Sei sulla pagina 1di 15

P A I T 2017-18

Richiami di An Pr Affidabilità come durata e modello di Weibull Giovedì 19-10-2017 Pasquale Legato

Affidabilità come misura di durata (1/5)

La probabilità che il sistema abbia una durata di funzionamento che copra l'intervallo [0,t] senza interruzioni, posto che l'istante "0" è l'istante di attivazione del funzionamento.

Sistema non riparabile?

Si

X =ˆ "tempo al guasto"

→ R(t) =ˆ P(X ≥ t) =1− P(X ≤ t) =1− F (t) X R(t)
→ R(t)
P(X
t)
=1−
P(X
t)
=1−
F
(t)
X
R(t)
PROPRIETA’:
( 1,0
R t → 0)→1; R(t → ∞)→ 0.
0,9
0,8
ESEMPIO:
0,7
0,6
R t
( )
= ˆ
1
F
( )
t
0,5
X
0,4
0,3
=
exp
{
λ
⋅ t
}
0,2
0,1
0,0
(
con
λ
= ˆ
1)
0
0,5
1
1,5
2
2,5
3
unità di tempo (t)
probabilità

2

Affidabilità come misura di durata (2/5)

d d DA: R t ( )= (1− F (t))= − f (t) ⇒ X
d
d
DA:
R t
( )=
(1− F (t))= − f
(t) ⇒
X
X
dt
dt
PROB DEL GUASTO
= f
(t)dt
= −
dR(t)
X
TASSO DI
GUASTO:
Prob
(
X
t
+ ∆
t
|
X
>
t
)
h t
( )
= ˆ lim
∆ → 0
t
t
Prob t
(
<
X
t
+ ∆
t
)
F
(
t
+ ∆
t
)
F
( )
t
⇒ h t
( )
X
X
=
lim
= lim
∆ →
t
0
t
P
(
X
>
t
)
∆ →
t
0
t
R t
( )
F
(
t
+ ∆
t
)
F
( )
t
f
( )
t
X
X
X
lim
=
= ∆ → 0
t
t
(
1
F
( ) )
t
1
− F
( )
t
X
X
R
(
t
)
h
(
t
)
dt
R t
( )
R t
(
'
+ ∆
t
)
− R
( )
t
h t
( )
= lim
=
=
f
t
)
dt
X (
∆ → 0
t
∆ tR t
( )
R t
( )
3

Affidabilità come misura di durata (3/5)

'

− R ( ) t DA: h t ( ) = R t ( )
− R
( )
t
DA:
h t
( )
=
R t
( )
1
F
(
u
)
=
exp
∫ u
h t
( )
dt
X
t
= 0

PERMETTE DI PROGETTARE UNA DISTRIBUZIONE!

t

u

=0

h t

( )

dt

=

t

u

=0

R

'( )

t

R t

( )

dt

=

R

R

(

u

(0)

)

dR t

( )

R t

( )

⇒ − (ln R u ( ) − ln R (0)) = − ln R
⇒ −
(ln
R u
(
)
ln
R
(0))
= −
ln
R u
(
R u
(
)
=
exp
∫ u
h t
( )
dt
t
= 0

)

=

u

t

= 0

h t

( )

dt

L’affidabilità si ricava dal tasso di guasto!

Caso particolare: h(t) =ˆ λ

R(u) = exp{λ u}

4

Affidabilità come misura di durata (4/5)

Curve di Affidabilità, R(u) 1,0 0,9 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 0,3 0,2 0,1 0,0
Curve di Affidabilità, R(u)
1,0
0,9
0,8
0,7
0,6
0,5
0,4
0,3
0,2
0,1
0,0
0
0,5
1
1,5
2
2,5
3
unità di tempo (u)
h(t) = 0,1
h(t) = 1,0
proba bilità

Affidabilità come misura di durata (5/5)

Curve di Affidabilità, R(u) 1,0 0,9 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 0,3 0,2 0,1 0,0
Curve di Affidabilità, R(u)
1,0
0,9
0,8
0,7
0,6
0,5
0,4
0,3
0,2
0,1
0,0
0
0,5
1
1,5
2
2,5
3
unità di tempo (u)
h(t) = 0,1 t
h(t) = 1,0 t
proba bilità

Modelli di usura

Modelli di usura MODELLO DI WEIBULL: ( ) h t = ˆ λα t α −

MODELLO DI WEIBULL:

( )

h t

= ˆ

λα

t

α

1

,

λ

( α > 1 IFR,

α < 1 DFR,

>

0

,

α

>

0

α = 1 CFR )

h t ( ) ↓ R t ( ) ↓ F ( ) t ↓
h t
( )
R t
( )
F
( )
t
f (t)

f

X

F

X

( )

t

(t) =ˆ

1 exp{

= ˆ

λα

t

α

1

exp

λ

t

α },

{

λ

t

α

}

,

λ

> 0,

λ

>

α

0

,

> 0,

α

>

t 0

0

,

t

0

7

Densità di Weibull (1/2)

D e ns ità d i W e ib ull, c o n λ =1
D e ns ità
d i W e ib ull, c o n λ
=1
.
2
1,8
1,6
1,4
1,2
1
0,8
0,6
0,4
0,2
0
0
0,25
0,5
0,75
1
1,25
1,5
1,75
2
2,25
2,5
tem po
α
=
0 ,8
α
= 0,4

Densità di Weibull (2/2)

Densità di Weibull, con λ =1 . 1,6 1,4 1,2 1 0,8 0,6 0,4 0,2
Densità di Weibull, con λ =1 .
1,6
1,4
1,2
1
0,8
0,6
0,4
0,2
0
0
0,25
0,5
0,75
1
1,25
1,5
1,75
2
2,25
2,5
tempo
α = 2
α = 4

Esercizio di ricapitolazione

Un componente meccanico che ha superato sia la fase di rodaggio sia quella di vita utile (brevissima) ha un modello di usura che è funzione lineare (crescente)

della vita residua (τ): h(τ ) = k τ , con k = 1.0 e τ > 0

Calcolare la probabilità che rimanga funzionante per altre 2 unità di tempo, a partire, cioè, dall’istante corrente fissato come istante zero.

( )

R t

=

exp

t

τ

= 0

h

(

τ

)

d

τ

=

exp

k

2

t

2

=

exp[

0.5

2

2

]

=

e

2

=

0.135

Un sofisticato componente elettronico collaudato e non riparabile è stato appena acquistato e messo in opera. Si sa che non è soggetto ad usura e il rischio di guasto riportato sulla confezione di acquisto è: λ =1 (400giorni -1 ).

Calcolare la probabilità che possa subire un guasto (fatale!) proprio negli 8 giorni dopo i prossimi 200 (= 0.5*400gg)

R

f

( )

t

( )

t

X

h

( )

t

dt

=

dt

λ

=

exp[

exp

[

λ

λ

t

]

t

]

dt

λ

=

=

1 exp[

dt

exp

[

0.5

]

1 0.02

=

=

0.606 1 0.02

0.02

=

=

0.5] 0.02

0.606

0.012

0.012

Media, varianza e momenti di una var. al.

N = var. al. discreta;

X = var. al. continua.

VALORE ATTESO (MEDIA)

E [

N

]

= ˆ

n = 0

n P

N

(

n

)

[

E X

]

= ˆ

x = 0

x f

X

(

)

x dx

Momento di ordine k

[

E N

k

]

[

VAR N

=

n = 0

(

n

= ˆ

n = 0

n

k

P

N

(

n

)

]

= ˆ

E

[(

N

[

E N

])

2

P

N

[

E N

(

n

)

])

2

[

E X

k

]

= ˆ

x = 0

x

k

f

X

VARIANZA

]

[

VAR X

]

= ˆ

E

[(

X

=

x = 0

(x

E[X ]) f

2

X

(

)

x dx

[

E X

])

(x)dx

2

]

11

Formula alternativa per il calcolo del val. atteso

Formula alternativa per il calcolo del val. atteso E [ N ] = ˆ ∑ P

E

[

N

]

= ˆ

P

N

P

N

P

N

L

=

n = 0

n P

N

( )

(

(

3

1

2

+

)

)

+

+

P

N

P

N

(

n

)

(

2

)

(

3

)

=

+

+

P

N

(

3

n 1

(

P N

L

n

)

)

+

∞ E[X ] = [ ∫ 1 − F (x)]dx X x = 0 ∞
E[X ]
=
[
1
− F
(x)]dx
X
x = 0
E X
[
]
= ˆ
x
f
(
x dx
)
x = 0
x
=
du
f
(
x dx
)
x =
0
u =
0
=
f
(
x
)
dx du
X
u
= 0
x
= u
=
[
1
F
(
u
)
]
du
X
u
= 0
12

=

Calcolo integrale e Affidabilità

∞ x ∞ ∞ ∫ ∫ ( • ) ≡ ∫ ∫ ( • )
x
∫ ∫
(
)
∫ ∫
(
)
x
=
0
u
=
0
u
=
0
x
=
u

u

u ↑ ∞ u=x x → ∞ dx x
u ↑ ∞
u=x
x
dx
x

du

Mean Time To Failure ∞ = ∫ R t ( ) dt t=0
Mean
Time
To
Failure
=
R t
( )
dt
t=0

Calcolo del valore atteso della legge exp

[

E X

d( xe

]

= ˆ

x

t

=

t

0

λ

e

λ

t

dt

)

=

xd( e

x

=

1

λ

)

+

e

t

λ

e

x

dx

λ

t

d

(

λ

t

= −

xe

)

=

1

λ

x

dx

+

xe

x

e

x

dx

dx

d( xe

x

xe

x

[

xe

x

]

0

) = −

dx

= −

xe

x

dx +

d xe

(

x

)

[

+ −

e

x

]

0

=

0

+

− x ∫ e dx − x + ∫ e dx = ∞ 1 1
x
e
dx
x
+
e
dx
=
1
1
− x
E[X ]
1
xe
dx
=
=
λ
λ
0

Momento del sec. ordine e varianza della legge exp

(

[ 2 ] 2 E X = ∫ ∞ t f (t)dt VAR X [
[
2
]
2
E X
=
∫ ∞
t
f
(t)dt
VAR X
[
]
X
0
[
2
]
= E X
− E X
[
]
2
f
X ( )
t
dt
= −
dR t
( ) =
R
′( t )
dt
)
2
1
1
=
=
2
2
2
λ
λ
λ
[
]
2
2
E X
=
t
R (t)dt
0
2
2
1
Più avanti
nel corso!
=
− t
R t
( )
+
2
t
R t dt
( )
0
0
2
2
λt
=
0 2t R(t)dt
=
0 2t e
dt
=
⋅ E
[
X
]
=
2
λ
λ