Sei sulla pagina 1di 3

INFANZIA

1) SIGNIFICATO DELLA MUSICA COME ALTRA FORMA DI LINGUAGGIO: suono rumore,


silenzio, significato emozionale della musica; favoletta suono-rumore rumorino e
mago silenzio – Sirletti
LA FAMIGLIA DELLE NOTE CON SCRITTURA VISIONARE SOLO VIDEO/E/OIL CASTELLO
DELLE NOTE
Lezione percezione corporea Sirletti
Lezione percezione ritmica con kit orff
CANTO CORALE: NO BASE CON MOVIMENTI – MARIA 2 CANZONI –

PRIME
1) Primo approccio con le note : racconto la storia “la famiglia delle note”:
SIGNIFICATO DELLA MUSICA COME ALTRA FORMA DI LINGUAGGIO: suono rumore, silenzio,
significato emozionale della musica; favoletta suono-rumore rumorino silenzio - Sirletti
LA FAMIGLIA DELLE NOTE CON SCRITTURA: QUADERNO A QUADRETTONE
Lezione percezione corporea Sirletti:
Lezione percezione ritmica con kit orff:
Attività di costruzione di strumenti con materiali occasionali:
CANZONE: CON MOVIMENTI - MARIA

N.b. C’è un video youtube da poter usare per chi ha la LIM ( la famiglia delle note di Finorio Massimiliano)

Consegno ai bambini una scheda con le note disegnate che dovranno colorare rispettando i colori della
storiella. Iniziano in classe, completano a casa, dove ritagliano ed incollano ogni nota su un cartoncino nero.

CANZONI: (alternative) SIAMO LE NOTE/ DO SE DO…. Di tutti insieme appassionatamente/ LE SETTE NOTE
(Gabriella Locuratolo), i suoni delle cose, asinello lulù

2) La casa delle note : IL PENTAGRAMMA con colori diversi per i righi e spazi. Per far memorizzare ai
bambini da quante linee e spazi è formato, uso la similitudine con la mano: se apro le mie 5 dita escono
fuori 4 spazi, come il primo dito è il pollice ed è il più basso, così la prima linea è quella in bass o. Disegnano
la mano. Portare un cartoncino A4 di qualunque colore

CANTIAMO

3) Disegnamo il pentagramma su un foglio del quaderno a quadrettoni nel senso orizzontale e lo incolliamo
sul cartoncino. Poi con lo scotch biadesivo insieme incolliamo le note al posto giusto sul pentagramma.

CANTIAMO : ascoltiamo LA CANZONE DELLE EMOZIONI (modificare quando dice …la meraviglia è tutta
Azzurra e non rosa!) – così coincidono con 6 Folletti nel mio cuore

4) Il Ritmo: Suoniamo con lo strumentario Orff su basi scelte


Canzone delle emozioni / Scheda per costruire uno strumento a casa

5) La pausa. Suoniamo con gli strumenti.

Disegnamo la Chiave di Violino/ Cantiamo

SECONDE
1) - Significato della musica come arte dei suoni con esempi pratici
- Chiave di violino, note nei righi e negli spazi, figure e pause fino alla croma – guardare “schema
1”, senza i tagli addizionali (usare la dicitura B per i battiti, e la per la croma MB
- Assegnare l’esercizio 1
- Orientamento per la scelta dello strumento musicale: cercare, dove si può , di ottenere lo
stesso strumento per classe tra diamonica, flauto e percussione (hps, sfaticati, o alunni con
spiccato senso del ritmo)
- Esercizio sulla percezione ritmica 1 - Alberto
- Canto corale: POPOFF

2) - Controllo veloce dell’esercizio svolto, con voto (6/10)


- Chiamare uno o più alunni alla lavagna per analizzare le criticità e ripetere i concetti, facendo
partecipare la classe
- Assegnare altro esercizio (utilizzare esercizio1 e 2)
- Solfeggio parlato, cantato, esecuzione strumentale dei brani: la mia prima nota, una nota di
trionfo, e copacabana – ricopiare i 3 brani su un unico foglio pentagrammato, dare fotocopie
(libri crescere con il flauto 1, 5 note al flauto dolce) – spiegare in maniera pratica il significato
del tempo e delle battute
- Canto corale: POPOFF

3) - Controllo veloce dell’esercizio svolto


- Chiamare uno o più alunni alla lavagna per analizzare le criticità e ripetere i concetti, facendo
partecipare la classe
- Assegnare altro esercizio (utilizzare esercizio 1 e 2)
- Ripetizione 3 brani precedenti
- Assegnare brani: gli diam giù col la e col si, batti quattro
- Canto corale: POPOFF e canzone natalizia1

4) - Controllo veloce dell’esercizio svolto


- Spiegare la battuta e il tempo d’impianto
- Assegnare esercizio 3
- Ripetizione dei 2 brani precedenti, facendo suonare anche singolarmente, facendo alternare gli
alunni nel corso del brano, per poi chiedere l’esecuzione collettiva (tipo effetto solista e poi
orchestra)
- Assegnare brani: girotondo, pensieri alla sera
- Canto corale: POPOFF e canzone natalizia1

5) - Controllo veloce dell’esercizio svolto


- Chiamare uno o più alunni alla lavagna per analizzare le criticità e ripetere i concetti, facendo
partecipare la classe
- Assegnare mix tra es.1 a 3
- Ripetizione generale dei brani assegnati, sempre includendo attività di solfeggio
- Canto corale: POPOFF, canzone natalizia1, canzone natalizia2

TERZE, QUARTE E QUINTE


- Arrogante hit Irama – allegare spartito e base - simona
- Per le classi che iniziano il progetto quest’anno, il programma di teoria e i brani dei metodi sono
uguali alle seconde
- per le classi che hanno già partecipato al progetto l’anno scorso, ripetere comunque gli
argomenti di teoria musicale e assegnare esercizi,
- Per le classi non nuove, proseguire con i brani dei metodi da utilizzare nei saggi natalizi (vedi
scaletta per fascia)
- Canzoni Natalizie (vedi scaletta per fascia)
- Inserire se possibile 1 o più brani per il saggio finale