Sei sulla pagina 1di 6

Fisica Tecnica Termodinamica Applicata

TERMOFISICA
Scambi di energia termica e loro relazioni con le propriet fisiche delle sostanze.

TERMODINAMICA
Utilizza alcuni principi fondamentali assunti come postulati derivati dallesperienza: corpo di regole che indirizzano al migliore utilizzo delle risorse energetiche, ambientali et.

TERMOCINETICA
(Trasmissione del calore)
Consente di realizzare, nella misura desiderata, gli scambi di energia termica, cio di realizzare, in pratica, quanto insegnato dalla Termodinamica.

Fisica Tecnica Termodinamica Applicata

UNIT DI MISURA
Per la gran parte delle grandezze fisiche:

Grandezza fisica = Misura (numero) x Unit di misura (dimensione)

Sistema di unit di misura; Sistemi di unit di misura introdotti negli anni:


Sistema MKS: metro [m], chilogrammo [kg], secondo [s]; Sistema CGS: centimetro [cm], chilogrammo [kg], secondo [s]; Sistema Tecnico: metro [m], chilogrammo-forza [kgf], secondo [s]; Sistema Tecnico anglosassone: piede [ft], libbra-forza [lbf], secondo [s].

Sistema ideale di unit di misura:


8 8 8 8 8 Omogeneo; Coerente; Assoluto; Decimale. (Numero adeguato di unit fondamentali)

Fisica Tecnica Termodinamica Applicata

Sistema ideale di unit di misura: Omogeneo, cio tale che le unit di misura di tutte le grandezze
fisiche in uso possano venir ricavate dalle unit fondamentali a mezzo di una formula monomia in cui compaiano soltanto esponenti interi, positivi o negativi.

Coerente, cio tale che le espressioni monomie che definiscono le


unit di misura derivate siano caratterizzate da un coefficiente uguale ad 1.

Assoluto, cio definito in modo tale che le unit di misura utilizzate


siano invariabili in ogni tempo ed in ogni luogo.

Decimale, cio tale che tutti i multipli e i sottomultipli delle unit di


misura siano potenze intere di 10.

(Numero adeguato di unit fondamentali), Troppe unit


fondamentali portano infatti al proliferare dei campioni di riferimento, mentre troppo poche unit fondamentali portano ad utilizzare le stesse unit di misura per grandezze tra loro diverse fisicamente.

Fisica Tecnica Termodinamica Applicata

SISTEMA INTERNAZIONALE
Sistema Internazionale di Unit di Misura (SI) - 1960; Per lItalia:
8 Adottato nel 1982; 8 Normativa: CNR-UNI 10003; UNI-ISO 31 - Grandezze ed unit di misura del calore.

Caratteristiche del Sistema Internazionale:


8 8 8 8 8 Omogeneo; Coerente; Assoluto; Decimale; Basato su sette unit fondamentali e due supplementari.

Unit di misura fondamentali:


8 Lunghezza: 8 Tempo: 8 Massa: metro [m]; secondo [s]; chilogrammo [kg]

8 Intensit di corrente elettrica: ampere [A] 8 Temperatura termodinamica: kelvin [K] 8 Intensit luminosa: 8 Quantit di materia: candela [cd] mole [mol]

Fisica Tecnica Termodinamica Applicata

SISTEMA INTERNAZIONALE
Unit di misura supplementari:
8 Angolo piano: 8 Angolo solido: radiante [rad] steradiante [sr].

Significato dellaggettivo supplementare; Unit di misura derivate:


8 8 8 8 8 8 8 Frequenza: Forza: Pressione: Lavoro, energia e quantit di calore: Potenza, flusso energetico e flusso termico: hertz [Hz]; 1 Hz=1 s-1 newton [N]; 1 N=1 kgm/s2 pascal [Pa]; 1 Pa=1 N/m2 joule [J]; 1 J=1 Nm watt [W]; 1 W=1 J/s

Uso del Sistema Internazionale:


8 8 8 8 8 8 Modalit di scrittura; Uso di multipli e sottomultipli; Grado kelvin [K] e grado celsius [C]; Differenze di temperatura: [K]; Ora, minuto e secondo: [h], [min] e [s]; Nomi elementi chimici;

Nelle elaborazioni numeriche, per evitare errori, si raccomanda l'uso delle unit SI, e non dei loro multipli e sottomultipli, che invece vanno utilizzati nellesprimere i risultati finali.

Fisica Tecnica Termodinamica Applicata

Sottomultipli e multipli delle unit di misura del SI


Multiplo Prefisso Simbolo Nome comune
(10100)100 anton (1010)100 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10 10
100 24

A Y Z E P T G M k h da d c m n p f a z y

antonplex googolplex googol heptillion hexillion quintillion quadrillion trilione bilione milione migliaio centinaio dieci decimo centesimo millesimo bilionesimo trilionesimo quadrillionth quintillionth hexillionth heptillionth

yotta zetta exa peta tera giga mega kilo hecto deca deci centi milli micro nano pico femto atto zepto yocto

1021
18 15 12

109
6 3

102
1 -1 -2

10-3
-6 -9 -12

(Greco mu) milionesimo

10-15
-18 -21

10-24

In U.S. il prefisso deca comunemente definito deka In occasione della 11 Confrence Gnrale des Poids et Msures (CGPM) del 1960, venne adottata la prima serie dei prefissi e simboli dei multipli e sottomultipli decimali delle unit del Sistema Internazionale. I prefissi 10-15 e 10-18 sono stati inseriti nel 1964 dalla 12 CGPM. I prefissi 1015 e 1018 nel 1975 dalla 15 CGPM. I prefissi 1021, 1024, e 10-24, proposti nel 1990 dal CIPM, per essere poi approvati nel 1991 dalla 19 CGPM.