Sei sulla pagina 1di 9

estorsione tipografa patteggia

a pagina sei www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

PALAZZOLO

Furti con spaccata Un arresto


a pagina cinque e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

sAbAto 26 gennAio 2013 Anno XXVi n. 20 direzione amministrazione e redazione: Mosco 51 tel. 0931 46.21.11 - - faX 0931 / 60.006 - puBBlicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0,50 sAbAto 17 mArzo 2012 Anno XXV n. 64 direzione amministrazione e redazione: viavia Mosco 51 tel. 0931 46.21.11faX 0931 / 60.006 - puBBlicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 0,50

Quotidiano dELLa provincia di SiracuSa

lincidente avvenuto nel plesso di via tisia del liceo einaudi

Cede linfisso, vetrata crolla sul banco


PROVINCIA

Dramma sfiorato in aula


S

tribunale

approvato il conto consuntivo

La Giunta provinciale ha ap-

provato il Conto consuntivo 2012. Si tratta di un provvedimento di grande importanza per la vita dellEnte perch ha determinato la somma a disposizione dellAmministrazione provinciale, ben 6 milioni e 340 mila euro, e rappresenta una grande risultato in quanto consente di avere le risorse per compensare, in parte i tagli dei trasferimenti statali e regionali, e, quindi per potere predisporre il bilancio di previsione del 2013,viste le difficolt che incontra la maggior parte degli enti locali a reperire somme da spendere a favore del territorio.
A pagina tre

sfiorato il dramma ieri mattina in una classe del plesso staccato del liceo scientifico Einaudi di Siracusa, dove a causa del cedimento un infisso di un infisso, la vetrata finita su un banco, sfiorando due studentesse e linsegnante che si trovavano in quel momento di sotto. La classe dove si verificato lincidente quella ricavata dai bassi del vicolo a via Tisia, dove, a causa della mancanza di aule, la dirigenza del liceo scientifico ha dovuto alloggiare provvisoriamente diverse classi, in attesa del completamento del nuovo edificio in contrada Pizzuta.
a pagina quattro

vicenda open Land udienza il 3 maggio


a pagina cinque

Falso allarme bomba

Fati nesciri a tutti quanti picch fra mezzura scoppia a bum-

ma. Questa la frase proferita dalla voce di un uomo che ieri mattina intorno alle 10 ha telefonato al centralino del tribunale, mettendo in allarme tutti gli operatori giudiziari e gli utenti che in quel momento frequentavano il palazzo di viale Santa Panagia. Lallarme bomba stato raccolto dal presidente del tribunale facente funzioni, Giovanna Scibilia.
A pagina sei

26 Gennaio 2013, saBato

Erga Edizioni sta per pubblicare il terzo libro della scrittrice siracusana Vittoria Di Marco Veneziano

Tante donne - Tutte di mio gusto


Tra i premi ottenuti dalle sue due prime opere, recentemente ha vinto il Premio Tiche per un racconto
di Arturo Messina Dopo Farfalla dalle ali spezzate, da cui trassi lispirazione dellomonima Romanza religiosa cantata dalla celebre soprano Giovanna Collica, che a Siracusa da anni anche molto conosciuta per la sua scuola di canto lirico e ortofonia. Dopo Unisola a forma di quaglia, ambientata proprio all Isola delle quaglie, cio a Ortigia, il centro storico trimillenario della Pentapoli, con alcune stupende chine illustrative di Siracusa, del defunto chinista siracusano Tino Messina. Erga edizione, di Genova, visto il successo che le due prime opere hanno riscosso il pi lusinghiero successo in tutta Italia- eccetto che allultima edizione del Premio Vittorini, dove almeno avrebbero dovuto conferirle il premio in considerazione che quellopera, ammirata dovunque, era ambientata proprio a Siracusa, ma si sa che Nemo propheta in patria- si accinge a pubblicare la terza opera di Vittoria Di Marco Veneziano, dal titolo: Tante donne- Tutte di mio gusto e altro ancora. Sono tre opere completamente diverse come tematica, che dimostrano la consistenza della sua cultura, la vastit dei suoi sentimenti, delle sue ricerche, delle sue letture, delle sue esperienze ma non si direbbe del suo stile. Questo,infatti, seppure affrontando e sviluppando argomenti cos differenti, si dimostra sempre sostenuto da una non comune capacit descrittiva, arricchito di stupende citazioni che confermano la sua straordinaria assiduit di consultazione di autorevoli autori dogni genere e dogni tempo, che arricchiscono da un canto la conoscenza del lettore, suscitandogli dallaltro il pi dilettevole interesse. Straordinaria la sua capacit descrittiva (ricca di colore come le pi sottili e delicate pennellate dun eccellente pittore che ha particolare cura delle sfumature e dei tocchi cromatici pi esaltanti il suo paesaggio), che avvince sia che si soffermi a penetrare negli intimi meandri del cuore, sia che dipani le suggestive scene ambientalistiche, del paesaggio, ora naturale, ora umano, con tocchi disciolti e vibranti, che cala mitizzino, avvincano chi, leggendo le sue pagine, molto presto si sente coinvolto e partecipe dellemozione, della carica interiore che palpita oltre le righe, molto pi in l della parola, della frase, delle righe, del senso globale del suo messaggio e ben tosto si trova a percorrere idealmente le stesse tracce che hanno condotto lautrice, dal vissuto alle scaturigini che lhanno ispirato. La sua prima opera poteva definirsi il lungo tragitto dal dolore lancinante allaccettazione razionale di esso, nellottica dun itinerario che dalla croce porti alla luce; e allora lautrice, iniziando a colloquiare con la sua unica figlia, Maria, nata cerebrolesa e strappatole dalle braccia - dopo il pi doloroso calvario durato ben 24 anni- dallEterno per portarsela nei celesti giardini come farfalla per farle gustare il nettare delle perenni aiole fiorite del paradiso, le scrive la sua lettera, lunga oltre trecento pagine e cominciando le confessa:Devo iniziare col dirti che la mia vita insieme a te stata uno splendido accadimento. Opera epistolare di scavo psicologico, dunque, ma condotta come il romanzo affascinante dun cuore che accetta di dolore come redenzione, come donazione. La seconda opera non un romanzo epistolare intimo, come la prima, bens il percorso interiore, altrettanto tortuoso, di due giovani, Vera e Sandro che, attraverso cadute e rialzate, incomprensioni e accondiscentimenti, imparano a vivere insieme, ad amarsi sinceramente, come dovrebbero fare in genere- secondo

le parole del grande Martini Luther King, che lautrice riferisce a pag.109- gli uomini che purtroppo hanno imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non hanno imparato larte di vivere come fratelli. Ancor pi differente la sua terza opera, che lErga edizioni sta pubblicando, con la certezza che il successo e i meritati riconoscimenti che lautrice siracusana ha gi ricevuto (per le due precedenti opere, dalla nota casa editrice genovese pubblicate, e per il racconto che ha scritto al Premio Tiche, dove risultato vincitore) si ripeter, anzi si bisser, si tribisser, essendo Vittoria gi tanto conosciuta e ammirata nel mondo della buona letteratura, non di divagazione ma di edificazione interiore che, oltre a sviluppare unangolazione particolare del vissuto sociale, assume particolare valenza la componente formale che serve di stimolo ad una lettura che vale. Se la prima opera era del genere diari stico e la seconda del genere intimistico, questa del genere esemplificativo, nel senso che essa costituita da ben 27 microsaggi su personaggi esclusivamente femminili. E un lavoro certosino che si potrebbe prestare al genere dizionaristico, come il grandioso e ponderoso dizionario Le donne siciliane, alcuni anni pubblicato addietro pubblicato dallEmanuele Romeo Editore. Il rischio dellaridit della stesura pienamente superato dallormai ben noto e apprezzato stile di narrazione che una delle caratteristiche pi salienti dellautrice, che riesce a fare, di quelle che potrebbero essere delle microbiografie, delle autentiche perle di narrativa, degli esemplari ritratti non in tela ma in prosa, in prosa letteraria, sciolta, vivace, capace di suscitare nel lettore interesse e ammirazione. E,aggiungerei, un inno alla femminilit, cantato stupendamente da pennellate verbali che suscitato il massimo interesse, la massima ammirazione, sia per le 27 esemplari figure di donne , sia per la stessa autrice che di ogni figura riesce a cogliere i particolari pi avvincenti Aggiungerei rispetto e ammirazione anche per tutte le donne, dietro lesempio di quelle che sono messe in questo meraviglioso che le rende tutte sante e degne, non di violenza, bens di venerazione; perch la donna, fa riflettere lautrice, il dono pi bello che alluomo Dio abbia fatto!

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

26 Gennaio 2013, saBato

provincia regionale Approvato il consuntivo


La Giunta ha determinato la somma di 6 milioni che compensa i tagli dei trasferimenti statali
La
Giunta provinciale ha approvato il Conto consuntivo 2012. Si tratta di un provvedimento di grande importanza per la vita dellEnte perch ha determinato la somma a disposizione dellAmministrazione provinciale, ben 6 milioni e 340 mila euro, e rappresenta una grande risultato in quanto consente di avere le risorse per compensare, in parte i tagli dei trasferimenti statali e regionali, e, quindi per potere predisporre il bilancio di previsione del 2013,viste le difficolt che incontra la maggior parte degli enti locali a reperire somme da spendere a favore del territorio. Sullapprovazione del Bilancio Consuntivo intervenuto il presidente della Provincia Regionale di Siracusa Nicola Bono con una dichiarazione in cui esprime grande soddisfazione sia in ordine alle cifre che in relazione ai tempi: Ancora una volta abbiamo approvato, entro gennaio, il Conto consuntivo e per il quinto anno consecutivo abbiamo verificato che il Patto di stabilit stato rispettato. Addirittura lavanzo di bilancio ammonta a ben 6 milioni 340 mila euro, che costituisce il migliore risultato nei 5 anni della mia gestione amministrativa. Questanno stato molto pi complesso perch questo risultato, che non certo il frutto di una scar-

In foto, il palazzo della Provincia regionale di Siracusa.

sa capacit di spesa, avendo lamministrazione impegnato e pagato tutto quanto era possibile, fino allultimo centesimo, ma al

contrario il risultato di unattenta verifica, ancora pi rilevante, alla luce della maggiore difficolt avuta questanno a causa

della doppia manovra finanziaria del governo Monti. Infatti, com noto, con il bilancio gi approvato a giugno del 2012

dal consiglio provinciale, e che scontava gi 4 milioni di tagli di risorse statali, siamo stati costretti a un ulteriore taglio di

2 milioni e 500 mila euro, imposti dalla Spending Review . Un fatto senza precedenti e di una gravit eccezionale, ai limiti dellincostituzionalit, perch non era mai accaduto un intervento di riduzione di risorse in corso danno ed a bilanci gi approvati. Non posso, poi, non sottolineare come, malgrado tali enormi difficolt, la Provincia Regionale sia riuscita a garantire tutti i servizi di istituto, oltre ai tanti progetti innovativi, a pressione tributaria invariata. E giusto ricordare infatti che ben 93 Province italiane su 108 amministrazioni, hanno aumentato, imponendola nella misura massima consentita, laliquota sulla RCA auto e liscrizione al PRA e che invece la Provincia di Siracusa appartiene alle 15 che hanno rinunciato a tali aumenti. Ribadisco limpegno, assunto con il consiglio provinciale, di procedere allelaborazione, del Bilancio di esercizio.

Autosport

s.r.l. c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it

26 Gennaio 2013,saBato

titolare di istituto di vigilanza denunciato

PACHINO

vicenda open Land rinvio al 3 maggio


n difetto di notifica, rilevato dai legali di parte civile, ha costretto il gup del tribunale di Siracusa, Vincenzo Panebianco, a rinviare al 3 maggio prossimo ludienza preliminare per la vicenda Open Land, per la quale imputato lingegnere Natale Borgione, dirigente dellufficio urbanistica del Comune di Siracusa, accusato del reato di tentata estorsione. La parte civile costituita dalla famiglia Frontino, titolare del progetto denominato Centro commerciale Fiera del Sud, oggi in fase di completamento presso il quartiere fieristico del villaggio Epipoli, con il patrocinio dellavvocato Pietro Amara, sostiene di avere ricevuto pressioni dal dirigente comunale il quale avrebbe fatto intendere che le sorti del progetto dellOpen Land dipendevano dal progettista che intendevano nominare e che il progettista glielo avrebbe dato lui, solo in questo modo non avrebbero avuto alcun problema oltre che la certezza che il progetto sarebbe passato ed anche in tempi brevi perch tanto lo avrebbe firmato lui. Dopo il colloquio che risale al dicembre 2008, la societ avrebbe deciso di andare avanti per la propria strada, ritenendo di avere comunque le carte in regola per ottenere la concessione edilizia. Ma alla presentazione della relativa domanda, il 20 aprile del 2009, la risposta da parte del funzionario dellufficio urbanistica sarebbe stata negativa. Il sostituto procuratore Maurizio Musco, allora titolare dellinchiesta in questione, ha poi affidato incarico ad un collegio di periti, tra i quali un docente dellUniversit di Catania, che ha accertato come non vi fosse nessun conflitto tra il progetto di centro commerciale e quanto contenuto nel piano regolatore generale della citt di Siracusa. Tale perizia di parte stata depositata alla met del 2010 aggiungendosi al quadro probatorio a carico del funzionario che stato arrestato, come si ricorder, l8 ottobre 2010 con misura cautelare degli arresti domiciliari dellallora Gip Giuseppina Storaci, poi annullata dal tribunale del riesame di Catania. La difesa dellimputato, sostenuta dallavvocato Ezechia Paolo Reale, afferma, al contrario, di avere avuto lui stesso delle pres-

26 Gennaio 2013, saBato

Al termine di unattenta attivit

Cede linfisso, vetrata crolla sul banco di una classe


Sfiorato il dramma ieri mattina in unaula dei garage di via Tisia del plesso del Liceo scientifico Einaudi
sfiorato il dramma ieri mattina in una classe del plesso staccato del liceo scientifico Einaudi di Siracusa, dove a causa del cedimento un infisso di un infisso, la vetrata finita su un banco, sfiorando due studentesse e linsegnante che si trovavano in quel momento di sotto. La classe dove si verificato lincidente quella ricavata dai bassi del vicolo a via Tisia, dove, a causa della mancanza di aule, la dirigenza del liceo scientifico ha dovuto alloggiare provvisoriamente diverse classi, in attesa del completamento del nuovo edificio in contrada Pizzuta. Lincidente di ieri mattina, che solo per un caso non ha avuto conseguenze per lincolumit fisica di alcuni studenti e della docente, si verificato poco prima delle ore 11, nella classe III sezione F durante la lezione di matematica. Laula, che si trova proprio sulla strada del cortile dove transitano numerosi autoveicoli durante il giorno, stata inondata dal vetro. Sono scattati i soccorsi che per fortuna si sono limitati soltanto a dare conforto ai ragazzi sotto choc per quanto verificatosi. Da questepisodio scaturisce lesigenza di porre rimedio ad una situazione che oltre ad essere fatiscente e provvisoria, proprio perch le aule sono ricavate nei garage di un palazzo di abitazione civile. Superato lo spavento, occorre porre rimedio ad una situazione di massima precariet che dovr necessariamente prolungarsi, visti i tempi dilatati per la consegna del nuovo edificio

In foto, il palazzo in cui sono ricavati i bassi con le aule del plesso del liceop Einaudi.

di via Canonico Nunzio Agnello. Rimangono, come da contratto circa 16 mesi per i lavori di completamento delledifico che costituir lelemento aggiuntivo nella strategia di risparmio dei

fitti perseguita dallAmministrazione provinciale che porter, entro il 2014 al 56 per cento di riduzione dei fitti per scuole pagate in questa provincia. R.L.

Ruba cavi di rame in azienda Arrestato un carlentinese

dindagine, gli Agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Pachino hanno denunciato in stato di libert A.P., modicano, di anni 61, amministratore delegato di un istituto di vigilanza. In specie, nel mese di ottobre 2012, due dipendenti della societ, davano formali dimissioni. Nei primi giorni del mese di novembre, entrambi si rivolgevano allagenzia per il lavoro per la ricerca di un nuovo impiego. Qui la sorpresa: il foglio disponibilit al lavoro non era a disposizione perch mancava la cessazione del rapporto di lavoro con la societ precedente. Le due guardie giurate, pur avendo consegnato gli equipaggiamenti aziendali in dotazione, risultavano ancora in servizio presso listituto di vigilanza fino ai primi giorni di dicembre. Facendo apparire, pertanto, i due dipendenti ancora in servizio, lindagato artatamente continuava a beneficiare dei relativi sgravi senza averne titolo. Per tali ragioni A.P. veniva deferito allautorit giudiziaria per i reati di violenza privata e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Un difetto di notifica ai legali della parte civile induce il Gup a fare slittare ludienza preliminare al processo a carico di un dirigente comunale
U
sioni politiche per accelerare la pratica relativa alla concessione edilizia del progetto. In fase di interrogatorio di garanzia, lingegnere Borgione ha riferito anche di non avere mai avanzato alcuna richiesta alla famiglia Frontino, men che meno suggerito il nome del professionista a cui affidare la redazione del progetto del centro commerciale ad Epipoli. Borgione ha anche motivato ampiamente la sua decisione di non dare la concessione edilizia alla societ. Carte alla mano, quindi, secondo il funzionario del Comune di Siracusa, non vi sarebbero stati i presupposti per rilasciare il nulla osta, valendosi dei diversi vincoli archeologici e paesaggistici che gravano sulla zona, che lo avrebbero indotto ad opporsi al progetto degli imprenditori Frontino, che comprende la demolizione e la ricostruzione del complesso commerciale della Fiera del Sud di viale Epipoli. F.N.

In foto, larea della Fiera del Sud in viale Epipoli.

A seguito di unattivit di indagine finalizzata allindividuazione degli autori di furti di rame nella zona industriale, Agenti del Commissariato di Priolo Gargallo arrestavano Alfio Sebastiano Centamore di 50 anni, di Carlentini, colto nella flagranza del reato di furto di rame. In particolare, durante un servizio di appostamento finalizzato alla repressione dei furti di rame allinterno di un impianto industriale di Priolo, veniva notata la presenza di un individuo che, approfittando di un varco nella recinzione, si era introdotto allinterno dello stabilimento ed asportava dei cavi di rame. Pertanto, personale dipendente, unitamente a personale addetto alla vigilanza, bloccava il Centamore e rinveniva tre grossi cavi di rame aventi un peso di kg 25, un paio di guanti ed un grosso taglierino, utilizzato per sguainare il rame ed asportalo pi facilmente. Veniva effettuata, pertanto, una perquisizione domiciliare nellabitazione del Centamore che permetteva il rinvenimento ed il sequestro di altri 40 kg. di rame uguali a quelli rinvenuti. Per quanto sopra esposto, considerata la flagranza del reato, ed il materiale sequestrato nellabitazione che evidenzia analoghi furti, il Centamore veniva dichiarato in arresto per il reato di furto aggravato e condotto presso il proprio domicilio agli arresti domiciliari.

Denunciato in stato di libert S.C. (di 41 anni e P.A. di 37, entrambi di Avola, per il reato di abusivismo edilizio. Infatti, al momento del controllo nella propriet dei due denunciati, sita in Contrada Puzzi, i poliziotti hanno constatato che il terreno era adibito a deposito abusivo di materiale ferroso e, vi era un immobile abusivo di 70 metri quadrati.

Sequestrato deposito abusivo

Furti con spaccata, in manette un trentottenne siracusano


genti delle Volanti della Questura di Siracusa, dopo aver rintracciato Massimo Salemi di 38 anni, Siracusano, lo sottoponevano agli arresti domiciliari, cos come disposto dalla Procura della Repubblica di Siracusa. Larrestato accusato di tentato furto aggravato e continuato con la modalit della spaccata. In specie, in almeno due episodi, avvenuti tra laprile ed il maggio scorso, il Salemi, utilizzando la propria autovettura come ariete, sfondava le vetrine di due bar. Nel primo caso, larrestato aveva tentato di asportare la macchinetta cambia monete non riuscendovi e, nel secondo caso, luomo riusciva ad impossessarsi di 1200 euro in contanti. In tale contesto, Il 2 febbraio u.s., gli uomini delle Volanti riuscivano ad arrestare in flagranza di reato, per analoghi fatti, Giordano Antonino. Lodierna misura restrittiva chiude lindagine nei

Avrebbe utlizzato la propria vettura per sfondare le vetrine

danneggiano cartelloni elettorali


Agenti

del Commissariato di Pachino fermavano due individui, A.A. di 38 anni e G.S. di 31, entrambi gi noti alle forze di polizia, intenti a danneggiare i supporti dei cartelloni predisposti dal comune per le elezioni politiche. Gli stessi venivano cos denunciati per il reato di danneggiamento aggravato.

In foto, Agostino Ferruccio.

confronti di questa organizzazione criminale, la quale, nel periodo tra gennaio e maggio 2012 aveva suscitato allarme sociale e notevole disagio agli esercenti

(per lo pi titolari di bar annessi a distributori di carburante) che avevano subito anche pi episodi di danneggiamento e furto nellarco dei mesi

ati nesciri a tutti quanti picch fra mezzura scoppia a bumma. Questa la frase proferita dalla voce di un uomo che ieri mattina intorno alle 10 ha telefonato al centralino del tribunale, mettendo in allarme tutti gli operatori giudiziari e gli utenti che in quel momento frequentavano il palazzo di viale Santa Panagia. Lallarme bomba stato raccolto dal presidente del tribunale facente funzioni, Giovanna Scibilia, e dal procuratore aggiunto, Claudio Corselli, nella qua qualit di responsabile della sicurezza, i quali hanno disposto limmediata sospensione di tutte le attivit giudiziarie e la conseguente evacuazione del palazzo di Giustizia. Oltre un centinaio le persone che sono state costrette a lasciare i propri uffici e ad armarsi di ombrelli perch nel cortile del tribunale piovigginava in maniera costante, mentre sono state svuotate le aule del tribunale penale e civile e dei giudici di pace, per consentire il successivo intervento degli artificieri e dei corpi speciali di polizia e carabinieri. Le forze dellordine hanno operato per circa due ore allinterno del palazzo, verificando palmo a palmo ogni angolo delledificio per tutti e cinque i livelli. Nessuna traccia di esplosivi o di ordigni, come era stato preannunciato al telefono. Segno che anche in questa circostanza si trattato di un cattivo scherzo tirato da qualche buontempone. Le attivit giudiziarie sono, quindi riprese regolarmente a partire dalle ore 12.15. Non la prima volta che al palazzaccio di viale Santa Panagia si verifichi un falso allarme. Lultima volta stato nel maggio 2009 quando, con le medesime modalit qualcuno ha pensato bene di bloccare lattivit giudiziaria lanciando lallarme proprio al centralino sulla presunta presenza di un non meglio specificato ordigno. Alla verifica da parte delle forze speciali di polizia, lallarme risultato del tutto infondato come ieri. In tanti hanno pensato che possa essere lopera di qualcuno che abbia linteresse a fare rinviare un processo. Ma ovviamente siamo nel campo delle ipotesi non suffragate da riscontri oggettivi. Per cui quello che emerge con certezza che ad operare anche in questa circostanza sia un mitomane o un classico buontempone che in tempo di Carnevale ha voluto tirate il proprio scherzo facendosi beffe di magistrati, avvocati, operatori giudiziari e utenti della Giustizia. Per fortuna, quel che bene, finisce bene.

26 Gennaio 2013,saBato

Falso allarme bomba al palazzo di Giustizia

E scattato intorno alle ore 10 di ieri mattina. Evacuato ledificio. In azione le squadre speciali di polizia e carabinieri

detenevano armi in casa condannati due fratelli lentinesi


Hanno

In foto, il palazzo di Giustizia di viale Santa Panagia.

a titolare di una tipografia ha patteggiato la pena, dovendo rispondere del reato di estorsione ai danni di un potenziale socio in affari. La condanna a 1 anno e 8 mesi oltre al pagamento di 178 euro di multa stata applicata dal Gup del tribunale, Vincenzo Panebianco, a carico di Teresa Costanzo di 41 anni, originaria di Palazzolo Acreide. La donna, che era difesa dallavvocato Domenico Nigro, ha beneficiato della sospensione condizionale della pena. I fatti si sono svolti proprio a Palazzolo nel 2010. Secondo quanto accertato dai carabinieri, ai quali si rivolta la parte civile, F.C., patrocinata dallavvocato Giuseppe Giuliano, la donna avrebbe offerto alla vittima la possibilit di essere soci nella conduzione di una serigrafia. Per acquistare de nuovi macchinari, per, la stessa parte offesa avrebbe dovuto contribuire con la somma di 25 mila euro. Essendo disoccupato e non potendo accedere ad alcun tipo di finanziamento in banca, la Costanzo gli avrebbe offerto la possibilit di

Estorsione: titolare di tipografia patteggia un anno ed otto mesi

Pretese soldi per la restituzione di una cambiale in bianco

Abusivismo edilizio: due denunce

fatto ricorso al rito abbreviato due fratelli, finiti nei guai perch detenevano illegalmente armi. Il Gup del tribunale, Vincenzo Panebianco, ha emesso sentenza di condanna a 4 mesi di reclusione e al pagamento di 1.200 euro di multa ciascuno a carico di Curino e Carmela Vasile, rispettivamente di 54 e 63 anni. I due fratelli, difesi dallavvocato Marcello Iaca, sono stati acciuffati il primo febbraio dello scorso anno a Lentini, quando nel corso di una perquisizione, sono stati trovati in possesso di armi.

Continuano

Omicidio colposo: patteggia


In foto, Palazzolo Acreide. assumerlo ma senza alcun onere per la stessa, per cui gli avrebbe chiesto in garanzia di firmargli una cambiale in bianco. Luomo si poi pentito dellaffare, ma per la restituzione del titolo, la donna avrebbe preteso la somma di 800 euro, sostenendo di avere comunque affrontato delle spese. A questo punto, la parte offesa ha deciso di denunciare tutto ai carabinieri che mettono in atto una trappola. Consegnano alla vittima alcune banconote opportunamente contrassegnate e lo inducono a presentarsi allappuntamento. Dopo avere consegnato le 800 euro, ecco che intervengono i militari dellArma, che arrestano la donna nella flagranza di reato per estorsione. R.L.

Agenti del Commissariato di Avola hanno denunciato in stato di libert S.C. di 41 anni e P.A. di 36, entrambi di Avola, per il reato di abusivismo edilizio. Infatti, al momento del controllo nella propriet dei due denunciati, sita in Contrada Puzzi, si constatava che il terreno era adibito a deposito abusivo di materiale ferroso e, vi era un immobile abusivo di circa 70 metri quadrati.

i piani di controllo coordinati del territorio in tutta la provincia aretusea da parte dei Finanzieri del Comando Provinciale di Siracusa. Le attivit, predisposte nei molteplici settori di servizio che vedono impegnato il Corpo, spaziano dagli aspetti di natura tributaria ai profili collegati ai reati comuni o riferiti alle violazioni del codice della strada. Nella giornata odierna, in particolare, i militari del Nucleo Mobile della Tenenza di Noto, durante un posto di controllo effettuato subito dopo luscita autostradale di Avola, hanno notato un veicolo che, a seguito dello stop intimato dalla pattuglia operante, ha repentinamente invertito il senso di marcia,

Deferiti tre soggetti e sequestrata unautovettura priva di copertura assicurativa, carica di merce contraffatta

Guardia di Finanza operativa ad avola

26 Gennaio 2013, saBato

Pattuglia della Guardia di Finanza. tentando, inutilmente, di far perdere le proprie tracce percorrendo le strade circostanti. I finanzieri, raggiunto immediatamente lautomezzo fuggitivo, hanno constatato che a bordo vi erano

tre cittadini extracomunitari e che allinterno dello stesso erano occultati capi di vestiario di vario genere e scarpe, per un totale di oltre un centinaio di pezzi di merce contraffatta, oltre a quasi 200

supporti audiovisivi illecitamente riprodotti, procedendo al relativo sequestro. I successivi approfondimenti hanno permesso di appurare che lautovettura su cui i cittadini extracomunitari viag-

giavano era priva di copertura assicurativa e che il conducente era privo di qualsiasi abilitazione alla guida. E stato dunque effettuato il sequestro del veicolo ed al conducente sono state comminate le previste sanzioni disciplinate dal codice della strada. I finanzieri hanno appurato, infine, che tutti i predetti soggetti erano stati gi destinatari di provvedimenti di espulsione con obbligo di lasciare il territorio nazionale, a cui non avevano mai ottemperato: per tale motivo, gli stessi sono stati deferiti allAutorit Giudiziaria per i reati compiuti a vario titolo e hanno ricevuto precise prescrizioni riferite allobbligo di allontanamento dal territorio dello Stato Italiano.

Ha patteggiato la pena a 10 mesi e 20 giorni di reclusione, pena sospesa, Alessio Sorbello di 20 anni, assistito dallavvocato Giuseppe Masrletts. Il giovane doveva risplondere del reato di omicidio colposo. In un incidente stradale avvenuto l1 agosto 2011 provoc la morte di Alfio Privitera

Autosport

s.r.l. c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Legge di ortigia: interrogazione allArs per rifinanziarla

26 Gennaio 2013,saBato

vita di Quartiere

26 Gennaio 2013, saBato

l deputato regionale del Gruppo Lista Musumeci e segretario siciliano de La Destra, Gino Ioppolo, ha presentato uninterrogazione allassessore regionale Territorio e Ambiente e al Presidente della Regione siciliana, per chiedere notizie circa i fondi destinati a Ortigia e interventi in favore dellisola. Nellinterrogazione, il parlamentare regionale chiede, in particolare, di rifinanziare con urgenza il capitolo di bilancio specifico, con le somme necessarie al completamento, in via definitiva, dei finanziamenti, previsti dalle leggi regionali vigenti e destinati ai proprietari di immobili di Ortigia. A fronte dei ritardi nellerogazione dei fondi gi previsti, lOn. Ioppolo ha anche chiesto allassessore e al Presidente della Regione di provvedere allimmediata liquidazione di quanto dovuto, per consentire, ai tecnici del Comune di Siracusa, di stilare il piano di interventi abitativi. Ortigia stata sempre al centro delle attenzioni da parte dei vari Governi regionali che si sono susseguiti nel tempo e la sua valenza turistica e culturale ha indotto i legislatori siciliani ad emanare ben 3 leggi specifiche, con unico obiettivo la riqualificazione del patrimonio abitativo dellisola e la piena fruibilit alle centinaia di migliaia di turisti che annualmente la prediligono come meta per i loro viaggi. Tali norme prevedono, tra laltro, lo stanziamento di fondi, destinati ai privati, per la ristrutturazione dei loro immobili di Ortigia. Tenuto conto che, all'inizio dello scorso anno, dalla Regione, stata data disponibilit per 1,4 milioni di euro di contributi per interventi di riqualificazione destinati a 28 proprietari di immobili che ne avevano fatto richiesta addirittura nel lontano anno 2000. assurdo critica Alessandro Spadaro, coordinatore provinciale de La Destra - che i soldi della legge arrivino a spizzichi e bocconi, con interventi irrisori che non hanno ancora coperto le richieste di 12 anni fa. In questo momento di crisi importante mettere in movimento la nostra economia con un flusso di denaro che dia respiro e sblocchi il fermo totale dell'edilizia: la legge a tutela del centro storico, con questa lenta progressione, non pu raggiungere il risultato che si prefiggeva.

Lha presentata il deputato regionale Gino Ioppolo e riguarda finanziamenti destinati ai proprietari di immobili nel centro storico

Unc: A partire da gennaio, alcuni produttori hanno annunciato un aumento Tumori, Le arance dei prezzi al dettaglio fino al 16% per il caff venduto nei supermercati della salute in 5 comuni siciliani
Cinque piazze siciliane ospiteranno sabato prossimo l'iniziativa Le arance della salute, promossa dall'Airc, l'Associazione italiana per la ricerca contro il cancro. Con un contributo di 9 euro si potr acquistare una confezione di 2,5 kg di arance rosse di Sicilia al cui interno si trovano i consigli e le ricette per una sana e gustosa alimentazione. Il ricavato dell'iniziativa servir a sostenere i progetti di ricerca dell'Airc. I volontari dell'Associazione nazionale saranno a Palermo in piazza Unit d'Italia, a Siracusa in via Necropoli Grotticelle (Farmacia Caruso), a Milazzo (Messina) in via Piano Baele, a Montelepre (Palermo) presso il Sagrato della parrocchia di Santa Rosalia in via Castrenze Di bella e a Lentini (Siracusa) in piazza Beneventano. Come sempre saranno i volontari di AIRC, affiancati in molti casi dai ricercatori, a chiamare a raccolta i sostenitori della ricerca, per offrire loro circa 370.000 reticelle di arance di 2,5 kg ciascuna, per un contributo di 9 euro. Lambizioso obiettivo portare alla ricerca oltre 3.300.000 euro, anche grazie al generoso contributo della Regione Siciliana. Questi fondi contribuiranno a garantire la continuit di 505 progetti di ricerca triennali.

In foto, veduta aerea dellisola di Ortigia.

importante che venga rifinanziata e rimpolpato il capitolo di bilancio per far arrivare i contributi e permettere la realizzazione dei lavori: troppi siracusani sono costretti a tenere i propri immobili in condizioni vetuste, con l'aggravante che non producono reddito e che su di

essi si devono pagare Imu e tasse. Considerato che le richieste avanzate dai proprietari degli immobili di Ortigia variano da poche migliaia di euro ad un massimo di 300.000 euro e la liquidazione di quanto dovuto, da parte della Regione, con trance di finanziamenti

insufficienti al completamento delle opere e la lentezza dellerogazione di tali contributi non permette, agli uffici competenti del comune di Siracusa, di potere pianificare gli interventi con la dovuta serenit. Da qui l'intervento dei deputati Ars:.

Luned allInsolera la giornata della Memoria

nata della Memoria, presso lIstituto di Istruzione Secondaria di II grado Principe di Napoli-Insolera di questo capoluogo, si terr una manifestazione a ricordo della Shoah. Liniziativa, promossa da questa Prefettura in collaborazione con lUfficio Scolastico Territoriale e la Consulta Provinciale degli Studenti, vedr coinvolti alcuni Istituti di Istruzione Secondaria di II grado del Capoluogo e della provincia. Con la finalit di rendere pi incisivo il messaggio alle giovani generazioni, il Recital di poesie, letture, video, cortometraggi e brani musicali.

Luned, in occasione della Gior-

I Carabinieri della Stazione di Pachino hanno arrestato, in esecuzione dellordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Siracusa: Salvatore Spinello (nella foto a fianco), 55enne di Pachino, gi noto per reati contro il patrimonio e la normativa sugli stupefacenti. Poich condannato ad una pena definitiva di 2 anni e 2 mesi di reclusione per i reati di rapina ed estorsione commessi a Noto tra il febbraio ed il maggio 2008. Larrestato, al termine delle attivit di rito, stato accompagnato presso il carcere di Siracusa.

Droga: pena definitiva Arrestato un pachinese

rilevazione sui prezzi dei prodotti alimentari e di largo consumo, nei punti vendita di Siracusa, attuata dai volontari del progetto di Servizio Civile Nazionale S.I.I.M.P.T.6., tesa a mettere in luce le variazioni dal periodo natalizio ad oggi; i controlli effettuati mirano ad impedire eventuali speculazioni non tollerabili e non sopportabili dalle numerosissime famiglie in difficolt. A Dicembre 2012 il prezzo minimo del pane al kg. era 2,00, invece a Gennaio 2013 il prezzo registrato di 1,60; per quanto riguarda la pasta Barilla da 1 kg. a Dicembre il prezzo minimo era pari a 0,93, mentre a Gennaio pari a 1,19. Da Dicembre 2012

Lultima

Un tacito aumento sui prodotti monitorati: dicembre 12 a Gennaio 13


a Gennaio 2013 le variazioni dei prezzi minimi dei seguenti prodotti hanno avuto questo andamento: il riso Gallo originario non ha subito alcuna variazione mantenendo il prezzo di 2,39; i biscotti abbracci Mulino Bianco (gr. 350) passano da 1,29 a 1,98; le fette biscottate Armonia Mulino Bianco (gr. 630) da 2,45 a 2,24; i cereali Kellogs Classic da 1,99 a 2,35; le merendine Kinder Brioss da 1,99 a 2,95; il latte Parmalat parzialmente scremato da 1 litro, da 0,69 a 0,79; il succo di frutta alla pera Santal (1 litro), da 1,28 a 1,69; lo yogurt Vitasnella (125 gr. x 2), da 1,36 a 0,97; il caff Lavazza Qualit rossa (gr.250), da 3,35 a 3,39; lo zucchero Eridania da 1 kg. da 1,25 a 1,22; la farina Barilla di grano duro (1 kg.), da 1,45 a 1,49; la passata di pomodoro Star (700 gr.), da 0,57 a 0,85; lolio extra vergine doliva Bertolli Classico da 4,49 a 4,96; il Minestrone Findus da 1 kg. da 2,29 a 3,09; lacqua Lievissima (1,5 litri), da 0,35 a 0,53; la Coca Cola (bottiglia da 1,5 litri), da 1,09 a 1,29 ; il vino rosso Corvo (750 ml.), da 4,97 a 5,79; la birra Dreher (33 cl. x 3), da 1,99 a 2,09. Per quanto riguarda i prezzi del reparto macelleria per le fettine di vitello il prezzo minimo al kg. a Dicembre 2012 era pari a 9,95, mentre a Gennaio 2013 pari a 10,90; il petto di pollo a Dicembre costava 5,95 al Kg, invece a Gennaio costa 7,50 al Kg.; il tritato di vitello a Dicembre 6,50, a Gennaio 6,99 al Kg. I prodotti ortofrutticoli da Dicembre 2012 a Gennaio 2013 le variazioni dei prezzi minimi hanno avuto questo andamento: i limoni hanno mantenuto il prezzo di 0,65 al kg.; le banane Chiquita da 1,75 a 0,99; le mele golden da 0,89 a 0,99; le pere conference da 1,19 a 1,69; le carote (vassoio da 1 kg.), non hanno subito variazione mantenendo il prezzo ad 0,89; i finocchi da 1,00 a 0,99; i cavolfiori bianchi da 0,79 a 0,99; le arance navaline da 0,99 a 0,79; la lattuga iceberg ha mantenuto il prezzo minimo di 0,99; le melanzane violette da 1,55 a 1,99; le patate da 0,99 a 0,66; il pomodoro rosso da 1,10 a 0,65; il pomodoro piccadilly da 1,19 a 1,69; il pomodoro ciliegino da 0,99 a 1,49; le zucchine verde scuro da 0,99 a 1,29; i Kiwi da 0,99 a 1,29; i peperoni verdi da 1,20 a 1,65; le cipolle bianche da 0,99 a 1,19. Come si vede in molti prodotti stato fatto un tacito aumento che pesa sempre sulle tasche della gente. Pochi sono i punti vendita che non hanno attuato un margine di aumento, la maggioranza dei supermercati stata concorde nel farlo. Luigi Giarratana Presidente Unione Nazionale Consumatori Comitato Prov.le di Siracusa

10

26 Gennaio 2013, saBato

Disagi al liceo Luigi Einaudi


vivenza forzata con la scuola. Cosa della quale, com palese, i ragazzi non hanno nessun a colpa; costretti come sono a fare lezione all'interno di bassi concepiti pi come garage che non come ambienti da destinare ad attivit didattiche. Allo scarso grado di accoglienza della succursale si assommano poi problematiche di natura igienica quali, per come mi stato riferito dagli stessi rappresentanti scolastici, limpossibilit di provvedere alla disinfestazione die locali per questioni verosimilmente di bilancio che legano le mani allo stesso Dirigente della struttura scolastica: Non ultimo il problema del parcheggio dei mezzi privati degli studenti; scooter e veicoli si due ruote che gli abitanti del condominio non tollerano nelle loro pertinenze. Vittorio Barbagallo

A farsene portavoce Carlo Simeone per Siracusa volta pagina

Siracusa dinverno 2013 con la partnership Alitalia e Air One


Si svolger questa mattina alle ore 11,00 presso il Palazzo Greco (sede Fondazione INDA), in Corso Matteotti, la conferenza stampa di presentazione del progetto di destagionalizzazione turistica Siracusa dinverno 2013. Giunta alla seconda edizione, liniziativa proposta e coordinata dal Consorzio Siracusa Turismo, costituito dalla Camera di Commercio e dalle Associazioni di Categoria della provincia di Siracusa, questanno vedr come partner le compagnie aeree Alitalia e Air One. Liniziativa Siracusa dInverno consiste nella presentazione di Siracusa come luogo ideale per trascorrere un week-end invernale o una vacanza imperniata tra storia, cultura e convenienza. Convenienza che il viaggiatore tocca con mano ( questo lelemento di originalit delliniziativa) poich in hotel il viaggiatore ottiene un contributo sulle spese di viaggio ed ha lopportunit di acquistare un biglietto aereo con Alitalia e Air One a prezzi vantaggiosi I contenuti, gli importi del contributo di viaggio, il costo dei voli e procedure per usufruire delliniziativa, saranno esposti durante la conferenza stampa che sar aperta dal Presidente del Consorzio Siracusa Turismo, Seby Bongiovanni, e vedr la partecipazione del Presidente della Camera di Commercio, Ivan Lo Bello, del Presidente della Provincia Regionale di Siracusa, Nicola Bono, dell on. Bruno Marziano, Presidente della Commissione Attivit Produttive della Regione Sicilia e del Capo di Gabinetto dellAssessorato Regionale Turismo, la dr.ssa Lucia Di Fatta. Saranno presenti, inoltre, i rappresentanti delle Associazioni di Categoria, gli imprenditori delle strutture ricettive aderenti alliniziativa e i rappresentanti degli Enti Locali.

Quelle cabine divenute monumento al degrado


26 Gennaio 2013, saBato

11

In foto, Viale Tisia, la zona dov ubicata la succursale. isagi e malessere nel proprio ruolo di studenti fra la popolazione scolastica del liceo scientifico Luigi Einaudi, con un particolare riferimento alla succursale di viale Tisia. Succursale scolastica si fa per dire. In concreto una serie di bassi individuati in corrispondenza del piano terreno di un edificio condominiale in condizione di convivenza difficile con listituto distru-

zione secondaria superiore. A dare voce al disagio degli studenti Carlo Simeone, attivista del movimento apartitico Siracusa Volta Pagina; una delle realt locali che ha deciso di rimboccarsi le maniche nell'intento di riportare la nostra realt urbana dentro lalveo del fare civilmente nella prassi amministrativa, del gestire la cosa locale, semplicemente, alla luce del buon senso e

del fare solidale. Sono diverse le problematiche con le quali i ragazzi dellEinaudi devono confrontarsi giorno per giorno attraverso situazioni quotidiane che finiscono con lappesantire un percorso formativo gi di per se oltremodo impegnativo spiega infatti Carlo Simeone dovendo affrontare lapproccio difficile con una maggioranza dei condomini che malsopporta la con-

l consigliere della circoscrizione santa Lucia Paolo Passanisi interviene sui telefoni pubblici Telecom. Il telefono allunga la vita, recitava lo spot di una nota campagna pubblicitaria della Telecom. Ma ti pu anche far venire lulcera! Perch? Subito spiegato. A quanti di noi capitato di dover effettuare una chiamata da un apparecchio pubblico a causa del cellulare scarico o di batteria o di soldi, o magari quando si ha molta fretta? Cosa succede il pi delle volte? Infili la tessera o le monete e immancabilmente si mette a lampeggiare la lucetta rossa; alzi la cornetta e ti accorgi che i fili sono penzolanti; premi la tastiera e i numeri restano immobili; finalmente il tuo interlocutore risponde, ma peccato, non ti sente. Tutta colpa da attribuire sempre e solo alla Telecom? A mio avviso no. In parte anche nostra, o meglio ancora di quelli che certamente non possono essere definite persone civili, ma bens vandali.

Alla borgata santa Lucia quei punti telefonici telecom


cittadini contribuenti! E veramente assurdo come al giorno doggi, tutto possa consumarsi ormai nellindifferenza generale. Non esiste il controllo e soprattutto il rispetto del territorio. E una vergogna tenere queste cabine cos ridotte alla vista dei numerosi turisti che giornalmente vengono nella nostra citt. Se la manutenzione delle cabine ha un costo (e il rendimento delle suddette precipitato ormai a cifre inconsistenti) perch non si eliminano (fatta eccezione per quelle collocate negli uffici pubblici, scuole, ospedali, caserme, ecc.) piuttosto che lasciarle abbandonate a loro stesse? Siamo nellera dei telefonini cellulari ogni giorno sempre pi allavanguardia e la quantit di conversazioni telefoniche attraverso postazioni telefoniche pubbliche si ridotta notevolmente. Le cabine telefoniche, quelle che negli anni 80 erano sinonimo di innovazione e che venivano usate spesso, soprattutto dagli adole-

Alzi la cornetta e ti accorgi che i fili sono penzolanti; premi la tastiera e i numeri restano immobili

Alla Borgata Santa Lucia, esattamente in via Mosco, ma come del resto poi anche in gran parte della citt, le cabine telefoniche sono diventate ormai un monumento al degrado, in quanto allinterno ci si pu trovare veramente di tutto (cicche e pacchetti di sigarette, cartacce, bottiglie di vetro, deiezioni canine, ecc.). Inoltre, si verifica spesso che vengono

usate come locandine per appendere avvisi di ogni genere; vengono prese a calci tanto da causarne la rottura parziale o completa dei vetri e in pi qualcuno, specialmente in questo momento di particolare crisi economica che stiamo attraversando, ha pensato bene di avvalersi delle apposite pedane in alluminio per racimolare qualche soldarello. E a pagarne le spese sono sempre i

scenti, per fare le telefonate pi riservate, per non fare sentire in casa il tenore e il contenuto delle conversazioni e che per molti anni sono state anche gli unici telefoni disponibili per diverse famiglie, che il telefono in casa ancora non lavevano, rimarranno solo un vecchio e sbiadito ricordo da tramandare alle generazioni future. Fino a quando per non verranno del tutto smantellate, a mio avviso, necessario che lente gestore del servizio verifichi in maniera costante la funzionalit, non solo delle apparecchiature telefoniche ma anche delle strutture, al fine di eliminare il rischio di eventuali danni a terzi che queste potrebbero arrecare. Infine, credo che, in mancanza della volont da parte dellente gestore, di affrontare questo problema, dovrebbe essere lAmministrazione Comunale ad intervenire, obbligando Telecom ad effettuare un minimo di interventi manutentivi o, in alternativa, a rimuovere del tutto le cabine stesse.

i schieriamo al fianco dei 150 tra cani e gatti di Ilaria Fagotto che in pi di dieci anni sono stati amorevolmente curati, ma che ora a causa di uno sfratto da lei subito dai proprietari del terreno dove aveva sistemato gli animali, non potr pi accudirli, per cui rischiano nei casi in cui le leggi regionali e nazionali lo prevedano, se fossero malati gravemente o possano nuocere alluomo, essere soppressi. Lo comunicano gli Ecocivici e Verdi Europei Coordinamento di Siracusa. I Verdi di Siracusa, nellesprimere totale solidariet ad Ilaria auspicano lintervento di tutte le autorit preposte,

Gli animali abbondanati per strada


in primo luogo Prefettura, Asp Siracusa e i comuni di Siracusa e Noto, cui Ilaria si era gi rivolta in passato, ma sembra, senza aver ricevuto ancora risposta, anzi, ironia della sorte, stata anche multata per non aver posto il microchip ad alcuni cuccioli che erano stati abbandonati davanti la saracinesca della sua attivit commerciale. Questo episodio deve far riflettere nel dover porre una soluzione concreta al problema del randagismo oltre che al problema legato ai ricoveri per gli animali abbandonati, risolvendo il primo, lecito pensare che, il secondo trover una pi facile soluzione. E giusto impegnarsi per risolvere concretamente e positivamente la situazione dei cani e dei gatti di Ilaria in difficolt, per cui mentre si attende lesito degli interventi pubblici, si potr dare concretamente una mano portando, domenica 27 febbraio a partire dalle 11, al Tempio di Apollo (Largo XXV luglio, Ortigia, Siracusa), scatolette di carne e/o crocchette, cibo per gatti, per dare un primo aiuto ad Ilaria per dare da mangiare ai suoi cani. Inoltre, sarebbe gi una buona soluzione per quanto temporanea, poter sistemare buona parte dei cani e gatti se non tutti, in alcuni terreni in attesa di miglior sorte. Chi pu, si faccia avanti per dare una mano ad Ilaria.

150 cani e gatti non possono rischiare di morire

12

Parte la settimana nazionale dei lasciti promossa dallAssociazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato Anche a Siracusa notai sar a disposizione dei cittadini per sostenere la cultura del lascito testamentario, che pu garantire molto a tante persone:coprire i costi di attivit del Numero Verde AISM, erogare borse di studio annuali a giovani ricercatori impegnati sugli studi della SM, per servizi rivolti a persone con sclerosi multipla. A Siracusa, nella sede di via Necropoli del Fusco 7, nel pomeriggio, il presidente della sezione AISM Paolo Battaglia e alcuni notai incontreranno i cittadini alle ore 17.30 nellambito della Settimana Nazionale dei Lasciti che si svolge su tutto il territorio nazionale dal 21 al 27 gennaio. Liniziativa promossa dallAssociazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato ha lobiettivo di sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria. Le principali citt italiane saranno sede di incontri nei quali i notai saranno a disposizione dei cittadini per fornire uninformazione chiara e esaustiva sul testamento. Sostenere con una disposizione testamentaria lAssociazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione significa garantire i servizi sanitari e sociali alle 65 mila persone colpite da sclerosi multipla e dare un futuro alla ricerca scientifica. La sclerosi multipla una grave malattia, cronica, invalidante e imprevedibile del sistema nervoso centrale che colpisce prevalentemente i giovani tra i 20 e i 30 anni e le donne, per la quale non ancora stata trovata una cura risolutiva. Alla Settimana dei lasciti

Settimana nazionale AISM dei lasciti 2013, sabato 26 gennaio a Siracusa, nella sede di via Necropoli del Fusco 7
formati correttamente - ha detto il Presidente della sezione AISM di Siracusa Paolo Battaglia -. Ma non solo. Un lascito testamentario pu fare molto per le persone con SM. Nella nostra citt, le persone con sclerosi multipla sono oltre 500. I volontari si dedicano alle persone con sclerosi multipla per mettere a disposizione servizi sociali e sanitari e numerose attivit di socializzazione. In pi un lascito importante anche per sostenere la ricerca, fondamentale non solo per trovare una cura risolutiva e la causa della SM, ma anche per migliorare la qualit di vita delle persone con SM. Aism limportanza di fare testamento: Una scelta libera e di valore Una guida illustrata che spiega in modo chiaro una disciplina complessa come il diritto successorio Uno strumento in grado di illustrare in maniera esaustiva il diritto successorio, con un linguaggio semplice e alla portata di tutti: con questo obiettivo che, in occasione della Settimana Nazionale AISM dei Lasciti, stata ideata dallAssociazione Italiana Sclerosi Multipla la guida Limportanza di fare testamento: una scelta libera e di valore, un vademecum chiaro e completo per una materia molto articolata e complessa, ricco di illustrazioni, didascalie e tabelle che agevolano la comprensione dei concetti di questo ramo del diritto e accompagnano gradevolmente la lettura dei capitoli. Allinterno di queste pagine possibile trovare risposte a tutti gli aspetti legati a questa materia senza tralasciare nessun argomento: da cos il diritto successorio a perch utile fare testamento. Cosa si intende con successione testamentaria e legittima. Chi sono i legittimari. Quante e quali sono

Aism, limportanza di fare testamento: una scelta libera e di valore

26 Gennaio 2013, saBato

le forme di testamento nel nostro paese e chi sono gli esecutori testamentari.

Liniziativa promossa dallAssociazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato ha lobiettivo di sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria
colari vincoli. La libert di fare testamento A questo proposito viene illustrata la normativa che garantisce la libert delle persone di disporre delle

26 Gennaio 2013, saBato

13

proprie sostanze e di poter modificare la propria volont fino allultimo momento della propria esistenza. Nel contempo vengono illustrati i vincoli rispetto alla quota disponibile. Le diverse forme di testamento La guida, quindi, si addentra nella descrizione delle diverse forme di testamento mettendone in evidenza le specificit. Revocabile, personale e formale, il testamento un atto scritto che pu assumere diverse forme: lolografo e quello per atto di notaio. Vengono illustrati quali sono gli oneri e gli obblighi fiscali conseguenti

la successione, e in cosa consiste la dichiarazione di successione, il documento da redigere e presentare nei casi espressamente previsti dal legislatore. Cosa finanzia AISM con un lascito. Un lascito di 2.500 euro permette allAISM di coprire i costi di 100 ore di attivit del Numero Verde AISM; un lascito di 15.000 euro consente di erogare una borsa di studio annuale a un giovane ricercatore impegnato sugli studi della SM; con un lascito da 45.000 euro si pu acquistare un pulmino attrezzato per il trasporto di persone con disabilit.

dedicato il Numero Verde 800.094464 per informazioni sugli appuntamenti. Allo stesso numero si potr richiedere anche la guida dellAISM Limportanza di fare testamento: una scelta libera e di valore scritta in collaborazione con i notai. Uno sguardo in materia di diritto testamentario che, in un linguaggio semplice e chiaro, aiuta a districarsi in una materia tanto complessa aiutando le persone

interessate a prendere scelte consapevoli. Cosa si pu finanziare con un lascito. Un lascito di 2.500 euro permette allAISM di coprire i costi di 100 ore di attivit del Numero Verde AISM; un lascito di 15.000 euro consente di erogare una borsa di studio annuale a un giovane ricercatore impegnato sugli studi della SM; con un lascito da 45.000 euro si pu acquistare un pulmino attrezzato per

il trasporto di persone con disabilit. La Settimana Nazionale di Lasciti Insieme al notaio, intendiamo offrire ai cittadini un servizio di consulenza professionale su una materia tecnica e apparentemente distante dalla vita di tutti i giorni quale il diritto delle successioni, intorno alla quale tuttavia in crescita, da parte di molti, linteresse e lesigenza di essere in-

Cos il diritto successorio e perch utile fare testamento? Dei rapporti giuridici che fanno capo a ciascun individuo alcuni si estinguono con la morte, ma la gran parte dei rapporti di natura patrimoniale sopravvivono e si trasmettono ai suoi successori. Il diritto successorio si preoccupa proprio di designare le persone dei successori. A questo proposito la guida definisce i soggetti, i ruoli e diritti e gli eventuali obblighi di ciascun attore coinvolto nella successione. Nella pagine della guida dove si spiega perch utile fare testamento viene posta lattenzione sul fatto che, attraverso il testamento, si possono lasciare disposizioni patrimoniali, ad esempio regolando le modalit di assegnazione e distribuzione del proprio patrimonio, ma anche di carattere non patrimoniale, al fine di impedire cos il sorgere di eventuali liti tra i beneficiari. Naturalmente il testamento uno strumento per permettere ad ognuno di noi di fare qualcosa anche per soggetti estranei alla propria cerchia familiare, consentendo a persone meno fortunate di migliorare la loro qualit di vita, agevolando la ricerca medica e scientifica e sostenendo le attivit degli Enti no profit. Sul tema, viene spiegato quali vantaggi fiscali si possono ottenere con un lascito ad una Onlus. In modo chiaro si spiegano anche i concetti di successione testamentaria e legittima; come si conciliano la tutela della volont della persona di disporre liberamente delle proprie sostanze e la garanzia di una tutela dei legittimari; i diritti a favore dei soggetti legati da parti-

Carnevale di Palazzolo: poche settimane alledizione 2013


poche settimane al carnevale 2013 di palazzolo, levento che riunisce in paese tantissime persone, pronte a divertirsi, ad ammirare i carri allegorici e soprattutto a gustare i prodotti della gastronomia. e non cambiano gli ingredienti di questa edizione che inizier il 7 febbraio per concludersi il 12. il carnevale di palazzolo considerato il pi antico di sicilia poich risale alle antiche usanze di andare vestiti mascherati in occasione anche delle feste religiose. e la tradizione si rinnova anche questanno con il concorso dei carri allegorici che parteciperanno alla sfilata, ma anche dei gruppi in maschera e carri in miniatura. divertimento con la musica nelle piazze del paese e le sagre negli stand allestiti sulle vie principali, dove si potranno gustare i cavatieddi con il sugo di maiale, di salsiccia, il crostino di trota e i cannoli di ricotta. Gli eventi inizieranno il gioved grasso, il 7 febbraio, con le manifestazioni dedicate ai pi piccoli: da piazza Umberto I si avvier la sfilata dei bimbi in maschera, in piazza del popolo animazione e baby dance con lunitalsi. sabato 9 verranno inaugurati gli stand della sagra della salsiccia e delle degustazioni gastronomiche. in serata i carri allegorici arriveranno al corso Vittorio Emanuele per la presentazione ufficiale che dar il via alledizione 2013. in piazza ci sar musica con i Giuf in concerto e dj set. dalle 21 in piazza pretura, ballo e dj set a cura degli operatori economici del quartiere Vardia. domenica 10 in mattinata i carri saranno esposti lungo corso Vittorio emanuele mentre si potranno degustare i prodotti gastronomici. alle 16 partir la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi in maschera. si baller poi in piazza pretura e in piazza umberto. in serata in piazza del popolo Baciamolemani in concerto e dj set. lultimo giorno di carnevale sar marted 12 con le sagre e la sfilata dei carri e dei gruppi, che partiranno stavolta dalle 16 da viale dante alighieri. Musica in piazza umberto e degustazioni con la sagra dei cavati a cura del circolo san paolo, e ballo in piazza pretura con le avventure di choco clown a cura dellantica pasticceria corsino e animazione per bambini. in piazza del popolo, ballo con lorchestra la luna rossa e dj set. durante il carnevale allex Biblioteca comunale nel palazzo del Municipio si potr assistere alla mostra concorso dei carri in miniatura che partecipano al premio caldarella. si rinnova anche per questanno il carnevale afferma lassessore comunale al turismo paolo sandalo e i carristi stanno lavorando per ultimare le loro opere in cartapesta. ringrazio quanti dimostrano ogni anno come la tradizione carnascialesca sia in ogni palazzolese una manifestazione da difendere e da incrementare.

Lavv. Fabio Fazzina (Tiche) denuncia: La cattiva amministrazione per le pessime condizioni di strade, marciapiedi e luoghi pubblici

14

26 Gennaio 2013, saBato

Centinaia di migliaia di euro di risarcimento pagati negligentemente dal Comune di Siracusa


Strade ridotte a veri e propri
campi di battaglia, marciapiedi trasformati in percorsi ad ostacolo per pedoni temerari e parchi giochi diventati luoghi pericolosi per i bambini. E questo il desolante scenario dei luoghi pubblici nella citt di Siracusa, sui quali lamministrazione comunale dovrebbe garantire una diligente manutenzione e custodia. Esordisce cos lavv. Fabio Fazzina Componente Consiglio Circoscrizionale Tiche. La totale assenza di una seria programmazione di manutenzione ordinaria di strade, marciapiedi, parchi giochi e altri luoghi pubblici della citt ha determinato, negli oltre 13 anni di amministrazioni Bufardeci e Visentin, una condizione di inaccettabile degrado ed incuria, che provoca ogni anno centinaia di incidenti a persone e mezzi, che si traducono in esorbitanti richieste di risarcimento danno: sono state 290 nel 2012 ma erano 336 nel 2011 e 412 nel 2010. Il Comune di Siracusa ha sempre avuto una copertura assicurativa, garantita dalla Faro Assicurazioni fino al 28-02-2011 e attualmente, con un normale avvicendamento a seguito di asta pubblica, dalla societ australiana QBE Insurance, il cui contratto scadr il prossimo 28 febbraio. Ma per cause non certamente imputabili al Comune di Siracusa, il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 28-072011, ha disposto la liquidazione coatta amministrativa della Faro Assicurazioni con la revoca dell'autorizzazione all'esercizio delle attivit assicurative in tutti i rami, mettendo cos a nudo le gravi negligenze e responsabilit delle amministrazioni comunali Bufardeci e Visentin, che si sono susseguite nellultimo decennio, e svelando scenari davvero inquietanti, che potrebbero avere imprevedibili conseguenze future, con grave pregiudizio per la prossima amministrazione chiamata a governare Siracusa. Infatti, proprio a seguito del decreto ministeriale - continua lavv. Fazzina componente consiglio Circoscrizionale Tiche - il Comune di Siracusa si trovato esposto al pagamento diretto dei risarcimenti danni per gli incidenti che si sono verificati in pendenza del contratto con la Faro Assicurazioni e per i quali, in assenza di una espressa clausola di retroattivit, non risponde la subentrata QBE Insurance. Limporto complessivo delle condanne alle spese nella fase giudiziale direttamente a carico del Comune, dopo lapplicazione della procedura concorsuale alla Faro Assicurazioni e per tutto il 2012, ammonta a ben 345.451,14 . Ma questa cifra rischia di essere solo la punta delliceberg, visto che non dato sapere quanti incidenti si sono verificati durante la copertura assicurativa della Faro Assicurazioni, quanti giudizi sono ancora pendenti davanti

Valentino Parlato nato a Favara, nell'agrigentino, il 31 marzo 1930, ma siracusano doc, ha servito lo Stato come carabiniere a cavallo ricevendo diversi encomi stato responsabile per la sicurezza presso la Sincat, ha coltivato molti hobby sostenendo squadre di calcio negli anni in cui lo sport a San Foc era un lusso difficile da permettersi ha sacrificato tanto anche la carriera per dedicare il suo tempo alla famiglia, ha avuto la fortuna di vivere un grande amore, un matrimonio durato quasi 54 anni con Elvira. Ha combattutto contro il tumore riuscendo a sconfiggerlo, poi ultimamente i problemi di cuore lo hanno portato a limitare le sue azioni motorie a costringerlo a notevoli sforzi per continuare a sentirsi indipendente, sommati ai problemi quotidiani lo hanno fatto decidere di smettere di lottare. Si spenta quella luce che ha illuminato la strada dei suoi figli, dei suoi nipoti e di tante persone per cui si prodigato. I funerali si terranno oggi alle ore 15 presso la chiesa di Santa Chiara a Priolo. Si spento un uomo giusto, meraviglio, onesto, altruista, un padre invidiabile... mi manchi pap Gianni

san Foc: e' venuto a mancare Valentino Parlato

allautorit giudiziaria e per quali importi. Sarebbe, infatti, sufficiente una sola condanna per un incidente con conseguenze mortali per esporre il Comune a un risarcimento milionario. Ovviamente il Comune di Siracusa potr rivalersi, insinuandosi al passivo della liquidazione coatta amministrativa ma con la concreta possibilit di non recuperare interamente le somme gi sborsate e quelle che dovr ancora pagare! A questa gi esorbitante cifra devono poi aggiungersi le spese sostenute direttamente dal Comune per la composizione stragiudiziali delle controversie che, dallanno 2007 al 28-02-2011, ammontano a 130.526,00 . E di tutta evidenza che pi alto il rischio di incidenti, pi costoso sar il premio assicurativo da pagare. Il premio assicurativo pagato dal Comune di Siracusa alla QBE Insurance di 749.000 allanno. La vicenda assume poi contorni grotteschi se solo si considera che dopo la segnalazione di un sinistro, causato dalla cattiva manutenzione delle strade e dei marciapiedi, e dopo che la polizia municipale redige il verbale, il Comune tenuto per legge a ripristinare immediatamente le condizioni di sicurezza e a spendere, quindi, la modesta cifra che avrebbe potuto spendere prima, senza lulteriore aggravio delle spese di risarcimento del danno! A titolo esemplificativo abbiamo la testimonianza diretta di una concittadina, che ha riportato danni fisici a causa di un marciapiede sconnesso. In questo caso il Comune stato condannato a pagare ben 4.000 di risarcimento. C poi la storia di una bambina ferita da un gioco difettoso al parco di San Giovanni, per la quale il Comune sta componendo bonariamente la controversia con un risarcimento di 1.500 . Quanto avrebbe risparmiato il Comune se con un minimo intervento economico avesse provveduto a mettere in sicurezza marciapiede o il parco giochi? Alla luce di questi dati sconfortanti - conclude lavv. Fabio Fazzina componente consiglio Circoscrizionale Tiche - incontrovertibili ed inquietanti, chiediamo allAssessore ai LL.PP., prof. Concetto La Bianca, oggi Sindaco della citt, quante strade e quanti marciapiedi si sarebbero potuti ripristinare con le somme finora pagate e, soprattutto, quante strade si sarebbero potute realizzare ex novo come, per esempio, la via Grotte, una delle tante incompiute del quartiere Tiche. Lasciamo che sia la fervida fantasia dellAssessore-Sindaco La Bianca a consegnare alla storia unaltra impareggiabile lezione di amministrazione creativa, che ha ridotto Siracusa sullorlo del baratro!.

Affrontiamo una Florentia che abbiamo fatto soffrire allandata ma che oggi sicuramente pi forte. Non so se pagheranno in qualche modo il turno infrasettimanale di coppa vinto contro Savona, ma cercheremo di restare in partita il pi a lungo possibile
Giro di boa per il 94 campionato di A1 maschile. Si cominciato ieri sera alle 19.00 a Napoli con lanticipo tra CN Posillipo e Promogest (arbitri Daniele Bianco e Stefano Pinato) match che sar trasmesso in differita su RaiSport2 alle 21.50. Oggi pomeriggio alle 15 le altre partite. Fermo, invece, il 29 campionato di A1 femminile per la tappa siciliana della World League dove si torner a giocare il 2 febbraio con lultimo turno di andata. L attenzioni degli appassionati siracusani sono riposte sul sette maschile che vola in Toscana per affrontare la Florentia. Recuperato gliori per un girone di ritorno soddisfacente soprattutto contro avversari alla nostra portata. Aver recuperato Christian Napolitano una notizia importante per noi continua Aldo Baio il suo apporto sempre determinante e la sua stagione parla chiaro. Affrontiamo una Florentia che abbiamo fatto soffrire allandata ma che oggi sicuramente pi forte. Non so se pagheranno in qualche modo il turno infrasettimanale di coppa vinto contro Savona, ma cercheremo di restare in partita il pi a lungo possibile. A1 M - 1^ di ritorno

Pallanuoto A1/M. LOrtigia al giro di boa in terra toscana

SPORT Siracusa

26 Gennaio 2013 saBato

15

capitan Napolitano, riaggregato alla comitiva, i biancoverdi preparano la prima di ritorno contro una delle forze del massimo campionato. Coach Baio, che ieri ha fatto disputare unamichevole con-

tro la Nuoto Catania, gi da una settimana ha aumentato i carichi di lavoro in vista dei match contro le dirette concorrenti. La squadra potrebbe risentirne ammette ma stiamo cercando Venerd 25 gennaio, di porre le basi mi- ore 19.00 differita

RaiSport2 alle 21.50 Napoli Scandone. CN Posillipo-Promogest Arbitri: D. Bianco e Pinato Sabato 26 gennaio, ore 15.00 Ferla Pro Recco-Ellevi Nervi Arbitri: Bensaia e Daniele RN Bogliasco-AN Brescia Arbitri: Calabr e De Chiara RN Camogli-Carpisa Yamamay Acquachiara Arbitri: Petronilli e Severo RN Florentia-IGM Ortigia Arbitri: Castagnola e Gomez Lazio Nuoto-Blu Shelf Carisa Savona Arbitri: Centineo e Lo Dico

Calcio a 5/F. Formiche: campionato fermo Tannis. Per Antonio Massara gli Australian open: unesperienza indimenticabile spazio alla rappresentativa siciliana
l campionato regionale di calcio a 5 femminile si ferma sabato e domenica in preparazione del torneo delle Regioni, lasciando spazio alla convocazione della cosiddetta Rappresentativa presso il Palacus di Palermo. Per Le Formiche parteciperanno a questa sessione di allenamento le giocatrici Marina Salemi (questanno gi 15 reti in campionato) e Martina Steno. Le siracusane torneranno invece in campo in occasione della quarta giornata di ritorno il prossimo 3 febbraio con inizio alle ore 17, ospiti della Giss - Vittime della strada, formazione di bassa classifica. Classifica che, nel dettaglio, si delinea come di seguito: Le Formiche Siracusa 31 punti, Unesperienza indimenticabile queste le parole di Antonio Massara, giovane promessa del T.C. Match Ball Siracusa, il quale appena rientrato da Melbourne dove ha disputato la prima prova del grande Slam Juniores (gli Australian Open). Antonio stato sconfitto al secondo turno del tabellone di qualificazione, ma lui ha gi vinto il suo torneo, riuscendo ad entrare nei primi 100 giocatori Juniores al mondo. Ho trascorso 20 giorni a stretto contatto con i pi forti giocatori al mondo, ho seguito i loro allenamenti, ho pranzato con loro ed ho diviso gli spogliatoi con loro". Infatti in contemporanea al torneo Juniores si disputa-

Mangesa sport Augusta 25, Pro Assoro 23, Calcio Rosolini 18, Virtus Scicli 12, Misterbianco 11, Giss Vittime della Strada 10, Diana calcio Comiso 4, La Vigneta 1. Nel campionato di serie D provinciale, invece, le Formichine, reduci dalla prima vittoria in casa, andranno in trasferta luned sera con inizio alle ore 21 contro la locale compagine di Avola.

vano gli Australian Open ATP a cui prendono parte Federer, Dyokovic, Murray Abbiamo realizzato un sogno programmato tanti anni addietro esclama il presidente Sabrina Cortese, invece i Maestri Nico De Simone e Paolo Cannova guardano avanti cercando di porre come prossimo obiettivo la partecipazione

di Antonio al torneo ATP di Melbourne . Il giovane campione adesso effettuer un mese di preparazione al TC Match Ball Siracusa per poi spostarsi con i suoi compagni di allenamento e di squadra Caruso Salvatore e George Giotopoulos in Croazia il prossimo Marzo dove giocher tre tornei Futures.

16

26 Gennaio 2013, saBato

Autosport s.r.l.

c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it