Sei sulla pagina 1di 9

La lunghezza della frase di 100 caratteri e 13 parole.

I periodi sono: 2
1)- Le finestre frantumarono l'infernaccio della citt.
2)- in minuscoli infernucci succhianti con le luci.

Periodo n. 1

Le finestre frantumarono l'infernaccio della citt.

le = articolo determinativo, femminile, plurale;


finestre = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
primitivo;
frantumarono = voce del verbo 'frantumare', transitivo, attivo,
prima coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza
persona plurale;
infernaccio = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
dispregiativo di inferno;
della = preposizione propria articolata, femminile, singolare;
citt = nome comune di cosa, concreto, femminile, singolare,
primitivo;

Periodo n. 2

in minuscoli infernucci succhianti con le luci.

in = preposizione propria semplice;


minuscoli = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo,
maschile, plurale;
infernucci = nome comune di cosa, alterato, maschile, plurale,
vezzeggiativo;
succhianti = voce del verbo 'succhiare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo participio, tempo presente, maschile o
femminile, plurale;
con = preposizione propria semplice;
le = articolo determinativo, femminile, plurale;
luci = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
primitivo;

La lunghezza della frase di 99 caratteri e 12 parole.


I periodi sono: 2
1)- Rossicci diavoli, si impennavano le automobili,.
2)- facendo esplodere le trombe proprio sull'orecchio.

Periodo n. 1

Rossicci diavoli, si impennavano le automobili,.

rossicci = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo,


maschile, plurale:
diavoli = nome comune di cosa, alterato, maschile, plurale,
vezzeggiativo;
si = pronome personale o riflessivo, terza persona, maschile o
femminile, plurale;
le = articolo determinativo, femminile, plurale;
automobili = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
composto;

Periodo n. 2

facendo esplodere le trombe proprio sull'orecchio.

facendo = voce del verbo 'fare', transitivo, attivo, dal latino


'facere', seconda coniugazione, modo gerundio, tempo presente,
comune persona comune, servile;
esplodere = voce del verbo 'esplodere', transitivo, attivo, seconda
coniugazione, modo infinito, tempo presente;
le = articolo determinativo, femminile, plurale;
trombe = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
primitivo;
proprio = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo,
maschile, singolare;
sullo = preposizione propria articolata, maschile, singolare;
orecchio = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;

Periodo n. 1

E l, sotto l'insegna con le aringhe di Kertch,.

e = congiunzione;
l = avverbio di luogo;
sotto = avverbio di comune;
lo = pronome personale o dimostrativo, terza persona, maschile,
singolare;
insegna = voce del verbo 'insegnare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo presente, terza persona
singolare;
con = preposizione propria semplice;
le = articolo determinativo, femminile, plurale;
aringhe = nome comune di animale, concreto, femminile, plurale,
primitivo;
di = preposizione propria semplice;

Periodo n. 2

un vecchietto stravolto cercava tastoni i suoi occhiali.

un = articolo indeterminativo, maschile, singolare;


vecchietto = nome comune di persona, concreto, maschile,
singolare, diminutivo di vecchio;
stravolto = aggettivo qualificativo, di prima classe, dal participio
passato di: stravolgere, maschile, singolare;
cercava = voce del verbo 'cercare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona
singolare;
tasti = voce del verbo 'tastare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo presente, seconda persona
singolare;
i = articolo determinativo, maschile, plurale;
suoi = aggettivo determinativo, di prima classe, possessivo,
maschile, plurale;
occhiali = nome comune di cosa, concreto, maschile, plurale,
derivato;

Periodo n. 1

E ruppe in lacrime quando, nel tifone del vespro,.

e = congiunzione;
ruppe = voce del verbo 'rompere', transitivo, attivo, seconda
coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza
persona singolare;
in = preposizione propria semplice;
lacrime = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
primitivo;
quando = avverbio di tempo determinato;
nel = preposizione propria articolata, maschile, singolare;
del = preposizione propria articolata, maschile, singolare;

Periodo n. 2

un tram di rincorsa sbatt le pupille.

un = articolo indeterminativo, maschile, singolare;


tram = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;
di = preposizione propria semplice;
rincorsa = nome comune di cosa, concreto, femminile, singolare,
primitivo;
le = articolo determinativo, femminile, plurale;
pupille = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
primitivo;

Periodo n. 1

Nei buchi dei grattacieli, ove ardeva il minerale.

nei = preposizione propria articolata, maschile, plurale;


buchi = voce del verbo 'bucare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo congiuntivo, tempo presente, terza persona
singolare;
dei = preposizione propria articolata, maschile, plurale;
grattacieli = nome comune di cosa, concreto, maschile, plurale,
primitivo;
ove = avverbio;
ardeva = voce del verbo 'ardere', transitivo, attivo, seconda
coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona
singolare;
il = articolo determinativo, maschile, singolare;
minerale = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;

Periodo n. 2

e il ferro dei treni ingombrava il passaggio,.

e = congiunzione;
il = articolo determinativo, maschile, singolare;
ferro = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;
dei = preposizione propria articolata, maschile, plurale;
treni = nome comune di cosa, concreto, maschile, plurale,
primitivo;
ingombrava = voce del verbo 'ingombrare', transitivo, attivo,
prima coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza
persona singolare;
il = articolo determinativo, maschile, singolare;
passaggio = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;

Periodo n. 1

Un aeroplano lanci un grido e cadde.

un = articolo indeterminativo, maschile, singolare;


aeroplano = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;
lanci = voce del verbo 'lanciare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza
persona singolare;
un = articolo indeterminativo, maschile, singolare;
grido = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;
e = congiunzione;
cadde = voce del verbo 'cadere', intransitivo, attivo, seconda
coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza
persona singolare;

Periodo n. 2

l dove al sole ferito colava l'occhio.

l = avverbio di luogo;
dove = avverbio di luogo;
al = preposizione propria articolata, maschile, singolare;
sole = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;
ferito = voce del verbo 'ferire', transitivo, attivo, terza
coniugazione, modo participio, tempo passato, maschile,
singolare;
lo = articolo determinativo, maschile, singolare;
occhio = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;

Periodo n. 1

E allora ormai - sgualcite le coltri dei lampioni.

e = congiunzione;
allora = avverbio di tempo determinato;
ormai = avverbio di tempo determinato;
sgualcite = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo,
femminile, plurale;
le = pronome personale o dimostrativo, terza persona, femminile,
plurale;
dei = preposizione propria articolata, maschile, plurale;
lampioni = nome comune di cosa, concreto, maschile, plurale,
primitivo;

Periodo n. 2

la notte si diede al piacere, oscena e ubriaca,.

la = articolo determinativo, femminile, singolare;


notte = nome comune di cosa, concreto, femminile, singolare,
primitivo;
si = pronome personale o riflessivo, terza persona, maschile o
femminile, singolare;
diede = voce del verbo 'dare', transitivo, riflessivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza
persona singolare;
si diede = voce del verbo 'dare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, terza
persona singolare;
al = preposizione propria articolata, maschile, singolare;
piacere = nome comune di sentimento, concreto, maschile,
singolare, primitivo;
oscena = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo,
femminile, singolare;
e = congiunzione;
ubriaca = voce del verbo 'ubriacare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo imperativo, tempo presente, seconda persona
singolare;

Periodo n. 1

Mentre dietro i soli delle vie in qualche luogo zoppicava.

mentre = congiunzione;
dietro = preposizione impropria semplice;
i = articolo determinativo, maschile, plurale;
soli = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo, maschile,
plurale;
delle = preposizione propria articolata, femminile, plurale;
vie = nome comune di cosa, concreto, femminile, plurale,
primitivo;
in = preposizione propria semplice;
qualche = aggettivo determinativo, di seconda classe, indefinito,
maschile o femminile, singolare;
luogo = nome comune di cosa, concreto, maschile, singolare,
primitivo;
zoppicava = voce del verbo 'zoppicare', transitivo, attivo, prima
coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona
singolare;

Periodo n. 2

non necessaria a nessuno, la flaccida luna.


non = avverbio di negazione;
necessaria = aggettivo qualificativo, di prima classe, positivo,
femminile, singolare;
a = preposizione propria semplice;
nessuno = pronome indefinito, terza persona, maschile, singolare;
la = articolo determinativo, femminile, singolare;
luna = nome comune di cosa, concreto, femminile, singolare,
primitivo;