Sei sulla pagina 1di 2

FISICA GENERALE I 1

INGEGNERIA MECCANICA

Data___________

Problema 1 (Fattori di ragguaglio)

Calcolare i fattori di ragguaglio nelle seguenti espressioni come da esempio


mm cm mm 10 1 cm mm cm
Es: 1 x 1  1  360
s h s 1 / 3600 h s h
m km
• 1 x N.B. h indica ore ed s secondi
s h
m3 cm 3
• 1 x
h s
g  cm kg m
• 1N  x 2 N.B. N indica Newton ed 1N  1 2
s s

Problema 2 (Calcolo dimensionale)

Calcolare i coefficienti incogniti nelle equazioni dimensionali corrispondenti alle formule


seguenti, come da esempio
1
 L
1 2  s    L    T     s   a    t 2    2   T  2   L  1  T  2  2
Es: s  at T 
2
   1;   0
• F  m a F  L T  M 
1
• Tcin  mv 2
2
Tcin  L T M
• E  mgh E  L T  M 

Problema 3 (Calcoli con quantità dimensionali)

Verificare la correttezza dimensionale delle seguenti espressioni algebriche, coinvolgenti


quantità dimensionali e, ove possibile, calcolare il risultato, esprimendolo nelle unità proposte.
2
km cm m 1000 m 10 m m m m
Es: 3.6  50  x  3.6  50  1  0.5  1.5
h s s 3600 s 1 s s s s
3 3
litri cm m
• 25  30 x
h s h
m 5m 3 cm
• 7  x
s 25cm 2 s
cm 5N m
• 25 2  x 2 N.B. N indica Newton
s 3kg s

VINCENZO GUIDI http://www.unife.it/ing/meccanica/insegnamenti/fisica_generale_I AA. 2017-2018


GIACOMO GERMOGLI
FISICA GENERALE I 2
INGEGNERIA MECCANICA

Data___________

Problema 4 (Applicazione della analisi dimensionale)

Assumendo che il periodo T del pendolo semplice possa essere una funzione solamente della
lunghezza l del pendolo, della sua massa m e della accelerazione di gravità g
T  m l  g 
si determinino, basandosi sull’analisi dimensionale, i coefficienti ,  e  necessari per rendere
dimensionalmente coerente l’equazione di cui sopra e fornire quindi una possibile espressione
per il periodo del pendolo.
Quale è il risultato più interessante di questa analisi?

[Curiosità: Ricordate chi è passato alla storia per questa osservazione?]

Esercizio 1

Calcolare le dimensioni della costante di gravitazione universale G conoscendo la formula per


la forza di interazione di un sistema isolato di due corpi di massa m1 ed m2 posti a distanza r
l’uno dall’altro
m1  m2
F12  G
r2
tenendo presente che le forze si misurano in newton ed 1N=1kg m s-2

Esercizio 2

Ricordando la definizione della misura angolare “radiante” determinare la dimensionalità degli


angoli.

Esercizio 3

Nello studio del decadimento radioattivo si incontrano spesso formule in cui una quantità (ad
esempio una massa m) decade nel tempo t secondo la formula
t

m t   m0  e 

• In base a questa formula ed all’analisi dimensionale determinare le dimensioni della quantità


.
• Quali conclusioni generali si possono trarre sulle dimensioni di quantità presenti come
argomento di funzioni esponenziali?

Esercizio 4

Data l’espressione dello spostamento per il moto armonico

x(t)  A sin(t  0)

determinare le dimensioni di A, 

VINCENZO GUIDI http://www.unife.it/ing/meccanica/insegnamenti/fisica_generale_I AA. 2017-2018


GIACOMO GERMOGLI