Sei sulla pagina 1di 35

$%% 6$&( /9 6S$

Direzione e Uffici Via Baioni, 35 I - 24123 Bergamo Tel.: +39 0 35 395236 Fax: +39 0 35 395332 Telex: 301627 ABBSAC I

Stampa della Norma, utilizzabile esclusivamente allinterno di: ABB Sace L.V. - ABB Elettrocondutture ABB Luca System - ABB Turati. Originale depositato presso ABB SACE L.V. ufficio Segreteria Tecnica LB-DOS

N O R M A
Norma Italiana

I T A L I A N A

CEI

CEI ENV 60349-2


Data Pubblicazione Edizione

1997-09
Classificazione

Prima
Fascicolo

9-25
Titolo

3404 R

Trazione elettrica

Macchine elettriche rotanti dei rotabili ferroviari e stradali


Parte 2: Motori a corrente alternata alimentati da convertitore elettronico
Title

Electric traction

Rotating electrical machines for rail and road vehicles


Part 2: Electronic convertor-fed alternating current motors

APPARECCHIATURE ELETTRICHE PER SISTEMI DI ENERGIA E PER TRAZIONE

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

NORMA TECNICA

SPERIMENTALE

SOMMARIO
La presente Norma si applica a motori a corrente alternata alimentati da convertitori che fanno parte dellequipaggiamento di rotabili ferroviari e stradali a trazione elettrica. Scopo della presente Parte permettere la verica delle prestazioni di un motore con prove e fornire con queste una base per controllare che esso sia adatto per uno specico utilizzo, e paragonarlo ad altri motori. E applicabile anche ai motori installati sui rimorchi trainati da veicoli motorizzati. I requisiti di base sono applicabili ai motori per veicoli a scopi speciali come locomotive per miniera, ma non include attrezzature antincendio o altre di tipo speciale che possono essere richieste. Non applicabile a motori di veicoli stradali di piccole dimensioni, come motofurgoncini alimentati a batteria, carrelli per uso industriale ecc. e neppure a macchine di minore dimensione come i motorini dei tergicristallo ecc. eventualmente presenti su tutti i tipi di veicoli. I motori di tipo industriale conformi alla Pubblicazione IEC 34 possono essere adatti per alcuni comandi ausiliari, a condizione che venga dimostrato che il funzionamento su un alimentatore di convertitore soddis i requisiti di quellapplicazione particolare. La presente Norma costituisce la ristampa senza modiche, secondo il nuovo progetto di veste editoriale, della Norma pari numero ed edizione (Fascicolo 2698 E).

DESCRITTORI DESCRIPTORS
materiale rotabile ferroviario railway rolling stock; rotabili stradali road vehicles; trazione elettrica electric traction; macchine elettriche rotanti rotating electric machines; motori elettrici electric motors; corrente alternata alternating current; alimentazione elettrica electric power supply; convertitori elettrici electric converters; denizioni denitions; caratteristiche characteristics; limite di calore heat limit; prove tests; misura acustica acoustic measurements; verica verication; marcatura marking; targhette name plates;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali Europei Internazionali Legislativi

(IDT) ENV 60349-2:1993-09; (IDT) IEC 349-2:1993-04;

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana Stato Edizione Varianti Ed. Prec. Fasc. Comitato Tecnico Approvata dal

CEI ENV 60349-2 In vigore Nessuna Nessuna 9-Trazione Presidente del CEI CENELEC

Pubblicazione Data validit

Norma Tecnica 1995-12-1

Carattere Doc. Ambito validit

Sperimentale Europeo

in Data in Data

1995-10-31 1993-7-6
Chiusa in data

Sottoposta a Gruppo Abb. ICS CDU

inchiesta pubblica come Documento originale 3


Sezioni Abb.

1992-11-15

621.313.3:629.4:629.113/.118

LEGENDA

(IDT) La Norma in oggetto identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

CEI - Milano 1997. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI. Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti. importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dellultima edizione o variante.

Europische Norm Norme Europenne European Standard Norma Europea

ENV 60349-2
Settembre 1993

Trazione elettrica

Macchine elettriche rotanti dei rotabili ferroviari e stradali


Parte 2: Motori a corrente alternata alimentati da convertitore elettronico

Electric traction

Rotating electrical machines for rail and road vehicles


Part 2: Electronic convertor-fed alternating current motors

CENELEC members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the conditions for giving this European Standard the status of a National Standard without any alteration. Up-to-date lists and bibliographical references concerning such National Standards may be obtained on application to the Central Secretariat or to any CENELEC member. This European Standard exists in three official versions (English, French, German). A version in any other language and notified to the CENELEC Central Secretariat has the same status as the official versions. CENELEC members are the national electrotechnical committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and United Kingdom.
CENELEC 1993 Copyright reserved to all CENELEC members.

I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenuti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENELEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna modifica, come Norma Nazionale. Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Norme Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qualsiasi Comitato Nazionale membro. La presente Norma Europea esiste in tre versioni ufficiali (inglese, francese, tedesco). Una traduzione effettuata da un altro Paese membro, sotto la sua responsabilit, nella sua lingua nazionale e notificata al CENELEC, ha la medesima validit. I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.
I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclusivamente ai membri nazionali del CENELEC.

C E N E L E C
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Secrtariat Central: Comit Europen de Normalisation Electrotechnique European Committee for Electrotechnical Standardization rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles Europisches Komitee fr Elektrotechnische Normung

CONTENTS
Rif.
SECTION/SEZIONE

INDICE
Argomento Pag.

Topic

1 1.1 1.2 1.3


SECTION/SEZIONE

GENERAL Scope and object ........................................................................... Normative references .................................................................. Environmental conditions ......................................................... DEFINITIONS General ............................................................................................... Rating of a motor .......................................................................... Rated voltage ................................................................................... Rated speed ..................................................................................... Maximum voltage ......................................................................... Repetitive peak voltage .............................................................. Maximum current .......................................................................... Maximum working speed ......................................................... CHARACTERISTICS Exchange of information ........................................................... Reference temperature ............................................................... Specified characteristics ............................................................. Declared characteristics ............................................................. Efficiency characteristics ............................................................ Traction motor characteristics ................................................. Auxiliary motor characteristics ............................................... MARKING Nameplate ......................................................................................... Terminal and lead marking ...................................................... TEST CATEGORIES Test categories ................................................................................ Summary of tests ........................................................................... Summary of tests ........................................................................... TYPE TESTS Temperature-rise tests ................................................................ Limits of temperature rise for continuous and other ratings ........................................................................... Temperature rises for short-time overload ratings
................................................................................................................

GENERALIT Oggetto e scopo .............................................................................. Riferimenti normativi .................................................................... Condizioni di esercizio ................................................................ DEFINIZIONI Generalit ........................................................................................... Regime nominale di un motore ............................................... Tensione nominale ........................................................................ Velocit nominale ........................................................................... Tensione massima .......................................................................... Tensione di picco ripetitiva ....................................................... Corrente massima ........................................................................... Massima velocit operativa ........................................................ CARATTERISTICHE Scambio di informazioni ............................................................. Temperatura di riferimento ........................................................ Caratteristiche specificate ............................................................ Caratteristiche dichiarate ............................................................. Caratteristiche di rendimento .................................................... Caratteristiche del motore di trazione .................................. Caratteristiche del motore ausiliario ......................................

1 1 2 2

2 2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6 2.7 2.8


SECTION/SEZIONE

3 3 3 4 4 4 4 4 4

3 3.1 3.2 3.3 3.4 3.5 3.6 3.7


SECTION/SEZIONE

5 5 5 5 6 6 6 7

4 4.1 4.2
SECTION/SEZIONE

7 MARCATURA Targhetta ............................................................................................. 7 Marcatura dei conduttori e dei morsetti .............................. 7

5 5.1 5.2
Tab. 1
SECTION/SEZIONE

CATEGORIE DI PROVE Categorie di prove .......................................................................... Sommario delle prove .................................................................. Sommario delle prove ..................................................................

8 8 9 9

6 6.1
Tab. 2

Tab. 3

6.2 6.3
SECTION/SEZIONE

Characteristic tests and tolerances ........................................ Overspeed test ............................................................................... ROUTINE TESTS General ............................................................................................... Short-time heating run ................................................................ Characteristic tests and tolerances ........................................ Overspeed tests .............................................................................. Dielectric tests ................................................................................ Dielectric test voltages ................................................................ Vibration tests .................................................................................

PROVE DI TIPO 10 Prove di riscaldamento .............................................................. 10 Limiti di riscaldamento (sovratemperatura) per regimi nominali continui o di altro tipo ................... 11 Limiti di riscaldamento per regimi di sovraccarico di breve durata ............................................. 12 Prove caratteristiche e tolleranze .......................................... 12 Prova di sovravelocit ................................................................ 13
14 PROVE DI SERIE Generalit ......................................................................................... 14 Prove di riscaldamento di breve durata ............................ 14 Rilievo delle caratteristiche e tolleranze ............................ 14 Prove di sovravelocit ................................................................ 15 Prove dielettriche .......................................................................... 15 Tensioni previste per la prova dielettrica ......................... 16 Prove di vibrazioni ....................................................................... 16

7 7.1 7.2 7.3 7.4 7.5


Tab. 4

7.6

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina iv

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

A A.1 A.2 A.3 A.4 A.5

MEASUREMENT OF TEMPERATURE Temperature of the motor parts ............................................. Temperature of the cooling air .............................................. Measurement of resistance ....................................................... Stopping of motors and time of commencement of cooling ............................................. Time of the hot resistance measurement and extrapolation of the cooling and heating curves ....................................................................... CONVENTIONAL VALUES OF TRACTION MOTOR TRANSMISSION LOSSES Conventional values of traction motor transmission losses ....................................................................... NOISE MEASUREMENT AND LIMITS Noise measurement ...................................................................... Correction for pure tones .......................................................... Noise limits ....................................................................................... Limiting mean sound power level for airborne noise emitted by traction motors ....................................................... Limiting mean sound power level for airborne noise emitted by auxiliary motors ..................... SUPPLY VOLTAGES OF TRACTION SYSTEMS

MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA Temperatura delle parti del motore .................................... Temperatura dellaria di raffreddamento .......................... Misurazione della resistenza ................................................... Arresto dei motori e tempo di inizio del raffreddamento ............................................... Momento di misurazione a resistenza a caldo ed estrapolazione delle curve di raffreddamento e di riscaldamento .......................................................................

18 18 19 19 20

20

ANNEX/ALLEGATO

B
Fig. B.1

VALORI CONVENZIONALI DELLE PERDITE DI TRASMISSIONE DEI MOTORI DI TRAZIONE 21 Valori convenzionali delle perdite di trasmissione del motore di trazione .............................. 21 LIMITI E MISURAZIONE DELLA RUMOROSIT Misurazione della rumorosit ................................................. Correzione dei toni puri ........................................................... Limiti di rumorosit ..................................................................... Livello di potenza sonora media di limitazione per rumore di ventilazione emesso da motori di trazione Livello di potenza sonora media di limitazione per rumore di ventilazione emesso da motori ausiliari ..... TENSIONI DI ALIMENTAZIONE DEI SISTEMI DI TRAZIONE ACCORDI FRA LUTENTE E IL COSTRUTTORE
26 22 22 22 23 23 24

ANNEX/ALLEGATO

C C.1 C.2 C.3


Fig. C.1

Tab. C.1

ANNEX/ALLEGATO

25

ANNEX/ALLEGATO

E E.1 E.2 E.3

AGREEMENT BETWEEN USER AND MANUFACTURER Special requirements of the user to be specified to and agreed with the manufacturer .................................. Special requirements of the manufacturer to be specified to and agreed with the user .................... Other special requirements which may be the subject of agreement between user and manufacturer ..........................................................................

Requisiti speciali che lutente deve specificare e concordare con il costruttore ............................................. 26 Requisiti speciali che il costruttore deve specificare e concordare con lutente ........................................................ 26 Altri requisiti speciali subordinati ad eventuale accordo fra lutente e il costruttore
................................................................................................................ 26

ANNEX/ALLEGATO

ZA

Other International Publications quoted in this Standard with the references of the relevant European Publications

Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate nella presente Norma con riferimento 27 alle corrispondenti Pubblicazioni Europee

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina v

FOREWORD
The text of document 09(CO)297, as prepared by IEC Technical Committee N 9: Electric traction equipment, and adopted by the International Mixed Committee on Electric Traction Equipment (CMT), was submitted to the IEC-CENELEC parallel vote in May 1992. The reference document was approved by CENELEC as ENV 60349-2 on 6 July 1993. The following date was xed: latest date of announcement of the ENV at national level (doa) 1993/10/01 Annexes designated normative are part of the body of the standard. In this standard, Annexes A, B, C, D, E and ZA are normative.

PREFAZIONE
Il testo del documento 09(CO)297, come redatto dal Comitato Tecnico 9 Apparecchiature a trazione elettrica del Comitato Elettrotecnico Internazionale, e adottato dal Comitato Internazionale Misto per le Apparecchiature a trazione elettrica, stato sottoposto alla votazione parallela IEC-CENELEC nel Maggio 1992. Il documento di riferimento stato approvato dal CENELEC come ENV 60349-2 il 6 Luglio 1993. Le date di applicazione sono le seguenti: data ultima di annuncio di una ENV a livello nazionale (doa) 01/10/1993 Gli Allegati indicati come normativi sono parte integrante della Norma. Nella presente Norma, gli Allegati A, B, C, D, E e ZA sono normativi.

ENDORSEMENT NOTICE
The text of the International Standard IEC 349-2 (1993) was approved by CENELEC as a European Prestandard without any modication.

AVVISO DI ADOZIONE
Il testo della Pubblicazione IEC 349-2 (1993) stato approvato dal CENELEC come Norma Europea Sperimentale, senza alcuna modica.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina vi

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

1
SECTION/SEZIONE

GENERAL

GENERALIT

1.1 1.1.1

Scope and object


This part of IEC 349 applies to convertor-fed alternating current motors forming part of the equipment of electrically propelled rail and road vehicles. The object of this part is to enable the performance of a motor to be conrmed by tests and to provide a basis for assessment of its suitability for a specied duty and for comparison with other motors. Particular attention is drawn to the need for collaboration between the designers of the motor and its associated convertor as detailed in clause 3.1.
This part also applies to motors installed on trailers hauled by powered vehicles. The basic requirements of this part may be applied to motors for special purpose vehicles such as mine locomotives but this part does not cover ameproof or other special features that may be required. It is not intended that this part should apply to motors on small road vehicles, such as battery-fed delivery vehicles, factory trucks, etc. This part also does not apply to minor machines such as windscreen wiper motors, etc. that may be used on all types of vehicles. Industrial type motors complying with IEC 34 may be suitable for some auxiliary drives, providing that it is demonstrated that operation on a convertor supply will meet the requirements of the particular application.

Oggetto e scopo
La presente Parte della ENV 60349 si applica a motori a corrente alternata alimentati da convertitori che fanno parte dellequipaggiamento di rotabili ferroviari e stradali a trazione elettrica. Scopo della presente Parte permettere la verica delle prestazioni di un motore con prove e fornire con queste una base per controllare che esso sia adatto per uno specico utilizzo, e paragonarlo ad altri motori. Si richiede particolare attenzione sulla necessit di collaborazione fra i progettisti del motore e del convertitore ad esso associato, come precisato in 3.1.
1 2

Notes/Note: 1 2

La presente Parte applicabile anche ai motori installati sui rimorchi trainati da veicoli motorizzati. I requisiti di base della presente Parte sono applicabili ai motori per veicoli a scopi speciali come locomotive per miniera, ma non include attrezzature antincendio o altre di tipo speciale che possono essere richieste. La presente Parte non applicabile a motori di veicoli stradali di piccole dimensioni, come motofurgoncini alimentati a batteria, carrelli per uso industriale ecc. e neppure a macchine di minore dimensione come i motorini dei tergicristallo ecc. eventualmente presenti su tutti i tipi di veicoli. I motori di tipo industriale conformi alla Pubblicazione IEC 34 possono essere adatti per alcuni comandi ausiliari, a condizione che venga dimostrato che il funzionamento su un alimentatore di convertitore soddis i requisiti di quellapplicazione particolare.

1.1.2

The rating of traction motors fed in parallel by a common convertor shall take account of the effect on load-sharing of differences of wheel diameter and of motor characteristics and also of weight transfer when operating at high coefcients of adhesion. The user shall be informed of the maximum permissible difference in wheel diameter for the particular application.

Il regime nominale dei motori di trazione alimentati in parallelo da un convertitore deve tenere conto delleffetto della differenza di diametro delle ruote e delle caratteristiche dei motori, sulla ripartizione del carico tra questi, nonch del trasferimento di peso quando funziona ad elevati coefcienti di aderenza. Lutente deve essere informato relativamente alla massima differenza ammissibile del diametro della ruota per quellapplicazione particolare. Lalimentazione elettrica dei motori, considerati dalla presente Parte, deve provenire da un convertitore elettronico.
Al momento della redazione della presente Parte, per le applicazioni a trazione sono state usate solo le seguenti combinazioni di motori e convertitori, che si possono applicare ad altre combinazioni utilizzabili in futuro: motori asincroni alimentati da convertitori di tensione; motori asincroni alimentati da convertitori di corrente; motori sincroni alimentati da convertitori di corrente.

1.1.3

The electrical input to motors covered by this part shall be from an electronic convertor.

Note/Nota At the time of drafting this part only the following combina-

tions of motors and convertors had been used for traction applications, but it may also apply to other combinations which may be used in the future: asynchronous motors fed by voltage source convertors; asynchronous motors fed by current source convertors; synchronous motors fed by current source convertors.

1.1.4

The motors covered by this part are classied as follows:


Traction motors

I motori inclusi nella presente Parte vengono classicati nel modo che segue.
Motori di trazione

1.1.4.1

Motors for propelling rail or road vehicles.

Motori utilizzati per azionare rotabili ferroviari o stradali.

CEI ENV 60349-2:1997-09 RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE 34

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 1 di 28

1.1.4.2

Auxiliary motors not covered by IEC 34

Motori ausiliari non inclusi nella Pubblicazione IEC 34

Motors for driving compressors, fans, auxiliary generators or other auxiliary machines.
1.2

Motori utilizzati per azionare compressori, ventilatori, generatori ausiliari ed altre macchine ausiliarie.

Normative references
The following Standards contain provisions which, through reference in this text, constitute, provisions of this part of IEC 349. All Standards are subject to revision, and parties to agreements based on this part of IEC 349 are encouraged to investigate the possibility of applying the most recent editions of the Standards indicated below(1). Members of IEC and ISO maintain registers of currently valid International Standards.

Riferimenti normativi
Le Norme sottoelencate contengono disposizioni che, tramite riferimento nel presente testo, costituiscono disposizioni per la presente Parte della ENV 60349. Tutte le Norme sono soggette a modiche e/o revisione, e gli utilizzatori della presente Parte della ENV 60349 sono invitati ad applicare le edizioni pi recenti delle Norme sottoelencate(1). Presso i membri della IEC e dellISO sono disponibili gli elenchi aggiornati delle Norme in vigore.

1.3

Environmental conditions
Unless otherwise specied by the user, the following environmental conditions are assumed: a) Altitude Height above sea level not exceeding 1200 m b) Temperature Temperature in the shade not exceeding 40C. Whenever motors are intended to operate where one or both of these limits will be exceeded, special requirements may be agreed between user and manufacturer. Furthermore, the user shall inform the manufacturer of any particularly severe environmental condition such as dust, humidity, temperature, snow, dynamic effects, etc. to which the motors will be subjected.

Condizioni di esercizio
Se non diversamente specicato dallutente, valgono le seguenti condizioni di esercizio: a) Altitudine Laltitudine sul livello del mare non deve superare 1200 m; b) Temperatura La temperatura allombra non deve superare 40 C. Se le macchine sono previste funzionare in regioni in cui detti limiti vengono superati, lutente e il costruttore possono stipulare accordi speciali al riguardo. Inoltre, il costruttore deve essere informato dallutente di tutte le condizioni di particolare gravosit (polvere, umidit, temperatura, neve, effetti dinamici ecc.) a cui verranno sottoposti i motori.

(1)

Editors Note: For the list of Publications, see Annex ZA.

(1)

N.d.R. Per lelenco delle Pubblicazioni, si rimanda allAllegato ZA.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 2 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

2
SECTION/SEZIONE

DEFINITIONS

DEFINIZIONI

2.1

General
For denition of general terms used in this part reference should be made to IEC 50(131), 50(151), 50(411) and 50(811). For the purpose of this part of IEC 349, the following denitions apply:

Generalit
Per la denizione dei termini generali usati nella presente Parte, si deve fare riferimento alle Pubblicazioni IEC 50(131), 50(151), 50(411) e 50(811). Le denizioni che seguono si applicano alla presente Parte della ENV 60349.

2.2

Rating of a motor
Combination of simultaneous values of electrical and mechanical quantities, with their duration and sequence, assigned to the motor by the manufacturer.

Regime nominale di un motore


Combinazione di valori simultanei di grandezze elettriche e meccaniche, con la loro durata e sequenza, assegnata al motore dal costruttore. Valore nominale Valore numerico di una qualsiasi grandezza inclusa in un regime. Regime continuo Rendimento meccanico che il motore pu sviluppare al banco di prova per un periodo di tempo illimitato nelle condizioni enunciate in 6.1, senza superare i limiti di temperatura indicati nella Tab. 2; devono essere ugualmente soddisfatti anche tutti gli altri requisiti pertinenti alla presente Parte. Possono essere specicati parecchi regimi continui. Regime di breve durata (ad esempio, unora) Rendimento meccanico che il motore pu sviluppare al banco di prova per il tempo stabilito, senza superare i limiti di temperatura indicati nella Tab. 2, quando la prova viene eseguita come specicato in 6.1 iniziando a motore freddo e quando sono soddisfatti anche tutti gli altri requisiti della presente Parte. Regime di sovraccarico di breve durata Potenza meccanica che il motore pu sviluppare al banco di prova per il tempo stabilito, senza superare i limiti di riscaldamento di cui alla Tab. 3, iniziando ed eseguendo la prova come specicato in 6.1.6.
I regimi di sovraccarico a breve termine sono importanti per stabilire lidoneit dei motori per utilizzi che includono periodi relativamente lunghi di funzionamento al di sotto del regime continuo seguito da un periodo superiore allo stesso. Questi si vericano con maggiore probabilit quando si utilizzano locomotive e non essendo riferiti a cicli reiterati di breve durata di transito rapido e usi analoghi, per queste applicazioni, non dovrebbero essere specicati.

2.2.1

Rated value Numerical value of any quantity included in a rating. Continuous rating Mechanical output that the motor can deliver on the test bed for an unlimited time under the conditions specied in clause 6.1 without exceeding the limits of temperature rise given in Tab. 2, all other appropriate requirements in this part also being satised. Several continuous ratings may be specied. Short-time rating (for example, one hour) Mechanical output that the motor can deliver on the test bed for the stated time without exceeding the limits of temperature rise given in Tab. 2, the test being carried out as specied in 6.1 starting with the motor cold, all other appropriate requirements in this part being also satised. Short-time overload rating Mechanical output that the motor can deliver on the test bed for the stated time without exceeding the limits of temperature rise given in Tab. 3, the test being started and carried out as specied in 6.1.6.
suitability of motors for duties which involve relatively long periods of operation below the continuous rating followed by a period above it. These are most likely to occur in locomotive applications. They are not relevant to the repeated short load cycles of rapid transit and similar duties, and should not be specied for such applications.

2.2.2

2.2.3

2.2.4

Note/Nota Short-time overload ratings are of value in determining the

2.2.5

Intermittent duty rating Duty cycle on which the motor may be operated without the temperature rises at any point exceeding the limits given in Tab. 2.

Regime intermittente Ciclo di utilizzazione cui il motore pu essere fatto funzionare, senza che la temperatura in qualsiasi punto, superi i limiti di cui alla Tab. 2.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 3 di 28

2.2.6

Equivalent rating Continuous rating with constant values of voltage, current and speed that, as far as temperature rise is concerned, is equivalent to the intermittent duty cycle which the motor has to withstand in service. This rating shall be agreed between user and manufacturer. Guaranteed rating Rating guaranteed by the manufacturer.
Guaranteed rating of a traction motor

Regime equivalente Regime continuo con valori di tensione, corrente e velocit costanti che, per quanto riguarda laumento di temperatura, equivalente al ciclo di utilizzo intermittente che il motore deve sopportare in servizio. Il regime deve essere concordato fra lutente e il costruttore. Regime garantito Regime garantito dal costruttore.
Regime garantito di un motore di trazione

2.2.7

2.2.7.1

Normally the continuous rating but in special cases the user and manufacturer may agree that it be a short-time or intermittent rating.
2.2.7.2 Guaranteed rating of an auxiliary motor

Di solito si tratta del regime continuo, ma in casi speciali lutente e il costruttore possono concordare che sia di breve durata o intermittente.
Regime garantito di un motore ausiliario

Continuous rating unless otherwise specied.

Se non diversamente specicato, si tratta di regime continuo.

2.3

Rated voltage
Root-mean-square value of the fundamental component of the line-to-line voltage applied to a motor when it is operating at a guaranteed rating. For motors fed directly or indirectly from a contact system it is normally the highest voltage (excluding transients) which can be applied to the motor when it is drawing the rated current, with the contact system at its nominal voltage as dened in Annex C.

Tensione nominale
Valore quadratico medio della componente fondamentale della tensione tra fase e fase applicata al motore quando funziona a regime garantito. Per i motori direttamente o indirettamente alimentati da un sistema a contatto, di solito la tensione la pi alta (escluse le oscillazioni transitorie) che pu essere applicata al motore quando esso preleva corrente nominale con il sistema a contatto alla sua tensione nominale, come denito nellAllegato D.

2.4

Rated speed
Speed at a guaranteed rating.

Velocit nominale
Velocit ad un regime garantito.

2.5

Maximum voltage
Highest root-mean-square value of the fundamental component of the line-to-line supply voltage which can be applied to the motor in service.

Tensione massima
Massimo valore efcace della componente fondamentale della linea di alimentazione tra le fasi che pu essere applicata al motore in servizio.

2.6

Repetitive peak voltage


Peak value of the waveform of the convertor output voltage, any random transient peaks arising from line voltage transients or other causes being disregarded.

Tensione di picco ripetitiva


Valore di picco della forma donda della tensione in uscita del convertitore, senza prendere in considerazione i picchi casuali provenienti dalla tensione di linea o da altre cause.

2.7

Maximum current
Maximum current shown on the specied characteristic as dened in clause 3.3.

Corrente massima
Corrente massima indicata sulle caratteristiche specicate, come denito in 3.3.

2.8 2.8.1

Maximum working speed


Maximum working speed of a traction motor Highest rotational speed assigned to the motor by the manufacturer.
intended are specied, this speed is not less than that corresponding to the maximum service speed of the vehicle as-

Massima velocit operativa


Massima velocit operativa di un motore di trazione Velocit rotativa massima attribuita al motore dal costruttore.
Quando le caratteristiche del veicolo per cui previsto un motore vengono specicate, questa velocit non inferiore a quella corrispondente alla velocit massima di servizio del veicolo stesso con-

Note/Nota When the characteristics of the vehicle for which a motor is

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 4 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

suming fully worn metallic wheels or the minimum rolling diameter of rubber tyres.

siderando che siano completamente usurate le ruote di metallo o il diametro minimo di scorrimento dei pneumatici in gomma.

2.8.2

Maximum working speed of an auxiliary motor Highest rotational speed assigned to the motor by the manufacturer.
signing this speed, of the most unfavourable conditions of voltage, frequency, loading, etc., that can occur in service.

Massima velocit operativa di un motore ausiliario Massima velocit rotativa attribuita al motore dal costruttore.
Per applicazioni speciche, quando si applica questa velocit, si dovrebbe tener conto delle condizioni pi sfavorevoli di tensione, frequenza, caricamento, ecc. che si possono vericare in servizio.

Note/Nota For specic applications account should be taken, when as-

3
SECTION/SEZIONE

CHARACTERISTICS

CARATTERISTICHE

3.1

Exchange of information
The motor and convertor designers shall collaborate to produce all the technical information necessary to ensure that the combined unit will meet the requirements of this part of IEC 349. To full this requirement, the motor designer shall provide the convertor designer with all the information necessary to fully evaluate the interaction between the motor and the convertor. The convertor designer shall also provide the motor designer with a characteristic showing, for example, the convertor line-to-line output voltage (including the repetitive voltage peaks), current, fundamental frequency, harmonics and power over the whole range of the application, including operation at the maximum and minimum values of the contact-system voltage. The documents recording this exchange of information shall form an integral part of the specication of the motor and of the convertor.
Note/Nota This requirement for the exchange of information is also in-

Scambio di informazioni
I progettisti del motore e del convertitore devono collaborare per produrre tutte le informazioni tecniche necessarie a garantire che lunit combinata soddis i requisiti della presente Parte della ENV 60349. Per adempiere a questo requisito, il progettista del motore deve fornire al progettista del convertitore tutte le informazioni necessarie per valutare in modo completo linterazione fra il motore e il convertitore. Il progettista del convertitore deve anche fornire al progettista del motore una caratteristica che ad esempio indichi la tensione in uscita tra le fasi del convertitore (inclusi i picchi di tensione ripetitivi), la corrente, la frequenza di base, le armoniche e la potenza su tutta la gamma di applicazione, incluso il funzionamento ai valori minimi e massimi della tensione di contatto del sistema. I documenti che registrano questo scambio di informazioni devono formare parte integrante della specica del motore e del convertitore.
Il requisito per lo scambio di informazioni anche incluso nella Pubblicazione IEC 411-5.

cluded in IEC 411-5.

3.2

Reference temperature
All characteristics, irrespective of the class of insulation used on the motor to which they apply, shall be drawn for a winding reference temperature of 150C which shall be stated on the characteristic.

Temperatura di riferimento
Tutte le caratteristiche, senza tener conto della classe di isolamento usato sul motore cui si applicano, devono essere previste per una temperatura di avvolgimento di riferimento di 150 C, che deve essere riportata sulla caratteristica.

3.3

Specied characteristics
Motor specications shall, as a general rule, include characteristic curves in accordance with the relevant clauses of this part. These curves, dened as the specied characteristics, shall be plotted to the designed operating limits of each variable. Unless otherwise agreed between user and manufacturer the characteristics shall show the machine performance at the nominal voltage of the supply system as dened in Annex D, and shall be submitted to the user before the order for the motors is placed.

Caratteristiche specicate
Come regola generale, le speciche del motore devono includere curve caratteristiche conformi alle relative clausole della presente Parte. Queste curve, denite come caratteristiche specicate devono essere registrate secondo i limiti operativi di progetto di ogni variabile. Salvo diverso accordo fra lutente e il costruttore, le caratteristiche devono indicare le prestazioni della macchina alla tensione nominale del sistema di alimentazione, come denito nellAllegato D, e devono essere sottoposte allutente prima dellemissione dellordine.
NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 5 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

3.4

Declared characteristics
Declared characteristics are derived from the results of type tests carried out in accordance with 6.2.1 and shall meet the requirements of 6.2.2. Unless previously agreed, the declared characteristics of motors electromagnetically identical with any previously manufactured for the same user or application shall be those of the existing motors. In which case compliance with the characteristics shall be demonstrated by routine tests only.

Caratteristiche dichiarate
Le caratteristiche dichiarate vengono desunte dai risultati delle prove di tipo eseguite in conformit con 6.2.1 e devono soddisfare i requisiti di cui in 6.2.2. Salvo precedenti accordi, le caratteristiche dichiarate dei motori elettromagneticamente identici ad uno qualunque di essi costruito in precedenza per lo stesso utente o applicazione devono essere quelle dei motori esistenti. In questo caso, deve essere dimostrata la conformit con le caratteristiche solo mediante prove periodiche.

3.5

Efciency characteristics
Efciency characteristics shall take account of losses arising from the harmonics in the supply from the convertor. Power used for excitation of synchronous motors shall also be included in the losses unless otherwise accounted for, (e.g. as an auxiliary load), in which case the omission shall be stated on the characteristic.

Caratteristiche di rendimento
Le caratteristiche di rendimento devono tener conto delle perdite derivanti dalle armoniche presenti nellalimentazione proveniente dal convertitore. Lenergia usata per leccitazione dei motori sincroni deve anche essere inclusa nelle perdite, salvo diversa considerazione, (ad esempio: come carico ausiliario), nel cui caso lomissione deve essere indicata sulle caratteristiche.

3.6

Traction motor characteristics


The specied and declared characteristics of a traction motor shall be the convertor-fed variable frequency characteristics, which shall show motor line-to-line voltage, current, frequency, mean torque and efciency as a function of speed over the whole range of application of the motor. Characteristics of asynchronous motors shall show slip and those of synchronous motors shall show the excitation current. Voltage curves shall show the root-mean-square value of the fundamental component. Current curves shall show the root-mean-square value of the fundamental component and the total root-mean-square value. For motors used in the braking mode, similar characteristics shall be produced showing the torque input and the electrical output as a function of motor speed.
Notes/Note: 1

Caratteristiche del motore di trazione


Le caratteristiche di un motore di trazione dichiarate e specicate devono essere ottenute alimentando il motore a frequenza variabile tramite il convertitore, e devono mostrare la tensione fra le fasi del motore, la corrente, la frequenza, la coppia media e lefcienza in funzione della velocit sullintera gamma di applicazione del motore. Le caratteristiche dei motori asincroni devono indicare la corrente di scorrimento e quelle dei motori sincroni la corrente di eccitazione. Le curve di tensione devono mostrare il valore quadratico medio della componente di base. Le curve di corrente devono mostrare il valore quadratico medio della componente di base e il valore quadratico medio totale. Per i motori usati in fase di frenatura, si devono produrre caratteristiche analoghe con lindicazione di coppia e luscita elettrica in funzione della velocit del motore.
1

Clause 3.1 refers to the need for the exchange of information between the designers of the motor and of the convertor.

3.1 fa riferimento alla necessit di scambio di informazioni fra i progettisti del motore e del convertitore.

As an alternative to motor torque and speed the characteristics may show tractive effort at the rail and vehicle speed, in which case the gear ratio, wheel diameter and transmission losses shall be stated. If conventional values are used for the latter they shall be in accordance with Fig. B.1.
Notes/Note: 2

Quale alternativa alla coppia del motore e alla velocit, le caratteristiche possono mostrare lo sforzo di trazione sulla rotaia e la velocit del veicolo, nel cui caso, si deve stabilire il rapporto di trasmissione, il diametro della ruota e le perdite di trasmissione. Se per lultimo elemento si usano valori tradizionali, gli stessi devono essere conformi alla Fig. B.1.
2

1.1.2, refers to the need to consider the effect on parallel-fed motors of differing wheel diameters and of weight transfer between axles.

1.1.2 si riferisce alla necessit di considerare leffetto sui motori ad alimentazione parallela dei diversi diametri della ruota e del trasferimento di peso fra gli assi.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 6 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

3.7

Auxiliary motor characteristics


The specied and declared characteristics of auxiliary motors shall be the convertor-fed characteristics, which shall show the motor line-to-line voltage, current, speed and mean torque as a function of motor output for each operating frequency over the whole range of application of the motor. The characteristics of motors which operate at continuously variable frequency shall be plotted for the maximum and minimum frequencies only. Characteristics of asynchronous motors shall show slip and those of synchronous motors shall show the excitation current. Voltage curves shall show the root-mean-square value of the fundamental component. Current curves shall show the root-mean-square value of the fundamental component and the total root-mean-square value. The characteristics shall take account of the additional losses arising from the supply harmonics and the efciency at the guaranteed rating shall be stated. Alternatively, the characteristics may be plotted as a function of speed.
Note/Nota Clause 3.1 refers to the need for the exchange of information

Caratteristiche del motore ausiliario


Le caratteristiche dichiarate e specicate dei motori ausiliari devono essere ottenute alimentando il motore con il proprio convertitore e devono indicare la tensione tra le fasi del motore, la corrente, la velocit e la coppia media in funzione del rendimento del motore ad ogni frequenza operativa sulla gamma completa di applicazione del motore. Le caratteristiche dei motori che funzionano a frequenza continuamente variabile devono essere registrate solo per le frequenze massime e minime. Le caratteristiche dei motori asincroni devono indicare la corrente di scorrimento e quelle dei motori sincroni la corrente di eccitazione. Le curve di tensione devono indicare il valore quadratico medio della componente di base, le curve di corrente devono indicare anche il valore quadratico medio totale. Dette caratteristiche devono tenere in considerazione le ulteriori perdite derivanti dalle armoniche di alimentazione e stabilire lefcienza del regime garantito. In alternativa, le caratteristiche possono essere registrate in funzione della velocit.
3.1 fa riferimento alla necessit di scambio di informazioni fra i progettisti del motore e quelli del convertitore.

between the designers of the motor and of the convertor.

4
SECTION/SEZIONE

MARKING

MARCATURA

4.1

Nameplate
All motors covered by this part of IEC 349 shall carry a nameplate including at least the following information: 1) Manufacturers name. 2) Motor type designation. 3) Motor serial number. 4) Year of manufacture. Furthermore, a serial number shall be punched on both the stator and rotor of every motor, and motors designed for unidirectional rotation shall carry an arrow indicating the direction of rotation.
Note/Nota The motor serial number and rotation arrow should be easi-

Targhetta
Tutti i motori inclusi nella presente Parte della ENV 60349 devono recare una targhetta con almeno i seguenti dati: 1) Nome del costruttore; 2) Designazione del tipo di motore; 3) Numero di serie del motore; 4) Anno di costruzione. Inoltre, sia sullo statore che sul rotore di ogni motore deve essere indicato un numero di serie; per i motori a rotazione unidirezionale, il senso di rotazione deve essere indicato da una freccia.
Il numero di serie del motore e la freccia di rotazione si dovrebbero poter leggere facilmente quando il motore montato sul veicolo.

ly readable when the motor is installed in the vehicle.

4.2

Terminal and lead marking


Terminal and lead markings shall be in accordance with IEC 34-8 unless otherwise agreed.

Marcatura dei conduttori e dei morsetti


Salvo diverso accordo, la marcatura in questione deve essere conforme alla Pubblicazione IEC 34-8.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 7 di 28

5
SECTION/SEZIONE

TEST CATEGORIES

CATEGORIE DI PROVE

5.1 5.1.1

Test categories
General There are three categories of tests: type tests; routine tests; investigation tests. Type tests Type tests are intended to prove the ratings, characteristics and performance of new types of motor. They shall be carried out on one motor of every new design. Unless otherwise agreed, the motor shall be one of the rst ten manufactured. If each motor is fed by its own convertor the type test shall preferably be carried out using the convertor to be employed in service, but, as an alternative, a supply closely resembling in waveform and harmonics the supply from the vehicle convertor may be employed. If several motors are fed in parallel from a single convertor, the type test shall be carried out on a single motor using a supply closely resembling in waveform and harmonics the supply from the vehicle convertor. If requested by the user, the manufacturer shall demonstrate the similarity of the test and service supplies, and shall state the likely effect on the performance of the motor of any difference between them. Subject to agreement and to the routine test results being within the tolerances established on the previous motors, a type test is not required if the manufacturer produces a certicate of a type test carried out on a motor of the same electromagnetic design supplied by a convertor of the same output characteristics, at the same or a higher rating. Unless otherwise agreed, the type test shall be repeated if the electrical output characteristics of the convertor are changed.

Categorie di prove
Generalit Esistono tre categorie di prove: prove di tipo; prove periodiche; prove di verica. Prove di tipo Queste prove, da eseguire su ogni motore di nuova progettazione, vengono eseguite per controllare i regimi, le caratteristiche e le prestazioni di nuovi tipi di motore. Salvo diverso accordo, il motore deve essere uno dei primi dieci fabbricati. Se ogni motore alimentato dal suo stesso convertitore, di preferenza la prova di tipo deve essere eseguita usando il convertitore da impiegare durante il servizio, bench, in alternativa, si possa utilizzare una sorgente estremamente simile per forma donda e armoniche a quella del convertitore del veicolo. Se pi motori sono alimentati in parallelo da un unico convertitore, la prova di tipo deve essere eseguita su un motore singolo usando una sorgente che sia estremamente simile per forma donda e armoniche a quella del convertitore del veicolo; nel qual caso, se richiesto dallutente, il costruttore deve dimostrare lanalogia delle prove e stabilire anche gli effetti che lalimentazione scelta per il test ha sulle prestazioni del motore. Subordinatamente ad accordo e ai risultati delle prove periodiche entro le tolleranze stabilite per i motori precedenti, se il costruttore presenta un certicato di una prova di tipo eseguita su un motore di eguale progettazione elettromagnetica alimentato da un convertitore con le stesse caratteristiche di rendimento, ad un regime superiore o eguale, la prova di tipo non richiesta. Salvo diverso accordo, questultima prova deve essere ripetuta in caso di variazione della potenza elettrica in uscita del convertitore. Prove di serie Scopo di queste prove dimostrare che il motore stato montato in modo giusto, che ha la capacit di sostenere le prove dielettriche pertinenti, e che la sua operativit sia dal punto di vista meccanico che elettrico, in buone condizioni. Di solito, le prove di serie di cui alla Sezione 7 devono essere eseguite su tutti i motori, ma prima dellemissione dellordine, lutente e il costruttore possono concordare di scegliere una procedura di prova alternativa (ad esempio in caso di motori prodotti su larga scala in base ad una procedura

5.1.2

5.1.3

Routine tests Routine tests are intended to demonstrate that a motor has been assembled correctly, is able to withstand the appropriate dielectric tests, and is in sound working order both mechanically and electrically. The routine tests specied in section 7 shall normally be carried out on all motors but, before placing an order, the user and manufacturer may agree to adopt an alternative test procedure (e.g. in the case of motors produced in large quantities under a strict quality assurance

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 8 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

procedure). This may permit reduced routine testing of all motors or may require the full tests on a proportion of motors chosen at random from those produced on the order. Any such agreement shall require the dielectric tests specied in 7.5 to be carried out on all motors.
5.1.4

di garanzia qualitativa molto rigida). Questo pu far s che vengano ridotte le prove di serie di tutti i motori, oppure che vengano richieste le prove complete su una parte di motori scelti a caso fra quelli prodotti per quellordine. In base ad un accordo di questo tipo, si devono eseguire su tutti i motori le prove dielettriche di cui in 7.5. Prove speciali Si tratta di prove speciali facoltative usate per ottenere ulteriori informazioni e da eseguire solo previo accordo fra lutente e il costruttore, prima dellemissione dellordine di costruzione dei motori. I risultati di dette prove non devono avere ripercussioni sullaccettazione di un motore, salvo accordo in tal senso.

Investigation tests Investigation tests are optional special tests performed to obtain additional information. They shall be carried out only if agreement between user and manufacturer has been reached before placing the order for manufacture of the motors. The results of these tests shall not inuence acceptance of a motor unless similarly agreed.

5.2

Summary of tests
Tab. 1 lists the tests required for compliance with this part of IEC 349.
Tab. 1

Sommario delle prove


La Tab. 1 elenca le prove richieste per conformit con la presente Parte della ENV 60349. Sommario delle prove
Articolo
Article

Summary of tests

Tipo di motore
Type of motor

Categoria di prova
Test category

Durata del Aumento riscaldamento della Caratteristiche a breve temperatura Characteristics termine Temperature
rise Short-time heating

Sovravelocit Dielettrica
Over speed Dielectric

Vibrazione Rumorosit
Vibration Noise

* 7.6 7.6

* Allegato C
Annex C

Asincrono

Tipo Serie
Routine

6.1 6.1

7.2 7.2

6.2 7.3.1 6.2 7.3.2

6.3 7.4 6.3 7.4

7.5 7.5

Asynchronous Type

Allegato C
Annex C

Sincrono
Synchronous

Tipo
Type

Serie
Routine

All motors, including those type tested, shall be routine tested. Tests marked * are optional and subject to agreement between user and manufacturer.

Su tutti i motori, inclusi quelli sottoposti alla prova di tipo, si deve eseguire anche la prova periodica. Le prove distinte con lasterisco sono facoltative e soggette ad accordo fra lutente e il costruttore.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 9 di 28

6
SECTION/SEZIONE

TYPE TESTS

PROVE DI TIPO

6.1 6.1.1

Temperature-rise tests
General The tests shall be carried out at the guaranteed ratings of the motor. The rated mechanical output may be measured directly or indirectly at the motor shaft, or be obtained without measurement by supplying the motor at the voltage, current and frequency shown on the declared characteristic as producing the rated mechanical output. In the case of continuous rating tests the time to reach a steady temperature may be shortened by commencing the test at an increased load or reduced ventilation provided that the rated conditions are subsequently maintained for at least 2 h or until it is demonstrated by appropriate means that steady temperatures have been reached.
Note/Nota Steady temperature is dened as a change in temperature

Prove di riscaldamento
Generalit Queste prove devono essere eseguite ai regimi garantiti del motore. La potenza meccanica nominale pu essere misurata direttamente o indirettamente sullalbero del motore, o ottenuto senza misurazione alimentando il motore con la tensione, la corrente e la frequenza indicate sulle caratteristiche dichiarate come se producessero la potenza meccanica nominale. In caso di prove a regime continuo, il tempo per raggiungere una temperatura stabile pu essere accorciato iniziando la prova a carico aumentato o a ventilazione ridotta, a patto che le condizioni nominali vengano in seguito mantenute per almeno 2 h sino a quando venga dimostrato, con mezzi idonei, che stata raggiunta la stabilit di temperatura.
La stabilit di temperatura viene denita come una variazione di riscaldamento inferiore a 2 K durante lultima ora di prova.

rise of less than 2 K during the nal hour of the test.

6.1.2

Ventilation during rating tests Motors shall be tested with the ventilation arranged as in service with all those parts in place which would affect the temperature rise, including any ducting and lters regarded as part of the vehicle, or with an arrangement giving equivalent conditions. If cooling is by forced ventilation the static pressure and the air ow shall be measured at the inlet to the motor so that a table giving the relationship between these two quantities may be drawn up. In general, no cooling corresponding to that produced by the motion of the vehicle shall be provided but, in special cases, such as totally enclosed traction motors where this cooling is particularly important, it may be provided subject to agreement between user and manufacturer.

Ventilazione durante le prove di regime nominale I motori devono essere provati con la ventilazione uguale a quella prevista durante il servizio, con tutti gli elementi (posizionati in maniera corretta) che potrebbero inuenzare laumento di temperatura, incluso qualsiasi condotto dellaria e ltri considerati come parte del veicolo, o con regolazione atta a fornire condizioni equivalenti. Se il raffreddamento avviene per ventilazione forzata, la pressione statica e il usso dellaria devono essere misurate nella fase di aspirazione del motore in modo da poter redigere una tabella che indica la relazione fra queste due quantit. In generale, non si deve provvedere nessun raffreddamento corrispondente a quello prodotto dal movimento del veicolo, tuttavia, in casi particolari, come nei motori di trazione completamente chiusi, ove questo raffreddamento particolarmente importante, lo stesso pu essere previsto subordinatamente ad accordo fra lutente e il costruttore. Misurazione della temperatura La temperatura deve essere misurata in conformit con lAllegato A. Valutazione dei risultati Gli aumenti di temperatura degli avvolgimenti e degli anelli collettori allinizio del raffreddamento come denito in A.4 non devono superare i valori dati nella Tab. 2.

6.1.3

Measurement of temperature The temperature shall be measured in accordance with annex A. Judgement of results The temperature rises of the windings and slip rings at the commencement of cooling as dened in A.4 shall not exceed the values given in Tab. 2.

6.1.4

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 10 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

6.1.5

Limits of temperature rise The different classes of insulation are dened in IEC 85. Tab. 2 gives the permissible limits of temperature rise, measured on the test bed above the temperature of the cooling air, for windings and other parts insulated with materials of the classes at present used in the construction of motors to which this part applies. If different parts of the same machine have different classes of insulation, the temperature-rise limit of each part shall be that of its individual class.
Tab. 2

Limiti di riscaldamento La Pubblicazione IEC 85 riporta le diverse classi di isolamento. La Tab. 2 fornisce i limiti ammissibili di riscaldamento misurati sul banco di prova rispetto alla temperatura dellaria di raffreddamento, per avvolgimenti e altre parti isolate con materiali delle classi usate attualmente nella costruzione dei motori cui si riferisce questa parte. Se parti diverse della stessa macchina hanno differenti classi di isolamento, il limite di aumento di temperatura di ciascuna parte deve essere quella della sua classe individuale. Limiti di riscaldamento (sovratemperatura) per regimi nominali continui o di altro tipo
Classe di isolamento
Insulation class

Limits of temperature rise for continuous and other ratings


Parte
Part

Metodo di misurazione
Method of measurement

B 130 K

F 155 K

H 180 K

200 200 K

Resistenza Avvolgimenti statorici Avvolgimenti di campo rotanti di motori Resistance sincroni


Stator windings Rotating eld windings of synchronous motors

Anelli collettori
Slip rings

Termometro elettrico
Electrical thermometer

120 K

120 K

120 K

120 K

Motori a gabbia e avvolgimenti di cortocir- Termometro elettrico Electrical thermometer cuito (o di smorzamento)
Cage rotors and damping windings

Laumento di temperatura non deve essere di entit tale da danneggiare gli avvolgimenti o altre parti.
The temperature rise shall not be sufcient to endanger any windings or other parts.

For totally enclosed motors the above limits are increased by 10 K. Where the motors are directly or indirectly exposed to the heat from an engine or from any other source, the adoption of temperature rises lower than those specied in Tab. 2 may be agreed between user and manufacturer.
6.1.6

I summenzionati limiti devono essere aumentati di 10 K per i motori completamente chiusi. Nel caso in cui i motori siano direttamente o indirettamente esposti al calore da un motore o da qualsiasi altra sorgente, lutente e il costruttore possono concordare aumenti di temperatura inferiori a quelli specicati nella Tab. 2. Prova di sovraccarico di breve durata Se i regimi nominali di sovraccarico sono specicati, devono essere vericati mediante una o pi prove eseguite come segue. Al termine di una precedente prova di riscaldamento, il riscaldamento iniziale di cui alla Tab. 3 si pu ottenere continuando a registrare la curva di raffreddamento dellavvolgimento critico sino al momento in cui detto aumento raggiunger il valore iniziale (Tab. 3) che pu essere previsto estrapolando la curva per un periodo non superiore a 5 min, prima dellultima lettura (vedi note 1 e 2). Il sovraccarico specicato deve essere applicato allistante sopra denito in normali condizioni di ventilazione e mantenuto per la durata specicata; al termine viene misurato laumento di temperatura secondo 6.1.3. Se laumento di temperatura misurato si trova entro 20 K del valore nale dato nella Tab 3, posNORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 11 di 28

Short-time overload test If short-time overload ratings are specied they shall be veried by one or more tests carried out as follows. At the conclusion of a previous temperature-rise test the starting temperature rise given in Tab. 3 may be obtained by continuing to plot the cooling curve for the critical winding until the time at which its temperature rise will reach the start value given in Tab. 3 can be predicted by extrapolating the curve for a period not exceeding 5 min ahead of the last reading (see notes 1 and 2). The specied overload shall be applied at this predicted time with normal ventilation conditions and shall be maintained for the specied duration, at which point the test shall be concluded and the temperature rise measured in accordance with 6.1.3. If the measured temperature rise is within 20 K of the nal value given in Tab. 3, either the rat-

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ed current or duration may be amended by calculation to a value estimated to give the Tab. 3 temperature rise. If the measured temperature rise differs from the Tab. 3 value by more than 20 K, the test shall be repeated with amended values of either current or duration.
Tab. 3

sibile variare sia la corrente nominale che la durata calcolandole ad un valore che si presuma che dia laumento di temperatura di cui alla Tab. 3. Se detto aumento misurato diverso dal valore della Tab. 3 per pi di 20 K, si deve ripetere la prova con i valori modicati di corrente e di durata. Limiti di riscaldamento per regimi di sovraccarico di breve durata
Classe di isolamento
Insulation class

Temperature rises for short-time overload ratings

Parte
Part

B Allinizio della prova


At start of test

F 100 K 155 K

H 120 K 180 K

200 130 K 200 K

Avvolgimenti statorici Avvolgimenti di campo rotanti di motori sincroni


Stator windings Rotating eld windings of synchronous motors
Note_s:

85 K 130 K

Alla ne
Final

(1) (2) (3)

I summenzionati aumenti di temperatura devono essere aumentati di 10 K per motori totalmente chiusi.
For totally enclosed motors the temperature rises given above are increased by 10 K.

Un metodo alternativo per ottenere laumento di temperatura iniziale si pu applicare previo accordo fra lutente e il costruttore.
An alternative method of obtaining the starting temperature rise may be employed if agreed between manufacturer and user.

Le temperature di altre parti del motore (ad esempio la gabbia del motore, gli avvolgimenti di smorzamento, i cuscinetti ecc.) si possono misurare previo accordo fra lutente e il costruttore.
If agreed between user and manufacturer the temperatures of other motor parts (e.g. the rotor cage, damping windings, bearings, etc.) may be measured.

6.2 6.2.1

Characteristic tests and tolerances


General Tests to demonstrate compliance with the specied characteristics shall be carried out by measuring the electrical input to the motor and the mechanical output from it. The output may either be measured directly or be calculated from the measured output of a driven electrical machine of known efciency. Alternatively, and if agreed between user and manufacturer, either the output or input of the motor being tested may be derived by summation of the losses. Load tests shall be carried out with the motor at approximately the temperature of reference to which the results shall be corrected if the correction is signicant. Sufcient test readings shall be taken to enable the declared characteristic of the motor to be plotted. The electrical input to the convertor shall be measured by an agreed method but it shall not inuence the acceptance of the motor. The electrical input to the motor may be modied from that shown on the specied characteristic by agreement between the manufacturers of the motor and its associated convertor, subject to the temperature rises of all parts of the motor and convertor being within their respective limits when operating at the guaranteed rat-

Prove caratteristiche e tolleranze


Generalit Le prove per dimostrare la conformit con le caratteristiche specicate devono essere eseguite misurando le grandezze elettriche di ingresso del motore e la potenza meccanica di uscita. Questultima pu essere misurata direttamente o calcolata in base alla potenza misurata di una macchina elettrica trascinata di cui si conosce il rendimento. In alternativa, e salvo previo accordo fra lutente e il costruttore, sommando le perdite, possibile dedurre luscita e lentrata del motore sotto prova. Le prove di carico si devono eseguire con il motore quasi alla temperatura di riferimento alla quale si devono correggere i risultati, se la correzione rilevante. Per poter registrare la caratteristica dichiarata del motore si devono rilevare letture di prova in numero sufciente. Le grandezze elettriche di ingresso del convertitore devono essere misurate mediante un metodo concordato che tuttavia non inuenzi laccettazione del motore. Le grandezze elettriche di ingresso del motore possono essere modicate da quelle indicate sulla caratteristica specicata previo accordo fra i costruttori del motore e il relativo convertitore, subordinatamente al fatto che gli aumenti di temperatura di tutte le parti del motore e del convertitore siano entro i loro rispettivi limiti quando fun-

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 12 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ing and the motor losses being within the tolerance specied in 6.2.2. The specied excitation current of a synchronous motor may be similarity modied. The tests shall be carried out in one direction of rotation only. The instruments used to measure the complex waveforms of the input to the motor shall indicate the value of the current, voltage and power with sufcient accuracy to enable compliance with the specied tolerances to be demonstrated.
6.2.2 6.2.2.1

zionano a regime garantito e le perdite del motore rientrano nella tolleranza specicata in 6.2.2. Analogamente, si pu modicare la corrente di eccitazione specicata di un motore sincrono. Le prove devono essere eseguite soltanto in una direzione di rotazione. Gli strumenti usati per misurare le forme donda complesse allingresso del motore devono indicare il valore della corrente, la tensione e la potenza con precisione tale da permettere che la conformit con le tolleranze specicate sia dimostrabile. Tolleranze
Motori di trazione

Tolerances
Traction motors

The declared torque at any electrical input on the specied characteristic between the values corresponding to maximum torque and to 90% of the maximum speed shall be not less than 95% of the specied value. The motor losses at the guaranteed rating shall not exceed the value derived from the specied characteristic by more than 15%.
6.2.2.2 Auxiliary motors

La coppia dichiarata non deve essere inferiore al 95% del valore indicato sulla caratteristica specicata nellintervallo compreso tra il valore di coppia massima e quello corrispondente al 90% della velocit massima. Le perdite del motore al regime garantito non devono superare il 15% del valore desunto dalla caratteristica specicata.
Motori ausiliari

The torque shown on the declared characteristic at the guaranteed rating shall be not less than the specied value. The current at the guaranteed rating shall not exceed the specied value. The current to produce the specied starting torque shall not exceed the value specied to the convertor manufacturer in accordance with 3.1.
6.3

La coppia indicata sulle caratteristiche dichiarate al regime garantito non deve essere superiore al valore specicato. La corrente al regime garantito non deve superare il valore specicato. La corrente per produrre la coppia di avviamento specicata non deve superare il valore specicato al costruttore del convertitore secondo 3.1.

Overspeed test
An overspeed type test shall be carried out on all types of convertor-fed motors. Motors shall be run for 2 minutes when hot at 1,2 times the maximum working speed as dened in 2.8. Alternatively rotors may be tested before assembly in the stator subject to means being provided to heat them to approximately the same temperature as at the end of the guaranteed rating test. In both cases measurements shall be taken before and after the test to determine the extent of any distortion of the rotor.

Prova di sovravelocit
Su tutti i tipi di motori alimentati da convertitore deve essere eseguita una prova di sovravelocit. I motori devono girare per 2 min, quando sono caldi, ad 1,2 volte la massima velocit operativa, come denito in 2.8. In alternativa, i rotori si possono sottoporre a prova prima del montaggio nello statore, subordinatamente al fatto che vengano previsti mezzi atti a riscaldarli a circa la stessa temperatura che si verica al termine della prova di regime garantita. In ambedue i casi, si devono eseguire misurazioni prima e dopo la prova per stabilire lentit di qualsiasi distorsione del rotore.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 13 di 28

7
SECTION/SEZIONE

ROUTINE TESTS

PROVE DI SERIE

7.1

General
Routine tests shall be carried out in one direction of rotation using a sinusoidal supply at power frequency or at a frequency used in service. The frequencies used for different tests (e.g. no-load and locked rotor tests) need not be the same but, once established, they shall not be changed. The declared values for the test points shall be the average of the tests on four motors, one of which shall be the machine which has been type-tested. In order to reduce the effect of temperature variations, the tests shall be carried out in the same sequence on all motors. Efciency measurements are not required nor are tests in the braking mode.

Generalit
Le prove di serie devono essere eseguite in una direzione di rotazione usando una alimentazione sinusoidale alla frequenza di rete o ad una frequenza usata durante il servizio. Non necessario che le frequenze usate per prove differenti (ad esempio prove a vuoto e a rotore frenato) siano le stesse ma, una volta denite, non devono essere cambiate. I valori dichiarati per i punti di prova devono essere la media delle prove eseguite su quattro motori, uno dei quali deve essere la macchina sottoposta alla prova di tipo. Per ridurre leffetto delle variazioni di temperatura, le prove devono essere eseguite su tutti i motori nella stessa sequenza. Non sono richieste n le misure di rendimento, n quelle in frenatura.

7.2

Short-time heating run


Each motor shall be run for a short time under conditions which produce a stator winding temperature of at least 150 C at the end of the test. Attainment of the temperature shall be veried by measurements on the rst two motors tested. If the conditions are altered, the verication shall be repeated. Once attainment of the temperature has been veried on two motors, no further temperature measurements are required.

Prove di riscaldamento di breve durata


Ogni motore deve essere fatto funzionare per un breve periodo di tempo in condizioni che generano una temperatura di avvolgimento statorico di almeno 150 C al termine della prova. Il raggiungimento della temperatura deve essere vericato mediante misurazioni eseguite sui primi due motori sottoposti a prova. Se si modicano le condizioni, occorre ripetere il controllo. Dopo aver vericato il raggiungimento della temperatura su due motori, non sono richieste altre misurazioni.

7.3 7.3.1

Characteristic tests and tolerances


Asynchronous motors Asynchronous motors shall be tested under the following two conditions: a) On no-load at a voltage calculated to produce the maximum magnetic ux occurring in the motor at any point between 10% and 100% of the speed shown on the declared characteristic. The current shall not vary from the declared value established in accordance with 7.1 by more than 10%. b) With a locked rotor at a voltage giving approximately the guaranteed rating current. This voltage shall be established on the rst motor to be tested and shall be used for all subsequent tests. The current shall not vary from the declared value established in accordance with 7.1 by more than 5%.

Rilievo delle caratteristiche e tolleranze


Motori asincroni I motori asincroni devono essere provati alle seguenti due condizioni: a) Senza carico con tensione calcolata per produrre il massimo usso magnetico che si verica nel motore in qualsiasi punto fra il 10% e il 100% della velocit indicata sulle caratteristiche dichiarate. La corrente non deve variare oltre 10% del valore dichiarato stabilito secondo 7.1. b) A rotore bloccato con tensione tale da produrre circa la corrente nominale garantita. Questa tensione deve essere stabilita sul primo motore da provare e deve essere usata per tutte le prove successive. La corrente non deve variare oltre 5% del valore dichiarato stabilito secondo 7.1.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 14 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

7.3.2

Synchronous motors Synchronous motors shall be tested under the following conditions: a) Driven as a generator excited to produce an open-circuit voltage corresponding to the maximum magnetic ux occurring in the motor at any point on the declared characteristic. The excitation current shall not vary from the declared value established in accordance with 7.1 by more than 15%. b) Driven on short circuit with the excitation adjusted to give the guaranteed rating current. The excitation current shall not vary from the declared value established in accordance with 7.1 by more than 5%.

Motori sincroni I motori sincroni devono essere sottoposti a prova alle seguenti condizioni: a) Azionati come un generatore eccitato per produrre una tensione a circuito aperto corrispondente al massimo usso magnetico che si verica nel motore in qualsiasi punto delle caratteristiche dichiarate. La corrente di eccitazione non deve variare oltre 15% del valore dichiarato, stabilito secondo 7.1. b) Azionato in cortocircuito con leccitazione regolata in modo da produrre la corrente nominale garantita. La corrente di eccitazione non deve variare oltre 5% del valore dichiarato, stabilito secondo 7.1.

7.4

Overspeed tests
Overspeed routine tests shall normally be carried out only on wound rotor motors, but it may be agreed to extend them to cage-type motors or omit them altogether. Motors subjected to an overspeed test shall be run for 2 min when hot at 1, 2 times the maximum working speed as dened in clause 2.8. They shall then pass the dielectric tests specied in 7.5.
Note/Nota In carrying out the routine overspeed test, precautions (e.g.

Prove di sovravelocit
Di solito, le prove di serie di sovravelocit, si devono eseguire solo su motori ad avvolgimento rotorico, bench si possa concordare di estenderle ai motori del tipo a gabbia o tralasciarle completamente. I motori che vengono sottoposti ad una prova di sovravelocit devono funzionare per 2 min quando sono caldi ad 1,2 volte la massima velocit operativa, come denita in 2.8. Devono quindi passare le prove dielettriche di cui in 7.5.
Eseguendo la prova periodica di sovravelocit, per evitare danni ai cuscinetti a rulli in conseguenza di funzionamento ad elevata velocit senza carico, pu essere necessario adottare alcune precauzioni (ad esempio ridurre la velocit di prova a non meno della massima velocit operativa).

reduction of the test speed to not less than the maximum working speed) may be necessary to avoid damage to rolling bearings as a result of operating at high speed on no-load.

7.5

Dielectric tests
The tests shall normally be carried out using a.c. of near sinusoidal waveform and between 25 Hz and 100 Hz frequency, but d.c. testing may be employed if agreed between user and manufacturer before placing an order. The test voltage shall be applied in turn between the windings of each circuit and the frame, with the windings of all other circuits connected to the frame. The full value of the voltage shall be applied only to new motors with all their parts in place as under normal working conditions. The test shall be carried out with the motor hot immediately after completion of the routine tests specied in the preceding clauses. The test voltage shall be the highest of the values listed in Tab. 4 for the chosen test method and shall be applied gradually, commencing at not more than one third of the nal value. When reached, this nal value shall be maintained for 60 s.

Prove dielettriche
Normalmente, queste prove si devono eseguire utilizzando corrente alternata di forma donda quasi sinusoidale e frequenza fra 25 Hz e 100 Hz, bench previo accordo fra lutente e il costruttore, si possa impiegare la prova in corrente continua, prima dellemissione dellordine. La tensione di prova deve essere applicata fra gli avvolgimenti di ciascun circuito e la carcassa, collegando ad esso gli avvolgimenti di tutti gli altri circuiti. Il valore totale della tensione deve essere applicato solo a motori nuovi con tutte le loro parti a posto come durante le normali condizioni operative. La prova deve essere eseguita a motore caldo, immediatamente dopo aver completato le prove di serie specicate nelle clausole precedenti. La tensione di prova deve essere la maggiore dei valori elencati nella Tab. 4 per il metodo di prova scelto ed applicata in modo graduale, iniziando a non pi di un terzo del valore nale. Quando raggiunto, questo valore nale deve essere mantenuto per 60 s.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 15 di 28

Tab. 4

Dielectric test voltages


Gruppo
Group

Tensioni previste per la prova dielettrica


Tensione di prova
Test voltage Winding

Avvolgimento

Prove in c.a.
A.C. tests

Tutti gli avvolgimenti tranne quelli del gruppo 2


All windings other than group 2

2 Udc + 1000 o_or 2 Urp / 2 + 1000 o_or Urpb / 2 + 1000 3,4 Udc + 1700 o 2,4 Urp + 1700 o_or 1,2 Urpb + 1700

Prove in c.c.
D.C. tests

Avvolgimenti ad eccitazione dei motori 10 Ue c.a. o 17 Ue c.c., con un minimo di 1500 V c.a. o 2550 V c.c. ed un massimo di 3500 V c.a. o 5950 V c.c. sincroni
Excitation windings of synchronous motors 10 Ue a.c. or 17 Ue d.c., with a minimum of 1500 V a.c. or 2550 V d.c. and a maximum of 3500 V a.c. or 5950 V d.c.

Udc

Urp

Urpb

Ue

is the highest mean voltage to earth which can be applied to the d.c. link when the contact system is at its maximum voltage and the machine is motoring. is the maximum repetitive peak voltage to earth which can be applied to the machine winding when the contact system is at its maximum voltage and the machine is motoring. (Repetitive peak voltage is dened in 2.6.) is the maximum repetitive peak voltage to earth which can appear on the winding when the machine is braking. is the maximum mean value of the excitation voltage.

Udc

Urp

Urpb

Ue

la pi alta tensione media rispetto terra applicabile al cavo in c.c., quando il sistema di contatto si trova alla tensione massima e la macchina sta funzionando. la massima tensione ripetitiva di picco a terra applicabile allavvolgimento della macchina quando il sistema a contatto si trova alla tensione massima e la macchina sta funzionando. (La tensione ripetitiva di picco viene denita in 2.6.) la tensione ripetitiva massima di picco a terra che pu apparire sullavvolgimento quando la macchina sta frenando. il massimo valore medio della tensione di eccitazione.

If neither the d.c. link nor the motor windings are normally earth referenced than Udc, Urp and Ue shall be taken as the highest voltages to earth that can appear on their respective circuits should any point on them become connected to earth.
7.6

Se n il collegamento in c.c. n gli avvolgimenti del motore sono normalmente riferiti a terra, Udc, Urp e Ue devono essere considerati come le tensioni massime verso terra che possono apparire sui loro rispettivi circuiti, nel caso che un punto qualsiasi su di essi diventi collegato a terra.

Vibration tests
It should normally be adequate to demonstrate that a motor runs smoothly throughout its operating speed range when mounted on the test bed, and the standard of balancing should be such that this is achieved. Notwithstanding the above, the user may require quantitative vibration measurements to be taken in accordance with IEC 34-14. The velocity of vibration at motor speeds up to 3600 rev/min shall be within the limits of Tab. 1 of IEC 34-14 and its accompanying notes. For speeds above 3600 rev/min the appropriate 3600 rev/min limit shall be multiplied by 1,5.

Prove di vibrazioni
Di solito, sarebbe opportuno dimostrare che un motore gira scorrevolmente per tutta la sua gamma di velocit operativa quando montato sul banco di prova, e lo standard di bilanciamento dovrebbe essere tale che questo avvenga. Nonostante quanto sopra, lutente pu richiedere che vengano rilevate misurazioni quantitative vibrazionali secondo la Pubblicazione IEC 34-14. La velocit di vibrazione in accelerazione del motore sino a 3600 giri/min deve essere entro i limiti della Tab. 1 della Pubblicazione IEC 34-14 e relative note. Per velocit superiori a 3600 giri/min il pertinente limite di 3600 giri/min deve essere moltiplicato per 1,5.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 16 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Measurements on variable speed motors shall be taken at a number of speeds covering the whole working range. Velocities in excess of the limiting values may arise from resonances in the test mountings, in which case they shall be disregarded provided they do not coincide with a discrete working speed and that the general level of velocity over the speed range is within the limits. Should such a resonance occur at a discrete working speed, the test may be repeated with an alternative mounting arrangement.

Le misurazioni su motori a velocit variabile devono essere prese ad un numero di velocit che coprano lintera gamma di funzionamento. Le velocit eccedenti i valori limite possono derivare da risonanze nei supporti di prova. In questo caso si devono trascurare, a condizione che non coincidano con una particolare velocit di funzionamento e che il livello generale di velocit oltre la gamma di velocit rimanga entro i limiti. Se questa risonanza si verica ad una particolare velocit di funzionamento, la prova si pu ripetere sistemando un altro supporto.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 17 di 28

ANNEX/ALLEGATO

A A.1

normative normativo

MEASUREMENT OF TEMPERATURE Temperature of the motor parts


The temperature of insulated windings shall be measured by the resistance method and that of permanently short-circuited windings and slip rings by the electrical thermometer method. No correction shall be made to the measured temperature rises if the temperature of the cooling air is between 10C and 40C during the test. If the cooling air temperature is outside these limits during a type test a correction to the measured temperature rises may be agreed between user and manufacturer. Before starting a short-time test, it shall be conrmed, by either thermometer or resistance measurements, that the temperatures of the windings are within 4 K of the temperature of the cooling air. When calculating the winding temperature rises any such difference in initial temperature up to 4 K shall be subtracted from the result if the winding is the hotter or added to it if it is the cooler. Resistance method In this method, the temperature rise of a winding is determined by its increase in resistance during the test. For copper windings the temperature rise at the end of a test is determined by the following formula:

MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA Temperatura delle parti del motore


La temperatura degli avvolgimenti isolati deve essere misurata con il metodo a resistenza, quella degli avvolgimenti in cortocircuito permanente e degli anelli collettori con il metodo del termometro elettrico. Gli aumenti di temperatura misurati non devono essere corretti, se durante la prova la temperatura dellaria di raffreddamento fra 10 C e 40 C. Se durante una prova di tipo la temperatura dellaria di raffreddamento al di fuori di questi limiti, lutente e il costruttore possono concordare di apportare una modica agli aumenti di temperatura misurati. Prima di iniziare una prova di breve durata, occorre confermare che le temperature degli avvolgimenti sono entro 4 K della temperatura dellaria di raffreddamento, sia mediante misurazioni termometriche o a resistenza. Quando si misura la temperatura dellavvolgimento per la prova di riscaldamento, leventuale differenza della temperatura iniziale entro i 4 K deve essere sottratta dal risultato, se lavvolgimento il pi caldo, o aggiunta ad esso, se pi freddo. Metodo a resistenza In questo metodo, laumento di temperatura dellavvolgimento determinato dal suo aumento di resistenza durante la prova. Per avvolgimenti in rame, laumento di temperatura al termine della prova determinato dalla seguente formula:

R2 aumento di temperatura_temperature rise = t 2 t a = ----- ( 235 + t 1 ) ( 235 + t a ) R1 where: t1 R1 t2 R2 ta is the initial temperature, in Celsius degrees, of the winding; is the resistance of the winding at temperature t1; is the temperature, in Celsius degrees,of the winding at the end of the test; is the resistance of the winding at the end of the test; is the temperature, in Celsius degrees, of the cooling air at the end of the test. dove: t1 R1 t2 R2 ta la temperatura iniziale dellavvolgimento in gradi Celsius; a resistenza dellavvolgimento alla temperatura t1; la temperatura dellavvolgimento al termine della prova, in gradi Celsius; la resistenza dellavvolgimento al termine della prova; la temperatura dellaria di raffreddamento al termine della prova, in gradi Celsius.

Note/Nota For materials other than copper, the value 235 in the above

formula should be replaced with the reciprocal of the temperature coefcient of resistance at 0C for the material.

Per materiali diversi dal rame, il valore 235 indicato nella summenzionata formula dovrebbe essere sostituito con il reciproco del coefciente di temperatura della resistenza a 0 C per il materiale.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 18 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Electrical thermometer method In this method, the temperature is determined by means of electrical thermometers applied to the hottest accessible spots of the relevant parts immediately after the motor is stopped.
A.2

Metodo a termometro elettrico In questo metodo, la temperatura determinata mediante i termometri elettrici applicati ai punti accessibili pi caldi delle relative parti immediatamente dopo larresto del motore.

Temperature of the cooling air


For totally enclosed motors, the cooling air temperature shall be measured by not less than four thermometers distributed around the motor and spaced between 1 m and 2 m from it. In all other cases the temperature of the cooling air shall be as measured at its entry to the motor and, in the case of more than one entry point, this temperature shall be the average of the measurements at each of the points. In all cases, the thermometers shall be protected from radiated heat and draughts so that they record the true temperature of the air entering the motor and around it. In order to avoid errors due to variations in the temperature of the cooling air, all reasonable precautions shall be taken to keep such variations to a minimum. The temperature of the cooling air at the end of a test shall be the average of measurements taken at approximately 15 min intervals during the last hour of a continuous rating test or throughout the duration of short-time test

Temperatura dellaria di raffreddamento


Per motori completamente chiusi, la temperatura dellaria di raffreddamento deve essere misurata da non meno di quattro termometri distribuiti attorno al motore e distanziati fra 1 m e 2 m dallo stesso. In tutti gli altri casi, la temperatura dellaria di raffreddamento deve essere misurata al suo ingresso al motore e, in caso di pi di un punto di entrata, questa temperatura deve essere la media delle misurazioni eseguite in ciascuno punto. Comunque, i termometri devono essere protetti dal calore radiante e dalle correnti daria, in modo che registrino leffettiva temperatura dellaria che entra nel motore e intorno ad esso. Per evitare errori dovuti a variazioni di temperatura dellaria di raffreddamento, si devono prendere tutte le precauzioni ragionevoli in modo da mantenere al minimo questa variazione. La temperatura dellaria di raffreddamento al termine di una prova deve essere la media delle misurazioni prese a circa 15 min di intervallo durante lultima ora di una prova di regime continua o per tutto il tempo di una prova di breve durata.

A.3 A.3.1

Measurement of resistance
Initial cold resistance The initial cold resistance measurement shall be carried out using the same instruments as for subsequent hot measurements but the measurement need not be repeated at the beginning of each test. The temperatures of the windings shall be taken as their surface temperature as recorded by thermometer at the time of the resistance measurement and shall not differ from the temperature of the ambient air at that time by more than 4 K. Hot resistance The hot resistance shall be measured as soon as practicable after stopping the motor at the end of the test. Measurement may be by the voltmeter and ammeter method (volt-ampere method), or by means of a bridge or other suitable means, but the same method shall be employed for all readings on a given winding, including the initial cold one. If the voltmeter and ammeter method is used, the current shall be high enough to give the necessary accuracy without itself inuencing the temperature rise. (In general, a value not exceeding 10% of the rated current will meet the latter requirement.)

Misurazione della resistenza


Resistenza a freddo La misurazione di resistenza a freddo iniziale deve essere eseguita usando gli stessi strumenti utilizzati per le successive misurazioni a caldo, bench non occorra che la misurazione venga ripetuta allinizio di ogni prova. Le temperature degli avvolgimenti devono essere rilevate come la loro temperatura di supercie registrata con un termometro al momento della misurazione a resistenza e non deve differire pi di 4 K dalla temperatura dellaria dellambiente circostante in quel momento. Resistenza a caldo La resistenza a caldo deve essere misurata appena possibile dopo aver fermato il motore al termine della prova. La misurazione pu essere eseguita mediante voltmetro o amperometro (metodo volt-ampere), o mediante un ponte o altri metodi adatti; tuttavia, per tutte le letture su un dato avvolgimento, incluso quello a freddo, si deve utilizzare lo stesso metodo. Se si usa il metodo a voltmetro e amperometro, la corrente deve essere abbastanza alta da dare la necessaria precisione, senza inuenzare laumento di temperatura. (In genere, un valore non superiore al 10% della corrente nominale soddisfer lultimo requisito.)
NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 19 di 28

A.3.2

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

A.4

Stopping of motors and time of commencement of cooling


At the end of a test, the motor shall be stopped in as short a time as possible. A method of braking in which the motor under test does not carry current is preferred. In such case, the commencement of cooling shall be the instant when the main circuits are opened immediately before braking, any separate ventilation being cut off at this instant. If such a method is impracticable, methods in which the test motor carries current may be used provided they stop the motor quickly and the load current remains reasonably constant during the braking period. The commencement of cooling shall be when the load current has fallen to 80% of the test value, at which instant the ventilation shall be cut off.

Arresto dei motori e tempo di inizio del raffreddamento


Al termine di una prova, il motore deve essere fermato nel pi breve tempo possibile. preferibile un metodo di frenatura senza corrente di carico. In questo caso, linizio del raffreddamento deve essere listante in cui vengono aperti i circuiti principali, immediatamente prima della frenatura, ed escludendo in quel momento qualsiasi ventilazione separata. Se questo metodo non applicabile, si possono usare i metodi in cui il motore di prova sia percorso da corrente, a condizione che il motore venga fermato velocemente e che la corrente di carico nel periodo di frenatura rimanga congruamente costante. Linizio del raffreddamento deve essere il momento in cui la corrente di carico scesa all80% del valore di prova, nel cui istante occorre escludere la ventilazione.

A.5

Time of the hot resistance measurement and extrapolation of the cooling and heating curves
Resistance measurements of each winding shall commence not later than 45 s after the commencement of cooling and shall be continued for at least 5 min. The time between successive measurements on each winding shall not exceed 20 s during the rst 3 min and 30 s thereafter. For large motors which it is not practicable to stop in time for measurements to commence within 45 s special braking arrangements and an extension of time to not more than 2 min shall be agreed between user and manufacturer. The temperature rises calculated from these readings shall be plotted as a function of time using a logarithmic scale for temperature and a linear scale for time. The resulting curve shall be extrapolated to the time of commencement of cooling to give the temperature rise at the end of the test.

Momento di misurazione a resistenza a caldo ed estrapolazione delle curve di raffreddamento e di riscaldamento


Le misurazioni a resistenza di ogni avvolgimento devono iniziare non pi tardi di 45 s dopo linizio del raffreddamento e devono essere protratte per almeno 5 min. Il periodo di tempo fra misurazioni susseguenti su ciascun avvolgimento non deve superare i 20 s durante i primi 3 min e 30 s in seguito. Per i motori di grandi dimensioni che non possibile arrestare in tempo per le misurazioni da iniziare entro 45 s, lutente e il costruttore possono concordare uno speciale sistema di frenatura ed una estensione di tempo non superiore a 2 min. Gli aumenti di temperatura calcolati da queste letture devono essere rappresentati gracamente in funzione del tempo usando una scala logaritmica ed una lineare per volta. La curva risultante deve essere estrapolata al momento dellinizio del raffreddamento per fornire laumento di temperatura al termine della prova.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 20 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

normative normativo

CONVENTIONAL VALUES OF TRACTION MOTOR TRANSMISSION LOSSES


If conventional values of traction motor transmission losses are included in the efciency calculation they shall be in accordance with Fig. B.1.

VALORI CONVENZIONALI DELLE PERDITE DI TRASMISSIONE DEI MOTORI DI TRAZIONE


Se nel calcolo del rendimento sono inclusi i valori convenzionali delle perdite di trasmissione del motore di trazione, le stesse devono essere conformi alla Fig. B.1. Valori convenzionali delle perdite di trasmissione del motore di trazione
LEGENDA

Fig. B.1

Conventional values of traction motor transmission losses


CAPTION

1 2

Loss (% of motor output power) Motor output power (% of guaranteed rating)

1 2

Perdita (% della potenza allalbero) Potenza allalbero (% di regime garantito)

Curve a: Loss per stage of reduction for gears with parallel shafts Curve b: Loss per stage of reduction for gears with shafts at right angles Both curves includes suspension or gearbox bearing loss.
Note/Nota These conventional losses are for use in vehicle performance calculations in the absence of more specic information. They are not a basis for acceptance or rejection of machines or gearing.

Curva a:

Perdita per stadio di riduzione per ingranaggi con assi paralleli Curva b: Perdita per stadio di riduzione per ingranaggi con assi ad angolo retto Entrambe le curve tengono conto delle perdite nelle scatole degli ingranaggi o nelle sospensioni.
Queste perdite convenzionali vengono utilizzate nei calcoli di rendimento dei veicoli, quando mancano informazioni pi speciche. Dette perdite non sono un criterio di accettazione o di riuto per macchine o ingranaggi.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 21 di 28

ANNEX/ALLEGATO

C C.1

normative normativo

NOISE MEASUREMENT AND LIMITS Noise measurement


If noise measurement is required, this shall be specied by the user and carried out on one machine only on the order. If acceptable to the user, a test record in accordance with ISO/R 1680 (1970)(1) of an identical machine constructed on a previous occasion may be regarded as meeting the requirement for noise measurement. Measurement shall be in accordance with ISO/R 1680 (1970) part 2, 13.3, i.e. it is assumed that free eld measurement is impracticable and that semi-reverberant conditions exist. Measurement shall be carried out under the following conditions: 1) The motor shall be run on no-load at its normal operating speed or, if there is a speed range, at the maximum working speed for the application. A motor designed to operate at two or more discrete speeds shall be tested at each of those speeds. A reversible motor shall be tested in both directions of rotation. 2) The motor shall be fully assembled with all covers in position and shall not be coupled to any other equipment. Traction motors shall be tested without their associated gears. Separately ventilated motors shall be tested with their normal air ow but the ventilation fan shall be arranged so that its own noise does not signicantly affect the results. The results shall be expressed in the form of dB(A) weighted sound power levels derived by calculation from measurements of sound pressure levels.

LIMITI E MISURAZIONE DELLA RUMOROSIT Misurazione della rumorosit


Se richiesta, lutente deve specicarlo al momento dellordine e deve essere eseguita su una macchina soltanto. Previa accettazione dellutente, una registrazione di prova conforme alla Norma ISO/R 1680 (1970)(1) di una macchina identica costruita in precedenza pu soddisfare il requisito di misurazione del rumore. La misurazione deve essere conforme alla Norma ISO/R 1680 (1970) parte 2, 13.3, vale a dire che la misurazione a campo libero non fattibile e che esistono condizioni di semi-riverberazione. La misurazione deve essere eseguita alle seguenti condizioni: 1) Il motore deve essere fatto funzionare senza carico alla sua velocit operativa normale o, se esiste una gamma di velocit, alla massima velocit operativa per lapplicazione. Un motore progettato per operare a due o pi velocit distinte deve essere sottoposto a prova a ciascuna di quelle velocit. Se si tratta di un motore reversibile, la prova deve essere eseguita in ambedue i sensi di rotazione. 2) Il motore deve essere completamente assemblato con tutte le coperture a posto e non accoppiato ad altre apparecchiature. I motori di trazione devono essere sottoposti a prova senza i relativi ingranaggi. I motori a ventilazione separata devono essere provati con il loro usso daria normale ma il ventilatore deve essere sistemato in modo che il suo rumore non inuenzi i risultati in modo rilevante. I risultati devono essere espressi in forma di livelli di potenza ponderata del suono dB(A) desunti dal colcolo delle misurazioni dei livelli di pressione sonora.

C.2

Correction for pure tones


To determine the presence or otherwise of pure tones a frequency scan using a 3% bandwidth lter shall be carried out at the measuring position having the highest sound pressure level. If this indicates the presence of one or more pure tones in any octave centred between 250 Hz and 4000 Hz, it shall be regarded as signicant only if the sound pressure level of the one-third octave band centred on the tone frequency is more than 5 dB above the average of the levels of the two adjacent one-third octaves. In such cases, the sound power level derived from the measurements shall be increased by the difference between the mean sound power
(1) ISO/R 1680 (1970) is applicable, and not ISO 1680 (1986).

Correzione dei toni puri


Per determinare la presenza o meno dei toni puri, deve essere eseguita una scansione in frequenza usando un ltro ad ampiezza di banda del 3% sul punto di misurazione avente il massimo livello di pressione sonora. Se questo indica la presenza di uno o pi toni puri in qualsiasi ottava centrata fra 250 Hz e 4000 Hz, questo si deve considerare come fattore rilevante solo se il livello di pressione sonora della banda ad un terzo di ottava centrata sulla frequenza di tono superiore a 5 dB oltre la media dei livelli delle due ottave di un terzo adiacenti. In tali casi, il livello sonoro desunto dalle misurazioni deve essere aumentato dalla differenza fra il livello di potenza media sonora dellottava conte(1) La Norma applicabile la Norma ISO/R 1680 (1970), e non la Norma ISO 1680 (1986).

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 22 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

level of the octave containing the pure tone and the average of the mean sound power levels of the adjacent octaves. If more than one octave contains signicant pure tones the amount to be added shall be the greatest of the individual differences.
C.3

nente il tono puro e la media dei livelli sonori medi delle ottave adiacenti. Se pi di unottava contiene toni puri signicativi, il valore da aggiungere deve essere il maggiore delle differenze.

Noise limits
The maximum recommended sound power level for a traction motor, including any correction for pure tones, is given by Fig. C.1 for traction motors and by Tab. C.1 for other types of auxiliary motors. The recommended limits are those which can be expected for motors which follow normal traction design and construction standards. If lower values are required the weight of the motor and the complexity of its enclosure may be expected to increase.
Fig. C.1

Limiti di rumorosit
La Fig. C.1 riporta il massimo livello sonoro consigliato per un motore di trazione, inclusa qualsiasi correzione dei toni puri per i motori di trazione, mentre la Tab. C.1 riporta quelli per altri tipi di motori ausiliari. I limiti consigliati sono quelli presumibili per motori che seguono il normale progetto a trazione e standard costruttivi. Se sono richiesti valori inferiori, si pu presumere che il peso del motore e la complessit del suo rivestimento esterno aumentino. Livello di potenza sonora media di limitazione per rumore di ventilazione emesso da motori di trazione
LEGENDA

Limiting mean sound power level for airborne noise emitted by traction motors
CAPTION

1 2

Sound power level dB (A) Speed rev/min

1 2

Livello di potenza sonora in dB(A) Velocit giri/min

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 23 di 28

Tab. C.1

Limiting mean sound power level for airborne noise emitted by auxiliary motors
Rivestimento di protezione
Protective enclosure

Livello di potenza sonora media di limitazione per rumore di ventilazione emesso da motori ausiliari
IP 22 IP 44 IP 22 IP 44 IP 22 IP 44 IP 22 IP 44

IP 22

IP 44

IP 22

IP 44

Regime kW o kVA
Rating kW or kVA

Velocit nominale giri/min


Rated speed rev/min

960 e inferiore
and below

961 1320

1321 1900

1901 2360

2361 3150

3151 3750

Superiore
Above

Sino a
Up to

Livelli di potenza sonora dB(A)


Sound power levels dB(A)

1,1 2,2 5,5 11 22 37 55 110 220 630 1100 25000


Nota_e

1,1 2,2 5,5 11 22 37 55 110 220 630 1100 2500 6300

82 86 89 90 94 98 100 102 105 106

76 79 82 85 89 91 92 96 100 102 104 107 108

85 89 92 94 97 100 104 106 109 110

79 80 84 88 93 95 97 101 104 106 107 110 112

88 92 94 97 100 103 106 107 109 111

80 83 87 91 96 97 99 104 106 109 111 113 115

91 94 96 99 102 105 107 108 109 111

83 87 92 96 98 100 103 105 108 111 111 113 115

94 97 99 101 104 107 108 108 109 111

84 89 93 97 101 103 105 107 110 112 112 113 115

97 100 102 104 106 108 110 110 110 111

88 91 95 100 103 105 107 109 112 114 114 114 115

In genere, IP22 corrisponde a rivestimenti ad apertura di ventilazione protetta, ventilati e analoghi. In genere, IP44 corrisponde a rivestimenti completamente chiusi raffreddati a ventilazione, a raffreddamento daria a circuito daria chiuso e tipi analoghi (vedi Pubblicazione IEC 34-5). Sui summenzionati livelli di potenza sonora non ammessa alcuna tolleranza.
IP 22 corresponds generally to drip-proof, ventilated and similar eclosures. IP44 corresponds generally to totally enclosed fan-cooled, closed air circuit air-cooled, and similar enclosures (see IEC 34-5). No positive tolerance is allowed on the above sound power levels.

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 24 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

normative normativo

SUPPLY VOLTAGES OF TRACTION SYSTEMS


The nominal, lowest and highest voltages of the traction supply system shall be specied by the user. They should preferably be the standard values which have been adopted by the International Mixed Committee on Electric Traction Equipment as listed in IEC 850. The nominal voltage is the basis of motor ratings and characteristics and for the calculation of vehicle performance. Performance at other than nominal voltage may vary inherently or may be controlled to reduce such a variation, but the holding of constant performance over a wide range of system voltage is not generally desirable. Auxiliary motors shall have adequate performance to permit operation of the vehicle with the auxiliary supply voltage at any value within the specied limits but it may be acceptable to limit the duration of operation at minimum voltage.

TENSIONI DI ALIMENTAZIONE DEI SISTEMI DI TRAZIONE


Lutente deve specicare le tensioni massime, minime e nominali del sistema di alimentazione di trazione. Di preferenza devono essere valori standard adottati dal Comitato Internazionale Misto per i macchinari a trazione elettrica di cui alla Pubblicazione IEC 850. La tensione nominale la base dei regimi e delle caratteristiche del motore e per il calcolo delle prestazioni del veicolo. Le prestazioni a tensione diversa da quella nominale possono subire una variazione intrinseca o essere controllate per ridurre tale variazione, ma il mantenimento di prestazioni costanti oltre unampia gamma di tensione di rete in genere non consigliabile. Per permettere il funzionamento del veicolo alla tensione di alimentazione ausiliaria a qualsiasi valore entro i limiti specicati, i motori ausiliari devono avere prestazioni adeguate, bench si possa accettare di limitare la durata del funzionamento alla tensione minima.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 25 di 28

ANNEX/ALLEGATO

normative normativo

AGREEMENT BETWEEN USER AND MANUFACTURER Special requirements of the user to be specied to and agreed with the manufacturer
Riferimento
Clause

ACCORDI FRA LUTENTE E IL COSTRUTTORE

E.1

Requisiti speciali che lutente deve specicare e concordare con il costruttore


Oggetto Condizioni ambientali eccezionali Tensione di caratteristiche speciche Analogia di alimentazioni per prove e servizio Prove speciali Specica delle prove di sovraccarico di breve durata Prove di vibrazioni Prove di rumorosit Valori di tensione di alimentazione

Subject
Exceptional environmental conditions Voltage of the specied characteristics Similarity of test and service power supplies Investigation tests Specication of short-time overload tests Vibration tests Noise tests Supply voltage values

1.3 3.3 5.1.2 5.1.4 6.1.9 7.6 Allegato C


Annex C

Allegato D
Annex D

E.2

Special requirements of the manufacturer to be specied to and agreed with the user
Riferimento
Clause

Requisiti speciali che il costruttore deve specicare e concordare con lutente


Oggetto Caratteristiche dichiarate diverse da quelle esistenti Procedura di prova di serie alternativa Dispositivi speciali di raffreddamento esterno Dispositivi speciali di frenatura ed estensione di tempo per la prima misurazione a resistenza sui motori di grandi dimensioni Metodo di prova di sovraccarico alternativo di breve durata ed ulteriori misurazioni di temperatura. (Se questa prova specicata dallutente.) Uso di prove dielettriche a corrente continua

Subject
Declared characteristics different from an existing one Alternative routine test procedure Special external cooling arrangements Special braking arrangements and extension of time for the rst resistance measurement on large motors Alternative short-time overload test method and additional temperature measurements (If this test is specied by the user) Use of d.c. for dielectric tests

3.4 5.1.3 6.1.2 A.5

6.1.6

7.5 E.3

Other special requirements which may be the subject of agreement between user and manufacturer
Riferimento
Clause

Altri requisiti speciali subordinati ad eventuale accordo fra lutente e il costruttore

Subject

Oggetto

4.2 7.4

Terminal and lead markings other than in Marcature dei terminali e dei morsetti diversi da accordance with IEC 34-8 quanto conforme con la Pubblicazione IEC 34-8 Routine overspeed tests Prove di serie di sovravelocit

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 26 di 28

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

ZA

Other International Publications quoted in this Standard with the references of the relevant European Publications
This European Standard incorporates by dated or undated reference, provisions from other publications. These normative references are cited at the appropriate places in the text and the publications are listed hereafter. For dated references, subsequent amendments to or revisions of any of these publications apply to this European Standard only when incorporated in it by amendment or revision. For undated references the latest edition of the publication referred to applies.
Note/Nota When the International Publication has been modied by

Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate nella presente Norma con riferimento alle corrispondenti Pubblicazioni Europee
La presente Norma include, tramite riferimenti datati e non datati, disposizioni provenienti da altre Pubblicazioni. Questi riferimenti normativi sono citati, dove appropriato, nel testo e qui di seguito sono elencate le relative Pubblicazioni. In caso di riferimenti datati, le loro successive modiche o revisioni si applicano alla presente Norma solo quando incluse in essa da una modica o revisione. In caso di riferimenti non datati, si applica lultima edizione della Pubblicazione indicata.
Quando la Pubblicazione Internazionale stata modicata da modiche comuni CENELEC, indicate con (mod), si applica la corrispondente EN/HD.

common modications, indicated by (mod), the relevant EN/HD applies.

Pubbl. IEC 34-2

Data
Date

Titolo
Title

EN/HD

Data
Date

Norma CEI

HD 53.2 S1(1) 1982 Vedi 1972 Macchine elettriche rotanti Norme CEI Metodi di determinazione, mediante prove, delle perdite 2-6 e 2-13 e del rendimento
Rotating electrical machines Part 2: Methods for determining losses and efciency of rotating electrical machinery from tests (excluding machines for traction vehicles)

34-5

1991(2) Macchine elettriche rotanti Parte 5: Classicazione dei gradi di protezione degli involucri delle macchine elettriche rotanti
Part 5: Classication of degrees of protection provided by enclosures of rotating electrical machines (IP code)

2-16

34-8 mod

HD 53.8 S4(3) 1993 1972 Macchine elettriche rotanti Parte 8: Marcatura dei terminali e senso di rotazione delle macchine rotanti
Part 8: Terminal markings and direction of rotation of rotating machines

2-8

34-14

1982 Macchine elettriche rotanti Parte 14: Vibrazioni meccaniche di macchine con altezza dasse uguale o superiore a 56 mm. Misura, valutazione e limiti della intensit di vibrazione
Part 14: Mechanical vibration of certain machines with shaft heights 56 mm and higher Measurement, evaluation and limits of the vibration severity

HD 53.14 S1(4)

1992

2-23

50 (131) 50 (151) 50 (411) 50 (811) 85 411-5

1978 International Electrotechnical Vocabulary (IEV) Chapter 131: Electric and magnetic circuits 1978 Chapter 151: Electrical and magnetic devices 1973 Chapter 411: Rotating machines 1991 Chapter 811: Electric traction 1984 Valutazione e classicazione termica dellisolamento elettrico
Thermal evaluation and classication of electrical insulation

HD 566 S1

1990

15-26

850
(1) (2) (3) (4)

1992 Power convertors for electric traction Part 5: Electronic power convertors with multiphase output installed on board railway rolling stock 1988 Supply voltages of traction systems

LHD 53.2 S1 si basa sulle Pubblicazioni IEC 34-2 (1972) e IEC 34-2A (1974)._HD 53.2 S1 is based on IEC 34-2 (1972) + IEC 34-2A (1974). La Pubblicazione IEC 34-5 (1981) armonizzata come EN 60034-5 (1986)._IEC 34-5 (1981) is harmonized as EN 60034-5 (1986). LHD 53.8 S4 comprende la modica1 (1990) alla Pubblicazione IEC 34-8._HD 53.8 S4 includes A1(1990) to IEC 34-8. LHD 53.14 S1 comprende la modica 1 (1988) alla Pubblicazione IEC 34-14._HD 53.14 S1 includes A1(1988) to IEC 34-14.

Other Publication
ISO/R70, 1680 1970

Altre Pubblicazioni
Acoustics Test code for the measurement of the airborne noise emitted by rotating electrical machinery

Fine Documento
RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Pagina 27 di 28

La presente Norma stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e benecia del riconoscimento di cui alla legge 1 Marzo 1968, n. 186. Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956 Responsabile: Ing. E. Camagni

Lire NORMA TECNICA CEI ENV 60349-2:1997-09 Totale Pagine 34

121.000

Sede del Punto di Vendita e di Consultazione 20126 Milano - Viale Monza, 261 tel. 02/25773.1 fax 02/25773.222 E-MAIL cei@ceiuni.it