Sei sulla pagina 1di 29

Manuale Installazione TFSOffice

Accedere alla Postazione di Lavoro con il profilo amministrativo.

1) Installazione del Microsoft .NET Framework.


 Chiudere qualsiasi applicativo di MS OFFICE.

 Verificare da “Pannello di controllo -> Programmi e funzionalità” di aver installato il


.net framework, almeno nella versione 4.5.2. Altrimenti scaricare e installare
l’ultima versione del .net framework da
https://www.microsoft.com/net/download/framework (alla data di rilascio del
presente documento l’ultima versione è la 4.7.1).

 Una volta verificata l’installazione del .net framework almeno nella versione 4.5.2,
verificare inoltre che sia attiva la funzionalità “Microsoft .NET Framework 3.5.1”
come mostrato nella seguente immagine.

2) Disinstallazione della libreria Microsoft Visual Studio


2010 Tools for Office Runtime (x64) esistente.
Da “Pannello di controllo -> Programmi e funzionalità” cercare la libreria: “Microsoft
Visual Studio 2010 Tools for Office Runtime (x64)”, qualora sia presente disinstallarla.
Procedere nel seguente ordine:
disinstallare prima il “Microsoft Visual Studio 2010 Tools for Office Runtime (x64) -
Language Pack – ITA” e in seguito la libreria “Microsoft Visual Studio 2010 Tools for
Office Runtime (x64)”.

3) Installazione della libreria:


Microsoft Visual Studio 2010 Tools for Office Runtime (x64)
Da Profilo Amministrativo, eseguire il file vstor_redist.exe che trovate nel seguente
percorso: \\10.34.214.139\Appoggio Presidio\TFS_NEW\WORD
4) Installazione del Plug-in in TFS Office Integration
L’installazione di questo plug-in avviene sempre da profilo amministrativo.

Prima di iniziare l’installazione del plugin TFS Office Integration 2017, occorre verificare
dal “Pannello di controllo\Programmi\Programmi e funzionalità” se sia già presente una
versione come mostrato nella seguente immagine:

In tal caso disinstallare completamente la versione esistente.

Copiare dal percorso: \\10.34.214.139\Appoggio Presidio\TFS_NEW\EXCEL

l’eseguibile tfs_officeintegration.exe ed eseguirlo.

Una volta terminata l’installazione assicurarsi di avere installata l’ultima versione:


15.117.26928.0 (novembre 2017).

Nome Programma Pubblicato da Data Dimensioni Versione


Microsoft 10/11/2017 102 MB 15.117.26928.0
Accedere alla Postazione di Lavoro con il profilo utente con policy disattivate

5) Azioni preliminari prima dell’installazione del plugin.

A) Aggiungere tra i siti attendibili dell’area intranet-locale il seguente indirizzo:


http://tfsprod.mef.gov.it
B) Aggiungere fra le esclusioni del proxy l’indirizzo tfsprod.mef.gov.it come
indicato in figura:
C) Disinstallare la vecchia versione di AIT WordToTFS

1. Prima di installare la nuova versione di AIT (AIT.WordToTFS_6.1.1711.2301)


assicuratevi di aver disinstallato dal pannello di controllo la vecchia versione:

2. Solo dopo aver disinstallato la vecchia versione del plugin AIT.WordToTFS


proseguire con le successive istruzioni

3. Abilitare la visualizzazione di file e cartelle nascoste da profilo utente

4. Cancellare la cartella AIT nel seguente percorso:


C-utenti-nome.cognome-appdata-local
6) Installazione plug-in WordtoTFS (ver. 6.1.1711.2301)

Eseguire il file offlinesetup.exe presente nel percorso \\10.34.214.139\Appoggio


Presidio\TFS_NEW\WORD

 Una volta avviato l’eseguibile comparirà la seguente schermata:

 Cliccare su installa e attendere fino al completamente di questa installazione


 N.B. Se durante l’installazione si presentano problemi chiamare il LaboratorioDag.

Verifica dell’installazione
Avviare Word e controllare che compaia il nuovo menù “WordToTFS”, Vedi immagine

Verificare che la versione installata sia la 6.1.1711.2301


A questo punto ricollochiamo l’utente sotto policy e riavviamo.
Accedere alla Postazione di Lavoro con il profilo utente (policy attivate).
Installazione delle Macro per Word:

 Copiare nella cartella documenti dell’utente il file WordToTFS_macro_library_v1.1.bas


che si trova in questo percorso: \\10.34.214.139\Appoggio Presidio\TFS_NEW\Macro

 Per Word 2007: aprire Word e selezionare file -> opzioni e spuntare la voce: “Mostra
scheda Sviluppo sulla barra Multifunzione”. Per Word 2010 e versioni successive fare
riferiemento alla figura successiva.
 Per Word 2010 e versioni successive andare su opzioni e selezionare “Personalizzazione
barra multifunzione” e spuntare la voce “Sviluppo”

 Cliccare sul tab Sviluppo


 Cliccare su Visual Basic ed espandere il project Normal

 Importante: se nel tab Normal sotto Modules è già presente una voce denomitata
“NewMacros” vuol dire che sono già presenti della macro che vanno rimosse.
Quindi selezionare la voce NewMacros e con il tasto desto del mouse selezionare
Rimuovi NewMacros… e confermare la cancellazione.
 A questo punto cliccare su file e andare sulla voce importa

 Selezionare il file WordToTFS_macro_library_v1.1.bas copiato in precedenza nella


cartella documenti dell’utente.
 Dopo aver importato il file delle macro, queste compaiono, nella schermata di Visual
Basic, all’interno della cartella “Modules” con il nome di “NewMacros”. Nel caso siano
già presenti altre macro, alle nuove macro verrà automaticamente assegnato un
numero progressivo come suffisso.

Dal menù “File” selezionare “Save normal” (CTRL+S la shortcut)

A questo punto è possibile chiudere la finestra di Microsoft Visual Basic.


Riaprire le opzioni di word e andare su personalizzazione e poi scegliere Macro dalla
combo come mostrato in figura:
Aggiungere tutte e 4 le macro nella colonna di destra, nell’ordine e con i separatori
mostrati nella seguente figura.
Nota: i separatori (mostrati in figura) sono a disposizione solamente nelle versioni di
Word successive alla 2007.

Infine, selezionando dall’elenco a destra una macro alla volta e poi premendo su Modifica, è
possibile modificare il nome e l’icona con cui il pulsante della macro verrà visualizzato.

Ad esempio, si può scegliere le seguenti icone:


- per la macro AttivareProtezione
- per la macro DisattivareProtezione
- per la macro DisattivaDefinitivamenteProtezione
- per la macro ShrinkAllImages

Premere su ok e chiudere.
Verifica del collegamento di Word con TFS:
Aprire un nuovo Documento, cliccare sul tab WordToTFS.

Verrà visualizzata la seguente finestra nella quale occorre configurare l’indirizzo del
server TFS, a tale scopo cliccare sul pulsante “Servers…”.

 Apparirà un’altra finestra modale nella quale occorre cliccare sul pulsante
“Aggiungi…”,

 Quindi nella successiva finestra inserire


o nel campo Nome o URL dell’istanza di Team Foundation Server il valore
“tfsprod.mef.gov.it”,
o “Numero porta” il valore “80”
o Lasciare inalterati gli altri valori.

Cliccare su ok e dopo su chiudi nella schermata successiva


Apparirà una schermata di Login in cui l’utente dovrà mettere le seguenti credenziali:

login: APP\mario.rossi
pwd: MSTFS2015!

ATTENZIONE: Togliere la spunta su Memorizza credenziali (nel caso in cui per errore
non sia stata tolta la spunta, successivamente al login cancellare l’utenza
APP\mario.rossi da “Pannello di controllo -> Gestione credenziali” per bl-
web189.web.tesoro.it e tfsprod.mef.gov.it)

Dopo vi ritroverete con questa schermata (seguire le istruzioni dell’immagine):


Se non vengono visualizzati errori di alcun genere l’attività è conclusa.
Verifica del collegamento di Excel con TFS:

Sempre con il profilo utente, aprire un foglio excel cliccare sul tab Team

Cliccare su New List e procedere come per il plug-in di Word:


Nella maschera successiva usare per la login

Login: APP\mario.rossi

Pwd: MSTFS2015!

ATTENZIONE: Togliere la spunta su Memorizza credenziali (nel caso in cui per errore
non sia stata tolta la spunta, successivamente al login cancellare l’utenza
APP\mario.rossi da “Pannello di controllo -> Gestione credenziali” per bl-
web189.web.tesoro.it e tfsprod.mef.gov.it)
Se non vengono riscontrati problemi vi ritroverete con questa schermata:

Cliccare su Cancel e passare al test spiegato nel prossimo paragrafo.


Test di utilizzo del plugin dall’interfaccia web di TFS

Andare da browser al seguente indirizzo:

http://tfsprod.mef.gov.it/tfs/Cloudify-NoiPA/Cloudify-
NoiPA/_workitems?path=My%20Queries%2FScrum%20Team1%20-
%20Sprint%201%2C2%2C3%20Completo&_a=query-edit&newQuery=false

Per la login usare

Login: APP\mario.rossi

Pwd: MSTFS2015!

ATTENZIONE: Togliere la spunta su Memorizza credenziali (nel caso in cui per errore
non sia stata tolta la spunta, successivamente al login cancellare l’utenza
APP\mario.rossi da “Pannello di controllo -> Gestione credenziali” per bl-
web189.web.tesoro.it e tfsprod.mef.gov.it)

Cliccare con il tasto destro del mouse sulla query denominata “Scrum Team1 – Sprint
1,2,3 Completo” e, dal menù contestuale che appare, cliccare sulla voce “Open in Excel”.
Seguire le istruzioni riportate nel seguente capitolo nel caso in cui vengano mostrati
messaggi di avviso/errore.

Da qui poi l’utente può operare, attività conclusa.

Gestione messaggi di avviso/errore


In questo paragrafo viene descritto come gestire alcuni messaggi di avviso e errore che possono
verificarsi nell’utilizzo del plugin TFS Office Integration.

Nel caso in cui le istruzioni riportate nei successivi paragrafi non siano sufficienti per risolvere gli
errori riscontrati, seguire le istruzioni riportate al seguente link:

https://www.visualstudio.com/en-in/docs/work/office/tfs-office-integration-issues.

Gestione “Launch Application”


Nel caso in cui, all’utilizzo dell’estensione “Open in Excel”, venga visualizzata la seguente
finestra, confermare l’utilizzo dell’applicazione TfsProtocolHandler.exe e mettere la spunta per
ricordare la scelta.
Risoluzione errore “TF400051”
L’errore TF400051 può verificarsi nel caso in cui nel pc in uso sia stata installata una precedente
versione di TFS Office Integration che, nonostante sia stata disinstallata, può lasciare dei valori
non corretti di alcuni chiavi di registro.

L’errore TF400051 comporta l’apertura di una finestra di dialogo riportante il seguente


messaggio:

TF400051: Cannot process URL


tfs://ExcelRequirements/OpenQuery?cn=http://...&proj=...&qid=... because it contains an
unrecognized subsystem: 'excelrequirements'.

Per risolvere il suddetto errore è necessario correggere i valori di due chiavi di registro.

NOTA: Le istruzioni che seguono richiedono la modifica ai valori di alcune chiavi di registro.
Prima di eseguire qualsiasi modifica eseguire il backup della chiave di registro tramite la
funzionalità Esporta, ottenibile con il tasto destro del mouse.
Avviare Regedit, come amministratore1, dal menù Start.

Una volta avviato Regedit cercare la seguente chiave ed eseguirne un backup.

HKEY_CLASSES_ROOT\tfs\DefaultIcon

Quindi modificare il Dato del Nome Predefinito come segue:

C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\Team Foundation


Server\15.0\TfsProtocolHandler.exe,0

1
Per utilizzare RegEdit e modificare le chiavi di registro di windows occorre essere
amministratore del pc.
A questo punto cercare quest’altra chiave ed eseguirne un backup.

HKEY_CLASSES_ROOT\tfs\shell\open\command

Quindi modificare il Dato del Nome Predefinito come segue:

C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\Team Foundation


Server\15.0\TfsProtocolHandler.exe "%1"
Risoluzione errore “Unable to cast COM object”

L’errore “Unable to cast COM object” può verificarsi nel caso in cui nel pc in uso sia stata
installata una precedente versione di TFS Office Integration che, nonostante sia stata
disinstallata, può lasciare dei valori non corretti di alcuni chiavi di registro.

L’errore “Unable to cast COM object” comporta l’apertura di una finestra di dialogo riportante il
seguente messaggio:

Unable to cast COM object of type Microsoft.Office.Interop.Excel.ApplicationClass’ to interface


type ‘Microsoft.Office.Interop.Excel._Application’

Per risolvere il suddetto errore è necessario correggere il valore di una chiave di registro.

NOTA: Le istruzioni che seguono richiedono la modifica ai valori di alcune chiavi di registro.
Prima di eseguire qualsiasi modifica eseguire il backup della chiave di registro tramite la
funzionalità Esporta, ottenibile con il tasto destro del mouse.
Avviare Regedit, come amministratore, dal menù Start e cercare:

HKEY_CLASSES_ROOT\TypeLib\{00020813-0000-0000-C000-000000000046}

Quindi cercare la chiave corrispondente alla versione di Office installata. Segue una tabella di
corrispondenze:

Nome del registro Corrispondente versione di Office installato


sul proprio pc
1.6 Office 2007
1.7 Office 2010
1.8 Office 2013
1.9 Office 2016

Infine, nella chiave 1.x (x può essere 6, 7, 8 o 9), modificare il Name


PrimaryInteropAssemblyName con il seguente Dato:

Microsoft.Office.Interop.Excel, Version=15.0.0.0, Culture=neutral,


PublicKeyToken=71E9BCE111E9429C

Segue un esempio di situazione corretta per un pc in cui è installato Office 2013:


Ripristinare il menù Team
Nel caso il menù Team non fosse più visibile in Excel è possibile ripristinarlo seguendo le
istruzioni riportate al seguente link: https://www.visualstudio.com/en-in/docs/work/office/tfs-office-
integration-issues#enable-the-team-foundation-add-in.

NOTA:

Al punto 3 del suddetto link viene spiegato come rendere visibile il menù Team dell’Add-In.
Nell’elenco mostrato nella seguente immagine è possibile che ci siano più voci denominate
“Team Fondation Add-in” ma valorizzate in maniera diversa. Per far sì che la mappatura TFS-
Office avvenga correttamente, bisogna selezionare la voce avente la Location evidenziata nella
seguente immagine: