Sei sulla pagina 1di 11

Ente Nazionale Italiano

di Unificazione

Via Battistotti Sassi, 11b


20133 M ilano - Italia

Ente riconosciuto
con DPR n. 1522
del 20.9.1955
M em bro Italiano ISO e CEN

Telefono (02) 700241


Telefax Sett. Vendite (02) 70105992
Telefax Sett. Tecnico (02) 70106106
Internet: http://ww w.uni.com

P.IVA 06786300159

CC P 31636202

CF 80037830157

LICENZA DUSO

USER LICENSE

UNI riconosce al cliente di questo prodotto scaricato on-line dal


webstore UNI (dora in avanti denominati solo prodotto) i diritti non
esclusivi e non trasferibili di cui al dettaglio seguente, in conseguenza
del pagamento degli importi dovuti. Il cliente ha accettato di essere
vincolato ai termini fissati in questa licenza circa l'installazione e la
realizzazione di copie o qualsiasi altro utilizzo del prodotto. La licenza
d'uso non riconosce al cliente la propriet del prodotto, ma
esclusivamente un diritto d'uso secondo i termini fissati in questa
licenza. UNI pu modificare in qualsiasi momento le condizioni di
licenza d'uso.

For this product downloaded online from the UNI webstore (hereafter
referred to as "products") UNI grants the client with the non-exclusive
and non-transferable rights as specified in detail below, subordinate to
payment of the sums due. The client accepted the limits stated in this
license regarding the installation or production of copies or any other
use of the products. The user license does not confer to clients
ownership of the product, but exclusively the right to use according to
the conditions specified in this license. UNI may modify the conditions of
the user license at any time without notice.

COPYRIGHT
Il cliente ha riconosciuto che:
il prodotto di propriet di UNI in quanto titolare del copyright -cos
come indicato all'interno del prodotto- e che tali diritti sono tutelati
dalle leggi nazionali e dai trattati internazionali sulla tutela del
copyright
tutti i diritti, titoli e interessi nel e sul prodotto sono e saranno di UNI,
compresi i diritti di propriet intellettuale.

COPYRIGHT
The client acknowledged that:
The product is property of UNI, as copyright owner as specified in
the product itsselves and the said rights are governed by national
legislation and international agreements on copyright.
All rights, deeds and interests in and on the product shall remain
property of UNI, including those of intellectual property.

UTILIZZO DEL PRODOTTO


Il cliente pu installare ed utilizzare esclusivamente per fini interni del
proprio personale dipendente una sola copia di questo prodotto, su
postazione singola. Le condizioni per l'installazione che permetta la
condivisione del prodotto da parte di pi postazioni devono essere
concordate con UNI. Al cliente consentita la realizzazione di UNA
SOLA COPIA del file del prodotto, ai fini di backup. Il testo del
prodotto non pu essere modificato, tradotto, adattato e ridotto.
L'unica versione del testo che fa fede quella conservata negli archivi
UNI. autorizzata la riproduzione -NON INTEGRALE- del prodotto
solo su documenti ad esclusivo uso interno del cliente. vietato dare
il prodotto in licenza o in affitto, rivenderlo, distribuirlo o cederlo a
qualunque titolo in alcuna sua parte, n in originale n in copia.

PRODUCT USE
The client may install and use a single copy of the product on one
workstation exclusively for internal use by employed personnel.
Conditions of installation which enable sharing of the product by multiple
workstations must be agreed upon with UNI. The client is permitted to
make ONE COPY ONLY for backup purposes. The text of the product
may not be modified, translated, adapted or reduced. The only version
of the authentic text is that conserved in the UNI archives.
NON-INTEGRAL reproduction of the product is authorised only on
documents used exclusively internally by the client. Granting of the
product license, hire, resale, distribution or transfer of any part of the
product, in its original version or copy is strictly prohibited.

AGGIORNAMENTO DEL PRODOTTO


Questo prodotto scaricato on-line dal webstore UNI la versione in
vigore al momento della vendita. Il prodotto revisionato, quando
necessario, con la pubblicazione di nuove edizioni o di aggiornamenti.
UNI non si impegna ad avvisare il cliente della pubblicazione di
varianti, errata corrige o nuove edizioni che modificano, aggiornano o
superano completamente il prodotto; importante quindi che il cliente
si accerti di essere in possesso dell'ultima edizione e degli eventuali
aggiornamenti.

PRODUCT UPDATES
This product downloaded online from the UNI webstore is the current
version of the UNI standard valid at the time of sale. Products are
revised, when necessary, with the publication of new editions or
updates. UNI does not undertake to notify clients of publication of the
said variants, errata corrige or new editions which modify, update or
completely replace products; it is therefore important that the clients
ensure possession of the latest edition and updates where relevant.

RESPONSABILITA UNI
N UNI n un suo dirigente, dipendente o distributore pu essere
considerato responsabile per ogni eventuale danno che possa
derivare, nascere o essere in qualche modo correlato con il possesso
o l'uso del prodotto da parte del cliente. Tali responsabilit sono a
carico del cliente.

UNI LIABILITY
Neither UNI nor relative manager, employee or distributor may be held
liable for any damage deriving/arising from or correlated to the use of
any products by clients. Liability lies exclusively with the clients.

TUTELA LEGALE
Il cliente assicura a UNI la fornitura di tutte le informazioni necessarie
affinch sia garantito il pieno rispetto dei termini di questo accordo da
parte di terzi. Nel caso in cui l'azione di terzi possa mettere in
discussione il rispetto dei termini di questo accordo, il cliente si
impegna a collaborare con UNI al fine di garantirne l'osservanza. UNI
si riserva di intraprendere qualsiasi azione legale nei confronti del
cliente a salvaguardia dei propri diritti in qualsiasi giurisdizione presso
la quale vi sia stata una violazione del presente accordo. L'accordo
regolato dalla normativa vigente in Italia e il tribunale competente per
qualsiasi controversia quello di Milano.

LEGAL PROTECTION
The client shall guarantee to UNI the supply of all information required to
ensure the full observance of the terms of this agreement by third
parties. Should the action of third parties compromise observance of the
said terms of agreement, the client undertakes to collaborate with UNI to
guarantee compliance. The agreement is governed by current
standards in Italy, and in the event of dispute the competent court shall
be that of Milan. UNI reserves to undertake legal action with respect to
the client to safeguard specific rights in all aspects of jurisdiction in
which the present agreement has been breached.

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

Acustica
NORMA
ITALIANA

Metodo per la stima dellimpatto e del clima acustico


per tipologia di sorgenti

UNI 11143-5

Parte 5: Rumore da insediamenti produttivi (industriali e


artigianali)
MARZO 2005
Acoustics

Method to evaluate the acoustics impact and environment for


different kids of sources
Part 5: Noise by industrial settlements
La norma descrive i metodi per stimare limpatto e il clima acustico
generati da un insediamento industriale, commerciale, artigianale
o agricolo nellarea circostante.

TESTO ITALIANO

ICS

UNI
Ente Nazionale Italiano
di Unicazione
Via Battistotti Sassi, 11B
20133 Milano, Italia

17.140.20

UNI
Riproduzione vietata. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente documento
pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi, fotocopie, microlm o altro, senza
il consenso scritto dellUNI.
www.uni.com
UNI 11143-5:2005

Pagina I

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

PREMESSA
La presente norma stata elaborata sotto la competenza della
Commissione Tecnica UNI
Acustica
La Commissione Centrale Tecnica dell'UNI ha dato la sua approvazione il 30 settembre 2004.
La presente norma stata raticata dal Presidente dell'UNI, con delibera del 26 ottobre 2004.

Le norme UNI sono elaborate cercando di tenere conto dei punti di vista di tutte le parti
interessate e di conciliare ogni aspetto conittuale, per rappresentare il reale stato
dellarte della materia ed il necessario grado di consenso.
Chiunque ritenesse, a seguito dellapplicazione di questa norma, di poter fornire suggerimenti per un suo miglioramento o per un suo adeguamento ad uno stato dellarte
in evoluzione pregato di inviare i propri contributi allUNI, Ente Nazionale Italiano di
Unicazione, che li terr in considerazione per leventuale revisione della norma stessa.
Le norme UNI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione di nuove edizioni o
di aggiornamenti.
importante pertanto che gli utilizzatori delle stesse si accertino di essere in possesso
dellultima edizione e degli eventuali aggiornamenti.
Si invitano inoltre gli utilizzatori a vericare lesistenza di norme UNI corrispondenti alle
norme EN o ISO ove citate nei riferimenti normativi.
UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina II

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

INDICE
1

SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

RIFERIMENTI NORMATIVI

TERMINI E DEFINIZIONI

CARATTERIZZAZIONE DEL CLIMA ACUSTICO O DELLA SITUAZIONE


ACUSTICA ANTE OPERAM

5
5.1
5.2
5.3

CARATTERIZZAZIONE ACUSTICA DELLE SORGENTI DELLA NUOVA OPERA 2


Caratteristiche acustiche ...................................................................................................................... 2
Caratteristiche costruttive e funzionali delle sorgenti acustiche ...................................... 3
Geometria della sorgente ..................................................................................................................... 3

PROPAGAZIONE SONORA

STIMA DEI LIVELLI SONORI NELL'AREA CIRCOSTANTE

TRASMISSIONE DEL RUMORE ATTRAVERSO LE STRUTTURE DI EDIFICI 4


Facsimile di foglio dati per sorgente di rumore industriale ............................................................. 5

figura

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina III

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina IV

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE


La presente parte della norma descrive i metodi per stimare l'impatto e il clima acustico
generati da un insediamento industriale, commerciale, artigianale, agricolo e da ogni altra
forma di attivit anche di tipo terziario, nell'area circostante.
Essa si applica a tutti gli insediamenti produttivi esistenti o di nuova costruzione o a quelli
esistenti nei quali sia prevista la realizzazione di interventi tali da modicare le immissioni
di rumore nell'ambiente circostante, all'esterno del conne dell'impianto (per esempio
l'installazione di nuovi macchinari e/o attrezzature).
Essa si applica inoltre alle sorgenti sonore poste in ambienti chiusi la cui rumorosit si
trasmette attraverso le pareti di edici (per esempio aziende artigiane o commerciali o
terziarie poste all'interno di edici condominiali).
La presente parte della norma non si applica alle sorgenti sonore che, pur contemplate nella
valutazione di impatto acustico di un nuovo insediamento o di un insediamento esistente,
non sono strettamente legate al ciclo produttivo, come per esempio il trafco veicolare o
ferroviario associato alla nuova opera, che rientrano rispettivamente nelle parti 2 e 3.

RIFERIMENTI NORMATIVI
La presente norma rimanda, medianti riferimenti datati e non, a disposizioni contenute in
altre pubblicazioni. Tali riferimenti normativi sono citati nei punti appropriati del testo e
sono di seguito elencati. Per quanto riguarda i riferimenti datati, successive modiche o
revisioni apportate a dette pubblicazioni valgono unicamente se introdotte nella presente
norma come aggiornamento o revisione. Per i riferimenti non datati vale l'ultima edizione
della pubblicazione alla quale si fa riferimento (compresi gli aggiornamenti).
UNI 11143-1
Acustica - Metodo per la stima dell'impatto e del clima acustico per
tipologia di sorgenti - Parte 1: Generalit
UNI EN 12354-1
Acustica in edilizia - Valutazioni delle prestazioni acustiche di
edici a partire dalle prestazioni di prodotti - Parte 1: Isolamento
dal rumore per via aerea tra ambienti
UNI EN 12354-2
Acustica in edilizia - Valutazioni delle prestazioni acustiche di
edici a partire dalle prestazioni di prodotti - Parte 2: Isolamento
acustico al calpestio tra ambienti
UNI EN ISO 3740
Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle
sorgenti di rumore - Linee guida per l'uso delle norme di base
UNI EN ISO 3744
Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle
sorgenti di rumore mediante pressione sonora - Metodo tecnico
progettuale in un campo essenzialmente libero su un piano
riettente
UNI EN ISO 3746
Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle
sorgenti di rumore mediante pressione sonora - Metodo di
controllo con una supercie avvolgente su un piano riettente
UNI EN ISO 9614-1 Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle
sorgenti di rumore mediante il metodo intensimetrico - Parte 1:
Misurazione per punti discreti
UNI EN ISO 9614-2 Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle
sorgenti di rumore mediante il metodo intensimetrico - Parte 2:
Misurazione per scansione
UNI EN ISO 12001
Acustica - Rumore emesso da macchine ed apparecchiature Regole per la stesura e la presentazione di una procedura per
prove di rumorosit
ISO 8297:1994
Acoustics - Determination of sound power levels of multisource
industrial plants for evaluation of sound pressure levels in the
environment - Engineering method

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina 1

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

TERMINI E DEFINIZIONI
Ai ni della presente parte della norma si applicano le denizioni della UNI 11143-1 e
della UNI EN ISO 12001.

CARATTERIZZAZIONE DEL CLIMA ACUSTICO O DELLA SITUAZIONE ACUSTICA


ANTE OPERAM
Per la caratterizzazione del clima acustico di un'area o della situazione acustica ante
operam valgono i criteri indicati ai punti 4 e 5 della parte generale della presente norma.

CARATTERIZZAZIONE ACUSTICA DELLE SORGENTI DELLA NUOVA OPERA


Per le nuove sorgenti sonore, rilevanti sotto il prolo dell'emissione sonora, devono essere
denite:

5.1

le caratteristiche acustiche (vedere punto 5.1);

le speciche costruttive e funzionali utili per caratterizzare le emissioni acustiche


(punto 5.2);

la geometria (vedere punto 5.3).

Caratteristiche acustiche
Per ciascuna sorgente sonora dell'insediamento deve essere predisposto un foglio dati
(vedere esempio di gura 1) in cui siano riportati:
-

lo spettro di potenza sonora espresso in bande di terzo di ottava (o di ottava) e le


eventuali direttivit (indice o fattore di direttivit) o, in alternativa;

i livelli di pressione (o di intensit) sonora rilevati in un certo numero di punti (di cui
indicata la posizione e la distanza dalla sorgente sonora), espressi in bande di terzo
di ottava (o di ottava);

una descrizione degli eventuali trattamenti acustici a cui si intende sottoporre il


macchinario e le corrispondenti riduzioni di potenza sonora che si ritiene di poter ottenere.

Nel foglio dati devono inoltre essere specicate l'origine dei dati e le modalit di
misurazione o di calcolo adottate. I dati acustici sulle sorgenti devono essere:

5.1.1

forniti dal costruttore, o

misurati su sorgenti analoghe, oppure

prescritti dal o al progettista.

Dati acustici forniti dal costruttore


Se disponibili devono essere riportati nel foglio dati la potenza sonora e i fattori o indici di
direttivit indicati dal costruttore del macchinario.
Nei casi in cui il costruttore indichi livelli di pressione o di intensit sonora la potenza
sonora e le eventuali direttivit possono essere calcolate applicando una specica norma
tecnica applicabile (vedere anche punto 6 della UNI 11143-1).
In particolare, nel caso di insediamenti industriali, artigianali, commerciali, agricoli, del
terziario, possono essere applicate, oltre alle indicazioni fornite dalla UNI 11143-1, tra le
altre, le norme seguenti:
-

per singole sorgenti le norme della serie UNI EN ISO 3740 (particolarmente la
UNI EN ISO 3744 e UNI EN ISO 3746) o norme tecniche relative a speciche
sorgenti (vedere nota);
Si invitano gli utilizzatori della presente parte della norma ad approfondire l'esistenza di speciche
norme tecniche applicabili alle loro esigenze.

Nota

nei casi in cui siano disponibili misure di intensit sonora la UNI EN ISO 9614-1 e
UNI EN ISO 9614-2;

per impianti industriali multisorgente la ISO 8297.

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina 2

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

5.1.2

Livelli di rumore misurati su sorgenti analoghe


In assenza totale o parziale di dati acustici delle sorgenti della nuova opera forniti dal
costruttore possibile utilizzare dati acustici di sorgenti analoghe (vedere denizione al
punto 3.10 della UNI 11143-1) di cui si conoscano le caratteristiche meccaniche e
acustiche. In questo caso il progettista deve fornire tutti gli elementi utili a valutare
l'analogia tra le due sorgenti (quella che verr installata nell'insediamento e quella
analoga) e deve dichiarare lo scostamento massimo atteso in termini di differenze di livelli
di potenza sonora e/o di pressione (intensit) sonora.
Le misure attorno alla sorgente analoga devono essere effettuate in posizioni tali da
consentire l'applicazione (ove possibile) di una delle norme citate al punto precedente,
utili per il calcolo della potenza sonora.

5.1.3

Livelli di rumore prescritti dal o al progettista


Nei casi in cui non siano disponibili dati di potenza sonora forniti dal costruttore o
deducibili da misurazioni di rumore su sorgenti analoghe, le potenze sonore possono
essere stimate utilizzando livelli di rumore prescritti dal o al progettista in uno o pi punti
deniti, circostanti l'insediamento.
In questi casi, nell'impossibilit di utilizzare le norme tecniche applicabili, possibile
stimare la potenza sonora delle nuove sorgenti dell'insediamento, ricorrendo ad un
modello matematico previsionale applicato in modalit "inversa", secondo la metodologia
descritta nell'appendice C della UNI 11143-1.
La stima dei livelli di potenza sonora con modelli applicati in modalit "all'indietro" pu
essere applicata anche al caso di dati forniti dal costruttore o dati rilevati su sorgenti
analoghe, quando i livelli di pressione (intensit) misurati solo in alcuni punti, non
consentono l'applicazione di norme speciche per il calcolo della potenza sonora.

5.2

Caratteristiche costruttive e funzionali delle sorgenti acustiche


Per le sorgenti acusticamente signicative, oltre ai dati sulle caratteristiche di emissione
sonora, deve essere riportato nel foglio dati ogni altro elemento utile a valutare l'impatto
acustico dell'opera nell'ambiente circostante. In particolare devono essere riportate:

5.3

le potenze meccaniche e le dimensioni del macchinario che si intende installare;

marca, tipo, modello, fornitore, anno di fabbricazione ed altre eventuali informazioni


utili ad identicare il macchinario;

l'ubicazione esatta delle sorgenti;

le condizioni di carico a cui i dati si riferiscono (a vuoto, al carico nominale, ecc.);

i periodi di funzionamento nell'arco del giorno con indicazione della durata delle fasi
del processo industriale (avviamento, fermata, caricamento, ecc.);

l'eventuale presenza di eventi sonori impulsivi e la loro origine.

Geometria della sorgente


Ai ni della propagazione del suono nell'area di inuenza, deve essere indicato il tipo di
rappresentazione geometrica utilizzata nella modellazione per ciascuna sorgente sonora:

puntiforme;

lineare;

areale; o

mista (combinazione delle prime tre).

PROPAGAZIONE SONORA
L'attenuazione dovuta alla propagazione sonora dalle sorgenti ai ricevitori deve essere
calcolata secondo le indicazioni fornite al punto 7 della UNI 11143-1.

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina 3

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

STIMA DEI LIVELLI SONORI NELL'AREA CIRCOSTANTE


La determinazione dei livelli di immissione ed emissione (vedere punto 3 della
UNI 11143-1) deve essere effettuata attraverso idonei modelli di calcolo, seguendo i
criteri indicati nella UNI 11143-1.
La mappa delle immissioni/emissioni e il calcolo dei livelli acustici nei punti prestabiliti
devono essere predisposti nei modi descritti nella parte generale.
L'altezza di calcolo delle immissioni deve essere ad un'altezza di 4 m dal suolo e le
condizioni meteorologiche di applicazione dei modelli previsionali devono essere quelle
normalizzate o tipiche dell'area in esame (vedere punto 8 della UNI 11143-1).
consigliabile inoltre che il calcolo delle immissioni in corrispondenza di ricettori specici
sia effettuato in terzi di ottava o in ottave e, quando necessario, a diverse altezze dal
suolo.

TRASMISSIONE DEL RUMORE ATTRAVERSO LE STRUTTURE DI EDIFICI


Nel caso di sorgenti sonore poste in ambienti separati con pareti divisorie dai luoghi
potenzialmente disturbati, la valutazione dell'immissione sonora segue i criteri indicati
nelle UNI EN 12354-1 e UNI EN 12354-2, con particolare attenzione a discriminare il
contributo della trasmissione per via aerea dalla trasmissione per via strutturale.
L'immissione sonora dovr essere determinata in corrispondenza di ricettori puntuali,
individuando gli ambienti dove l'immissione sonora pu risultare pi critica. La valutazione
deve essere effettuata sia a nestre aperte, sia a nestre chiuse, salvo che una delle due
condizioni sia palesemente pi critica (in tal caso si pu evitare la valutazione nell'altra
condizione).
consigliabile che il calcolo delle immissioni in corrispondenza di ricettori specici sia
effettuato in terzi di ottava o in ottave.

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina 4

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

gura

Facsimile di foglio dati per sorgente di rumore industriale

Sorgente di rumore

Numero

Dimensioni

Potenza

Ciclo di funzionamento Ubicazione

Fornitore
Descrizione della sorgente sonora
Condizioni di carico

Nominale

Sorgente analoga

Numero

massimo
Dimensioni

Potenza

a vuoto
Ciclo di funzionamento Ubicazione

Fornitore
Descrizione della sorgente sonora
Condizioni di carico

Nominale

Metodo di misura della potenza sonora

Rif. norma
Rapporto di prova allegato

massimo

a vuoto

calcolo
allegato

pubblicazioni
allegato

Livello di potenza sonora [dB]

Indici di direttivit
Livello di pressione (intensit) sonora [dB]
Punto

Punto

Punto

I valori sono stati ottenuti da

Misurazioni
allegato

Oppure i valori sono

garantiti dal fornitore


allegato

prescrizioni nel capitolato


allegato

Descrizione degli eventuali trattamenti acustici


Note: .
Data
Firma

UNI 11143-5:2005

UNI

Pagina 5

Licenza d'uso acquistata da: PAOLO RONCA/NOVICON SAS DI F.MONTI & C. Ordine UNIstore N. 2005-410890/Documento scaricato il: 2005-05-16
Licenza d'uso interno su postazione singola. Riproduzione vietata. proibito qualsiasi utilizzo in rete (LAN, internet, etc)

UNI
Ente Nazionale Italiano
di Unicazione
Via Battistotti Sassi, 11B
20133 Milano, Italia

Riproduzione vietata - Legge 22 aprile 1941 N 633 e successivi aggiornamenti.