Sei sulla pagina 1di 6

r ':

~ VEICOLI h~~~NDAT.t.;

-c e da qualche gangster americano. Probabilmente Ie autoverture plu famose di questo periodo erano Ie Mercedes G4 utilizzate da Adolf Hitler, di cui un esemplare e conservato nella collezione Harrah di Reno. Si rrarrava di veicoli del peso di ben 3500 chilogrammi, con rnorore sette litri a otto cilindri in linea, con 110 cavalli di potenza. Non disponeva di una macchina simile, invece, iI governarore della Cecoslovacchia, dopo roccupazrone nazista, Reinhard Heydrich, che venne ucciso dai partigiani in una srrada di Praga, nel 1942.

NEGLI ANNI Cinquanta e Sessanta i veicoli protem rimasero appannaggio di capi di Stato e mlnistri, mentre neglt anni Settanta iI terrorismo porto a un'ampia diffusione delle automobili blindate. sia per la prorezlone dei vip, sia per iI rrasporro di valori.

Negli anni orranra rarrenrato al Papa Giovanni Paolo II porto alia costruzione e all'adozione di mezzi speciali per la difesa di personaura a rischio irnpegnare in cortei e manifestazioni pubbliche.

LA STORIA del ventesimo secolo e davvero ricca di atrenrart condotti conrro personaggi in automobile. Vale la pena di ricordarne alcuni.

La Prima Guerra Mondiale era iniziata con I'uccisione il 28 giugno 1914 dell'arciduca ereditario Francesco Ferdinando d'Austria, assassinato a Sarajevo sulla sua automobile. Fu solo il primo di una lunga serie di personaggi importanti, vittime di arrentart mentre vlaggiavano in automobile.

Un attentato dalla dina mica analoga avvenne nel 1934 a Marsiglia quando un usrascia croaro uccise il re Alessandro 1 di Jugoslavia e iI ministro degli

esteri francese LOuis Barthou che gli sedeva a franco, su una limousine scoperta.

IN EPOCA piu recenre ricordiamo I'uccisione avvcnuta nel 1961 del dtrtatore della Repubblica Dominicana Rafael Trujillo, "el benefactor", quando la sua automobile, non scortata, venne bloccata da altri veicoli e bersagliata da piu di cinquanta proiettili.

Per non parlare dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy, avvenuto a Dallas iI 22 novembre 1963, reso possibile solo dalluso sconsiderato di un'auromobile scoperta e non proretta, COS! come nel caso dell'artentaro a papa Giovanni Paolo II in piazza San Pietro il 9 maggie 198 I .

vtceversa, nel caso degli attenran al genera Ie De Gaul- ~

• Una sparatoria nella finsione cinematografica e, sotto, una classica Rolls Royce utilizzata dagli inglesi per pitt di 20 anni, dalla prima guerra mondiale agli inisi della seconda in Africa. Era armata di una mitragliatrice Vickers calibro 7,7 mm raffreddata ad acqua.

• Beirut 1976: il leader falangista Gemayel, qui a sinistra, si ripara dietro una Range Rover blindata coperto da una guardia del cor po. Qui sotto, una preda di guerra del 1945, una Mercedes 7700 cc.

Nuovi materiali

I I problema dei primi veicoli corazzati consisteva nel peso eccessivo delle piastre di acciaio di protezione. Questo provocava un notevole degrado delle prestazioni generali dei mezzi, diminuendone di molto la mobilito e I'agilito. I nuovi materiali compositi, come iI Kevlar, entrati in uso negli anni Settanta rappresentarono invece una soluzione ideale per produrre autovetture protette esternamente e indistinguibili dai mezzi di normale produzione, consentendo di mantenere un basso profilo, con un peso contenuto.

II Kevlar, per esempio, il materiale pili utilizzato per la protezione di automezzi, e da cinque a sette volte pili resistente dell'acciaio. Per la protezione delle superfici trasparenti viene fatto invece ricorso a cristalli multistrato con intercalari in materiale plastico e una lastra di pollccrbonolo trattato antigraffio sulla superficie interna, con iI compito di trattenere Ie eventuali schegge.

Le auto blindate sono classificate a secondo del lora. livello di protezione: iI primo livello osslcuro soltanto una protezione anti sfondamento; iI secondo contro Ie armi corte, fino al calibro 357 Magnum; II terzo contro Ie aggressioni con armi corte e alcuni tipi di armi lunghe, come i fueili a canna liscia calibro dodici; il quarto contro i proiettili impiegafi dai fucili d'assalto militari.

Autisticome 007

Le sofisticate dotazioni rendono alcune automobili blindate simili ai fantasiosi mezzi utilizzati do celebri personaggi cinematografici, come James Bond, Batman 0 il protagonista del telefilm Supercar. Gli autisti devono pero conoscere perfetto mente tutta una serie di manovre speciali di emergenza per invertire rapidamente il senso di marcia (testa-coda e coda-testa), devono sa per impiegare il veicolo come ariete per oltrepassare iI blocchi stradali e avere 10 capacito di mantenere I'automobile in carreggiata anche se urtati da altri autoveieoli. Oltre alia completa padronanza delle specifiche tecniche di guida e importante una corretta preparazione psicologica: I'autista deve essere sempre vigile anche dopo molte ore di guida consecutive e dopo mesi di esercizio completamente tranquillo, e non deve temere di danneggiare un'automobile prestigiosa e molto costosa con manovre al limite. Corsi di alto livello sono ten uti regolarmente dalla Tony Scotti School negli USA e da Unnus Hendrics in Svizzera.

II kit da difesa

I I costa molto elevato della preparazione di un velcoto prote1to, oltre che dalla corazzatura dipende anche dalla necessita di ado1tare tuna una serie di modifiche rispe1to ai modelli di norma Ie produzione:

- impianto frenante maggiorato e dotato obbligatoriamente di ABS, che nelle autove1ture blindate mostra 10 sua superlontc rispeno ai sistemi tradizionali;

- motore di grossa cilindrata e sospensioni rinforzate;

- pneumatici anti foratura "run flat' e cerchioni anti-stallonamento che evitano 10 fuoriuscita delle gomme in coso di foratura 0 di scoppio;

- appositi serbatoi di carburante di sicurezza;

- citofoni per poter comunicare con I'esterno senza essere obbligati ad aprire i finestrini; - sistemi di telecomunicazione;

- impianti moderni d'ouorrne:

- impianN di climatizzazione e

filtraggio dell'aria, indispensabili per 10 necessita di tenere i finestrini sempre chiusi anche con elevate temperatura ambientali. A livelli pill oln. vengono adot-

tati anche sistemi offensivi: si va dol semplice accorgimento di rendere affilati come rasoi i bordi inferiori della carrozzeria e dei passaruota per evitare che 10 macchina venga sollevata e messa sui fianco dalla folia durante una manifestazlone. 0110 possibilita di elenrificazione esterna. In alcuni casi vengono impiegati lanciatori di fumogeni e lacrimogeni, spargi olio 0 chiodi a qua1tro punte contro i veicoli inseguitori, superfari abbaglianN, rostri nei para u rti e ferHoie per ruse di armi do fuoco.

.• Una De Tomaso Deauville blindata da Boneschi con cristalli di enorme spessore e rinforzi sui montanti.

I modelli suI mercato

Alcune Case automobilistiche preparano dlrenomente autovenure speciali per i loro clienti (Mercedes Benz, Ford e Saab). Spesso pero Ie automobili blindate sono costruite do carrozzerie specializzate, nostorrnondo velcotl civili. Negli Stati Uniti e famoso 10 Hess & Eisenhardt di Cincinnati ma anche 10 Per Mar Security di Davenport e 10 Unlimited Systems in Florida. Particolarmente omvo nel Medio Oriente e 10 carrozzeria Minkara di Beirut. In Italia, 01- tre all'Oto Melara, one aveva sviluppato I'automobile blindata Gorgona (utilizzata dal-

rornon e dagli Emirati Arabi Uniti), esistono alcune valide dltte specializzate come la Carrozzeria Boneschi e la Blindo Guerretta di Treviso.

L'evoluzione dei materiali utilizzati per la blindatura no consentito di realizzare negli ultimi anni dei mezzi one a un buon grado di protezione associano ottime coratteristiche di maneggevolezza e guidabilita, anche se il costa economico rimane rnolto elevato; si tratta di vere e proprie opere di raffinato artigianato, cne richiedono moltissime ore di lavoro do parte di manodopera qualificata.

• Da una scena di attentato, ricostruita su un set cinematografico, a un'arma micidiale: un lanciagranate sudafricano a tamburo da 40 mm, capace di tirare in pochi secondi sei granate, incendiarie 0 ad alto esplosiuo (a destra) e a una uettura superblindata, una Mercedes 600 SL dal fondo addirittura antimina e con feritoie nascoste di tiro: un gioiel/o preparato da Hess & Eisenhart di Cincinnati (qui sotto),

a

Q)

p

" "0

c5 13 e

.o LL

-< Ie, nonostante la Citroen utillzzara non fosse protetta, l'autista di fiducia del presidente rlusc) a disimpegnarsi dal luogo dell'agguato con manovre rapidissime e spericolate.

II 20 dicembre 1973 i terroristl dell'Eta portarono a termine con successo un attentato ai danni del primo Ylinistro spagnolo ed erede politico di Franco, Carrero Blanco, la cui automobile Dodge Dart nera e corazzara, venne fatta saltare con W1a carica esplosiva di un centinaio di chilogrammi collocata sotto il manto stradale. nel pieno centro di Madrid.

In Belgio, un artenrato simile, iI 25 giugno 1979 distrusse completamente la macchina della scorta del generate

Alexander Haig, allora comandante della Nato, la cui autovettura aveva appena superaro iI punto dell'autostrada in cui era collocata la bomba. Un artentato dalla tecnica analoga (bomba a radiocornando e di grande potenza, posta sotro il livello stradale) lungo l'autosrrada rra Puma Raisi e Palermo coste la vita al giudlce Giovanni Falcone.

NEL SETTEMBRE 1977 il presidente dell'associazione degli industriali tedeschi Hanns Martin Schleyer venne raplro dai terroristi della Raf che avevano bloccato la sua automobile e ucciso i quattro uomini di scorta. II 16 marzo 1978 con una tecnica analoga l'onorevoIe Aldo Moro venne rapito daJIe Brigate Rosse di Mario Moretti, dopo W1 attacco a un convoglio di automobili della scorra in via Fani, aRoma.

Tra i personaggi sopravvissuti a numerosissimi arrenratl grazle all'attento uso di automobli blindate, scorte numerose, accurara scelta e variazione dei percorsi e, soprartutto, Imprevedibllita dei propri spostamenti personali, vanno citati re Hussein di Giordania, it leader cuba no Fidel Castro, il colonnello Gheddafi e iI presidente irakeno Saddam Hussein.

IL 19 APRILE dello scorso anna il leader della destra spagnola Jose Malia Aznar, e scampato in Gennania a W1 arrenraro condotto mediante unaurobomba comro la sua Audi 200 bUndata. E interessante notare come in questo anentato la deter nazione della carica esplosiva sia srara provocata mediante un cavo lungo piu di duecento mem e non via radio, per aggirare Ie contromisure eleuroniche (emettitori multifrequenza) di cui poteva essere dotard I'automobile.