Sei sulla pagina 1di 35

Università degli studi di Bologna D.I.E.M.

Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni Meccaniche, Nucleari, Aeronautiche e di Metallurgia

6a Efflusso ugelli e diffusori

rev. Nov. 2008

1

Entalpia di ristagno

Si voglia arrestare isoentropicamente un fluido in moto con velocità c ed entalpia h

cdc

c

2

2

L’entalpia del fluido in quiete h finale si chiama entalpia totale o di ristagno h 0

finale =

c

2

2

0

c p

kR = k 1

Sia il fluido un gas perfetto risulta pertanto:

p

kR

k 1

kR

k

1

c

2

2

2
2

=−

dh

0

⇒ −

h

= −

h

finale

=

c

p (

t

t

1 )

h

h

+

=

h

h 0

=

c T

0

=

T 0

=

T +

Temperatura di ristagno

Si può ricavare la temperatura finale raggiunta dal fluido

2 ( k − 1) c 0 T = T + 2 kR 2 T
2
(
k
1)
c
0
T
=
T
+
2
kR
2
T 0
(
k
1)
c
(
k −
1)
2
= +
1
= +
1
Ma
T
2
kRT
2

Numero di Mach

Ma =

c

c

s

=

c kRT
c
kRT

Ricordando il legame temperatura pressione

k − 1 0 T 0  p  k =    
k − 1
0
T 0
 p 
k
= 
T
p 

la pressione di ristagno vale…

3

Pressione di ristagno

pressione finale raggiunta dal fluido

k

0

p

T

  

T

0

= 

k 1

=

   +

1

(

k

1)

Ma

2

p

   

2

k

k 1

densità finale raggiunta dal fluido

1

1

k 1

 

 

 

=

1 +

Ma

ρ

p

 

2

4

ρ 0

p  

0


k

= 

ρ 0  p   0   k =  ( k − 1)
ρ 0  p   0   k =  ( k − 1)

(

k

1)

2

Velocità del suono (1)

Velocità del suono

Per una trasformazione adiabatica reversibile di un gas perfetto si ha:

p = ρ RT k − k pv = p ρ = cost ( )
p
=
ρ
RT
k
k
pv
=
p
ρ
= cost
(
)
d p
= 0
ρ − k
dp
d
ρ
− k
= 0
p ρ
 dp 
p
2
s
d ρ
ρ
s = cost

dp

s = cost

= c

2

s

Numero di Mach

c

 

s

 

c

2

= Ma

2

5

 

 

=

k

=

kRT

=

c

d

ρ

Velocità del suono (2) Osservatore fisso All’istante t = 0 il pistone si mette in
Velocità del suono (2)
Osservatore fisso
All’istante t = 0 il pistone si
mette in moto con velocità
du e si genera un’onda di
pressione che si propaga
con velocità c
Teroema della quantità di moto per l’osservatore mobile;:
F
=
m c
&
(
)
c
uscita
ingresso
A p
[
(
p
+
dp
)]
=
m &
(
(
c
du
)
c
)
L’osservatore mobile vede
entrare da destra un flusso
con velocità c che esce
rallentato e compresso
m &
dp =
du
cdu
A
6

Velocità del suono (3)

Ac

ρ

=

(

ρ

+

d

ρ

)

(

A c

)

du

d ρ
d
ρ

du

ρ

c

=

ρ c
ρ
c

+

cd

du

ρ ρ

cd

ρ

=

du

ρ

Eq. continuità Osservatore mobile

Dividendo membro a membro l’eq della q.d.m. e quella di continuità si ottiene:

dp ρ cdu = cd ρ ρ du dp 2 2 c = = c
dp
ρ
cdu
=
cd
ρ
ρ
du
dp
2
2
c
=
= c
s
d
ρ
l’eq della q.d.m. e quella di continuità si ottiene: dp ρ cdu = cd ρ ρ

7

Trasformazioni non iso-entropiche 0 1 dQ 0 0 s − s = s − s
Trasformazioni
non iso-entropiche
0
1
dQ
0
0
s
s
=
s
s
= ∫
1
0
1
0
T
0
0
dp
RT
dQ
=
dh
=
c
dT
dp
p
ρ
p
0
0
1
1
0
0
kR
dT
dp
kR
T
p
0
0
1
1
s
s
= ∫
R
=
ln
− R
ln
1
0
0
0
k
− 1
T
p
k −
1
T
p
0
0
0
0
0
0
0
p
0
0
0 0
1
essendo
T
=
T
s
=−
R
ln
1 s
1
0
0
0
p
0
Aumento di entropia
Diminuzione della pressione di ristagno
0
0
0
s
1 0 > s ⇒ p < p
0
1
0
8
c cdc + dh = 0 ⇒ 2 2 c 0 c 1 t =
c cdc + dh = 0 ⇒ 2 2 c 0 c 1 t =
c
cdc
+ dh
= 0 ⇒
2
2
c 0
c 1 t
= h
h
2
2
c cdc + dh = 0 ⇒ 2 2 c 0 c 1 t = h
2 2 c 1 t 0 h h 0 1 t 2 2 0 =
2 2
c
1 t
0
h
h
0
1 t
2
2
0
=
0
1 t

=

h

0

0

h

1

Ugello fisso

2 2 0 = 0 1 t = h 0 0 − h 1 Ugello fisso
2 2 0 = 0 1 t = h 0 0 − h 1 Ugello fisso
c = 2 h − h 1 1 t 0 t
c
= 2
h
h 1
1
t
0
t
( h t ) 0 = 2 h − h 1 ) 1 0
(
h
t )
0
=
2 h
h
1 )
1
0
− h 1 1 t 0 t ( h t ) 0 = 2 h −

9

condotto accelerante per espandere un fluido dalla pressione p o alla pressione p 1 assegnate

dalla pressione p o alla pressione p 1 assegnate Velocità reale di efflusso: 2 c 1

Velocità reale di efflusso:

2

c 1

2

= h

2

c 0

2

h

Velocità teorica di efflusso:

efflusso: 2 c 1 2 = h 2 c 0 2 h Velocità teorica di efflusso:
efflusso: 2 c 1 2 = h 2 c 0 2 h Velocità teorica di efflusso:

c

1

c 1 = ϕ ( 2 h 0 0 −

=ϕ

(

2 h

0

0

0 +

1

t

0 +

1

=

h

h

(

0

)

Fattori di perdita 2 c ( 2 ) 1 t R = h − h
Fattori di perdita
2
c
(
2
)
1 t
R
= h − h = −ϕ
1
0
1
1
1 t
2
R
0−1
Fattore di perdita energetica
Riferito alla velocità teorica
h
− h
h
h
ζ
1
1 t
1
1 t
2
=
=
= −ϕ
1
0
2
h
− h
c
/ 2
0
1 t
1 t
Fattore di perdita energetica
Riferito alla velocità reale
h
h
h
h
ζ
1
ζ
′=
1
1 t
1
1
t
=
=
=
− 1
0
2
2
2
h
h
c
/ 2
ϕ
ϕ
0
1
1
10
Fattori di perdita (2) ϕ ζ ζ′ ϕ= ϕ 1 1−ζ 1+ζ′ ζ = 2
Fattori di perdita (2)
ϕ
ζ
ζ′
ϕ=
ϕ
1
1−ζ
1+ζ′
ζ =
2
ζ
1−ϕ
ζ
2
=
ϕ ζ
1 +
ζ
ζ′=
1
ζ
1
ζ′
2 −
ϕ
1−
ζ
11
 

Rendimento dell’ugello

 
 

Rendimento fluidodinamico:

 
 

h

0

0

h

 

2

/ 2

ϕ
/

2

=

2

 

1

   

η

=

1

=

c

1

1

= −

ζ

=

h

0

0

h

1 t

c

2

1

t

1 +

ζ

Rendimento isoentropico riferito alla quota di entalpia traformata rispetto alla sola quota trasformabile

 
Rendimento isoentropico riferito alla quota di entalpia traformata rispetto alla sola quota trasformabile  
 

h

 

h

 

2 2

   
 

=

0

1

=

 

c

1 c

0

<η

η

is

   

2 2

h

0

h

1 t

 

c

1

t

c

0

 
 

12

condotto decelerante per comprimere un fluido dalla pressione p o alla pressione p 1 assegnate Incremento della entalpia statica

 

2

2

cdc + dh =

0

c

1

2

c

0

2

=

h

0

h

1

 

2

2

2

 

h

 

= h +

c

0

c

1

h

0

c

1

=

1

0

2

 

2

 

0

2

 
 

2

2

2

 

h

 

= h +

c

0

c

1 t

h

0

 

c

1

t

 

=

 

1

t

0

2

 

2

 

0

 

2

 

Diffusore fisso

  2   0   2   Diffusore fisso h c 1 t 1 t >

h

c

1 t

1 t

> h

> c

1

1

Nel caso di condotto decelerante reale con perdite energetiche, per comprimere un fluido dalla pressione p o alla pressione p 1 occorre rallentarare la corrente in misura maggiore di quanto richiesto nel caso isoentropico

13

Fattori di perdita nei diffusori Perdita energetica R = h − h 0 − 1
Fattori di perdita nei diffusori
Perdita energetica
R
=
h
h
0
1
1
1 t
Fattore di perdita energetica
Riferito alla energia cinetica
iniziale
h
h
h
h
ζ =
1
1
t
1
1
t
=
2
0
c
/ 2
h
h
0
0
0
Fattore di perdita
di pressione totale
0
0
p
− p
0
1
Y =
0
p
− p
0
0
14
Rendimento del diffusore ( 0 ) R = h − h = ζ h −
Rendimento del diffusore
(
0
)
R
=
h
h
=
ζ
h
h
0
1
1
1
t
0
0
Rendimento isoentropico
h
− h
h
h
R
R
η =
1
t
0
1
0
=
= −
1
is
h
− h
h
h
h
h
1
0
1
0
1
0
(
0
)
2
ζ
h
h
c
η
0
0
ζ
0
= 1 −
= 1 −
is
2
2
h
h
c
c
1
0
0
1
Rendimento di diffusione
2
0
0
h
h
+
c
/ 2
h
h
h
h
η
1
t
0
1
1
t
0
1
t
0
=
=
=
L’energia cinetica di
D
0
0
2
h
h
h
h
c
/ 2
0
0
0
0
0
scarico è conteggiata come
“effetto utile”
15
Rendimento del diffusore (2) ( 0 ) R = h − h = ζ h
Rendimento del diffusore (2)
(
0
)
R
=
h
h
=
ζ
h
h
0
1
1
1
t
0
0
Rendimento di diffusione *(def. 2)
*Mette in relazione il solo incremento
di pressione statica all’energia
cinetica iniziale disponibile
− h
h
h
h 1 t
0
1
t
0
η′ =
=
D
0
2
h
− h
c
/ 2
0
0
0
Rendimento di diffusione
2
2
h
h
+
c
/ 2
h
+
c
/ 2
R
h
R
η =
1
t
0
1
1
1
0
=
= −
1
D
0
0
0
h
h
h
h
h
h
0
0
0
0
0
0
R
η
=1−
= −ζ
1
D
0
h
h
0
0
16

Efflusso da un ugello

Si voglia determinare la forma di un ugello (condotto fisso accelerante) per espandere adiabaticamente un fluido comprimibile dalla pressione p o alla pressione p 1 assegnate

Sia il fluido un gas perfetto risulta pertanto:

 

2 2

 

cdc

 

dh

 

c

c

1 0

 

0

h

 

(

t

 

t

 

)

=−

2

2

=

h

1

=

c

p

0

1

La velocità finale allo scarico dell’ugello vale quindi:

 
 

c

1

  c 1   ( 0 = 2 h − h 0 1 )  
 

(

0

= 2 h h

0

1

)

 

Nel caso in cui il fluido sia inizialmente in quiete si ha:

c

17

1

1 ( = 2 h − h 0

(

= 2 h h

0

1 ( = 2 h − h 0 1 )
1 ( = 2 h − h 0 1 )
1 ( = 2 h − h 0 1 )

1

)

Eq. continuità

& =

m

ρ

c A

 

dm & = 0 d

ρ

dc

   

dA

+

+

= 0

ρ

c

A

Portata massica costante §

§

d log m & = d log( ρ c A ) 0 = d log
d
log
m & =
d
log(
ρ c A
)
0
=
d log
ρ
+
d
log
c
+
d
log
A
d
ρ
dc
dA
+ +
= 0
ρ
c A

18

Eq. moto

cdc

+

dp

+

ρ

gdz

cdc + dp + ρ gdz + dR + dL = 0
cdc + dp + ρ gdz + dR + dL = 0

+ dR + dL = 0

ipotesi : z = cost moto isoentropico ⇒ dr = 0 condotto adiabatico fisso ⇒
ipotesi :
z = cost
moto isoentropico
dr
=
0
condotto adiabatico fisso
ds
=
dL
=
0,
2
dp
1 cdc
dc c
=−
=−
ρ
ρ
dp
c dp
dc dp
1
dp d
ρ
1
1
d
ρ
2
2
2
c ρ
c
d ρ ρ
c
Ma
ρ

19

cdc +

0

= ⇒

=−

=−

=−

Eq. Hugoniot

Combinando l’equazione di continuità e quella del moto si ha:

2 dA d ρ dc dA dc c dc =− − ⇒ = − A
2
dA
d
ρ
dc
dA
dc
c
dc
=−
=
A
ρ
c
A
c
 dp 
c
d
ρ
s =cost
dA
dc
(
2
1)
=
Ma
A
c

Velocità del suono

Raccogliendo il fattore comune dc/c si ottiene la equazione di Hugoniot:

20

Ugelli fissi

Andamento dell’area durante l’espansione

dp d ρ = k p ρ dc 1 d ρ 1 1 dp =−
dp
d
ρ
= k
p
ρ
dc
1
d
ρ
1
1
dp
=−
=−
2
2
c
Ma
ρ
Ma
k
p
(
2 )
dA
dc
1 − Ma
dp
=
A
c
kMa
p

21

(

Ma

2

1 )

=

2

Andamento delle aree (2)

Andamento delle aree (2) 22

22

Velocità di efflusso

2 c = 0 2 kR h = c T = T p k −
2
c
=
0
2
kR
h
=
c T
=
T
p
k − 1
2
c
kR
kR
T 
(
0
)
=
T
T
=
T
0
  1 −
0
0
1
0
2
k −
k −
1
T
0
k − 1
0
p
T
 p 
k
0
0
ρ
T
p 0
0
0

Velocità di efflusso

k − 1   0 k p  p  k  0 c
k − 1
0
k
p
p 
k
0
c = 2
1 − 
0
0
 
k − 1
ρ
p
0
0
 

23

h

0

h

RT

0

=

0

;

0

= 

0

 

Velocità massica

k − 1  0 k p   p  k  0 c
k − 1
0
k
p
  p 
k
0
c = 2
0
0
k − 1
ρ
  1 − 
p
0
0
  
1
 p 
k
0
ρ
=
ρ
0
0
p
0
2
k + 1
m &
k
 p 
k
 p 
k
0
0
=
ρ
c
=
2
p
ρ
− 
0
0
0
0
 
A
k
− 1
p
p
0
0
 
24

Rapporto critico di espansione

Velocità massica massima

2 − k 1 d ( ρ c ) 2 =  ( 0 )
2 − k
1
d
(
ρ c
)
2
=
(
0
)
0
0
d p
p
k
p
k
p 0
0
0
k
2
k
− 1
=
p
k + 1
0
 crit
1
ρ 
2
k
− 1
0
ρ
k
+ 1
0
crit
 T 
2
0
T
k + 1
0
 crit

25

  p

k

k +

1 p

 

  p   k − k + 1  p    

k

= 0

  p

0

 

 

=

 

 =

Velocità critica

k − 1   0 k p  p  k   0
k − 1
0
k
p
 p 
k
0
c = 2
1 − 
0
0
− 1
ρ
k
p
0
0
0
k
+ 1
p 0
0
=
RT
=
RT
0
0
crit
 p 
=
kRT
=
k 
= c
c crit
crit
s
ρ
crit
k =     0   k + 1  p 0
k
= 
 
0
 
k + 1
p 0
crit
    0   k + 1  p 0   

T

  

0

crit

2

k + 1

    0   k + 1  p 0   

26

ρ

0

2

p

2

k 1

T

0

=

k + 1

T

0

0

=

2

T crit

Area di passaggio di un ugello

Siano noti: m&; p ; ρ ; c ; p 0 0 0 1 m
Siano noti:
m&;
p ;
ρ ;
c ;
p
0
0
0
1
m &
A
=
0
ρ
c
0
0
m &
m
&
A
=
=
1
ρ
c
2
k
+ 1
1
1
k
 p 
k
 p 
k
0
0
2
p
ρ
1
− 
1
0
0
0
0
k
− 1
p
p
0
0
m &
m
&
m
&
A
=
=
=
g
1
ρ
c
k
+ 1
0
crit
crit
2
k
− 1
k
p
2
0
k
− 1
ρ
0
2
0
0
2
kp
ρ
0
0
0
0
k
+ 1
k
+ 1
ρ
0
k
+ 1

27

Portata di efflusso

Si consideri una progressiva diminuzione delle pressione p 1

Ugello convergente

Comportamento fuori progetto

2 k + 1   0 A p k  p  k 
2
k
+ 1
0
A p
k
 p 
k
 p 
k
1
0
1
1
m & =
2
− 
0
0
  
0
0
p
k
− 1
p
p
0 ρ
0
0
0
 
k + 1
0
p
2
k
− 1
0
k 
0
ρ
k + 1
0
A & 1 = m crit 0 p 0
A
&
1
=
m crit
0
p 0
blocco della portata
blocco
della
portata

28

Portata di efflusso adimensionale 2 k + 1   0 0 m & p
Portata di efflusso adimensionale
2
k
+ 1
0
0
m
&
p
ρ
k
 p 
k
 p 
k
*
0
0
1
1
m =
=
2
− 
0
0
0
A p
k
− 1
p
p
1
0
0
0
Ugello convergente
k
+ 1
0
0
m
&
p
ρ
2
k
− 1
*
crit
0
0
m &
=
= k 
0
crit
A p
k
+ 1
1
0
29
Alimentazione con pressione a monte variabile 30
Alimentazione con
pressione a monte variabile
30

Comportamento fuori progetto convergente - divergente

Comportamento fuori progetto convergente - divergente 31

31

Comportamento fuori progetto convergente - divergente

superiore
superiore
Il blocco della portata si raggiunge per un valore alla pressione critica
Il blocco della
portata si raggiunge
per un valore
alla
pressione critica

32

Ugello per vapore

1 v A = = = f ( p ) m & ρ c c
1
v
A =
=
= f
(
p
)
m
&
ρ
c
c

33

Forme degli ugelli

Forme degli ugelli 34

34

bibliografia

Morandi G., “Macchine ed apparecchiature a vapore e frigorifere”, Pitagora, BO. Sandrolini S., Naldi G.,“Macchine 3: Gli impianti motori termici e i loro componenti”, Pitagora BO, 2003, ISBN 88-371-1317-X Sandrolini S., Naldi G., “ Macchine 1: Fluidodinamica e termodinamica delle turbomacchine”,Pitagora BO, 1996,ISBN 88-371-0827-3 Sandrolini S., Naldi G., “ Macchine 2: Le turbomacchine motrici e operatrici”, Pitagora BO, 1997,ISBN 88-371-0862-1 Cavallini, Sovrano, “Gasdinamica”, Patron

35