Sei sulla pagina 1di 14

Dominare

Dominare
straripare d'azzurro e di silenzio 2 minuti
strada scendere
scendere
scendere
scendere
scendere
salire
scendere scendere
pianerottolo d'un torrente
scendere ancora
ancora fuga dalle colline e vallate
subitaneo ottenebrarsi dei contrafforti dei Rodopi
a picco sotto i piedi dell' aviatore tra 2
chiarori di fiumi.

Si, si, cos, l'aurora sul mare


S, s, cos, l'aurora sul
mare
S, s, cos, l'aurora sul mare
3 ombre corrosive contro
l'ALBA
i venti via via lavorando impastando il mare cosi muscoli e
sangue per l'Aurora
EST luce gialla sghimbescia
Poi
un verde diaccio
slittante
POI
lO NORD un rosso strafottente
rumore duro vitreo
Poi un grigio stupefatto
Le nuvole rosee sono delizie lontane
fanfare di carnrinio scoppi di scarlatto
fievole no grigio tamtam di azzurro
No Si
NO
Si si si siSi
SI
giallo reboante
Meraviglia dei grigi
Tutte le perle dicono si
Ragionamenti persuasivi verdazzurri delle rade a
descanti ..
Lastroni lisci violacei del mare tremano di entu-
siasmo
Un raggio Rimbalza di roccia in roccia
La meraviglia si mette a ridere nelle vene del mare
Rischio di una nuvola blu a perpendicolo sul
mio capo
Tutti i prismatismi aguzzi delle onde impazzi-
scono
Calarnitazioni di rossi
no
no
no

SI
si
si
altalena soffice
dei chiaroscuri
Puramente
Riposo allargo
penombra insoddisfatta
Una vela accesa
scollina all'orizzonte che trema

ROMBO D'ORO
risucchio di tre ombre in quella rada mangiata dal So-
le -bocca denti sanguigni bave lunghe d'oro che beve il mare
e addenta rocce

Si semplicemente
si
elasticamente
pacatamente
cosi
ancora
ANCORA
ANCORA
MEGLIO COSI'

All'automobile da corsa

Veemente dio d'una razza d'acciaio,


Automobile ebbrrra di spazio!,
che scalpiti e frrremi d'angoscia
rodendo il morso con striduli denti...
Formidabile mostro giapponese,
dagli occhi di fucina,
nutrito di fiamma .
e d'ol minerali,
avido d'orizzonti e di prede siderali...
io scateno il tuo cuore che tonfa diabolicamente,
scateno i tuoi giganteschi pneumatici,
per la danza che tu sai danzare
via per le bianche strade di tutto il mondo!...
Allento finalmente
15 e tu con volutt ti slanci
nell'!Infinito liberatore!
All'abbaiare della tua grande voce
ecco il sol che tramonm inseguirti veloce
accelerando il suo sanguinolento
palpito, all'orizzonte...
Guarda, come galoppa, in fondo ai boschi, laggi!...
Che importa, mio dmone bello?

Io sono In tua bala! Prrrendimi! Prrrendimi!

Sulla terra assordata, bench tutta vibri


d'echi loquaci;
sotto il cielo accecato, bench folto di stelle,
io vado esasperando la mia febbre
ed il mio desiderio,
scudisciandoli a gran colpi di spada.

E a quando a quando alzo il capo


per sentirmi sul collo
in soffice stretta le braccia
folli del vento, vellutate e freschissime...
Sono tqe quelle braccia ammalianti e lontane
che mi attirano, e il vento
non che il tuo alito d'abisso,
o Infinito senza fondo che con gioia m'assorbi!...

Ah! ah! vedo a un tratto mulini


neri, dinoccolati,
che sembI:an correr su l'ali
di tela vertebrata
come su gambe prolisse?..
Ora le montagne gi stanno per gettare
sulla mia fuga mantelli di sonnolenta frescura,
l, a quella svolta bieca. .
Montagne! Mammut, in mostruosa mandra,
che pesanti trottate, inarcando
le vostre immense groppe,
eccovi superate, eccovi avvolte
dalla grigia matassa delle nebbie!... .
E odo il vago echeggiante rumore
che sulle strade stampano
i favolosi stivali da sette leghell
dei vostri piedi colossali...

O montagne dai freschi mantelli turchini!...


O Dei fiumi che respirate
beatamente al chiaro di luna!
O tenebrose pianure!... lo vi sorpasso a galoppo
su questo mio mostro impazzito!...
Stelle! mie stelle! l'udite
il precipitar dei suoi passi?..

Udite voi la sua voce, cui la collera ; spacca...


la sua voce scoppiante, che abbaia, che abbaia...
e il tuonar de' suoi ferrei polmoni
crrrrollanti a prrrrecipizio
interrrrrminabilmente? ...
Accetto la sfida, o mie stelle!...

Pi presto ancora pi presto!...


E senza posa, n riposo

Molla i freni! Non puoi?


Schintali, dunque,
che il polso del motore centuplichi i suoi slanci!
Urrrr! Non pi contatti con questa terra immonda!
lo me ne stacco alfine, ed agilmente volo
sull'inebriante fiume degli astri
che si gonfia in piena nel gran letto celeste!

Bombardamento
ogni 5 secondi cannoni da assedio sventrare spazio con un accordo
tam-tuuumb ammutinamento di 500 echi per azzannarlo
sminuzzarlo sparpagliarlo
all'infinito
nel centro di quei tam-tuuumb spiaccicati (ampiezza 50 chilometri
quadrati) balzare scoppi tali pugni batterie tiro rapido Violenza
ferocia regolarit questo basso grave scandere gli strani folli
agitatissimi acuti della battaglia Furia affanno
orecchie occhi
narici aperti attenti
forza che gioia vedere udire fiutare tutto tutto tara-tatatata delle
mitragliatrici strillare a perdifiato sotto morsi schiaffffi traak-traak
frustate pic-pac-pum-tumb bizzzzarrie salti altezza 200 m della
fucileria Gi gi in fondo all'orchestra
stagni diguazzare buoi buffali pungoli
carri pluff plaff impennarsi di cavalli
flic flac zing zing sciaaack ilari nitriti iiiiii scalpiccii tintinnii 3
battaglioni bulgari in marcia croooc-craac [LENTO DUE TEMPI]
Sciumi Maritza o Karvavena croooc craaac grida degli ufficiali
sbataccccchiare come piattttti d'otttttone pan di qua paack di l
cing buuum cing ciack [PRESTO] ciaciaciaciaciaak su gi l l in-
torno in alto attenzione sulla testa ciaack bello Vampe
vampe
vampe vampe
vampe vampe
vampe ribalta dei forti die-
vampe
vampe
tro quel fumo Sciukri Pasci comunica telefonicamente con 27
forti in turco in tedesco all Ibrahim Rudolf all all attori ruoli
echi suggeritori scenari di fumo
foreste applausi odore di fieno fango sterco non sento pi i miei
piedi gelati odore di salnitro odore di marcio
Timmmpani flauti clarini dovunque basso alto uccelli cinguettare
beatitudine ombrie cip-cip-cip brezza verde mandre don-dan-don-
din-b tam-tumb-tumb tumb tumb-tumb-tumb-tumb
Orchestra pazzi bastonare
professori d'orchestra questi bastonatissimi suooooonare
suooooonare Graaaaandi fragori non cancellare precisare
ritttttagliandoli rumori pi piccoli minutissssssimi rottami di echi
nel teatro ampiezza 300 chilometri quadrati Fiumi Maritza Tungia
sdraiati Monti Rdopi ritti al-
ture palchi loggione 2000 shrapnels sbracciarsi ed esplo-dere
fazzoletti bianchissimi pieni d'oro Tumb-tumb 2000 granate
protese strappare con schianti capigliature tenebre zang-tumb-
zang-tuuum-tuuumb orchestra dei rumori di guerra gonfiarsi sotto
una nota di silenzio
tenuta nell'alto cielo pallone sferico
dorato sorvegliare tiri parco aerostatico Kadi-Keuy.

El bombardeo de Adrianpolis, 1924

ogni 5 secondi cannoni da assedio sventrare

spazio con un accordo tam-tuuumb

ammutinamento di 500 echi per azzannarlo

sminuzzarlo sparpagliarlo allinfinito


nel centro di quei tam-tuuumb

spiaccicati (ampiezza 50 chilometri quadrati)

balzare scoppi tagli pugni batterie tiro

rapido violenza ferocia regolarita questo

basso grave scandere gli strani folli agita-

tissimi acuti della battaglia furia affanno

orecchie occhi

narici aperti attenti

forza che gioia vedere udire fiutare tutto

tutto taratatatata delle mitragliatrici strillare

a perdifiato sotto morsi shiafffffi traak-traak

frustate pic-pac-pum-tumb bizzzzarrie

salti altezza 200 m. della fucileria

Gi gi in fondo all'orchestra stagni

diguazzare buoi buffali

pungoli carri pluff plaff impen

narsi di cavalli flic flac zing zing sciaaack


ilari nitriti iiiiiii... scalpiccii tintinnii 3

battaglioni bulgari in marcia croooc-craaac

[ LENTO DUE TEMPI ] Sciumi Maritza

o Karvavena croooc-craaac grida delgli

ufficiali sbataccccchiare come piatttti d'otttttone

pan di qua paack di l cing buuum

cing ciak [ PRESTO ] ciaciaciaciaciaak

su gi l l intorno in alto attenzione

sulla testa ciaack bello Vampe

vampe

vampe vampe

vampe vampe

vampe ribalta dei forti die-

vampe
vampe

tro quel fumo Sciukri Pasci comunica te-

lefonicamente con 27 forti in turco in te-

desco all Ibrahim Rudolf all all

attori ruoli echi suggeritori

scenari di fumo foreste

applausi odore di fieno fango sterco non

sento pi i miei piedi gelati odore di sal-

nitro odore di marcio Timmmpani

flauti clarini dovunque basso alto uccelli

cinguettare beatitudine ombrie cip-cip-cip brezza

verde mandre don-dan-don-din-b tam-tumb-

tumb tumb-tumb-tumb-tumb-tumb-

tumb Orchestra pazzi ba-

stonare professori d'orchestra questi bastona-

tissimi suooooonare suooooonare Graaaaandi


fragori non cancellare precisare ritttttagliandoli

rumori pi piccoli minutisssssssimi rottami

di echi nel teatro ampiezza 300 chilometri

quadri Fiumi Maritza

Tungia sdraiati Monti Rdopi

ritti alture palchi logione

2000 shrapnels sbracciarsi esplodere

fazzoletti bianchissimi pieni d'oro Tumb-

tumb 2000 granate protese

strappare con schianti capigliature

tenebre zang-tumb-zang-tuuum

tuuumb orchesta dei rumori di guerra

gonfiarsi sotto una nota di silenzio

tenuta nell'alto cielo pal-

lone sferico dorato sorvegliare tiri parco

aeroatatico Kadi-Keuy

BILANCIO DELLE ANALOGIE


(1 SOMMA )

Marcia del cannoneggiamento futurista

colosso-leitmotif-maglio-genio-novatore-ottimismo

fame-ambizione ( TERRIFICO ASSOLUTO SOLENNE


EROICO PESANTE IMPLACABILE FECONDANTE )

zang-tuumb tumb tumb

(2 SOMMA )

difesa Adrianopli passatismo mi

nareti dello scetticismo cupole- ventri dell'in-

dolenza vigliaccheria ci-penseremo-domani non-

c'-pericolo non--possibile a-che-serve dopo-

tutto-me-ne-infischio consegna di tutto lo

stock in stazione-unica = cimitero

( 3 SOMA)

intorno ad ogni obice-passo del co-

losso-accordo cadere del maglio-creazione del

genio-comando correre ballo tondo galoppante

di fucilate mitragliatrici violini monelli odori-


di-bionda-trentenne cagnolini ironie dei critici

ruote ingranaggi grida gesti rimpianti (ALLE-

GRO AEREO SCETTICO FOLLEGGIANTE AEREO

CORROSIVO VOLUTTUOSO )

(4 SOMMA )

intorno a Adrianopoli + bombardamento

+ orchestra + passeggiaita-del-coloso + offi-

cina allargarsi cerchi concentrici di riflessi plagi

echi risate bambine fiori fischi-di-vapore attese

piume profumi fetori angoscie ( INFINITO

MONOTONO PERSUASIVO NOSTALGICO )

Questi pesi spessori rumori odori turbini moleco-

lari catete reti corridoi di analogie comcorrenze

e sincronismi offrirsi offrirsi offrirsi offrirsi

in dono ai miei amici poeti pittori

musicisti e runositi futuristi

zang-tumb-tumb-zang-zang-tuuumb tatatatatatatata picpacpam


pacpacpicpampampac uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

ZANG-TUMB

TUMB-TUMB

TUUUUUM