Sei sulla pagina 1di 2

JANE AUSTEN

ane Austen ha pubblicato in vita quattro romanzi tutti anonimi. Il suo nome si cominciato a fare solo nei due romanzi che sono stati pubblicati postumi, Northanger Abbey e Persuasion. Ciononostante ha incontrato un tale successo che Madame de Stal andando a Londra chiese di conoscerla. Lei per si rifiut, perch non voleva essere una figura pubblica, non voleva essere conosciuta, anche se poi del successo ha goduto e ne ha avuto molto piacere, raccogliendo anzi pareri nei suoi libri.

e informazioni sulla vita di Jane Austen sono poche e frammentate. Nei pochi epistolari rimasti delle tremila lettere scritte la Austen rivela una personalit decisa e ironica, molto simile a quella delle protagoniste femminili dei suoi romanzi. Lautrice nasce nel 1775 a Steventon, una bucolica localit inglese. Fa parte della piccola borghesia di campagna da cui prende spunto per ambientare gran parte dei suoi romanzi. La famiglia Austen, numerosa e molto unita, permette a Jane di sviluppare la passione per la letteratura sin da ragazza. Costretta ad abbandonare la scuola dopo aver contratto il tifo lautrice infatti viene istruita prevalentemente in casa a stretto contatto con il padre. Esordisce con le parodie dei romanzi sentimentali in voga allepoca e alla soglia dei ventanni scrive sotto uno pseudonimo le prime versioni dei libri che la renderanno nota al vasto pubblico Ragione e Sentimento (Sense and Sensibility) e Orgoglio e Pregiudizio (Pride and Prejudice). Da adulta Jane Austen riesce a conciliare lattivit di scrittrice con quella di gentil donna impegnata nelle attivit sociali della comunit. Verso i trentacinque anni pubblica Mansfield Park ed Emma, che confermando le aspettative dei lettori diventano per lepoca dei best seller. Lautrice non si sposer mai e vivr con la madre e la sorella fino alla sua morte nel 1817. I romanzi Persuasione (Persuasion) e Labbazia di Northanger (Northanger Abbey) vengono pubblicati postumi, quando lidentit dellautrice viene finalmente svelata al grande pubblico.