Sei sulla pagina 1di 24

TITOLO

CAP 1: IMPORTANZA DEL


TEMA DELLA RESIDENZA NELL'ARCHITETTURA DEL 900, ESEMPLIFICAZIONI DI ESPERIENZE CONTEMPORANEE COMPLESSO IBA SULLA LINDENSTRASSE (VICTORIA) COMPLESSO DI CASE A PATIO A ITHACA COMPLESSO TWIN PARKS NORDEST QUARTIERE I-J- PLEIN

CAP 2: RICHIAMI DEL PORTATO PROGETTUALE LEGATO AL MOVIMENTO MODERNO STUDI

TIPOLOGICI, INNOVAZIONE ARCHITETTONICA, SPAZI URBANI LE PRINCIPALI ESPERIENZE EUROPEE

LA RESIDENZA D
QUARTIERE KIEFOEK QUARTIERE PESSAC QUARTIERE BRITZ QUARTIERE SIEMENSSTADT CASE A HOEK VAN HOLLAND QUARTIERE TORTEN QUARTIERE WEISSENHOF QUARTIERE WERKBUND SIEDLUNG

BERGPOLDER KARL MAX HOFE KARLSEIT HOFE

GLI STUDI E
TORRI RESIDENZIALI A DANVIKSLIPPAN

PALI INTERVENTI DELL' EDILIZIA

QUARTIERE ROSTAMRADET IL CENTRO URBANO DI VALLINGBY QUARTIERE ROHEAMPTON

CAP 3: PRINCIPI INSEDIATIVI E METODI DI CONTROLLO DELLE SCALE DI PROGETTAZIONE NEI PRINCIPALI INTERVENTI DELL' EDILIZI

QUARTIERE HANSAVIERTEL PROGETTO DI CASE DI STUDENTI COMPLESSO DI CASE A PATIO NEL QUARTIERE TUSCOLANO COMPLESSO HALEN CASE A PATIO PROGETTI PER VILLAGGI ROQ E ROB

RESIDENZIALE PUBBLICA DAL DOPOGUERRA

COMPLESSO PARK HILL

COMPLESSO VIGNE NUOVE

QUARTIERE CORVIALE

QUARTIERE FORTE QUEZZI

COMPLESSO ROBIN HOOD GARDEN QUARTIERE GOLDEN LANE

BARBICAN

COMPLESSO RESIDENZIALE PRESTON QUARTIERE SOUTHGATE A RUNCORN BRUNSWICK CENTER COMPLESSO NEL QUARTIERE DEL GALLARATESE VILLAGGIO MATTEOTTI COMPLESSO RESIDENZIALE A CANNAREGGIO

QUARTIERE RESIDENZIALE ALLA GIUDECCA

QUARTIERE TIBURTINO PROGETTO DI RICUCITURA URBANA, MEINEKE STRASSE ISOLATO A CORTE ALLA VIENERI PLATZ COMPLESSO SULLA LINDESTRASSE-VICTORIA

CAP 4: IBA

COMPLESSO KOCHSTRASSE-WILHELMSTRASSE-FRIEDRICHSTRASSE

COMPLESSO LUTZOWSTRASSE

CAP 4: IBA

COMPLESSO A LINDESTRASSE COMPLESSO SULLA STRESEMANN-STRASSE COMPLESSO RITTERSTRASSE SUD COMPLESSO RITTERSTRASSE NORD COMPLESSO A RAUCHSTRASSE COMPLESSO A LUTZOWPLATZ RESIDENZE NEL QUARTIERE KREUZBERG COMPLESSO RESIDENZIALE SANT-DENIS

ALTRI ESEMPI

COMPLESSO RESIDENZIALE E NEGOZI CHARCOT COMPLESSO RESIDENZIALE COMPLESSO RESIDENZIALE NEXUS WORLD

PROGETTISTI
KOLLHOFF-OVASKA-ALTRI SELIGMAN MEYER OMA: R. KOOLHAAS

ANNO
1980-1984-86 1973 1973 1980-89

DOVE
BERLINO-GERMANIA NEW YORK-USA NEW YORK-USA AMSTERDAM-PAESI BASSI

LA RESIDENZA DI MASSA FRA 800 E 900. I PRINCIPI DEL RAZIONALISMO- I CIAM DEL 2
OUD LE CORBUSIER TAUT-WAGNER-ALTRI SHARON-GROPIUS-HARING-ALTRI OUD GROPIUS MIES VAN DER ROHE-GROPIUS-SHAROUNLECORBUSIER-TAUT-STAM-ALTRI FRANK-RIETVELD-LOOS-HARING-HOFFMAN 1925 1925 1925-1931 1929-1931 1924-1927 1926-1928 1925-1926 1932 ROTTERDAM-OLANDA BORDEAUX-FRANCIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA HOEK VAN HOLLANDAOLANDA DESSAU-GERMANIA STOCCARDA-GERMANI VIENNA-AUSTRIA

ORIZZONTI DI NUOVI SPAZI UR


BRINKMAN-VAN DER VLUGT-VAN TIJEN EHN-BITTNER GESSNER 1933-34 1926-1930 1926 ROTTERDAM-OLANDA VIENNA-AUSTRIA VIENNA-AUSTRIA

LA CITTA' ALTERNATIVA E L'UNITA' RESIDENZIALE COMPLESSA. IN

LA CASA COLLETTIVA: GLI STUDI E LE REALIZZA

GLI STUDI E LE REALIZZAZIONI DI LE CORBUSIER: PLAN VOISEN, PLAN LLOT INSAL


BACKSTROM-REINIUS BACKSTROM-REINIUS KLEMMING-BACKSTROM-REINIUS-ALTRI PROGETTISTI VARI DEL LONDON COUNTY COUNCIL 1945 1948 1953-1957 1952-1955 STOCCARDA-SVEZIA STOCCOLMA-SVEZIA STOCCOLMA-SVEZIA LONDRA-GRAN BRETAGNA

PROGETTISTI VARI LE CORBUSIER LIBERA ATELIER 5 MIES VAN DER ROHE LE CORBUSIER LEWIS-THE SHEFFIELD CORPORATION-ALTRI

1957 1925 1954 1955-1961

BERLINO-GERMANIA

ROMA-ITALIA BERNA-SVIZZERA

MAI REALZZATO 1959-1961 SHEFFIELD-GRAN BRETAGNA ROMA-ITALIA

PASSARELLI-LAMBERTUCCI-ALTRI

1972

FIORENTINO-MORANDI

1972-1974

ROMA.ITALIA

DANERI-ALTRI

1958

GENOVA-ITALIA TOWER HAMLETS-LONDRAGRAN BRETAGNA LONDRA-GRAN BRETAGNA

SMITHSON-GRUPPO TEAM X CHAMBERLAIN-POWELL-BON

1966-1972 1952

CHAMBERLIN-POWELL-BON

1956-59; 1959-70

LONDRA-GRAN BRETAGNA

STIRLING-GAWART STIRLING-GAWART HODGKINSON AYMONINO-ROSSI DE CARLO GREGOTTI

1957-1958 1968-1974 1965-1968 PROG -19681974 REAL 1968-1974 1970-1977 1989

PRESTON-GRAN BRETAGNA LIVERPOOL-GRAN BRETAGNA BLOOMSBURY-LONDRAGRAN BRETAGNA MILANO-ITALIA TERNI-ITALIA VENEZIA-ITALIA

GINO VALLE

1986

VENEZIA-ITALIA

QUARONI-RIDOLFI STIRLING KLEHUIS KOLLHOFF-OVASKA-ALTRI

1986 1977 1972 1980-1984-86

ROMA-ITALIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA

ROSSI-BRAGHIERI

1980-81; 1986-88

BERLINO-GERMANIA

GREGOTTI HERTZBERGER HADID KRIER-ALTRI KRIER-ALTRI COORDINATORE KRIER UNGHERS SIZA VIEIRA CIRIANI CIRIANI HOLL KOOLHAAS

1986-88 1987 1987-93 1977-80 1982-83; 1986-88 1983-85 1979 1982-83 1978-82 1990 1989-91 1991

BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA BERLINO-GERMANIA PARIGI-FRANCIA PARIGI-FRANCIA FUKUOKA-GIAPPONE FUKUOKA-GIAPPONE

NUMERO ALLOGGI
200

COMMITTENZA
IBA PUBBLICA: PEEP URBAN DESIGN GROUP COMPOSTO DA PIU' ARCHITETTI

1400

PUBBLICA: PIANO DI RICOSTRUZIONE

INCIPI DEL RAZIONALISMO- I CIAM DEL 29 E 30: CASE BASSE, MEDIE, ALTE. CASE IN LINEA E A SCHIERA NEL QUARTI
300+1 CHIESA+ 2 NEGOZI 135 DI CUI 80 REALIZ. 1000 DI CUI 480 CASE UNIFAMILIARI 1800 32 IN TRE TEMPI: 60+100+156 63 70 PROGRAMMA DI RICOSTRUZIONE PRIVATA PUBBLICA: PIANO REGOLATORE PUBBLICA: PIANO URBANISTICO (SCHAROUN) PUBBLICA MUNICIPALITA' DI DESSAU MUNICIPALITA' DI STOCCARDA MUNICIPALITA' DI VIENNA

ORIZZONTI DI NUOVI SPAZI URBANI: LA CASA ALTA A LAMELLA, ISOLATA DI WALTER GROPIUS (1
72+ 3 NEGOZI+ 4 ASSOCIAZIONE PER L'EDILIZIA POPOLARELAVANDERIE NEL SEMINT. ROTTERDAM 1382+BIBLIOTECA...ECC PUBBLICA

E L'UNITA' RESIDENZIALE COMPLESSA. INNOVAZIONI TIPOLOGICHE, SPAZIALI, COSTRUTTIVE. LA CITTA' PER TRE MIL

ASA COLLETTIVA: GLI STUDI E LE REALIZZAZIONI DEL COSTRUTTIVISMO SOVIETICO; IL NARKOMFIN (GINZBURG- MILI

RBUSIER: PLAN VOISEN, PLAN LLOT INSALUBRE. PIANI PER SAN PAOLO, PER RIO DE JANEIRO, PER ALGERI: LE UNITA
391 PUBBLICA

55000 AB. SHOPPING CENTER 17150 M2

PUBBLICA

80 UNIFAMILIARI

PRIVATA

995

PUBBLICA IACP-ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI IACP, COOPERATIVE

524

1472

870

IACP

2113+TEATRO 2500PCINEMA-BIBLIOTECASCUOLA-OSTELLONEGOZI...ECC 64

PUBBLICA

MUNICIPALITA' DI PRESTON PUBBLICA

444 250

PUBBLICA SOCIET TERNI

PUBBLICA

SCALA URBANA

PUBBLICA

SCALA URBANA

PUBBLICA

CARATTERISTICHE E MOTIVI
RIPARAZIONE URBANA DI GROSSE PROPORZIONI NEL DOPOGUERRA QUARTIERE POPOLARE RESIDENZIALE IN ESPANSIONE RIQUALIFICARE AREE PIU' DEPRESSE DEL BRONX RECUPERO DELLA ZONA PORTUALE A NORD DI AMSTERDAM

COMPLESSIT MORFOLOGICOSPAZIALE DELL'INTERVENTO URBANO IN RELAZIONE AI CORPI EDILIZI U M U U

ASE BASSE, MEDIE, ALTE. CASE IN LINEA E A SCHIERA NEL QUARTIERE RAZIONALISTA; SPERIMENTAZIONE E TRADIZI
CONTINUITA' CON IL PREESISTENTE INSEDIAMENTO LABORATORIO DOVE IL PROGETTISTA DOVEVA VERIFICARE LE SUE TEORIE URBANISTICHE SPERIMENTARE NELLA COSTRUZIONE TUTTI I VANTAGGI DELL'EDILIZIA IN SERIE E TIPICIZZATA RAPPRESENTATIVI DI UNO STADIO DI RICERCA ARCHITETTONICA SULL'ABITAZIONE U M U M U LA COSTRUZIONE E' RAZIONALIZZATA E INDUSTRIALIZZATA NASCE COME ESPOSIZIONE E RIMANE COME QUARTIERE INSEDIATIVO FA SEGUITO AL CONGRESSO DEL DEUTSCHER WERBUND 1930 "IL RUOLO DEI SERVIZI PUBBLICI NELLA CITTA' MODERNA" U M U

CASA ALTA A LAMELLA, ISOLATA DI WALTER GROPIUS (1930)


COLLABORARE ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI DELL'ABIT. ATTRAVERSO L'AMMOD. DEI MET. COST. E LA ORG. DELL'IMPRE. E' UN PROGETTO SCELTO IN CONTEMPORANEA AL CONGRESSO INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA DI VIENNA U M

NI TIPOLOGICHE, SPAZIALI, COSTRUTTIVE. LA CITTA' PER TRE MILIONI DI ABITANTI DI LE CORBUSIER

L COSTRUTTIVISMO SOVIETICO; IL NARKOMFIN (GINZBURG- MILIUTIN, 1928-30)

ANI PER SAN PAOLO, PER RIO DE JANEIRO, PER ALGERI: LE UNITA' D'ABITAZIONE DI MARSIGLIA, BERLINO, FIRMINY
QUARTIERE RESIDENZIALE A SUD DI STOCCOLMA U

PRIMA DELLE 4 CITTA' SATELLITE DI STOCCOLMA

U NASCE COME CITTA' RESIDENZIALE IN VISTA DI UN PROGRAMMA DI CO-PROPRIETA' U

PROGRAMMA DI RISANAMENTO E RICOSTRUZIONE POST-BELLICA DELLA CITTA' DI SHEFFIELD RIMPOSTARE IL TRADIZIONALE RAPPORTO TRA RESIDENZE E SERVIZI PERSEGUENDO UNA RIDEFINIZIONE DEGLI OGGETTI ARCHITETTONICI CHE DEFINISCONO L'IMMAGINE URBANA IN RAPPORTO AI DATI AMBIENTALI AMPLIAMENTO DEL QUARTIERE LEGGE 28-02-49, N.43 "PROVVEDIMENTI PER INCREMENTARE L'OCCUPAZIONE OPERAIA AGEVOLANDO LA COSTRUZIONE DI CASE PER LAVORATORI"

M RICOSTRUIRE DOPO IL BOMBARDAMENTO DELLA CITT DI LONDRA DEL 1940... COMPLETO DI TUTTI I SERVIZ NECESSARI IN UNA CITT GRANDE COME LONDRA PROGRAMMA DI RISANAMENTO DEGLI "SLUMS" (BASSIFONDI) E DI SVILUPPO DELLA CITT RIEDIFICAZIONE DI PARTI DI CITTA' STORICHE (POST-BELLICO)

U U

SINTESI TRA TIPOLOGIA EDILIZIA E MORFOLOGIA URBANA ERA UN VECCHIO INSEDIAMENTO OPERAIO

U M U

IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 25/80 CHE CONSENTE AI COMUNI DI OPERARE NEI CENTRI ANTICHI DELLE CITTA' ITALIANE PER FORNIRE ALLOGGI AGLI "SFRATTATI"

1979: FONDAZIONE DELL'IBA , SOCIETA' DI PROGETTAZIONE.....1984: ANNO DEL PRIMO BILANCIO POST-GUERRA... 5 ANNI DI PROGETTAZIONE IN VARIE PARTI DELLA CITTA'..... DENOMINATORE COMUNE: ARCHITETTURA DELLA CITTA'.... L'IBA NASCE IN UN CLIMA DI IMPORTANTE SVOLTA NELL' URBANISTICA. SI SCIELGONO DI VALORIZZARE LE AREE CENTRALI IN QUANTO LA POPOLAZIONE NON ERA IN ESPANSIONE , ANZI IN CALO FINO AL 1975. CONTINUARE LA

1979: FONDAZIONE DELL'IBA , SOCIETA' DI PROGETTAZIONE.....1984: ANNO DEL PRIMO BILANCIO POST-GUERRA... 5 ANNI DI PROGETTAZIONE IN VARIE PARTI DELLA CITTA'..... DENOMINATORE COMUNE: ARCHITETTURA DELLA CITTA'.... L'IBA NASCE IN UN CLIMA DI IMPORTANTE SVOLTA NELL' URBANISTICA. SI SCIELGONO DI VALORIZZARE LE AREE CENTRALI IN QUANTO LA POPOLAZIONE NON ERA IN ESPANSIONE , ANZI IN CALO FINO AL 1975. CONTINUARE LA STESSA POLITICA DI ESPANSIONE, AVREBBE SIGNIFICATO SVUOTARE E DISTRUGGERE LE VECCHIE CASE DEL CENTRO PER GARANTIRE L'AFFITTO DELLE CASE NUOVE.

U U M

U U U U

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE- SPAZIALI C T-L L L

COMPLESSIT TIPOLOGICA DELL'ORGANISMO EDILIZIO IN RELAZIONE AI CORPI EDILIZI D D D D

TIPI EDILIZI
L-B P-B-S B-L B-L

LISTA; SPERIMENTAZIONE E TRADIZIONE


L T L L L L L-B L O O D O O O D D S S L-S L L S L-BL L-S

L L-C

O D

B L-CORTE CHIUSA

NTI DI LE CORBUSIER

0)

E DI MARSIGLIA, BERLINO, FIRMINY


TO O TO

L-TO

L-TO

T T

O D

P S

B-L

B-L

B-L

L-TO

L-TO-S

L-C-TO

L-TO

L C

D D

L-BL-S B-L

L C-L T

D D O

B-L-P L-B

C-L

L C L-TO

O O D

L L B-L

L L L B

O O O O

B B B B

PARTICOLARIT DELL'INTERVENTO

SA

I QUARTIERI DEL NEO-EMPIRISMOSCANDINAVO; UTILIZZAZIONE DEL TIPO A TORRE

SVILUPPO DELL'EREDITA' RAZIONALISTA NELLA "CITTA' PARCO": PERFEZIONAMENTO TIPOLOGICO E CONTROLLO DELLA VARIETA' PITTORESCA

SVILUPPO DELL'EREDITA' RAZIONALISTA NELLA "CITTA' PARCO": PERFEZIONAMENTO TIPOLOGICO E CONTROLLO DELLA VARIETA' PITTORESCA

SVILUPPO DELL'EREDITA' RAZIONALISTA: IL NUCLEO ESTENSIVO COMPATTO

SA-G

L'ESTENSIONE DEI TIPI IN LINEA E A BALLATOIO. PERENTORIETA', RICONOSCIBILITA' E RUOLO PAESAGGISTICO DEL SEGNO A GRANDE SCALA

IL RIFERIMENTO ALLA COMPLESSITA': ARTICOLAZIONE TIPOLOGICA E DIFFERENZIAZIONE FUNZIONALE NEI NUOVI INSEDIAMENTI E NEI NUCLEI URBANI STORICI. LA RICERCA IN INGHILTERRA E IN ITALIA IN RAPPORTO ALLO SVILUPPO DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA E CONVENZIONATA.

LA SITUAZIONE DI BERLINO NELL'ULTIMO DOPOGUERRA E IL PROGRAMMA DI RICOSTRUZIONE MESSO A PUNTO DALL'IBA

SA-A

LA SITUAZIONE DI BERLINO NELL'ULTIMO DOPOGUERRA E IL PROGRAMMA DI RICOSTRUZIONE MESSO A PUNTO DALL'IBA

SA SA

SA