Sei sulla pagina 1di 126

Rai Educational Dip.

Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione


IO PARLO ITALIANO
Corso di Italiano per Immigrati
Lezione 1 Puntata 3
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
L'INFINITO DEI VERBI
I veri italiani !anno un modo verale "!e si "!iama infinito. I veri si dividono in tre
"oniugazioni sulla ase di "ome terminano al modo infinito#
$ueste tre "oniugazioni sono%
& i veri in &are 'prima "oniugazione(
)s#% amare
& i veri in &ere 'se"onda "oniugazione(
)s#% s"rivere
& i veri in &ire 'terza "oniugazione(
)s#% proiire
I PRONOMI PERSONALI
I pronomi personali servono per sostituire il nome in una *rase#
mas"!ile *emminile
io io
tu tu
egli & lui & esso ella & lei & essa
noi noi
voi voi
essi & loro esse & loro
FAI ATTENZIONE% in italiano l+uso dei pronomi , *a"oltativo#
Contenuti Linguisti"i
1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IL PRESENTE INDICATIVO DEI VERBI ESSERE, AVERE E FARE
Presentiamo il tempo presente del modo indi"ativo di tre veri molto usati in italiano%
essere, avere e fare#
Ti "onsigliamo di imparare molto ene -ueste *orme verali per"!. ti possono essere
molto utili#
Indi"ativo presente di essere
io sono
tu sei
lui & lei ,
noi siamo
voi siete
loro sono
)s#% io sono italiano#
Indi"ativo presente di avere
io !o
tu !ai
lui & lei !a
noi aiamo
voi avete
loro !anno
)s#% io !o die"i anni#
FAI ATTENZIONE% "ontrolla ene l+indi"ativo presente di avere e ri"orda ho/ hai/ ha/
hanno iniziano "on la lettera h#

Indi"ativo presente di fare
io *a""io
tu *ai
lui & lei *a
noi *a""iamo
voi *ate
loro *anno
)s#% io *a""io il medi"o#
CHIEDERE E DIRE IL NOME
Per dire il tuo nome a una persona e "!iedere il nome ad una persona devi utilizzare
l+indi"ativo presente di chiamarsi#
Contenuti Linguisti"i
0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Osserva la taella#
io mi "!iamo 1ario 2 1aria
tu ti "!iami 1ario 2 1aria3
lui
si "!iama 1ario 2 1aria
lei
noi "i "!iamiamo Rossi
voi vi "!iamate 4ian"!i3
loro si "!iamano Rossi
Per "!iedere il nome di una persona puoi utilizzare -uesta espressione%
- Tu come ti chiami?
)s#%
5omanda% Tu "ome ti "!iami3
Risposta% 1i "!iamo Carlo#
)sistono in italiano altri modi per "!iedere e dire il nome# $uesto "!e ti aiamo mostrato
, il pi6 *re-uente#
L'ALFABETO ITALIANO
$uesto sono le lettere dell+al*aeto italiano#
a/ / "/ d/ e/ */ g/ !/ i/ 7/ l/ m/ n/ o/ p/ -/ r/ s/ t/ u/ 8/ 9/ :/ z
LE FORMULE DI SALUTO
$ueste sono al"une parole "!e puoi utilizzare per salutare%
$uando arrivi in un luogo%
buongiorno '-uando , giorno(;
buonasera '-uando , sera(;
ciao '-uando parli a persone "!e "onos"i(;
salve '-uando parli a persone "!e "onos"i po"o o non "onos"i(#
$uando vai via da un luogo%
ciao '-uando parli a persone "!e "onos"i(;
arrivederci 'puoi utilizzare -uesta parola sempre(;
buonanotte '-uando , molto tardi(#
Contenuti Linguisti"i
3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di Italiano per Immigrati
Lezione 0 Puntata <
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL PRESENTE INDICATIVO DI VENIRE, ANDARE E STARE
=)NIR)
Io vengo
Tu vieni
lui & lei viene
Noi veniamo
=oi venite
Loro vengono
)s#% io vengo "on te alla *esta#
AN5AR)
Io vado
Tu vai
lui & lei va
Noi andiamo
=oi andate
Loro vanno
)s#% io vado a "asa#
>TAR)
io sto
Tu stai
lui & lei sta
Noi stiamo
voi state
Loro stanno
)s#% noi stiamo a "asa#
L'AGGETTIVO MASCHILE, FEMMINILE, SINGOLARE E PLURALE
Osserva la taella%
>IN?OLAR) )>)1PIO PL@RAL) )>)1PIO
Contenuti Linguisti"i
<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
1A>CAIL) 4uon&o il pane , uono uon&i i amini sono uoni#
B)11INIL) 4uon&a la pizza , uona# uon&e le amine sono uone#
1A>CAIL)
Ba"il&e
-uesto lavoro ,
*a"ile#
*a"il&i $uesti lavori sono *a"ili#
B)11INIL)
1A>CAIL) ?iornalist&a Carlo , giornalista# giornalist&i Bran"o e Pietro sono giornalisti#
B)11INIL) ?iornalist&a Laura , giornalista# giornalist&e Laura e Carla sono giornaliste#
L'ARTICOLO DETERMINATIVO
L+arti"olo , una parte del dis"orso "!e si usa insieme al nome#
1A>CAIL) >IN?OLAR)% il/ lo/ l+
il
Fran"ese
lo
svizzero
l+
alero
Liro spagnolo olandese
Giornale sudente italiano
Gatto ami"o
1A>CAIL) PL@RAL)% i/ gli
i
Fran"esi
gli
svizzeri
gli
aleri
Liri spagnoli olandesi
Giornali sudenti italiani
Gatti ami"i
B)11INIL) >IN?OLAR)% la/ l+
la
Fran"ese
l+
aula
Spagnola opera
Sudentessa italiana
Gatta ami"a
B)11INIL) PL@RAL)% le
le
Fran"esi
le
aule
Spagnole opere
Sudentesse italiane
Gatte ami"!e
USO DELLE FORME C', CI SONO
$uando vuoi esprimere l+esistenza di -ual"uno o -ual"osa devi utilizzare la *orma c' 'se ,
una sola( o ci sono 'se sono pi6 di una(#
)s#%
"+,
il gatto
l+ami"a
il liro
"i sono i gatti
gli ami"i
Contenuti Linguisti"i
C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
i liri
LA FRASE INTERRROGATIVA
Per "!iedere una in*ormazione puoi usare%
- dove?
)sempio% dove , la tua "asa3
& quando?
)sempio% -uando arrivi a "asa3
& come?
)sempio% "ome arrivi a "asa3
FAI ATTENZIONE% in italiano la *rase interrogativa nel parlato si ri"onos"e dalla
intonazione '"ome !ai sentito nel *ilmato(# Nello s"ritto la *rase interrogativa si ri"onos"e
dal segno ? messo al termine della *rase#
ALCUNI AVVERBI DI LUOGO
$ui di seguito presentiamo al"une parole "!e puoi utilizzare per indi"are la posizione di
-ual"uno e -ual"osa#
vi"ino lontano
DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
sopra
E
sotto
DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
sinistra E destra
DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
in alto
E
in asso
DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
*uori
Contenuti Linguisti"i
dentro
F
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
LE LETTERE MAIUSCOLE DELL'ALFABETO
Nella lingua s"ritta in al"uni "asi le lettere devono essere s"ritte in maius"olo# Ad esempio
i nomi di persona devono essere s"ritti "on la lettera iniziale maius"ola/ oppure dopo il
punto devi s"rivere la lettera iniziale della parola su""essiva in maius"olo#
$ueste sono le lettere maius"ole della lingua italiana%
A/ 4/ C/ 5/ )/ B/ ?/ A/ G/ I/ L/ 1/ N/ O/ P/ $/ R/ >/ T/ @/ H/ I/ J/ K
VENDESI E AFFITTASI
Nella lingua s"ritta -uando vogliamo s"rivere un annun"io su un giornale o un "artello da
mettere *uori il portone per vendere o a**ittare la nostra "asa utilizziamo la *orma vendesi
'per vendere( e affittasi 'per a**ittare(#
I NUMERI
Ti presentiamo i numeri in italiano da L a CL
1 @no 0C venti"in-ue
0 5ue 0F ventisei
3 Tre 0M ventisette
< $uattro 0N ventotto
C Cin-ue 0O ventinove
F >ei 3L trenta
M sette 31 trentuno
N otto 30 trentadue
O nove 33 trentatr.
1L die"i 3< trenta-uattro
11 undi"i 3C trenta"in-ue
10 dodi"i 3F trentasei
13 tredi"i 3M trentasette
1< -uattordi"i 3N trentotto
1C -uindi"i 3O trentanove
1F sedi"i <L -uaranta
1M di"iassette <1 -uarantuno
1N di"iotto <0 -uarantadue
1O di"iannove <3 -uarantatr.
0L venti << -uaranta-uattro
01 ventuno <C -uaranta"in-ue
00 ventidue <F -uarantasei
03 ventitr. <M -uarantasette
0< venti-uattro <N -uarantotto
<O -uarantanove
CL "in-uanta
Contenuti Linguisti"i
M
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Contenuti Linguisti"i
N
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 3 & Puntata C
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
LE FRASI INTERROGATIVE CON QUANTO E QUALE
Per "!iedere in*ormazioni puoi utilizzare#
- -uanto3
)sempio% -uanto "osta -uesto vestito3
- -uale3
)sempio% -uale , la strada per arrivare a Roma3
$uando vuoi "!iedere in*ormazioni sul prezzo puoi usare quanto. )""o al"uni modi utili
per "!iedere il prezzo di -ual"osa%
- quanto costa?
oppure
- quanto viene?
oppure
- quanto fa?
oppure
- quant'?
USO DI !UESTO E !UELLO
Questo e quello servono per indi"are -ual"uno o -ual"osa#
$uando -ual"uno o -ual"osa sono vi"ini devi usare questo#
$uando -ual"uno o -ual"osa sono lontani devi usare quello#
)s#% -uesta pianta , ella#
Oppure
)s#% -uella "asa in *ondo alla strada , ian"a#
Contenuti Linguisti"i
O
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
USO DELL'INDICATIVO PRESENTE DELLA FORMA VERBALE DI PIACERE
Per esprimere o per "!iedere il gradimento su -ual"uno o -ual"osa puoi utilizzare la *orma
verale piacere%
mi piace mangiare il pes"e#
Ti piace mangiare il pes"e3
Gli piace le piace mangiare il pes"e#
Ci piace mangiare il pes"e#
i piace mangiare il pes"e3
Gli piace mangiare il pes"e3
USO DEL CONDIZIONALE PRESENTE DI VOLERE
$uando vuoi "!iedere -ual"osa in modo "ortese puoi utilizzare -uesta *orma del vero
volere% io vorrei#
)s#% io vorrei un piatto di spag!etti#
USO DELL'ARTICOLO INDETERMINATIVO
>IN?OLAR) 1A>CAIL)% un & uno
un
ameri"ano
ami"o
"iro
#ran"ese
edes"o
$iornale
uno
spagnolo
sudente
s%oglio
B)11INIL) >IN?OLAR)% un+ & una
una
ameri"ana
svizzera
"avagna
#ran"ese
edes"a
$iornalista
un+
ami"a
olandese
italiana
USO DI QUI, QUA E L, L&
$uando vuoi "ollo"are nello spazio -ual"uno o -ual"osa puoi utilizzare qui/ qua e l!/ l"#
Qui e qua !anno lo stesso signi*i"ato e servono per -ual"uno o -ual"osa "!e , vi"ino#
)s#% qui "+, la mia s"uola#
Contenuti Linguisti"i
1L
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
#! e l" !anno lo stesso signi*i"ato e servono per -ual"uno o -ual"osa "!e , lontano#
)s#% l" "+, la mia s"uola#
FAI ATTENZIONE% l! e l" si s"rivono "on l+a""ento#
IL PRESENTE INDICATIVO DI ENTRARE, USCIRE, SALIRE E SCENDERE
$ui di seguito presentiamo il presente indi"ativo di al"uni veri irregolari molto usati#
Indi"ativo presente di entrare
Io entro
Tu entri
Lui & lei entra
Noi entriamo
=oi entrate
Loro entrano
)s#% noi entriamo in "asa#
Indi"ativo presente di uscire
Io es"o
Tu es"i
Lui & lei es"e
Noi us"iamo
=oi us"ite
Loro es"ono
)s#% voi uscite presto da "asa#
Indi"ativo presente di salire
Io salgo
Tu sali
Lui & lei sale
Noi saliamo
=oi salite
Loro salgono
)s#% loro salgono le s"ale#
Indi"ativo presente di scendere
Io s"endo
Tu s"endi
Lui & lei s"ende
Noi s"endiamo
=oi s"endete
Loro s"endono
)s#% io scendo le s"ale#
Contenuti Linguisti"i
11
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
I NUMERI PER INDICARE I PREZZI IN LIRE
La moneta italiana , la Lira 'P#(#
$uesti sono una lista di numeri espressi in Lire molto usati%
CL "in-uanta Lire
1LL "ento Lire
1LLL mille Lire
1LLLL die"imila Lire
CLLLL "in-uantamila Lire
1LLLLL "entomila Lire
CLLLLL "in-ue"entomila Lire
1LLLLLL un milione
FAI ATTENZIONE% dal primo gennaio 0LL1 la moneta italiana sarQ lReuro ' (#
ALCUNI NOMI DI ATTTIVIT& COMMERCIALI E DI PROFESSIONI
Nel *ilmato !ai sentito e visto al"uni nomi "!e ti servono per indi"are negozi o pro*essioni#
Ti ri"ordiamo "!e%
& il negozio dove trovi da mangiare si "!iama alimentari/
& il negozio dove trovi i vestiti si "!iama abbigliamento/
& la enzina la trovi dal ben$inaio/
& i *ran"oolli per spedire le lettere o le "artoline li trovi dal tabaccaio.
PER RINGRAZIARE
In -uesta sezione ti presentiamo al"une parole o espressioni utili per ringraziare una
persona o per rispondere ad un ringraziamento#
Per ringraziare puoi dire%
gra$ie
gra$ie mille
gra$ie tanto
gra$ie infinite
Per rispondere ad un ringraziamento puoi dire%
%rego
ALCUNI COLORI
$ui di seguito presentiamo i nomi di al"uni "olori molto usati#
Contenuti Linguisti"i
10
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
RO>>O =)R5)
N)RO ?IALLO
4L@ 4IANCO
Contenuti Linguisti"i
13
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di Italiano per immigrati
Lezione < & Puntata F
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
DALL'INFINITO AL PARTICIPIO PASSATO DEI VERBI REGOLARI
$uando devi parlare di un+azione "!e si , giQ "on"lusa puoi utilizzare il parti"ipio passato
della *orma verale#
$ueste sono le *orme regolari del parti"ipio passato%
%o'i($a)io'e ve*+i i' ,are ve*+i i' ,ere ve*+i i' ,ire
I'#i'io "ami&are vend&ere part&ire
Pa*i%ipio passao "ami&ato vend&uto part&ito
FAI ATTENZIONE% esistono an"!e delle *orme verali "on il parti"ipio passato irregolare
"!e presenteremo nelle prossime lezioni#
LE PREPOSIZIONI SEMPLICI
Le preposizioni sempli"i servono per "ollegare le varie "omponenti della *rase%
- la "asa -i 1ario , ella
- io torno a "asa
- io vengo -a Roma
- noi *a""iamo una gita i' "ampagna
- io mangio una gelato %o' la panna
- io dormo s( -uesto letto
- il treno pe* 1ilano , in ritardo
- -uesta , una "ena #*a ami"i
- io as"olto un dialogo *a due persone
USO DELL.AGGETTIVO / NOME
L+aggettivo si "ollega al nome# Per"iS se il nome , mas"!ile 'singolare o plurale(
l+aggettivo deve essere usato al mas"!ile 'singolare o plurale(/ se il nome , *emminile
'singolare o plurale( l+aggettivo deve essere usato al *emminile 'singolare o plurale(#
Contenuti Linguisti"i
1<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Aggettivo mas"!ile singolare &o
il museo *amoso
il vino uono
il "ane nero

Aggettivo mas"!ile plurale &i
i musei *amosi
i vini uoni
i "ani neri
Aggettivo *emminile singolare &a
La ragazza ella
La
ma""!ina
rossa
La gatta uona
Aggettivo *emminile plurale &e
Le ragazze elle
Le
ma""!ine
rosse
Le gatte uone
Aggettivo mas"!ile e *emminile singolare &e
il lago grande
l+attore "elere
La
ma""!ina
velo"e
Aggettivo mas"!ile e *emminile plurale &i
i lag!i grandi
?li attori "eleri
Le
ma""!ine
velo"i
ALCUNI USI DELL'APOSTROFO
$uando usi l+arti"olo determinativo lo e la e dopo usi una parola "!e inizia "on una vo"ale
'a - e - i - o - u( devi togliere la vo"ale dall+arti"olo# $uesta "an"ellazione si segnala nello
s"ritto attraverso il segno ' 'apostrofo(#
)sempi%
- l+ami"a/
- l+uomo/
- l+arti"olo/
- l+angelo/
- l+era/
- l+osteria#
Contenuti Linguisti"i
1C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
ALCUNI PREFISSI E SUFFISSI
In al"uni "asi le parole possono essere modi*i"ate "on l+aggiunta di un su**isso alla *ine o
di un pre*isso all+inizio#
I su**issi o i pre*issi possono essere utilizzati per stailire il signi*i"ato di una parola in
relazione alla dimensione 'grande & pi""olo(%
)s#% paese T paesino 2 paesone/
o in ase al valore 'positivo & negativo(
)s#% paese T paesino 2 paesa""io#
$ui di seguito presentiamo al"uni su**issi%
&aio 2 &aia
&i"o
&etto 2 &etta
&ino 2 &ina
&a""io
$ui di seguito presentiamo al"uni pre*issi%
super&
semi&
mega&
iper&
ALCUNI NOMI DI MESTIERI
Con il su**isso &aio puoi *ormare il nome di molti mestieri#
Ad esempio%
orologio T orologiaio
enzina T enzinaio
*orno T *ornaio
*iore T *ioraio
giornale T giornalaio
Contenuti Linguisti"i
1F
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di Italiano per Immigrati
Lezione C & Puntata M
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
USO DEI VERBI DOVERE, POTERE, VOLERE
$uando vuoi esprimere una possiilitQ devi utilizzare il vero potere#
)s#% >U/ posso venire al "inema#
$uando vuoi esprimere una volontQ devi utilizzare il vero volere#
)s#% Io voglio venire al "inema#
$uando vuoi esprimere una ne"essitQ devi utilizzare il vero dovere#
)s#% Io devo partire domani#
Adesso ti presentiamo le *orme dell+indi"ativo presente di -uesti tre veri#
FAI ATTENZIONE% -uesti veri sono molto usati/ ma sono veri irregolari#
=OL)R)
io voglio
tu vuoi
lui/ lei vuole
noi vogliamo
voi volete
loro vogliono
POT)R)
io posso
tu puoi
lui/ lei puS
noi possiamo
voi potete
Contenuti Linguisti"i
1M
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
loro possono
5O=)R)
io devo
tu devi
lui/ lei deve
noi doiamo
voi dovete
loro devono
FRASI INTERROGATIVE CON CHE COSA
$uando vuoi "!iedere in*ormazioni puoi utilizzare la *orma che cosa/
)s#% "!e "osa vuoi per "ena3
FAI ATTENZIONE% al"une volte puoi usare la *orma pi6 sempli"e cosa senza "amiare il
signi*i"ato della domanda#
)s#% "osa vuoi per "ena3
I PRONOMI DIRETTI LO, LA, LI, LE
#o/ la/ li e le sono pronomi diretti#
Osserva -uesti esempi#
Conos"i Bran"es"o3 >U/ lo "onos"o#
Conos"i -uesto liro3 >U/ lo "onos"o#
Conos"i 1aria3 >U/ la "onos"o#
Conos"i -uesta "ittQ3 >U/ la "onos"o#
Conos"i 1ar"o e Pietro3 >U/ li "onos"o#
Conos"i -uesti paesi3 >U/ li "onos"o#
Conos"i Carla e 1oni"a3 >U/ le "onos"o#
Conos"i -ueste piante3 >U/ le "onos"o#
FAI ATTENZIONE% il pronome diretto lo puS stare an"!e al posto di un+intera *rase#
)s#% sai in -uale "lasse sta 1ario3 >U lo so#
FAI ATTENZIONE% i pronomi diretti lo e la davanti della prima persona del presente
indi"ativo del vero avere diventano l'.
)s#% !ai letto -uesto liro3 >U/ l+!o letto#
Contenuti Linguisti"i
1N
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
ALCUNE FORME IRREGOLARI DI PARTICIPIO PASSATO
Ti ri"ordiamo le *orme regolari del parti"ipio passato regolare%
&are 2 &ato; &ere 2 &uto; &ire 2 &ito
PerS non tutti i veri *ormano il parti"ipio passato in -uesto modo#
Ad esempio il vero essere diventa stato#
$uesti sono al"uni dei veri "on il parti"ipio passato irregolare pi6 usati%
- aprire aperto
- ere evuto
- "!iedere "!iesto
- "orrere "orso
- dire detto
- *are *atto
- giungere giunto
- leggere letto
- nas"ere nato
- rispondere risposto
- prendere preso
- s"egliere s"elto
- s"rivere s"ritto
- spegnere spento
- spendere speso
- su""edere su""esso
- vedere visto
- venire venuto
- vin"ere vinto
- vivere vissuto
ALTRI USI DI PERCH
%erch& puS essere utilizzato/ oltre "!e per *are domande o per rispondere a domande/
an"!e -uando vuoi mettere in relazione due *rasi per esprimere la "ausa di un *atto#

IL BATTO LA CA@>A
Io non mangio per"!. non !o *ame
Io non vengo per"!. sono stan"o
USO DEL TU E DEL LEI
$uando parli "on un ami"o o una persona "!e "onos"i puoi utilizzare la *orma verale "on
il tu#
Contenuti Linguisti"i
1O
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% tu sei simpati"o#
$uando parli "on una persona "!e non "onos"i devi usare la *orma verale "on il #ei#
)s#% #ei , simpati"a#
$uesta distinzione , molto importante in italiano#
ALCUNE PAROLE COMPLESSE
In -uesta puntata !ai as"oltato al"une parole "omplesse "ome ad esempio marca da
bollo.
$uesti gruppi di parole sono parti"olari per"!. devono essere "onsiderati "ome un+uni"a
parola#
Il signi*i"ato di marca da bollo in*atti non , la somma dei signi*i"ati delle parole marca/ da
e bollo/ ma , -ual"osa di diverso#
Nella lingua italiana esistono molti gruppi di parole "!e si "omportano in -uesto modo#
Ad esempio% ferro da stiro/ camera da letto/ titolo di viaggio e""#
ALCUNE PAROLE DEL LINGUAGGIO BUROCRATICO
In -uesta puntata !ai sentito al"une parole "!e appartengono al linguaggio uro"rati"o#
L+espressione linguaggio burocratico si usa per indi"are tutte -uelle parole 'nomi/ veri/
modi di dire( utilizzati prevalentemente nelle situazioni "ome -uelle mostrate nel *ilmato
'u**i"i puli"i/ "omunali e""#(#
Il linguaggio uro"rati"o , utilizzato soprattutto nel linguaggio s"ritto#
$ui di seguito presentiamo una lista di al"une di -ueste parole# @tilizza il dizionario per
s"oprire il loro signi*i"ato%
& "omma
& delega
& ente
& eser"ente
& modalitQ
& norma
& oliterare
& redigere
& residenza
& stilare
Contenuti Linguisti"i
0L
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione F & Puntata N
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
USO DEL PASSATO PROSSIMO INDICATIVO
Il passato prossimo di un vero serve per indi"are un+azione "!e si , svolta nel passato#
PR)>)NT) PA>>ATO
>ono le ore 10 e Carlo mangia. Ieri Carlo ha mangiato alle 10#
Il passato prossimo si *orma "on il presente dei veri essere o avere pi6 il parti"ipio
passato del vero#
)s#% io ho lavorato *ino a mezzanotte#
Io sono andato a "asa "on la ma""!ina#
USO DEI VERBI AUSILIARI ESSERE E AVERE PER FORMARE IL PASSATO PROSSIMO DEI VERBI
Aanno il passato prossimo *ormato "on il vero essere V participio passato le seguenti
"ategorie di veri%
- i veri "!e presuppongono un punto di partenza o di arrivo "ome%
pa*i*e , a**iva*e 0$i('$e*e1
)s#% il treno , partito dalla stazione di Roma#
il treno , arrivato a 1ilano alle sei#
a'-a*e , ve'i*e
)s#% domeni"a io e Antonio siamo andati allo stadio#
Bran"a , venuta a "asa molto tardi#
o*'a*e
)s#% ieri sono tornato a "asa molto tardi#
e'*a*e , (s%i*e
)s#% le ragazze sono entrate nel negozio di vestiti#
i ragazzi sono us"iti da s"uola#
Contenuti Linguisti"i
01
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
sa"i*e , s%e'-e*e
)s#% ieri sono salito al piano di sopra di -uesto negozio#
ieri sono s"eso al piano in*eriore di -uesto negozio#
%a-e*e
)s#% -uesta notte , "aduta molta pioggia#
- al"uni veri di stato in luogo "ome%
sa*e
)s#% ieri sono stato a "asa di Laura#
*i2a'e*e
)s#% lei , rimasta a "asa tutto il giorno#
*esa*e
)s#% loro sono restati seduti#
- al"uni veri intransitivi "ome%
esse*e >ei stato *ortunato#
'as%e*e 5ove sei nato3
2o*i*e Il personaggio di -uesto *ilm , morto in guerra#
s(%%e-e*e C!e "osa , su""esso ieri3
%osa*e $uanto , "ostato -uesto giuotto3
pia%e*e Ti , pia"iuta la *esta di Paolo3
*i(s%i*e Oggi sono rius"ito a venire in ma""!ina#
se2+*a*e Luigi , molto preo""upato per l+esame di italiano#
-ive'a*e Carlo , diventato molto ravo in italiano#
?li altri veri !anno il passato prossimo *ormato da avere ' participio passato.
L'INDICATIVO PRESENTE DEI VERBI SAPERE E DARE
I veri sapere e dare sono molto usati/ ma sono veri irregolari#
$ui di seguito presentiamo il presente indi"ativo di -ueste *orme verali
>AP)R)
Io so
Tu sai
lui & lei sa
Noi sappiamo
=oi sapete
Loro sanno
)s#% tu sai molte regole dell+italiano#
Contenuti Linguisti"i
00
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
5AR)
Io do
Tu dai
lui & lei da
Noi diamo
=oi date
Loro danno
)s#% Lu"a da molti "onsigli per superare lResame di italiano#
ALCUNI USI DEL SE
$uando vuoi esprimere la "onseguenza di un+ipotesi puoi utilizzare l+indi"ativo presente
dei veri e la parola se.
IPOT)>I W PR)>)NT) IN5ICATI=O CON>)?@)NKA W PR)>)NT) IN5ICATI=O
>e
parti presto/ non trovi tra**i"o#
vuoi/ puoi venire "on noi#
5ormiamo -ui/ , pi6 ello#
GLI AVVERBI IN ,MENTE
La maggioranza degli avveri si *orma aggiungendo il su**isso &mente a%
- la *orma *emminile degli aggettivi
)s#% vera & veramente/ "erta & "ertamente
- l+uni"a *orma singolare degli aggettivi in &e
)s# % grande & grandemente/ *orte & *ortemente
FAI ATTENZIONE% se l+ultima sillaa dell+aggettivo "ontiene una l o una r/ la e "ade e
aiamo ad esempio% *a"ile & *a"ilmente/ anteriore anteriormente#
Contenuti Linguisti"i
03
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione M & Puntata O
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
GLI AGGETTIVI POSSESSIVI
io t !i, !ei
il mio amino il tuo amino il suo amino
la mia amina la tua amina la sua amina
i miei amini i tuoi amini i suoi amini
le mie amine le tue amine le sue amine
Lei
il (uo amino
la (ua amina
i (uoi amini
le (ue amine
"oi #oi !oro
il nostro amino il vostro amino il loro amino
la nostra amina la vostra amina la loro amina
i nostri amini i vostri amini i loro amini
le nostre amine le vostre amine le loro amine
)sempi%
$uesto , il "ane di Roerto# X il suo "ane#
$uesto , il "ane di Carla# X il suo "ane#
$uesto , il "ane di Roerta e Carla# X il loro "ane#
L'IMPERFETTO INDICATIVO
$ui di seguito presentiamo lRimper*etto indi"ativo dei veri delle tre "oniugazioni#
=eri in &are
LA=ORAR)
io lavor&avo
tu lavor&avi
lui/ lei lavor&ava
Contenuti Linguisti"i
0<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
noi lavor&ava2o
voi lavor&avae
loro lavor&ava'o
)s#% io lavoravo in *ari"a#
=eri in &ere
>AP)R)
io sap&evo
tu sap&evi
lui/ lei sap&eva
noi sap&eva2o
voi sap&evae
loro sap&eva'o
)s#% io sapevo "u"inare la pasta#
=eri in &ire
PARTIR)
io part&ivo
tu part&ivi
lui/ lei part&iva
noi part&iva2o
voi part&ivae
loro part&iva'o
)s#% Io partivo sempre in treno#
Adesso presentiamo l+imper*etto indi"ativo dei veri essere, fare e dire.
FAI ATTENZIONE% L+imper*etto indi"ativo di -uesti veri , irregolare#
)>>)R)
io ero
tu eri
lui/ lei era
noi eravamo
voi eravate
loro erano
)s#% io ero molto stan"o#
BAR)
io *a"evo
tu *a"evi
lui/ lei *a"eva
noi *a"evamo
voi *a"evate
loro *a"evano
Contenuti Linguisti"i
0C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% io facevo il muratore#
Contenuti Linguisti"i
0F
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
5IR)
io di"evo
tu di"evi
lui/ lei di"eva
noi di"evamo
voi di"evate
loro di"evano
)s#% io dicevo molte "ose#
USO DEL PRONOME PARTITIVO NE
Ti presentiamo al"uni usi del pronome partitivo ne#
- Alerto/ evi tutta -uell+a"-ua3
No/ non la evo tutta/ ne evo solo un bicchiere#
- Alerto/ mangi tutti -uegli spag!etti3
No/ non li mangio tutti/ ne mangio un piatto#
- Alerto/ *ai tutta la strada a piedi3
No/ non la *a""io tutta a piedi/ ne *a""io un po' a piedi e un po' in ma""!ina#
- Alerto/ "onos"i tutte -ueste ragazze3
No/ non ne "onos"o nessuna.
T@TTO @NA PART) O NI)NT)
LO evo tutto
LA mangio tutta
LI mangio tutti
L) "onos"o tutte
N) evo un bicchiere
N) mangio un po'
N) mangio un piatto
N) "onos"o poche
LO evo tutto N) evo un bicchiere
poco
molto
)*) N) evo per niente
L) "onos"o tutte N) "onos"o due
poche
tante
)*) N) "onos"o nessuna
!UANDO USARE L'IMPERFETTO E !UANDO USARE IL PASSATO PROSSIMO
>i usa l+imper*etto per indi"are un+azione in atto nel passato e non "on"lusa#
Contenuti Linguisti"i
0M
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% alle otto di sera guardavo an"ora la televisione#
>i usa il passato prossimo per indi"are un+azione in atto nel passato e "on"lusa#
)s#% ho guardato la televisione *ino alle otto di sera#
>i usa l+imper*etto per indi"are due azioni svolte nel passato e "ontemporanee#
)s#% mentre lavoravo/ ascoltavo musi"a#
>i usa il passato prossimo per indi"are due azioni svolte nel passato in su""essione#
)s#% prima ho studiato e poi sono uscito "on gli ami"i#
>i usa l+imper*etto per indi"are azioni aituali del passato#
)s#% 5a amino andavo in va"anza al mare#
>i usa "ontemporaneamente l+imper*etto e il passato prossimo per indi"are due azioni
passate/ una delle -uali 'espressa al passato prossimo( , a""aduta mentre l+altra
'espressa all+imper*etto( era in svolgimento#
)s#% mentre studiavo/ arrivato un mio ami"o#
GLI AGGETTIVI NUMERALI
$ui di seguito presentiamo la lista degli aggettivi numerali dei numeri da 1 a 0L#
Per *ormare l+aggettivo numerale dal numero 11 in poi devi utilizzare il su**isso
&esimo.
FAI ATTENZIONE% il numerale perde la vo"ale davanti al su**isso &esimo#
)s#% ventuno & ventunesimo
FAI ATTENZIONE% I numeri "omposti "on il tre non perdono la vo"ale#
)s#% ventitre & ventitreesimo
1 primo
0 se"ondo
3 terzo
< -uarto
C -uinto
F sesto
M settimo
N ottavo
O nono
1L de"imo
11 undi"esimo
10 dodi"esimo
13 tredi"esimo
Contenuti Linguisti"i
0N
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
1< -uattordi"esimo
1C -uindi"esimo
1F sedi"esimo
1M di"iassettesimo
1N di"iottesimo
1O di"iannovesimo
0L ventesimo
$uesti aggettivi si usano generalmente prima del nome a "ui si ri*eris"ono#
)s#% il primo amore#
ALCUNI TERMINI USATI ALLA POSTA
In -uesta lezione ti aiamo mostrato al"uni termini "!e puoi as"oltare in un u**i"io
postale# Ad esempio% bolletta, telegramma, sportello e""#
Appro*ondis"i "on l+aiuto dell+insegnante l+uso ed il signi*i"ato di -ueste parole#
I NO1I 5I PAR)NT)LA
$ui di seguito presentiamo al"une parole utili per indi"are i parenti#
- *amiglia
- nonno
- nonna
- padre o papQ
- madre o mamma
- *iglio
- *iglia
- *ratello
- sorella
- zio
- zia
- "ugino
- "ugina
ALCUNI PREFISSI
In -uesta sezione ti presentiamo il signi*i"ato di al"uni pre*issi molto di**usi in italiano#
i'&
si usa per indi"are negazione di -ual"osa o privazione di -ual"osa#
)s#% *eli"e & in*eli"e;
2i'i&
Contenuti Linguisti"i
0O
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
si usa per indi"are -ual"osa di pi""olo *ormato
)s#% gonna minigonna;
se2i&
>i usa per indi"are +in parteR o +non "ompletamenteR#
)s#% pieno semipieno#
Contenuti Linguisti"i
3L
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione O & Puntata 11
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
COMPARATIVI E SUPERLATIVI REGOLARI
Il grado "omparativo di un aggettivo serve a mettere in relazione due termini/ se"ondo
l+intensitQ di una -ualitQ posseduta da entrami/
nella stessa misura
)s#% 1aria , ella "ome Blavia#
Oppure in misura diversa
)s#% 1aria , meno ella di Blavia & 1aria , pi6 ella di Blavia#
COMPARATIVO DI MAGGIORANZA E DI MINORANZA
I "omparativi di maggioranza e di minoranza servono per mettere a "on*ronto -ualitQ
possedute in maniera diversa dai due termini di paragone#
Il "omparativo di maggioranza si *orma aggiungendo l+avverio $i% all+aggettivo#
Il "omparativo di minoranza si *orma aggiungendo l+avverio &e"o all+aggettivo#
Il se"ondo termine di paragone puS essere introdotto utilizzando 'i, 'e!, 'e!!', 'e!!a o ()e.
)s#% ?iovanni , meno ello di Carlo#
$uesto -uaderno , pi6 "ostoso del mio#
$uesto regalo , pi6 "ostoso "!e utile#
COMPARATIVO DI UGUAGLIANZA
Il "omparativo di uguaglianza serve a mettere a "on*ronto -ualitQ possedute in misura
uguale da entrami i termini di paragone#
Il se"ondo termine di paragone , introdotto da *a"to o (o&e.
)s#% ?iovanni , ravo -uanto te#
?iovanni , ravo "ome te#

Contenuti Linguisti"i
31
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% -uando si mettono a "on*ronto due -ualitQ dello stesso oggetto devi
introdurre il primo termine di paragone "on tanto o "on cos!.
)s#% -uesta "ami"ia , tanto "omodo -uanto ella#
IL SUPERLATIVO RELATIVO
Il grado superlativo relativo di un aggettivo serve per esprimere il massimo livello possiile
di intensi*i"azione della -ualitQ posseduta/ in relazione ad altre grandezze/ persone/ "ose#
Nel superlativo relativo/ "osU "ome aiamo visto nei "omparativi di maggioranza e di
minoranza/ troviamo pi+ e meno per indi"are la modi*i"azione dell+aggettivo#
A di**erenza del "omparativo di maggioranza e di minoranza/ pi+ e meno sono pre"eduti
dall+arti"olo determinativo#
)s#% 1ario , il pi6 ello#
Carla , la meno anziana#
$uando il se"ondo termine di paragone , espresso/ esso , introdotto da di o/ pi6
raramente/ da fra e tra.
)s#% 1ario , il pi6 ello di tutti#
Carla , la meno anziana di tutti#
COMPARATIVO E SUPERLATIVO RELATIVO DI +UONO, CATTIVO E MOLTO
?li aggettivi ,o"o e (atti#o possono *ormare il "omparativo di maggioranza ed il
superlativo relativo in modo irregolare#
Il "omparativo di maggioranza e il superlativo relativo dell+aggettivo &o!to , sempre
irregolare#
In -uesta taella ti presentiamo i vari modi di *ormare i "omparativi di maggioranza ed il
superlativo relativo di -uesti aggettivi#
CO1PARATI=O 5I
1A??IORANKA
>@P)RLATI=O
R)LATI=O
uono
migliore
pi6 uono
il migliore
il pi6 uono
"attivo
peggiore
pi6 "attivo
il peggiore
il pi6 "attivo
molto pi6 il pi6
Contenuti Linguisti"i
30
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
USO DEGLI AVVERBI DI !UANTIT&
?li avveri di -uantitQ servono per de*inire senza pre"isione una -uantitQ#
)ssi possono indi"are%

& s"arsitQ%
poco
meno
appena
& aondanza%
troppo
pi+
molto
RIPARLIAMO DI
FORME DI PRESENTE INDICATIVO IRREGOLARE
In -uesta sezione presentiamo il presente indi"ativo di al"uni veri italiani molto di**usi#
FAI ATTENZIONE% -uesti veri sono irregolari#
5AR)
Io do
Tu dai
Lui/ lei dQ
Noi diamo
=oi date
Loro danno
)s#% tu dai le "!iavi di "asa a Carlo#
AN5AR)
Io vado
Tu vai
Lui/ lei va
Noi andiamo
=oi andate
Loro vanno
)s#% io vado a "asa#
BAR)
Contenuti Linguisti"i
33
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Io *a""io
Tu *ai
Lui/ lei *a
Noi *a""iamo
=oi *ate
Loro *anno
)s#% noi facciamo una *esta#
5O=)R)
Io devo
Tu devi
Lui/ lei deve
Noi doiamo
=oi dovete
Loro devono
)s% io devo *are i "ompiti#
RI1AN)R)
Io rimango
Tu rimani
Lui/ lei rimane
Noi rimaniamo
=oi rimanete
Loro rimangono
)s#% loro rimangono a "asa#
APRIR)
Io apro
Tu apri
Lui/ lei apre
Noi apriamo
=oi aprite
Loro aprono
)s#% lei apre la porta#
>ALIR)
Io salgo
Tu sali
Lui/ lei sale
Noi saliamo
=oi salite
Loro salgono
)s#% voi salite le s"ale#
Contenuti Linguisti"i
3<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Contenuti Linguisti"i
3C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di lingua italiana per immigrati
Lezione 1L Puntata 10
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI333
USO DEL FUTURO SEMPLICE
$uando vuoi parlare di unRazione "!e an"ora si deve svolgere puoi utilizzare il *uturo#
)s#% domani pioverQ#
FAI ATTENZIONE% Il *uturo puS essere sostituito dal presente indi"ativo#
)s#% domani piove#
$ui di seguito presentiamo il *uturo regolare dei veri delle tre "oniugazioni#
=eri in &are
?@AR5AR)
io ?uard&)RY
tu ?uard&)RAI
lui/ lei ?uard&)RZ
noi ?uard&)R)1O
voi ?uard&)R)T)
loro ?uard&)RANNO
)s#% -uesta sera guarder, la televisione#
=eri in &ere
L)??)R)
io legg&)RY
tu legg&)RAI
lui/ lei legg&)RZ
noi legg&)R)1O
voi legg&)R)T)
loro legg&)RANNO
)s#% io legger, -uesto liro la prossima settimana#
Contenuti Linguisti"i
3F
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
=eri in &ire
PARTIR)
io part&IRY
tu part&IRAI
lui/ lei part&IRZ
noi part&IR)1O
voi part&IR)T)
loro part&IRANNO
)s#% noi partiremo domani mattina#
IL FUTURO DEI VERBI ESSERE E AVERE
I veri essere e avere sono veri "!e !anno il *uturo irregolare#
$ui di seguito ti presentiamo il *uturo dei veri essere e avere#
)>>)R)
io sarS
tu sarai
lui/ lei sarQ
noi saremo
voi sarete
loro saranno
)s#% io sar, al "inema alle otto di -uesta sera#
A=)R)
io avrS
tu avrai
lui/ lei avrQ
noi avremo
voi avrete
loro avranno
)s#% noi avremo po"o tempo per andare a *are la spesa#
FAI ATTENZIONE% molti veri *ormano il *uturo in modo irregolare#
AVVERBI DI TEMPO
?li avverbi di tempo servono per indi"are il tempo di svolgimento di unRazione#
Contenuti Linguisti"i
3M
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Ti mostriamo innanzitutto gli avveri di tempo "!e !anno "ome unitQ di misura la durata di
un giorno 'situando lRazione nella giornata in "orso/ in -uella pre"edente o seguente a
-uella in "orso e""#(#
#-altro ieri [ ieri [ T domani T dopodomani
Per indi"are azioni molto lontane nel passato puoi usare lRespressione% . giorni fa.
)s#% tre giorni *a !o preso il treno
$uando vuoi "ollo"are lRazione nel "orso della giornata puoi usare -uesti avveri di tempo%
mattina, pomeriggio, sera/ notte.
$uando si vuole parlare di azioni "!e si svolgono nella giornata in "orso si usa oggi/ ma
questa 'o la *orma areviata sta-( in questa mattina 'stamattina(/ questa sera 'stasera(/
questa notte 'stanotte(#
FAI ATTENZIONE% -uando vuoi parlare di unRazione "!e si svolge nel pomeriggio devi
dire oggi pomeriggio.
Per parlare di unRazione "!e si svolge domani puoi dire domani mattina 'oppure
domattina(/ domani pomeriggio/ domani sera/ domani notte#
Per parlare di unRazione "!e si , svolta ieri puoi dire ieri mattina/ ieri sera/ ieri notte#
Per indi"are lRanno pre"edente a -uello in "orso puoi utilizzare l-anno scorso/ un anno fa/
l-altr-anno.
)s#% io sono venuto in Italia lRanno s"orso#
Per indi"are un numero superiore di anni si adoperano le espressioni "on fa.
)s#% io sono venuto in Italia due anni *a#
FAI ATTENZIONE% lRespressione l-altro giorno signi*i"a \-ual"!e giorno *aR e non \ieriR#
)s#% -ual"!e giorno *a !o iniziato il "orso di italiano#
Per indi"are lRanno su""essivo a -uello in "orso puoi dire l-anno prossimo, fra un anno.
)s#% Bra un anno *arS una ella va"anza al mare#
Altri avveri di tempo molto utilizzati sono%
Ora% si usa per indi"are prin"ipalmente unRazione "!e si svolge nel tempo presente#
)s#% "!e "osa *ai ora3
Mai% si usa per indi"are un evento "!e non si svolge in nessun tempo#
)s#% lui non , mai venuto a "ena a "asa mia#
A"(ora% indi"a la "ontinuitQ di unRazione#
)s#% an"ora non !o *into di mangiare la pasta#
Contenuti Linguisti"i
O??I
3N
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
S$esso% si usa per indi"are un evento "!e si ripete in modo aastanza *re-uente#
)s#% io vado spesso in va"anza in montagna#
Se&$re% si usa per indi"are unRazione "!e si svolge in maniera "ontinuata e senza *ine#
)s#% io aiterS sempre a Roma#
USO DI PERCH4 E SICCOME
$uando volgiamo indi"are la "ausa "!e !a "ausato un evento possiamo utilizzare le *orme
perch& o siccome usando la *orma verale "!e segue allRindi"ativo#
CON>)?@)NKA CA@>A
Non vengo al "inema per"!.
devo studiare#
Per()- , la *orma pi6 utilizzata per esprimere una "ausa legata ad un determinato evento#
$uando vogliamo indi"are prima la "ausa e poi la "onseguenza possiamo utilizzare
si((o&e.
CA@>A CON>)?@)NKA
>i""ome devo studiare non vengo al "inema#
(iccome , in *orte espansione spe"ialmente nelle espressioni in*ormali della lingua
parlata#
RIPARLIAMO DI
POSSESSIVI
>IN?OLAR)
1A>CAIL) B)11INIL)
mio mia
tuo tua
suo/ >uo sua/ >ua
nostro nostra
vostro vostra
loro loro
PL@RAL)
1A>CAIL) B)11INIL)
miei mie
tuoi tue
Contenuti Linguisti"i
3O
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
suoi/ >uoi sue/ >ue
nostri nostre
vostri vostre
loro loro
FAI ATTENZIONE% i possessivi >uo e >ua/ >uoi e >ue si s"rivono "on lRiniziale maius"ola
nelle *orme di "ortesia#
)s#% Cara pro*essoressa la >ua lezione di italiano , stata molto interessante#
In italiano si usa lRarti"olo an"!e "on il possessivo#
)s#% la mia "asa#
I POSSESSIVI CON I NOMI DI PARENTELA
$uando il nome di parentela , al plurale , oligatorio usare lRarti"olo prima del
possessivo#
)s#% le nostre madri#
An"!e "on il possessivo loro , ne"essario usare lRarti"olo#
)s#% il loro *ratello#
Con padre/ madre/ figlia e figlio lRarti"olo non si usa#
)s% mio padre , un dottore#
LRarti"olo si usa prima del possessivo "on i nomi di parentela alterati/ "ome ad esempio
sorellina/ nonnina/ mammina/ fratellino/ papino e""#
)s#% la mia sorellina , molto ella#
Con i termini "!e indi"ano un rapporto sentimentale "!e non rientra an"ora nei rapporti di
parentela 'es# fidan$ato o raga$$o, fidan$ata o raga$$a( si usa lRarti"olo prima del
possessivo#
)s#% la mia ragazza '*idanzata( , alta#
LRarti"olo si usa prima di un nome di parentela pre"eduto da un aggettivo#
)s#% il mio "aro zio#
Contenuti Linguisti"i
<L
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di italiano per immigrati
Lezione 11 Puntata 13
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
USO DELL.IMPERATIVO INFORMALE POSITIVO E NEGATIVO
L.IMPERATIVO INFORMALE POSITIVO
LRimperativo serve per esprimere un ordine/ unResortazione o una preg!iera#
)s#% Bermati]
As"oltami]
LRimperativo !a solo il tempo presente#
FAI ATTENZIONE% nellRitaliano s"ritto dopo la *orma verale dellRimperativo devi sempre
mettere il segno 5#
$ui di seguito ti presentiamo le *orme di imperativo in*ormale e regolare delle tre
"oniugazioni#
T@ NOI =OI
gira*e gira] giria2o] girae]
legge*e leggi] leggia2o] leggee]
parti*e parti] partia2o] partie]
FAI ATTENZIONE% nellRimperativo non esiste la prima persona singolare#
$ui di seguito ti presentiamo le *orme di imperativo in*ormale dei veri essere e avere "!e
sono due veri irregolari#
T@ NOI =OI
essere sii] siamo] siate]
avere ai] aiamo] aiate]
L.IMPERATIVO INFORMALE NEGATIVO
LRimperativo negativo si usa per proiire o evitare "!e -ual"uno *a""ia -ual"osa#
Contenuti Linguisti"i
<1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
NellRimperativo negativo non si usa la se"onda persona/ ma si usa la *orma verale
allRin*inito#
)s#% Parla] Non parlare]
$ui di seguito ti presentiamo le *orme di imperativo negativo dei veri regolari delle tre
"oniugazioni
T@ NOI =OI
gira*e non girare] non giria2o] non girae]
legge*e non leggere] non leggia2o] non leggee]
parti*e non partire] non partia2o] non partie]
An"!e i veri essere e avere *ormano lRimperativo alla se"onda persona singolare
utilizzando lRin*inito#
)s#% >ii uono] & Non essere "attivo]
Ai pazienza] & Non avere *retta]
USO DI MENTRE, DURANTE, PRIMA DI / INFINITO
$uando vogliamo mettere in relazione due azioni "!e si svolgono nello stesso momento
possiamo utilizzare le *orme mentre e durante e mettere le *orme verali allRindi"ativo
presente#
)sempio% mentre prepari il sugo/ metti il pes"e nel *orno#
/urante la lavorazione della pasta puoi appare""!iare la tavola#
$uando vogliamo indi"are una relazione di anterioritQ tra la proposizione reggente e la
proposizione suordinata possiamo utilizzare lRespressione prima di e la *orma verale
allRin*inito#
)s#% prima di "uo"ere gli spag!etti prepara il sugo#
SUPERLATIVO ASSOLUTO
Il superlativo assoluto serve per esprimere il massimo grado di intensi*i"azione della
-ualitQ posseduta da -ual"uno/ -ual"osa o da un "on"etto#
Il superlativo assoluto si *orma aggiungendo il su**isso issimo allRaggettivo#
)s#% ello & ellissimo
FAI ATTENZIONE% non tutti gli aggettivi possono essere usati per *ormare il superlativo
Contenuti Linguisti"i
<0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
assoluto# In generale possono *ormare il superlativo assoluto solo gli aggettivi "!e indi"ano
una -ualitQ "!e puS essere a""res"iuta o diminuita# ?li aggettivi "!e !anno un signi*i"ato
molto pre"iso "!e non puS essere modi*i"ato intensivamente !anno solo il grado positivo#
Ad esempio% immortale/ quadrato/ chimico/ marmoreo e""#
Al"uni aggettivi molto usati possono avere il superlativo assoluto irregolare#
$ui di seguito ti presentiamo il superlativo assoluto irregolare di -uesti aggettivi#
?RA5O PO>ITI=O >@P)RLATI=O A>>OL@TO
4uono Ottimo
Cattivo Pessimo
?rande 1assimo
Pi""olo 1inimo
FAI ATTENZIONE% esistono altri aggettivi "!e !anno il superlativo assoluto irregolare#
RIPARLIAMO DI
PRONOMI DIRETTI
1olto utilizzati sono i pronomi diretti lo/ la/ li, le.
Lo e !i si usano -uando doiamo parlare di -ual"uno o -ual"osa di genere mas"!ile# #o
per il singolare e li per il plurale#
)s#% tu mangi il dol"e3 >U/ !o mangio#
Lei mangia gli spag!etti3 >U/ !i mangia#
La e !e si usano -uando doiamo parlare di -ual"uno o -ual"osa di genere *emminile# #a
per il singolare e le per il plurale#
)s#% voi mangiate la "arne3 >U/ !a mangiamo#
Lui mangia le mele3 >U/ !e mangia#
POSIZIONE DEI PRONOMI DIRETTI CON L.IMPERATIVO INFORMALE POSITIVO E NEGATIVO
Nelle *rasi "on lRimperativo in*ormale positivo/ i pronomi diretti 'lo, la, li, le( si legano alla
*orma verale allRimperativo in posizione *inale#
)s#% Prendi!o] ?uarda!o] Cer"a!a] 1etti!e]
Contenuti Linguisti"i
<3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Nelle *rasi "on lRimperativo in*ormale negativo/ i pronomi diretti 'lo, la, li, le( si possono
mettere o dopo il non e prima della *orma verale allRin*inito ')s# Non lo prendere](/ oppure
si possono legare alla *orma verale allRin*inito in posizione *inale ')s# Non prenderlo](#
FAI ATTENZIONE% $uando leg!iamo il pronome diretto alla *orma verale allRin*inito in
posizione *inale/ il vero perde lRultima lettera#
)s#% prendere% prenderla & prenderlo & prenderla - prenderli & prenderle#
ECCOLO, ECCOLA, ECCOLI, ECCOLE
LRavverio ecco si usa per annun"iare/ mostrare/ indi"are o presentare un evento/
-ual"uno o -ual"osa#
)s#% ecco il treno#
0cco si "ollega "on i pronomi diretti lo, la, li, le in -uesto modo%
e""olo
)s#% -uando arriva il treno3
0ccolo.
e""ola
)s#% , pronta la pasta3
0ccola.
e""oli
)s#% -uando arrivano i tuoi ami"i3
0ccoli.
e""ole
)s#% -uando arrivano le tue ami"!e3
0ccole.
Contenuti Linguisti"i
<<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di italiano per immigrati
Lezione 10 Puntata 1<
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
PREPOSIZIONI ARTICOLATE
$uando una preposizione sempli"e 'a, di,da, in, su( in"ontra una arti"olo determinativo
'il, lo, la, l-, i, gli e le( nas"e una nuova *orma detta preposi$ione articolata#
$ui di seguito presentiamo il -uadro delle preposizioni arti"olate oligatorie#
ARTICOLI
PR)PO>IKIONI >IN?OLARI PL@RALI
IL LO LA 'LR( I ?LI L)
A al allo 'allR( alla 'allR( ai agli alle
5I del dello 'dellR( della 'dellR( dei degli delle
5A dal dallo 'dallR( dalla 'dallR( dai dagli dalle
IN nel nello 'nellR( nella 'nellR( nei negli nelle
>@ sul sullo 'sullR( sulla 'sullR( sui sugli sulle
FAI ATTENZIONE% le preposizioni sempli"i fra e per non !anno la *orma arti"olata#
La preposizione con puS *ormare in maniera *a"oltativa le preposizioni arti"olate coi
'oppure con i(/ col 'oppure con il(/ cogli 'oppure con gli( e colle 'oppure con le(#
USO DELLE PREPOSIZIONI ARTICOLATE COME PARTITIVI
Le preposizioni arti"olate del/ dello/ della/ dell-, dei/ degli/ delle sono usate an"!e per
indi"are una parte o una -uantitQ impre"isata di -ual"osa# In -uesto "aso si "!iamano
partitivi#
)s#% io vorrei del pane#
Io !o dei dolori allo stoma"o#
FAI ATTENZIONE% il partitivo singolare 'del, dello, della, dell-( non puS essere usato
"on -uei sostantivi "!e indi"ano un singolo oggetto o un "on"etto indivisiile 'libro, casa
e""#(# Inoltre/ , molto raro "on sostantivi "!e indi"ano -ual"osa di astratto 'es# paura,
amici$ia e""#(#
Contenuti Linguisti"i
<C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
I partitivi possono essere sostituiti "on lRespressione un po- di.
)s#% Io vorrei un po- di pane
Io !o un po-di dolori allo stoma"o#
USO DI PER / INFINITO
$uando vogliamo indi"are il *ine/ lo s"opo/ lRintenzione di unRazione o di un
"omportamento possiamo usare la *orma per e mettere la *orma verale allRin*inito#
)s#% lui , andato dal medi"o per controllare il suo stoma"o#
Alle volte possiamo sostituire la "ostruzione per ' infinito "on a ' infinito.
)s#% lui , andato dal medi"o a controllare il suo stoma"o#
RIPARLIAMO DI
PREPOSIZIONI SEMPLICI
Le preposizioni sempli"i sono di, a, da, in, con, su, per, fra, tra.
)sempi%
- Io sono *ratello di Laura#
- Io vado a "asa di ?iovanni#
- Io vengo da 1ilano#
- Io sono in "asa tutto il giorno#
- Io sono a "ena con 1aria#
- Io salgo su al piano di sopra#
- Io parto per ?enova alle sette#
- Io aito tra =enezia e 1estre#
- Io vengo a "asa fra le otto e le die"i#
FAI ATTENZIONE% gli usi delle preposizioni sempli"i sono tanti non solo -uelli mostrati
negli esempi# Ti devi eser"itare molto prima di "onos"ere ene tutti i loro signi*i"ati#
USO DELLE PREPOSIZIONI A, DA, IN, DI
In -uesta sezione mostriamo gli usi prin"ipali di al"une preposizioni sempli"i molto usate#
- a
Termine
)s#% di"i a me3
Contenuti Linguisti"i
<F
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
1oto verso luogo
)s#% io vado a Cagliari#
>tato in luogo
)s#% a Birenze "i sono molti monumenti#
)tQ determinata
)s#% a dodi"i anni sono andato in Bran"ia#
Tempo determinato
)s#% ieri sono andato via a mezzanotte#
Prezzo e misura
)s#% io vendo tutto a mille lire#
& 'a
1oto da luogo
)s#% io vengo da Le""e#
1oto a luogo spe"ie "on nomi di persona
)s#% io vado da Carlo#
>tato in luogo spe"ie "on nomi di persona
)s#% stasera sto da Carlo#
Origine
)s#% Per molti studiosi lR@niverso , nato da una gigantes"a esplosione#
5eterminazione di tempo%
)s#% da -uando3 5a lunedU#
5issomiglianza e di**erenza
)s#% io sono diverso da mio *ratello#
Prezzo
)s#% -uesto , un vestito da due"entomila Lire#
- i"
>tato in luogo
)s#% io lavoro in "entro#
1oto a luogo spe"ie "on nomi di regione o nazione
)s#% lui , andato in Ameri"a#
1oto in luogo
)s#% io entro in "asa#
Tempo determinato
Contenuti Linguisti"i
<M
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% io sono nato in agosto#
1ateria
)s#% -uesto , un orologio in a""iaio#
1ezzo o strumento
)s#% io sono venuto in ma""!ina#
Tras*ormazione o mutamento di "ondizione o di stato *isi"o
)s#% il ru"o dopo un poR di tempo si tras*orma in *ar*alla#
& 'i
>pe"i*i"azione
)s#% il mio "orso di lingua , molto interessante#
5enominazione
)s#% la "ittQ di Roma , ella#
Argomento
)s#% io parlo di medi"ina#
Causa
)s#% io tremo di paura#
1oto da luogo
)s#% io es"o di "asa alle sette#
1oto a luogo
)s#% io vado di lQ a prendere una "osa#
Origine e provenienza
)s#% io sono di Palermo#
5eterminazioni di tempo
)s#% io parto di lunedU#
Contenuti Linguisti"i
<N
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di italiano per immigrati
Lezione 13 Puntata 1C
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
PRONOMI INDIRETTI
I pronomi indiretti si dividono in deboli e forti#
$ui di seguito presentiamo la lista dei pronomi indiretti deboli.
Mi pia"e il mare#
Ti pia"e il mare#
G"i pia"e il mare#
Le pia"e il mare#
Ci pia"e il mare#
Vi pia"e il mare#
G"i pia"e il mare#
FAI ATTENZIONE% i pronomi indiretti deboli possono essere usati an"!e legati ad al"uni
veri in posizione *inale#
)s#% guardami/ parlaci e""#
$ui di seguito presentiamo la lista dei pronomi indiretti forti.
A
Me
pia"e il mare
Te
L(i
Lei
Noi
Voi
Lo*o
FAI ATTENZIONE% nella lingua parlata si usano -uasi sempre i pronomi indiretti deoli# I
pronomi indiretti *orti si usano -uando si vuole sottolineare maggiormente a "!i , rivolta
lRazione#
)s#% il pro*essore parla a te e non a me#
ALCUNI AVVERBI DI LUOGO SPECIE !UELLI COMPOSTI
?li avveri di luogo possono essere usati per spe"i*i"are il luogo di unRazione/ la
"ollo"azione di una persona o di un oggetto nello spazio e la distanza di una persona o di
un oggetto rispetto a "!i parla o a "!i as"olta#
Contenuti Linguisti"i
<O
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Rispetto ad un luogo "onos"iuto/ o an"!e s"onos"iuto/ gli avveri di luogo possono
indi"are ad esempio se -ual"osa o -ual"uno si trovano dentro o fuori/ sopra o sotto, dietro
o davanti vicino o lontano e"".
$ui di seguito presentiamo una lista dei prin"ipali avveri di luogo#
1uori
(opra
^
(otto
^ icino #ontano
(inistra ^ /estra
- ia
LRavverio di luogo via serve per indi"are in modo generi"o lRallontanamento da un luogo#
)sempio% , in "asa Luigi3
No/ , andato via#
- 2n giro
LRavverio di luogo in giro serve per indi"are un luogo in maniera indeterminata#
)sempio% !o visto molta gente in giro#
Al"uni avveri di luogo sono usati per evidenziare -uale , la distanza di un luogo o di un
oggetto rispetto a "!i parla o a "!i as"olta# )ssi sono%
& qui e qua
servono per indi"are un luogo vi"ino a "!i parla e meno vi"ino o lontano a "!i as"olta#
Quaggi+, qui sotto, qua sotto, qui sopra, qua sopra, sono avveri di luogo "omposti "on
qui e qua e sono usati sempre per indi"are un luogo vi"ino a "!i parla e meno vi"ino o
lontano a "!i as"olta#
FAI ATTENZIONE% qui 'e i suoi "omposti( , usato pre*eriilmente per indi"are un luogo
en de*inito/ mentre qua 'e i suoi "omposti( , usato pre*eriilmente per indi"are un area
senza una determinazione pre"isa#
Contenuti Linguisti"i
/entro
CL
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
& l! e l"
servono per indi"are un luogo lontano da "!i parla e da "!i as"olta#
FAI ATTENZIONE% l! e l" si s"rivono "on lRa""ento.
laggi+, lass+, l! gi+, li su sono avveri di luogo "omposti "on li e l" e sono usati sempre per
indi"are un luogo lontano da "!i parla e da "!i as"olta#
FAI ATTENZIONE% l! 'e i suoi "omposti( , usato pre*eriilmente per indi"are un luogo
en de*inito/ mentre l" 'e i suoi "omposti( , usato pre*eriilmente per indi"are un area o
un punto non pre"isati#
LA POSIZIONE DELL.AGGETTIVO
@n aggettivo "!e esprime una -ualitQ parti"olare 'lRaspetto/ il "olore/ la *orma/ la
grandezza e""#( del nome a "ui si ri*eris"e appartiene alla "ategoria degli aggettivi
qualificativi.
LRaggettivo -uali*i"ativo si "ollo"a di norma immediatamente vi"ino del nome a "ui si
ri*eris"e#
La posizione pi6 naturale di un aggettivo -uali*i"ativo , suito dopo il nome a "ui si
ri*eris"e#
)s#% lei , una ragazza "on gli o""!i neri.
In al"uni "asi possiamo usare lRaggettivo -uali*i"ativo prima del nome# $uando un
aggettivo -uali*i"ativo pre"ede il nome esso indi"a di solito una maggiore soggettivitQ di
giudizio da parte di "!i parla o di "!i s"rive o una parti"olare en*asi nellResprimere il
giudizio#
)s#% i neri o""!i di -uella ragazza mi !anno *atto impazzire#
In al"uni "asi il "amiamento di posizione di un aggettivo puS "omportare il suo
"amiamento di signi*i"ato#
Ad esempio nella *rase%
diverse ragioni mi !anno spinto a "omprare -uesto tavolo/
lRaggettivo diverse signi*i"a varie pi6 di una e""#
1entre nella *rase%
ragioni diverse mi !anno spinto a "omprare -uesto tavolo/
lRaggettivo diverse signi*i"a altre#
RIPARLIAMO DI
Contenuti Linguisti"i
C1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IL PASSATO PROSSIMO
Il passato prossimo indi"a unRazione del passato/ ma "!e perdura an"!e nel presente# Il
passato prossimo si *orma "on il presente del vero ausiliare essere o avere e il parti"ipio
passato della *orma verale#
)sempio% Io ho comprato la "asa da po"o tempo#
$ui di seguito presentiamo il passato prossimo regolare delle tre "oniugazioni "ostruito
"on lRausiliare avere
Io !o amato ri"evuto & "apito
Tu !ai amato ri"evuto & "apito
Lui/ lei !a amato ri"evuto & "apito
Noi aiamo amato ri"evuto & "apito
=oi avete amato ri"evuto & "apito
Loro !anno amato ri"evuto & "apito
$ui di seguito presentiamo il passato prossimo "ostruito "on lRausiliare essere
Io sono andato2a seduto2a &
partito2a
Tu sei andato2a seduto2a &
partito2a
Lui/ lei , andato2a seduto2a &
partito2a
Noi siamo andati2e seduti2e &
partiti2e
=oi siete andati2e seduti2e &
partiti2e
Loro sono andati2e seduti2e &
partiti2e
Ri"ordiamo "!e si usa lRausiliare essere "on
& i veri "!e !anno un punto di partenza o di arrivo 'es# arrivare/ tornare/ partire e""#(#
)sempio% ieri io sono tornato alle sette di sera#
& i veri essere/ stare e rimanere#
)sempio% ieri io sono stato a "asa tutto il giorno#
& i veri nascere/ vivere, morire, diventare.
)sempio% io sono nato a Roma#
& i veri piacere/ sembrare, succedere#
)sempio% ieri io sono semrato s"ortese per"!. ero molto stan"o#
& i veri ri*lessivi e pronominali 'es# al$arsi, chiamarsi(#
)sempio% io mi sono alzato alle sette#
>i usa lRausiliare avere "on gli altri veri#
Contenuti Linguisti"i
C0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
CONCORDANZA DEL PARTICIPIO PASSATO CON IL SOGGETTO
>e il passato prossimo , "ostruito "on lRausiliare essere allora il parti"ipio passato si
a""orda "on il soggetto in genere e numero e prende le terminazioni 3o, -a, -i, -e.
)sempi% io sono andato al "inema io sono andata al "inema
lei , andata al "inema lui , andato al "inema
noi siamo andati al "inema noi siamo andate al "inema
In al"uni "asi il parti"ipio passato non si a""orda "on il soggetto della *rase/ ma si a""orda
"on il genere ed il numero dellRoggetto#
Ad esempio/ "on il vero piacere il parti"ipio passato si a""orda "on il genere ed il numero
della "osa "!e pia"e#
)sempi% ti , pia"iuta la "asa3
ti sono pia"iuti i moili della "asa3
ti , pia"iuto il salotto della "asa3
ti sono pia"iute le tende della "asa3
Contenuti Linguisti"i
C3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di italiano per immigrati
Lezione 1< Puntata 1F
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
FORME IMPERSONALI
In al"uni "asi non esiste un soggetto spe"i*i"o della *rase e il vero non si ri*eris"e ad una
persona determinata#
Per esprimere la *orma impersonale si puS utilizzare il pronome si "on un vero utilizzato
alla terza persona#
)s#% si dice si giunge e""#
Oppure si puS utilizzare un pronome inde*inito 'vedi pi6 avanti( "ome soggetto generi"o
"on un vero alla terza persona#
)s#% uno non puS mai stare tran-uillo#
FAI ATTENZIONE% al"uni veri sono sempre impersonali e non presentano generalmente
nessun "ostrutto# $uesti veri sono soprattutto -uelli "!e indi"ano un *enomeno
atmos*eri"o#
)s#% oggi piove molto#
PRONOMI INDEFINITI
I pronomi inde*initi servono per indi"are -ual"uno o -ual"osa in modo non spe"i*i"o e non
determinato#
$ui di seguito presentiamo la lista dei pronomi inde*initi pi6 di**usi
1A>CAILI B)11INILI 1A>CAILI ) B)11INILI N)@TRI
@no una "!iun-ue tutto
Ognuno ognuna -ualun-ue niente
Nessuno nessuna -ualsiasi -ualsiasi
$ual"uno -ual"una
& I pronomi inde*initi niente e qualcosa sono di solito seguiti dalle preposizioni di e da.
Contenuti Linguisti"i
C<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% "R, niente di nuovo3
"R, qualcosa da *are3
& Il pronome inde*inito tutto puS essere usato an"!e "ome aggettivo# In -uesto "aso ,
seguito dallRarti"olo determinativo 'il/ lo/ la/ le(#
)s#% io lavoro tutto il giorno#
& I pronomi inde*initi niente/ nessuno e nessuna seguono il vero "!e , pre"eduto da non.
)s#% non ti !a "er"ato nessuno#
& I pronomi inde*initi niente/ nessuno e nessuna pre"edono il vero alla *orma a**ermativa
)s#% nessuno ti !a "er"ato
RIPARLIAMO DI
IMPERFETTO
LRimper*etto serve per indi"are unRazione passata le "ui "oordinate 'momento di inizio/
"on"lusione e""#( restano non espresse#
)s#% io fumavo molto#
$ui di seguito presentiamo la "oniugazione regolare dellRimper*etto delle tre "oniugazioni#
=eri in are
PARLAR)
Io parl&A=O
Tu parl&A=I
Lui/ lei parl&A=A
Noi parl&A=A1O
=oi parl&A=AT)
Loro parl&A=ANO
)s#% ieri io e Carlo parlavamo di te#
=eri in &ere
>CRI=)R)
Io s"riv&)=O
Tu s"riv&)=I
Lui/ lei s"riv&)=A
Noi s"riv&)=A1O
=oi s"riv&)=AT)
Loro s"riv&)=ANO
)s#% -uando ero giovane io scrivevo molte lettere#
=eri in &ire
Contenuti Linguisti"i
CC
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
PARTIR)
Io part&I=O
Tu part&I=I
Lui/ lei part&I=A
Noi part&I=A1O
=oi part&I=AT)
Loro part&I=ANO
)s#% loro partivano tutte le estati#
$ui di seguito presentiamo le "oniugazioni irregolari di tre veri molto usati#
$uesti veri sono fare, dire e porre.
FAI ATTENZIONE% "on il vero porre '"!e signi*i"a mettere( si possono "ostruire molti
altri veri di**usi in italiano#
)s#% "omporre/ disporre/ imporre
BAR)
5IR) PORR)
Io *a"evo di"evo ponevo
Tu *a"evi di"evi ponevi
Lui/ lei *a"eva di"eva poneva
Noi *a"evamo di"evamo ponevamo
=oi *a"evate di"evate ponevate
Loro *a"evano di"evano ponevano
& Per esprimere la presenza o lRassenza di -ual"uno o -ual"osa , molto usata la *orma
verale essere pre"eduta da ci.
FAI ATTENZIONE% il vero essere , un vero irregolare# Inoltre/ -uando utilizziamo ci
prima delle *orme di essere "!e "omin"iano "on una vo"ale doiamo usare lRapostro*o ed
eliminare la lettera i.
)s#% "Rerano#
$ui di seguito presentiamo la "oniugazione dellRimper*etto del vero essere "!e ,
irregolare#
)>>)R)
Io ero
Tu eri
Lui/ lei era
Noi eravamo
=oi eravate
Loro erano
)s#% io c-ero#
Alla *esta non c-era nessuno#
Contenuti Linguisti"i
CF
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
USO DELL.IMPERFETTO PER ESPRIMERE UN DESIDERIO
LRimper*etto puS essere utilizzato per esprimere azioni "!e non sono state realizzate e
sono rimaste un desiderio o un progetto#
)s#% ieri volevo andare al mare/ ma non !o potuto#
Contenuti Linguisti"i
CM
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO
Corso di italiano per immigrati
Lezione 1C Puntata 1M
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
USO DI CHE
La parola che , una delle parole pi6 usate in italiano e puS avere molti valori# X una parola
invariaile#
- Che puS essere usato "ome pronome relativo#
I pronomi relativi/ "ome tutti i pronomi/ si usano al posto di un nome ed inoltre servono a
mettere in relazione due *rasi *a"endole diventare unRuni"a *rase#
)s#% sono andato da Antonio che aita in "ampagna#
In -uesto esempio/ il pronome che , usato per sostituire il nome 4ntonio/ in modo da non
ripeterlo due volte/ e per unire le *rasi%
(ono andato da 4ntonio.
4ntonio abita in campagna.
Il pronome relativo che puS essere utilizzato sia "ome soggetto "!e "ome "omplemento
oggetto della *rase#
)s#% Garl , un ragazzo che segue il "orso di italiano 'soggetto(#
Garl , un ragazzo che !o "onos"iuto oggi '"omplemento oggetto(#
Il pronome relativo che non puS essere mai pre"eduto da preposizioni e -uindi nei
"omplementi indiretti , sostituito da cui o dalle *orme giuste di quale.
)s#% la ragazza a "ui !o dato il liro , mia sorella#
La ragazza alla -uale !o dato il liro , mia sorella#
Inoltre/ che non puS seguire suito la parola tutto. Tra le parole tutto e che doiamo
usare quello o ci,.
)s#% tutto quello "!e mi di"i , vero#
Tutto ci, "!e mi di"i , vero#
Contenuti Linguisti"i
CN
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
$uando non , su**i"ientemente "!iaro a -uale nome si ri*eris"e il pronome relativo che/
doiamo usare i pronomi relativi il quale, la quale, i quali, le quali.
Osserva -uesta *rase%
!o visto il *iglio di Piero "!e vive a ?enova#
In -uesto "aso non , "!iaro "!i vive a ?enova% Piero o suo *iglio3
Allora , meglio dire%
!o visto il *iglio di Piero/ il -uale vive a ?enova#
FAI ATTENZIONE% il pronome quale , variaile%
il quale mas"!ile singolare
la quale 3 *emminile singolare
i quali mas"!ile plurale
le quali *emminile plurale
- Che puS essere usato per introdurre una *rase interrogativa
)s#% che treno prendi3
- Che puS essere usato per *are una es"lamazione# In -uesti "asi si usa spe"ialmente
davanti ad un aggettivo#
)s#% che ello]
USO DI NE
)e , un pronome di terza persona singolare e plurale e signi*i"a%
& di lui
)s#% ?iovanni !a un "ane e ne parla spesso#
& di lei/
)s#% ?iovanni !a unRami"a e ne parla spesso
& di loro/
)s#% ?iovanni !a 3 *igli e ne parla spesso#
& di -uesto -uesta -uesti & -ueste/
)s#% io non ne so niente#
& da -ui/
)s#% io me ne vado per"!. , tardi#
FAI ATTENZIONE% mi importa di questo T me ne importa
parlo di -uesto T ne parlo
Ri"orda/ )e puS essere usato an"!e "on valore di partitivo#
Contenuti Linguisti"i
CO
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% tu mangi tutta -uella pasta3 No/ ne mangio solo un poR#
Tu -uante lingue "onos"i3 )e "onos"o tre#
RIPARLIAMO DI
USO DEGLI ARTICOLI DETERMINATIVI E INDETERMINATIVI
Ri"ordiamo "!e lRarti"olo , la parte del dis"orso "!e si asso"ia al nome "on il -uale
"on"orda in genere e numero#
LRarti"olo puS essere determinativo o indeterminativo.
>i usa lRarti"olo determinativo per indi"are una "lasse di persone/ oggetti o animali/ mentre
si usa lRarti"olo indeterminativo per indi"are il singolo individuo/ oggetto o animale "!e *a
parte di -uella "lasse#
Inoltre/ si usa lRarti"olo determinativo in una *rase per indi"are "iS "!e , noto/ mentre si
usa lRarti"olo indeterminativo per indi"are "iS "!e , nuovo#
$ui di seguito presentiamo le *orme dellRarti"olo determinativo e indeterminativo#
5)T)R1INATI=O IN5)T)R1INATI=O
1A>CAIL) B)11INIL) 1A>CAIL) B)11INIL)
>IN?OLAR) i", "o, ". "a, ". (', ('o ('a, ('.
PL@RAL) i, $"i "e
USO DEGLI ARTICOLI DETERMINATIVI
?li arti"oli determinativi i! e i si usano davanti a sostantivi di genere mas"!ile "!e
"omin"iano per "onsonante 'tranne 5, 6, $, gn, ps, s ' consonante(#
)s#% il "ampo/ i "ampi e""#
?li arti"oli determinativi !a/ !e si usano davanti a tutti i sostantivi di genere *emminile
singolare '!a( e plurale '!e(#
)s#% la *iglia/ le amine e""#
?li arti"oli determinativi !o e .!i si usano davanti a sostantivi mas"!ili singolari '!o( e plurali
'.!i( "!e "omin"iano "on i'vocale ')s#% lo iugoslavo( o "on gn, ps, s'consonante, 5, 6, $.
LRarti"olo determinativo !/ si usa davanti a sostantivi mas"!ili e *emminili "!e "omin"iano
per vo"ale#
Contenuti Linguisti"i
FL
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% l-orso/ l-era e""#
FAI ATTENZIONE% gli arti"oli determinativi non si usano davanti ai nomi di "ittQ#
)s#% ?enova , una ella "ittQ#
USO DEGLI ARTICOLI INDETERMINATIVI
LRarti"olo indeterminativo " si usa davanti a sostantivi mas"!ili e singolari "!e iniziano
per "onsonante 'tranne 5, 6, $, gn, ps, s'consonante7 e per vo"ale 'tranne i'vocale(#
)s#% un "antante/ un ami"o e""#
LRarti"olo indeterminativo "o si usa davanti a sostantivi mas"!ili "!e "omin"iano per
i'vocale, gn, ps, s'consonante, 5, 6, $.
LRarti"olo indeterminativo "a si usa davanti a tutti i sostantivi *emminili singolari "!e
iniziano per "onsonante#
)s#% una "asa/ una gia""a e""#
LRarti"olo indeterminativo "/ si usa davanti a tutti i sostantivi *emminili singolari "!e
iniziano per vo"ale#
)s#% un-ami"a#
FAI ATTENZIONE% "ome !ai visto nella taella lRarti"olo indeterminativo non !a plurale#
Per *are il plurale degli arti"oli indeterminativi puoi%
1. usare dei per i sostantivi mas"!ili ')s#% io !o dei iglietti del treno( e delle per i
sostantivi *emminili ')s#% io !o delle ami"!e italiane(#
2. usare alcuni per i sostantivi mas"!ili ')s#% io !o alcuni iglietti del treno( e alcune
per i sostantivi *emminili ')s#% io !o alcune ami"!e italiane(#
3. non usare lRarti"olo indeterminativo davanti al sostantivo ')s#% io !o iglietti del
treno(
FORME DI QUELLO E +ELLO ANTEPOSTE AI NOMI
Osserva il "omportamento di quello e bello davanti ai nomi
>IN?OLAR) PL@RAL)
1A>CAIL) B)11INIL) 1A>CAIL) B)11INIL)
2l "ane
@n el "ane
$uel "ane
#a "asa
@na ella "asa
$uella "asa
2 "ani
5ei ei "ani
$uei "ani
#e stazioni
5elle elle stazioni
$uelle stazioni
Contenuti Linguisti"i
F1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
#o s"a**ale
@n ello s"a**ale
$uello s"a**ale
#a stazione
@na ella stazione
$uella stazione
Gli s"a**ali
5ei egli s"a**ali
$uegli s"a**ali
#-a""endino
@n ell-a""endino
$uell-a""endino
#-idea
@na ell-idea @na ella
idea
$uell-idea
Gli a""endini
5ei egli a""endini
$uegli a""endini
FAI ATTENZIONE% lRaggettivo bello dopo il nome !a solo le *orme bello e belli 'mas"!ile
singolare e plurale( e bella e belle '*emminile singolare e plurale(#
)s#% il "ane bello i "ani belli
la "asa bella le "ase belle.
Contenuti Linguisti"i
F0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 1F & Puntata 1N
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
VERBI RIFLESSIVI
I veri ri*lessivi sono -uei veri dove soggetto e oggetto dell+azione "oin"idono#
)s#% io mi lavo#
I veri ri*lessivi si *ormano "on i pronomi ri*lessivi 'la lista dei pronomi ri*lessivi ,
presentata pi6 avanti(#
$ui di seguito presentiamo un esempio di presente indi"ativo e di passato prossimo *atto
"on il vero ri*lessivo al$arsi.
PR)>)NT)
io mi alzo
tu ti alzi
lui/ lei si alza
noi "i alziamo
voi vi alzate
loro si alzano
PA>>ATO PRO>>I1O
io mi sono alzato/ alzata
tu ti sei alzato/ alzata
lui/ lei si , alzato/ alzata
noi "i siamo alzati/ alzate
voi vi siete alzati/ alzate
loro si sono alzati/ alzate
FAI ATTENZIONE% nelle *orme verali al passato prossimo la *orma verale al parti"ipio
passato varia a se"onda se il soggetto , mas"!ile o *emminile#
Altri veri ri*lessivi molto usati sono lavarsi, vestirsi, sedersi#
Contenuti Linguisti"i
F3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
VERBI RIFLESSIVI RECIPROCI
I veri ri*lessivi re"ipro"i esprimono un+azione "!e due o pi6 persone "ompiono nello
stesso momento e la suis"ono "ontemporaneamente#
)s#% ?iovanni e Bran"o si salutano#
PRONOMI RIFLESSIVI
I pronomi ri*lessivi si usano per indi"are "!e l+azione "ompiuta dal soggetto si ri*lette sul
soggetto stesso#
)s#% io mi vesto#
$ui di seguito presentiamo la lista dei pronomi ri*lessivi#
Io mi
Tu ti
Lui/ lei si
Noi "i
=oi vi
Loro si
I pronomi ri*lessivi !anno un+uni"a *orma per il mas"!ile e per il *emminile#
$uando vuoi dare un parti"olare risalto al pronome si/ singolare o plurale/ , possiile
sostituirlo "on la *orma s& 'puoi an"!e aggiungere stesso(#
)s#% ?iovanni di*ende "on *orza s& e i miei ami"i#
?iovanni di*ende "on *orza s& stesso e i miei ami"i#
FAI ATTENZIONE% il passato prossimo dei veri pre"eduti da un pronome ri*lessivo si
*orma sempre "on l+ausiliare essere#
)s#% Lu"a si alzato#
I pronomi ci/ vi e si -uando si unis"ono "on "erti veri possono avere an"!e valore
re"ipro"o#
)s#% !o parlato "on Lu"a e dopo ci siamo salutati#
USO DI ANCHE SE / INDICATIVO
$uando vogliamo introdurre un elemento inatteso nel rapporto tra una "ausa ed un e**etto
si puS utilizzare anche se e mettere la *orma verale "!e segue all+indi"ativo#
)s#% domani , il mio "ompleanno anche se non tutti lo sanno#
Contenuti Linguisti"i
F<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
RIPARLIAMO DI
USI DI MI, TI, CI, VI
Le *orme mi, ti, ci, vi sono pronomi "!e possono essere usati per indi"are sia lRelemento su
"ui termina lRazione espressa dal vero '"omplemento di termine( "!e lRelemento della
*rase "!e suis"e lRazione espressa dal vero '"omplemento oggetto(#
)s#% ti devo dire una "osa '"omplemento di termine(#
Ti ama '"omplemento oggetto(#
$uesti pronomi presentano unRuni"a *orma sia per il mas"!ile "!e per il *emminile#
$uando si vuole dare maggiore rilievo al pronome 'usato "ome "omplemento di termine(
nella *rase si deve utilizzare la preposizione a V le *orme me 'al posto di mi( te 'al posto
di ti( noi 'al posto di ci( voi 'al posto di vi(#
)s#% devo dire una "osa a te.
Contenuti Linguisti"i
FC
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 1M & Puntata 1O
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL CONDIZIONALE SEMPLICE DEI VERBI REGOLARI E MODALI, DI ESSERE E AVERE
Il modo "ondizionale serve per%
)>PRI1)R) @N 5)>I5)RIO
)sempio% mi piacerebbe tanto andare al "inema#
CAI)5)R) $@ALCO>A IN 1O5O ?)NTIL)
)sempio% mi s"usi/ aprirebbe la *inestra3
5AR) CON>I?LI
)sempio% io ti consiglierei di vedere -uesto *ilm per"!. , molto ello#
IL CONDIZIONALE DEI VERBI REGOLARI
$ui di seguito presentiamo il "ondizionale sempli"e regolare delle tre "oniugazioni#
=eri in &are
PARLAR)
io Parl&)R)I
tu Parl&)R)>TI
lui/ lei Parl&)R)44)
noi Parl&)R)11O
voi Parl&)R)>T)
loro Parl&)R)44)RO
=eri in &ere
>CRI=)R)
io >"riv&)R)I
tu >"riv&)R)>TI
lui/ lei >"riv&)R)44)
noi >"riv&)R)11O
Contenuti Linguisti"i
FF
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
voi >"riv&)R)>T)
loro s"riv&)R)44)RO
=eri in &ire
PARTIR)
io part&IR)I
tu part&IR)>TI
lui/ lei part&IR)44)
noi part&IR)11O
voi part&IR)>T)
loro part&IR)44)RO
IL CONDIZIONALE DEI VERBI MODALI
I veri potere, volere, dovere, sapere sono molto usati al "ondizionale#
FAI ATTENZIONE% i veri potere/ volere/ dovere e sapere sono irregolari#
$ui di seguito ti presentiamo il "ondizionale sempli"e dei veri modali#
POT)R)
io potrei
tu potresti
lui/ lei potree
noi potremmo
voi potreste
loro potreero
)s#% tu potresti a""ompagnare mio *ratello a "asa "on la ma""!ina3
=OL)R)
Io vorrei
Tu vorresti
lui/ lei vorree
Noi vorremmo
=oi vorreste
Loro vorreero
)s#% loro vorrebbero venire al "inema "on voi#
5O=)R)
Io dovrei
Tu dovresti
lui/ lei dovree
Noi dovremmo
=oi dovreste
Contenuti Linguisti"i
FM
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Loro dovreero
)s#% voi dovreste studiare di pi6#
>AP)R)
Io saprei
Tu sapresti
lui/ lei sapree
Noi sapremmo
=oi sapreste
Loro sapreero
)s#% loro saprebbero "ome aiutare te#
IL CONDIZIONALE DI ESSERE E AVERE
I veri essere e avere sono veri irregolari#
$ui di seguito presentiamo il "ondizionale di -uesti due veri#
)>>)R)
Io sarei
Tu saresti
lui/ lei saree
noi saremmo
voi sareste
loro sareero
A=)R)
io avrei
tu avresti
lui/ lei avree
noi avremmo
=oi avreste
Loro avreero
RIPARLIAMO DI
VOLERE, POTERE, DOVERE
I veri volere/ potere e dovere si usano insieme ad un altro vero/ usato allRin*inito/
aggiungendo a -uesto vero al"une s*umature di signi*i"ato#
Il vero potere serve per esprimere vari signi*i"ati%
Contenuti Linguisti"i
FN
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
1. avere la possiilitQ di *are -ual"osa#
)s#% io posso aiutare tuo *ratello#
2. rius"ire a *are -ual"osa#
)s#% io posso "orrere per ore senza stan"armi mai#
3. avere il diritto di *are -ual"osa#
)s#% -ui possiamo parlare lieramente#
4. avere o dare il permesso per *are -ual"osa#
)s#% tu puoi entrare#
Il vero volere serve per esprimere vari signi*i"ati%
1. avere la volontQ di *are -ual"osa#
)s#% io voglio *inire i "ompiti prima di andare in dis"ote"a#
2. avere il desiderio di *are -ual"osa#
)s#% io voglio andare in va"anza per"!. sono molto stan"o#
Il vero dovere serve per esprimere vari signi*i"ati%
1. avere lRoligo di *are -ual"osa#
)s#% io devo *are i "ompiti#
2. avere la ne"essitQ di *are -ual"osa#
)s#% io devo andare a letto per"!. sono stan"!issimo#
USO DI VOLERE, DOVERE, POTERE CON PRONOMI DIRETTI E INDIRETTI
Osserva la posizione dei pronomi diretti e indiretti "on i veri modali%
8i puoi dire "osa ti !a detto Carlo3
Puoi dirmi "osa ti !a detto Carlo3
#o vuoi prendere il gelato3
=uoi prenderlo il gelato3
Contenuti Linguisti"i
FO
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 1N & Puntata 0L
CONTENUTI LINGUISTICI
In -uesta lezione non vengono presentati nuovi "ontenuti linguisti"i 'e relativi eser"izi di
rin*orzo(# LRinsegnante , invitato a riprendere -uelli presentati nelle lezioni di -uesto
se"ondo modulo e riproporli in "lasse sulla ase delle esigenze relative ai propri "orsisti#
Contenuti Linguisti"i
ML
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 1O & Puntata 01
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IMPERATIVO FORMALE
LRimperativo si usa per esprimere un ordine/ un invito/ unResortazione/ una preg!iera o una
proiizione#
)s#% ascolta9
$uando vogliamo usare lRimperativo in "ontesti *ormali 'ad esempio/ -uando "i rivolgiamo
ad una o pi6 persone "!e non "onos"iamo ene o non "onos"iamo per niente( doiamo
usare la terza persona singolare 'lui/ lei(/ la terza plurale 'loro(# In -uesti "asi lRimperativo
si de*inis"e formale#
$ui di seguito presentiamo lRimperativo *ormale regolare delle tre "oniugazioni#
FAI ATTENZIONE% lRimperativo *ormale si "ostruis"e "on le *orme verali al "ongiuntivo#
=eri in &are
?@AR5AR)
lui/ lei guard&I
essi guard&INO
=eri in ere
PR)N5)R)
lui/ lei prend&A
essi prend&ANO
=eri in ire
>)R=IR)
lui/ lei serv&A
essi serv&ANO
In al"uni veri il "ongiuntivo serve an"!e per *ormare lRimperativo della se"onda persona
singolare 'tu( e della se"onda persona plurale 'voi(#
$ui di seguito presentiamo lRimperativo di sapere e volere "!e sono due veri molto usati e
usano il "ongiuntivo per *are lRimperativo#
Contenuti Linguisti"i
M1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
>AP)R)
tu >appi
voi >appiate
=OL)R)
tu =oglia
voi =ogliate
Ti ri"ordiamo "!e an"!e essere e avere *ormano lRimperativo in modo irregolare#
$ui di seguito presentiamo lRimperativo della se"onda persona singolare 'tu( e della
se"onda persona plurale 'voi( di -uesti due veri#
)>>)R)
tu >ii
voi >iate
A=)R)
tu Ai
voi Aiate
CHI INTERROGATIVO E CHI RELATIVO
Chi , un pronome "!e/ a se"onda dei "ontesti/ puS essere usato "ome pronome
interrogativo o "ome pronome relativo#
()i i'e**o$aivo
Chi puS essere usato per *are una domanda#
)s#% chi parla3
Il pronome interrogativo chi si ri*eris"e solo a essere animati#
FAI ATTENZIONE% in al"uni "asi chi puS essere ra**orzato "on mai o diavolo# )s#% chi
mai sarQ3
)s#% chi diavolo sarQ3
LRespressione chi diavolo , molto "ollo-uiale e puS essere usata solo in "ontesti
in*ormali#
()i *e"aivo
Il pronome relativo chi , solo mas"!ile singolare#
)s#% chi mangia troppo ingrassa#
$uesto pronome puS essere pre"eduto da una preposizione/ ma non dallRarti"olo#
)s#% il voto pi6 alto andrQ a "!i *arQ il "ompito migliore#
Contenuti Linguisti"i
M0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% il pronome relativo chi non segue mai un nome o un altro pronome#
>pesso il pronome relativo chi si trova nei proveri#
)s#% chi dorme non piglia pes"i#
Chi va piano/ va sano e va lontano#
Ride ene chi ride per ultimo#
RIPARLIAMO DI
L.IMPERATIVO INFORMALE CON LE FORME TRONCHE
Al"uni veri molto di**usi !anno la se"onda persona dellRimperativo irregolare#
$ui di seguito presentiamo i veri andare, dare, dire, fare, stare "!e sono molto usati/ ma
sono irregolari per"!. !anno la *orma tron"a dellRimperativo#
INBINITO I1P)RATI=O 0
A
P)R>ONA >IN?OLAR)
andare vaR/ vai/ va
dare daR/ dai/ dQ
dire di/ diR
*are *aR/ *a/ *ai/
stare sta/ stai/ staR
FAI ATTENZIONE% puoi s"egliere -ualsiasi *orma di imperativo tra -uelle "!e ti aiamo
presentato# >ono tutte valide#
Contenuti Linguisti"i
M3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
_IO PARLO ITALIANO_
Corso di italiano per immigrati
Lezione 0L & Puntata 00
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
STARE / GERUNDIO
$uando si vuole parlare di un+azione "!e , in "orso di svolgimento possiamo usare il
vero stare '"oniugato alle *orme di tempo e persona adeguate( V il gerundio del vero#
)s#% mi dispia"e non posso venire per"!. sto mangiando#
$ui di seguito presentiamo il gerundio regolare delle *orme verali delle tre "oniugazioni#
=eri in &are
CANTAR)
INBINITO "ant&AR)
?)R@N5IO "ant&AN5O
=eri in &ere
L)??)R)
INBINITO legg&)R)
?)R@N5IO legg&)N5O
=eri in &ire
PARTIR)
INBINITO part&IR)
?)R@N5IO part&)N5O
FAI ATTENZIONE% esistono al"uni gerundi irregolari#
$ui di seguito presentiamo una lista di al"une *orme verali molto usate "!e !anno il
gerundio irregolare%
*are
dire
ere
tradurre
"ondurre
&
&
&
&
&
*a"endo
di"endo
evendo
tradu"endo
"ondu"endo
Contenuti Linguisti"i
M<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
ritrarre & ritraendo
Il vero stare , un vero irregolare#
$ui di seguito presentiamo le *orme di presente indi"ativo 'utile per des"rivere un+azione al
presente( e di imper*etto indi"ativo 'utile per des"rivere un+azione al passato( di -uesto
vero#
PR)>)NT) IN5ICATI=O
io sto
tu stai
lui/ lei sta
noi stiamo
voi state
loro stanno
)s#% la riunione sta ini$iando in -uesto momento#
I1P)RB)TTO IN5ICATI=O
io stavo
tu stavi
lui/ lei stava
noi stavamo
voi stavate
loro stavano
)s#% loro stavano facendo i "ompiti -uando io sono entrato nella stanza#
La "ostruzione "on stare V gerundio puS essere sostituita dalla *orma sempli"e del
presente o dell+imper*etto indi"ativo#
)s#% la riunione ini$ia in -uesto momento#
)s#% loro facevano i "ompiti -uando io sono entrato nella stanza#
>e si s"eglie di usare la "ostruzione stare V gerundio si sottolinea maggiormente "!e
l+azione si svolge proprio in -uel momento e non in un momento su""essivo#
STARE PER / INFINITO
$uando si vuole parlare di un+azione "!e , in preparazione possiamo usare il vero stare
'"oniugato alle *orme di tempo e persona adeguate( V la preposizione per V la *orma
verale all+in*inito del vero#
)s#% srigati per"!. il treno sta per partire#
Oppure/
Contenuti Linguisti"i
MC
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% "i siamo srigati per"!. il treno stava per partire#
CE L'HO, CE LI HO ECC3
$uando si vuole rispondere a domande "!e "!iedono il possesso di -ual"osa/ si puS
usare le espressioni ce V i pronomi diretti lo/ la/ li e le ' la *orma adeguata del vero avere#
$uando si parla di una "osa singola isogna usare il pronome diretto lo 'per il mas"!ile( e
la 'per il *emminile(#
FAI ATTENZIONE% i pronomi diretti lo e la davanti al vero avere perdono la lettera _o_ o
_a_ e prendono l+apostro*o#
)s#% !ai il iglietto per il treno3 >U ce l'ho#
avete il iglietto per il treno3 >U ce l'abbiamo#
$uando si parla di pi6 "ose isogna usare i pronomi diretti li 'per il mas"!ile( o le 'per il
*emminile(.
)s#% !ai i iglietti per il teatro3 >U ce li ho#
avete le ma""!inette *otogra*i"!e3 >i ce le abbiamo#
RIPARLIAMO DI
USI DI CI
La parti"ella ci puS essere usata per esprimere diversi signi*i"ati#
- avverio di luogo
Ci puS essere usato "ome avverio di luogo spe"ie "on veri tipo andare/ venire/ stare/
essere#
1) >tato in luogo
)s#% io vivo a Roma e ci sto ene#
2) 1oto a luogo
)s#% al mare ci vado domani per"!. oggi devo lavorare#
3) 1oto attraverso luogo
)s#% in u**i"io ci passo domani#
Con il vero essere la parti"ella ci serve per esprimere l+esistenza di -ual"uno o -ual"osa#
)s#% ci sono le sedie per tutti gli ospiti3
Contenuti Linguisti"i
MF
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% ri"orda "!e davanti alle *orme di essere "!e iniziano "on una vo"ale
la parti"ella ci perde la lettera _i_ e prende l+apostro*o#
)s#% c' molta neve sulla strada#
La parti"ella ci esprime an"!e il signi*i"ato di a -uesto/ su -uesto/ in -uesto.
)s#% "!i pensa ai iglietti per il "on"erto3 Ci penso io#
)s#% tu "redi a -uello "!e !a detto ?iovanni3 >U ci "redo#
)s#% !o letto le spiegazioni grammati"ali/ ma non ci !o "apito niente#
La parti"ella ci , usata an"!e "on i veri tipo vederci/ sentirci/ parlarci e""#
)s#% mi avvi"ino allRinsegnante per"!. da -uesto posto non ci vedo molto ene#
La parti"ella ci , molto usata "on i veri volerci/ metterci e impiegarci per indi"are il tempo
ne"essario per *are -ual"osa#
)s#% per andare da Roma a 1ilano ci metto "ir"a "in-ue ore#
FAI ATTENZIONE% per motivi stilisti"i la parti"ella ci puS essere sostituita in al"uni "asi
dalla parti"ella vi#
)s#% in -uesta "ittQ vi sono molte "ose da vedere#
IL NE, IN PARTICOLARE NELL.USO PARTITIVO3
La parti"ella ne puS essere usata per indi"are una parte o niente in relazione ad una
-uantitQ# PuS essere usata sia per il mas"!ile "!e per il *emminile e sia per il singolare "!e
per il plurale#
)s#% -uanto vino evi a "ena3 )e evo un i""!iere#
)s#% -uanto vino evi a "ena3 Non ne evo#
Altri usi di ne sono%
- "on il signi*i"ato di moto da luogo%
)s#% , entrato in "asa e ne , us"ito dopo unRora#
- "on il signi*i"ato di di lui/ di lei/ di loro o di esso e di essi%
)s#% la mia ami"a , partita ed io ne sento giQ la man"anza#
- "on il signi*i"ato di di -uesto/ di "iS%
)s#% Alerto , un appassionato di "al"io e ne parla in "ontinuazione#
FAI ATTENZIONE% insieme alla parti"ella ne isogna usare me "ome pronome personale
di prima persona singolare#
)sempio% mi interesso molto di "inema/ inve"e di teatro non me ne importa niente#
Contenuti Linguisti"i
MM
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Contenuti Linguisti"i
MN
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 01 & Puntata 03
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL TRAPASSATO PROSSIMO
Il trapassato prossimo si usa per parlare di unRazione passata rispetto ad altri *atti giQ
passati#
)sempio% ieri ero stan"o per"!. avevo lavorato molto#
Il trapassato prossimo puS essere usato insieme allRimper*etto o al passato prossimo#
Il trapassato prossimo si *orma "on la *orma al parti"ipio passato del vero pi6 gli ausiliari
essere o avere "oniugati allRimper*etto#
FAI ATTENZIONE% la s"elta tra lRuso dellRausiliare essere o avere , la stessa "!e si deve
*are per le *orme verali al passato prossimo#
$ui di seguito presentiamo le *orme di trapassato prossimo "on il vero ausiliare essere e
"on il vero ausiliare avere#
=eri "!e ri"!iedono lRuso del vero ausiliare essere 'ad esempio andare(#
AN5AR)
io ero andato2a
tu eri andato2a
lui/ lei era andato2a
noi eravamo andati2e
voi eravate andati2e
loro erano andati2e
=eri "!e ri"!iedono lRuso del vero ausiliare avere 'ad esempio dormire(#
5OR1IR)
io avevo dormito
tu avevi dormito
lui/ lei aveva dormito
noi avevamo dormito
voi avevate dormito
loro avevano dormito
Contenuti Linguisti"i
MO
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
USO DEGLI AUSILIARI NEI TEMPI COMPOSTI DEI VERBI MODALI
I veri modali sono volere, potere, dovere.
olere/ potere e dovere possono "oniugare i tempi "omposti 'passato prossimo e
trapassato prossimo( sia "on il vero ausiliare essere "!e "on il vero ausiliare avere#
LRuso dellRausiliare essere o avere dipende dal vero allRin*inito "!e segue#
Al"uni veri tollerano sia la *orma "on essere "!e -uella "on avere#
$ui di seguito presentiamo le "oniugazioni dei tempi "omposti di -uesti tre veri#
=OL)R)
PA>>ATO PRO>>I1O
io !o voluto & sono voluto2a
tu !ai voluto & sei voluto2a
lui/ lei !a voluto , voluto2a
noi aiamo voluto siamo voluti2e
voi avete voluto siete voluti2e
loro !anno voluto sono voluti2e
TRAPA>>ATO PRO>>I1O
io avevo voluto ero voluto2a
tu avevi voluto eri voluto2a
lui/ lei aveva voluto era voluto2a
noi avevamo voluto eravamo voluti2e
voi avevate voluto eravate voluti2e
loro avevano voluto erano voluti2e
POT)R)
PA>>ATO PRO>>I1O
io !o potuto & sono potuto2a
tu !ai potuto & sei potuto2a
lui/ lei !a potuto & , potuto2a
noi aiamo potuto & siamo potuti2e
voi avete potuto siete potuti2e
loro !anno potuto sono potuti2e
TRAPA>>ATO PRO>>I1O
io avevo potuto ero potuto2a
tu avevi potuto eri potuto2a
lui/ lei aveva potuto era potuto2a
noi avevamo potuto eravamo
potuti2e
voi avevate potuto eravate potuti2e
Contenuti Linguisti"i
NL
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
loro avevano potuto erano potuti2e
5O=)R)
PA>>ATO PRO>>I1O
io !o dovuto & sono dovuto 2a
tu !ai dovuto & sei dovuto2a
lui/ lei !a dovuto & , dovuto2a
noi aiamo dovuto & siamo dovuti2e
voi avete dovuto siete dovuti2e
loro !anno dovuto sono dovuti2e
TRAPA>>ATO PRO>>I1O
io avevo dovuto ero dovuto2a
tu avevi dovuto eri dovuto2a
lui/ lei aveva dovuto era dovuto2a
noi avevamo dovuto eravamo
dovuti2e
voi avevate dovuto eravate dovuti2e
loro avevano dovuto erano dovuti2e
Con le *orme "omposte 'passato prossimo e trapassato prossimo( dei veri volere/ potere
e dovere la posizione dei pronomi personali atoni o deoli mi/ ti/ ci/ gli & lo/ le & la/ vi/ li le
puS variare#
FAI ATTENZIONE% -uando "olleg!i il pronome personale atono o deole alla *orma verale
allRin*inito devi usare il vero ausiliare avere per *ormare la *orma "omposta del vero
modale# $uando usi il pronome personale atono o deole prima della *orma "omposta del
vero modale devi usare il vero ausiliare essere#
Osserva#
$uesta mattina ho dovuto "omprarmi un nuovo paio di pantaloni#
$uesta mattina mi sono dovuto "omperare un nuovo paio di pantaloni#
RIPARLIAMO DI
RELAZIONE TRA PASSATO PROSSIMO E IMPERFETTO
$ui di seguito presentiamo al"une indi"azioni utili per "onos"ere -uando usare lRimper*etto
e -uando usare il passato prossimo#
$uando si parla di unRazione "!e si , svolta nel passato ed , stata "on"lusa si deve usare
il passato prossimo#
)s#% ieri ho lavorato tutta la mattina#
Contenuti Linguisti"i
N1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
$uando si parla di unRazione in "orso di svolgimento nel passato si deve usare
lRimper*etto#
)s#% alle sette lavoravo an"ora#
$uando si parla di due o pi6 azioni "ompiute "ontemporaneamente nel passato si usa
lRimper*etto#
)s#% ieri mentre lavoravo/ ascoltavo un poR di musi"a dalla radio#
$uando si parla di azioni svolte una dopo lRaltra nel passato si usa il passato prossimo#
)s#% ieri prima ho lavorato e dopo ho ascoltato un poR di musi"a dalla radio#
$uando si parla di due azioni svolte nel passato/ una delle -uali si , svolta mentre lRaltra
era in giQ in svolgimento si usa lRimper*etto 'per -uella giQ in svolgimento( e il passato
prossimo 'per -uella "!e si svolge dopo(#
)s#% ieri mentre lavoravo/ arrivato Pietro#
Contenuti Linguisti"i
N0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 00 & Puntata 0<
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
CENNI SULLA CONCORDANZA DEI TEMPI ALL.INDICATIVO
In -uesta sezione presentiamo al"une indi"azioni per la "on"ordanza di tempi verali tra
due *rasi#
So"o si"uro "!e Bran"o
'domani( #ie"e
'domani( #err0
'oggi( #ie"e
'oggi( #err0
'ieri( 1 #e"to
Ero si"uro "!e Bran"o
'il giorno dopo( #e"i#a
'il giorno dopo( sare,,e #e"to
'-uel giorno( #e"i#a
'-uel giorno( sare,,e #e"to
'il giorno prima( era #e"to
FUTURO COMPOSTO
Il *uturo "omposto serve per indi"are unRazione *utura ipotizzata "ome giQ avvenuta in
relazione ad unRaltra azione sempre "ollo"ata al *uturo#
)sempio% -uando sarai arrivato mi "!iamerai#
Il *uturo "omposto si *orma "on il *uturo sempli"e dei veri ausiliari essere e avere pi6 il
parti"ipio passato del vero#
$ui di seguito presentiamo due esempi di *uturo "omposto# @no "on il vero ausiliare
essere e lRaltro "on il vero ausiliare avere#
AN5AR)
io sarS andato2a
tu sarai andato2a
lui/ lei sarQ andato2a
Contenuti Linguisti"i
N3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
noi saremo andati2e
voi sarete andati2e
loro saranno andati2e
CANTAR)
io avrS "antato
tu avrai "antato
lui/ lei avrQ "antato
noi avremo "antato
voi avrete "antato
loro avranno "antato
$ui di seguito presentiamo il *uturo "omposto delle *orme verali essere e avere.
)>>)R)
io sarS stato2a
tu sarai stato2a
lui/ lei sarQ stato2a
noi saremo stati2e
voi sarete stati2e
loro saranno stati2e
A=)R)
io avrS avuto
tu avrai avuto
lui/ lei avrQ avuto
noi avremo avuto
voi avrete avuto
loro avranno avuto
FAI ATTENZIONE% lRuso del *uturo "omposto non , oligatorio e puS essere sostituito
dal *uturo sempli"e#
)sempio% -uando arriverai mi "!iamerai#
Come il *uturo sempli"e/ an"!e il *uturo "omposto puS essere usato per esprimere
unRipotesi#
)s#% 5ovR, 1ar"o3 (ar" andato al "inema#
USO DI APPENA E NON APPENA
4ppena e non appena possono essere usati per indi"are "!e lRazione espressa dalla *rase
prin"ipale , posteriore rispetto allRazione espressa dalla *rase se"ondaria#
Contenuti Linguisti"i
N<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% arriverS a "asa non appena avrS terminato#
)s#% appena arrivi "!iamami#
FAI ATTENZIONE% lRuso di appena e non appena sottolinea "!e le due azioni
avvengono o devono avvenire in maniera molto ravvi"inata#
RIPARLIAMO DI
FUTURO SEMPLICE, ANCHE NEL SENSO IPOTETICO
Il *uturo sempli"e serve per parlare di unRazione "!e non , an"ora avvenuta#
)s#% Carlo arriver" domani a Napoli#
$ui di seguito presentiamo le *orme di *uturo sempli"e regolare dei veri delle tre
"oniugazioni#
=eri in are
ARRI=AR)
io arriv&erS
tu arriv&erai
lui/ lei arriv&erQ
noi arriv&eremo
voi arriv&erete
loro arriv&eranno
=eri in &ere
PR)N5)R)
io prend&erS
tu prend&erai
lui/ lei prend&erQ
noi prend&eremo
voi prend&erete
loro prend&eranno
=eri in &ire
PARTIR)
io part&irS
tu part&irai
lui/ lei part&irQ
noi part&iremo
voi part&irete
loro part&iranno
Contenuti Linguisti"i
NC
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% al posto del *uturo sempli"e puS essere usato il presente indi"ativo#
)s#% Carlo arriva domani a Napoli#
Il *uturo sempli"e puS essere usato an"!e per esprimere unRipotesi#
)s#% dovR, 1ar"o3 (tar" al "inema "on gli ami"i#
FAI ATTENZIONE% -uando il *uturo sempli"e , usato per esprimere unRipotesi non puS
essere sostituito "on il presente indi"ativo#
ALTRE FORME IRREGOLARI DI FUTURO
Al"uni veri !anno il *uturo sempli"e irregolare#
$ui di seguito presentiamo il *uturo sempli"e di al"uni veri irregolari molto usati#
BAR)
io *arS
tu *arai
lui/ lei *arQ
noi *aremo
voi *arete
loro *aranno
5AR)
io darS
tu darai
lui/ lei darQ
noi daremo
voi darete
loro daranno
>TAR)
io starS
tu starai
lui/ lei starQ
noi staremo
voi starete
loro staranno
4)R)
io errS
tu errai
lui/ lei errQ
noi errete
voi erremo
loro erranno
>AP)R)
io saprS
tu saprai
Contenuti Linguisti"i
NF
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
lui/ lei saprQ
noi sapremo
voi saprete
loro sapranno
Contenuti Linguisti"i
NM
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 03 & Puntata 0C
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
PRONOMI COMBINATI
I pronomi sono la parte variaile del dis"orso "!e sostituis"e un nome o un altro elemento
usato "ome nome#
)s#% ieri !o "onos"iuto Isaella# Tu la "onos"i3 W "onos"i ?ariella#
In al"uni "asi possiamo usare pi6 di un pronome nella stessa *rase# In -uesto "aso si
de*inis"ono pronomi combinati.
)s#% ti ri"ordi "!e domani , il mio "ompleanno3
>U me lo ri"ordo#
$ui di seguito presentiamo il -uadro generale dei pronomi "ominati#
mi V
oggetto mas"!ile
singolare
W
me lo
oggetto *emminile
singolare
me la
oggetto mas"!ile plurale me li
oggetto *emminile plurale me le
oggetto inde*inito me ne
)s#% ?iuseppe mi "ompra il giornale W ?iuseppe me lo "ompra
ti V
oggetto mas"!ile
singolare
W
te lo
oggetto *emminile
singolare
te la
oggetto mas"!ile plurale te li
oggetto *emminile plurale te le
oggetto inde*inito te ne
)s#% Ti "onsiglio una gita W Te la "onsiglio
"i V oggetto mas"!ile
singolare
W "e lo
oggetto *emminile
singolare
"e la
oggetto mas"!ile plurale "e li
Contenuti Linguisti"i
NN
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
oggetto *emminile plurale "e le
oggetto inde*inito "e ne
)s#% Andrea ci "ompra alcuni biglietti W Ce ne "ompra al"uni
vi V
oggetto mas"!ile
singolare
W
ve lo
oggetto *emminile
singolare
ve la
oggetto mas"!ile plurale ve li
oggetto *emminile plurale ve le
oggetto inde*inito ve ne
)s#% Lu"a vi "ompra i libri W Lu"a ve li "ompra
FAI ATTENZIONE% i pronomi diretti mi/ ti/ ci/ vi "amiano la vo"ale i in e -uando si
unis"ono ai pronomi diretti lo/ la/ li/ le e alla parti"ella ne#
'a lui( gli V
oggetto mas"!ile
singolare
W
glielo
oggetto *emminile
singolare
gliela
oggetto mas"!ile plurale glieli
oggetto *emminile plurale gliele
oggetto inde*inito gliene
)s#% a lui gli regalo un libro W a lui glielo regalo
FAI ATTENZIONE% il pronome le si tras*orma in glie -uando si unis"e ai pronomi diretti
lo/ la/ li/ le e alla parti"ella ne#
'a lei( le V
oggetto mas"!ile
singolare
W
glielo
oggetto *emminile
singolare
gliela
oggetto mas"!ile plurale glieli
oggetto *emminile plurale gliele
oggetto inde*inito gliene
)s#% a lei le "ompro una borsa W a lei gliela "ompro
'a Lei( Le V
oggetto mas"!ile
singolare
W
glielo
oggetto *emminile
singolare
gliela
oggetto mas"!ile plurale glieli
oggetto *emminile plurale gliele
oggetto inde*inito gliene
)s#% a Lei pro*essoressa #e presto la penna W a Lei pro*essoressa gliela presto
Contenuti Linguisti"i
NO
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% il pronome gli si tras*orma in glie -uando si unis"e ai pronomi diretti
lo/ la/ li/ le e alla parti"ella ne *ormando "on essi una sola parola#
'a loro( gli V
oggetto mas"!ile
singolare
W
glielo
oggetto *emminile
singolare
gliela
oggetto mas"!ile plurale glieli
oggetto *emminile plurale gliele
oggetto inde*inito gliene
)s#% a loro gli presto alcuni dischi W a loro gliene presto al"uni
RIPARLIAMO DI
I PRONOMI DIRETTI E INDIRETTI
I p*o'o2i -i*ei
I pronomi diretti sono%
lo 'mas"!ile singolare(,
)s#% "onos"i -uesto paese3 >U lo "onos"o#
la '*emminile singolare(/
)s#% "onos"i -uesta "ittQ3 >U la "onos"o#
FAI ATTENZIONE% il pronome diretto la si usa an"!e nelle *orme di "ortesia -uando "i
rivolgiamo "on rispetto ad una persona# In -uesti "asi il pronome vale sia per il mas"!ile
"!e per il *emminile# In -uesti "asi si s"rive "on la lettera iniziale maius"ola#
)s#% signora pro*essoressa #a prego di ripetere -uello "!e !a detto#
Oppure
)s#% signor pro*essore #a prego di ripetere -uello "!e !a detto#
li 'mas"!ile plurale(
)s#% "onos"i -uesti liri3 >U li "onos"o#

le '*emminile plurale(
)s#% "onos"i -ueste ragazze 3 >U le "onos"o#
FAI ATTENZIONE% i pronomi diretti lo e la di *ronte alle *orme verali del vero avere
perdono la vo"ale o o a e prendono lRapostro*o#
)s#% l-!o "omprato & l-avevo vista e""#
Contenuti Linguisti"i
OL
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
I p*o'o2i i'-i*ei
I pronomi indiretti possono essere atoni 'deboli( o tonici 'forti(#
I pronomi indiretti atoni sono%
1A>CAIL) B)11INIL)
I persona singolare mi mi
II persona singolare ti ti
III persona singolare gli/ lo le/ la
I persona plurale "i "i
II persona plurale vi vi
III persona plurale loro/ gli/ li loro/ gli/ le
I pronomi atoni si usano spesso per anti"ipare il "omplemento oggetto#
)s#% lo vuoi il gelato3
Il pronome loro , generalmente usato dopo il vero a "ui si ri*eris"e#
)s#% non devi giudi"are loro#
I pronomi indiretti toni"i sono%
1A>CAIL) B)11INIL)
I persona singolare me me
II persona singolare te te
III persona singolare lui lei
I persona plurale noi noi
II persona plurale voi voi
III persona plurale loro loro
$uando il pronome , in *unzione di "omplemento oggetto o "omplemento di termine si puS
usare sia la *orma atona "!e -uella toni"a#
)s#% Roerto mi !a salutato#
Oppure
)s#% Roerto !a salutato me.
La *orma toni"a perS si usa per dare maggiore rilievo al pronome#
)s#% Roerto !a salutato me W Roerto !a salutato proprio me e non unRaltra persona#
$uando il pronome , pre"eduto da una preposizione/ la *orma toni"a , oligatoria#
)s#% !o *atto tutto -uesto per te#
La *orma di "ortesia , #ei '*orma toni"a( e #e '*orma atona( per il singolare/ sia mas"!ile
"!e *emminile/ e oi '*orma toni"a( e i '*orma atona( per il plurale#
Contenuti Linguisti"i
O1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% nello s"ritto i pronomi nelle *orme di "ortesia sono s"ritti "on la
lettera iniziale maius"ola#
Contenuti Linguisti"i
O0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 0< & Puntata 0F
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL PRONOME RELATIVO CUI
Il pronome relativo cui , un pronome invariaile per genere 'mas"!ile e *emminile( e
numero 'singolare e plurale(#
)s#% il treno in cui viaggiavo era pieno di gente#
I treni in cui viaggiavamo erano pieni di gente#
Cui , generalmente pre"eduto da una preposizione 'di/ a/ da/ in/ con/ su/ per/ tra/ fra(#
FAI ATTENZIONE% davanti al pronome cui usato "ome "omplemento di termine la
preposizione a , *a"oltativa#
)s#% -uella , la persona a cui sono pi6 legato#
Oppure
)s#% -uella , la persona cui sono pi6 legato#
IL PRONOME RELATIVO IL QUALE
2l quale , un pronome variaile per genere 'il quale/ la quale( e numero 'i quali/ le quali(#
PuS essere usato al posto dei pronomi relativi che e cui.
)s#% ieri !o in"ontrato 1aria/ la quale vuole partire per la montagna#
Oppure
)s% ieri !o in"ontrato 1aria/ che vuole partire per la montagna#
)s#% "i sono *atti sui quali , meglio ri*lettere#
Oppure
)s#% "i sono *atti su cui , meglio ri*lettere#
FAI ATTENZIONE6 -uando il pronome relativo variaile il quale sostituis"e il pronome
relativo cui, deve variare an"!e la preposizione "!e pre"ede il pronome#
$ui di seguito presentiamo la taella riassuntiva delle varie *orme di il quale.
>IN?OLAR) PL@RAL)
1A>CAIL) B)11INIL) 1A>CAIL) B)11INIL)
Contenuti Linguisti"i
O3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
a al -uale alla -uale ai -uali alle -uali
di del -uale della -uale dei -uali delle -uali
da dal -uale dalla -uale dai -uali dalle -uali
in nel -uale nella -uale nei -uali nelle -uali
"on "on il -uale "on la -uale "on i -uali "on le -uali
su sul -uale sulla -uale sui -uali sulle -uali
per per il -uale per la -uale per i -uali per le -uali
*ra o tra *ra 'tra( i -uali *ra 'tra( le -uali
RIPARLIAMO DI
IL PRONOME RELATIVO CHE
Che , il pronome relativo pi6 usato/ tanto nella lingua s"ritta -uanto in -uella parlata#
X una delle parole italiane pi6 usate#
Che , invariaile per genere e numero; si usa per persona/ animale o "osa# >i usa al
posto del soggetto o del "omplemento oggetto#
la donna che mangia '*emminile/ singolare/ soggetto(;
le donne che !o "onos"iuto '*emminile/ plurale/ "omplemento oggetto(;
lRanimale che mangia 'mas"!ile/ singolare/ soggetto(;
gli animali che vedi 'mas"!ile/ plurale/ "omplemento oggetto(#
!UANDO SI DEVE USARE CHE, IL QUALE E !UANDO CUI7
Come soggetto e/ soprattutto/ "ome "omplemento oggetto il pronome relativo che , molto
pi6 *re-uente della *orma il quale#
Il pronome relativo il quale , pi6 usato/ generalmente/ nei "ontesti *ormali e nellRitaliano
s"ritto#
Il pronome relativo il quale puS essere pre*erito alla *orma che nei "asi in "ui , utile
eliminare possiili e-uivo"i sul genere grammati"ale#
)s#% !o parlato "on la sorella di ?iuseppe che !a una laurea in lettere#
In -uesto "aso "!i , "!e !a una laurea in lettere3 ?iuseppe o sua sorella3 Per "!iarire/
allora/ , meglio usare la *orma variaile il quale 'se la laurea , di ?iuseppe( o la quale 'se
la laurea , della sorella di ?iuseppe(#
Cui , molto pi6 usato della *orma variaile il quale nel linguaggio giuridi"o#
)s#% il giudi"e !a imputato il signor Rossi del reato di cui allRarti"olo 1L del Codi"e Civile#
Contenuti Linguisti"i
O<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% la tendenza attuale della lingua italiana , -uella di usare sempre il
pronome relativo che ridu"endo al minimo lRuso degli altri pronomi relativi#
Contenuti Linguisti"i
OC
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
_IO PARLO ITALIANO_
Corso di italiano per immigrati
Lezione 0C & Puntata 0M
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
CONDIZIONALE COMPOSTO
Il "ondizionale si *orma unendo il "ondizionale sempli"e del vero essere o avere "on il
parti"ipio passato del vero#
$ui di seguito ripresentiamo il "ondizionale sempli"e delle *orme verali essere e avere#
)>>)R)
io sarei
tu saresti
lui/ lei saree
noi saremmo
voi sareste
loro sareero
A=)R)
io avrei
tu avresti
lui/ lei avree
noi avremmo
voi avreste
loro avreero
FAI ATTENZIONE% il "ondizionale "omposto si usa per esprimere azioni non realizzate o
non realizzaili per motivi reali e oggettivi# >erve an"!e/ perS/ per esprimere azioni "!e
per motivi soggettivi vogliamo presentare "ome non realizzate o non realizzaili#
$ui di seguito presentiamo i vari "ontesti dove possiamo usare il "ondizionale "omposto#
4$ione voluta ma non reali$$ata nel passato
)s#% io sarei partito in treno/ ma "Rera lo s"iopero#
Contenuti Linguisti"i
OF
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
4$ione non reali$$abile sia nel passato che nel futuro
)s#% ieri sera sarei andato al "inema/ ma purtroppo dovevo studiare#
Oppure
)s#% stasera sarei andato volentieri al "inema/ ma purtroppo devo studiare#
4$ione che si svolta al passato e successiva ad un-altra a$ione sempre passata. 2n
pratica un modo per esprimere il futuro nel passato
FAI ATTENZIONE% in -uesto "aso il "ondizionale "omposto , presente in una *rase
dipendente e dipende sempre da una *orma verale al passato non legato al presente#
)s#% !o saputo "on moto ritardo "!e Carlo non sarebbe venuto alla *esta ieri sera#
RIPARLIAMO DI
CONDIZIONALE SEMPLICE, ANCHE NELL.USO GIORNALISTICO DI NOTIZIA NON CONFERMATA
$ui di seguito ri"ordiamo gli usi del "ondizionale sempli"e#
1are richieste, rispondere o dare consigli in modo gentile
)s#% s"usa/ potresti aprire la *inestra3
Oppure
)s#% se"ondo me dovresti tele*onare a tua sorella#
1are supposi$ioni
)s#% a -uestRora il treno dovrebbe stare in stazione#
0sprimere incerte$$e
)s#% non saprei "osa s"egliere#
0sprimere un desiderio o un inten$ione
)s#% per andare alla *esta di Paola mi piacerebbe "omperare un vestito nuovo#
Oppure
)s#% -uestRanno vorrei *are un "orso di italiano#
Il "ondizionale sempli"e o "omposto , molto usato nei titoli dei giornali per presentare una
notizia non "on*ermata#
Il "ondizionale sempli"e si usa per azioni "!e potreero avvenire in *uturo#
)s#% il "al"iatore rasiliano firmerebbe un "ontratto "on il Napoli per due anni#
Il "ondizionale "omposto/ inve"e/ si usa per azioni "!e dovreero essere giQ avvenute#
Contenuti Linguisti"i
OM
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% il "al"iatore rasiliano avrebbe firmato giQ il "ontratto "on il Napoli#
$ui di seguito presentiamo il "ondizionale sempli"e regolare delle tre "oniugazioni#
=eri in &are
CAIA1AR)
Io "!iam&)R)I
Tu "!iam&)R)>TI
lui/ lei "!iam&)R)44)
Noi "!iam&)R)11O
=oi "!iam&)R)>T)
Loro "!iam&)R)44)RO
=eri in ere
CORR)R)
Io "orr&)R)I
Tu "orr&)R)>TI
lui/ lei "orr&)R)44)
Noi "orr&)R)11O
=oi "orr&)R)>T)
Loro "orr&)R)44)RO
=eri in ire
PARTIR)
Io part&IR)I
Tu part&IR)>TI
lui/ lei part&IR)44)
Noi part&IR)11O
=oi part&IR)>T)
Loro part&IR)44)RO
$ui di seguito presentiamo le *orme di "ondizionale sempli"e di al"uni veri irregolari
molto usati#
5ire
io
tu
lui/ lei
noi
voi
loro
di&
rei
resti
ree
remmo
reste
reero
5are da&
Bare *a&
>tare sta&
Potere pot&
>apere sap&
5overe dov&
=edere ved&
Andare and&
4ere io
tu
e& rrei
rresti Tenere te&
Contenuti Linguisti"i
ON
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
lui/ lei
noi
voi
loro
rree
rremmo
rreste
rreero
=enire ve&
=olere vo&
Rimanere rima&
Contenuti Linguisti"i
OO
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 0F & Puntata 0N
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
ALCUNI USI DIPENDENTI DEL CONGIUNTIVO 0PENSO CHE2, MI SEM+RA CHE1
$uando vogliamo esprimere una preg!iera/ unRaspettativa/ unRopinione/ una speranza/ un
desiderio/ unRemozione doiamo usare il "ongiuntivo#
)s#% io penso "!e tu abbia ragione#
$ui di seguito presentiamo il "ongiuntivo presente regolare dei veri delle tre "oniugazioni#
=eri in are
CANTAR)
"!e
io "ant&i
tu "ant&i
lui/ lei "ant&i
noi "ant&iamo
voi "ant&iate
loro "ant&ino
=eri in &ere
P)R5)R)
"!e
io perd&a
tu perd&a
lui/ lei perd&a
noi perd&iamo
voi perd&iate
loro perd&ano
=eri in &ire
PARTIR)
"!e
io part&a
tu part&a
lui/ lei part&a
noi part&iamo
voi part&iate
loro part&ano
Contenuti Linguisti"i
1LL
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
$ui di seguito presentiamo il "ongiuntivo presente irregolare di essere e avere#
)>>)R)
"!e
io sia
tu sia
lui/ lei sia
noi siamo
voi siate
loro siano
A=)R)
"!e
io aia
tu aia
lui/ lei aia
noi aiamo
voi aiate
loro aiano
$ui di seguito presentiamo una serie di situazioni "omuni"ative "!e ri"!iedono lRuso del
"ongiuntivo#
Pe* esp*i2e*e ('a OPINIONE
Io "redo "!e tu `
Io penso "!e tu `
Io immagino "!e `
Io suppongo "!e `
Io direi "!e `
Pe* esp*i2e*e ('a IPOTESI
PuS darsi "!e `
Pare "!e `
>emra "!e `
Pe* esp*i2e*e ('a SPERANZA
Io mi auguro "!e `
Io spero "!e `
Io mi aspetto "!e `
Pe* esp*i2e*e (' DESIDERIO
Io voglio "!e `
Io pre*eris"o "!e `
Io pretendo "!e `
Io desidero "!e `
4isogna "!e `
Pe* esp*i2e*e ('a EMOZIONE
Io !o paura "!e `
Io sono "ontento "!e `
Io temo "!e `
Contenuti Linguisti"i
1L1
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% -uando il soggetto della *rase prin"ipale , lo stesso della *rase
se"ondaria possiamo evitare lRuso del "ongiuntivo e possiamo usare di ' infinito#
)s#% io penso di partire domani mattina presto#
RIPARLIAMO DI
COMPARATIVI E SUPERLATIVI IRREGOLARI
Al"uni aggettivi *ormano il grado "omparativo e superlativo in modo irregolare#
$ui di seguito presentiamo il -uadro dei pi6 di**usi "omparativi e superlativi irregolari#
CO1PARATI=O 5I
1A??IORANKA
>@P)RLATI=O
R)LATI=O
>@P)RLATI=O
A>>OL@TO
uono migliore il migliore ottimo
"attivo peggiore il peggiore pessimo
grande maggiore il maggiore massimo
pi""olo minore il minore minimo
molto pi6 il pi6 il pi6
FAI ATTENZIONE% -uesti aggettivi mantengono an"!e la *orma regolare "on pi+ per il
"omparativo di maggioranza 'es#% pi+ buono(/ il pi+ per il superlativo relativo 'es#% il pi+
buono( e lRaggiunta di &issimo 'per il mas"!ile singolare(/ &issima 'per il *emminile
singolare(/ &issimi 'per il mas"!ile plurale( e &issime 'per il *emminile plurale( per il
superlativo assoluto 'es#% buonissimo(#
Insieme al superlativo assoluto *ormato aggiungendo allRaggettivo il su**isso 3issimo,
possiamo usare altri modi%
LRaggettivo puS essere pre"eduto da un avverio di -uantitQ 'soprattutto molto e assai(#
)s#% lui , molto bello 'W ellissimo(#
LRaggettivo puS essere ripetuto#
)s#% !o sentito un grido forte forte 'W *ortissimo(#
LRaggettivo puS essere pre"eduto dagli avveri davvero, veramente, proprio# In -uesto
"aso solo il "ontesto "i puS dire se gli avveri sono usati "on il signi*i"ato letterale di
realmente/ veramente/ o se inve"e !anno la *unzione di segnali del superlativo '"on il
signi*i"ato di in massimo grado(#
)s#% lei , veramente bella 'W ellissima(#
LRaggettivo puS essere usato insieme ai pre*issi arci-/ stra-/ super-/ e5tra- e""#
Contenuti Linguisti"i
1L0
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% -uella donna , straricca 'W ri""!issima(#
Contenuti Linguisti"i
1L3
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 0M & Puntata 0O
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
FORME VERBALI AL PASSIVO
$uando vogliamo mettere in risalto lRelemento "!e suis"e lRazione possiamo usare la
*orma passiva#
)s#% il "orso di italiano seguito da molti studenti#
Per *are la *orma passiva dei veri si usa lRausiliare essere '"oniugato nel modo/ tempo e
persona della "orrispondente *orma attiva( "on il parti"ipio passato del vero#
)s#% Carlo mangia gli spag!etti : gli spag!etti sono mangiati da Carlo#
In al"uni "asi lRausiliare essere puS essere sostituito dal vero venire#
)s#% il gelato mangiato da tutti : il gelato viene mangiato da tutti#
Non sempre il signi*i"ato della *orma passiva , uguale a -uello della "orrispondente *orma
attiva#
FAI ATTENZIONE% lRuso della *orma passiva , oligatorio -uando non viene indi"ato
"!i *a o "!i !a *atto lRazione#
)s#% il "antante stato applaudito per molto tempo#
$ui di seguito presentiamo il -uadro riassuntivo della *orma passiva#
BOR1A PA>>I=A AL >IN?OLAR)
Il "ampo
,
viene
arato
dal "ontadino
>arQ
=errQ
La pianta potata
Bu
=enne
, stato2a
Contenuti Linguisti"i
1L<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Contenuti Linguisti"i
1LC
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
BOR1A PA>>I=A AL PL@RAL)
I "ampi
sono
vengono
arati
dai "ontadini
saranno
verranno
Le piante potate
*urono
vennero
sono stati2e
IL SI PASSIVANTE
La *orma passiva puS essere realizzata an"!e "on lRuso del pronome atono 'o deole( si
"ominato "on la terza persona singolare o plurale di un vero#
)s#% in -uesto palazzo si affitta un appartamento W in -uesto palazzo 'viene( affittato un
appartamento#
Oppure
)s#% in -uesto -uartiere si affittano molti magazzini W in -uesto -uartiere sono 'vengono(
affittati molti magazzini#
FAI ATTENZIONE% il si passivante si usa soprattutto -uando non , espresso "!i *a o !a
*atto lRazione e an"!e -uando il soggetto , un essere non animato#
RIPARLIAMO DI
ALTRI USI DI SI
Il si puS essere usato an"!e in -uesti "asi#
$uando vogliamo esprimere unRazione "!e non rimanda ad una persona determinata#
)s#% "on -uesta strada si arriva vi"ino Roma#
Oppure
)s#% senza lavorare non si puS vivere#
FAI ATTENZIONE% in -uesti "asi si puS essere sostituito da uno.
)s#% "on -uesta strada uno arriva vi"ino Roma
Oppure
Contenuti Linguisti"i
1LF
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% senza lavorare uno non puS vivere#
- $uando vogliamo indi"are "!e lRazione , rivolta verso il soggetto della *rase#
)s#% ogni mattina mia moglie si alza prima delle sette#
I VERBI RIFLESSIVI
$uando soggetto e oggetto dellRazione "oin"idono aiamo le *orme di vero ri*lessivo#
)s#% io mi lavo.
Il vero ri*lessivo si "oniuga insieme al pronome personale atono 'o deole(#
$ui di seguito ripresentiamo il -uadro dei pronomi personali atoni 'o deoli( insieme alle
"orrispondenti *orme del pronome personale soggetto#
P*o'o2e
pe*so'a"e
P*o'o2e
pe*so'a"e ao'o o
-e+o"e
io mi
tu ti
lui/ lei si
noi "i
voi vi
loro si
@na "ategoria di veri ri*lessivi sono i veri riflessivi reciproci#
I veri riflessivi reciproci esprimono unRazione "!e due o pi6 soggetti "ompiono nello
stesso momento e "ontemporaneamente suis"ono#
)s#% Lu"a e Carla si telefonano tutte le sere#
FAI ATTENZIONE% i veri ri*lessivi re"ipro"i ammettono solo lRuso del plurale#
FORMA IMPERSONALE
La *orma impersonale si usa per indi"are unRazione "ompiuta da un soggetto non
determinato#
La *orma impersonale si "ostruis"e "osU%
uno V vero alla terza persona singolare
)s#% in "asa propria uno mangia meglio#
Contenuti Linguisti"i
1LM
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Oppure
si V vero alla terza persona singolare
)s#% in "asa propria si mangia meglio#
FAI ATTENZIONE% "on la *orma impersonale e il si il passato prossimo di tutti i veri si
"ostruis"e "on lRausiliare essere#
)s#% la s"orsa settimana si lavorato molto#
FORMA IMPERSONALE CON UN VERBO RIFLESSIVO
La *orma impersonale "on un vero ri*lessivo si *orma in -uesto modo%
uno V si V vero alla terza persona singolare#
)s#% al "inema uno si diverte sempre#
Oppure
ci V si ' vero alla terza persona singolare#
)s#% al "inema ci si diverte sempre#
FAI ATTENZIONE% an"!e in -uesti "asi il passato prossimo di tutti i veri si "ostruis"e
"on lRausiliare essere#
)s#% la s"orsa settimana ci si divertiti molto#
Contenuti Linguisti"i
1LN
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
_IO PARLO ITALIANO_
Corso di italiano per immigrati
Lezione 0O & Puntata 31
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL GERUNDIO SEMPLICE
Il gerundio , un modo verale "!e puS avere molte *unzioni#
In genere il gerundio , "ollegato ad una *rase prin"ipale "!e !a un vero di modo *inito e
"on essa "ondivide il soggetto#
)s#% entrando in "asa !o salutato tutti#
$ui di seguito presentiamo il gerundio sempli"e regolare delle tre "oniugazioni#
=eri in are
&are T &ando
)s#% aitare T aitando
=eri in ere
&ere T &endo
)s#% vedere T vedendo
=eri in ire
&ire T &endo
)s#% partire T partendo
$ui di seguito presentiamo il gerundio sempli"e irregolare di al"uni veri molto usati%
avere T avendo
essere T essendo
dire T di"endo
*are T *a"endo
$ui di seguito presentiamo al"uni usi del gerundio sempli"e#
1odale '"ome3(
)s#% parlando sRimpara#
Causale 'poi"!.`(
Contenuti Linguisti"i
1LO
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
)s#% avendo il passaporto *ran"ese siamo venuti in Italia senza prolemi#
Temporale '-uando`/ mentre`(
)s#% tornando a "asa "omprerS il latte#
Condizionale 'se`(
)s#% conoscendo lRitaliano troverai pi6 *a"ilmente lavoro#
Il gerundio usato insieme alla "ongiunzione pur !a il signi*i"ato di an"!e se`/
nonostante`#
)s#% pur conoscendo lRitaliano non !o trovato lavoro#
& LRuso della parti"ella ci e dei pronomi atoni 'o deoli( "on il gerundio
Il gerundio si lega direttamente alla parti"ella ci e ai pronomi atoni 'o deoli( *ormando "on
loro una sola parola#
)s#% andando(i spesso "onos"o molto ene 1ilano#
Oppure
)s#% conoscendo!o non mi sono mai preo""upato per lui#
IL GERUNDIO COMPOSTO
Il gerundio "omposto si *orma "on il gerundio sempli"e dei veri ausiliari essere o avere V
il parti"ipio passato del vero#
Con lRausiliare essere
)s#% andare T essendo andato2a2i2e
Con lRausiliare avere
)s#% aitare T avendo aitato
Il gerundio "omposto si usa per indi"are unRazione anteriore rispetto allRazione prin"ipale#
An"!e il gerundio "omposto "ondivide generalmente il soggetto "on lRazione prin"ipale#
)s#% essendo uscito tardi non sono potuto passare a trovare mio padre#
LRuso prin"ipale del gerundio "omposto ,%
"ausale 'poi"!.`/ a "ausa del *atto "!e `(
)>#% 0((0)/* 4;;24T2 IN RITAR5O NON POTR)1O >C)?LI)R) I PO>TI 1I?LIORI P)R =)5)R) IL
BIL1#
FAI ATTENZIONE6 lRuso del gerundio "omposto , oggi molto raro e limitato soprattutto
alla lingua s"ritta#
Contenuti Linguisti"i
11L
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Contenuti Linguisti"i
111
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 3L & Puntata 30
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL CONGIUNTIVO IMPERFETTO
Il "ongiuntivo , un modo verale "!e serve per presentare "ome in"erto/ sperato/
ipotizzaile/ duio "iS "!e , espresso dal vero#
)s#% vorrei "!e tu studiassi di pi6#
$ui di seguito presentiamo il "ongiuntivo imper*etto regolare delle tre "oniugazioni#
=eri in are
CANTAR)
io "ant&A>>I
tu "ant&A>>I
lui/ lei "ant&A>>)
noi "ant&A>>I1O
voi "ant&A>T)
loro "ant&A>>)RO
)s#% ?iovanni vorree "!e lei cantasse una ella "anzone#
=eri in &ere
PR)N5)R)
io prend&)>>I
tu prend&)>>I
lui/ lei prend&)>>)
noi prend&)>>I1O
voi prend&)>T)
loro prend&)>>)RO
)s#% mia madre vorree "!e voi prendeste il treno per venire da noi#
=eri in &ire
PARTIR)
io part&I>>I
tu part&I>>I
lui/ lei part&I>>)
noi part&I>>I1O
voi part&I>T)
Contenuti Linguisti"i
110
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
loro part&I>>)RO
)s#% Lu"a vorree "!e noi partissimo prima di "ena#
$ui di seguito presentiamo il "ongiuntivo imper*etto di al"uni veri irregolari molto usati#
)>>)R)
io *ossi
tu *ossi
lui/ lei *osse
noi *ossimo
voi *oste
loro *ossero
)s#% 1ar"o "redeva "!e io fossi al "on"erto#
A=)R)
io avessi
tu avessi
lui/ lei avesse
noi avessimo
voi aveste
loro avessero
)s#% Antonia sperava "!e tu avessi i iglietti per il "on"erto#
BAR)
io *a"essi
tu *a"essi
lui/ lei *a"esse
noi *a"essimo
voi *a"este
loro *a"essero
)s#% loro pensavano "!e io facessi meno "ose durante il giorno#
5IR)
io di"essi
tu di"essi
lui/ lei di"esse
noi di"essimo
voi di"este
loro di"essero
)s#% ero "onvinto "!e voi diceste sempre la veritQ ed inve"e mi sagliavo#
Contenuti Linguisti"i
113
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
USI DEL CONGIUNTIVO IMPERFETTO
Con gli inde*initi
)s#% nessuno sapeva "!e tu cantassi "osU ene#
Con al"uni veri
)s#%
Credevo
"!e tu giocassi ene a
pallone#
Pensavo
Ritenevo
Con al"une lo"uzioni o *orme verali seguite da che
)s#%
>aree utile
"!e studiasse di pi6# 4isogneree
>aree il "aso
Con al"une "ongiunzioni 'es#% nonostante/ a patto che e""#(
)s#% Luigi !a lavorato nonostante avesse la *ere#
FAI ATTENZIONE% il "ongiuntivo imper*etto !a gli stessi usi del "ongiuntivo presente/ ma in
dipendenza di un vero al tempo passato o "ondizionale#
)s#% pensavo "!e tu fossi alla *esta#
IL PERIODO IPOTETICO
Il periodo ipoteti"o serve per esprimere la "ondizione da "ui dipende o potree dipendere
"iS "!e viene espresso nella *rase reggente#
Il periodo ipoteti"o viene generalmente introdotto dalla parola se.
)s#% se gli a**itti *ossero meno "ari/ "amierei "asa volentieri#
Il periodo ipoteti"o puS esprimere%
@n ipoesi *ea"e# In -uesto "aso si usano le *orme verali allRindi"ativo#
)s#% se ami il teatro guarda -uesto spetta"olo#
Oppure
)s#% se verrai domani da me ti porter, ad uno spetta"olo teatrale molto ello#
@n ipoesi possi+i"e o i22a$i'a*ia# In -uesti "asi si usa il "ongiuntivo imper*etto per
indi"are lRipotesi e il "ondizionale per indi"are la "onseguenza#
)s#% se venissi presto potremmo *are una passeggiata insieme# 'ipotesi possiile(
Oppure
)s#% se io fossi un grande attore reciterei in un grande teatro# 'ipotesi irreale(
La "ostruzione se V congiuntivo imperfetto ' condi$ionale oltre a esprimere ipotesi
possiili o irreali serve an"!e per esprimere%
Contenuti Linguisti"i
11<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
>uggerimenti
)s#% se fossi in te prenderei lRautous per andare al lavoro#
Rimproveri
)s#% se leggessi il giornale sapresti molte pi6 "ose#
Contenuti Linguisti"i
11C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 31 & Puntata 33
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
IL PASSATO REMOTO
Il passato remoto serve per indi"are unRazione "ollo"ata nel passato e priva di legami/
oiettivi o psi"ologi"i/ "on il presente#
)s#% il grande poeta 5ante nacque a Birenze nel 10FC#
Il passato remoto si usa non solo per indi"are unRazione lontana ma an"!e per indi"are
unRazione vi"ina nel tempo "!e/ perS/ si vuole presentare "ome un evento "ompiuto e
guardato "on dista""o#
)s#% ieri sera ricevemmo la visita di al"uni ami"i#
$ui di seguito presentiamo il passato remoto regolare delle tre "oniugazioni#
FAI ATTENZIONE% in al"uni "asi della se"onda "oniugazione 'veri in ere( le *orme
esatte sono pi6 di una#
=eri in are
R)CITAR)
io re"it&ai
tu re"it&asti
lui/ lei re"it&S
noi re"it&ammo
voi re"it&aste
loro re"it&arono
)s#% alla *esta di Paolo/ tanti anni *a/ recitai una ella poesia di un poeta del mio paese#
=eri in ere
CR)5)R)
io "red&etti '&ei(
tu "red&esti
lui/ lei "red&ette '&.(
noi "red&edemmo
voi "red&edeste
Contenuti Linguisti"i
11F
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
loro "red&ettero
' & erono(
)s#% egli credette 'o cred&( di non arrivare in tempo allo spetta"olo teatrale#
=eri in &ire
PARTIR)
io part&ii
tu part&isti
lui/ lei part&U
noi part&immo
voi part&iste
loro part&irono
)s#% -uel giorno Lu"a part! per le va"anze#
$ui di seguito presentiamo il passato remoto dei veri essere e avere#
)>>)R)
io *ui
tu *osti
lui/ lei *u
noi *ummo
voi *oste
loro *urono
)s#% die"i anni *a noi fummo assunti in una "ompagnia teatrale#
A=)R)
io ei
tu avesti
lui/ lei ee
noi avemmo
voi aveste
loro eero
)s#% -uando ero giovane ebbi la *ortuna di vedere un "on"erto dei 4eatles#
$ui di seguito presentiamo il passato remoto di al"uni veri irregolari molto usati#
>TAR) 5AR) =)5)R) RIPON5)R) 4)R) 5IR)
io stetti diedi 'detti( vidi risposi evvi dissi
tu stesti desti vedesti rispondesti evesti di"esti
lui/ lei stette diede 'dette( vide rispose evve disse
noi stemmo demmo vedemmo rispondemmo evemmo di"emmo
voi steste deste vedeste rispondeste eveste di"este
loro stettero diedero 'dettero( videro risposero evvero dissero
CAI@5)R) BAR) 1)TT)R) L)??)R) =)NIR) CORR)R)
io "!iusi *e"i misi lessi venni "orsi
tu "!iudesti *a"esti mettesti leggesti venisti "orresti
lui/ lei "!iuse *e"e mise lesse venne "orse
noi "!iudemmo *a"emmo mettemmo leggemmo venimmo "orremmo
Contenuti Linguisti"i
11M
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
voi "!iudeste *a"este metteste leggeste veniste "orreste
loro "!iusero *e"ero misero lessero vennero "orsero
!UANDO USARE IL PASSATO PROSSIMO E !UANDO IL PASSATO REMOTO7
Il passato prossimo si usa per esprimere unRazione passata "!e perS !a an"ora e**etti sul
presente#
)s#% ieri ho studiato molto per -uesto adesso posso andare al "on"erto#
Il passato remoto si usa per indi"are unRazione passata "!e non !a pi6 nessun legame/
oiettivo o psi"ologi"o/ "on il presente#
)s#% die"i anni *a vidi un ellissimo "on"erto di musi"a "lassi"a nel teatro della mia "ittQ#
FAI ATTENZIONE% la tendenza attuale , -uella di usare sempre il passato prossimo
an"!e nei "asi dove , previsto lRuso del passato remoto#
)s#% mio nonno nacque nel 1NON#
Oppure
)s#% mio nonno nato nel 1NON#
Il passato remoto , an"ora molto usato nella lingua s"ritta#
Contenuti Linguisti"i
11N
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
"IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 30 & Puntata 3<
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
L.USO DEI CONNETTIVI CAUSALI, FINALI, CONCESSIVI, TEMPORALI
I "onnettivi sono parole o espressioni "!e servono per legare insieme elementi o lo""!i di
testo per esprimere legami logi"i o sintatti"i di vario tipo#
CA@>ALI
$uando vogliamo indi"are la "ausa/ il movente o la ragione "!e determina il *atto espresso
dalla *rase prin"ipale possiamo usare i "onnettivi "ausali#
I "onnettivi "ausali sono%
Per"!.
)s#% vado a "asa perch& sono stan"o#
Poi"!.
)s#% vado a "asa poich& sono stan"o#
>i""ome
)s#% siccome sono stan"o vado a "asa#
5ato "!e
)s#% dato che sono stan"o vado a "asa#
=isto "!e
)s#% visto che sono stan"o vado a "asa#
5al momento "!e
)s#% dal momento che sono stan"o vado a "asa#
BINALI
$uando vogliamo indi"are il *ine/ lo s"opo della *rase prin"ipale possiamo usare i
"onnettivi *inali#
I "onnettivi *inali sono%
Per"!.
)s#% ti las"io i soldi perch& tu *a""ia il regalo per papQ#
A**in"!.
)s#% ti las"io i soldi affinch& tu *a""ia il regalo per papQ#
Contenuti Linguisti"i
11O
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% "ome !ai visto/ i "onnettivi *inali perch& e affinch& devono essere seguiti
dalla *orma verale al "ongiuntivo presente#
CONC)>>I=I
$uando vogliamo introdurre un elemento non atteso rispetto al logi"o rapporto di "ausa&
e**etto tra la *rase prin"ipale e la *rase se"ondaria possiamo usare i "onnettivi "on"essivi#
I "onnettivi "on"essivi sono%
An"!e se
)s#% anche se , tardi/ non !o voglia di andare a "asa#
>eene
)s#% sebbene sia tardi/ non !o voglia di andare a "asa#
4en"!.
)s#% bench& sia tardi/ non !o voglia di andare a "asa#
$uantun-ue
)s#% quantunque sia tardi/ non !o voglia di andare a "asa#
FAI ATTENZIONE% "ome !ai visto/ i "onnettivi sebbene, bench&/ quantunque devono
essere seguiti da una *orma verale al "ongiuntivo presente#
T)1PORALI
$uando vogliamo indi"are la relazione di tempo esistente tra la *rase prin"ipale e la *rase
se"ondaria possiamo usare i "onnettivi temporali#
Per indi"are unRazione "ontemporanea a -uella espressa dalla se"ondaria possiamo
usare%
$uando
)s#% quando vai a "asa passa a *are il regalo per Paola#
1entre
)s#% mentre vai a "asa passa a *are il regalo per Paola#
5urante
)s#% durante il tuo ritorno a "asa passa a *are il regalo per Paola#
Per indi"are unRazione posteriore a -uella espressa dalla se"ondaria possiamo usare%
$uando
)s#% quando avrai *atto il regalo per Antonio torna a "asa#
Contenuti Linguisti"i
10L
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
5opo
)s#% dopo aver *atto il regalo per Antonio torna a "asa#
5opo "!e
)s#% dopo che !ai *atto il regalo per Antonio torna a "asa#
Per indi"are unRazione anteriore a -uella espressa dalla se"ondaria possiamo usare%
Prima di
)s#% prima di andare a "asa passa a *are il regalo per Lu"a#
Prima "!e
)s#% prima che il negozio "!iuda passa a *are il regalo per Lu"a#
FAI ATTENZIONE% "ome !ai visto/ il "onnettivo prima che deve essere seguito dalla *orma
verale al "ongiuntivo presente#
Contenuti Linguisti"i
101
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 33 & Puntata 3C
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
L.USO DEI CONNETTIVI CHE E DI3
I "onnettivi che e di possono essere usati per introdurre le *rasi oggettive#
Le *rasi oggettive svolgono la *unzione di "omplemento oggetto della *rase prin"ipale#
Possono avere *orma espli"ita o *orma impli"ita#
Le oggettive espli"ite sono introdotte da che e il vero puS essere/ a se"onda dei "asi/
allRindi"ativo o al "ongiuntivo#
)s#% ti di"o che non lo conosco#
Oppure
)s#% "redo che sia partito per Palermo#
Ri"!iedono il "ongiuntivo soprattutto i veri "!e esprimono un ordine/ una preg!iera/ un
permesso un desiderio/ un timore/ un sospetto/ unRopinione o un "onvin"imento#
Ad esempio% accettare, amare, aspettare, credere, chiedere, desiderare, immaginare,
negare, ordinare, preferire, pregare, ritenere, sospettare, sperare, temere, volere#
Ri"!iedono lRindi"ativo soprattutto i veri di giudizio o di per"ezione#
Ad esempio% accorgersi, affermare, dire, dimostrare, dichiarare, insegnare, promettere,
ricordare, riflettere, rispondere, sapere, scoprire, sostenere, spiegare, vedere#
FAI ATTENZIONE% in al"uni "asi un oggettiva espli"ita si puS "ostruire "on il "ondizionale#
)s#% penso che faresti ene a parlare "on il tuo ami"o#
Le oggettive impli"ite sono introdotte da di e !anno il vero allRin*inito#
)s#% penso di venire a "ena da te#
Contenuti Linguisti"i
100
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
FAI ATTENZIONE% in al"uni "asi il di puS man"are#
)s#% sento s-uillare il tele*ono#
L.USO DI IL CHE E DI IL CUI
LRespressione il che puS essere usata "on il signi*i"ato di -uesto *atto/ -uesto o "iS#
)s#% domani devo partire per 1ilano/ il che mi dispia"e#
il pronome relativo il 'la/ i/ le( cui puS avere il valore di possessivo# In -uesto "aso puS
essere usato "ome sinonimo del pronome del 'della/ dei/ delle( quale#
$ui di seguito ti diamo al"uni esempi di uso dei due pronomi%
Luigi/ la cui ma""!ina 'la ma""!ina del quale( , rotta/ viene in autous#
1aria/ il cui *iglio 'il *iglio della quale( si "!iama Antonio/ viene al par"o "on me#
Le *amiglie/ le cui "ase 'le "ase delle quali( sono vi"ine/ spesso diventano ami"!e#
I ragazzi/ i cui genitori 'i genitori dei quali( sono stranieri/ spesso "apis"ono po"o lRitaliano#
Come !ai visto/ il pronome il 'la/ i/ le( cui pre"ede il nome dellRoggetto mentre il pronome
del 'della/ dei/ delle( quale segue il nome dellRoggetto#
Inoltre/ nel pronome il 'la/ i/ le( cui lRarti"olo si a""orda nel genere e nel numero "on
lRoggetto mentre nel pronome del 'della/ dei/ delle( quale lRarti"olo si a""orda nel genere e
nel numero "on il soggetto della *rase#
Contenuti Linguisti"i
103
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
IO PARLO ITALIANO"
Corso di italiano per immigrati
Lezione 3< & Puntata 3F
CONTENUTI LINGUISTICI
PARLIAMO DI
DAL DISCORSO DIRETTO AL DISCORSO INDIRETTO
$uando in un dis"orso si vuole ri*erire il pensiero o le parole pronun"iate da noi o da
unRaltra persona si puS usare o il dis"orso diretto o il dis"orso indiretto#
Il dis"orso diretto , la riproduzione *edele 'o "!e si vuole presentare "ome *edele( di -uel
"!e ,/ , stato o sarQ detto da noi o da altre persone.
)s#% Pietro disse allRimprovviso% =ado via#
Oppure
)s#% a un "erto punto !o detto% =ado via#
FAI ATTENZIONE% nella lingua s"ritta le parole pronun"iate dalla persona e riportate nel
dis"orso diretto devono essere ra""!iuse tra virgolette e pre"edute dai due punti#
Il dis"orso indiretto ri*eris"e il pensiero o le parole di una persona 'o le nostre( attraverso il
ra""onto *atto da un narratore#
)s#% Pietro disse allRimprovviso "!e voleva andare via#
Per passare dal dis"orso diretto al dis"orso indiretto si devono eseguire delle
tras*ormazioni di tempo/ e -ual"!e volta di modo/ della la *orma verale#
$ui di seguito presentiamo al"une tras*ormazioni della *orma verale nel passaggio dal
dis"orso diretto al dis"orso indiretto#
Al"une tras*ormazioni "on il vero prin"ipale al presente
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
La ragazza dice% LRitaliano una lingua
*a"ile#
La ragazza dice "!e lRitaliano una lingua
*a"ile#
La ragazza dice% <o isogno di lezioni di
italiano#
La ragazza dice "!e ha isogno di lezioni di
italiano#
La ragazza dice% <o fatto lReser"izio di
italiano#
La ragazza dice "!e ha fatto lReser"izio di
italiano#
Contenuti Linguisti"i
10<
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
La ragazza dice% 1arei volentieri un+altra
lezione di italiano#
La ragazza dice "!e farebbe volentieri
unRaltra lezione di italiano#
La ragazza dice% 1ar, unRaltra lezione di
italiano#
La ragazza dice "!e far" an"ora unRaltra
lezione di italiano#
Al"une tras*ormazioni "on il vero prin"ipale al passato
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
La ragazza disse% LRitaliano una lingua
*a"ile#
La ragazza disse "!e lRitaliano era una lingua
*a"ile#
La ragazza disse% <o isogno di lezioni di
italiano#
La ragazza disse "!e aveva isogno di
lezioni di italiano#
La ragazza disse% <o fatto lReser"izio di
italiano#
La ragazza disse "!e aveva fatto lReser"izio
di italiano#
La ragazza disse% 1arei un+altra lezione di
italiano#
La ragazza disse "!e avrebbe fatto unRaltra
lezione di italiano#
La ragazza ha detto% 1ar, unRaltra lezione di
italiano#
La ragazza ha detto "!e far" 'avrebbe fatto(
an"ora unRaltra lezione di italiano#
La ragazza disse% 4spetta9 La ragazza disse di aspettare#
Nella tras*ormazione dal dis"orso diretto al dis"orso indiretto puS essere ne"essario *are
delle tras*ormazioni an"!e dei pronomi personali/ degli aggettivi possessivi e dimostrativi/
degli avveri e""#
$ui di seguito presentiamo al"uni esempi di passaggi dal dis"orso diretto al dis"orso
indiretto "on tras*ormazione di altri elementi oltre al vero#
Tras*ormazione dei pronomi personali
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
Il ragazzo disse% $uesto lR!o *atto io# Il ragazzo disse "!e -uesto lo aveva *atto lui.
Tras*ormazione dellRavverio di luogo
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
Il ragazzo disse% Resta qui# Il ragazzo disse di restare l!.
Tras*ormazione dellRavverio di tempo
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
Il ragazzo disse% Torno tra poco# Il ragazzo disse "!e saree tornato poco dopo.
Tras*ormazione dellRaggettivo dimostrativo e dellRaggettivo possessivo
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
Il ragazzo disse% Questo -uaderno , mio# Il ragazzo disse "!e quel -uaderno era suo.
FAI ATTENZIONE% le *ormule di saluto 'es#% buon giorno/ ciao/ buonanotte e""#( sono
intradu"iili nel passaggio dal dis"orso diretto al dis"orso indiretto#
)s#% il ragazzo disse% 4uon giorno T il ragazzo salutS#
Da" -is%o*so -i*eo a" -is%o*so i'-i*eo -i ('a #*ase i'e**o$aiva
DISCORSO DIRETTO DISCORSO INDIRETTO
Il ragazzo mi disse% (ei stanco? Il ragazzo mi disse se ero stanco#
Contenuti Linguisti"i
10C
Rai Educational Dip. Affari Sociali Ministero Pubblica Istruzione
Da" -is%o*so -i*eo a" -is%o*so i'-i*eo -i ('a #*ase es%"a2aiva
Con la *rase es"lamativa il passaggio dal dis"orso diretto al dis"orso indiretto non ,
automati"o e si devono *are al"une tras*ormazioni pi6 o meno ampie#
)s#% il ragazzo urlS% =ieni "on me] T il ragazzo mi ordinS di andare "on lui#
Contenuti Linguisti"i
10F