Sei sulla pagina 1di 1

Disciplina: Scienze

Unita’ di Apprendimento: n° 2
Titolo: Dagli oggetti ai materiali: i metalli
Tempi di attuazione: 18 ore
Discipline ed educazioni coinvolte: Matematica – italiano –educazione ambientale
Obiettivi formativi :
1. Osservare, descrivere, confrontare, correlare elementi della realtà circostante al fine di coglierne somiglianze e differenze ed
operare classificazioni
2. Attraverso interazioni e manipolazioni individuare qualità e proprietà di oggetti e materiali e caratterizzarne le trasformazioni,
riconoscendovi sia grandezze da misurare sia relazioni qualitative tra loro
3. Provocare trasformazioni e costruire storie per darne conto

O.S.A Integrati ATTIVITA’ EDUCATIVE E DIDATTICHE METODI E MODALITA’


(disciplinari, SOLUZIONI DI VERIFICA
transdisciplinari, ORGANIZZATIVE
educazionali
Identificare alcuni  Riflessione sulle attività del passato anno scolastico relative al percorso “il Osservazioni
materiali ed mondo intorno a noi: gli oggetti” Si fa riferimento alla durante le
individuarne le  Osservazioni e discussione per giungere alla classificazione degli oggetti in metodologia descritta attività
caratteristiche senso- base al materiale (metallo, plastica, vetro…) nella pagina scelte
percettive  Richiesta di individuazione delle proprietà senso percettive dei materiali metodologiche Conversazioni
 Visita alla bottega di un fabbro
Conoscere alcune  Esperienza di fusione dei metalli – compilazione di una tabella che Non per tutte le attività Giochi
proprietà operative dei sintetizza l’esperienza saranno proposte le
metalli: fusibilità e  Discussione sui fenomeni osservati elaborazione di un verbale collettivo cinque fasi di lavoro Verifiche scritte
conducibilità termica ma solo per quelle
 Esperienza di conducibilità termica con vari materiali: registrazione scritta
ritenute maggiormente
individuale delle osservazioni fatte
Identificare alcuni significative per la
 Formulazione di ipotesi a livello individuale rispetto a ciò che è stato
metalli: il ferro concettualizzazione.
osservato
 Esperienza di conducibilità termica con metalli diversi per valutare la
diversa velocità di conduzione
 I metalli e la calamita: esperienze operative e successiva classificazione di
oggetti solo di ferro, non di ferro, anche di ferro