Sei sulla pagina 1di 3

Gli UFO esistono: ecco le prove

Fermo restando che i mangiapane a ufo, cio a sbafo, esistono, argomento


tuttora controverso se i nostri cieli siano solcati o meno da astronavi extraterrestri.
In compenso possiamo provare a mettere un po dordine nel marasma di idee,
di leggende e di
teorie che proliferano
sullargomento. Qualcosa
si pu fare perfino a
tavolino, armati di un
comune dizionario,
senza scomodare ufologi,
progetto SETI, NASA,
contattisti e complottisti.
Sar capitato a
tutti almeno una volta
di trovarsi al classico
festino, o a una bevuta
tra amici, ed esaurite le
tartine e i soliti discorsi a un certo punto scatta il minuto filosofico. Ma tu credi
agli UFO?
Una domanda che personalmente, da filosofo della domenica, trovo
piuttosto imbarazzante, pi che se mi fossero chiesti a un colloquio di lavoro
particolari sulla mia vita sessuale o sullo stato del mio apparato gastrointestinale.
UFO, recita lo Zingarelli, lacronimo di Unidentified Flying Object,
ovverosia oggetto volante non identificato. Negli ultimi anni in Italia, come in
altri paesi di lingua neolatina, entrata in uso la sigla OVNI, Oggetto Volante
Non Identificato.
UFO o OVNI che dir si voglia un termine, ci tengo a sottolinearlo,
assolutamente neutro. Vuol dire semplicemente che in cielo stato avvistato un
oggetto, una luce, un qualcosa di cui non si riuscita a definire la natura. Un
UFO pu essere un pallone aerostatico, la luce di un faro che si proietta nelle
nuvole, un corpo celeste mai visto prima, un fulmine globulare. Un UFO pu
essere, perch no, anche unastronave carica di turisti alieni in vacanza. Perch
escluderlo?
Questi sono solo alcuni tra i milioni di esempi che potrei citare, anche se
tutti ascrivibili ad una manciata di possibilit logiche diverse.
Per questo quando mi viene posta la fatidica domanda Ma tu credi agli
UFO mi piacerebbe capire se laltro mi sta parlando di:
un UFO fotografato dal sottoscritto nel bosco del Farneto
(Trieste). A quale categoria di UFO apparterr?
1) oggetti o luci avvistate nel cielo, delle pi svariate origini, naturali o
artificiali, terrestri o extraterrestri, concrete o immaginarie, su cui, caso per
caso, bisogna indagare. Questa la definizione pi vasta e onnicomprensiva (o
OVNIcomprensiva?) secondo la quale ogni oggetto volante, fosse anche un aereo
o un uccello, un palloncino o unastronave proveniente dalle Pleiadi pu essere
definito UFO, finch non capiamo di cosa si tratti. Faccio notare, riprendendo
in mano la logica e il dizionario, come il giorno in cui avremo le prove che
quellastronave delle Pleiadi da noi fotografata sopra lautogrill veramente
unastronave pleiadiana, non potr pi essere definita UFO, proprio perch stata
identificata;
2) avvistamenti da parte di testimoni, non sempre supportati da riscontri
obiettivi. In questa categoria possiamo trovare: 2.1) illusioni ottiche e sensoriali;
2.2) visioni di tipo
allucinatorio; 2.3) prodotti
dellinconscio collettivo,
come ipotizzato da Jung;
2.4) dicerie, imbrogli,
invenzioni di mitomani;
3) avvistamenti
confermati da strumenti
come radar, macchine
fotografiche, eccetera,
oppure che lasciano
tracce e reperti di vario
genere;
4) i classici dischi volanti, una tipologia molto di moda, soprattutto
dagli anni 40 in poi, che nellimmaginario popolare rappresentano gli UFO per
antonomasia. Gli altrettanto classici sigari volanti si vedono ora molto meno,
forse anche in seguito alle pressanti campagne antifumo intergalattiche. Possiamo
distinguere tra: 4.1) dischi volanti di origine extraterrestre; 4.2) dischi volanti di
origine terrestre, cio velivoli militari segreti;
5) oggetti, luci e globi di energia provenienti da altri mondi o dimensioni;
6) astronavi pilotate da alieni in carne e ossa (o in tentacoli e gelatina). A
sua volta questa ipotesi si pu scindere in: 6.1) piloti alieni provenienti dal sistema
solare, e cio i classici marziani o venusiani; 6.2) visitatori di altre stelle o galassie
6.3) esseri di altre dimensioni, che pu voler dire a sua volta: 6.3.1) abitanti di
una quarta dimensione dello spaziotempo o di qualche strano mondo parallelo,
a cui, almeno in linea di principio, si possa dare una spiegazione di tipo fisico;
6.3.2) esseri disincarnati, assimilabili ad angeli, spiriti o dei, appartenenti a mondi
metafisici.
un UFO travestito da nuvola
o una nuvola travestita da UFO?
Sottolineo come questa classificazione sia estremamente empirica e
personale, e vuole essere solo una vaga panoramica della miriade di significati che
ruotano attorno alla parola UFO.
In fondo tutto questo discorso non era che una scusa, una scusa per incitare
alla pulizia mentale. Non so se avremo mai una risposta univoca e universalmente
accettata al problema UFO,
cos come riguardo temi
altrettanto scottanti che
si pongono i filosofi e gli
annoiati frequentatori dei
festini, come pensi che esista
la vita dopo la morte? (frase
che contiene di per s un
paradosso), oppure perch c
il male? o credi che ci sia un
Dio?.

Domande fondamentali,
utilissime per digerire
noccioline e tramezzini, e
persino per affrontare la vita.
Interrogativi millenari, che
chiss mai se riceveranno
risposta.
In ogni caso penso che
imparare a porci le domande
giuste nel modo giusto possa essere un ottimo punto di partenza.

(febbraio 2010)
prof. Bizzarro
www.bazardelbizzarro.net

frammento di astronave aliena
(in realt si tratta di un cristallo di bismuto,
metallo presente nella tavola degli elementi ed anche
in alcune supposte)