Sei sulla pagina 1di 44

BUFFET

e finger food
ricettario estivo 2013

made by Ediscom S.p.A. Web: ediscom.it - Mail: info@ediscom.it


INTROduzione
Il buffet un modo molto particolare e carino e stoviglie (ricordate che di solito si tratta di una cena
per organizzare una cena fra amici o anche una serata in piedi) e con porzioni non troppo ingombranti.
formale.
Il finger food, in questo caso, ci viene in aiuto: si tratta
Consente infatti di preparare le ricette in anticipo infatti di ricette servite in monoporzioni,
e di servire poi tutto su un unico tavolo, lasciando che si mangiano con le mani, molto pratiche.
agli ospiti la possibilit di scegliere quello che gradiscono
Seguendo queste semplici regole, abbiamo cercato
di pi e a voi il tempo di trascorrere la serata
di darvi qualche idea di finger food per il vostro buffet,
piacevolmente, senza lincombenza di dover gestire
proponendovi ricette semplici ma con un tocco
contemporaneamente cucina e invitati.
di originalit che non guasta.
Preparare un buon buffet molto semplice; basta
soltanto un po di organizzazione e le idee giuste
per presentare sulla tavola piatti originali ma adatti
a tutti i palati.

Poche sono le regole da seguire per un buffet


di successo: scegliere ricette che si possono cucinare
con largo anticipo e che possano essere mangiate
fredde, che non richiedano luso di troppe posate
INDICE
LA CARNE LE INSALATE
PAG 6 CAPONATINA IN ROLL DI POLLO PAG 26 COUS COUS IN INSALATA

PAG 8 CUORE DI PESCA GUSTOSAMENTE AVVOLTO PAG 28 CANNOLI DI INSALATA

PAG 10 MINI PIE DI TACCHINO PAG 30 FREGOLA CON ARSELLE

IL PESCE I PATE
PAG 12 ROLL TRICOLORE
PAG 32 PAT DI FEGATINI E PISTACCHI

PAG 14 MINI TAPAS


PAG 34 BRANDADE DI BACCAL AL PROFUMO DARANCIA

PAG 16 SPIEDINI DI GAMBERI


PAG 36 MOUSSE DI FAGIOLI CANNELLINI

LE VERDURE I COCKTAIL
PAG 20 BRUSCHETTE AI DUE POMODORINI
PAG 38 MOJITO ALLANGURIA

PAG 22 MADELEINE SALATE


PAG 40 SANGRIA BIANCA ALLE FRAGOLE

PAG 24 PINZIMONIO IN GONDOLA


PAG 42 COCKTAIL ANALCOLICO AL POMPELMO ROSA
la carne

DIfficolt: media

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 60 minuti

INGREDIENTI
600 gr. di petto di pollo aperto a libro
melanzana
peperone
5 olive verdi denocciolate
1 gambo di sedano
1 cipolla piccola
1 pomodoro da sugo
5 capperi dissalati
1 cucchiaio di pinoli
2 cucchiai di aceto di vino
1 bicchiere di vino Marsala
1 cucchiaino di zucchero
1 mazzetto di maggiorana
Basilico q.b.
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.
6
Caponatina in roll di pollo
Perch, durante una cena a buffet, dover rinunciare al sapore di un buon secondo piatto di carne? Con questa ricetta
potrete unire il piacere di gustare una deliziosa caponatina avvolta in morbido pollo con la comodit di potere gustare
la pietanza anche durante una festa, in piedi, senza neppure avere il bisogno di usare piatti e posate!

Lavate la melanzana e tagliatela in dadini molto piccoli, che farete friggere velocemente in olio extravergine di oliva; scolate e tenetele da parte.

Tritate sedano e cipolla, precedentemente mondati, e fateli rosolare in un cucchiaio dolio, quindi unite le olive e il peperone che avrete tritato, i capperi e i pinoli
sminuzzati.
Quando il tutto riprender a sfrigolare, aggiungete il pomodoro a tocchetti e fate cuocere finch non si sar disfatto; aggiungete le melanzane, laceto, il basilico
e lo zucchero, aggiustate di sale e cuocete ancora qualche minuto. Fate raffreddare.

Su un piano di lavoro allargate il pollo e battetelo leggermente, disponete al suo centro la caponatina, avvolgete su di essa la carne in modo da formare
una rollata, che fermerete con lo spago da cucina.

In una pentola adatta fate scaldare due cucchiai dolio, rosolate la rollata su tutti i lati e sfumate con il bicchiere di Marsala; abbassate la fiamma, insaporite
con la maggiorana e proseguite la cottura per circa 15-20 minuti, aggiungendo poca acqua calda se necessario.

Una volta cotta fatela raffreddare, affettatela, infilzate ogni fetta con uno stecchino e servite su un vassoio.

Accorgimenti
Per evitare che le fette si rompano durante il taglio, tenete la rollata in frigorifero almeno un paio dore prima di affettarla.

IDEE E VARIANTI
Potete utilizzare carne di tacchino o di coniglio, in alternativa a quella di pollo, cos come modificare a vostro piacere gli ingredienti della caponatina.

7
la carne

DIfficolt: facilissima

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 20 minuti

INGREDIENTI
8 fette di prosciutto crudo di Parma
100 gr. di formaggio tipo brie
1 pesca noce
Il succo di limone
1 cucchiaino di zucchero di canna
Rosmarino q.b.

8
Cuore di pesca gustosamente avvolto
Il colore molto simile per, questa volta, il prosciutto crudo di Parma avvolge un tenero cuore di pesca appena
scottato sulla griglia, al posto del pi classico melone. In un sol boccone avrete cos modo di immergervi in questi
sapori cos diversi ma al tempo stesso complementari.

Lavate bene la pesca e tagliatela in fette, che lascerete macerare per 10 minuti assieme allo zucchero e al succo del limone.

Nel frattempo, tagliate il formaggio in 8 piccoli pezzi e distendete le fette di prosciutto crudo sul piano di lavoro.

Scolate le fette di pesca tenendo da parte il succo, grigliatele 30 secondi per lato su una piastra ben calda e fatele raffreddare per un paio di minuti.

Avvolgete ogni fetta di pesca con una di prosciutto, dopo avere aggiunto il formaggio.

Guarnite ogni involtino con un rametto di rosmarino e, dopo averli disposti tutti sul piatto da portata, insaporiteli con qualche goccia del succo
che avete conservato.

Accorgimenti
Per questa ricetta sono da preferire le pesche noci, in quanto la loro buccia pi sottile e tenera mentre la polpa resta pi compatta.

IDEE E VARIANTI
Se non gradite il brie, potete eliminarlo dalla preparazione oppure sostituirlo con altro formaggio di vostro gradimento.

9
la carne

DIfficolt: media

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 60 minuti


+ 3 ore di lievitazione

INGREDIENTI
250 gr. di farina di grano tenero 00
10 gr. di lievito di birra
200 gr. di petto di tacchino in fette
1 tuorlo duovo
50 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
bicchiere di Marsala
Erba cipollina q.b.
Curry in polvere q.b.
Burro q.b.
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.

10
Mini pie di tacchino
Un pasticcino? Una focaccina? Un piccolo souffl? Sorprendete i vostri invitati con queste mini pie ripiene di tacchino,
croccanti fuori e morbide dentro, da gustare in un sol boccone!

Iniziate con il preparare limpasto: in una ciotola mescolate la farina, il lievito sciolto in un bicchiere dacqua tiepida, un mezzo cucchiaino di sale e un cucchiaio
di olio.

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, trasferite il tutto su una spianatoia e lavorate energicamente per qualche minuto, sino a ottenere un impasto
sodo e liscio. Fate lievitare, coperto da un canovaccio, per circa 3 ore al riparo da correnti daria.

Nel frattempo ricoprite il petto di tacchino in fette con un poco di curry e fatelo cuocere in padella: rosolatelo brevemente con una noce di burro, sfumate
con il Marsala e proseguite la cottura per 10 minuti, aggiustando di sale.
Fate intiepidire e frullate la carne, unitamente al sughetto di cottura, nel mixer assieme a qualche filo di erba cipollina e al Parmigiano.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete la vostra pasta e dividetela in due parti, luna 1/3 dellaltra. Dal pezzo pi grosso ricavate tante palline di pasta
della dimensione di una noce e tirate la pasta con il mattarello in modo da ottener tanti dischetti piccoli e sottili, che adagerete con delicatezza allinterno
di altrettanti pirottini.

Riempite ogni mini pie con un cucchiaino di ripieno; richiudete ogni tortino utilizzando la parte di impasto pi piccola, dalla quale avrete ricavato tanti piccoli
e sottili dischetti di pasta, che farete aderire bene ai bordi di quella sottostante.

Spennellate il tutto con il rosso duovo sbattuto e infornate in forno caldo a 180C per circa 15 minuti. Sfornate, fate raffreddare e servite.

Accorgimenti
Le dosi di acqua possono variare in base al tipo di farina utilizzata: aggiungetene senza esagerare, in quanto limpasto deve risultare piuttosto sodo e non troppo umido.

IDEE E VARIANTI
Sbizzarritevi a farcire le mini pie come preferite: baccal sminuzzato, gamberetti tritati, carne di maiale o una mousse di legumi!

11
IL PESCE

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 45 minuti

INGREDIENTI
3 uova
300 gr. di robiola fresca
200 gr. di spinaci
100 gr. di salmone affumicato
10 capperi dissalati
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.

12
Roll tricolore
Un simpatico involtino tricolore, che racchiude profumi e sapori diversi tra loro, porter allegria in tavola e,
servito in piccole fette, diventer uno degli stuzzichini ideali per un allegro menu a buffet.

Lavate bene gli spinaci e lessateli per 5 minuti in poca acqua, quindi strizzateli, tritateli finemente e teneteli da parte.
In una terrina sbattete le uova con 2 pizzichi di sale, aggiungete gli spinaci e amalgamate il tutto.

Foderate una teglia molto larga con della carta da forno, ungetela leggermente e versate il composto, in modo che sia ben distribuito e che il suo spessore
sia di pochi millimetri.

Cuocete in forno caldo a 180C per circa 10 minuti o comunque finch la frittatina non sar ben cotta.
Fate raffreddare e tenete da parte.

In una ciotola lavorate la robiola con i capperi e spalmate il composto sulla frittatina, in modo da ricoprirla completamente.
Stendete le fette di salmone sulla robiola e arrotolate il tutto con cura, aiutandovi con la carta da forno.

Fate raffreddare in frigorifero per almeno unora, affettate e servite con uno stecchino da spiedino.

Accorgimenti
Fate molta attenzione a non bruciare la frittatina: a tal fine abbiate laccortezza di sistemare la teglia piuttosto in alto nel forno.

IDEE E VARIANTI
Potete sostituire i capperi con delle noci tritate e utilizzare un altro tipo di formaggio, purch spalmabile, al posto della robiola.

13
IL PESCE

DIfficolt: facilissima

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 10 minuti

INGREDIENTI
8 filetti dacciuga sottolio
8 cetriolini sottaceto
8 fiori di cappero sottaceto
Basilico q.b.

14
Mini tapas
Sottoli e sottaceti fanno parte della nostra tradizione gastronomica e, soprattutto nel caso di una cena a buffet
o di una festa, non possono mancare. Vi proponiamo una ricetta semplicissima che si prepara in pochi minuti
ma che, senza dubbio, sparir altrettanto in fretta dal tavolo!

Sgocciolate dallolio in eccesso le acciughe e sciacquate sotto lacqua, velocemente, cetriolini e capperi.

Usando dei piccoli stecchini da buffet, preparate dei piccoli spiedini, alternando un cappero, un cetriolino, unacciuga e una foglia di basilico.

Servite ogni spiedino in un bicchierino da digestivo, guarnendo con un paio di foglie di basilico fresco.

Accorgimenti
La ricetta molto semplice, per necessario scegliere sottoli e sottaceti di ottima qualit.

IDEE E VARIANTI
Queste mini tapas possono essere arricchite con olive, cipolline, pomodori secchi: divertitevi a personalizzarle con i sapori e i colori che pi vi piacciono!

15
IL PESCE

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 15 minuti

INGREDIENTI
24 gamberi
1 bicchiere di brandy
limone
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

16
Spiedini di gamberi
Una ricetta semplice, veloce da preparare ma sempre di grande effetto: spiedini di gamberi, cotti sulla piastra
e profumati al brandy, da gustare comodamente anche durante un party o una cena in piedi.

Lavate e sgusciate i gamberi, eliminando il budellino scuro con uno stuzzicadenti.


Scaldate una piastra o una padella antiaderente e fate cuocere i gamberi per 1 minuto per lato, sfumandoli con il brandy.

Una volta pronti, infilzateli con uno stecchino da spiedino, salateli e conditeli a piacere con del pepe, del succo di limone e qualche foglia di prezzemolo tritato.
Servite i gamberi ancora tiepidi.

Accorgimenti
Quando sgusciate i gamberi, abbiate cura di non staccare la coda. Se dovete preparare gli spiedini con un poco di anticipo, avvolgeteli nella carta dalluminio;
poco prima di servirli, fateli riscaldare brevemente in forno, senza toglierli dallalluminio.

IDEE E VARIANTI
Seguendo la stessa preparazione potrete offrire ai vostri ospiti anche degli scampi. Per un abbinamento pi originale ed estivo, potete alternare a ogni gambero
un acino duva.

17
18
19
LE VERDURE

DIfficolt: facilissima

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 10 minuti

INGREDIENTI
8 fette di pane
100 gr. di pomodorini Pachino
100 gr. di datterini gialli
1 cipolla rossa di Tropea
Pecorino q.b.
Basilico q.b.
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.

20
Bruschette ai due pomodori
In questa bruschetta il pomodorino Pachino va a braccetto con il datterino giallo, il pomo doro per eccellenza;
il grande classico che non pu mancare in una cena in piedi o in una festa allaperto, la bruschetta,
viene qui trasformato in un simpatico e colorato antipasto.

Lavate i pomodorini sotto lacqua corrente, tagliateli in met e conditeli, in una terrina, con olio, sale e con del basilico fresco spezzettato. Sbucciate la cipolla,
tritatela finemente e aggiungetela ai pomodorini, rimescolando bene il tutto.

Fate tostare brevemente le fette di pane e, quando sono ancora calde, versate sopra di esse uno o due cucchiai di pomodorini e cipolla.

Ultimate guarnendo le bruschette ai due pomodorini con pecorino a scaglie o grattugiato grossolanamente.

Accorgimenti
Esistono diverse variet di pomodorini gialli, tutte accomunate dal colore dorato e da un sapore molto particolare; nel caso non riusciste a reperirli, per, potete
comunque utilizzare solo dei Pachino o dei datterini rossi.

IDEE E VARIANTI
Provate a sostituire la cipolla con dei cipollotti e il pecorino con della ricotta salata, guarnendo il tutto con menta fresca, per un sapore ancora pi fresco
e leggero.

21
LE VERDURE

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 25 minuti


+ 30 minuti di riposo in frigorifero

INGREDIENTI
50 gr. di piselli sgranati freschi o surgelati
100 gr. di farina di grano tenero 00
2 uova
200 ml. latte
3 cucchiaini di lievito
40 gr. di burro
Parmigiano grattugiato q.b.
2 cucchiai di olio extravergine doliva
Sale q.b.
Pepe q.b.

22
Madeleine salate
I pi potrebbero essere tratti in inganno, vedendo sul tavolo queste madeleine, credendo si tratti di un dolcetto
finito per sbaglio in mezzo a insalatine, sottoli e spiedini ma si tratta proprio di deliziosi bocconcini salati:
delle insolite madeleine ai piselli!

Lessate i piselli oppure cuoceteli al vapore; una volta pronti, fateli raffreddare dopo averli scolati dal liquido in eccesso.

In una ciotola, amalgamate la farina con le uova, il latte, il lievito, 20 gr. di burro che avrete fatto fondere, lolio, due cucchiai di Parmigiano Reggiano, un pizzico
di sale e una macinata di pepe.

Lavorate il tutto energicamente in modo da ottenere un composto liscio e leggero, cui andrete ad aggiungere met dei piselli. Fate riposare limpasto
in frigorifero per circa 30 minuti.

Imburrate lo stampo per madeleine e, per ogni formina, versate circa due cucchiai di composto. Decorate con i piselli avanzati e infornate subito a 180C
per circa 15 minuti. Sfornate, fate intiepidire e servite.

Accorgimenti
Per una buona riuscita della ricetta importante che limpasto, quando messo in forno, sia molto freddo: tiratelo fuori dal frigorifero allultimo momento.
Se limpasto vi sembra troppo denso, aggiungete ancora un cucchiaio di latte.

IDEE E VARIANTI
Potete aggiungere alle vostre madeleine 50 gr. di prosciutto cotto a dadini: in questo caso, dimezzate la quantit di piselli. Per un sapore pi deciso, inoltre,
utilizzate del pecorino grattugiato al posto del Parmigiano.

23
LE VERDURE

DIfficolt: facilissima

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 10 minuti

INGREDIENTI
2 gambi di sedano
1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 zucchina
250 gr. di fiocchi di latte
Erba cipollina q.b.
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.

24
Pinzimonio in gondola
In questa semplice ricetta il sedano si unisce alla piacevole nota di freschezza data dai fiocchi di latte
e alle croccanti verdure crude dellestate.

Lavate i gambi di sedano sotto lacqua corrente, puliteli eliminando le foglie e la parte inferiore e dividete ognuno di essi in 4 parti, in modo da ottenere le vostre
8 gondole.

Lavate i peperoni e la zucchina, eliminate picciolo, semi e filamenti interni dai primi e le estremit dalla zucchina, quindi tagliate tutti gli ortaggi in dadini molto
piccoli.

Lavate le erbe aromatiche e tritatele finemente. Farcite ogni pezzo di sedano con un po di fiocchi di latte, aggiungete gli ortaggi a dadini a piacere, condite
con un pizzico di sale e con il prezzemolo e lerba cipollina.

Servite subito, belle fresche, le vostre gondole con pinzimonio.

Accorgimenti
Le verdure devono essere freschissime, in modo che conservino la loro naturale croccantezza e tutti gli aromi. Scegliete gambi di sedano non troppo grandi,
teneri e con pochi filamenti.

IDEE E VARIANTI
Lo stracchino pu essere un valido sostituto dei fiocchi di latte, cos come gli ortaggi utilizzati possono variare a seconda della stagione e dei gusti personali.

25
le insalate

DIfficolt: facile

DOSI: per 4 persone

Tempo di preparazione: 20 minuti

INGREDIENTI
200 gr. di cous cous
2 pomodori da insalata
2 cucchiai di olive nere denocciolate
1 cetriolo
Menta fresca q.b.
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.

26
Cous cous in insalata
Una fresca e leggera insalata a base di cous cous, che potrete personalizzare con gli ingredienti
che pi gradite, verr senza dubbio apprezzata dagli invitati al vostro buffet. Provate a servirla in piccoli
recipienti per finger food, per una presentazione davvero originale.

Preparate il cous cous rispettando le istruzioni e i tempi riportati sulla confezione e fatelo poi raffreddare.

Lavate i pomodori, levate il picciolo, i semi e tagliateli a dadini. Pelate il cetriolo e tagliate anchesso in piccoli tocchetti. Sminuzzate le olive e aggiungetele
al cous cous, assieme ai pomodori e al cetriolo. Condite con olio e sale a piacere e insaporite con della menta fresca tritata grossolanamente.

Mescolate bene, distribuite nelle ciotoline di servizio e portate in tavola.

Accorgimenti
Se scegliete il cous cous precotto, potrebbe essere richiesta, nelle istruzioni riportate sulla confezione, laggiunta di burro durante la preparazione: in questo caso
seguite fedelmente quanto indicato.

IDEE E VARIANTI
Uninsalatina come questa si presta a innumerevoli varianti, in base ai gusti e alle preferenze dei commensali: provate ad aggiungere della feta in dadini,
della mozzarella o, ancora, del prosciutto cotto sempre a pezzetti.

27
le insalate

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 60 minuti

INGREDIENTI
200 gr. di tonno sottolio
1 patata
1 manciata di piselli sgranati
100 gr. di mais in scatola
1 peperone
1 rotolo di pasta sfoglia
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.

28
Cannoli di insalata
Volete servire una classica insalatina estiva, in maniera per insolita e originale, ma soprattutto comoda
da mangiare in piedi, spostandosi a chiacchierare da un invitato allaltro? Provate i nostri cannoli salati, farciti
con verdurine e tonno!

Srotolate la pasta sfoglia e tagliatela in strisce di circa 2 centimetri di larghezza. Utilizzando lapposita formina per i cannoli, avvolgetevi attorno a spirale una
striscia di pasta sfoglia.
Ripetete loperazione per ogni cannolo che vorrete andare a realizzare e cuocete in forno caldo a 180C per circa 15 minuti, fino a completa doratura.
Sfornate e fate raffreddare prima di estrarre le formine.

Nel frattempo lessate la patata e i piselli, in due pentole differenti, finch non risulteranno teneri. Mentre questi cuociono, lavate e pulite il peperone, eliminando
torsolo, semi e coste interni, poi tagliatelo in dadini molto piccoli; sgocciolate inoltre il mais e i tonno.

Quando sono cotti, scolate i piselli, pelate la patata e tagliatela in cubetti delle stesse dimensioni di quelli di peperone. A questo punto unite tutte le verdure
con il tonno in una terrina, condite con olio e sale e mescolate bene. Utilizzate linsalatina per riempire i vostri cannoli che, intanto, si saranno raffreddati.

Accorgimenti
Se non disponete di formine per cannoli, potete utilizzare una carota dal profilo regolare, che andrete a foderare di carta da forno. Scolate inoltre bene
linsalatina dal condimento, in modo da non bagnare troppo la pasta sfoglia.

IDEE E VARIANTI
Utilizzate le verdure che preferite per farcire i vostri cannoli. Per una ricetta ancora pi gustosa, potete utilizzare gli stessi ortaggi per realizzare una golosa
insalata russa.

29
le insalate

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 35 minuti


+ 2 ore di ammollo delle arselle

INGREDIENTI
500 gr. di arselle
400 gr. di fregola media
2 spicchi daglio
bicchiere di vino bianco
Brodo di pesce q.b.
Prezzemolo q.b.
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

30
Fregola con arselle
Con questa ricetta della fregola con arselle servirete in tavola un piatto della tradizione, in questo caso sarda,
che per si presta particolarmente bene anche a essere presentato come insalatina tiepida da consumare
durante una cena in piedi.

Tenete a bagno per due ore le arselle, in acqua e sale, in modo che rilascino tutta la sabbiolina.

Trascorso il tempo, in una padella larga fate rosolare velocemente uno spicchio daglio in un cucchiaio dolio, versate le arselle che avrete prima sciacquato bene
sotto acqua corrente e, su fiamma vivace e con il coperchio, fate aprire i molluschi. Scolateli, tenendo da parte il liquido di cottura che dovrete filtrare,
e sgusciateli, tenendone da parte qualcuno con il guscio.

In unaltra padella fate rosolare laltro spicchio daglio, versate la fregola e fatela tostare per 2 minuti al massimo, quindi sfumatela con il vino bianco, aggiungete
il liquido di cottura delle arselle e proseguite la cottura, versando il brodo di pesce poco alla volta, per circa 10-15 minuti.

Quando la fregola quasi pronta pepate, aggiungetevi le arselle e proseguite la cottura ancora per qualche minuto. Una volta pronta, togliete la fregola
con arselle dal fuoco, aggiustate di sale se necessario e spolverizzate con del prezzemolo tritato. Servite tiepido allultimo momento, in piccole scodelline
di coccio che mantengono meglio la cottura.

Accorgimenti
A seconda del tipo di fregola utilizzato, i tempi di cottura possono andare dai 10 ai 20 minuti. Salate la fregola poco e solo allultimo, dopo avere aggiunto
le arselle, che normalmente sono gi molto salate.

IDEE E VARIANTI
Una variante a questa tradizionale ricetta prevede lutilizzo di pomodorini: volendo presentare uninsalata, non uniteli in cottura, bens subito prima di servire.

31
I pat

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 20 minuti


+ 2 ore di riposo in frigorifero

INGREDIENTI
300 gr. di fegatini di pollo
200 gr. di cipolle
1 carota
300 gr. di burro
1 bicchiere di Marsala secco
2 foglie di salvia
2 cucchiai di pistacchi sgusciati
8 fettine di pane casereccio
Olio extravergine doliva q.b.
Sale q.b.

32
Pat di fegatini e pistacchi
Soffice pane casereccio che accoglie su di s la morbidezza del pat di fegatini, cui fa da contrappunto la nota
croccante dei pistacchi tritati: con questo piccolo crostino porterete in tavola un momento di golosit
e di piacere unici!

Pulite i fegatini eliminando filamenti e parti grasse e riduceteli in piccolissimi pezzi con il coltello.

Sbucciate le cipolle, pelate la carota e tritate finemente tutto; fate appassire il trito con una noce di burro e un filo dolio a fiamma molto bassa, con il coperchio,
per qualche minuto.

Quando il soffritto inizia a disfarsi, aggiungete i fegatini, alzate la fiamma e fate cuocere a fuoco vivo per 3-4 minuti, quindi sfumate con il Marsala e proseguite
la cottura, su fuoco medio, per altri 5 minuti. Fate intiepidire.

Nel frattempo fate fondere il restante burro con le due foglie di salvia sminuzzate. Trasferite in un mixer i fegatini insieme al loro fondo di cottura e al burro
con la salvia, aggiustate di sale e pepe e frullate il tutto.

Trasferite il vostro pat in una terrina, coprite con una pellicola e riponete in frigorifero per almeno due ore a rassodare.

Prima di servire tritate grossolanamente i pistacchi; spalmate un po di pat sul pane e cospargetelo con una spolverata di pistacchi.

Accorgimenti
Pulite bene i fegatini e, se quando li acquistate sono presenti anche i cuori, tritate finemente anche questi, avendo per laccortezza di metterli in casseruola
qualche minuto prima dei fegatini.

IDEE E VARIANTI
Se preferite, potete utilizzare anche del gustosissimo fegato doca o del pi magro fegato di vitello. Per ottenere un pat pi leggero, utilizzate invece solo 200
grammi di fegatini e sostituite la restante parte con 100 grammi di petto di pollo.

33
I pat

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 45 minuti

INGREDIENTI
500 gr. di baccal ammollato
1 spicchio daglio
150 ml. di olio extravergine doliva
1 bicchiere di latte
La scorza di arancia grattugiata
8 fette di pane integrale
Maggiorana q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

34
Brandade di baccal al profumo darancia
La brandade di baccal si presta particolarmente bene per essere servita su croccanti fette di pane;
in questa ricetta vi proponiamo una variante alla pi classica preparazione: laggiunta di fresca e profumata
scorza darancia.

Mettete il baccal in una casseruola e copritelo con lacqua fredda; su fuoco medio portate verso lebollizione e, non appena lacqua inizia a bollire, togliete
dal fuoco e fate intiepidire.

A questo punto sgocciolate il pesce e, con le mani, levate la pelle e tutte le lische, riducendolo poi in piccoli pezzi.

In un mixer versate il baccal, una macinata di pepe, lo spicchio daglio privato dellanima e la scorza darancia grattugiata; iniziate a frullare e aggiungete lolio
a filo, piano piano.

Quando la consistenza inizier a essere piuttosto cremosa, aggiungete il latte che avrete fatto scaldare e proseguite a frullare, aggiungendo, in ultimo, qualche
rametto di maggiorana, fino a ottenere una crema densa e omogenea. Assaggiate e, se necessario, aggiungete poco sale.

Fate tostare del pane integrale su cui servire un cucchiaio o due di brandade.

Accorgimenti
Scegliete la parte pi spessa del baccal, migliore per questa preparazione. Levate il baccal dal fuoco non appena lacqua inizia a bollire, altrimenti questo reste-
r troppo gommoso.

IDEE E VARIANTI
Per ottenere una brandade pi morbida, potete sostituire il latte con la panna. Al posto della maggiorana, provate ad aggiungere un cucchiaio di coriandolo
fresco tritato.

35
I pat

DIfficolt: facile

DOSI: per 8 persone

Tempo di preparazione: 90 minuti

INGREDIENTI
300 gr. di fagioli cannellini secchi
cipollotto
Rosmarino q.b.
4 cucchiai di olio extravergine doliva
Sale q.b.

36
Mousse di fagioli cannellini
Perfetta da spalmare sul pane, quella con i fagioli cannellini una mousse dal sapore rustico e molto gradevole.
Una ricetta invitante, per utilizzare in modo insolito questi legumi.

Mettete i fagioli a bagno e lasciateli in ammollo per una notte. Il giorno successivo scolateli e trasferiteli in una pentola piena dacqua bollente salata,
dove li farete lessare per circa unora. Quando saranno morbidi, scolateli conservando per un po di acqua di cottura, e lasciateli intiepidire.

Pulite il cipollotto, tritatelo finemente e mettetelo nel bicchiere del frullatore. Unite i fagioli, 3 cucchiai di olio, un cucchiaino di rosmarino e il sale e frullate
per 1 minuto a media velocit.

Trasferite la mousse in una ciotolina, versate un cucchiaio dolio e mescolate, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura se la mousse fosse troppo
densa. Insaporite con un po di rosmarino tritato, mescolate unultima volta e servite.

Accorgimenti
Il tempo di cottura dei fagioli indicativo: controllateli di tanto in tanto e scolateli quando sono morbidi ma ancora compatti.
Per accorciare i tempi di preparazione, potete sostituire i cannellini secchi con quelli in scatola gi cotti, scolandoli bene dalla loro acqua di conservazione.

IDEE E VARIANTI
Se non avete in casa il rosmarino oppure se non ne amate il gusto, potete eliminarlo dalla preparazione oppure sostituirlo con lorigano o la salvia.

37
i cocktail

DIfficolt: facile

DOSI: per 1 persona

Tempo di preparazione: 10 minuti

INGREDIENTI
50 ml. di rum
75 ml. di acqua frizzante
fetta di anguria
1 cucchiaino di miele
7-8 foglie di menta
Il succo di lime
Ghiaccio q.b.

38
Mojito allanguria
Dissetante e fresco, il mojito sicuramente uno dei cocktail pi richiesti dellestate.
La sua realizzazione richiede per un po di tempo, perch ogni singolo cocktail deve essere preparato
sul momento, operazione impossibile quando si hanno ospiti a casa e deve essere preparato in grandi quantit.
Quello che vi proponiamo un mojito alternativo allanguria, che pu essere preparato in anticipo, lasciandovi
il tempo per godervi la compagnia dei vostri invitati.

Ricavate dallanguria una pallina delle dimensioni di una noce. Centrifugatela o schiacciatela molto bene con un cucchiaio, passandola poi al setaccio,
e trasferitela in un bicchiere dai bordi alti.

Aggiungete il rum, lacqua frizzante, la menta tagliata a striscioline, il miele e il succo di lime. Mescolate bene, decorate con qualche foglia di menta
e con qualche pallina di anguria, aggiungete qualche cubetto di ghiaccio e servite.

Accorgimenti
Quelle che vi abbiamo dato sono le dosi per 1 bicchiere di mojito allanguria. Per prepararne in quantit maggiore, sar sufficiente aumentare le dosi. Fate solo
attenzione alle quantit di rum e acqua: cercate di mantenere le proporzioni, altrimenti il mojito potrebbe risultare troppo alcoolico o, se mettere troppa acqua,
poco saporito.

IDEE E VARIANTI
Potete sostituire il miele con lo zucchero: in questo caso abbiate cura di mescolare bene, in modo che lo zucchero si sciolga del tutto.

39
i cocktail

DIfficolt: facile

DOSI: per 1 litro

Tempo di preparazione: 10 minuti


+ 6 ore per la macerazione

INGREDIENTI
1 l. di prosecco
1 bicchierino di sidro secco
300 gr. di fragole
2 mele verdi
Basilico q.b.
La scorza di 1 arancia
140 gr. di zucchero
3 chiodi di garofano
1 centimetro di cannella in stecche

40
Sangria bianca alle fragole
Se volete servire sangria alla vostra festa ma fa troppo caldo per bere vino rosso, vi proponiamo unalternativa
che potrebbe ingolosirvi: la sangria bianca. A base di prosecco e fragole, un cocktail rinfrescante e molto
gradevole, insaporito inoltre dal sidro secco, che aggiunge un tocco di classe e originalit.

Per prima cosa preparate la frutta: lavate bene le fragole e tagliatele in 4 spicchi. Lavate poi anche le mele e tagliatele a fettine sottili, senza eliminare la buccia,
che conferir sapore e colore alla sangria. Lavate bene larancia e ricavatene la scorza.

Versate il prosecco in una ciotola capiente, insieme al sidro, la scorza darancia, lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella. Mescolate bene fino a far sciogliere
lo zucchero, dopodich potete aggiungere le mele, le fragole e qualche foglia di basilico. Mescolate con delicatezza e lasciate poi raffreddare la vostra sangria
in frigo per 6 ore.

Accorgimenti
Cercate di eliminare del tutto la parte bianca e spugnosa della scorza: essendo piuttosto amara, potrebbe compromettere il sapore del vostro cocktail.

IDEE E VARIANTI
Se il sidro non vi piace o se non riuscite a trovarlo in commercio, potete sostituirlo con la pi classica vodka secca.

41
i cocktail

DIfficolt: facile

DOSI: per circa 1 litro

Tempo di preparazione: 15 minuti


+ 12 ore per la macerazione

INGREDIENTI
5-6 pompelmi rosa
(dovete ricavare circa 500 ml. di succo)
4 limoni
250 ml. di acqua frizzante
125 ml. di acqua naturale
120 gr. di zucchero
Foglie di menta q.b.
Ghiaccio q.b.

42
Cocktail analcolico al pompelmo rosa
Anche chi non beve alcolici potr godere di un cocktail delizioso e colorato: il cocktail al pompelmo rosa un
aperitivo piacevole e sempre gradito, dove il gusto leggermente aspro degli agrumi mitigato dallo sciroppo di
zucchero. Perfetto da gustare freddo.

Versate lacqua naturale e lo zucchero in una pentola e fate scaldare a fuoco debole mescolando spesso, fino a quando lo zucchero non si sar sciolto.
A questo punto spegnete e lasciate raffreddare, poi aggiungete le foglie di menta leggermente pestate, mescolate e lasciatele macerare per circa 12 ore.

Trascorso il tempo di macerazione, filtrate lo sciroppo in una caraffa, aggiungeteci il succo di pompelmo e il succo di limone, lacqua frizzante e qualche cubetto
di ghiaccio. Mescolate e servite, decorando con qualche fetta di pompelmo e qualche foglia di menta fresca.

Accorgimenti
Non fate bollire troppo lacqua, altrimenti lo sciroppo diventer troppo denso: tenetela sul fuoco solo il tempo necessario a far sciogliere lo zucchero.

IDEE E VARIANTI
Potete preparare questo cocktail anche usando altri agrumi al posto dei pompelmi: arance e mandarini, per esempio, sono validi sostituti.

43
continua a seguirci su:

web
www.gustissimo.it

MOBILE
www.gustissimo.it/mobile

facebook
www.facebook.com/Gustissimo