Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLX n. 151 (48.475) Città del Vaticano domenica 5 luglio 2020
.

L’agenzia dell’Onu chiede risposte più efficaci perché la pandemia non è finita Appello di Caritas Internationalis

L’Oms ai governi: Due milioni di persone


«Basta ignorare i dati» alla fame in Burkina Faso
GINEVRA, 4. «I governi devono sve- era circolata la notizia dello studio mo molto incoraggiati da questo e OUAGAD OUGOU, 4. Caritas Interna-
gliarsi e guardare le cifre; non igno- di un nuovo ceppo più contagioso dalla collaborazione e trasparenza tionalis ha lanciato un appello di
rate quello che dicono i dati. La di Sars-Cov-2; un team internazio- mostrata del mondo della ricerca» emergenza per la crisi dimenticata
pandemia non è finita. Occorre con- nale di ricercatori ha dimostrato che ha detto Ana Maria Henao Restre- in Burkina Faso, dove oltre due mi-
tinuare a combattere tutti insieme». questa variante del coronavirus «ha po, specialista dell’Oms. «La pipeli- lioni di persone rischiano di morire
Queste le parole pronunciate ieri migliorato la capacità del virus di ne è molto ricca, perché abbiamo di fame nei prossimi mesi. Secondo
dal responsabile dell’O rganizzazio- infettare le cellule umane e l’ha aiu- circa 150 candidati vaccini, che si quanto reso noto da Caritas Burkina
ne mondiale della sanità (Oms) per tato a diventare il ceppo dominante stanno muovendo verso gli studi cli- Faso, se non verrà fornito alcun aiu-
le emergenze sanitarie, Michael che circola oggi nel mondo». Per nici». «C’è il vaccino di Oxford, di to per far fronte alla grave crisi, tra
Ryan, che ha chiesto ai governi ri- far fronte all’emergenza, la Commis- cui si è scritto molto e che si sta luglio e agosto, centinaia di migliaia
sposte più efficaci. Il mondo rischia sione europea ha autorizzato il me- muovendo verso la fase 3, ma abbia- di burkinabé non avranno né cibo,
di vivere una crisi ancor peggiore se dicinale Remdesivir per il tratta- mo anche altri 5 prodotti in fase 2 né acqua, né un rifugio adeguato.
non inverte la rotta: gli ultimi sette mento contro covid-19. L’autorizza- di ricerca. Si tratta di vaccini che Il Paese dell’Africa occidentale —
giorni, da un punto di vista globale, zione ha seguito una procedura ac- adottano approcci differenti, ovvero spiega la Caritas — è divenuto l’epi-
sono stati i peggiori dall’inizio della celerata ed è giunta una settimana a vettore virale, a mRna, a Dna e centro di un drammatico conflitto
pandemia con oltre 160.000 contagi dopo la raccomandazione del- proteici» ha spiegato l’esperta illu- regionale, che ha costretto più di un
al giorno. l’Agenzia europea per i medicinali strando i dati. milione di persone ad abbandonare
«L’Oms capisce benissimo che (Ema) e l’approvazione da parte de- «Bisogna dire che è emersa in le proprie case. Si tratta di una delle
molti paesi vogliono rimettere in se- gli Stati membri. questi giorni l’esigenza di procedere ondate di sfollati interni in più rapi-
sto le loro economie» ha detto Intanto, continua la ricerca di un con rapidità, ma anche con rigore, da evoluzione nel mondo. La popo-
Ryan. «Ma questo non può essere lazione è, inoltre, particolarmente
vaccino. «Sono già 17 i candidati per dimostrare sicurezza ed efficacia
fatto ignorando la realtà. La pande- esposta ai cambiamenti climatici
vaccini contro il covid-19 per i quali dei candidati vaccini» ha sottolinea-
mia non scomparirà come per ma- estremi, come inondazioni, siccità e
sono in corso trial clinici, ovvero to Soumya Swaminathan, Chief
gia». Ieri l’America latina ha rag- invasioni da cavallette. La crisi ali-
studi sull’uomo di fase 1, 2 o 3. Sia- Scientist dell’O ms.
giunto l’Europa per numero di con- mentare di solito si verifica nella re-
tagi da coronavirus con più di 2,7 gione sub-sahariana tra giugno e
milioni di casi, anche se il Vecchio settembre, ma nel 2020 le persone
continente resta al primo posto per colpite dalla gravissima carenza di
numero di morti, stando ai dati cibo sono tre volte di più rispetto
dell’Oms. Tuttavia — ha sottolineato allo scorso anno.
ancora Ryan — queste cifre sono «Il mondo ha dimenticato la crisi
piuttosto aleatorie, nel senso che nel Sahel», afferma il direttore della
non debbono essere seguite alla let- Anche le violenze nel Paese non 50 mila persone, si concentrerà prin-
Caritas Burkina Faso, padre Consta-
tera: ogni paese ha i propri proto- accennano a diminuire. «Nonostan- cipalmente nelle diocesi di Kaya,
tin Sere. «Paesi come il Burkina Fa-
colli sanitari e quindi ha metodi e so — spiega — si trovano ad affron- te l’impegno da parte dello Stato, i Fada N’Gourma, Nouna e Dédou-
mezzi diversi per il rilevamento dei tare una serie di sfide e senza aiuto gruppi armati continuano a semina- gou. I pacchi viveri offerti a circa
casi. per sopravvivere alla grave crisi le re terrore e a spezzare delle vite» ri- 1.500 famiglie, conterranno cibo suf-
L’Oms sottolinea anche l’impor- persone soffriranno terribilmente». ferisce ancora padre Sere. Da circa ficiente per un mese.
tanza di tenere conto dei mutamenti quattro anni, i gruppi armati che
Gli sfollati interni non hanno acces-
del virus. Già qualche settimana fa operano lungo il confine settentrio-
so ai generi alimentari, né all’acqua,
essenziale sia per bere che per l’igie- nale e nell’est del Burkina Faso con-
ne personale, ha aggiunto. Con l’av- tinuano a uccidere e a terrorizzare i
cittadini, causando una grave insta-
vicinarsi della stagione delle piogge
— fa notare Padre Sere — le condi- bilità in tutto il Paese.
Per fronteggiare la crisi, Caritas
NOSTRE
ALL’INTERNO zioni degli sfollati si fanno ancora
più critiche, in quanto la maggior ha quindi avviato un progetto di
600.000 euro per fornire agli sfollati
INFORMAZIONI
parte di loro non ha riparo adegua-
to per affrontare le tempeste, i forti e alle famiglie che li ospitano aiuti
A colloquio con Gabriele Ferrieri venti e le inondazioni, che si susse- alimentari e un contributo economi- Il Santo Padre ha annoverato
presidente dell’Angi guiranno nei prossimi tre o cinque co fino alla fine di ottobre 2020. Il tra i Membri del Pontificio
Controlli anti-covid nello stato di Rio de Janiero (Afp) mesi. progetto, che mira a sostenere circa Consiglio per la Promozione
L’innovazione dell’Unità dei Cristiani l’Emi-
a servizio nentissimo Cardinale Joseph
dell’istruzione William Tobin, Arcivescovo di
Newark; e gli Eccellentissimi
SILVIA CAMISASCA A PAGINA 2 È morto il frate cappuccino Francis Nadeem punto di riferimento del dialogo interreligioso in Pakistan Monsignori Mario Grech, Ve-
scovo emerito di Gozo e Pro-

La multiforme meccanica
comunicativa di Jean Cocteau
Un uomo di Dio Segretario Generale del Sino-
do dei Vescovi; Paulo Cezar
Costa, Vescovo di São Carlos;
Paul Rouhana, Vescovo titola-
Tracce di genio di PAOLO AFFATATO a volte spinoso: «Il nostro comune impegno nel re di Antarado e Ausiliare di
disseminate ovunque dialogo tra fedi, inteso come relazione tra uomini Joubbé, Sarba e Jounieh dei
ssere un “uomo di Dio” significa essere di preghiera e come potente strumento di pace, Maroniti; e Richard Kuuia
ROBERTO ROSANO A PAGINA 4
E pronto al dialogo e all’ascolto, provare ri-
spetto ed empatia, promuovere pace, ricon-
ciliazione e armonia nelle relazioni umane, tra
prova che in Pakistan una società armonica, ri-
spettosa e tollerante è una realtà possibile», rileva
Rasool. Francis «è sempre stato molto umile e pa-
Baawobr, Vescovo di Wa.
Sua Santità ha annoverato
persone di culture e religioni differenti. È questa ziente con me. Il nostro rapporto si è gradual- tra i Consultori dello stesso
La natura nei diari Pontificio Consiglio per la
l’eredità di padre Francis Nadeem, frate cappucci- mente consolidato con il dialogo e la reciproca
di Henry D. Thoreau
no morto ieri, 3 luglio, in Pakistan, all’età di 65 frequentazione. Grazie alla sua umiltà e pazienza Promozione dell’Unità dei
anni, dopo il lungo calvario della dialisi e un at- è diventato un’autentica amicizia, basata sulla spi- Cristiani gli Eccellentissimi
Io cammino da solo tacco cardiaco. Nadeem, che viveva a Lahore, ca- ritualità. Così abbiamo iniziato a lavorare insieme Monsignori: Giacomo Moran-
poluogo del Punjab, era provinciale dei cappucci- per il dialogo interreligioso. Per anni siamo stati di, Arcivescovo titolare di
SERGIO VALZANIA A PAGINA 5 ni nella “terra dei puri” e, dato il suo prezioso im- fianco a fianco in quest’opera, per costruire il be- Cerveteri e Segretario della
pegno nel campo dei rapporti con leader e comu- ne comune del paese», sottolinea commosso.
nità di altre fedi, era stato chiamato dai vescovi a Congregazione per la Dottri-
Da vent’anni anni Nadeem aveva avviato a
L’avventura della fede coordinare la Commissione episcopale per il dia- na della Fede, e Giorgio De-
Lahore un Comitato per il dialogo interreligioso
logo interreligioso e l’ecumenismo. Nelle moschee che ha riunito rappresentanti cristiani di altre con-
metrio Gallaro, Arcivescovo,
Un italiano e nelle madrase era di casa e numerosi responsabi- fessioni, organizzando meeting, eventi culturali, Vescovo emerito di Piana de-
fra gli Uroni li religiosi islamici ne hanno apprezzato la mitez- incontri di preghiera, gesti concreti di vicinanza gli Albanesi e Segretario della
za, la pazienza, la disponibilità, la fede pura e ge- tra credenti e leader religiosi di diverse fedi. Nel Congregazione per le Chiese
nuina, lo spirito francescano di «speranza certa e 2006 il frate cappuccino ha ricevuto, per que- O rientali.
GENEROSO D’AGNESE A PAGINA 6
carità perfecta». La sua opera e presenza sono sta- Padre Nadeem (a sinistra) con il suo amico Shafaat Rasool st’opera meritoria, il Pakistan Civil Award ed è
te oltremodo utili per la società pakistana, conta- leader di una comunità sufi poi stato chiamato dai vescovi a continuare in
giata dal virus del fanatismo e scossa dalle subdo- Il Santo Padre ha nominato
Messaggio del patriarca Bartolomeo questo impegno. Negli anni ha creato una rete
le correnti dell’odio e della violenza religiosa. Nunzio Apostolico in Gran
a Papa Francesco virtuosa di persone, istituti cristiani e scuole cora-
Francis Nadeem faceva parte della pattuglia di «L’Osservatore Romano», ricordando padre Fran- Bretagna Sua Eccellenza Re-
niche (le cosiddette madrase), centri culturali e as-
circa seicento francescani, tra uomini e donne, re- cis con commozione: «La nostra amicizia era fon-
La Chiesa “ospedale” ligiosi, suore e laici, che in Pakistan vivono “lo sociazioni che si riconoscono in un messaggio di verendissima Monsignor
data sulla convinzione che l’esperienza mistica, sia pace e di armonia. Il fine di questo network è di- Claudio Gugerotti, Arcivesco-
delle anime e dei corpi spirito di Assisi”, sinonimo di accoglienza verso essa di segno cristiano, musulmano o di un altro sinnescare l’odio, la violenza e i pregiudizi circo- vo titolare di Ravello, finora
ogni uomo. La loro presenza — eredità delle mis- credo, unisce nel desiderare e promuovere la pace,
sioni avviate nel subcontinente dai frati cappucci- lanti nella società pakistana, promuovendo dialo- Nunzio Apostolico in Ucrai-
PAGINA 8 valore supremo universale, perché “pace” è il no- go, rispetto e accoglienza tra i musulmani (che in
ni verso la fine del XIX secolo — si caratterizza con
me di Dio».
na.
l’impegno per la giustizia e la pace. Il che signifi- Pakistan sono il 90 per cento dei duecento milioni
Per entrambi, racconta, esiste un evento che, di abitanti) e le minoranze religiose cristiane e in-
ca offrire, spesso nel silenzio, costante supporto a
quanti soffrono per discriminazioni, ingiustizie, nella storia, costituisce un riferimento principe e dù. Il Santo Padre ha accettato
persecuzioni, povertà. I francescani, amava dire il che, mutatis mutandis, rappresentava plasticamente Era divenuto frate francescano già a vent’anni la rinuncia al governo pasto-
PUNTI DI RESISTENZA
y(7HA3J1*QSSKKM( +"!"!/!z!\!

sacerdote, «mettono in pratica il Vangelo e vivono la loro relazione: l’incontro tra Francesco di Assisi Francis Nadeem, ascoltando la chiamata di Dio a rale della Diocesi di Córdoba
la cultura e lo spirito della misericordia che è un e il sultano Malik al-Kamil, avvenuto a Damietta, seguire le orme del Poverello di Assisi. I confratel- (Messico), presentata da Sua
valore comune per islam e cristianesimo». Questo in Egitto, nel 1219, mentre era in corso la quinta li lo hanno ben presto apprezzato e scelto come
crociata: «I protagonisti di allora respinsero ogni
Eccellenza Monsignor Eduar-
Il calcio sociale annuncio non era solo verbale ma era la vita stes- vice-provinciale per due mandati triennali, poi co-
logica di sopraffazione, scegliendo l’esperienza me provinciale per altri due (l’ultimo era iniziato
do Porfirio Patiño Leal. Gli
sa del frate: lo testimonia l’esperienza di autentica
al quartiere Corviale amicizia che Nadeem coltivava con Shafaat Ra- dell’incontro, riconoscendo nell’altro non un ne- nel 2017), fidandosi del suo “buon governo”, della succede Sua Eccellenza Mon-
sool, leader di una comunità sufi in Pakistan. Era mico da eliminare, ma una persona da ascoltare e sua umiltà, della sua capacità di ascolto e media- signor Eduardo Cirilo Carmo-
di Roma una relazione solida e intensa che travalicava i accogliere». L’amicizia tra il frate e l’imam, in una zione, del suo spirito evangelico di vero francesca- na Ortega, C.O.R.C., finora
confini della diversa fede per andare alle radici terra ferita dall’estremismo e dall’odio religioso, è no, di un cuore pacificato e ricolmo della grazia Vescovo Coadiutore della me-
MARINA PICCONE A PAGINA 4 della comune umanità. Oggi Rasool spiega a stato un seme gettato in un terreno a volte fertile, di Dio. desima Diocesi.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 5 luglio 2020

Ma chiede prudenza a causa del rialzo dei contagi e dei morti per coronavirus A colloquio con Gabriele Ferrieri, presidente dell’Angi

Boris Johnson L’innovazione


a servizio dell’istruzione
pronto ad allentare le restrizioni costante che tuteli lavoratori e stu-
di SILVIA CAMISASCA
denti.
LONDRA, 4. La Gran Bretagna si in eccesso rispetto al 2019 contando Angi — Associazione na-
prepara a uscire dall’emergenza co-
ronavirus allentando le restrizioni. Il
premier Boris Johnson ha rivolto ieri
anche altre cause). Mentre prosegue
l’impennata dei test, saliti ormai a li-
vello da record europeo con un tota-
L’ zionale giovani innovatori
— in quanto prima organiz-
zazione nazionale no profit intera-
Attraverso quali canali si recuperereb-
bero le necessarie risorse?
Queste iniziative possono essere
un appello ai compatrioti a «com- le che oltrepassa i 10 milioni dall’ini- mente dedicata al mondo dell’inno-
portarsi responsabilmente in vista finanziate in occasione della ripro-
zio della pandemia (oltre 200.000 vazione, in questa particolare fase
della prossima tappa della fase 2» grammazione del prossimo bilancio
nelle 24 ore). di emergenza, in cui i ragazzi non
dell’emergenza coronavirus destinata Ue 2019/2024, destinando maggiori
La situazione torna a essere critica possono frequentare scuole e uni-
a culminare nella riapertura di cine- risorse al fondo europeo per l’inno-
anche in Spagna. Il Paese ha regi- versità, scende in campo a fianco
ma, parrucchieri, hotel, ristoranti e vazione. E come specificato nel
strato ieri 17 morti per coronavirus; il delle maggiori istituzioni nazionali
pub. Un passo in avanti, preannun- Decreto connessioni, riteniamo ne-
numero di vittime più alto dal 19 e internazionali (tra cui il Parla-
ciato da settimane, che il premier cessario attuare il Piano nazionale
giugno scorso. Lo riferisce il mini- mento e la Commissione europea),
britannico ha evocato in tono positi- scuola digitale, adottare il libro di
stero della Salute spagnolo. Due a sostegno delle giovani generazio- testo digitale, rafforzare, sui canali
vo durante un filo diretto a Lbc Ra- giorni fa erano stati dichiarati solo 5 ni, in particolare, per diffondere e dedicati ai giovani, la diffusione
dio. Johnson ha lanciato un monito morti e l’epidemiologo capo del mi-
alla prudenza «per agire in modo si- promuovere la cultura digitale. della cultura digitale con una serie
nistero, Fernando Simon, aveva sot- «Ci stiamo impegnando per por- di approfondimenti e introdurre
curo e sensato».
tolineato che in una settimana si era- tare all’attenzione dei nostri part- campagne di comunicazione dedi-
Resta pesante, rispetto alle medie
no registrati solo 24 decessi. ner accademici ed istituzionali le cate ai temi del digitale verso i tar-
attuali europee, il conteggio dei
Intanto oggi la Generalitat catala- voci dei ragazzi, alle prese con me- get anagrafici della scuola primaria,
morti da coronavirus nel Regno
Unito, con altri 137 decessi censiti na ha deciso di mettere in quarante- todi e forme di apprendimento mai per educare all’uso consapevole e
nelle ultime 24 ore contro gli 89 di na nelle loro case gli abitanti di 38 sperimentati — spiega Gabriele Fer- dosato delle nuove tecnologie.
due giorni fa, secondo i dati del mi- piccoli comuni della provincia di Se- rieri, economista, esperto di inno-
nistero della Sanità. La somma tota- grià, che contano circa 209.000 per- vazione legislativa e digitale, non- Che futuro prevede per il comparto
le dei decessi certificati col tampone sone, a partire da mezzogiorno. chè Ambasciatore della pace per scolastico italiano?
supera ora nel Paese quota 44.000; Torna la paura anche in Italia. Il l’Unesco — così come abbiamo atti-
Veneto ha visto risalire il rischio da vato, con il Cnr e la Presidenza del L’interrogativo che si pongono
mentre quella dei contagi diagnosti-
basso ad elevato. Una nuova ordi- Consiglio, campagne di raccolte professori, studenti e genitori è co-
cati accentua la tendenza verso il ca-
nanza restrittiva verrà presentata la fondi da destinare al comparto sa- sa accadrà a settembre con l’inizio
lo (picco minimo di 544 da ieri), con
prossima settimana, ha annunciato il nitario». del nuovo anno. Per la didattica,
tasso nazionale d’infezione Rt stabile
sotto la soglia di sicurezza 1 (a 0,7- Governatore Zaia, alla luce dei con il decreto legge del 6 aprile, si
0,9). Si conferma peraltro il bilancio «comportamenti sconsiderati di In questi giorni avete presentato un è ipotizzata la ripresa già dai primi
pesantissimo di vittime del virus nel- troppe persone». Tra le misure, an- pacchetto di provvedimenti e proposte di settembre per tutti gli alunni, in
le case di riposo: circa 20.000 solo che il ricovero coatto per chi rifiuta — il Decreto connessioni — destinato modo che, nelle prime due o tre
fra gli ospizi d’Inghilterra e Galles le cure. All’ultimo rilevamento, 223 al governo a supporto del comparto settimane, gli insegnanti abbiano
tra marzo e giugno (30.000 i morti Il premier britannico Boris Johnson (Afp) nuovi casi in Italia; 15 le vittime. produttivo ed industriale del paese. l’opportunità di verificare le cono-
Qui un ampio capitolo è riservato scenze che non si ha avuto modo
agli strumenti per agevolare l’alfabe- di approfondire e di cui è venuto
tizzazione digitale, a ridurre il divario meno il riscontro sul “campo”. Pri-
formativo e ad accelerare nuovi mo- ma di qualsiasi ipotesi sull’assetto
delli di occupazione, come il lavoro scolastico dell’autunno, l’attenzione
L’Fmi soddisfatto Merkel spinge per un accordo ma i paesi del Nord frenano
agile.
dei presidi e di tutto il corpo do-
cente si concentra sulle modalità
delle misure Tensioni sul Recovery Fund Riteniamo fondamentale, in que-
sta fase, promuovere una serie di
con cui traghettare gli alunni al pe-
riodo estivo, tenuto conto che, già
adottate campagne che coinvolgano la co-
munità, per evitare disorientamento
dai primi di marzo, la frequenza in
aula è stata bruscamente interrotta
dalla Serbia BERLINO, 4. Bruxelles e Berlino so- dell’Ue, considerano interessante. liardi di sovvenzioni a fondo perdu- nei cittadini. Per questo, abbiamo e sostituita con la didattica a di-
no impegnate in una corsa contro il Anche se vorrebbero ottenere qual- to sono troppi. Nel tentativo di av- sottoscritto le campagne “Solidarie- stanza: una forma di insegnamento
tempo per arrivare a un accordo sul che cosa in più — dicono gli anali- vicinare le posizioni, il presidente tà digitale” e “#D istantimauniti”, non accessibile a tutti e che occorre
BELGRAD O, 4. Il Fondo monetario Recovery Fund (il piano economico sti. Tuttavia, il punto nodale resta del Consiglio europeo, Charles Mi- promosse dal governo e dal mini- scongiurare che diventi esclusiva di
internazionale (Fmi) è soddisfatto per la ripresa post pandemia), ma la condivisione del debito. «Non chel, presenterà la prossima settima- stero dell’Innovazione, così come, parte dei nostri bambini e adole-
dei risultati economici raggiunti dal- non tutti i protagonisti della com- discutiamo se si debba aiutare ma na una nuova proposta tesa ad an- grazie alla nostra vasta rete di rela- scenti. Un grande esperimento, ma
la Serbia per far fronte alle conse- plessa trattativa la pensano così. come si debba aiutare» ha puntua- dare incontro ai Paesi del Nord ri- zioni sul territorio, abbiamo dato anche una sfida impegnativa
guenze della pandemia. È quanto ha A due settimane dall’atteso verti- lizzato il ministro degli Esteri au- ducendo di qualche decina di mi- corso a una serie di programmi di
manifestato, ieri, al termine di dieci ce dei leader Ue, che il 17 luglio si striaco, Alexander Schallenberg, in liardi, la dotazione del bilancio plu- approfondimento giornalistici e ra- È, di certo, un notevole banco di pro-
giorni di colloqui in videocollega- rivedranno a Bruxelles per la prima visita alla Farnesina. In altre parole, riennale Ue 2021-2027, a cui il Re- diofonici, rivolti a cittadini, impre- va, non solo per l’intero mondo scola-
mento con le autorità serbe. Il Fmi volta da febbraio ma senza giorna- il concetto è sempre quello: 500 mi- covery Fund è legato. se, studenti, per comunicare infor- stico, ma per tutto il nostro modello
ha dato, difatti, una valutazione po- listi al seguito, il cancelliere tedesco mazioni dirette e mirate sulle ini- educativo e di welfare.
sitiva del pacchetto di misure econo- Angela Merkel ha ribadito di voler ziative delle autorità locali, delle Nonostante la risposta repentina
miche e finanziarie adottato tempe- raggiungere l’intesa «il più presto associazioni, dei presidi scolastici, da parte del ministero dell’Istruzio-
stivamente dal governo di Belgrado possibile». dei centri di aiuto e di tutti coloro
per rispondere alla crisi causata da ne e del ministero dell’Università e
Il cosiddetto “fronte del Nord” che sono impegnati nell’emergenza.
covid-19. della ricerca, ricordando anche la
continua però la sua strenua oppo- Infine, con il contributo del nostro
Il capo della delegazione Fmi, Jan sizione e, guidato dal premier dei straordinaria emergenza, che inevi-
comitato scientifico, abbiamo lan- tabilmente ci ha colto impreparati,
Kees Martijn, ha parlato di colloqui Paesi Bassi Mark Rutte, frena. Non ciato settimanalmente sui nostri ca-
costruttivi centrati sulla realizzazione c’è «tutta questa folle fretta di chiu- la didattica ha evidenziato storiche
nali delle pillole video formative lacune, con oltre il 20 per cento
dell’accordo relativo al Policy Coor- dere» ha detto il capo del governo sul tema innovazione, per essere,
dination Instrument, un programma dell’Aja. Uno scambio di battute a dei giovani che, non avendo acces-
seppur in via telematica, il più pos- so a connessioni internet, non sono
che si concluderà nel gennaio 2021. distanza in attesa dell’incontro che sibile vicini ai lavoratori.
La pandemia ha avuto ripercussioni i due avranno a Berlino il 9 luglio. in condizioni di seguire le lezioni e
negative sull’economia della Serbia, La strada verso il compromesso in- partecipare alle attività scolastiche.
Quali punti caratterizzano il Decreto Lo stesso comparto docente, sep-
ha osservato Martijn, anche se — fa vocato anche ieri da Merkel appare connessioni in merito al rinnovamento pur motivato a seguire le direttive
notare — il Paese balcanico subirà quindi ancora in salita. Il cancellie-
della didattica? Quale è il vostro ministeriali, mostra difficoltà nel-
conseguenze meno pesanti rispetto re prevede che «servirà molta di-
punto di vista sulla delicata questione l’organizzazione e nella pianifica-
ad altre nazioni europee, con un ca- sponibilità da parte di tutti i Paesi»
lo del Pil del 3 per cento, rispetto al della formazione? zione delle lezioni. Poiché, d’altro
per riuscire a trovare la necessaria
+4,2 per cento del 2019, con la pro- unanimità. Lo scorso ottobre, ben prima canto, la dimensione della questio-
spettiva di un +6 per cento nel 2021. Il Recovery Fund, sottolineano dell’interruzione dovuta alla crisi ne è internazionale, un confronto
È importante, ha sottolineato fonti della presidenza di turno sanitaria, consapevoli delle lacune tra i ministri dell’Istruzione del-
l’Fmi, proseguire con le riforme dell’Ue, dev’essere visto come una del sistema scolastico, e più in ge- l’Unione europea sarebbe utile ad
strutturali, in particolare nel campo via per fare investimenti e rilanciare nerale, del paese, in materia digita- individuare soluzioni condivise per
dell’amministrazione fiscale, dell’oc- l’Europa intera a beneficio di tutti. le, abbiamo proposto una mappa- affrontare la riapertura delle scuole
cupazione nel settore pubblico, della Un’opportunità che pure i Paesi del tura, a livello nazionale, per supe- e investire in piattaforme telemati-
riforma dei salari e delle aziende gruppo di Visegrad (Ungheria, Po- rare il problema dell’alfabetizzazio- che, così da affiancare adeguata-
pubbliche e dello sviluppo del mer- lonia, Cechia e Slovacchia), solita- ne informatica: da una recente in- mente studenti e famiglie nel per-
cato dei capitali. mente molto critici nei confronti Controlli all’ospedale di Sarajevo (Epa) corso formativo.
dagine è, infatti, emerso che il 76
per cento degli alunni delle scuole
primaria e secondaria di primo gra- Molte delle nostre abitudini subiranno
do non dispone di dotazioni infor- delle variazioni, i nostri gesti quoti-
matiche e connessione adeguate al- diani cambieranno, e cambieranno an-
che tra i nostri ragazzi, nelle aule e in
Blitz contro la pedopornografia Turchia: condannati la didattica a distanza. Abbiamo,
inoltre, proposto nel Manifesto eu- tutti gli ambienti di ritrovo. Questo —
ropeo per l’innovazione, lanciato ovviamente — nell’ottica di conservare
Arresti in tutta Italia esponenti di Amnesty International nel 2019, la necessità di creare un le buone pratiche per limitare la diffu-
sione della pandemia.
unico network universitario euro-
peo che costruisca reti di conoscen- A loro occorre trasmettere l’im-
ROMA, 4. Maxi operazione di con- tanea scambiavano materiale pedo- ISTANBUL, 4. Si è conclusa con una rettrice Idil Eser 2 anni e un mese za diffuse e accessibili a tutti, con portanza del patrimonio culturale,
trasto alla pedopornografia in tutta pornografico. Eseguite 50 perquisi- sentenza di condanna per «terrori- per «sostegno a un’organizzazione
equiparazione di competenze certi- valoriale, turistico, economico e so-
Italia. Tre le persone arrestate dalla zioni e arresti in 15 regioni, per de- smo», ieri a Istanbul, in Turchia, il terroristica». Condannati anche altri
ficate in tutti i paesi Ue. Costitui- ciale del nostro paese: un paese che
polizia postale nel corso di un tenzione, diffusione e, in alcuni ca- processo a carico di undici ex re- due imputati. Mentre gli altri sette
blitz, coordinato dalla Procura di sponsabili di Amnesty International attivisti, fra cui due stranieri, il tede- rebbe il primo passo concreto vanta numerose eccellenze in tutti i
si, produzione di materiale con im- nell’unificazione di un percorso di campi, ma, soprattutto, radici sal-
Torino, che ha smantellato una rete magini raccapriccianti di abusi su nel Paese. sco Peter Steudtner e lo svedese Ali
di pedopornografia online. Si tratta I massimi vertici dell’organizza- Gharavi, sono stati assolti. Tutti e istruzione europeo destinato alle damente legate al territorio e alla
minori. Alcune delle vittime erano future generazioni, a tutti coloro comunità. Da qui dovremo riparti-
della più grande e complessa opera- zione internazionale per la difesa undici erano stati arrestati nel 2017,
anche neonati. che nel domani si affacceranno al re, uniti, per riprendere a condivi-
zione di polizia degli ultimi anni. dei diritti umani sono stati condan- mentre stavano facendo una riunio-
La capillare attività di indagine — L’indagine, che ha visto impe- nati in primo grado nel cosiddetto ne nell’isola di Buyukada, al largo mondo del lavoro, consentendo dere spazi e riti collettivi. E avvia-
realizzata anche attraverso veri e gnati oltre 200 investigatori italiani, processo Buyukada, da un tribunale di Istanbul. Kilic rimase 14 mesi in l’inclusione occupazionale e parità re, contemporaneamente, un solido
propri pedinamenti virtuali — ha è stata svolta anche con la collabo- di Istanbul, per «terrorismo». Al cella e poi liberato su cauzione. di opportunità per lo sviluppo di piano di rilancio dei programmi
permesso di individuare una rete di razione del National Child Exploi- suo ex presidente Taner Kilic sono Una sentenza «sconcertante», la de- una società coesa e dinamica. È educativi e di ricerca, per un vero
pedofili italiani, che su una nota tation Coordination Center (Ncecc) stati inflitti 6 anni e 3 mesi per «as- finisce Amnesty, che parla di una importante individuare strumenti New Deal dell’istruzione e della
piattaforma di messaggistica istan- canadese. sociazione terroristica» e all’ex di- «parodia di giustizia». che garantiscano un interscambio formazione.

L’OSSERVATORE ROMANO ANDREA MONDA Servizio vaticano: redazione.vaticano.or@spc.va Tariffe di abbonamento Concessionaria di pubblicità Aziende promotrici
direttore responsabile Segreteria di redazione Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198 della diffusione
Servizio internazionale: redazione.internazionale.or@spc.va telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Europa: € 410; $ 605 Il Sole 24 Ore S.p.A.
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Giuseppe Fiorentino fax 06 698 83675 Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 System Comunicazione Pubblicitaria
Unicuique suum Non praevalebunt vicedirettore
Servizio culturale: redazione.cultura.or@spc.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740
segreteria.or@spc.va Sede legale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: redazione.religione.or@spc.va Abbonamenti e diffusione (dalle 8 alle 15.30): Via Monte Rosa 91, 20149 Milano Intesa San Paolo
Città del Vaticano caporedattore Tipografia Vaticana telefono 06 698 99480, 06 698 99483 telefono 02 30221/3003
Editrice L’Osservatore Romano fax 06 69885164, 06 698 82818, fax 02 30223214 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998 info@ossrom.va diffusione.or@spc.va
www.osservatoreromano.va segretario di redazione photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Società Cattolica di Assicurazione
domenica 5 luglio 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Cancellate molte celebrazioni per il 4 luglio

Sessantamila nuovi casi


negli Stati Uniti
WASHINGTON, 4. Gli Stati Uniti ce- no vicini alle 130.000 unità. La mag- solo per mangiare. Chiuse per il
lebrano oggi la festa nazionale, do- gior parte dei fuochi pirotecnici per weekend dell’Independence Day an-
po aver fatto registrare ieri sera un la festa del 4 luglio è stata cancella- che molte spiagge lungo tutta la co-
nuovo numero record di infezioni ta nelle grandi città e nei piccoli sta. Come in California, dove sono
da coronavirus. Per il terzo giorno centri rurali americani per il timore sotto lockdown 19 delle 58 contee.
consecutivo i nuovi contagi hanno di assembramenti che aggravino la Il sindaco di Chicago ha imposto
oltrepassato la soglia delle 50.000 pandemia. una quarantena di 14 giorni per le
unità. Per la prima volta, secondo Mentre il presidente Donald persone che arrivano da Stati con
quanto riportato ieri sera dalla Trump continua a motivare il boom numeri crescenti di covid-19, se-
Johns Hopkins University, è stato di casi con il fatto che gli Usa fan- guendo l’esempio di New York,
superato anche il tetto giornaliero no più test di qualsiasi altro Paese, New Jersey e Connecticut. In Texas
dei 60.000 casi in 24 ore, portando consolandosi con la «grande noti- il governatore repubblicano Greg
il dato complessivo dei casi di co- zia» che «il tasso di mortalità sta
vid-19 nel Paese a quasi 2,8 milioni. Abbott, stretto alleato di Trump, ha
calando» e che sono colpite «perso- reso obbligatoria la mascherina ne-
Nelle ultime due settimane è stato ne più giovani, che guariscono più
segnato un incremento record gli spazi pubblici delle contee con
facilmente e più velocemente», le 20 o più casi di coronavirus, vietato
dell’87 per cento dei casi giornalieri. autorità sanitarie nazionali temono
I decessi totali, dopo l’ultimo bol- i raduni con oltre 10 persone e ripri-
che la situazione possa precipitare e
lettino quotidiano di 754 vittime, so- stinato il distanziamento sociale di
andare fuori controllo.
due metri. La Georgia ha segnato Circa 75.000 persone costrette ad abbandonare le proprie case
Ormai sono una quarantina gli
Stati Usa che vedono la curva dei un proprio record con 3.472 casi
contagi continuare a progredire ver-
so l’alto. In alcuni di questi sono
giornalieri.
Per far fronte al picco di contagi
negli Usa, Facebook e Instagram ri-
Emergenza alluvioni in Giappone
state reintrodotte misure di distan-
Trump attacca ziamento sociale ed è stato reso ob- corderanno agli utenti di indossare
la mascherina. I social hanno an-
bligatorio l'uso della mascherina nei TOKYO, 4. Emergenza in Giappone. Circa 75.000 perso- ni di soccorso. Sospesi i servizi ferroviari, compreso il
i dimostranti luoghi pubblici. Lo stato più colpito nunciato che in cima alle due appli- ne sono state evacuate a Kumamoto e Kagoshima treno-proiettile Shinkansen.
cazioni comparirà un messaggio per
e difende è la Florida, dove ieri si sono regi-
strati 10.109 nuovi contagi, dove ieri invitare a coprire naso e bocca, così
sull’isola di Kyushu, nel Giappone occidentale, a causa
di inondazioni e smottamenti dovute a violente piogge.
Secondo i media locali, le due persone morte sono
state sepolte da una frana a Kumamoto. Le inondazioni
da prevenire la diffusione del virus.
la polizia è morto un undicenne (la vittima
più giovane nel Sunshine). Miami «Con l’aumento dei casi di covid-19
Decine di persone sono rimaste senza casa, almeno 13 i
dispersi. Si segnalano anche due morti. L’agenzia me-
nell’area sono state provocate dall’esondazione del fiu-
ha proclamato il coprifuoco nottur- negli Usa, stiamo mettendo un avvi- teorologica nazionale ha emesso il massimo livello di al- me Kuma. Durante una riunione d’emergenza, il pre-
no, revocando la riapertura delle so in cima a Facebook e Instagram lerta. Le riprese televisive mostrano veicoli immersi nei mier Shinzo Abe ha annunciato l’invio nella zona di
WASHINGTON, 4. Nel piano della strutture di intrattenimento e obbli- per ricordare a tutti di indossare le parcheggi vicino a un fiume esondato, e perfino alcuni 10mila soldati. Tutti i reparti della protezione civile so-
campagna elettorale, il presidente gando i clienti dei ristoranti ad in- mascherine», ha spiegato Facebook ponti sarebbero stati spazzati via. Le autorità locali no stati allertati. Nuove misure dovrebbero essere an-
Donald Trump torna a lanciare il dossare la mascherina, togliendola in una nota. hanno chiesto aiuto alle truppe militari per le operazio- nunciate nelle prossime ore.
suo messaggio “legge e ordine”.
«Siamo con la polizia e la aboli-
remo mai».
In un discorso dal Monte Ru-
shmore, ieri, alla vigilia del 4 lu-
glio, il presidente degli Stati
Brasile oltre il milione e mezzo di infetti
Il covid aumenta
Uniti è tornato ad attaccare
quanti nelle ultime settimane
L’America Latina raggiunge l’Europa il rischio fame
stanno portando avanti la campa-
gna per abbattere statue e monu- per l’Afghanistan
menti considerati “razzisti” o
“imperialisti” nell’ambito delle
nella graduatoria dei contagi e il Pakistan
proteste iniziate a fine maggio
dopo l’uccisione dell’afroamerica-
no George Floyd da parte di un BRASÍLIA, 4. L’America Latina ha per cento. Parallelamente all’aumen- KABUL, 4. Allarme delle ong per
raggiunto l’Europa in termini di nu- to dei casi è stata osservata anche la minaccia della fame, aggravata
agente bianco a Minneapolis.
mero di infezioni e decessi per cause una tendenza al ribasso del tasso di dalla pandemia di covid-19, che
«La nostra nazione sta assi-
riconducibili al covid-19. Secondo i adesione alle misure di lockdown, incombe sulle popolazioni vulne-
stendo ad una campagna spietata dati della Johns Hopkins University, passato da una media del 23,1 per
per cancellare la nostra storia, rabili di Afghanistan e Pakistan
in America Latina sono stati registra- cento a maggio al 18,9 per cento a già indebolite da conflitti, cambia-
diffamare i nostri eroi, cancellare ti finora 2.730.037 casi, mentre l’Eu- giugno.
i nostri valori e indottrinare i no- menti climatici e povertà. Mentre
ropa, secondo le statistiche aggiorna- Lo stato brasiliano più colpito re- la crisi sanitaria nella regione si
stri figli» ha detto Trump, secon- te dell’Organizzazione mondiale del- sta quello di San Paolo, con 310.702
do il quale «quelli che cercano di sta rapidamente intensificando
la sanità (Oms), ha registrato casi e 15.694 decessi, seguito da
cancellare l’eredità degli Stati con oltre 30.000 casi confermati in
2.748.313 persone contagiate. quello di Rio de Janeiro, con 118.956
Uniti hanno l’obiettivo di far di- Il Brasile, sempre in testa tra i contagi e 10.500 morti. San Paolo, Afghanistan e oltre 200.000 regi-
menticare agli americani l’orgo- Paesi della regione, ha superato la Rio de Janeiro e Brasília hanno in- strati in Pakistan, diverse organiz-
glio e la grande dignità». soglia del milione e mezzo di casi. tanto iniziato ad allentare le restri- zazioni hanno chiesto uno sforzo
Nel suo discorso di 40 minuti Ieri sera il ministero della Salute zioni, nonostante i tassi di contagio ulteriore e immediato per assistere
sotto al monumento in South brasiliano ha reso noto che nelle ul- continuino a salire. e proteggere donne, uomini e
Dakota che raffigura i volti di time 24 ore sono stati registrati altri Da oggi le chiese cattoliche di Rio bambini.
quattro presidenti americani, 1.290 morti e 42.223 nuovi casi di de Janeiro torneranno a celebrare le «Quella di covid-19 è una crisi
Trump ha denunciato ancora coronavirus, portando il totale ri- messe in presenza di fedeli, con una di lunga durata che necessita di
quanti «vogliono abbattere le no- spettivamente e 63.174 vittime e a serie di raccomandazioni elaborate una risposta integrata» ha dichia-
stre convinzioni, la nostra cultura 1.539.081 contagi. dall’arcidiocesi locale. Potranno rice- rato Simone Garroni, rappresen-
e identità che hanno reso l’Ame- Il numero effettivo delle persone vere i fedeli solo quelle chiese che tante delle ong. «Alla luce della
rica la società più forte e tolle- infette nel Paese sarebbe tra i sei e i nel frattempo avranno eseguito una fine dei blocchi e della difficoltà
rante nella storia» del genere dieci milioni, secondo una ricerca rigorosa sanificazione, oltre ad aver di garantire il distanziamento so-
condotta in 133 città da uno studio installato indicazioni con adesivi per ciale, occorre favorire l’adozione
umano.
dell’Università federale di Pelotas, l’ubicazione dei frequentatori abitua- di politiche chiare che considerino
«Il Monte Rushmore— ha assi-
nello Stato di Rio Grande do Sul. li, che dovranno rispettare il distan-
curato — resterà per sempre come le conseguenze economiche e sani-
«Potrebbero esserci sei milioni, otto ziamento. All’interno delle chiese
tributo eterno ai nostri antenati tarie della pandemia. Quanto sta
milioni, dieci milioni di casi», ha dovranno esserci persone preparate
ed alla nostra libertà». Quindi il detto Pedro Hallal, uno dei respon- per l’assistenza durante le celebra- accadendo in Pakistan è molto si-
presidente ha annunciato che al sabili della ricerca. Si tratta del lavo- zioni, rendendo disponibili gel alco- mile alla situazione vissuta in Eu-
più presto firmerà un ordine ese- ro su campo più esteso svolto finora lici e mascherine per i fedeli che non ropa nel mese di marzo» ha ag-
cutivo per innalzare «un nuovo sul covid-19. Il sondaggio, svolto in- ne siano provvisti. giunto. Le ong sottolineano che in
monumento ai giganti del nostro sieme all’istituto statistico Ibope, è Anche ad Haiti il 12 luglio ripren- Afghanistan e Pakistan, con un
passato», un parco che sarà chia- stato condotto a maggio e ripreso a deranno i servizi religiosi e il 10 ago- aumento del numero dei contagi,
mato «Giardino nazionale degli giugno, quando si è osservata una sto riapriranno le scuole. Lo ha twit- occorre sostenere soprattutto le
eroi americani». Indigeni brasiliani con le mascherine anti-covid (Afp) crescita media dei contagi pari al 53 tato ieri il presidente Jovenel Moïse, comunità locali più povere.

Alabama: Svolta nel mondo Messico: scontro Bruxelles stanzia 12,5 milioni di euro

bambino ucciso del football a fuoco con l’esercito L’Unione europea a sostegno della pace in Colombia
in una sparatoria statunitense morti 12 sicari
BO GOTÁ, 4. L’Unione europea e la combattenti), e la popolazione disa- stati finora approvati e arriva in un
Colombia hanno firmato ieri un ac- bile tra gli ex Farc, circa 1.300 per- momento di incertezza per molti ex
WASHINGTON, 4. Un bambino di WASHINGTON, 4. Un piccola rivo- CITTÀ DEL MESSICO, 4. Un attac- cordo che prevede lo stanziamento sone. Il supporto andrà dunque ad guerriglieri le cui attività produttive
otto anni è morto ed altre persone luzione nella National Football co di un gruppo armato di mem- da parte di Bruxelles di 12,5 milioni ampliare la copertura dei 57 progetti sono state colpite dalla crisi econo-
sono rimaste ferite ieri in una spa- League. La potente organizzazio- bri del cartello Nord-est (Cdn), di euro per sostenere l’attuazione collettivi e 1.300 singoli che sono mica scaturita dalla pandemia.
ratoria in un centro commerciale ne statunitense ha dato il via libe- noto come Tropa del Infierno, dell’intesa di pace firmata nel 2016
di Hoover, in Alabama. Ne ha da- ra allo svolgimento dell’inno na- contro i militari dell’esercito mes- tra il governo di Bogotá e i guerri-
to notizia la polizia, secondo cui zionale afroamericano durante la sicano ha lasciato dodici presunti glieri delle Forze armate rivoluzio-
diversi colpi d’arma da fuoco sono prima settimana della prossima sicari morti nel comune di Nuevo narie della Colombia (Farc). L’ac-
stati sparati vicino alla food hall stagione; sarà eseguito prima di Laredo, nello stato nord-orientale cordo è stato siglato da Patricia
del Riverchase Galleria. Oltre al The Star-Spangled Banner e sarà di Tamaulipas. Lo ha riportato in Llombart, ambasciatrice dell’Unione
bambino sono rimasti feriti una probabilmente accompagnato dal una breve dichiarazione la segrete- europea in Colombia, ed Emilio Jo-
ragazzina e due adulti. Indagini nome di una delle vittime, come ria della Difesa nazionale, preci- sé Archila, consigliere per la Stabi-
sono in corso per individuare i re- ad esempio George Floyd, sulla sando che lo scontro a fuoco è av- lizzazione dell’esecutivo del presi-
sponsabili ed accertare il movente. magliette dei giocatori o sui ca- venuto nelle prime ore di ieri mat- dente colombiano Iván Duque.
Da segnalare che un’altra sparato- schi. La canzone Lift Every Voice tina, venerdì. Gli uomini armati Le risorse, fornite dal Fondo eu-
ria avvenuta oggi in un mall a and Sing è conosciuta negli Usa uccisi indossavano uniformi della ropeo per la pace, andranno a dare
Braintree, in Massachusetts. Una come “l’inno degli afroamericani”. Marina, una pratica comune del nuovo impulso al processo di reinse-
persona è stata colpita e trasporta- Nasce da un poema scritto da Ja- Cdn per confondere la polizia. rimento degli ex combattenti e spe-
ta in ospedale. L’area circostante mes Weldon Johnson, che era an- Il cartello Nord-est, l’ex Zeta, cificamente a sostenere progetti abi-
al South Shore Mall Palza è stata che un attivista dei diritti civili. mantiene uno stretto controllo sul- tativi, la formazione professionale,
isolata e la polizia ha invitato chi Johnson è stato il primo professo- la città di Nuevo Laredo, da cui la prima infanzia (300.000 euro sa-
risiede nell’area a mantenersi al ri- re afro-americano ad essere assun- passa il 75 per cento del commer- ranno destinati al sostegno di circa
paro. to dalla New York University. cio terrestre tra Messico e Usa. l’80 per cento dei bambini di ex
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 5 luglio 2020

La multiforme meccanica comunicativa di Jean Cocteau


PUNTI DI RESISTENZA

Tracce di genio
disseminate ovunque
di ROBERTO ROSANO Saint-Blaise-des-Simples a Milly- buontempone potrebbe pensare
la-Forêt, dove morì nel 1963, vi d’accostare due figure tanto diver-
arlare di Jean Cocteau perderete tra le viti, le lance e gli se: il teologo di bocca fina e l’ar-

P è impresa ardua, affa- angeli affrescati da Cocteau. tista scapigliato. Il primo dimora
scinante, a volte im- Ma troverete tracce di lui anche in un atteggiamento teoretico,
possibile. Impossibile all’Académie Française del gesuita volto a conoscere «la stabilità
come pretendere di Richelieu: Cocteau è entrato nella dell’essere e l’ordine dell’immuta-
guardare un cristallo a facce cur- schiera degli «immortali» dell’Ac- bile». Il secondo è sempre all’ef-
ve, con uno sguardo solo e senza cademia. E ancora non basta: nel fervescente ricerca di sensazioni
girarci attorno. 1928 scrive persino un’opera ora- nuove e di esperienze sconosciu-
La meccanica comunicativa di torio intitolata Oedipus Rex, per te. Eppure i due annodano
Cocteau muove contemporanea- le musiche di Igor Stravinskij — un’amicizia durata quarant’anni,
mente in direzioni diverse, con di cui è uno degli scopritori — la dal 1923 (anno in cui Cocteau si
un’agilità impressionante, con una cui traduzione in latino viene cu- converte alla fede cattolica dopo
necessità espressiva infaticabile e rata dal gesuita e teologo, Jean la morte del compagno Radiguet)
multiforme. D aniélou. sino alla morte del poeta, e che
affiora nello stupore generale

Tutti titolari
La sua vita incrocia una folla di E disseminate alla Cinémathè-
quando Gallimard, nel 1993, deci-
personaggi, che sono anche que Française, a Parigi, troverete
de di pubblicare la loro Corre-
un’epoca della vita intellettuale altre tracce del suo genio esube-
spondance, 1923-1963. Ed è, per
europea. rante: con Le sang d’un poète
chi vi si accosti, uno scambio di
rara qualità: delicato, corretto,
sincero, intreccia con cordiale gra- Il calcio sociale al quartiere Corviale di Roma
zia le grandi questioni della filo-
sofia, dell’arte, della religione,
della preghiera. Non sono due di MARINA PICCONE vorata da persone e associazioni di tutta Italia, oltre
menti che ragionano, ma due ani- che dagli abitanti del quartiere. Una riqualificazione
me che danzano su brani diversi, n centro sportivo costruito con i requi- che ha contribuito a creare i cittadini stessi.

U
e che pure sembrano non andare siti della bioarchitettura, con materiali E poi, per favorire lo sviluppo personale, attività
mai fuori ritmo. Sono gli anni in ecocompatibili, pannelli solari e im- di formazione su argomenti come il razzismo, la le-
cui la casa dei Maritain, a Meu- pianto geotermico. Si trova a Corviale, galità, l’accoglienza, l’inclusione. Per questo, ogni
don, diviene cenacolo di un rilan- il quartiere a sud ovest della capitale anno, il campionato ha un tema: la Costituzione, gli
cio del cristianesimo nella cultura noto per il palazzo lungo un chilometro, divenuto il uomini e le donne uccisi dalle mafie, la Carta dei di-
simbolo del degrado delle periferie romane. Il ser- ritti della Comunità europea, l’ambiente. «In questo
pentone, come è stato soprannominato, è un alveare modo i ragazzi scoprono cose di cui sanno poco o
umano fatto di acciaio, cemento e pareti vetrate, che nulla e, con il pretesto di guadagnare punti, impara-
Sa combinare elementi ospita 5.000 persone circa, gran parte delle quali no». Imparano l’importanza della condivisione e del-
abusive. Grigio, scrostato e annerito da decenni di la collaborazione: «Un giocatore non può fare più di
di tutte le avanguardie tre goal a partita ma deve aiutare gli altri a segnare»,
incuria e abbandono è in netto contrasto con il Cam-
senza giurare fedeltà o adesione po dei Miracoli - Valentina Venanzi, all’avanguardia Regola n. 5; imparano la consapevolezza: «Non esi-
non solo per i materiali con cui è realizzato ma an- ste l’arbitro, ogni giocatore deve imparare a essere re-
a nessuna di esse sponsabile», Regola n. 4.
che per la metodologia che regola lo sport più amato
Sebbene sia il surrealismo dagli italiani. «Un calcio reinterpretato che ha come Il centro, esempio di impegno civico e di cittadi-
obiettivo più che la competizione sportiva fine a se nanza attiva, ha avuto premi e riconoscimenti inter-
la principale valvola di sfogo nazionali ma non piace a tutti. A qualcuno degli abi-
stessa, la crescita personale e la cura delle relazioni»,
degli intellettuali della sua epoca spiega Massimo Vallati, presidente della società spor- tanti, «perché si vergognano, e preferiscono tacere. Il
tiva dilettantistica onlus, Calciosociale. Nel Campo degrado, le difficili condizioni di vita distruggono il
dei Miracoli, dunque, si pratica il calcio con regole senso civico, la voglia di combattere». Soprattutto
alternative. Regola n. 1: «Chiunque può partecipare, non piace ai malviventi «perché dall’abbandono del
e le sue stanze sono sempre affol- quartiere da parte della società e dello stato traggono
late d’artisti: Rouault, Severini, purché abbia un’età compresa tra i 10 e i 90 anni».
vantaggio». Nel corso degli anni ci sono stati atti di
Chagall e appunto Cocteau. Maschi, femmine, persone con disabilità, o con pro-
vandalismo. Nel 2015, addirittura un incendio dolo-
Maritain e Cocteau hanno idee blemi di droga, precedenti penali o disagio familiare,
so. Un intervento tempestivo ha scongiurato lo scop-
diverse sulla vita e sull’arte. Ep- possono iscriversi a pieno titolo al torneo. «La diver-
pio del serbatoio del gas. Per niente intimiditi, quelli
pure mai il disaccordo, spesso sità è un valore» afferma Massimo. «Se si è tutti di Calciosociale hanno risposto con un’intensificazio-
uguali non si cresce. Non guardiamo alla problemati- ne dell’attività, creando una web radio, Radio Impe-
acutissimo, su temi come l’omo-
cità della persona, ma alle sue risorse, alle potenziali- gno.
sessualità e l’etica dell’artista, si
tà. Ognuno è prezioso». Perciò, Regola n. 6: «Il cal- Ma resistere non è facile. Il lavoro è tanto e i soldi
trasformano in vera e propria ini-
cio di rigore viene battuto dal giocatore meno forte» pochi. Le difficoltà, tuttavia, non impediscono a
micizia. Cocteau è convinto che e, Regola n. 7: «Nessuno resta in panchina. Siamo
l’artista goda di uno statuto etico tutti titolari».
Jean Cocteau nel 1923
speciale, che sia al di sopra degli Massimo, nativo del quartiere Portuense e con un
altri mortali; che l’amore delle passato da calciatore, comincia a maturare l’idea nel
Ne Il mio primo viaggio, Coc- (1930) si fa cantore e interprete creature sia espressione e immagi- 2004. «Ero un appassionato, mangiavo pane e calcio,
teau ci regala il racconto di un in- della seconda avanguardia, lavo- ne dell’amore di Dio, in tutte le però vedevo cose che non mi piacevano: la competi-
contro casuale col coetaneo Char- rando a quattro mani con M. J. sue sfumature e sempre. Maritain tività estrema, la violenza, la considerazione del bam-
lie Chaplin, che dice molto della Arnaud; L'’ternel retour (1943) con lo mette continuamente in guar- bino come un pollo d’allevamento da vendere». A
più importante maschera del XX J. Delannoy, sino alla sua opera dia dal fantasma della morte di quindici anni la frattura. «Una ferita che se non la
secolo, e molto anche di sé: «È a cinematografica più apprezzata e Radiguet, considera l’amore di curi non si rimargina. Il calcio sociale era un modo
bordo. La notizia mi sconvolge — raffinata La belle et la bête (1946), Dio la più dolce esperienza per riprendere in mano quella storia e darle un altro
scrive — io non parlo inglese. considerata una «perla barocca», d’ogni creatura e lo invita a desi- percorso». Catechista nella parrocchia di Nostra Si-
Chaplin non parla francese. Ep- e che si avvale di R. Clément co- stere da quello che considera un gnora di Coromoto, nel quartiere gianicolense, ne
pure parliamo senza il minimo me assistente alla regia. vizio disordinato. Lo prega di ri- parla con l’allora parroco, don Romano Rossi, oggi
sforzo. Che cosa succede? Che Insomma, Cocteau è un arlec- nunciare all’intento di pubblicare
lingua è la nostra? È la lingua vi- chino, come direbbe lui se fosse il suo Le livre blanc, una sorta di
va, la più viva di tutte, che nasce ancora tra noi, o, forse, un Petit autobiografia erotica delle sue
dalla volontà di comunicare a Poucet, come direi io, che sparpa- esperienze sessuali. Gli chiede di Un calcio completamente reinterpretato
ogni costo; la lingua dei mimi, la glia segni della sua arte come co- attendere, di rifletterci meglio, che ha come obiettivo
lingua dei poeti, la lingua del riandoli, senza curarsi della dire- senza successo. Tra i due si crea
cuore». zione del vento, e che, con la un muro di incomprensione che più che la competizione fine a se stessa
È proprio questa volontà di stessa, estrosa curiosità, salta da- sarebbe insuperabile per molti, la crescita personale
«comunicare ad ogni costo» a gli oppiacei, alla riflessione dotta, non per loro. Ciascuno dei due
portarlo quasi verso ogni forma trova nel giardino interiore
e la cura delle relazioni
dal balletto, all’arte sacra, dal vi-
d’arte: la poesia, il romanzo, il talismo parigino d’inizio secolo dell’amico il fiore della bontà e lo
teatro, il cinema, la pittura, il di- alla contemplazione nelle piccole coltiva senza preoccuparsi delle
segno. chiese sparse nella campagna spine che avvolgono il gambo. Lo vescovo di Civita Castellana. Ottenuta la sua benedi-
Sa combinare, come un vecchio francese. coltiva sino all’ultimo giorno. zione, insieme a un’altra ventina di ragazzi della par-
alchimista arabo, elementi di tutte Pare assurdo che il Cocteau de Amici, fratelli, in disaccordo co- rocchia, tra cui Valentina Venanzi, morta a soli 20
le avanguardie, senza giurare fe- I ragazzi terribili del 1929 sia lo stante. L’amicizia come forma lu- anni, alla cui memoria il progetto è dedicato, comin-
deltà o adesione a nessuna di es- stesso Cocteau delle Lettre à Jac- minosa di quell’«essere sempre» cia a costruire il suo sogno. Nel 2009, dopo varie vi-
se, sebbene sia il surrealismo la ques Maritain, del 1926. Solo un che non conosce la sera. cissitudini, i giovani ottengono in concessione gratui-
principale valvola di sfogo degli ta dalla regione Lazio quello che, in origine, doveva
intellettuali della sua epoca. Coc- essere il polmone verde di Corviale, «un luogo com-
teau, in un certo senso, non fa ec- pletamente distrutto. Una landa desolata piena di er-
cezione. La fantasia sonnamboli- bacce, rifiuti, topi e zanzare che ci massacravano
ca, il sogno, Freud, Jung, l’incon- giorno e notte». La sfida viene accettata, non senza
scio sono anche per lui viatico qualche preoccupazione. Dopo tanta fatica, impe-
dell’«uomo più uomo». gno, sudore e qualche abbandono, arrivano i primi
Ma la sua relazione con l’avan- finanziamenti e, nel 2014, il centro sportivo viene
guardia rimane «adulterina» e inaugurato. Una struttura bella e curata nei minimi
spesso poco riconosciuta, soprat- particolari, realizzata con legno, argilla, canapa, can- Massimo e ai suoi collaboratori di rilanciare: «Vo-
tutto da parte di Andrè Breton, niccio e senza barriere architettoniche. «Una risposta gliamo realizzare un’osteria sociale, in collaborazione
padre nobile dei surrealisti, che al brutto, al male, al disordine che la gente del quar- con Slow food, e un campo da calcio a 11». La cam-
giudica addirittura «pessima» la tiere è abituata a vedere». pagna di raccolta fondi, «Compra una zolla», è già
sua poesia. Del resto, è del tutto Il motto di Calciosociale, che campeggia sul can- partita https://www.calciosociale.it/la-nostra-sfida-
cello in ferro battuto all’ingresso del centro è «Vince realizzare-il-campo-di-calcio-a-11/
normale che un artista così com-
solo chi custodisce». L’ambiente, le relazioni, il ri-
plesso susciti pareri altrettanto Per la realizzazione di questo nuova sfida, Massi-
spetto, la coesione, la giustizia, la bellezza, se stessi.
complessi e variegati. «Chi viene al Campo dei Miracoli deve essere anche mo può contare anche sulla figlia Chiara, 16 anni,
Tracce di Jean Cocteau, in un attore del cambiamento, un protagonista attivo», grandi occhi chiari e lunghi capelli corvini. Ne aveva
Francia, si trovano più o meno avverte Massimo, perché, Regola n. 9, «Le partite 11 quando cominciò a lavorare a Radio Impegno, la
ovunque. Se andate a Maissons- non si giocano solo sul campo». Significa che per più giovane conduttrice italiana. Una testimonianza
Laffitte, dove nacque nel 1889 — guadagnare i punti validi per vincere il torneo biso- di coraggio e partecipazione che, nel 2018, le è valso
lo stesso anno della peste di Rus- gna mettersi in gioco. Per esempio, realizzando il il titolo di Alfiere della Repubblica, conferitole dal
sia e della Seconda internazionale “Parcheggio della legalità” là dove c’era una discari- presidente Sergio Mattarella. «Ero uscita dalla pale-
— troverete un effluvio di targhe. ca. «I cittadini di altri quartieri hanno paura a venire stra, mi ha chiamato papà. Molta emozione. Stare
Maison natale di Jean Cocteau: qui per via del pregiudizio che grava su questo luo-
targa. Collège Cocteau: targa. qui significa impegnarsi per rendere questo posto
go e, allora, cerchiamo di creare le condizioni per
École Jean Cocteau: targa. Se an- migliore. Tutti insieme, facendo piccole cose ogni
renderlo accogliente, vivibile, attraente»; oppure co-
date alle cappelle di Saint-Pierre struendo il tetto della palestra con le scorze d’albero, giorno. Custodire significa prendersi cura».
a Villefranche-sur-mer potrete lo scarto del legno. Un tetto unico al mondo, «l’ani- «Continuo a seguirli da lontano con la preghiera»,
ammirare una serie di episodi de- ma del centro». Ci sono volute 5.000 cortecce e un dice il vescovo Rossi. «Dobbiamo fare le aquile non
dicati alla vita di san Pietro, affre- anno e mezzo di duro lavoro per coprire i 900 metri le chiocce. Le aquile lanciano i propri figli verso il
scati proprio da lui. E se andate a Amedeo Modigliani, «Ritratto di Jean Cocteau» (Museo Jean Cocteau, Mentone, 1916) quadrati dello spazio interno. Ogni scorza è stata la- sole». E i figli dei figli.
domenica 5 luglio 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Il rapporto con la natura nei diari di Henry D. Thoreau Le poesie delle romite del Sacro Monte di Varese

Io cammino da solo Canti


di SERGIO VALZANIA
del legno dolce
e c’è una persona già in vita famo-

S sa tra i camminatori pur avendo di CESARE PASINI scovo Ambrogio di Milano. Come con-
viaggiato poco, questa è Henry ferma l’antica Vita della beata Caterina:
n principio era la gioia / «Era di continuo devotissima verso il suo

«I
David Thoreau, conosciuto in Ita-
lia soprattutto per il suo testo auto- e la gioia era presso Dio amoroso Cristo crocifisso, la cui memoria
biografico Walden. Ovvero Vita nei boschi, nel / e la gioia era Dio». continuamente portava fissa nel cuore,
quale racconta i due anni trascorsi vivendo in Così le romite Ambrosia- tanto che in ogni suo atto — stesse ferma,
una capanna di legno sulle rive di un lago, il ne del Sacro Monte di camminasse o vegliasse, o qualunque al-
Walden appunto, non lontano dall’abitazione Varese, ispirandosi al prologo del Vange- tra cosa facesse — le si presentava davanti
della propria famiglia, a Concord, nel Massa- lo di Giovanni, presentano Gaude, un fa- l’orribile Passione del suo diletto Gesù, al
chusetts, dal 4 luglio 1845 al 6 settembre scicolo di poesie dedicato ai misteri gau- quale rendeva infiniti ringraziamenti».
1847. diosi del Rosario. A quella iniziale pub- Del resto sant’Ambrogio ricordava alla
Le altre opere significative di questo pen- blicazione, uscita nel 2014, se ne è affian- Chiesa, chiamata a incontrare il Cristo
satore americano sono Una settimana sui fiu- cata una seconda, uscita qualche mese fa, suo sposo, e a ogni fedele: «Questo è lo
mi Concord e Merrimack, nel quale racconta intitolata Dulce lignum e dedicata ai mi- splendido dono delle nozze di Cristo, il
di una escursione in barca insieme al fratello, steri dolorosi (Poesia 1 e Poesia 2, Varese, suo sangue e la sua passione. Che cosa
e Disobbedienza civile, testo che dà conto delle Edizioni Lativa, 2014 e 2019, cartelle a fo- avrebbe potuto dare di più, infatti, colui
ragioni e delle modalità del suo impegno po- glio raccolte in una custodia). che non risparmiò neppure se stesso e si
litico anti schiavista e anti bellicista, svilup- La via sacra, lungo le pendici del mon- offrì per noi alla morte?» (De Isaac, 46).
pato in termini di resistenza passiva anche at- te sopra Varese, con le quattordici cap- Nella meditazione odierna, la poesia
traverso il rifiuto fiscale, la cui messa in pra- pelle dei misteri del Rosario (la quindice- dedicata alla Crocifissione ritrova la stes-
tica lo condusse in prigione. sima è il santuario della Vergine al termi- sa passione, la stessa “memoria amorosa”:
Uomo solitario, scomparso ad appena 44 ne del percorso) fu realizzata nel Seicen- «L’abbandonato è conteso e resta / vuoto
anni, gli ultimi dei quali, dopo la morte del to: la prima pietra della cappella dell’An- di respiro, di buio / sopraffatto, aggrap-
padre, trascorsi nella gestione della fabbrica nunciazione fu posta il 25 marzo 1605; la pato / mani e piedi a relitto galleggiante
di matite di famiglia, Thoreau ha incontrato costruzione edilizia delle cappelle fu pra- / su mari di tempesta. / Agli occhi è dato
negli ultimi anni un apprezzamento sempre ticamente conclusa nel 1623, ma l’esecu- di estrarre / l’ultimo possibile suono: “a
maggiore per la modernità del suo approccio zione degli affreschi e delle statue si pro- Te”». Un intreccio di dramma e di vita:
alla natura, estremamente rispettoso e diret- Una scena del film «Into the Wild» (Sean Penn, 2007) trasse lungo tutto quel secolo. Sulla cima «Tace il cielo e scurisce / s’addensa di
to, privo di componenti estetizzanti e indiriz- del monte le romite erano giunte attorno nubi feconde / di pioggia, presagio di vi-
zato alla frugalità e all’autoproduzione. Con- alla metà del Quattrocento, e nel 1474 ta (...) E già rumoreggia un fiume / d’ac-
siderava una grande soddisfazione e un otti- che di lavoro, di qualche raro viaggio per te- ni e donne vanno alla ricerca della felicità. avevano ricevuto l’approvazione pontifi- qua quieta, / avanza dall’alto e dal prin-
mo modo per sentirsi in armonia con il crea- nere conferenze, come se la scrittura del dia- Già a metà Ottocento Thoreau anticipa una cia: da allora costituiscono una preziosa cipio / attraverso spazi finalmente aper-
rio costituisse l’occasione per lo sfogo delle critica radicale al consumismo appena na- presenza contemplativa al cuore della li- ti». La poesia si conclude con un «“Vie-
proprie tensioni più che per la definizione di scente, condannando l’allontanamento dalle turgia e della Chiesa milanese. ni”!» di attesa e di speranza, di futuro e
un pensiero risolto. attività primarie e la forsennata mediazione Il Sacro Monte di Varese conservava di grazia.
Considerava una soddisfazione I temi del rapporto stretto con la natura, economica, che spinge a cercare possibilità di una secolare tradizione di
della felicità che tale condizione privilegiata acquisto illimitate e di fatto inutili, in un cir- culto mariano, che la leg-
e un ottimo modo per sentirsi comporta, a costo di subire privazioni, soffe- colo vizioso che allontana dalle esperienze di genda fa risalire alla fine del
in armonia con il creato renze, condizioni climatiche particolarmente vita. IV secolo, quando — si rac-
dure, costituiscono una nota costante della Con approccio contemporaneo una rifles- conta — il vescovo sant’Am-
cibarsi di prodotti della terra riflessione di Thoreau. Questo fa di Io cam- sione simile è svolta da Fabrizio Ardito nel brogio sarebbe salito fin lì
coltivati con le proprie mani mino da solo una lettura ricchissima e soprat- recente Le Vie di Francesco, Un cammino di per scacciare gli eretici Aria-
tutto moderna sul tema dell’ecologia intesa spirito e natura tra Firenze, Assisi e Roma, edi- ni. Recenti scavi condotti
come condivisione di un ecosistema to da Ediciclo (Portogruaro, 2020, pagine sotto l’attuale Santuario de-
e non semplice limitazione del suo sfrutta- 224, euro 16). Il libro si inserisce nell’ormai
to cibarsi di prodotti della terra coltivati con dicato alla Vergine Maria
mento. Molto interessanti anche le considera- ricco filone delle guide e degli strumenti di
le proprie mani. hanno offerto una stupefa-
zioni sulle modalità attraverso le quali uomi- sostegno per viandanti e pellegrini, con la
Vicino al movimento trascendentalista, di cente conferma della sostan-
ispirazione ecologica e antirazionalista, Tho- specifica che Ardito è uno dei camminatori za del racconto leggendario,
reau fu spinto da uno dei suoi maggiori storici italiani e che in questa occasione si permettendo di rinvenire in
esponenti, Ralph Waldo Emerson, a tenere confronta con un percorso molto particolare, loco tracce di una chiesa, ri-
un diario, che l’autore redasse per ventiquat- dichiarando un senso di partecipazione lega- salente al V secolo.
tro anni, più della metà della sua vita, dal to all’adesione alla spiritualità francescana. Nel XVII secolo fu una ro-
1837 al 1861, in trentanove taccuini che non La prefazione del cardinale Matteo Maria mita, Tecla Maria Cid, ad
sono mai stati pubblicati integralmente. Zuppi conferma questo intento, quando assi- avere la prima idea della via
L’opera nella sua interezza supera i due mi- cura che «camminare è davvero l’unico modo sacra mariana; l’intuizione,
lioni di parole. per capire in profondità san Francesco». E la fatta propria dal cappuccino
È uscita in questi giorni in Italia una ricca via dedicata al santo, che percorre i luoghi padre Giovanni Battista
antologia di questi scritti, intitolata Io cammi- della sua vita, attraversati molte volte e teatro Aguggiari e sostenuta da
no da solo, Journal 1837-1861, edito da Piano di momenti significativi della predicazione, molti, si concretizzò nel bel
B, (Prato, euro 18) che consente se non di da Gubbio a Greccio, da Assisi alla Verna, tracciato delle cappelle che
conoscere almeno di avvicinare il pensiero e nasce con l’esatto intento di avvicinare i pel- ancor oggi i pellegrini ama-
la personalità di Thoreau forse meglio di legrini di oggi alla spiritualità francescana. no percorrere in preghiera.
quanto lo si possa fare attraverso la lettura Il Cammino di Santiago è la rivisitazione E sono ancora le romite a
delle opere maggiori, peraltro in buona parte moderna di un tracciato antico, le Vie di dedicare la loro attenzione
rielaborazioni dei testi compresi nel diario. Francesco sono un reticolato di percorsi indi- alla via sacra attraverso la
La selezione dei brani, curata insieme alla viduati da qualche decennio sotto lo stimolo parola accurata e allusiva
traduzione da Mauro Maraschi, mostra un e la richiesta di occasioni, magari limitate nel della poesia.
Thoreau molto assertivo e decisamente criti- tempo, per trascorrere camminando un tem- Non solo composizioni
co nei confronti della modernità e delle pos- po liberato dai gravami e dalle contraddizio- poetiche: a fronte dei testi
sibilità che essa offre in termini di comodità ni della modernità, in un incontro con se possiamo contemplare raffi-
materiali e di occasioni di incontro. Le diffi- stessi e con la natura, che si fondi sul mistero gurazioni riferite a ciascun
coltà di dialogo con gli altri, l’impossibilità della incarnazione nel proprio fisico alla qua- mistero, nel primo fascicolo Una delle cappelle del Sacro Monte di Varese
di far vivere un’amicizia di natura quasi sim- le ciascun uomo e ciascuna donna partecipa. con disegni descrittivi di
biotica, come era stato il rapporto dell’autore I percorsi presentati da Ardito sono fatico- ciascuna scena evangelica,
con il fratello scomparso giovanissimo per si, si sale e si scende molte volte dai monti nel secondo con richiami altamente sim- A ciascuno è affidato il cammino. Il fa-
una infezione, descrivono una figura solita- della Toscana, dell’Umbria e del Lazio, ma bolici. Una prima poesia, introduttoria scicolo dei misteri dolorosi uscì, parados-
ria, quasi ascetica. vale la pena affrontarli perché «è su questa (La cima e le pendici) ci ricorda che salen- salmente, nei giorni di Natale. Ma,
Solo sullo sfondo riconosciamo i tratti di via che, volenti o nolenti, incontrerete Fran- do il monte, percorriamo una via «di pie- spiegavano le romite nella presentazione:
una quotidianità abbastanza usuale, fatta an- Henry David Thoreau cesco». tre e di cieli», ascoltando la gioia, senten- «Gesù ha raccolto il nascere e il morire
do il dolore, contemplando la gloria, ap- nell’unico luogo in cui la vita e la morte
punto la triplice sequenza dei misteri; e, sono alleate: il suo corpo donato (...)
sia detto di passaggio, attendiamo le poe- Ogni bambino che nasce porta in sé il
sie che riguarderanno i misteri gloriosi: sorriso e il pianto: il Figlio di Dio che si
immagino i più difficili da tradurre in è fatto uomo come noi tutto ha assunto:
«Il sacrificio di Isacco» dipinto da Caravaggio e da Rembrandt scrittura! nasce a Betlemme nelle fasce dei nostri
Percorriamo — prosegue la poesia — limiti, abbraccia la nostra debolezza fino

Abramo e il coltello «una via / di gesti e volti donati al miste- alla morte, ma per farci rinascere alla ve-
ro, / luce che filtra da ferro battuto, / vi- ra vita».
sibile solo ad occhi inginocchiati»; è ve- Mentre aspettiamo Poesia 3 dedicata ai
ro, per meglio vedere ci si accosta alle misteri della gloria, il congedo viene of-
grate protettive delle cappelle e ci si fa ferto da un’ultima composizione di Poesia
di GABRIELE NICOLÒ crificio di Isacco di Caravaggio Quella mano appare legger-
chini: al mistero ci si accosta solo umil- 2: un Canto della salita con espressioni
(ne fece due versioni, nel 1598 e mente più grande del normale e
mente inginocchiati! Percorriamo, quindi, più immediate e con l’utilizzo di rime ba-
asta un coltello per inne- nel 1603), e Il sacrificio di Isacco sembra scolpita, più che dipinta,

B scare una narrativa diffe-


rente e, al contempo, com-
plementare, riguardo a due capo-
di Rembrandt (1635).
Il genio italiano ritrae Abramo
che tiene saldamente in mano
e subito attrae l’occhio di chi
guarda: essa copre completamen-
te il volto di Isacco, a mostrar
«una via che ascende / dove la cima rag- ciate che non troviamo altrove. Il Canto
giunge / le pendici del cuore», in quel inizia e si conclude con una identica stro-
monastero sulla cima del monte dove le
romite di ieri e di oggi hanno lasciato at-
fa, che richiama l’espressione biblica trat-
lavori della storia dell’arte: Il sa- quel coltello con cui si accinge a meglio la gola. Invece in Cara- ta dal libro delle Lamentazioni (1, 12) po-
trarre il loro cuore e la loro vita.
tagliare la gola — per dimostrare vaggio, il volto di Isacco è visibi- sta lungo il percorso delle cappelle: «Voi
Lungo il percorso delle cappelle, fra i
la sua incrollabile fede in Dio — le, sebbene sia distorto da una tutti che passate per la via, / considerate
misteri dolorosi, è pure ubicata una grot-
dell’amato figlio. Il piombare smorfia di dolore e di paura, e e osservate / se c’è un dolore simile al
ta dedicata alle monache fondatrici del
dell’angelo, intervenuto a dissua- sia in una posa da tre quarti. monastero, le beate Caterina e Giuliana. mio dolore». Essa è tradizionalmente ap-
derlo dal procedere, è repentino Domina, nei due dipinti di Cara- Le statue delle beate sono modellate in plicata a Maria e al suo dolore nei giorni
e risolutore, ma il coltello rima- vaggio, quell’inconfondibile cifra terracotta, ma la poesia dedicata alla della passione di Gesù. La poesia utilizza
ne, sempre saldo, nelle mani di stilistica data dal chiaroscuro: ed Grotta delle beate Caterina e Giuliana le la stessa immagine, ma per invitare a
Abramo. è grazie ad esso che, soprattutto trasfigura nella roccia: «Strette alla roccia condividere con Maria la contemplazione
Diversamente, nel dipinto di nell’opera del 1603, s’impone la / e di roccia fatte anch’esse, / due figure del suo cuore: «O voi tutti, / dico a voi
Rembrandt — anch’egli attratto luce che sembra emanare dal cor- germogliate / cui solo la rupe cava è ri- che passate per la via / fate attento il vo-
dal fascino dell’episodio biblico po della vittima sacrificale. paro». stro cuore / a chiamarvi è Maria, / siate
— quel coltello, in seguito all’ir- Sia Caravaggio che Rembran- Dalla roccia al fuoco: «A chi passa tra docili ad andare / ove lei ama sostare /
ruzione dell’angelo, cade dalla dt inseriscono in una sorta di tanto dolore / è dato intuire, come vede- presso il legno della Croce / di ogni uo-
mano destra di Abramo: sembra spazio geometrico le mani Rembrandt re attraverso / corpi di fuoco trasparenti, mo intima voce». Lì, insiste la penultima
come congelato nella distanza dell’angelo, dalle quali del resto «Il sacrificio di Isacco» (1635, particolare) / che una sola è la promessa / che il do- strofa, conclusiva, si potrà riascoltare
che va dalla mano al suolo. Nel dipende l’esito della sua missio- lore sigilla, in fede: / Colui che al legno «quel segreto / sussurrato in un momen-
quadro del genio olandese, l’ele- ne. L’intreccio che ne deriva è al è crocifisso / dei cuori cerca la dimora, / to / di promessa e turbamento / che
mento chiave è rappresentato, in contempo complesso e discipli- Caravaggio, il contrasto tra il chi dimora presso il legno / se stesso tro- strappò ognun da sé: / “il Signore è con
realtà, dalla mano sinistra di nato: la mano destra dell’angelo volto severo di Abramo e il volto va / nel Crocifisso». te”». L’espressione rimanda alle parole
Abramo, che tiene per i capelli il serve a bloccare Abramo, quella dell’angelo, umanissimo e dolce. La lunga citazione ci riporta al mistero dell’angelo dell’Annunciazione e proietta
figlio, con fare rude, per scoprir- sinistra serve a indicare un oriz- Una dolcezza cui dà ulteriore ri- della Passione, che sta al cuore della spi- in avanti verso l’attesa del risorto. I mi-
gli meglio la gola, dipinta con zonte lontano da raggiungere salto il gesto risoluto dell’angelo, ritualità quattrocentesca di Caterina e steri, gaudiosi, dolorosi e gloriosi, si in-
Caravaggio un colore chiarissimo, vicino al dopo che il sacrificio è stato diretto a fermare la mano “omici- Giuliana, rivissuta dalle romite lungo i trecciano; e la poesia che li scruta, sugge-
«Il sacrificio di Isacco» (1603, particolare) bianco. sventato. Spicca, nel dipinto di da”. secoli, alla luce dell’insegnamento del ve- risce di «far attento il cuore».
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 5 luglio 2020

L’AVVENTURA DELLA FEDE

Nemmeno le torture fermarono la missione del gesuita Francesco Giuseppe Bressani

Un italiano fra gli Uroni


di GENEROSO D’AGNESE zando un cannocchiale per l’analisi ma senza ottenere grandi risultati. salvo a destinazione. Ferito con tre
delle fasi lunari. Designato a guidare una delegazio- frecce alla testa, sull’isola di Saint
li italiani hanno lasciato Nel 1648 i continui e sanguinosi ne di nativi fino ai territori coloniali Joseph, padre Bressani trovò in se-

G spesso tracce del loro pas-


saggio attraverso le pieghe
della grande storia del mondo. Una
attacchi da parte degli Irochesi por-
tarono a gravi massacri e alla gra-
duale decimazione della nazione
francesi, si trovò ad affrontare nuo-
vamente un attacco degli Irochesi
ma questa volta il gruppo, guidato
guito rifugio con i superstiti della
nazione Huron nella città di Qué-
bec nell’estate del 1650. Nel novem-
l’ha sicuramente lasciata Francesco Huron. Il missionario cercò di otte- dal coraggio disperato del gesuita, bre dello stesso anno, lasciò definiti-
Giuseppe Bressani, nato a Roma il 6 nere aiuto dai funzionari francesi, uscì vittorioso dallo scontro e arrivò vamente l’America per rientrare in
maggio del 1612. Entrato nella Com- Francia e quindi in Italia, nel 1651.
pagnia di Gesù il 15 agosto 1626, Bressani si dedicò alla predicazione
all’età di quattordici anni, dopo aver e all’apostolato, guadagnandosi fa-
studiato a Roma (1626-1630), Bressa- ma diffusa come predicatore, a Fi- La Chiesa in Brasile a difesa delle comunità indigene
ni insegnò per tre anni letteratura, renze, Bologna, Modena e Roma,

Tra pandemia
filosofia e matematica a Sezze e a mostrando le mani mutilate a prova
Tivoli (1630-1633), per poi rientrare della propria fede. A Macerata, nel
a Roma per i primi tre anni di teo- 1653, pubblicò il racconto delle sue
logia (1633-1636). Quasi tutti i gesui- esperienze missionarie nella Breve re-

e diritti violati
ti però avevano il sacro fuoco della latione d’alcune missioni de’ PP. della
missione e anche Bressani non sfug- Compagnia di Giesù nella Nuova
gì a tale richiamo. Manifestata la Francia.
sua volontà di farsi missionario, nel Ritiratosi infine nel collegio di Fi-
1636 riuscì a farsi mandare a Parigi, renze, vi morì il 9 settembre del 1672
nel collegio di Clermont, per prepa- ma sulla scia del suo fervore missio- BRASÍLIA, 4. La trasmissione del co- porto con la società, e non solo con
rarsi all’attività missionaria nelle co- nario altri gesuiti proseguiranno vid-19 sta aumentando nei villaggi una parte. È urgente — si legge in
lonie francesi del Canada. l’avventurosa avanzata verso l’inter- abitati dagli indigeni dell’Amazzo- una nota — un piano d’azione stata-
L’occasione si palesò finalmente no del continente americano. nia brasiliana ed è necessaria le per contenere l’avanzata del co-
nel 1642. Dopo un breve soggiorno Nell’Ottocento l’opera di Francesco un’azione urgente per contenerlo: è ronavirus nei territori indigeni che
Giuseppe Bressani fu riscoperta e la denuncia lanciata, nei giorni preveda squadre multidisciplinari di
a Dieppe, nel 1642 raggiunse final-
tradotta in francese (Montréal, 1852; scorsi, dal Consiglio indigenista professionisti, attrezzature per la
mente la Nuova Francia. Il vascello
Parigi, 1853) e in inglese (Cleveland, missionario (Cimi), organismo lega- corretta assistenza alle comunità
approdò nella rada di Québec nel to alla Conferenza episcopale brasi-
mese di luglio lasciando in terra ca- 1899). che chiedono aiuto nelle varie re-
liana, che ha espresso profonda gioni del Brasile, in modo che arri-
nadese un uomo pieno di fervore preoccupazione per le migliaia di
missionario che nei seguenti due an- vino in sicurezza cibo e cure». Il
indigeni colpiti dal coronavirus e Cimi rinnova la «promessa di impe-
ni si calò nella realtà dei coloni fran- per i numerosi decessi. gno» nei confronti delle popolazio-
cesi di Québec, in vista della sua Il Cimi, che sta seguendo l’evo- ni indigene, delle loro comunità,
prima spedizione tra i nativi. Il ge- luzione della pandemia dall’arrivo dei leader e delle organizzazioni
suita imparò la lingua algonchina e del virus nel paese, sottolinea che i nella lotta per l’esistenza e la resi-
nel 1644 partì alla volta della piccola contagi si sono diffusi a partire da stenza nei propri territori, sia nelle
località di Trois-Rivières, ma sul fiu- Manaus fino all’alto e medio Soli- aree rurali sia in quelle urbane:
me San Lorenzo, nella Georgian mões, Vale do Javari, Rio Negro, «Chiediamo a tutta la società di
Bay, le canoe guidate dai sei indiani nello stato di Amazonas e anche in
continuare ad agire in solidarietà
Huron e da un ragazzo francese si quelli di Roraima, Mato Grosso,
con i poveri e le popolazioni indi-
rovesciarono costringendo la piccola Mato Grosso do Sul, Pará, Mara-
gene del Brasile, sensibili alle soffe-
spedizione a un attracco fortunoso. nhão, Ceará, Pernambuco, oltre che
sulla costa meridionale. «In tutte renze di questi fratelli e sorelle e in
A poche miglia da Fort Richelieu, opposizione ai discorsi e alle azioni
padre Bressani e i suoi compagni fu- queste regioni il virus è già presente
all’interno dei villaggi», rileva il di violenza che vengono da coloro
rono attaccati e catturati da una che dovrebbero difenderli. Riaffer-
banda di Irochesi, nemici acerrimi Consiglio indigenista missionario
manifestando vicinanza e solidarietà miamo inoltre l’importanza di de-
degli Huron, e vennero condotti da nunciare e di lottare per i diritti co-
un villaggio all’altro della Nuova per la sofferenza della gente.
L’organismo esorta il Governo a stituzionali dei popoli indigeni, sia
Olanda (l’attuale stato di New nella sfera nazionale che in quella
occuparsi della grave situazione:
York). I continui trasferimenti si al- internazionale della protezione dei
«Assumete le vostre responsabilità
ternarono alle torture: a ogni tappa costituzionali per la cura e il rap- diritti umani».
Bressani veniva infatti issato su una Dal 1985 al 2019 nelle campagne
specie di palco e lì sottoposto, tra le del Brasile sono state assassinate
altre cose, all’amputazione delle di- 1973 persone e solo in 122 casi sono
ta. La salvezza arrivò insperata gra- poi seguiti arresti e processi a cari-
zie all’intervento degli olandesi, al- co di 35 mandanti e 106 esecutori.
leati commerciali di questa potente Al centro delle preoccupazioni della Conferenza episcopale argentina A fronte di questi dati allarmanti la
nazione pellerossa: padre Bressani Chiesa cattolica ha lanciato nei
venne riscattato da questi ultimi per
pochi wampum (conchiglie equiva-
lenti alla moneta). Terminato il cal-
Siamo tutti Amazzonia giorni scorsi una campagna di auto-
protezione delle comunità e dei lea-
der minacciati dal titolo «La vita su
vario di quattro mesi, riuscì a inviare una corda». L’iniziativa è stata
un drammatico resoconto della sua messa in atto anche per celebrare i
BUENOS AIRES, 4. «Il grido dispe- Alla fine del suo intervento, Ojea da coronavirus è stata anche al cen- nostri fratelli e sorelle dei popoli
esperienza e ancora oggi è possibile cinque anni della pubblicazione
rato della Terra e dei poveri in ha affermato che «in mezzo a que- tro della Settimana dei popoli indi- originari, poiché per molte delle lo-
leggere la sua relazione inviata dalla Amazzonia, il cui dramma oggi è dell’enciclica Laudato si’ di Papa
sto contesto di predazione, di mal- geni celebrata poche settimane fa ro comunità ciò li colpisce in modo
Nuova Olanda in data 3 luglio 1644. aggravato dagli effetti devastanti Francesco. Secondo i dati a disposi-
trattamenti, abbiamo la pandemia, in Argentina. In questa occasione particolare e costituisce un altro
Una volta libero, il missionario della pandemia», è stato il filo con- zione sugli abusi subiti dalle comu-
e vogliamo dare particolare visibili- la Commissione episcopale per la anello di dolore e sofferenza, tra
tornò in Francia per ristabilirsi dalle duttore dell’incontro virtuale orga- tà a questo. Vogliamo condividere pastorale aborigena ha pubblicato nità a rischio, la presenza delle
tanti ritardi e dimenticanze». Il te- donne nei conflitti nelle campagne
numerose ferite ma non perse tem- nizzato dall’Università di San Isi- con i fratelli la situazione di emer- un messaggio dove sottolinea che, sto — firmato da monsignor Juan sta diventando sempre più evidente
po. Raggiunto il 15 novembre 1644 il dro, nella provincia di Buenos Ai- genza umanitaria», ha concluso il «sebbene in questa situazione di José Chaparro Stivanello, vescovo e preoccupante; sono quasi sempre
porto di La Rochelle in Francia, ri- res, promosso dal gruppo per il di- presule argentino. emergenza possano essere indivi- di San Carlos de Bariloche, da loro a sostenere la resistenza delle
partì di nuovo per il Canada per ploma superiore in ecologia inte- La difesa dei territori e delle et- duate altre priorità, non sarebbe ra- monsignor Luis Antonio Scozzina, famiglie e delle comunità nei terri-
tornare tra i suoi Huron, trovandoli grale, con la partecipazione di di- nie locali nel Sudamerica in tempi gionevole e giusto perdere di vista i vescovo di Orán, e da monsignor tori minacciati. Si constata che la
in uno stato di generale euforia versi specialisti nonché del vescovo Ángel José Macín, vescovo di Re- violenza colpisce direttamente i lea-
guerriera, fomentata dall’abile strate- di San Isidro, Óscar Vicente Ojea,
conquista — ricorda a titolo di der dei movimenti e delle comuni-
gia delle potenze inglesi e francesi presidente della Conferenza episco-
sul suolo americano. Egli intuì il esempio «la situazione dei nostri tà, con il chiaro scopo di impedire
pale argentina, e di Mauricio Ló-
grave pericolo a cui si sottoponeva pez Oropeza, segretario esecutivo fratelli Wichí, nell’area di Chaco la lotta per i diritti alla terra e
per la missione continuando però
con coraggio l’opera di conversione
della Rete ecclesiale panamazzonica
(Repam).
Nelle «villas» di Buenos Aires Salteño, dove la mancanza d’acqua
(essenziale per combattere il covid-
all’acqua. «La vita su una corda» si
propone di consolidare processi già
19), costituisce una grave emergen- in atto, di dare ampia visibilità alla
religiosa.
Padre Bressani riprese il lavoro
Il presule ha aperto l’incontro —
il cui motto era «Siamo tutti Amaz-
si muore per i ritardi dei soccorsi za cronica, di cui siamo tutti re- gravità e all’intensificazione della
missionario tra gli Uroni nella regio- zonia» — ricordando «il lavoro im- sponsabili. Nonostante l’attenzione violenza contro chi difende i diritti
ne dei grandi laghi nell’autunno del pressionante» svolto durante il pre- a così tante emergenze, non dob- socio-ambientali, di raggiungere nel
BUENOS AIRES, 4. «Quante mor- do, due ore dopo, l’ambulanza è biamo abbandonare l’impegno per modo più capillare possibile i grup-
1645. Raggiunta l’Uronia (sulle coste sinodo sulla regione amazzonica,
ti sarebbero state evitate se le arrivata, Ramona era già dece- risolvere questo e altri flagelli», si pi esposti a situazioni di rischio e
della Georgian Bay), avviò la predi- proprio grazie all’aiuto della Re-
autoambulanze fossero arrivate duta. Questo fatto, come tanti di minaccia per organizzarne la
cazione e le sue cicatrici lo aiutaro- pam, «per elaborare le domande e sottolinea.
in tempo! Troppi residenti dei altri, per esempio penso ai bam- protezione dei membri, preservando
no a farsi accettare benevolmente consultare il popolo di Dio». Poi le La Settimana dei popoli indigeni
quartieri poveri sono deceduti in bini che sono morti dissanguati la memoria ancestrale delle stesse
presso i nativi. Egli visse in questo risposte, oltre ottantamila, «dei si ispira al primo Congresso indige-
membri delle nostre comunità». attesa del mezzo di soccorso»: lo perché l’ambulanza ha impiega- comunità.
lembo di terra bellissima, coperta da no panamericano, tenutosi in Mes-
Quindi, una volta arrivati a Roma denunciano i curas villeros (i sa- to ore per arrivare, ci mostra Al lancio della campagna hanno
foreste secolari e attraversata da in- sico il 19 aprile 1940. Considerando
per il Sinodo dell’ottobre 2019, cerdoti che prestano servizio nel- l’emergenza medica in cui vivia- preso parte, tra gli altri, il presiden-
numerevoli torrenti e fiumi, fino alla le baraccopoli e nelle zone più la necessità di rendere più visibile
«avevamo già un documento di la- mo nei nostri quartieri della ca- questa realtà e di sollecitare la soli- te della Commissione episcopale
primavera del 1648. La quotidiana disagiate della periferia di Bue- per l’azione sociotrasformatrice, Jo-
voro preparato con molta parteci- pitale e della provincia di Bue- darietà verso questi popoli, si deci-
realtà del padre gesuita era rappre- nos Aires) dopo che diverse per- sé Valdeci Santos Mendes, vescovo
pazione del popolo di Dio», ha nos Aires». se di prolungare la celebrazione
sentata dalla drammatica lotta per la sone hanno perso la vita per i ri- di Brejo, il sotto-procuratore gene-
evidenziato monsignor Ojea. Per evitare episodi come que- istituendo una settimana speciale.
sopravvivenza in una terra affasci- petuti, «scandalosi ritardi» dei rale della Repubblica, Antônio Car-
Riferendosi al risultato di questa sto, i curas villeros propongono Il motto di quest’anno era «Siamo
nante ma crudele. Il sacerdote roma- partecipazione, il vescovo di San veicoli di soccorso, particolar- los Bigonha, e diversi rappresentan-
no fondò nuove missioni e cercò in che «nelle città o nei quartieri la vita nel territorio», un’espressio-
Isidro ha affermato che «la Chiesa mente in questo periodo di pan- ti della Commissione per la pasto-
tutti i modi di ottenere gli aiuti da popolari che mostrano capacità ne, affermano i membri della Com-
ha trovato un’Amazzonia sfigura- demia. rale della terra, del Consiglio indi-
Québec per i suoi Huron, continua- organizzative» lo Stato metta a missione episcopale per la pastorale
ta». Attraversato da un fiume di ol- I venticinque preti si sono genista missionario e della Rete ec-
mente attaccati dalle tribù delle na- espressi tramite una dichiarazio- disposizione un mezzo destinato aborigena, che «ci interroga sulla
tre sette milioni di chilometri qua- clesiale panamazzonica. Erano pre-
zioni confinanti. ne intitolata «L’inderogabile ne- al trasporto dei malati. «Non si cura della casa comune e sullo spa-
drati, ricco di foreste e di biodiver- senti inoltre un centinaio fra leader
Durante gli otto anni in cui rima- cessità di un’ambulanza nelle tratta di sostituire il sistema me- zio di cui ogni comunità ha biso-
sità, questo territorio impressionan- di comunità, responsabili di asso-
se nei territori del Nord America, villas e nei quartieri popolari», dico ufficiale di emergenza — gno per sviluppare serenamente la ciazioni per la difesa di diritti uma-
te che contiene il venti per cento
Bressani compì però anche impor- delle riserve mondiali di ossigeno letta durante una conferenza spiegano — ma di integrare il propria vita e la propria cultura». I ni e magistrati. L’iniziativa avrà una
tanti rilevazioni geografiche e di «è sfigurato dal maltrattamento, stampa nel corso della quale servizio pubblico». Tale iniziati- responsabili della pastorale aborige- portata nazionale e darà priorità, in
mappatura della regione. Fu il pri- dall’estrazione senza controllo, uno di loro, don Lorenzo De va potrebbe essere coordinata na dell’episcopato hanno realizzato questa prima fase, al contesto
mo europeo a descrivere con dovizia dall’inquinamento idrico, dalla de- Vedia, ha raccontato quanto è dalle stesse parrocchie, aggiun- a titolo esplicativo una mappa con amazzonico, ai conflitti e alla viola-
di particolari le cascate del Niagara. sertificazione, dall’abbattimento in- accaduto qualche settimana fa: gono. «Naturalmente», si preci- la presenza indigena in Argentina, zione dei diritti nella foresta. Tra
Il gesuita approfondì le sue cono- discriminato degli alberi, dall’estin- «Ramona Collante è morta il 30 sa, le persone che si trovano in rendendo visibile la ricchezza della gli obiettivi figura la promozione di
scenze astronomiche e le possibilità zione delle specie», ha denunciato maggio. Il servizio sanitario è gravi condizioni «sarebbero affi- diversità di una quarantina di po- meccanismi non violenti di difesa e
di osservazioni offerte dalle fredde il presidente della Conferenza epi- stato chiamato più volte perché date esclusivamente al servizio poli con le loro culture, lingue e di rispetto dei diritti fondamentali
notti invernali della regione, utiliz- scopale. la febbre non diminuiva. Quan- di emergenza medica». usanze. delle comunità.
domenica 5 luglio 2020 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

I giovani di Bruxelles costretti a rinunciare al viaggio a Lourdes si metteranno al servizio dei disabili

«Let’s move together»


pellegrinaggio alternativo
di CHARLES DE PECHPEYROU Chiesa cattolica belga per accompa- dell’anima, la cura della dimensione
gnare i giovani in tempo di pande- spirituale che è anche costitutiva
et’s move together», met- mia: già a marzo, ad esempio, la pa- dell’essere umano, sia la specificità

«L tersi in cammino tutti in-


sieme al servizio dei più
deboli: è il nome del pellegrinaggio
storale della gioventù del Brabante
Vallone aveva lanciato un’inedita
iniziativa virtuale per accompagnare
dei cristiani e della Chiesa. Qui è
dove il mondo ci aspetta!».
Dal canto suo il pellegrinaggio a
alternativo organizzato dalla pasto- i ragazzi, costretti alla quarantena Lourdes in particolare «esprime la
rale giovanile dell’arcidiocesi di Ma- nel loro cammino di fede. È nato pienezza di questa cura integrale
lines-Bruxelles, in Belgio, dal 18 al così il progetto Challenges, ovvero per donne e uomini, cura del corpo
23 agosto, periodo in cui di solito i due appuntamenti settimanali di ri- e dell’anima, per gli adulti e i giova-
ragazzi si recano al santuario maria- flessione: con il primo i partecipanti ni, per i più avvezzi come per i me-
no di Lourdes, in Francia. Que- sono stati invitati a vedere e a com- no capaci».
st’anno, a causa della pandemia di mentare uno dei centocinquantuno Il sacerdote belga, che accompa- Secondo una ricerca condotta tra i fedeli di Inghilterra e Galles
coronavirus, l’evento non si potrà film messi a disposizione sul sito in- gna anche le coppie e le famiglie
tenere nelle forme consuete. Ecco,
allora, l’idea alternativa: porsi al ser-
vizio dei disabili e delle persone più
ternet www.outilspjbw.be; con il se-
condo hanno potuto condividere le
loro riflessioni su determinate tema-
del Brabante Vallone, ha notato
inoltre che «la distanza fisica ci ha
reso più consapevoli che il mondo
Più vicini a Dio
fragili all’interno del territorio dio-
cesano. Si tratterà di un pellegrinag-
gio “da fermi” il cui obiettivo, però,
tiche, come per esempio la salva-
guardia del creato. Il progetto si è
svolto sui social-network, sempre a
digitale è uno strumento prezioso
che ci permette di raggiungere per-
sone che si sono allontanate dalla
durante la prima fase della pandemia
resterà lo stesso: portare aiuto, con- causa dell’emergenza sanitaria. fede, di toccare le periferie esisten-
forto e vicinanza spirituale a chi è Sugli insegnamenti di questa ziali del nostro mondo». Nella par- LONDRA, 4. Cattolici più vicini a stenere finanziariamente la parroc- e vorrebbe sapere che cosa sta suc-
in difficoltà. esperienza di vita segnata da una rocchia San Giovanni Battista di Dio nel lockdown, ma lontani dalle chia, sono pronti a riprendere ad cedendo e cosa ci aspetterà. Siamo
«La pandemia globale che vivia- crisi sanitaria di estrema virulenza, Wavre, città di 30.000 abitanti della chiese e con il rischio che in molti aiutare economicamente una volta una quindicina di persone — spiega
mo ha costretto tutte le diocesi bel- don Emmanuel invita a riflettere e a provincia di Brabante Vallone in cui non tornino a messa anche dopo la riavviata la vita comunitaria. Più Brady — presenti in varie parti della
Emmanuel si trova, «abbiamo im- riapertura delle parrocchie: è il ri- della metà dei cattolici (51 per cen- diocesi e ci incontriamo ogni due
plementato gli strumenti digitali sultato di una ricerca inglese sui cat- to), comunque, ha dichiarato che il settimane sulla piattaforma online
(canale dedicato su YouTube, Face- tolici britannici che numerosi hanno lockdown li ha aiutati a sentirsi più Zoom. Ci sono due problemi princi-
book, Newsletter) che continueremo partecipato alle messe trasmesse vicini a Dio e desiderosi di pregare pali da quando il lockdown è co-
a utilizzare in un modo o nell’altro online durante la prima fase della (55 per cento). Pensano inoltre che minciato nel Regno Unito: l’interru-
perché ci hanno permesso di comu- pandemia. I due terzi hanno smesso l’episcopato abbia fatto bene a insi- zione della vita liturgica e pastorale
di sostenere economicamente la stere con il governo per la riapertu- e le conseguenze economiche. Con
nicare più ampiamente, di avvicinar-
Chiesa e non hanno preso in consi- ra delle chiese. Oltre tre quarti sono
ci e testimoniare la vicinanza di Dio la chiusura delle chiese, alcuni par-
derazione quale impatto questo avrà stati incoraggiati vedendo le messe
a tutti gli uomini». roci, che per diversi motivi non si
sulla ripresa della vita liturgica e pa- trasmesse in streaming dalle rispetti-
Tracciando per il nostro giornale storale. ve parrocchie. sono avvalsi dei mezzi offerti dalla
il volto della gioventù in Belgio, La ricerca è stata condotta dal «Anche se i fedeli sono disponibi- tecnologia, non hanno neppure tra-
don Emmanuel osserva che «in ge- professor Francis Davis dell’Univer- li a sostenere la Chiesa — ha osser- smesso la messa online, e così la vi-
nerale i ragazzi sono impegnati e sità di Birmingham e Oxford, svol- vato l’autore della ricerca — molti ta della comunità cristiana si è del
senza complessi, generosi e preoccu- ta in collaborazione con il Catholic non saranno nella condizione di far- tutto fermata».
pati per il bene comune; a loro pia- Voices, un gruppo di esperti cattoli- lo perché avranno perso il lavoro. Soltanto due parrocchie su oltre
ce essere attori nel panorama della ci che promuovono, nei media bri- Per questo è necessario un piano, in cento — aggiunge Catherine Brady
Chiesa belga e trovare il loro posto tannici, il punto di vista della Chie- ogni diocesi, che tenga in considera- — hanno un gruppo Facebook dove
lì, anche se non è sempre facile. Co- sa. zione questa situazione di crisi che si possono postare messaggi. Esiste
me prete — prosegue — vedo quanto «Abbiamo voluto vedere — ha durerà almeno un anno. Soltanto in il sito ma «ciò non alimenta la vita
sia importante offrire loro delle co- spiegato Davis — quale impatto la questo modo sarà possibile ottenere di comunità che, in Inghilterra, di-
se, ma soprattutto attingere dalla crisi da coronavirus abbia avuto sui un prestito dalle banche per le spese pende anche dall’abitudine del caffè
personale genialità per accompa- fedeli cattolici di Inghilterra e Gal- che competono alle parrocchie. Pur- o del tè che si prende nella sala par-
gnarli nella realizzazione di progetti les e i loro pastori. I risultati sono il troppo — dichiara il professor Davis rocchiale dopo ogni funzione e dai
pastorali. Perché saranno loro i fu- frutto di 1.200 risposte a una serie — in questa difficile situazione alcu- mercatini per raccogliere fondi, de-
turi leader degli altri giovani sulla di domande che abbiamo ottenuto ne parrocchie dovranno chiudere». stinati a iniziative benefiche».
via della fede». A livello più globa- online. Si tratta di un questionario Comunque, secondo il ricercatore, Nella parrocchia di Saint Mary a
le, i giovani belgi di oggi «non han- diffuso nelle parrocchie che è rima- «la maggior parte dei fedeli tornerà Loughborough circa seicento perso-
no molte conoscenze sulla fede e sto a disposizione dei fedeli fino al in chiesa alla fine del lockdown». ne frequentano la chiesa ma sul
per questo motivo non hanno neces- 30 giugno». Nel frattempo in molte parroc- gruppo Facebook ne risultano sol-
Stando al sondaggio, la maggio- chie del paese si stanno mettendo a
sariamente dei pregiudizi sulla tanto 146; mancano soprattutto gli
ranza (51 per cento) dei quasi cin- punto delle strategie per far tornare
Chiesa. I ragazzi si pongono molti anziani, i più colpiti dall’isolamento
que milioni di cattolici in Gran Bre- alla normalità le attività dei vari
interrogativi, sul senso della vita, tagna pensa che i vescovi abbiano gruppi di animazione. Catherine durante questa crisi sanitaria. Molti
sulla ricerca della felicità; sono essi risposto bene alla crisi generata dal Brady, per esempio, laica impegnata — conclude la donna — «potrebbero
molto spesso a porre la questione di covid-19 e la maggior parte (62 per nella diocesi di Nottingham, ha rac- non tornare quando la chiesa riapri-
ghe a cancellare i pellegrinaggi a chiedersi quale sia la specificità cri- Dio al centro della discussione cento) sono convinti che non sia contato all’agenzia Sir come la sua rà». Secondo Catherine Brady, così
Lourdes quest’estate — spiega a stiana in questo post covid-19: «La quando li incontro. Hanno bisogno stata un’esagerazione la chiusura parrocchia, la Saint Mary a Lou- come il professor Davis, tante par-
“L’Osservatore Romano” don Em- cura del corpo è stata essenziale — di sentire la nostra vicinanza, come delle chiese. Molti non hanno anco- ghborough, sta rispondendo in que- rocchie rischiano di chiudere per
manuel de Ruyver, responsabile del commenta — ma questa preoccupa- testimoni, per ascoltarli, stimolarli e ra preso in considerazione l’impatto sto periodo: «Faccio parte di una mancanza di fondi: «A Saint Mary
servizio della pastorale dei giovani zione unilaterale per la salute fisica aiutarli a crescere nella “questione che il disastro economico avrà sulla commissione avviata dal vescovo di stiamo perdendo circa 3500 euro al
del Brabante Vallone — ma la nostra potrebbe aver messo in disparte la di Dio”», conclude il responsabile Chiesa. Una parte del campione af- Nottingham, monsignor Patrick Jo- mese in offerte mancate e l’edificio
creatività non rimane confinata. Ab- salute spirituale dei nostri contem- della pastorale giovanile per il Bra- ferma che tornerà alla vita comuni- seph McKinney, che vuole essere in della chiesa ne richiede 5500 per ri-
biamo raccolto tutti gli ingredienti poranei. Ora, penso che la cura bante Vallone. taria; altri, che hanno smesso di so- contatto con la vita delle parrocchie manere aperto».
che avevano costituito la proposta
iniziale e abbiamo messo in atto
una nuova proposta che ci porterà
da Bruxelles al santuario mariano di
Beauraing». In particolare, prosegue
I risultati di uno studio del Policlinico Gemelli sull’alcolismo
il sacerdote, «i giovani tra i 12 e i 30
anni avranno l’opportunità di pren- Offrire speranza
dersi cura dei disabili per i quali an-
dare a Lourdes era la loro unica va-
canza. Abbiamo individuato vari
Lettera pastorale dell’episcopato belga
Una sfida vinta
modi per esprimere la nostra solida-
rietà: visite e attività a casa e nelle BRUXELLES, 4. Un invito a prose-
guire sul cammino della solidarietà
da: «Insieme, continuiamo a rende-
re le nostre comunità più belle per-
contro la cultura dello scarto
istituzioni in cui risiedono, telefona-
te, invio di cartoline e altre intenzio- e a condividere la gioia del Vangelo ché più fraterne, più sensibili alle
ni, tempi di discussione e preghiera, in un mondo che, di fronte alla ferite di ognuno e alla sete di que- ROMA, 4. Trattare i disturbi da al- di Medicina interna e Patologie al-
eccetera». pandemia, «è capace di grande ge- sto mondo». La pandemia ha infat- col nelle persone senza fissa dimora col-correlate (che opera all’interno
Prima di tutto bisogna prendere nerosità ma è anche in preda al ti consentito di «identificare le è possibile. Lo dimostrano i risulta- del Dipartimento di Scienze medi-
contatto con chi potrebbe essere in- dubbio»: lo hanno rivolto i vescovi maggiori sfide del nostro tempo», ti dello studio condotto dal gruppo che e chirurgiche del Gemelli diret-
teressato da questo progetto. Olivier belgi in una lettera pastorale intito- si osserva, elencando quindi una se- di specialisti del Policlinico Agosti- to dal professor Gasbarrini) — «par-
Dekoster, impegnato nella pastorale lata Una speranza da offrire, sulle rie di domande: «Come possiamo no Gemelli coordinati dai professo- te da lontano quando, in occasione
giovanile dell’arcidiocesi di Malines- sfide del dopo coronavirus. Il do- sostenere le vittime di una crisi so- ri Giovanni Addolorato e Antonio dell’apertura della Villetta della Mi-
Bruxelles, racconta: «Stiamo chia- cumento, accompagnato da un vi- ciale i cui effetti stiamo solo ini- Gasbarrini, pubblicati di recente su sericordia, Gianna Iasilli, dipenden-
mando tutte le persone invalide che deo, traccia un bilancio di questi ziando a percepire? Come offrire «Alcohol and Alcoholism», rivista te del Gemelli e volontaria della Co-
negli ultimi anni hanno partecipato mesi difficili che hanno messo a un posto a coloro che la nostra so- ufficiale della European Society for munità di Sant’Egidio, nonché re-
ai pellegrinaggi a Lourdes per vede- dura prova «tante persone, famiglie cietà tende a lasciare in disparte o Biomedical Research on Alcoholi- sponsabile di questa struttura nata
re se sono d’accordo nell’accoglierci e comunità toccate dal lutto, dalla alle porte dei nostri confini? Come sm. Una ricerca preziosa per quello per iniziativa anche di Istituto Giu-
malattia, dalla perdita del lavoro e dare maggiore considerazione e di- che ha dimostrato e anche unica seppe Toniolo e Università Cattoli-
tramite un contatto telefonico e altri
dall’isolamento». Ed è a loro che gnità a coloro che lavorano al servi- nel suo genere. La mission apparen- ca, venne a chiedermi una mano co-
canali da trovare. L’idea è di essere
va il primo pensiero dei presuli, zio di tutti, troppo spesso nella te impossibile di trattare i disturbi me medico per aiutare queste perso-
al loro servizio. Lourdes è più che
senza dimenticare anche le soffe- precarietà? Come dare un senso al- da alcol negli homeless si è rivelata, ne che, tra i tanti problemi, hanno
un viaggio, è un motivo di rigenera- aggiungono, questo periodo di
renze dei cristiani privati, in questi la vita e coltivare la speranza di invece, fattibilissima. Di ciò ne era anche quello dell’abuso di alcol. Ab-
zione; ci impegniamo affinché i di- confinamento «ci ha inoltre per-
mesi di lockdown, del conforto dei fronte all’incertezza? Come acco- convinto monsignor Nunzio Galan- biamo aderito subito all’iniziativa —
versamente abili abbiano il primo messo di esprimere una nuova crea-
sacramenti e degli incontri in co- gliere e rispettare la vulnerabilità tino, attuale presidente dell’Ammi- ha proseguito il professor Addolora-
posto. Noi siamo in secondo pia- tività. In molte parrocchie, le unità
munità: «Essere distanti dai nostri della nostra vita? Come impegnarci nistrazione del patrimonio della se- to — anche se avevamo qualche
no». Naturalmente i giovani vivran- pastorali, le comunità, i battezzati de apostolica (Apsa), che, interve- dubbio sul reale impatto che il trat-
fratelli e sorelle è stato per noi un di fronte alle immense sfide ecolo-
no anche momenti di condivisione, si sono riuniti, hanno preso iniziati- nendo, il 20 giugno 2017, all’inau- tamento avrebbe potuto avere su
sacrificio», affermano, ringraziando giche, sociali ed economiche?». A
insegnamento, divertimento, pre- i fedeli per aver rispettato le pesan- ve. A volte, con grande umiltà, in queste sfide non ci sono risposte gurazione dell’Unità di Medicina persone che vivevano per strada.
ghiera e celebrazione. Oltre al pro- ti restrizioni imposte contro il con- una situazione di emergenza» i cat- pronte, ma, sottolinea la lettera pa- interna e Patologie alcol-correlate Abbiamo però sentito l’obbligo mo-
getto di pellegrinaggio questa esta- tagio. tolici hanno trovato «nuovi modi storale, «possiamo attingere risorse della Fondazione Policlinico Uni- rale di provarci, anche perché que-
te, aggiunge don Emmanuel de Ru- Ma questi mesi non sono stati di fare la Chiesa. Siamo stati colpiti dalla nostra fede e dalla condivisio- versitario Agostino Gemelli Irccs, sto è parte della mission del Gemelli,
yver, «sono emerse molte nuove ini- segnati solo dalla sofferenza e dalle — si legge nel documento — da ne della comunità per discernere e aveva affermato che «scegliere di un ospedale “diverso”, con un ruolo
ziative di solidarietà: mobilitazione difficoltà. «Il confinamento ha an- questi gesti di sollecitudine, da agire insieme ad altre persone e a prendersi cura di volti per lo più aggiuntivo e un valore aggiunto,
dei membri dei movimenti giovanili che permesso a tutti noi di osserva- questi servizi concreti, da questa in- gruppi nella nostra società». sfigurati dall’uso di alcol e di storie quello di farci carico delle persone
per scrivere messaggi alle persone re molti gesti di solidarietà», nota ventiva pastorale. Senza dubbio ab- La Chiesa belga si rivolge in par- delle quali non salveresti nulla vuol più fragili», conclude.
nelle case di riposo con le Piccole la Conferenza episcopale: «Tante biamo anche scoperto, o riscoperto, ticolare alle comunità cristiane esor- dire credere che quei volti possono I risultati ottenuti, documentati
Sorelle dei Poveri, aiuto logistico ai persone hanno dedicato il loro tem- — alcune dimensioni che la routine tandole a impegnarsi, con lo stesso tornare a essere guardabili e posso- scientificamente e pienamente rico-
capi scout per montare le tende fuo- po e i loro talenti agli altri. Vicini o a volte può farci dimenticare: entusiasmo, «nel cuore di Dio e nel no riprendere a trasmettere messag- nosciuti, rappresentano quindi un
ri dagli ospedali, cori e seminaristi anche perfetti sconosciuti si sono l’ascolto degli altri e della Parola, la cuore del mondo». La lettera si gi ed emozioni; vuol dire che le valore aggiunto per tutti e dimostra-
delle parrocchie che si recano nelle fatti prossimi». Ed è tale vicinanza preghiera personale o familiare, conclude con l’auspicio che l’estate trame di quelle storie possono tor- no, dopo tre anni, che queste sfide
case di cura per animare i canti po- — sottolineano i vescovi — che ha l’importanza di un ritmo tranquillo possa essere un momento per «con- nare ad avere un senso». è possibile vincerle. Sfida accettata
meridiani per i residenti». dimostrato che in questi tempi della vita per la riflessione, la lettu- nettersi con l’essenziale» e, al con- Il progetto di lavorare con i pa- in un clima socio-culturale sempre
Da ricordare che il pellegrinaggio oscuri Dio non era assente e che ra, il dialogo». tempo, un’opportunità «per cercare zienti più fragili, quelli senza fissa più incline a creare “scarti’ e a di-
«Let’s move together» non è la pri- «la sua Pasqua è più forte delle te- L’episcopato belga incoraggia attivamente quello che Dio vuole dimora — ha ricordato il professor sfarsi, senza scrupoli, di ciò che non
ma attività messa in campo dalla nebre. Lungi dall’immobilizzarci», quindi a proseguire su questa stra- per ciascuno di noi». Addolorato, responsabile dell’Unità risponde a canoni condivisi.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 5 luglio 2020

In alcuni luoghi, si stanno sviluppando #cooperative


per lo sfruttamento delle energie rinnovabili
che consentono l’autosufficienza locale
Possono fare la differenza nella lotta al cambiamento climatico,
grazie a un forte senso comunitario e all’amore per la propria terra
(@Pontifex_it)

Messaggio del patriarca Bartolomeo a Papa Francesco

La Chiesa come “ospedale”


delle anime e dei corpi
A causa delle restrizioni imposte dalla e la guarigione sono un’anticipazio-
pandemia, quest’anno il Patriarcato ne della vittoria definitiva della vita
ecumenico di Costantinopoli non ha sulla corruzione, nonché della tra-
potuto inviare a Roma la tradizionale scendenza ultima e dell’abolizione
delegazione in occasione della solennità della morte. Non è un caso che la
dei santi Pietro e Paolo, celebrata da Chiesa consideri il contributo del Un momento dell’incontro con i popoli dell’Amazzonia durante il viaggio apostolico in Perú
Papa Francesco il 29 giugno nella ba- medico un compito sacro, sottoli- (Puerto Maldonado, 19 gennaio 2018)
silica Vaticana. Per l’occasione il pa- neando il rapporto di fiducia tra
triarca Bartolomeo ha inviato al Pon- medico e paziente e respingendo in
tefice la lettera che pubblichiamo in modo assoluto la percezione del ma- In un libro la figura di Francesco come leader morale globale
una traduzione italiana: lato come entità impersonale, come
A Sua Santità Francesco, Papa
dell’antica Sede di Roma: saluti nel
“oggetto” e “caso”.
È con questo spirito che la Chiesa
approccia anche i problemi econo-
Per uscire
Signore!
Nel celebrare con Lei la santissi-
ma memoria di san Pietro, Principe
mici e sociali, evidenziando gli
aspetti negativi dell’attuale modello
dominante di attività finanziaria e di
dal tunnel dell’odio
degli Apostoli, e di san Paolo, Dot-
tore delle Genti e “Apostolo della li-
bertà”, che con gioia hanno procla-
sviluppo, che ha al centro la “massi-
mizzazione dei profitti”. Se tale
principio prevarrà unilateralmente
e della paura
mato il Vangelo dell’universale eco-
nomia salvifica divina e hanno do- anche durante la fase in cui si af-
frontano le conseguenze economiche di MAURIZIO FONTANA tori del mare che insegnano a soc-
nato la vita come martiri a Roma, ri-
volgiamo a Vostra Santità i nostri della pandemia, allora l’umanità ver- correre, mai ad abbandonare. Il 27
rà condotta in un’impasse senza pre- o cercato di raccontare marzo il Papa ha parlato del mio
più cordiali auguri e La salutiamo
con l’abbraccio santo.
L’attuale pandemia del nuovo co-
ronavirus covid-19 ha reso impossi-
cedenti. Il futuro non può apparte-
nere all’economismo e alla “produ-
zione di denaro attraverso il dena-
«H Francesco con le idee
e le emozioni di chi,
come me, vede in lui non solo il ve-
destino: posso salvarmi con l’altro,
non contro di lui. È pericoloso ri-
muovere gli errori che ci hanno
bile la nomina e la presenza di una ro”, senza riferimento all’economia scovo di Roma ma anche il leader condotto sin qui facendo dell’altro
Delegazione ufficiale del Patriarcato reale. Esso appartiene a una econo- morale globale». Parte di qui il rac- il capro espiatorio. La globalizza-
ecumenico presso la Vostra Sede per mia sostenibile, basata sui principi conto del giornalista vaticanista zione deculturata e i nazionalismi
la Festa patronale della Chiesa di della giustizia sociale e della solida- Riccardo Cristiano su come sia nata che pensano di nazionalizzare an-
Roma, come consuetudine negli ul- rietà. La soluzione non è “avere” o l’idea di scrivere Bergoglio o barbarie che Dio sono due facce della stessa
timi decenni. Partecipiamo da lonta- “avere di più”, bensì “essere”, che (Roma, Castelvecchi editore, pagine malattia, l’abbandono del plurali-
no a questa gioia festosa e veneria- implica sempre “essere insieme”. La 224, euro 16,50). «Dato che — spie- smo.
mo qui con devozione le sacre reli- Chiesa predica la priorità della “re- ga in questa intervista a “L’O sser-
quie di Pietro, fondatore della Vo- lazione” sulla “acquisizione”. vatore Romano” — sono convinto Buona parte di questo libro è dedicato
stra Chiesa e fratello di Andrea, no- Con queste riflessioni e con since- che l’altro o lo si accetta o lo si ri- ai cristiani d’Oriente.
stro Patrono e primo chiamato tra ri sentimenti fraterni, auspichiamo fiuta, ho capito sempre di più que- Sì, ma il termine cristiani
gli Apostoli, mentre attingiamo for- un rapido superamento dei problemi sto pontificato come un baluardo d’Oriente non mi piace: preferisco
za e benedizione dalle reliquie di cui che la pandemia ha creato persino del pluralismo davanti a tentativi parlare di copti, armeni, siri, caldei,
Ella ha fatto generosamente dono alla vita della Chiesa, nonché gioia robusti e inquietanti di negare l’al- maroniti, assiri. Sono denominazio-
alla Chiesa di Costantinopoli. nel lodato giorno della Vostra Festa tro, addirittura di criminalizzarlo. E ni cancellate dalla narrativa imposta
Preghiamo e ci adoperiamo inces- Per tutto il periodo della pande- sce alla pienezza esistenziale e alla patronale, mentre preghiamo che il il primo dell’anno, quando France-
santemente, Santissimo Fratello, per mia siamo rimasti colpiti dalla soffe- salvezza umana. Cristo è il “medico Datore di ogni bene conceda a Lei, sco ha voluto fare gli auguri anche
il progresso del dialogo teologico bi- renza di tanti esseri umani, come delle anime e dei corpi” e al tempo amato Fratello, per intercessione dei ai non credenti, definendoli “nostri
laterale tra le nostre Chiese e per il anche dallo spirito di sacrificio e stesso Colui che “ha preso le nostre santi, gloriosi e ovunque acclamati fratelli”, io, che sono solo un agno-
cammino verso l’unità. Tale processo dall’eroismo di medici e infermieri. infermità e si è addossato le nostre Apostoli Pietro e Paolo, robusta sa- stico, mi sono commosso. Ma in
è arricchito dalle iniziative che con- Sentiamo il grido dei malati e dei malattie” (cfr. Mt 8, 17). Nel lin- lute, molti anni e ogni benedizione quel momento ho avvertito con più
dividiamo e dalle nostre dichiarazio- loro cari, e avvertiamo l’angoscia dei guaggio teologico il peccato è de- dall’Alto, a beneficio della pienezza forza di dover trarre anche alcune
ni congiunte dinanzi alle grandi sfi- disoccupati e di quanti sono in diffi- scritto come malattia e si fa largo della Chiesa, della testimonianza cri- conseguenze. Francesco sa testimo-
de contemporanee e ai problemi coltà a causa delle conseguenze fi- uso della terminologia medica per stiana nel mondo e dell’intera uma- niare che il Papa può operare non
globali. Abbiamo un approccio co- nanziarie e sociali della presente cri- rappresentare l’incorporamento e il nità. Ci confermiamo con particolare soltanto per il bene della Chiesa,
mune a tali questioni, che poggia si. Dinanzi a questa dolorosa situa- rinnovamento dell’uomo nella Chie- stima e amore profondo nel Signore. ma di tutta l’umanità. E noi? Mi
“sulla roccia” della fede e sulle virtù zione, la Chiesa è chiamata a dare la sa, che è l’infermeria e l’ospedale piacerebbe non fosse così, ma oggi
cristiane fondamentali dell’amore e sua testimonianza con le parole e delle anime e dei corpi. I Canoni 29 giugno 2020 sembra che ci sia solo la sua testi-
della giustizia. La creazione dell’uo- con i fatti. della Chiesa esistono e servono «per monianza per aiutarci ad uscire da
Di vostra Santità affezionato fra-
mo “a immagine” di Dio e il suo de- I testi del Nuovo Testamento so- la guarigione delle anime e la cura questo tunnel di odii e di paure.
tello in Cristo,
stino eterno in Cristo gli conferisco- no pieni di racconti di guarigione di delle passioni» (Canone 2, Concilio Ecco cosa significa per me “Bergo-
no un valore insuperabile. malati, una guarigione che si riferi- in Trullo). Per noi cristiani la terapia BARTOLOMEO DI COSTANTINOPOLI glio o barbarie”. Così cerco dei “ri-
verberi”: possiamo riconoscere i no-
stri integralismi, o esistono solo
quello degli altri?».

La proposta dell’affidamento a comunità, famiglie o singoli tutor Per esempio?


Pasolini sostenne che l’impegno

Misure alternative alla detenzione dei migranti per i diritti civili fu il contrasto a
un blocco di potere. Poi il potere
cambiò, divenne consumista. Dove-
L’abbraccio tra il Pontefice e il Grande Imam
di Al-Azhar alla firma del Documento
va cambiare anche la contestazione.
sulla fratellanza umana (Abu Dhabi,
grammi non custodiali e, ove possibile, dovrebbe- Secondo padre Fabio Baggio, sotto-segretario Credo che avesse ragione. E la Di- 4 febbraio 2019)
di DAVIDE DIONISI chiarazione dei diritti dell’uomo del
ro essere evitati». della Sezione migranti e rifugiati del Dicastero
hiunque desideri chiedere protezione Piuttosto si dovrà puntare a programmi di col- per il servizio dello sviluppo umano integrale, 1789 è scritta «sotto gli auspici

«C internazionale o presenti segni di pro-


blemi di salute fisica o mentale o di
essere stato vittima del traffico di esseri umani
locamento per migranti irregolari a carico delle
comunità. «L’istituzionalizzazione di schemi dif-
ferenziati volti a collocare i migranti irregolari
«esistono di fatto alternative molto efficaci, peral-
tro già sperimentate in diversi Paesi, che puntano
sull’affidamento a comunità, a famiglie o a singo-
dell’Essere Supremo», non vi si
parla di io sovrano.

Qual è “il movimento Bergoglio” del


dalla questione orientale, cioè dal
progetto di colonizzazione europea
del mondo arabo, che ha fatto ap-
non dovrebbe mai essere detenuto in relazione al all’interno di singole famiglie, centri di accoglien- li tutor. L’obiettivo è quello di accompagnare parire gli arabi cristiani come quin-
za gestiti dalla comunità o programmi di alloggi queste persone e predisporle verso la regolarizza- quale parla nel libro? te colonne dei colonizzatori. Eppu-
proprio status migratorio». È dedicato alle misure
alternative alla detenzione dei migranti uno dei autogestiti spesso rappresentano una garanzia di zione o, in altri casi, il rimpatrio. Dovrebbero Francesco ha definito il lavoro re ancora nell’Ottocento loro erano
tre documenti su questioni migratorie ai tempi successo». Ovviamente tutti i programmi di col- sempre essere avviati programmi speciali di collo- con i profughi un luogo teologico. stati protagonisti indiscussi del Ri-
del covid-19 prodotti dalla Sezione migranti e ri- locamento dovrebbero essere considerati tempora- camento per i minori e le loro famiglie, per i ri- Questa è l’empatia, e a quelle per- nascimento arabo. Come faranno a
fugiati del Dicastero per il servizio dello sviluppo nei e orientati alla ricerca di una soluzione alla si- chiedenti protezione internazionale e per chi pre- sone non serve conoscere con accu- tornare protagonisti? Vedo una sola
tuazione irregolare dei destinatari, che si tratti senti segni di problemi di salute fisica o mentale ratezza il magistero romano per possibilità; la comune cittadinanza.
umano integrale, all’interno del lavoro della
della regolarizzazione definitiva del loro status o o di essere stato vittima del traffico di esseri uma- esprimere altrettanta empatia. Ma non si parte davvero senza ri-
Commissione vaticana covid-19. Gli altri due ri-
del loro rimpatrio. ni». nunciare alla sfiducia: i cristiani
guardano la regolarizzazione e l’accesso al territo-
rio dei richiedenti protezioni internazionali. Il primo capitolo è dedicato alla pan- non sono quinte colonne e l’islam
«La detenzione dei migranti, quando viene uti- demia. Perché? non nasce persecutore, lo dimostra
lizzata, dovrebbe essere adoperata come misura Per me il 27 marzo c’è stata la la Costituzione di Medina. Può
amministrativa. In effetti, la maggior parte degli prima video-enciclica indirizzata a l’islam riscoprire la sua natura, co-
organismi internazionali considera sproporzionata tutto il genere umano: entrando in me dice il professor Mohammad
la criminalizzazione dell’ingresso irregolare e rac- piazza San Pietro non dalla basili- Sammak, «di religione che crede in
comanda che sia considerata un’infrazione ammi- ca, ma dal fondo, Francesco è an- tutte le religioni»? Abu Dhabi ha
nistrativa» si legge nel documento. In tempo di dato ad accoglierci tutti per render- detto un sì epocale, atteso da seco-
pandemia, prosegue, «desta preoccupazione il ci consapevoli di essere insieme sul- li. Perché entrambi i firmatari han-
fatto che la diffusione del virus abbia accresciuto la stessa barca. Quell’incamminarsi no negato che esista una falsa cre-
e moltiplicato in maniera drammatica sfide, debo- sotto la pioggia senza neanche la denza e quindi una falsa umanità.
lezze e abusi che caratterizzano la maggior parte protezione di un ombrello indicava Le difficoltà non mancano, ma cosa
dei centri di detenzione nel mondo: violenza cro- che nessuno era escluso. Così la si costruirebbe con la sfiducia? Le
nica, sovraffollamento, accesso limitato ai servizi Laudato si’, il Documento sulla fra- gabbie per altre protezioni. Abu
di base, compresa l’assistenza sanitaria, e una dif- tellanza umana e il Sinodo sul- Dhabi invece riscopre la teologia
fusa e disumanizzante mancanza di rispetto». l’Amazzonia quella sera sono dive- del buon vicinato, che non riguarda
Da qui la Sezione migranti e rifugiati racco- nuti una sola ciambella di salvatag- solo cristianesimo e islam. Sì, Abu
manda l’adozione in modo sistematico di misure gio sulla quale fondare il plurali- Dhabi è una pietra miliare, il resto
non custodiali alternative alla detenzione dei mi- smo del terzo Millennio. Perché di- dipende da noi. Quando a Beirut
granti. «Da non confondere con forme alternative fendere l’ecosistema è salvare le di- due missionari con un dotto
di detenzione» specifica il documento. «Ad verse culture che lo vivono, quella dell’islam tradussero la Bibbia in
esempio, il rilascio su cauzione, la comparizione dei figli del fiume, il Rio delle arabo realizzarono l’unico fatto sto-
periodica presso le autorità e la cavigliera elettro- Amazzoni, o quella dei figli del de- rico paragonabile al Documento
nica a volte compromettono l’efficacia dei pro- serto, come il Sahara, o dei lavora- sulla fratellanza umana.