Sei sulla pagina 1di 2

POLITECNICO DI TORINO

Dipartimento Energia

INGEGNERIA MECCANICA

ESERCITAZIONE 5 -
FONDAMENTI DI MACCHINE E DI OLEODINAMICA

1) Un impianto di turbina a gas a ciclo semplice aperto opera in condizioni di progetto con
p1 = 1 bar, t1 = 15 °C e presenta le seguenti caratteristiche: c = 30, t3 = 1280 °C, c =
 a = 550 kg/s, b = 0.97, πb = 0.97, o = 0.95, Hi = 44000 kJ/kg.
0.805, yt = 0.87, m
Determinare potenza utile e rendimento globale dell’impianto.
(cp = 1050 J/kgK, R = 287 J/kgK, cp’ = 1120 J/kgK, R’ = 288 J/kgK)

2) Di un impianto a ciclo combinato gas vapore cogenerativo, con turbina a vapore ad


estrazione, sono noti i seguenti dati di funzionamento (ambiente standard):
- impianto TG: c = 13.9, yc = 0.87, b = 0.95, b = 0.98, T3 = 1435 K, o = 0.96;
- impianto TV: m vap = 76 kg/s; pO = 80 bar, tO = 500 °C, AP = 0.84, BP = 0.84, pK = 0.06
bar, o = 0.95;
- utenza termica: m u = 30 kg/s, pH = 10 bar, restituzione liquido in condizioni di
saturazione;
- GVR: Tpinch point = 12 °C, temperatuta dei fumi al camino tf = 150 °C;
- combustibile: metano (H i = 46.214 MJ/kg)
Determinare il rendimento globale dell’impianto, la potenza utile complessiva, nonchè la
temperatura di scarico dei gas dalla TG.
(cp = 1008 J/kgK, cp’ = 1168 J/kgK, R= 287 J/kgK, R’ = 293 J/kgK)

Esercizi proposti:

3) Determinare la potenza utile ed il rendimento globale di un impianto di turbina a gas a ciclo


semplice analogo a quello dell’esercizio 1, caratterizzato però dal valore c = 15. Si
considerino costanti i rendimenti: πb, b, O, la portata d’aria, le condizioni ambiente, la
temperatura t3, nonché i rendimenti politropici delle due macchine.
Soluzione: occorre ricavare yc dai valori dell’esercizio 1.
Pu = 208 MW; g = 0.364

4) Un impianto di TG a ciclo semplice aperto funziona con le seguenti caratteristiche:


p1 = 1 bar, T1 = 300 K, c = 12, T3 = 1200 K, yc = 0.85, t = 0.86, b = 0.98, 0 = 0.97,
b = 0.97, Hi = 42700 kJ/kg.
Calcolare la portata di aria necessaria per una potenza utile di 50 MW e il rendimento
globale dell’impianto.
(cp = 1046.5 J/kgK, R = 287 J/kgK, cp’ = 1130.2 J/kgK, R’ = 288.8 J/kgK)
 = 309 kg/s; g = 0.258
Soluzione: m
a
POLITECNICO DI TORINO
Dipartimento Energia

INGEGNERIA MECCANICA

ESERCITAZIONE 5 -
FONDAMENTI DI MACCHINE E DI OLEODINAMICA

5) Un impianto di turbina a gas a ciclo semplice in condizioni ambiente standard presenta le


seguenti caratteristiche: c = 13,9, t3 = 1162 °C, yc = 0.85, yt = 0.84, Pu = 132 MW, b =
0.97, πb = 0.97, 0 = 0.96, Hi = 42500 kJ/kg.
Si desidera utilizzare il calore dei fumi allo scarico per produrre vapore surriscaldato a 6 bar
e 400°C, con una temperatura dell’acqua di alimento del generatore di vapore a recupero
(GVR) pari a 20 °C.
Valutare la portata in massa di vapore ottenibile (imponendo che la minima differenza di
temperatura tra gas combusti e vapore non scenda al di sotto di 10 °C in nessuno degli
elementi costituenti il GVR e che la temperatura dei fumi non sia inferiore a 110°C) e si
confronti il rendimento globale dell’impianto reso cogenerativo con il rendimento globale
dell’impianto a ciclo semplice.
(cp = 1050 J/kgK, R = 287 J/kgK, cp’ = 1120 J/kgK, R’ = 288 J/kgK)
Soluzione:
m = 72.7 kg/s (il vincolo che impone la portata di vapore è la temperatura dei fumi)
v
g,TG = 0.32; g,cog = 0.85