Sei sulla pagina 1di 25

musicisti jazz funk

Indice

1 Hiram Bullock 1
1.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
1.2 Discograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
1.3 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
1.4 Collegamenti esterni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1

2 Hank Crawford 2
2.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
2.2 Discograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
2.2.1 Solista . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
2.3 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
2.4 Collegamenti esterni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2

3 Flea 3
3.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
3.2 La tragica sera al Viper Room . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
3.3 Bassi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
3.4 Discograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
3.4.1 Discograa con Red Hot Chili Peppers . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
3.4.2 Discograa con Atoms for Peace . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
3.4.3 Discograa solista . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
3.5 Filmograa parziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
3.6 Note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
3.7 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
3.8 Collegamenti esterni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

4 Herbie Hancock 8
4.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8
4.2 Opere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
4.3 Curiosit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
4.4 Discograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
4.4.1 Con Miles Davis . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
4.4.2 Con Milt Jackson . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

i
ii INDICE

4.4.3 Con Wayne Shorter . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10


4.4.4 Con Tony Williams . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
4.4.5 Con Ron Carter . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
4.4.6 Con Terry Plumeri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
4.4.7 Con Quincy Jones . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
4.4.8 Con Stevie Wonder . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.4.9 Con Jaco Pastorius . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.4.10 Con Foday Musa Suso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.5 Filmograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.6 Premi e riconoscimenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.6.1 Academy Awards . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.6.2 Grammy Awards . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.6.3 Altri premi importanti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.7 Note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.8 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
4.9 Collegamenti esterni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

5 Freddie Hubbard 13
5.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
5.2 Discograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
5.3 Note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
5.4 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

6 Howard Levy 15
6.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
6.2 Discograa da solista . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
6.3 Note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
6.4 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15

7 DeWayne McKnight 16
7.1 Note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
7.2 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
7.3 Collegamenti esterni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

8 Randy Napoleon 17
8.1 Biograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
8.2 Carriera . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
8.3 Discograa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
8.3.1 Solista . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
8.4 Con altri gruppi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
8.5 Note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
8.6 Altri progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
8.7 Collegamenti esterni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
INDICE iii

8.8 Fonti per testo e immagini; autori; licenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20


8.8.1 Testo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
8.8.2 Immagini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
8.8.3 Licenza dell'opera . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
Capitolo 1

Hiram Bullock

Hiram Law Bullock (Osaka, 11 settembre 1955 New degli anni '90 il suo sico si appesant no a portarlo a
York, 25 luglio 2008) stato un chitarrista statunitense sorire di una grave obesit.
dell'area fusion con forti accentuazioni al linguaggio rock
Nel 2007 gli fu diagnosticato un cancro, per le cui
e funky. complicanze morto il 25 luglio 2008.

1.1 Biograa 1.2 Discograa


1986: From All Sides (Atlantic)
Hiram nacque a Osaka (Giappone) l'11 settembre 1956
da genitori arruolati nell'esercito statunitense. A 2 anni 1987: Give It What U Got (Atlantic)
rientr a Baltimora (Stati Uniti) con i genitori e precoce- 1992: Way Kool (Atlantic)
mente dimostr un'attitudine per la musica. Hiram studi
piano al Peabody Conservatory of Music, tenendo la sua 1994: World of Collision (Big World)
prima esecuzione pubblica all'et di 6 anni. Dopo questa 1996: Mannys Car Wash (Big World)
primo periodo di formazione musicale al pianoforte co-
minci ad avvicinarsi al basso, al sassofono e a 16 anni 1997: Carrasco (Fantasy)
alla chitarra. 1997: Late Night Talk (Venus)
Bullock studi in seguito a Miami, dove incontr Pat Me-
2000: First Class Vagabond (JVC Victor)
theny, Steve Morse, Jaco Pastorius e Will Lee, col quale
inizi una collaborazione durata poi negli anni. Durante 2001: Color Me (Via)
il periodo universitario suon nei locali della Florida. Fu
2002: Best of Hiram Bullock (WEA)
in quegli ambienti, all'inizio degli anni '70, che cominci
a sviluppare le sue doti di showman. Terminati gli studi 2003: Try Livin' It (EFA Records)
si spost a New York, dove inizi una carriera caratte-
2004: Jam Jam (3D)
rizzata da un mix di musica jazz, rock e funky, collabo-
rando con musicisti come David Sanborn, Jaco Pastorius, 2006: Guitarman (JVC Victor)
Bob James, Carla Bley, Sting (nell'album ...Nothing Like
2006: Too Funky 2 Ignore (BHM Productions)
the Sun suo il famoso assolo di Little Wings), Al Jar-
reau, Marcus Miller, Billy Joel, Miles Davis, Gil Evans, 2009: Plays the Music of Jimi Hendrix (BHM
Chic, Steely Dan (Gaucho), Paul Simon (One Trick Pony), Productions)
Harry Belafonte.
Ha partecipato a lungo al David Letterman Show nella
band della trasmissione oltre ad essere presente in molte 1.3 Altri progetti
registrazioni prodotte a New York tra la met degli anni
'70 ed il 2000. Il suo stile era una inuenzato dal rock,
dal jazz e dal funky, oltre a una vocazione melodica. Il Wikimedia Commons contiene immagini o
suo suono era frutto di un personale uso di eetti come il altri le su Hiram Bullock
chorus e il compressore.
Come membro fondatore della 24th Street Band, ha re-
gistrato 3 album: 24th Street Band (1979), Share Your
1.4 Collegamenti esterni
Dreams (1980) e Bokutachi (1981). Nel 1982 ha registra-
(EN) Hiram Bullock, su AllMusic, All Media
to il suo primo album, First Class Vagabond, che fu distri-
Network.
buito esclusivamente nel mercato giapponese. Nel corso

1
Capitolo 2

Hank Crawford

Bennie Ross Hank Crawford Jr. (Memphis, 21 di-


cembre 1934 29 gennaio 2009) stato un sassofonista,
arrangiatore e compositore statunitense di R&B, hard
bop, jazz-funk e soul jazz.
Prima di intraprendere la carriera solista stato direttore
musicale per Ray Charles.

2.1 Biograa
Crawford nato a Memphis, nel Tennessee. Inizia lo stu-
dio del pianoforte all'et di nove anni ed entra presto
nell'organico del coro della sua chiesa.

2.2 Discograa

2.2.1 Solista

2.3 Altri progetti

Wikimedia Commons contiene immagini o


altri le su Hank Crawford

2.4 Collegamenti esterni


All About Jazz: Hank Crawford, allaboutjazz.com.


(EN) Hank Crawford, su AllMusic, All Media
Network.
(EN) Hank Crawford, su Discogs, Zink Media.

(EN) Hank Crawford, su MusicBrainz, MetaBrainz


Foundation.

2
Capitolo 3

Flea

Michael Peter Balzary, meglio noto come Flea l'orchestra della scuola, dove divenne il preferito degli in-
(Melbourne, 16 ottobre 1962), un musicista australiano segnanti: il perfetto modello di ragazzo emarginato, ma
naturalizzato statunitense, bassista e cofondatore dei Red impegnato e studioso. Spesso si divertiva ad imitare il suo
Hot Chili Peppers. idolo Dizzy Gillespie, che ha avuto la fortuna di incontra-
considerato uno dei bassisti pi virtuosi della scena rock re in un'occasione: la madre riusc ad accompagnarlo nel
(specialmente per la sua tecnica dello slap nei primi cin- dietro le quinte di un suo concerto, e Flea pot parlare
que lavori del gruppo) e in generale, tra i migliori di tutti i con il grande musicista per un buon quarto d'ora di quan-
tempi. Nel 2003 Rolling Stone lo posiziona al 2 posto nel- to gli piacesse la musica e di come cercasse di imitare il
la lista dei 10 migliori bassisti di tutti i tempi. I suoi giri suo stile di suonare la tromba.
funk di basso ritmico e melodico hanno una parte por- I gusti di Flea furono tuttavia destinati ad evolversi quan-
tante nelle canzoni dei Red Hot Chili Peppers, servendo do ascolt per la prima volta un album funk, del quale
da base per il testo di Anthony Kiedis e per le chitarre di rimase incantato. Accanton quindi il jazz ed inizi ad
Hillel Slovak, John Frusciante e Josh Klinghoer. Spora- ascoltare gruppi funk come Parliament, Funkadelic, P-
dicamente ha anche lavorato come attore, in piccoli ruoli funk, Defunkt, The Meters, Sly & The Family Stone e
(ad esempio nel ruolo di Needles in Ritorno al futuro - James Brown. Ascoltava molto anche Jimi Hendrix, che
Parte II e Ritorno al futuro - Parte III, in Belli e dannati divenne ben presto il suo nuovo idolo.
nel ruolo di Budd o in Il grande Lebowski e in Paura e Durante una lite al liceo Flea incontr Anthony Kiedis, si
delirio a Las Vegas). accorse che scherzava e diventarono subito molto amici,
Il soprannome Flea (che in inglese signica "pulce") gli trovando molti punti in comune, primo tra i quali l'amore
venne dato ai tempi del liceo, quando era preso in giro per la musica funk. Insieme cominciarono a suonare.
dai compagni per la sua abitudine di trovarsi sempre in Il primo gruppo in cui suon furono gli Anthym, successi-
mezzo alle discussioni. vamente noti come What Is This, formati da Hillel Slovak
e Jack Irons. Da Slovak, Flea impar a suonare il basso.
Il chitarrista lo introdusse inoltre al punk rock, genere
3.1 Biograa che aascin il giovane Flea, divenuto fan di band come
Black Flag, Germs, Circle Jerks, Ramones, Clash e Sex
Balzary nacque in un sobborgo di Melbourne, in cui ha Pistols. Dopo un po' lasci il gruppo e si un alla band
trascorso la sua prima infanzia. hardcore punk Fear, con cui suon per per poco tempo,
tornando a suonare con i suoi amici.
A 5 anni si trasfer con la madre, il padre e sua sorel-
la Karen negli Stati Uniti, a New York. Suo padre ebbe Ad Anthony venne chiesto di aprire gli show della band
una grande inuenza su di lui, facendogli nascere un gran- nei locali; una sera, mentre Anthony era sul palco, Flea
de amore per la musica; spesso, infatti, Walter e Michael inizi ad improvvisare una melodia con il basso; Anthony
andavano insieme ad assistere ad alcune jam session. disse che aveva scritto un rap che sarebbe ben riuscito su
quel bizzarro giro di basso funky, ed inizi a cantare sulle
Nel 1972 la famiglia si trasfer sull'altra costa, a Los An-
note di Flea: e fu cos che nacque la prima canzone dei
geles. Al liceo era preso in giro per il suo accento, met
RHCP in ordine cronologico, Out In L.A. (dedicata a Los
australiano e met newyorkese, e per i suoi strani gusti
Angeles e alla vita nelle sue strade). I due decisero, allora,
musicali: mentre la maggior parte dei ragazzi ascoltava la
di suonare insieme e di iniziare i loro spettacoli sempre
disco music, il rap o il rock a Flea piaceva la musica jazz,
con quella canzone.
in particolare artisti quali Dizzy Gillespie, Miles Davis
e Ornette Coleman; sempre nello stesso periodo inizi a Venne chiesto a Hillel Slovak e a Jack Irons di unirsi a
suonare la tromba, per cui dimostra tuttora una grande loro per formare un vero e proprio gruppo. I quattro non
passione. avevano mai provato quella canzone tutti insieme prima
di salire sul palco, ma gli spettatori l'amarono subito. Flea
Suon con la larmonica giovanile di Los Angeles e con

3
4 CAPITOLO 3. FLEA

abbandon i Fear per dedicarsi completamente alla nuova 3.2 La tragica sera al Viper
band, che decisero di chiamare inizialmente Tony Flow
and the Miraculously Majestic Masters of Mayhem. Do-
Room
po un po' cambiarono il loro nome in "Red Hot Chili Pep-
pers" (peperoncini in inglese), che meglio descriveva il
loro modo di fare musica.
Nel 1985 Flea si spos con Loesha Zeivar, e si tatu il suo
nome vicino al cuore. La loro unione non dur a lungo,
ma fu abbastanza lunga per dare alla luce una bambina di
nome Clara, nata il 16 settembre 1988. Nel 1996 fu no-
minato miglior bassista dell'anno dalla rivista Bass Player
Magazine.
Tra il 1997 e il 2001 ha suonato il basso anche per i Janes
Addiction.
Memorabile la sua performance completamente nudo sul
palco di Woodstock 1999.
Nel 2001 Flea ha fondato a Los Angeles il Silverlake Con-
servatory of Music, una scuola di musica non prot per
bambini e ragazzi, e per nanziarla il musicista spesso
organizza concerti con altri artisti famosi.
Nel 2003 ha suonato il basso nell'album De-Loused in
the Comatorium della band rock sperimentale The Mars
Volta.
Nel 2006 diventato nuovamente padre di una bambina,
Sunny Bebop.
Il 4 aprile 2009 ha fatto da padrino ai Metallica durante
la cerimonia d'introduzione nella Rock and Roll Hall of
Fame. Per l'occasione, ha avuto modo di jammare con la
River Phoenix. Uno dei migliori amici di Flea
band, in particolare con Kirk Hammett e Robert Trujillo.
Durante una tappa del tour del 2016, in un aeroporto lui
e i Red Hot Chili Peppers furono fermati perch furono Flea rimase terribilmente scosso dalla prematura e tragi-
scambiati per i Metallica.Nonostante abbiano spiegato di ca morte dell'attore River Phoenix, uno dei suoi migliori
non essere la celebre band sono stati obbligati a rmare amici. Il 31 ottobre 1993 al Viper Room, un club in parte
moltissimi poster che raguravano la band metal. di propriet di Johnny Depp, Flea era con Phoenix, An-
thony Kiedis, John Frusciante e lo stesso Depp, anche lui
Inoltre il bassista ha collaborato con l'amico chitarrista
amico di Phoenix da tempo. Mentre Flea e Depp stavano
John Frusciante, ex Red Hot Chili Peppers, alla creazione
suonando sul palco, Phoenix si sent male e usc dal locale
dell'album The Empyrean uscito il 20 gennaio 2009.
in condizioni preoccupanti e si accasci sul marciapiede
Flea ha partecipato all'album Slash & Friends del chitar- di fronte al locale. Mentre i due si precipitavano fuori, e il
rista Slash uscito a febbraio 2010 nel brano inedito Ba- fratello Joaquin chiamava il 911, Phoenix mor l sul mar-
by Can't Drive dove vi hanno collaborato anche Alice ciapiede prima che arrivassero i soccorsi. L'autopsia rive-
Cooper, Nicole Scherzinger e Steven Adler. l che si era trattato di un'overdose di eroina e cocaina,
Il 19 luglio 2012 esce il suo primo album da solista, l'EP sotto forma di speedball.
Helen Burns in collaborazione con molti artisti come Jack Flea in seguito gli dedicher la canzone dell'album One
Irons, Chad Smith e Patti Smith Hot Minute, Transcending.
Nel 2009 Flea si unito al supergruppo Atoms for Pea-
ce formato dal cantante del gruppo britannico Radiohead
(Thom Yorke), Nigel Godrich, Joey Waronker e Mauro
Refosco. Il loro primo album intitolato Amok uscito il
3.3 Bassi
25 febbraio 2013.
Negli anni Flea ha utilizzato diversi bassi di diversi pro-
Nel 2014, secondo una classica online stilata dal
duttori, tra tutti possibile citare lo Sting Ray della Music
magazine The Richest, Flea risultato il settimo bassista
Man, il Flea Bass della Modulus e, attualmente, il Fender
pi pagato al mondo, con un guadagno di 87 milioni di
[3] Flea Jazz Bass, costruito su speciche dei Jazz Bass del
dollari.
1961.
3.4. DISCOGRAFIA 5

3.4.1 Discograa con Red Hot Chili Pep-


pers
Album studio

1984 - The Red Hot Chili Peppers

1985 - Freaky Styley

1987 - The Uplift Mofo Party Plan

1989 - Mothers Milk

Flea con i Red Hot Chili Peppers al Oxygen Festival del 2006 1991 - Blood Sugar Sex Magik

1995 - One Hot Minute


Nei primi album tra cui Freaky Styley Michael usava un 1999 - Californication
Music Man Stingray a 4 corde (il famoso basso nero uti-
lizzato nel concerto di Woodstock '94), ha inoltre usato 2002 - By the Way
un Alembic e un Wal in Blood Sugar Sex Magik e uno
Spector in The Uplift Mofo Party Plan e Mothers Milk. 2006 - Stadium Arcadium

Alla ne degli anni '90, Modulus ha dedicato a Flea una 2011 - I'm with You
linea speciale di bassi, i Modulus Flea Bass, a quattro
corde, prodotti in diversi colori e con un singolo hum- 2016 - The Getaway
bucker in posizione sweet-spot, con controlli di volu-
me, bassi e acuti. L'endorsement non stato rinnovato e
il Flea Bass attualmente commercializzato con il nome Album dal vivo
di Funk Unlimited, disponibile anche a cinque corde.
1999 - 06/02/99
Fra i modelli pi utilizzati da Flea c' il modello color blu
metallizzato, il modello arancione e nero ed il modello 2001 - O the Map
personalizzato (a detta di Flea il suo preferito) lo Psycho
Flea Bass, a strisce blu, bianche e rosse e completamente 2003 - Live at Slane Castle
ricoperto di scritte a pennarello adesivi, con cui apre e 2004 - Live in Hyde Park
chiude tutte le sue esibizioni.
Nel 2009, Flea diede il proprio nome ad una linea di bas- 2004 - Rock Odyssey 2004
si rivolti ai ragazzi che si stavano approcciando allo stu-
dio del basso elettrico, i Fleabass, con la particolarit
Raccolte
di essere strumenti dal costo contenuto e dall'ottimo rap-
porto qualit-prezzo. Attualmente i Fleabass non sono pi
1992 - What Hits!?
commercializzati.
Flea possiede anche un Fender Jazz Bass del 1961 di co- 1994 - Out in L.A.
lore bianco, che compare per la prima volta nel video di
1994 - Live Rare Remix Box
Californication e in seguito in Stadium Arcadium, col qua-
le ha registrato la maggior parte dei pezzi. Lui stesso ha 1998 - Under the Covers
denito il Fender Jazz bass del 1961 il miglior basso che
ha mai suonato. 2003 - Greatest Hits
Da poco il produttore Fender ha messo in commercio il
2003 - Greatest Hits and Videos
Fender Flea Jazz Bass che si ispira al modello usato da
Flea, costruito sulle speciche dei Jazz Bass del 1961 e
nella colorazione Pink Shell, un colore custom molto EP
raro.
1988 - The Abbey Road E.P.

3.4.2 Discograa con Atoms for Peace


3.4 Discograa
2013 - Amok
6 CAPITOLO 3. FLEA

3.4.3 Discograa solista The Psychotic Friends Nuttwerx (Fishbone) (2000)

Album Action Figure Party (Action Figure Party) (2001)

The Deep End Volume 1 (Gov't Mule) (2001)


2012 - Helen Burns
So Many Worlds (Rambient) (2001)
Partecipazioni I Hate Red Hot Chili Peppers (Rave Party) (2001)
1985 - Big Audio Dynamite This Is Big Audio Blowback (Tricky) (2001)
Dynamite
Mad Cow Fever (UK Subs) (2001)
1986 - Big Audio Dynamite No. 10, Upping St.
Under Rug Swept (Alanis Morissette) (2002)
Next Saturday Afternoon (Thelonious Monster)
(1987) I Have a little little Dick and a large large Ass (2003)
Sentimental Hygene (Warren Zevon) (1987) Dragony (Ziggy Marley) (2003)
Nothings Shocking (Janes Addiction) (1988) De-Loused In The Comatorium (Mars Volta)
Japan Today (UK Subs) (1988) (2003)

Megatop Phoenix (Big Audio Dynamite) (1989) Frances The Mute (Mars Volta) (2005)

Keith Levenes Violent Opposition (Keith Levene) Momentum (Joshua Redman) (2005)
(1989)
The Empyrean (John Frusciante) (2009)
Stone Cold Rhymin' (Young MC) (1989)
2010 - Slash Slash
Condor (The Weirdos) (1990)
Beautiful Mess (Thelonious Monster) (1992)
3.5 Filmograa parziale
Wandering Spirit (Mick Jagger) (1993)
Suburbia, regia di Penelope Spheeris (1983)
Dressing For Pleasure (John Hassel) (1994)
Thrashin' - Corsa al massacro, regia di David
Notes From The Underground (Pigface) (1994)
Winters (1986)
Chief Boot Knocka (Sir Mix-A-Lot) (1994)
Ritorno al futuro - Parte II (Back to the Future - Part
Jagged Little Pill (Alanis Morissette) (1995) II), regia di Robert Zemeckis (1989)

P (P) (1995) Ritorno al futuro - Parte III (Back to the Future - Part
III), regia di Robert Zemeckis (1990)
The Porno Party of RHCP (1995)
Belli e dannati (My Own Private Idaho), regia di Gus
Happy Birthday Nepo23 (9/4/1995)
Van Sant (1991)
Sidi Mansour (Cheikha Rimitti) (1995)
Motorama, regia di Barry Shils (1991)
Ball-Hog or Tugboat? (Mike Watt) (1995)
Sesso e fuga con l'ostaggio, regia di Adam Rifkin
Unchained (Johnny Cash) (1996) (1994)

Good Gods Urge (Porno for Pyros) (1996) Il grande Lebowski (The Big Lebowski), regia di Joel
ed Ethan Coen (1998)
Cheikha (Cheikha Rimitti) (1996)
Paura e delirio a Las Vegas (Fear and Loathing in
How Children Born (1997)
Las Vegas), regia di Terry Gilliam (1998)
Albino Alligator OST (Michael Brooke) (1997)
Psycho, regia di Gus Van Sant (1998)
Kettle Whistle (Janes Addiction) (1997)
American Hardcore, regia di Paul Richman (2006)
Spirit (Jewel) (1998)
Baby Driver - Il genio della fuga (Baby Driver), regia
Anytime At All (Banyan) (1999) di Edgar Wright (2017)
3.8. COLLEGAMENTI ESTERNI 7

3.6 Note
[1] (EN) Red Hot Chili Peppers, su AllMusic, All Media
Network. URL consultato il 7 marzo 2013.

[2] Red Hot Chili Peppers are described as funk-metal


kingpins. - Q, pg. 51, agosto 2006

[3] I dieci bassisti pi ricchi del mondo, Il Post.it, 27 agosto


2014. URL consultato il 21 novembre 2014.

3.7 Altri progetti

Wikiquote contiene citazioni di o su Flea

Wikimedia Commons contiene immagini o


altri le su Flea

3.8 Collegamenti esterni


Prolo uciale di Flea su Twitter

(EN) Flea, in Internet Movie Database, IMDb.com.


(EN) Flea, su Discogs, Zink Media.

http://thechilisource.com/flea-bass-guitars/ artico-
lo sui bassi di Flea
Capitolo 4

Herbie Hancock

Oscar alla migliore colonna sonora 1987

Herbert Jerey Herbie Hancock (Chicago, 12 aprile


1940) un compositore, tastierista e attore statunitense
jazz, fusion e funk.

4.1 Biograa
Inizia a studiare pianoforte classico all'et di 7 anni, e
subito si dimostra un bambino prodigio. Nel 1961 Do-
nald Byrd lo invita ad unirsi al suo gruppo a New York,
dopodich l'etichetta Blue Note gli ore un contratto.
Il suo primo album Takin' O, del 1962, che diventa un
successo commerciale dopo che Mongo Santamara suo-
na come cover il pezzo Watermelon Man. Nel maggio del
1963, Miles Davis lo chiama per il suo album Seven Steps
to Heaven. Hancock entra cos a far parte dello storico
quintetto di Davis, dove incontrer anche Wayne Shor-
ter, Tony Williams e Ron Carter. Durante la permanenza Hancock e gli Headhunters, 1975
nel quintetto, Hancock continua a lavorare per l'etichetta
Blue Note, realizzando capolavori come Maiden Voyage,
Cantaloupe Island, e Speak Like a Child. Nel frattempo
realizza la musica per il lm Blow-Up di Michelangelo mente: uno vicino alla disco e alla musica elettronica (dal
Antonioni.
quale usciranno album come Future Shock, che contiene
Nel 1968, partito per la luna di miele in Brasile, al suo ri- il celebre singolo da classica Rockit, e Perfect Machine)
torno si ammaler gravemente e Miles Davis sar costret- e uno hard-boppistico: la riunione venne formata con gli
to a sostituirlo permanentemente con Chick Corea. La- stessi membri dei primi dischi di Hancock: Tony Wil-
sciato il gruppo di Davis, registra per la Warner l'album liams, Ron Carter e Freddie Hubbard. Sempre in questi
Fat Albert Rotunda, il suo primo disco squisitamente fun- anni si esibisce con numerosi concerti nel power-jazz trio
ky, anche colonna sonora dell'omonimo cartone animato. Hurricane con Billy Cobham e con Ron Carter, riscuo-
Nel 1969 forma un sestetto con cui realizza diversi dischi tendo un enorme successo. Durante il tour internazionale
come The Prisoner. In questo periodo incomincia a inte- del 1984, assieme a lui suona Foday Musa Suso (griot del
ressarsi di strumenti elettronici. Gli album per la Warner Gambia), e nel 1985 pubblicano assieme Village life, LP
Bros segnano il denitivo passaggio nella sfera del fun- in cui Hancock suona il sintetizzatore elettronico Yamaha
ky. L'album di transizione Fat Albert Rotunda al quale DX-1 che consente di modicare l'intonazione delle sin-
seguono Crossings e Sextant (il sound ricorda vagamente gole note, permettendogli di usare la stessa accordatura
Bitches Brew di Miles Davis) per poi passare alla fase funk non temperata della kora di Suso.
vera e propria. L'album pi signicativo Head Hunters Gli anni novanta segnarono un nuovo e fertile periodo
nel quale presente il famoso singolo Chameleon. per il pianista di Chicago: i progetti The New Standards,
Questo periodo continuer no agli anni ottanta, data nel- Gershwin World, Future 2 Future e Directions in Music
la quale il continuo zigzagare di Hancock da un genere sono gli album di riferimento delle nuove avventure di
all'altro lo porter a seguire due progetti contemporanea- Hancock.

8
4.4. DISCOGRAFIA 9

Nel 2005 pubblica l'album Possibilities, in cui compaiono


le collaborazioni con artisti vari, tra i quali John Mayer e
Christina Aguilera.
Nel 2007 esegue con Quincy Jones il brano The Good,
The Bad and The Ugly contenuto nell'album We All Love
Ennio Morricone.
Nel febbraio del 2008 il suo River: The Joni Letters, dedi-
cato all'amica cantautrice Joni Mitchell, viene premiato
con il Grammy Award come miglior album.

4.2 Opere
Cantaloupe Island tra i brani di Hancock che hanno avu-
to maggior successo, al punto da essere considerato uno
dei moderni standard. La composizione originale fa par-
te dell'album Empyrean Isles del 1964, ed eseguita da
Freddie Hubbard (tromba), lo stesso Hancock (pianofor-
te), Ron Carter (contrabbasso) e Tony Williams (batte-
ria). Nel 1994 gli US3 hanno pubblicato un remix del bra-
no, intitolandolo Cantaloop (Flip Fantasia)". Il gruppo,
realizzando una coraggiosa e ben riuscita contaminazio-
ne jazz-rap, ha inciso molto probabilmente la versione pi
conosciuta del brano, che nei soli States ha venduto pi di
un milione di copie.
Tra le molte composizioni di Hancock che hanno rag-
giunto lo stato di standard, si possono ancora citare la fun- Herbie Hancock al Round House di Camden nel 2006
ky Watermelon Man , Maiden Voyage e Dolphin dance,
classici del modal jazz.
1965 - Maiden Voyage
1966 - Blow-Up (colonna sonora)
4.3 Curiosit
1968 - Speak Like a Child
Nel 1988 Herbie Hancock dichiar che esistono uf- 1969 - The Prisoner
cialmente quattro versioni della canzone Chame-
leon, pubblicata nel 1973, che dieriscono solamen- 1969 - Fat Albert Rotunda
te per durata di tempo: Le due pubblicate hanno una
durata di sette minuti e trentadue secondi e quindi- 1970 - Mwandishi
ci minuti e quarantacinque secondi; quelle mai pub- 1972 - Crossings
blicate hanno una durata dai venticinque ai tren-
ta minuti e non furono pubblicate per paura che 1973 - Sextant
l'ascoltatore non potesse sentire tutto l'album o si
annoiasse. 1973 - Head Hunters

Herbie Hancock usa, sia per le registrazioni che per 1973 - The Spook Who Sat By The Door (Sound-
i live, pianoforti italiani Fazioli. track)
1974 - Thrust

4.4 Discograa 1974 - Death Wish (colonna sonora)


1974 - Dedication
1962 - Takin' O
1975 - Man-Child
1963 - My Point of View
1975 - Flood (album live per il solo mercato
1963 - Inventions and Dimensions giapponese)
1964 - Empyrean Isles 1976 - Secrets
10 CAPITOLO 4. HERBIE HANCOCK

1976 - VSOP 4.4.1 Con Miles Davis


1977 - VSOP: The Quintet 1963 - Seven Steps to Heaven

1977 - VSOP: Tempest at the Colosseum 1965 - E.S.P.

1978 - Sunlight 1966 - Miles Smiles

1978 - Direct Step 1967 - Sorcerer

1978 - An Evening With Herbie Hancock & Chick 1967 - Nefertiti


Corea: In Concert
1968 - Miles in the Sky
1979 - The Piano
1968 - Filles de Kilimanjaro
1979 - Feets, Don't Fail Me Now
1969 - In a Silent Way
1979 - Live Under the Sky
1970 - A Tribute to Jack Johnson
1979 - Monster 1972 - On the Corner
1980 - Mr. Hands 1974 - Big Fun
1981 - Herbie Hancock Trio 1974 - Get Up with It
1981 - Magic Windows 1976 - Water Babies (registrato nel 1968)

1982 - Lite Me Up
4.4.2 Con Milt Jackson
1982 - Quartet
1972 - Sunower
1983 - Future Shock

1984 - Sound-System
4.4.3 Con Wayne Shorter
1986 - Round Midnight (Soundtrack)
1974 - Native Dancer
1988 - Perfect Machine
Speak no evil
1994 - A Tribute to Miles (con Wallace Roney,
Wayne Shorter, Ron Carter e Tony Williams)
1997 - 1+1
1994 - Dis Is Da Drum

1995 - The New Standard 4.4.4 Con Tony Williams


1997 - 1+1 (con Wayne Shorter) 1979 - The Joy of Flying

1998 - Gershwins World


4.4.5 Con Ron Carter
2001 - Future2Future
1996 - Third Plane
2002 - Directions in Music: Live at Massey Hall

2005 - Possibilities
4.4.6 Con Terry Plumeri
2006 - The Essential Herbie Hancock
1971 - He Who Lives In Many Places
2007 - The Finest in Jazz

2007 - River: The Joni Letters 4.4.7 Con Quincy Jones


2010 - The Imagine Project 1978 - Sounds...and Stu Like That
4.7. NOTE 11

4.4.8 Con Stevie Wonder 11. 2008, Grammy Award per miglior album jazz
contemporaneo per River: The Joni letters
1976 - Songs in the Key of Life
12. 2008, Grammy Award per album dell'anno per
River: The Joni letters
4.4.9 Con Jaco Pastorius
1976 - Jaco Pastorius 4.6.3 Altri premi importanti

MTV Awards (5 awards in total) - Best Concept


4.4.10 Con Foday Musa Suso
Video - Rockit, 1983-84
1985 - Village Life
Gold Note Jazz Awards - NY Chapter of the
National Black MBA Association, 1985

4.5 Filmograa French Award Ocer of the Order of Arts &


Letters-Paris, 1985
Valerian e la citt dei mille pianeti (Valerian and the
City of a Thousand Planets), regia di Luc Besson BMI Film Music Award Round Midnight, 1986
(2017)
U.S. Radio Award Best Original Music Scoring -
Thom McAnn Shoes, 1986
4.6 Premi e riconoscimenti Los Angeles Film Critics Association Best Score -
Round Midnight, 1986
4.6.1 Academy Awards
BMI Film Music Award Colors, 1989
1987, Miglior colonna sonora, per Round Midnight
Soul Train Music Award Best Jazz Album - The
New Standard, 1997
4.6.2 Grammy Awards
Festival International Jazz de Montreal Prix Miles
1. 1983, Grammy Award per miglior performance Davis, 1997
R&B strumentale per Rockit
VH1s 100 Greatest Videos - Rockit is 10th
2. 1984, Grammy Award per miglior performance Greatest Video, 2001
R&B strumentale per Sound System
NEA Jazz Masters Award, 2004
3. 1987, Grammy Award per miglior composizione
strumentale per Call Sheet Blues Downbeat Magazine Readers Poll Hall of Fame,
2005
4. 1994, Grammy Award per miglior album jazz
contemporaneo, per A Tribute to Miles Album of the Year, 2007
5. 1996, Grammy Award per miglior composizione Harvard Foundation Artist of the Year, 2008[2]
strumentale, per Manhattan (Island Of Lights And
Love)
6. 1998, Grammy Award per miglior arrangiamento 4.7 Note
strumentale per St. Louis Blues
7. 1998, Grammy Award per miglior performance jazz [1] (EN) Herbie Hancock, su AllMusic, All Media Network.
strumentale per Gershwins World
[2] Hancock named Harvard Foundation Artist of the Year
8. 2002, Grammy Award per miglior album jazz stru- The Harvard University Gazette
mentale per Directions in Music: Live at Massey
Hall
9. 2002, Grammy Award per miglior assolo strumen-
4.8 Altri progetti
tale jazz per My Ship
10. 2004, Grammy Award per miglior assolo strumen- Wikimedia Commons contiene immagini o
tale jazz per Speak Like a Child altri le su Herbie Hancock
12 CAPITOLO 4. HERBIE HANCOCK

4.9 Collegamenti esterni


sito uciale di Herbie Hancock,
herbiehancock.com.
Capitolo 5

Freddie Hubbard

Frederick Dewayne Freddie Hubbard (Indianapolis, 5.2 Discograa


7 aprile 1938 Sherman Oaks, 29 dicembre 2008) stato
un trombettista statunitense. 1960-1969

Open Sesame (Blue Note 1960)

Goin' Up (Blue Note 1960)


5.1 Biograa Hub Cap (Blue Note 1961)

Con Willie Wilson: Minor Mishap (Blue Note/Black


Virtuoso e tecnicamente versatile, Freddie Hubbard ha
Lion 1961)
presto maturato un sound particolare e personale di na-
tura prevalentemente hard bop con forti venature di Ready For Freddie (Blue Note 1961)
free jazz. Esordisce da professionista con il chitarrista
Wes Montgomery. Nel 1958 lascia Indianapolis per New The Artistry of Freddie Hubbard (Impulse! 1962)
York, dove inizia a collaborare con Sonny Rollins e
Hub-Tones (Blue Note 1962)
J.J.Johnson.
Il 1960 il suo anno: registra con John Coltrane, parteci- Here To Stay (Blue Note 1962)
pa all'album manifesto di Ornette Coleman Free Jazz: A The Body And Soul Of Freddie Hubbard (Impulse!
Collective Improvisation, suona nel capolavoro di Oliver 1963)
Nelson The Blues and the Abstract Truth, incide con la
Blue Note da leader di un quintetto che vede al sax al- Breaking Point (Blue Note 1964)
to James Spaulding (Hub-tones, ecc.). Il successo con-
tinua, entra nei Jazz Messengers di Art Blakey (1961 - Blue Spirits (Blue Note 1965)
1964) ed presente nei pi importanti dischi del momen- The Night Of The Cookers - Live At Club La Marchal,
to: Ascension di Coltrane, Out To Lunch di Eric Dolphy e Vol. 1 (Blue Note 1965)
Maiden Voyage di Herbie Hancock.
Nel 1970 registra due dischi importanti: Red Clay e The Night Of The Cookers - Live At Club La Marchal,
Straight Life che gli decreteranno un successo mondia- Vol. 2 (Blue Note 1965)
le. Con l'album seguente First Light (1971) vincer il Backlash (Atlantic 1967)
Grammy Award. Roviner in parte il successo raggiunto
incidendo una serie di dischi disastrosi con la Columbia. High Pressure Blues (Atlantic 1968)
Si rif per nel 1977 quando viene chiamato in tourne
da Herbie Hancock. Dimostra ai critici che non nito e The Black Angel (Atlantic 1969)
le case discograche con cui incider i dischi seguenti gli
daranno ragione e ducia. 1970-1979
Dopo il 1993, per le conseguenze di un'infezione di una
ferita al labbro superiore, la sua brillantezza sulla trom- The Hub Of Hubbard (MPS 1970)
ba era ridimensionata e da allora si limitava a suonare il Red Clay (CTI 1970)
icorno.
Freddie Hubbard muore a Sherman Oakes (California) Straight Life (CTI 1970)
all'et di 70 anni il 29 dicembre 2008, in seguito alle com- The Black Angel (Atlantic 1970)
plicazioni di un attacco cardiaco che lo aveva colpito il 26
novembre dello stesso anno. Sing Me A Song (Atlantic 1971)

13
14 CAPITOLO 5. FREDDIE HUBBARD

First Light (CTI 1972) Bolivia (Music Masters 1991)


Sky Dive (CTI 1973) Live At Fat Tuesdays (Music Masters 1992)
In Concert, Vol. 1 (CTI 1973) Live At The Warsaw Jazz Festival (Jazzmen 1992)
In Concert, Vol. 2 (CTI 1973) MMTC (Music Masters 1995)
Keep Your Soul Together (CTI 1974) Blues For Miles (Evidence 1996)
Polar AC (CTI 1974) Above And Beyond (Metropolitan 1999)
High Energy (Columbia 1974) New Colors (Hip Bop 2001)
Liquid Love (Columbia 1975) con Jimmy Heath: Jam Gems: Live At The Left Bank
(registrazione del 1965) (Label M 2001)
Gleam (Sony 1975)
Windjammer (Columbia 1976)
Bundle of Joy (Columbia 1977)
5.3 Note
Super Blue (Columbia 1978) [1] (EN) Freddie Hubbard, su AllMusic, All Media Network.

Here To Stay 1961/1962 Recordings (Blue Note


1979)
5.4 Altri progetti
The Love Connection (Columbia 1979)
Freddie Hubbard Live in France 1973 (DVD Jazz Wikimedia Commons contiene immagini o
Icons MDVD-2005) altri le su Freddie Hubbard

1980-2008

Skagly (Columbia 1980)


Live At The North Sea Jazz Festival (Pablo 1980)
Mistral (Liberty 1980)
Outpost (Enja 1981)
Splash (Fantasy 1981)
Rollin' (MPS 1981)
Keystone Bop: Sunday Night (Prestige 1982)
Born To Be Blue (Pablo 1982)
Con Oscar Peterson: Face To Face (Pablo 1982)
Back To Birdland (Real Time 1983)
Sweet Return (Atlantic 1983)
con Woody Shaw: Double Take (Blue Note 1985)
con Woody Shaw: The Eternal Triangle (Note 1987)
con Benny Golson: Stardust (Denon 1987)
Life Flight (Blue Note 1987)
con Art Blakey: Feel The Wind (Timeless 1988)
Times Are Changin (Blue Note 1989)
Topsy: Standard Book (Triloka 1990)
Capitolo 6

Howard Levy

Howard Levy (New York, 31 luglio 1951) un Insegna armonica attraverso il sito internet Howard Levy
armonicista, pianista, compositore e produttore Harmonica School.
statunitense. Dal 2005 Howard collabora con il Aitz Hayim Center for
conosciuto soprattutto per essere uno dei membri fon- Jewish Living di Glencoe.
datori dei Bla Fleck and the Flecktones con i quali ha
vinto il Premio per la miglior performance pop strumen-
tale nel 1997 grazie alla loro esibizione live del 1991 con 6.2 Discograa da solista
la canzone The Sinister Minister.
1999 - The Old Country

1999 - Strangers Hand


6.1 Biograa
2004 - Cappuccino
Levy stato il primo ad usare le tecniche dell'overbending 2005 - Howard Levy & Paul Sprawl
e dell'overdraw nel 1970 per suonare in modo cromati-
co l'armonica a bocca diatonica. Questo permette al mu- 2009 - Tonight and Tomorrow
sicista di ottenere tutte le note cromatiche che vengono
perdute nell'accordatura Ritcher dell'armonica diatonica.
Nel 1988 Levy contribu alla fondazione dei Flecktones, 6.3 Note
band che lasci nel 1993. Ha suonato in oltre 250 album[2]
e in numerose colonne sonore. Nel 2001 ha composto [1] (EN) Howard Levy, su AllMusic, All Media Network.
il secondo concerto scritto appositamente per armonica
[2] Howard Levy - Harmonica
diatonica (il primo stato il Concerto per Bues Band e
Orchestra di William Russo) e lo ha interpretato mol-
te volte negli Stati Uniti e in Europa. Levy entrato a
far parte nuovamente dei Flecktones in due occasioni, 6.4 Altri progetti
nel 2009 come turnista e nel 2011 per la registrazione
dell'album Rocket Science.
Wikimedia Commons contiene immagini o
Levy il direttore musicale della band Latin/jazz Chvere altri le su Howard Levy
de Chicago con la quale ha inciso l'album Secret Dream.
Attualmente sta suonando con la band Acoustic Express,
oltre a esibirsi in duo con il pianista Anthony Molinaro e il
chitarrista Chris Siebold e ad andare in tour con Michael
Riessler e Jean-Louis Matinier. Levy ha suonato in tour o
registrato con Kenny Loggins, Donald Fagen, Bobby Mc-
Ferrin, Sandip Burman, Dolly Parton, Dennis DeYoung,
Paquito D'Rivera, Ben Sidran e Rabih Abou-Khalil.
il fondatore della Balkan Samba Records che collabora
nei progetti di Howard Levy e di altri suoi amici, quali
Fox Fehling, Chvere de Chicago, e Norman Savitt.
Continua a fare frequenti apparizioni nel program-
ma radiofonico di Garrison Keillor "Prairie Home
Companion".

15
Capitolo 7

DeWayne McKnight

DeWayne McKnight, noto anche come Black-


byrd (Los Angeles, 17 aprile 1954), un chitarrista
statunitense.
McKnight fu membro degli Headhunters, una band jazz-
funk, e fa parte dei Parliament-Funkadelic. Suon la chi-
tarra con i Red Hot Chili Peppers per un breve perio-
do nel 1988, dopo la morte di Hillel Slovak e prima
dell'ingresso nel gruppo di John Frusciante.[1]
Nel 2009 pubblica il suo primo album da solista 'Bout
Funkin' Time, dopo quasi quarant'anni di attivit come
musicista professionista.[2]

7.1 Note
[1] (EN) Greg Prato, Red Hot Chili Peppers, su AllMusic, All
Media Network. URL consultato il 17 dicembre 2013.

[2] (EN) Sean Westergaard, 'Bout Funkin' Time, su AllMusic,


All Media Network. URL consultato il 17 dicembre 2013.

7.2 Altri progetti

Wikimedia Commons contiene immagini o


altri le su DeWayne Blackbyrd McKnight

7.3 Collegamenti esterni


(EN) DeWayne McKnight, su Discogs, Zink Media.
URL consultato il 17 dicembre 2013.

16
Capitolo 8

Randy Napoleon

Randy Napoleon (Brooklyn, 30 maggio 1978) un Ha eettuato tourne in vari paesi con il cantante/pianista
chitarrista, compositore e arrangiatore statunitense di Freddy Cole (fratello di Nat King Cole). Nel 2009 ha par-
musica jazz. tecipato come chitarrista alla registrazione dell'album di
Cole The Dreamer in Me e per lo stesso Cole nel 2010 ha
membro del quartetto di Freddy Cole e leader di
un complesso da lui stesso formato, il Randy Napo- suonato in Freddy Cole Sings for Mr. B., disco che lo vede
anche in veste di arrangiatore.
leon Trio.[1][2] Ha fatto tourne con Benny Green, con
l'orchestra di jazz Clayton-Hamilton (CHJO), (avente co- Il Randy Napoleon Trio appare in due album, Enjoy The
me leader John Clayton, Je Clayton e Je Hamilton) e Moment e Randy Napoleon: Between Friends. In entrambi
con Michael Bubl.[1][3][4] E ' docente di jazz presso la sono presenti l'organista Jared Gold e il batterista Quincy
Michigan State University. Davis. Il risultato lusinghiero e pu essere considerato
una riproposizione in chiave moderna del celebre "Wes
Montgomery Trio.[1] (La peculiarit che caratterizza le due
formazioni rappresentata dalla mancanza del basso, sostituito
8.1 Biograa dai pedali dell'organo Hemmond). In Between Friends, una
produzione del 2006 realizzata per Azica Records, il trio
Napoleon nato a Brooklyn, New York, ma la sua fami- presente in met delle tracce, mentre un quartetto con
glia si trasferita ad Ann Arbor, Michigan, quando era Davis, il bassista David Wong e Benny Green al piano
ragazzo. Fra le sue prime, formative esperienze la parte- occupa l'altra met.
cipazione come strumentista nella Big Band della Ann
Altri tour eettuati da Napolemn sono stati quelli con
Arbor Pioneer High School, condotta dal trombettista
il pianista Benny Green (2000-2001), con la Clayton-
Louis Smith. Ha suonato Inoltre nei jazz club di Ann Ar-
Hamilton Jazz Orchestra, CHJO (2003-2004) e con
bor, nei quali ha maturato nuove esperienze partecipan-
Michael Bubl (2004-2007). Numerose le apparizione in
do a sessioni, soprattutto al Bird Of Paradise Club, in
televisione in Giappone con la CHJO e in Europa e Stati
cui ha avuto anche modo di ascoltare grandi maestri del
Uniti con Bubl.
jazz. In questi suoi inizi ha suonato anche al Del Rio, un
pub, e ad eventi sponsorizzati da Wemu, una radio locale Le sue apparizioni televisive negli Stati Uniti con Bubl
di jazz, che hanno contribuito al lancio della sua carriera. includono: David Letterman, Jay Leno, The View
Napoleon ha continuato a studiare alla University of Mi- (U.S. TV series)", The Today Show, The Ellen De-
chigan School of Music e nel 1999, ottenuta la laurea, si Generes Show, Regis and Kelly, Dancing with the
trasferito a New York City. Stars, Radio Music Awards, Entertainment Tonight,
e uno special PBS, Caught in the Act, pubblicato in
DVD e CD dalla Reprise Records.[3][4]
8.2 Carriera Napoleon ha lavorato anche con jazzisti come Bill Char-
lap e Rodney Whitaker,[3] con artisti di cabaret come Eric
Comstock e Barbara Fasano, e con musicisti della sua ge-
La carriera di Napoleon si sviluppa su diversi fronti: ses- nerazione, come Josh Brown (trombone), Gerald Clayton
sion man e leader, arrangiatore e produttore di suoi pro- (piano), Justin Ray (tromba), Julius Tolentino (sassofono)
getti discograci e per altri artisti. Ha formato e condotto e cantanti come Melissa Morgan e Sachal Vasandani.[3]
un trio con Jared Gold all'organo Hammond B3 e Quincy
Davis alla batteria, con i quali si esibito in tour negli Napoleon ha suonato in sedi prestigiose negli Stati Uniti,
Stati Uniti e in UK tenendo un concerto per la BBC - tra cui Lincoln Center, The Hollywood Bowl, The Kenne-
storica radio del Regno Unito ed esibendosi in numerosi dy Center, Radio City Music Hall e attraverso il mondo,
club. stato anche leader di un sestetto con Gold, Davis, alla Royal Albert Hall a Londra e la Sydney Opera House
[1][4]
Josh Brown al trombone, Frank Basile al sax baritono e in Australia.
Justin Walter alla tromba.

17
18 CAPITOLO 8. RANDY NAPOLEON

Michael Bubl: Let It Snow!

Michael Bubl: A Taste of Bubl

Jared Gold: Solids & Stripes

The Josh Brown Quartet: The Feeling of Jazz

Josh Brown: Songbook Trio

Hilary Gardner: The Great City

Justin Ray

Sweetie Pie: Live at the Firey


Napoleon e Bubl
Ben Jansson: My Soul
L'11 e 12 ottobre 2011 si esibito al Blue Note di Milano
con il Freddy Cole Quartett.[5] Paul Keller/Steve Richko: Swingin' the Praise
Ha dichiarato nelle interviste che gradisce suonare ne-
Michael Camacho: Just for You
gli spazi intimi e che ritorna regolarmente alla Sala da
concerto di Kerrytown, a Ann Arbor.
Laura Sagolla: My First Rodeo

Charles Darden: Coming Back to Me


8.3 Discograa
Manhattan Swing
8.3.1 Solista
Don't Go to Strangers
Randy Napoleon: Soon

Randy Napoleon: Between Friends

Randy Napoleon and Jared Gold: Enjoy the Moment 8.5 Note
Eric Comstock and Randy Napoleon: Bitter/Sweet
[1] All About Jazz, Randy Napoleon Returns to Brooklyn
Randy Napoleon: The Jukebox Crowd Roots, All About Jazz, 2007. URL consultato il 26
novembre 2007.

[2] Zan Stewart, Freddys way, The New Jersey Star-Ledger,


8.4 Con altri gruppi 2007. URL consultato il 26 novembre 2007.

Freddy Cole: He was the King [3] All About Jazz, Randy Napoleon, All About Jazz, 2007.
URL consultato il 26 novembre 2007.
Freddy Cole: Singing the Blues

Freddy Cole: Talk to Me [4] All About Jazz, Jazz Guitarist Randy Napoleon Unites
Top Artists for New Release, All About Jazz, 2006. URL
Freddy Cole: This and That consultato il 26 novembre 2007.

Freddy Cole: The Dreamer in Me (Live at Dizzys) [5] Eventi dell'11 ottobre - milano - 2night.it
Freddy Cole Sings Mr. B

Melissa Morgan: Until I Met You


8.6 Altri progetti
The Clayton-Hamilton Jazz Orchestra: Live at MCG

Michael Bubl: Caught in The Act


Wikimedia Commons contiene immagini o
Michael Bubl: With Love altri le su Randy Napoleon
8.7. COLLEGAMENTI ESTERNI 19

8.7 Collegamenti esterni


Sito uciale, randynapoleon.com.

/ site Michigan State University, music.msu.edu.


PBS page on Caught in the Act, features photo of
Randy Napoleon., pbs.org.

All About Jazz prole., allaboutjazz.com.


(EN) Randy Napoleon, su AllMusic, All Media
Network.
Review in Pittsburgh Tribune-Review., pittsburghli-
ve.com.
(EN) Between Friends, su AllMusic, All Media
Network.
Review in Southeast Michigan Jazz Association
newsletter, semja.org.
20 CAPITOLO 8. RANDY NAPOLEON

8.8 Fonti per testo e immagini; autori; licenze


8.8.1 Testo
Hiram Bullock Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Hiram_Bullock?oldid=88205414 Contributori: Ary29, Lucas, Biobot, LucaG83,
MaEr, Sanremolo, LucaBiondi, Lineadombra, Horcrux92, SteGrifo27, CoolJazz5, Lord Possum, Pil56-bot, Mcpex, Botcrux, ValterVBot,
JarektBot, SamoaBot, MaleBeneAmoreOdio, Rotbot e Anonimo: 2
Hank Crawford Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Hank_Crawford?oldid=85249702 Contributori: AndreA, Biobot, Dispe, LilTrilly,
HRoestBot, Nicogalva, Pil56-bot, Botcrux, ValterVBot, JarektBot, SamoaBot, Rotbot e Anonimo: 2
Flea Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Flea?oldid=88593169 Contributori: Twice25, Snowdog, Ary29, Hellis, Viames, Shaka, Alobot,
Nitya Dharma, Cruccone, ZeroBot, Luki-Bot, Tooby, YurikBot, Paulatz, FlaBot, SunBot, CruccoBot, Al Pereira, Senpai, Jalo, Eskimbot,
Chlewbot, Dajo, Moloch981, Klaudio, Torsolo, Piddu, Egr, Ginosal, Cauleld, Lollus, Thijs!bot, Wizardalessio, .jhc., Generale Lee, Ga-
cio, Filbot, Bart ryker, Armi e ritagli, Giovannigobbin, Sesquipedale, Mr buick, Sirabder87, AndreA, .anacondabot, JAnDbot, TekBot,
Bieco blu, Angr, Iiiioo, Panapp, Rael, CommonsDelinker, MelancholieBot, Guybrush Threepwood, RolloBot, Rei-bot, Narayan89, Axl-
man, Pask77, Alo66, TXiKiBoT, Biobot, VolkovBot, Lukalternative, Angelojr, YuBot, Andcen, Basilicofresco, Davidelaporta, SieBot,
Phantomas, Luke86, BotSottile, Pracchia-78, STBot~itwiki, Giax1982, DoppioM, Wikimigi, No2, Alexbot, Bardanas, FixBot, Sanremo-
lo, DumZiBoT, Riottoso, Fire90, Lorenxthebest92, Luckas-bot, MystBot, FrescoBot, MapiVanPelt, Aleppio, Captivo, AttoBot, 925KRM,
Xqbot, AushulzBot, MerlLinkBot, AndreaRocky, Fratello metallo, Cheguevara94, Ref, B3t, IlPasseggero, Gabrasca, Chia.gio, SuperVir-
tual, TjBot, Michi81, Dancarp, EmausBot, ZroBot, GnuBotmarcoo, Arpaio J., Preston, Franciesse, AmosWozCappe, Dapifer, Zack Tar-
tufo, YFdyh-bot, Botcrux, CharlieOne87, AlessioBot, Mamertino81, ValterVBot, JarektBot, SamoaBot, Aespagirtum, AleCapHollywood,
Rotbot, Calabrifornia, Fa-graf e Anonimo: 123
Herbie Hancock Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Herbie_Hancock?oldid=86543533 Contributori: Twice25, Sbisolo, Hashar, Ary29,
Ma'ame Michu, Viames, Starlight, Alien life form, Tonii, Dipa, Gacbot, MM, Blackcat, ZeroBot, YurikBot, Gvf, LeonardoRob0t, Marko86,
FlaBot, Kracker~itwiki, Senpai, Jalo, KS, Elwood, Chlewbot, Amarvudol, Sannita, Moloch981, Superchilum, Torsolo, Ignisdelavega, Atto-
Renato, Cauleld, Lollus, Thijs!bot, Burgundo, Bart ryker, Quatar, Giovannigobbin, .anaconda, AndreA, .anacondabot, Remulazz, Giulia-
norock, CommonsDelinker, Guybrush Threepwood, RolloBot, Narayan89, Garau.Samuele, TXiKiBoT, Biobot, RanZag, Aibot, VolkovBot,
Alessio90, SieBot, Bois guilbert, Giubbarossa, Pracchia-78, Karzac Fabio, Sirbot, Cobb, Ripebot, No2, Alexbot, Sanremolo, DumZiBoT,
Leoperg, LaaknorBot, Dr. Shaggeman, Beren94, Luckas-bot, FrescoBot, Bartleby08, Ballas90, Topolgnussy, Lineadombra, Andsalomoni,
Dega180, RanZbot, Horcrux92, Antimo1960, Maria.martelli, AdertBot, MisterMicro, WikitanvirBot, Autobot, Pil56-bot, Makecat-bot,
Botcrux, Nikos69, AMDM12, ValterVBot, JarektBot, SamoaBot, Rotbot, FarDom97, Giulia Savarese, Adalhard Wae, Gianfranco papale,
JohnLandisFan e Anonimo: 40
Freddie Hubbard Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Freddie_Hubbard?oldid=88541385 Contributori: Marcok, Alien life form, Pino al-
pino, ZeroBot, Malemar, Biopresto, FlaBot, Rago, Thijs!bot, Burgundo, .anacondabot, .snoopybot., TXiKiBoT, Biobot, VolkovBot, Bois
guilbert, Sirbot, No2, Echoes89, LaaknorBot, Luckas-bot, FrescoBot, AttoBot, Topolgnussy, B3t, RedBot, Giacomo J.K., Horcrux92,
ZroBot, CoolJazz5, Riccardosch, Pil56-bot, Botcrux, ValterVBot, JarektBot, SamoaBot e Anonimo: 12
Howard Levy Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Howard_Levy?oldid=79388672 Contributori: Ary29, SunBot, Biobot, BetaBot,
Pracchia-78, LaaknorBot, FrescoBot, Adert, Horcrux92, Superninobot, ZimbuBot, Paolo176, Botcrux, AlessioBot, ValterVBot, JarektBot,
SamoaBot, Rotbot e Anonimo: 1
DeWayne McKnight Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/DeWayne_McKnight?oldid=76661548 Contributori: Ary29, The Edge~itwiki,
Biobot, SieBot, .pier.bot., BOTarate, LaaknorBot, Lutooth, Ptbotgourou, AttoBot, AushulzBot, MastiBot, GrouchoBot, MisterMicro, Pil56-
bot, Botcrux, AlessioBot, ValterVBot e Anonimo: 2
Randy Napoleon Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Randy_Napoleon?oldid=81385579 Contributori: Ary29, SunBot, Eumolpo, Com-
monsDelinker, Cotton, VolkovBot, BetaBot, SieBot, Bottuzzu, Sanremolo, IagaBot, IncolaBot, Maria Romano, FrescoBot, Aushulz-
Bot, MerlLinkBot, B3t, Horcrux92, OiaiaPrepi!, CoolJazz5, ZimbuBot, BohemianRhapsody, Atarubot, Giulia.83, Botcrux, JarektBot,
SamoaBot, Addbot, Rotbot, Betsy Kim e Anonimo: 8

8.8.2 Immagini
File:2016_RiP_Red_Hot_Chili_Peppers_-_Michael_Flea_Balzary_-_by_2eight_-_DSC0085.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.
org/wikipedia/commons/e/e8/2016_RiP_Red_Hot_Chili_Peppers_-_Michael_Flea_Balzary_-_by_2eight_-_DSC0085.jpg Licenza: CC
BY-SA 3.0 Contributori: Opera propria Artista originale: Stefan Brending (2eight)
File:Commons-logo.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/4a/Commons-logo.svg Licenza: Public domain Con-
tributori: This version created by Pumbaa, using a proper partial circle and SVG geometry features. (Former versions used to be slightly
warped.) Artista originale: SVG version was created by User:Grunt and cleaned up by 3247, based on the earlier PNG version, created by
Reidab.
File:Crystal_Clear_app_Login_Manager.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c/ca/Crystal_Clear_app_
Login_Manager.png Licenza: LGPL Contributori: All Crystal Clear icons were posted by the author as LGPL on kde-look; Artista originale:
Everaldo Coelho and YellowIcon;
File:Crystal_Clear_app_kguitar.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d4/Crystal_Clear_app_kguitar.png
Licenza: LGPL Contributori: All Crystal Clear icons were posted by the author as LGPL on kde-look; Artista originale: Everaldo Coelho
and YellowIcon;
File:Exquisite-kfind.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f1/Exquisite-kfind.png Licenza: GPL Contributori:
www.kde-look.org Artista originale: Guppetto
File:Flag_of_Australia.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/b9/Flag_of_Australia.svg Licenza: Public do-
main Contributori: Opera propria Artista originale: Ian Fieggen
File:Flag_of_the_United_States.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/a4/Flag_of_the_United_States.svg Li-
cenza: Public domain Contributori: SVG implementation of U. S. Code: Title 4, Chapter 1, Section 1 [1] (the United States Federal Flag
Law). Artista originale: Dbenbenn, Zscout370, Jacobolus, Indolences, Technion.
8.8. FONTI PER TESTO E IMMAGINI; AUTORI; LICENZE 21

File:FleaOxygen06.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/5/5b/FleaOxygen06.jpg Licenza: CC BY 2.0 Contribu-


tori: Flea Artista originale: Leon Wilson from Sydney, Australia
File:Freddie_Hubbard_1976.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/7c/Freddie_Hubbard_1976.jpg Licenza:
CC BY-SA 2.0 Contributori: Freddie Hubbard - trumpet Artista originale: Tom Marcello Webster, New York, USA
File:GClef.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/ff/GClef.svg Licenza: Public domain Contributori: 's le
Artista originale:
File:Herbie_Hancock.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/aa/Herbie_Hancock.jpg Licenza: CC BY 2.0
Contributori: Herbie Hancock Quartet at the Round House, Camden Artista originale: pixgremlin: http://www.aworan.com c/o Pix Gremlin
File:Herbie_Hancock_Playboy_2008.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/4b/Herbie_Hancock_Playboy_
2008.jpg Licenza: CC BY-SA 3.0 Contributori: Questa una immagine ritoccata, il che signica che stata modicata digitalmente
dalla sua versione originale. Modiche: ritagliata. La versione originale pu essere vista qui: <a href='//commons.wikimedia.org/wiki/File:
Michael_Herbie_Playboy_2008.jpg' title='File:Michael Herbie Playboy 2008.jpg'>Michael Herbie Playboy 2008.jpg</a>. Le modiche
sono di Blackcat. Artista originale: Blackcat
File:Herbie_Hancock_and_The_Headhunters_1975.JPG Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/79/Herbie_
Hancock_and_The_Headhunters_1975.JPG Licenza: Public domain Contributori: eBay Artista originale: ICM-International Creative
Management (management)
File:Hiram_Bullock.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/0/03/Hiram_Bullock.jpg Licenza: CC BY 2.0
Contributori: Hiram Bullock Artista originale: Maciek Krol from Wrocaw, Poland
File:Jazzstubartwork.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/7c/Jazzstubartwork.svg Licenza: CC-BY-SA-3.0
Contributori: en:Image:Jazzstubartwork.png; trumpet from [1] Artista originale: Opera derivata: User:Stannered

File:Mplayer.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/3/3a/Mplayer.svg Licenza: LGPL Contributori: http://ftp.


gnome.org/pub/GNOME/sources/gnome-themes-extras/0.9/gnome-themes-extras-0.9.0.tar.gz Artista originale: David Vignoni
File:NapoleonBuble.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/11/NapoleonBuble.jpg Licenza: CC BY-SA 3.0
Contributori: Sereyna Avila Artista originale: Sereyna Avila
File:Oscar_mini_icon.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/a/a3/Oscar_mini_icon.png Licenza: ? Contributori: ? Artista
originale: ?
File:Puzzle_stub.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/96/Puzzle_stub.png Licenza: Public domain Contribu-
tori: ? Artista originale: ?
File:Question_book-4.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/6/64/Question_book-4.svg Licenza: CC-BY-SA-3.0
Contributori: Created from scratch in Adobe Illustrator. Originally based on Image:Question book.png created by User:Equazcion. Artista
originale: Tkgd2007
File:Randy_Napoleon.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/df/Randy_Napoleon.jpg Licenza: CC BY-SA 3.0
Contributori: Submitted to OTRS by Davi Napoleon Artista originale: Sereyna Avila
File:River_Phoenix.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9e/River_Phoenix.jpg Licenza: CC BY 2.0 Contri-
butori: http://www.flickr.com/photos/alan-light/210260021/in/set-72157594232271968/ Artista originale: Alan Light
File:Wikiquote-logo.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/fa/Wikiquote-logo.svg Licenza: Public domain
Contributori: Opera propria Artista originale: Rei-artur
File:Wikitext.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c/ce/Wikitext.svg Licenza: Public domain Contributori: Opera
propria Artista originale: Anomie

8.8.3 Licenza dell'opera


Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0