia, 1940
cordoncino di seta azzurra con screziature nere,
completata da moschettone e distintivo in ottone
dorato, conformato a Fascio Littorio e recante
incisa legenda “Anzianità Coloniale”; in buone
condizioni con normale patina d’uso
€ 100-150

1097
Scudetto da braccio della Div. Fanteria
“Gavinana”
Italia, 1935
in lamierino d’ottone dorato e verniciato di blu
al recto, in buone condizioni con normali segni
d’uso
€ 50-80
1100 1101

1098
Coppia di spalline per M.V.S.N. Libica
Italia, 1935
in panno nero, recano applicati per cucitura
trofei ricamati in filo di canottiglia dorata ed
argentata, mancanti dei bottoni a vite, in buone
condizioni con normale patina d’uso
€ 80-120

1099
Coppia di spalline da Sottufficiale di Btg.
CC.NN. d’Assalto
Italia, 1936
rivestite di panno nero, i piatti caricati di trofei
del XXXV Btg. ricamati in filo di canottiglia
dorata ed argentata, in ottime condizioni con
lieve patina d’uso
€ 150-250

1102 1103
1100 1102 1104
Coppia di spalline per Comandante di Btg. Coppia di spalline per Ufficiale della Milizia Spalline coloniali da Ufficiale della
Indigeno Libica Sussistenza
Italia, 1936 Italia, 1936 Italia, II G.M.
in panno nero, i piatti caricati da gallonatura rivestite di panno nero con profili bianchi, recanti spalline in panno nero con profili azzurri e ponti
di filo dorato e trofei per Cacciatori d’Africa trofei della Specialità ricamati in canottiglia rivestiti di tela kaki, complete di trofei ricamati
ricamati in canottiglia su sfondo robbio, dorata, complete dei bottoni a vite (uno per in canottiglia e di stellette in metallo dorato,
profiliate nei colori rosso e blu con nero ai vertici, Milizia Libica, l’altro per M.V.S.N. generica), in bottoni a vite del modello specifico, in buone
complete dei bottoni a vite del tipo specifico; in buone condizioni con normale patina d’uso condizioni con normale patina d’uso
ottime condizioni € 150-250 € 80-120
€ 200-300
1103 1105
Coppia di spalline per Ufficiale dei Cacciatori Lotto di tre spalline coloniali
1101 d’Africa Italia, II G.M.
Coppia di spalline per Ufficiale del 4° Italia, II G.M. tre spalline singole per Ufficiali di Btg. Coloniali
Battaglione Arabo-Somalo rivestite di panno nero e scarlatto al verso, i piatti Indigeni, in buone condizioni con normale
Italia, 1936 caricati di gallone a lastra e di trofei ricamati in patina d’uso
piatti rivestiti di panno nero e profilati di tessuto canottiglia dorata, bottoni a vite della Fanteria, € 120-200
a fantasia scozzese, distintiva del Corpo, caricati in ottime condizioni
di trofei ricamati in canottiglia dorata, completi € 150-250
dei bottoni a vite, in buone condizioni pur con
segni di effettivo uso
€ 150-250

222 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1106 1107 1109

1110 1112

1106 1109 1111


Trofeo per Ufficiale della Cavalleria Libica Trofeo da copricapo di Ufficiale della Matrice per carta da lettera del XLIV Btg.
Italia, II G.M. Cavalleria Libica Coloniale Eritreo
bel trofeo da berretto o casco coloniale di Italia, 1920 ca. Italia, 1920 ca.
Ufficiale dei Sawari, accuratamente ricamato in Trofeo per Ufficiale degli Spahis stampato in punzone in acciaio per la timbratura di carta
canottiglia dorata su sfondo di panno kaki; in lastra d’argento, completo delle tre coppie di da lettera del Reparto, composto da blocchetto
ottime condizioni con lieve patina d’epoca astine posteriori di fissaggio, in ottime condizioni d’acciaio inciso in modo speculare rispetto al
€ 120-200 con gradevole patina d’epoca foglio; per il XLIV Btg. “Ambessa”; in ottime
€ 200-300 condizioni
1107 € 80-120
Trofeo dei Cacciatori d’Africa e fregio P.A.I. 1110
Italia, II G.M. Portasigarette del Gruppo Squadroni della 1112
fregio da casco coloniale stampato in lastra Tripolitania Anello da Veterano dell’A.O.
d’ottone (manca una graffa al verso), presenta Italia, 1934 Italia, 1936
segni d’uso, complessivamente in buone scatola incernierata, in argento 800 con punzoni anello in argento 800, punzonato con
condizioni; fregio da Ufficiale P.A.I., in ottone del titolo e marchio di fabbrica “Argenterie marchi italiani del periodo, reca applicazioni
dorato con smalti al centro, al verso coppia di SIAP”, il coperchio porta inciso al bulino trofeo orientaleggianti di filigrana, il cartiglio centrale
gambi filettati con madreviti, marchio in rilievo del Corpo e motto “Col cuore oltre l’ostacolo”, portante iscrizione “Africa Orientale”; in buone
del fabbricante F.Lli Lorioli Milano, in ottime al rovescio presente dedica in caratteri corsivi “Al condizioni con normale patina d’uso
condizioni Sig. Magg. Cav./Mario Cardinale/I sottufficiali € 100-150
€ 150-250 del 2° Squadrone Savari/12 aprile 1934-XII
E:F:”; a lungo adoperato, come i numerosi 1113
1108 segni superficiali e la “leggerezza” dell’incisione Bassorilievo dell’ Impero Italiano d’Etiopia
Trofeo per Ufficiale della Cavalleria Libica testimoniano, comunque in buone condizioni. Italia, 1936
Italia, II G.M. L’Ufficiale comandò il Gruppo Squadroni della bassorilievo in bronzo, opus C. Rossi, celebrativo
bel trofeo da berretto o casco coloniale di Tripolitania fra il 1930 ed il 1934 della proclamazione dell’Impero
Ufficiale degli Spahis, accuratamente ricamato € 200-300 € 80-120
in canottiglia dorata su sfondo di panno kaki; in
ottime condizioni con lieve patina d’epoca
€ 100-150

Seconda Sessione 223


Von Morenberg - Asta 55

1114 1118

1119 1120 1121

1114
1117 1120
Bassorilievo e medaglia del XV° Btg. Radio
Libro della 128^ Legione CC.NN. in A.O.I. Tre piccoli soprammobili coloniali
Italia, 1936
Italia, 1936 Italia, 1936
modello in bronzo, progetto per il recto della
“V divisione M.V.S.N. 128^ Legione”, con scatola di legno laccato, a forma di tarbush
medaglia del Reparto in A.O.; assieme la relativa
Alfieri e Lacroix, Milano, 1937; senza numeri di portante gallone da sottufficiale, il coperchio
decorazione
pagg.; documentario fotografico dal luglio 1935 guarnito da fiocco di seta azzurra; bambolotto
€ 150-250
fino al giugno 1937; completamente illustrato di bachelite verniciata, raffigurante Ascari di
con fotografie in b/n; legatura cartonata con nostro Btg. Eritreo con fascia scozzese alla
1115
piatto superiore illustrato a colori e a rilievo vite, la schiena recante marchio del fabbricante
Graziosa bomboniera
“a secco”; in condizioni nel complesso buone “Schutzmarke/20/Germany”; altra piccola
Italia, 1936
(piccoli danni al dorso, scheggiature agli angoli, bambola in bachelite di bambino etiopico (piede
realizzata in argento 800 con punzoni del titolo
tracce di ingiallimento delle pagine); raro destro danneggiato)
all’epoca in uso, raffigura un “tucul” etiopico
€ 150-200 € 100-150
con palma dorata a fianco, sulla porticina
d’ingresso applicato monogramma “EL” in
1118 1121
oro; di eccellente fattura artigianale italiana,
Medaglie celebrative della Campagna in Tre miniature di caschi coloniali
probabilmente realizzata per le nozze di un
A.O.I. Italia, 1935-36
Funzionario od Ufficiale coloniale
Italia, 1936 casco coloniale con occhiali, gettato in metallo,
H. 6,5 cm.
serie in bronzo, prodotta da Johnson opus probabilmente bronzo, finito con argentatura;
€ 120-200
E. Monti, commemorativa di fatti d’arme e altro ma in materiale ceramico, reca dipinta
condottieri della Campagna del 1935-36 in frontalmente data “A XIV” (1936); il terzo,
1116
Etiopia più grande, in rattan intrecciato, dipinto color
Graziosa scatola a soggetto coloniale
€ 400-500 verde e completato da cuffia all’interno, rivestito
Italia, 1936
scatola in cartone rivestito di sottile marocchino esternamente di tela kaki, reca trofeo metallico
1119 per Bersaglieri; l’insieme in buone condizioni,
bianco con profili verdi screziati d’oro, il
Scultura di Legionario e targa commemorativa molto decorativo
coperchio recante stampata divertente scenetta
Italia, 1936 € 150-250
di Balilla con vezzosa bambina etiope; è
statuetta alta 12,5 cm. in metallo argentato
evidentissimo il richiamo alla celeberrima
con base di marmo nero, mostrante Legionario
canzone “Faccetta nera”; in buone condizioni
nell’atto di scagliare una bomba a mano; targa in
22,5x16x4 cm.
lastra d’ottone sbalzata, misurante 13,5x13,5 cm,
€ 50-80
commemorativa della proclamazione dell’Impero
€ 120-200

224 Seconda Sessione


Von Morenberg - Asta 55

1122
Sette miniature di militari dei Reparti Indigeni
Italia, 1950 ca.
piccole sculture di legno, intagliate e dipinte
a mano con particolari in metallo e stoffa,
raffiguranti tipi militari indigeni delle nostre
Colonie in terra d’Africa: ognuna reca incollata
sotto la base etichetta dattiloscritta con
l’indicazione del Reparto di appartenenza;
di vecchia ed accurata fattura, mostrano nel
dettaglio armamento, uniformi e distintivi
dei soldati ritratti; in ottime condizioni con
gradevole patina del tempo
H. 11,5 cm.
€ 350-500

1123
Cartella porta documenti di un Ufficiale
Coloniale
Italia, Anni Trenta
in tela kaki con fodera di seta, profili di Ascari e
di soldato nazionale applicati al fronte, bordo in
fettuccia nei colori amaranto e verde, distintivi
del 34° Btg. Eritreo; in buone condizioni con
normale patina d’uso; assai graziosa
33x24,5 cm.
€ 100-150
1122

1124
Conii per medaglie coloniali
Italia, Anni Trenta
tutti già in uso alla ditta pagani di Milano, della
quale recano marchi e numeri di riferimento;
in ferro, due relativi al dritto ed al rovescio di
medaglia al Valor Militare Indigeno, il terzo al
1124 solo verso di riduzione per abito da sera della
medaglia per Campagna del 1935-36
€ 150-250

1125
Bassorilievo per prova di medaglia
Somalia, 1960 ca.
modello progetto di medaglia in bronzo
€ 80-100

1126
Bassorilievo per prova medaglia
Italia, XX Sec.
modello in bronzo su larga scala, progetto per
medaglia della Società Elettrica dell’Africa
Orientale
€ 100-120

1127
Stampa della Battaglia di Adua
Italia, fine del XIX Sec.
stampa litografica a colori illustrante fase dello
scontro; completa della bella cornice originale di
legno intagliato; in ottime condizioni
66,5x85 cm.
€ 180-250
1127

Seconda Sessione 225


Von Morenberg - Asta 55

1128
Bozzetto per medaglia del XXXI Settore
G.A.F.
Italia, II G.M.
progetto per medaglia del XXXI Settore G.A.F.
in Libia, artisticamente realizzato a tempera
su cartoncino; in ottime condizioni con giusta
patina d’epoca
22x34 cm.
€ 200-300

1129
Bozzetto per medaglia di Btg. Indigeno
Italia, inizio del XX Sec.
progetto per medaglia coloniale di artiglieria
indigena, artisticamente realizzato a tempera
su cartoncino; in ottime condizioni con giusta
patina d’epoca
24x22 cm.
€ 200-300
1128
1130
Gruppo scultoreo della P.A.I.
Italia, II G.M.
artistica raffigurazione gettata in bronzo a tutto
tondo di militi nazionale ed indigeno della P.A.I.
in perlustrazione, opera dello Scultore Mario
Montemurro, la cui firma compare sulla base;
l’Artista è pure autore del celebre monumento
ad Enrico Toti sito in Roma; l’opera poggia su
basetta espositiva in legno; in ottime condizioni
con bella patina scura mai “svelata” da puliture
28x27x17 cm.
€ 350-500

1131
Bandiera della Compagnia Mitraglieri del IV
Btg. Coloniale Eritreo “Toselli”
Italia, II G.M.
ste