Sei sulla pagina 1di 1

Marmellata

quindi possono svilupparsi una volta aperta la


confezione. Per evitare la formazione di muffa, è bene
non contaminare la marmellata con cucchiaini e
coltelli sporchi, e consumare la marmellata aperta in
www.ricettando.it tempi non troppo lunghi. Se si sviluppano muffe in
superficie è bene gettare la marmellata.
Le marmellate apportano 200-260 calorie per 100
grammi, se invece sono dietetiche, circa 100-160
calorie.

Il termine marmellata indica, indipendentemente dalla


percentuale di frutta utilizzata, prodotti a basa di
agrumi: arancio, limone, mandarino, pompelmo,
cedro, bergamotto.
Tutti gli altri frutti (che non siano agrumi) si
distinguono in confettura, confettura extra a seconda
del tipo di lavorazione e percentuale di frutta
utilizzata.
Quindi la confettura indica un preparato a base di
almeno il 35% di frutta (che non siano agrumi), al
quale viene poi aggiunto zucchero ed altri additivi.

Il termine confettura extra si applica a prodotti


contenenti almeno il 45% di frutta. I prodotti che non
contengono agrumi ma che hanno una percentuale di
frutta inferiore al 35% si chiamano anch'essi
marmellate. La materia prima deve essere
esclusivamente polpa di frutta, senza aggiunta di
sciroppi o dolcificanti (a parte lo zucchero).
La legge non consente di aggiungere alcun tipo di
colorante o conservante; l'unico usato è la pectina, un
enzima naturalmente presente nella frutta che aiuta e
velocizza il processo di gelificazione.

La marmellata è un
prodotto conservato,
in genere, in vasetti
di vetro sterilizzati.
Fino al momento
dell'apertura
possono essere
conservate a
temperatura
ambiente, una volta
aperte vanno messe in frigorifero e consumate in un
periodo non troppo lungo di tempo, variabile dalle due
settimane a più di un mese a seconda del tipo di
confettura.

La marmellata si conserva grazie alla elevata


concentrazione di zucchero, che abbassa l'attività
dell'acqua e alla acidità, in genere sufficientemente
bassa da inibire la crescita dei batteri. Le muffe
tollerano acidità e concentrazioni di zucchero basse,
Ricette di Cucina, Cucinare Facile