Sei sulla pagina 1di 52

Magneti Marelli – Manuale SAP

Analisi di Profittabilità

Torino, 15 Aprile, 2013

20 Novembre, 2010
Agenda

Analisi di profittabilità:

Struttura

Campi valore e logiche di valorizzazione

Valutazione Costo del Venduto


 Valutazione Costo del Venduto a FIFO: KE27
 Valutazione Costo del Venduto a Transfer Price: KEPM

Accertamenti in PA: ZMM_REV_ACCCRUAL

Cicli ribaltamento PA:


 Giroconti manuale costi: KB11N
 Esecuzione Distribuzione Effettiva: KEU5
 Ripartizione Top-Down: KE28

Report Analisi Profittabilità: KE30

Visualizzazione Partite Singole: KE24


STRUTTURA
ANALISI PROFITTABILITA’ (PA)
Struttura Analisi Profittabilità

La PA è un report statico, non bilanciato con i report


contabili.
Struttura del report Regole di valorizzazione
Sarà implementata a livello di business line, di società, e Quantità venduta RICAVI e QUANTITÀ DI
di ogni livello organizzativo. Sarà navigabile per le Ricavi VENDITA sono aggiornati
dimensioni del prodotto e del mercato. automaticamente a ogni
Royalty attività di fatturazione SD.
I report sono relativi esclusivamente ai prodotti e non Garanzie Al momento della
alle altre tipologie di vendite. Costi di trasporto registrazione del
Commissioni di vendita documento di
• Entità ORGANIZZATIVE fatturazione, si crea
Altri costi variabili di vendita automaticamente un
Totale costi variabili di vendita segmento di Analisi di
Business line Profittabilità. Oltre ai
(Divisione) Costo del materiale ricavi, giungono in PA
Scarto materiale anche gli accertamenti
Società Conto lavoro registrati in FI delle
Oneri accessori di acquisto fatture di competenza del
Tipo Ricavi (**) Plant periodo ma non ancora
(Tipo Materiale) Totale costo materiale diretto ricevute.
Costo del lavoro
Linea Prodotto (*) Perdite del lavoro
(Gruppo statistico materiale) La procedura alloca I
Totale costo materiale diretto COSTI VARIABILI DI
Gerarchia Prodotto OH variabile VENDITA dalle fatture SD
Totale costo OH variabile attraverso condizioni
Prodotto statistiche non contabili.
Totale costi variabili Costi
•Caratteristiche PRODOTTO variabili Costo del Materiale,
Costo del Lavoro, Costi
ROLL-UP variabili e fissi sono
Margine di contribuzione aggiornati durante la
•Caratteristiche MERCATO OH Fissi procedura di chiusura
- lavoro indiretto, spese generali, di fine mese, attraverso
Cliente ammortamento la valorizzazione del
(sold-to)
Marchio Altri costi indiretti (*) COSTO FIFO MENSILE.
(Gerarchia Cliente)
Gruppo Costo totale OH fissi
(Gerarchia Cliente) Profitto lordo
Paese del Cliente Canale di Distribuzione
Struttura Analisi Profittabilità

Struttura del report :

Report struttura
Actual Actual La colonna YTD è il
(YTD) (mese) risultato della
somma delle analisi
Ricavi
di profittabilità
Totale costi variabili di vendita mensili precedenti a
quello attuale
Totale costo del materiale
diretto
Totale costo del lavoro diretto
Totale costi variabili
Margine di contribuzione
Totale costi OH fissi
Profitto lordo
CAMPI VALORI E
LOGICHE DI VALORIZZAZIONE
Campi valore gestiti e Logiche di valorizzazione

Campi Valore Logiche Valorizzazione

-Quantità venduta Dati di vendite Aggiornati on-line sulla base


-Ricavi e accertamenti Accertamenti delle fatture di vendita

- Royalties
- Garanzie Aggiornati on-line sulla base
- Costi di trasporto Costi di vendita
delle fatture di vendita
- Commissioni di vendita variabili
- Altri costi variabili di vendita

-Costo del lavoro STD


-Scarto del lavoro
-Perdite del lavoro
-Costo del materiale STD Valorizzati a fine periodo con
-Scarto del materiale Costi Standard l’operazione di «Valutazione»
-OH variabile STD (KE27)
-Scarto di OH variabile
-Fix OH Depreciat. ST
-Spese generali OH fissi
-Lavoro STD OH fissi
-Scarto OH fissi
-Subcontracting STD
-Oneri accessori d’acquisto
VALUTAZIONE COSTO DEL VENDUTO
Valutazione del costo del venduto a FIFO (KE27)

Valutazione del costo del venduto utilizzando i risultati del calcolo costi FIFO (variante MM55):

Doppio click per lanciare


la transazione
Valutazione del costo del venduto a FIFO (KE27) [segue]

Inserire il periodo

“Tipo operazione” F

Esecuzione test
Valutazione del costo del venduto a FIFO (KE27) [segue]

Passaggio a Passaggio a

Cliccare su
Valutazione del costo del venduto a FIFO (KE27) [segue]

Cliccare per visualizzare


i dati di selezione

Cliccare per visualizzare


le partite singole
Valutazione del costo del venduto a FIFO (KE27) [segue]

Cliccare sulla lente per la visualizzazione


della simulazione della PA

Se il risultato è validato, ripetere tutti gli step


descritti nelle slide precedenti, togliendo il
flag nel campo “Esecuzione test” nella
videata iniziale.
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM)

Valutazione del costo del venduto utilizzando I risultati del calcolo costi a Transfer Price (variante MM56):

Step valutazione a Transfer Price:


1.Aggiornamento periodo

2.Copia dati effettivi

3.Valutazione dati copiati a Transfer Price

Doppio click per lanciare


la transazione
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

AGGIORNAMENTO PERIODO: NEL PACKAGE

Cliccare sulla freccia per visualizzare il


pacchetto di pianificazione dedicato
alla valutazione a Transfer Price
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

AGGIORNAMENTO PERIODO: NEL PACKAGE

Doppio click per gestire


la copia dei dati effettivi
e la loro valutazione a
transfer price
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

AGGIORNAMENTO PERIODO: NEL PACKAGE

Tasto destro del mouse per


aggiornare il periodo oggetto di
copia / valutazione
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

AGGIORNAMENTO PERIODO: NEL PACKAGE

Inserire il periodo, quindi


cliccare sul tasto Salva
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

AGGIORNAMENTO PERIODO: NEL PACKAGE

Tasto destro del mouse sul metodo


esistente per aggiornare il periodo nel
metodo di copia
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

AGGIORNAMENTO PERIODO: NEL METODO

Inserire il periodo
corrente, quindi
Salva
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

COPIA DATI EFFETTIVI

Tasto destro del mouse sul periodo appena creato per


effettuare la copia dei dati effettivi

Possibilità di
effettuare un lancio
di test o uno effettivo
Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

COPIA DATI EFFETTIVI

Premere il tasto LOG


per visualizzare il
dettaglio della copia

Risultato della copia


Valutazione del costo del venduto a Transfer Price (KEPM) [segue]

VALUTAZIONE DATI COPIATI

Tasto destro del mouse sul periodo appena creato per


effettuare la valutazione dei dati copiati

Anche per la valutazione


esiste la possibilità di
effettuare il lancio in test

Risultato
valutazione
dati copiati
ACCERTAMENTI IN PA
Registrazione Accertamenti in PA (ZMM_REV_ACCRUAL)

La registrazione degli accertamenti in PA si effettua con la transazione ZMM_REV_ACCCRUAL

Inserire periodo e Tp Doc «S7»

Cliccare su

Scegliere la variante,
quindi inserire il
periodo delle
spedizioni non
fatturate che si
vogliono accertare
Registrazione Accertamenti in PA (ZMM_REV_ACCRUAL) [segue]

Selezionare le
operazioni da
registrare, quindi
cliccare su
per eseguire
l’accertamento,
quindi savare
Registrazione Accertamenti in PA (ZMM_REV_ACCRUAL) [segue]

Esempio:

Plant PI35: consegna 80391710, quantità 1 PZ.

Cliccare su

L’accertamento è
andato a buon fine ed
è stato generato il n°
doc 367000209
Registrazione Accertamenti in PA (ZMM_REV_ACCRUAL) [segue]

KE24: è possibile
visualizzare il documento
generato

KE30: è possibile
visualizzare le quantità
vendute accertate
CICLI DISTRIBUZIONE PA
Cicli di ribaltamento per la PA

I cicli di ribaltamento per la PA sono strutturati in due step:

1.Esecuzione del ciclo di ribaltamento: i costi registrati su specifiche voci di costo in determinati
centri di costo vengono ribaltati nella PA secondo le regole definite per macro-livelli (Società - Settore
Contabile - Gruppo Contabilizzazione Materiale - Organizzazione Commerciale - Canale di
Distribuzione): KEU5

2.Ripartizione Top-Down: il ciclo viene ripartito nella PA fino al livello minimo (Materiale – Cliente):
KE28
Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5)

La prima volta che si accede a questa


transazione il sistema richiede l’Area di
Risultato. Tale valore verrà tenuto in
memoria, quindi non più richiesto, fino
al log-out del sistema. Inserire il valore
MM01

Cliccare su
Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5) [segue]

Aggiornare periodo e anno

Dopo aver aggiornato periodo e anno, scegliere la variante di esecuzione seguendo il percorso:
Opzioni  Variante  Riprendere.
Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5) [segue]

Apparirà la seguente pop-up: scegliere la variante

Il sistema mostra la seguente schermata, con il dettaglio dei cicli che verranno eseguiti:

Flaggare se si vuole eseguire in modalità Test Run

Elenco dei cicli che verranno eseguiti

Cliccare su
Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5) [segue]

Posizionarsi su uno dei


cicli (ex. SU-LAV) e
cliccare sopra i pulsanti
di interesse per vedere il
dettaglio di:
-Segmenti
-Mittenti
-Destinatari
Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5) [segue]

Cliccando su appare la seguente schermata:

Cliccare su e tornare alla schermata precedente


Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5) [segue]

Cliccando su appare la seguente schermata:

Cliccare su e tornare alla schermata precedente


Cicli PA: Eseguire Distribuzione Effettiva (KEU5) [segue]

Cliccando su appare la seguente schermata:

Cliccare su e tornare alla schermata precedente


Cicli PA: Ripartizione Top-Down (KE28)

Cliccare sul pulsante .


Apparirà una pop-up, Scegliere
la variante
Cicli PA: Ripartizione Top-Down (KE28) [segue]

Selezionata la variante, il sistema valorizza i campi:

Aggiornare il periodo

Flaggare se si vuole eseguire in


modalità Test Run
Cicli PA: Ripartizione Top-Down (KE28) [segue]

Cliccare sopra i pulsanti,


passando in ordine le sessioni:
-Regole di Elaborazione
-Criteri di Selezione
-Campi valore
Cicli PA: Ripartizione Top-Down (KE28) [segue]

Passaggio a Passaggio a Passaggio a

Cliccare su
Cicli PA: Ripartizione Top-Down (KE28) [segue]

Risultato
dell’elaborazione
REPORT ANALISI PROFITTABILITA’
Report di Analisi Profittabilità (KE30)

Doppio click per lanciare


la transazione
Report di Analisi Profittabilità (KE30) [segue]

La prima volta che si accede a


questa transazione il sistema
richiede l’Area di Risultato: MM01.

Il sistema manterrà memorizzata


tale informazione fino sino al log-out
dal sistema.

Cliccare su
Report di Analisi Profittabilità (KE30) [segue]

Tipologie report:

Cliccare su
Report di Analisi Profittabilità (KE30) [segue]

Esempio n°1: il report restituisce i valori per singolo Articolo.


Usare le frecce o il binocolo per passare da un articolo all’altro.

Possibilità di visualizzare il report


per Articolo - Codice materiale.
La schermata con i risultati della PA
si aggiorna in automatico
Report di Analisi Profittabilità (KE30) [segue]

Esempio n° 2: il report restituisce i valori per singolo Cliente e Paese.


Usare le frecce o il binocolo per passare da uno specifico Cliente e/o Paese all’altro.

Possibilità di visualizzare il
report per Cliente e Paese.
La schermata con i risultati
della PA si aggiorna in
automatico
VISUALIZZAZIONE PARTITE SINGOLE PA
Visualizzazione partite singole PA (KE24)

Doppio click per lanciare


la transazione
Visualizzazione partite singole PA (KE24) [segue]

Inserire Tipo Operazione


F = Dati docum. Fattura
B = Contabilità diretta

Inserire società G046

Cliccare su
Visualizzazione partite singole PA (KE24) [segue]