Sei sulla pagina 1di 2

VINCENZO BELLINI

Nacque a Catania in Piazza San Francesco, 3 il 3 novembre !"# Stu$i%


musica &rima nel ca&oluo'o etneo, &oi a &artire $al !(, 'razie a$ una borsa
$i stu$io o)erta $al comune $i Catania, si tras*er+ a Na&oli &er &er*ezionarsi
al ,eal Colle'io $i -usica $i San Sebastiano# In questo &erio$o Bellini
com&ose musica sacra, alcune sin*onie $.o&era e alcune arie
&er voce e orc/estra# Nel !01 &resent% al teatrino $el conservatorio la sua
&rima o&era, 2$elson e Salvini, come lavoro 3nale $el corso $i com&osizione#
L.anno $o&o colse il &rimo 'ran$e successo con Bianca e Fernan$o, an$ata in
scena al teatro San Carlo $i Na&oli# L.anno se'uente il celebre 4omenico
Barba5a commission% a Bellini un.o&era $a ra&&resentare al 6eatro alla Scala $i
-ilano# Parten$o $a Na&oli, il 'iovane com&ositore lasci% alle s&alle l.in*elice
&assione &er -a$$alena Fumaroli, la ra'azza c/e non aveva &otuto s&osare
&er l.o&&osizione $el &a$re $i lei, contrario al matrimonio con un
musicista#Sia Il &irata 7!089 c/e La straniera 7!0(9 ottennero alla Scala un
clamoroso successo # 4elle cinque o&ere successive, le &i: riuscite sono non a
caso quelle scritte &er il &ubblico $i -ilano 7La sonnambula, e Norma,
entrambe an$ate in scena nel !39 e Pari'i 7I &uritani ; !319# La svolta
$ecisiva nella carriera e nell.arte $el musicista catanese coincise con la sua
&artenza $all.Italia alla volta $i Pari'i# Oltre ai Puritani , a Pari'i Bellini
com&ose numerose romanze $a camera $i 'ran$e interesse, alcune $elle quali
in *rancese, $imostran$osi &ronto a com&orre un.o&era in *rancese &er il 6eatro
$ell.O&<ra $i Pari'i# -a la sua carriera e la sua vita *urono stroncate a meno $i
3= anni $a un.in*ezione intestinale &robabilmente contratta all.inizio $el
!3"#Bellini *u se&olto nel cimitero P>re Lac/aise, $ove rimase &er oltre ="
anni, vicino a C/o&in e a C/erubini# Nel !8?la salma *u traslata nel 4uomo $i
Catania#
LA NORMA , Vincenzo Bellini
La storia racconta $i $ue sacrile'/e storie $.amore *ra $ue ver'ini
sacer$otesse $el $io Irminsul e un Proconsole ,omano, Pollione, il
quale, $o&o aver $ato $ue 3'li alla sacer$otessa Norma, se$uce la
'iovane 2$al'isa e trama &er &ortarsela a ,oma contro la sua
volont@#
In un &rimo tem&o Norma $i *ronte al tra$imento $ell.amante, $eci$e
$i ucci$ere i loro $ue 3'li, ma &oi 3nisce $i sacri3carsi &er salvarlo#