Sei sulla pagina 1di 1

kermes Cultura per i Beni Culturali

Associazione per il Restauro


del Patrimonio Artistico Italiano
A.R.P.A.I. Associazione per il Restauro In occasione della mostra Duccio, Alle versità di Padova darà avvio nel 2004 alle
del Patrimonio Artistico Italiano, ha origini della pittura senese A.R.P.A.I. ha celebrazioni dell'anno petrarchesco e la
pubblicato l’anno scorso la sua rivista- scelto di finanziare il restauro di una Sala dei Giganti sarà un luogo fonda-
catalogo, sintesi dei principali interventi serie di opere di grande rilevanza: tredi- mentale per le attività culturali promos-
di restauro finanziati dall'Associazione ci tavolette dipinte da Duccio di Buonin- se in vista della ricorrenza.
nel corso dei suoi lunghi anni di attività, segna nel 1308-1311 per la Maestà, con- Pensiamo di far appello per trovare tra
prima come Associazione Comitato Ita- servate nel Museo dell’Opera del Duomo i privati, associazioni, istituti, banche,
liano World Monuments Fund e quindi di Siena, e la grande Croce dipinta intor- corporazioni, l'Università stessa, una serie
col nome attuale. no al 1330 da Ugolino di Nerio nella di co-sponsor per far fronte alla spesa
Non troverete in essa i programmi più chiesa dei Servi di Siena. importante richiesta per il restauro lan-
recenti, le opere restaurate tra il 2001 e Il lavoro sulla Maestà ha concluso ciando una campagna di ricerca di fondi
l'anno in corso, interventi estremamente l’impresa iniziata dall’Istituto Centrale all'insegna di “adottiamo un gigante”.
importanti che saranno presentati al del Restauro fra gli anni cinquanta e i Stiamo inoltre esaminando un nostro
pubblico con le prossime edizioni “I Qua- primi anni sessanta, sotto la guida di intervento assieme al F.A.I. Fondo per
Cultura per i Beni Culturali

derni di A.R.P.A.I.”, con i quali si vuole Cesare Brandi e Pasquale Rotondi ed ha l'Ambiente Italiano, nell'immane cantiere
proporre agli studiosi un valido suppor- riguardato tredici tavolette della Maestà di restauro di Villa Gregoriana a Tivoli,
to scientifico e al pubblico più vasto la (una della parte tergale e le altre del coro- di cui il F.A.I. ha presentato il progetto
possibilità di conoscere la storia del namento e della predella). Il restauro è recentemente, in occasione della confe-
manufatto e i differenti passaggi esegui- stato diretto da Alessandro Bagnoli della renza stampa tenutasi a Tivoli il 12 set-
ti, le scoperte che si sono fatte in corso Soprintendenza per il Patrimonio Storico tembre scorso. Abbiamo inoltre allo stu-
d'opera, fino alle indagini preliminari al Artistico e Demoetnoantropologico di dio il restauro di tre preziose oreficerie di
restauro prodotto in ultimo, corredando- Siena ed eseguito per la parte pittorica da Nicola da Guardiagrele, propostoci dalla
ne le varie fasi con il materiale fotografi- Daniele Rossi, con la collaborazione di Sovrintendenza dell'Aquila e quello, pure
co, i dati tecnico-scientifici, le metodolo- Laura Amorosi e Gloria Verniani, e per il ambizioso, del Mitreo di Santa Prisca a
gie applicate. supporto ligneo da Roberto Buda. Si è Roma.
Sovente il ritorno di un’opera in sito trattato di eseguire operazioni di tipo Il nostro Comitato Scientifico, forma-
richiede ulteriori interventi per prevenire conservativo e di presentazione estetica to dai maggiori esperti in problemi ine-
il danno che può conseguire dallo stato su tavolette che portavano ancora un renti il restauro e la conservazione, per-
proprio del sito della collocazione primi- denso strato di sporcizia, vecchie vernici sonalità di varie università italiane,
tiva, i suoi vecchi problemi di umidità, la alterate e persino sfiguranti ridipinture. vaglia i vari cantieri proposti e il Consi-
mancanza di strutture che difendano l'o- Quanto alla colossale Croce dipinta glio Direttivo ne prende in esame gli esiti
pera dall'aggressione o dal furto, la da Ugolino di Nerio, il più celebre dei per deliberarne il finanziamento, il tutto
necessità di aggiornare il sistema di illu- seguaci di Duccio, l’intervento di restau- sotto la scrupolosa regia del nostro Pre-
minazione. Si deve quindi procedere al ro, diretto da Alessandro Bagnoli della sidente, Conte Paolo Marzotto e il coor-
restauro del luogo stesso, che per secoli Soprintendenza per il Patrimonio Storico dinamento del Prof. Maurizio Diana.
ha ospitato la statua, il dipinto, l'orefice- Artistico e Demoetnoantropologico di Il panorama degli interventi di
ria preziosa, ecc. Siena ed eseguito da Edith Liebhauser A.R.P.A.I. è dunque a largo spettro, l'im-
A.R.P.A.I. si prende cura anche di ed Elisabetta Razzi, ha permesso il recu- pegno è imponente e la buona volontà
questi aspetti collaterali al restauro del- pero di un vero e proprio capolavoro fino non manca, ma la nostra Associazione,
l'opera. ad oggi dimenticato, perché il mediocre che riunisce circa trecentocinquanta
Entro la fine dell'anno apparirà il stato di conservazione e il luogo di ubi- Soci generosi deve crescere, cresce infat-
"Quaderno A.R.P.A.I." dedicato al cazione non permettevano finora di ti ogni giorno, con impegno e accurata
restauro del paliotto d'altare di Nicola da apprezzare le straordinarie qualità di gestione dei suoi mezzi che vengono inte-
Guardiagrele della Cattedrale di Teramo questa notevole tavola. Oggi i soci di ramente dalle quote associative, dalle
e si prepareranno quelli dedicati al ciclo A.R.P.A.I. possono ammirare questi favo- donazioni spontanee e da quelle legate
pittorico della Via Crucis di Bernardino losi dipinti lungo il percorso della mostra all'attività prodotta in forma di Eventi e
Ferrari al Duomo di Vigevano. Una serie dedicata a Duccio. Itinerari Culturali in Italia, che produ-
di grandi tavole, 6 per la precisione, due Abbiamo deliberato il nostro interven- ciamo ogni anno, per dar luogo d'incon-
delle quali restaurate dalla nostra Asso- to per il restauro del ciclo di affreschi tro ai nostri Soci, offrire loro lo studio di
ciazione e quattro da Banca Intesa SpA, manieristi della grandiosa sala detta “dei numerosi cantieri di restauro che ci ven-
con la quale ci auguriamo di collaborare Giganti” del palazzo del Liviano all'Uni- gono proposti da Musei, Chiese, Sovrin-
in futuro per altri interventi. versità di Padova. Si tratta della sala tendenze o da segnalazioni diverse, spes-
Alla fine dell'autunno sarà presentata della Reggia Carrarese sopravvissuta alla so dai Soci stessi o da altre associazioni
al pubblico la grande Pala peruginesca distruzione e alle successive trasforma- sensibili al problema del restauro e della
dell' Assunta del Duomo di Napoli, poi il zioni, ove Francesco Petrarca commenta- conservazione del patrimonio artistico
paliotto trecentesco dell'altare maggiore va gli Antichi e presentava le proprie italiano.
del Duomo di Ascoli Piceno attribuito ad opere al suo Signore e Mecenate durante
un maestro slavo bizantineggiante non gli anni padovani, prima di morire nella Prof. Gian Antonio Golin,
ancora individuato. villa di Arquà tra i colli Euganei. L'Uni- Direttore di A.R.P.A.I



Interessi correlati