Sei sulla pagina 1di 3

ESERCIZIO N.

Nel rotismo di fig. 2 l’albero A è solidale al portatreno, mentre gli alberi C e D sono solidali
rispettivamente alle ruote dentate 6 e 1. Gli alberi A e B ruotano in verso opposto con velocità
angolare rispettivamente A= 100 rad/s e B= 80 rad/s.
Si determini:
1. La velocità angolare degli alberi C
e D.

Supponendo note le coppie resistenti


agenti sugli alberi D e C (CD= 50
Nm, CC= 30 Nm), si determini:
2. Le coppie da applicare agli alberi
A e B;
3. La forza che la ruota 3 esercita
sulla ruota 4.

Dati:
Z1=35; Z2=30; Z3=24; Z4= 89;
Z5= 38; Z6=27; Z7=37; Z8=23.
A= 100 rad/s; B= 80 rad/s;
CD= 50 Nm; CC= 30 Nm
m(modulo della ruota 4)= 20 mm;
(angolo di pressione)= 20°

ESERCIZIO N. 2
Nel rotismo epicicloidale di figura l’albero motore A ruota ad
una velocità angolare A=1000 giri/min. La ruota 1 è fissa.
Supponendo che sull’albero B agisca una coppia resistente pari
a CB=40 Nm, determinare:

1. La velocità angolare dell’albero B.


2. La coppia motrice CA.
3. La forza scambiata tra le ruote 1 e 2.

Dati:
Z1=46; Z2=22; Z3= 26, Z4= 42, Z5= 34, Z6= 28, m (modulo
ruota 1)=10 mm; A= 1000 giri/min; CB=40 Nm. Si consideri unitario il rendimento del
rotismo

ESERCIZIO N. 2
Nel rotismo epicicloidale di fig. l’albero motore A
ruota ad una velocità angolare A=1500 giri/min.
Supponendo che sugli alberi B e C agiscano
rispettivamente le coppie resistenti CB=80 Nm,
CC=60 Nm, determinare:

1. La velocità angolare dell’albero B.


2. La velocità angolare dell’albero C.
3. La coppia motrice CA.
4. La forza scambiata tra le ruote 1 e 2

Dati:
Z1=30; Z3=24; Z5= 42, Z6= 26, m (modulo della
ruota 1)= 10 mm;  = 20°; A= 1500 giri/min;
CB=80 Nm, CC=60 Nm.

Nel rotismo di fig. 2 la ruota dentata 3 è fissa,


mentre l’albero A ruota con velocità angolare
A=90 rad/s. Nota la coppia resistente agente
sull’albero B, si determini:
1. La velocità angolare dell’albero B;
2. La forza che la ruota 5 esercita sulla ruota
6;
3. La forza che la ruota 1 esercita sulla ruota
2.

Dati:
Z1=29; Z2=24; Z4=33; Z5= 22;
A= 90 rad/s; m(modulo di tutte le ruote
dentate)= 12 mm; CB= 60 Nm
(angolo di pressione)= 20°

ESERCIZIO N. 2
In fig. 2 è rappresentato un rotismo epicicloidale. L’albero motore A ruota ad una velocità angolare A= 1500 giri/min.
Supponendo che sull’albero B agisca una coppia resistente pari a CB= 80 Nm, determinare:

1. La velocità angolare dell’albero B.

2. La forza scambiata tra le ruote 4 e 5.


Dati:

Z1=30; Z2=24; Z4= 40, Z5= 18, Z7= 22, Z8= 36


A= 1500 giri/min;
m(modulo di tutte le ruote)= 10 mm; (angolo di
pressione)= 20°
Si consideri unitario il rendimento del rotismo.

In fig. 2 è rappresentato un rotismo combinatore, con gli alberi


A e B moventi e l’albero C cedente. Gli alberi A e B ruotano
in verso opposto rispettivamente alle velocità angolari A e
B. Sull’albero in uscita C è applicata la coppia resistente
CC. Si determini:
1. La velocità angolare dell’albero in uscita C;
2. La coppia esterna da applicare sugli alberi A e B;
3. La forza scambiata tra le ruote dentate cilindriche a denti
diritti 3 e 4.

Dati:
Z1=42; Z2=18; Z3=22; Z5= 28; Z6= 34; A= 800 giri/min; B=
600 giri/min; m(modulo di tutte le ruote dentate)= 20 mm;
CC= 100 Nm;
(angolo di pressione)= 20°
(Si consideri unitario il rendimento della trasmissione)