Sei sulla pagina 1di 4

RIEPILOGO DELLUSO DELLE CONGIUNZIONI SUBORDINANTI Congiunzione antequam Valore temporale Traduzione prima che Modo Esempio indicativo

e Antequam de incommodis congiuntivo Siciliae dico, pauca mihi videntur esse de provinciae dignitate, dicenda (Cicerone) = Prima che io parli delle sventure della Sicilia mi sembra opportuno che io debba dire poche cose sulla dignit della provincia. congiuntivo Cum silices depereant aevo, carmina morte carent (Ovidio) = Mentre le pietre si distruggono con il tempo, le poesie non muoiono. congiuntivo Cum recte vivas, ne cures verba malorum (Disticha Catonis) = Poich vivi rettamente, non ti curare delle parole di malvagi. congiuntivo Cum plurimum scias (cognovi) cotidie tamen te aliquid discere (da Plinio) = Sebbene tu sappia moltissimo ho appreso che tu ogni giorno impari qualcosa. indicativo Praeclarum facis cum puerum diligis (da Cicerone) = Fai molto bene per il fatto che ami il fanciullo. congiuntivo Cum redissemus ex Asia, causas nobiles egimus (da Cicerone) = Dopo che fummo ritornati dallAsia, trattammo nobili cause. indicativo Cum Romae fui hoc narravi (da Cicerone) = Quando fui a Roma narrai ci. indicativo e Donec eris felix, multos congiuntivo numerabis amicos (da Ovidio) = Finch sarai felice conterai molti amici. congiuntivo Oderint dum metuant (da Accio) = Odino pure purch temano. indicativo e Dum haec geruntur, hostium congiuntivo copiae conveniunt (da Cesare) = Mentre si fanno queste cose, le truppe dei nemici si radunano. 1

cum

avversativo

entre

causale

poich

concessivo

sebbene

dichiarativo

per il fatto che

narrativo

dopo che, dal momento che quando, allorch finch, per tutto il tempo che purch

temporale

donec

temporale

dum

condizionale

temporale

mentre, finch

etiamsi

concessivo

etsi

concessivo

licet

concessivo

postquam/posteaquam temporale

priusquam

temporale

quamquam

concessivo

quamvis

concessivo

quando

causale

interrogativo

indicativo e Etiamsi non appellatur, hostis congiuntivo est (da Cicerone) = Sebbene non sia chiamato (tale) un nemico. sebbene, indicativo Dico idem de Gracchis, etsi de quantunque eis ea sunt a te dicta (da Cicerone) = Parlo personalmente dei Gracchi, quantunque siano state dette da te quelle cose su di loro. sebbene, congiuntivo Licet undique minae quantunque impendeant, succurram (da Cicerone) = Sebbene da ogni parte incombano minacce, verr in aiuto. dopo che, indicativo Postquam tuus gnatus rediit a una volta cena domum, abimus omnes che cubitum (da Plauto) =Dopo che tuo figlio ritorn a casa, andammo tutti a dormire prima che indicativo e Priusquam de ceteris rebus congiuntivo respondeo de amicitia pauca dicam (da Cicerone) = Prima di rispondere su tutte le questioni, dir poche cose sullamicizia. sebbene indicativo Quamquam erant pauci tamen pugnabant (da Cicerone) = Anche se erano pochi, tuttavia combattevano. sebbene congiuntivo Quamvis id amplum sit, id est parum cum est aliquid amplius (da Cicerone) = Sebbene ci sia grande, piccolo quando vi qualcosa di pi grande. dal indicativo e Nil fieri de nihilo posse momento congiuntivo fatendum est semine quando che opus est rebus (da Lucrezio) = Bisogna dire che nulla pu nascere dal nulla dal momento che c bisogno di un seme per le cose. quando? indicativo Quando nupsit? (Terenzio) = come? Quando si sposata? quando, nel indicativo e Quando Romam salvus venies, momento in congiuntivo videbis omnia (da Cicerone) = cui Quando verrai salvo a Roma vedrai ogni cosa.

sebbene, quantunque

temporale

quasi

comparativo

quia

quoad

quod

quondam

si (neg. nisi)

tametsi

ubi

congiuntivo Xenomenes tam te diligit quasi vixerit tecum (da Cicerone) = Senomene ti vuole un bene cos grande come se fosse vissuto con te. causale perch indicativo e Secundae res acrioribus congiuntivo stimulis animos explorant quia felicitate corrumpimur (da Tacito) = Le circostanze favorevoli pungolano lanimo con maggiori assilli, perch ci lasciamo corrompere dalla felicit. temporale finch indicativo e Volo hic commorari quoad me congiuntivo reficiam (da Cicerone) = Voglio fermarmi qui finch mi rimetta. causale perch indicativo e Necata est anus Vitia quod filii congiuntivo necem flevisset (da Tacito) = Fu uccisa la vecchia Vizia perch aveva pianto la morte del figlio. dichiarativo che, il fatto indicativo Multi quod nati sunt queruntur che (da Seneca) = Molti compiangono il fatto che sono nati. causale Pperch indicativo e Quoniam satis multa dixi, est congiuntivo mihi perorandum (da Cicerone) = Poich ho parlato sufficientemente a lungo, ora devo tenere la perorazione. condizionale se (se non) indicativo e Si di sunt est divinatio (da congiuntivo Cicerone) = Se ci sono gli dei c la divinazione. interrogativo se congiuntivo Exspectabam si quid ad me scriberes (da Cicerone) = Attendevo se mi scrivessi qualcosa. concessivo sebbene, indicativo Tametsi probabam P. Clodii quantunque eloquentiam, tamen non pertimescebam (da Cicerone) = Anche se approvavo leloquenza di Publio Clodio non ne avevo timore. relativo / dove indicativo e A te quadro ubi illi sint = Ti interrogativo congiuntivo chiedo dove siano essi indiretto temporale quando, indicativo e Id ubi vident mutant consilium appena che congiuntivo (da Cesare) = Quando vedono ci, cambiano idea.

come se

ut (neg. ut non)

consecutivo

comparativo

completivo

concessivo

esplicativocausale negazione ne finale

temporale

congiuntivo Spero sic me vivere ut nemini iocus sim (da Petronio) = Spero di vivere in modo tale da non essere lo zimbello di nessuno. come indicativo Similiter ceteri morbi, ut cupiditas gloriae ex libidine nascuntur (da Cicerone) = Allo stesso modo tutte le altre malattie, come la cupidigia della gloria, nascono dalla libidine. che congiuntivo Iustum est ut servus tuus tibi serviat (da Plauto) = giusto che il tuo servo ti serva. bench, congiuntivo Ut summa haberem cetera, sebbene temporis certe vix satis habeo (da Cicerone) = Bench avessi tutto il resto, ho avuto certamente appena il tempo sufficiente. dato che, indicativo Possum falli ut homo (da visto che, in Cicerone) = Posso sbagliarmi in quanto quanto uomo. affinch congiuntivo Non ut edam vivo sed edo ut (non) vivam (da Quintiliano) = Non vivo per mangiare, ma mangio per vivere. allorch indicativo Ut ille peroravit surrexit Clodius (da Cicerone) = Allorch egli fin di parlare si alz Clodio.

cosicch, che (non)