Sei sulla pagina 1di 1

Seneca il vecchio e le declamationes Nativo di Crdova, in Spagna, attorno al 50 a.C.

e di estrazione equestre, Seneca il Vecchio frequent gli ambienti romani socialmente pi elevati, partecipando al progressivo decadimento della funzione della retorica a Roma. La retorica - in base alla quale Seneca era stato educato - si immiserisce ora in declamationes (un tipo di esercizio in uso nelle scuole di retorica), le quali vertono su argomenti fittizi, romanzeschi e un po singolari, che attirano gli studenti delle scuole ma anche il pubblico generico. I due tipi di esercizi che illustrava Seneca furono: a) la controversia, un dibattito su argomento giudiziario su due posizioni contrapposte (anche sulla base di legislazioni immaginarie); b) la suasoria, che consisteva nel tentativo da parte delloratore di orientare lazione di un personaggio famoso di fronte ad una situazione incerta o difficile. Essendo destinate ad un vasto pubblico, e basandosi su situazioni fittizie, le declamationes miravano a stupire luditorio, attraverso impreviste situazioni e ricche figure retoriche, ricreando effetto e uno stile brillante e prezioso