Sei sulla pagina 1di 11

Destinatari: studenti di italiano LS, Livello B2

Obiettivi formativi: conoscere le differenti cucine regionali italiane;


conoscere le principali feste italiane e le loro tradizioni; associare alcuni
cibi alla tradizione popolare locale a cui appartengono; stimolare e
sviluppare le abilità di manipolazione testuale e di interazione.
Metodologia: lavoro di gruppo-Cooperative Learning
Durata: dalle quattro alle sei ore.
Web Quest di Ignomeriello Domenica
Introduzione
• Siete dei veri golosoni e approfittate delle festività
Italiane per assaggiare mille leccornie!
• Ma in Italia esiste una grande varietà culinaria per
questo, stupiti ed incuriositi, partite alla scoperta dei
sapori attraverso lo stivale e scoprite quanto il cibo
sia legato alle varie tradizioni locali!
• Scriverete quindi una relazione di circa due facciate
A4 su quello che avete imparato viaggiando tra le
regioni .
• Buon viaggio e buon lavoro!
Compito
• Dividetevi in gruppi da tre ed occupate
le vostre postazioni al compiuter;
• Utilizzando i link a disposizione, il compito sarà quello di creare un
documento word sul Cibo e le feste in Italia.
 Prima di tutto introdurrete le notizie più importanti relative alla varietà
della cucina italiana e alla dieta mediterranea, in seguito parlerete delle
feste piú importanti che vengono festeggiate nella penisola e da quali cibi
tipici sono caratterizzate.
Fate riflessioni di tipo antropologico sul legame tra il cibo e le feste.
Inoltre inserite fotografie di cibi particolari legati alle tradizioni e create un
glossario tematico per arricchire la vostra relazione.
• Compilate le griglie che troverete di seguito, vi aiuteranno nella selezione
dei materiali e nella stesura del lavoro.
• In fine raccogliete il materiale di tutta la classe, discutetene oralmente e
confrontatevi.
Procedimento
• Fase 1: La classe viene divisa in gruppi da tre, etereogenei. Si possono creare serie
di cartoncini colorati assegnati alle zone geografiche tipo Nord, Nord Ovest, Nord
Est, Centro,ecc. e lasciare estrarre la zona.
• Fase 2: Data la varietà culinaria della cucina italiana, sarebbe meglio assegnare
una regione (in caso la classe fosse poco numerosa, massimo tre regioni) ai vari
gruppi, sono consigliate la cucina emiliana, la cucina lombarda e quella toscana per
la zona nord; la cucina laziale e la cucina abruzzese per la zona centro; la cucina
napoletana, la pugliese e la siciliana per la zona sud.
• Fase 3: Cercate e selezionate i dati per compilare la griglia nº 1 utilizzando le
risorse suggerite.
• Fase 4: Cercate e selezionate i dati per compilare la griglia nº2 utilizzando le risorse
suggerite.
• Fase 5: Elaborate il documento rispondendo prima alle domande riassuntive.
• Fase 6: Discutete oralmente i vostri elaborati confrontandovi con i compagni,
raccogliete tutti i documenti word e create una dispensa culturale, arricchita in
ultimo anche di qualche ricetta.
Griglia nº1 La cucina italiana
La cucina italiana è caratterizzata da

Influenze di altre
popolazioni,
quali…
Origine
contadine,
soprattutto in
alcune pietanze,
quali…

La dieta
mediterranea,
che consiste in…
Griglia nº2 Le feste e le tradizioni
In Italia esistono moltissime feste e tradizioni, inserisci quelle più
significative della regione che ti è stata assegnata.
Quali sono le feste più
importanti dell’anno?

Da quali usi e costumi


popolari sono
caratterizzate?

Esistono grandi
differenze tradizionali
all’interno della stessa
regione?

Qual’è la relazione tra il


cibo e la festa?

Riesci ad estrapolare le
caratteristiche della
popolazione attraverso il
festeggiamento?
Esistono cibi tipici legati
a questa festa o alla
tradizione che la festa
incarna?
Domande
• Da cosa pensate sia causata la varietà della cucina
italiana?
• Perchè i pasti rappresentano nella cultura italiana
un momento importante
di convivio e ritrovo?
• Può un pasto o un cibo particolare
rappresentare il nucleo stesso della festa?
• Le feste possono essere considerate
come uno specchio di lettura culturale?
Risorse
• Cucina
• http://it.wikipedia.org/wiki/Cucina_italiana
• http://www.lacucinaitaliana.it/
• http://www.italianculture.net/cucina.html
• http://www.alimentipedia.it/Cucina_storica/Indice_storia.html
• Festa e tradizione
• http://it.wikipedia.org/wiki/Festivit%C3%A0
• http://www.letradizioni.net/
• http://www.cartantica.it/pages/collaborazioninatale.asp
• http://www.folclore.it/
• Il cibo e le feste nell’ antropologia
• http://en.prodottitipici.com/bibliografia.php
• http://users.unimi.it/~mriva/download/nistri_lez8.PDF
• http://books.google.com/books?id=W1tC2hVUBd0C&pg=PA259&lpg=PA259&dq=antropologia+cib
o+feste&source=web&ots=MapunOKcIN&sig=4cveULj26NkJ3fMCdP3rq_qwS2I
• Risorse cartacee
• http://en.prodottitipici.com/bibliografia.php
• Ricerca le immagini nel tuo motore di ricerca usuale.
Valutazione dell’elaborato
scarso sufficente buono ottimo
Stesura globale dei
contenuti
Ricerca e riutilizzo
delle risorse
Analisi e
collegamenti tra le
risorse
Riflessione sui
concetti di cibo-
festa-tradizione
Efficacia del
glossario
Scelta appropiata
delle fotografie
Valutazione individuale
scarsa sufficente buono ottimo
Interazione con
il gruppo

Comprensione
e gestione dei
contenuti

Proposta di
idee e soluzioni
operative
Rispetto dei
compiti e dei
limiti temporali
Conclusione
• Avete già un’idea più chiara di come
il bel paese sia differente lungo i suoi 1300
chilometri di estensione, ma secondo voi
si può davvero parlare
di un’Italia ?