Sei sulla pagina 1di 1

persuadere attraverso le caratteristiche fondamentali dei tre totalitarismi più

mediante l’uso di grandi del Novecento: fascismo, nazismo e stalinismo.


strumenti linquistici). Nella Roma Una caratteristica importante dei tre dittatori che
repubblicana, ad esempio, il candidato guidarono questi regimi fu la capacità di sfruttare
a una carica pubblica, per attrarre su di sé il carisma e violenza che si rivelarono una combinazione
consenso degli elettori, doveva proporsi al pubblico vincente.
come oratore capace e abile nell’esercitare l’arte della La comprensione dell’importanza che i nuovi mezzi di
dialettica e della retorica. comunicazione di massa stavano assumendo fu, nella
Il termine pubblicità è utilizzato con riferimenti alla prima metà del 900, l’arma vincente della dittatura
pubblicità politica e commerciale ma noi faremo fascista e nazista. I due regimi totalitari basarono il loro
particolarmente riferimento alla pubblicità politica. sistema politico sul monopolio dell’informazione e sulle
La pubblicità politica si pone come obiettivo generale nuove tecniche di propaganda.
quello di suscitare un atteggiamento favorevole nei Oggetto della propaganda politica sono soprattutto gli
confronti di un determinato soggetto politico e come individui passivi, i più influenzabili, che costituiscono la
obiettivo particolare quello di rafforzare o di indurre maggioranza della popolazione. Tramite la propaganda
un’intenzione e un comportamento di voto a vantaggio è possibile influenzare gli uomini, manipolando i
di un partito o di un candidato. meccanismi del loro comportamento, provocando in
La grande, trionfale stagione della pubblicità risale al loro reazioni, prevedibili secondo regole e facilmente
passato, in particolare al periodo compreso tra l’inizio controllabili attraverso la violenza psichica.
del primo e la fine del secondo conflitto mondiale
quando a chiamare alle armi da un manifesto era lo
Zio Sam con l’indice puntato e lo sguardo accigliato per
sollecitare salutari e risolutivi sensi di colpa in quanti
erano ancora esitanti.
In questi caso non si può esattamente parlare di
“messaggi subliminali” in quanto, come vedremo in
seguito, essi sono stati scoperti e introdotti solamente
alla fine degli anni ’50 quando i regimi totalitari che
avevano caratterizzato l’Europa erano già solo un
ricordo. Si può però sicuramente parlare di
tecniche di persuasione del popolo
tramite i mezzi di comunicazione
di massa.
Illustriamo quindi
quelle che
sono