Sei sulla pagina 1di 1

C a nz oni

LA CANZONE
BALLERINA di Pietro Diambrini

ALTEZZA DEL SUONO


TONALITA’

Con i bambini più piccoli La canzone ballerina, se la canti di mattina


della scuola dell’infanzia, lei ti salta qua e là, cambia la tonalità.
è difficile rendere
“concreto” un concetto Tonalità....
così “astratto” come
quello dell’altezza del
suono.
La canzone salterina non la canti come prima,
Un’esperienza ogni volta sai che fa? Cambia la tonalità.
significativa per avviare i
piccoli alla comprensione Tonalità...
di questa caratteristica, è
quella di “vivere”
insieme, attraverso la
voce, il fluire dei suoni La canzone che ti piace la rincorri con la voce
dal basso verso l’alto e più in alto volerà, cambia la tonalità.
prendendo coscienza
che, ciò che si sta Tonalità...
cantando, si modifica
continuamente
diventando sempre “più
alto” (… e la voce se ne La canzone ballerina, se la canti di mattina
accorge di sicuro!!!) lei ti salta qua e là, cambia la tonalità.
Per fare ciò, LA CANZONE
BALLERINA propone
l’innalzamento della
“tonalità” per ogni strofa.

Cos’è la tonalità?
Semplice! La tonalità è un
“tappeto volante” dov’è
adagiata la melodia. Al
variare della strofa, il
tappeto si alza di quota
portando “più in alto”
tutta la melodia.

PROVARE PER CREDERE!

Canzoni
www.suonolandia.it